Ministero Ambiente shock: si a trivellazioni su costa. interessato anche Fasano sino ad Ostuni. E oltre...

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ministero Ambiente shock: si a trivellazioni su costa. interessato anche Fasano sino ad Ostuni. E oltre..."

Transcript

1 Ministero Ambiente shock: si a trivellazioni su costa pugliese. Nel tratto interessato anche Fasano sino ad Ostuni. E oltre... La ricerca petrolifera, a costo di grandi sacrifici ambientali e per il turismo, non si ferma. Il Ministero dell Ambiente (ma è veramente tale? N.d.R.) ha sbloccato tre provvedimenti di Via (valutazione d impatto ambientale) relativi alle prospezioni del fondo marino per la ricerca di idrocarburi nell ambito dei permessi di ricerca al largo delle coste del barese e del nord brindisino.

2 I tre progetti portano la firma della Northern Petroleum, una multinazionale inglese, e interesseranno uno dei tratti di costa più belli della Puglia tra Mola di Bari, Polignano a Mare, Monopoli e Fasano toccando anche Ostuni. «L autorizzazione concessa spiega Giuseppe Deleonibus, ingegnere ambientale che ha redatto per conto del Comune di Polignano a Mare lo studio in 333 pagine con le osservazioni alle prospezioni è un parere di compatibilità ambientale che si scontra col parere negativo dato dalla Regione Puglia e con le osservazioni presentati da alcuni Comuni, ma tuttavia autorizza la ricerca degli idrocarburi al largo delle coste pugliesi, utilizzando l air gun, una tecnica di ispezione dei fondali marini eseguita con esplosioni continue per verificare la presenza di petrolio». Le tre prospezioni autorizzate verranno eseguite, su piattaforme petrolifere, tra il Barese e il Brindisino. La prima a 24,6 miglia dalla costa a nord est di Monopoli e Fasano, a 35 da quella di Polignano a Mare e 45 da Mola di Bari e interesserà una superficie grande 711,6 chilometri quadrati. La seconda è prevista a 12,1 miglia di distanza dalla costa a circa 70 chilometri a nord est di Brindisi e circa 60 chilometri a est di Bari su una superficie di 733,5 chilometri. «La ricerca così riporta il provvedimento di Via emanato dal Ministero dell Ambiente prevede studio

3 geologico regionale, rielaborazione, acquisizione e interpretazione dei dati sismici e valutazione di qualità degli idrocarburi». Si inizierà con il sondaggio effettuato con una imbarcazione che traina cannoni ad aria compressa, che verificano l esistenza di sacche di idrocarburi sul sottofondo marino. Una volta accertata la presenza di petrolio, si procederà con la trivellazione di un pozzo sul fondale, che servirà a estrarre petrolio. Viene chiamato pozzo di prova che serve anche a classificare la qualità del petrolio. I Comuni costieri del barese e del brindisino, che più volte in passato hanno impugnato le richieste di trivellazioni davanti al Tribunale Amministrativo Regionale (sentenze 2602/2010 del Tar di Bari e 1341 del Tar di Lecce e ordinanza 130/2010 del Tar di Lecce), hanno presentato osservazioni, interessando il governo regionale e quello nazionale, hanno dovuto soccombere al decreto «Sblocca Italia» che ha inserito le ricerche petrolifere nella lista degli interventi strategici. «Il rischio reale conclude Deleonibus riguarda la riduzione del pescato calcolata nel 70% in un raggio di 8 km dalle zone individuate, oltre i danni a biodiversità, flora e fauna marina. In queste zone ci sono anche aree Sic (Siti di interesse comunitario) e posidonieti che rappresentano un depuratore naturale delle nostre acque». A lanciare l allarme è anche il presidente di Legambiente Puglia Francesco Tarantini: Nuove

4 attività di ricerca e di estrazione di idrocarburi comporterebbero un impatto devastante non solo per l ecosistema marino ma anche per le attività che oggi costituiscono una preziosa risorsa economica per i Paesi costieri, come la pesca e il turismo. Tutto per una politica energetica miope ed anacronistica a solo vantaggio delle compagnie private, visto che le quantità di idrocarburi in gioco sono risibili a fronte dei rischi e dei possibili danni che ricadrebbero sulla collettività.

5

6

OGGETTO: Osservazioni al progetto del permesso di ricerca idrocarburi d71 FR-NP e d149 DR-NP della Northern Petroleum (UK) Ltd.

OGGETTO: Osservazioni al progetto del permesso di ricerca idrocarburi d71 FR-NP e d149 DR-NP della Northern Petroleum (UK) Ltd. Al Ministero dell'ambiente, Tutela del Territorio e del Mare Direzione per la Salvaguardia Ambientale Divisione III Via Cristoforo Colombo, 44 00147 Roma PEC: DGSalvaguardia.Ambientale@PEC.minambiente.it

Dettagli

OSSERVAZIONI RELATIVE ALLA RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE ISPEZIONI SISMICHE D1 BP SP E D1 FP SP PER LA RICERCA PER IDROCARBURI NEL MARE ADRIATICO

OSSERVAZIONI RELATIVE ALLA RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE ISPEZIONI SISMICHE D1 BP SP E D1 FP SP PER LA RICERCA PER IDROCARBURI NEL MARE ADRIATICO OSSERVAZIONI RELATIVE ALLA RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE ISPEZIONI SISMICHE D1 BP SP E D1 FP SP PER LA RICERCA PER IDROCARBURI NEL MARE ADRIATICO 1 Questo documento contiene osservazioni di indirizzo tecnico-politico

Dettagli

lenewsdienergiambiente

lenewsdienergiambiente lenewsdienergiambiente Agenzia di informazione quotidiana su Energia e Ambiente di Enza Plotino. Numero del 30 dicembre 2009. P.Iva 06318681001, tel.3471541463 news.energiambiente@gmail.com eplotino@libero.it

Dettagli

Trivelle in Adriatico, ricorso al TAR delle associazioni ambientaliste

Trivelle in Adriatico, ricorso al TAR delle associazioni ambientaliste Trivelle in Adriatico, ricorso al TAR delle associazioni ambientaliste Sei associazioni ambientaliste hanno presentato ricorso presso il TAR del Lazio contro l'estensione del perimetro di trivellazione

Dettagli

AL SIGNOR MINISTRO ON. STEFANIA PRESTIGIACOMO

AL SIGNOR MINISTRO ON. STEFANIA PRESTIGIACOMO Avv. Daniela Tamborino Via dei Lamberti 1-50123 Firenze Tel. e fax 055/2670432 Via Giannotta 36 73024 Maglie (Lecce) Tel. E fax 0836483192 Cell. 335 / 5877876 Mail: liberapresente@libero.it AL SIGNOR MINISTRO

Dettagli

Oggetto : Osservazioni contro le Concessioni D71 BR-EL e D149 BR-EL Northern Petroleum

Oggetto : Osservazioni contro le Concessioni D71 BR-EL e D149 BR-EL Northern Petroleum Centro Studi Giuseppe Martella c/o Hotel d Amato Località Arenazzo 71010 Peschici (FG) Ministero dell'ambiente Direzione per la Salvaguardia Ambientale del Ministero dell'ambiente e della Tutela del Territorio

Dettagli

Goletta Verde di Legambiente a Monopoli. presenta il dossier nazionale Texas Italia

Goletta Verde di Legambiente a Monopoli. presenta il dossier nazionale Texas Italia Goletta Verde di Legambiente a Monopoli presenta il dossier nazionale Texas Italia Tutti i numeri su estrazione e nuove istanze di ricerca di petrolio La folle corsa all oro nero made in Italy. Ad oggi

Dettagli

Meetup SCIACCA 5 STELLE Via G. Meli Sciacca (AG)

Meetup SCIACCA 5 STELLE Via G. Meli Sciacca (AG) Meetup SCIACCA 5 STELLE Via G. Meli 79 92019 Sciacca (AG) Email: meetupsciacca5stelle@gmail.com movimento5stellesciacca@gmail.com Al Presidente del Consiglio Comunale di Sciacca Dott. Calogero Bono A Tutti

Dettagli

MOZIONE. a causa della presenza di queste piattaforme, il nostro Mediterraneo è l'area marina più inquinata dal petrolio di tutto il globo;

MOZIONE. a causa della presenza di queste piattaforme, il nostro Mediterraneo è l'area marina più inquinata dal petrolio di tutto il globo; MOZIONE La Camera, premesso che: le piattaforme petrolifere presenti nei mari producono composti chimici costituiti da atomi di carbonio ed idrogeno (idrocarburi) altamente cancerogeni per l uomo e fortemente

Dettagli

AL SIGNOR MINISTRO ON. STEFANIA PRESTIGIACOMO. Ministero dell'ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

AL SIGNOR MINISTRO ON. STEFANIA PRESTIGIACOMO. Ministero dell'ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Mittente: Prof.ssa Carla De Nunzio Presidente dell'associazione Ideale Osservatorio Torre di Belloluogo www.torredibelloluogo.com Recapito: 73100 Lecce - Via Lupiae, 21 Tel. 0832 372024 AL SIGNOR MINISTRO

Dettagli

PROPOSTA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE

PROPOSTA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE AREA POLITICHE PER LA RIQUALIFICAZIONE, LA TUTELA E LA SICUREZZA AMBIENTALE E PER L ATTUAZIONE DELLE OPERE PUBBLICHE SERVIZIO ECOLOGIA PROPOSTA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE Codice CIFRA:ECO/DEL/2015/0

Dettagli

OGGETTO: Osservazioni al progetto del permesso di ricerca idrocarburi D364 CR-AX della Audax Energy Srl.

OGGETTO: Osservazioni al progetto del permesso di ricerca idrocarburi D364 CR-AX della Audax Energy Srl. Al Ministero dell'ambiente, Tutela del Territorio e del Mare Direzione per la Salvaguardia Ambientale Divisione III Via Cristoforo Colombo, 44 00147 Roma PEC: DGSalvaguardia.Ambientale@PEC.minambiente.it

Dettagli

t re vele Giovinazzo, Margherita di Savoia, Carovigno, Ischitell VELE IN PUGLIA IL MARE E SEMPRE PIU... BLU SCURO!

t re vele Giovinazzo, Margherita di Savoia, Carovigno, Ischitell VELE IN PUGLIA IL MARE E SEMPRE PIU... BLU SCURO! 39 le località della Puglia premiate con le Vele della Guida Blu di Legambiente e Touring Club Italiano. Guida che segnala le 364 località costiere di mare che hanno scommesso sulla qualità a trecentosessanta

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica N. 451

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica N. 451 Senato della Repubblica XVII LEGISLATURA N. 451 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa dei senatori BLUNDO, SANTANGELO, AIROLA, BENCINI, BERTOROTTA, BOCCHINO, BOTTICI, BUCCARELLA, CAMPANELLA, CAPPELLETTI, CASALETTO,

Dettagli

3^ CAMPAGNA NAZIONALE DI TUTELA AMBIENTALE - ANNO

3^ CAMPAGNA NAZIONALE DI TUTELA AMBIENTALE - ANNO 3^ CAMPAGNA NAZIONALE DI TUTELA AMBIENTALE - ANNO 2015 - Ravenna 30 Ottobre 2015 SOMMARIO Terza Campagna Nazionale di Tutela Ambientale pag. 3 Mezzi impiegati nella campagna pag. 5 Dati della campagna

Dettagli

Concessione d30 GR-NP proposta lungo il litorale di Agrigento

Concessione d30 GR-NP proposta lungo il litorale di Agrigento Ministero dell'ambiente Direzione per la Salvaguardia Ambientale del Ministero dell'ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare - Divisione III Attenzione: Concessioni D30-GR-NP e D29-GR-NP Via Cristoforo

Dettagli

Integrazioni allo Studio di Impatto Ambientale e Sociale Allegato 17 Elenco delle autorizzazioni di cui al comma 2 dell art. 23 del D.

Integrazioni allo Studio di Impatto Ambientale e Sociale Allegato 17 Elenco delle autorizzazioni di cui al comma 2 dell art. 23 del D. Integrazioni allo Studio di Impatto Ambientale e Sociale Allegato 17 Elenco delle autorizzazioni di cui al comma 2 dell art. 23 del D.Lgs 152/06 e s.m.i Allegato 17 Autorizzazioni, intese, concessioni,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO RONCO SCRIVIA SCUOLA MEDIA GIOVANNI PASCOLI CLASSE 3 A

ISTITUTO COMPRENSIVO RONCO SCRIVIA SCUOLA MEDIA GIOVANNI PASCOLI CLASSE 3 A ISTITUTO COMPRENSIVO RONCO SCRIVIA SCUOLA MEDIA GIOVANNI PASCOLI CLASSE 3 A Il petrolio (olio di pietra) è un liquido denso ed oleoso, di colore variabile dal nero al giallo. Il petrolio greggio è un

Dettagli

CRONISTORIA sulla vicenda Petrolio in Puglia

CRONISTORIA sulla vicenda Petrolio in Puglia Comitato No Petrolio, Sì Energie Rinnovabili CRONISTORIA sulla vicenda Petrolio in Puglia 1992/3 - ENI L Eni a Brindisi presenta il progetto Aquila 2006 - Per lavori di manutenzione della piattaforma,

Dettagli

Trivelle e referendum 17 aprile: la mappa delle piattaforme e dei permessi interessati

Trivelle e referendum 17 aprile: la mappa delle piattaforme e dei permessi interessati Trivelle e referendum 17 aprile: la mappa delle piattaforme e dei permessi interessati Le piattaforme interessate producono meno dell 1% del fabbisogno nazionale per il petrolio e il 3% per il gas. Se

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 21 del

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 21 del 9496 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 21 del 3-3-2016 COMUNE DI MOLFETTA Procedura di non assoggettabilità a VAS. Il Responsabile del Procedimento Vista: - la Legge Regionale 14 dicembre

Dettagli

Associazione Apnea Pantelleria Sede Legale Via Masera 24 Pantelleria (Tp) CF Tel

Associazione Apnea Pantelleria Sede Legale Via Masera 24 Pantelleria (Tp) CF Tel Ministero dell'ambiente Direzione per la Salvaguardia Ambientale del Ministero dell'ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare - Divisione III Attenzione: Concessione D1 BP SP e D1 FP SP Spectrum

Dettagli

TUTTI I NUMERI DEGLI IDROCARBURI IN ABRUZZO Aggiornamento al 17/09/2014 a cura di Augusto De Sanctis, dati tratti dal sito dell'unmig

TUTTI I NUMERI DEGLI IDROCARBURI IN ABRUZZO Aggiornamento al 17/09/2014 a cura di Augusto De Sanctis, dati tratti dal sito dell'unmig TUTTI I NUMERI DEGLI IDROCARBURI IN ABRUZZO Aggiornamento al 17/09/2014 a cura di Augusto De Sanctis, dati tratti dal sito dell'unmig TITOLI MINERARI TERRAFERMA Titoli Numero Province % sul territorio

Dettagli

Bio e Bea alla scoperta dei diritti della natura e dell uomo

Bio e Bea alla scoperta dei diritti della natura e dell uomo Bio e Bea alla scoperta dei diritti della natura e dell uomo Un itinerario tra i 10 messaggi dell Unione Europea per la conservazione degli ecosistemi e la tutela della biodiversità. cambiamenti climatici

Dettagli

Undici punti critici Allerta foci: 4 fortemente inquinate

Undici punti critici Allerta foci: 4 fortemente inquinate Goletta Verde di Legambiente a Bari presenta le criticità del mare e delle coste della Puglia Undici punti critici Allerta foci: 4 fortemente inquinate Sventola Bandiera Nera sulla Northern Petroleum e

Dettagli

COMUNE DI OTRANTO Provincia di Lecce

COMUNE DI OTRANTO Provincia di Lecce 22.Aut.Sempl.Gest.Resort.Tur.Rural.Var.3.15 COMUNE DI OTRANTO Provincia di Lecce UFFICIO TECNICO COMUNALE AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA (Ai sensi dell art.146 del D.Lgs. 42/2004 e dell art.5.01 delle N.T.A.

Dettagli

LA PUGLIA LA PUGLIA È LA REGIONE PIÙ A EST DELLA PENISOLA E PER LA SUA POSIZIONE È ANCHE DETTA TACCO D'ITALIA

LA PUGLIA LA PUGLIA È LA REGIONE PIÙ A EST DELLA PENISOLA E PER LA SUA POSIZIONE È ANCHE DETTA TACCO D'ITALIA LA PUGLIA LA PUGLIA È LA REGIONE PIÙ A EST DELLA PENISOLA E PER LA SUA POSIZIONE È ANCHE DETTA TACCO D'ITALIA I CONFINI E LE PROVINCE La regione confina a nord-ovest con il Molise, a ovest con la Campania,

Dettagli

#VotaSì per dire #StopTrivelle

#VotaSì per dire #StopTrivelle SÍ Il 17 aprile si vota il REFERENDUM ABROGATIVO sulle trivellazioni in mare È l occasione per fermare le trivellazioni in mare cancellando la norma che consente alle società petrolifere di avere concessioni

Dettagli

5 vele per Ostuni e Melendugno. 4 per Polignano. Ecco cos'hanno in più rispetto alla nostra località...

5 vele per Ostuni e Melendugno. 4 per Polignano. Ecco cos'hanno in più rispetto alla nostra località... 5 vele per Ostuni e Melendugno. 4 per Polignano. Ecco cos'hanno in più rispetto alla nostra località... Sono state assegnate oggi le Vele di Legambiente alle località balneari italiane. La Puglia è seconda

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 125 del

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 125 del 52398 FERROVIE DEL SUD EST Avviso avvio procedimento di proroga termini della pubblica utilità. Oggetto: P.O. FESR 2007-2013. Azione 5.4.1 Ferrovie del Sud Est e Servizi Automobilistici S.r.l. Intervento

Dettagli

Capitolo 22. Valutazione di impatto ambientale e valutazione ambientale strategica. Manuale di Estimo 2e - Vittorio Gallerani

Capitolo 22. Valutazione di impatto ambientale e valutazione ambientale strategica. Manuale di Estimo 2e - Vittorio Gallerani Capitolo 22 Valutazione di impatto ambientale e valutazione ambientale strategica Valutazione d impatto ambientale La VIA è una procedura amministrativa che porta alla concessione del permesso per la realizzazione

Dettagli

IL REFERENDUM Quando si vota? 17 aprile si voterà un solo giorno Cosa si vota? Sì abrogativo

IL REFERENDUM Quando si vota? 17 aprile si voterà un solo giorno Cosa si vota? Sì abrogativo IL REFERENDUM Quando si vota? 17 aprile dalle 07.00 23.00 presso il seggio a cui sei iscritto, controlla il numero sulla tua tessera elettorale. Al contrario di altre volte si voterà un solo giorno, la

Dettagli

Allegato D SCHEDA PROGETTUALE SOGGETTO PROPONENTE - PRIVATO. Beneficiario Finale firma. Luogo e Data NOME INTERVENTO:

Allegato D SCHEDA PROGETTUALE SOGGETTO PROPONENTE - PRIVATO. Beneficiario Finale firma. Luogo e Data NOME INTERVENTO: Allegato D SCHEDA PROGETTUALE SOGGETTO PROPONENTE - PRIVATO NOME INTERVENTO: Beneficiario Finale firma Luogo e Data SEZIONE I: IDEA PROGETTO 1. Nome identificativo del progetto: 2. Beneficiario finale

Dettagli

Regione Siciliana PIANO ENERGETICO AMBIENTALE REGIONALE DELLA REGIONE SICILIANA MONITORAGGIO. (Misure adottate in merito al monitoraggio art.

Regione Siciliana PIANO ENERGETICO AMBIENTALE REGIONALE DELLA REGIONE SICILIANA MONITORAGGIO. (Misure adottate in merito al monitoraggio art. PIANO ENERGETICO AMBIENTALE REGIONALE DELLA REGIONE SICILIANA MONITORAGGIO (Misure adottate in merito al monitoraggio art. 10) VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA (Dir. 42/2001/CE) 1 SISTEMA DI MONITORAGGIO

Dettagli

Il mercato del lavoro femminile in Provincia di Bari e nel sud-est barese

Il mercato del lavoro femminile in Provincia di Bari e nel sud-est barese Il mercato del lavoro femminile in Provincia di Bari e nel sud-est barese Progetto CENTRO RISORSE DONNE DEL SUD EST BARESE POR PUGLIA 2000/2006 Complemento di programmazione, asse III Misura 3.14 az. e)

Dettagli

Direzioni regionali - Programmazione Strategica, Politiche Territoriali ed Edilizia - Ambiente ARPA Piemonte. VAS nel processo di pianificazione

Direzioni regionali - Programmazione Strategica, Politiche Territoriali ed Edilizia - Ambiente ARPA Piemonte. VAS nel processo di pianificazione Direzioni regionali - Programmazione Strategica, Politiche Territoriali ed Edilizia - Ambiente ARPA Piemonte VAS significato e norme Lucia Brizzolara - Giuseppina Sestito Settore Sistema Informativo Ambientale

Dettagli

Palermo 10 settembre 2010

Palermo 10 settembre 2010 COMUNICATO La CGIL esprime il proprio no alle trivellazioni petrolifere nel mare Mediterraneo. Contestiamo la scelta dello Stato che ha concesso ulteriori autorizzazioni per la ricerca di giacimenti per

Dettagli

Rapporto "L'accoglienza dei minori in arrivo via mare in Puglia

Rapporto L'accoglienza dei minori in arrivo via mare in Puglia Rapporto "L'accoglienza dei minori in arrivo via mare in Puglia 14 febbraio 2013 Aula del Consiglio Regionale della Puglia Arrivi via mare Tra il 1 gennaio e il 30 settembre 2012 sono stati registrati

Dettagli

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI CAPITANERIA DI PORTO PESCARA ORDINANZA N 41/2016

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI CAPITANERIA DI PORTO PESCARA ORDINANZA N 41/2016 1 MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI CAPITANERIA DI PORTO PESCARA ORDINANZA N 41/2016 Il Capitano di Vascello (CP) sottoscritto, Capo del Circondario Marittimo e Comandante del Porto di Pescara:

Dettagli

Convegno: le Dune Costiere: esperienze di gestione europee e italiane a confronto Pisa, 12 dicembre 2008

Convegno: le Dune Costiere: esperienze di gestione europee e italiane a confronto Pisa, 12 dicembre 2008 LIFE06NAT/IT/50 Misure urgenti di conservazione per la biodiversità della costa centro-mediterranea Co.Me.Bi.S. (Conservation Measures for Biodiversity of Central Mediterranean Sea) Convegno: le Dune Costiere:

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE SMALTIMENTO REFLUI

REGOLAMENTO COMUNALE SMALTIMENTO REFLUI REGOLAMENTO COMUNALE SMALTIMENTO REFLUI ISTRUZIONE PRATICHE E SOPRALLUOGHI Articoli del Regolamento: 1 Oggetto del Regolamento 2 Definizione delle funzioni 3 Domande ed Autorizzazioni Documentazione 4

Dettagli

L Atlante della costa e del mare Adriatico uno strumento a supporto delle decisioni

L Atlante della costa e del mare Adriatico uno strumento a supporto delle decisioni Un Mare di Opportunità nell Area Adriatico-Ionica - Bologna 17.11.2015 L Atlante della costa e del mare Adriatico uno strumento a supporto delle decisioni Luisa Perini 17 Novembre 2015 Gli obiettivi L

Dettagli

ACQUE E AMBIENTE MARINO COSTIERO 2012 Inquinamento delle risorse idriche Conformità dei sistemi di depurazione delle acque reflue urbane (Depuratori)

ACQUE E AMBIENTE MARINO COSTIERO 2012 Inquinamento delle risorse idriche Conformità dei sistemi di depurazione delle acque reflue urbane (Depuratori) ACQUE E AMBIENTE MARINO COSTIERO 2012 Inquinamento delle risorse idriche Conformità dei sistemi di depurazione delle acque reflue urbane (Depuratori) Nome indicatore DPSIR Fonte dati Conformità dei sistemi

Dettagli

d 148 D.R-.CS Apennine Energy Mar Ionio, Golfo di Taranto, Basilicata

d 148 D.R-.CS Apennine Energy Mar Ionio, Golfo di Taranto, Basilicata IL CONSIGLIO COMUNALE Sentita la relazione del Presidente; Sentiti gli interventi dei consiglieri; considerato che sul sito web del Ministero dello Sviluppo Economico-Direzione per le risorse minerarie

Dettagli

ACQUE E AMBIENTE MARINO COSTIERO 2014 Inquinamento delle risorse idriche Conformità dei sistemi di depurazione delle acque reflue urbane (Depuratori)

ACQUE E AMBIENTE MARINO COSTIERO 2014 Inquinamento delle risorse idriche Conformità dei sistemi di depurazione delle acque reflue urbane (Depuratori) ACQUE E AMBIENTE MARINO COSTIERO 2014 Inquinamento delle risorse idriche Conformità dei sistemi di depurazione delle acque reflue urbane (Depuratori) Nome indicatore DPSIR Fonte dati Conformità dei sistemi

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 22 del

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 22 del Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 22 del 17-2-2017 10563 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 07 febbraio 2017, n. 134 Proposta di ampliamento a mare dei Siti di Importanza Comunitaria Rauccio

Dettagli

A S. E. On. Stefania Prestigiacomo Ministro dell'ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ROMA

A S. E. On. Stefania Prestigiacomo Ministro dell'ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ROMA A S. E. On. Stefania Prestigiacomo Ministro dell'ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ROMA Alla Spett.le Direzione per la Salvaguardia Ambientale del Ministero dell'ambiente e della Tutela

Dettagli

Scritto da Ciro Tadicini Giovedì 04 Ottobre 2012 19:04 - Ultimo aggiornamento Giovedì 04 Ottobre 2012 19:15

Scritto da Ciro Tadicini Giovedì 04 Ottobre 2012 19:04 - Ultimo aggiornamento Giovedì 04 Ottobre 2012 19:15 Il pronunciamento del Tar del Lazio, che boccia i progetti di ricerca di petrolio della Petroceltic al largo delle Isole Tremiti, è una grande vittoria contro il pericolo delle trivellazioni in Adriatico.

Dettagli

Valutazione Ambientale VAS PEAR. Conferenza di Valutazione finale e Forum pubblico. Milano, 19 gennaio 2015

Valutazione Ambientale VAS PEAR. Conferenza di Valutazione finale e Forum pubblico. Milano, 19 gennaio 2015 Valutazione Ambientale VAS PEAR Conferenza di Valutazione finale e Forum pubblico Milano, 19 gennaio 2015 Autorità competente per la VAS Struttura Fondamenti, Strategie per il governo del territorio e

Dettagli

Qualità delle acque di balneazione della Provincia di Rimini Anno 2013

Qualità delle acque di balneazione della Provincia di Rimini Anno 2013 Sez. Prov.le di Rimini Figura. 2.8: Esempio di comunicazione al pubblico presente nel Comune di Rimini 15 Dalla stagione balneare 2013 sono presenti on-line ulteriori informazioni relative alle acque di

Dettagli

MITIGAZIONE DEL RISCHIO LIQUEFAZIONE DEI TERRENI

MITIGAZIONE DEL RISCHIO LIQUEFAZIONE DEI TERRENI MITIGAZIONE DEL RISCHIO LIQUEFAZIONE DEI TERRENI IL FENOMENO DELLA LIQUEFAZIONE DEI TERRENI La liquefazione dei terreni è un fenomeno naturale, spesso distruttivo, che si verifica frequentemente nei depositi

Dettagli

LA VALUTAZIONE AMBIENTALE E LA PIANIFICAZIONE INTEGRATA DELLE AREE PROTETTE E DEI SITI NATURA

LA VALUTAZIONE AMBIENTALE E LA PIANIFICAZIONE INTEGRATA DELLE AREE PROTETTE E DEI SITI NATURA Workshop LA VALUTAZIONE AMBIENTALE E LA PIANIFICAZIONE INTEGRATA DELLE AREE PROTETTE E DEI SITI NATURA 2000 8 luglio 2015 - Palermo La pianificazione integrata delle Aree Naturali Protette e dei siti della

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. Assessorato Regionale del Territorio e dell Ambiente Dipartimento Regionale dell Ambiente Il Dirigente Generale

REPUBBLICA ITALIANA. Assessorato Regionale del Territorio e dell Ambiente Dipartimento Regionale dell Ambiente Il Dirigente Generale D.D.G. n. 402 REPUBBLICA ITALIANA VISTO lo Statuto della Regione Siciliana; Assessorato Regionale del Territorio e dell Ambiente Dipartimento Regionale dell Ambiente Il Dirigente Generale VISTA la Legge

Dettagli

Istruttoria tecnica. Stato di avanzamento-dicembre 2014

Istruttoria tecnica. Stato di avanzamento-dicembre 2014 Istruttoria tecnica Stato di avanzamento-dicembre 2014 Precedente studio conoscitivo condotto dall Università di Sassari e consegnato nel 2000 Aggiornare lo stato delle conoscenze ambientali e socio-economiche

Dettagli

PIANO STRATEGICO BA2015

PIANO STRATEGICO BA2015 PIANO STRATEGICO BA2015 PIANIFICAZIONE STRATEGICA IN METROPOLI TERRA DI BARI PER LO SVILUPPO DELLE ATTIVITÀ NAUTICHE E LA PORTUALITÀ TURISTICA Bari, 1 marzo 2008 1 LA NAUTICA NAUTICA NEL MONDO NAUTICA

Dettagli

ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE TECNICA E PROFESSIONALE " Giovanni da Verrazzano " PORTO S. STEFANO A.S /2006.

ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE TECNICA E PROFESSIONALE  Giovanni da Verrazzano  PORTO S. STEFANO A.S /2006. ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE TECNICA E PROFESSIONALE " Giovanni da Verrazzano " PORTO S. STEFANO A.S. 2005 /2006 Progetto Robinson Tutela delle aree umide costiere Responsabile Prof.ssa Profili Lucia

Dettagli

Trivelle SI, Eolico off-shore NO

Trivelle SI, Eolico off-shore NO Trivelle SI, Eolico off-shore Da Taranto a Termoli, da Gela a Manfredonia tutte le barriere all eolico in mare e il via libera alle trivelle. 29 Luglio 2014 Il Mediterraneo è uno dei mari più delicati

Dettagli

Comune di Livorno - L Economia Green I primi risultati di un percorso di rete Giovedì 14 giugno 2012

Comune di Livorno - L Economia Green I primi risultati di un percorso di rete Giovedì 14 giugno 2012 Comune di Livorno - L Economia Green I primi risultati di un percorso di rete Giovedì 14 giugno 2012 Eolico offshore galleggiante Stato dell'arte e prospettive di sviluppo www.interenergy.it www.interenergy.it

Dettagli

Disegno. Art. 1. 1 dicembre 1959 4 sull Antartide e gli allegati I V al Protocollo sono approvati.

Disegno. Art. 1. 1 dicembre 1959 4 sull Antartide e gli allegati I V al Protocollo sono approvati. Decreto federale che approva e traspone nel diritto svizzero il Protocollo sulla protezione ambientale relativo al Trattato sull Antartide con gli allegati I V Disegno del L Assemblea federale della Confederazione

Dettagli

1. I BENI PAESAGGISTICI

1. I BENI PAESAGGISTICI 1. I BENI PAESAGGISTICI I beni paesaggistici e ambientali costituiscono gli elementi di riferimento cardine per la definizione dell assetto ambientale, esso è costituito dall insieme degli elementi territoriali

Dettagli

PROGETTO UE LIFE+09 NAT/IT/ Misure urgenti di conservazione delle *Prateriedi Posidoniadel Lazio settentrionale

PROGETTO UE LIFE+09 NAT/IT/ Misure urgenti di conservazione delle *Prateriedi Posidoniadel Lazio settentrionale PROGETTO UE LIFE+09 NAT/IT/000176 Misure urgenti di conservazione delle *Prateriedi Posidoniadel Lazio settentrionale Acronimo: POSEIDONE Inizio delle attività: 01/12/2010 Fine delle attività: 30/9/2014

Dettagli

Questi appunti non rivestono carattere di scientificità ma vogliono contribuire esclusivamente ad una lettura più facile degli argomenti affrontati.

Questi appunti non rivestono carattere di scientificità ma vogliono contribuire esclusivamente ad una lettura più facile degli argomenti affrontati. Seminario del Consiglio direttivo nazionale Trivellazioni: il punto di vista di Italia Nostra Roma, 27 febbraio 2016 Piccolo compendio sugli idrocarburi e sulle tecniche di estrazione Di Ercole Guerra

Dettagli

IL REGIME AMMINISTRATIVO DELLA NAVE

IL REGIME AMMINISTRATIVO DELLA NAVE IL REGIME AMMINISTRATIVO DELLA NAVE 2 dicembre 2010 Cattedra di diritto della navigazione Definizione di nave Art. 136 cod. nav.: Per nave si intende qualsiasi costruzione destinata al trasporto per acqua,

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 7 DELIBERAZIONE 10 febbraio 2014, n. 76

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 7 DELIBERAZIONE 10 febbraio 2014, n. 76 36 19.2.2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 7 DELIBERAZIONE 10 febbraio 2014, n. 76 Art. 52 e segg. L.R. 10/2010 e smi. Procedimento di Valutazione di Impatto Ambientale relativamente

Dettagli

DECRETO N. 1996/DecA/39 DEL 1 SETTEMBRE

DECRETO N. 1996/DecA/39 DEL 1 SETTEMBRE L Assessore DECRETO N. 1996/DecA/39 DEL 1 SETTEMBRE 2015 ---------------------------- Oggetto: Deroga al Decreto n. 2524/DecA/102 del 07/10/2009 disciplina della pesca professionale subacquea nel mare

Dettagli

VALUTAZIONI AMBIENTALI NELLE ATTIVITA OFFSHORE

VALUTAZIONI AMBIENTALI NELLE ATTIVITA OFFSHORE Incontro informativo sul referendum del 17 aprile 2016 relativo alle concessioni minerarie nei mari italiani Roma 11 aprile 2016 VALUTAZIONI AMBIENTALI NELLE ATTIVITA OFFSHORE Marcello Iocca Consulente

Dettagli

Il benessere equo e sostenibile in Emilia-Romagna: un confronto con le altre regioni italiane. Ambiente

Il benessere equo e sostenibile in Emilia-Romagna: un confronto con le altre regioni italiane. Ambiente Il benessere equo e sostenibile in Emilia-Romagna: un confronto con le altre regioni italiane Ambiente Novembre 2015 N.B. Per agevolare la lettura, nei casi in cui il grafico presenti indicatori chiaramente

Dettagli

Romagna: l alluvione perfetta durante le 15 ore di acqua alta marina continua.

Romagna: l alluvione perfetta durante le 15 ore di acqua alta marina continua. Romagna: l alluvione perfetta durante le 15 ore di acqua alta marina continua. Valerio Buonomo, borsista c/o CNR-ISAFOM. Franco Ortolani, Ordinario di Geologia, docente del Master in Pianificazione Comunale,

Dettagli

(Art. 28 L.R. 06.10.1997 n. 29 art. 13 legge 06.12.1991 n. 394) IL DIRETTORE DELLA RISERVA NATURALE

(Art. 28 L.R. 06.10.1997 n. 29 art. 13 legge 06.12.1991 n. 394) IL DIRETTORE DELLA RISERVA NATURALE Prot. 1976 del 18 novembre 2013 N U L L A (Art. 28 L.R. 06.10.1997 n. 29 art. 13 legge 06.12.1991 n. 394) IL DIRETTORE DELLA RISERVA NATURALE Viste le Leggi Regionali 47/1982 (e succ. modificazioni ed

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SER- VIZIO PROGRAMMAZIONE ASSISTENZA TERRITORIALE PREVENZIONE 23 luglio 2012, n. 238

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SER- VIZIO PROGRAMMAZIONE ASSISTENZA TERRITORIALE PREVENZIONE 23 luglio 2012, n. 238 26576 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 111 del 26-07-2012 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SER- VIZIO PROGRAMMAZIONE ASSISTENZA TERRITORIALE PREVENZIONE 23 luglio 2012, n. 238 Rilevazione ambiti

Dettagli

Bollettino ufficiale della Regione Puglia n. 21 del 17/02/2014

Bollettino ufficiale della Regione Puglia n. 21 del 17/02/2014 Bollettino ufficiale della Regione Puglia n. 21 del 17/02/2014 LEGGE REGIONALE 12 febbraio 2014, n. 4 Semplificazioni del procedimento amministrativo. Modifiche e integrazioni alla legge regionale 12 aprile

Dettagli

Le iniziative del Ministero dell Ambiente in materia di difesa delle coste dal 2006 e gli obiettivi di indirizzo generali

Le iniziative del Ministero dell Ambiente in materia di difesa delle coste dal 2006 e gli obiettivi di indirizzo generali Le iniziative del Ministero dell Ambiente in materia di difesa delle coste dal 2006 e gli obiettivi di indirizzo generali Leonardo Di Maggio Consulente Sogesid presso la Direzione Generale per la Salvaguardia

Dettagli

GLI IDROCARBURI. Gli idrocarburi sono sostanze organiche formate da molecole di idrogeno e carbonio. Sono idrocarburi il PETROLIO e il METANO

GLI IDROCARBURI. Gli idrocarburi sono sostanze organiche formate da molecole di idrogeno e carbonio. Sono idrocarburi il PETROLIO e il METANO GLI IDROCARBURI Gli idrocarburi sono sostanze organiche formate da molecole di idrogeno e carbonio. Idrogeno Carbonio Sono idrocarburi il PETROLIO e il METANO molecola del metano GLI IDROCARBURI: FORMAZIONE

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 81 del

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 81 del Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 81 del 10-7-2017 38553 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 27 giugno 2017, n. 1015 Accordo tra la Regione Puglia e il Comune di Nardò ai sensi dell art.

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti CAPITANERIA DI PORTO LA MADDALENA

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti CAPITANERIA DI PORTO LA MADDALENA Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti CAPITANERIA DI PORTO LA MADDALENA (Località P.ta Chiara, snc. - Tel. 0789-730632 - Fax 0789-731020. E-mail: cplamaddalena@mit.gov.it - Sito Web: www.guardiacostiera.it)

Dettagli

PROSPEZIONE GEOFISICA 3D PROGETTO DEFINITIVO

PROSPEZIONE GEOFISICA 3D PROGETTO DEFINITIVO Northern Petroleum (UK) Ltd PROSPZION GOISI 3 RITIO MRIIONL NLL'MITO I PRMSSI I RIR.R39.NP e ".R40.NP PROSPZION GOISI 3 PROGTTO INITIVO J PIHIO 001 1910 (1984) MONOPOLI 001 1224 (1960) ZON 1 =392 kmq Limite

Dettagli

TAR di Bari. Difformità fra il progetto definitivo di un parco eolico e quello sottoposto a verifica di assoggettabilità

TAR di Bari. Difformità fra il progetto definitivo di un parco eolico e quello sottoposto a verifica di assoggettabilità TAR di Bari. Difformità fra il progetto definitivo di un parco eolico e quello sottoposto a verifica di assoggettabilità Nel caso in cui l amministrazione regionale riscontri una difformità fra il progetto

Dettagli

IL DIRIGENTE DEL SERVIZIO 9 URBANISTICA PIANIFICAZIONE TERRITORIALE V.I.A. - V.A.S. - AREE PROTETTE DOMENICUCCI MARCO

IL DIRIGENTE DEL SERVIZIO 9 URBANISTICA PIANIFICAZIONE TERRITORIALE V.I.A. - V.A.S. - AREE PROTETTE DOMENICUCCI MARCO Anno Prop. : 2016 Num. Prop. : 536 Determinazione n. 477 del 14/03/2016 OGGETTO: DITTA RAI TGR - MARCO HAGGE NULLA OSTA PER LA REALIZZAZIONE DI RIPRESE FOTOGRAFICHE, VIDEO E CINEMATOGRAFICHE PREVISTE IN

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO EDILIZIA URBANISTICA E AMBIENTE. Nr. 316 DEL 30/07/2011

DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO EDILIZIA URBANISTICA E AMBIENTE. Nr. 316 DEL 30/07/2011 DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ELIZIA URBANISTICA E AMBIENTE Nr. 316 DEL 30/07/2011 OGGETTO: APPROVAZIONE VALUTAZIONE INCIDENZA DEL P.A.E. - PIANO ATTIVITÀ ESTRATTIVE COMUNALE - pag.1 nr.

Dettagli

Regione. Regione Calabria. Comune Comune di Rogliano di (CS) ... PROGETTO ESECUTIVO IMPIANTO MINIEOLICO EX SCUOLA MATERNA "POVERELLA"

Regione. Regione Calabria. Comune Comune di Rogliano di (CS) ... PROGETTO ESECUTIVO IMPIANTO MINIEOLICO EX SCUOLA MATERNA POVERELLA POI Energie Rinnovabili e Risparmio Energetico LINEA DI ATTIVITÀ 1.3 INTERVENTI A SOSTEGNO DELLA PRODUZIONE DI ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI NELL AMBITO DELL EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DEGLI EDIFICI E UTENZE

Dettagli

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 18 del

Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 18 del 8910 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SEZIONE AUTORIZZAZIONI AMBIENTALI 2 febbraio 2017, n. 12 D.lgs. 152/2006 e ss.mm.ii., l.r. 11/01 e ss.mm.ii., d.g.r. 648/2011 Piattaforma per il trattamento dei rifiuti

Dettagli

Curriculum Vitae di Magliocco Giuseppe

Curriculum Vitae di Magliocco Giuseppe Informazioni personali Codice Interno 14151 Cognome Nome Magliocco Giuseppe Data di nascita 23 06 1974 Sesso M Aree/Settori Interesse Settori Interesse Rete Ecologica e Patrimonio Forestale Sviluppo Locale

Dettagli

PO FEAMP ITALIA 2014/2020 DISPOSIZIONI ATTUATIVE DI MISURA. Parte B - SPECIFICHE

PO FEAMP ITALIA 2014/2020 DISPOSIZIONI ATTUATIVE DI MISURA. Parte B - SPECIFICHE UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA PO FEAMP ITALIA 2014/2020 DISPOSIZIONI ATTUATIVE DI MISURA Parte B - SPECIFICHE Priorità n. 1 - Promuovere la pesca sostenibile sotto il profilo ambientale, efficiente

Dettagli

Al C O M U N E d i A R E N Z A N O Via Sauli Pallavicino, 39 Arenzano (GE)

Al C O M U N E d i A R E N Z A N O Via Sauli Pallavicino, 39 Arenzano (GE) Al C O M U N E d i A R E N Z A N O Via Sauli Pallavicino, 39 Arenzano (GE) IDENTIFICATIVI DEL RICHIEDENTE A) Il sottoscritto.... nato/a a il / / residente in.. n CAP.. Comune.. Prov... tel. Codice fiscale....-

Dettagli

GUIDA BLU Villa Ada Via Salaria 403 Roma, 28 Maggio Classifica dei 294 Comuni esaminati. con la collaborazione di:

GUIDA BLU Villa Ada Via Salaria 403 Roma, 28 Maggio Classifica dei 294 Comuni esaminati. con la collaborazione di: GUIDA BLU 2009 Classifica dei 294 Comuni esaminati Villa Ada Via Salaria 403 Roma, 28 Maggio 2009 con la collaborazione di: Come si legge la Guida Blu Sono 483 i centri balneari indicati dal Touring Club.

Dettagli

IL PETROLIO: Dall estrazione all utilizzo. Istituto Paritario Scuole Pie Napoletane - Anno Scolastico

IL PETROLIO: Dall estrazione all utilizzo. Istituto Paritario Scuole Pie Napoletane - Anno Scolastico IL PETROLIO: Dall estrazione all utilizzo LA FORMAZIONE DEL PETROLIO Il petrolio rappresenta una delle fonti energetiche più importanti al mondo e rientra nella tipologia di sostanza liquida che usiamo

Dettagli

Al Comune di Sospirolo

Al Comune di Sospirolo MARCA DA BOLLO DI VALORE LEGALE Al Comune di Sospirolo ISTANZA DI PERMESSO DI COSTRUIRE IN SANATORIA Ai sensi dell art.36 del D.P.R. 06.06.2001 n.380 e ss.mm.ii. IL/LA SOTTOSCRITTO/A richiedente avente

Dettagli

Il consumo di suolo in Campania e l importanza dell osservatorio campano Anna Savarese, Vicepresidente Legambiente Campania

Il consumo di suolo in Campania e l importanza dell osservatorio campano Anna Savarese, Vicepresidente Legambiente Campania Il consumo di suolo in Campania e l importanza dell osservatorio campano Anna Savarese, Vicepresidente Legambiente Campania 12,0% ANDAMENTO DEL CONSUMO DI SUOLO NELLE REGIONI D ITALIA: CAMPANIA AI PRIMI

Dettagli

INDICE. INDICE... 2 Introduzione... 3 Verbale di Validazione... 4

INDICE. INDICE... 2 Introduzione... 3 Verbale di Validazione... 4 INDICE INDICE... 2 Introduzione... 3 Verbale di Validazione... 4 Pag. 2 di 8 Introduzione Il presente verbale di validazione è relativo al progetto per l INTERVENTO DI MITIGAZIONE DEL FENOMENO DI EROSIONE

Dettagli

Proposta di Deliberazione della Giunta Regionale

Proposta di Deliberazione della Giunta Regionale R E G I O N E P U G L I A Proposta di Deliberazione della Giunta Regionale AREA Politiche per la Promozione del Territorio, dei Saperi e dei Talenti SERVIZIO TURISMO CODICE CIFRA: TUR/DEL/2012/0000 OGGETTO:

Dettagli

Disciplinare per l attribuzione ai Comuni delle competenze in materia di Valutazione di Incidenza

Disciplinare per l attribuzione ai Comuni delle competenze in materia di Valutazione di Incidenza Disciplinare per l attribuzione ai Comuni delle competenze in materia di Valutazione di Incidenza Premessa I commi 4 e 5, art. 1 della L.R. n. 16/2014 dispongono quanto segue: comma 4. Le determinazioni

Dettagli

TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTO

TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTO Divisione I Rilascio della Licenza di Giardino zoologico ai sensi del Decreto Legislativo n. 73/2005 e s.m.i., recante attuazione della direttiva 1999/22/CE. Rilascio della Licenza di Giardino zoologico

Dettagli

Allegato I Elenco delle attività di cui all articolo 3, comma 2, lett. ii) n. 1) (Allegato II dir. 24; allegato I dir. 25 e allegato I dir.

Allegato I Elenco delle attività di cui all articolo 3, comma 2, lett. ii) n. 1) (Allegato II dir. 24; allegato I dir. 25 e allegato I dir. Allegato I Elenco delle attività di cui all articolo 3, comma 2, lett. ii) n. 1) (Allegato II dir. 24; allegato I dir. 25 e allegato I dir. 23) In caso di differenti interpretazioni tra CPV e NACE si applica

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica N Disciplina dei musei del mare. d iniziativa dei senatori SCILIPOTI ISGRÒ e SCOMA XVII LEGISLATURA

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica N Disciplina dei musei del mare. d iniziativa dei senatori SCILIPOTI ISGRÒ e SCOMA XVII LEGISLATURA Senato della Repubblica XVII LEGISLATURA N. 1220 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa dei senatori SCILIPOTI ISGRÒ e SCOMA COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 20 DICEMBRE 2013 Disciplina dei musei del mare TIPOGRAFIA

Dettagli

COMUNE DI VODO DI CADORE

COMUNE DI VODO DI CADORE COMUNE DI VODO DI CADORE REGOLAMENTO DI APPLICAZIONE DELL ART. 92 DEL D.LGS. 163/2006, RIGUARDANTE LE PRESTAZIONI INTERNE IN MATERIA DI OO.PP. ED URBANISTICA Approvato con Deliberazione della Giunta comunale

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO DI ATTUAZIONE DELLA DIRETTIVA 2009/33/CE DEL PARLAMENTO E DEL CONSIGLIO DEL 23 APRILE 2009 RELATIVA ALLA PROMOZIONE DI VEICOLI PULITI E A BASSO CONSUMO ENERGETICO NEL TRASPORTO

Dettagli

DECRETO N. 1031/DecA/24 DEL

DECRETO N. 1031/DecA/24 DEL DECRETO N. 1031/DecA/24 Oggetto: Misure per migliorare la sostenibilità della pesca marittima nelle acque prospicienti il territorio della Sardegna: decorrenza arresto temporaneo per le unità abilitate

Dettagli

REGIONE PUGLIA - UFFICIO DEL DEMANIO MARITTIMO viale Caduti di Tutte le Guerre 15, Bari -

REGIONE PUGLIA - UFFICIO DEL DEMANIO MARITTIMO viale Caduti di Tutte le Guerre 15, Bari - Associazione Nazionale per la tutela del Patrimonio Storico, Artistico e Naturale della Nazione SEZIONE SUD SALENTO sudsalento@italianostra.org cell. 360 322769 Parabita, 9 giugno 2017 COMUNE DI SANTA

Dettagli

Dimensione finanziaria dei programmi:

Dimensione finanziaria dei programmi: Pianificazione territoriale per il territorio POLITICHE 17. Il Iniziativa comunitaria Urban Urban II (2000-2006) 70 programmi in Europa (città di almeno 20.000 ab.) 728 milioni di euro 10 programmi in

Dettagli

Import-export della provincia di Brindisi

Import-export della provincia di Brindisi Import-export della provincia di Brindisi (Dati al I trimestre 2013) L export brindisino nel primo trimestre 2013 registra un -5,7% rispetto al primo trimestre 2012 mentre la regione Puglia registra un

Dettagli