LA SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE IN EMILIA ROMAGNA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LA SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE IN EMILIA ROMAGNA"

Transcript

1 Osservatorio Commercio Osservatorio regionale del commercio N IT LA SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE IN EMILIA ROMAGNA ANALISI DELL ANDAMENTO DEI CONSUMI PRINCIPALI MUTAMENTI NELLE ABITUDINI D ACQUISTO Marzo 2014

2 INDICE DEGLI ARGOMENTI Indagine sui consumi alimentari fuori casa ai residenti in Emilia Romagna. Anno 2014

3 INDAGINE SUI CONSUMI ALIMENTARI FUORI CASA AI RESIDENTI IN EMILIA ROMAGNA. Anno 2014

4 La colazione fuori casa Osservatorio regionale del commercio

5 La colazione fuori casa Secondo i dati dell indagine sui consumi alimentari fuori casa condotta da Cominvest s.r.l. nel 2014, il 65,7% dei cittadini maggiorenni emiliano romagnoli consuma almeno una volta al mese la colazione fuori casa (in particolare il 41,6% almeno una volta la settimana) mentre al rimanente 33,3%, 3% in un normale mese, non capita mai di fare la colazione fuori casa. Il luogo preferito per consumare la colazione rimane quello del «bar/pasticceria» così come indicato dal 79% del campione. La spesa media a persona per la colazione fuori casa èparia2,80 euro (nel 2011si attestava a 2,68euro).

6

7 QUANTE VOLTE, IN UN NORMALE MESE, CONSUMA LA COLAZIONE FUORI CASA? Mai 33,3% 1 volta al mese 11,3% 2 volte al mese 12,8% 1 volta a settimana 12,7% 2 volte a settimana 9,6% 3 volte a settimana 6,1% 4 volte a settimana 30% 3,0% 5 volte a settimana 4,2% 6 volte a settimana 17% 1,7% Tutti i giorni 4,3% Non risponde 0,9% FREQUENZA MEDIA SETTIMANALE DELLA COLAZIONE FUORI CASA 1,7

8

9

10 Il pranzo fuori casa Osservatorio regionale del commercio

11 Il pranzo fuori casa Sempre secondo i dati dell indagine condotta nel 2014, il pranzo viene consumato almeno una volta al mese fuori casa dal 72,6% del campione, dato stabile rispetto a quello registrato nel 2011 (72,3%). Disaggregando g i dati sulla frequenza emerge che il 42,9% del campione consuma il pranzo fuori dalle mura domestiche almeno una volta la settimana mentre il 29,7% lo fa 1 o 2 volte al mese. Il 45% del campione, pranza fuori casa per motivi principalmente legatial al lavoro/studio (significativamente sopra la media regionale le persone dai «18 ai 54 anni di età»), il 33% per motivi conviviali mentre il 21% indifferentemente per entrambi i motivi.

12

13 QUANTE VOLTE, IN UN NORMALE MESE, CONSUMAIL PRANZO FUORI CASA? Mai 26,7% 1 volta al mese 15,4% 2 volte al mese 14,3% 1 volta a settimana 9,5% 2 volte a settimana 8,5% 3 volte a settimana 4,6% 4 volte a settimana 50% 5,0% 5 volte a settimana 10,1% 6 volte a settimana 10% 1,0% Tutti i giorni 4,2% Non risponde 0,7% FREQUENZA MEDIA SETTIMANALE DEL PRANZO FUORI CASA 1,9

14

15 Il pranzo FUNZIONALE fuori casa Quando si pranza fuori casa per motivi legati ad impegni di lavoro o studio, il primo luogo scelto dal campione (31,3%). rimane il «self service/mensa». Al secondo posto si colloca il bar/pasticceria con un dato che si attesta al 15,3% (nel 2011 al 13,9%). Il ristorante, con percentuali pressoché stabili (11,3%) si colloca al terzo posto a scapito della «pizzeria» (sceltaoggidal 9,9% mentre nel 2011 dal 13%). Incrociando i dati secondo il genere del campione si evince che la mensa/self service (aziendale e non), il bar eil fast food sonosignificativamente più opzionati, i rispetto allamedia regionale dll dalle donne, mentre il ristorante, la trattoria/osteria e la pizzeria sono significativamente più opzionati dagli uomini.

16 Il pranzo FUNZIONALE fuori casa Il fast food raccoglie le preferenze soprattutto dai giovanissimi (età 18 25anni). La spesa media per persona per il pranzo funzionale fuori casa, si attesta sui 7,82 euro ( 8,46 euro nel 2011 ). I giovani spendono significativamente molto meno rispetto alla media regionale, ovvero sui 4,97euro per pasto a persona.

17

18

19 Il pranzo CONVIVIALE fuori casa Il Ristorante pur rimanendo per il 26,1% del campione, il luogo preferito per il pranzo conviviale perde alcuni punti di gradimento (nel 2011 era scelto dal 29,5%). Stabili invece le % di coloro che scelgono la Pizzeria (20,2%) e la Trattoria/osteria (19,7%) mentre, in crescita, quella di coloro che predilige il Fast food food (dal 6,1% del 2011 si passa oggi all 8,4%). La spesa media per persona per il pranzo conviviale fuori casa, è di 17,69 euro (19,32 euro nel 2011).

20

21

22 La cena fuori casa Osservatorio regionale del commercio

23 La CENA fuori casa Il 79,6% degli intervistati dichiara di cenare fuori casa almeno una volta al mese ; in particolare: almeno una volta la settimana il 32,8% (33,8% nel 2011) 1 o 2 volte al mese il 46,8% (44,3% nel 2011). Il luoghi segnalati dal campione per la cena fuori casa sono in ordine: la «pizzeria» per il 34,2% del campione (il 35,4% nel 2011) il «ristorante» per 30,9% del campione (il 28,9% nel 2011) la «trattoria/osteria» per il 18% del campione (19,9% nel 2011).

24 La CENA fuori casa La «pizzeria» è selezionata con percentuale più alta rispetto alla media dalle donne, mentre il «ristorante» con % più alta dagli uomini. La spesa media per persona per la cena fuori casa diminuisce e La spesa media per persona per la cena fuori casa, diminuisce e passa da 20,56 euro nel 2011 a 19,65 oggi.

25

26

27

28 Pranzo funzionale, conviviale e cena: portate e bevande.

29

30

31 Il pranzo FUNZIONALE fuori casa Per il 27,9% del campione il pranzo di lavoro/studio, consiste in una sola portata (un primo o un secondo ); per il 20,3% in un piatto unico come ad esempio, un insalatona (sopra la media le donne con il 26,1%) e per il 17,4% in due portate (sopra la media gli uomini con il 20,6%). Da segnalare l aumento delle persone che, scelgono un panino/tramezzino perilpranzodi lavoro (17,1% oggi, 13,2% nel 2011). «Pizza» e«panino» riscontrano le % più alte di gradimento fra i giovanissimi (18 24 anni). L 81% del campione, per il pranzo funzionale preferisce bere solo acqua. Cresce il consumo della «birra» (dal 3,9% al5%) 5%).

32 Il pranzo CONVIVIALE fuori casa Il pranzo conviviale, in termine di portate, continua ad essere più consistente rispetto a quello funzionale. Di fatto per il 30,6% del campione consiste in due portate ; seguono, la pizza e una portata con % di preferenza in crescita che si attestano entrambe sul 21%. Da segnalare, anche per questa tipologia di pranzo, l aumento delle persone che scelgono un panino/tramezzino (dal 1,6% nel 2011 al 5,6% oggi). L acqua pur rimanendo la bevanda preferita anche per questo tipo di pranzo, è scelta dal 40,1% del campione (soprattutto dalle donne che la scelgono per il 50,2%, gli uomini invece per il 30,8%). Il vino, per accompagnare il pranzo conviviale, è scelto dal 33,3% del campione (gliuomini loscelgono peril40,8% mentre le donne per il 25,3%), mentre la birra dal 10,6%.

33 Il pranzo CONVIVIALE fuori casa Rispetto al 2011, cresce la percentuale di coloro che accompagnano questo tipo di pranzo con altre bevande non alcoliche (dal 9,7% del 2011 al 15,4% di oggi ).

34 La CENA fuori casa Solitamente la cena fuori casa consiste : nella pizza per il 38% del campione (il 39,2% nel 2011) ed è la prima scelta per le donne (il 44,3%); in due portate per 31% del campione (il 31,8% nel 2011) ed è la prima scelta per gli uomini (il 36%) in una portata per il 13,6% del campione (il 12,1% nel 2011). In flessione la % di coloro che ordinano un pasto completo (oggi il 9,6%, nel 2011 il 13,1%) scelto comunque e soprattutto dagli uomini (il 13,4% contro il 5,8% delle donne). In crescita la scelta del piatto unico (oggi 4,6% nel 2011 il 1,2%).

35 La CENA fuori casa In merito alle bevande che accompagnano la cena, il vino pur rimanendo la bevanda preferita, oggi è selezionato con % più ridotta rispetto al 2011 (oggi scelto dal 32,6% del campione, nel 2011 dal 37,7%). Rimane stabile la birra attorno al 23% e aumenta in maniera significativa la % di coloro che preferiscono bere solo acqua anche a cena. Analizzando i dati secondo il genere, si notano, come per il pranzo, comportamenti diversi; l uomo preferisce accompagnare la cena con il «vino» (38,4%) la donna con l «acqua» 35%.

36 I pasti da asporto Osservatorio regionale del commercio

37 I pasti da asporto Fenomeno in crescita e da tenere monitorato è quello del pasto da asporto. Il 61,7% del campione di fatto ordina «almeno una volta al mese» un pasto da asporto; in particolare il 43% con una frequenza di una o due volte al mese e il 18,6% con una «frequenza settimanale. La pizzeria è il primo luogo dove si ordinare il proprio pasto da asporto (lo fa il 73,8% del campione), seguono a lunga distanza la «rosticceria» (12,3%) e il «ristorante/trattoria» (7,7%). Poco più della metà del campione, il 52,4% in questo caso, si fa consegnare il pasto a domicilio, mentre il 47,6% preferisce adottarelaformula take/away.

38

39 QUANTE VOLTE, IN UN NORMALE MESE, LE CAPITA DI ORDINARE UN PASTO DA ASPORTO Mai 37,2% 1 volta al mese 23,7% 2 volte al mese 19,4% 1 volta a settimana 14,9% 2 volte a settimana 19% 1,9% 3 volte a settimana 0,3% 4 volte a settimana 0,5% 5 volte a settimana 0,8% 6 volte a settimana 0,1% tutti i giorni 0,1% Non risponde 0,9% FREQUENZA MEDIA SETTIMANALE DELLE ORDINAZIONI DI PASTO DA ASPORTO 0,6

40

41

42

43 L aperitivo e il dopo cena fuori casa

44 L aperitivo e il dopo cena fuori casa Il 44,1% degli intervistati dichiara di consumare l aperitivo o il dopocena fuori casa almeno una volta mese (nel 2011 il 43,1%); da notare che, circa il 20% di questi, dichiara di consumarlo almeno una volta la settimana. L aperitivo/dopocena è un abitudine molto diffusa tra i giovani e decresce con il crescere dell età. età. La spesa media per persona è di 7 euro (nel 2011 era di euro 6,7).

45

46

47 Parliamo di crisi. In questo periodo di crisi economica, ha modificato le sue abitudini a mangiare fuori casa? Se si, in che modo? Ho ridotto le uscite, mangio di piu' a casa o in 42,0% ufficio, portandomi il pasto da casa Scelgo con piu' attenzione il luogo in cui mangiare (buon rapporto prezzo/qualita') 33,6% Quando mangio fuori ordino meno portate 13,0% Risparmio sui costi di servizio e coperto portando o facendomi portare a casa il pasto 7,7% Altro 0,6% Non ho cambiato le mie abitudini 24,4% Non risponde 1,3% POSSIBILI 2 RISPOSTE

48 NOTA METODOLOGIA L indagine quantitativa I consumi alimentari fuori casa in Emilia Romagna è stata realizzata dal COMINVEST S.R.L. con il supporto tecnico di SWG S.r.l. Il campione è costituito da 720 cittadini maggiorenni residenti in Emilia-Romagna. Tale numerosità campionaria ha consentito di limitare il margine d errore e ha garantito la rappresentatività dell universo secondo i parametri di sesso, età e provincia di residenza. Le interviste sono state realizzate con metodo misto C.A.T.I. (Computer Assisted Telephone Interview) e CAWI (Computer Assisted Web Interview). Tutte le interviste sono state effettuate da intervistatori di provata professionalità.

2012 Secondo Rapporto su. Italiani, agricoltura e sicurezza alimentare. Anticipazione del Focus su Vino

2012 Secondo Rapporto su. Italiani, agricoltura e sicurezza alimentare. Anticipazione del Focus su Vino 2012 Secondo Rapporto su Italiani, agricoltura e sicurezza alimentare Anticipazione del Focus su Vino 1 Metodologia Universo di riferimento Popolazione italiana Numerosità campionaria 1.000 cittadini,

Dettagli

AUTOMOBILE: BOOM DI RIPARAZIONI E DI IMPIANTI A GAS

AUTOMOBILE: BOOM DI RIPARAZIONI E DI IMPIANTI A GAS UNA RICERCA DEL CENTRO STUDI CNA REALIZZATA DA AUTOMOBILE: BOOM DI RIPARAZIONI E DI IMPIANTI A GAS agosto 2013 L auto non si cambia, si va dal meccanico Boom di impianti a gas L auto che si cambia a ogni

Dettagli

COME E CAMBIATA LA SPESA DELLE FAMIGLIE

COME E CAMBIATA LA SPESA DELLE FAMIGLIE GLI EFFETTI DELLA CRISI: EROSIONE DEL CETO MEDIO E CRESCITA DELLA POVERTA COLLOCAZIONE SOCIALE DELLE FAMIGLIE IN BASE AL REDDITO, AI COMPORTAMENTI DI CONSUMO E AGLI STILI DI VITA COME E CAMBIATA LA SPESA

Dettagli

Estensione territoriale: nazionale Numerosità campionaria: 1000

Estensione territoriale: nazionale Numerosità campionaria: 1000 Public Affairs S.r.l. Via Mauro Macchi, 61 20124 MILANO SONDAGGIO IPSOS La spesa alimentare tra sicurezza, qualità e convenienza Risultati Pubblicati sul Messaggero del 24 novembre 2009 e presentati in

Dettagli

UNA RICERCA DEL CENTRO STUDI CNA REALIZZATA DA ELETTRODOMESTICO ROTTO? LO RIPARO, NON LO CAMBIO CASA. agosto 2013

UNA RICERCA DEL CENTRO STUDI CNA REALIZZATA DA ELETTRODOMESTICO ROTTO? LO RIPARO, NON LO CAMBIO CASA. agosto 2013 UNA RICERCA DEL CENTRO STUDI CNA REALIZZATA DA ELETTRODOMESTICO ROTTO? LO RIPARO, NON LO CAMBIO CASA agosto 2013 Elettrodomestico fa le bizze? Non si cambia più. Si ripara. Cresce il ricorso agli artigiani

Dettagli

LA SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE IN EMILIA ROMAGNA

LA SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE IN EMILIA ROMAGNA OSSERVATORIO REGIONALE DEL COMMERCIO LA SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE IN EMILIA ROMAGNA ANALISI DELL ANDAMENTO DEI CONSUMI PRINCIPALI MUTAMENTI NELLE ABITUDINI D ACQUISTO A cura di Cominvest srl

Dettagli

AFH CONSUMER TREND 2014 Analisi dei comportamenti di consumo rispetto a occasioni e canali. 2 a Edizione - 2014

AFH CONSUMER TREND 2014 Analisi dei comportamenti di consumo rispetto a occasioni e canali. 2 a Edizione - 2014 Analisi dei comportamenti di consumo rispetto a occasioni e canali 2 a Edizione - 2014 OBIETTIVI CONSUMER TREND MONITORA IL COMPORTAMENTO DEI CONSUMATORI E IL SUO CAMBIAMENTO NEL TEMPO IN TERMINI DI: luoghi

Dettagli

Il promotore finanziario nella percezione dei risparmiatori

Il promotore finanziario nella percezione dei risparmiatori Il promotore finanziario nella percezione dei risparmiatori A cura di ISPO Ricerche Roma, 7 febbraio 2014 OBIETTIVO Fornire un quadro sufficientemente dettagliato del profilo di immagine del promotore

Dettagli

Mission. Food24 é una Società commerciale e di servizi che opera nel settore della distribuzione automatica.

Mission. Food24 é una Società commerciale e di servizi che opera nel settore della distribuzione automatica. Mission Food24 é una Società commerciale e di servizi che opera nel settore della distribuzione automatica. Food24 progetta e realizza soluzioni automatiche chiavi in mano per la vendità e somministrazione

Dettagli

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est e le vacanze

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est e le vacanze OSSERVATORIO NORD EST Il Nord Est e le vacanze Il Gazzettino, 12.07.2011 NOTA INFORMATIVA L'Osservatorio sul Nord Est è curato da Demos & Pi per Il Gazzettino. Il sondaggio è stato condotto nei giorni

Dettagli

Le famiglie e le festività natalizie Monza e Lombardia

Le famiglie e le festività natalizie Monza e Lombardia Le famiglie e le festività natalizie Monza e Lombardia con il coordinamento scientifico di Metodologia e caratteristiche: il campione Somministrazione telefonica di un questionario a 900 responsabili degli

Dettagli

MOBILITA E ANDAMENTO DEI CONSUMI IL CONTESTO DI RIFERIMENTO. Copyright 2013 The Nielsen Company. Confidential and proprietary.

MOBILITA E ANDAMENTO DEI CONSUMI IL CONTESTO DI RIFERIMENTO. Copyright 2013 The Nielsen Company. Confidential and proprietary. MOBILITÀ E CONSUMI 2.0 ROMA, 15 GENNAIO 2014 MOBILITA E ANDAMENTO DEI CONSUMI IL CONTESTO DI RIFERIMENTO 2 Copyright 2013 The Nielsen Company. Confidential and proprietary. Copyright 2013 The Nielsen Company.

Dettagli

6. I consumi eccedentari 22

6. I consumi eccedentari 22 Gli italiani e l alcool Consumi, Tendenze e Atteggiamenti in Italia Sesta Indagine Doxa - Osservatorio Permanente Giovani e alcool Gennaio 2011 1 Indice Pag. 1. Premessa 3 2. Consumatori e non consumatori

Dettagli

Tutela dell ambiente, abitudini delle famiglie e spreco alimentare

Tutela dell ambiente, abitudini delle famiglie e spreco alimentare Tutela dell ambiente, abitudini delle famiglie e spreco alimentare K N O W L E D G E F O R Waste Watcher - Knowledge for Expo Expo Milano 6 Giugno 2015 tutela preoccupazioni impegno Waste Watcher - Knowledge

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. 1 di 3

COMUNICATO STAMPA. 1 di 3 1 di 3 COMUNICATO STAMPA Estate 2014, indagine Confesercenti-Swg: dopo la crisi, per un italiano su due sarà un estate di stagnazione. Torna a crescere (+6%) il numero di vacanzieri: saranno oltre 27 milioni

Dettagli

Indagine su abitudini alimentari, attività motoria e benessere fisico dei bambini di 6-11 anni e dei giovani di 12-17 anni

Indagine su abitudini alimentari, attività motoria e benessere fisico dei bambini di 6-11 anni e dei giovani di 12-17 anni Indagine su abitudini alimentari, attività motoria e benessere fisico dei bambini di 611 anni e dei giovani di 1217 anni Sintesi dei risultati Aprile 2004 S. 0402930 Premessa Nelle pagine seguenti vengono

Dettagli

Autorità dell Ambito Ottimale per il Servizio Idrico

Autorità dell Ambito Ottimale per il Servizio Idrico Autorità dell Ambito Ottimale per il Servizio Idrico Rapporto C 2010.285 Novembre 2010 a cura di Alessandro Amadori e Giorgio Pedrazzini COESIS RESEARCH Srl Sede legale - Direzione e amministrazione: 24127

Dettagli

Fig. 1 La voglia di impresa degli italiani. Fonte: indagine Confcommercio-Format novembre 2015

Fig. 1 La voglia di impresa degli italiani. Fonte: indagine Confcommercio-Format novembre 2015 La nascita dell impresa Secondo la ricerca, quasi il 60% dei cittadini italiani sopra i 24 anni ha voglia di impresa e, di questi, quasi il 40% ha provato o sta provando ad aprire una impresa o ha avuto

Dettagli

La crisi economica cambia le abitudini di consumo nei Pubblici Esercizi

La crisi economica cambia le abitudini di consumo nei Pubblici Esercizi La crisi economica cambia le abitudini di consumo nei Pubblici Esercizi Il 15% di italiani ha ridotto i consumi al bar e il 26% ha risparmiato sui consumi della ristorazione. Resiste il rito della colazione

Dettagli

Gli italiani e gli impianti dentali

Gli italiani e gli impianti dentali Società Italiana di Implantologia Osteointegrata Gli italiani e gli impianti dentali Risultati di un indagine su tutto il territorio italiano Reg. N. 47/2008 Prot. N. 277 del 25/02/2008 QUESTO PROGETTO

Dettagli

Settore Istruzione RILEVAZIONE DELLA SODDISFAZIONE DEGLI UTENTI DEL SERVIZIO MENSA SCOLASTICA NELLE SCUOLE DELL INFANZIA SINTESI DEI RISULTATI

Settore Istruzione RILEVAZIONE DELLA SODDISFAZIONE DEGLI UTENTI DEL SERVIZIO MENSA SCOLASTICA NELLE SCUOLE DELL INFANZIA SINTESI DEI RISULTATI Settore Istruzione RILEVAZIONE DELLA SODDISFAZIONE DEGLI UTENTI DEL SERVIZIO MENSA SCOLASTICA NELLE SCUOLE DELL INFANZIA SINTESI DEI RISULTATI M o d e n a, n o v e m b re 2 0 1 4 1 INDICE Pagina INFORMAZIONI

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. (anno di riferimento 2012)

COMUNICATO STAMPA. (anno di riferimento 2012) San Marino, 26 Giugno 2013 COMUNICATO STAMPA Indagine sui consumi e lo stile di vita delle famiglie sammarinesi (anno di riferimento 2012) L Ufficio Statistica comunica la sintesi dell indagine sui consumi

Dettagli

Un sistema per guadagnare salute

Un sistema per guadagnare salute Un sistema per guadagnare salute PASSI è il sistema di sorveglianza sugli stili di vita degli adulti tra i 18 e i 69 anni PASSI (Progressi nelle Aziende Sanitarie per la Salute in Italia) é il sistema

Dettagli

Indagine sulla mobilità privata per acquisti delle famiglie a Piacenza. ESTRATTO Piacenza@fondazioneitl.org +39 0523 606731

Indagine sulla mobilità privata per acquisti delle famiglie a Piacenza. ESTRATTO Piacenza@fondazioneitl.org +39 0523 606731 Indagine sulla mobilità privata per acquisti delle famiglie a Piacenza ESTRATTO Piacenza@fondazioneitl.org Premessa L indagine sulla mobilità per acquisti delle famiglie di Piacenza è stata curata dalla

Dettagli

customer satisfaction 2015

customer satisfaction 2015 customer satisfaction 2015 indagine campionaria sui servizi di igiene urbana nei comuni di Camaiore e di Viareggio viareggio, 02 ottobre 2015 (15186el04) agenda considerazioni generali di sintesi raccolta

Dettagli

Sicurezza alimentare. La percezione dei consumatori. Marzo 2011

Sicurezza alimentare. La percezione dei consumatori. Marzo 2011 Sicurezza alimentare. La percezione dei consumatori Marzo 2011 1 Metodologia Universo di riferimento Popolazione italiana Numerosità campionaria 1.000 cittadini, disaggregati per sesso, età, area di residenza

Dettagli

Le abitudini alimentari degli studenti in bovisa. Autore:Laura Scapini. mail: laura.scapini(at)alice.it

Le abitudini alimentari degli studenti in bovisa. Autore:Laura Scapini. mail: laura.scapini(at)alice.it Le abitudini alimentari degli studenti in bovisa Autore:Laura Scapini mail: laura.scapini(at)alice.it COSA MANGIAMO OGGI IN BOVISA?? sesso: femminile ANNI: 20-25 sesso: maschile ANNI: 20-25 sesso: m/f

Dettagli

I giovani e il gioco d azzardo in Ticino

I giovani e il gioco d azzardo in Ticino 1 I giovani e il gioco d azzardo in Ticino Analisi delle abitudini di gioco dei giovani tra 14 e 25 anni a livello cantonale Emiliano Soldini 2 Obiettivi dell indagine (1) I risultati emersi dallo studio

Dettagli

Gli spostamenti quotidiani per motivi di studio o lavoro

Gli spostamenti quotidiani per motivi di studio o lavoro Gli spostamenti quotidiani per motivi di studio o lavoro 4 agosto 2014 L Istat diffonde i dati definitivi del 15 Censimento generale della popolazione e delle abitazioni relativi agli spostamenti pendolari

Dettagli

CONGIUNTURA FLASH - Consumi natalizi 2013

CONGIUNTURA FLASH - Consumi natalizi 2013 CONGIUNTURA FLASH - Consumi natalizi 2013 Report documento per ASCOM dell Emilia - Romagna dicembre 2013 1 SOMMARIO 1 LA DESCRIZIONE DEL PANEL... 3 2 L INDAGINE SULLE VENDITE NEL PERIODO NATALIZIO... 6

Dettagli

Acquisti Domestici: DERIVATI DEI CEREALI (1)

Acquisti Domestici: DERIVATI DEI CEREALI (1) Consumi Indagini speciali News Panel Consumi Acquisti Domestici: DERIVATI DEI CEREALI (1) N. 1 2000-2004 La tendenza degli acquisti La tendenza degli acquisti in volume 2000-2004 Il volume degli acquisti

Dettagli

I CONSUMI DELLE FAMIGLIE ITALIANE

I CONSUMI DELLE FAMIGLIE ITALIANE in collaborazione I CONSUMI DELLE FAMIGLIE ITALIANE RAPPORTO 2015 GENNAIO 2016 I CONSUMI DELLE FAMIGLIE ITALIANE RAPPORTO 2015 LA SPESA DELLE FAMIGLIE E INFERIORE DEL 6,3% RISPETTO AL 2008 Nonostante un

Dettagli

L uso e l abuso di alcol in Italia

L uso e l abuso di alcol in Italia 23 aprile 2009 L uso e l abuso di alcol in Italia Anno 2008 L abuso di alcol, i comportamenti ad esso associati e le conseguenze in termini di costi sociali e sanitari sono oggetto di specifiche strategie

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI

OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO in collaborazione con BOLLETTINO MENSILE INDAGINE QUANTITATIVA SUI COMPORTAMENTI TURISTICI DEGLI ITALIANI 3 bollettino mensile Marzo 2011 Aprile 2011 A cura di Storia

Dettagli

Condizioni di salute e stili di vita in Lombardia - Anno 2013

Condizioni di salute e stili di vita in Lombardia - Anno 2013 Lombardia Indagini Flash N 0 / 3 marzo 2014 Condizioni di salute e stili di vita in Lombardia - Anno 2013 Nel corso del 2013 Éupolis Lombardia ha effettuato, su richiesta della Direzione Generale Salute

Dettagli

FONDAZIONE FITZCARRALDO

FONDAZIONE FITZCARRALDO FONDAZIONE FITZCARRALDO INDAGINE SUL PUBBLICO DEI FESTIVAL DI PIEMONTE DAL VIVO ABSTRACT DELLA RICERCA Gli obiettivi della ricerca La popolazione di riferimento dell indagine è quella del pubblico dei

Dettagli

OSSERVATORIO CONGIUNTURALE FEDERALIMENTARE i risultati a chiusura del primo semestre 2012. le prospettive nel breve periodo

OSSERVATORIO CONGIUNTURALE FEDERALIMENTARE i risultati a chiusura del primo semestre 2012. le prospettive nel breve periodo OSSERVATORIO CONGIUNTURALE FEDERALIMENTARE i risultati a chiusura del primo semestre 2012. le prospettive nel breve periodo Roma 28 settembre 2012 (11128zv) agenda à metodo à clima di fiducia à andamento

Dettagli

L USO E L ABUSO DI ALCOL IN ITALIA

L USO E L ABUSO DI ALCOL IN ITALIA 5 aprile 2011 Anno 2010 L USO E L ABUSO DI ALCOL IN ITALIA Nel 2010 la quota di popolazione di 11 anni e più che ha consumato almeno una bevanda alcolica l anno è pari al 65,7%, in diminuzione rispetto

Dettagli

CERTE NOTTI Indagine sugli automobilisti fermati dalla Polizia Stradale per uso di alcol e sostanze stupefacenti nella provincia di Rimini

CERTE NOTTI Indagine sugli automobilisti fermati dalla Polizia Stradale per uso di alcol e sostanze stupefacenti nella provincia di Rimini Partecipa alla ricerca on line sull'alcolismo, potrai usare i dati immediatamente.seleziona l'immagine per entrare. CERTE NOTTI Indagine sugli automobilisti fermati dalla Polizia Stradale per uso di alcol

Dettagli

ELEZIONI REGIONALI IN PUGLIA

ELEZIONI REGIONALI IN PUGLIA per ELEZIONI REGIONALI IN PUGLIA INDAGINE SULLA PERCEZIONE DELLE CANDIDATURE E SUGLI ORIENTAMENTI DI VOTO ALLE ELEZIONI REGIONALI 24 APRILE 2015 Gradimento dei candidati tra chi li conosce Lei ha molta,

Dettagli

L acqua a Milano: percezione e consumi

L acqua a Milano: percezione e consumi L acqua a Milano: percezione e consumi Indagine tra le famiglie milanesi, gli amministratori condominiali e le aziende con elevato consumo d acqua Milano, 21 marzo 2012 (Rif. 1708v411) Metodologia 2 ISPO

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA ANALISI DEI COMPORTAMENTI DELLA DOMANDA TURISTICA NAZIONALE E INTERNAZIONALE

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA ANALISI DEI COMPORTAMENTI DELLA DOMANDA TURISTICA NAZIONALE E INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA ANALISI DEI COMPORTAMENTI DELLA DOMANDA TURISTICA NAZIONALE E INTERNAZIONALE Le vacanze dei liguri 2008 - Abstract Aprile 2009 A cura di Sommario Premessa... 3 Le vacanze

Dettagli

BORTOLUSSI: DETASSARE LE TREDICESIME AI CASSAINTEGRATI

BORTOLUSSI: DETASSARE LE TREDICESIME AI CASSAINTEGRATI BORTOLUSSI: DETASSARE LE TREDICESIME AI CASSAINTEGRATI Il costo per le casse pubbliche non dovrebbe superare i 150 milioni di euro. Secondo un sondaggio della CGIA, negli ultimi 10 anni la quota di spesa

Dettagli

L uso e l abuso di alcol in Italia

L uso e l abuso di alcol in Italia 12 aprile 2007 L uso e l abuso di alcol in Italia Anno 2006 Con l indagine Multiscopo Aspetti della vita quotidiana si rilevano ogni anno numerose informazioni sulle famiglie, con particolare riguardo

Dettagli

Principali risultati della ricerca

Principali risultati della ricerca 1 Gli italiani e la crisi: disposti ad investire nel miglioramento della casa? Principali risultati della ricerca Milano, Maggio 2011 (Rif. 1412v111) 2 Capitolo 1 Gli italiani e la crisi La quasi totalità

Dettagli

PROGETTO INDAGINE DI OPINIONE SUL PROCESSO DI FUSIONE DEI COMUNI NEL PRIMIERO

PROGETTO INDAGINE DI OPINIONE SUL PROCESSO DI FUSIONE DEI COMUNI NEL PRIMIERO PROGETTO INDAGINE DI OPINIONE SUL PROCESSO DI FUSIONE DEI COMUNI NEL PRIMIERO L indagine si è svolta nel periodo dal 26 agosto al 16 settembre 2014 con l obiettivo di conoscere l opinione dei residenti

Dettagli

Indagine statistica sulle abitudini al consumo di fumo e alcool.

Indagine statistica sulle abitudini al consumo di fumo e alcool. Indagine statistica sulle abitudini al consumo di fumo e alcool. Dopo aver studiato cos è un indagine statistica la classe 5c ha manifestato l esigenza di utilizzare esempi tratti dalla realtà vicina per

Dettagli

Indagine sugli Utilizzatori di Servizi di Traduzione in Italia

Indagine sugli Utilizzatori di Servizi di Traduzione in Italia Indagine sugli Utilizzatori di Servizi di Traduzione in Italia Guido Panini Agostini Associati 15-02-10 www.agostiniassociati.it Indice La Metodologia Il Campione La Ricerca Domande Metodologia Metodologia

Dettagli

C E N S I S OUTLOOK ITALIA. Clima di fiducia e aspettative delle famiglie italiane nel 2 semestre 2013

C E N S I S OUTLOOK ITALIA. Clima di fiducia e aspettative delle famiglie italiane nel 2 semestre 2013 C E N S I S OUTLOOK ITALIA Clima di fiducia e aspettative delle famiglie italiane nel 2 semestre 2013 Roma, 16 ottobre 2013 - Sono sempre più numerose le famiglie che non riescono a far fronte alle spese

Dettagli

SURVEY SUI RISTORANTI ITALIANI

SURVEY SUI RISTORANTI ITALIANI SURVEY SUI RISTORANTI ITALIANI criteri di scelta e posizionamento dei vini del Trentino Luglio 2014 UNIVERSO DI RIFERIMENTO: ristoranti/trattorie/wine bar presenti nelle principali guide italiane (Michelin,

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Indagine sui consumi e lo stile di vita delle famiglie sammarinesi. (anno di riferimento 2014)

COMUNICATO STAMPA. Indagine sui consumi e lo stile di vita delle famiglie sammarinesi. (anno di riferimento 2014) San Marino, 2 Settembre 2015 COMUNICATO STAMPA Indagine sui consumi e lo stile di vita delle famiglie sammarinesi (anno di riferimento 2014) L Ufficio Statistica comunica la sintesi dell indagine sui consumi

Dettagli

customer satisfaction 2014

customer satisfaction 2014 customer satisfaction 2014 indagine campionaria sui servizi di igiene urbana nei comuni di Camaiore e di Viareggio Roma, 30 settembre 2014 (14164el02) agenda 1. considerazioni generali di sintesi 2. raccolta

Dettagli

Osservatorio sui dati contabili delle imprese del commercio e dei servizi di vicinato: dati relativi al IV trimestre 2007

Osservatorio sui dati contabili delle imprese del commercio e dei servizi di vicinato: dati relativi al IV trimestre 2007 Osservatorio sui dati contabili delle imprese del commercio e dei servizi di vicinato: dati relativi al IV trimestre 2007 a cura di Ascom e Confesercenti Ricerca effettuata da Paolo Vaglio (Ceris-Cnr)

Dettagli

Il fumo in Italia. Sintesi dei risultati

Il fumo in Italia. Sintesi dei risultati Indagine effettuata per conto de l Istituto Superiore di Sanità, in collaborazione con l Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri e la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori Sintesi dei risultati

Dettagli

Le Vacanze degli Italiani

Le Vacanze degli Italiani Le Vacanze degli Italiani Estate 2011 QUATTRO ITALIANI SU DIECI IN VACANZA, PIU LAVORATORI DIPENDENTI CHE AUTONOMI Un italiano su quattro ha già fatto una vacanza nei primi sei mesi del 2011 e quattro

Dettagli

Adolescenza; alimenti per crescere

Adolescenza; alimenti per crescere Adolescenza; alimenti per crescere - Indagine conoscitiva - Note di commento Questionario In collaborazione con: anno 2014-2015 ABITUDINI ALIMENTARI Il primo dato che si evidenzia dall'indagine - realizzata

Dettagli

I tempi della vita quotidiana

I tempi della vita quotidiana I tempi della vita quotidiana Relazione Dott.ssa Linda Laura Sabbadini Direttore Centrale Istat Roma, 20 dicembre 2005 Aula Magna - Istituto nazionale di statistica L uso del tempo in Italia e in Europa:

Dettagli

L opinione dei consumatori sulle aperture domenicali

L opinione dei consumatori sulle aperture domenicali L opinione dei consumatori sulle aperture domenicali degli esercizi commerciali c Il confronto dei risultati riferiti al campione di popolazione italiana Milano, gennaio 2013 Per 6 italiani su 10 si tratta

Dettagli

L INDAGINE TECNOBORSA 2011: LE FAMIGLIE ITALIANE E IL MERCATO IMMOBILIARE NELLE SEI GRANDI CITTA INTERMEDIAZIONE E VALUTAZIONE

L INDAGINE TECNOBORSA 2011: LE FAMIGLIE ITALIANE E IL MERCATO IMMOBILIARE NELLE SEI GRANDI CITTA INTERMEDIAZIONE E VALUTAZIONE L INDAGINE TECNOBORSA 2011: LE FAMIGLIE ITALIANE E IL MERCATO IMMOBILIARE NELLE SEI GRANDI CITTA INTERMEDIAZIONE E VALUTAZIONE a cura di Alice Ciani Centro Studi sull Economia Immobiliare di Tecnoborsa

Dettagli

GENITORI, FIGLI E ALCOOL

GENITORI, FIGLI E ALCOOL GENITORI, FIGLI E ALCOOL Un sondaggio Osservatorio - Doxa SINTESI E GRAFICI Roma, 4 dicembre 2008 I GIOVANI E LA COMUNICAZIONE SULL ALCOOL I GENITORI SONO INFORMATI DI COSA FANNO I FIGLI NEL TEMPO LIBERO?

Dettagli

SONDAGGIO ECOSEVEN / 3. L acqua che bevono gli italiani RS 03.11 Maggio 2011

SONDAGGIO ECOSEVEN / 3. L acqua che bevono gli italiani RS 03.11 Maggio 2011 SONDAGGIO ECOSEVEN / 3 L acqua che bevono gli italiani RS 03.11 Maggio 2011 NOTA INFORMATIVA Universo di riferimento Popolazione italiana, maschi e femmine, 18-60 anni, utenti domestici di internet (circa

Dettagli

LA NOTTE DI SAN SILVESTRO: RISTORANTI E DISCOTECHE REGINE DEL FUORI CASA

LA NOTTE DI SAN SILVESTRO: RISTORANTI E DISCOTECHE REGINE DEL FUORI CASA LA NOTTE DI SAN SILVESTRO: RISTORANTI E DISCOTECHE REGINE DEL FUORI CASA Come L 89,9% dei rispondenti ha intenzione di trascorrere la notte si San Silvestro come lo scorso anno senza prevedere alcun cambiamento

Dettagli

Salute delle persone e sostenibilità ambientale: La Doppia Piramide BCFN. Milano 9 ottobre 2014

Salute delle persone e sostenibilità ambientale: La Doppia Piramide BCFN. Milano 9 ottobre 2014 Salute delle persone e sostenibilità ambientale: La Doppia Piramide BCFN Milano 9 ottobre 2014 Indice 1. Introduzione, motivazione e obiettivi del lavoro 2. Il framework teorico: la Doppia Piramide Alimentare

Dettagli

IL VINO NEI LOCALI ITALIANI DI QUALITA & IL CONSUMO DEL VINO DEGLI ITALIANI IN CASA E FUORI CASA

IL VINO NEI LOCALI ITALIANI DI QUALITA & IL CONSUMO DEL VINO DEGLI ITALIANI IN CASA E FUORI CASA IL VINO NEI LOCALI ITALIANI DI QUALITA & IL CONSUMO DEL VINO DEGLI ITALIANI IN CASA E FUORI CASA Verona, 27 marzo 2012 RICERCA CONDOTTA DA 1 NOTA METODOLOGICA Indagine sui Consumatori UNIVERSO DI RIFERIMENTO:

Dettagli

E opportuno sottolineare, inoltre, che la percentuale dei ragazzi che dichiara di consumare dolci e bere coca-cola più volte al giorno è superiore a

E opportuno sottolineare, inoltre, che la percentuale dei ragazzi che dichiara di consumare dolci e bere coca-cola più volte al giorno è superiore a HBSC (Health Behaviour in School-aged Children - Comportamenti di salute nei giovani in età scolare). Campione di studenti del 2 anno di istituti scolastici superiori di Potenza, Muro Lucano, S.Arcangelo

Dettagli

indagine 2014 sul comportamento alimentare degli italiani in vacanza rapporto di ricerca

indagine 2014 sul comportamento alimentare degli italiani in vacanza rapporto di ricerca indagine 2014 sul comportamento alimentare degli italiani in vacanza rapporto di ricerca Roma, 30 luglio 2014 2 agenda considerazioni generali di sintesi i comportamenti in vacanza stili di alimentazione

Dettagli

Argomentario Contro 12.074. Dokumentation Documentation Documentazione. Basta con l IVA discriminatoria per la ristorazione! Iniziativa popolare

Argomentario Contro 12.074. Dokumentation Documentation Documentazione. Basta con l IVA discriminatoria per la ristorazione! Iniziativa popolare Parlamentsdienste Services du Parlement Servizi 12.074 del Parlamento Servetschs dal parlament Argomentario Contro Basta con l IVA discriminatoria per la ristorazione! Iniziativa popolare Votazione popolare

Dettagli

I SERVIZI PUBBLICI LOCALI DI RILEVANZA ECONOMICA

I SERVIZI PUBBLICI LOCALI DI RILEVANZA ECONOMICA Awarded I SERVIZI PUBBLICI LOCALI DI RILEVANZA ECONOMICA 20129 MILANO Via Benvenuto Cellini, 2/A Tel +39 02 54123098 Fax +39 02 5455493 00186 ROMA Via di Ripetta, 39 Tel +39 06 32110003 Fax +39 06 36000917

Dettagli

L uso e l abuso di alcol in Italia

L uso e l abuso di alcol in Italia 20 aprile 2006 L uso e l abuso di alcol in Italia Anno 2005 Con l indagine Multiscopo Aspetti della vita quotidiana si rilevano ogni anno numerose informazioni sulle famiglie, in particolare vengono studiati

Dettagli

Uso di droga nella popolazione

Uso di droga nella popolazione USO DI DROGA NELLA POPOLAZIONE Uso di droga nella popolazione generale L obiettivo dell indagine campionaria IPSAD Italia2003 (Italian Population Survey on Alcool and Drugs), è quello di rilevare l utilizzo

Dettagli

LABORATORIO BIOMEDIX

LABORATORIO BIOMEDIX LABORATORIO BIOMEDIX Ai sensi della D. G. Regione Toscana 559-2008, il personale delle aziende del settore alimenti e bevande nella quale sono compresi, le attività di produzione, somministrazione e commercio

Dettagli

Abbigliamento e accessori per motociclisti

Abbigliamento e accessori per motociclisti ITALIA Abbigliamento e accessori per motociclisti Potenzialità del mercato e comportamenti d acquisto. Lo studio si concentra sui due canali di vendita preferiti: negozi specializzati e concessionari.

Dettagli

Secondo Forum Rifiuti Ricerca Lorien Intervento di Antonio Valente

Secondo Forum Rifiuti Ricerca Lorien Intervento di Antonio Valente Roma, 8 Ottobre 2015 Secondo Forum Rifiuti Ricerca Lorien Intervento di Antonio Valente Il sentiment degli italiani e i temi ambientali Italiani preoccupati per disoccupazione e immigrazione, sempre meno

Dettagli

PROFILAZIONE PASSEGGERI AEROPORTO DI PALERMO

PROFILAZIONE PASSEGGERI AEROPORTO DI PALERMO PROFILAZIONE PASSEGGERI AEROPORTO DI PALERMO SINTESI DEI RISULTATI - CUMULATO 2010 Milano, Settembre 2010 INDICE NOTA METODOLOGICA pag. 3 PROFILO DEL CAMPIONE DI PASSEGGERI (IN PARTENZA E IN ARRIVO) pag.

Dettagli

INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE SERVIZI. 1 trimestre 2015 Allegato Statistico. Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica

INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE SERVIZI. 1 trimestre 2015 Allegato Statistico. Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE SERVIZI 1 trimestre 201 Allegato Statistico Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica Maggio 201 1. Gli indicatori congiunturali Nel primo trimestre 201 le imprese

Dettagli

«Rifornimento comodo» Indagine ISPO per Unione Petrolifera. Executive Summary (giugno 2012)

«Rifornimento comodo» Indagine ISPO per Unione Petrolifera. Executive Summary (giugno 2012) «Rifornimento comodo» Indagine ISPO per Unione Petrolifera Executive Summary (giugno 2012) Gli italiani sono quasi unanimemente convinti che nel nostro Paese il carburante sia più caro che altrove e attribuiscono

Dettagli

Osservatorio sui consumatori : la crisi finanziaria e la percezione. secondo la distribuzione. III edizione 2008-2009

Osservatorio sui consumatori : la crisi finanziaria e la percezione. secondo la distribuzione. III edizione 2008-2009 Osservatorio sui consumatori : la crisi finanziaria e la percezione dell andamento d del mercato e dei consumi secondo la distribuzione italiana III edizione 2008-2009 Marzo 2009 La ricerca 2 Obiettivi:

Dettagli

Alimentazione naturale

Alimentazione naturale B Alimentazione naturale Secondo i dati dell ISMEA (Osservatorio del mercato dei prodotti biologici), in un anno di crisi come il 2010 i consumi di prodotti ortofrutticoli biologici hanno avuto un andamento

Dettagli

L agenda per lo sviluppo di Mantova secondo imprenditori e cittadini

L agenda per lo sviluppo di Mantova secondo imprenditori e cittadini L agenda per lo sviluppo di Mantova secondo imprenditori e cittadini Rif. 1350v214 Mantova, 14 Maggio 2015 OBIETTIVI e METODOLOGIA Confindustria Mantova ha chiesto ad ISPO Ricerche di effettuare una ricerca

Dettagli

GLI ITALIANI E IL FUNDRAISING Chi sono, come si comportano e cosa desiderano i donatori I edizione / 2013

GLI ITALIANI E IL FUNDRAISING Chi sono, come si comportano e cosa desiderano i donatori I edizione / 2013 GLI ITALIANI E IL FUNDRAISING Chi sono, come si comportano e cosa desiderano i donatori I edizione / 2013 Milano, 24 ottobre 2013 Obiettivi e metodologia Obiettivo della ricerca è indagare sulle attitudini

Dettagli

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est è favorevole all eutanasia

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est è favorevole all eutanasia OSSERVATORIO NORD EST Il Nord Est è favorevole all eutanasia Il Gazzettino, 24.11.2015 NOTA INFORMATIVA L'Osservatorio sul Nord Est è curato da Demos & Pi per Il Gazzettino. Il sondaggio è stato condotto

Dettagli

OSSERVATORIO CASA. Maggio 2015

OSSERVATORIO CASA. Maggio 2015 OSSERVATORIO CASA Maggio 2015 Introduzione Il contesto abitativo Come si muovono i 4 pilastri Gli italiani e i «temi caldi» Come gli italiani vivono la casa INTRODUZIONE 2 Introduzione Leroy Merlin ha

Dettagli

Il commercio a CANOSSA

Il commercio a CANOSSA Il commercio a CANOSSA Indagine su un campione di residenti e di frequentatori dell area commerciale a cura di CAT Confesercenti Reggio Emilia e CAT Confesercenti Emilia-Romagna s.r.l. Dicembre 2008 Indice:

Dettagli

Progetto BABY ALCOOL

Progetto BABY ALCOOL COMUNE DI PAVIA Università degli Studi di Pavia Dipartimento di Psicologia CASA DEL GIOVANE PAVIA Progetto BABY ALCOOL RICERCA SUGLI STILI DI VITA e CONSUMO DI ALCOLICI DEGLI STUDENTI DELLE SCUOLE DI PAVIA

Dettagli

una mobilità dedicata alla famiglia ancora troppo... in auto!!

una mobilità dedicata alla famiglia ancora troppo... in auto!! una mobilità dedicata alla famiglia ancora troppo... in auto!! In questa fermata si propone un approfondimento su uno spaccato della domanda di mobilità che comprende circa un terzo degli spostamenti:

Dettagli

SONDAGGIO censis 8 Rapporto Censis/Ucsi sulla comunicazione. NOTA INFORMATIVA SONDAGGIO 8 Rapporto Censis/Ucsi sulla comunicazione

SONDAGGIO censis 8 Rapporto Censis/Ucsi sulla comunicazione. NOTA INFORMATIVA SONDAGGIO 8 Rapporto Censis/Ucsi sulla comunicazione SONDAGGIO censis 8 Rapporto Censis/Ucsi sulla comunicazione 8 Rapporto Censis/Ucsi sulla comunicazione Autore: Censis GfK-Eurisko Committente e Acquirente: Ucsi Oggetto del sondaggio: monitoraggio dell

Dettagli

Il turismo e l immagine della Brianza

Il turismo e l immagine della Brianza Il turismo e l immagine della Brianza Sistema delle imprese, flussi turistici e percezione del territorio A cura dell Ufficio Studi della Camera di Commercio di Monza e Brianza Luglio 2011 I numeri del

Dettagli

Campagna Obesity Day 10 Ottobre 2014 OBESITÀ FACCIAMO INSIEME IL PRIMO PASSO! Questionario

Campagna Obesity Day 10 Ottobre 2014 OBESITÀ FACCIAMO INSIEME IL PRIMO PASSO! Questionario Campagna Obesity Day 10 Ottobre 2014 OBESITÀ FACCIAMO INSIEME IL PRIMO PASSO! Questionario Campagna Obesity Day 2014 questionario SCHEDA PAZIENTE 1. Provincia... 2. Data... 3. Sesso... A) M B) F 4. Età...

Dettagli

IL VINO NEI LOCALI ITALIANI DI QUALITA & IL CONSUMO DEL VINO DEGLI ITALIANI IN CASA E FUORI CASA

IL VINO NEI LOCALI ITALIANI DI QUALITA & IL CONSUMO DEL VINO DEGLI ITALIANI IN CASA E FUORI CASA IL VINO NEI LOCALI ITALIANI DI QUALITA & IL CONSUMO DEL VINO DEGLI ITALIANI IN CASA E FUORI CASA Verona, 27 marzo 2012 RICERCA CONDOTTA DA 1 NOTA METODOLOGICA Indagine sui Consumatori UNIVERSO DI RIFERIMENTO:

Dettagli

GLI ITALIANI, LA PIZZA TAKEAWAY/DELIVERY E IL SUO CONTENITORE

GLI ITALIANI, LA PIZZA TAKEAWAY/DELIVERY E IL SUO CONTENITORE GLI ITALIANI, LA PIZZA TAKEAWAY/DELIVERY E IL SUO CONTENITORE L ampia ricerca quantitativa svolta da AstraRicerche per Comieco (1.044 interviste a un campione rappresentativo degli italiani 18-65enni)

Dettagli

Trend alimentari in primo piano Un iniziativa Coop con la collaborazione specializzata della Società Svizzera di Nutrizione

Trend alimentari in primo piano Un iniziativa Coop con la collaborazione specializzata della Società Svizzera di Nutrizione Trend alimentari in primo piano Un iniziativa Coop con la collaborazione specializzata della Società Svizzera di Nutrizione Tema «Mangiare sano e veloce» Giugno 2009 Coop Thiersteinerallee 14 Casella postale

Dettagli

Report finale sportello Ricomincio da qui

Report finale sportello Ricomincio da qui Report finale sportello Ricomincio da qui Contesto generale del progetto Ricomincio da qui Lo sportello Ricomincio da qui offre supporto e sostegno a tutti coloro che sono residenti a Spinea e cercano

Dettagli

- 1 reference coded [1,15% Coverage]

<Documents\bo_min_11_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [1,15% Coverage] - 1 reference coded [1,15% Coverage] Reference 1-1,15% Coverage ok, quindi tu non l hai mai assaggiato? poi magari i giovani sono più attratti sono più attratti perché

Dettagli

L ABITUDINE AL FUMO E L OBESITA : DUE MINACCE PER LA SALUTE NEL COMUNE DI FERRARA Anno 2003

L ABITUDINE AL FUMO E L OBESITA : DUE MINACCE PER LA SALUTE NEL COMUNE DI FERRARA Anno 2003 Questo numero e' stato realizzato da: Servizio Statistica del Comune di Ferrara - Dirigente Lauretta Angelini Collaboratori: Stefania Agostini, Caterina Malucelli, Micaela Pora, Claudia Roversi, Michele

Dettagli

LAVORO IL MERCATO DEL LAVORO IN SICILIA E LE FORZE DI LAVORO POTENZIALI

LAVORO IL MERCATO DEL LAVORO IN SICILIA E LE FORZE DI LAVORO POTENZIALI LAVORO NOTIZIARIO DI STATISTICHE REGIONALI A CURA DEL SERVIZIO STATISTICA DELLA REGIONE SICILIANA IN COLLABORAZIONE CON ISTAT ANNO 6 N.1/2014 In questo notiziario torniamo ad occuparci di mercato del nella

Dettagli

Donne e welfare. Novembre 2010

Donne e welfare. Novembre 2010 Donne e welfare Novembre 2010 1 Metodologia Universo di riferimento Donne residenti residenti in Italia Numerosità campionaria 800 donne disaggregate per età(giovani adulte anziane), condizione professionale

Dettagli

«Lo spreco domestico: un indagine qualitativa per comprendere le cause, la corretta conservazione degli alimenti e la gestione della data di scadenza»

«Lo spreco domestico: un indagine qualitativa per comprendere le cause, la corretta conservazione degli alimenti e la gestione della data di scadenza» Lo spreco come risorsa: strategie e tecnologie per la riduzione delle eccedenze e dello spreco nella filiera alimentare Venezia Mestre, 28 Marzo 2014 «Lo spreco domestico: un indagine qualitativa per comprendere

Dettagli

OSSERVATORIO NORD EST. Il consumo di alcol nel Nord Est

OSSERVATORIO NORD EST. Il consumo di alcol nel Nord Est OSSERVATORIO NORD EST Il consumo di alcol nel Nord Est Il Gazzettino, 06.04.2010 NOTA METODOLOGICA I dati dell'osservatorio sul Nord Est, curato da Demos & Pi, sono stati rilevati attraverso un sondaggio

Dettagli

CONSUMI E VACANZE DI NATALE 2015

CONSUMI E VACANZE DI NATALE 2015 CONSUMI E VACANZE DI NATALE 2015 L atteggiamento verso il Natale Rispetto allo scorso anno si aspetta che questo Natale sarà: uguale 57 46 48 59 peggiore 19 32 29 25 migliore 24 22 23 16 non sa- non risponde

Dettagli

Indagine sulle esigenze ristorative dell utenza studentesca. Area zona Piagge

Indagine sulle esigenze ristorative dell utenza studentesca. Area zona Piagge Indagine sulle esigenze ristorative dell utenza studentesca Area zona Piagge Il presente documento riporta l elaborazione dei dati raccolti tra il 06/05/2013 e il 15/05/2013 presso il Polo Piagge e i poli

Dettagli