Via Aldo Moro, Pianella (PE) tel tel fax

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Via Aldo Moro, 109 65019 Pianella (PE) tel. 392 0733309 tel. 085 4988692 fax. 085 4988692 info@ciaotickets.it"

Transcript

1 Via Aldo Moro, Pianella (PE) tel tel fax Presentazione dei nuovi ed economici servizi di biglietteria SIAE in prestampa massiva A partire dal 1 febbraio 2004, l'emissione dei biglietti d'ingresso (titoli di accesso) per gli intrattenimenti e le attività di spettacolo è stata automatizzata tramite sistemi fiscali a norma di legge. Molti organizzatori, con l entrata in vigore della norma, sono stati obbligati all acquisto delle biglietterie automatizzate. Per molti di loro da quel momento in poi è iniziato un vero è proprio incubo. Riscontrata l inadeguatezza e l inaffidabilità della gran parte delle biglietterie automatizzate presenti sul mercato, si è resa necessaria una soluzione definitiva, comoda ed efficace. La CIAOTICKETS nasce dall esperienza decennale nell attività di intrattenimento proprio per rispondere nel modo più semplice e più conveniente a tutte le problematiche di biglietteria degli operatori dello spettacolo: dalle grandi discoteche ai piccoli discopub, dai teatri di periferia ai palazzetti delle metropoli, dagli stadi di provincia alle grandi fiere. La nuova disciplina ha introdotto la figura del titolare del sistema di emissione dei titoli di accesso quale soggetto responsabile del funzionamento dell'apparecchiatura e della trasmissione dei dati alla SIAE, figura che può essere rivestita in forma imprenditoriale anche da un soggetto diverso dall organizzatore. Il rilascio dei titoli d ingresso avviene mediante apparecchi misuratori fiscali ovvero mediante biglietterie automatizzate gestite anche da terzi (dpr. 544/99, art.1). La CIAOTICKETS si pone come titolare del sistema di emissione al servizio degli organizzatori. Utilizzando i nostri servizi di biglietteria gli organizzatori saranno sollevati dall utilizzo dei misuratori fiscali, dalla trasmissione periodica dei riepiloghi giornalieri e mensili e da tutti gli obblighi previsti dalla normativa. Il nostro servizio di prestampa massiva permetterà infatti di disporre di titoli certificati già pronti all uso, e di effettuare nella massima libertà la vendita tradizionale dei biglietti (così come si faceva con i vecchi biglietti forniti dai mandatari SIAE). Con CIAOTICKETS gli organizzatori potranno tornare a gestire ed organizzare eventi: - con un numero infinito di punti cassa; - senza necessità di formazione del personale di cassa; - senza dispendio di ingenti risorse per l acquisto dei sistemi di biglietteria; - senza spese per canoni di assistenza software ed hardware. - senza necessità di linea telefonica ADSL; - senza necessità di corrente elettrica; - senza problematiche software ed hardware; - senza stress, senza interruzioni e senza file nei momenti di massima affluenza di pubblico. 1

2 Il nostro servizio di biglietteria infatti prevede: - configurazione account organizzatore sul nostro sistema come da posizione S.I.A.E.; - predisposizione ed invio di tutte le comunicazioni necessarie agli uffici S.I.A.E. di competenza; - programmazione dei listini e degli eventi; - emissione e stampa dei titoli d'accesso; - confezionamento dei titoli d accesso in pratici blocchetti progressivamente numerati (in genere da 100 cadauno); - spedizione in 24 ore tramite corriere espresso; - servizio di annullamento gratuito per eventuali invenduti; - generazione dei resoconti fiscali SIAE C1 giornalieri e mensili; Unico adempimento per l organizzatore: richiedere il permesso all ufficio SIAE di competenza I biglietti che risultano invenduti possono essere annullati entro e non oltre il quinto giorno successivo alla data di svolgimento della manifestazione e devono essere riconsegnati integri a CIAOTICKETS che deve conservarli a disposizione delle autorità preposte al controllo. Per poter provvedere ai pagamenti presso gli uffici Siae rispettivamente entro il 20 (per le manifestazioni organizzate nella prima quindicina del mese) o entro il 05 del mese successivo (per quelle organizzate nella seconda quindicina del mese) CIAOTICKETS produce e fornisce all organizzatore i riepiloghi mensili per evento ed i modelli 2DA, documenti nel quali sono indicati i proventi relativi a tutti i titoli d accesso emessi e annullati per ciascuna manifestazione. La circolare ministeriale 165/E del 7/9/2000, del Ministero delle Finanze richiama il contenuto del DM 13/7/2000 (artt. 3 e 6) e precisa che i titoli di accesso possono essere emessi anteriormente al pagamento del corrispettivo solo nel caso in cui siano consegnati dall emittente ad un terzo per la successiva distribuzione; in tal caso i titoli devono indicare la dicitura: emesso per la vendita da parte di con l indicazione dei dati identificativi del terzo, che provvede alla sua distribuzione. Il terzo soggetto (emissione in prestampa massiva per la vendita da parte di terzi) svolge un servizio di biglietteria per conto dell organizzatore durante la manifestazione o, in caso di prevendita, prima della manifestazione. Si sottolinea che gli incassi ed i proventi derivanti dalla vendita dei biglietti saranno sempre e comunque imputati solo all organizzatore. i c.d. voucher largamente diffusi nel passato come prevendite non sono più utilizzabili quando viene richiesto il pagamento del corrispettivo. Possono essere solo distribuiti gratuitamente, attribuendo al possessore il diritto di ritirare alla cassa un regolare biglietto omaggio. Tale principio viene ribadito dalla risoluzione n. 88/2001 dell agenzia delle Entrate, secondo la quale la disciplina risultante dall art. 74 quater del dpr 633/72, nonché dal regolamento emanato con dpr 544/99 e dal decreto del 13/7/2000, esclude la possibilità di rilasciare all atto del pagamento del corrispettivo buoni per fruire di prestazioni di spettacoli future, con emissione del titolo di accesso solo al momento in cui verrà effettivamente richiesta la prestazione di spettacolo Pertanto non è più consentito vendere in prevendita biglietti stampati in tipografia. 2

3 FORMATO A Lunghezza: 10,3 cm Spessore: 75 gr. Parti / Sezioni: 2 Personalizzazione: No Ingresso libero e consumazione obbligatoria FORMATO B Spessore: 75 gr. Parti / Sezioni: 3 Biglietto all ingresso Senza consumazione FORMATO C Spessore: 75 gr. Parti / Sezioni: 3 Biglietto all ingresso comprensivo di consumazione FORMATO D Spessore: 100 gr. Parti / Sezioni: 3 Anticontraffazione: Sigillo ultravioletto Prevendita ed abbonamento FORMATO E Spessore: 100 gr. Parti / Sezioni: 4 Anticontraffazione: Sigillo ultravioletto Manifestazioni di alto pregio CIAOTICKETS offre agli organizzatori un ampissima gamma di formati tra cui scegliere. Il biglietto, rigorosamente in carta termica, in funzione del tipo di utilizzo richiesto può variare per numero di sezioni, lunghezza e spessore della carta. E sufficiente un biglietto a due sezioni per certificare il pagamento del corrispettivo per la consumazione obbligatoria. E necessario a tre sezioni laddove viene effettuata l invalidazione del titolo successivamente al pagamento come nei casi di pagamento del biglietto all ingresso; E necessario a quattro sezioni laddove è richiesta anche la presenza di un tagliando per prestazioni accessorie come nei casi di biglietto all ingresso comprensivo di consumazione. Una carta di maggior spessore (100 grammi) invece conferisce maggior consistenza e resistenza al biglietto ed è quindi preferita per manifestazioni di particolare pregio, per biglietti che devono essere venduti in prevendita e per gli abbonamenti (detenuti in genere dall acquirente svariati giorni e quindi più soggetti a logorio). I biglietti formato D ed E presentano inoltre un efficace strumento anticontraffazione. Si tratta di un sigillo grafico ultravioletto (invisibile all occhio umano) controllabile con lampade UV. CIAOTICKETS inoltre nelle tipologie B, C, D ed E riesce a personalizzare le consumazioni, gli abbonamenti e le prevendite con loghi, marchi e testi senza costi aggiuntivi per gli organizzatori (come nell esempio riportato in basso) 3

4 ELENCO DEI DATI NECESSARI PER STAMPARE I BIGLIETTI Società organizzatrice denominazione:.. Sede sociale: via.....n... cap città.. prov... Partita Iva:... Cod. Fiscale:... legale rappresentante:.. Indirizzo e.mail tel.. Locale Nome locale:..... Indirizzo locale: via.....n... cap città... prov... codice B.A. (da richiedere alla siae): capienza:. nome settore capienza settore 1:.. nome settore capienza settore 2:.. nome settore capienza settore 3:.. Terzo Soggetto Denominazione terzo sogg.: sede e indirizzo terzo sogg.: via.. num... città. prov... cap Partita Iva terzo sogg.:.. Codice Fiscale terzo sogg.: legale rappresentante terzo soggetto.:.... Manifestazione Nome Manifestazione: Data:.. Orario inizio: Durata totale (min.). Genere manifestazione: 60 = ballo musica dal vivo; 61 = ballo musica preregistrata; 53 = concerto musica leggera; 90 = manifestazioni miste; 70 = fiere; 71 = mostre; 58 = concerti jazz; 59 = concerti di danza; 45 = prosa e cabaret; 06 = calcio (serie C e inferiori) % intrattenimento:. % Aliquota I.V.A. 10% 20% Siae Sede Siae di competenza:.. Telefono mandatario siae di competenza. Modalità di ingresso: 1) Biglietto d ingresso senza consumazione 2) Biglietto d ingresso comprensivo di consumazione 3) Ingresso libero con consumazione obbligatoria Dati x Spedizione Indirizzo di consegna: via... n... cap......città.. prov... Referente consegna: nome.. cognome.... Telefono referente:. 4

5 Tipologia dei biglietti d ingresso nome: INTERO GENERICO nome: INTERO UOMO nome: INTERO DONNA.. nome: RIDOTTO GENERICO nome: RIDOTTO UOMO nome: RIDOTTO DONNA nome: INTERO TAVOLO nome:.. nome:.. La vigente normativa in tema di spettacoli lascia all organizzatore la massima libertà per quanto concerne la fissazione dei prezzi e le eventuali riduzioni; il gestore può quindi decidere di praticare agevolazioni a chiunque desideri, a prescindere dall età o da altri requisiti. Ai sensi del secondo comma dell articolo 20 del Dpr n. 640/1972 l Imposta sugli intrattenimenti è commisurata al prezzo pagato in misura ridotta anche per i titoli di accesso venduti a prezzo ridotto a favore di categorie di partecipanti determinate dall organizzatore. In pratica la norma lascia all organizzatore la possibilità di stabilire direttamente le categorie dei partecipanti ai quali rilasciare i titoli a prezzo ridotto, a condizione che dette categorie siano preventivamente individuate sulla base di criteri oggettivi. Non esiste peraltro alcun obbligo di praticare sconti, anche con riferimento a tipologie consuete: militari, ragazzi, iscritti ad associazioni riconosciute, ecc. Biglietti Omaggio: nome: INGRESSO OMAGGIO Prezzo: 0 N di titoli da stampare:... Ai sensi dell Art. 3, comma 5, dpr 633/72, i titoli di accesso omaggio non sono soggetti ad IVA nel limite del 5% della capienza del locale e dell intero impianto ufficialmente riconosciuta dalle competenti autorità. In presenza di più settori, tale percentuale del 5% va correlata a ciascuno di essi. Qualora il tipo di attività (es. ballo in piazza) non consenta di far riferimento alla capienza del locale o di determinati settori, la percentuale del 5% va calcolata in analogia a quanto previsto per gli intrattenimenti nelle stesse circostanze sul numero dei titoli di accesso a pagamento giornalmente venduti. Per gli omaggio concessi in eccedenza, l IVA dev essere liquidata in relazione al prezzo praticato per la corrispondente categoria dei titoli a pagamento. È stato chiarito con risoluzione n. 91 dell Agenzia delle Entrate del 13/3/2008 che qualora, nell ambito di una manifestazione in cui viene adottata la formula ingresso libero e consumazione obbligatoria, ad alcuni dei partecipanti venga consentito di accedere ai locali senza pagamento di un corrispettivo e senza obbligo di consumazione, anche a questi ultimi deve essere rilasciato un titolo di accesso, emesso tramite gli appositi misuratori fiscali o biglietterie automatizzate, contenente l indicazione dell ingresso gratuito. Biglietti Prevendita con annesso eventuale diritto di prevendita (DIP): nome: INTERO + DIP Prezzo: DIP. N di titoli da stampare:. nome: RIDOTTO + DIP Prezzo: DIP. N di titoli da stampare:. Sull argomento prevendita la circolare 165/E del 7/9/2000 del Ministero delle Finanze chiarisce che tutti gli incassi relativi alla prevendita (biglietto + DIP) vanno imputati all organizzatore; 5

6 Tipologia degli abbonamenti A) Abbonamento a Turno Fisso Nome Stagione: Nome Manifestazione 1:... Data:... Orario inizio: Durata totale (min.). Genere manifestazione 1: Autore:. Compagnia:.. Nome Manifestazione 2:... Data:... Orario inizio: Durata totale (min.). Genere manifestazione 2: Autore:. Compagnia:.. Nome Manifestazione 3:... Data:... Orario inizio: Durata totale (min.). Genere manifestazione 3: Autore:. Compagnia:.. B) Abbonamento a turno Libero c.d. a data libera Periodo di validità abbonamento: dal.. / / al.. / / N Manifestazioni fruibili con abbonamento:.. nome: ABBONAMENTO INTERO + DIP Prezzo: DIP. N da stampare:. nome: ABBONAMENTO RIDOTTO + DIP Prezzo: DIP. N da stampare:. nome:. Prezzo: DIP. N da stampare:. nome:. Prezzo: DIP. N da stampare:. nome: ABBONAMENTO OMAGGIO Prezzo: DIP. N da stampare:. Con risoluzione n. 27 del 28 febbraio 2007 è stato chiarito che la procedura di annullamento è applicabile sia all ipotesi di emissione del titolo di accesso per la singola manifestazione spettacolistica sia a quella di emissione dell abbonamento. In particolare, la citata risoluzione n. 27 ha precisato, con riferimento all emissione di un abbonamento, che per quinto giorno lavorativo successivo a quello dell evento deve intendersi il quinto giorno successivo a quello del primo evento fruibile con l abbonamento stesso, sempre che il soggetto in favore del quale è emesso il titolo da annullare non abbia già fruito della relativa prestazione di spettacolo. Quanto sopra premesso, si ritiene che in caso di abbonamento c.d. a data libera il titolo sia annullabile, secondo l ipotesi prevista in via generale dall articolo 7, comma 1, del decreto 13 luglio 2000, entro il quinto giorno lavorativo successivo a quello del primo evento teoricamente fruibile dallo spettatore con l abbonamento, sempre che lo stesso spettatore non abbia già fruito della relativa prestazione spettacolistica. 6

PRESENTAZIONE: organizzatori pre-stampati già pronti all uso personalizzabili graficamente bar-code sigilli ultravioletto

PRESENTAZIONE: organizzatori pre-stampati già pronti all uso personalizzabili graficamente bar-code sigilli ultravioletto Via Aldo Moro n 109 65019 Pianella (PE) tel. 392 0733309 tel. 085 4988692 fax. 085 7999342 tel./fax. 085 9720014 info@ciaotickets.it www.ciaotickets.it PRESENTAZIONE: La CIAOTICKETS è leader nei servizi

Dettagli

OGGETTO: Quesiti vari in materia di attività di intrattenimento e spettacolo. Consumazioni obbligatorie.

OGGETTO: Quesiti vari in materia di attività di intrattenimento e spettacolo. Consumazioni obbligatorie. RISOLUZIONE N. 91/E Roma, 13 marzo 2008 Direzione Centrale Normativa e Contenzioso OGGETTO: Quesiti vari in materia di attività di intrattenimento e spettacolo. Consumazioni obbligatorie. QUESITO La Società

Dettagli

******* NOTA INFORMATIVA 7 Luglio 2003. A cura del Dr. Francesco Scopacasa

******* NOTA INFORMATIVA 7 Luglio 2003. A cura del Dr. Francesco Scopacasa ******* NOTA INFORMATIVA 7 Luglio 2003 A cura del Dr. Francesco Scopacasa Installazione dei misuratori fiscali per l emissione del titolo di accesso : soggetti esonerati - precisazioni dell Agenzia delle

Dettagli

Decreto Ministeriale del 13/07/2000

Decreto Ministeriale del 13/07/2000 Decreto Ministeriale del 13/07/2000 Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 171 del 24/07/2000 (così come modificato dal Provvedimento dell Agenzia delle Entrate n. 2004/137221 del 3 agosto 2004) Attuazione

Dettagli

CIRCOLARE N. 37/E. Roma, 09 agosto 2005. Direzione Centrale Normativa e Contenzioso

CIRCOLARE N. 37/E. Roma, 09 agosto 2005. Direzione Centrale Normativa e Contenzioso CIRCOLARE N. 37/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 09 agosto 2005 OGGETTO: Art. 3, comma 3-bis, del decreto-legge 31 gennaio 2005, n. 7, convertito dalla legge 31 marzo 2005, n. 43. Sistema

Dettagli

PERSEO 2.0.1 SISTEMA DI BIGLIETTERIA, PREVENDITE ON-LINE E CONTROLLO ACCESSI

PERSEO 2.0.1 SISTEMA DI BIGLIETTERIA, PREVENDITE ON-LINE E CONTROLLO ACCESSI PERSEO 2.0.1 SISTEMA DI BIGLIETTERIA, PREVENDITE ON-LINE E CONTROLLO ACCESSI Riconoscimento di validità del 14 luglio 2011, rilasciato dall Agenzia delle Entrate e dalla SIAE SMATERIALIZZAZIONE DEI TITOLI

Dettagli

DESCRIZIONE DELLA DISCIPLINA MISURATORI FISCALI E BIGLIETTERIE AUTOMATIZZATE

DESCRIZIONE DELLA DISCIPLINA MISURATORI FISCALI E BIGLIETTERIE AUTOMATIZZATE DESCRIZIONE DELLA DISCIPLINA MISURATORI FISCALI E BIGLIETTERIE AUTOMATIZZATE 1. Normativa e istruzioni ministeriali Nell ambito della revisione della disciplina concernente l imposta sugli spettacoli disposta

Dettagli

AUMENTO ALIQUOTA IVA ORDINARIA AL 22%

AUMENTO ALIQUOTA IVA ORDINARIA AL 22% Numero circolare 2/2013 Data 8/10/2013 Redattore Davide David AUMENTO ALIQUOTA IVA ORDINARIA AL 22% Abstract: Rif.to normativi: Dal 1.10.2013 l aliquota IVA ordinaria è aumentata dal 21% al 22%. La nuova

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 114 OGGETTO : Servizio fornitura titoli di accesso Stagione Teatrale 2010/2011. L anno duemiladieci, addì cinque, del mese di ottobre, alle ore 21

Dettagli

RISOLUZIONE N. 273/E. Roma, 03 luglio 2008. Direzione Centrale Normativa e Contenzioso

RISOLUZIONE N. 273/E. Roma, 03 luglio 2008. Direzione Centrale Normativa e Contenzioso RISOLUZIONE N. 273/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 03 luglio 2008 OGGETTO: Interpello ai sensi dell art. 11 della legge n. 212 del 2000 Trasmissione telematica dei corrispettivi giornalieri

Dettagli

DESCRIZIONE DELLA DISCIPLINA MISURATORI FISCALI E BIGLIETTERIE AUTOMATIZZATE

DESCRIZIONE DELLA DISCIPLINA MISURATORI FISCALI E BIGLIETTERIE AUTOMATIZZATE DESCRIZIONE DELLA DISCIPLINA MISURATORI FISCALI E BIGLIETTERIE AUTOMATIZZATE 1. Normativa e istruzioni ministeriali Nell ambito della revisione della disciplina concernente l imposta sugli spettacoli disposta

Dettagli

C CIRCOLARE N. 19/E. OGGETTO: Detrazione per gli abbonamenti ai mezzi di trasporto pubblici (art. 1, comma 309, legge n. 244 del 27 dicembre 2007).

C CIRCOLARE N. 19/E. OGGETTO: Detrazione per gli abbonamenti ai mezzi di trasporto pubblici (art. 1, comma 309, legge n. 244 del 27 dicembre 2007). C CIRCOLARE N. 19/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma,07 marzo 2008 OGGETTO: Detrazione per gli abbonamenti ai mezzi di trasporto pubblici (art. 1, comma 309, legge n. 244 del 27 dicembre

Dettagli

ALIQUOTA IVA ORDINARIA AL

ALIQUOTA IVA ORDINARIA AL Numero circolare 7 Data 30/09/2011 Abstract: Rif.to normativo: ALIQUOTA IVA ORDINARIA AL 21% Decorrenza: dal 17.09.2011 Soggetti interessati: O Dal 17.09.2011, data di entrata in vigore della legge di

Dettagli

IL TRATTAMENTO FISCALE DEGLI OMAGGI

IL TRATTAMENTO FISCALE DEGLI OMAGGI Studio+com segue pagina 1 Ai signori Clienti Loro sedi Circolare n. 35/2014 IL TRATTAMENTO FISCALE DEGLI OMAGGI Con l avvicinarsi delle festività natalizie si ripresenta la necessità di gestire l effettuazione

Dettagli

Oggetto: Istanza di interpello. Aliquota Iva da applicare alle cessioni di preparazioni alimentari per cani e gatti.

Oggetto: Istanza di interpello. Aliquota Iva da applicare alle cessioni di preparazioni alimentari per cani e gatti. RISOLUZIONE N. 210/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 18 novembre 2003 Oggetto: Istanza di interpello. Aliquota Iva da applicare alle cessioni di preparazioni alimentari per cani e gatti.

Dettagli

Modifica alla disciplina IVA delle prestazioni di servizi di telecomunicazione

Modifica alla disciplina IVA delle prestazioni di servizi di telecomunicazione Modifica alla disciplina IVA delle prestazioni di servizi di telecomunicazione In data 25 Marzo 2008 l Agenzia delle Entrate ha divulgato la Circ. n. 25/E in merito alle modifiche apportate alla disciplina

Dettagli

RISOLUZIONE N.125/E. Roma, 29 settembre 2004

RISOLUZIONE N.125/E. Roma, 29 settembre 2004 RISOLUZIONE N.125/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 29 settembre 2004 Oggetto: Istanza di Interpello X - Disciplina applicabile ai compensi d intermediazione richiesti dalla agenzie di

Dettagli

Oggetto:Istanza di interpello Applicazione dell aliquota IVA ridotta ai prodotti editoriali diffusi in via telematica.

Oggetto:Istanza di interpello Applicazione dell aliquota IVA ridotta ai prodotti editoriali diffusi in via telematica. RISOLUZIONE N. 186/E Direzione Centrale Roma, 30 settembre 2003 Normativa e Contenzioso Oggetto:Istanza di interpello Applicazione dell aliquota IVA ridotta ai prodotti editoriali diffusi in via telematica.

Dettagli

ATTIVITA DI SPETTACOLO E DI INTRATTENIMENTO

ATTIVITA DI SPETTACOLO E DI INTRATTENIMENTO ATTIVITA DI SPETTACOLO E DI INTRATTENIMENTO PREMESSA criteri della riforma fonte normative circolari ministeriali ATTIVITÀ DI SPETTACOLO parte generale classificazione attività principi impositivi obblighi

Dettagli

RISOLUZIONE N. 140/E. Oggetto: Istanza di interpello X Articolo 74, decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633.

RISOLUZIONE N. 140/E. Oggetto: Istanza di interpello X Articolo 74, decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633. RISOLUZIONE N. 140/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 26 novembre 2004 Oggetto: Istanza di interpello X Articolo 74, decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633. Con

Dettagli

Circ_017357_18_07_2001_ADEMPIMENTI IVA. Ai Dirigenti dell Amministrazione Centrale. Ai Direttori delle Strutture dell'infn

Circ_017357_18_07_2001_ADEMPIMENTI IVA. Ai Dirigenti dell Amministrazione Centrale. Ai Direttori delle Strutture dell'infn Circ_017357_18_07_2001_ADEMPIMENTI IVA Ai Dirigenti dell Amministrazione Centrale Ai Direttori delle Strutture dell'infn Ai Responsabili delle Unità Funzionali Organizzazione-Amministrazione delle Strutture

Dettagli

GLI ULTIMI CHIARIMENTI PER I NUOVI ELENCHI CLIENTI/FORNITORI

GLI ULTIMI CHIARIMENTI PER I NUOVI ELENCHI CLIENTI/FORNITORI INFORMATIVA N. 241 27 OTTOBRE 2011 IVA GLI ULTIMI CHIARIMENTI PER I NUOVI ELENCHI CLIENTI/FORNITORI Art. 21, DL n. 78/2010 Circolare Agenzia Entrate 30.5.2011, n. 24/E Documento Agenzia Entrate 11.10.2011

Dettagli

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3)

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3) 89900 - Vibo Valentia - Piazza Martiri d Ungheria - P.I. 00302030796 Telefono 0963/599111 - Telefax 0963/43877 DISCIPLINARE DI GARA INFORMALE Procedura per l individuazione di una ditta cui affidare il

Dettagli

REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI PROMOTORE: DADO S.p.A. con sede in Via Sanguettara, 10 35018 San Martino di Lupari (PD), Cod. Fiscale, Part. IVA e Registro Imprese di Padova nr. 03324520281. TIPOLOGIA:

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento.

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento. Individuazione degli elementi informativi e definizione delle modalità tecniche e dei termini relativi alla trasmissione degli elenchi di cui all articolo 37, commi 8 e 9, del decreto legge 4 luglio 2006,

Dettagli

Circolare N.148 del 03 Ottobre 2013

Circolare N.148 del 03 Ottobre 2013 Circolare N.148 del 03 Ottobre 2013 La fattura elettronica e le operazioni con la PA: L obbligo parte dal 06.06.2014 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che il MEF ha recentemente definito

Dettagli

Fatturazione IVA: chiarimenti dall Agenzia. Circolare n.18/e del 24 giugno 2014

Fatturazione IVA: chiarimenti dall Agenzia. Circolare n.18/e del 24 giugno 2014 Fiscal Flash La notizia in breve N. 119 25.06.2014 Fatturazione IVA: chiarimenti dall Agenzia Circolare n.18/e del 24 giugno 2014 Categoria: IVA Sottocategoria: Fattura L Agenzia delle Entrate, dopo aver

Dettagli

Paesi black-list: la comunicazione periodica

Paesi black-list: la comunicazione periodica Paesi black-list: la comunicazione periodica Oltre ad indicare nel Modello UNICO i costi relativi ad operazioni intraprese con paesi Black list l art. 1 D. MEF 30 marzo 2010 ha previsto un nuovo obbligo

Dettagli

RISOLUZIONE N. 147/E

RISOLUZIONE N. 147/E RISOLUZIONE N. 147/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma,10 aprile 2008 Oggetto: Interpello Art. 11, legge 27 luglio 2000, n. 212. Variazione dell imponibile Iva in conseguenza dell applicazione

Dettagli

IL REGIME FISCALE DEGLI OMAGGI - IMPOSTE SUI REDDITI, IRAP E IVA

IL REGIME FISCALE DEGLI OMAGGI - IMPOSTE SUI REDDITI, IRAP E IVA IL REGIME FISCALE DEGLI OMAGGI - IMPOSTE SUI REDDITI, IRAP E IVA INDICE 1 Premessa 2 Imposte sui redditi e IRAP 2.1 Omaggi ai clienti 2.2 Omaggi ai dipendenti e ai soggetti assimilati 2.3 IRAP 2.3.1 Omaggi

Dettagli

generalità dell'utilizzatore, l'indicazione del posto assegnato e le altre indicazioni di cui all'art. 4; b) negli impianti sportivi con capienza

generalità dell'utilizzatore, l'indicazione del posto assegnato e le altre indicazioni di cui all'art. 4; b) negli impianti sportivi con capienza D.M. 6 giugno 2005. Modalità per l'emissione, distribuzione e vendita dei titoli di accesso agli impianti sportivi di capienza superiore alle diecimila unità, in occasione di competizioni sportive riguardanti

Dettagli

Informativa per la clientela

Informativa per la clientela Informativa per la clientela Informativa n. 44 del 6 dicembre 2013 Il regime fiscale degli omaggi - Imposte sui redditi, IRAP e IVA INDICE 1 Premessa... 2 2 Imposte sui redditi e IRAP... 2 2.1 Omaggi ai

Dettagli

DAMIANO ADRIANI Dottore Commercialista

DAMIANO ADRIANI Dottore Commercialista 1/5 OGGETTO CONSERVAZIONE DELLE FATTURE ELETTRONICHE (DOCUMENTI INFORMATICI) CLASSIFICAZIONE DT IVA FATTURAZIONE ELETTRONICA 20.020.021 RIFERIMENTI NORMATIVI ART. 1 CO. 209-214 L. 24.12.2007 N. 244 (LEGGE

Dettagli

LE NUOVE REGOLE PER GLI ACQUISTI/CESSIONI UE E LA PRESENTAZIONE DEI MODD. INTRA

LE NUOVE REGOLE PER GLI ACQUISTI/CESSIONI UE E LA PRESENTAZIONE DEI MODD. INTRA INFORMATIVA N. 075 19 MARZO 2013 IVA LE NUOVE REGOLE PER GLI ACQUISTI/CESSIONI UE E LA PRESENTAZIONE DEI MODD. INTRA Art. 1, commi da 324 a 330, Legge n. 228/2012 DM 22.2.2010 Artt. 39, 46, 47 e 50, DL

Dettagli

CORRISPETTIVI NEL SISTEMA TURISTICO

CORRISPETTIVI NEL SISTEMA TURISTICO OBBLIGO DI CERTIFICAZIONE DEI CORRISPETTIVI NEL SISTEMA TURISTICO BALNEARE CONFESERCENTI NAZIONALE Ufficio tributario San Benedetto del Tronto 30 marzo 2012 REINTRODUZIONE ON OBBLIGO DI CERTIFICAZIONE

Dettagli

Regime speciale IVA per le agenzie di viaggio. di Miriam Berretta. Agenzie di viaggio. Regime speciale Iva per le agenzie di viaggio

Regime speciale IVA per le agenzie di viaggio. di Miriam Berretta. Agenzie di viaggio. Regime speciale Iva per le agenzie di viaggio Regime speciale IVA per le agenzie di viaggio di Miriam Berretta 1 Agenzie di viaggio Si possono definire agenzie di viaggio e turismo le imprese che esercitano attività di produzione, organizzazione di

Dettagli

COSTITUZIONE ED UTILIZZO DEL PLAFOND

COSTITUZIONE ED UTILIZZO DEL PLAFOND Circolare N. 51 Area: TAX & LAW Periodico plurisettimanale 10 luglio 2009 COSTITUZIONE ED UTILIZZO DEL PLAFOND Al sussistere di determinate condizioni, i soggetti che operano abitualmente con l estero

Dettagli

Circolare 30. del 12 dicembre 2014. Il regime fiscale degli omaggi - Imposte sui redditi, IRAP e IVA INDICE

Circolare 30. del 12 dicembre 2014. Il regime fiscale degli omaggi - Imposte sui redditi, IRAP e IVA INDICE Circolare 30 Il regime fiscale degli omaggi - Imposte sui redditi, IRAP e IVA del 12 dicembre 2014 INDICE 1 Premessa...2 2 Imposte sui redditi e IRAP...2 2.1 Omaggi ai clienti...2 2.2 Omaggi ai dipendenti

Dettagli

CASSA DI RISPARMIO DI CENTO S.P.A.

CASSA DI RISPARMIO DI CENTO S.P.A. CASSA DI RISPARMIO DI CENTO S.P.A. Iscritta all albo delle Banche: 5099 Sede legale e Direzione generale: Via Matteotti 8/b - 44042 CENTO (Fe) Capitale Sociale: Euro 67.498.955,88 Codice Fiscale, Partita

Dettagli

ATTIVITA DI SPETTACOLO E DI INTRATTENIMENTO

ATTIVITA DI SPETTACOLO E DI INTRATTENIMENTO ATTIVITA DI SPETTACOLO E DI INTRATTENIMENTO PREMESSA criteri della riforma fonte normative circolari ministeriali ATTIVITÀ DI SPETTACOLO parte generale classificazione attività principi impositivi obblighi

Dettagli

REGOLAMENTAZIONE PER LA VENDITA DEI TITOLI DI VIAGGIO DI ATLASSIB ITALIA AD USO DELLE AGENZIE E DELLE SOP SAILPOST

REGOLAMENTAZIONE PER LA VENDITA DEI TITOLI DI VIAGGIO DI ATLASSIB ITALIA AD USO DELLE AGENZIE E DELLE SOP SAILPOST REGOLAMENTAZIONE PER LA VENDITA DEI TITOLI DI VIAGGIO DI ATLASSIB ITALIA AD USO DELLE AGENZIE E DELLE SOP SAILPOST Rev. 1.1 del 08.07.2013 Pag. 1/5 PREMESSA Citypost ha concluso con Atlassib Italia, società

Dettagli

Per la consegna al fornitore è consentita la stampa della sola dichiarazione d'intento escludendo il quadro A "Plafond".

Per la consegna al fornitore è consentita la stampa della sola dichiarazione d'intento escludendo il quadro A Plafond. Introduzione Introduzione L'Agenzia delle Entrate con provvedimento del 12 dicembre 2014 ha approvato il modello di dichiarazione d'intento che gli esportatori abituali dovranno trasmettere all'amministrazione

Dettagli

RISOLUZIONE N. 45/E QUESITO

RISOLUZIONE N. 45/E QUESITO RISOLUZIONE N. 45/E Roma, 7 aprile 2005 Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Oggetto: Procedura di rettifica dell IVA per le operazioni di vendita documentate con scontrino fiscale ex articolo 12

Dettagli

Studio Carlin e Laurenti & associati

Studio Carlin e Laurenti & associati Studio Carlin e Laurenti & associati C O M M E R C I A L I S T I 45014 PORTO VIRO (Rovigo) Palazzo Europa - Via XXIV Maggio n. 3/A Tel. e Fax 0426.025.010 (6 linee r.a.) Circolare nr. 12/2008 del 31 marzo

Dettagli

RISOLUZIONE N. 354/E

RISOLUZIONE N. 354/E RISOLUZIONE N. 354/E Roma, 06 dicembre 2007 Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Oggetto: Interpello n. 954-578/2007 Art. 10 DPR 26 ottobre 1972, n. 633 ALFA S.p.A. La Direzione Regionale.. ha trasmesso

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE DEL NOTARIATO

CONSIGLIO NAZIONALE DEL NOTARIATO CONSIGLIO NAZIONALE DEL NOTARIATO Studio n. 59-2006/I Acquisto di quote o azioni proprie da parte di un confidi operante in forma di società cooperativa Approvato dal Gruppo di Studio Consorzi Fidi il

Dettagli

REGOLAMENTO del concorso a premi Tiziano Ferro dal vivo con Sky Evening News

REGOLAMENTO del concorso a premi Tiziano Ferro dal vivo con Sky Evening News REGOLAMENTO del concorso a premi Tiziano Ferro dal vivo con Sky Evening News IMPRESA PROMOTRICE SKY ITALIA S.r.l. con sede legale in Milano Via Monte Penice, 7 P. IVA 04619241005 (di seguito Sky ). TIPOLOGIA

Dettagli

RISOLUZIONE N. 257/E

RISOLUZIONE N. 257/E RISOLUZIONE N. 257/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 20 giugno 2008 OGGETTO: Istanza di interpello Art. 11 della legge 27 luglio 2000, n. 212 - Aliquota IVA applicabile alle esecuzioni

Dettagli

Fatturazione: dal 01.01.2013 cambiano le regole

Fatturazione: dal 01.01.2013 cambiano le regole Fatturazione: dal 01.01.2013 cambiano le regole Con la legge di stabilità per il 2013 (legge n. 228 del 24.12.2012) il legislatore ha recepito il contenuto della direttiva n. 2006/112/UE in materia di

Dettagli

CIRCOLARE N. 25/E. Roma, 19 ottobre 2005. Roma 25 marzo 2008

CIRCOLARE N. 25/E. Roma, 19 ottobre 2005. Roma 25 marzo 2008 Roma, 19 ottobre 2005 CIRCOLARE N. 25/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma 25 marzo 2008 OGGETTO: Art. 1, commi 158 e159, della legge 24 dicembre 2007 n. 244 (legge finanziaria per il 2008)

Dettagli

con sede in via Città Cap Prov Partita IVA Codice fiscale Cognome Nome Nato/a il codice fiscale Recapiti telefono Fax Cell e-mail @

con sede in via Città Cap Prov Partita IVA Codice fiscale Cognome Nome Nato/a il codice fiscale Recapiti telefono Fax Cell e-mail @ RICHIESTA DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO (da compilare, sottoscrivere e inviare in originale a mezzo posta al CAF in Via Ontani 48, 36100 Vicenza, o a mezzo telefax al n. 0444-349 501 o via mail a vistoiva@cafinterregionale.it)

Dettagli

L'INVIO DELLE DICHIARAZIONI D'INTENTO PER IL 2016

L'INVIO DELLE DICHIARAZIONI D'INTENTO PER IL 2016 L'INVIO DELLE DICHIARAZIONI D'INTENTO PER IL 2016 Come noto, agli esportatori abituali è concessa la possibilità di acquistare / importare beni e servizi senza applicazione dell IVA nel limite del plafond

Dettagli

RISOLUZIONE N. 55/E. OGGETTO: Istanza di interpello - Trattamento Iva apparecchiature elettriche ed elettroniche c.d. RAEE Consorzio Alfa

RISOLUZIONE N. 55/E. OGGETTO: Istanza di interpello - Trattamento Iva apparecchiature elettriche ed elettroniche c.d. RAEE Consorzio Alfa RISOLUZIONE N. 55/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 20 marzo 2007 OGGETTO: Istanza di interpello - Trattamento Iva apparecchiature elettriche ed elettroniche c.d. RAEE Consorzio Alfa La

Dettagli

RISOLUZIONE N. 54/E. Roma, 16 marzo 2007. Oggetto: Istanza di interpello DPR 26 ottobre 1972, n. 633 l ALFA S.r.l.

RISOLUZIONE N. 54/E. Roma, 16 marzo 2007. Oggetto: Istanza di interpello DPR 26 ottobre 1972, n. 633 l ALFA S.r.l. RISOLUZIONE N. 54/E Roma, 16 marzo 2007 Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Oggetto: Istanza di interpello DPR 26 ottobre 1972, n. 633 l ALFA S.r.l. La Direzione Regionale ha trasmesso un istanza

Dettagli

RISOLUZIONE N. 98/E. Direzione Centrale Normativa Roma, 25/11/2015

RISOLUZIONE N. 98/E. Direzione Centrale Normativa Roma, 25/11/2015 RISOLUZIONE N. 98/E Direzione Centrale Normativa Roma, 25/11/2015 OGGETTO: Consulenza giuridica Fatturazione delle prestazioni rese dai medici di medicina generale operanti in regime di convenzione con

Dettagli

RISOLUZIONE n. 349/E. Roma, 28 novembre 2007

RISOLUZIONE n. 349/E. Roma, 28 novembre 2007 RISOLUZIONE n. 349/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 28 novembre 2007 Oggetto: IVA biglietto di trasporto elettronico articolo 1 del decreto ministeriale 30 giugno 1992 Istanza di interpello

Dettagli

RISOLUZIONE N. 241/E. Con istanza d interpello presentata dalla società ALFA NV in data 2009 è stato esposto il seguente quesito.

RISOLUZIONE N. 241/E. Con istanza d interpello presentata dalla società ALFA NV in data 2009 è stato esposto il seguente quesito. RISOLUZIONE N. 241/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 27 agosto 2009 OGGETTO: Istanza di interpello - Articolo 11 della legge n. 212 del 2000 Trattamento ai fini IVA del credito maturato

Dettagli

OBBLIGHI FATTURAZIONE, CONTENUTO, MODALITA,TERMINI DELLA FATTURAZIONE

OBBLIGHI FATTURAZIONE, CONTENUTO, MODALITA,TERMINI DELLA FATTURAZIONE Circolare n. 14 - pagina 1 di 11 Circolare n. 14 del 20 dicembre 2012 A tutti i Clienti Loro sedi Nuove disposizioni in materia di fatturazione Riferimenti normativi: Decreto Legge n. 216 del 11 dicembre

Dettagli

Agenzia delle Dogane Roma, 20 novembre 2013 e dei Monopoli

Agenzia delle Dogane Roma, 20 novembre 2013 e dei Monopoli Agenzia delle Dogane Roma, 20 novembre 2013 e dei Monopoli Direzione centrale gestione accise e monopolio tabacchi Ufficio circolazione tabacchi Prot. n. DAC/CTL/ 8443 /2013 All. Risposta al foglio n.

Dettagli

presenta: L'innovativa biglietteria automatizzata user-friendly

presenta: L'innovativa biglietteria automatizzata user-friendly presenta: L'innovativa biglietteria automatizzata user-friendly Mettetevi comodi e godetevi gli spettacoli MOSTRE CINEMA SALE DA BALLO SPETTACOLI ITINERANTI SALE BILIARDO EVENTI TEATRALI DANZA GIOSTRE

Dettagli

DISPOSIZIONI IN MATERIA DI MISURA DELL ENERGIA ELETTRICA PRODOTTA DA IMPIANTI DI GENERAZIONE

DISPOSIZIONI IN MATERIA DI MISURA DELL ENERGIA ELETTRICA PRODOTTA DA IMPIANTI DI GENERAZIONE Pagina 1 di 5 Documenti collegati comunicato stampa Pubblicata sul sito www.autorita.energia.it il 13 aprile 2007 Delibera n. 88/07 DISPOSIZIONI IN MATERIA DI MISURA DELL ENERGIA ELETTRICA PRODOTTA DA

Dettagli

REGOLAMENTO MANZONI CARD

REGOLAMENTO MANZONI CARD REGOLAMENTO MANZONI CARD La tessera Manzoni Card prepagata a scalare d importo è un documento di legittimazione utile per il pagamento del biglietto di ingresso alla Stagione Teatrale del Teatro Manzoni

Dettagli

f e r d i n a n d o b o c c i a

f e r d i n a n d o b o c c i a Circ. n. 25 del 16 dicembre 2011 A TUTTI I CLIENTI L O R O S E D I Oggetto: IL TRATTAMENTO FISCALE DEGLI OMAGGI NATALIZI L avvicinarsi delle festività natalizie rappresenta l occasione da parte di aziende

Dettagli

SERGIO VACCA & ASSOCIATI

SERGIO VACCA & ASSOCIATI SERGIO VACCA & ASSOCIATI DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI STUDIO DI CONSULENZA SOCIETARIA, TRIBUTARIA E DI ECONOMIA AZIENDALE 1 ASSOCIATI DOTT. SERGIO VACCA DOTT. ALBERTO VACCA RAG. MAGDA VACCA

Dettagli

Circolare N.27 del 12 Febbraio 2013. Entro il 28 febbraio 2013 invio dei dati per gli stampati fiscali

Circolare N.27 del 12 Febbraio 2013. Entro il 28 febbraio 2013 invio dei dati per gli stampati fiscali Circolare N.27 del 12 Febbraio 2013 Entro il 28 febbraio 2013 invio dei dati per gli stampati fiscali Entro il 28 febbraio 2013 invio dei dati per gli stampati fiscali Gentile cliente con la presente intendiamo

Dettagli

L Agenzia delle Entrate ha pubblicato un documento con il quale sono stati forniti i chiarimenti di seguenti riportati:

L Agenzia delle Entrate ha pubblicato un documento con il quale sono stati forniti i chiarimenti di seguenti riportati: L Agenzia delle Entrate ha pubblicato un documento con il quale sono stati forniti i chiarimenti di seguenti riportati: Contratti collegati Contratti Consorzio Contratti con corrispettivi periodici Contribuenti

Dettagli

BUONI-ACQUISTO STUPEFACENTI

BUONI-ACQUISTO STUPEFACENTI GUIDA PRATICA PER IL FARMACISTA BUONI-ACQUISTO STUPEFACENTI La vendita o cessione, a qualsiasi titolo, anche gratuito, delle sostanze e dei medicinali compresi nelle tabelle I e II, sezioni A, B e C, è

Dettagli

7. TRIANGOLAZIONI CON INTERVENTO DI SOGGETTI NAZIONALI UE ED EXTRA UE

7. TRIANGOLAZIONI CON INTERVENTO DI SOGGETTI NAZIONALI UE ED EXTRA UE 7. TRIANGOLAZIONI CON INTERVENTO DI SOGGETTI NAZIONALI UE ED EXTRA UE Triangolazioni con intervento di soggetti nazionali UE ed extra UE 7. 7.1. INTRODUZIONE La globalizzazione dei mercati favorisce le

Dettagli

LA SCHEDA FISCALE di Roberto Gabrielli

LA SCHEDA FISCALE di Roberto Gabrielli LA SCHEDA FISCALE di Roberto IVA PER CASSA (Aggiornata al 13.04.2009) Riferimenti normativi Con l emanazione del Decreto Ministeriale di attuazione dell art. 7 del D.L. n. 185/2008 (c.d. Decreto Anticrisi)

Dettagli

OGGETTO: Interpello 954-541/2006 Art. 11 della legge 27 luglio 2000, n. 212 Università Telematica Pegaso

OGGETTO: Interpello 954-541/2006 Art. 11 della legge 27 luglio 2000, n. 212 Università Telematica Pegaso RISOLUZIONE N. 6/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 24 gennaio 2007 OGGETTO: Interpello 954-541/2006 Art. 11 della legge 27 luglio 2000, n. 212 Università Telematica Pegaso Con l interpello

Dettagli

Allegato B SCHEDA ANAGRAFICA

Allegato B SCHEDA ANAGRAFICA Proponente Sede legale Indirizzo completo di c.a.p. Partita iva dell Ente proponente Codice fiscale SCHEDA ANAGRAFICA Telefono e cellulare Fax E - mail Legale rappresentate Nome e cognome Codice fiscale

Dettagli

Circolare N. 62 del 27 Aprile 2016

Circolare N. 62 del 27 Aprile 2016 Circolare N. 62 del 27 Aprile 2016 Bonus acquisto strumenti musicali: al via le dichiarazioni del venditore Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che con provvedimento n. 36294 del 8

Dettagli

che i beni omaggiati siano o meno oggetto dell attività esercitata; del soggetto destinatario degli stessi (clienti / dipendenti).

che i beni omaggiati siano o meno oggetto dell attività esercitata; del soggetto destinatario degli stessi (clienti / dipendenti). Ai Gentili Clienti Gli omaggi natalizi Considerato l avvicinarsi delle festività natalizie, in occasione delle quali costituisce una prassi diffusa tra gli operatori economici effettuare omaggi a clienti

Dettagli

NUOVI ELENCHI CLIENTI-FORNITORI

NUOVI ELENCHI CLIENTI-FORNITORI NUOVI ELENCHI CLIENTI-FORNITORI L art. 21, DL n. 78/2010, al fine di contrastare l evasione fiscale e le frodi in materia di IVA, ha introdotto un nuovo adempimento, quello di comunicare telematicamente

Dettagli

Di seguito in sintesi le novità introdotte in materia di fatturazione e relativi adempimenti:

Di seguito in sintesi le novità introdotte in materia di fatturazione e relativi adempimenti: Consulenza aziendale consulenza settore turismo elaborazione dati contabili formazione del personale Roma, 12 Gennaio 2013 CIRCOLARE INFORMATIVA N 2 /2013 OGGETTO: LEGGE DI STABILITÀ 2013 NOVITÀ IN MATERIA

Dettagli

I riaddebiti e le rifatturazioni di servizi

I riaddebiti e le rifatturazioni di servizi STUDIO MONOGRAFICO N. 3/2000 I riaddebiti e le rifatturazioni di servizi Copyright 2000 Studio Associato Acerbi 2 Nel corso delle attività commerciali svolte dalle imprese, costituisce prassi assai diffusa

Dettagli

Contratto di Assistenza e manutenzione del software applicativo e di fornitura di assistenza sistemistica della PANTAREI INFORMATICA S.r.l.

Contratto di Assistenza e manutenzione del software applicativo e di fornitura di assistenza sistemistica della PANTAREI INFORMATICA S.r.l. Contratto di Assistenza e manutenzione del software applicativo e di fornitura di assistenza sistemistica della PANTAREI INFORMATICA S.r.l. N del Tra la PANTAREI INFORMATICA S.r.l. - Via degli Innocenti,

Dettagli

LA TUA NUOVA SEGRETARIA SI CHIAMA LIA

LA TUA NUOVA SEGRETARIA SI CHIAMA LIA LA TUA NUOVA SEGRETARIA SI CHIAMA LIA Chi è LIA? LIA è una segretaria in carne ed ossa, che gestisce il tuo ufficio da remoto, tutti i giorni lavorativi dalle 9.00 alle 18.00, secondo le procedure da te

Dettagli

La fattura elettronica e le operazioni con la PA: l obbligo parte dal 06.06.2014

La fattura elettronica e le operazioni con la PA: l obbligo parte dal 06.06.2014 Ai gentili clienti Loro sedi La fattura elettronica e le operazioni con la PA: l obbligo parte dal 06.06.2014 Premessa Per effetto delle disposizioni contenute nell articolo 1 ai commi 209-214 della legge

Dettagli

ALLEGATO 4 - CAPITOLATO TECNICO

ALLEGATO 4 - CAPITOLATO TECNICO PROCEDURA DI COTTIMO FIDUCIARIO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BIGLIETTERIA AUTOMATIZZATA COMPRENSIVO DI POSTAZIONI NELL AMBITO DEL CIRCUITO TEATRALE ERT ALLEGATO 4 - CAPITOLATO TECNICO ART. 1. - OGGETTO

Dettagli

Servizio di documentazione tributaria

Servizio di documentazione tributaria Agenzia delle Entrate Provvedimento del 22/10/2002 Titolo del provvedimento: Autorizzazione al rilascio delle carte di attivazione relative a sistemi di emissione di titoli di accesso e di riconoscimento

Dettagli

LA FATTURAZIONE DELL OPERATORE SHIATSU

LA FATTURAZIONE DELL OPERATORE SHIATSU LA ZIONE DELL OPERATORE SHIATSU Le norme relative all emissione ed al contenuto delle fatture, per quanto concerne l attività svolta dall operatore shiatsu, sono sostanzialmente contenute nel D.P.R. 633/72

Dettagli

(iii) per adempiere alle obbligazioni di consegna delle azioni derivanti da programmi di distribuzione, a titolo oneroso o gratuito, di opzioni su

(iii) per adempiere alle obbligazioni di consegna delle azioni derivanti da programmi di distribuzione, a titolo oneroso o gratuito, di opzioni su MONCLER S.p.A. Sede sociale in Milano, Via Stendhal, n. 47 - capitale sociale euro 50.000.000,00 i.v. Registro delle Imprese di Milano, codice fiscale e partita IVA 04642290961 - REA n 1763158 Relazione

Dettagli

RISOLUZIONE N. 110/E

RISOLUZIONE N. 110/E RISOLUZIONE N. 110/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 15 maggio 2003 Oggetto: Istanza di interpello. IVA. Lavori di costruzione, rifacimento o completamento di campi di calcio. Comune di.

Dettagli

Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818

Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818 Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818 BANDO DI GARA NOLEGGIO FOTOCOPIATRICI Alle ditte RCO - l.bassotti@rcoonline.it Vema Copy info@vemacopy.it BASCO BAZAR info@basco-bazar2.it FASTREND

Dettagli

RISOLUZIONE N. 129/E

RISOLUZIONE N. 129/E RISOLUZIONE N. 129/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 27 maggio 2009 OGGETTO: Interpello ai sensi dell articolo 11 della legge n. 212 del 2000 - Rimborsi IVA a soggetti non residenti Articolo

Dettagli

Bologna, 30 marzo 2015. Circolare n. 06/2015. Oggetto: Spesometro 2015

Bologna, 30 marzo 2015. Circolare n. 06/2015. Oggetto: Spesometro 2015 Dott. Rag. Giorgio Palmeri Rag. Tiberio Frascari Dott. Fabio Ceroni Dott. Carlo Bacchetta Dott. Mariangela Frascari Dott. Marta Lambertucci Dott. Lorenzo Nadalini Dott. Simone Pizzi Rag. Marinella Quartieri

Dettagli

VENDI I TUOI SPETTACOLI su Teatro.Org

VENDI I TUOI SPETTACOLI su Teatro.Org VENDI I TUOI SPETTACOLI su Teatro.Org Il portale del Teatro Italiano In collaborazione con BookingShow SpA azienda è certificata ISO 9001:2000 UNA NUOVA OPPORTUNITÀ Grazie alla partnership tra Teatro.Org

Dettagli

CONTABILITÀ. Gestione Attività Separate ai fini IVA. Release 4.90 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Gestione Attività Separate ai fini IVA. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ Gestione Attività Separate ai fini IVA L art. 36 del DPR 633/72 disciplina la tenuta di contabilità separate per le diverse attività esercitate da parte dei soggetti

Dettagli

LE NUOVE DICHIARAZIONI D INTENTO: I CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE E LA COMPILAZIONE DEL MOD. DI

LE NUOVE DICHIARAZIONI D INTENTO: I CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE E LA COMPILAZIONE DEL MOD. DI CIRCOLARE N. 08 DEL 05/03/2015 SOMMARIO Nella presente circolare tratteremo i seguenti argomenti: LE NUOVE DICHIARAZIONI D INTENTO: I CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE E LA COMPILAZIONE DEL MOD. DI

Dettagli

CAPITOLO 16 FATTURAZIONE E PAGAMENTO

CAPITOLO 16 FATTURAZIONE E PAGAMENTO CAPITOLO 16 FATTURAZIONE E PAGAMENTO 16.1 PREMESSA... 217 16.2 TIPOLOGIA DI FATTURA... 217 16.3 IL CONTENUTO DEI DOCUMENTI DI FATTURAZIONE... 218 16.3.1 Le fatture relative ai servizi di stoccaggio...

Dettagli

CONDIZIONI DI VENDITA

CONDIZIONI DI VENDITA CONDIZIONI DI VENDITA 1. DEFINIZIONE E OGGETTO DEL CONTRATTO 1.1. Il presente contratto ("Contratto") è un contratto a distanza ai sensi degli artt. 45 e ss. del D.Lgs. 6 settembre 2005, n. 206 ("Codice

Dettagli

Fatturazione autotrasportatori

Fatturazione autotrasportatori Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 31 28.01.2014 Fatturazione autotrasportatori Fattura da emettere al momento di effettuazione dell operazione Categoria: IVA Sottocategoria: Fattura

Dettagli

NUOVE REGOLE E MODALITA DI TRASMISSIONE DEI MODELLI INTRASTAT

NUOVE REGOLE E MODALITA DI TRASMISSIONE DEI MODELLI INTRASTAT NUOVE REGOLE E MODALITA DI TRASMISSIONE DEI MODELLI INTRASTAT EMISSIONE DELLA FATTURA PER I SERVIZI EXTRATERRITORIALI - MODALITA D INTEGRAZIONE DELLE FATTURE ESTERE PER I SERVIZI GENERICI RESI AD OPERATORI

Dettagli

Informativa per la clientela

Informativa per la clientela Informativa per la clientela Informativa n. 27 del 20 luglio 2011 DL 13.5.2011 n. 70 convertito nella L. 12.7.2011 n. 106 (c.d. decreto sviluppo ) - Novità in materia di IVA INDICE 1 Premessa... 2 2 Esclusioni

Dettagli

Prot. n. 249/15 Venezia, 12/03/2015 Resp. Procedimento: Dott. Nicola Nardin Reg. interno n. 28 Resp. Istruttoria: Dott. Marco Tabacchi all. n.

Prot. n. 249/15 Venezia, 12/03/2015 Resp. Procedimento: Dott. Nicola Nardin Reg. interno n. 28 Resp. Istruttoria: Dott. Marco Tabacchi all. n. Prot. n. 249/15 Venezia, 12/03/2015 Resp. Procedimento: Dott. Nicola Nardin Reg. interno n. 28 Resp. Istruttoria: Dott. Marco Tabacchi all. n. 2 OGGETTO: Fornitura software Halley per la protocollazione.

Dettagli

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO - (Legge regionale 30 marzo 1988, n. 15 e s.m.i..

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO - (Legge regionale 30 marzo 1988, n. 15 e s.m.i.. Allegato C alla determinazione n. 286 del 15 marzo 2010 COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO - (Legge regionale 30 marzo 1988, n. 15 e s.m.i..)

Dettagli

Prot. n 960/22 Circolare N 3/FEBBRAIO 2015 FEBBRAIO 2015 A tutti i colleghi (*)

Prot. n 960/22 Circolare N 3/FEBBRAIO 2015 FEBBRAIO 2015 A tutti i colleghi (*) Prot. n 960/22 Circolare N 3/FEBBRAIO 2015 FEBBRAIO 2015 A tutti i colleghi (*) L AGENZIA DELLE ENTRATE CON IL PROVVEDIMENTO DIRETTORIALE DEL 23 FEBBRAIO 2015 HA DEFINITO LE MODALITA TECNICHE PER VISUALIZZARE

Dettagli

Fatturazione elettronica e trasmissione telematica dei corrispettivi: novità a decorrere dal 01.01.2017

Fatturazione elettronica e trasmissione telematica dei corrispettivi: novità a decorrere dal 01.01.2017 del 6 Novembre 2015 Fatturazione elettronica e trasmissione telematica dei corrispettivi: novità a decorrere dal 01.01.2017 Secondo quanto previsto dal DLgs. 127/2015, tutti i soggetti passivi IVA possono

Dettagli

Servizio di documentazione tributaria

Servizio di documentazione tributaria Agenzia delle Entrate Decreto del 23/07/2001 Servizio di documentazione tributaria Titolo del provvedimento: Approvazione delle caratteristiche degli apparecchi misuratori fiscali, del contenuto e delle

Dettagli