NOTIZIE FLASH LA SCUOLA IN LIGURIA: DINAMICHE ED EVOLUZIONE DEL SISTEMA FORMATIVO 2015

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "NOTIZIE FLASH LA SCUOLA IN LIGURIA: DINAMICHE ED EVOLUZIONE DEL SISTEMA FORMATIVO 2015"

Transcript

1 Unione Europea FSE Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Regione Liguria Osservatorio Mercato del Lavoro NOTIZIE FLASH LA SCUOLA IN LIGURIA: DINAMICHE ED EVOLUZIONE DEL SISTEMA FORMATIVO 2015 ANNO XIV - N 43- Dicembre 2015

2 ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro O.M.L. Osservatorio Mercato del Lavoro Notizie Flash n. 43 La scuola in Liguria: dinamiche ed evoluzione del sistema formativo 2015 A cura di Adriana Rossato Con la collaborazione di Valeria Pastore Idea grafica a cura di Federico Corsi

3 ARSEL Liguria OSSERVATORIO MERCATO LAVORO Il rapporto è stato chiuso redazionalmente nel mese di dicembre 2015.

4 Prefazione pag. I Note introduttive pag. 1 I docenti della scuola statale pag. 3 Iscrizioni nelle scuole liguri pag. 7 Gli studenti stranieri pag. 27 L Università pag. 39 Iscritti e laureati presso l Università di Genova pag. 39 Indagini AlmaLaurea 2015 pag. 47 Il profilo dei laureati presso l Università di Genova pag. 48 La condizione occupazionale dei laureati presso l Università di Genova in sintesi pag. 64 ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro- Via San Vincenzo Genova Portale:

5 ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Via San Vincenzo Genova sito WEB:

6 Il rapporto che dell Osservatorio Mercato Lavoro dedica ogni anno al sistema scolastico ligure offre un quadro dei dati disponibili dalle scuole dell infanzia all università, illustrandone cambiamenti e tendenze. Negli ultimi anni la crisi economica ha avuto risonanza anche nel mondo dell istruzione. In Liguria anche quest anno si osserva una contrazione del corpo docente, un calo delle iscrizioni alle scuole paritarie e all università, legato probabilmente a difficoltà finanziarie nonché ad un insicurezza nei confronti dell efficacia dei percorsi educativi, visti i sempre alti tassi di disoccupazione giovanile. È necessario dunque sottolineare l importanza delle politiche formative in vista di una futura collocazione dei giovani non solo sul mercato del lavoro, ma nel più ampio contesto della società civile. In questa ottica è nostra convinzione che questo rapporto possa costituire un utile strumento per una adeguata conoscenza del sistema dell istruzione sul nostro territorio offrendo informazioni e stimoli alle attività di programmazione. Un ringraziamento all Osservatorio Mercato Lavoro per la continuità dell impegno nella raccolta ed analisi delle informazioni e dei dati; all Ufficio di Statistica nazionale del MIUR, all Ufficio Scolastico Regionale Liguria (MIUR), all Ufficio Statistico dell Università degli Studi di Genova e al Consorzio Interuniversitario AlmaLaurea, senza la cui preziosa collaborazione sarebbe stato difficile realizzare questo rapporto. Il DirettoreGenerale di ARSEL Liguria Dott. Roberto Dasso ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro- Via San Vincenzo Genova Portale: I

7 II ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Via San Vincenzo Genova sito WEB:

8 Note sulla Liguria Lo speciale di Notizie Flash sulla scolarità in Liguria presenta un quadro del sistema educativo dalla scuola dell infanzia fino alla secondaria di secondo grado, per arrivare all università. Il rapporto quest anno si basa principalmente su quattro fonti ufficiali. Per la parte sui docenti utilizza i dati forniti dall Ufficio Scolastico Regionale Liguria del Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca (MIUR) e, per la parte sugli alunni, i dati trasmessi dall Ufficio di Statistica nazionale del MIUR. Per l analisi relativa all Università, si avvale sia dei dati forniti dall Ufficio statistico dell Università di Genova su iscritti e laureati, sia delle indagini annuali di AlmaLaurea sul profilo e sulla condizione occupazionale dei laureati, esaminando in particolare quelli relativi all Ateneo ligure. In sintesi, ecco i principali dati che emergono dalle sezioni indagate. I posti assegnati al personale docente a livello regionale nell anno scolastico 2014/2015 calano nuovamente rispetto al 2004/2005, nello specifico di unità (-17,2%). Tale decremento tocca, anche se in misura diversa, tutti gli organici: la scuola primaria (-20,1%), la scuola secondaria di primo grado (-24,7%), la secondaria di secondo grado (-13,8%) e in minima parte anche la scuola dell infanzia (-1,1%). A livello provinciale complessivamente i docenti diminuiscono del -20% in quella di Imperia, del -17,2% in quella di Genova, del -16,9% in quella di Savona e del -14,4% in quella di La Spezia. Nell anno scolastico 2014/15 gli alunni iscritti nelle scuole liguri sono , di cui il 12,9% nelle scuole parificate. Gli iscritti alle parificate registrano una diminuzione del -4,3% rispetto all anno precedente ( unità), dovuta a livello percentuale al calo di iscrizioni nella secondaria di primo grado (-10,1%, pari a -218 unità), mentre a livello di valori assoluti alla diminuzione di iscritti nelle scuole per l infanzia (- 724 unità, pari al -4,7%). Le iscrizioni complessive a livello regionale, rispetto all anno scolastico 2013/14, sono in totale aumentate leggermente nella scuola secondaria di secondo grado del +1,5% (+1,6 nelle statali, ma -2,1% nelle paritarie) e restano stabili nella primaria con un +0,1% (+0,4% nelle statali, -2,1% nelle paritarie); sempre osservando il totale, la situazione è invece in calo del -1,9% nella scuola dell infanzia (+0,2% nelle statali, e -4,7% nelle paritarie) e del -1,8% nella scuola secondaria di primo grado (-1,3% nelle statali, -10,1% nelle paritarie). Per l anno scolastico 2014/15 gli alunni stranieri in Liguria, nella scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado, sono , l 11,6% della popolazione studentesca dei tre ordini di scuola citati, e sono concentrati in prevalenza nella provincia di Genova (55,3%). Rispetto all anno 2004/05, si registra un aumento degli alunni totali del +4,3%, mentre gli alunni stranieri annotano un +86,2%. Le nazioni principali di provenienza sono Albania (22%), Ecuador (21,1%), seguite dal Marocco (10,3%) e dalla Romania (10%). ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro- Via San Vincenzo Genova Portale: 1

9 Per quanto riguarda l Università degli Studi di Genova, nell anno accademico 2014/15, gli iscritti sono , in decremento rispetto all anno precedente (-529 unità): si evidenzia che dall anno accademico 2010/2011 si perdono ben iscritti in Liguria. Le tre aree più scelte sono, come negli anni precedenti, Medicina e Chirurgia (17,7%), Ingegneria (17%) ed Economia (11,8%). I laureati complessivi dell Università degli Studi di Genova nell anno accademico 2013/2014 sono 5.973, 417 persone in meno rispetto all anno accademico precedente. Le tre Facoltà che presentano il più alto numero di laureati sono quelle che presentano anche più iscritti: Medicina e Chirurgia (17,8%), Ingegneria (16,7%), Economia (13,8%). I dati riguardanti l Ateneo di Genova che emergono dalle due indagini condotte da AlmaLaurea sul profilo e sulla condizione occupazionale dei laureati sono ovviamente molto articolati; si rimanda quindi alla lettura delle parti specifiche proponendo qui un archetipo del tipo medio di laureato, che raggruppa i laureati di tutti i tipi di corso e di tutte le aree dell Ateneo di Genova. L indagine sul profilo definisce il seguente tipo medio: una laureata (58.8%) tra i 23 e i 24 anni con un voto di laurea in media di 102,6 su 110; non ha compiuto studi all estero (85%), ha esperienze di lavoro (74,3%) e intende proseguire gli studi (59,8%, di cui 34,5% iscrivendosi alla laurea magistrale). È interessata a lavorare prevalentemente nelle aree di ricerca e sviluppo o organizzazione e pianificazione a tempo pieno, senza preferenza per l ambito privato, pubblico o autonomo di collocazione (50,9%), e ritiene rilevante nella scelta di un lavoro soprattutto la possibilità di acquisire professionalità (72,5%), nonché la sicurezza del posto di lavoro (63,2%), privilegiando difatti fortemente il contrato a tempo indeterminato (89,6%). Nell indagine sulla condizione occupazionale il tipo medio a un anno dal titolo è: una laureata (58,5%), tra i 26 e i 27 anni con un voto di laurea di 102,9 su 110 e il 46,5 % ha partecipato ad almeno un'attività di formazione. Lavora (50,8% escludendo le attività formative retribuite; quota di uomini che lavorano 47,2%, di donne 53,3%), con un tasso di occupazione del 59,1%. Ha iniziato a lavorare dopo la laurea (50,2%), ha un contratto precario o è senza contratto (65,8%) nel settore privato (74,3%) dei servizi (83,3%). Guadagna 967 al mese, se fosse un uomo ma come donna 882, e trova molto efficace o efficace la laurea nel lavoro che svolge (50,3%). 2 ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Via San Vincenzo Genova sito WEB:

10 In Liguria 1 i docenti di ruolo impiegati nella scuola statale registrano una presenza complessiva 2 di unità di cui il 34,2% (pari a unità) nella scuola primaria, il 31,8% (pari a docenti) nella scuola secondaria di secondo grado; segue il 21% (pari a unità) nella scuola secondaria di primo grado e il 13% (pari a unità) nella scuola per l infanzia. Tab. 1 - PERSONALE DOCENTE STATALE DI RUOLO PER TIPOLOGIA SCOLASTICA IN LIGURIA E PROVINCIA Anno scolastico 2014/15 Valori assoluti e percentuali Scuola Genova Imperia La Spezia Savona Liguria v.a. v.% v.a. v.% v.a. v.% v.a. v.% v.a. v.% Infanzia ,5% ,9% ,9% ,3% ,0% Primaria ,9% ,5% ,8% ,1% ,2% Secondaria di I grado ,2% ,7% ,7% ,0% ,0% Secondaria di II grado ,3% ,9% ,5% ,7% ,8% Totale ,0% ,0% ,0% ,0% ,0% Fonte: Elaborazione OML - ARSEL Liguria su dati Ufficio Scolastico Regionale Liguria - MIUR 1 Per fornire una descrizione del personale docente in Liguria e nelle sue province nell anno scolastico 2014/2015, si utilizzano i dati forniti dall Ufficio Scolastico Regionale Liguria MIUR tratti dalla nota La scuola in Liguria Anno scolastico 2014/2015 di settembre 2014, riguardanti il personale docente di ruolo ovvero, come da loro definito, il personale già assunto a tempo indeterminato. 2 Si ricorda che i dati presentati, come negli anni precedenti, non includono i docenti di sostegno. Questi, nell anno scolastico 2014/2015 in Liguria sono 2.395: in provincia di Genova, 332 in quella di Imperia, 283 in quella di La Spezia e 411 in quella di Savona. ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro- Via San Vincenzo Genova Portale: 3

11 Personale docente statale di ruolo in Liguria per tipologia scolastica a.s. 2014/15 Secondaria di II grado 31,8% Inf anzia 13,0% Personale docente di ruolo in Liguria per tipologia scolastica e provincia - a.s. 2014/15 Inf anzia Primaria Secondaria di I grado Secondaria di II grado Secondaria di I grado 21,0% Primaria 34,2% Personale docente statale di ruolo in Liguria per provincia - a.s. 2014/15 0 Genova Imperia La Spezia Savona La Spezia 14,8% Savona 18,1% Imperia 15,2% Genova 51,8% Esaminando la ripartizione provinciale dei docenti di ruolo si osserva che: il 51,8% (pari a unità) si concentra nella provincia di Genova; il 18,21% (pari a unità) nella provincia di Savona; il 15,2% (pari a unità) nella provincia di Imperia; il 14,8% (pari a unità) nella provincia di La Spezia. Rispetto alla ripartizione dei docenti per tipologia di scuola si rileva che il 34,2% lavora presso la primaria, il 31,8% presso la secondaria di secondo grado, il 21% presso la secondaria di primo grado e il 13% in quella dell infanzia. 4 ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Via San Vincenzo Genova sito WEB:

12 Nel complesso in Liguria dall anno scolastico 2004/2005 al 2014/2015 si è registrato un calo generale del personale docente di ruolo del -17,2% (pari a unità). La diminuzione maggiore si vede quest anno nella scuola secondaria di primo grado (-24,7%), seguita dalla scuola primaria (-20,1%) e dalla secondaria di secondo grado (-13,8%). Si registra una lieve diminuzione anche nella scuola per l infanzia (-1,1%). A livello provinciale complessivamente i docenti diminuiscono del -20% in quella di Imperia, del -17,2% in quella di Genova, del -16,9% in quella di Savona e del -14,4% in provincia di La Spezia. Tab. 2 - VARIAZIONI PERSONALE DOCENTE STATALE PER TIPOLOGIA SCOLASTICA IN LIGURIA E PROVINCIA Anni scolastici 2004/ /15 Valori assoluti - Variazioni assolute e percentuali Scuola Genova Imperia La Spezia Savona Liguria 2004/ / / / / / / / / /15 Infanzia Primaria Secondaria di I grado Secondaria di II grado Totale Scuola Variazioni var.a. var.% var.a. var.% var.a. var.% var.a. var.% var.a. var.% Infanzia 0 0,0% -16-4,7% 1 0,4% -4-1,1% -19-1,1% Primaria ,4% ,7% ,3% ,2% ,1% Secondaria di I grado ,3% ,1% ,6% ,8% ,7% Secondaria di II grado ,4% ,8% ,3% ,4% ,8% Totale ,2% ,0% ,4% ,9% ,2% Fonte: Elaborazione OML - ARSEL Liguria su dati Ufficio Scolastico Regionale Liguria - MIUR ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro- Via San Vincenzo Genova Portale: 5

13 Variazioni personale docente provincia di Genova - aa.ss. 2004/05 e 2014/15 Variazioni personale docente provincia di Genova - aa.ss. 2004/05 e 2014/15 Secondaria di II grado -344 Secondaria di II grado -102 Secondaria di I grado / /15 Secondaria di I grado / /15 Primaria -615 Primaria -199 Inf anzia 0 Inf anzia Secondaria di II grado Secondaria di I grado Variazioni personale docente in provincia di Savona - aa.ss. 2004/05 e 2014/ / /15 Secondaria di II grado Secondaria di I grado Variazioni personale docente in provincia della Spezia - aa.ss. 2004/05 e 2014/ / /15 Primaria -202 Primaria -131 Inf anzia -4 Inf anzia ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Via San Vincenzo Genova sito WEB:

14 I dati messi a disposizione dall Ufficio di Statistica nazionale del MIUR 1 indicano che, nell anno scolastico 2014/2015, gli studenti iscritti nelle scuole liguri, statali e parificate, sono stati Di questi, il 18,1% è iscritto nella scuola per l infanzia, il 31,3% nella scuola primaria, il 19,4% nella scuola secondaria di primo grado e il restante 31% nella scuola secondaria di secondo grado. Gli studenti delle scuole parificate rappresentano il 12,9% del totale delle iscrizioni. Come sempre, rispetto al totale degli alunni, si registra la percentuale più elevata di iscritti nelle scuole parificate nel ciclo della prima infanzia (40,9%), fatto riconducibile a una scelta personale o ancor più a una necessità dei genitori, data dalla scarsa presenza di strutture pubbliche per l infanzia rispetto al numero di bambini (fenomeno frequente anche a livello nazionale). La scelta delle famiglie si orienta maggiormente verso la scuola pubblica per i cicli scolastici successivi, dove l incidenza degli iscritti nelle scuole parificate sul totale risulta: - del 9,7% nella scuola primaria; - del 5% nella scuola secondaria di primo grado; - del 4,9% nella scuola secondaria di secondo grado. Rispetto all anno scolastico 2013/14 si registra nelle iscrizioni complessive un minimo decremento del -0,2% (pari a -408 iscritti). Nelle iscrizioni alle scuole statali si conta un aumento del +0,4% (pari a +727 unità), nelle parificate invece una diminuzione del -4,3% ( unità). Analizzando le iscrizioni rispetto all anno scorso nei differenti gradi di scuola, in quella statale si rileva un aumento del +1,6% (pari a +937 unità) nella secondaria di secondo grado, del +0,4% (pari a +221 iscritti) nella scuola primaria, del +0,2% (pari a +46 iscritti) nella scuola dell infanzia e invece un calo del -1,3% (pari a -477 unità) nella secondaria di primo grado. Negli istituti parificati diminuiscono le iscrizioni alla scuola secondaria di primo grado (-10,1%, pari a -218 unità), alla scuola dell infanzia (- 4,7%, pari a -724 iscritti), alla primaria (-2,1%, pari a -129 unità) e alla secondaria di secondo grado (-2,1%, pari a -64 unità). 1 Ai fini di una corretta lettura dei dati commentati nel capitolo e di un eventuale comparazione con i numeri di Notizie Flash precedenti nonché con i dati utilizzati nei Quaderni dell Osservatorio Mercato Lavoro n. 16 del 2015, si precisa che, come peraltro indicato nella voce fonte delle tabelle, sono stati elaborati i dati trasmessi dall Ufficio di Statistica nazionale del MIUR. Anche il dato riferito all anno scolastico 2013/2014 è stato modificato e ricalcolato sulla base dei dati inviati dall Ufficio di Statistica nazionale del MIUR. ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro- Via San Vincenzo Genova Portale: 7

15 Tab. 1 - ALUNNI ISCRITTI NELLE SCUOLE LIGURI PER TIPOLOGIA SCOLASTICA Anni scolastici 2013/ /15 Valori assoluti Scuola 2013/ /15 Statali Parificate Totale Statali Parificate Totale Infanzia Primaria Secondaria di 1 grado Secondaria di 2 grado Totale Fonte: ARSEL Liguria - O.M.L Elaborazioni su dati MIUR - Ufficio di Statistica ALUNNI ISCRITTI NELLE SCUOLE STATALI E PARITARIE IN LIGURIA a.s / Parif icate Statali Inf anzia Primaria Secondaria di 1 grado Secondaria di 2 grado 8 ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Via San Vincenzo Genova sito WEB:

16 Tab. 1a - ALUNNI ISCRITTI NELLE SCUOLE LIGURI PER TIPOLOGIA SCOLASTICA Anno scolastico 2014/15 Valori assoluti e peso percentuale delle scuole non statali sul totale delle scuole 2014/15 Scuola % parificate sul Statali Parificate Totale totale Infanzia ,9% Primaria ,7% Secondaria di 1 grado ,0% Secondaria di 2 grado ,9% Totale ,9% Fonte: ARSEL Liguria - O.M.L Elaborazioni su dati MIUR - Ufficio di Statistica ALUNNI ISCRITTI NELLE SCUOLE LIGURI PER TIPO DI SCUOLA a.s. 2014/2015 Secondaria di 2 grado 31,0% Secondaria di 1 grado 19,6% Inf anzia 18,1% Primaria 31,3% Tab. 1b - VARIAZIONI ALUNNI ISCRITTI NELLE SCUOLE LIGURI PER TIPOLOGIA SCOLASTICA Anni scolastici 2013/ /15 Variazioni assolute e percentuali Scuola Scuole statali Scuole parificate Totale v.a. var.% v.a. var.% v.a. var.% Infanzia 46 0,2% ,7% ,9% Primaria 221 0,4% ,1% 92 0,1% Secondaria di 1 grado ,3% ,1% ,8% Secondaria di 2 grado 937 1,6% -64-2,1% 873 1,5% Totale 727 0,4% ,3% ,2% Fonte: ARSEL Liguria - O.M.L Elaborazioni su dati MIUR - Ufficio di Statistica ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro- Via San Vincenzo Genova Portale: 9

17 Per quanto concerne la ripartizione provinciale, Genova ovviamente è la provincia con la maggiore concentrazione di studenti iscritti, il 54,4% (pari a unità), mentre il restante 45,6% degli studenti è distribuito come segue: - il 17,8% (pari a unità) nella provincia di Savona; - il 14,2% (pari a unità) nella provincia di La Spezia; - il 13,6% (pari a unità) nella provincia di Imperia. L incidenza percentuale delle iscrizioni nelle scuole parificate rispetto al totale è maggiore nella provincia di Genova (16,7%); seguono Savona (9%), La Spezia (8,7%) e Imperia (7,3%). Tab. 2 - ISCRITTI NELLE SCUOLE STATALI E PARIFICATE PER PROVINCIA Anno scolastico 2014/15 Valori assoluti e peso percentuale delle scuole non statali sul totale delle scuole 2014/15 Province % parificate su Statali Parificate Totale tot Genova ,7% Imperia ,3% La Spezia ,7% Savona ,0% Liguria ,9% Fonte: ARSEL Liguria - O.M.L Elaborazioni su dati MIUR - Ufficio di Statistica La Spezia 14,2% ALUNNI ISCRITTI NELLE SCUOLE LIGURI PER PROVINCIA a.s. 2014/2015 Savona 17,8% Genova 54,4% Imperia 13,6% 10 ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Via San Vincenzo Genova sito WEB:

18 La scuola per l infanzia Le iscrizioni complessive alla scuola per l infanzia a livello regionale rispetto all anno scolastico precedente hanno registrato una diminuzione del -1,9% (pari a -678 unità). Nella scuola per l infanzia a livello territoriale si registrano cali in tutte le province: in quella di Genova un -2,5%, pari a -500 unità, nella provincia di Imperia un -1,8%, pari a -91 unità, nella provincia di Savona un -0,8%, pari a -53 unità e in quella di La Spezia un -0,7% pari a -34 unità. Tab. 3 - ISCRITTI ALLA SCUOLA PER L'INFANZIA NELLE PROVINCE LIGURI Anni scolastici 2013/ /15 Valori assoluti - Variazioni assolute e percentuali Province 2013/ /15 Variazioni v.a. v.% Genova ,5% Imperia ,8% La Spezia ,7% Savona ,8% Liguria ,9% Fonte: ARSEL Liguria - O.M.L Elaborazioni su dati MIUR - Ufficio di Statistica ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro- Via San Vincenzo Genova Portale: 11

19 ISCRITTI ALLA SCUOLA PER L'INFANZIA variazioni assolute aa. ss. 2013/ / / / Genova Imperia La Spezia Savona ISCRITTI ALLA SCUOLA PER L'INFANZIA a.s. 2014/15 Savona 17,6% La Spezia 14,3% Genova 54,2% Imperia 13,8% 12 ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Via San Vincenzo Genova sito WEB:

20 Analizzando i dati sulle scuole per l infanzia parificate rispetto a quelle statali, si osserva che il peso percentuale delle iscrizioni in questo tipo di scuole nell anno scolastico 2014/15 è superiore al 50% nella provincia di Genova dove si registra il 50,5% (pari a unità). Seguono le province di La Spezia (32,8%), Savona (31,9%) e Imperia (22,6%). Tab. 3a - ISCRITTI ALLA SCUOLA PER L'INFANZIA NELLE PROVINCE LIGURI Anni scolastici 2013/ /15 Valori assoluti e peso percentuale delle scuole non statali sul totale delle scuole 2013/ /15 Province % parificate % parificate Statali Parificate Totale Statali Parificate Totale su tot su tot Genova ,9% ,5% Imperia ,8% ,6% La Spezia ,3% ,8% Savona ,1% ,9% Liguria ,1% ,9% Fonte: ARSEL Liguria - O.M.L Elaborazioni su dati MIUR - Ufficio di Statistica Rispetto all anno precedente, in Liguria si conta un minimo incremento del +0,2% per le scuole dell infanzia statali (+46 unità) e una flessione di quelle parificate del -4,7% (-724 unità; vedi Tab. 3b). Dall analisi delle variazioni a livello provinciale delle iscrizioni nelle scuole per l infanzia negli anni scolastici 2013/14 e 2014/15, nelle iscrizioni nelle scuole statali si osservano variazioni contenute: un aumento del +0,2% in provincia di Genova (pari a +17 unità), del +0,9% in quella di Savona (pari a +36 unità), del +1,6% (pari a +53unità) in provincia di La Spezia. Un decremento si registra invece nella provincia di Imperia (-1,6%, paria a -60 unità). Per quanto riguarda, invece, le scuole per l infanzia parificate si nota una flessione soprattutto nella provincia di Genova (-5%, pari a -517 unità), La Spezia (-4,9%, pari a -87 unità), Savona (-4,3%, paria a -89 unità) e Imperia (-2,7%, paria a-31 unità). ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro- Via San Vincenzo Genova Portale: 13

21 Tab. 3b - ISCRITTI ALLA SCUOLA PER L'INFANZIA NELLE PROVINCE LIGURI Anni scolastici 2013/ /15 Variazioni assolute e percentuali Variazioni 2013/ /15 Province Statali Parificate Totali v.a. v.% v.a. v.% v.a. v.% Genova 17 0,2% ,0% ,5% Imperia -60-1,6% -31-2,7% -91-1,8% La Spezia 53 1,6% -87-4,9% -34-0,7% Savona 36 0,9% -89-4,3% -53-0,8% Liguria 46 0,2% ,7% ,9% Fonte: ARSEL Liguria - O.M.L Elaborazioni su dati MIUR - Ufficio di Statistica ISCRITTI ALLA SCUOLA PER L'INFANZIA a.s. 2014/ Parificate Statali Genova Imperia La Spezia Savona 14 ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Via San Vincenzo Genova sito WEB:

22 La scuola primaria Nell anno scolastico 2014/2015, gli alunni iscritti in Liguria nelle scuole primarie (statali e parificate) sono , il +0,1% (pari a +92 unità) rispetto l anno precedente. A livello provinciale si registra un +0,4% in provincia di Genova (pari a +142 unità) e un +0,2% in quella di La Spezia (pari a +19 unità); minimi anche i valori delle diminuzioni in provincia di Savona (-0,5%, pari a -61 unità) e Imperia (-0,1%, pari a -8 unità). Tab. 4 - ALUNNI ISCRITTI ALLA SCUOLA PRIMARIA IN LIGURIA Anni scolastici 2013/ /15 Valori assoluti - Variazioni assolute e percentuali Province 2013/ /15 Variazioni v.a. v.% Genova ,4% Imperia ,1% La Spezia ,2% Savona ,5% Liguria ,1% Fonte: ARSEL Liguria - O.M.L Elaborazioni su dati MIUR - Ufficio di Statistica ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro- Via San Vincenzo Genova Portale: 15

23 ALUNNI ISCRITTI ALLA SCUOLA PRIMARIA aa. ss. 2013/ / / /15 Genova Imperia La Spezia Savona ALUNNI ISCRITTI ALLA SCUOLA PRIMARIA a.s. 2014/15 Savona 18,0% La Spezia 14,2% Genova 54,4% Imperia 13,5% 16 ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Via San Vincenzo Genova sito WEB:

24 Nel complesso il 54,4% degli alunni delle scuole primarie si concentra nella provincia di Genova; il 18% nella provincia di Savona, il 14,2% nella provincia di La Spezia e il restante 13,5% nella provincia di Imperia. La maggioranza delle iscrizioni è nelle scuole primarie statali, con un dato percentuale pari al 90,3% del totale, mentre il restante 9,7% degli studenti è iscritto a una scuola parificata, valori che riprendono sostanzialmente quelli degli anni precedenti. Genova mostra la maggiore incidenza di iscritti nelle scuole parificate con un dato percentuale del 12,2%, seguono La Spezia (7,8%), Imperia (7%), e Savona (5,4%). Tab. 4a - ALUNNI ISCRITTI NELLA SCUOLA PRIMARIA IN LIGURIA Anni scolastici 2013/ /15 Valori assoluti e peso percentuale delle scuole non statali sul totale delle scuole 2013/ /15 Province % parificate % parificate Statali Parificate Totale Statali Parificate Totale su tot su tot Genova ,5% ,2% Imperia ,0% ,0% La Spezia ,2% ,8% Savona ,6% ,4% Liguria ,9% ,7% Fonte: ARSEL Liguria - O.M.L Elaborazioni su dati MIUR - Ufficio di Statistica In Liguria, rispetto all anno scolastico precedente, per la scuola primaria statale si registra un lieve incremento del +0,4%, mentre per quella parificata una diminuzione del -2,1%. A livello provinciale le primarie statali contano per Genova un +0,7% (pari a +209 unità) e un +0,6% (paria a +48 unità) a La Spezia; stabile Imperia (+0,0%, pari a +3 unità) e in lieve calo Savona (-0,3% pari a -33 unità). Nelle parificate, le iscrizioni sono calate del -4,5% in provincia di Savona (pari a -28 unità), del -4,1% in provincia di La Spezia (pari a -29 unità), del -1,6% in provincia di Genova (pari a -67 unità) e in quella di Savona del -0,9% (pari a -5 unità). ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro- Via San Vincenzo Genova Portale: 17

25 ALUNNI ISCRITTI ALLA SCUOLA PRIMARIA a.s. 2014/15 Parif icate Statali Genova Imperia La Spezia Savona Tab. 4b - ALUNNI ISCRITTI NELLA SCUOLA PRIMARIA IN LIGURIA Anni scolastici 2013/ /15 Variazioni assolute e percentuali Variazioni 2013/ /15 Province Statali Parificate Totali v.a. v.% v.a. v.% v.a. v.% Genova 209 0,7% -67-1,6% 142 0,4% Imperia -3 0,0% -5-0,9% -8-0,1% La Spezia 48 0,6% -29-4,1% 19 0,2% Savona -33-0,3% -28-4,5% -61-0,5% Liguria 221 0,4% ,1% 92 0,1% Fonte: ARSEL Liguria - O.M.L Elaborazioni su dati MIUR - Ufficio di Statistica 18 ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Via San Vincenzo Genova sito WEB:

26 La scuola secondaria di primo grado Nell anno scolastico 2014/15, gli alunni iscritti nella scuola secondaria di primo grado sono , il -1,8% rispetto l anno precedente (pari a -695 unità), di cui il 5% del totale rappresenta gli iscritti alle scuole parificate. Anche per le scuole secondarie di primo grado come ovvio la provincia che raccoglie il maggior numero di iscrizioni è Genova (54,4%) seguita da Savona (18%), La Spezia (14,1%) e Imperia (13,6%). Tab. 5 - ALUNNI ISCRITTI ALLA SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO IN LIGURIA Anni scolastici 2013/ /15 Valori assoluti - Variazioni assolute e percentuali Province 2013/ /15 Variazioni v.a. v.% Genova ,0% Imperia ,9% La Spezia ,2% Savona ,7% Liguria ,8% Fonte: ARSEL Liguria - O.M.L Elaborazioni su dati MIUR - Ufficio di Statistica ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro- Via San Vincenzo Genova Portale: 19

27 ALUNNI ISCRITTI ALLA SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO aa. ss. 2013/ / / / Genova Imperia La Spezia Savona ALUNNI ISCRITTI ALLA SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO a.s. 2014/15 Savona 18,0% La Spezia 14,1% Genova 54,4% Imperia 13,6% 20 ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Via San Vincenzo Genova sito WEB:

28 Per quanto concerne l incidenza percentuale delle iscrizioni nelle scuole parificate, Genova conta il valore più rilevante attestandosi al 6,6%, seguono Imperia (4,1%), Savona (3,9%) e La Spezia (1,2%). Tab. 5a - ALUNNI ISCRITTI NELLA SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO IN LIGURIA Anni scolastici 2013/ /15 Valori assoluti e peso percentuale delle scuole non statali sul totale delle scuole 2013/ /15 Province % parificate % parificate Statali Parificate Totale Statali Parificate Totale su tot su tot Genova ,2% ,6% Imperia ,0% ,1% La Spezia ,3% ,2% Savona ,0% ,9% Liguria ,5% ,0% Fonte: ARSEL Liguria - O.M.L Elaborazioni su dati MIUR - Ufficio di Statistica In Liguria si segnala una variazione dall anno precedente del -1,3% per le scuole secondarie di primo grado statali e del -10,1% per le scuole parificate. Nelle scuole statali si registrano decrementi degli iscritti in tutte le province: in quella di Imperia del -2%, in quella di Genova del -1,4%, in quella di La Spezia del -1,1% e in quella di Savona del -0,4%. Anche nelle scuole parificate si notano solo decrementi: una diminuzione del -21% di iscritti nella provincia di Imperia (pari a -57 unità), del - 9,7% in quella di Genova (pari a -149 unità), del -6,9% (pari a -5 unità) a La Spezia e del -2,5% (pari a -7 unità) in quella di Savona. ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro- Via San Vincenzo Genova Portale: 21

29 ALUNNI ISCRITTI ALLA SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO a.s. 2014/ Parif icate Statali Genova Imperia La Spezia Savona Tab. 5b - ALUNNI ISCRITTI NELLA SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO IN LIGURIA Anni scolastici 2013/ /15 Variazioni assolute e percentuali Variazioni 2013/ /15 Province Statali Parificate Totali v.a. v.% v.a. v.% v.a. v.% Genova ,4% ,7% ,0% Imperia ,0% ,0% ,9% La Spezia -61-1,1% -5-6,9% -66-1,2% Savona -43-0,6% -7-2,5% -50-0,7% Liguria ,3% ,1% ,8% Fonte: ARSEL Liguria - O.M.L Elaborazioni su dati MIUR - Ufficio di Statistica 22 ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Via San Vincenzo Genova sito WEB:

30 La scuola secondaria di secondo grado Nell anno scolastico 2014/2015 gli studenti iscritti alla scuola secondaria di secondo grado sono , l 1,5% in più (pari a +873 unità) rispetto l anno precedente. Come per gli altri ordini di scuola, è sempre Genova a raccogliere il bacino più numeroso di studenti con il 54,5% delle iscrizioni. Seguono Savona (17,7%), La Spezia (14,3%) e Imperia (13,5%). Tab. 6 - ALUNNI ISCRITTI NELLA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO IN LIGURIA Anni scolastici 2013/ /15 Valori assoluti - Variazioni assolute e percentuali Province 2013/ /15 Variazioni v.a. v.% Genova ,5% Imperia ,1% La Spezia ,9% Savona ,8% Liguria ,5% Fonte: ARSEL Liguria - O.M.L Elaborazioni su dati MIUR - Ufficio di Statistica ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro- Via San Vincenzo Genova Portale: 23

31 ALUNNI ISCRITTI ALLA SCUOLA SECONDARIA DI 2 GRADO aa. ss. 2013/ / / /15 Genova Imperia La Spezia Savona ALUNNI ISCRITTI ALLA SCUOLA SECONDARIA DI 2 GRADO a.s. 2014/15 Savona 17,7% La Spezia 14,3% Genova 54,5% Imperia 13,5% 24 ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Via San Vincenzo Genova sito WEB:

32 Nella scuola secondaria di secondo grado nel 2014/15 il 4,9% delle iscrizioni avviene presso le scuole parificate. L incidenza percentuale più alta delle parificate si registra nella provincia di Genova (8%), dove sono altresì presenti un maggior numero di scuole non statali; nelle restanti il dato si attesta allo 0,7% ad Imperia al 2,5% a Savona, mentre nella provincia di La Spezia non sono presenti scuole parificate secondarie di secondo grado. Tab. 6a - ALUNNI ISCRITTI NELLA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO IN LIGURIA Anni scolastici 2013/ /15 Valori assoluti e peso percentuale delle scuole non statali sul totale delle scuole 2013/ /15 Statali Parificate Totale % parificate % parificate Statali Parificate Totale su tot su tot Genova ,0% ,0% Imperia ,0% ,7% La Spezia ,0% ,0% Savona ,8% ,5% Liguria ,1% ,9% Fonte: ARSEL Liguria - O.M.L Elaborazioni su dati MIUR - Ufficio di Statistica In media in Liguria si registra per le scuole secondarie di secondo grado statali un incremento degli alunni del +1,6% (pari a +937 unità) e un decremento in quelle parificate del -2,1% (pari a -64 alunni). Nelle scuole statali si evidenzia un aumento degli iscritti nella provincia di Genova (+0,6%, pari a +171 alunni), di Imperia (+1,5%, pari a +121 alunni), di La Spezia (+3,9%, pari a +327 alunni), Savona (+3,1%, pari a +318 alunni). Nelle scuole parificate si registra invece un calo: nella provincia di Imperia -36,5% (pari a -31 alunni), nella provincia di Genova -0,5% (pari a -12 alunni) e in quella di Savona -7,1% (pari a -21 alunni). ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro- Via San Vincenzo Genova Portale: 25

33 ALUNNI ISCRITTI ALLA SCUOLA SECONDARIA DI 2 GRADO a.s. 2014/ Parif icate Statali Genova Imperia La Spezia Savona Tab. 6b - ALUNNI ISCRITTI NELLA SCUOLA SECONDARIA DI 2 GRADO IN LIGURIA Anni scolastici 2013/ /15 Variazioni assolute e percentuali Variazioni 2013/ /15 Statali Parificate Totali v.a. v.% v.a. v.% v.a. v.% Genova 171 0,6% -12-0,5% 159 0,5% Imperia 121 1,5% ,5% 90 1,1% La Spezia 327 3,9% ,9% Savona 318 3,1% -21-7,1% 297 2,8% Liguria 937 1,6% -64-2,1% 873 1,5% Fonte: ARSEL Liguria - O.M.L Elaborazioni su dati MIUR - Ufficio di Statistica 26 ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Via San Vincenzo Genova sito WEB:

34 Studenti stranieri in Liguria Nell anno scolastico 2014/ la scuola ligure, statale e paritaria, registra la presenza di studenti stranieri iscritti, distribuiti nei diversi ordini di scuola considerati (scuola primaria, scuola secondaria di primo e secondo grado). Gli stranieri rappresentano l 11,6% del totale della popolazione studentesca, che conta unità. Gli studenti si concentrano nella provincia del capoluogo ligure, che raccoglie il 55,3% degli iscritti stranieri e il 54,4% del totale degli iscritti. Seguono: - Savona con il 17,8% degli alunni stranieri e il 16% dei complessivi; - Imperia con il 14,2% degli studenti stranieri e il 13,9% degli alunni complessivi; - La Spezia con il 13,5% degli alunni stranieri e il 14,8% di complessivi. Alunni totali e stranieri iscritti in Liguria per provincia (primaria, secondaria di I e II grado) a.s. 2014/ Alunni totali Alunni stranieri Genova Imperia La Spezia Savona Tab. 1 - ALUNNI TOTALI E STRANIERI ISCRITTI IN LIGURIA PER PROVINCIA Scuole statali e non statali - primaria, secondaria di I e II grado Anno scolastico 2014/15 (valori assoluti - valori percentuali) Province Alunni totali Alunni stranieri v.a. v.% v.a. v.% Genova ,4% ,3% Imperia ,5% ,8% La Spezia ,2% ,9% Savona ,8% ,0% Liguria ,0% ,0% Fonte: ARSEL Liguria - O.M.L Elaborazioni su dati MIUR - Ufficio di Statistica 1 Ai fini di una corretta lettura dei dati commentati nel capitolo e di un eventuale comparazione con i numeri di Notizie Flash precedenti nonché con i dati utilizzati nei Quaderni dell Osservatorio Mercato Lavoro n. 16 del 2015, si precisa che, come peraltro indicato nella voce fonte delle tabelle, sono stati elaborati i dati trasmessi dall Ufficio di Statistica nazionale del MIUR. Anche il dato riferito all anno scolastico 2013/2014 è stato modificato e ricalcolato sulla base dei dati inviati dall Ufficio di Statistica nazionale del MIUR. ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro- Via San Vincenzo Genova Portale: 27

35 Confrontando i dati forniti dall Ufficio Statistico nazionale per il 2014/15 con l anno 2013/14, a livello regionale si osserva un aumento sia del numero complessivo degli studenti (+0,2%, pari a +270 unità), sia di quelli stranieri (+0,9%, pari a +159 unità). A livello provinciale, la variazione percentuale rispetto al 2013/14 per gli studenti stranieri registra incrementi in provincia di La Spezia (+3%, pari a +77 unità) e Savona (+2,6%, pari a +75 unità), mentre resta praticamente stabile a Imperia (+0,1%, pari a +3 unità) e Genova (+0%, pari a +4 unità). Rispetto all anno precedente e considerando i tre ordini di scuola, il peso percentuale della presenza degli stranieri rispetto al totale degli alunni resta stabile al 12,7% in provincia di Imperia e all 11,8 in provincia di Genova, mentre aumenta di 0,2 punti percentuali sia in quella di La Spezia che arriva al 10,4% sia in quella di Savona che arriva all 11,4%. Tab. 1a - ALUNNI TOTALI E STRANIERI ISCRITTI IN LIGURIA PER PROVINCIA Scuole statali e non statali - primaria, secondaria di I e II grado Anni scolastici 2013/ /15 (valori assoluti - peso percentuale) 2013/ /15 Province Alunni Alunni % Alunni Alunni % totali stranieri stranieri totali stranieri stranieri Genova ,8% ,8% Imperia ,7% ,7% La Spezia ,2% ,4% Savona ,2% ,4% Liguria ,5% ,6% Fonte: ARSEL Liguria - O.M.L Elaborazioni su dati MIUR - Ufficio di Statistica Tab. 1b - VARIAZIONI ALUNNI TOTALI E STRANIERI ISCRITTI IN LIGURIA PER PROVINCIA Scuole statali e non statali - primaria, secondaria di I e II grado Anni scolastici 2013/ /15 (variazioni assolute - variazioni percentuali) Province Alunni totali Alunni Stranieri var.a. var.% var.a. var.% Genova ,1% 4 0,0% Imperia -75-0,3% 3 0,1% La Spezia 280 1,2% 77 3,0% Savona 186 0,7% 75 2,6% Liguria 270 0,2% 159 0,9% Fonte: ARSEL Liguria - O.M.L Elaborazioni su dati MIUR - Ufficio di Statistica 28 ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Via San Vincenzo Genova sito WEB:

36 Gli studenti stranieri nel 2014/15 rispetto ai diversi ordini di scuola considerati, si concentrano nella scuola primaria (40%), seguita dalla scuola secondaria di secondo grado (35,1%) e dalla scuole secondarie di primo grado (25%). Tab. 2 - ALUNNI TOTALI E STRANIERI ISCRITTI IN LIGURIA PER SCUOLA Scuole statali e non statali - primaria, secondaria di I e II grado Anno scolastico 2014/15 (valori assoluti - valori percentuali) Scuola Alunni totali Alunni stranieri v.a v.% v.a v.% Primaria ,2% ,0% Secondaria di I grado ,9% ,0% Secondaria di II grado ,9% ,1% Totale ,0% ,0% Fonte: ARSEL Liguria - O.M.L Elaborazioni su dati MIUR - Ufficio di Statistica Alunni totali e stranieri iscritti in Liguria per ordine di scuola a.s. 2014/15 Alunni totali Alunni stranieri Primaria Secondaria di I grado Secondaria di II grado ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro- Via San Vincenzo Genova Portale: 29

37 Tab 3 - ALUNNI TOTALI E STRANIERI PER ORDINE DI SCUOLA IN LIGURIA Scuole statali e non statali - primaria, secondaria di I e II grado Anni scolastici dal 2004/05 al 2014/15 (valori assoluti - valori percentuali - peso percentuale) Scuola Alunni totali 2004/ / / /08 % Alunni % Alunni % Alunni Alunni Alunni Alunni Alunni Alunni Alunni Alunni stranieri stranieri stranieri stranieri totali stranieri totali stranieri totali stranieri su tot. su tot. su tot. % Alunni stranieri su tot. Primaria ,6% ,7% ,5% ,6% Second. di I grado ,7% ,3% ,6% ,6% Second. di II grado ,5% ,6% ,5% ,6% Totale ,5% ,1% ,1% ,1% Scuola Alunni totali 2008/ / /11 % Alunni % Alunni Alunni Alunni Alunni Alunni Alunni stranieri stranieri stranieri totali stranieri totali stranieri su tot. su tot. % Alunni stranieri su tot. Alunni totali Alunni stranieri % Alunni stranieri su tot. Primaria ,5% ,3% ,5% ,2% Second. di I grado ,3% ,5% ,4% ,2% Second. di II grado ,0% ,0% ,1% ,6% Totale ,8% ,1% ,2% ,9% Scuola Alunni totali 2012/ / /15 % Alunni % Alunni Alunni Alunni Alunni Alunni Alunni stranieri stranieri stranieri totali stranieri totali stranieri su tot. su tot. % Alunni stranieri su tot. Primaria ,0% ,8% ,1% Second. di I grado ,4% ,5% ,1% Second. di II grado ,6% ,7% ,8% Totale ,2% ,5% ,6% Fonte: ARSEL Liguria - O.M.L Elaborazioni su dati Ufficio Scolastico Regionale Liguria e dall'a.s. 2013/14 su dati MIUR - Ufficio di Statistica 2011/12 30 ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Via San Vincenzo Genova sito WEB:

38 La variazione totale nei tre ordini di scuola considerati delle iscrizioni degli studenti stranieri in Liguria tra gli anni scolastici 2004/05 e 2014/15 è del +86,2%, a fronte di una variazione degli studenti complessivi del +4,3%. Rispetto al 2013/2014 si osserva un generale aumento degli alunni complessivi nei tre ordini di scuola: una variazione percentuale del +9,1% nella secondaria di secondo grado, del +2,8% nella primaria ed invece del -0,4% nella secondaria di primo grado. Gli stranieri registrano la crescita percentuale più rilevante nelle scuole secondarie di II grado (+159,9%, pari a unità), seguita a distanza dalle scuole primarie (+64,6%, pari a unità) e dalle scuole secondarie di primo grado (+56,8%, pari a unità). 8,3% 7,7% 5,6% Incidenza percentuale alunni stranieri su complessivi in Liguria dal 2004/05 al 2014/15 (peso%) Primaria Secondaria di I grado Secondaria di II grado 12,1% 12,1% 10,8% 05/06 06/07 07/08 08/09 09/10 10/11 11/12 12/13 13/14 14/15 Tab 3a - VARIAZIONI ALUNNI TOTALI E STRANIERI Scuole statali e non statali - primaria, secondaria di I e II grado Anni scolastici dal 2004/05 al 2014/15 (valori assoluti - valori percentuali) Variazioni 2004/ /15 Scuola Alunni totali Alunni Stranieri v.a. v.% v.a. v.% Primaria ,8% ,6% Second. di I grado ,4% ,8% Second. di II grado ,1% ,9% Totale ,3% ,2% Fonte: ARSEL Liguria - O.M.L Elaborazioni su dati Ufficio Scolastico Regionale Liguria e per l'a.s. 2014/15 MIUR - Ufficio di Statistica Nel 2014/2015 il peso percentuale degli studenti stranieri sul totale della popolazione scolastica è del 12,1% sia per la scuola primaria, sia per la secondaria di primo grado, mentre è al 10,8% per la secondaria di secondo grado. Rispetto al 2013/2014 l incidenza percentuale diminuisce solo nella secondaria di primo grado di 0,4 punti percentuali, mentre aumenta di 0,3 nella primaria e di 0,1 nella secondaria di secondo grado. In termini di variazioni rispetto al 2013/2014 nella primaria gli stranieri aumentano del +3,4% (+248 unità), nella secondaria di secondo grado del +2,3% (+143 unità) e diminuiscono del -4,8% (-236) nella secondaria di primo grado. ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro- Via San Vincenzo Genova Portale: 31

39 Alunni totali iscritti per ordine di scuola in Liguria dal 2004/05 al 2014/15 (v.a.) Primaria Secondaria di I grado Secondaria di II grado /05 05/06 06/07 07/08 08/09 09/10 10/11 11/12 12/13 13/14 14/15 Alunni stranieri iscritti per ordine di scuola in Liguria dal 2004/05 al 2014/15 (v.a.) Primaria Secondaria di I grado Secondaria di II grado /05 05/06 06/07 07/08 08/09 09/10 10/11 11/12 12/13 13/14 14/15 32 ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Via San Vincenzo Genova sito WEB:

40 Di seguito tabelle e grafici concernenti la ripartizione di alunni complessivi e stranieri in Liguria e nelle province. Tab. 4 - ALUNNI TOTALI E STRANIERI ISCRITTI NELLE SCUOLE LIGURI Scuole statali e non statali - primaria, secondaria di I e II grado Anni scolastici 2004/ /15 (valori assoluti - peso percentuale - variazioni assolute e percentuali) Scuola Alunni totali 2004/ /15 Alunni tot. 04/05-14/15 Alunni str. 04/05-14/15 Alunni % stranieri Alunni % stranieri Alunni totali var.a. var.% var.a. var.% stranieri su tot. stranieri su tot. Primaria ,6% ,1% ,8% ,6% Secondaria di I grado ,7% ,1% ,4% ,8% Secondaria di II grado ,5% ,8% ,1% ,9% Totale ,5% ,6% ,3% ,2% Fonte: ARSEL Liguria - O.M.L Elaborazioni su dati Ufficio Scolastico Regionale Liguria e per a.s. 2014/15 su dati MIUR - Ufficio di Statistica Secondaria di II grado 35,1% ALUNNI STRANIERI ISCRITTI IN LIGURIA - a.s. 2014/15 Primaria 40,0% ALUNNI ISCRITTI IN LIGURIA - a.s. 2014/15 Alunni totali Alunni stranieri Secondaria di I grado 25,0% Primaria Secondaria di I grado Secondaria di II grado ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro- Via San Vincenzo Genova Portale: 33

41 Tab. 4a - ALUNNI TOTALI E STRANIERI ISCRITTI NELLE SCUOLE DELLA PROVINCIA DI GENOVA Scuole statali e non statali - primaria, secondaria di I e II grado Anni scolastici 2004/ /15 (valori assoluti - peso percentuale - variazioni assolute e percentuali) 2004/ /15 Alunni tot. 04/05-14/15 Alunni str. 04/05-14/15 Scuola Alunni Alunni % stranieri Alunni % stranieri Alunni totali totali stranieri su tot. stranieri su tot. var.a. var.% var.a. var.% Primaria ,0% ,1% 395 1,2% ,4% Secondaria di I grado ,6% ,3% ,6% ,1% Secondaria di II grado ,5% ,2% ,0% ,3% Totale ,2% ,8% ,7% ,4% Fonte: ARSEL Liguria - O.M.L Elaborazioni su dati Ufficio Scolastico Regionale Liguria e per a.s. 2014/15 su dati MIUR - Ufficio di Statistica ALUNNI STRANIERI ISCRITTI IN PROVINCIA DI GENOVA a.s. 2014/15 Secondaria di II grado 36,1% Primaria 39,1% ALUNNI ISCRITTI IN PROVINCIA DI GENOVA - a.s. 2014/15 Alunni totali Alunni stranieri Secondaria di I grado 24,9% Primaria Secondaria di I grado Secondaria di II grado 34 ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Via San Vincenzo Genova sito WEB:

42 Tab. 4b - ALUNNI TOTALI E STRANIERI ISCRITTI NELLE SCUOLE DELLA PROVINCIA DI IMPERIA Scuole statali e non statali - primaria, secondaria di I e II grado Anni scolastici 2004/ /15 (valori assoluti - peso percentuale - variazioni assolute e percentuali) 2004/ /15 Alunni tot. 04/05-14/15 Alunni str. 04/05-14/15 Scuola Alunni Alunni % stranieri Alunni % stranieri Alunni totali totali stranieri su tot. stranieri su tot. var.a. var.% var.a. var.% Primaria ,7% ,4% -50-0,6% ,9% Secondaria di I grado ,9% ,1% ,0% ,1% Secondaria di II grado ,4% ,8% 581 7,6% ,9% Totale ,0% ,7% 197 0,9% ,4% Fonte: ARSEL Liguria - O.M.L Elaborazioni su dati Ufficio Scolastico Regionale Liguria e per a.s. 2014/15 su dati MIUR - Ufficio di Statistica ALUNNI STRANIERI ISCRITTI IN PROVINCIA DI IMPERIA a.s. 2014/15 ALUNNI ISCRITTI IN PROVINCIA DI IMPERIA - a.s. 2014/15 Secondaria di II grado 32,2% Primaria 43,2% Alunni totali Alunni stranieri Secondaria di I grado 24,7% Primaria Secondaria di I grado Secondaria di II grado ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro- Via San Vincenzo Genova Portale: 35

43 Tab. 4c - ALUNNI TOTALI E STRANIERI ISCRITTI NELLE SCUOLE DELLA PROVINCIA DI LA SPEZIA Scuole statali e non statali - primaria, secondaria di I e II grado Anni scolastici 2004/ /15 (valori assoluti - peso percentuale - variazioni assolute e percentuali) 2004/ /15 Alunni tot. 04/05-14/15 Alunni str. 04/05-14/15 Scuola Alunni Alunni % stranieri Alunni % stranieri Alunni totali totali stranieri su tot. stranieri su tot. var.a. var.% var.a. var.% Primaria ,7% ,6% 441 5,3% ,0% Secondaria di I grado ,9% ,9% 203 3,9% ,1% Secondaria di II grado ,0% ,8% ,5% ,5% Totale ,2% ,4% ,2% ,5% Fonte: ARSEL Liguria - O.M.L Elaborazioni su dati Ufficio Scolastico Regionale Liguria e per a.s. 2014/15 su dati MIUR - Ufficio di Statistica ALUNNI STRANIERI ISCRITTI IN PROVINCIA DI LA SPEZIA a.s. 2014/15 ALUNNI ISCRITTI IN PROVINCIA DI LA SPEZIA - a.s. 2014/15 Secondaria di II grado 36,4% Primaria 38,9% Alunni totali Alunni stranieri Secondaria di I grado 24,8% Primaria Secondaria di I grado Secondaria di II grado 36 ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Via San Vincenzo Genova sito WEB:

44 Tab. 4d - ALUNNI TOTALI E STRANIERI ISCRITTI NELLE SCUOLE DELLA PROVINCIA DI SAVONA Scuole statali e non statali - primaria, secondaria di I e II grado Anni scolastici 2004/ /15 (valori assoluti - peso percentuale - variazioni assolute e percentuali) 2004/ /15 Alunni tot. 04/05-14/15 Alunni str. 04/05-14/15 Scuola Alunni Alunni % stranieri Alunni % stranieri Alunni totali totali stranieri su tot. stranieri su tot. var.a. var.% var.a. var.% Primaria ,9% ,1% 893 8,8% ,8% Secondaria di I grado ,9% ,2% 541 8,5% ,3% Secondaria di II grado ,4% ,3% ,9% ,1% Totale ,6% ,4% ,9% ,5% Fonte: ARSEL Liguria - O.M.L Elaborazioni su dati Ufficio Scolastico Regionale Liguria e per a.s. 2014/15 su dati MIUR - Ufficio di Statistica ALUNNI STRANIERI ISCRITTI IN PROVINCIA DI SAVONA - a.s. 2014/15 Secondaria di II grado 33,3% Primaria 40,9% ALUNNI ISCRITTI IN PROVINCIA DI SAVONA - a.s. 2014/15 Alunni totali Alunni stranieri Secondaria di I grado 25,7% Primaria Secondaria di I grado Secondaria di II grado ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro- Via San Vincenzo Genova Portale: 37

45 Tab. 5 - ALUNNI STRANIERI ISCRITTI IN LIGURIA PER NAZIONE DI ORIGINE Scuola primaria, secondaria di I e II grado Anno scolastico 2014/15 (valori assoluti - valore percentuale) Nazione Liguria v.a v.% ALBANIA ,0% ECUADOR ,1% MAROCCO ,3% ROMANIA ,0% PERU 709 3,8% REP. DOMINICANA 670 3,6% CINA REP.POP ,8% TUNISIA 331 1,8% UCRAINA 324 1,7% MOLDAVIA 315 1,7% TURCHIA 269 1,4% RUSSA, FEDE ,1% BRASILE 196 1,0% FILIPPINE 187 1,0% SENEGAL 187 1,0% SRI LANKA 185 1,0% COLOMBIA 157 0,8% BANGLADESH 152 0,8% POLONIA 148 0,8% FRANCIA 140 0,7% INDIA 134 0,7% EGITTO 126 0,7% NIGERIA 106 0,6% GERMANIA 94 0,5% SPAGNA 90 0,5% Altre nazioni ,5% Liguria ,0% Fonte: ARSEL Liguria - O.M.L Elaborazioni su dati MIUR - Ufficio di Statistica Osservando le nazioni di provenienza degli alunni stranieri iscritti nelle scuole liguri (primaria, secondaria di primo e secondo grado) notiamo la prevalenza di albanesi (22%, pari a unità) ed ecuadoriani (21,1%, pari a unità). Sotto le 2000 unità, troviamo i marocchini (10,3%, pari a unità) e i rumeni (10%, pari a unità). Piuttosto distaccati, sotto le 1000 unità, i peruviani (3,8%, pari a 709 unità) e i dominicani (3,6%, pari a 670 unità) e sotto le 500 unità i cinesi (2,8%), i tunisini (1,8%), gli ucraini (1,7%) e i moldavi (1,7%). Prime dieci nazioni di origine alunni stranieri iscritti alle scuole primaria e secondaria in Liguria a.s. 2014/15 ALBANIA ECUADOR MAROCCO ROMANIA PERU REP. DOMINICANA CINA REP.POP. TUNISIA UCRAINA MOLDAVIA ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Via San Vincenzo Genova sito WEB:

46 La nuova organizzazione dell Università di Genova, come sintetizzato nello schema seguente, vede la suddivisione in 5 Scuole e 11 Aree, queste ultime riconducibili alle precedenti Facoltà. Università degli Studi di Genova SCUOLE Scuola di Scienze matematiche, fisiche e naturali Scuola di Scienze mediche e farmaceutiche Scuola di Scienze sociali Scuola di Scienze umanistiche Scuola Politecnica AREE SCIENZE MAT.FIS.NAT. FARMACIA MEDICINA E CHIRURGIA ECONOMIA GIURISPRUDENZA SCIENZE DELLA FORMAZIONE SCIENZE POLITICHE LETTERE E FILOSOFIA LINGUE E LETT.STRAN. ARCHITETTURA INGEGNERIA Rispetto alle analisi precedenti ed in linea con i cambiamenti e le semplificazioni organizzative realizzate, i dati forniti dall Ufficio statistico dell Università degli Studi di Genova, sui quali si basa questa sezione, hanno subito modifiche negli anni: gli iscritti ed i laureati dei corsi Interfacoltà sono stati accorpati alle rispettive Aree di riferimento e non più forniti come elemento distinto, così come i Diplomi universitari in esaurimento. Per mantenere quindi una corretta comparabilità dei dati delle serie storiche, si è adottata da questa presentazione la nuova ripartizione, resa disponibile dall anno accademico 2011/12. ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro- Via San Vincenzo Genova Portale: 39

47 Nell anno accademico 2014/15 gli iscritti complessivi all Università degli Studi di Genova sono Si registra quindi una ulteriore diminuzione di 529 iscritti rispetto all anno precedente, e dal 2010/2011 si perdono ben studenti universitari in Liguria, dal 2011/2012 La serie storica a partire dal 2001/02 degli iscritti presso l Università di Genova ai Corsi di Laurea, ai Diplomi Universitari e ai corsi Interfacoltà, evidenzia che il calo è iniziato dall anno 2011/12, quando gli effetti della crisi hanno iniziato a manifestarsi in modo più evidente e ad avere risonanza anche su settori come l istruzione. Si tratta di una tendenza nazionale, non solo ligure: secondo i dati del MIUR negli ultimi anni si sono registrati circa trentamila immatricolati in meno e negli ultimi dieci anni oltre 78mila. Secondo diversi studi a livello nazionale, tra i fattori che possono avere inciso sul tracollo nelle iscrizioni si possono annoverare l aumento delle tasse universitarie, l estensione del numero chiuso a molti corsi di Laurea oltre a quelli a numero programmato e una riduzione delle borse di studio per gli studenti meno abbienti. Su questo pesa anche un probabile calo della fiducia rispetto alla possibilità di trovare un lavoro adeguato all impegno richiesto da un istruzione accademica, visti gli allarmanti dati sulla disoccupazione giovanile e non, fatto che può aver pesato anche sulla possibilità e la disponibilità delle famiglie italiane a sacrificarsi per mantenere o anche solo aiutare un figlio all'università. Sebbene infatti gli studi di Istat e Ocse ribadiscano che la laurea serva sia a trovare lavoro sia a ottenere uno stipendio più alto rispetto a un diplomato, i tempi per ottenere tali risultati sono piuttosto lunghi; inoltre la differenza tra il salario di un laureato e di un diplomato si è assottigliata, e spesso i laureati hanno contratti di lavoro più precari, o se si preferisce più flessibili, rispetto ai diplomati. Iscritti all'università degli Studi di Genova Anni accademici dal 2001/02 al 2014/15 (v.a.) / / / / / / / / / / / / / /15 40 ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Via San Vincenzo Genova sito WEB:

48 L Area con il maggior numero di iscritti resta anche per quest anno Medicina e Chirurgia (17,7%), seguita sempre da Ingegneria (17%), Economia (11,8%), Giurisprudenza (10,4%). Si continua con Scienze della Formazione (8,2%), Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali (7,4%) Lingue e Letterature Straniere (7,3%), Architettura (6,8%), Lettere e Filosofia (6,5%), per concludere con Scienze Politiche (4,3%) e Farmacia (2,6%). ISCRITTI ALL'UNIVERSITA' DI GENOVA PER AREA - A.A. 2014/15 (v.a. e v.%) Farmacia 2,6% Tab. 1 - ISCRITTI ALL'UNIVERSITA' DI GENOVA PER AREA A.A. 2011/ / /15 (valori assoluti e variazioni assolute) Area / Facolta' Totale studenti iscritti A.A. Variazioni assolute A.A. responsabile 2011/ / /15 11/12-14/15 13/14-14/15 Architettura Economia Farmacia Giurisprudenza Ingegneria Lettere e Filosofia Lingue Lett. Stran Medicina Chirurgia Sc. Formazione Sc. Mat. Fis. Nat Scienze Politiche Totale Fonte: ARSEL Liguria -O.M.L.- Elaborazioni su dati Ufficio Statistico Ateneo di Genova al 31/08/15 Scienze Politiche Lettere e Filosofia Architettura Lingue Lett. Stran. Sc. Mat. Fis. Nat. Sc. Formazione Giurisprudenza Economia Ingegneria Medicina Chirurgia 4,3% 6,5% 6,8% 7,3% 7,4% 8,2% 10,4% 11,8% 17% 17,7% ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro- Via San Vincenzo Genova Portale: 41

49 Rispetto all Anno Accademico 2011/2012, tutte le Aree registrano una flessione delle immatricolazioni a partire dall Area di Scienze della Formazione con -706 iscritti, seguita da Lettere e Filosofia (-617) e Architettura (-605). Le tre Aree con la diminuzione minore di iscritti sono Farmacia (-129), Scienze Matematiche Fisiche e Naturali (-210) e Medicina e Chirurgia. Unica con saldo positivo Ingegneria (+113). Dal confronto con l anno accademico precedente, nel 2014/2015 si osserva un aumento per l'area di Ingegneria (+156 iscritti) e una sostanziale stabilità per Scienze della Formazione (+5 iscritti). Perde il maggior numero di iscritti l Area di Giurisprudenza (-155), seguita da Scianze Politiche (-124 unità) e Economia (-111) Variazione iscritti all'università di Genova per Area Anni Accademici 2011/ / Ingegneria Farmacia Sc. Mat. Fis. Nat. Medicina Chirurgia Lingue Lett. Stran. Scienze Politiche Economia Giurisprudenza Architettura Lettere e Filosofia Sc. Formazione Variazione iscritti all'università di Genova per Area Anni Accademici 2013/ / Ingegneria Sc. Formazione Farmacia Medicina Chirurgia Sc. Mat. Fis. Nat. Lingue Lett. Stran. Lettere e Filosofia Architettura Economia Scienze Politiche Giurisprudenza 42 ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Via San Vincenzo Genova sito WEB:

50 I laureati complessivi dell Università degli Studi di Genova nell anno accademico 2013/14 sono 5.973, 437 in meno rispetto al precedente e 317 in meno rispetto al 2011/12. un primo calo dopo la serie positiva che si è avuta dal 2009/10. La ricostruzione della serie storica dal 2000/01 dei laureati complessivi, comprendente chi ha terminato i Corsi di Laurea, i Diplomi Universitari e i Corsi Interfacoltà, evidenzia un generale aumento del numero di laureati: dal 2000/01 se ne contano in più. L incremento iniziale, dal 2000/01 al 2004/05, è con probabilità attribuibile anche all introduzione del cosiddetto 3+2, che permette di ottenere già il titolo di dottore dopo tre anni. Su quello registrato invece negli ultimi anni, secondo quanto affermato da alcuni studi a livello nazionale, può aver inciso positivamente l aumento generale delle tasse universitarie, in particolare per gli studenti fuori corso. La crescita del numero dei laureati negli anni è fattore positivo per l Università di Genova, anche se va letto sempre tenendo presente che, rispetto agli altri Paesi dell Unione Europea e dell OCSE, l Italia in generale resta tra i Paesi con il tasso minore di laureati. Laureati all'università degli Studi di Genova Anni accademici dal 2000/01 al 2013/14 (v.a.) / / / / / / / / / / / / / /14 ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro- Via San Vincenzo Genova Portale: 43

51 Le Aree che presentano il più alto numero di laureati nel 2013/14 sono: Medicina e Chirurgia (17,8%), Ingegneria (1567%), Economia (13,8%), Scienze della Formazione (9%). Seguono con percentuali ravvicinate Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali (7,6%), Architettura (7,5%), Giurisprudenza (7,5%), Lettere e Filosofia (7,3%) e Lingue e Letterature straniere (6,9%). Chiudono Scienze Politiche (4,5%), e Farmacia (1,6%). Tab. 2 - LAUREATI PER AREA 2011/ / /14 (valori assoluti e variazioni assolute) Area / Facolta' Laureati Variazioni responsabile 2011/ / /14 11/12-13/14 12/13-13/14 Architettura Economia Farmacia Giurisprudenza Ingegneria Lettere e Filosofia Lingue e Lett. Stran Medicina e Chirurgia Sc. Formazione Sc. Mat. Fisic. Nat Scienze Politiche Totale Fonte: ARSEL Liguria -O.M.L.- Elaborazioni su dati Ufficio Statistico Ateneo di Genova al 31/08/15 LAUREATI ALL'UNIVERSITA' DI GENOVA PER AREA - A.A. 2013/14 (v.a. e %) Farmacia Scienze Politiche Lingue e Lett. Stran. Lettere e Filosofia Giurisprudenza Architettura Sc. Mat. Fisic. Nat. Sc. Formazione Economia Ingegneria Medicina e Chirurgia 1,6% 4,5% 6,9% 7,3% 7,5% 7,5% 7,6% 9% 13,8% 16,7% 17,8% ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Via San Vincenzo Genova sito WEB:

52 Le variazioni dei laureati negli ultimi anni accademici mostrano in particolare una crescita dell'area di Economia (+89 laureati dal 2011/12, +102 dal 2013/14), e di Giurisprudenza (+12 unità rispetto al 2012/13). Dal 2011/12 si registra una sostanziale stabilità per Medicina e Chirurgia e Farmacia, mentre calano tutte le altre Aree. A occupare gli ultimi tre posti come riduzione di numero di laureati rispetto al 2011/12 ci sono le Aree di Architettura (-82 laureati), Lettere e Filosofia (-74 laureati) e Scienze della Formazione (-73 laureati); rispetto al 2012/13 troviamo invece Medicina e Chirurgia (-182 laureati), Scienze della Formazione (-149 laureati) e Lingue e Letterature straniere (-73 laureati). Variazione laureati Università di Genova per Area Anni Accademici 2011/ / Economia Medicina e Chirurgia Farmacia Sc. Mat. Fisic. Nat. Lingue e Lett. Stran. Ingegneria Giurisprudenza Scienze Politiche Sc. Formazione Lettere e Filosofia Architettura Variazione laureati Università di Genova per Area Anni Accademici 2012/ / Economia Giurisprudenza Sc. Mat. Fisic. Nat. Ingegneria Farmacia Lettere e Filosofia Scienze Politiche Architettura Lingue e Lett. Stran. Sc. Formazione Medicina e Chirurgia ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro- Via San Vincenzo Genova Portale: 45

53 46 ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Via San Vincenzo Genova sito WEB:

54 INDAGINI ALMALAUREA 2015 Nota introduttiva Alma Laurea nasce nel 1994 su iniziativa dell Osservatorio Statistico dell Università di Bologna ed è gestita da un consorzio di atenei italiani con il sostegno del Ministero dell istruzione e della ricerca, con l intento, non solo di mettere in relazione aziende e laureati, ma anche di essere un punto di riferimento interno alla realtà universitaria per tutti coloro (studiosi, operatori, ecc.) che affrontano, a vario titolo, le tematiche legate al mondo universitario, occupazionale e della condizione giovanile. Essa costituisce, inoltre, un valido strumento di rilevazione del capitale umano proveniente dal sistema di istruzione superiore e permette di comprendere le caratteristiche più significative dei laureati, come ad esempio: sesso, età, regolarità nel percorso di studi, tipologie di diploma, partecipazione a tirocini e aspettative lavorative. Alma Laurea, inoltre, consente di avere una panoramica del complesso sistema universitario pre e post riforma (in riferimento ai corsi attivati in applicazione al Decreto 509/99 e successivi) e quindi dei laureati con il precedente ordinamento, con l attuale ordinamento universitario e i laureati nel corso di Scienza della Formazione Primaria (unico corso rimasto non riformato) 1. Rispetto alle indagini condotte negli anni precedenti, i laureati triennali costituiscono l espressione di un sistema universitario ormai a regime, composto prevalentemente da laureati puri, ovvero, da coloro che hanno effettuato la prima immatricolazione direttamente a corsi di laurea riformati. 1 Dal conteggio sono state escluse alcune categorie di laureati che hanno ottenuto il titolo di studio universitario in seguito a convenzioni speciali: lavoratori nel campo sanitario, membri di Forze dell Ordine e delle Forze Armate. ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro- Via San Vincenzo Genova Portale: 47

55 IL PROFILO DEI LAUREATI PRESSO L UNIVERSITÀ DI GENOVA Secondo l indagine 2015 condotta da Almalaurea sul profilo dei laureati, nel 2014 hanno conseguito un titolo di studio universitario presso l Università degli Studi di Genova studenti: di questi, il 59,5% ha ottenuto una laurea triennale, il 25,9% una laurea magistrale, il 12,1% una laurea magistrale a ciclo unico, l 1,1% una laurea del vecchio ordinamento e l 1,4% si è laureato nel corso quadriennale non riformato di Scienze della Formazione Primaria. Sul totale degli studenti che hanno concluso il ciclo di studi universitario il 96,6% (pari a unità) ha risposto all indagine AlmaLaurea. Nello specifico ha partecipato il 97,3% dei laureti triennali, il 95% dei magistrali, il 97,2% dei magistrali a ciclo unico, il 90,9% dei laureati dei corsi pre-riforma e il 95,4% dei laureati in Scienze della Formazione Primaria. Tab. 1 - L'UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI GENOVA NELL'INDAGINE ALMALAUREA 2015: LAUREATI, QUOTA DI RISPONDENTI ALL'INDAGINE E SESSO PER CORSO DI LAUREA Anni (valori assoluti - valori percentuali) Triennale Magistrale Magistrale a ciclo Scienze Formaz. unico Primaria Pre-riforma Totale Laureati totali Rispondenti % maschi 40,7% 41,1% 44,4% 45,1% 41,2% 37,5% 3,4% 34,0% 39,8% 39,4% 41,2% 41,2% % femmine 59,3% 58,9% 55,6% 54,9% 58,8% 62,5% 96,6% 96,6% 60,2% 60,6% 58,8% 58,8% Fonte: Consorzio Interuniversitario AlmaLaurea (maggio 2015) 48 ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Via San Vincenzo Genova sito WEB:

56 La quota femminile di laureati nel 2014, come nel 2013, è del 58,8% e supera anche quest anno quella maschile. La componente femminile è particolarmente elevata nei gruppi disciplinari umanistici di insegnamento (90,4%), linguistico (84,9%) e psicologico (79,2%), ma è significativa anche nei gruppi scientifici medico (67,3%), chimico-farmaceutico (68,6%) e geo-biologico (59,8%). È invece bassa nel gruppo ingegneria, dove conta il 27% di presenze e in quello scientifico con il 33%.. Laureati in Liguria per sesso e gruppo disciplinare Anno 2014 (v.%) maschi f emmine architettura chimico-f arma. economico ed. fisica geo-biologico giuridico ingegneria insegnamento letterario linguistico medico-sanit. politico-sociale psicologico scientif ico MEDIA 38,4 31,4 47,2 50,5 40,2 41 9,6 34,3 15,1 32,7 41,2 20,8 41, ,6 68,6 52,8 49,5 59, ,4 65,7 84,9 67,3 58,8 79,2 58, Fonte: Elaborazione ARSEL Liguria-O.M.L. su dati AlmaLaurea 2015 ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro- Via San Vincenzo Genova Portale: 49

57 Per quanto riguarda l età dei laureati presso l ateneo genovese nell anno 2014, la maggior parte ha tra i 23 e i 24 anni (33,1%), seguita dalla classe tra i 25 e i 26 anni (22,9%), da quella di 27 anni e oltre (22,7%) e infine da quella dei laureati con meno di 23 anni (21,3%). Rispetto alle tipologie di laurea, il 100% laureati pre-riforma ha un età di 27 anni e oltre; questa classe di età, con il 69%, è la prevalente anche nel corso di laurea non riformato di Scienze della Formazione primaria. Troviamo naturalmente una prevalenza di laureati più giovani nei corsi di laurea triennali che hanno i propri laureati concentrati nelle fasce di età tra i 23 e i 24 anni (36,6%) e meno di 23 anni (35,8%), mentre i corsi di laurea specialistica/magistrale registrano gran parte dei propri laureati (il 40,5%) nella fascia tra i 25 e i 26 anni, così come le lauree specialistiche/magistrali a ciclo unico (43%). Tab. 2 - LAUREATI PER CLASSE DI ETA' NELL'UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI GENOVA Anni (valori percentuali) Magistrale a ciclo Scienze Formaz. Triennale Magistrale Età unico Primaria Pre-riforma Totale Meno di 23 anni 33,1 35, , ,8 21, anni 35,4 36,6 29,4 27, ,4 21,3 19, ,4 33, anni 13,6 11,8 37,4 40,5 48,3 43 6,7 11, ,3 22,9 27 anni e oltre 18 15,9 33,1 32,3 22,7 23,6 70, ,4 22,7 Fonte: Consorzio Interuniversitario AlmaLaurea (maggio 2015) Le celle vuote indicate da "-" si hanno quando il numero corrispondente dei laureati è nullo oppure quando il fenomeno non ha casi validi Coloro che si sono laurati nei tempi previsti dal proprio percorso di studi nel 2014 sono il 49,6%. Nello specifico nel corso di Scienze della Formazione Primaria sono il 62,1%, nei corsi magistrali il 58,2%, il 47,4% nei triennali e infine il 44,7% nei corsi magistrali a ciclo unico, mentre i laureati dei corsi pre-riforma hanno chiaramente il 100% di laureati al V anno di fuori corso e oltre. Per tutte le tipologie di corso di laurea la seconda percentuale più rilevante è nel primo anno fuori corso. Rispetto ai gruppi disciplinari, a registrare la percentuale più alta di laureati in corso si trova lo psicologico (59,2%), seguito dal gruppo scientifico (55,6%) e medico professioni sanitarie (55,3%); i tre gruppi con meno laureati in corso sono invece il giuridico (35%), architettura (39,2%) e politico sociale (41,4%). 50 ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Via San Vincenzo Genova sito WEB:

58 Tab. 3 - LAUREATI PER REGOLARITA' NEGLI STUDI NELL'UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI GENOVA Anni (valori percentuali) Magistrale a ciclo Scienze Formaz. Triennale Magistrale Regolarità negli studi unico Primaria Pre-riforma Totale in corso 44,6 47,4 60,1 58,2 38,8 44,7 58,4 62, ,5 49,6 I anno fuori corso 24,4 24,8 26,2 27,7 29,8 25,9 15,7 17, ,0 25,3 II anno fuori corso 12,9 11,9 7,6 6,9 16,1 13,4 12,4 9, ,7 10,6 III anno fuori corso 6,7 5,3 3,1 2,6 8 6,9 2,2 4, ,7 4,7 IV anno fuori corso 3,8 3,5 1,9 2,1 3,1 3,7 2,2 2, ,2 3,1 V anno fuori corso e oltre 7,5 7,2 1,1 2,4 4,3 5,4 9 4, ,9 6,7 Durata degli studi (medie, in anni) 4,5 4,5 2,8 2,8 6,5 6,5 5,5 5,1 19,5 20 4,5 4,5 Ritardo alla laurea (medie, in anni) 1,2 1,1 0,5 0,5 0,9 1 1,2 0,8 14,6 15,3 1,2 1,1 Fonte: Consorzio Interuniversitario AlmaLaurea (maggio 2015) Le celle vuote indicate con "-" si hanno quando il numero corrispondente dei laureati è nullo oppure quando il fenomeno non ha casi validi Laureati in corso in Liguria per gruppo disciplinare - Anno 2014 (v.%) 62 57,5 56,4 54, ,7 media: 49,6% 49, ,7 45, ,7 41,6 36 Fonte: Elaborazione ARSEL Liguria-O.M.L. su dati AlmaLaurea 2015 ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro- Via San Vincenzo Genova Portale: 51

59 I laureati nell anno 2014 hanno ottenuto un diploma principalmente dal liceo scientifico (44,4%), dal liceo classico (16,1%) e dall istituto tecnico (15,5%). In percentuale più contenuta dal linguistico (7,7%) e dal liceo socio-psico-pedagogico o istituto magistrale (7%). Una parte minore possiede titoli esteri (4,4%), proviene dall istruzione artistica (2,9%) o arriva dal professionale (2%). Tab. 4 - LAUREATI PER TIPO DI DIPLOMA NELL'UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI GENOVA Anni (valori percentuali) Magistrale a ciclo Scienze Formaz. Triennale Magistrale Diploma unico Primaria Pre-riforma Totale Classico 13,7 13,9 14,3 15,4 28, ,5 14,9 17,2 18,2 15,6 16,1 Linguistico 8,9 8,8 9 7,2 3,8 3,4 7,9 14,9 9,7 4,5 8,4 7,7 Scientifico 41,3 43,9 46, ,6 47,6 23,6 18,4 30,1 25,8 42,9 44,4 Socio-psico-pedagogico o ist. magistrale 9 7,9 5,4 5 2,4 2,7 41,6 39,1 8,6 13,6 7,8 7 Tecnico 17,6 16,1 16,8 16,4 8,7 10,5 11,2 6,9 19,4 28,8 16,3 15,5 Professionale 2,6 2,4 2,1 1,5 1 0,9 1,1 2,3 6,5 3 2,3 2 Istruzione artistica 3,3 3,1 2,1 2,4 3,3 3,2 1,1 1,1 7,5 6,1 3 2,9 Titolo estero 3, ,5 3,7-2,3 1,1-3,7 4,4 Fonte: Consorzio Interuniversitario AlmaLaurea (maggio 2015) Le celle vuote indicate con "-" si hanno quando il numero corrispondente dei laureati è nullo oppure quando il fenomeno non ha casi validi 52 ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Via San Vincenzo Genova sito WEB:

60 Dall indagine di Almalaurea emerge che il 25,3% dei laureati in Liguria nel 2014 non ha avuto esperienze lavorative durante gli studi, in diminuzione rispetto al 26,3% del Tra chi ha lavorato il 42,4% ha svolto attività occasionali, saltuarie e stagionali e il 19,3% ha svolto attività a tempo parziale; più contenuti i valori registrati per i lavoratori studenti (8,4%) e per coloro che hanno avuto altre esperienze di lavoro con continuità a tempo pieno (4,2%). In generale, le esperienze lavorative sono state nel 16,5% dei casi coerenti con gli studi intrapresi, in calo rispetto al 18,4% dei laureati nell anno precedente. Tab. 5 - LAUREATI CON ESPERIENZE LAVORATIVE DURANTE GLI STUDI E COERENZA Anni (valori percentuali) Magistrale a ciclo Scienze Formaz. Triennale Magistrale Esperienze di lavoro unico Primaria Pre-riforma Totale Hanno esperienze di lavoro 72,7 73,0 75,3 76, , ,7 92,1 95,2 73,4 74,3 lavoratori-studenti 7,2 6,6 13,4 11,8 1,9 2,2 43,8 53,3 40,4 47 9,1 8,4 altre esp.di lavoro continuo a tempo pieno 4,1 4,3 5 4,0 2,8 2,9 8,2 11,7 12,4 9,6 4,4 4,2 lavoro a tempo parziale 19,9 18, ,7 15,3 16,1 20,5 18,3 22,5 20, ,3 lavoro occasionale, saltuario, stagionale 41,5 43,2 38,8 38, ,2 16,4 13,3 16,9 18, ,4 Nessuna esperienza di lavoro 27 26,8 24,5 23,1 30,4 27,3 11 1,7 6,7 4,8 26,3 25,3 Lavoro coerente con gli studi 14,3 13,4 26,9 23, ,4 64,4 36,7 37,1 63,9 18,1 16,5 Fonte: Consorzio Interuniversitario AlmaLaurea (maggio 2015) Laureati in Liguria nel 2014: esperienze di lavoro con esperienze di lavoro nessuna esperienza pre-riforma Sc. Formaz. Primaria magistrale triennale magistrale a ciclo unico 96,7 95,2 76, ,3 Fonte: Elaborazione ARSEL 0% Liguria-O.M.L. 20% 40% su dati 60% AlmaLaurea 80% ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro- Via San Vincenzo Genova % Portale: 53

61 I laureati dell Università di Genova che hanno svolto tirocini, gli stage o lavori successivamente riconosciuti come tali dai corsi di studi sono il 52,7%: arrivano all 83,1% nel corso di laurea in Scienze della Formazione primaria, segue il 55,5% nei corsi triennali, il 52,8% nei corsi magistrali e il 38,7% in quelli a ciclo unico, tutte percentuali molto distanti dal 16,7% dei corsi pre riforma. Nel complesso diminuiscono, rispetto agli anni precedenti, i tirocini e gli stage al di fuori dell Università dal 36,5% al 35,6% e i percorsi presso l università che passano dal 9,9% al 9,1% e i lavori successivamente riconosciuti dall 8,3% al 7,6%. Tab. 6 - LAUREATI CHE HANNO SVOLTO TIROCINI/STAGE O LAVORO RICONOSCIUTI DAL CORSO DI STUDI Anni (valori percentuali) Magistrale a ciclo Scienze Formaz. Triennale Magistrale Tirocini/stage o lavoro unico Primaria Pre-riforma Totale Svolto tirocini/stage o lavoro riconosciuti 58,6 55,5 54,3 52,8 39,8 38,7 83,6 83,1 15,7 16, ,7 Tirocini/stage presso l'università 10,8 10,1 9,9 9 7,0 6 2,7 1,2 2,2 3,3 9,9 9,1 Tirocini/stage al di fuori dell'università 40,7 39,2 31,4 31,6 25, ,5 73,5 10,1 8,3 36,5 35,6 Lavoro successivamente riconosciuto 6,9 5,7 12,7 11,9 6,5 8,7 9,6 6 3,4 3,3 8,3 7,6 Nessuna esperienza riconosciuta 40,9 43,8 45,3 46,6 59,2 59,6 16,4 13,3 82,0 81,7 44,4 46,4 Fonte: Consorzio Interuniversitario AlmaLaurea (maggio 2015) Le aree aziendali in cui i laureati 2013 risultano essere più interessati a lavorare sono qulle di ricerca e sviluppo (36,5%), organizzazione, pianificazione (34,9%), risorse umane, selezione e formazione (34,5%) e di marketing, comunicazione, pubbliche relazioni (29,7%); mentre i settori con meno preferenze, anche perché più specifici, sono i sistemi informativi EDP (8,7%), il legale (10,6%), l assistenza tecnica (11,9%), la finanza (11,7%). 54 ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Via San Vincenzo Genova sito WEB:

62 Tab. 7 - LAUREATI DECISAMENTE INTERESSATI A LAVORARE NELLE SEGUENTI AREE AZIENDALI Anni (valori percentuali) magistrale Sc. Formaz. triennale magistrale Aree di lavoro di interesse a ciclo unico Primaria pre-riforma Totale acquisti 15,6 16,3 11,9 6 18,3 15,2 amministrazione, contabilità 17,2 16,7 13,9 4, ,5 assistenza tecnica 11,5 13,3 9,4 3,6 11,7 11,6 commerciale, vendite 20 18,8 16, ,2 controllo di gestione 19,6 21,5 13,1 3, ,1 finanza 13 13,2 10,8 3, ,6 legale 8,4 6,7 32,3 2,4 16,7 10,9 logistica, distribuzione ,1 19,3 13,6 4,8 21,7 17,7 marketing, comunicazione, pubbliche relazioni 30,5 29,5 22,8 10,8 46,7 29,2 organizzazione, pianificazione 35,9 40,3 30,2 13, ,1 produzione 22,9 26,3 19,5 8,4 23,3 23,2 ricerca e sviluppo 36,1 44,1 32,2 16, ,5 risorse umane, selezione, formazione 34,2 32,9 23,7 51, ,9 segreteria, affari generali 16,3 12,9 12, ,9 sistemi informativi, EDP 10,2 11,6 7 4,8 8,3 10,1 acquisti 15,1 13,7 9,3 8,2 6,7 13,9 amministrazione, contabilità 16,6 19,6 10 5,5 14,6 16,5 assistenza tecnica 11,4 13,8 6,9 4,1 7,9 11,4 commerciale, vendite 20,9 18,4 13,4 8,2 24,7 19,3 controllo di gestione 20,2 24,4 11,5 4,1 13,5 20 finanza 11,7 13,3 9,4-10,1 11,7 legale 9,1 7,1 28,3-9 10,6 logistica, distribuzione ,5 18,4 8,7 5, marketing, comunicazione, pubbliche relazioni 31,6 31,6 18, ,8 29,7 organizzazione, pianificazione 35,1 39,8 25,8 15,1 30,3 34,9 produzione 22,4 27,3 15,1 8,2 11,2 22,5 ricerca e sviluppo 33,7 46,2 31,4 30, ,5 risorse umane, selezione, formazione 36 36,8 19,2 60,3 33,7 34,5 segreteria, affari generali 16,2 14,1 7,5 5,5 13,5 14,5 sistemi informativi, EDP 9,1 9,8 5,3 2,7 4,5 8,7 Fonte: Consorzio Interuniversitario AlmaLaurea (maggio 2015) Le celle vuote indicate con "-" si hanno quando il numero corrispondente dei laureati è nullo oppure quando il fenomeno non ha casi validi ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro- Via San Vincenzo Genova Portale: 55

63 I laureati dell Università di Genova nel 2014 tra gli aspetti che incidono nella ricerca di lavoro scelgono: - l acquisizione di professionalità (72,5%), - la stabilità e la sicurezza del posto di lavoro (63,2%), - la possibilità di carriera (53,7%), - la possibilità di guadagno (49,9%) - la coerenza con gli studi (46,9%) - l indipendenza e l autonomia (43,5%) I laureati reputano importante nella ricerca occupazionale anche la rispondenza agli interessi culturali (40,1%), meno importanza per il tempo libero a disposizione il (22,4%). Tab. 8 - ASPETTI RITENUTI DECISAMENTE RILEVANTI NELLA RICERCA DI UN LAVORO PER I LAUREATI DELL'UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI GENOVA Anni (valori percentuali) Magistrale a ciclo Scienze Formaz. Triennale Magistrale Aspetti rilevanti di un lavoro unico Primaria Pre-riforma Totale acquisizione di professionalità 72,1 71,4 72,5 73,4 76,2 76,8 69,9 65,1 74,2 71,7 72,7 72,5 possibilità di carriera 53,3 52,7 52,8 55,3 54,5 59,1 24,7 16,9 30,3 56,7 52,6 53,7 possibilità di guadagno 52,4 51,4 46,0 47,5 47,4 49,5 28,8 24,1 46,1 56,7 49,8 49,9 stabilità/sicurezza 67,3 65,4 58,2 58,5 61, , , ,1 63,2 coerenza con gli studi 46,4 46,2 43,3 43,7 55,1 54,7 65, ,8 53,3 46,8 46,9 rispondenza a interessi culturali 40,0 38,1 37,4 37,6 45,1 43,9 56,2 49,4 42,7 53,3 40,1 39 utilità sociale del lavoro * 33,9 * 26,3 * 40,1 * 48,2 * 43,3 * 33 prestigio che ricevi dal lavoro * 24,5 * 24,2 * 31,5 * 13,3 * 26,7 * 25,1 coinvolgimento e partecipazione alla attività lav. e ai processi decisionali * 37,5 * 35 * 45,8 * 30,1 * 45 * 37,9 indipendenza o autonomia 46,3 44,3 38, ,4 46,2 43, ,8 51, ,5 flessibilità dell orario di lavoro * 22 * 20,4 * 20,6 * 20,5 * 31,7 * 21,5 rapporti con i colleghi * 41,6 * 36,6 * 40,7 * 43,4 * 48,3 * 40,3 luogo di lavoro (ubicazione, caratt. fisiche dell'ambiente di lavoro) * 27,7 * 25,5 * 27,8 * 30,1 * 33,3 * 27,3 tempo libero 23,9 23,1 19,7 20,6 19,7 19,4 27,4 22,9 24,7 26,7 22,4 22 Fonte: Consorzio Interuniversitario AlmaLaurea (maggio 2015) *Introdotto nell'indagine ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Via San Vincenzo Genova sito WEB:

64 Circa la metà dei laureati non ha le idee chiare rispetto al percorso lavorativo da intraprendere, infatti, il 50,9% dichiara di non avere alcuna preferenza riguardo al tipo di lavoro da esercitare; il 20,5% preferirebbe lavorare alle dipendenze nel settore privato, il 17,8% alle dipendenze nel settore pubblico, mentre il 9,6% è indirizzato ad un lavoro di tipo autonomo o in conto proprio. Tab. 9 - TIPO DI LAVORO CERCATO DAI LAUREATI DELL'UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI GENOVA Anni (valori percentuali) Magistrale a ciclo Scienze Formaz. Triennale Magistrale Lavoro cercato unico Primaria Pre-riforma Totale nessuna preferenza 51,7 53,2 52,0 47,8 47,4 49,9 12,3 43,3 46,1 43,3 50,7 50,9 alle dipendenze nel settore pubblico 19,0 17,2 15,6 15,1 20,3 20,2 80, , ,1 17,8 alle dipendenze nel settore privato 18,7 19,1 24,6 27,2 18,1 15,7 1,4 16,7 13,5 16,7 19,8 20,5 autonomo/in conto proprio 9,5 9,6 6,4 8,2 12,9 13,5 2,7 8,3 18,0 8,3 9,1 9,6 Fonte: Consorzio Interuniversitario AlmaLaurea (maggio 2015) Complessivamente, le tipologie contrattuali privilegiate dai laureati dell Università di Genova sono il lavoro a tempo indeterminato (89,6%) e a tempo pieno (87%); seguono, in percentuali inferiori, il part-time (41,3%), il lavoro a tempo determinato (37,3%) il lavoro autonomo/in conto proprio (34,9%) e la collaborazione [compreso lavoro a progetto] (23,8%). Rispetto ai contratti che presentano una valenza formativa, i laureati sono disposti ad attivare nel 22,1% dei casi contratti di inserimento [ex formazione e lavoro], nel 19,8% quelli di stage e nel 18,3% di apprendistato. Meno graditi il lavoro interinale (14,3%) e il telelavoro (10,2%). ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro- Via San Vincenzo Genova Portale: 57

65 Tab DISPONIBILITA' A LAVORARE PER TIPO DI CONTRATTO E ORARIO PER I LAUREATI DELL'UNIVERSITA' DI GENOVA Anni (valori percentuali) Tipo contratto e orario triennale magistrale magistrale Sc. Formaz. a ciclo unico Primaria pre-riforma Totale tempo indeterminato 89,7 89,1 89,4 92,8 91,7 89,6 tempo determinato 35,3 42,3 37,5 38, ,3 collaborazione (compreso lavoro a progetto) 23,4 24,9 25, ,8 contratto di inserimento (ex formazione e lavoro) 21,5 23,5 24,4 8, ,1 stage 19,6 19,8 23,2 3, ,8 apprendistato 17,6 19,4 21,1 2,4 16,7 18, lavoro interinale 14,5 14,3 14,9 2,4 11,7 14,3 telelavoro 10,3 10,2 10,2 3, ,2 autonomo/in conto proprio 34,3 33,2 45,6 8,4 18,3 34,9 Orario tempo pieno 86, ,5 84, part-time 43,7 37,7 36, ,3 tempo indeterminato 90,6 91,1 90,3 91,8 83,1 90,6 tempo determinato 34 38,4 33,5 35,6 34,8 35,1 collaborazione (compreso lavoro a progetto) 23,3 21,5 24,5 9,6 23,6 22,8 contratto di inserimento (ex formazione e lavoro) 20,4 21,9 22,3 4,1 20,2 20,8 stage 18, ,4 5,5 12,4 17,8 apprendistato 17,6 17,8 20,1 4,1 10,1 17, lavoro interinale 13,8 11,8 12,6 4,1 7,9 13 telelavoro 10,4 9,8 7,9 4,1 12,4 9,9 autonomo/in conto proprio 35,4 29,6 44,1 12,3 38,2 34,7 Orario tempo pieno 85, ,1 75,3 77,5 86,5 part-time 44,6 37,6 33,9 43,8 42,7 41,6 Fonte: Consorzio Interuniversitario AlmaLaurea (maggio 2015) 58 ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Via San Vincenzo Genova sito WEB:

66 Il profilo dei laureati presso l Università di Genova nel 2014: alcuni dati di sintesi PROFILO LAUREATI TRIENNALI Anno di laurea: 2014 Numero di laureati: Tasso di risposta all indagine: 97,3% ETÀ MEDIA ALLA LAUREA GENERE LAUREATI IN CORSO SVOLTO TIROCINI/STAGE O LAVORO RICONOSCIUTI ESPERIENZE ALL ESTERO CON PROGRAMMI U.E. INTENZIONE DI PROSEGUIRE GLI STUDI 25,1 41,1% 58,9% 47,4% 55,5% 8,1% 74,6% Scelgono soprattutto ,2 TITOLO DI STUDIO GENITORI 19, ,8 entrambi con laurea uno solo con laurea scuola media superiore titoli inferiori o nessun titolo 26,8 ESPERIENZE LAVORO DURANTE GLI STUDI 43,2 6,6 4,3 18,9 lavoratori-studenti altre esp. lavoro con continuità a tempo pieno lavoro a tempo parziale lavoro occasionale, saltuario, stagionale 19,1 17,2 TIPO DI LAVORO CERCATO 9,6 53,2 56,2% laurea specialistica/ magistrale nessuna pref erenza dipendente nel settore pubblico dipendente nel settore privato in conto proprio ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro- Via San Vincenzo Genova Portale: 59

67 Il profilo dei laureati presso l Università di Genova nel 2014: alcuni dati di sintesi PROFILO LAUREATI MAGISTRALI Anno di laurea: 2014 Numero di laureati: Tasso di risposta all indagine: 95% ETÀ MEDIA ALLA LAUREA GENERE LAUREATI IN CORSO SVOLTO TIROCINI/STAGE O LAVORO RICONOSCIUTI ESPERIENZE ALL ESTERO CON PROGRAMMI U.E. INTENZIONE DI PROSEGUIRE GLI STUDI 27,9 45,1% 54,9% 58,2% 52,8% 12,9% 29,8% Scelgono soprattutto ,9 TITOLO DI STUDIO GENITORI 18,2 49,3 16,2 entrambi con laurea uno solo con laurea scuola media superiore titoli inferiori o nessun titolo ESPERIENZE LAVORO DURANTE GLI STUDI 23,1 38,8 11,8 4 21,7 lavoratori-studenti altre esp. lavoro con continuità a tempo pieno lavoro a tempo parziale lavoro occasionale, saltuario, stagionale 27,2 TIPO DI LAVORO CERCATO 8,2 15,1 47,8 13,9% dottorato di ricerca nessuna pref erenza dipendente nel settore pubblico dipendente nel settore privato in conto proprio 60 ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Via San Vincenzo Genova sito WEB:

68 Il profilo dei laureati presso l Università di Genova nel 2014: alcuni dati di sintesi PROFILO LAUREATI MAGISTRALI A CICLO UNICO Anno di laurea: 2014 Numero di laureati: 754 Tasso di risposta all indagine: 97,2% ETÀ MEDIA ALLA LAUREA GENERE LAUREATI IN CORSO SVOLTO TIROCINI/STAGE O LAVORO RICONOSCIUTI ESPERIENZE ALL ESTERO CON PROGRAMMI U.E. INTENZIONE DI PROSEGUIRE GLI STUDI 26,4 37,5% 62,5% 44,7% 38,7% 15% 53,5% Scelgono soprattutto TITOLO DI STUDIO GENITORI 23,2 23,7 41,9 10 entrambi con laurea uno solo con laurea scuola media superiore titoli inferiori o nessun titolo 27,3 ESPERIENZE LAVORO DURANTE GLI STUDI 2,2 2,9 51,2 16,1 lavoratori-studenti altre esp. lavoro con continuità a tempo pieno lavoro a tempo parziale 13,5 lavoro occasionale, 15,7 saltuario, stagionale 49,9 20,2 28,5% scuola di specializzazione post-laurea TIPO DI LAVORO CERCATO nessuna pref erenza dipendente nel settore pubblico dipendente nel settore privato in conto proprio ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro- Via San Vincenzo Genova Portale: 61

69 Il profilo dei laureati presso l Università di Genova nel 2014: alcuni dati di sintesi PROFILO LAUREATI SCIENZE FORMAZIONE PRIMARIA Anno di laurea: 2014 Numero di laureati: 87 Tasso di risposta all indagine: 95,4% ETÀ MEDIA ALLA LAUREA GENERE LAUREATI IN CORSO SVOLTO TIROCINI/STAGE O LAVORO RICONOSCIUTI ESPERIENZE ALL ESTERO CON PROGRAMMI U.E. INTENZIONE DI PROSEGUIRE GLI STUDI 32,4 3,4% 96,6% 62,1% 83,1% 8,4% 44,6% Scelgono soprattutto 60 TITOLO DI STUDIO GENITORI ESPERIENZE LAVORO DURANTE GLI STUDI 16,9% laurea magistrale ,2 16,9 33,7 39,8 entrambi con laurea uno solo con laurea scuola media superiore titoli inferiori o nessun titolo 18,1 4,8 47 lavoratori-studenti altre esp. lavoro con continuità a tempo pieno lavoro a tempo parziale TIPO DI LAVORO CERCATO 2,4 24,1 nessuna pref erenza dipendente nel settore pubblico 0 20,5 9,6 lavoro occasionale, saltuario, stagionale 68,7 dipendente nel settore privato in conto proprio 62 ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Via San Vincenzo Genova sito WEB:

70 Il profilo dei laureati presso l Università di Genova nel 2014: alcuni dati di sintesi PROFILO LAUREATI PRE RIFORMA Anno di laurea: 2014 Numero di laureati: 66 Tasso di risposta all indagine: 90,9% ETÀ MEDIA ALLA LAUREA GENERE RITARDO MEDIO ALLA LAUREA SVOLTO TIROCINI/STAGE O LAVORO RICONOSCIUTI ESPERIENZE ALL ESTERO CON PROGRAMMI U.E. INTENZIONE DI PROSEGUIRE GLI STUDI 41,8 39,4% 60,6% 15,3 16,7% 1,7% 35% mesi Scelgono soprattutto TITOLO DI STUDIO GENITORI 6,7 41,7 45 entrambi con laurea uno solo con laurea scuola media superiore titoli inferiori o nessun titolo 18,3 ESPERIENZE LAVORO DURANTE GLI STUDI 13,3 1,7 11,7 53,3 lavoratori-studenti altre esp. lavoro con continuità a tempo pieno lavoro a tempo parziale lavoro occasionale, saltuario, stagionale 16, ,3 10% master universitario TIPO DI LAVORO CERCATO 8,3 nessuna pref erenza dipendente nel settore pubblico dipendente nel settore privato in conto proprio ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro- Via San Vincenzo Genova Portale: 63

71 64 ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Via San Vincenzo Genova sito WEB:

72 LA CONDIZIONE OCCUPAZIONALE DEI LAUREATI PRESSO L UNIVERSITA DI GENOVA IN SINTESI Per il terzo anno Notizie Flash, attraverso le informazioni e i dati tratti dall indagine di AlmaLaurea, presenta la condizione occupazionale dei laureati dell Ateneo di Genova introducendo però alcune modifiche rispetto alle analisi precedenti. Sono quasi i laureati nell Ateneo di Genova a cui si è rivolta la XVII indagine sulla condizione occupazionale di AlmaLaurea: laureati nel 2013 ad un anno dalla laurea, laureati nel 2011 a tre anni dalla laurea e laureati nel 2009 a cinque anni dal titolo. I tassi di risposta ottenuti in media sono molto buoni: l 83,5% per l indagine ad un anno, il 78,5% per quella a tre e il 71,8% a cinque anni (per i dettagli vedi Tab. 1). Seguono alcune schede di sintesi con i dati relativi alla condizione occupazionale rispetto ai vari cicli di laurea. Tab. 1 Laureati presso l'ateneo di Genova (XVII Indagine Almalaurea 2015) Laurea num. laureati num. intervistati tasso di risposta A 1 anno dalla laurea nel 2013 Triennale ,5% Magistrale ,6% Magistrale a ciclo unico ,8% Sc. Formaz. primaria ,1% A 3 anni dalla laurea nel 2011 Triennale * * * Magistrale ,2% Magistrale a ciclo unico ,8% Sc. Formaz. primaria ,6% A 5 anni dalla laurea nel 2009 Triennale * * * Magistrale ,2% Magistrale a ciclo unico ,5% Sc. Formaz. primaria ,7% * Non sono state prodotte le schede per singolo ateneo. Fonte: ARSEL Liguria - O.M.L Elaborazioni su dati AlmaLaurea ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Via San Vincenzo Genova sito WEB:

73

74

75

76

77

78

79

80

81

82

83

Studenti stranieri in Liguria

Studenti stranieri in Liguria Studenti in Liguria Nell anno scolastico 2014/2015 1 la scuola ligure, statale e paritaria, registra la presenza di 18.743 studenti iscritti, distribuiti nei diversi ordini di scuola considerati (scuola

Dettagli

Università degli Studi di Genova. Scuola di Scienze matematiche, fisiche e naturali Scuola di Scienze mediche e farmaceutiche

Università degli Studi di Genova. Scuola di Scienze matematiche, fisiche e naturali Scuola di Scienze mediche e farmaceutiche Iscritti e laureati presso l Università di Genova La riorganizzazione dell Università di Genova, come sintetizzato nello schema seguente, vede la suddivisione in 5 Scuole e 11 Aree, queste ultime riconducibili

Dettagli

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (I trimestre I trimestre 2015)

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (I trimestre I trimestre 2015) Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (I trimestre 2014- I trimestre 2015) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Giugno 2015 (*) I dati e le informazioni contenute nelle Note di

Dettagli

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (anno 2014-anno2015)

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (anno 2014-anno2015) Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (anno 2014-anno2015) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Marzo 2016 (*) I dati e le informazioni contenute nelle Note di sintesi costituiscono

Dettagli

NOTIZIE FLASH IL MERCATO DEL LAVORO IN LIGURIA

NOTIZIE FLASH IL MERCATO DEL LAVORO IN LIGURIA Unione Europea FSE Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Regione Liguria Osservatorio Mercato del Lavoro NOTIZIE FLASH IL MERCATO DEL LAVORO IN LIGURIA 2013/2014 ANNO XIII -N 42-MAGGIO 2015 Presentazione

Dettagli

1. La scuola dell obbligo e la secondaria superiore

1. La scuola dell obbligo e la secondaria superiore 1. La scuola dell obbligo e la secondaria superiore Tab.1 - STUDENTI ISCRITTI ALLE SCUOLE ELEMENTARI IN LIGURIA E NELLE QUATTRO PROVINCE LIGURI. ANNI SCOLASTICI 1995/96 E 2001/02 (valori assoluti e percentuali)

Dettagli

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (III trimestre III trimestre 2016)

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (III trimestre III trimestre 2016) Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (III trimestre 2015- III trimestre 2016) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Dicembre 2016 (*) I dati e le informazioni contenute nelle Note

Dettagli

Economia Provinciale - Rapporto Istruzione

Economia Provinciale - Rapporto Istruzione Economia Provinciale - Rapporto 2006 209 Istruzione Istruzione 211 Istruzione media superiore in provincia della Spezia L ufficio scolastico provinciale della Spezia per l anno scolastico 2006-2007 non

Dettagli

Note di sintesi sull andamento della Cassa Integrazione. Guadagni in Liguria (*) (Media 2016)

Note di sintesi sull andamento della Cassa Integrazione. Guadagni in Liguria (*) (Media 2016) Note di sintesi sull andamento della Cassa Integrazione Guadagni in Liguria (*) (Media ) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Gennaio 2017 (*) I dati e le informazioni contenute nelle Note di sintesi costituiscono

Dettagli

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (II trimestre II trimestre 2016)

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (II trimestre II trimestre 2016) Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (II trimestre 2015- II trimestre 2016) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Settembre 2016 (*) I dati e le informazioni contenute nelle Note

Dettagli

I Quaderni dell OML. ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro. O.M.L. Osservatorio Mercato del Lavoro

I Quaderni dell OML. ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro. O.M.L. Osservatorio Mercato del Lavoro ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro O.M.L. Osservatorio Mercato del Lavoro I Quaderni dell OML Popolazione Scuola Lavoro Imprese A cura di Adriana Rossato Con la collaborazione

Dettagli

Rapporto Economia Provinciale Istruzione

Rapporto Economia Provinciale Istruzione Rapporto Economia Provinciale 2009 239 Istruzione Istruzione 241 Popolazione scolastica nella provincia della Spezia Sulla base dei dati provvisori forniti dal Ministero della Pubblica Istruzione gli

Dettagli

I GIOVANI CHE ABBANDONANO PREMATURAMENTE LA SCUOLA Uno sguardo ad Europa, Italia e Liguria

I GIOVANI CHE ABBANDONANO PREMATURAMENTE LA SCUOLA Uno sguardo ad Europa, Italia e Liguria I GIOVANI CHE ABBANDONANO PREMATURAMENTE LA SCUOLA Uno sguardo ad Europa, Italia e Liguria Anni 2008-2015 OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Maggio 2016 A cura di Dott.ssa Adriana Rossato, Dott.ssa Valeria

Dettagli

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (I trimestre I trimestre 2016)

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (I trimestre I trimestre 2016) Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (I trimestre 2015- I trimestre 2016) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Giugno 2016 (*) I dati e le informazioni contenute nelle Note di

Dettagli

Note di sintesi sull andamento della Cassa Integrazione. Guadagni in Liguria (*) (Media 2015)

Note di sintesi sull andamento della Cassa Integrazione. Guadagni in Liguria (*) (Media 2015) Note di sintesi sull andamento della Cassa Integrazione Guadagni in Liguria (*) (Media ) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Gennaio 2016 (*) I dati e le informazioni contenute nelle Note di sintesi costituiscono

Dettagli

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (III trimestre III trimestre 2015)

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (III trimestre III trimestre 2015) Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (III trimestre 2014- III trimestre 2015) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Dicembre 2015 (*) I dati e le informazioni contenute nelle Note

Dettagli

La Cassa Integrazione Guadagni in Liguria (Gennaio )

La Cassa Integrazione Guadagni in Liguria (Gennaio ) La Cassa Integrazione Guadagni in Liguria ( 2012 2013) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Febbraio 2013 (*) I dati e le informazioni contenute nelle Note di sintesi costituiscono un contributo che l Osservatorio

Dettagli

Condizione occupazionale dei laureati Unisi 2014

Condizione occupazionale dei laureati Unisi 2014 SERVIZIO DI SUPPORTO AL NUCLEO DI VALUTAZIONE Condizione occupazionale dei laureati Unisi 2014 La XVII indagine AlmaLaurea (2015) ha coinvolto i laureati: dei corsi di 1 e 2 livello che hanno conseguito

Dettagli

LA DINAMICA DELLE IMPRESE GIOVANILI, FEMMINILI E STRANIERE ( * ) IN LIGURIA NEL 2016

LA DINAMICA DELLE IMPRESE GIOVANILI, FEMMINILI E STRANIERE ( * ) IN LIGURIA NEL 2016 LA DINAMICA DELLE IMPRESE GIOVANILI, FEMMINILI E STRANIERE ( * ) IN LIGURIA NEL 216 Saldi positivi per giovani e stranieri, in calo le donne Nel 216 il saldo tra iscrizioni e cessazioni di imprese giovanili

Dettagli

Allievi di cittadinanza non italiana nelle scuole di ogni ordine e grado Anno 2012/2013

Allievi di cittadinanza non italiana nelle scuole di ogni ordine e grado Anno 2012/2013 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte Allievi di cittadinanza non italiana nelle scuole di ogni ordine e grado Anno 2012/2013 A cura di

Dettagli

NASpI ,4% DIS-COLL 104 0,2% Altro ,1%

NASpI ,4% DIS-COLL 104 0,2% Altro ,1% La situazione a Maggio 2016: i percettori di ammortizzatori sociali L INPS fornisce i dati mensili riferiti ai percettori di ammortizzatori sociali che comprendono non solo i nuovi percettori ma anche

Dettagli

2.1 Gli iscritti alle liste di collocamento

2.1 Gli iscritti alle liste di collocamento Tab.10 - ISCRITTI ALLE LISTE DI COLLOCAMENTO IN LIGURIA E NELLE 4 PROVINCE LIGURI 1995-2001 (valori assoluti - variazioni assolute e percentuali) Province 1995 2001 Variazioni 2001/1995 Imperia 15.947

Dettagli

I Quaderni dell OML. Agenzia Liguria Lavoro Ente strumentale della Regione Liguria. O.M.L. Osservatorio Mercato del Lavoro

I Quaderni dell OML. Agenzia Liguria Lavoro Ente strumentale della Regione Liguria. O.M.L. Osservatorio Mercato del Lavoro Agenzia Liguria Lavoro Ente strumentale della Regione Liguria O.M.L. Osservatorio Mercato del Lavoro I Quaderni dell OML Popolazione Scuola Lavoro Imprese A cura di Adriana Rossato Con la collaborazione

Dettagli

Osservatorio economico, coesione sociale, legalità 5 RAPPORTO SULLA COESIONE SOCIALE IN PROVINCIA DI REGGIO EMILIA ANNO 2016

Osservatorio economico, coesione sociale, legalità 5 RAPPORTO SULLA COESIONE SOCIALE IN PROVINCIA DI REGGIO EMILIA ANNO 2016 Osservatorio economico, coesione sociale, legalità 5 RAPPORTO SULLA COESIONE SOCIALE IN PROVINCIA DI REGGIO EMILIA ANNO 2016 4. SISTEMA FORMATIVO 2 Gli studenti iscritti nelle scuole reggiane, serie storica

Dettagli

Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) (2 trimestre 2011)

Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) (2 trimestre 2011) Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) (2 trimestre 2011) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Luglio 2011 (*) I dati e le informazioni contenute nelle Note di sintesi costituiscono un

Dettagli

1. La popolazione residente 1

1. La popolazione residente 1 1. La popolazione residente 1 Le analisi contenute nel Bilancio Demografico Nazionale pubblicato dall ISTAT per l anno 2015 evidenziano un numero di residenti in Italia pari a 60.665.551 unità, di cui

Dettagli

I Quaderni dell OML. Agenzia Liguria Lavoro Ente strumentale della Regione Liguria. O.M.L. Osservatorio Mercato del Lavoro

I Quaderni dell OML. Agenzia Liguria Lavoro Ente strumentale della Regione Liguria. O.M.L. Osservatorio Mercato del Lavoro Agenzia Liguria Lavoro Ente strumentale della Regione Liguria O.M.L. Osservatorio Mercato del Lavoro I Quaderni dell OML Popolazione Scuola Lavoro Imprese A cura di Adriana Rossato Con la collaborazione

Dettagli

Rapporto Economia Provinciale Edilizia

Rapporto Economia Provinciale Edilizia Rapporto Economia Provinciale 2008 121 Edilizia Edilizia 123 Dati di stock Al 31 dicembre 2008 le imprese attive iscritte al Registro Imprese alla Sezione Ateco F- Costruzioni sono 3.106, con un aumento

Dettagli

XVIII Rapporto AlmaLaurea sul Profilo e la Condizione occupazionale dei laureati UNIVERSITA E LAVORO, UN PAESE A DUE VELOCITA

XVIII Rapporto AlmaLaurea sul Profilo e la Condizione occupazionale dei laureati UNIVERSITA E LAVORO, UN PAESE A DUE VELOCITA XVIII Rapporto AlmaLaurea sul Profilo e la Condizione occupazionale dei laureati UNIVERSITA E LAVORO, UN PAESE A DUE VELOCITA Napoli, - Il XVIII Rapporto AlmaLaurea sul Profilo e la Condizione occupazionale

Dettagli

Capitolo 2 Istruzione

Capitolo 2 Istruzione 2. ISTRUZIONE 2.1. Scuola Dopo il lieve calo registrato lo scorso anno, assistiamo ad una, seppur lieve, inversione di tendenza nella popolazione scolastica relativa alla scuola dell obbligo della provincia:

Dettagli

1. La popolazione residente

1. La popolazione residente 1. La popolazione residente La popolazione residente in Italia al 31/12/2009 è pari a 60.340.328 unità, con un incremento di 295.260 unità (+0,5%) rispetto al 31 dicembre dell anno precedente dovuto prevalentemente

Dettagli

1. Il trend ( )

1. Il trend ( ) 1. Il trend (1995-2008) La Cassa Integrazione Guadagni costituisce un intervento di sostegno al reddito per lavoratori e aziende in difficoltà, garantendo al lavoratore un reddito sostitutivo della retribuzione.

Dettagli

Piani di gestione delle situazioni di grave difficoltà occupazionale Monitoraggio del settore tessile 1 trimestre 2009

Piani di gestione delle situazioni di grave difficoltà occupazionale Monitoraggio del settore tessile 1 trimestre 2009 piani di gestione delle situazioni di grave difficoltà occupazionale monitoraggio del settore tessile 1 trimestre 2009 2 Agenzia regionale del lavoro della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia 1 IMPRESE

Dettagli

Marzo 2015 OCCUPATI E DISOCCUPATI Dati provvisori

Marzo 2015 OCCUPATI E DISOCCUPATI Dati provvisori 30 aprile 2015 Marzo 2015 OCCUPATI E DISOCCUPATI Dati provvisori Dopo il calo del mese di febbraio, a marzo 2015 gli occupati diminuiscono dello 0,3% (-59 mila) rispetto al mese precedente, tornando sul

Dettagli

Capitolo 2 - Istruzione

Capitolo 2 - Istruzione 2 - ISTRUZIONE 2.1. Scuola Nell anno scolastico 2007/2008 la popolazione studentesca biellese ha registrato una riduzione dello 0,3% rispetto all anno precedente. Questo lieve calo va però messo in relazione

Dettagli

2 TRIMESTRE 2015: saldi positivi per imprese giovanili, femminili e straniere

2 TRIMESTRE 2015: saldi positivi per imprese giovanili, femminili e straniere 2 TRIMESTRE 215: saldi positivi per imprese giovanili, femminili e straniere Nel secondo trimestre 215 i saldi tra iscrizioni e cessazioni di imprese liguri giovanili, femminili e straniere ( * ) risultano

Dettagli

Nota di commento ai dati sulla natalità e fecondità della popolazione residente Anno 2015 Fonte: Istat

Nota di commento ai dati sulla natalità e fecondità della popolazione residente Anno 2015 Fonte: Istat Nota di commento ai dati sulla natalità e fecondità della popolazione residente Anno 2015 La statistica report su Natalità e fecondità si basa prevalentemente sulla rilevazione degli Iscritti in anagrafe

Dettagli

L OCCUPAZIONE GIOVANILE

L OCCUPAZIONE GIOVANILE L OCCUPAZIONE GIOVANILE Il periodo che segue la conclusione degli studi superiori è indubbiamente importante e allo stesso tempo critico per i giovani, i quali si trovano a dover scegliere se e in quale

Dettagli

Rilevazione sulle forze di lavoro 4 trimestre 2014 e anno 2014

Rilevazione sulle forze di lavoro 4 trimestre 2014 e anno 2014 Trento, 2 marzo 2015 Rilevazione sulle forze di lavoro 4 trimestre 2014 e anno 2014 L Istat ha diffuso oggi i dati sull occupazione e sulla disoccupazione relativi al 4 trimestre 2014 (da ottobre a dicembre

Dettagli

LA CONDIZIONE OCCUPAZIONALE GIOVANILE

LA CONDIZIONE OCCUPAZIONALE GIOVANILE LA CONDIZIONE OCCUPAZIONALE GIOVANILE Un primo passo verso l autonomia: conoscere il mercato del lavoro e le opportunità occupazionali Tra le principali finalità perseguite dalla Regione Friuli Venezia

Dettagli

La scuola piemontese: i dati provvisori dell anno scolastico 2014/15

La scuola piemontese: i dati provvisori dell anno scolastico 2014/15 La scuola piemontese: i dati provvisori dell anno scolastico 2014/15 SISFORM - Osservatorio sul sistema formativo piemontese ARTICOLO 1/ 2015 (AP R I L E) Sommario Quanti allievi conta il Piemonte? La

Dettagli

Premessa. Previsioni di assunzioni per settore

Premessa. Previsioni di assunzioni per settore 1 Premessa Gli effetti della crisi economica e finanziaria internazionale, che ha iniziato a manifestarsi nel corso del 2008 hanno raggiunto anche la Liguria condizionandone significativamente le dinamiche

Dettagli

Sintesi del Contesto Statistico

Sintesi del Contesto Statistico Regione Liguria Sintesi del Contesto Statistico Elaborazioni statistiche a cura di ARSEL Liguria - Agenzia regionale per i servizi educativi e per il lavor Osservatorio sul Mercato del Lavoro 1. Il quadro

Dettagli

Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) (Media 2015)

Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) (Media 2015) Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) (Media 2015) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Febbraio 2016 (*) I dati e le informazioni contenute nelle Note di sintesi costituiscono un contributo

Dettagli

L'OCCUPAZIONE E LE FORZE DI LAVORO IN PROVINCIA DI BRESCIA

L'OCCUPAZIONE E LE FORZE DI LAVORO IN PROVINCIA DI BRESCIA L'OCCUPAZIONE E LE FORZE DI LAVORO IN PROVINCIA DI BRESCIA Anno 2011 QUADERNI DI APPROFONDIMENTO N. 6/2012 giugno 2012 Fonte dati Istat Elaborazioni Ufficio Studi e Statistica OCCUPAZIONE E FORZE LAVORO

Dettagli

FORMATORE STATISTICHE. Quale andamento ha il mercato del lavoro? Quali sono le previsioni di occupazione?

FORMATORE STATISTICHE. Quale andamento ha il mercato del lavoro? Quali sono le previsioni di occupazione? FORMATORE STATISTICHE Quale andamento ha il mercato del lavoro? Quali sono le previsioni di occupazione? Laureati La principale facoltà che prepara i formatori è Scienze della Formazione è Scienze della

Dettagli

I NUMERI DELLA SCUOLA IN UMBRIA

I NUMERI DELLA SCUOLA IN UMBRIA I NUMERI DELLA SCUOLA IN UMBRIA ANNO SCOLASTICO 2007/2008 Novembre 2007 Pagina 1 INDICE DEI CONTENUTI Tabella 1: Gli alunni iscritti per ordine e grado di istruzione...... 4 Grafico 1: Gli alunni iscritti

Dettagli

Le Forze di Lavoro nelle Marche nel 2011

Le Forze di Lavoro nelle Marche nel 2011 Le forze di Lavoro nelle MARCHE Medie 2011 Dati ISTAT elaborati a cura della CGIL Marche e dell IRES Marche 13 Aprile 2012 1 Le Forze di Lavoro nel 2011 nelle MARCHE dati ISTAT medie provinciali INDICE

Dettagli

8. ISTRUZIONE. 8.1 Le Istituzioni 1 scolastiche. Istruzione

8. ISTRUZIONE. 8.1 Le Istituzioni 1 scolastiche. Istruzione 8. ISTRUZIONE 8.1 Le Istituzioni 1 scolastiche L'analisi delle strutture scolastiche presenti nella Provincia di Viterbo è stata riassunta disaggregando le unità tra private e pubbliche. I dati, che di

Dettagli

Capitolo 2 Istruzione

Capitolo 2 Istruzione 2. ISTRUZIONE 2.1. Scuola Dopo tre anni di crescita, assistiamo ad una timida inversione di tendenza nella popolazione scolastica della provincia: si registra, infatti, un andamento in flessione nell anno

Dettagli

DATI ISTAT SULLA FORZA LAVORO

DATI ISTAT SULLA FORZA LAVORO DATI ISTAT SULLA FORZA LAVORO Provincia di Piacenza: Forze di lavoro e tassi di disoccupazione, occupazione e attività, medie annue 2000/2002 2000 2001 2002 FORZE DI LAVORO OCCUPATI 107 110 111 maschi

Dettagli

TAVOLE STATISTICHE PROVINCIALI SULLE SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO E SECONDO GRADO

TAVOLE STATISTICHE PROVINCIALI SULLE SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO E SECONDO GRADO TAVOLE STATISTICHE PROVINCIALI SULLE SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO E SECONDO GRADO Anno scolastico 2012/2013 Scuole, Alunni e Studenti STATISTICHE SULLE SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO E SECONDO GRADO 3 2015

Dettagli

Rilevazione sulle forze di lavoro 3 trimestre 2016

Rilevazione sulle forze di lavoro 3 trimestre 2016 Trento, 7 dicembre 06 Rilevazione sulle forze di lavoro trimestre 06 L Istat ha diffuso oggi i dati sull occupazione e sulla disoccupazione relativi al terzo trimestre 06 (da luglio a settembre 06). La

Dettagli

LAUREANDI DELL UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE

LAUREANDI DELL UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE LAUREANDI DELL UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE La presente indagine si basa sul questionario predisposto da ALMALAUREA e somministrato nel 2013 agli studenti laureandi all atto di iscrizione all esame

Dettagli

Tab. 1 - POPOLAZIONE RESIDENTE Anno 2003 (valori assoluti e percentuali) PROVINCE E Popolazione al 31/12/03

Tab. 1 - POPOLAZIONE RESIDENTE Anno 2003 (valori assoluti e percentuali) PROVINCE E Popolazione al 31/12/03 La popolazione residente in Liguria nel 2003 risulta pari a 1.577.474 unità. Rispetto al 2002 essa si incrementa di 5.277 unità (+0,3%). Tale incremento è il risultato di andamenti differenziati: mentre

Dettagli

L integrazione scolastica degli alunni con disabilità. dati statistici A.S. 2011/2012. (luglio 2013)

L integrazione scolastica degli alunni con disabilità. dati statistici A.S. 2011/2012. (luglio 2013) L integrazione scolastica degli alunni dati statistici A.S. 2011/2012 (luglio 2013) La presente pubblicazione fa riferimento ai dati aggiornati a luglio 2013. I dati elaborati e qui pubblicati sono patrimonio

Dettagli

Elaborazione dati sul Mercato del Lavoro al 30 settembre 2013

Elaborazione dati sul Mercato del Lavoro al 30 settembre 2013 Proviinciia Massa Carrara Settore Formazione Professionale e Politiche del Lavoro Servizio Politiche del Lavoro Elaborazione dati sul Mercato del Lavoro al 30 settembre 2013 22 Novembrre 2013 1/15 Indice

Dettagli

Lavoro News # 8 Bollettino trimestrale sul mercato del lavoro

Lavoro News # 8 Bollettino trimestrale sul mercato del lavoro Agenzia per il lavoro e l istruzione Osservatorio sul MdL Lavoro News # 8 Bollettino trimestrale sul mercato del lavoro I DATI DEL QUARTO TRIMESTRE 2013 ISTAT Indagine Continua sulle Forze di Lavoro Napoli

Dettagli

ANALISTA PROGRAMMATORE STATISTICHE. Quale andamento ha il mercato del lavoro? Quali sono le previsioni di occupazione?

ANALISTA PROGRAMMATORE STATISTICHE. Quale andamento ha il mercato del lavoro? Quali sono le previsioni di occupazione? ANALISTA PROGRAMMATORE STATISTICHE Quale andamento ha il mercato del lavoro? Quali sono le previsioni di occupazione? Laureati La principale facoltà che prepara gli ANALISTI PROGRAMMATORI è Scienze Matematiche

Dettagli

posizione occupazionale dei laureati del nuovo ordinamento esattamente a 1 anno dal a laurea fotografia»

posizione occupazionale dei laureati del nuovo ordinamento esattamente a 1 anno dal a laurea fotografia» Note metodologiche In questo report sono utilizzati sia i dati amministrativi (archivio delle comunicazioni obbligatorie e banca dati delle imprese) sia i risultati delle indagini sul placement effettuate

Dettagli

La regolarità negli studi

La regolarità negli studi 6. La regolarità negli studi Dall anno di introduzione della riforma universitaria al 2015 l età alla laurea è passata da 28 a 26,2 anni. Il calo è dovuto all effetto congiunto di tre componenti: l aumento

Dettagli

IL MERCATO DEL LAVORO IN PROVINCIA DI PIACENZA NEL 2015 SULLA BASE DELLA RILEVAZIONE CONTINUA SULLE FORZE DI LAVORO ISTAT

IL MERCATO DEL LAVORO IN PROVINCIA DI PIACENZA NEL 2015 SULLA BASE DELLA RILEVAZIONE CONTINUA SULLE FORZE DI LAVORO ISTAT IL MERCATO DEL LAVORO IN PROVINCIA DI PIACENZA NEL 2015 SULLA BASE DELLA RILEVAZIONE CONTINUA SULLE FORZE DI LAVORO ISTAT Se nel 2015, come è stato già sottolineato nella precedente nota pubblicata su

Dettagli

Forze di lavoro in provincia di Brescia

Forze di lavoro in provincia di Brescia Forze di lavoro in provincia di Brescia 2005-2015 Rapporto elaborato a cura dell Ufficio Studi e Statistica della Camera di Commercio di Brescia su dati Istat. Brescia, aprile 2016 INDICE 1. Forze lavoro

Dettagli

Decessi droga correlati

Decessi droga correlati DECESSI DROGA-CORRELATI I seguenti dati sui decessi droga correlati, che rappresentano uno dei cinque indicatori chiave rilevati dall Osservatorio Europeo di Lisbona, si riferiscono alle informazioni rilevate

Dettagli

FOCUS novembre Recenti dinamiche del mercato del lavoro femminile in Puglia PREMESSA FORZA LAVORO E OCCUPAZIONE FEMMINILE

FOCUS novembre Recenti dinamiche del mercato del lavoro femminile in Puglia PREMESSA FORZA LAVORO E OCCUPAZIONE FEMMINILE accordo con quanto avvenuto in Italia e nelle altre ripartizioni territoriali. L incremento del +2,6% di occupazione femminile in Puglia, rispetto al 2011, pari a 11.000 unità, contribuisce a portare a

Dettagli

Capitolo 3 - Mercato del lavoro

Capitolo 3 - Mercato del lavoro 3 - MERCATO DEL LAVORO 3.1. Forze di lavoro Come ogni anno in questo capitolo vengono forniti i principali indicatori aggregati riguardanti il fronte occupazionale desunti dalle rilevazioni Istat sulle

Dettagli

Le medie ISTAT ed i dati dei Centri per l Impiego

Le medie ISTAT ed i dati dei Centri per l Impiego SERVIZIO POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO, SERVIZI PER L'IMPIEGO, FORMAZIONE PROFESSIONALE, OSSERVATORIO SOCIALE, POLITICHE SOCIALI E PER LA GIOVENTÙ, POLITICHE PER LA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO La Disoccupazione

Dettagli

3. Istruzione e formazione

3. Istruzione e formazione 3. Istruzione e formazione Livello di scolarizzazione Il livello di scolarizzazione è un importante indicatore dello sviluppo e della qualità della vita di una popolazione. Nella tabella 3.1, per ogni

Dettagli

Laboratorio di ricerca Attiva del Lavoro. MODULO 1 Il mercato del lavoro in Molise

Laboratorio di ricerca Attiva del Lavoro. MODULO 1 Il mercato del lavoro in Molise Laboratorio di ricerca Attiva del Lavoro MODULO 1 Il mercato del lavoro in Molise Nel 2014 il mercato del lavoro molisano ha mostrato segnali di miglioramento, (Rilevazione sulle forze di lavoro dell Istat)

Dettagli

IMMIGRATI E SCUOLA: PRESENZA E RISULTATI DEGLI STUDENTI STRANIERI NELLE SCUOLE UMBRE

IMMIGRATI E SCUOLA: PRESENZA E RISULTATI DEGLI STUDENTI STRANIERI NELLE SCUOLE UMBRE flash paper Società 3 IMMIGRATI E SCUOLA: PRESENZA E RISULTATI DEGLI STUDENTI STRANIERI NELLE SCUOLE UMBRE di Ugo Carlone Febbraio 2005 AGENZIA UMBRIA RICERCHE - Via Mario Angeloni, 78-06124 PERUGIA -

Dettagli

ORIENTAMENTO ALLO STUDIO GIOVANI REGIONE LAZIO

ORIENTAMENTO ALLO STUDIO GIOVANI REGIONE LAZIO ORIENTAMENTO ALLO STUDIO GIOVANI 2010-2011 REGIONE LAZIO Le percentuali rilevati nella Regione Lazio ci dicono che nel 2011 è occupato il 45,7% dei diplomati che hanno conseguito il titolo nel 2009; di

Dettagli

Fondazione Nord Est. Il capitale umano quale fattore di competitività per lo sviluppo. Padova, 11 GIUGNO 2007

Fondazione Nord Est. Il capitale umano quale fattore di competitività per lo sviluppo. Padova, 11 GIUGNO 2007 Fondazione Nord Est Il capitale umano quale fattore di competitività per lo sviluppo Padova, 11 GIUGNO 2007 Fondazione Nord Est Un primo sguardo sulla popolazione e il suo livello di scolarità Le fotografie

Dettagli

LA SINTESI DEL XVIII RAPPORTO ALMALAUREA SULLA CONDIZIONE OCCUPAZIONALE DEI LAUREATI

LA SINTESI DEL XVIII RAPPORTO ALMALAUREA SULLA CONDIZIONE OCCUPAZIONALE DEI LAUREATI LA SINTESI DEL XVIII RAPPORTO ALMALAUREA SULLA CONDIZIONE OCCUPAZIONALE DEI LAUREATI Il XVIII Rapporto AlmaLaurea sulla condizione occupazionale dei laureati delle 71 Università delle 73 aderenti fotografa

Dettagli

Laurea Triennale in Scienze Ambientali e Protezione Civile (L-32, 27) Condizione occupazionale laureati Relazione

Laurea Triennale in Scienze Ambientali e Protezione Civile (L-32, 27) Condizione occupazionale laureati Relazione CdL Scienze Ambientali e Protezione Civile (ScAPC): Relazione condizione occupazionale (quadro C2) Agg. 5Set16 Laurea Triennale in Scienze Ambientali e Protezione Civile (L-32, 27) Condizione occupazionale

Dettagli

IL MERCATO DEL LAVORO IN SICILIA NEL 2009

IL MERCATO DEL LAVORO IN SICILIA NEL 2009 on lliine REGIONE SICILIANA Servizio Statistica ed Analisi Economica Notiziario di Statistiche Regionali a cura del Servizio Statistica della Regione na in collaborazione con ISTAT Anno 2 n. 2/1 IL MERCATO

Dettagli

I laureati di cittadinanza estera

I laureati di cittadinanza estera 14. I laureati di cittadinanza estera Tra il 2001 e il 2013 la quota dei laureati di cittadinanza estera è notevolmente aumentata, passando dall 1,2% al 3,2%. Quasi il 60% dei laureati esteri 2013 provengono

Dettagli

Lavoro News # 11 Bollettino trimestrale sul mercato del lavoro

Lavoro News # 11 Bollettino trimestrale sul mercato del lavoro Agenzia per il lavoro e l istruzione Osservatorio sul MdL Lavoro News # 11 Bollettino trimestrale sul mercato del lavoro I DATI DEL TERZO TRIMESTRE 2014 ISTAT Indagine Continua sulle Forze di Lavoro Napoli

Dettagli

Movimento turistico complessivo Liguria Arrivi

Movimento turistico complessivo Liguria Arrivi TURISMO : LA LIGURIA CHIUDE L ANNO CON SEGNO POSITIVO Buona performance sia degli italiani che degli stranieri. L imperiese in recupero. Con oltre 4 milioni di arrivi e quasi 13 milioni e mezzo di giornate

Dettagli

Aziende agricole iscritte al Registro delle Imprese: nel 2015, diminuiscono ancora le giovanili, in lieve ripresa le femminili

Aziende agricole iscritte al Registro delle Imprese: nel 2015, diminuiscono ancora le giovanili, in lieve ripresa le femminili Aziende agricole iscritte al Registro delle Imprese: nel 2015, diminuiscono ancora le giovanili, in lieve ripresa le femminili Al 31 dicembre 2015, per la prima volta dall inizio della crisi economico-finanziaria

Dettagli

IL LAVORO DEI CITTADINI STRANIERI

IL LAVORO DEI CITTADINI STRANIERI IL LAVORO DEI CITTADINI STRANIERI Roma e provincia nel 2014 Indice I numeri più significativi... 2 Le conseguenze della Crisi economica... 3 Il contesto nazionale... 3 I numeri di Roma: la condizione occupazionale...

Dettagli

CHIMICO AMBIENTALE STATISTICHE. Quale andamento ha il mercato del lavoro? Quali sono le previsioni di occupazione?

CHIMICO AMBIENTALE STATISTICHE. Quale andamento ha il mercato del lavoro? Quali sono le previsioni di occupazione? CHIMICO AMBIENTALE STATISTICHE Quale andamento ha il mercato del lavoro? Quali sono le previsioni di occupazione? Laureati La principale facoltà che prepara i CHIMICI AMBIENTALI è Scienze Matematiche Fisiche

Dettagli

Mercato del lavoro. LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE III Trimestre 2015

Mercato del lavoro. LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE III Trimestre 2015 TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE Chiusura editoriale: 3 febbraio 2016 Per informazioni: germana.dellepiane@liguriaricerche.it LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE III Trimestre 2015 LIGURIA RICERCHE SpA Via XX

Dettagli

ORAGANIZZATORE DI EVENTI STATISTICHE. Quale andamento ha il mercato del lavoro? Quali sono le previsioni di occupazione?

ORAGANIZZATORE DI EVENTI STATISTICHE. Quale andamento ha il mercato del lavoro? Quali sono le previsioni di occupazione? ORAGANIZZATORE DI EVENTI STATISTICHE Quale andamento ha il mercato del lavoro? Quali sono le previsioni di occupazione? Laureati Le principali facoltà che preparano gli ORGANIZZATORI DI EVENTI sono: -

Dettagli

Tasso di occupazione

Tasso di occupazione MERCATO DEL LAVORO 2016: Liguria in controtendenza rispetto alla media italiana in calo gli occupati, cresce il tasso di disoccupazione La Liguria è sempre stata una regione atipica e meno dinamica, rispetto

Dettagli

Ufficio Politiche Abitative e Lavori Pubblici

Ufficio Politiche Abitative e Lavori Pubblici Ufficio Politiche Abitative e Lavori Pubblici OBIETTIVO ANNUALE 2011 analisi critica dell anagrafe dell edilizia scolastica e quadro sintetico dello stato di fatto dell utilizzo del patrimonio scolastico

Dettagli

Forze di Lavoro: comprendono gli occupati e le persone in cerca di occupazione.

Forze di Lavoro: comprendono gli occupati e le persone in cerca di occupazione. 3 LAVORO Dopo alcuni anni caratterizzati da una crescita dei livelli occupazionali (+4,5% rispetto al 2003), il mercato del lavoro in Sicilia nel corso del 2007 ha evidenziato una diminuzione del numero

Dettagli

Focus. Esiti degli scrutini del secondo ciclo di istruzione A.S. 2014/2015. (Novembre 2015)

Focus. Esiti degli scrutini del secondo ciclo di istruzione A.S. 2014/2015. (Novembre 2015) Focus Esiti degli scrutini del secondo ciclo di istruzione A.S. 2014/2015 (Novembre 2015) I dati presenti in questa pubblicazione fanno riferimento agli esiti degli scrutini del secondo ciclo di istruzione

Dettagli

Gli studenti internazionali negli atenei torinesi: il quadro statistico

Gli studenti internazionali negli atenei torinesi: il quadro statistico Gli studenti internazionali negli atenei torinesi: il quadro statistico Federica Laudisa Knowledge migration Gli studenti internazionali come risorsa per il territorio Torino, 9 marzo 2015 Sommario Gli

Dettagli

Le università del Friuli Venezia Giulia

Le università del Friuli Venezia Giulia centro stam Le università del Friuli Venezia Giulia REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Assessore regionale alle finanze, patrimonio e programmazione Direzione centrale finanze, patrimonio e programmazione

Dettagli

La Newsletter di Nuovi Lavori Il mercato del lavoro nel 4 Rapporto sulla Coesione sociale Scritto da Ferruccio Pelos

La Newsletter di Nuovi Lavori Il mercato del lavoro nel 4 Rapporto sulla Coesione sociale Scritto da Ferruccio Pelos Nei giorni scorsi è stato presentato il Rapporto sulla Coesione sociale Anno 2013, giunto alla 4^ edizione, realizzato dal Ministero del Lavoro, dall Inps e dall Istat. Nel capitolo sul Mercato del lavoro

Dettagli

LA SCUOLA RIMINESE: UN QUADRO D INSIEME La popolazione scolastica nell a.s in provincia di Rimini conta studenti a fronte di una

LA SCUOLA RIMINESE: UN QUADRO D INSIEME La popolazione scolastica nell a.s in provincia di Rimini conta studenti a fronte di una 1 2 LA SCUOLA RIMINESE: UN QUADRO D INSIEME La popolazione scolastica nell a.s. 2014-15 in provincia di Rimini conta 48.953 studenti a fronte di una popolazione residente nella fascia d età 3-18 anni di

Dettagli

Note di lettura: I dati dei Comuni di Montescudo e Montecolombo sono stati elaborati singolarmente anche se dal 1 gennaio 2016 i due Enti

Note di lettura: I dati dei Comuni di Montescudo e Montecolombo sono stati elaborati singolarmente anche se dal 1 gennaio 2016 i due Enti 1 Note di lettura: I dati dei Comuni di Montescudo e Montecolombo sono stati elaborati singolarmente anche se dal 1 gennaio 2016 i due Enti costituiscono un unico Comune. Fonte dati: Ufficio Scolastico

Dettagli

Gli effetti della crisi sul lavoro in Italia gennaio 2015 (a cura dell osservatorio sul mercato del lavoro Associazione Bruno Trentin)

Gli effetti della crisi sul lavoro in Italia gennaio 2015 (a cura dell osservatorio sul mercato del lavoro Associazione Bruno Trentin) Gli effetti della crisi sul lavoro in Italia gennaio 2015 (a cura dell osservatorio sul mercato del lavoro Associazione Bruno Trentin) Sommario 1. La congiuntura a novembre 2014 (dati destagionalizzati)...3

Dettagli

Febbraio 2015 OCCUPATI E DISOCCUPATI Dati provvisori

Febbraio 2015 OCCUPATI E DISOCCUPATI Dati provvisori 31 marzo 2015 Febbraio 2015 OCCUPATI E DISOCCUPATI Dati provvisori Dopo la crescita del mese di dicembre e la sostanziale stabilità di gennaio, a febbraio 2015 gli occupati diminuiscono dello 0,2% (-44

Dettagli

Occupazione e disoccupazione in Emilia Romagna nel primo trimestre 2017

Occupazione e disoccupazione in Emilia Romagna nel primo trimestre 2017 REPORT FLASH Occupazione e disoccupazione in Emilia Romagna nel primo trimestre 2017 9 giugno 2017 In breve In Emilia-Romagna si ha un ulteriore, rilevante incremento dell occupazione complessiva I dati

Dettagli

LA CONDIZIONE OCCUPAZIONALE DEI LAUREATI PRESSO L UNIVERSITA DI GENOVA

LA CONDIZIONE OCCUPAZIONALE DEI LAUREATI PRESSO L UNIVERSITA DI GENOVA LA CONDIZIONE OCCUPAZIONALE DEI LAUREATI PRESSO L UNIVERSITA DI GENOVA Il Rapporto AlmaLaurea sulla condizione occupazionale dei laureati fornisce ormai da anni un quadro delle opportunità occupazionali

Dettagli

NELLA PROVINCIA DI RIMINI A.A. A 2009/2010 (rettifica) Coordinamento: Dott.ssa Rossella Salvi Rilevazione ed elaborazione dati: Nicola Loda

NELLA PROVINCIA DI RIMINI A.A. A 2009/2010 (rettifica) Coordinamento: Dott.ssa Rossella Salvi Rilevazione ed elaborazione dati: Nicola Loda Ufficio Statistica 9 OSSERVATORIO ISTRUZIONE UNIVERSITARIA NELLA PROVINCIA DI RIMINI A.A. A 2009/2010 (rettifica) Coordinamento: Dott.ssa Rossella Salvi Rilevazione ed elaborazione dati: Nicola Loda Nota

Dettagli

ESITI RILEVAZIONE PROVINCIALE INDAGINE CONOSCITIVA PRESENZA ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI NELLE SCUOLE BRESCIANE ANNO SCOLASTICO 2015-2016

ESITI RILEVAZIONE PROVINCIALE INDAGINE CONOSCITIVA PRESENZA ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI NELLE SCUOLE BRESCIANE ANNO SCOLASTICO 2015-2016 ESITI RILEVAZIONE PROVINCIALE INDAGINE CONOSCITIVA PRESENZA ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI NELLE SCUOLE BRESCIANE ANNO SCOLASTICO 215-216 Premessa Con nota Prot. MIUR AOO USPBS R.U 16842 del 1/11/215

Dettagli

NOTIZIE STATISTICHE. La condizione lavorativa in Lombardia nel 2005 (Rilevazione sulle Forze di lavoro media 2005)

NOTIZIE STATISTICHE. La condizione lavorativa in Lombardia nel 2005 (Rilevazione sulle Forze di lavoro media 2005) NOTIZIE STATISTICHE S t a t i s t i c a e O s s e r v a t o r i N u m e r o 21 m a g g io 2006 La condizione lavorativa in nel 2005 (Rilevazione sulle Forze di lavoro media 2005) La partecipazione al mercato

Dettagli

Le dinamiche del lavoro in Liguria nel 2008 mercato del lavoro, ammortizzatori sociali, imprese

Le dinamiche del lavoro in Liguria nel 2008 mercato del lavoro, ammortizzatori sociali, imprese Regione Liguria Comitato per il sostegno dell occupazione Legge Regionale 30/2008 (Art. 48) Le dinamiche del lavoro in Liguria nel 2008 mercato del lavoro, ammortizzatori sociali, imprese Osservatorio

Dettagli