Italian Health Economics Association (AIES) 15th Annual Conference THE FINANCING OF HEALTHCARE AND WELFARE MODELS IN THE ERA OF LONGEVITY

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Italian Health Economics Association (AIES) 15th Annual Conference THE FINANCING OF HEALTHCARE AND WELFARE MODELS IN THE ERA OF LONGEVITY"

Transcript

1 Italian Health Economics Association (AIES) 15th Annual Conference THE FINANCING OF HEALTHCARE AND WELFARE MODELS IN THE ERA OF LONGEVITY Ca Foscari University of Venice, Department of Economics October 2014 Over the last few decades, the simultaneous decrease in mortality and fertility rates has induced a progressive ageing of the European population. Declining birth-rates have reduced the size of younger generation cohorts, while technological progress has resulted in increased life expectancy. The percentage of people over sixty-five is higher in Europe than in any other continent and the ageing phenomenon will pose challenges for the rest of the century. The next decades will see increasing rates of older people in need of long-term care. At the same time, demographic and cultural trends in European countries are changing the traditional patterns of care. Although family still acts as a strong support network for the elderly, the demographic transition, the de-familiarization process and the dramatic increase in female labour force participation have reduced the possibilities of providing care informally. The increasing demand for care, in combination with a reduced potential for informal care, is likely to result in a need to expand formal care services. The theme of the Conference this year is focused on the financing of healthcare and welfare models in the era of longevity. Other than this issue, that is now very topical, the Conference will address specific themes such as the ageing and sustainability of the health and social service systems, epidemiological evolution, chronic diseases and new forms of care and problems related to the Long Term Care, Long Term Care systems and services, with special attention to the older population. 1

2 Monday, October 27 th 8: Registration and Welcome Coffee Opening Ceremony WELCOME Prof. Michele Bugliesi RECTOR OF THE CA FOSCARI UNIVERSITY OF VENICE Prof. Monica Billio HEAD OF THE DEPARTMENT OF ECONOMICS, CA' FOSCARI UNIVERSITY OF VENICE Dott. Domenico Mantoan SECRETARY FOR HEALTH, VENETO REGION Prof. Giacomo Pignataro PRESIDENT OF THE ITALIAN ASSOCIATION OF HEALTH ECONOMICS Sessions Session I Quality and Efficiency of Healthcare Services I (English) Chair: Matteo Lippi Bruni [1] D.Fabbri, C. Monfardini, I. Castaldini, A. Protonotari, Caesarean section and the timing of delivery ; [2]S. Amaral-Garcia, P. Bertoli, V. Grembi, Does Experience Rating Improve Obstetric Practices? Evidence From Geographical Discontinuities ; [3]G. Casalone, E. Cottini, P. Ghinetti, The effects of copayments on physician services. Evidence from a natural experiment in Italy ; [4]G. Fiorentini, M. Lippi Bruni, C. Ugolini, R.Verzulli, The effect of DRG tariffs on hospital activity: Evidence from a panel of Italian hospitals. Session II Health Technology Assessment I (English) Chair: Francesco S. Mennini [5]A. Cicchetti, M. Marchetti,V. Iacopino, A. Fiore, S.Coretti, D. Addesso, Adopting health technologies in hospitals: a multiple case study analysis on decision-making across Europe ; [6]Banks H, Fattore G., Torbica A., Valzania C., Boriani G., Hunger T., Varabyova Y., Jhuti G., Rupel V., Sla.be-Erker R., Health Technology Assessment (HTA) methods for medical devices: how can HTA be used to investigate the diffusion of implantable cardiac medical devices in Austria, England, Germany, Italy and Slovenia using administrative data? Challenges and first results ; [7]Tedesco G., Ritrovato M., Faggiano F., Derrico P. A comparative cost analysis of roboticassisted surgery (RS) versus laparoscopic surgery (LS) and open surgery (OS) ; 2

3 [8]G. Callea, P. Armeni, R. Tarricone, M. Cavazza, C. Jommi, The determinants of uptake and diffusion of innovative health technologies. An empirical analysis. Session III Decentramento e Federalismo Fiscale (Italian) Chair: Silvana Robone [9]A. Nuzzo, L. Lispi, F. Carle, E. Anessi Pessina, La Differenziazione Interregionale in Sanità: Effetti del Processo di Decentramento ; [10]E. Brenna, F. Spandonaro, Does federalism induce patients mobility across regions? Evidence from the Italian experience [11]C. Cislaghi, C.Zocchetti, M. Braga, F.Giuliani, S. Olivadoti, Il Regionalismo ha davvero aumentato il divario tra i sistemi sanitari regionali? [12]C. Di Novi, M. Piacenza, S. Robone, G. Turati, Fiscal Decentralization and Regional Health Inequalities: Evidence from Italy. Session IV Costi Sociali delle Malattie (Italian) Chair: Dino Rizzi [13] D. D'Angela, B. Polistena, F.Spandonaro, I costi sociali del trattamento con biologici della psoriasi cronica a placche ; [14] S. Russo, T.T. Mariani, R. Migliorini, A. Marcellusi, F.S. Mennini, I costi previdenziali delle patologie muscolo-scheletriche: stima degli oneri economici a carico dell Istituto Nazionale di Previdenza Sociale ; [15] M.Cavazza, C. De Pietro, F. Longo, F. Petracca, S. Tasselli, Intermediare i costi per la nonautosufficienza in ottica mutualistica. Simulazioni su modelli attuali e trend futuri in Lombardia ; [16] A Marcellusi, R. Viti, A. Capone, F.S. Mennini, Direct and indirect cost of HCV-related diseases in Italy: an incidence-based probabilistic approach Coffee Break Sessions Session V- Lifestyle and Healthcare Policy (English) Chair: Daniele Fabbri [17]Y. Nishimura, Heterogenous education effect in life cycle to smoking behavior: An evidence from Japan and Europe ; [18]N. Ciccarelli, The effect of work stress on smoking and other health behaviors: a nonlinear panel data approach 3

4 [19]L. Crivelli, F. Mazzonna, P. Salari, Do the Smoking Bans Have an Impact on the Health of Adults and Newborns? An Empirical Analysis for Switzerland ; [20] D. Fabbri, Organised Screening Programs and the Demand for Preventive Care. Session VI Healthcare Resource Allocation and Financing (English) Chair: Rosella Levaggi [21] S. Balia, R. Brau, E. Marrocu, Free Patient Mobility Is Not a Free Lunch. Lessons from a Decentralised NHS ; [22] I. M Bosa, The Persisting Challenge in the Allocation of Health Care Resources ; [23] T. Popic, Political Economy of Healthcare Financing Reforms in Eastern Europe: Who Wins, Who Loses? ; [24] L. Levaggi, R. Levaggi Explicit vs Implicit Rationing in Health Care Provision: a Second Best Approach. Session VII Maternal and Child Health (English) Chair: Aleksandra Torbica [25]Poulami Chatterjee, Determinants of Child Immunization and Measurement of Gender Bias, [26] M. Zelder, Explaining Declining European and Italian Fertility, : An Empirical Analysis ; [27]Fattore G. Numerato D., Banks H., Graziani R., Peltola M., Tediosi F. Variations and determinants of mortality and length of stay of very low birth weight and very low gestational age infants in seven European countries: A EuroHOPE register study [28] J.Grytten, L. Monkeruda, I. Skaua, A. Eskildab, R. Sørensenc, O.D. Saugstada Interventions at birth - do they save lives? A micro data analysis over more than 40 years in Norway. Session VIII Health Technology Assessment II (Italian) Chair: Salvatore Russo [29] S. Coretti, M. Ruggeri, P.M.C. Namee, Minimima Differenza Clinicamente Rilevante e Minima Differenza Costo-efficace: Metodi di Stima e Potenziali Utilizzi per il Decision Making ; [30] A.Cicchetti, A. Ghirardini, M. Marchetti, G. Leomporra, A. Fiore, A. De Feo, V. Iacopinoa, L. Guidotti, M. Oradeic, V. Bruno, S. Santangelo, La Governance delle Tecnologie Innovative: Evidenze da un Progetto di Ricerca Italiano sulla Chirurgia Robotica ; [31] F.Bonifazi, D. Casino, E. Chiarolla, S. Lorusso, S. Sassano, La Rete Regionale degli Acquisti della Regione Basilicata:dall HTA alla Spesa ; [32] S. Russo, A. Gasparotto, Health Technology Assessment e Dimensione Economica e Sociale dell Impatto di un Dispositivo Medico Lunch 4

5 :15 Plenary Session Keynote Speakers Prof. Michael D. Hurd, RAND Center for the Study of Aging, USA; Prof. Joan Costa-i-Font, London School of Economics and Political Science, Department of Social Policy Centre for Economic Performance, UK. MODERATORS Prof. A.Brugiavini 16: Coffee Break :00 Sessions and Posters Session IX Special Session: PhD students and young researchers (English). Chair: Francesca Zantomio [33]V. Hlasny, Determinants of Baby-Boomers Investment in Social Capital: Evidence from the Korean Longitudinal Study of Ageing, discussant: TBA; [34] L. Antonova, Non-monetary Factor in the Production of Health: Evidence from Russia Longitudinal Monitoring Survey, discussant: TBA; [35] J. C. Rivillas, L. Gómez Aristízabal, H. Rengifo Reina Addressing Future Healthcare Challenges of an Ageing Population in Colombia with Linked Economic Data and Policy Research, discussant: TBA; [36] N. Mekonnen, E. Belay, Integration Model of Health and Social Services: Making Health Facility Work for Rural Poor Communities through Multi Task Oriented Health Facilities (MOTF), a new approach to Improve Maternal and child health in developing countries: a case study on Ethiopia (An ongoing study), discussant: TBA. Session X Sessione Speciale: studenti di dottorato e giovani ricercatori (Italian). Chair: Stefano Calciolari [37] M. Pistollato, Incorporating life-cycle price modelling into pharmaceutical cost-effectiveness evaluations, discussant: TBA; [38] O. Ciani, Recommendations to stakeholders on the handling of surrogate outcomes in Health Technology Assessment: learnings from a PhD research project ; discussant: TBA [39] S. Tasselli, Network Antecedents of Power Dynamics Following Technological Change, discussant: TBA; [40] I. Morelli, Il Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale nella provincia di Sassari: il caso della Demenza Alzheimer, discussant: TBA. 5

6 Session XI Aging and Long Term Care (English) Chair: Enrica Croda [41] V. Carrieri, C. Di Novi, C. Orso Explaining Inequalities in the Use of Home Care Services Among Elderly: A European Cross-Country Analysis [42] M. Lopreite, M. Mauro, L. Monaco, Ageing and National Sanitary System: A Costeffectiveness Analysis on Italian Data ; [43] E. Rhiannon Tudor, Transitioning from Hospital Based to Home Enhanced Care Services (HECS) for Older Adults: Shared Experiences using a Health Economics Perspective for Wales, UK and Rural Italy ; [44] L. Rocco, Grandfather and grandson. Session XII Cost Analysis (English) Chair: Elena Pizzo [45] F.Fiorentino and P. Pita Barros, Hospital-acquired infections: a cost estimation for BSI in Portugal. [46]A.Murphy, B. McElroy, F. McCarthy, A. Khashan, J. Higgins, Investigating the Cost Effectiveness of Inpatient care for treating Nausea & Vomiting during Pregnancy using a Markov Model ; [47] A.Testi, R. Gasparini, P. Landa, D. Amicizia, E. Tànfani, D.Panatto, Vaccinating Italian infants with a new multicomponent vaccine (Bexsero ) against meningococcal B disease: A costeffectiveness analysis ; [48] Ganesalingam J., Pizzo E., Sunderland T., Ames D., Morris S., Lobotesis K., Cost-utility analysis of mechanical thrombectomy using stent retrievers compared to intravenous tissue-type plasminogen activator in acute ischemic stroke Plenary Session AIES Young Researchers Award Ceremony General Assembly of AIES Members Conference Social Event 6

7 Tuesday, October 28 th Sessions and Posters Session XIII Special Session: SHARE (Survey of Health, Ageing and Retirement in Europe) (English) Chair: Gugliemo Weber [49] E. Croda, J. Skinner, L. Yasaitis, An International Comparison of the Efficiency of Government Disability Programs [50] T. Bassetti, V. Rebba, Clustering the Long-term Determinants of Physical and Cognitive Impairment ; [51] L. Carrino, C. Orso, G. Pasini, Formal and Informal care complementarity: Evidence from benefit eligibility across European countries. [52] E. Crivellaro, E. Havariy, M.Padula, The long term impact of early-life cognitive abilities. Evidence from Europe. Session XIV - Quality and Efficiency of Healthcare Services II (English) Chair: Daniele Mascia [53] M. D. Giammanco, L. Gitto, Coping, Uncertainty and Health Related Quality of Life as Determinants of Anxiety and Depression on a Sample of Hospitalized Patients in Southern Italy ; [54] M. Zelder, Involuntary Psychiatric Commitment and the Incidence of Suicide: An Economic Analysis ; [55] M. Lippi Bruni, I. Mammi, C. Ugolini, A Panel Data Analysis of Immigrants Use of Emergency Services [56] D. Mascia, S. Dello Russo, F. Morandi Exploring Professionals Motivation to Lead: A Cross-level Study in the Healthcare Sector. Session XV Self-assessed Health and Health Outcome (English) Chair: Gilberto Turati [57]F. Tseng, D. Petrie, R. Leon-Gonzalez, The impact of spousal bereavement on self-assessed health status: evidence from the Taiwanese elderly population; [58] O. S. Tunde, Comparative Analysis of Health Indicators between the Urban and Rural Dwellers and its Implication on Productivity in Federal Capital Territory Abuja Nigeria ; [59] M. Morciano, Health Status and Engagement to Surveys of Older People in England ; [60] L. Cappellari, A.De Paoli, G. Turati Does Hospital Competition Affect Citizens Perceived Health?. 7

8 Session XVI Invecchiamento, sostenibilità dei sistemi socio-sanitari e diritti dei pazienti (Italian) Chair: Cinzia Di Novi [61] F. M.Amatucci, A.M. Pascale, M.C.Serluca, Legge 38/2010: Il diritto a non soffrire. Una legge da conoscere e da applicare ; [62] C. Cislaghi, C.Zocchetti, F.Giuliani,A. Rosano, M. Balducci, M. Falcone, L aumento della spesa sanitaria in che misura è attribuibile all invecchiamento della popolazione? [63] G. Fosti, F. Longo, E. Notarnicola, A. Rotolo, Politiche regionali, trend in atto e strategie delle aziende nel settore dell assistenza sociosanitaria agli anziani non autosufficienti ; [64] A. Santuari, M. Frischhut, The Directive 2011/24/EU on the application of patients rights in cross-border healthcare and its implementation in Austria and in Italy Coffee Break Sessions Session XVII Health- related Behaviours (English) Chair: Vincenzo Rebba [65] L. Corno, Á. de Paula Measuring risky sexual behavior: biological markers and self-reported data; [66] Ruchir Karmali M.S., Giovanni Fattore, Aleksandra Torbica Investigating the effects of income on childhood obesity related hospital admissions ; [67] M.Ruggeri, S.Coretti, F. Romano, Are preferences for health choices context driven? Results from a lab experiment ; [68] M. Celidoni, V. Rebba Retirement and Health Behaviors. Session XVIII Modelli di integrazione dei servizi socio-sanitari (Italian) Chair: Angela Testi [69] R. Lusardi, A. Garofani, Pratiche di integrazione sociosanitaria, tra organizzazioni, professionisti e tecnologie ; [70] Pizzo E., Airoldi M., Roberts S., Bevan G., Raine R. Integration models of health and social services ; [71] A. Torbica, S. Calciolari, G. Fattore, Does informal care impact utilization of healthcare services? Evidence from a longitudinal study of stroke patients ; [72] M. Ruggeri, S. Coretti, E. Di Brino, S. Prete, P. Codella, V. Moramarco, I nuovi ruoli professionali nel percorso del diabete e dell infarto. 8

9 Session XIX Efficienza e Qualità dei Servizi Sanitari II (Italian) Chair: Claudio Jommi [73]A. Rossi Zadra, E. Caruso, La reospedalizzazione dei pazienti sottoposti ad interventi cardiochirurgici: analisi preliminare dei rischi e dei costi ; [74] F.S. Mennini, G. Maurelli, S. Coretti, L. Gitto, M. Ruggeri, S. Russo, A. Cicchetti, P.M. Buscema, Analisi dell organizzazione e delle logiche di spesa delle ASL di 5 Regioni attraverso la costruzione di un sistema di reti neurali:le potenzialità per l identificazione di aree di inefficienza, spreco e corruzione ; [75] S. Sommariva, M.Cavazza, A. Compagni, C. Jommi, Healthcare registries and knowledge creation: from database records to scientific production ; [76] P. Armeni, M.Otto, C. Jommi, The simultaneous effects of pharmaceuticals from payers and patients perspectives: Italy as a case-study Lunch Sessions Session XX Salute, Lavoro e Crisi Economica (Italian) Chair: Elisabetta Trevisan [77] C.A, Biscardo, A. Bucciol, P. Pertile Who Should Monitor Job Sick Leave? ; [78] F. Morandi, D. Mascia, Work values e specializzazione medica: evidenze dal SSN italiano ; [79] E. Cottini, C. Lucifora, M. Ruggeri, Health Care in Transition. Evidence on the Well-being of Workers in the European Health and Social Care Sector ; [80] G. Gustinucci, S. Gallus, S. Ghislandi, A further look at the worldwide health impact of the financial crisis: does the quality of the information matter? ; [81]E. Trevisan, F. Zantomio, The labour supply consequences of acute health shocks in Europe. Session XXI Evoluzione Epidemiologica, Cronicità e Nuovi Modelli di Assistenza (Italian) Chair: Eva Pagano [82] A. Marcellusi, Le Patologie HPV-Correlate: una Valutazione dell Impatto sulla salute delle donne in Italia ; [83] A. Protonotari, A. Renopi, A. Poli, I. Castaldini, Il Percorso per la riabilitazione del paziente con frattura del femore nell area Metropolitana di Bologna ; [84] R. Falotico, C. Liberati, P. Zappa, Using text mining techniques to identify oncological patients communication needs: an empirical test on rare cancer in Italy ; [85] P.Sciattella, A Marcellusi, F.S. Mennini, Confronto di due piani terapeutici per il trattamento dell asma cronica nell adulto: uno studio osservazionale della Regione Marche 9

10 [86] E. Pagano, D. Di Cuonzo, M. Michelis, C. Galassi, O. Bertetto, G. Ciccone, La sorveglianza attiva come opzione di trattamento del tumore della prostata: una stima dell impatto economico nel primo anno dopo la diagnosi di un programma a livello regionale. Session XXII Efficienza e Qualità dei Servizi Sanitari II (Italian) Chair: Daniele Mascia [87] L.Ghezzi, L. Ravagli, N. Sciclone, P. Smaldone, M., Vainieri, I livelli retributivi nei sistemi socio-sanitari fra scelte gestionali e sostenibilità economica ; [88] L. Aimone Gigio, Volumi di attività ed esiti delle cure ; [89] M. Annicchiarico, A. Bonadies Sperimentazione di un budget di percorso: definizione di un framework metodologico ; [90] D. Mascia, I. Gabutti, Catching the right CEO: an explorative study of the best performing CEOs in the Italian healthcare sector. [91] Meregaglia M., Banks H., Fattore G. Hospital Burden and Gastrointestinal Surgery in Inflammatory Bowel Disease Patients in Italy: a Retrospective Analysis of the Hospital Discharge Database Closing Ceremony 10

11 SCIENTIFIC COMMITTEE Stefano Calciolari, Dipartimento di Economia, Università della Svizzera Italiana, Cinzia Di Novi, Dipartimento di Economia, Università Ca Foscari di Venezia, Daniele Mascia, Istituto di Sanità Pubblica, Università Cattolica del Sacro Cuore, Dino Rizzi, Dipartimento di Economia, Università Ca Foscari di Venezia, ORGANISING COMMITEE Enrica Croda, Dipartimento di Economia, Università Ca Foscari di Venezia, Noemi Pace, Dipartimento di Economia, Università Ca Foscari di Venezia, Giacomo Pasini, Dipartimento di Economia, Università Ca Foscari di Venezia, Salvatore Russo, Dipartimento di Management, Università Ca Foscari di Venezia, Francesca Zantomio, Dipartimento di Economia, Università Ca Foscari di Venezia, ADMINISTRATIVE SECRETARY Vania Levorato, Dipartimento di Economia, Università Ca Foscari di Venezia, Giulia Ortis, Fondazione Università Ca Foscari, VENUE Università Ca Foscari, Dipartimento di Economia, San Giobbe, 873, Cannaregio, Venezia SUPPORTED BY Università Ca Foscari, SHARE Italia, Regione Veneto. 11

12 12

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA?

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA? HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE Cosa è l HTA? Marco Marchetti Unità di Valutazione delle Tecnologie Policlinico Universitario "Agostino Gemelli Università Cattolica del Sacro Cuore L Health

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Grazia D Onofrio 1, Daniele Sancarlo 1, Francesco Paris 1, Leandro Cascavilla 1, Giulia Paroni 1,

Dettagli

La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo. Roberto Carloni Claudio Culotta

La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo. Roberto Carloni Claudio Culotta La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo Roberto Carloni Claudio Culotta Le politiche internazionali: l OMS World Declaration and Plan of Action on Nutrition Health for all

Dettagli

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non tutti lo conoscono Marco Marchetti L Health Technology Assessment La valutazione delle tecnologie sanitarie, è la complessiva e sistematica valutazione

Dettagli

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE AUDIZIONE PRESSO UFFICIO DI PRESIDENZA 7ª COMMISSIONE (Istruzione) SULL'AFFARE ASSEGNATO DISABILITÀ NELLA SCUOLA E CONTINUITÀ DIDATTICA DEGLI INSEGNANTI DI SOSTEGNO (ATTO N. 304)

Dettagli

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE D r. C a r l o D e s c o v i c h U.O.C. Governo Clinico Staff Direzione Aziendale AUSL Bologna Bologna 26 Maggio 2010 INDICATORE

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Un Agenda Digitale per le Alpi: favorire la Competitività e l Inclusione Sociale

Un Agenda Digitale per le Alpi: favorire la Competitività e l Inclusione Sociale Un Agenda Digitale per le Alpi: favorire la Competitività e l Inclusione Sociale Milano, 8 Maggio 2014 Sala Pirelli Palazzo Pirelli Esperienze di telemedicina in Regione Lombardia e sanità elettronica

Dettagli

FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO

FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO VERSO UN CODICE DEONTOLOGICO DEL DOCENTE Paolo Rigo paolo.rigo@istruzione.it ALCUNE SEMPLICI

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze Evidence-Based Medicine Italian Group Workshop Evidence-based Medicine Le opportunità di un linguaggio comune Como, 9-11 maggio 2003 Sezione

Dettagli

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI Riconoscendo che i diritti sessuali sono essenziali per l ottenimento del miglior standard di salute sessuale raggiungibile, la World Association for Sexual Health (WAS):

Dettagli

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com VIOLENZE NEI LUOGHI DI LAVORO: COSA SONO? any action, incident or behaviour, that departs from reasonable conduct in which a person

Dettagli

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto»

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Presentazione per «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Pascal Jansen pascal.jansen@inspearit.com Evento «Agile Project Management» Firenze, 6 Marzo 2013 Agenda Due parole su inspearit

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana 2.760.000.000 Euro 14.4% della spesa farmaceutica 32.8% della spesa farmaceutica ospedaliera

Dettagli

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO )

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA ESTRATTO DA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI RECLUTAMENTO DI RICERCATORI E DOCENTI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) 1 Requisiti

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

BANCA BIOLOGICA ISS: proposta di utilizzo per le stime di prevalenza. Istituto Superiore di Sanità

BANCA BIOLOGICA ISS: proposta di utilizzo per le stime di prevalenza. Istituto Superiore di Sanità BANCA BIOLOGICA ISS: proposta di utilizzo per le stime di prevalenza Simona Giampaoli, Anna Rita Ciccaglione Istituto Superiore di Sanità Prevalenza e carico dell infezione cronica da virus dell epatite

Dettagli

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte Mariano Ammirabile Cloud Computing Sales Leader - aprile 2011 2011 IBM Corporation Evoluzione dei modelli di computing negli anni Cloud Client-Server

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Brixia International Conference

Brixia International Conference Brixia International Conference OPEN ISSUES IN THE CLINICAL AND THERAPEUTIC MANAGEMENT OF MAJOR PSYCHIATRIC DISORDERS Brescia, June 11 th -13 th, 2015 Siamo lieti di invitarvi al congresso annuale Brixia

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

E INNOVAZIONE EFFICIENZA AND INNOVATION EFFICIENCY PER CRESCERE IN EDEFFICACIA TO GROW IN AND EFFECTIVENESS

E INNOVAZIONE EFFICIENZA AND INNOVATION EFFICIENCY PER CRESCERE IN EDEFFICACIA TO GROW IN AND EFFECTIVENESS Una società certificata di qualità UNI EN ISO 9001-2000 per: Progettazione ed erogazione di servizi di consulenza per l accesso ai programmi di finanziamento europei, nazionali e regionali. FIT Consulting

Dettagli

Enrico Fontana. L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi. Prefazione di Massimiliano Manzetti. Presentazione di Nicola Rosso

Enrico Fontana. L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi. Prefazione di Massimiliano Manzetti. Presentazione di Nicola Rosso A09 Enrico Fontana L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi Prefazione di Massimiliano Manzetti Presentazione di Nicola Rosso Copyright MMXV ARACNE editrice int.le S.r.l. www.aracneeditrice.it

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner:

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner: Processi ITIL In collaborazione con il nostro partner: NetEye e OTRS: la piattaforma WÜRTHPHOENIX NetEye è un pacchetto di applicazioni Open Source volto al monitoraggio delle infrastrutture informatiche.

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia Indice Presentazione dell edizione originale Presentazione dell edizione italiana Prefazione Ringraziamenti Panoramica sulla diffusione del Metodo INTERMED La griglia INTERMED pediatrica per la valutazione

Dettagli

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 La cronistoria Pre 2009 Modello a benchmark basato su: Pesi delle asset class Benchmark costituito da indici

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

5. Utilizzo e applicazioni attuali della genomica in Italia

5. Utilizzo e applicazioni attuali della genomica in Italia 5. Utilizzo e applicazioni attuali della genomica in Italia Attualmente in Italia la genomica per malattie complesse ha trovato un applicazione pratica in un numero molto ristretto di situazioni. I test

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014 9 Forum Risk Management in Sanità Tavolo interassociativo Assinform Progetto e Health Arezzo, 27 novembre 2014 1 Megatrend di mercato per una Sanità digitale Cloud Social Mobile health Big data IoT Fonte:

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e SIP - Session Initiation Protocol Il protocollo SIP (RFC 2543) è un protocollo di segnalazione e controllo in architettura peer-to-peer che opera al livello delle applicazioni e quindi sviluppato per stabilire

Dettagli

dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015

dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015 dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015 History Integrated Mobility Trentino Transport system TRANSPORTATION AREAS Extraurban Services Urban Services Trento P.A. Rovereto Alto Garda Evoluzione

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica Pasquale Parisi, MD PhD et. al. Outpatience Service of Paediatric Neurology Child Neurology, Chair

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA

LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA report tecnico nr. 03/08 v. 1 indice dei contenuti 1. Utilità delle RSL Pag. 1 2. Principali metodi Pag. 2 3. Esempi di RSL Pag. 3 4. Protocollo

Dettagli

DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID. Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM

DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID. Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM List of contents 1. Introduction 2. Decoder 3. Switch-off process 4. CNID Introduction 1. Introduction

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro ITIL Introduzione Contenuti ITIL IT Service Management Il Servizio Perchè ITIL ITIL Service Management life cycle ITIL ITIL (Information Technology Infrastructure Library) è una raccolta di linee guida,

Dettagli

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility ERASMUS PLUS Disposizioni nazionali allegate alla Guida al Programma 2015 Settore Istruzione Scolastica, Educazione degli Adulti e Istruzione Superiore KA1 School education staff mobility/ Adult education

Dettagli

Un appello globale ai Leaders del G8 e gli altri donatori per far fronte alle sfide connesse alla salute materno infantile.

Un appello globale ai Leaders del G8 e gli altri donatori per far fronte alle sfide connesse alla salute materno infantile. Un appello globale ai Leaders del G8 e gli altri donatori per far fronte alle sfide connesse alla salute materno infantile Aprile 2008 1 Un appello globale ai Leaders del G8 e gli altri donatori per far

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

( ) ( ) 0. Entrata e uscita dal mercato. Entrata e uscita dal mercato. Libertà d entrata ed efficienza. Libertà d entrata e benessere sociale

( ) ( ) 0. Entrata e uscita dal mercato. Entrata e uscita dal mercato. Libertà d entrata ed efficienza. Libertà d entrata e benessere sociale Entrata e uscita dal mercato In assenza di comportamento strategico, le imprese decidono di entrare/uscire dal mercato confrontando i guadagni attesi con i costi di entrata. In assenza di barriere strategiche

Dettagli

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ALLEGATO 2 Progetti di Innovazione Sociale ex art. 7 comma 6 dell Avviso 391/ric, Architettura sostenibile

Dettagli

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema Res User Meeting 2014 con la partecipazione di Scriviamo insieme il futuro Paolo Ferrandi Responsabile Tecnico Research for Enterprise Systems Federico Bonelli Engineer Process mining & Optimization Un

Dettagli

Global Networking Group Efficienza Energetica Industriale e degli edifici

Global Networking Group Efficienza Energetica Industriale e degli edifici Global Networking Group Efficienza Energetica Industriale e degli edifici http://www.globalnetworking group.com/ Page 1 of 2 Global Networking Group Efficienza Energetica Industriale e degli Edifici Speakers

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

Perché non si può crescere senza ricerca Ignazio Visco

Perché non si può crescere senza ricerca Ignazio Visco Perché non si può crescere senza ricerca Ignazio Visco Un economia sana e con buone prospettive di crescita deve saper cogliere i frutti del progresso tecnico, che solo adeguati investimenti in ricerca

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA INFORMAZIONI PERSONALI Nome GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA OSPEDALIERA VALTELLINA E VALCHIAVENNA

Dettagli

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE???

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Opportunità di lavoro: ICT - Information and Communication Technology in Azienda Vendite Acquisti Produzione Logistica AFM SIA ICT

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Terni, 12 Marzo 20115

COMUNICATO STAMPA. Terni, 12 Marzo 20115 COMUNICATO STAMPA Terni, 2 Marzo 205 TERNIENERGIA: Il CDA della controllata Free Energia approva il progetto di bilancio al 3 Dicembre 204 Il CEO Stefano Neri premiato a Hong Kong per la sostenibilità

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

QUEST. Quebec User Evaluation of Satisfaction with assistive Technology

QUEST. Quebec User Evaluation of Satisfaction with assistive Technology QUEST Quebec User Evaluation of Satisfaction with assistive Technology versione 2.0 L. Demers, R. Weiss-Lambrou & B. Ska, 2000 Traduzione italiana a cura di Fucelli P e Andrich R, 2004 Introduzione Il

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

Cosa sappiamo sui costi dell assistenza sanitaria agli immigrati?

Cosa sappiamo sui costi dell assistenza sanitaria agli immigrati? Cosa sappiamo sui costi dell assistenza sanitaria agli immigrati? Patrizia Carletti, Osservatorio sulle Diseguaglianze nella Salute / ARS Marche Giovanna Valentina De Giacomi, Ares 118 Lazio Norma Barbini,

Dettagli

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Istruzioni per gli Autori Informazioni generali Aggiornamenti CIO è la rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi e pubblica articoli

Dettagli

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo Prova di verifica classi quarte 1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo lo studente prende 20. Qual è la media dopo il quarto esame? A 26 24

Dettagli