Il cammino di un kwh: dalla centrale alla tua abitazione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il cammino di un kwh: dalla centrale alla tua abitazione"

Transcript

1 Il cammino di un kwh: dalla centrale alla tua abitazione

2 Come arriva l'energia a casa Siamo talmente abituati ad avere tutta l energia che vogliamo, che è ormai inconcepibile anche solo pensare di farne a meno. Non esiste una sola azione che non implichi un consumo di energia, che pertanto utilizziamo infinite volte al giorno, senza mai chiederci come venga prodotta e come giunga fino a noi. Quasi fosse una cosa semplice e scontata. È invece una delle attività più complesse e costose delle società industrializzate. E tutt altro che scontata. Il viaggio dalle centrali di produzione alle nostre case, alle industrie, alle città Un clic e la lampadina si illumina, si schiaccia power e lo stereo si accende. E la tappa finale di un lungo viaggio compiuto dall elettricità per arrivare a noi. Le nostre città, le campagne, le isole, sono attraversate dalle linee che trasportano l energia elettrica. Durante il viaggio dalla centrale alle industrie, alle case, alle insegne luminose, ai semafori, l elettricità viene trasportata tramite le reti di trasmissione che attraversano tutta l Italia per oltre 44mila chilometri e con le reti di distribuzione, che arrivano in modo capillare in ogni angolo del paese con oltre 500mila chilometri di linee: 10 volte la circonferenza della terra. Lungo il loro percorso, le reti vengono costantemente controllate e seguite per garantire il corretto funzionamento e la sicurezza del nostro sistema elettrico. Il cammino di un kwh elettrico verso la tua abitazione parte da lontano. E precisamente in grandi e piccole centrali (termoelettriche, nucleari, idroelettriche, eoliche, geotermiche, solari eccetera) dove l elettricità viene prodotta tramite un generatore elettrico, o alternatore, cioè una macchina che assorbe energia meccanica (ad esempio quella di una turbina che gira) e la trasforma appunto in energia elettrica. Questa viene quindi fatta passare in un trasformatore, che ne modifica i parametri di tensione (voltaggio) e corrente (amperaggio) secondo le esigenze. Le centrali, infatti, producono energia con tensioni comprese tra migliaia e decine di migliaia di Volt, mentre il trasporto dell elettricità avviene dapprima ad alta tensione (centinaia di migliaia di Volt), poi a media tensione (decine di migliaia di Volt) e infine a bassa

3 tensione (tipicamente 380 e 220 Volt). Vi è quindi la necessità di elevare la tensione generata nelle centrali fino al valore adatto all alimentazione delle linee di trasmissione e successivamente di abbassarla ai valori più opportuni per le diverse utilizzazioni. Dopodiché inizia il viaggio vero e proprio, che viene effettuato su tre distinte reti: dapprima in alta o altissima tensione (trasmissione), poi in media tensione, e infine in bassa tensione (distribuzione) fino ai contatori delle abitazioni. Il passaggio tra una rete e l altra avviene tramite apposite cabine di distribuzione, che regolano e smistano l energia. L ultimo passo, piccolo ma importante per l efficienza e la sicurezza dell energia utilizzata, avviene in una quarta rete, quella interna alle abitazioni. Il contatore, che è la porta attraverso cui entra l elettricità, è anche la soglia dove terminano le competenze della società distributrice di energia. Dal contatore la corrente arriva fino agli interruttori che servono per accendere le lampadine e gli elettrodomestici.

4 Quanta e quale energia consumiamo In Italia i consumi di energia ammontano attualmente a poco più di 180 milioni di tep (tonnellate equivalenti di petrolio) l anno. Cioè a circa 3 tep a testa. Queste cifre si riferiscono ai consumi di energia primaria, cioè all energia totale utilizzata per tutti gli usi: processi industriali, generazione elettrica, trasporti, riscaldamento, cottura di cibi eccetera. Nel 2009 (ultimi dati ufficiali consolidati disponibili) questi consumi erano così suddivisi per fonte d origine: 40,6% petrolio (73,3 Mtep) 35,4% gas naturale (63,9 Mtep) 11,2% fonti rinnovabili (20,1 Mtep) 7,2% carbone (13,1 Mtep) 5,5% elettricità importata (9,8 Mtep) Di tutta questa energia primaria, il 36,2% (pari a 67,2 Mtep, senza considerare le importazioni elettriche) è stata utilizzata per generare elettricità.

5 Come si genera l elettricità Come viene generata l energia elettrica? Diciamo che la quasi totalità dell energia elettrica viene oggi prodotta grazie al principio dell induzione elettromagnetica, che consente di convertire energia meccanica in elettricità. È il principio, per fare un esempio, su cui funziona la dinamo della tua bicicletta. In questo caso la ruota in movimento fa girare un piccolo rotore all interno di una coppia di magneti, producendo così elettricità sufficiente a far brillare la lampadina. Nei sistemi industriali il procedimento è più o meno lo stesso, anche se la dinamo è sostituita da un alternatore, una macchina elettrica rotante che produce corrente alternata. Inoltre sono ovviamente diverse le dimensioni e vi sono diversi sistemi aggiuntivi necessari a rendere fruibile l elettricità su valori predefiniti (trasformatori) e per vari servizi ausiliari fondamentali per la sicurezza e la continuità del servizio. Vi sono però numerosi modi alternativi per produrre l energia meccanica necessaria a far funzionare gli alternatori, cioè per sostituire le pedalate che alla fin fine fanno girare il rotore nella dinamo della bicicletta. Il sistema largamente più utilizzato è quello di produrre calore (bruciando combustibili fossili o attraverso le reazioni nucleari), con il quale si produce vapore in pressione che viene utilizzato per far girare delle turbine. Un sistema alternativo per far girare le turbine è quello di utilizzare l energia cinetica di masse d acqua appositamente accumulate. Oppure, quando possibile, si utilizzano direttamente delle forze naturali, come l acqua che scorre, il vento, il vapore proveniente da giacimenti geotermici. Altri sistemi del tutto alternativi, in quanto non prevedono la trasformazione di energia meccanica sono la conversione fotovoltaica, che tramite speciali materiali semiconduttori trasforma direttamente la radiazione solare in elettricità, e complessi sistemi elettrochimici (es: celle a combustibile). Si tratta di due tecnologie in rapida diffusione (in modo particolare il fotovoltaico), anche se il loro contributo alla generazione elettrica totale è ancora marginale.

6 Le Centrali Elettriche L'energia elettrica in natura si presenta sotto forma di scariche elettriche dei fulmini, e come tale non è sfruttabile per le attività umane, ma viene prodotta secondariamente, e poiché il trasporto e la distribuzione sono particolarmente semplici è stata ed è, per tutto il XX secolo, la forma di energia più utilizzata. La corrente elettrica può essere continua o alternata, ma in ogni caso consiste in un flusso di elettroni che viaggiano attraverso un conduttore, da un potenziale elettrico maggiore verso un potenziale elettrico minore. La pila genera corrente continua, la dinamo corrente alternata. L'elettricità erogata nelle nostre case è a corrente alternata ed è prodotta nelle centrali che, a seconda della fonte primaria sfruttata, si chiamano idroelettriche, eoliche, termoelettriche, termonucleari, ecc. Gli elementi essenziali di una centrale sono: la turbina: costituita da pale fissate su un centro e disposte a raggiera; l'alternatore: un sistema di magneti collegati alla turbina, posti nelle vicinanze di un conduttore. La corrente elettrica distribuita nelle nostre case viene prodotta nelle centrali elettriche da giganteschi generatori, gli alternatori. La parte mobile dell'alternatore (il rotore) viene messo in movimento da una turbina. La rotazione della turbina viene a sua volta prodotta in modo diverso a seconda del tipo di centrale (idroelettrica, termoelettrica, nucleare) a cui è collegato. In ogni caso, in tutte le centrali elettriche si verifica una serie di trasformazioni energetiche,che provocano il movimento della turbina e quindi produzione di energia meccanica; nell'alternatore si verifica la trasformazione di energia meccanica in energia elettrica.

7 Nelle centrali idroelettriche una grande massa d'acqua viene raccolta sbarrando per esempio il corso di un fiume con una diga. L'energia potenziale dell'acqua viene trasformata in energia cinetica facendola scendere attraverso delle ripide condutture che comunicano con una turbina. L'acqua muove le pale di una turbina che è collegata con un alternatore. Quest'ultimo opera la trasformazione dell'energia meccanica in energia elettrica. La tensione della corrente prodotta viene innalzata nei trasformatori da a volt. Prima di essere utilizzata, la corrente subisce un abbassamento di tensione che la porta prima a 6000 volt e, infine, prima di arrivare alle nostre case, a 220 volt. Nelle centrali termoelettriche la combustione del carbone o dei derivati del petrolio produce calore col quale si trasforma in vapore l'acqua contenuta in una caldaia. Il vapore, opportunamente convogliato, si serve dell'energia cinetica delle sue molecole per muovere le pale di una turbina collegata ad un alternatore. Quest'ultimo produce corrente elettrica così come avviene nelle centrali idroelettriche. La generazione elettrica in Italia Nel 2010 gli impianti di generazione elettrica italiani hanno generato 302 TWh (terawattora = miliardi di kwh). La domanda totale lorda sulla rete è stata maggiore, pari a 346 TWh. Infatti, benché il sistema nazionale sia largamente in grado di soddisfare tutta la domanda, per

8 ragioni di convenienza economica una parte dei consumi (il 12,9%) è stata coperta da importazioni. L elettricità made in Italy viene prodotta da un sistema variegato e molto complesso di impianti. E precisamente, nel 2010, da: impianti idroelettrici centrali termoelettriche 487 generatori eolici 33 centrali geotermiche 669 impianti a bioenergie centrali e centraline fotovoltaiche (in rapidissimo aumento: il 15 agosto 2011 il numero degli impianti fotovoltaici era già di ) Da dove sono venuti i 346 TWh di elettricità globalmente consumati in Italia nel 2010? Nel grafico la suddivisione per fonti primarie, oltre alle importazioni: Produzione per fonti dell energia elettrica consumata in Italia nel 2010 (% di 346 miliardi di kwh)

9 La trasmissione e distribuzione di energia elettrica in Italia Una volta prodotta, l elettricità deve essere distribuita in tutto il Paese. Per farlo nel 2010 in Italia sono stati utilizzati oltre 1 milione e 200 mila km di linee elettriche, di cui: circa km di elettrodotti in alta e altissima tensione; km di elettrodotti in media tensione; circa km di linee in bassa tensione; 405 stazioni elettriche di trasformazione; cabine primarie di distribuzione in alta tensione; centinaia di migliaia di cabine secondarie di trasformazione da media a bassa tensione (sono oltre 410 mila solo quelle gestite da Enel). Va aggiunto che l imponenza delle cifre rende solo in parte la complessità del sistema. Non si tratta, infatti, soltanto di garantire la continuità delle forniture, ma anche di fare in modo che in tutta la rete la tensione di alimentazione resti costante o comunque con variazioni molto limitate (non oltre ± 10% della tensione nominale di 230 Volt), che la frequenza non abbia variazioni superiori a ±1% rispetto ai 50 Hz previsti, che non vi siano disfunzioni tecniche di alcun altro tipo. Tutte cose che, con oltre 1,2 milioni di km di linee elettriche e mezzo milione di impianti di trasformazione in gioco, richiedono una organizzazione ed una esperienza professionale di estrema competenza.

10 Il dispacciamento L energia elettrica non si può immagazzinare. E quindi necessario produrre, istante per istante, la quantità di energia richiesta dall insieme dei consumatori (famiglie e aziende) e consegnarla sulla rete di trasmissione nazionale in modo che l offerta e la domanda di elettricità siano sempre in equilibrio, garantendo così la continuità e la sicurezza della fornitura del servizio. La gestione di questi flussi di energia sulla rete si chiama dispacciamento.

11 Il cammino di un metro cubo di gas Una piccola parte del gas consumato in Italia viene prodotto da giacimenti nazionali (circa il 10%), ma la gran parte proviene da molto lontano. Principalmente da giacimenti che si trovano in Russia, Nord Africa e Olanda. Reperire il gas non è facile, ma una volta trovato estrarlo è abbastanza semplice. Quasi sempre si trova intrappolato in pressione sotto strati di roccia, per cui non appena si finisce di trivellare il gas schizza fuori da solo e occorre solamente infilarlo in un tubo (gasdotto) per indirizzarlo verso le sue destinazioni finali o nei centri di stoccaggio. Questi ultimi non sono serbatoi come quelli che si costruiscono per contenere il petrolio, ma giacimenti naturali esauriti, che un tempo contenevano gas naturale e che vengono oggi riutilizzati come veri e propri magazzini per il gas. Attualmente in Italia confluiscono quattro grandi gasdotti. Uno arriva dalla Siberia e giunge in Italia attraverso l Austria. Uno arriva dall Olanda e scavalca le Alpi italosvizzere. Gli altri due arrivano in Sicilia dall Algeria e dalla Libia. Inoltre ci sono due terminali per il gas liquefatto (GNL) trasportato via mare, in Liguria (Panigaglia, da 3,5 miliardi di metri cubi l anno) e in Veneto (Cavarzere, da 8 Gm3/anno) Da questi gasdotti, e dai giacimenti nazionali parte una rete capillare di condutture sotterranee che arriva ormai quasi ovunque, portando il gas direttamente nelle abitazioni. Fanno eccezione un certo numero di località montane e l intera Sardegna, dove però passerà presto un nuovo gasdotto che, partito dall Algeria, terminerà in Toscana. Altre infrastrutture importanti per la rete del gas sono le stazioni di compressione (cosiddette centrali di spinta ), situate ogni km, che mantengono costante la pressione all interno dei gasdotti. Va inoltre ricordato che il gas naturale è del tutto inodore, per cui, prima di essere immesso nella reti di distribuzione cittadine, per ragioni di sicurezza viene arricchito di sostanze che lo fanno puzzare un po, in modo che si possano percepire a naso eventuali perdite.

Progetto grafico e ricerche di: Carmine Filippelli IV A/Geometri Supervisione del Prof./Ing. : Francesco Bernardini 1 L energia: L'energia è la capacità di un corpo di compiere un lavoro. L unità di misura

Dettagli

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI Presentazione per le scuole primarie A cura di Enrico Forcucci, Paola Di Giacomo e Alessandra Santini ni Promuovere la conoscenza e la diffusione delle energie provenienti

Dettagli

elettrodotti. grandi centrali elettriche combustibili fossili produzione elettrica

elettrodotti. grandi centrali elettriche combustibili fossili produzione elettrica 1 2 3 4 Uno dei grandi vantaggi dell energia elettrica è che essa può essere prodotta in luoghi lontani dai centri di consumo. L energia elettrica può essere trasportata facilmente attraverso condutture

Dettagli

Energia elettrica e Gas: il mercato è libero

Energia elettrica e Gas: il mercato è libero Energia elettrica e Gas: il mercato è libero Il mercato libero dell energia in Italia parte dai decreti legislativi che hanno introdotto il concetto di vendita dell energia: Bersani per l elettricità,

Dettagli

LE CENTRALI ELETTRICHE

LE CENTRALI ELETTRICHE Le centrali elettriche sono impianti industriali utilizzati per la produzione di corrente elettrica L 8 marzo 1833 è una data storica per la produzione di corrente elettrica in Italia, perché a Milano

Dettagli

Forme di energia alternative

Forme di energia alternative Forme di energia alternative L energia, bene primario della nostra società, è utilizzata costantemente durante tutto l arco della giornata, da quando ci svegliamo la mattina fino a quando andiamo a dormire

Dettagli

configurazione in un sistema) Grandezza fisica connessa al movimento reale o potenziale, macro o microscopico, di un sistema

configurazione in un sistema) Grandezza fisica connessa al movimento reale o potenziale, macro o microscopico, di un sistema ENERGIA Capacità di un sistema di compiere lavoro (Lavoro: atto di produrre un cambiamento di configurazione in un sistema) Grandezza fisica connessa al movimento reale o potenziale, macro o microscopico,

Dettagli

Energy in our life. 6. Perché risparmiare energia? 1. Forme di energia:

Energy in our life. 6. Perché risparmiare energia? 1. Forme di energia: Energy in our life 1. Forme di energia: Energia meccanica; Energia nucleare; Energia elettrica; Energia chimica; Energia termica; 1. Consumi nel mondo; 2. Consumi in italia; 3. Consumi in Sicilia; 4. Energia

Dettagli

Progetto Ricordi Secondo Biennio - Corso di Impianti Tecnici Modulo 1 UD 3 Lez. 1 Fonti energetiche pag. 1

Progetto Ricordi Secondo Biennio - Corso di Impianti Tecnici Modulo 1 UD 3 Lez. 1 Fonti energetiche pag. 1 Modulo 1 UD 3 Lez. 1 Fonti energetiche pag. 1 Contenuto della lezione 1. Le fonti energetiche... 2 1.1. Le fonti energetiche dopo la rivoluzione industriale... 2 1.2. L energia elettrica... 3 2. Principali

Dettagli

FONTI PRO CONTRO. Produce un'energia doppia rispetto al legno. Ha un elevato potere energetico ed è la principale fonte di energia utilizzata

FONTI PRO CONTRO. Produce un'energia doppia rispetto al legno. Ha un elevato potere energetico ed è la principale fonte di energia utilizzata ENERGIA RINNOVABILE (fonti alternative energie pulite green energy) Si definisce energia rinnovabile "una qualsiasi fonte energetica che si rigenera almeno alla stessa velocità con cui si utilizza". In

Dettagli

PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA COME E PERCHÉ

PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA COME E PERCHÉ PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA COME E PERCHÉ Perché produrre energia elettrica Tutta la società moderna si basa sul consumo di energia, per fare qualsiasi attività necessitiamo di qualche forma di energia.

Dettagli

Impianti di produzione dell energia elettrica

Impianti di produzione dell energia elettrica Impianti di produzione dell energia elettrica Alberto Berizzi Dipartimento di Elettrotecnica, Politecnico di Milano e-mail: alberto.berizzi@polimi.it Energia e lavoro Lavoro è l atto di produrre un cambiamento

Dettagli

Il Comune di Predazzo da anni è impegnato nella promozione e realizzazione di impianti di produzione energetica derivanti dalle energie rinnovabili.

Il Comune di Predazzo da anni è impegnato nella promozione e realizzazione di impianti di produzione energetica derivanti dalle energie rinnovabili. Il Comune di Predazzo da anni è impegnato nella promozione e realizzazione di impianti di produzione energetica derivanti dalle energie rinnovabili. Per creare una sensibilità e maggior conoscenza di questa

Dettagli

TOTEDA FRANCESCO 2 OPA

TOTEDA FRANCESCO 2 OPA TOTEDA FRANCESCO 2 OPA Che cos è l energia Che cosa sono le fonti rinnovabili Energia solare Pannello solare termico Pannello fotovoltaico Energia eolica Centrali idroelettriche Forme di energia non rinnovabili

Dettagli

Merceologia delle Risorse Naturali

Merceologia delle Risorse Naturali GAS NATURALE-ORIGINI Il gas naturale è un combustibile fossile di origine organica, costituito in massima parte da metano (CH4). Il gas naturale si trova nel sottosuolo, normalmente negli stessi giacimenti

Dettagli

Tesina di tecnica. L Energie Rinnovabili

Tesina di tecnica. L Energie Rinnovabili Tesina di tecnica L Energie Rinnovabili L Energia: parte della nostra vita quotidiana Nella vita di tutti i giorni, forse senza saperlo, consumiamo energia, anche senza saperlo. Infatti un corpo che è

Dettagli

CENTRALE SOLARE CENTRALE TERMODINAMICA

CENTRALE SOLARE CENTRALE TERMODINAMICA CENTRALE SOLARE A cura di Bellin Ilaria 3B Istituto Comprensivo di Riva Ligure CENTRALE TERMODINAMICA Nella centrale termodinamica la captazione dell'energia solare avviene mediante un sistema di grandi

Dettagli

LE ENERGIE RINNOVABILI

LE ENERGIE RINNOVABILI LE ENERGIE RINNOVABILI La definizione di energia rinnovabile è spesso legata al termine ecologia. Infatti vengono spesso erroneamente definite come energie che rispettano l ambiente. Ci sono diversi tipi

Dettagli

CORSO DI TECNOLOGIA INS. MARIO DI PRINZIO INS. DI SOSTEGNO SABRINA DI CELMA

CORSO DI TECNOLOGIA INS. MARIO DI PRINZIO INS. DI SOSTEGNO SABRINA DI CELMA ISITITUTO COMPRENSIVO G. DE PETRA CASOLI (CH) DIR. SCOLASTICO : DOTT. SSA ANNA DI MARINO ANNO SCOLASTICO 2011\2012 CORSO DI TECNOLOGIA INS. MARIO DI PRINZIO INS. DI SOSTEGNO SABRINA DI CELMA CLASSI TERZE

Dettagli

FONTI DI ENERGIA. Fonti energetiche primarie. Fonti energetiche secondarie. sostanza o fenomeno capace di dar luogo ad una liberazione di energia

FONTI DI ENERGIA. Fonti energetiche primarie. Fonti energetiche secondarie. sostanza o fenomeno capace di dar luogo ad una liberazione di energia FONTI DI ENERGIA sostanza o fenomeno capace di dar luogo ad una liberazione di energia Fonti energetiche primarie quelle che si trovano disponibili in natura si possono classificare in: Fonti energetiche

Dettagli

UNO SGUARDO SULL ENERGIA

UNO SGUARDO SULL ENERGIA UNO SGUARDO SULL ENERGIA Staff Scienza Attiva Centro Interuniversitario Agorà Scienza Facciamounpo d ordine Checos èl energia? Comesimanifestaconcretamente? Qualiformepuòassumere? E possibilepassaredaunaformadienergiaall

Dettagli

gen 23 16.56 fonti esauribili

gen 23 16.56 fonti esauribili E' energia la capacità di un corpo di compiere un lavoro ossia uno spostamento (energia meccanica). Nel S.I.(sistema internazionale) su usa come unità di misura il Joule (J) Un'altra forma di energia responsabile

Dettagli

FONTI RINNOVABILI E NON INNOVABILI

FONTI RINNOVABILI E NON INNOVABILI FONTI RINNOVABILI E NON INNOVABILI FONTI ENERGIA Lavoro realizzato dalla classe III H scuola media Majno, Milano- a.s. 2014/15 Per ENERGIA si intende la capacità di compiere lavoro Le fonti di energia

Dettagli

Le centrali elettriche

Le centrali elettriche Le centrali elettriche Prof. Giuseppe Capuano Presentazione realizzata nell a.s. 2000/2001 dagli alunni della S.M. di Navacchio e aggiornata negli anni seguenti Vantaggi uso energia elettrica 1. L energia

Dettagli

PERCORSO COMPOSITIVO 1. La Energy revolution di Barack

PERCORSO COMPOSITIVO 1. La Energy revolution di Barack 4. LE ENERGIE PULITE La ricerca di alternative possibili al petrolio e al nucleare è la sfida che i paesi industrializzati si devono imporre per il prossimo futuro. PERCORSO COMPOSITIVO 1. La Energy revolution

Dettagli

Colora tu l avventura Alla scoperta dell energia

Colora tu l avventura Alla scoperta dell energia Colora tu l avventura Alla scoperta dell energia Energia deriva dalla parola greca energheia che significa attività. Nei tempi antichi il termine energia venne usato per indicare forza, vigore, potenza

Dettagli

GAS NATURALE O METANO

GAS NATURALE O METANO Composto prevalentemente da un idrocarburo: metano da da cui prende il nome. GAS NATURALE O METANO Alto potere calorifico. Mancanza di tossicità e impurità. È un'ottima risorsa energetica. È l'energia

Dettagli

ENERGIE RINNOVABILI E ESAURIBILI

ENERGIE RINNOVABILI E ESAURIBILI Energie nella storia La storia del lavoro dell uomo è caratterizzata da un continuo aumento del bisogno di energia. Solo trecento anni fa l'uomo consumava un decimo dell'energia di oggi. Allora si usavano

Dettagli

ANNO SCOLASTICO ANNO SCOLASTICO 2012 2013. LEZIONE n. 3 ENERGIE RINNOVABILI 1

ANNO SCOLASTICO ANNO SCOLASTICO 2012 2013. LEZIONE n. 3 ENERGIE RINNOVABILI 1 ANNO ANNO SCOLASTICO SCOLASTICO 2012 2013 2012 2013 1 INDICE DEGLI ARGOMENTI 1. Energie rinnovabili caratteristiche energia eolica energia idrica energia elettrica energia geotermica biomassa energia solare

Dettagli

ENERGIA ELETTRICA. Sono molto simili alla dinamo della bicicletta.

ENERGIA ELETTRICA. Sono molto simili alla dinamo della bicicletta. GLI APPUNTI SONO VOLUTAMENTE SENZA DISEGNI O FOTO. DOVE TROVI UN RETTANGOLO VUOTO DEVI INSERIRE UN DISEGNO FATTO DA TE O UNA IMMAGINE O UNA FOTO PRESA DA LIBRI ETC. 1 ENERGIA ELETTRICA L energia elettrica

Dettagli

Acqua, vento, terra, sole

Acqua, vento, terra, sole Acqua, vento, terra, sole Energie rinnovabili nella generazione elettrica in Italia Roberto Meregalli 12 agosto 2010 Il 2009 sarà ricordato a lungo come l annus horribilis 1 dell economia mondiale. A livello

Dettagli

Le fonti di energia pulita, rinnovabile ed alternativa

Le fonti di energia pulita, rinnovabile ed alternativa Le fonti di energia pulita, rinnovabile ed alternativa FONTI DI ENERGIA RINNOVABILE Solare Eolica Idrica Biomasse Geotermica BIOMASSE Biomasse sono sostanze di origine biologica : materiali e residui di

Dettagli

CENTRALE IDROELETTRICA

CENTRALE IDROELETTRICA Analizziamo i vari tipi di centrale, analizzandone nel dettaglio il principio di funzionamento. CENTRALE IDROELETTRICA L'energia elettrica viene prodotta in appositi stabilimenti che prendono il nome di

Dettagli

FARE ENERGIA. Energia e sue Trasformazioni

FARE ENERGIA. Energia e sue Trasformazioni FARE ENERGIA FARE ENERGIA Cos è l ENERGIA? E LA CAPACITA DI UN CORPO O DI UN SISTEMA A COMPIERE LAVORO!!! Il Lavoro Linguaggio Quotidiano Linguaggio Fisico Attività come correre, saltare, tirare un pallone

Dettagli

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020)

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Enzo De Sanctis Società Italiana di Fisica - Bologna Con questo titolo, all inizio del 2008, la Società Italiana di Fisica (SIF) ha pubblicato un libro

Dettagli

Energia Italia 2012. Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013

Energia Italia 2012. Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013 Energia Italia 2012 Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013 Anche il 2012 è stato un anno in caduta verticale per i consumi di prodotti energetici, abbiamo consumato: 3 miliardi

Dettagli

ENERGIA e CLIMA fonti, usi ed emissioni. ENERGIA ELETTRICA di LUCA TARTARI

ENERGIA e CLIMA fonti, usi ed emissioni. ENERGIA ELETTRICA di LUCA TARTARI ENERGIA e CLIMA fonti, usi ed emissioni. ENERGIA ELETTRICA di LUCA TARTARI -INDICE- La presentazione è così composta: L energia elettrica Fonti e produzione Utilizzi e applicazioni Rendimento energetico

Dettagli

I sistemi elettrici: lezione introduttiva. Prof.ssa Maria Dicorato

I sistemi elettrici: lezione introduttiva. Prof.ssa Maria Dicorato I sistemi elettrici: lezione introduttiva Prof.ssa Maria Dicorato La produzione di energia elettrica L insieme dei mezzi di produzione, denominato centrali elettriche, nei quali avviene la trasformazione

Dettagli

Inghilterra, Cina, USA, India, Sud Africa, Australia, Russia, Polonia, Colombia e Ucraina sono i maggiori produttori.

Inghilterra, Cina, USA, India, Sud Africa, Australia, Russia, Polonia, Colombia e Ucraina sono i maggiori produttori. Mondo - Scheda informativa 1 Carbone Come si è formato? I giacimenti di carbone si sono formati più di 300 milioni di anni fa durante il periodo Carbonifero. Allora la terra era ricoperta da foresta tropicale.

Dettagli

Marino racconta l'ambiente

Marino racconta l'ambiente Marino racconta l'ambiente Comune di jesolo Energia elettrica: facciamo un po' di luce Cos è l energia - Lampadina. Girarrosto. Sommergibile. Astronave. Cos'hanno in comune con l'uomo? Per funzionare hanno

Dettagli

9. CONSUMI ENERGETICI

9. CONSUMI ENERGETICI 271 9. CONSUMI ENERGETICI E ormai più che consolidata la consapevolezza che i consumi energetici costituiscono il fattore determinante al quale sono riconducibili sia i cambiamenti climatici, che molte

Dettagli

Appendice 4. Glossario

Appendice 4. Glossario Appendice 4 Glossario Glossario Allacciamento Connessione degli impianti di produzione e distribuzione agli utilizzatori finali. Ampere L unità di misura della corrente elettrica. Cabina Manufatto di varie

Dettagli

idrogeno Laboratorio Sensori e Semiconduttori Dr. Marco Stefancich Gruppo Sensori e Semiconduttori Dipartimento di Fisica/CNR Università di Ferrara

idrogeno Laboratorio Sensori e Semiconduttori Dr. Marco Stefancich Gruppo Sensori e Semiconduttori Dipartimento di Fisica/CNR Università di Ferrara Dipartimento di Fisica Università di Ferrara INFM/CNR UdR di Ferrara L energia solare per la produzione di idrogeno Dr. Marco Stefancich Gruppo Sensori e Semiconduttori Dipartimento di Fisica/CNR Università

Dettagli

Home indietro avanti info. Energia solare. 1. Che cos è 2. Come viene sfruttata. Scuola media G. Carducci

Home indietro avanti info. Energia solare. 1. Che cos è 2. Come viene sfruttata. Scuola media G. Carducci Energia solare 1. Che cos è 2. Come viene sfruttata Scuola media G. Carducci 1. Che cos è È l energia da cui derivano tutte le forme di energia sulla Terra ad eccezione dell energia: nucleare, geotermica

Dettagli

SISTEMA ELETTRICO, NORMATIVA E LEGISLAZIONE

SISTEMA ELETTRICO, NORMATIVA E LEGISLAZIONE SISTEMA ELETTRICO, NORMATIVA E LEGISLAZIONE INDICE Generalità sulla produzione, il trasporto e la distribuzione dell energia elettrica. Normativa, unificazione, certificazione e controllo sugli impianti

Dettagli

Le fonti energetiche

Le fonti energetiche Le fonti energetiche Le fonti energetiche Dalle fonti di energia si ricava l energia Esse sono suddivise in primarie e secondarie, in relazione al fatto che necessitino più o meno di trasformazioni. Le

Dettagli

Argomenti. Quali sono solare termico solare fotovoltaico eolico minieolico biomasse geotermia mare e moto ondoso

Argomenti. Quali sono solare termico solare fotovoltaico eolico minieolico biomasse geotermia mare e moto ondoso ENERGIE RINNOVABILI Argomenti Quali sono solare termico solare fotovoltaico eolico minieolico biomasse geotermia mare e moto ondoso Argomenti Perché le energie rinnovabili? Vantaggi Incentivi Esempi Formazione

Dettagli

L ENERGIA. L energia si trasforma. L energia compie lavoro. A cura di M. Aliberti

L ENERGIA. L energia si trasforma. L energia compie lavoro. A cura di M. Aliberti A cura di M. Aliberti L ENERGIA Spunti per la ricerca Che cos è l energia? Come si manifesta concretamente l energia? Quali forme può assumere? E possibile passare da una forma di energia all altra? Con

Dettagli

SOCIETA GROSSISTA PER LA VENDITA DI ENERGIA

SOCIETA GROSSISTA PER LA VENDITA DI ENERGIA 1 SOCIETA GROSSISTA PER LA VENDITA DI ENERGIA 2 1. Chi è è una nuova società di commercializzazione del gas e dell energia elettrica nata a Pordenone, ma presente su tutto il nord Italia. Il capitale sociale

Dettagli

ENERGIA. Trasferimento e trasformazione dell energia

ENERGIA. Trasferimento e trasformazione dell energia ENERGIA Trasferimento e trasformazione dell energia L energia L auto per muoversi ha bisogno di benzina, il treno di elettricità, l uomo di cibo: indipendentemente dal modo in cui viaggiamo abbiamo bisogno

Dettagli

CAPITOLO 2 CENTRALI DI PRODUZIONE DELL ENERGIA ELETTRICA

CAPITOLO 2 CENTRALI DI PRODUZIONE DELL ENERGIA ELETTRICA CAPITOLO 2 CENTRALI DI PRODUZIONE DELL ENERGIA ELETTRICA Appunti a cura dell Ing. Emanuela Pazzola Tutore del corso di Elettrotecnica per meccanici, chimici e biomedici A.A. 2005/2006 Facoltà d Ingegneria

Dettagli

GUIDA. Consorzio. Napoli 2000. Energia

GUIDA. Consorzio. Napoli 2000. Energia Consorzio Energia Napoli 2000 GUIDA CONSORZIO ENERGIA UNIONE DEGLI INDUSTRIALI DELLA PROVINCIA DI NAPOLI PIAZZA DEI MARTIRI, 58 80121 NAPOLI AMMINISTRATORE UNICO DR. GABRIELE ARIOLA SEGRETARIO RESPONSABILE

Dettagli

Percorso di educazione allo sviluppo sostenibile. Liceo scientifico statale B. Croce Azione F 2 FSE 2009 290 Obiettivo F2

Percorso di educazione allo sviluppo sostenibile. Liceo scientifico statale B. Croce Azione F 2 FSE 2009 290 Obiettivo F2 Educazione ambientale Percorso di educazione allo sviluppo sostenibile Liceo scientifico statale B. Croce Azione F 2 FSE 2009 290 Obiettivo F2 http://educazioneambientale.ning.com è lo spazio web dove

Dettagli

Tipologia dei flussi energetici

Tipologia dei flussi energetici Tipologia dei flussi energetici Corso: SISTEMI ENERGETICI - Classe: INGEGNERIA INDUSTRIALE, Laurea: INGEGNERIA MECCANICA Pag. 1 Crescita del fabbisogno di energia - Costi Legge del raddoppio del fabbisogno

Dettagli

Il gas naturale è formato quasi totalmente da metano, elemento chimico composto da un atomo di carbonio e quattro di idrogeno.

Il gas naturale è formato quasi totalmente da metano, elemento chimico composto da un atomo di carbonio e quattro di idrogeno. 1 2 3 Il gas naturale è formato quasi totalmente da metano, elemento chimico composto da un atomo di carbonio e quattro di idrogeno. Quando si trova un giacimento di metano, la forte pressione lo spinge

Dettagli

marino racconta l ambiente

marino racconta l ambiente marino racconta l ambiente Comune di jesolo Energia elettrica: facciamo un po' di luce Cos è l energia energia - Lampadina. Girarrosto. Sommergibile. Astronave. Per funzionare hanno bisogno di energia.

Dettagli

sezione 4 l ENERGIA E LA TECNICA sezione 4 Le trasformazioni dell energia pag. 106

sezione 4 l ENERGIA E LA TECNICA sezione 4 Le trasformazioni dell energia pag. 106 sezione 4 l ENERGIA E LA TECNICA indice di sezione Le trasformazioni dell energia pag. 106 IL PROBLEMA ENERGETICO Da qualche anno a questa parte ha assunto grande rilievo il problema energetico. Si parla

Dettagli

La centrale idroelettrica di Roncovalgrande a Maccagno ( VA)

La centrale idroelettrica di Roncovalgrande a Maccagno ( VA) La centrale idroelettrica di Roncovalgrande a Maccagno ( VA) A cura della classe 3^ A Scuola secondaria di 1 grado di Castelveccana (coordinata dai docenti R. Cometti e A. Dumassi) a.s. 2013/2014 Centrale

Dettagli

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro.

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro. C Caldaia L'unità centrale scambiatore termico-bruciatore destinata a trasmettere all'acqua il calore prodotto dalla combustione. v. Camera di combustione, Centrali termiche, Efficienza di un impianto

Dettagli

L'energia nella storia: dalle prime fonti energetiche alle rinnovabili

L'energia nella storia: dalle prime fonti energetiche alle rinnovabili L'energia nella storia: dalle prime fonti energetiche alle rinnovabili Nella fisica classica l'energia è definita come la capacità di un corpo o di un sistema di compiere lavoro Le

Dettagli

Dalla terra l energia ecologica per il comfort ambientale

Dalla terra l energia ecologica per il comfort ambientale Dalla terra l energia ecologica per il comfort ambientale EDILCUSIO s.r.l. da sempre in prima linea nelle soluzioni innovative costruisce ed edifica nel pieno rispetto dell ambiente Gli appartamenti sono

Dettagli

Il geotermico. Dati Statistici al 31 dicembre 2008. a cura dell Ufficio Statistiche

Il geotermico. Dati Statistici al 31 dicembre 2008. a cura dell Ufficio Statistiche Il geotermico Dati Statistici al 31 dicembre 2008 a cura dell Ufficio Statistiche INDICE Introduzione... 2 Glossario... 3 Impianti geotermoelettrici... 4 Gli impianti geotermoelettrici in Italia dal 1997

Dettagli

Le centrali idroelettriche

Le centrali idroelettriche Le centrali idroelettriche 1 Una centrale idroelettrica può definirsi una macchina in grado di trasformare l'energia potenziale dell'acqua, legata al fatto che l'acqua si trova ad un livello superiore

Dettagli

Impianti idroelettrici

Impianti idroelettrici Impianti idroelettrici Un impianto idroelettrico è costituito da opere civili ed idrauliche (diga o traversa di sbarramento, sistema di presa, vasca di carico, opere di convogliamento e di restituzione,

Dettagli

L ENERGIA. Il calore di un termosifone non si vede, ma provate a metterci una mano sopra!

L ENERGIA. Il calore di un termosifone non si vede, ma provate a metterci una mano sopra! L ENERGIA 1 COS E L ENERGIA? L energia è una cosa astratta, non si tocca e non si vede, ma se ne conoscono gli aspetti e gli effetti. Il calore di un termosifone non si vede, ma provate a metterci una

Dettagli

RISORSE ENERGETICHE AREA 9 FONTI DI ENERGIA DA DOVE PROVIENE L ENERGIA? 10/12/2013 COME SFRUTTIAMO L ENERGIA DEL SOLE?

RISORSE ENERGETICHE AREA 9 FONTI DI ENERGIA DA DOVE PROVIENE L ENERGIA? 10/12/2013 COME SFRUTTIAMO L ENERGIA DEL SOLE? RISORSE ENERGETICHE ENERGIA 2 AREA 9 FONTI DI ENERGIA E INDISPENSABILE ALLA VITA SULLA TERRA ELEMENTO INDISPENSABILE PER SVILUPPO SOCIALE ED ECONOMICO FINO AD ORA: CONTINUO INCREMENTO DI PRODUZIONE E CONSUMO

Dettagli

Modulo n 2 La dimensione energetica dello sviluppo sostenibile

Modulo n 2 La dimensione energetica dello sviluppo sostenibile POR CALABRIA 2000/2006 - ASSE III RISORSE UMANE MISURA 3.9 SVILUPPO DELLA COMPETITIVITÀ DELLE IMPRESE PUBBLICHE E PRIVATE CON PRIORITÀ ALLE PMI GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE ENERGETICHE NEI SETTORI

Dettagli

Principi di conversione elettromeccanica

Principi di conversione elettromeccanica Elettrotecnica, Impianti e Rischio Elettrico A.A. 2013-2014 Università dell Insubria - Varese Principi di conversione elettromeccanica dott. ing. Lucia FROSINI Dipartimento di Ingegneria Industriale e

Dettagli

La quantità di energia solare che arriva sul suolo terrestre è quindi enorme, circa diecimila volte superiore a tutta l'energia usata dall'umanità

La quantità di energia solare che arriva sul suolo terrestre è quindi enorme, circa diecimila volte superiore a tutta l'energia usata dall'umanità ENERGIA SOLARE INDICE 1 Tecnologie 1.1 Pannello solare termico 1.2 Pannello solare a concentrazione 1.3 Pannello fotovoltaico 2 Utilizzi 3 Futuro 4 Voci correlate 5 Altri progetti 6 Collegamenti esterni

Dettagli

Concetto di energia. La parola energia viene dal greco e significa lavoro interno en-ergon. Quindi energia è la capacità di produrre lavoro utile.

Concetto di energia. La parola energia viene dal greco e significa lavoro interno en-ergon. Quindi energia è la capacità di produrre lavoro utile. Concetti e numeri per capire meglio l energia Edgardo Curcio Presidente AIEE Verona, 7 maggio 2009 Concetto di energia Oggi si parla molto di energia e con questa parola si intendono molteplici cose alcune

Dettagli

La rete elettrica nazionale: generalità e gestione. Roma, 24 marzo 2010

La rete elettrica nazionale: generalità e gestione. Roma, 24 marzo 2010 La rete elettrica nazionale: generalità e gestione Roma, 24 marzo 2010 Indice sistema elettrico nazionale mercato elettrico fonti rinnovabili nel sistema elettrico 2 Sistema Elettrico Nazionale 3 Sistema

Dettagli

Il sistema energetico. Introduzione. L uomo e l energia. Il sistema energetico

Il sistema energetico. Introduzione. L uomo e l energia. Il sistema energetico Il sistema energetico Introduzione Con il termine "sistema energetico" si è soliti indicare l'insieme dei processi di produzione, trasformazione, trasporto e distribuzione di fonti di energia. I sistemi

Dettagli

5. I Trasferitori di Energia

5. I Trasferitori di Energia 5.1. Fonti e ricevitori trasferiscono energia 5. I Trasferitori di Le fonti di energia, come il nome lascia ben intuire, cedono energia. Da dove ricevono però l energia che cedono? La ricevono da altre

Dettagli

CENTRALE IDROELETTRICA (lettera A) ITALIA E EGITTO DOMANDE SULL ENERGIA

CENTRALE IDROELETTRICA (lettera A) ITALIA E EGITTO DOMANDE SULL ENERGIA CENTRALE IDROELETTRICA (lettera A) ITALIA E EGITTO 1. Posso utilizzare l energia delle onde? In linea di principio è possibile convertire almeno cinque tipi di energia presenti nel mare: quella delle correnti,

Dettagli

RISERVE FOSSILI LIMITATE E CRISI ENERGETICA

RISERVE FOSSILI LIMITATE E CRISI ENERGETICA RISERVE FOSSILI LIMITATE E CRISI ENERGETICA Circa l'80% dell'energia primaria utilizzata nel mondo proviene dai combustibili fossili 35% dal petrolio 21,2% dal gas 23,3% dal carbone Negli ultimi 150 anni

Dettagli

L Energia: fonti e risparmio

L Energia: fonti e risparmio L Energia: fonti e risparmio Alunni: Lucantonio Arturi; Gennaro Grispo; Franco Iaquinta; Pier Maria Montalto (Classe III B, a. s. 2012 1013, Liceo Scientifico Enzo Siciliano, Bisignano, CS). Referente:

Dettagli

RINNOVABILI E NON RINNOVABILI. lavoro della classe III H a.s. 2014/15

RINNOVABILI E NON RINNOVABILI. lavoro della classe III H a.s. 2014/15 RINNOVABILI E NON RINNOVABILI lavoro della classe III H a.s. 2014/15 L'ENERGIA Per ENERGIA si intende la capacità di compiere lavoro Le fonti di energia possono essere classificate in: FONTI SECONDARIE:

Dettagli

IL SOLE : ORIGINE DI OGNI FONTE ENERGETICA

IL SOLE : ORIGINE DI OGNI FONTE ENERGETICA IL SOLE : ORIGINE DI OGNI FONTE ENERGETICA Il sole fornisce alla Terra tutta l energia di cui questa ha bisogno. Ogni forma di vita presente sulla Terra esiste grazie all'energia inviata dal Sole. Ogni

Dettagli

Progetto Green Schools

Progetto Green Schools SCUOLA DELL INFANZIA FONDAZIONE MARIA SERBELLONI TAINO Progetto Green Schools EDUCAZIONE AMBIENTALE E RISPARMIO ENERGETICO A.s. 2013-2014 1 INTRODUZIONE Il progetto greeen schools in questo anno scolastico

Dettagli

Dati di sintesi Snam Relazione finanziaria annuale 2012

Dati di sintesi Snam Relazione finanziaria annuale 2012 Dati di sintesi Il gruppo Snam LA STORIA 1941-1999 La grande opera di metanizzazione dell Italia e di costruzione di gasdotti di importazione Dal 1941 Snam (Società Nazionale Metanodotti) opera in modo

Dettagli

L era delle grandi civiltà L età medioevale

L era delle grandi civiltà L età medioevale Capitolo I L ENERGIA L'energia è la capacità di un sistema fisico di compiere un lavoro. Esistono numerose forme in cui si presenta l'energia, ed è sempre possibile trasformare l'energia da una forma all'altra,

Dettagli

Energia domani Prospettive, sfide e rischi delle fonti rinnovabili e non

Energia domani Prospettive, sfide e rischi delle fonti rinnovabili e non Cristiano Piffanelli Energia domani Prospettive, sfide e rischi delle fonti rinnovabili e non 24 giugno 2005 Provincia di Ferrara Quale energia? Perché una fonte primaria possa essere sfruttata, deve avere

Dettagli

CASA, AZIENDA, AUTO E SCOOTER: IL NUOVO MONDO DELLA GREEN ECONOMY

CASA, AZIENDA, AUTO E SCOOTER: IL NUOVO MONDO DELLA GREEN ECONOMY Giovedi 7 Giugno 2012 h 9-12 Riccione - Liceo Scietifico A.Volta CASA, AZIENDA, AUTO E SCOOTER: IL NUOVO MONDO DELLA GREEN ECONOMY Ing. Michetti Laura De Lucia Emanuele Indice Energie Rinnovabili ü Energia

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 15.7.2010 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 180/7 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE, EURATOM) N. 617/2010 DEL CONSIGLIO del 24 giugno 2010 sulla comunicazione alla Commissione

Dettagli

Le fonti di energia rinnovabile

Le fonti di energia rinnovabile Le fonti di energia rinnovabile ENERGIA EOLICA SOLARE FOTOVOLTAICO E TERMICO IDROELETTRICO 26 novembre 2007 26 Le fonti di energia rinnovabile ENERGIA GEOTERMICA ENERGIA DALLE MAREE IL RISPARMIO ENERGETICO

Dettagli

I nostri impegni per l ambiente

I nostri impegni per l ambiente I nostri impegni per l ambiente Il Sole e la Luna ha scelto di impegnarsi quotidianamente per l ambiente, puntando sull eccellenza ambientale del marchio Ecolabel europeo per ridurre gli impatti generati

Dettagli

LIFE 04 ENV/IT/000437 PHAROS # $ % & ' ( )* # +,

LIFE 04 ENV/IT/000437 PHAROS # $ % & ' ( )* # +, LIFE 04 ENV/IT/000437 PHAROS!" # $ % & ' ( )* # +, Apparecchiature Per quanto riguarda le apparecchiature, le indicazioni principali per i golf club e porticcioli riguardano: la sostituzione di lampadine

Dettagli

Correnti alternate. 1. ACDC. Alternative current vs direct current

Correnti alternate. 1. ACDC. Alternative current vs direct current Correnti alternate 1. ACDC. Alternative current vs direct current Bibliografia [1] ENEL, Visita alle centrali, http://www.enel.it/visitacentralihtml/visitacentralihtml/idroelettrica/idroelettrica.asp [2]

Dettagli

SISTEMA ELETTRICO (Fonte www.terna.it)

SISTEMA ELETTRICO (Fonte www.terna.it) Liceo Scientifico Statale Giuseppe Peano - DISPENSE Visita Centrale Enel Distribuzione Luigi Einaudi - ENTRAQUE COS'E' IL SISTEMA ELETTRICO? SISTEMA ELETTRICO (Fonte www.terna.it) Il sistema elettrico

Dettagli

PRESENTAZIONE DIDATTICA

PRESENTAZIONE DIDATTICA EDUCATIONAL BOX TEMA ENERGIA PRESENTAZIONE DIDATTICA Scuola primaria 2 ciclo Che cos è l'energia? Quali sono i diversi tipi di energia? Luce & Calore Cinetica & Elettrica Potenziale Rumore Chimica Che

Dettagli

GUIDA ALL EFFICIENZA ENERGETICA. mani. OMTEC Engineering srl

GUIDA ALL EFFICIENZA ENERGETICA. mani. OMTEC Engineering srl GUIDA ALL EFFICIENZA ENERGETICA Il futuro è nelle vostre mani Cosa si intende per efficienza energetica? La definizione efficienza energetica indica una serie di azioni di programmazione, pianificazione

Dettagli

L ENERGIA. Suona la sveglia. Accendi la luce. Ti alzi e vai in bagno. Fai colazione. A piedi, in bicicletta o in autobus, vai a scuola.

L ENERGIA. Suona la sveglia. Accendi la luce. Ti alzi e vai in bagno. Fai colazione. A piedi, in bicicletta o in autobus, vai a scuola. L ENERGIA Suona la sveglia. Accendi la luce. Ti alzi e vai in bagno. Fai colazione. A piedi, in bicicletta o in autobus, vai a scuola. La giornata è appena iniziata e hai già usato tantissima ENERGIA:

Dettagli

LE ENERGIE RINNOVABILI

LE ENERGIE RINNOVABILI LE ENERGIE RINNOVABILI Le fonti energetiche sono le risorse di energia che l uomo può utilizzare per trarre utilità in modo diretto o indiretto. Per energia s intende la capacità di un sistema o di un

Dettagli

Le biomasse rappresentano oltre

Le biomasse rappresentano oltre Il futuro della bioenergia: rischi e prospettive Franco Donatini Le biomasse rappresentano oltre al sole la fonte energetica più anticamente utilizzata dall uomo per sopperire ai suoi bisogni. Il suo utilizzo

Dettagli

Auto, moto, scooter, biciclette, urban mobility elettrici e ibridi, la mobilità è ad una svolta!! Ma cosa sono e come funzionano?

Auto, moto, scooter, biciclette, urban mobility elettrici e ibridi, la mobilità è ad una svolta!! Ma cosa sono e come funzionano? Auto, moto, scooter, biciclette, urban mobility elettrici e ibridi, la mobilità è ad una svolta!! Ma cosa sono e come funzionano? Vediamo di conoscerli un po meglio!! Come è costituito un mezzo elettrico

Dettagli

Ritorno all'energia nucleare. Una scelta sbagliata per l'italia

Ritorno all'energia nucleare. Una scelta sbagliata per l'italia Ritorno all'energia nucleare Una scelta sbagliata per l'italia Il nuovo governo di centrodestra sta promuovendo un ritorno all'energia nucleare. Perché mai? Ridurre la dipendenza energetica dall'estero

Dettagli

ESCO ENERGY A SERVIZIO DEGLI ENTI PUBBLICI

ESCO ENERGY A SERVIZIO DEGLI ENTI PUBBLICI ESCO ENERGY A SERVIZIO DEGLI ENTI PUBBLICI Secondo l UE, le Amministrazioni locali possono fare molto per il raggiungimento degli obiettivi di riduzione delle emissioni sintetizzati nello slogan 20-20-20,

Dettagli

Prof. ssa Rossella D'Imporzano. Pag. 308-309-310 e 351-352-353

Prof. ssa Rossella D'Imporzano. Pag. 308-309-310 e 351-352-353 Pag. 308-309-310 e 351-352-353 1 L energia NON si vede, NON si tocca, ma è qualcosa che è dentro, all interno della materia stessa e la rende capace di compiere un lavoro. Dal Greco ENERGES che vuol dire

Dettagli

LE FONTI RINNOVABILI ED IL LORO UTILIZZO. APPLICAZIONI NEL CAMPUS DI FISCIANO

LE FONTI RINNOVABILI ED IL LORO UTILIZZO. APPLICAZIONI NEL CAMPUS DI FISCIANO LE FONTI RINNOVABILI ED IL LORO UTILIZZO. APPLICAZIONI NEL CAMPUS DI FISCIANO Prof. Ing. Ciro Aprea Dipartimento di Ingegneria Industriale Università degli Studi di Salerno DEFINIZIONE SI POSSONO DEFINIRE

Dettagli

Energia e ambiente: sviluppo sostenibile. Prof. Ing. Sergio Rapagnà Facoltà di Agraria Università degli Studi di Teramo

Energia e ambiente: sviluppo sostenibile. Prof. Ing. Sergio Rapagnà Facoltà di Agraria Università degli Studi di Teramo Energia e ambiente: sviluppo sostenibile Prof. Ing. Sergio Rapagnà Facoltà di Agraria Università degli Studi di Teramo La quantità di energia consumata dipende dal grado di sviluppo dell economia Tempo:

Dettagli