BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLE RISORSE IN FORMA ASSICURATIVA E DELLE PRESTAZIONI IN FORMA DI RENDITA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLE RISORSE IN FORMA ASSICURATIVA E DELLE PRESTAZIONI IN FORMA DI RENDITA"

Transcript

1 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLE RISORSE IN FORMA ASSICURATIVA E DELLE PRESTAZIONI IN FORMA DI RENDITA Il Consiglio di Amministrazione del Fondo Pensione per il Personale Dipendente delle Casse Rurali del Trentino (di seguito indicato come Fondo) ha deliberato di affidare ad un unico gestore assicurativo: a) parte del patrimonio investito sulla Convenzione Garantita tramite apposita convenzione assicurativa di ramo 1 o 5 ; b) il patrimonio attualmente investito sulla Convenzione Unit linked tramite apposita polizza unit linked a premi unici ricorrenti (ramo 3 ); c) la prestazione accessoria caso morte ed invalidità permanente per i propri aderenti tramite idonea polizza di assicurazione temporanea di gruppo per il caso morte ed invalidità permanente; d) la gestione delle prestazioni pensionistiche complementari in forma di rendita vitalizia. Non saranno prese in considerazione offerte relative a singole convenzioni. Il Fondo, avente natura di fondo chiuso preesistente, a contribuzione definita, con gestione di tipo assicurativo, ha investito le proprie risorse fino al 1998 in polizze con prestazione finale in rendita e successivamente con prestazione finale in capitalizzazione, utilizzando i rami vita I, III e V. Attualmente ha in essere tre convenzioni con una Compagnia di assicurazione, in scadenza al Il Fondo raccoglie l adesione dei dipendenti degli Enti del movimento di credito cooperativo trentino (tutte le Casse Rurali con sede nella provincia di Trento e gli Organismi centrali Federazione Trentina della Cooperazione, Cassa Centrale Banca e altre società strumentali). Al 31 dicembre 2012 gli iscritti ammontavano a n unità (comprensivo di dipendenti, familiari a carico, pensionati versanti ed ex iscritti che hanno mantenuto la propria posizione presso il Fondo), mentre le riserve matematiche complessive ammontavano a circa 203 milioni di euro con contribuzione annua complessiva di circa 18 milioni di euro. Il Fondo potrà trasferire parte delle riserve matematiche in essere al 31 dicembre 2013 sulle nuove Convenzioni assicurative di cui alle lettere a) e b) (rispettivamente circa 67 milioni e 11 milioni). Tale trasferimento è previsto, in base alle attuali convenzioni, entro i primi sei mesi del La nuova copertura accessoria caso morte ed invalidità permanente di cui alla lettera c) e la gestione delle prestazioni in forma di rendita vitalizia di cui alla lettera d) dovranno decorrere a far data dal Il Fondo, avente sede legale in Trento via Segantini 10, si avvale di un service amministrativo all interno del Movimento di credito cooperativo trentino nella società ASSICURA Agenzia srl, con sede a Trento, via Segantini, 25 telefono 0461/ Tale ultima dipendenza costituisce il riferimento tecnico del Fondo e ad essa dovrà essere indirizzata ogni corrispondenza. Si specifica che la gestione dei contributi dovrà essere effettuata per singola testa assicurata generando singole posizioni dotate di autonoma riserva matematica. Le Società candidate dovranno possedere le seguenti caratteristiche: essere autorizzate all esercizio di assicurazione nei rami vita in Italia ed in possesso dei requisiti fissati dall IVASS ai sensi del D. lgs n. 209/2005; avere sede legale in Italia o in uno stato UE purché con sede secondaria con rappresentanza stabile in Italia; la Compagnia o la Capogruppo devono possedere un rating non inferiore a BBB- di Standard&Poor s o equivalente alla data del presente bando; 1

2 non devono appartenere ad identici Gruppi societari e comunque non devono essere legate, direttamente o indirettamente, da rapporti di controllo; in tal caso tutte le Società tra le quali intercorrono le relazioni predette verranno escluse dal processo di selezione; devono disporre di attività a copertura delle riserve tecniche dei Rami Vita pari ad almeno 500 milioni di Euro alla data di pubblicazione del presente bando. Per un utile e corretto funzionamento dell attività amministrativa del Fondo, la Società aggiudicataria dovrà, entro le tempistiche indicate dal Fondo: acquisire mensilmente dal Fondo il flusso di dati relativi alla contribuzione degli iscritti ed acquisire dall attuale gestore, in fase di start-up, il flusso relativo alla composizione delle riserve matematiche di ciascun iscritto. Tali flussi informatici saranno strutturati come attualmente posseduti, nel pieno rispetto delle stratificazioni fiscali e delle regole del Fondo; attivare un collegamento informatico con il service e con le società coinvolte nella gestione del Fondo, per il mantenimento e l aggiornamento del portale del Fondo, al quale ogni iscritto può accedere per visionare la propria posizione; trasmettere al Fondo i dati necessari alle segnalazioni periodiche (compresa la comunicazione periodica annuale) richieste da Covip nei formati e tracciati stabiliti dal Fondo; trasmettere entro il termine di 30 giorni dalla richiesta i dati necessari per consentire al Fondo di erogare le prestazioni previste dalla legge e dallo Statuto; indicare i nominativi ed i recapiti dei referenti incaricati di intrattenere i rapporti amministrativi con il Fondo, nonché dei soggetti coinvolti nel processo di investimento delle risorse, per consentire la vigilanza agli Organi del Fondo deputati alla verifica dell impiego delle stesse; per le prestazioni in forma di rendita la Compagnia dovrà effettuare tutte le attività necessarie, quali: i. acquisizione al sistema informatico della Compagnia dei dati relativi agli aderenti ed alle eventuali teste reversionarie; ii. gestione della reportistica agli organi del Fondo, all Autorità di vigilanza e ai soggetti terzi indicati dal Fondo stesso; iii. creazione del collegamento telematico con il Fondo e con i soggetti da esso indicati; iv. tutte le attività necessarie per la gestione amministrativa dell erogazione delle rendite, a titolo esemplificativo: comunicazioni con il Casellario Centrale dei pensionati Inps; pagamento delle rate di rendita; adempimenti fiscali; accertamento dell esistenza in vita degli assicurati ed eventuale recupero delle rate di rendita pagate e non dovute sulla base del contratto di rendita. Il servizio dovrà essere dettagliatamente descritto in tutte le sue fasi, come specificato al punto 19.1 del questionario all allegato B. trasmettere ogni altra informazione richiesta a vario titolo dal Fondo. a) Convenzione Garantita La presente offerta riguarda, come premesso, la gestione assicurativa di una parte del comparto garantito, che al presentava le seguenti caratteristiche: - riserve trasferibili: circa ,00 - contributi annui: circa ,00 - aderenti: aderenti, di cui attivi. Tale Convenzione comprende anche la devoluzione del TFR silente, pertanto essa deve: prevedere il conseguimento, con elevata probabilità, di un rendimento comparabile con quello del TFR nell orizzonte temporale della convenzione; 2

3 essere caratterizzata da una garanzia, di capitale e di rendimento, avente i seguenti requisiti minimi: - restituzione integrale dei valori e delle disponibilità conferiti in gestione non intaccati da commissioni di gestione e garanzia, nonché dagli oneri di negoziazione finanziaria (come da comunicazione Covip 815/2007); - rivalutazione minima annua pari al 2%, indipendentemente dal risultato ottenuto dalla Gestione separata e dal rendimento trattenuto dalla Compagnia. La Convenzione dovrà prevedere, oltre alle prestazioni a favore degli iscritti indicate dal D.lgs. 252/2005, anche le ipotesi di trasferimento dell intera posizione del singolo aderente (riserva matematica accumulata e contributi futuri) alla Convenzione Unit linked di cui al punto b) del presente bando, nonché il trasferimento su di essa dei soli contributi futuri, mantenendo la riserva matematica sulla Convenzione Garantita, nel rispetto delle opzioni previste dallo Statuto del Fondo. La Convenzione avrà decorrenza dal e scadrà al ; successivamente essa dovrà prevedere tacito rinnovo per periodi annuali, salvo disdetta di una delle parti entro i termini concordati. Alla scadenza del termine della Convenzione o, di un suo eventuale rinnovo, il Fondo potrà trasferire ad altro gestore, senza nessun onere a carico del Fondo stesso o dei suoi aderenti, tutte le posizioni contrattuali maturate alla data della liquidazione in un'unica soluzione. b) Convenzione unit linked - polizza a premi unici ricorrenti di ramo 3 La presente offerta riguarda, come premesso, la gestione assicurativa del comparto unit linked, che al presentava le seguenti caratteristiche: - Riserve trasferibili: circa ,00 - contributi annui: circa ,00 - aderenti: 237 aderenti, di cui 231 attivi. La Convenzione dovrà essere strutturata in due diverse linee di investimento, una con profilo più prudente e rischio medio (bilanciato o obbligazionario misto) ed una con profilo più aggressivo e rischio medio-alto (bilanciato o dinamico). La Convenzione dovrà prevedere i seguenti limiti di investimento: - azioni o OICR di natura azionaria : max 30% per la linea con profilo più prudente, max 60% per la linea con profilo più aggressivo; - leva finanziaria = 1; - titoli di debito con rating non inferiore a investment grade, ad esclusione dei titoli di stato italiani; - rischio valutario: posizione in strumenti finanziari denominati in valute diverse dall euro: max 15% per la linea con profilo più prudente, max 25% per la linea con profilo più aggressivo. Il benchmark di riferimento per la linea con profilo più prudente dovrà avere la seguente composizione: Componente Obbligazionaria Merrill Lynch Emu Direct Governments 0-1 Yr 17,5% Merrill Lynch Emu Direct Governments All in Euro 28% J.P. Morgan Global Bond 24,5% Componente Azionaria MSCI Emu 21% MSCI World Eur 9% 3

4 Il benchmark di riferimento per la linea con profilo più aggressivo dovrà avere la seguente composizione: Componente Obbligazionaria Merrill Lynch Emu Direct Governments 0-1 Yr 12% Merrill Lynch Emu Direct Governments All in Euro 16% J.P. Morgan Global Bond 12% Componente Azionaria MSCI Emu 27% MSCI World Eur 33% La Convenzione dovrà prevedere, oltre alle prestazioni a favore degli iscritti indicate dal D.lgs. 252/2005, anche le ipotesi di trasferimento dell intera posizione del singolo aderente (riserva matematica accumulata e contributi futuri) alla Convenzione Garantita di cui al punto a) del presente bando, nonché il trasferimento su di essa dei soli contributi futuri, mantenendo la riserva matematica sulla Convenzione Unit linked, come pure il trasferimento della posizione e/o dei contributi sull altra linea all interno della Convenzione, nel rispetto delle opzioni previste dallo Statuto del Fondo. La Convenzione avrà decorrenza dal e scadrà al ; successivamente essa dovrà prevedere tacito rinnovo per periodi annuali, salvo disdetta di una delle parti entro i termini concordati. Alla scadenza del termine della Convenzione o, di un suo eventuale rinnovo, il Fondo potrà trasferire ad altro gestore, senza nessun onere a carico del Fondo stesso o dei suoi aderenti, tutte le posizioni contrattuali maturate alla data della liquidazione in una unica soluzione. c) Prestazione accessoria - polizza di assicurazione temporanea di gruppo per il caso morte ed invalidità permanente La presente offerta riguarda la copertura assicurativa del caso morte ed invalidità permanente, nel caso in cui per cause indipendenti dalla sua volontà l iscritto al Fondo abbia ridotto a meno di un terzo del normale le capacità di lavoro, sempre che tale evento abbia comportato la risoluzione del rapporto di lavoro e che l invalidità sia accertata dall ASL. La percentuale di invalidità riconosciuta dall ASL sarà accettata dalla Compagnia. Saranno assicurati tutti gli aderenti al Fondo, dipendenti delle società associate, che all inizio di ogni anno assicurativo avranno un età compresa tra i 18 ed i 55 anni. Saranno esclusi dalla copertura i familiari a carico, gli aderenti in forma tacita che versano il solo TFR e gli aderenti sospesi perché non più dipendenti del movimento cooperativo ma che hanno mantenuto la propria posizione presso il Fondo. Il capitale individualmente assicurato deve essere pari all importo che si ottiene moltiplicando 3.100,00 per gli anni mancanti al raggiungimento del 60 anno di età, con il limite minimo di ,00 e massimo di ,00. Il premio sarà determinato all inizio di ogni anno assicurativo in base ai tassi che verranno presentati nell offerta economica e sarà frazionato in rate mensili posticipate ed inviato alla Compagnia contestualmente alla contribuzione mensile. L offerta dovrà prevedere tariffe differenziate tra maschi e femmine, trattandosi di polizza collettiva. 4

5 La Convenzione avrà decorrenza dal e scadrà al ; successivamente essa dovrà prevedere tacito rinnovo per periodi annuali, salvo disdetta di una delle parti entro i termini concordati. Non è prevista la disdetta in caso di sinistro. Al fine di agevolare la redazione dell offerta, riportiamo qui di seguito il numero e la ripartizione per sesso e classi di età dei beneficiari della copertura in essere per l anno Classi di età Maschi Femmine Totale Inferiore a tra 20 e tra 25 e tra 30 e tra 35 e tra 40 e tra 45 e tra 50 e tra 55 e Totale d) Convenzione per la gestione delle rendite Le offerte dovranno far riferimento alle seguenti prestazioni, erogabili in via posticipata a seconda della rateazione scelta dall iscritto che potrà essere semestrale e annuale: a) rendita vitalizia immediata rivalutabile a premio unico; b) rendita vitalizia immediata rivalutabile reversibile a premio unico con un reversionario; c) rendita vitalizia immediata annua rivalutabile certa per 5 o 10 anni e successivamente vitalizia a premio unico; d) rendita vitalizia immediata annua rivalutabile a premio unico contro assicurata, cioè con restituzione del montante residuale ai beneficiari in caso di decesso dell assicurato; e) le rendite vitalizie immediate di cui alle lettere a, b, c, con maggiorazione per perdita di autosufficienza. Sono ammesse offerte relative: a tutte le tipologie di rendite, alle prime quattro tipologie di rendita, con esclusione di quelle indicate al punto e. La durata della convenzione è fissata fino al 31 dicembre 2018, a prescindere dalla data di stipula. La convenzione non ammetterà diritto di recesso anticipato per la compagnia di assicurazione durante tutta la durata della convenzione. L erogazione delle rendite già in corso alla scadenza della Convenzione rimarrà di competenza della Compagnia alle condizioni e con l operatività in essere (salvo modifiche di legge). Le offerte dovranno essere riferite ai seguenti tassi: un offerta al tasso tecnico pari a 0 e al tasso di interesse garantito pari al 2%; un offerta al tasso tecnico del 2%. Le offerte dovranno contenere l indicazione della trattenuta sulla rivalutazione annua in termini di punti percentuali assoluti. In ogni caso il rendimento attribuito non potrà essere inferiore al tasso minimo garantito dal contratto. 5

6 Le offerte dovranno rispettare i seguenti requisiti minimi, pena esclusione della compagnia candidata dal processo di selezione: dovranno essere dettagliate per erogazioni semestrali e annuali; la base demografica di riferimento per l offerta non dovrà prevedere meccanismi di age-shifting; i caricamenti possono essere espressi esclusivamente in percentuale del premio (caricamenti sul premio unico iniziale o sulle rate di rendita); l erogazione delle rendite sarà a cura della compagnia. Sono inoltre ammessi coefficienti unisex sebbene ciò non comporti una valutazione preferenziale dell offerta. Le offerte, redatte in lingua italiana e corredate dal questionario (completo in ogni sua parte e fornito sia in forma cartacea che su supporto magnetico, CD ROM o DVD), dei soggetti in possesso dei requisiti suindicati dovranno pervenire entro e non oltre le ore 17 del 31 ottobre 2013 al Fondo Pensione per il Personale Dipendente delle Casse Rurali del Trentino presso il service ASSICURA Agenzia srl (via Segantini, 25, Trento), debitamente sottoscritta dal legale rappresentante della Società candidata. Le offerte dovranno pervenire, a pena di esclusione, in busta chiusa e sigillata riportante la seguente dicitura: Candidatura per la gestione assicurativa e delle rendite. Le candidature e la documentazione allegata non potranno essere inviate a mezzo di posta elettronica. La busta dovrà contenere: 1. la dichiarazione, di cui all allegato A, firmata dal legale rappresentante della Compagnia candidata o del soggetto munito dei necessari poteri di firma; 2. il questionario in formato elettronico utilizzando il file excel fornito dal Fondo (allegato B questionario) e scaricabile dal sito del Fondo 3. il questionario di cui al punto precedente in formato cartaceo con sigla su ogni foglio e firma in calce al documento da parte del legale rappresentante della Compagnia candidata o di soggetto munito dei necessari poteri di firma; 4. per la Convenzione Garantita: fascicolo informativo contenente la bozza della Convenzione e Regolamento e Rendiconto della Gestione separata; documento Descrizione del servizio offerto di cui al punto 6.1 del questionario; ECONOMICA ) in cui dovranno essere indicati: - tasso tecnico/tasso di rivalutazione minimo garantito - aliquota di retrocessione/rendimento trattenuto - percentuale di caricamento sui premi - eventi e prestazioni garantiti. 5. per la Convenzione Unit linked: fascicolo informativo contenente la bozza della Convenzione e Regolamento e Rendiconto dei fondi sottostanti; documento Descrizione del servizio offerto di cui al punto 12.1 del questionario; ECONOMICA ) in cui dovranno essere indicati: - commissioni di gestione - costi delle coperture assicurative - eventi e prestazioni garantiti. 6

7 6. per la prestazione accessoria: fascicolo informativo contenente la bozza della Convenzione; ECONOMICA ) in cui dovranno essere indicati: - tariffa delle coperture assicurative - eventi e prestazioni garantiti - esclusioni dalla copertura. 7. per la Convenzione delle rendite: fascicolo informativo contenente la bozza della Convenzione; documento Descrizione del servizio offerto di cui al punto 19.1 del questionario; ECONOMICA ) secondo lo schema all allegato C - offerta economica relativa alla gestione delle rendite e scaricabile dal sito del Fondo L offerta deve essere inserita anche in formato elettronico nel supporto magnetico di cui al punto 2. Ulteriori informazioni o chiarimenti possono essere richiesti al seguente indirizzo inserendo nell oggetto del messaggio la dicitura Bando 2013 entro e non oltre il 20 ottobre Il Fondo si riserva a suo insindacabile giudizio di richiedere ai partecipanti eventuali integrazioni della documentazione. Il Fondo valuterà le offerte validamente pervenute in base agli elementi contenuti nella documentazione trasmessa. A insindacabile giudizio, il Fondo individuerà il soggetto aggiudicatario del mandato in assegnazione, previa delibera del proprio Consiglio di Amministrazione ed allo stesso soggetto sarà inviata comunicazione della decisione assunta. Il presente annuncio e la ricezione dell eventuale offerta non comportano per il Fondo alcun obbligo o impegno ad affidare il predetto servizio nei confronti degli eventuali offerenti e, per loro, non comportano alcun diritto a qualsiasi titolo. Pertanto il presente annuncio costituisce invito ad offrire e non offerta al pubblico ex art c.c.. I dati personali contenuti nelle offerte saranno trattati in conformità alle disposizioni del D. Lgs. 196/2003. I suddetti dati verranno, infatti, trattati esclusivamente ai fini della selezione delle offerte. Trento, 20 settembre 2013 FONDO PENSIONE PER IL PERSONALE DIPENDENTE DELLE CASSE RURALI DEL TRENTINO 7

SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER GESTIONE ASSICURATIVA. Bando

SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER GESTIONE ASSICURATIVA. Bando SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER GESTIONE ASSICURATIVA Bando Il Consiglio di Amministrazione del FONDO PENSIONE DIRIGENTI GRUPPO ENI (di seguito FONDO ), iscritto all albo dei Fondi Pensione con

Dettagli

FONDO PERSEO SIRIO Fondo Nazionale Pensione Complementare per Dipendenti Pubblici e Sanità

FONDO PERSEO SIRIO Fondo Nazionale Pensione Complementare per Dipendenti Pubblici e Sanità FONDO PERSEO SIRIO Fondo Nazionale Pensione Complementare per Dipendenti Pubblici e Sanità Iscritto al n 164 dell Albo dei Fondi Pensione BANDO DI SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER LA GESTIONE FINANZIARIA

Dettagli

PUBBLICA SOLLECITAZIONE DI OFFERTE PER LA GESTIONE FINANZIARIA

PUBBLICA SOLLECITAZIONE DI OFFERTE PER LA GESTIONE FINANZIARIA PUBBLICA SOLLECITAZIONE DI OFFERTE PER LA GESTIONE FINANZIARIA Il Consiglio di Amministrazione di PREVEDI Fondo Pensione Complementare per i Lavoratori delle Imprese Industriali ed Artigiane Edili ed Affini,

Dettagli

SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER LA GESTIONE FINANZIARIA CON GARANZIA CONTRATTUALE DI RENDIMENTO MINIMO

SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER LA GESTIONE FINANZIARIA CON GARANZIA CONTRATTUALE DI RENDIMENTO MINIMO FONDO PENSIONE COMETA Fondo Pensione Nazionale Complementare per i lavoratori dell industria metalmeccanica della installazione di impianti e dei settori affini SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER LA

Dettagli

SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER LA GESTIONE FINANZIARIA DEL FONDO PENSIONE FONCHIM

SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER LA GESTIONE FINANZIARIA DEL FONDO PENSIONE FONCHIM FONCHIM Fondo Pensione Complementare a Capitalizzazione per i lavoratori dell'industria chimica e farmaceutica e dei settori affini Iscritto al N 1 dell Albo dei Fondi Pensione SOLLECITAZIONE PUBBLICA

Dettagli

FONDO PENSIONE NAZIONALE PER IL PERSONALE DELLE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO CASSE RURALI ED ARTIGIANE

FONDO PENSIONE NAZIONALE PER IL PERSONALE DELLE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO CASSE RURALI ED ARTIGIANE FONDO PENSIONE NAZIONALE PER IL PERSONALE DELLE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO CASSE RURALI ED ARTIGIANE Iscritto al n 1386 dell Albo dei Fondi Pensione SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER LA GESTIONE

Dettagli

SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER LA GESTIONE FINANZIARIA

SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER LA GESTIONE FINANZIARIA SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER LA GESTIONE FINANZIARIA 1) Il Consiglio di Amministrazione (C.d.A.) del Fondo Pensione ARCO nel corso della riunione del 17/09/2008, nel rispetto delle indicazioni

Dettagli

Comparto Garantito - Distribuzione delle età

Comparto Garantito - Distribuzione delle età AGRIFONDO Fondo Pensione Iscritto al n 157 dell Albo dei Fondi Pensione SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER LA GESTIONE FINANZIARIA 1) Il Consiglio di Amministrazione del Fondo Pensione Agrifondo, Fondo

Dettagli

DOCUMENTO SULLE RENDITE FONDO PENSIONE FONDENERGIA

DOCUMENTO SULLE RENDITE FONDO PENSIONE FONDENERGIA DOCUMENTO SULLE RENDITE FONDO PENSIONE FONDENERGIA Redatto in conformità allo schema di Nota Informativa deliberato dalla Covip in data 31.10.06 Allegato Nota Informativa depositata presso la Covip in

Dettagli

SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER GESTIONE FINANZIARIA. Bando

SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER GESTIONE FINANZIARIA. Bando SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER GESTIONE FINANZIARIA Bando Il Consiglio di Amministrazione del FONDO PENSIONE DIRIGENTI GRUPPO ENI (di seguito FONDO ), iscritto con il numero 1082 all Albo dei Fondi

Dettagli

FONDAPI QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE DELLE CONDIZIONI ECONOMICHE E DELLE CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO

FONDAPI QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE DELLE CONDIZIONI ECONOMICHE E DELLE CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO FONDAPI QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE DELLE CONDIZIONI ECONOMICHE E DELLE CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO 1. Descrizione delle caratteristiche delle rendite da erogare stabilite dal Fondo a. Tipologia di Rendita:

Dettagli

I Piani individuali pensionistici di tipo assicurativo

I Piani individuali pensionistici di tipo assicurativo I Piani individuali pensionistici di tipo assicurativo (PIP) I Piani individuali pensionistici di tipo assicurativo (PIP) sono forme pensionistiche complementari esclusivamente individuali rivolte a tutti

Dettagli

Documento sulla politica di investimento. Redatto ai sensi della Deliberazione COVIP del 16 marzo 2012

Documento sulla politica di investimento. Redatto ai sensi della Deliberazione COVIP del 16 marzo 2012 Documento sulla politica di investimento Redatto ai sensi della Deliberazione COVIP del 16 marzo 2012 Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 28 Marzo 2013 Sommario 1 PREMESSA...3 2 OBIETTIVI

Dettagli

I Piani individuali pensionistici di tipo assicurativo (PIP)

I Piani individuali pensionistici di tipo assicurativo (PIP) I Piani individuali pensionistici di tipo assicurativo (PIP) I Piani individuali pensionistici di tipo assicurativo (PIP) sono forme pensionistiche complementari esclusivamente individuali rivolte a tutti

Dettagli

1/12. 3 Il FONDO PENSIONE intende stipulare la convenzione di cui all art. 6, comma 2, del Decreto. Convengono e stipulano la seguente:

1/12. 3 Il FONDO PENSIONE intende stipulare la convenzione di cui all art. 6, comma 2, del Decreto. Convengono e stipulano la seguente: 1/12 ALLEGATO N. 3 al regolamento del fondo pensione aperto PREVIGEST FUND MEDIOLANUM condizioni e modalità di erogazione delle rendite Si riporta il testo integrale della convenzione per l assicurazione

Dettagli

CONVENZIONE N. 1013021

CONVENZIONE N. 1013021 CONVENZIONE PER L ASSICURAZIONE TEMPORANEA DI GRUPPO PER LA GARANZIA CONTRO IL RISCHIO DI MORTE E INVALIDITA PERMANENTE per ISCRITTI AL FONDO PENSIONI PER IL PERSONALE DEL GRUPPO BANCARIO INTESA Il FONDO

Dettagli

CONVENZIONE N. 1013020

CONVENZIONE N. 1013020 CONVENZIONE PER L ASSICURAZIONE TEMPORANEA DI GRUPPO PER LA GARANZIA CONTRO IL RISCHIO DI MORTE PER ISCRITTI AL FONDO PENSIONE PER IL PERSONALE DEL GRUPPO BANCARIO INTESA Il FONDO PENSIONI PER IL PERSONALE

Dettagli

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE ARCO FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I LAVORATORI DEL LEGNO, SUGHERO, MOBILE ARREDAMENTO, BOSCHIVI/FORESTALI, LATERIZI E MANUFATTI IN CEMENTO, LAPIDEI, MANIGLIE DOCUMENTO SULL EROGAZIONE

Dettagli

CASSA DI PREVIDENZA DEI DIPENDENTI DEL GRUPPO CREDITO EMILIANO FONDO PENSIONE

CASSA DI PREVIDENZA DEI DIPENDENTI DEL GRUPPO CREDITO EMILIANO FONDO PENSIONE Allegato alla Nota Informativa CASSA DI PREVIDENZA DEI DIPENDENTI DEL GRUPPO CREDITO EMILIANO FONDO PENSIONE DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE CASSA DI PREVIDENZA DEI DIPENDENTI DEL GRUPPO CREDITO

Dettagli

Riforma della Previdenza Complementare e nuove regole Fondo COMETA

Riforma della Previdenza Complementare e nuove regole Fondo COMETA Riforma della Previdenza Complementare e nuove regole Fondo COMETA * " &$ #+ ( " ', & $ - "$. /$!& /$!& /$!& /$!& + $$!&$ #,!& '!! " #$ %& $ ' ( )( & &$ )($$&! " )( $ )( gennaio 2007 2 Normativa di riferimento:

Dettagli

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE BYBLOS - FONDO NAZIONALE PENSIONE COMPLEMENTARE PER I LAVORATORI DELLE AZIENDE ESERCENTI L INDUSTRIA DELLA CARTA E DEL CARTONE, DELLE AZIENDE GRAFICHE ED AFFINI E DELLE AZIENDE EDITORIALI DOCUMENTO SULL

Dettagli

SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER LA GESTIONE FINANZIARIA DEL FONDO PENSIONE

SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER LA GESTIONE FINANZIARIA DEL FONDO PENSIONE SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER LA GESTIONE FINANZIARIA DEL FONDO PENSIONE 1) Il Consiglio di Amministrazione del Fondo Pensione EUROFER (il FONDO), in conformità alle deliberazioni preliminari

Dettagli

DOCUMENTO SULLE RENDITE Aggiornato al 23/06/2015

DOCUMENTO SULLE RENDITE Aggiornato al 23/06/2015 DOCUMENTO SULLE RENDITE Aggiornato al 23/06/2015 Per l erogazione della rendita COMETA ha stipulato, al termine della selezione prevista dalla normativa, una convenzione assicurativa, in vigore fino al

Dettagli

PEGASO. Comparto BILANCIATO 2 Mandati Bilanciato globale a rischio controllato

PEGASO. Comparto BILANCIATO 2 Mandati Bilanciato globale a rischio controllato PEGASO Fondo Pensione Complementare per i dipendenti delle imprese di servizi di pubblica utilità e per i dipendenti di Federutility SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER LA GESTIONE FINANZIARIA DEL FONDO

Dettagli

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE Il presente documento costituisce parte integrante della nota informativa della forma pensionistica individuale denominata INA ASSITALIA PRIMO Piano pensionistico

Dettagli

Il Patrimonio del Fondo, al 31 ottobre 2013, ammonta a circa 2 miliardi di euro.

Il Patrimonio del Fondo, al 31 ottobre 2013, ammonta a circa 2 miliardi di euro. Sollecitazione pubblica di offerta per la selezione di un soggetto a cui affidare la gestione di parte delle attività del FONDO PENSIONI DEL GRUPPO SANPAOLO IMI Il Consiglio di Amministrazione del Fondo

Dettagli

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR Le risposte alle domande più frequenti Scelta sulla 1. destinazione del Tfr Linee di investimento 2. dedicate al Tfr 3. Prestazioni Regime fiscale delle 4. prestazioni previdenziali

Dettagli

Il tuo Fondo per la tua pensione complementare

Il tuo Fondo per la tua pensione complementare Il tuo Fondo per la tua pensione complementare PRINCIPALI CARATTERISTICHE Fondo Nazionale Pensione Complementare per i lavoratori dell industria metalmeccanica, dell installazione di impianti e dei settori

Dettagli

Il tuo Fondo per la tua pensione complementare

Il tuo Fondo per la tua pensione complementare Il tuo Fondo per la tua pensione complementare PRINCIPALI CARATTERISTICHE Fondo Nazionale Pensione Complementare per i lavoratori dell industria metalmeccanica, dell installazione di impianti e dei settori

Dettagli

FONDO PENSIONE QUADRI E CAPI FIAT DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE

FONDO PENSIONE QUADRI E CAPI FIAT DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE FONDO PENSIONE QUADRI E CAPI FIAT DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE Premessa Il Fondo Pensione Quadri e Capi Fiat ha stipulato in data 15/11/2005 con la società GENERALI VITA S.p.A. (di seguito indicata

Dettagli

ZED OMNIFUND fondo pensione aperto

ZED OMNIFUND fondo pensione aperto Zurich Life Insurance Italia S.p.A. ZED OMNIFUND fondo pensione aperto SCHEDA SINTETICA La presente Scheda Sintetica costituisce parte integrante della Nota Informativa. Essa è redatta al fine di facilitare

Dettagli

DOCUMENTO SULLE RENDITE FONDO PENSIONE COOPERLAVORO

DOCUMENTO SULLE RENDITE FONDO PENSIONE COOPERLAVORO DOCUMENTO SULLE RENDITE FONDO PENSIONE COOPERLAVORO (aggiornato al 31 marzo 2011) Per l erogazione delle rendite Cooperlavoro ha stipulato apposite convenzioni assicurative con due compagnie di assicurazione:

Dettagli

Assicurazioni Generali S.p.A. Area Vita e Employee Benefit

Assicurazioni Generali S.p.A. Area Vita e Employee Benefit Assicurazioni Generali S.p.A. Area Vita e Employee Benefit Proposta Piano di Previdenza 1 Assicurazioni Generali 2 Istituzione di un piano di previdenza complementare 3 Previgen Global: Fondo Pensione

Dettagli

MODULO DI ADESIONE - Parte integrante e necessaria della Nota Informativa

MODULO DI ADESIONE - Parte integrante e necessaria della Nota Informativa N Iscrizione Albo: 10 Spett.le Intesa Sanpaolo Previdenza SIM S.p.A. Viale Stelvio 55/57 20159 - Milano MODULO DI ADESIONE - Parte integrante e necessaria della Nota Informativa DATI RELATIVI ALL ADERENTE

Dettagli

DOCUMENTO SULLE RENDITE

DOCUMENTO SULLE RENDITE Piano Individuale Pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP al n. 5074 DOCUMENTO SULLE RENDITE Il presente documento integra il contenuto della Nota informativa

Dettagli

DOCUMENTO SULLE RENDITE

DOCUMENTO SULLE RENDITE DOCUMENTO SULLE RENDITE Redatto in conformità allo schema di Nota Informativa deliberato dalla Covip in data 31.10.06 Avvertenza: questo documento ha lo scopo di fornire elementi idonei a facilitare l

Dettagli

Documento sulla politica di investimento

Documento sulla politica di investimento DEI DIPENDENTI DELLE IMPRESE DEL GRUPPO UNIPOL Iscrizione all Albo dei Fondi Pensione n 1292 Documento sulla politica di investimento Redatto ai sensi della Deliberazione COVIP del 16 marzo 2012 approvato

Dettagli

PIP - ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO INTEGRATIVO PER L ANNO 2008

PIP - ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO INTEGRATIVO PER L ANNO 2008 PIP - ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO INTEGRATIVO PER L ANNO 2008 Definizioni - PIP: piani individuali pensionistici di tipo assicurativo attuati mediante contratti di assicurazione sulla vita;

Dettagli

% ovvero,00 (indicare in alternativa l importo del prelievo)

% ovvero,00 (indicare in alternativa l importo del prelievo) MODULO C ADESIONE GIORNALISTA DIPENDENTE Compilare il modulo in stampatello ed in ogni sua parte Corso Vittorio Emanuele II, 349 00186 Roma Tel. 066893545 Fax 066865919 www.fondogiornalisti.it mail: segrefnsi2@tin.it

Dettagli

NOME PRODOTTO Popolare Vita Previdenza - Piano Individuale Pensionistico di tipo assicurativo - Fondo Pensione 5075 11/09/2008

NOME PRODOTTO Popolare Vita Previdenza - Piano Individuale Pensionistico di tipo assicurativo - Fondo Pensione 5075 11/09/2008 POPOLARE VITA PREVIDENZA - PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO A PREMI RICORRENTI E PREMI INTEGRATIVI CON PRESTAZIONI LEGATE AL RENDIMENTO

Dettagli

POPOLARE VITA PREVIDENZA

POPOLARE VITA PREVIDENZA POPOLARE VITA PREVIDENZA INFORMAZIONI GENERALI NOME PRODOTTO Popolare Vita Previdenza - Piano Individuale Pensionistico di tipo assicurativo - Fondo Pensione N DI ISCRIZIONE ALL ALBO DATA ISCRIZIONE TIPOLOGIA

Dettagli

PUBBLICA SOLLECITAZIONE DI OFFERTA PER LA SELEZIONE DI UN SOGGETTO A CUI AFFIDARE LA GESTIONE DI PARTE DELLE ATTIVITÀ

PUBBLICA SOLLECITAZIONE DI OFFERTA PER LA SELEZIONE DI UN SOGGETTO A CUI AFFIDARE LA GESTIONE DI PARTE DELLE ATTIVITÀ PUBBLICA SOLLECITAZIONE DI OFFERTA PER LA SELEZIONE DI UN SOGGETTO A CUI AFFIDARE LA GESTIONE DI PARTE DELLE ATTIVITÀ Consiglio di Amministrazione del 22 giugno 2015 pubblicato per estratto il 30 giugno

Dettagli

TFR IN AZIENDA O NEL FONDO PENSIONE: COSA MI CONVIENE?

TFR IN AZIENDA O NEL FONDO PENSIONE: COSA MI CONVIENE? TFR IN AZIENDA O NEL FONDO PENSIONE: COSA MI CONVIENE? QUESITI E SOLUZIONI SULLA PREVIDENZA INTEGRATIVA. SPECIALE LAVORATORI DIPENDENTI LA PREVIDENZA? È CAMBIATA Le modifiche introdotte dalla Riforma Dini

Dettagli

Previcooper, il fondo pensione della distribuzione cooperativa

Previcooper, il fondo pensione della distribuzione cooperativa Fondo Pensione per i lavoratori dipendenti dalle imprese della distribuzione cooperativa Iscritto all Albo dei Fondi Pensione con il numero d ordine 102 Previcooper, il fondo pensione della distribuzione

Dettagli

Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo pensione

Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo pensione Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo pensione Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 5008 (art. 13 del decreto legislativo n. 252 del 5 dicembre 2005) FATA FUTURO ATTIVO DOCUMENTO

Dettagli

PREVIDENZA COMPLEMENTARE IL FONDO PERSEO

PREVIDENZA COMPLEMENTARE IL FONDO PERSEO PREVIDENZA COMPLEMENTARE IL FONDO PERSEO PERSEO, il Fondo pensione complementare dei dipendenti delle Regioni, Autonomie locali e della Sanità Chi può aderire PERSEO può contare su una platea di potenziali

Dettagli

Caratteristiche e andamento del Fondo. Dati aggiornati a maggio 2012

Caratteristiche e andamento del Fondo. Dati aggiornati a maggio 2012 Caratteristiche e andamento del Fondo Dati aggiornati a maggio 2012 Caratteristiche del Fondo È stato costituito nel 1987 e rientra tra i c.d. vecchi fondi previsti dalla legge istitutiva della previdenza

Dettagli

Il tuo Fondo per la tua pensione complementare

Il tuo Fondo per la tua pensione complementare Il tuo Fondo per la tua pensione complementare PRINCIPALI CARATTERISTICHE Fondo Nazionale Pensione Complementare per i lavoratori dell industria metalmeccanica, dell installazione di impianti e dei settori

Dettagli

SCHEDA SINTETICA CARATTERISTICHE DELLA FORMA PENSIONISTICA COMPLEMENTARE

SCHEDA SINTETICA CARATTERISTICHE DELLA FORMA PENSIONISTICA COMPLEMENTARE CARATTERISTICHE DELLA FORMA PENSIONISTICA COMPLEMENTARE Informazioni generali Lo scopo La costruzione della pensione complementare Il modello di governance La contribuzione Il TFR La quota a carico dell

Dettagli

Piano Individuale Pensionistico di tipo Assicurativo Fondo Pensione TAXBENEFIT NEW. Documento sull Erogazione delle Rendite

Piano Individuale Pensionistico di tipo Assicurativo Fondo Pensione TAXBENEFIT NEW. Documento sull Erogazione delle Rendite Piano Individuale Pensionistico di tipo Assicurativo Fondo Pensione TAXBENEFIT NEW Documento sull Erogazione delle Rendite è un prodotto di Distribuito da Retro di copertina 2/10 1 La tariffa di assicurazione

Dettagli

CITTA DI AGROPOLI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CITTA DI AGROPOLI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CITTA DI AGROPOLI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PREVIDENZA INTEGRATIVA A FAVORE DEL PERSONALE IN FORZA ALLA POLIZIA LOCALE DELLA CITTA DI AGROPOLI ARTICOLO 1 OGGETTO DELL APPALTO

Dettagli

CARATTERISTICHE E STRUTTURA DELLA GESTIONE DEL PATRIMONIO DI PREVEDI

CARATTERISTICHE E STRUTTURA DELLA GESTIONE DEL PATRIMONIO DI PREVEDI CARATTERISTICHE E STRUTTURA DELLA GESTIONE DEL PATRIMONIO DI PREVEDI C O M P A R T O S I C U R E Z Z A Finalità della gestione: la gestione è volta a realizzare con elevata probabilità rendimenti che siano

Dettagli

Fondo pensione aperto UNIPOL FUTURO. Guida per l adesione AZIENDALE. Unità Sviluppo vita

Fondo pensione aperto UNIPOL FUTURO. Guida per l adesione AZIENDALE. Unità Sviluppo vita Fondo pensione aperto UNIPOL FUTURO Guida per l adesione AZIENDALE Unità Sviluppo vita Indice Cos è Unipol FUTURO Pag. 3 Perché aderire Pag. 3 Il percorso di adesione Pag. 4 I contributi Pag. 4 I flussi

Dettagli

POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DI PRESTAZIONI PENSIONISTICHE COMPLEMENTARI IN FORMA DI RENDITA VITALIZIA

POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DI PRESTAZIONI PENSIONISTICHE COMPLEMENTARI IN FORMA DI RENDITA VITALIZIA POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DI PRESTAZIONI PENSIONISTICHE COMPLEMENTARI IN FORMA DI RENDITA VITALIZIA CONTRATTO n 9.021.307 CONTRAENTE: FONDO PENSIONE DEL GRUPPO SAN PAOLO IMI TRA FONDO PENSIONE DEL PERSONALE

Dettagli

UNICREDIT PREVIDENZA P.I.P. CRV PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE

UNICREDIT PREVIDENZA P.I.P. CRV PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE UNICREDIT PREVIDENZA P.I.P. CRV PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE DI CREDITRAS VITA S.P.A. STIMA DELLA PENSIONE COMPLEMENTARE Il Progetto Esemplificativo è uno strumento

Dettagli

FONDO PENSIONE DEI DIPENDENTI AMMINISTRATIVI DELLE AGENZIE GENERALI INA-ASSITALIA (Iscritto all Albo COVIP n. 1362) NOTA INFORMATIVA

FONDO PENSIONE DEI DIPENDENTI AMMINISTRATIVI DELLE AGENZIE GENERALI INA-ASSITALIA (Iscritto all Albo COVIP n. 1362) NOTA INFORMATIVA FONDO PENSIONE DEI DIPENDENTI AMMINISTRATIVI DELLE AGENZIE GENERALI INA-ASSITALIA (Iscritto all Albo COVIP n. 1362) NOTA INFORMATIVA INDICE 1. SCHEDA SINTETICA 2 A) PRESENTAZIONE DEL FONDO 2 A1. Elementi

Dettagli

Fondoposte. Il fondo pensione per il Personale non dirigente di Poste Italiane S.p.A. e delle Società controllate che ne applicano il CCNL

Fondoposte. Il fondo pensione per il Personale non dirigente di Poste Italiane S.p.A. e delle Società controllate che ne applicano il CCNL Fondoposte Il fondo pensione per il Personale non dirigente di Poste Italiane S.p.A. e delle Società controllate che ne applicano il CCNL Che cosa è Fondoposte Fondoposte è il Fondo Nazionale di Pensione

Dettagli

I Fondi pensione preesistenti

I Fondi pensione preesistenti I Fondi pensione preesistenti I scheda Fondi pensione preesistenti sono forme pensionistiche complementari che, come suggerisce il termine preesistenti, operavano antecedentemente all emanazione della

Dettagli

FATA Futuro Attivo. Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione

FATA Futuro Attivo. Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione Documento sull erogazione delle rendite - Allegato alle Condizioni Generali di contratto - Documento sull erogazione delle rendite Allegato

Dettagli

Obiettivo Previdenza Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo pensione

Obiettivo Previdenza Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo pensione Obiettivo Previdenza Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo pensione 2 - Condizioni Contrattuali Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 5017 Numeri utili Pronto Allianz Allianz

Dettagli

La previdenza complementare. I lavoratori interessati. La scelta della destinazione del trattamento di fine rapporto (Tfr o liquidazione)

La previdenza complementare. I lavoratori interessati. La scelta della destinazione del trattamento di fine rapporto (Tfr o liquidazione) La previdenza complementare La previdenza complementare ha lo scopo di pagare pensioni che si aggiungono a quelle del sistema obbligatorio, in modo da assicurare migliori condizioni di vita ai pensionati.

Dettagli

La banca depositaria di PRIAMO è SSGS S.p.A. Societè Generale Securities Service, con sede in Milano, Via Benigno Crespi 19/A.

La banca depositaria di PRIAMO è SSGS S.p.A. Societè Generale Securities Service, con sede in Milano, Via Benigno Crespi 19/A. A seguito della sostituzione dei due Consiglieri dimissionari, il Consiglio di Amministrazione provvederà a definire la nuova composizione del Comitato Finanza. d La gestione amministrativa e contabile

Dettagli

Glossario Dei Termini Previdenziali: La Previdenza Complementare

Glossario Dei Termini Previdenziali: La Previdenza Complementare Glossario Dei Termini Previdenziali: La Previdenza Complementare www.logicaprevidenziale.it A Albo (delle forme pensionistiche complementari): Elenco ufficiale tenuto dalla COVIP cui le forme pensionistiche

Dettagli

Formazione Laborfonds

Formazione Laborfonds Formazione Laborfonds Giorgio Valzolgher Direttore Generale 11.03.2010 1 + + + + Temi + Il sistema previdenziale + Laborfonds + Contribuzione + Gestione finanziaria + Rendimenti + Prestazioni + Comunicazione

Dettagli

LA RIFORMA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE E DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO

LA RIFORMA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE E DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO Sono interessati alla riforma della previdenza complementare attuata con il decreto legislativo n. 252/2005 che, secondo quanto previsto dalla legge finanziaria per l anno 2007, entrerà in vigore dal 1

Dettagli

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE Il presente documento costituisce parte integrante della nota informativa della forma pensionistica individuale denominata Piano Individuale Pensionistico di tipo

Dettagli

Esempio basato sullo schema di Scheda sintetica. SCHEDA SINTETICA Informazioni chiave per gli aderenti (in vigore dal ******)

Esempio basato sullo schema di Scheda sintetica. SCHEDA SINTETICA Informazioni chiave per gli aderenti (in vigore dal ******) Esempio basato sullo schema di Scheda sintetica OMEGA FONDO P E N S I O N E N E G O Z I A L E P E R I L A V O R A T O R I D E L S E T T O R E ALFA ( O M E G A ) iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con

Dettagli

Prot.n. 3693/B15 Afragola, 27/09/2011

Prot.n. 3693/B15 Afragola, 27/09/2011 / 081/8524791-081/8523153 Prot.n. 3693/B15 Afragola, 27/09/2011 - Spett.le Azienda di Credito OGGETTO: Richiesta offerta per stipula nuova Convenzione per la gestione del servizio di cassa Periodo 01/01/2012

Dettagli

Fondi Complementari FondoSanità

Fondi Complementari FondoSanità Salviamo la pensione ENPAM: istruzioni per l'uso Fondi Complementari FondoSanità Dott. Ugo Tamborini Segretario Provinciale SNAMI-Milano La previdenza in Italia Il sistema previdenziale italiano si basa

Dettagli

Fideuram Progetto Pensione

Fideuram Progetto Pensione Fideuram Progetto Pensione CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA A PREMIO UNICO RICORRENTE DESTINATO AD ATTUARE FORME PENSIONISTICHE INDIVIDUALI Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda

Dettagli

DOCUMENTO RELATIVO ALLE RENDITE

DOCUMENTO RELATIVO ALLE RENDITE DOCUMENTO RELATIVO ALLE RENDITE (ALLEGATO ALLA NOTA INFORMATIVA) Il presente documento disciplina, nei confronti dell aderente, l erogazione delle prestazioni pensionistiche in forma di rendita del Fondo

Dettagli

Arti & Mestieri - Fondo pensione aperto

Arti & Mestieri - Fondo pensione aperto Arti & Mestieri - Fondo pensione aperto Nota Informativa per i potenziali aderenti depositata presso la COVIP il 31 marzo 2015 n Comparto Crescita 25+ n Comparto Rivalutazione 10+ n Comparto Equilibrio

Dettagli

SCHEDA TECNICA DESCRIZIONE SEZIONI DI INVESTIMENTO

SCHEDA TECNICA DESCRIZIONE SEZIONI DI INVESTIMENTO SCHEDA TECNICA DESCRIZIONE SEZIONI DI INVESTIMENTO DURATA CONTRATTUALE LIMITI ASSUNTIVI QUESTIONARI PRESTAZIONE IN CASO DI VITA DELL ASSICURATO (capitale a scadenza) PRESTAZIONE IN CASO DI DECESSO DELL

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI BAPfondi Gold Art. 1 Aspetti generali Denominazione dei Fondi La Compagnia ha istituito e gestisce, secondo le modalità di cui al presente Regolamento, un portafoglio di strumenti

Dettagli

SCHEMA DI REGOLAMENTO SULLE MODALITA DI ADESIONE ALLE FORME PENSIONISTICHE COMPLEMENTARI

SCHEMA DI REGOLAMENTO SULLE MODALITA DI ADESIONE ALLE FORME PENSIONISTICHE COMPLEMENTARI SCHEMA DI REGOLAMENTO SULLE MODALITA DI ADESIONE ALLE FORME PENSIONISTICHE COMPLEMENTARI Il presente documento, recante lo schema di Regolamento sulle modalità di adesione alle forme pensionistiche complementari,

Dettagli

Proposte di investimento

Proposte di investimento Proposte di investimento Il Fondo è articolato in sei comparti con differenti caratteristiche (e, quindi, diversi profili di rischio rendimento). 1. Linea Monetaria; 2. Linea Obbligazionaria 5; 3. Linea

Dettagli

SCHEDA DI SINTESI POLIZZA 9.021.307 PER L EROGAZIONE DELLA RENDITA (PARZIALE O TOTALE)

SCHEDA DI SINTESI POLIZZA 9.021.307 PER L EROGAZIONE DELLA RENDITA (PARZIALE O TOTALE) SCHEDA DI SINTESI POLIZZA 9.021.307 PER L EROGAZIONE DELLA RENDITA (PARZIALE O TOTALE) Per l erogazione della rendita Fondo Pensioni del GRUPPO SANPAOLO IMI ha stipulato, al termine della selezione prevista

Dettagli

LINEA GARANTITA. Benchmark:

LINEA GARANTITA. Benchmark: LINEA GARANTITA Finalità della gestione: Risponde alle esigenze di un soggetto con bassa propensione al rischio attraverso una gestione che è volta a realizzare, con elevata probabilità, rendimenti che

Dettagli

Polizza Vita. Tariffe NM18-NF18. collettiva di rendita posticipata annua vitalizia rivalutabile con controassicurazione

Polizza Vita. Tariffe NM18-NF18. collettiva di rendita posticipata annua vitalizia rivalutabile con controassicurazione Polizza Vita Tariffe NM18NF18 collettiva di rendita posticipata annua vitalizia rivalutabile con controassicurazione Il presente Fascicolo Informativo, contenente: apertura posizione deve essere consegnato

Dettagli

DOCUMENTO DI CONSULTAZIONE N. 43/2012

DOCUMENTO DI CONSULTAZIONE N. 43/2012 DOCUMENTO DI CONSULTAZIONE N. 43/2012 SCHEMA DI REGOLAMENTO CONCERNENTE LA DEFINIZIONE DEI CONTENUTI MINIMI DEL CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA DI CUI ALL ART. 28, COMMA 1, DEL DECRETO LEGGE 24 GENNAIO

Dettagli

FAX 0654229742 E-MAIL ASSISTENZA.LIQUIDAZIONI@ALIFOND.IT. Codice Fiscale: Sesso: M F Data di nascita: / / Comune di nascita: Provincia: Telefono:

FAX 0654229742 E-MAIL ASSISTENZA.LIQUIDAZIONI@ALIFOND.IT. Codice Fiscale: Sesso: M F Data di nascita: / / Comune di nascita: Provincia: Telefono: RICHIESTA EROGAZIONE PRESTAZIONE PENSIONISTICA MODULO EPP/01 VIALE PASTEUR, 66-00144 ROMA FAX 0654229742 E-MAIL ASSISTENZA.LIQUIDAZIONI@ALIFOND.IT 1. IL SOTTOSCRITTO Comune di nascita: Provincia: Telefono:

Dettagli

Unipol Previdenza. Fondo Pensione Aperto iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 30 UNIPOL PREVIDENZA

Unipol Previdenza. Fondo Pensione Aperto iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 30 UNIPOL PREVIDENZA Unipol Previdenza Fondo Pensione Aperto iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. 30 PREVIDENZA Nota informativa per i potenziali Aderenti (depositata presso la Covip il 31/03/2013) LA PRESENTE NOTA

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO CARIGE

FONDO PENSIONE APERTO CARIGE FONDO PENSIONE APERTO CARIGE CARATTERISTICHE DELLA FORMA PENSIONISTICA COMPLEMENTARE 1 di 11 INFORMAZIONI GENERALI Lo scopo Il Fondo Pensione Aperto Carige ha lo scopo di integrare al momento del pensionamento

Dettagli

La nuova previdenza complementare

La nuova previdenza complementare Concreto Fondo Pensione Complementare Nazionale La nuova previdenza complementare La nuova previdenza complementare 1 Agenda Adesione esplicita e tacita Fonti di finanziamento e regole per la deducibilità

Dettagli

SCHEMA DI SINTESI SULLA NORMATIVA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE *

SCHEMA DI SINTESI SULLA NORMATIVA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE * SCHEMA DI SINTESI SULLA NORMATIVA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE * Chi è interessato dalla Riforma Sono interessati alla riforma della previdenza complementare attuata con il decreto legislativo n. 252/2005

Dettagli

I Fondi pensione aperti

I Fondi pensione aperti 50 I Fondi pensione aperti sono forme pensionistiche complementari alle quali, come suggerisce il termine aperti, possono iscriversi tutti coloro che, indipendentemente dalla situazione lavorativa (lavoratore

Dettagli

CONDIZIONI E MODALITÀ DI EROGAZIONE DELLE RENDITE

CONDIZIONI E MODALITÀ DI EROGAZIONE DELLE RENDITE ALLEGATO N. 3 AL REGOLAMENTO DEL FONDO PENSIONE APERTO ARCA PREVIDENZA CONDIZIONI E MODALITÀ DI EROGAZIONE DELLE RENDITE 1 di 20 L allegato riporta il contenuto della convenzione assicurativa relativa

Dettagli

Fondo nazionale pensione complementare per i lavoratori dell industria metalmeccanica, dell installazione di impianti e dei settori affini

Fondo nazionale pensione complementare per i lavoratori dell industria metalmeccanica, dell installazione di impianti e dei settori affini Fondo nazionale pensione complementare per i lavoratori dell industria metalmeccanica, dell installazione di impianti e dei settori affini Come funziona il sistema Il nostro è sistema previdenziale A

Dettagli

Fondo Pensione dei Dipendenti del Gruppo Reale Mutua

Fondo Pensione dei Dipendenti del Gruppo Reale Mutua Fondo Pensione dei Dipendenti del Gruppo Reale Mutua Documento sulla politica di investimento Sommario PREMESSA... OBIETTIVI DELLA POLITICA D INVESTIMENTO... Caratteristiche dei potenziali aderenti...

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO CARIGE

FONDO PENSIONE APERTO CARIGE FONDO PENSIONE APERTO CARIGE INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE I dati e le informazioni riportati sono aggiornati al 31 dicembre 2006. 1 di 8 La SGR è dotata di una funzione di Risk Management

Dettagli

Fondo Pensione ESPERO. La pensione pubblica. Il secondo pilastro e la pensione pubblica. Fondo Pensione: schema di funzionamento CCNL INPDAP

Fondo Pensione ESPERO. La pensione pubblica. Il secondo pilastro e la pensione pubblica. Fondo Pensione: schema di funzionamento CCNL INPDAP Fondo Pensione ESPERO La pensione pubblica 1 - Perché i Fondi Pensione 2 - Come funzionano i Fondi Pensione 3 - Il Fondo Pensione ESPERO 4 - I destinatari 5 - Gli organi 6 - Adesione ad Espero ed effetti

Dettagli

AREA VIII DISCIPLINA DEL MERCATO P.O. CONTRATTUALISTICA E CONCORRENZA CONTRATTO TIPO PER APPALTO DI SERVIZI DI PULIZIA PRESSO I CONDOMINI

AREA VIII DISCIPLINA DEL MERCATO P.O. CONTRATTUALISTICA E CONCORRENZA CONTRATTO TIPO PER APPALTO DI SERVIZI DI PULIZIA PRESSO I CONDOMINI AREA VIII DISCIPLINA DEL MERCATO P.O. CONTRATTUALISTICA E CONCORRENZA CONTRATTO TIPO PER APPALTO DI SERVIZI DI PULIZIA PRESSO I CONDOMINI 1 CONTRATTO PER APPALTO DEI SERVIZI DI PULIZIA TRA Il Condominio

Dettagli

Il presente documento è valido a decorrere dal 1 gennaio 2007. 1. DETERMINAZIONE DELLA RENDITA

Il presente documento è valido a decorrere dal 1 gennaio 2007. 1. DETERMINAZIONE DELLA RENDITA Piano Individuale Pensionistico Fondo Pensione DOCUMENTO DI RENDITA Il presente documento integra il contenuto delle Condizioni Generali di Contratto relative a Feelgood - Piano Individuale Pensionistico

Dettagli

Ccnl Metalmeccanici e Orafi e argentieri (Confindustria): il fondo Cometa Barbara Massara Consulente del lavoro in Roma

Ccnl Metalmeccanici e Orafi e argentieri (Confindustria): il fondo Cometa Barbara Massara Consulente del lavoro in Roma Ccnl Metalmeccanici e Orafi e argentieri (Confindustria): il fondo Cometa Barbara Massara Consulente del lavoro in Roma Cometa è il fondo pensione per i lavoratori dell industria metalmeccanica e delle

Dettagli

Fondoposte: il fondo pensione per il Personale del gruppo Poste Italiane S.p.A.

Fondoposte: il fondo pensione per il Personale del gruppo Poste Italiane S.p.A. Fondoposte: il fondo pensione per il Personale del gruppo Poste Italiane S.p.A. Cos è Fondoposte Fondoposte è il Fondo Nazionale di Pensione Complementare per il Personale di Poste Italiane S.p.A. e delle

Dettagli

SCHEDA SINTETICA (dati aggiornati al 30/04/2014)

SCHEDA SINTETICA (dati aggiornati al 30/04/2014) FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE DEI GIORNALISTI ITALIANI FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I LAVORATORI DEL SETTORE DEI GIORNALISTI PROFESSIONISTI,PUBBLICISTI E PRATICANTI SCHEDA SINTETICA

Dettagli

FONDO PENSIONE INTEGRATIVO (FIP)

FONDO PENSIONE INTEGRATIVO (FIP) FONDO PENSIONE INTEGRATIVO (FIP) LO SCOPO Il FIP qui descritto è una forma pensionistica complementare individuale di tipo assicurativo, ché ha lo scopo di consentire all aderente di attivare un piano

Dettagli

Documento Sul Regime Fiscale

Documento Sul Regime Fiscale 2015 Documento Sul Regime Fiscale Il presente documento illustra sinteticamente il regime fiscale in vigore a decorrere dall 1 gennaio 2007, alla luce delle disposizioni dell Agenzia delle Entrate (Circolare

Dettagli

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo Fondo Pensione DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE Allegato alle Condizioni generali di contratto di Valore Pensione ed. 07/07 DOCUMENTO SULL EROGAZIONE

Dettagli

Polizza Vita. ALLEGATO 4 Tabelle tassi di conversione (tasso tecnico 2,50%)

Polizza Vita. ALLEGATO 4 Tabelle tassi di conversione (tasso tecnico 2,50%) Polizza Vita Tariffe 75AS-76AS-77AS-79AS-71AS Contratto di assicurazione collettiva di rendita immediata a premio unico: - vitalizia rivalutabile - certa 5 o 10 anni e successivamente vitalizia rivalutabile

Dettagli