REQUISITI DI SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI R. Paciucci E. Ragno Servizio sicurezza e protezione - CNR

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REQUISITI DI SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI R. Paciucci E. Ragno Servizio sicurezza e protezione - CNR"

Transcript

1 REQUISITI DI SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI R. P E. R Svz szz pz - CNR L f sh s s mp pph ; p è pps pm pssbà p sss è ss vs, s s mp mq sz, ; s (, svh.) pss ss s z. I sh ss s spsv è sfvm fz m pph s p: sh v m s spsv s s h m, v q, sz ss. N ps mm v s ff pss p m, z s ps ss p ms pz h è ss p s sff szz. Eff s sm m I pss s p pv s; qs s pù v q m è sà () h vs. H h mpz s f: mp q vv pss ps p p (, ) z fsh psh s p. G pù s ssm sp q h ss ( s. h m s p), è m pù ps h ss s b. E q mp v ff ps s sss p m. M h v sà v ps? C fm 50 Hz, s s ps, pssm s s ff: sp 1 ma pss ss vv 5 10 ma p ssz sp 15 ma 20 ma m p sì ms, mpssb f bb : pss ms pv z s ssm; s 50 hz, s h ssss mps vm pà pps 10 ms, p ms s sss sì v pà, h s z pm. I ssz ms s s m v, phé s sm mps sss, sà m m sp q pv v. I s p zzz ms spz pò sb

2 sfss. L ma pv fbz v: ms m ps sm fqz m pù v q b (h pù 1000 psz m). I b è m f z h p s s s m f p z s v. L mps fbz v è vm fz pss : ma pò s fbz s qh s 1. T p q pù s p fm: s v h s svpp p ff j ss. L b s p pù zz p p p s, m p s (vs s m) s sz mmb. A s v pss s v ff m. I pss p h q v pp (m) s V p p sss 2 ; s h v fz p, ss h ss è s pss, m è qs m spsb ff sv s sm. L sà è s h h p pss b Ohm: I = V/R 3 v R è ssz. I p p sé h ssz bss, h sp hm, v ss v vs s ssz h s mm zz m, m h s m vb s sz. L p s smp h ssz m v h s s p è s, s sì b pv; s p è b, s, mp s ssz hmh, ssz s fm. Q è s sp, sz ps fq, ssz è qs smp m v: sp h ssz p m hm, m m sp s mm v m m hm; sz è b vs s sm sz p p b: ssz s ph m hm. E ss f smp smp: 1. s hm fs m ss sp mm, vs ss m sp, ssz mpssv è m hm, p s f 1 ma vvm. 1 L m s mzz p fb : ff f pò ss bv mps (qh mp p fz s) p spsv m fb. I pvvm s ff s s v p ph m s fbz: ss pò ss sv s p p f ss fbz p v h, m è pb à p spbà m mzz ss mm f. 2 Cò smp q hm f s s sp ( qs s s è pp p f h hm sp p p) q hm f vs s. 3 I è ms Amp, V V, R Ohm

3 2. s m pm hm fs, m sm sz, p p b, ssz ms sm, sm m v ps. S p fss R s p hm s 0,05 A è 50 ma s ps s è pm spsv pz. L sm v s h fz mp pmz pss pv ff s p m ss s v szz (F. 1). T v sz psà vz ss f m 50 k ps m-m m-p ssz m.

4 Tb. 1 Tmp p s Ts (V) Mssm (s) < 50 f , , , , ,03 F. 1 Ts mmssb fz mp, p pz Ms pz S pò p sss mà s: - p - p S vf pm s q s p mm s (s. fs sp); pz s zz pm s p mp mm s s spsv m z. S h q s v (s. pph, sf ) h mm è s, m s s sm v vs m

5 s. Qs s s è pù sb pm; ss s p m mss ffz. L pm ss m v pph, m h s s, qs pss s (phé s s ). L ffz p pssb ps mpm : s spsv h v mp q v f, h p ( 20, 30 ma). L f pbb ss s, s mp h v sì s. I è ps s à ppz s s p p mp sp q p f. 1; spsv pz v q v mp p b. 1. S sm pù pz q. PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI I ssm pz pss ss p v p pssv. I ssm p v v s q ps vs p m. T p pz è s sszm ffz ssbà fs, v è v I < 30 ma Qs v, s m mp spsz m bv ss mpmss sz pz ps à svz. L ffz s h m svv f m q s s q vv ffz v sps. : ssz sps (B=0) A C s ffz v, s s vf sps B C = A-B ffz vv ffz p B; s qs è sp I f 2 è s pps s ssbà v s. I ssm p pssv sm p mm s è v hé spsv f p mp v (, ps sp, mp, psv zz). P q v, qs h s h v ss ss sz mh, mh hmh (ss, z, v).

6 F.3 Cmpsz v N v s s ppm s p (f. 3): - : è p m (sm m) ffvm ps ; - s: è p h (sm PVC mm); - m: è 'sm s; - : vsm pv s. I v, s h (,, m p fs; b p -v p ) pss ss fssb, sz. I s h v s m (v p) v pù m (v mp). O v h s sm v U - U: - U: è s mssm h szz 'sm v pò spp vs (s v-); - U: s mssm h szz 'sm v pò spp sp v s (s v-v) (b. 2). G v pss ss pz mp h s. Ess h vs pz 'z p s q, bs vs sz pss ss s. I pz è IP s m: pm f pz p s s pz 'q. S v è ssfz p s, f è ss X (b 3). Tb. 2 Smb sz v bs s m TENSIONE NOMINALE U/U SIMBOLO DI DESIGNAZIONE < 100/100 V 00 >= 100/100 V 01 < 300/300 V /300 V 03

7 300/500 V /750 V /1 kv 1 1.7/3 kv 3 3.5/6 kv 6 6/10 kv 10

8 Tb. 3 Dsz pz IP Dsz D s z N p. N è pvs p pz N p P p s ms sp 50 mm spf p m ( s. m) P

9 v q P p s ms sp 12 mm ( s. m) P

10 q z m s s m 1 5

11 P p s ms sp 2,5 mm ( s. v) P p z,

12 s p v, f 6 0 P p s ms sp 1 mm P

13 s p z z ' q P pv z P

14 ' q z Tm p pv P

15 p P f

16 f ' m m s P f f

17 Nmm s v s m s IP20. I mb p m mm s, smp: IP21, IP24, IP35, b hm IP44. A v s pss smb h sp spf pz: I smb pss ss mb. s m m s à O f pp s pò pp 'ssbà 'v m (Tb. 4). Tb. 4 Dsz h pz Imps 'ss pm m Imps 'ss Imps 'ss zz mp Imps 'ss f mp

18 PROTEZIONE DAI CONTATTI INDIRETTI L pz s zz mp mss ss pph p, m pps pz. N s mss qs vss s s, ss shà m pz. Phé v s ss pph pà ss ( mp ps mq ssz vs ) pv spsv m ( mm ffz) mp m h s mq sp v szz. I mp mss, m pz, è ( ) pp. A s v sps sps. Qs m, m, ss p m 'mp. A v h qpz, h mss s m bz s mh. L sz pz v ss q fs p sz fs f 16 mmq, v sz pz pò ss p mà q fs (fm s sz mm 16 mmq). Cs P sh è ss h mp s spsv pz sp s; è ss vf h: mp sss ( s mfh mpm) s f ( 46/90) zz; pps v ss s hz fmà s mp mp (ps,,, ) bb mh IMQ CEI qv mp bb mm mp bb ffz mp bb mss (è v pps bz q) P q pph mpm bbm p h:

19 pph bb mh IMQ qv, s fs qs s pvv ss f p ps qf v mp pph m b pm p pph sp s s pph m s zz pz s s ps p pph ( ps mp s b s p pph bss pz).

Scheda tecnica micro compattatori

Scheda tecnica micro compattatori C O M U N E DI G I O V I N A Z Z O S E T T O R E 3 G E S T I O N E D E L T E R R I T O R I O Svz Ass mb OGGETTO: PO FESR 2007-2013, ss II, v 2.5, z 2.5.1, sz b). DGR. 2989 2010. Pps v p pzm g f b ssm Cm

Dettagli

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE Lg mss A Nm: 20/AIA D: 22/01/2015 Pg. 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. LIBERALIZZAZIONE E SEMPLIFICAZIONE DELLE ATTIVITA DI IMPRESA N. 20/AIA DEL 22/01/2015 Ogg: Appvz ms p Sgz Cf Iz Avà p Isz sz fs

Dettagli

Coordinatore: Sergio Arduino

Coordinatore: Sergio Arduino Pgtt pmtz Iz p.s. 2007/08 2008/09 C LINGUA ITALIANA Cmptz: INDIVIDUARE COLLEGAMENTI E RELAZIONI Gpp t spmtt: A M G, tf Mt, Cst T, Mh, M Lfs, At Bb, tf L, Ts Psb, Ass Gbb, At Ts, At Zf, A M Avz, Ptz Bs,

Dettagli

Programmazione coordinata dal C.d.c. Anno scolastico 2013-2014

Programmazione coordinata dal C.d.c. Anno scolastico 2013-2014 Pz d d C.d.. A ss 2013-2014 Cs d ss sz. Cd: pf. Msh T Au/ h s vv IRC N C ALUNNI F Au p (RIP) / fqu (NF) IL CONIGLIO DI CLAE ITALIANO TORIA, GEOGRAFIA,CITTADINANZA E COTITUZIONE MATEMATICA / CIENZE INGLEE

Dettagli

Natale. da domenica 18 novembre a domenica 23 dicembre. Finalmente

Natale. da domenica 18 novembre a domenica 23 dicembre. Finalmente Fm! m D N D 18 vmb 2 3 dmb, g mb d, v h db sp, b. dmd dm d sd d p Tu kd p g w d mb h z s b s f Fm! m D N P spu p pd u d m gg *Tu * f dmh d su m 16.0 s. 0 I N B C s dpg d m. Tu dmh dpp ppum su d h pp sp

Dettagli

REI 120 30-60 - 120 30-60 30-60 - 90-120 30-60 - 90-120 - - - - - - - - - - - T TONI TE E POR ACCESSORI SPECIALI PER POR

REI 120 30-60 - 120 30-60 30-60 - 90-120 30-60 - 90-120 - - - - - - - - - - - T TONI TE E POR ACCESSORI SPECIALI PER POR O P A D N L B Cd DO zz O P A m GAMM A pp LA NOS 120 d dms) s CD S V V, 11 - Fz. Mpp - 10072 Cs.s (O). +39 011 9969763 - Fx +39 011 9910400 -m: d@fb. - www.d-. 3 / 2 CLASS 2013 v du b (g s P 0-120 6 u 0

Dettagli

Prova di coltivazione di varietà di pomodoro resistente a virosi in territorio di Termini Imerese (PA)

Prova di coltivazione di varietà di pomodoro resistente a virosi in territorio di Termini Imerese (PA) Pg fzz R m v u p mp, vzzz puz mzzz h u Avà 2011 Pv vz và pm v Tm Im (PA) (: Gh p Rpb.O.P.A.T.. 57 m) PREEA 2001 z Opv EA m h vu ff v pbmh g h vu vz p mp; p, puz pm u p pm 80% puz vb. vgh ffu p Uvà g u

Dettagli

2, 99 0, 75 1, 99. E' tempo. di raccolta di offerte! Offerte valide. dal 5 al 21 Settembre. DIXAN Liquido Lavatrice 25 DOSI. www.lasaponeria.

2, 99 0, 75 1, 99. E' tempo. di raccolta di offerte! Offerte valide. dal 5 al 21 Settembre. DIXAN Liquido Lavatrice 25 DOSI. www.lasaponeria. DIXAN Lqu Lv 2 DOSI Ass Imbb ms E' mp ff Ps Bu Ps DASH Es 31 1 pz PODS Ass Off v 21 Smb PANTENE Shmp Ass VIDAL D Ass 7 www.sp.g E' mp ff BREEZE D D Spy R- INTESA GILLETTE 8+2 pz D Spy usx BREEZE Rs R&G

Dettagli

CASTEL VOLTURNO (Caserta) - La Polizia di Stato al passo coi tempi e dei social network con

CASTEL VOLTURNO (Caserta) - La Polizia di Stato al passo coi tempi e dei social network con C V L Pz d S v Tk: U v d S d v Mdì 7 Mz 205 0:5 CASTEL VOLTURNO (C) - L Pz d S m d wk UNA VITA DA SOCIAL è Cm m dv m d wk ybbm dm zz vz d vy. U d: 2 3 d d ybbm. E R d Pzz d Q Rm ù m m m dv zz d Pz d S

Dettagli

BEACH TENNIS 6 TORNEI INTERNAZIONALI 6 ASSOCIAZIONI SPORTIVE 6 LOCALITÀ MOZZAFIATO BEACHTENNISITALIANTOUR E A N N I N N I. B e. c h. e n. l i.

BEACH TENNIS 6 TORNEI INTERNAZIONALI 6 ASSOCIAZIONI SPORTIVE 6 LOCALITÀ MOZZAFIATO BEACHTENNISITALIANTOUR E A N N I N N I. B e. c h. e n. l i. 6 Z PV 6 À MZZF 6 Z p z f è pf mbz pv d è p pgg d md (f Fd), (,, á mbú, Gd d M G d ), Gpp (ky Fjw Kgw), ( Pbg, M, m), p (F, pg, g) pù b (b, M, md,, p, ) Pù v d pù p d vy z m d à v v d g P g m d à pf d

Dettagli

L Italia sembra giovane. e nuova, con le case bruciate

L Italia sembra giovane. e nuova, con le case bruciate pp f I 25 p f v Rz Lbz I. I 25 p bz I pz v f. G h v Rz I. I I Rz è p h h b f. A q pp pp p h ppv v f. I v f, è v h pv pv f bà p. Iv p pp p h pp Rz v z bà. L I b v v, b, q p,, p p, p. N bb v,. pp f CITAZIONI

Dettagli

SI Morbegno, In occasione del Trofeo Vanoni, ad ottobre 200 ricambiata da una delegazione di Llanberis Edwards, Roland Evans, Ken Jones.

SI Morbegno, In occasione del Trofeo Vanoni, ad ottobre 200 ricambiata da una delegazione di Llanberis Edwards, Roland Evans, Ken Jones. P p phé Mb è Lb b f p f pp 1980 q CSI Mb pp p p v Lb (G) Sw R zz v D. K J Mb q G v p f R Sw ì N. V Tf v p z K à B p G v p h J CSI Mb. M p p C Mb G R p S w I S 03 N 20 b L. v à M p p v L N 1993 I C SI Mb

Dettagli

ESCRIZIONE DELLA PROPOSTA

ESCRIZIONE DELLA PROPOSTA -2015 ESCRIZIONE DELLA PROPOSTA LABORATORI PER LE SCUOLE PROPOSTE DI LABORATORI ARTISTICI, ESPRESSIVI ED ESPERIENZIALI RIVOLTI AI BAMBINI DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO, DELLA PRIMARIA E DELL INFANZIA

Dettagli

SISTEMA STANDARDIZZATO DI VALUTAZIONE DELLA VESCICA NEUROLOGICA NEL MIELOLESO

SISTEMA STANDARDIZZATO DI VALUTAZIONE DELLA VESCICA NEUROLOGICA NEL MIELOLESO SISTEMA STANDARDIZZATO DI VALUTAZIONE DELLA VESCICA NEUROLOGICA NEL MIELOLESO STRUMENTO ELABORATO DALLE SOCIETA SCIENTIFICHE S.I.UD E SO.M.I.PAR A Rb C 1 SCHEDA DI RACCOLTA DATI ANAGRAFICI D z / / N Cg

Dettagli

Decorazione pasquale. Per te: il poster. Jamadu corre COMPLETAMENTE GRATUITO CHE BELLO LAVARSI

Decorazione pasquale. Per te: il poster. Jamadu corre COMPLETAMENTE GRATUITO CHE BELLO LAVARSI L C gzz h N 14 CHE BELLO LAVARSI COMPLETAMENTE GRATUITO Dz q J P wwwjh/ G C? J C 4 2 z C f H H Sh, Ky, D Vw; g 2/3 Th Cg; f Bé Th-Sök, F, ; Iz C K, Shff & Cz AG H f L I I f / h wj ww L «T h g g b?» T «bb»

Dettagli

9 788891 802279 euro 14,90

9 788891 802279 euro 14,90 9 8889 80229 u 4,90 k COP ITA. 2 09/02/5 4.55 Sb F M Fug L Lb L M M pù u gu, u vgg L Gu EK Mpp M 2 3 4 5 8 9 2 3 4 Du Pzz R Mu Nv Pzz M 5 8 9 C Sfz T Mu Dg P Sp A P Aqu 0 2 3 4 G v P P Mu S Nu V R PAC

Dettagli

Premiazioni. Venerdì 10 gennaio 2014, ore 10.00 presso la palestra della scuola primaria Don Bosco

Premiazioni. Venerdì 10 gennaio 2014, ore 10.00 presso la palestra della scuola primaria Don Bosco V A zz g 14) c 0 2 s g 7 b 3 g mb 201 u 8 c Espsz gz ( v Pmz Vì 10 g 2014, 10.00 pss ps scu pm D Bsc 13 31 g 2014 ms-spsz g b pss s bbc - V mucp (v Cà Ps 74) N c sscz IL GIOCO DELL'OCA DA PIAZZA A m 10.30,

Dettagli

writers A cura di Nando, Milena, paul, manish, Alessandra, claudio, Ivana

writers A cura di Nando, Milena, paul, manish, Alessandra, claudio, Ivana L kk zlab w A N, M,, h, A,, Iv S T v 156, fz L 285/97 C R VII F 4 f D h,, z ò z 3, h ò f b. F q ù, è f fh ( b), f,. D f : h 3 b. S h. f 5 f!! kj F 3 S z v, h. T b z q, h hé y v ù. S f f, b b b h h h f,

Dettagli

WP4 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE DI VERZEGNIS (UD) Data: 21 luglio 2015

WP4 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE DI VERZEGNIS (UD) Data: 21 luglio 2015 1 WP4 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE DI VERZEGNIS (UD) D: 21 lugl 2015 Gupp d lv: Lz Old P Fd Fl Slv Sfll (ECUBA S..l.) (ECUBA S..l.) (Rg FVG) 2 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE Cmu d: VERZEGNIS A d fm dl bl

Dettagli

informa Comune di ALBUZZANO il omune numero 4 dicembre 2012

informa Comune di ALBUZZANO il omune numero 4 dicembre 2012 f C ALBUZZANO C l f f 4 2012 f l C f Rz. 6/2010 l 10.12.2010; E: C Alzz Dz z: C Alzz - Pzz V 1 - Alzz PV D Rpl: F C P f pz p: v C C v vl ll l ll l CIf v p f l ll p f qll h è lzz ql v ( p l f pzz V). C

Dettagli

"ALLEANZA FORMATIVA E NUOVI MODELLI ORGANIZZATIVI"

ALLEANZA FORMATIVA E NUOVI MODELLI ORGANIZZATIVI MISURE DI ACCOMPAGNAMENTO 2013-2014 PROGETTI DI FORMAZIONE E RICERCA (DA INVIARE ENTRO IL 30 OTTOBRE 2013 A z-bsl@sz.) Il pg v mp ppfm pp mb gl mb s, p sz gm mh svsl spl. S v p b lm sll s ll l. TEMATICHE

Dettagli

TORINO LEINI. u d CASELLE. rst a. Leinì BORGARO. a s. Borgaro SETTIMO R VENARIA. Falchera. Venaria Stadio TORINO CASELLE.

TORINO LEINI. u d CASELLE. rst a. Leinì BORGARO. a s. Borgaro SETTIMO R VENARIA. Falchera. Venaria Stadio TORINO CASELLE. T C U F 3 2 L 7 9 G N U T p TN CSLL LN Sup CSLL s d d S Us p TN C.s CsGu V C.s m SU Fh d N s ML STTM u TNS N T D N g T u s N - d S T Us p C.s V Sd p VN MN Sd Cs L Md Cug è d G p Lì S. S. N. 11 DTT zz m

Dettagli

QUADRI ORARI FERROVIARI

QUADRI ORARI FERROVIARI d. 07 f. ( 4 G 0) R. QUDR ORR FRROVR T Dsp : p,, : : G c : c T : p,, : c : c G : D : p, c cb bb s d : d G s d s G s c ch pss ffc d = cs d scp = pdc sppss d d05 s 0 = T ch pò ss ff pc fs p cc d.(r sc) #

Dettagli

M08/2/ANITA/SP1/ITA/TZ0/XX/T+

M08/2/ANITA/SP1/ITA/TZ0/XX/T+ M08/2/NIT/SP1/IT/TZ0/XX/T+ 22082817 ITLIN B INITIO STNDRD LEVEL PPER 1 ITLIEN B INITIO NIVEU My é 1 ITLINO B INITIO NIVEL MEDIO PRUEB 1 My 19 My 2008 (g) L 19 2008 () L 19 y 2008 (ñ) 1 h 30 TEXT BOOKLET

Dettagli

11.2 Uso di strumenti informatici e siti web rilevanti nella didattica della lingua inglese

11.2 Uso di strumenti informatici e siti web rilevanti nella didattica della lingua inglese 11.2 U d fc b v ddc d c d M Bcz Idz N vpp d v d dff d d cp fz pv ddc d, pù, d cd (L2). G f d cp, c zz p pz d c d v, c p cz d pd p. R d I Lb d fc à zz c pù pz d p cp, pb c f. L pfc ddz cpd p c bc, c, vd/fc

Dettagli

recent exhibition: A Blow-by-Blow Account of Stonecarving in Oxford (2014) at Modern Art Oxford, Dublin City Gallery The Hugh Lane, and

recent exhibition: A Blow-by-Blow Account of Stonecarving in Oxford (2014) at Modern Art Oxford, Dublin City Gallery The Hugh Lane, and Av: C k S L I V I Pv B A 2015. Av: C v j vv v j v. S L xv - z q v vk. T L vk I x v v. T j I B Av: C /. P L v v I k j v. T x Av: C k x. T j L v v Av: C v. S x x v. Lv v x. M k k. 1 Av: C è v S L I V P B

Dettagli

LEGENDA SIMBOLI NELLA COLONNA DEI TRENI

LEGENDA SIMBOLI NELLA COLONNA DEI TRENI LEGENDA SMBOL NELLA COLONNA DE TREN s T Busss z T Eust t At Vtà Q T Eust t T T Eust Cty ~Svz ffttut pum g tusm N T Pd d Stà Csp B T EuCty svz tz du D T EuNght svz tz ttu E T tcty Pus C T tcty A T tcty

Dettagli

n. 1 - GIUGNo 2015 MAKING Industria Romagna CONFINDUSTRIA ROMAGNA VERSO CONFINDUSTRIA ROMAGNA

n. 1 - GIUGNo 2015 MAKING Industria Romagna CONFINDUSTRIA ROMAGNA VERSO CONFINDUSTRIA ROMAGNA 1 - GUG 21 KG FDU G FDU G V FDU G 2 21 b zz v fy f zz b v : kw-hw à z qv zz b v b : vz v ffz v z z zz b zz b fz wwwfywk KG f L U Fv f ff h h à vv à 21 v f q v è ù f vb L è z vz h zz f q v f v ù q v (v

Dettagli

WP4 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE DI CAVAZZO CARNICO (UD) Data: 21 luglio 2015

WP4 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE DI CAVAZZO CARNICO (UD) Data: 21 luglio 2015 1 WP4 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE DI CAVAZZO CARNICO (UD) D: 21 lugl 2015 Gupp d lv: Lz Old P Fd Fl Slv Sfll (ECUBA S..l.) (ECUBA S..l.) (Rg FVG) 2 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE Cmu d: CAVAZZO CARNICO

Dettagli

SETTORE TECNICO Dir. Magnani Fabrizio

SETTORE TECNICO Dir. Magnani Fabrizio SDC Bergamini Fabio UFFC D SUPP G G D D PC GU CMU Saletti Simone Vincenzi Marco Coletti Cristina Cestari manuele Poltronieri Francesca ria Manvuller Filippo Chierici Sonia CP D P MUCP SCU P CV Comandante.P.

Dettagli

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA Siamo fermamente convinti che redigere un preciso quadro di riferimento, attestante le coperture Assicurative di un Cliente, consenta allo stesso di potersi

Dettagli

i prodotti grena sono degli alimenti biostimolanti biologici proteici organici

i prodotti grena sono degli alimenti biostimolanti biologici proteici organici pd s dl lm bsml bl p sp p l T, Qulà p l V IC ZTT FLuId C MMI ICH L s dl l l pd GRENA, su CNsENI IN AGRIClURA bilgica msu p sz. IDROGRENA è u m I s m flud bs s d plmm dl p h l p d d z fsml, fu, u l lu p

Dettagli

1, 95 0, 69 0, 99. Offerte valide dal 6 al 22 Giugno. GENERAL Liquido Lavatrice 25 DOSI Assortito. www.lasaponeria.org. Bucato

1, 95 0, 69 0, 99. Offerte valide dal 6 al 22 Giugno. GENERAL Liquido Lavatrice 25 DOSI Assortito. www.lasaponeria.org. Bucato ENERAL Lq Lv 5 DOSI 95 Imbb m B I C P 1100 m COCCOLINO M m. 750 S M S 9 O v www.p. P FRESH&CLEAN Sv M Bby O Sp Im 300 m D pz PULIBIMBO Sv Bmb 0 pz JOHNSON S FELCE AZZURRA 9 D ' 7 pz. BIONSEN Sv S Im Pk

Dettagli

TABELLE DIETETICHE SCUOLA DELL INFANZIA AUTUNNO-INVERNO A.S. 2014-2015 1 settimana quantità alimentari

TABELLE DIETETICHE SCUOLA DELL INFANZIA AUTUNNO-INVERNO A.S. 2014-2015 1 settimana quantità alimentari P PZ irettore ott. iovanni e Filippis Z viale on inzoni, 8 73100 ecce el. e Fax0832.215318 - e-mail: dipprev@ausl.le.it Servizio giene degli limenti e della utrizione B H S FZ -.S. 2014-2015 1 settimana

Dettagli

USO DEL PELO NEL MONITORAGGIO DEI GRANDI CARNIVORI

USO DEL PELO NEL MONITORAGGIO DEI GRANDI CARNIVORI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE D d R Sz Bg Ag C XIX Cd: pf. Rff Ts TESI DI DOTTORATO DI RICERCA USO DEL PELO NEL MONITORAGGIO DEI GRANDI CARNIVORI DOTTORANDO d. A Svs RELATORE pf. P Susm ANNO ACCADEMICO

Dettagli

TABELLE DIETETICHE SCUOLA dell INFANZIA AUTUNNO-INVERNO A.S. 2013-2014 1 settimana quantità alimentari

TABELLE DIETETICHE SCUOLA dell INFANZIA AUTUNNO-INVERNO A.S. 2013-2014 1 settimana quantità alimentari P PZ irettore ott. iovanni e Filippis Z viale on inzoni, 8 73100 ecce el. e Fax0832.215318 - e-mail: dipprev@ausl.le.it Servizio giene degli limenti e della utrizione B H S dell FZ -.S. 2013-2014 1 settimana

Dettagli

ANTIPASTI DI PESCE. Il misto dello Sloppy 12,00. Tapas ai tre sapori 9,00. Insalata di Seppia 9,00. Guazzetto di Cozze 9,00. Gratinato del Levante

ANTIPASTI DI PESCE. Il misto dello Sloppy 12,00. Tapas ai tre sapori 9,00. Insalata di Seppia 9,00. Guazzetto di Cozze 9,00. Gratinato del Levante v b m I S (Pm gmb m zz C) T Sz m I m Sy 9 9 Guzz Czz 9 * I bb g bà C OO C Ag g f G Lv 12 12 ANTIPASTI DI PESCE PRIMI DI PESCE R m C Sgh Vg Gg gù C Mf b S 1 9 1 9 * I bb g bà C 1 * I bb g bà C O T m u m

Dettagli

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Ed. settembre 2013 Agenda Obiettivo della statistica Oggetto della statistica Grado di partecipazione Alcuni confronti con la statistica precedente

Dettagli

tana del pazzo e cocc è di meglio?

tana del pazzo e cocc è di meglio? d pzz B L V g v L f d M Cppè T d Luc M, g u... u G ccc è d mg? c c 72 TUTTOmb TUTTOmb 73 d pzz Ty cc. M cm qud u c p d p d k p I bk è M d, c v d u, dvv u u m v p d c I pcu f ch è p c u cpp d M + Hgh R

Dettagli

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Perché? Le recenti azioni giudiziarie hanno indotto nelle aziende la necessità di dotarsi di un modello

Dettagli

Hotel Soraya Viale delle Palme 37 Lignano Pineta 0431 422424 Vacanze a Lignano. www.hotelsoraya.it

Hotel Soraya Viale delle Palme 37 Lignano Pineta 0431 422424 Vacanze a Lignano. www.hotelsoraya.it Pd d Fu - Vz Gu d uà, p, uu, và sp 30 GUG 2015 - XXX -. 6-1,00 TX PCU T C 33100 Ud y H y V d Pm 37 Lg P 0431 422424 Vz Lg www.hsy. Hdy V Ls 128 Lg bbd 0431 721583 uzzz Tbu d Ud. 33 d 9-10-1986. Ps sp -

Dettagli

Concorso "un logo per la consulta provinciale degli studenti"

Concorso un logo per la consulta provinciale degli studenti C " g v dg d" 6 1 0 2 v b b f 9 2 PROROGATO: ENTRO IL 2 MAGGIO 2016 f d g gg C dg d d v d Lv Rg d C h d C v dg d d v d Lv - RIAPERTURA A. 1 Pz fà L USR-AT d v d Lv C v dg d "U h CPS Lv", v g d d Sd d II

Dettagli

ALLEGATO 3 TABELLE DIETETICHE SCUOLA PRIMARIA (E SECONDARIA DI I GRADO ) AUTUNNO-INVERNO A.S. 2014-2015 1 settimana quantità alimentari

ALLEGATO 3 TABELLE DIETETICHE SCUOLA PRIMARIA (E SECONDARIA DI I GRADO ) AUTUNNO-INVERNO A.S. 2014-2015 1 settimana quantità alimentari P PZ irettore ott. iovanni e Filippis Z viale on inzoni, 8 73100 ecce el. e Fax0832.215318 - e-mail: dipprev@ausl.le.it Servizio giene degli limenti e della utrizione 3 B H S P ( S ) -.S. 2014-2015 1 settimana

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. FEBBRAIO 2015 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

ALTA CUCINA SULLA TUA TAVOLA. BASTA UN PENNY.

ALTA CUCINA SULLA TUA TAVOLA. BASTA UN PENNY. BASTA UN PENNY. D gvì 3 m 3 mz 26 ALTA CUCINA SULLA TUA TAVOLA. BASTA UN PENNY. BASTA UN PENNY. 2 59 2 g - l kg 258 Aps Slm P DOP Om mx slm p h v l psgs mz DOP. Cpp p slm ls qs l l gs pm l Mzzll Bfl Cmp

Dettagli

Circolo S. Luigi GLI ITALIANI HANNO SCELTO ANSPI SAN LUIGI SI RINNOVA L IMPEGNO! FESTA DELLA COMUNITÀ PER IL TESSERAMENTO 2008

Circolo S. Luigi GLI ITALIANI HANNO SCELTO ANSPI SAN LUIGI SI RINNOVA L IMPEGNO! FESTA DELLA COMUNITÀ PER IL TESSERAMENTO 2008 X º 54 G B B D FZ D G D V D -: b@b WB: ://b/ FÙ? D m m q b q m m m m m mm m q b B Bb m m G b à m q b b ù m b q m m m q m m bb m b m m m mm bà m bm bà V m b m mm m : b@b mbb D b B m B m q q è mb : m b m

Dettagli

Formula Bonus-Malus "l'abito non fa (più) il monaco"

Formula Bonus-Malus l'abito non fa (più) il monaco Formula Bonus-Malus "l'abito non fa (più) il monaco" Limiti e criticità dell'attuale formula Giovanni Sammartini Coordinatore Commissione Danni Roma, 7 giugno 2013 2000-2011: com'è cambiata la distribuzione

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L U R R I U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nm Izz Tf Fx E-m G P @. Nzà I D 30 G 60 ISTRUZIONE E FORMAZIONE D ( ) Nm z fmz P m / bà f P - m v G P FORMAZIONE -

Dettagli

TABELLE DIETETICHE SCUOLA DELL INFANZIA AUTUNNO-INVERNO A.S. 2015-2016 1 settimana quantità alimentari

TABELLE DIETETICHE SCUOLA DELL INFANZIA AUTUNNO-INVERNO A.S. 2015-2016 1 settimana quantità alimentari P PZ irettore ott. iovanni e Filippis Z viale on inzoni, 8 73100 ecce el. e Fax0832.215318 - e-mail: dipprev@ausl.le.it Servizio giene degli limenti e della utrizione B H S FZ -.S. 2015-2016 1 settimana

Dettagli

VALUTAZIONE DEL RISCHIO DA FULMINE. Cliente SECOMIND S.r.l. STAZIONE DI SERVIZIO CARBURANTI Via collegamento Rubattino-Cassanese SEGRATE (MI)

VALUTAZIONE DEL RISCHIO DA FULMINE. Cliente SECOMIND S.r.l. STAZIONE DI SERVIZIO CARBURANTI Via collegamento Rubattino-Cassanese SEGRATE (MI) VALUTAZIONE DEL RISCHIO DA FULMINE Cliente SECOMIND S.r.l. STAZIONE DI SERVIZIO CARBURANTI Via collegamento Rubattino-Cassanese SEGRATE (MI) Committente PROTEKNO S.r.l. Via Pavia n.10 MUGGIO (MB) Milano,

Dettagli

ORARIO SETTIMANALE DELLE LEZIONI Anno scolastico 2015/2016

ORARIO SETTIMANALE DELLE LEZIONI Anno scolastico 2015/2016 S Z nno scolastico 2015/2016 re 1B 2B 3B 4B 5B 1 PP BS 2 PP P S 3 BS H S PP 4 F BS S 5 F S PS 6 S P 1 BS S 2 PP BS S 3 F S SS 4 P F S 5 PP 6 S 1 PS SS 2 PS 3 PP SPS H BS 4 PP BS SS P PP 5 P S BS S 6 S

Dettagli

COMUNE DI TORBOLE CASAGLIA Provincia di Brescia

COMUNE DI TORBOLE CASAGLIA Provincia di Brescia B Provincia di Brescia VZ Z. 393.. 30-12-11. 153 eg. nt. ZZZ P PZ Q F VZ ' V - ' Z V' PZ P PB B Premesso che con deliberazione di onsiglio comunale n. 6 del 28-02-2011 sono stati approvati il bilancio

Dettagli

CONDIZIONI DI SERVIZIO (validità da 01/03/2010)

CONDIZIONI DI SERVIZIO (validità da 01/03/2010) TBELL PREZZI DEGLI INTERVENTI PER PROVINCI (escluso pezzi di ricambio) G comune/provincia 290,00 Comprende trasferta e 1 ora lavoro. Ore seguenti vedi tab. TRIFFE pag.5 L comune/provincia SI Trasferta

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. GENNAIO 2014 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

Metrico 2009. Italiano. CROSBY LAUGHLIN LEBUS McKISSICK WESTERN NATIONAL. Con avvertenze sul prodotto e informazioni sull applicazione

Metrico 2009. Italiano. CROSBY LAUGHLIN LEBUS McKISSICK WESTERN NATIONAL. Con avvertenze sul prodotto e informazioni sull applicazione M 2009 I Su Abà uz Fmz R / Svu CROSBY LAUHLIN LEBUS MKISSICK WESTERN NATIONAL C vvz u fmz u z I LOSSARIO (m m fz)........................................................................ 2 TERMINAZIONI

Dettagli

San Zanobi San Zanobi è stato vescovo di Firenze ed è venerato come santo dalla Chiesa cattolica: è il patrono principale dell arcidiocesi

San Zanobi San Zanobi è stato vescovo di Firenze ed è venerato come santo dalla Chiesa cattolica: è il patrono principale dell arcidiocesi SANTI TA I ERI... ... ...SANTI TA OGGI S Zb S Zb è vv d Fz d è v m d Ch : è p pp d d f. Zb bb Fz v mà d IV, fu bzz, bb u'duz mpg d' vv Td. Cbb Ambg d pgg Fz 394 bb u f Rm, dv Ambg vbb p pp Dm I, qu vbb

Dettagli

DATACENTER PALAZZO DEI CONGRESSI SITO B DATACENTER ARTE ANTICA SITO A SCHEDE DI MANUTENZIONE ORDINARIA

DATACENTER PALAZZO DEI CONGRESSI SITO B DATACENTER ARTE ANTICA SITO A SCHEDE DI MANUTENZIONE ORDINARIA LLEGO B DCENER PLZZO DEI CONGREI IO B DCENER RE NIC IO CHEDE DI MNUENZIONE ORDINRI 1 CHED 1 REDZIONE DOCUMENZIONE ZON ppo Mo/Cod Vf h oozo d o d odo ofo qo do o CEI 64/8 f 1000 po 3108 Vf podz d po o d

Dettagli

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007 Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Milano, 25 febbraio 2009 CONTENUTI 1. I risultati della nuova statistica annuale RC Auto gli

Dettagli

ALLEGATO 3 TABELLE DIETETICHE SCUOLA PRIMARIA (E SECONDARIA DI I GRADO ) AUTUNNO-INVERNO A.S. 2015-2016 1 settimana quantità alimentari

ALLEGATO 3 TABELLE DIETETICHE SCUOLA PRIMARIA (E SECONDARIA DI I GRADO ) AUTUNNO-INVERNO A.S. 2015-2016 1 settimana quantità alimentari P PZ irettore ott. iovanni e Filippis Z viale on inzoni, 8 73100 ecce el. e Fax0832.215318 - e-mail: dipprev@ausl.le.it Servizio giene degli limenti e della utrizione 3 B H S P ( S ) -.S. 2015-2016 1 settimana

Dettagli

UNIVERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE

UNIVERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE Rpg vutzn p Cs Lu Ann ccmc 010/011 S Bsc Fctà FACOLTA' DI SCIENZE ATEATICHE,FISICHE E NATURALI Cs Lu ATEATICA (L) Dt stzn t 10/0/011 UNIERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE utzn ssfzn g stunt (Lgg 0/1) Rpg

Dettagli

" ##$! " % &' ## & & (# !"&". """"""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""""+ ( )& (

 ##$!  % &' ## & & (# !&. + ( )& ( !! #$#% $ #$%& ''!! ( )* ''!+!, + $ $- '!&! %!!!. +!+ / %!, #. *!0! ##$! % &' ## & & (#!&. + ( )& ( + #.. +, + # +1 +!,1 ++. & * +, &!, &! +( &,+$,! -& &1!! ,+ & )&1& + $ & 2 0 &. 2 0 &! *01. / 1 ( %!

Dettagli

UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO

UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO - 49 - 3.1 INTRODUZIONE Volendo descrivere le province utilizzando contemporaneamente gli indicatori relativi alle diverse tematiche analizzate prima in modo

Dettagli

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza ti trovi in: Home - Agenzia - Uffici - Indirizzi e Organigramma periferico - Uffici Dogane Gli Uffici delle Dogane Gli Uffici delle Dogane Regione Abruzzo Basilicata Campania Dogane Avezzano Pescara Potenza

Dettagli

Associazione Deruta Nuova sede Deruta. Associazione Cidis sede di Deruta 250,00 mensili dal 01/04/2013 al 31.12.2013

Associazione Deruta Nuova sede Deruta. Associazione Cidis sede di Deruta 250,00 mensili dal 01/04/2013 al 31.12.2013 Numero Progressivo Titolo base attribuzione ( vedi nota in calce) Oggetto Beneficiario Importo vantaggio economico Responsabile del procedimento 1 G.M. 7/13 Concessione uso gratuito locale Casa della Associazione

Dettagli

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI Dario Focarelli Direttore Generale ANIA Milano, 12 marzo 2013 «LA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTOMOBILISTICA STRATEGIA, INNOVAZIONE

Dettagli

L ARTE DA ASSAGGIARE progetto realizzato da Silvia Bosio per la manifestazione «E se... la storia fosse cibo» progettata da Francesco Marino

L ARTE DA ASSAGGIARE progetto realizzato da Silvia Bosio per la manifestazione «E se... la storia fosse cibo» progettata da Francesco Marino L ARTE DA ASSAGGIARE zz S B z «E b» F M N b ; z ù à ( bzzz) z bb L XIX zzz ' zz D z ù à 'O bà ' z L OTTOCENTO A XIX XX z Gà 1748 W C ù zz q é F S C By ò z ù N 1802 N A ò b z Cq' L P zzz z N''800 b 20%

Dettagli

Scienze e tecniche turismo cult_712

Scienze e tecniche turismo cult_712 Scz cch usm cu_712 SUA - QUADRO C3 OPINIONI ENTI E IMPRESE CON ACCORDI DI STAGE/TIROCINIO CURRICULARE O EXTRA CURRICULARE SULLA PREPARAZIONE DEGLI STUDENTI Rsua da cgz 'p dg d mps c accd d c cucua xacucua

Dettagli

forlicasa...p. 5 metroquadro...p. 5 imm. italia...p. 6 patty chiari...p. 6 soloaffitti...p. 7

forlicasa...p. 5 metroquadro...p. 5 imm. italia...p. 6 patty chiari...p. 6 soloaffitti...p. 7 202 MENILE DI INFORMAZIONE IMMOBILIARE DI FORLI E DINTORNI V G, 34 - FORLI - T 0543 5533 - -: @ pp 855 D /09/202 - A T F 9/988 - D RpF M p 3 p 3 p 4 p 4 fp 5 q p 5 p 6 py h p 6 ff p f p 8 p p 8 p 9 p 9

Dettagli

Criteri per l integrazione l fotovoltaici

Criteri per l integrazione l fotovoltaici Criteri per l integrazione l degli impianti fotovoltaici Gerardo Montanino Direttore Operativo Energy Forum - Bressanone, 9 dicembre 2008 www.gsel.it 2 Indice Il Conto Energia Bilancio del Conto Energia

Dettagli

3 4,5 7 2,2 3,3 5,1 2,2 3,3 5,1 0,05 0,07 0,15 0,16

3 4,5 7 2,2 3,3 5,1 2,2 3,3 5,1 0,05 0,07 0,15 0,16 3 4,5 7 2,2 3,3 5,1 0,04 0,08 0,15 0,3 0,55 1 1,6 2,5 3,5 5,4 3 4,5 7 2,2 3,3 5,1 0,05 0,07 0,15 0,16 63B5 95 115 140 11 11 11 11 11 11 11 11 11 - - - 63B14 60 75 90 56B5 80 100 120 9 9 9 9 9 9 9

Dettagli

GUIDA DI REGISTRAZIONE & VALUTAZIONE DEL RISCHIO PROFESSIONALE SPECIALIZZAZIONE: OPERATORE DI MACCHINE UTENSILI DI TAGLIO

GUIDA DI REGISTRAZIONE & VALUTAZIONE DEL RISCHIO PROFESSIONALE SPECIALIZZAZIONE: OPERATORE DI MACCHINE UTENSILI DI TAGLIO 1. Seguono brani tratti dall'esempio della guida di registrazione e valutazione del rischio professionale per operatori di macchine utensili di taglio. Siete pregati di compilare nella colonna destra della

Dettagli

RELAZIONE TECNICA. Protezione contro i fulmini. Valutazione del rischio scelta delle misure di protezione

RELAZIONE TECNICA. Protezione contro i fulmini. Valutazione del rischio scelta delle misure di protezione RELAZIONE TECNICA Protezione contro i fulmini Valutazione del rischio scelta delle misure di protezione Dati del progettista / installatore: Ragione sociale: Studio Frasnelli Indirizzo: via L. Negrelli

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI per il servizio di fornitura e gestione degli pneumatici a costo chilometrico

CAPITOLATO D ONERI per il servizio di fornitura e gestione degli pneumatici a costo chilometrico G 6/2012 CIG 381687373C ALLEGATO A CAPITOLATO D ONERI v f h ARST SA Sà S U S V Zb 54 09129 C PI/CF CCIAA C 00145190922 A 1 - O 11 - I C h ff v f v v, b ARST v, S T Abh C, G, L Tì, O, N M, Ob, S Ah, I Cb

Dettagli

L Ascendente : Acquario

L Ascendente : Acquario Tm Stv Js Tm t Stv Js Dt s. G // m (r ) G // m (r UT) Or sr m Gr Gu. Ltà S Frs CA / USA (Ltu. ' W / Lttu. ' N / - m) T tm Tm Tr m. Pus S Ps L Ast Aqur K MC IX XI VIII AS XII J K I H G F E DS L A B C D

Dettagli

TABELLA VOCI BILANCIO INTEGRALE

TABELLA VOCI BILANCIO INTEGRALE TABELLA VOCI BILANCIO INTEGRALE Codice Descrizione Stato Patrimoniale ATTIVO 1001 P4 A. CREDITI VERSO SOCI 1002 P2 CREDITI VERSO SOCI di cui: Parte richiamata 1039 R9 B. TOTALE IMMOBILIZZAZIONI sep.ind.

Dettagli

CREDITS. Responsabile Servizio Attività Educative e Formative: Giovanni Bonifazi

CREDITS. Responsabile Servizio Attività Educative e Formative: Giovanni Bonifazi DITS pbl Svz và dv Fmv: Gv Bfz dm: G T gzzz Sg: Pl l Pbblz d: Pl l, G T, Bb S v. Nld, 2-50131 Fz hp://www.lfz.g/m/ INF P fmz l. 055 2625733 5818 P ggm pp v -ml fd@m.f. PSNTZIN l mpg, l dfflà, fv d l p

Dettagli

vedere bologna tutta l arte da vedere a gennaio e febbraio il giornale dell arte un periodico allemandi 9, gennaio-febbraio 2016

vedere bologna tutta l arte da vedere a gennaio e febbraio il giornale dell arte un periodico allemandi 9, gennaio-febbraio 2016 A N. m 9, - 2016 Sm «I G A». 360 2016 T Pz m m TERRA PROVOCATA A M Z G M Fz M B R V Dz, 2 B 24 20 mz 2016 Iz 23 2016, 18 I z : M C Z, Fz Iz B M M C M I www.zm. SISSI Im, 2016 A M Pzz O S F N V Mz, 5 B

Dettagli

The Low Back Pain: Patient Perception Scales

The Low Back Pain: Patient Perception Scales he ow Back Pain: Patient Perception Scales iulia avrini epartment of Statistics niversity of Bologna Misurare la salute a salute è definita lungo l intersezione di più dimensioni che comprendono la descrizione

Dettagli

ALBO BENEFICIARI ANNO 2013

ALBO BENEFICIARI ANNO 2013 ALBO BENEFICIARI ANNO 2013 BENEFICIARIO BENEFICIO IMPORTO Associazione A.DI.MI Miranese ONLUS Mirano Via Mariutto 13 Contributo per attività motoria presso Centro Anziani 2.000,00 Centro di Ascolto SCOCCO

Dettagli

Make the World Your Studio

Make the World Your Studio CAGLISCONTIAISOCIAI WACOM DEDI E p m m m u v à m z z f u d v R h d u d p p q u. v d p y I @ W m. S v g d A :p f z u. NTO SCO 10% I up L v P&Tuhp p f.d p b d m p m mv à w u. Aqu NTO SCO 10% C q N u dbbd?

Dettagli

MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DELLA PALESTRA DELL ISTITUTO SUPERIORE M. BUONARROTI SEDE STACCATA

MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DELLA PALESTRA DELL ISTITUTO SUPERIORE M. BUONARROTI SEDE STACCATA Settembre 2013 Pagina 1 di 12 RELAZIONE TECNICA Protezione contro i fulmini Valutazione del rischio e scelta delle misure di protezione Dati del progettista: Ragione sociale: EXE Srl Indirizzo: Via Curie,

Dettagli

Sensore magnetico di sicurezza codificato serie SR B

Sensore magnetico di sicurezza codificato serie SR B Sensore magnetico di sicurezza codificato serie SR B Diagramma di selezione 0 +NO NC+NO I contatti si intendono a protezione chiusa CONTATTI AZIONATORE SENSORE SM B0F distanza di azionamento mm SM B0F

Dettagli

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA Area di Agrigento (Sicilia) AG CDL CATANIA Alessandria (Piemonte) AL CDL MILANO Ancona (Marche) AN CDL PADOVA Aosta (Valle d'aosta) AO CDL MILANO Arezzo (Toscana) AR CDL ROMA

Dettagli

TARGA. É il sistema di siglatura per marcature da impiegare anche in ambienti aggressivi, disponibile in acciaio e PVC.

TARGA. É il sistema di siglatura per marcature da impiegare anche in ambienti aggressivi, disponibile in acciaio e PVC. TARGA É il sistema di siglatura per marcature da impiegare anche in ambienti aggressivi, disponibile in acciaio e PVC. 8.2 Sistema TARGA TARGA in acciaio TGT 150 Strip alfanumerica in acciaio inox 150

Dettagli

Scheda tecnica - AZM 161CC-12/12RKA-024

Scheda tecnica - AZM 161CC-12/12RKA-024 01.05.2015-08:19:26h Scheda tecnica - AZM 161CC-12/12RKA-024 Elettroserrature di sicurezza / AZM 161 Preferito Custodia in plastica isolamento di protezione Ritenuta 130 mm x 90 mm x 30 mm 6 Contatti Lunga

Dettagli

TABELLA DELLE RETRIBUZIONI MINIME ORARIE PER GLI OPERAI EDILI

TABELLA DELLE RETRIBUZIONI MINIME ORARIE PER GLI OPERAI EDILI TABELLA DELLE RETRIBUZIONI MINIME ORARIE PER GLI OPERAI EDILI valevole dal 1 GENNAIO 2012 per il conteggio dei versamenti alla Cassa Edile della Provincia Autonoma di Trento Livello CODICE Categoria Paga

Dettagli

{open IPA} tante realtà locali una sola realtà nazionale

{open IPA} tante realtà locali una sola realtà nazionale {open IPA} tante realtà locali una sola realtà nazionale OpenSIPA: chi siamo OpenSIPA nasce il primo settembre 2012, inizialmente con il nome di OpenSIC e l intento di mettere in relazione tutti gli addetti

Dettagli

PORTE. mis.foro Muro L x H

PORTE. mis.foro Muro L x H PORTE PORTA REVERSIBILE ZINCATA mis.foro Muro mis. L.n.p. PR06* 780x1600 720x1570 670x1545 95,00 PR08* 780x1700 720x1670 670x1645 95,00 PR01 780x1800 720x1770 670x1745 95,00 PR02 780x2015 720x1985 670x1960

Dettagli

Risorse Umane DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N 0200 DEL 04/06/2015. l b A D O T T A. b u

Risorse Umane DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N 0200 DEL 04/06/2015. l b A D O T T A. b u Dtm 2015/RU/0200 d 04/06/2015 Pg 1 d 17 Rss Um DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N 0200 DEL 04/06/2015 I DIRETTORE d stt Rss Um A D O T T A L Dtm dg vt ggtt: APPROVAZIONE E INDIZIONE DI UN AVVISO PER IL RELUTAMENTO,

Dettagli

LA GARA D AMBITO PER LA CONCESSIONE DEL SERVIZIO PUBBLICO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE

LA GARA D AMBITO PER LA CONCESSIONE DEL SERVIZIO PUBBLICO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE LA GARA D AMBITO PER LA CONCESSIONE DEL SERVIZIO PUBBLICO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE LE LINEE GUIDA PROGRAMMATICHE D AMBITO Uff Uff ATEM Cmu Cmu d d Vllfr Vllfr d d Vr Vr RIFERIMENTI NORMATIVI D.M.

Dettagli

Sensore magnetico di sicurezza codificato serie SR A

Sensore magnetico di sicurezza codificato serie SR A B Sensore magnetico di sicurezza codificato serie SR A Diagramma di selezione AZIONATORE SENSORE CONTATTI SM A0N distanza di azionamento 5 mm 0 +NO NC+NO I contatti si intendono a protezione chiusa TIPO

Dettagli

5, 99 0, 95 1, 99. dal 3al 18 Maggio. dal 8 al 25 Maggio. Offerte valide. Offerte valide. DASH Liquido Lavatrice 24 DOSI X 2 PEZZI Actilift.

5, 99 0, 95 1, 99. dal 3al 18 Maggio. dal 8 al 25 Maggio. Offerte valide. Offerte valide. DASH Liquido Lavatrice 24 DOSI X 2 PEZZI Actilift. DASH Lqud Lv 24 DOSI X 2 PEZZI Af Imbb d m Bu In C FELCE AZZURRA Ammbdn 3 L Off vd Off vd d 3 d 25 NELSEN P L www.pn. Pzz! ndb n P d f! BIONSEN Shmp 250 m 9 d. BIONSEN D 250 m A BREEZE Ddn Squz 250 m Um

Dettagli

ELENCO DELLE PROVINCE DELLA REPUBBLICA ITALIANA SUDDIVISE PER REGIONI

ELENCO DELLE PROVINCE DELLA REPUBBLICA ITALIANA SUDDIVISE PER REGIONI ELENCO DELLE PROVINCE DELLA REPUBBLICA ITALIANA SUDDIVISE PER REGIONI Abruzzo Provincia dell'aquila (108 comuni) AQ Provincia di Chieti (104 comuni) CH Provincia di Pescara (46 comuni) PE Provincia di

Dettagli

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA Area di Competenza Sigla CDL di Agrigento (Sicilia) AG CDL CATANIA Alessandria (Piemonte) AL CDL TORINO Ancona (Marche) AN CDL MODENA Aosta (Valle d'aosta) AO CDL TORINO Arezzo

Dettagli

Provincia di Verona Settore politiche attive per il lavoro REGISTRO CONVENZIONI STAGE - ANNO 2010 TIROCINI DIRETTI

Provincia di Verona Settore politiche attive per il lavoro REGISTRO CONVENZIONI STAGE - ANNO 2010 TIROCINI DIRETTI REGISTRO CONVENZIONI - ANNO 2010 1 S.V. LACHIVER ALIMENTI SRL 04/01/2010 07/01/2010 07/02/2010 14/01/2010 2 P.R. LIASSIDI SRL 04/01/2010 13/01/2010 07/02/2010 26/01/2010 3 Q.A. CALZEDONIA SPA 04/01/2010

Dettagli

RELAZIONE TECNICA. Protezione contro i fulmini. Valutazione del rischio scelta delle misure di protezione. Dati del progettista / installatore:

RELAZIONE TECNICA. Protezione contro i fulmini. Valutazione del rischio scelta delle misure di protezione. Dati del progettista / installatore: RELAZIONE TECNICA Protezione contro i fulmini Valutazione del rischio scelta delle misure di protezione Dati del progettista / installatore: Ragione sociale: COMUNE DI FIRENZE Indirizzo: VIA GIOTTO, 4

Dettagli

ACCESSORI INDICATORI DI LIVELLO MAGNETICI

ACCESSORI INDICATORI DI LIVELLO MAGNETICI Gli indicatori di livello magnetici DIESSE possono essere dotati di rubinetti di intercettazione, di scarico e di sfiato. I rubinetti di intercettazione vengono collegati al tubo principale mediante speciali

Dettagli

UNIONCAMERE PROGETTO EXCELSIOR 2011 QUESTIONARIO PER LE IMPRESE (OTTOBRE 2011)

UNIONCAMERE PROGETTO EXCELSIOR 2011 QUESTIONARIO PER LE IMPRESE (OTTOBRE 2011) UNIONCAMERE PROGETTO EXCELSIOR 2011 QUESTIONARIO PER LE IMPRESE (OTTOBRE 2011) NB: Si richiede di rispondere alle domande presenti nelle diverse sezioni del questionario facendo riferimento all impresa

Dettagli

Nuovi apparecchi di protezione per impianti fotovoltaici

Nuovi apparecchi di protezione per impianti fotovoltaici Nuovi apparecchi di protezione per impianti fotovoltaici 2007DEHN + SÖHNE Gradini nello sviluppo della protezione di inverter per sistemi fotovoltaici 2007DEHN + SÖHNE 19.01.07 / S4562_a Gradini nello

Dettagli