Componenti per sottostazioni in corrente continua

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Componenti per sottostazioni in corrente continua"

Transcript

1 Componenti per sottostazioni in corrente continua Contattori Sezionatori Interruttori extrarapidi in c.c. Quadri in corrente continua Resistenze Relè di protezione Trasduttori di linea

2 2 Applicazioni Sottostazioni in corrente continua Quadri in corrente continua Depositi Innovazione della trazione Da oltre 50 anni i prodotti di Microelettrica Scientifica accompagnano e spesso precorrono l evoluzione del trasporto ferroviario in tutto il mondo. Oggi, i contattori, i sezionatori, le resistenze di prova linea, i relè di protezione e i trasduttori di linea Microelettrica Scientifica, unitamente agli interruttori extrarapidi in corrente continua EMC Traction, costituiscono un offerta molto completa e qualitativamente eccellente, per un numero sempre crescente di clienti di ogni livello e di tutto il mondo nel settore delle sottostazioni in corrente continua. Un know-how in costante evoluzione Le frontiere del settore dei sistemi di trasporto ferroviario e urbano mutano continuamente, e Microelettrica Scientifica si evolve con esse tramite un innovazione costante dei suoi prodotti e delle sue tecnologie. Dall idea dei prodotti alla loro validazione, dalla scelta dei materiali alle prove finali di routine, tutte le fasi dei processi sono accuratamente controllate per garantire non solo la sicurezza totale di attrezzature, persone e impianti, e la completa soddisfazione dei clienti, ma anche per individuare costantemente soluzioni innovative che migliorino il rapporto fra costi, prestazioni e caratteristiche dei prodotti.

3 Componenti per sottostazioni in corrente continua 3 Collaborazione con i clienti La filosofia industriale di Microelettrica Scientifica consiste nel gestire l evoluzione dei suoi prodotti in totale coordinamento e collaborazione con i propri clienti. Microelettrica è lieta di curare le relazioni con essi fin dai primi contatti. Ciò le consente di contribuire alla scelta del prodotto che meglio risponde ai requisiti all interno della sua vasta offerta. Nel caso di requisiti speciali, l azienda è sempre pronta a sviluppare prodotti progettati su misura: Microelettrica ha tutte le carte in regola per gestire i progetti più complessi, che i suoi stabilimenti sono in grado di realizzare senza difficoltà. Made in Microelettrica Scientifica Per ottenere i migliori risultati, Microelettrica Scientifica sviluppa e realizza l intera gamma dei suoi prodotti nei suoi stabilimenti di Rozzano e Lacchiarella, e in quello EMC Traction a Vimodrone, tutti nelle immediate vicinanze di Milano. Microelettrica è operativa anche negli Stati Uniti, in Sudafrica, Francia, India e Cina. In tutto il mondo, i clienti sanno di poter sempre contare sulla qualità, l eccellenza e l accuratezza di fabbricazione di ogni singolo prodotto e componente, e su un valido supporto a livello locale. Prodotti Contattori Sezionatori Interruttori extrarapidi in corrente continua Quadri in corrente continua Resistenze per applicazioni industriali Relè di protezione Trasduttori di linea

4 4 Contattori L H Linea LTHS LTHS P LTHS Applicazioni Contattori di linea Ingressi di convertitori di alimentazione o ausiliari Precarica dei filtri Scollegamento di motori elettrici di trazione sotto carico Freni elettromagnetici Sistemi di riscaldamento / climatizzazione I contattori Microelettrica Scientifica per impieghi ferroviari sono progettati per l uso su attrezzature elettriche soggette ai severissimi livelli di urti e vibrazioni presenti a bordo dei veicoli di trazione. I contattori della serie LTHS presentano una configurazione tradizionale che permette loro di resistere alle correnti nominali più elevate in condizioni di lavoro gravose. Per consentire il maggior numero possibile di impieghi, tutti i contattori della serie LTHS possono essere realizzati in versioni unipolari o multipolari e, su richiesta, consentono un livello molto elevato di personalizzazione. Sono ad esempio disponibili versioni dotate di poli aperti o chiusi a riposo, e con aggancio meccanico. Per assicurare un funzionamento efficiente con correnti elevate e ridotte, i contattori sono dotati di un circuito di estinzione indiretta. Questa tecnologia di estinzione degli archi consente il funzionamento indifferentemente in corrente alternata e continua. La bobina di controllo in corrente continua funziona senza resistenza di economia in un ampio intervallo operativo. Quando la bobina viene diseccitata, un varistore taglia la tensione di picco. Ogni anno vengono consegnati oltre contattori LTHS, destinati a progetti della massima importanza. Caratteristiche generali Linea flessibile super collaudata per impieghi extra gravosi fino a VCC/CA e a A/polo Applicazioni on board e fisse Combinazioni con un massimo di 3 poli N.A. o N.C. e opzioni per i contatti ausiliari Possibilità di elevata personalizzazione delle unità Blocchi di contatti ausiliari del tipo sk11 Montati di norma sui contattori LTHS e LTC Realizzazione in policarbonato Makrolon autoestinguente e trasparente per consentire l ispezione dei contattori Doppia interruzione, autopulente, argento massiccio Disponibilità di realizzazioni speciali con contatti dorati su richiesta

5 Componenti per sottostazioni in corrente continua 5 LTHS 320 LTHS 400 LTHS 650/800 /1250 LTHS 1500/1700 Tipo Umax [VCA/CC] Ith [A] L [mm] H [mm] P1/P2 [mm] LTHS /93 LTHS /115 LTHS /114 LTHS /202 LTHS 650/ / /202 LTHS /202 LTHS /202 LTHS /235

6 6 Contattori L LTC 100 LTC 100 NC LTCS 250 H P Linea LTC Applicazioni Ingressi di convertitori ausiliari Precarica dei filtri Freni elettromagnetici Sistemi di riscaldamento / climatizzazione Contattori di linea Grazie all eccellente equilibrio fra dimensioni, prestazioni e robustezza, i contattori della serie LTC sono ideali per tutte le applicazioni on board per le quali sono richiesti dispositivi piccoli e intelligenti. La loro configurazione è particolarmente adatta per le applicazioni in cui frequenze operative elevate e ingombri contenuti sono requisiti di rilievo. Come tutti i contattori Microelettrica Scientifica, i modelli della serie LTC si basano su uno schema standard, ma la sostituzione di pochi componenti chiave permette una personalizzazione molto elevata. Sono disponibili poli aperti e chiusi a riposo, e con aggancio meccanico. Il circuito di apertura dispone di magneti permanenti, assicurando un funzionamento efficiente con correnti sia elevate, sia ridotte. La bobina di controllo in corrente continua funziona senza resistenza di economia in un ampio intervallo operativo. Quando la bobina viene diseccitata, un varistore taglia la tensione di picco. Ogni anno vengono consegnati oltre contattori LTC, destinati a progetti della massima importanza. Caratteristiche generali Linea compatta e moderna per impieghi gravosi fino a VCC/CA e a A/polo Applicazioni on board e fisse Disponibilità di quasi tutte le configurazioni a 1, 2 e 3 poli, poli N.A. e N.C., estinzione degli archi indiretta o mediante magneti permanenti Opzioni flessibili per il controllo e i contatti ausiliari, con possibilità di personalizzazione Blocchi di contatti ausiliari del tipo rk11 Contatti basati sulla tecnologia dei relè Reed Estremità sigillate, insensibili alle condizioni ambientali severe Involucro di schermatura contro i campi magnetici esterni Stessa interfaccia meccanica dei blocchi ausiliari standard SK11 Potenza nominale 10 VA

7 Componenti per sottostazioni in corrente continua 7 LTCS poli LTCS poli LTC 250 NC LTCH 250 LTCH 60 LTCH 1000 Tipo Umax [VCA/CC] Ith [A] L [mm] H [mm] P1/P2 [mm] LTC ,5 63 LTC poli / LTC 100 NC LTCS ,5 86 LTCS poli / ,5 109 LTCS poli ,5 154 LTC 250 NC LTCH LTCH LTCH 60 2 poli / LTCH

8 8 Contattori L LTHH 40 LTHH 100 H Linea LTHH/LTE/LTP P Applicazioni Ingressi di convertitori ausiliari Precarica dei filtri Scarica dei condensatori Sistemi di riscaldamento / climatizzazione Contattori di linea Linee di alimentazione dei convogli Sistemi di trazione basati su resistenze, per l avvio e la frenata dei motori elettrici I contattori per trazione elettrica delle serie LTHH/LTE(P) Microelettrica Scientifica vengono utilizzati in sistemi ferroviari e per metropolitane di tutto il mondo. Nei casi in cui sono richieste tensioni nominali elevate, i contattori della serie LTHH rappresentano la soluzione giusta. Le distanze di dissipazione e dispersione sono generosamente dimensionate per un impiego sicuro in ambienti inquinati. Il profilo sottile delle unità è studiato per le applicazioni in cui lo spazio rappresenta un problema critico, una situazione sempre più frequente sui veicoli ferroviari. Per soddisfare i requisiti di tutte le applicazioni possibili, per i contattori sono disponibili dispositivi di controllo sia elettrici, sia pneumatici, mentre i poli sono disponibili in configurazione aperta o chiusa a riposo. Grazie al circuito di estinzione indiretta degli archi, i contattori LTHH sono adatti per l uso con correnti elevate e ridotte, e a frequenza relativamente elevata (1.500 Hz). La bobina di controllo in corrente continua funziona senza resistenza di economia in un ampio intervallo operativo. Ogni anno vengono consegnati oltre contattori LTHH, destinati a progetti della massima importanza. Caratteristiche generali Linea unipolare ad alta tensione per impieghi gravosi fino a VCC/CA e a A/polo Applicazioni on board e fisse Gruppi multipolari con poli N.A. e N.C. ed estinzione indiretta degli archi Opzioni flessibili per il controllo e i contatti ausiliari, con possibilità di elevata personalizzazione delle unità Blocchi di contatti ausiliari del tipo SJ11 Montati di norma su contattori LTHH e sezionatori/deviatori Realizzazione in policarbonato Makrolon autoestinguente trasparente Contatti a scatto a doppia interruzione autopulenti in argento massiccio Disponibilità di realizzazioni speciali con contatti dorati su richiesta

9 Componenti per sottostazioni in corrente continua 9 LTHH 250 LTE/P 2-400/600 LTE/P 4-400/600 LTE/P Tipo Umax [VCA/CC] Ith [A] L [mm] H [mm] P1/P2 [mm] LTHH /106 LTHH /130 LTHH /160 LTE/P 2-400/ /220 LTE/P 4-400/ /220 LTE/P /

10 10 Contattori L H Linea LTNS P Applicazioni Sistemi di transito e ferroviari Controllo di gru Laminatoi Attrezzature minerarie Energie rinnovabili La serie LTNS è stata sviluppata per rispondere all esigenza, sempre più sentita sul mercato, di una riduzione dei pesi e delle dimensioni; a tale scopo è stato sfruttato il vasto know-how di progettazione e produzione dei contattori industriali su barra. Questi contattori sono stati progettati a partire dallo schema di gestione degli archi elettrici della serie N, innestati sulla struttura leggera e compatta delle unità per impieghi ferroviari e sviluppati intorno all elettromagnete di controllo. I contattori LTNS, caratterizzati da una tensione nominale di 750 V, sono disponibili con un ampio intervallo di correnti nominali, da 80 a A (fino a 3 poli). Per la loro configurazione sono disponibili tutte le combinazioni di poli aperti o chiusi a riposo con valori nominali comuni. I contattori sono stati progettati e collaudati in base alla norma internazionale IEC , e sono adatti per tutte le applicazioni industriali a bassa tensione, come gru, laminatoi, sistemi di produzione e trasformazione dell energia elettrica, pannelli fotovoltaici, forni a induzione e trattamenti galvanici. Caratteristiche generali Linea flessibile per impieghi particolarmente gravosi fino a VCC/CA e a A/polo Esclusivamente per impieghi fissi; le unità derivano dalla linea LTHS Disponibilità di configurazioni a 1, 2 e 3 poli, poli N.A. e N.C., con opzioni di estinzione indiretta o diretta degli archi Opzioni flessibili per il controllo e i contatti ausiliari, con possibilità di elevata personalizzazione delle unità

11 Componenti per sottostazioni in corrente continua 11 Tipo Ith [A] Tensione nominale Tensione L [mm] H [mm] P1/P2 [mm] di impiego Ue [V] di isolamento Ui [V] LTNS LTNS LTNS LTNS LTNS LTNS LTNS LTNS

12 12 Contattori Linea N Applicazioni Sistemi di transito e ferroviari Generazione di elettricità Controllo di motori elettrici di grande potenza Industria pesante Controllo di gru Malgrado il loro schema tecnico risalga a 50 anni fa, i contattori su barra della serie N rimangono al passo con i tempi in numerose applicazioni industriali gravose a bassa tensione. Questi contattori sono progettati e collaudati a norma IEC Essi forniscono ottime prestazioni operative e rappresentano la scelta migliore per il collegamento di carichi di grande potenza, svolgendo spesso la funzione di dispositivi di eliminazione dei guasti. I contattori della serie N sono caratterizzati da un progetto modulare che consente di personalizzarne la configurazione in base ai requisiti specifici di ciascuna applicazione. Infatti i poli possiedono caratteristiche nominali che coprono un ampio intervallo, da 85 a A, e possono essere montati affiancati, a prescindere dalle loro dimensioni o dal loro numero, su un insieme di alberi di lunghezza personalizzabile, offrendo così soluzioni su misura per un ampio ventaglio di esigenze tecniche. La manutenzione è semplificata dalla possibilità di accedere direttamente a tutti i componenti grazie alla struttura aperta, che nella maggior parte dei casi consente di non rimuovere i contattori dagli armadi. Microelettrica Scientifica dispone dal 1993 della certificazione secondo la norma internazionale di qualità UNI EN ISO 9001:2008. Microelettrica presta da sempre la massima attenzione all ambiente e dispone della certificazione a norma UNI EN ISO 14001:2004; tutti i materiali utilizzati sono inoltre conformi alla direttiva RoHS. Tipo Corrente Termica Tensione nominale Tensione di P1/P4 [mm] H [mm] L [mm] Ith [A] di impiego Ue [V] isolamento Ui [V] Lunghezza (1-4 poli) N N N N N N N N N N N N N N N

13 Componenti per sottostazioni in corrente continua 13 Caratteristiche generali Linea modulare su barra per impieghi particolarmente gravosi fino a VCC/CA e a A/polo Esclusivamente per impieghi fissi Configurazioni fino a 6 poli N.A. e N.C., con estinzione diretta degli archi e varie opzioni per i contatti ausiliari Configurazioni flessibili di controllo e regolazione, con possibilità di personalizzazione completa delle unità Contattori Potere di interruzione Potere di Consumo bobine chiusura Tempi manovra C.A. cos o = 0,5 C.C. L/R = 15 ms C.A. [VA] C.C. [W] (m sec.) I ca [A] RMS value I cc [A] (2 poli) Ich 440 V 750 V 1000 V 220 V 440 V 660 V [A] Spunto Ritenuta Spunto Ritenuta Chiusura Apertura Durata meccanica milioni di manovre N N N N N N N N N N N N N N N

14 14 Sezionatori LTHMU Linea LTHM/P-U/D Applicazioni Cambi di configurazione dei circuiti di trazione nei locomotori a più sistemi Isolamento dei convertitori di alimentazione Isolamento dei motori elettrici di trazione I sezionatori Microelettrica Scientifica, disponibili in versioni sia con motore elettrico, sia pneumatiche, sono progettati per l impiego in circuiti con tensioni fino a 4 kv. Grazie a correnti nominali fino a A per polo, sono adatti per quasi tutte le applicazioni. La tecnologia impiegata per i loro contatti, basata su griffe a più denti, permette ai contattori LTHM e LTHP di resistere a correnti dinamiche elevate (fino a 220 ka). L impegno di Microelettrica Scientifica per la progettazione di una gamma di prodotti caratterizzati da un ingombro ridotto, una struttura solida e una lunga durata meccanica (superiore a operazioni) ha portato ad un successo mondiale nel settore delle applicazioni ferroviarie. Possibilità di collegare i poli in parallelo per raggiungere correnti termiche più elevate sul singolo contatto (fino a A) Nelle versioni D, possibilità di rovesciamento dei poli per formare poli N.C., o deviazione da polo singolo a doppio senza strutture aggiuntive Nelle versioni D, disponibilità di una struttura superiore aggiuntiva per la creazione di 1-4 poli di deviazione Disponibilità di 24 combinazioni con oltre 130 configurazioni dei poli Disponibilità di varie opzioni per i circuiti di controllo e per il collegamento dei contatti ausiliari Soluzioni integrate: montaggio di più interruttori su un telaio con sistema personalizzato di barre di distribuzione e circuiti di controllo integrati Caratteristiche generali Linea collaudata per impieghi gravosi in applicazioni con correnti continue e alternate e tensioni fino a V Impieghi on board e fissi statici, 2 valori nominali della corrente termica per polo: 800 o A Poli aperti a riposo, chiusi a riposo e di deviazione in unità da 1 a 4 poli con un unico sistema di controllo Controllo mediante motori elettrici in corrente continua o cilindri pneumatici, con realizzazione personalizzata dei contatti ausiliari Possibilità, ampiamente utilizzata, di un elevato livello di personalizzazione Disponibilità di unità multifunzione integrate, progettate e personalizzate su richiesta

15 Componenti per sottostazioni in corrente continua 15 LTHMU LTHPD LTHPD LTHPD CO Collegamenti ausiliari Per soddisfare tutti i requisiti dei clienti, sono disponibili collegamenti e cablaggi speciali sia per i circuiti ad alta tensione, sia per quelli a bassa tensione. Dal lato ad alta tensione, è possibile collegare i poli in serie o in parallelo. I morsetti possono essere sagomati secondo i requisiti dei clienti I circuiti a bassa tensione possono essere cablati in modo da svolgere funzioni logiche diverse. Su tali circuiti è possibile montare tutti i tipi di connettori disponibili in commercio LTH M U LTH P U LTH M D LTH P D LTH M U LTH P U LTH M D LTH P D LTH M U LTH P U LTH M D LTH P D LTH M U LTH P U LTH M D LTH P D LTH M D LTH P D M/P: elementi bistabili con controllo pneumatico LTH M D LTH P D o mediante motori elettrici LTH M D LTH P D U/D: morsetti di alimentazione sullo stesso lato o sul lato opposto 1/2/3/4: numero di poli 800/1500: corrente termica per ciascun polo (in A) LTH M D LTH P D

16 16 Interruttori extrarapidi in c.c. Serie IRA Interruttore extrarapido in corrente continua serie IRA con bobina di ritenuta per applicazioni in sottostazioni e nell industria o con meccanismo di chiusura pneumatico per locomotori Applicazioni Sottostazioni in corrente continua Industria Locomotori EMU Gli interruttori extrarapidi tipo IRA sono interruttori per corrente continua, unipolari, in aria, a soffio magnetico a sgancio libero e ad aggancio elettromagnetico. Il meccanismo di chiusura dell interruttore è di tipo elettromagnetico (per sottostazioni e per applicazioni industriali) oppure elettropneumatico (per locomotive). L interruttore è predisposto con comando di chiusura elettromagnetico con bobina a lancio di corrente; è previsto con sganciatore primario incorporato per intervento unidirezionale. È omologato secondo le norme IEC 77 (IRA per locomotive) ed EN (per sottostazioni ed industria).

17 Componenti per sottostazioni in corrente continua 17 Dati tecnici Tipo IRA Magnetici IRA Magnetici/Pneumatici Tensione nominale [V] Un Corrente nominale [A] In Fino a Fino a Potere di interruzione Ue [V] [V] (EN 50123) (IEC 77) Icc 100 [ka] - Picco 60 [ka] - Picco Icc 60 [ka] - Regime 40 [ka] - Regime Tensione nominale circuito ausiliario [VCC] Un

18 18 Interruttori extrarapidi in c.c. Serie IR2000 Interruttore extrarapido in corrente continua serie IR2000 per applicazioni in sottostazioni e nell industria Applicazioni Sottostazioni in corrente continua Industria Gli interruttori della serie IR2000 sono apparecchi unipolari in corrente continua, in aria, a soffio magnetico. Il meccanismo di chiusura è di tipo indipendente con servomotore. L aggancio è di tipo elettromagnetico con bobina di ritenuta o magnete permanente. L interruttore può essere predisposto per intervenire in modo unidirezionale o bidirezionale. Gli interruttori sono omologati secondo le norme ANSI C 37-14, ANSI C ed EN

19 1B 2B B 3B 4B 5B 6B 7B 8B 9B 9B 10B 11B 12B Componenti per sottostazioni in corrente continua 19 IDENTIFICAZIONE Ue In Vcc A EMC Traction s.r.l. INTERRUTTORE EXTRARAPIDO TIPO NUMERO MOT. CHIUSURA BOB. RITENUTA BOB. APERTURA Vcc Acc Vcc 1A Kx Kch Dati tecnici Tensione nominale [V] Un Corrente nominale [A] In Fino a Fino a Potere di interruzione (ANSI C 37-14) Ue 800 [V] Icc Icc 89 [ka] - Picco 82 [ka] - Regime Potere di interruzione (EN 50123) Ue 900 [V] [V] Icc 50 [ka] - Picco 45 [ka] - Picco Icc 30 [ka] - Regime 25 [ka] - Regime Tensione nominale circuito ausiliario [VCC] Un

20 20 Interruttori extrarapidi in c.c. Serie IR6000MP Interruttore extrarapido in corrente continua serie IR6000 con magnete permanente per applicazioni in sottostazioni e nell industria Applicazioni Sottostazioni in corrente continua Industria Gli interruttori tipo IR6000 con magneti permanenti sono apparecchi unipolari in corrente continua, in aria, a soffio magnetico e a sgancio libero. Il meccanismo di chiusura è di tipo indipendente, con servomotore. L aggancio è di tipo a magneti permanenti. L interruttore può essere predisposto per intervenire in modo unidirezionale o bidirezionale. Per effettuare l apertura comandata è disponibile una bobina di apertura a lancio di corrente. L interruttore può essere fornito fisso o estraibile, come interruttore per raddrizzatore, di linea o interconnessione (Tipo R, L, I). Gli interruttori sono omologati secondo le norme ANSI C 37-14, ANSI C ed EN

21 Componenti per sottostazioni in corrente continua 21 Dati tecnici Tensione nominale [V] Un Corrente nominale [A] In Fino a Fino a Fino a Potere di interruzione Ue 800 [V] [V] (ANSI C 37-14) (IR ka) Icc 200 [ka] - Picco 135 [ka] - Picco Icc 120 [ka] - Regime 80 [ka] - Regime Potere di interruzione (EN 50123) Ue 800 [V] [V] Icc 120 [ka] - Picco 100 [ka] - Picco Icc 90 [ka] - Regime 70 [ka] - Regime Tensione nominale circuito ausiliario [VCC] Un

22 22 Interruttori extrarapidi in c.c. Serie IR6000 Interruttore extrarapido in corrente continua serie IR6000 con bobina di ritenuta per applicazioni in sottostazioni e nell industria Applicazioni Sottostazioni in corrente continua Industria Gli interruttori tipo IR6000 con bobina di ritenuta sono apparecchi unipolari per corrente continua, in aria, a soffio magnetico e a sgancio libero. Il meccanismo di chiusura è di tipo indipendente con servomotore. L aggancio è di tipo elettromagnetico con bobina di ritenuta. L interruttore può essere predisposto per intervenire in modo unidirezionale o bidirezionale. Può essere fornito in versione fissa o estraibile, come interruttore per raddrizzatore, di linea o interconnessione (Tipo R, L, I). Gli interruttori sono omologati secondo le norme ANSI C 37-14, ANSI C ed EN

23 Componenti per sottostazioni in corrente continua 23 Dati tecnici Tensione nominale [V] Un Corrente nominale [A] In Fino a Fino a Fino a Fino a Potere di interruzione Ue 800 [V] [V] (ANSI C 37-14) (IR ka) Icc 200 [ka] - Picco 132 [ka] - Picco Icc 120 [ka] - Regime 80 [ka] - Regime Potere di interruzione (EN 50123) Ue 800 [V] [V] [V] Icc 120 [ka] - Picco 100 [ka] - Picco 61 [ka] - Picco Icc 90 [ka] - Regime 70 [ka] - Regime 40 [ka] - Regime 100 [ka] - Picco 70 [ka] - Regime Tensione nominale circuito ausiliario [VCC] Un

24 24 Interruttori extrarapidi in c.c. Serie IR6000ML Interruttore extrarapido in corrente continua serie IR6000ML con aggancio meccanico per applicazioni in sottostazioni e nell industria Applicazioni Sottostazioni in corrente continua Industria Gli interruttori della serie IR6000ML sono apparecchi unipolari per corrente continua, in aria a soffio magnetico e a sgancio libero. Il meccanismo di chiusura è di tipo indipendente e la chiusura avviene tramite il servomotore oppure manualmente, mentre l aggancio è di tipo meccanico. L interruttore può essere predisposto per intervenire in modo unidirezionale o bidirezionale. L interruttore può essere fornito in versione fissa od estraibile. Gli interruttori sono omologati secondo le norme ANSI C 37-14, ANSI C

25 Componenti per sottostazioni in corrente continua 25 Dati tecnici Tipo Raddrizzatore Raddrizzatore Feeder Feeder Tensione nominale [V] Un Corrente nominale [A] In Fino a Fino a Fino a Fino a Potere di interruzione Ue 800 [V] [V] 800 [V] [V] (ANSI C 37-14) Icc 149 [ka] - Picco 100 [ka] - Picco 200 [ka] - Picco 132 [ka] - Picco Icc 90 [ka] - Regime 60 [ka] - Regime 120 [ka] - Regime 80 [ka] - Regime Tensione nominale circuito Un ausiliario [VCC]

26 26 Quadri in corrente continua Quadri Diaclad Quadro in corrente continua tipo DIACLAD Per sottostazioni (750VCC - 1,5kVCC - 3kVCC) Applicazioni Sottostazioni in corrente continua I quadri per sottostazioni in corrente continua sono realizzati utilizzando scomparti prefabbricati della serie DIACLAD per tensioni di esercizio di 750, e Vcc con involucro metallico del tipo blindato, per interno, rispondente alle norme Europee EN Il quadro DIACLAD è testato per tenuta all arco interno - 50 ka per 300 msec. Gli scomparti sono di tipo prefabbricato con grado di protezione complessivo IP 30, per installazione all interno. Sono costituiti da una struttura portante realizzata in lamiera pressopiegata con spessore minimo di 3 mm. Le portelle sono previste in lamiera con spessore minimo 2 mm. A portelle aperte è garantito un grado di protezione IP 20. Tutti i componenti facenti parte dello scomparto sono posizionati avendo cura di facilitare le operazioni di manutenzione e/o sostituzione. La qualità e la tecnologia dei componenti del quadro hanno permesso di ottenere un ingombro limitato e una facilità di manutenzione per la completa segregazione delle parti in tensione che rende possibile l accesso sulle apparecchiature M.T. e B.T. anche quando le celle adiacenti sono in tensione.

27 Componenti per sottostazioni in corrente continua 27 Scomparto raddrizzatore Scomparto sezionatore 15kW - 50 Hz - 16KA x 1 sec DIA PAG CCBA Q52G2 K N Q89G2 TAG2 2 MF TAG2 1 TTRG2 1930/ KVA 15+4x2,5% /0,59 0,59 KV 26T SCHERMO 1500 KW TRZAG2 TRZBG2 L 26RZ FRC + M SCADA A BG2 Q89BG2 32G2 64G2 TA64G2 Scomparto interruttore 750 Vcc - PAG 851 PAG 851 Q54F1 Q54F2 DIA LP31 DIA LP31 A SCADA DIA IGT - V A SCADA DIA IGT - V Q89TF1 Q89TF2 BF1 BF2 64F1 TA64F1 64F2 TA64F2 Q89F1 M Q89F2 Q89F12 PT1 PT2 FF1 FF2 64Q89F TA64Q89F LINEA DI CONTATTO LINEA DI CONTATTO Relè di protezione

28 28 Resistenze per applicazioni industriali Prova linea Applicazioni Sottostazioni in corrente continua Gli interruttori extrarapidi sono componenti di grande valore, e devono essere protetti contro l usura, i guasti e i flussi di corrente eccessivi. Prima di chiudere un interruttore extrarapido su una linea di alimentazione, è quindi consigliabile verificare che non vi siano cortocircuiti effettuando un test mediante resistenze di prova linea. Il collegamento elettrico di tali resistenze avviene tramite un contattore; se non viene rilevata alcuna corrente di guasto, è possibile attivare l interruttore extrarapido in condizioni di sicurezza; in caso contrario, il rilevamento segnala la presenza di un guasto sulla linea. È anche possibile che l attivazione ripetuta della resistenza (cicli On - Off con il numero desiderato di passi di attivazione) contribuisca a eliminare la causa fisica dell eventuale cortocircuito. Per la progettazione delle resistenze di prova linea sono essenziali le seguenti informazioni: Tensione nominale Corrente di prova Ciclo di utilizzo

2capitolo. Alimentazione elettrica

2capitolo. Alimentazione elettrica 2capitolo Alimentazione elettrica Regole fondamentali, norme e condotte da seguire per gestire l'interfaccia tra la distribuzione elettrica e la macchina. Presentazione delle funzioni di alimentazione,

Dettagli

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo 86-W Sistema integrato compatto di valvole con I/O elettronici Sistemi personalizzati premontati e collaudati per il pilotaggio del

Dettagli

Interruttori di posizione precablati serie FA

Interruttori di posizione precablati serie FA Interruttori di posizione precablati serie FA Diagramma di selezione 01 08 10 11 1 15 1 0 guarnizione guarnizione esterna in esterna in gomma gomma AZIONATORI 1 51 5 54 55 56 5 leva leva regolabile di

Dettagli

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Diagramma di selezione VF KEYF VF KEYF1 VF KEYF2 VF KEYF3 VF KEYF7 VF KEYF AZIONATORI UNITA DI CONTATTO 1 2 21 22 2NO+1NC FD FP

Dettagli

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali /2 Introduzione /5 Norme di riferimento e interruttori magnetotermici /6 Trasformatore d isolamento e di sicurezza / Controllore d isolamento e pannelli di controllo

Dettagli

TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE

TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE V.00 AGOSTO 2012 CARATTERISTICHE TECNICHE Il modulo TRACER218 485 è un dispositivo con porta di comunicazione RS485 basata su protocollo MODBUS

Dettagli

Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9

Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9 Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9 Interruttori per protezione motore P5M 68 Ausiliari per interruttore P5M 70 Sezionatori-fusibili STI 7 Limitatori di sovratensione di Tipo PRF Master 7 Limitatori

Dettagli

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE Le apparecchiature di questa serie, sono frutto di una lunga esperienza maturata nel settore dei gruppi di continuità oltre che in questo specifico. La tecnologia on-line doppia conversione, assicura la

Dettagli

Catalogo 2013. Contatori elettronici di energia EQ Meters Una soluzione per ogni esigenza

Catalogo 2013. Contatori elettronici di energia EQ Meters Una soluzione per ogni esigenza Catalogo 2013 Contatori elettronici di energia EQ Meters Una soluzione per ogni esigenza Contatori di energia EQ Meters Raggiungere l equilibrio perfetto I consumi di energia sono in aumento a livello

Dettagli

Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart. Livelli Soglie Pressione

Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart. Livelli Soglie Pressione Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart Livelli Soglie Pressione 2 VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart Indice Indice 1 Descrizione dell'apparecchio...4 1.1 Struttura...

Dettagli

CATALOGO 2010 MAS. Nuovi quadri ad uso medico

CATALOGO 2010 MAS. Nuovi quadri ad uso medico CATALOGO 2010 MAS Nuovi quadri ad uso medico INDICE NUOVI QUADRI PER LOCALI AD USO MEDICO 2 TUTTI I VANTAGGI DELLA GAMMA MAS 4 NUOVI SORVEGLIATORI E PANNELLI RIPETITORI 6 CATALOGO 8 INFORMAZIONI TECNICHE

Dettagli

SEGNI GRAFICI PER SCHEMI

SEGNI GRAFICI PER SCHEMI Corrente e Tensioni Corrente continua Trasformatore a due avvolgimenti con schermo trasformatore di isolamento CEI 14-6 Trasformatore di sicurezza CEI 14-6 Polarità positiva e negativa Convertitori di

Dettagli

La potenza della natura, il controllo della tecnologia Dall esperienza ABB, OVR PV: protezione dalle sovratensioni in impianti fotovoltaici

La potenza della natura, il controllo della tecnologia Dall esperienza ABB, OVR PV: protezione dalle sovratensioni in impianti fotovoltaici La potenza della natura, il controllo della tecnologia Dall esperienza ABB, OVR PV: protezione dalle sovratensioni in impianti fotovoltaici Fatti per il sole, minacciati dalle scariche atmosferiche L importanza

Dettagli

IMPIANTI ELETTTRICI parte II

IMPIANTI ELETTTRICI parte II IMPIANTI ELETTTRICI parte II di Delucca Ing. Diego PROTEZIONE DI UN IMPIANTO DAI SOVRACCARICHI E DAI CORTO CIRCUITI Una corrente I che passa in un cavo di sezione S, di portata IZ è chiamata di sovracorrente

Dettagli

Processi di riscaldamento industriali altamente precisi ed efficienti. Heating Control System per il comando di carichi ohmici SIPLUS HCS

Processi di riscaldamento industriali altamente precisi ed efficienti. Heating Control System per il comando di carichi ohmici SIPLUS HCS Processi di riscaldamento industriali altamente precisi ed efficienti Heating Control System per il comando di carichi ohmici SIPLUS HCS Answers for industry. SIPLUS HCS la risposta alle esigenze termiche

Dettagli

Brushless. Brushless

Brushless. Brushless Motori Motori in in corrente corrente continua continua Brushless Brushless 69 Guida alla scelta di motori a corrente continua Brushless Riduttore 90 Riddutore Coppia massima (Nm)! 0,6,7 30 W 5,5 max.

Dettagli

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING

CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING CONDIZIONATORI DI PRECISIONE AD ESPANSIONE DIRETTA E ACQUA REFRIGERATA PER CENTRALI TELEFONICHE CON SISTEMA FREE-COOLING POTENZA FRIGORIFERA DA 4 A 26,8 kw ED.P 161 SF E K 98 FC La gamma di condizionatori

Dettagli

Termometri portatili. Temp 16 RTD Basic. Temp 10 K Basic Per sonde a termocoppia K. Temp 6 Basic

Termometri portatili. Temp 16 RTD Basic. Temp 10 K Basic Per sonde a termocoppia K. Temp 6 Basic Temp 360 Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD - 0,01 C Temp 300 Professional Datalogger, a doppio canale, per sonde a termocoppia K, T, J, B, R, E, S, N Temp 16 RTD Basic Per sonde Pt100 RTD Temp

Dettagli

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I)

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 Generalità 2 CONFIGURAZIONE PART-WINDING 2 CONFIGURAZIONE STELLA-TRIANGOLO 3 Isolamento del motore elettrico 5 Dispositivi di

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo

Dettagli

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/...

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/... F80/MC F80/MCB F80/MMR F80/SG F80/SGB F7FA0AP-0W0 F9H0AP-0W0 = Led indicazione di guasto per cortocircuito = Led Indicazione di guast o verso terra = Pulsante interfaccia utente = Indicazione sezionamento

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

DESCRIZIONE. Elettrodi per rilevazione acqua. Dimensioni contenitore ca.: 71 (L) x 71 (H) x 30 (P) mm. (Da abbinare a modulo sonda art.

DESCRIZIONE. Elettrodi per rilevazione acqua. Dimensioni contenitore ca.: 71 (L) x 71 (H) x 30 (P) mm. (Da abbinare a modulo sonda art. 1009/001 1009/002D 1009/002S 1009/005D 1009/005S Frontale piatto da 25 mm per serratura e maniglia Personal Lock Frontale destro da 40 mm per serratura e maniglia Personal Lock Frontale sinistro da 40

Dettagli

PMVF 20 SISTEMA DI PROTEZIONE DI INTERFACCIA MANUALE OPERATIVO

PMVF 20 SISTEMA DI PROTEZIONE DI INTERFACCIA MANUALE OPERATIVO I354 I 0712 31100174 PMVF 20 SISTEMA DI PROTEZIONE DI INTERFACCIA MANUALE OPERATIVO ATTENZIONE!! Leggere attentamente il manuale prima dell utilizzo e l installazione. Questi apparecchi devono essere installati

Dettagli

REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA

REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA RTC REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE IN BASSA TENSIONE DELL AZIENDA PUBBLISERVIZI BRUNICO INDICE 1. Scopo 3 2. Campo di applicazione

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile Elegant ECM Condizionatore Pensile I condizionatori Elegant ECM Sabiana permettono, con costi molto contenuti, di riscaldare e raffrescare piccoli e medi ambienti, quali negozi, sale di esposizione, autorimesse,

Dettagli

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version Sistemi di Rivelazione Incendio FAS-420-TM rivelatori di fumo ad FAS-420-TM rivelatori di fumo ad Per il collegamento alle centrali di rivelazione incendio FPA 5000 ed FPA 1200 con tecnologia LSN improved

Dettagli

SEGNI GRAFICI E SIMBOLI ELETTRICI PER SCHEMI DI IMPIANTO

SEGNI GRAFICI E SIMBOLI ELETTRICI PER SCHEMI DI IMPIANTO LA PROTEZIONE DELLE CONDUTTURE CONTRO LE SOVRACORRENTI DEFINIZIONI NORMA CEI 64-8/2 TIPOLOGIE DI SOVRACORRENTI + ESEMPI SEGNI GRAFICI E SIMBOLI ELETTRICI PER SCHEMI DI IMPIANTO DISPOSITIVI DI PROTEZIONE

Dettagli

Altivar Process Variatori di velocità ATV630, ATV650

Altivar Process Variatori di velocità ATV630, ATV650 Altivar Process EAV64310 05/2014 Altivar Process Variatori di velocità ATV630, ATV650 Manuale di installazione 05/2014 EAV64310.01 www.schneider-electric.com Questa documentazione contiene la descrizione

Dettagli

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO VALIDO PER MOD. DTCHARGE E 1000 CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO LEGGERE CON CURA IN OGNI SUA PARTE PRIMA DI ALIMENTARE TOGLIAMO IL COPERCHIO, COSA FARE?? Il DTWind monta alternatori tri fase. Ne consegue

Dettagli

Le Armoniche INTRODUZIONE RIFASAMENTO DEI TRASFORMATORI - MT / BT

Le Armoniche INTRODUZIONE RIFASAMENTO DEI TRASFORMATORI - MT / BT Le Armoniche INTRODUZIONE Data una grandezza sinusoidale (fondamentale) si definisce armonica una grandezza sinusoidale di frequenza multipla. L ordine dell armonica è il rapporto tra la sua frequenza

Dettagli

VAV-EasySet per VARYCONTROL

VAV-EasySet per VARYCONTROL 5/3.6/I/3 per VARYCONTROL Per la sanificazione di regolatori di portata TROX Italia S.p.A. Telefono 2-98 29 741 Telefax 2-98 29 74 6 Via Piemonte 23 C e-mail trox@trox.it 298 San Giuliano Milanese (MI)

Dettagli

I motori elettrici più diffusi

I motori elettrici più diffusi I motori elettrici più diffusi Corrente continua Trifase ad induzione Altri Motori: Monofase Rotore avvolto (Collettore) Sincroni AC Servomotori Passo Passo Motore in Corrente Continua Gli avvolgimenti

Dettagli

domaqua m Ogni goccia conta! domaqua m - contatori sopraintonaco

domaqua m Ogni goccia conta! domaqua m - contatori sopraintonaco domaqua m Ogni goccia conta! domaqua m - contatori sopraintonaco domaqua m - contatori sopraintonaco domaqua m ista rappresenta l'alternativa economica per molte possibilità applicative. Essendo un contatore

Dettagli

Gli interruttori ABB nei quadri di bassa tensione

Gli interruttori ABB nei quadri di bassa tensione Dicembre 2006 Gli interruttori ABB nei quadri di bassa tensione 1SDC007103G0902 Gli interruttori ABB nei quadri di bassa tensione Indice Introduzione... 2 1 Il riscaldamento nei quadri elettrici 1.1 Generalità...

Dettagli

Guida alla scelta di motori a corrente continua

Guida alla scelta di motori a corrente continua Motori Motori in in corrente corrente continua continua 5 Guida alla scelta di motori a corrente continua Riddutore Coppia massima (Nm)! Tipo di riduttore!,5, 8 8 8 Potenza utile (W) Motore diretto (Nm)

Dettagli

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Sistemi di Rivelazione Incendio FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Per il collegamento a centrali di rivelazione incendio

Dettagli

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna Unità monoblocco Potenza frigorifera: da 11 a 70.6 kw Potenza calorifica: da 11.7 a 75.2 kw Unità verticali compatte Ventilatori centrifughi Aspirazione e mandata canalizzate Gestione free-cooling con

Dettagli

Interruttori ABB per applicazioni in corrente continua

Interruttori ABB per applicazioni in corrente continua Settembre 2007 1SDC007104G0901 Interruttori ABB per applicazioni in corrente continua Interruttori ABB per applicazioni in corrente continua Indice 1 Introduzione... 2 2 Generalità sulla corrente continua...

Dettagli

DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000

DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000 DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000 Doc. MII11166 Rev. 2.21 Pag. 2 di 138 REVISIONI SOMMARIO VISTO N PAGINE DATA

Dettagli

Descrizione del prodotto

Descrizione del prodotto Dati tecnici 2CDC501067D0901 ABB i-bus KNX Descrizione del prodotto Gli alimentatori di linea KNX con bobina integrata generano e controllano la tensione del sistema KNX (SELV). Con la bobina integrata

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI LINEE D INDIRIZZO PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI CORRELATI ALL INSTALLAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOTAICI SU EDIFICI DESTINATI

Dettagli

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno)

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno) Citofono senza fili Installazione ed uso (fascicolo staccabile all interno) Sommario Presentazione... 3 Descrizione... 4 La postazione esterna... 4 La placca esterna... 4 Il quadro elettronico... 4 La

Dettagli

U.D. 6.2 CONTROLLO DI VELOCITÀ DI UN MOTORE IN CORRENTE ALTERNATA

U.D. 6.2 CONTROLLO DI VELOCITÀ DI UN MOTORE IN CORRENTE ALTERNATA U.D. 6.2 CONTROLLO DI VELOCITÀ DI UN MOTORE IN CORRENTE ALTERNATA Mod. 6 Applicazioni dei sistemi di controllo 6.2.1 - Generalità 6.2.2 - Scelta del convertitore di frequenza (Inverter) 6.2.3 - Confronto

Dettagli

Interfacce 24 V AC/DC con relé e zoccolo

Interfacce 24 V AC/DC con relé e zoccolo Interfacce V /D con relé e zoccolo ± Interfacce a giorno con comune ingresso negativo o positivo e comune contatti unico odice 0 0 0 0 0 0 0 00 V ± 0% V /D V /D V /D V /D V /D V /D V /D V /D contatti 0

Dettagli

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI

SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI SISTEMA DI CONTROLLO DISTRIBUITO DI UN IMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA RIFIUTI NON PERICOLOSI s.d.i. automazione industriale ha fornito e messo in servizio nell anno 2003 il sistema di controllo

Dettagli

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Ventilconvettori Cassette Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Se potessi avere il comfort ideale con metà dei consumi lo sceglieresti? I ventilconvettori Cassette SkyStar

Dettagli

Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount

Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount Bollettino tecnico Gennaio 2013 00813-0102-4952, Rev. DC Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount Design non intrusivo per una misura di temperatura facile e veloce in applicazioni su tubazioni Sensori

Dettagli

Technical Support Bulletin No. 15 Problemi Strumentazione

Technical Support Bulletin No. 15 Problemi Strumentazione Technical Support Bulletin No. 15 Problemi Strumentazione Sommario! Introduzione! Risoluzione dei problemi di lettura/visualizzazione! Risoluzione dei problemi sugli ingressi digitali! Risoluzione di problemi

Dettagli

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31 Serie - nterruttore orario 16 A SERE Caratteristiche.01.11.31 nterruttore orario elettromeccanico - Giornaliero * - Settimanale ** Tipo.01-1 contatto in scambio 16 A larghezza 35.8 mm Tipo.11-1 contatto

Dettagli

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti!

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! L innovazione ad un prezzo interessante Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! Exacta+Optech Labcenter SpA Via Bosco n.21 41030 San Prospero (MO) Italia Tel: 059-808101 Fax: 059-908556 Mail:

Dettagli

PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI

PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI Appunti a cura dell Ing. Emanuela Pazzola Tutore del corso di Elettrotecnica per meccanici, chimici e biomedici A.A. 2005/2006 Facoltà d Ingegneria dell Università

Dettagli

Milliamp Process Clamp Meter

Milliamp Process Clamp Meter 771 Milliamp Process Clamp Meter Foglio di istruzioni Introduzione La pinza amperometrica di processo Fluke 771 ( la pinza ) è uno strumento palmare, alimentato a pile, che serve a misurare valori da 4

Dettagli

Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER

Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER Contenuto Sunny Central Communication Controller è un componente integrale dell inverter centrale che stabilisce il collegamento tra l inverter

Dettagli

The Future Starts Now. Termometri portatili

The Future Starts Now. Termometri portatili Termometri portatili Temp 70 RTD Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD 0,01 C da -99,99 a +99,99 C 0,1 C da -200,0 a +999,9 C Temp 7 RTD Basic Per sonde Pt100 RTD 0,1 C da -99,9 a +199,9 C 1 C da

Dettagli

REGOLE TECNICHE DI CONNESSIONE DI UTENTI ATTIVI E PASSIVI ALLE RETI MT DI AEM TORINO DISTRIBUZIONE S.p.A.

REGOLE TECNICHE DI CONNESSIONE DI UTENTI ATTIVI E PASSIVI ALLE RETI MT DI AEM TORINO DISTRIBUZIONE S.p.A. REGOLE TECNICHE DI CONNESSIONE DI UTENTI ATTIVI E PASSIVI ALLE RETI MT DI AEM TORINO DISTRIBUZIONE S.p.A. Pagina 1 di 48 INDICE 1. SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE... 5 2. BASI PRINCIPALI E DEFINIZIONI...

Dettagli

ATTIVATORE STABILIZZATO PER BOBINE DI SGANCIO A LANCIO DI CORRENTE.

ATTIVATORE STABILIZZATO PER BOBINE DI SGANCIO A LANCIO DI CORRENTE. Compatibilità totale con ogni apparato. Si usa con pulsanti normalmente chiusi. ella linea dei pulsanti c'è il 24Vcc. Insensibile alle interruzioni di rete. Insensibile agli sbalzi di tensione. Realizzazione

Dettagli

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE UN SISTEMA INTEGRATO COMUNICAZIONE VERSO L ESTERNO Istituti di vigilanza Invio allarmi con protocollo CONTACT ID Comunicatore PSTN Espansione GSM Telefono

Dettagli

Avviatore d emergenza 12-24 Volts 4500-2250 A

Avviatore d emergenza 12-24 Volts 4500-2250 A 443 00 49960 443 00 49961 443 00 49366 443 00 49630 443 00 49963 443 00 49964 443 00 49965 976-12 V 2250 A AVVIATORE 976 C-CARICATORE AUTOM. 220V/RICAMBIO 918 BATT-BATTERIA 12 V 2250 A/RICAMBIO 955 CAVO

Dettagli

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções feeling feeling rf D GB F E P NL CZ Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi nstruzioni per l uso nstrucciones de uso Manual de instruções Bedieningshandleiding Návod k obsluze 2 42 82 122 162

Dettagli

Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas

Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas www.siemens.com/medium-voltage-switchgear Quadri tipo 8DJH per distribuzione secondaria fino a 24 kv, isolati in gas Quadri di media tensione Catalogo HA 40.2 2014 Answers for infrastructure and cities.

Dettagli

Elettrovalvole a comando diretto Serie 300

Elettrovalvole a comando diretto Serie 300 Elettrovalvole a comando diretto Serie 00 Minielettrovalvole 0 mm Microelettrovalvole 5 mm Microelettrovalvole mm Microelettrovalvole mm Modulari Microelettrovalvole mm Bistabili Elettropilota CNOMO 0

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-1200-SE MBC-300-N MBC-700-N

MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-1200-SE MBC-300-N MBC-700-N GasMultiBloc Combinato per regolazione e sicurezza Servoregolatore di pressione MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-10-SE MBC-300-N MBC-700-N 7.01 Max. pressione di esercizio 3 mbar (36 kpa) forma compatta grande

Dettagli

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione WWW.FUHR.DE Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione Le presenti istruzioni dovranno essere trasmesse dall addetto al montaggio all utente MBW24-IT/11.14-8

Dettagli

REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA

REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA REC HRA 350 UNITA' DI RECUPERO ATTIVA Unita' di climatizzazione autonoma con recupero calore passivo efficienza di recupero > 50% e recupero di calore attivo riscaldamento, raffrescamento e ricambio aria

Dettagli

SCHEDA TECNICA ONLINE. FLOWSIC100 Process DISPOSITIVI DI MISURA DEL FLUSSO DELLA MASSA

SCHEDA TECNICA ONLINE. FLOWSIC100 Process DISPOSITIVI DI MISURA DEL FLUSSO DELLA MASSA SCHE TECNIC ONLINE ISPOSITIVI I MISUR EL FLUSSO ELL MSS B C E F H I J K L M N O P Q R S T ISPOSITIVI I MISUR EL FLUSSO ELL MSS Informazioni per l'ordine FLUSSO VOLUMETRICO FFIBILE N PROCESSI Tipo ulteriori

Dettagli

Azionamenti elettrici per la trazione ferroviaria

Azionamenti elettrici per la trazione ferroviaria Azionamenti elettrici per la trazione ferroviaria Ing. Antonino Oscar Di Tommaso Università degli Studi di Palermo DIEET (Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Elettronica e delle Telecomunicazioni) Ing.

Dettagli

Elettrificatori per recinti

Elettrificatori per recinti Elettrificatori per recinti 721 Cod. R315527 Elettri catore multifunzione PASTORELLO SUPER PRO 10.000 Articolo professionale, dotato di rotoregolatore a 3 posizioni per 3 diverse elettroscariche. Può funzionare

Dettagli

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T 02F051 571T 560T 561T 566T 565T 531T 580T Caratteristiche principali: Comando funzionamento manuale/automatico esterno Microinterruttore

Dettagli

La corrente elettrica La resistenza elettrica La seconda legge di Ohm Resistività e temperatura L effetto termico della corrente

La corrente elettrica La resistenza elettrica La seconda legge di Ohm Resistività e temperatura L effetto termico della corrente Unità G16 - La corrente elettrica continua La corrente elettrica La resistenza elettrica La seconda legge di Ohm Resistività e temperatura L effetto termico della corrente 1 Lezione 1 - La corrente elettrica

Dettagli

Dell Smart-UPS 1500 3000 VA

Dell Smart-UPS 1500 3000 VA Dell Smart-UPS 100 000 VA 0 V Protezione interattiva avanzata dell'alimentazione per server e apparecchiature di rete Affidabile. Razionale. Efficiente. Gestibile. Dell Smart-UPS, è l'ups progettato da

Dettagli

FONDAMENTI TEORICI DEL MOTORE IN CORRENTE CONTINUA AD ECCITAZIONE INDIPENDENTE. a cura di G. SIMONELLI

FONDAMENTI TEORICI DEL MOTORE IN CORRENTE CONTINUA AD ECCITAZIONE INDIPENDENTE. a cura di G. SIMONELLI FONDAMENTI TEORICI DEL MOTORE IN CORRENTE CONTINUA AD ECCITAZIONE INDIPENDENTE a cura di G. SIMONELLI Nel motore a corrente continua si distinguono un sistema di eccitazione o sistema induttore che è fisicamente

Dettagli

IMMS-CI-HW. Interfaccia programmatore (CI) IMMS. Istruzioni per l installazione IMMS. Controller. Interface. AC From Transformer 24 VAC REM 24 VAC SEN

IMMS-CI-HW. Interfaccia programmatore (CI) IMMS. Istruzioni per l installazione IMMS. Controller. Interface. AC From Transformer 24 VAC REM 24 VAC SEN CI 4 Comm. IMMS-CI-HW Interfaccia programmatore (CI) IMMS POWER From Transformer 24 V 24 V Ground To REM Istruzioni per l installazione To SmartPort Sensor 1 Sensor 2 Sensor 3 From Sensors Sensor Common

Dettagli

Protezione dai contatti indiretti

Protezione dai contatti indiretti Protezione dai contatti indiretti Se una persona entra in contatto contemporaneamente con due parti di un impianto a potenziale diverso si trova sottoposto ad una tensione che può essere pericolosa. l

Dettagli

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Indice Sistemi di citofonia e videocitofonia - Tecnologia e qualità... - Installazione più facile e rapida... 4 - I sistemi

Dettagli

Strumenti Elettronici Analogici/Numerici

Strumenti Elettronici Analogici/Numerici Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Firenze Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni Strumenti Elettronici Analogici/Numerici Ing. Andrea Zanobini Dipartimento di Elettronica e Telecomunicazioni

Dettagli

Manager BM-MA Antifurto 24h/365d per Pannelli Fotovoltaici e Cavi DC

Manager BM-MA Antifurto 24h/365d per Pannelli Fotovoltaici e Cavi DC Manager BM-MA Antifurto 24h/365d per Pannelli Fotovoltaici e Cavi DC SPECIFICHE TECNICHE Il Manager BM-MA è un apparato multifunzione antifurto sia per pannelli fotovoltaici che cassette di parallelo,

Dettagli

Prodotti e soluzioni per applicazioni fotovoltaiche

Prodotti e soluzioni per applicazioni fotovoltaiche Prodotti e soluzioni per applicazioni fotovoltaiche Prodotti e soluzioni per applicazioni fotovoltaiche Portafusibili e fusibili gpv Quadri di campo Scaricatore in DC Sezionatore in DC SPI Scaricatore

Dettagli

Eaton Moeller Electric S.r.l. Via Giovanni XXIII, 43 20090 Rodano MI Tel. 02.95950.1

Eaton Moeller Electric S.r.l. Via Giovanni XXIII, 43 20090 Rodano MI Tel. 02.95950.1 www.eaton.com www.moeller.it An Eaton Brand Apparecchi di protezione e sezionamento per Fotovoltaico. Dall applicazione residenziale ai grandi Campi Solari. Impianti Fotovoltaici: un Energia sostenibile

Dettagli

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM Barriera optoelettronica di misurazione LGM Misurare con intelligenza - nuove dei materiali in tutti i mercati La nuova Serie LGM di

Dettagli

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE LIMITED WARRANTY EDILIZIA VERTICALE Wolly 2 La centrale che per la sua versatilità di installazione ha rivoluzionato il concetto di aspirapolvere centralizzato, consentendo la sua installazione anche nei

Dettagli

Sistemi elettrici secondo la tensione ed il loro modo di collegamento a terra. Sistemi elettrici e messa a terra -- Programma LEONARDO

Sistemi elettrici secondo la tensione ed il loro modo di collegamento a terra. Sistemi elettrici e messa a terra -- Programma LEONARDO Sistemi elettrici secondo la tensione ed il loro modo di collegamento a terra Classificazione dei sistemi in categorie secondo la loro tensione nominale In relazione alla loro tensione nominale i sistemi

Dettagli

Mobilità elettrica: sistemi di ricarica e componenti

Mobilità elettrica: sistemi di ricarica e componenti Mobilità elettrica: sistemi di ricarica e componenti Italia Tipo 2 con e senza shutter. Solo da MENNEKES. Colonnine di ricarica, stazioni di ricarica a parete e Home Charger con tipo 2 e shutter: Tutto

Dettagli

MAGIC.SENS rivelatore d'incendio automatico LSN

MAGIC.SENS rivelatore d'incendio automatico LSN Sistemi di Rivelazione Incendio MAGIC.SENS rivelatore d'incendio automatico LSN MAGIC.SENS rivelatore d'incendio automatico LSN Proprietà del rivelatore adatte all'utilizzo in ambienti interni Regolazione

Dettagli

LIBRETTO D ISTRUZIONI

LIBRETTO D ISTRUZIONI I LIBRETTO D ISTRUZIONI APRICANCELLO SCORREVOLE ELETTROMECCANICO girri 130 VISTA IN SEZIONE DEL GRUPPO RIDUTTORE GIRRI 130 ELETTROMECCANICO PER CANCELLI SCORREVOLI COPERCHIO COFANO SUPPORTO COFANO SCATOLA

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE Facoltà di Architettura Corso di Fisica Tecnica Ambientale Prof. F. Sciurpi - Prof. S. Secchi A.A. A 2011-20122012 IMPIANTI ELETTRICI CIVILI Per. Ind. Luca Baglioni Dott.

Dettagli

Calcolo delle linee elettriche a corrente continua

Calcolo delle linee elettriche a corrente continua Calcolo delle linee elettriche a corrente continua Il calcolo elettrico delle linee a corrente continua ha come scopo quello di determinare la sezione di rame della linea stessa e la distanza tra le sottostazioni,

Dettagli

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino TITOLO ESPERIENZA: Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino PRODOTTI UTILIZZATI: OBIETTIVO: AUTORE: RINGRAZIAMENTI: Interfacciare e controllare un modello di nastro trasportatore

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

SCHEDA TECNICA GRUNDFOS MAGNA, UPE. Circolatori Serie 2000

SCHEDA TECNICA GRUNDFOS MAGNA, UPE. Circolatori Serie 2000 SCEDA TECNICA GRUNDFOS MAGNA, UPE Circolatori Serie Indice Dati relativi ai prodotti MAGNA e UPE 3 Gamma di utilizzo 3 Caratteristiche dei prodotti 3 Vantaggi 3 Applicazioni 3 Impianti di riscaldamento

Dettagli

PERICOLI DERIVANTI DALLA CORRENTE ELETTRICA

PERICOLI DERIVANTI DALLA CORRENTE ELETTRICA PERICOLI DERIVANTI DALLA CORRENTE ELETTRICA CONTATTI DIRETTI contatti con elementi attivi dell impianto elettrico che normalmente sono in tensione CONTATTI INDIRETTI contatti con masse che possono trovarsi

Dettagli

ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione.

ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione. ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione. COMPETENZE MINIME- INDIRIZZO : ELETTROTECNICA ED AUTOMAZIONE 1) CORSO ORDINARIO Disciplina: ELETTROTECNICA

Dettagli

Manuale di riferimento. Protezione delle reti elettricheistribution éle Sepam series 10

Manuale di riferimento. Protezione delle reti elettricheistribution éle Sepam series 10 Manuale di riferimento Protezione delle reti elettricheistribution éle Sepam series 10 Indice Informazioni di sicurezza.............................................7 Informazioni su......................................................9

Dettagli

CUT 20 P CUT 30 P GFAC_CUT 20P_30P_Brochure.indd 1 17.9.2009 9:29:45

CUT 20 P CUT 30 P GFAC_CUT 20P_30P_Brochure.indd 1 17.9.2009 9:29:45 CUT 20 P CUT 30 P UNA SOLUZIONE COMPLETA PRONTA ALL USO 2 Sommario Highlights Struttura meccanica Sistema filo Generatore e Tecnologia Unità di comando GF AgieCharmilles 4 6 8 12 16 18 CUT 20 P CUT 30

Dettagli

Catalogo tecnico - Edizione 03.2013 - Preliminare. SACE Emax 2 Nuovi interruttori automatici aperti di bassa tensione

Catalogo tecnico - Edizione 03.2013 - Preliminare. SACE Emax 2 Nuovi interruttori automatici aperti di bassa tensione Catalogo tecnico - Edizione 0.0 - Preliminare SACE Emax Nuovi interruttori automatici aperti di bassa tensione Sommario Caratteristiche principali Le gamme Unità di protezione Dispositivi e sistemi di

Dettagli

Effetti fisiopatologici della corrente elettrica sul corpo umano

Effetti fisiopatologici della corrente elettrica sul corpo umano Effetti fisiopatologici della corrente elettrica sul corpo umano La vita è regolata a livello cerebrale, muscolare e biologico da impulsi di natura elettrica. Il cervello è collegato ai muscoli ed a tutti

Dettagli

MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI ECCITAZIONE SEPARATA 24-48

MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI ECCITAZIONE SEPARATA 24-48 Motori elettrici in corrente continua dal 1954 Elettropompe oleodinamiche sollevamento e idroguida 1200 modelli diversi da 200W a 50kW MOTORI ECCITAZIONE SERIE DERIVATA COMPOSTA 2-3-4-5-6 MORSETTI MOTORI

Dettagli