Viale Delle Alpi 30, 90144, Palermo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Viale Delle Alpi 30, 90144, Palermo 0922418032 3358098410 saldanna@alice.it direzione@europacostruzioni.com"

Transcript

1 INFORMAZIONI PERSONALI Salvatore D Anna Viale Delle Alpi 30, 90144, Palermo Sesso Maschile Data di nascita 30/10/1956 Nazionalità Italiana ESPERIENZA PROFESSIONALE 01/04/1997 attuale Legale rappresentante Europa Costruzioni soc. coop. Agrigento, associata al CER - Consorzio Emiliano Romagnolo Responsabile tecnico, direttore tecnico, amministratore unico, responsabile tecnico per la certificazione di cui alla Legge ex 46/90 per l esercizio delle attività di cui alle lettere A, B, C, D, Ente Camera di Commercio Industria Agrigento e Agricoltura d Agrigento 01/05/ /12/1996 Legale rappresentante Italcostruzioni soc. coop. a.r.l., Agrigento Geometra, presidente e direttore tecnico 01/12/ /03/1988 Legale rappresentante La Celere soc. coop., Agrigento Geometra/autista per logistica autotrasporti e traslochi per aziende di livello nazionale Attività o settore Movimento terra 01/12/ /11/1986 Lavoratore dipendente Lavoro e Libertà s.r.l., Favara Geometra 25/07/ /11/1985 Lavoratore dipendente La Celere soc. coop., Agrigento Geometra/autista per logistica autotrasporti e traslochi per aziende di livello nazionale Attività o settore Movimento terra 01/03/ /12/1981 Libero professionista Attività in proprio Titolare Attività o settore Commercio e artigianato Unione europea, Pagina 1 / 8

2 01/07/ /09/1973 Impiego stagionale estivo Salamone Filippo, Viale della Vittoria, Agrigento Canneggiatore 28/08/ /10/1972 Impiego stagionale estivo Salamone Filippo, Viale della Vittoria, Agrigento Canneggiatore ISTRUZIONE E FORMAZIONE Anno scolastico 1975/1976 Diploma di Geometra Istituto Tecnico per Geometri F. Brunelleschi - Agrigento COMPETENZE PERSONALI Lingua madre Italiana Altre lingue COMPRENSIONE PARLATO PRODUZIONE SCRITTA Ascolto Lettura Interazione Produzione orale Inglese - A1 A1 A1 - Francese - A1 A1 A1 - Livelli: A1/2 Livello base - B1/2 Livello intermedio - C1/2 Livello avanzato Quadro Comune Europeo di Riferimento delle Lingue Competenze comunicative Ottime competenze comunicative acquisite durante l esperienza di amministratore unico della società cooperativa Europa Costruzioni e di presidente della Italcostruzioni e de La Celere Competenze organizzative e gestionali Leadership nell esecuzione in tutta Italia di 11 cantieri in contemporanea con 90 dipendenti e subappaltatori. Responsabile di un team di circa 20 persone nella gestione del cimitero di Piano Gatta ad Agrigento. Rilancio, attraverso iniziative promozionali e servizi giornalistici, di tutte le attività e i servizi del cimitero, riscontrabili nella sezione Stampa nel sito web Capacità organizzative dimostrabili nel portare a termine lavori altamente specializzati in tempi celeri, in alcuni casi con largo anticipo), assicurando elevati standard qualitativi e ricevendo premi d incentivazione per otre 100 mila euro. Competenze professionali Ottima padronanza dei processi di controllo qualità Competenze informatiche Sufficiente padronanza del sistema operativo Microsoft Windows, dei più comuni browser per la navigazione internet e ricezione/invio di posta elettronica Sufficiente padronanza degli strumenti Microsoft Office Unione europea, Pagina 2 / 8

3 Altre competenze Attestato di frequenza dell ente Scuola per l Industria Edilizia ed Affini Agrigento (ESIEA), certificante il completamento del Corso sulla Sicurezza di 24 ore per Titolari di Piccole e Medie Imprese; Attestato di frequenza al corso di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione ai sensi del D.Lgs. 626/94 e s.m.i.; Attestato di competenza rilasciato dalla ISORS al termine del corso di formazione su R.S.P.P. Responsabile Servizio Prevenzione e Protezione Patente di guida CE Caratteristiche dell azienda Europa Costruzioni L Europa Costruzioni Soc. Coop. ha un volume d affari medio dell ultimo quinquennio pari a ed è in possesso delle seguenti categorie e relativi importi: - OG1 Edifici civili ed industriali Classifica IV fino a ; - OG3 Strade, autostrade, ponti, viadotti, ferrovie e metropolitane Classifica IV fino a ; - OG4 Opere d arte nel sottosuolo Classifica I fino a ; - OG6 Acquedotti, gasdotti, opere di irrigazione ed evacuazione Classifica V fino a Incarichi e riconoscimenti Dal 2004 al 2009 riveste la carica di Consigliere nel Consiglio Nazionale delle Confcooperative Federlavoro e Servizi; Dal 2005 al 2011 riveste la carica di Consigliere d Amministrazione del CER - Consorzio Emiliano Romagnolo fra le Cooperative di Produzione e Lavoro di Bologna con sede in Via Calzoni Via Calzoni 1/ Bologna. Tale Consorzio vanta n. 45 imprese socie consorziate operanti nel settore delle costruzioni edili e in possesso delle seguenti categorie e relativi importi: - OG1 Edifici civili ed industriali Classifica VIII oltre ; - OG2 Restauro e manutenzione beni immobili sottoposti a tutela Classifica V fino a ; - OG3 Strade, autostrade, ponti, viadotti, ferrovie e metropolitane Classifica VII fino a ; - OG4 Opere d arte nel sottosuolo Classifica III fino a ; - OG6 Acquedotti, gasdotti, opere di irrigazione ed evacuazione Classifica VIII oltre ; - OG8 Opere fluviali, di difesa, di sistemazione idraulica e di bonifica Classifica III fino a ; - OG10 Impianti per trasformazione e la distribuzione di energia elettrica Classifica III fino a ; - OG11 Impianti tecnologici Classifica IV fino a ; - OG12 Opere ed impianti di bonifica e protezione ambientale Classifica IV fino a ; - OG13 Opere di ingegneria naturalistica Classifica I fino a ; - OS1 Lavori in terra Classifica IV fino a ; - OS3 Impianti idrico sanitari, cucine e lavanderie Classifica I fino a ; - OS4 Impianti elettromeccanici trasportatori Classifica II fino a ; - OS6 Finiture di opere generali in materiali lignei, plastici, metallici e vetrosi Classifica I fino a ; - OS14 Impianti di smaltimento e recupero rifiuti Classifica II fino a ; Unione europea, Pagina 3 / 8

4 - OS21 Opere strutturali speciali Classifica III fino a ; - OS22 Impianti di potabilizzazione e depurazione Classifica VI fino a OS24 Verde ed arredo urbano Classifica IV fino a ; - OS25 Scavi archeologici Classifica II fino a ; - OS28 Impianti termici e di condizionamento Classifica II fino a ; - OS30 Impianti interni elettrici, telefonici,radiotelevisivi e televisivi Classifica III fino a Dal giugno 2008 al luglio del 2011 riveste la carica di vice presidente del CER Consorzio Emiliano Romagnolo fra le Cooperative di Produzione e Lavoro di Bologna con sede in Via Calzoni Via Calzoni 1/ Bologna; Componente del gruppo di progettazione, nonché legale rappresentate del concessionario dei lavori di completamento per la costruzione del nuovo cimitero di Piano Gatta ad Agrigento, in corso di realizzazione, comprensivo della gestione venticinquennale; opera in project financing, assunta in A.T.I. con Europa Costruzioni (Capogruppo mandataria) e il Consorzio Emiliano Romagnolo fra le cooperative di produzione e lavoro con sede a Bologna - mandante. Maggiori dettagli su Altri incarichi e riconoscimenti Anno 1981 Direzione e conduzione dei lavori di costruzione di un canale d irrigazione con il Consorzio della Bassa Valle dell Aterno in comune di Monticchio e Fossa (L Aquila) Anno Direzione e conduzione dei lavori di costruzione della strada interpoderale sita nel Comune di Agrigento in contrada San Biagio, strada statale 640, contrada Chimento Mosè; Anno Direzione e conduzione dei lavori di costruzione di opere fognarie ed emissari nella zona del Quadrivio Spinasanta ad Agrigento; Anno Direzione e conduzione dei lavori di restauro del palazzo monumentale di Villa Galluzzo ad Agrigento, complesso impiegato per la residenza di suore. Anno 1988 Direzione e conduzione dei lavori di costruzione Caserma dei Carabinieri di DELIA (CL) appaltati al Anno 1988 Direzione e conduzione dei lavori di costruzione Caserma dei Carabinieri di NISCEMI (CL) appaltati al Anno 1988 Direzione e conduzione dei lavori di costruzione Caserma dei Carabinieri di COMITINI (AG) appaltati al Anno 1990 Direzione e conduzione dei lavori di costruzione Capitaneria di Porto di Trapani appaltati al CER - CONSORZIO EMILIANO ROMAGNOLO Bologna assegnati ed eseguiti dalla ITALCOSTRUZIONI Soc. Coop di Agrigento; Anno 1990 Direzione e conduzione dei lavori di Costruzione Unità Locale Marittima di Sciacca appaltati al CER - CONSORZIO EMILIANO ROMAGNOLO Bologna assegnati ed eseguiti dalla ITALCOSTRUZIONI Soc. Coop di Agrigento; Unione europea, Pagina 4 / 8

5 Anno 1990 Direzione e conduzione dei lavori di ristrutturazione rete idrica nel Comune di Favara (AG), appaltati al Anno Direzione e conduzione dei lavori di realizzazione dello svincolo sulla S.S. 189 a servizio della S.P. n. 26 in località bivio Borgo Pasquale (TUMARRANO) 1 stralcio appaltati al CER - CONSORZIO EMILIANO ROMAGNOLO Bologna assegnati ed eseguiti dalla ITALCOSTRUZIONI Soc. Anno 1991 Direzione e conduzione dei lavori di Costruzione Caserma dei Carabinieri di MONTEVAGO, appaltati al Anno 1991 Direzione e conduzione dei lavori nel Comune di Palma Montechiaro costruzione emissari e collettori acque nere appaltati al C.C.C. CONSORZIO Ravennate di Ravenna assegnati ed eseguiti dalla ITALCOSTRUZIONI Soc. Anno 1992 Direzione e conduzione dei lavori per la costruzione strada di collegamento tra le aree interne di MUSSOMELI-S.G.GEMINI e la scorrimento veloce AGRIGENTO-PALEMO, appaltati al C.C.C. CONSORZIO COOPERATIVE COSTRUZIONI, Bologna, assegnati ed eseguiti dalla ITALCOSTRUZIONI Soc. Anno 1993 Direzione e conduzione dei lavori di Manutenzione Ordinaria (Tumarrano) e Regionali (zona nord) appaltati al CER - CONSORZIO EMILIANO ROMAGNOLO Bologna assegnati ed eseguiti dalla ITALCOSTRUZIONI Soc. Anno Direzione e conduzione dei lavori di realizzazione rete irrigua in agro di Ribera Consorzio di bonifica Gorgo-Verdura - Magazzolo, appaltati al CER - CONSORZIO EMILIANO ROMAGNOLO Bologna assegnati ed eseguiti dalla ITALCOSTRUZIONI Soc. Anno Direzione e conduzione dei lavori di realizzazione della costruzione della nuova sede dell Ufficio locale marittimo di Sciacca appaltati al CER - CONSORZIO EMILIANO ROMAGNOLO Bologna assegnati ed eseguiti dalla ITALCOSTRUZIONI Soc. Anno Direzione e conduzione dei lavori di realizzazione dello svincolo sulla S.S. 189 a servizio della S.P. n. 26 in località bivio Borgo Pasquale (TUMARRANO) 2 stralcio appaltati al CER - Consorzio Emiliano Romagnolo fra le Cooperative di Produzione e Lavoro con sede in Bologna, assegnati in esecuzione alla ITALCOSTRUZIONI Soc. Anno Direzione e conduzione dei lavori di realizzazione ristrutturazione della rete idrica del Comune di Favara con impianto di automazione 1 stralcio appaltati al CER - Consorzio Emiliano Romagnolo fra le Cooperative di Produzione e Lavoro con sede in Bologna in raggruppamento con altre ditte, assegnati in esecuzione all associata ITALCOSTRUZIONI Soc. Anno Direzione e conduzione dei lavori di realizzazione della Stazione dell Arma dei carabinieri di Comiso (RG), appaltati al CER - Consorzio Emiliano Romagnolo fra le Cooperative di Produzione e Lavoro con sede in Bologna, assegnati in esecuzione all associata Europa Anno Direzione e conduzione dei lavori della Provincia Regionale di Palermo per la costruzione del liceo scientifico di Bagheria Lavori del Comune di Chiusa Sclafani per la ristrutturazione e restauro conservativo dell ex Monastero Badia Lavori del Comune di Montemaggiore di Belsito per la ristrutturazione e restauro della copertura della Chiesa Madonna delle Grazie - Lavori di ripristino per la collaudabilità dei lavori di costruzione della strada di collegamento tra la S.S. 120 e la S.P. Cerda Alia, appaltati al CER - Consorzio Emiliano Romagnolo fra le Cooperative di Produzione e Lavoro con sede in Bologna assegnati per il completamento e relativo collaudo all associata Europa Unione europea, Pagina 5 / 8

6 Anno Direzione e conduzione delle opere, assegnate ed eseguite da Europa Costruzioni, occorrenti per la soppressione dei P.L. sulla linea Caltanissetta - Canicattì ai km in Comune di Caltanissetta e in Comune di Serradifalco, assunti dal Consorzio ITAL.CO.CER. di Roma; Anno Direzione e conduzione dei lavori di ultimazione relativi alla costruzione della strada di penetrazione agricola Cascio/Gencheria Lavori della Soprintendenza per i Beni Culturali e Ambientali di Palermo per i restauro del Duomo di Cefalù Comune di Campofelice di Roccella per la realizzazione della strada di collegamento tra la S.S. 113 e la strada comunale XIV Salme - Rettoria San Domenico di Cefalù recupero e nuove destinazioni del complesso ex conventuale di San Domenico in Cefalù, assunti dal Consorzio Emiliano Romagnolo fra le Cooperative di Produzione e Lavoro con sede in Bologna assegnati per il completamento e relativo collaudo all associata Europa Anno 1998 Direzione e conduzione dei lavori di competenza relativamente agli interventi del 2 Atto integrativo al 3 Atto modificativo alla Convenzione n 41/84 nel Compartimento di Palermo lotto 1 e 2 - per la soppressione dei P.L. sulla linea Caltanissetta - Canicattì ai km in Comune di Caltanissetta e in Comune di Serradifalco, assunti dal Consorzio ITAL.CO.CER. di Roma; Anno 1998 Direzione e conduzione dei lavori delle Ferrovie dello Stato S.p.A sede di Palermo (1947) realizzazione di sentieri pedonali lungo la linea nelle tratte di giurisdizione dell Ufficio Produzione di Palermo Nodo ed Ovest di Palermo, assunti dal Consorzio Emiliano Romagnolo fra le Cooperative di Produzione e Lavoro con sede in Bologna assegnati per l esecuzione all associata Europa Anno 1999 Direzione e conduzione dei lavori di manutenzione straordinaria e adeguamento degli spazi liturgici ed arredi del presbitero e del transetto della Cattedrale di Nicosia (EN), assunti dal Consorzio Emiliano Romagnolo fra le Cooperative di Produzione e Lavoro con sede in Bologna assegnati per l esecuzione all associata Europa Anno Direzione e conduzione dei lavori di realizzazione della rete di distribuzione del gas metano e gestione del servizio di distribuzione del gas metano Bacino Sicilia 33, in ATI Consorzio Emiliano Romagnolo fra le Cooperative di Produzione e Lavoro con sede in Bologna (mandataria al 60%), CONSCOOP Forlì (mandante al 40%). Lavori eseguiti totalmente, sia per Cer che per CONSCOOP, da Europa Costruzioni Soc. Coop. Anno 2000 Direzione e conduzione dei lavori di realizzazione della strada esterna Cerami Nicosia 2 Lotto, assunti dal Consorzio Emiliano Romagnolo fra le Cooperative di Produzione e Lavoro con sede in Bologna ed assegnati in quota parte, per l esecuzione all associata Europa Anno 2000 Direzione e conduzione dei lavori delle Ferrovie di stato Divisione Infrastruttura S.O. Palermo (2051) Rinnovo ed adeguamento circuito T.E. in alcune stazione della tratta Palermo Cefalù, assunti dal Consorzio Emiliano Romagnolo fra le Cooperative di Produzione e Lavoro con sede in Bologna assegnati per l esecuzione all associata Europa Anno 2001 Direzione e conduzione dei lavori e forniture per la manutenzione del corpo stradale, delle opere d arte, degli acquedotti e dei manufatti ferroviari, nonché di altri lavori similari di limitata importanza, compreso lo sgombro neve ricadenti nelle giurisdizioni territoriali delle Unità Territoriali della Direzione Compartimentale Infrastruttura di Bologna tratto Mirandola Rimini della Linea Bologna Rimini, assunti dal Consorzio Emiliano Romagnolo fra le Cooperative di Produzione e Lavoro con sede in Bologna assegnati per l esecuzione all associata Europa Anno 2001 Direzione e conduzione dei lavori di forniture e redazione del progetto esecutivo per il rinnovo e potenziamento della sottostazione elettrica (SSE) di Lentini, assunti dal Consorzio Emiliano Romagnolo fra le Cooperative di Produzione e Lavoro con sede in Bologna assegnati per l esecuzione all associata Europa Unione europea, Pagina 6 / 8

7 Anno Direzione e conduzione dei lavori di completamento nuova sezione area della Guardia di Finanza presso l aeroporto di Fontanarossa di Catania, assunti dal Consorzio Emiliano Romagnolo fra le Cooperative di Produzione e Lavoro con sede in Bologna assegnati per l esecuzione all associata Europa Anno 2002 Direzione e conduzione dei lavori di Ordinaria manutenzione per il risanamento del ponte sul fiume Adige e Ossenigo Autostrada del Brennero, assunti dal Consorzio Emiliano Romagnolo fra le Cooperative di Produzione e Lavoro con sede in Bologna assegnati per l esecuzione all associata Europa Anno 2002 Direzione e conduzione dei lavori di costruzione di un centro polifunzionale attiguo alla scuola elementare di Campocroce e ai lavori assunti dall ATER di Treviso costruzione di un fabbricato residenziale al grezzo avanzato per complessivi dieci alloggi a schiera nel Comune di Villorba, assunti dal Consorzio Emiliano Romagnolo fra le Cooperative di Produzione e Lavoro con sede in Bologna assegnati per l esecuzione all associata Europa Anno 2002 Direzione e conduzione dei lavori Consolidamento ed impermeabilizzazione della galleria Torre Conca tra i km / e della galleria Lavari tra i km / della linea Palermo Messina, assunti dal Consorzio Emiliano Romagnolo fra le Cooperative di Produzione e Lavoro con sede in Bologna assegnati per l esecuzione all associata Europa Anno 2003 Direzione e conduzione dei lavori di costruzione di una nuova chiesa in Contrada Capo nel Comune di Siculiana, assunti dal Consorzio Emiliano Romagnolo fra le Cooperative di Produzione e Lavoro con sede in Bologna assegnati per il completamento e il relativo collaudo alla Europa Anno 2003 Direzione e conduzione dei lavori di costruzione di una pista ciclabile Lungo il tratto urbano della S.P. n. 4 Porto nel Comune di Azergrande (PD), assunti dal Consorzio Emiliano Romagnolo fra le Cooperative di Produzione e Lavoro con sede in Bologna assegnati per il completamento e il relativo collaudo all associata Europa Anno 2003 Direzione e conduzione dei lavori di costruzione di un nuovo Centro scolastico Rione Sud a Magenta (MI), assunti dal Consorzio Emiliano Romagnolo fra le Cooperative di Produzione e Lavoro con sede in Bologna assegnati per l esecuzione all associata Europa Anno Direzione e conduzione dei lavori di rifacimento delle facciate prospicienti Via Mozart e dei cortili interni (lato Nord) presso la Casa di Sede dell Istituto dei Ciechi di Milano, assunti dal Consorzio Emiliano Romagnolo fra le Cooperative di Produzione e Lavoro con sede in Bologna assegnati per l esecuzione all associata Europa Anno 2005 Direzione e conduzione dei lavori di costruzione del nuovo cimitero di Piano Gatta ad Agrigento, opera in project financing, realizzata ed assunta in A.T.I. con il CER - Consorzio Emiliano Romagnolo fra le cooperative di produzione e lavoro con sede in Bologna; Anno 2006 Direzione e conduzione dei lavori occorrenti per il restauro ed il recupero del complesso immobiliare della Chiesa della congregazione dei SS. Euno e Giuliano e della relativa canonica, in associazione Temporanea di Imprese tra il Consorzio stesso e la Ditta Bavastrelli Cipolla Maria Serena, la quota C.E.R. assegnata in esecuzione all associata Europa Anno 2006 Direzione e conduzione dei lavori di Riqualificazione della Litoranea Nord di Trapani II stralcio, assunti dal Consorzio Emiliano Romagnolo fra le Cooperative di Produzione e Lavoro con sede in Bologna assegnati per l esecuzione all associata Europa Unione europea, Pagina 7 / 8

8 Anno Direzione e conduzione dei lavori di ricostruzione di un tratto crollato delle Mura di Tramontana nel Comune di Trapani, assunti dal Consorzio Emiliano Romagnolo fra le Cooperative di Produzione e Lavoro con sede in Bologna assegnati per l esecuzione all associata Europa Anno Direzione e conduzione dei lavori di realizzazione della recinzione di delimitazione dell area di cantiere in lamiera zincata nell ambito della realizzazione del nuovo Centro Commerciale in Palermo La Torre; Anno Direzione e conduzione dei lavori di costruzione di un immobile ad uso logistico sito nell Interporto di Parma, assunti dal Consorzio Emiliano Romagnolo fra le Cooperative di Produzione e Lavoro con sede in Bologna assegnati per l esecuzione all associata Europa Costruzioni Soc. Coop. Anno Direzione e conduzione dei lavori di costruzione di un immobile (filiale di Primo Livello Interporto di Parma) sito in Comune di Pontevivo (PR) per conto di BAINVEST S.R.l. Bologna. Anno 2011/ Direzione e conduzione dei lavori di realizzazione, sostituzione e manutenzione di reti di distribuzione gas per conto di A2A Milano. Agrigento, 16/05/2013 In fede Salvatore D Anna Unione europea, Pagina 8 / 8

ALLEGATO N. 1 ELENCO CATEGORIE E CLASSI MERCEOLOGICHE DI LAVORI, BENI E SERVIZI

ALLEGATO N. 1 ELENCO CATEGORIE E CLASSI MERCEOLOGICHE DI LAVORI, BENI E SERVIZI ALLEGATO N. 1 (aggiornato G.U.R.I. N. 96 26/04/2014) ELENCO CATEGORIE E CLASSI MERCEOLOGICHE DI LAVORI, BENI E SERVIZI (Barrare la categoria di specializzazione SOA) Categorie opere generali (ex D.P.R.

Dettagli

AVVISO PUBBLICO ISCRIZIONE ALL ALBO DELLE DITTE DA UTILIZZARE PER L'AFFIDAMENTO DI LAVORI, FORNITURE O SERVIZI A TRATTATIVA PRIVATA O IN ECONOMIA

AVVISO PUBBLICO ISCRIZIONE ALL ALBO DELLE DITTE DA UTILIZZARE PER L'AFFIDAMENTO DI LAVORI, FORNITURE O SERVIZI A TRATTATIVA PRIVATA O IN ECONOMIA AVVISO PUBBLICO ISCRIZIONE ALL ALBO DELLE DITTE DA UTILIZZARE PER L'AFFIDAMENTO DI LAVORI, FORNITURE O SERVIZI A TRATTATIVA PRIVATA O IN ECONOMIA L Istituto dell Addolorata di Foggia ha istituito un albo

Dettagli

DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 I L D I R E T T O R E G E N E R A L E

DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 I L D I R E T T O R E G E N E R A L E CONSORZIO DI BONIFICA 11 MESSINA DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 OGGETTO Progetto per la razionalizzazione della canalizzazione irrigua Fascia Etnea -Valle Alcantara-, I stralcio esecutivo funzionale.

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale 1 Maria Giovanna Piva * * Presidente del Magistrato alle Acque di Venezia Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale Da moltissimi anni il Magistrato alle Acque opera per

Dettagli

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti INFORMAZIONI PERSONALI Paolo Degl Innocenti POSIZIONE RICOPERTA Responsabile di U.O. Agenzia del Demanio ESPERIENZA PROFESSIONALE Dal 1/7/2012 7/2006-6/2012 11/2005-7/2006 4/2004-10/2005 Responsabile Servizi

Dettagli

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E past PRESENT A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E Anni di esperienza e di tradizione nel settore dell edilizia, sono le nostre più care prerogative per offrire sempre il meglio

Dettagli

Opere di urbanizzazione

Opere di urbanizzazione Opere di urbanizzazione di Catia Carosi Con il termine opere di urbanizzazione si indica l insieme delle attrezzature necessarie a rendere una porzione di territorio idonea all uso insediativo previsto

Dettagli

CIRCOLARE N. 37/E. Roma, 29 dicembre 2006

CIRCOLARE N. 37/E. Roma, 29 dicembre 2006 CIRCOLARE N. 37/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 29 dicembre 2006 OGGETTO: IVA Applicazione del sistema del reverse-charge nel settore dell edilizia. Articolo 1, comma 44, della legge

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

CONSORZIO VALLE CRATI

CONSORZIO VALLE CRATI CONSORZIO VALLE CRATI ART. 31 Dlgs 267/2000 87036 RENDE (CS) Nr. 17 DETERMINAZIONE DELL UFFICIO TECNICO Del 16.10.2014 Prot. nr. 1833 OGGETTO: Gestione tecnica, operativa ed amministrativa di manutenzione

Dettagli

ICUREZZA SUL LAVORO E CONDOMINIO

ICUREZZA SUL LAVORO E CONDOMINIO professione sicurezza ICUREZZA SUL LAVORO E CONDOMINIO 2 Le norme applicabili sono previste nel Testo Unico sulla salute e sicurezza sul lavoro (Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n. 81) Sicurezza sul lavoro

Dettagli

TECNICA ED ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE

TECNICA ED ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA TOR VERGATA FACOLTÀ DI INGEGNERIA DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE Appunti del corso di TECNICA ED ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE Parte I Il Quadro Normativo e Legislativo

Dettagli

Comune di Grado Provincia di Gorizia

Comune di Grado Provincia di Gorizia Comune di Grado Provincia di Gorizia REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCENTIVI PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI LAVORI PUBBLICI, AI SENSI DELL ART.11 DELLA LEGGE REGIONALE 31 MAGGIO 2002,

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

Comune di Adrano (Provincia di Catania) 1^ Area Funzionale 6 Servizio

Comune di Adrano (Provincia di Catania) 1^ Area Funzionale 6 Servizio Comune di Adrano (Provincia di Catania) 1^ Area Funzionale 6 Servizio OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO PULIZIA LOCALI COMUNALI. Importo complesvo dell appalto: 180.059,41 oltre IVA al 20% di

Dettagli

AMBIENTE SIA PER IL COLLEGAMENTO A23-A28 IN FRIULI

AMBIENTE SIA PER IL COLLEGAMENTO A23-A28 IN FRIULI DESCRIZIONE DEL PROGETTO Data: Agosto 2010 Oggetto: Affidamento concessione avente con ad procedura oggetto la aperta della progettazione, costruzione e gestione del raccordo Autostradale A23-A28 Cimpello

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

Articoli 6 e 8 dello Statuto; articoli 2, 3 e 4 del Regolamento per gli istituti di partecipazione

Articoli 6 e 8 dello Statuto; articoli 2, 3 e 4 del Regolamento per gli istituti di partecipazione Proposta di iniziativa popolare concernente il programma di recupero urbano laurentino e l'inserimento del Fosso della Cecchignola nella componente primaria della rete ecologica e destinazione dell'intera

Dettagli

ALLEGATI SCHEMA DI REGOLAMENTO DI ESECUZIONE E ATTUAZIONE DEL DECRETO LEGISLATIVO 12 APRILE 2006, N

ALLEGATI SCHEMA DI REGOLAMENTO DI ESECUZIONE E ATTUAZIONE DEL DECRETO LEGISLATIVO 12 APRILE 2006, N ALLEGATI SCHEMA DI REGOLAMENTO DI ESECUZIONE E ATTUAZIONE DEL DECRETO LEGISLATIVO 12 APRILE 2006, N. 163, RECANTE CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI RELATIVI A LAVORI, SERVIZI E FORNITURE ALLEGATO A PREMESSE

Dettagli

Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche

Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche Comune di Parma Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche A vent anni dall entrata in vigore della più importante legge sull abbattimento delle barriere

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres.

L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres. L.R. 15/2014, art. 9, c. 29 B.U.R. 4/3/2015, n. 9 L.R. 13/2014, art. 26 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 18 febbraio 2015, n. 036/Pres. Regolamento attuativo dell articolo 9, commi da 26 a 34 della

Dettagli

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE UNIVERSITA' DEGLI STUDI SASSARI UFFICIO TECNICO LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE, RESTAURO CONSERVATIVO E ADEGUAMENTO NORMATIVO DELL EDIFICIO SITO IN SASSARI IN LARGO PORTA NUOVA DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

Dettagli

INTERAZIONE CON LE ALTRE AMMINISTRAZIONI TERRITORIALI

INTERAZIONE CON LE ALTRE AMMINISTRAZIONI TERRITORIALI INTERAZIONE CON LE ALTRE AMMINISTRAZIONI TERRITORIALI 48 Come si diceva non ci si deve dimenticare che la rete provinciale va intesa come substrato per un successivo allargamento, come proposta propedeutica

Dettagli

RISPOSTE A QUESITI (21.01.2014) 1) DOMANDA

RISPOSTE A QUESITI (21.01.2014) 1) DOMANDA RISPOSTE A QUESITI (21.01.2014) 1) DOMANDA Poiché risulta che alla gara possono partecipare anche imprese in possesso di attestazione SOA per la sola costruzione indicando i progettisti si chiede quale

Dettagli

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 La spesa complessiva

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

SCHEDA 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2013/2015 DELL'AMMINISTRAZIONE COMUNE DI ALCAMO

SCHEDA 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2013/2015 DELL'AMMINISTRAZIONE COMUNE DI ALCAMO SCHEDA : PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 0/05 DELL'AMMINISTRAZIONE COMUNE DI ALCAMO QUADRO DELLE RISORSE DISPONIBILI ARCO TEMPORALE DI VALIDITÀ DEL PROGRAMMA TIPOLOGIE RISORSE Disponibilità finanziaria

Dettagli

PRIT: contesto e strategie

PRIT: contesto e strategie PRIT: contesto e strategie A cura di Paolo Ferrecchi Bologna, 23 novembre 2007 Cabina di regia per il coordinamento delle politiche di programmazione e per il PTR: incontro tematico su Mobilità e Infrastrutture

Dettagli

SPORTELLO UNICO PREVIDENZIALE Modello per la richiesta telematica del Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC)

SPORTELLO UNICO PREVIDENZIALE Modello per la richiesta telematica del Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC) SPORTELLO UNICO PREVIDENZIALE Modello per la richiesta telematica del Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC) MODELLO UNIFICATO: 1) APPALTI DI LAVORI PUBBLICI Quadri da compilare : "A" + "B"

Dettagli

1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI

1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI 1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI La Provincia è un istituzione pubblica territoriale; gli organi di governo sono eletti dalla popolazione residente nel territorio e hanno il compito

Dettagli

SCHEDA 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE AAAA/AAAA DELL AMMINISTRAZIONE QUADRO DELLE RISORSE DISPONIBILI

SCHEDA 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE AAAA/AAAA DELL AMMINISTRAZIONE QUADRO DELLE RISORSE DISPONIBILI SCHEDA 1: PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE AAAA/AAAA QUADRO DELLE RISORSE DISPONIBILI TIPOLOGIE RISORSE Entrate aventi destinazione vincolata per legge Entrate acquisite mediante contrazione di

Dettagli

GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA

GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA Progr.Num. 1388/2013 GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA Questo giorno lunedì 30 del mese di settembre dell' anno 2013 si è riunita nella residenza di la Giunta regionale con l'intervento dei Signori:

Dettagli

COMPANY PROFILE. Facility management Energy services Engineering General Contracting. FSI Servizi Integrati S.r.l. Settembre 13

COMPANY PROFILE. Facility management Energy services Engineering General Contracting. FSI Servizi Integrati S.r.l. Settembre 13 Facility management Energy services Engineering General Contracting COMPANY PROFILE Settembre 13 20834 Nova Milanese (MB) 1. Storia e mission FSI Servizi Integrati è una società di servizi giovane, di

Dettagli

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ LE SOLUZIONI AMBIENTALI INTEGRATE DI UN GRUPPO LEADER SOLYECO GROUP ha reso concreto un obiettivo prezioso: conciliare Sviluppo e Ambiente. Questa è la mission

Dettagli

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE

l_debellis@libero.it PUBBLICA AMMINSTRAZIONE - REGIONE MARCHE CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome PASQUALE DE BELLIS Indirizzo Via Piave, nr. 20-60027 Osimo Stazione (AN) ITALIA Telefono 347 8228478 071 7819651 Fax E-mail pasquale.de.bellis@regione.marche.it

Dettagli

DIA N ANNO Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di GALLARATE DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA

DIA N ANNO Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di GALLARATE DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA DIA N ANNO Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di GALLARATE DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA ai sensi degli articoli 41 e 42 L.R. 11.03.2005 n.12 e successive modifiche ed integrazioni

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera

COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera Cap. 75010 Via Sandro Pertini, 11 Tel. 0835672016 Fax 0835672039 Cod. fiscale 80001220773 REGOLAMENTO COMUNALE RECANTE NORME PER LA RIPARTIZIONE DELL INCENTIVO DI

Dettagli

Domanda di autorizzazione all'allacciamento e allo scarico di acque reflue domestiche nella rete fognaria

Domanda di autorizzazione all'allacciamento e allo scarico di acque reflue domestiche nella rete fognaria DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALL'ALLACCIAMENTO ED AMMISSIONE AL SERVIZIO DI FOGNATURA E DEPURAZIONE PER SCARICO DI ACQUE REFLUE DOMESTICHE NELLA RETE FOGNARIA PROVENIENTI DA UN INSEDIAMENTO RESIDENZIALE (La

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Settore Cultura Musei e City Branding DIRETTORE QUAGLIA dott.ssa MAURIZIA Numero di registro Data dell'atto 849 10/06/2015 Oggetto : "Acquedotte" - Festival Musicale

Dettagli

RISPOSTA Il disciplinare di gara non contiene alcuna prescrizione in ordine alla natura dell agenzia di recapito.

RISPOSTA Il disciplinare di gara non contiene alcuna prescrizione in ordine alla natura dell agenzia di recapito. Tra le modalità di presentazione è prevista anche mediante agenzia di recapito: deve essere autorizzata o possiamo mandare anche un semplice pony di agenzie di recapito private? Il disciplinare di gara

Dettagli

ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE

ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE In relazione all attività di gestione svolta nell anno 2011, si riportano i dati riguardanti le undici aree cimiteriali di Roma Capitale: Verano, Flaminio, Laurentino,

Dettagli

Consiglio di Stato n. 1757 del 27/03/2013

Consiglio di Stato n. 1757 del 27/03/2013 MASSIMA nell appalto integrato, il concorrente alla gara è l appaltatore, il quale deve dimostrare il possesso dei requisiti professionali previsti nel bando per la redazione del progetto esecutivo in

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

FPA PROGETTI. presentazione SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971

FPA PROGETTI. presentazione SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971 presentazione FPA PROGETTI SRL VIA PALMANOVA 24 20132 MILANO TEL. +39 02.2360126 FAX +39 02.70639971 1 1. DATI SOCIETÀ FPA PROGETTI SRL SEDE IN MILANO VIA PALMANOVA 24 20132 TEL.02/2360126 02/26681716

Dettagli

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

Gestione della sicurezza antincendio nei cantieri temporanei e mobili

Gestione della sicurezza antincendio nei cantieri temporanei e mobili Gestione della sicurezza antincendio nei cantieri temporanei e mobili RICHIAMO AL TESTO UNICO PER LA SICUREZZA D.lgs.vo 9 aprile 2008 n 81 Dott. Ing Luigi ABATE DPR N NN 37 3712 12 gennaio 1998 regolamento

Dettagli

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Saint-Gobain, attraverso i suoi marchi, sviluppa e produce nuove generazioni di materiali con un approccio moderno e completo al mercato delle costruzioni:

Dettagli

I CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE SUL REVERSE CHARGE

I CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE SUL REVERSE CHARGE I CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE SUL REVERSE CHARGE Circolare del 31 Marzo 2015 ABSTRACT Si fa seguito alla circolare FNC del 31 gennaio 2015 con la quale si sono offerte delle prime indicazioni

Dettagli

PIANO GENERALE DEGLI IMPIANTI DI AFFISSIONE E ALTRI MEZZI PUBBLICITARI

PIANO GENERALE DEGLI IMPIANTI DI AFFISSIONE E ALTRI MEZZI PUBBLICITARI COMUNE DI SIRIGNANO PROVINCIA DI AVELLINO Piazza Aniello Colucci 83020 SIRIGNANO (AV) Tel. 081-5111570 Fax 081-5111625 CF 80004370641 P. IVA 00256240649 PIANO GENERALE DEGLI IMPIANTI DI AFFISSIONE E ALTRI

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27. dalle fondamenta alla copertura un organismo edilizio funzionalmente autonomo.

LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27. dalle fondamenta alla copertura un organismo edilizio funzionalmente autonomo. 17875 LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27 Disposizioni urgenti in materia di prevenzione del rischio e sicurezza delle costruzioni Istituzione del fascicolo del fabbricato. IL CONSIGLIO REGIONALE HA

Dettagli

Domanda di autorizzazione allo scarico in corpo ricettore diverso dalla fognatura. .Sottoscritt.. nato a... il. residente/ con sede a... Via.. n..

Domanda di autorizzazione allo scarico in corpo ricettore diverso dalla fognatura. .Sottoscritt.. nato a... il. residente/ con sede a... Via.. n.. DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO DI ACQUE REFLUE DOMESTICHE CHE NON RECAPITANO NELLA RETE FOGNARIA (La domanda dovrà essere compilata su carta legale o resa legale). Al Signor Sindaco del Comune

Dettagli

CONSIP PULIZIA SCUOLE: Servizi di pulizia ed altri servizi per le scuole ed i centri di formazione

CONSIP PULIZIA SCUOLE: Servizi di pulizia ed altri servizi per le scuole ed i centri di formazione Oggetto dell'iniziativa La Convenzione prevede la fornitura del servizio di pulizia ed altri servizi tesi al mantenimento del decoro e della funzionalità degli immobili delle Scuole e dei Centri di Formazione

Dettagli

Istituto per il Credito Sportivo

Istituto per il Credito Sportivo Istituto per il Credito Sportivo REGOLAMENTO SPAZI SPORTIVI SCOLASTICI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SUI MUTUI AGEVOLATI DELL ISTITUTO PER IL CREDITO SPORTIVO INDICE 1. Perché vengono concessi contributi

Dettagli

MOD. A DOMANDA TIPO. Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME)

MOD. A DOMANDA TIPO. Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME) MOD. A DOMANDA TIPO Al Comune di Mandanici Via Roma n. 20 98020 Mandanici (ME) Il sottoscritto (cognome e nome)..., nato a..., prov...., il... codice fiscale..., partita I.V.A.... e residente a..., prov....,

Dettagli

REQUISITI DELLE IMPRESE E DEI LAVORATORI AUTONOMI CHE ESEGUONO LAVORI CON RISCHIO DI CADUTA DALL ALTO PRESSO LE AZIENDE CERAMICHE IMPRESE

REQUISITI DELLE IMPRESE E DEI LAVORATORI AUTONOMI CHE ESEGUONO LAVORI CON RISCHIO DI CADUTA DALL ALTO PRESSO LE AZIENDE CERAMICHE IMPRESE PROTOCOLLO DI INTESA PER LA PREVENZIONE DEGLI INFORTUNI DA CADUTA DALL ALTO PRESSO LE INDUSTRIE CERAMICHE Allegato B REQUISITI DELLE IMPRESE E DEI LAVORATORI AUTONOMI CHE ESEGUONO LAVORI CON RISCHIO DI

Dettagli

LISTA PROGETT I- Fonte di finanziamento: REGIONE

LISTA PROGETT I- Fonte di finanziamento: REGIONE N. Denominazione Livello di Progett Gen Set Cat Importo in migliaia di euro 1. Pavimentazione ed arredo urbano vie, piazze, centro storico, via Bixio, Cancellieri, Dei Mille, Esecutiva 1 1 1 959 VIA CAVOUR

Dettagli

NOTA INFORMATIVA PER I PIANI DI LAVORO PER LA RIMOZIONE DI MATERIALI EDILIZI IN CEMENTO-AMIANTO E IN VINIL-AMIANTO

NOTA INFORMATIVA PER I PIANI DI LAVORO PER LA RIMOZIONE DI MATERIALI EDILIZI IN CEMENTO-AMIANTO E IN VINIL-AMIANTO NOTA INFORMATIVA PER I PIANI DI LAVORO PER LA RIMOZIONE DI MATERIALI EDILIZI IN CEMENTO-AMIANTO E IN VINIL-AMIANTO In base all art. 256 del D. Lgs. 81/2008, così come modificato dal D. Lgs. 106/2009, i

Dettagli

PIANIFICAZIONE TERRITORIALE E RISCHI DI INCIDENTI RILEVANTI IN LOMBARDIA ESEMPIO DI PIANIFICAZIONE NEL COMUNE DI RHO

PIANIFICAZIONE TERRITORIALE E RISCHI DI INCIDENTI RILEVANTI IN LOMBARDIA ESEMPIO DI PIANIFICAZIONE NEL COMUNE DI RHO PIANIFICAZIONE TERRITORIALE E RISCHI DI INCIDENTI RILEVANTI IN LOMBARDIA ESEMPIO DI PIANIFICAZIONE NEL COMUNE DI RHO A.Romano*, C. Gaslini*, L.Fiorentini, S.M. Scalpellini^, Comune di Rho # * T R R S.r.l.,

Dettagli

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF)

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) I TRIBUTI 89 APPROFONDIMENTI IL CODICE TRIBUTO Ogni pagamento effettuato con i modelli F23 o F24 deve essere identificato in modo preciso, abbinando a ogni versamento un codice di tributo. Nella tabella

Dettagli

VARIANTE AGLI ARTT. 32, 36, 37, 38, 46, 54, 87 DEL VIGENTE P.R.G. ADEGUATO AL P.P.A.R.

VARIANTE AGLI ARTT. 32, 36, 37, 38, 46, 54, 87 DEL VIGENTE P.R.G. ADEGUATO AL P.P.A.R. VARIANTE AGLI ARTT. 32, 36, 37, 38, 46, 54, 87 DEL VIGENTE P.R.G. ADEGUATO AL P.P.A.R. VIGENTE MODIFICATO ARTICOLO 31 ZONE AGRICOLE 1. Sono considerate zone agricole assimilabili alle zone E del D.M. n

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO - SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI E GESTIONI GENERALI - UFFICIO APPALTI. Città: TRENTO Codice postale: 38100

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO - SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI E GESTIONI GENERALI - UFFICIO APPALTI. Città: TRENTO Codice postale: 38100 Automa di TrentoUNIONE EUROPEA Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, L-2985 Lussemburgo Fax (352) 29 29-42670 E-mail: ojs@publications.europa.eu Info

Dettagli

Comune di TORINO DI SANGRO (CH) INDICE GENERALE INDICE GENERALE...1 1.0 PREMESSA...3

Comune di TORINO DI SANGRO (CH) INDICE GENERALE INDICE GENERALE...1 1.0 PREMESSA...3 INDICE GENERALE INDICE GENERALE...1 1.0 PREMESSA...3 1.1 Il QUADRO NORMATIVO...5 1.2 COSA E UN PIANO DI CLASSIFICAZIONE ACUSTICA DEL TERRITORIO COMUNALE...8 2.0 LA CLASSIFICAZIONE ACUSTICA DEL TERRITORIO

Dettagli

n 6 di mercoledì 20/05/2015 Sommario settimana dal 20/05/2015 al 26/05/2015 Riassunto

n 6 di mercoledì 20/05/2015 Sommario settimana dal 20/05/2015 al 26/05/2015 Riassunto Fattori comprensoriali comuni Fonti di approvvigionamento idriche Sommario settimana dal 20/05/2015 al 26/05/2015 Riassunto Fiume PO portata presso località Pontelagoscuro - Fiume PO livello presso opera

Dettagli

VARIANTE ESTERNA ALL ABITATO DI TORTONA

VARIANTE ESTERNA ALL ABITATO DI TORTONA VARIANTE ESTERNA ALL ABITATO DI TORTONA Responsabile del procedimento arch. Sergio Manto SCR Piemonte S.p.A. Referenti del R.U.P. ing. Claudio Trincianti - arch. Massimo Morello Progettisti Sina S.p.A.

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo residenza Via Senatore di Giovanni 5 961 00 Siracusa Indirizzo studio VIALE SANTA PANAGIA, 141/C

Dettagli

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI Gli aggiornamenti più recenti Proroga dell agevolazione al 31 dicembre 2015 I quesiti più frequenti aggiornamento aprile 2015 ACQUISTI AGEVOLATI IMPORTO DETRAIBILE MODALITA

Dettagli

Coordinamento generale di progetto. arch. Paolo Tolentino. Autorità di Bacino Nord Occidentale della Campania. geol.

Coordinamento generale di progetto. arch. Paolo Tolentino. Autorità di Bacino Nord Occidentale della Campania. geol. Autorità di Bacino Nord Occidentale della Campania - Napoli - 2009 c REGIONE CAMPANIA Assesorato all'ambiente Piano Stralcio per l'assetto Idrogeologico dell'autorità di Bacino Nord Occidentale della Campania

Dettagli

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Comune di San Giustino STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Presentazione pubblica del 19.02.2015 IPOTESI PROGETTUALI CONSIDERAZIONI PRELIMINARI TUTELARE L ACCESSIBILITÀ AI

Dettagli

n 9 di mercoledì 10/06/2015 Sommario settimana dal 10/06/2015 al 16/06/2015 Riassunto

n 9 di mercoledì 10/06/2015 Sommario settimana dal 10/06/2015 al 16/06/2015 Riassunto Fattori comprensoriali comuni Fonti di approvvigionamento idriche Sommario settimana dal 10/06/2015 al 16/06/2015 Riassunto Fiume PO portata presso località Pontelagoscuro - Fiume PO livello presso opera

Dettagli

il fiorire del S E C C H I A progetto di integrazione socio-spaziale Corte Ospitale Rubiera 25 maggio 2007

il fiorire del S E C C H I A progetto di integrazione socio-spaziale Corte Ospitale Rubiera 25 maggio 2007 il fiorire del S E C C H I A progetto di integrazione socio-spaziale Corte Ospitale Rubiera 25 maggio 2007 Fiorire del Secchia La costruzione di un Parco Aperto Obbiettivi: Salvaguardare l ambientale;

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA RUMOROSE

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA RUMOROSE REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA RUMOROSE (L.R. n 89/98 art 2.2, D.R. n 77/2000 Parte 3 e L. 447/95) Il Dirigente GEOL. ROBERTO FERRARI Approvato con deliberazione del C.C. n. 14 del 13/02/2008 1 TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

RELAZIONE SULLA FORMAZIONE DEL CATASTO DEGLI AGGREGATI EDILIZI

RELAZIONE SULLA FORMAZIONE DEL CATASTO DEGLI AGGREGATI EDILIZI Comune di San Demetrio Ne Vestini Provincia dell Aquila RELAZIONE SULLA FORMAZIONE DEL CATASTO DEGLI AGGREGATI EDILIZI 1. INTRODUZIONE La sottoscritta arch. Tiziana Del Roio, iscritta all Ordine degli

Dettagli

FAQ (FREQUENTLY ASKED QUESTIONS DOMANDE PIU FREQUENTI)

FAQ (FREQUENTLY ASKED QUESTIONS DOMANDE PIU FREQUENTI) FAQ (FREQUENTLY ASKED QUESTIONS DOMANDE PIU FREQUENTI) Domande frequenti inerenti la Relazione Energetico - Ambientale e la conformità delle pratiche edilizie alla normativa di settore. Aggiornamento al

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

PRESENTAZIONE INTERVENTO PARCO COMMERCIALE AREA EX-SMA

PRESENTAZIONE INTERVENTO PARCO COMMERCIALE AREA EX-SMA PRESENTAZIONE INTERVENTO PARCO COMMERCIALE AREA EX-SMA 1 Realizzazione Parco Commerciale Osimo (AN) STRADA CLUENTINA 57/A 62100 MACERATA Indice INTRODUZIONE ALL INTERVENTO DESCRIZIONE GENERALE DELL INTERVENTO

Dettagli

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Paragrafo 1a D ATI GENERALI (singoli professionisti) Cognome e nome Comune di nascita Comune di Residenza Codice Fiscale Data Indirizzo Partita IVA Titolo di Studio Iscritto all'ordine/collegio Provincia

Dettagli

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI CERTIFICAZIONE UNI CEI EN ISO/IEC 1702 Corso 1 Livello In collaborazione con l Ordine degli Ingengeri della Provincia di Rimini Associazione CONGENIA Procedure per la valutazione

Dettagli

dai vita alla tua casa

dai vita alla tua casa dai vita alla tua casa SEMPLICE MENTE ENERGIA bioedilizia Una STRUTTURA INNOVATIVA PARETE MEGA PLUS N 10 01 struttura in legno 60/60 mm - 60/40 mm 02 tubazione impianto elettrico ø 21 mm 03 struttura portante

Dettagli

PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE

PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE Nuovo collegamento sottomarino a 500 kv in corrente continua SAPEI (Sardegna-Penisola Italiana) SCHEDA N. 178 LOCALIZZAZIONE CUP:

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

CORSO DI SICUREZZA NEI CANTIERI

CORSO DI SICUREZZA NEI CANTIERI Corso di laurea in Ingegneria Edile CORSO DI SICUREZZA NEI CANTIERI Anno Accademico 2011/2012 Definire: Obbiettivi della lezione Rischi Interferenziali - DUVRI e PSC Rischi Propri - POS Conoscere gli aspetti

Dettagli

FOCUS REGOLAMENTO D.P.R. 5 OTTOBRE 2010, N. 207

FOCUS REGOLAMENTO D.P.R. 5 OTTOBRE 2010, N. 207 FOCUS La normativa precedente a confronto con il nuovo regolamento attuativo del codice dei contratti pubblici Tabella di comparazione Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi

Dettagli

RILEVAZIONE STATISTICA DEI PERMESSI DI COSTRUIRE, DIA,EDILIZIA PUBBLICA (DPR 380/2001, art. 7) SISTEMA STATISTICO NAZIONALE

RILEVAZIONE STATISTICA DEI PERMESSI DI COSTRUIRE, DIA,EDILIZIA PUBBLICA (DPR 380/2001, art. 7) SISTEMA STATISTICO NAZIONALE RILEVAZIONE STATISTICA DEI PERMESSI DI COSTRUIRE, DIA,EDILIZIA PUBBLICA (DPR 380/2001, art. 7) SISTEMA STATISTICO NAZIONALE ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO ISTAT/PDC/NRE

Dettagli

RISOLUZIONE N. 69/E. Quesito

RISOLUZIONE N. 69/E. Quesito RISOLUZIONE N. 69/E Roma, 16 ottobre 2013 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Consulenza giuridica Art. 2, comma 5, d.l. 25 giugno 2008, n. 112 IVA - Aliquota agevolata - Opere di urbanizzazione primaria

Dettagli

Art.5 Piani regionali.

Art.5 Piani regionali. Norme per l attuazione del Piano energetico nazionale in materia di uso razionale dell energia, di risparmio energetico e di sviluppo delle fonti rinnovabili di energia (legge 9/1/1991 n 10) TITOLO I Norme

Dettagli

GURS Parte I n. 12 del 2007 REPUBBLICA ITALIANA GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA PALERMO - VENERDÌ 16 MARZO 2007 - N. 12

GURS Parte I n. 12 del 2007 REPUBBLICA ITALIANA GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA PALERMO - VENERDÌ 16 MARZO 2007 - N. 12 Page 1 of 10 REPUBBLICA ITALIANA GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA PARTE PRIMA PALERMO - VENERDÌ 16 MARZO 2007 - N. 12 SI PUBBLICA DI REGOLA IL VENERDI' DIREZIONE, REDAZIONE, AMMINISTRAZIONE:

Dettagli

Gli oneri concessori

Gli oneri concessori Laboratorio di di Progettazione Esecutiva dell Architettura 2 Modulo di Estimo Integrazione al costo di produzione: gli oneri concessori Proff. Coll. Renato Da Re Federica Di Piazza Gli oneri concessori

Dettagli

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS)

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) Art. 1 - Oggetto dell affidamento L oggetto dell affidamento

Dettagli

REGOLAMENTO PER ATTIVITA DI VIGILANZA E COLLAUDO DELLE OPERE DI URBANIZZAZIONE

REGOLAMENTO PER ATTIVITA DI VIGILANZA E COLLAUDO DELLE OPERE DI URBANIZZAZIONE REGOLAMENTO PER ATTIVITA DI VIGILANZA E COLLAUDO DELLE OPERE DI URBANIZZAZIONE CAPO AREA INFRASTRUTTURE CIVILI ING. WALTER RICCI DIRIGENTE SERVIZIO STRADE ARCH. MARTA MAGNI CAPO AREA PIANIFICAZIONE TERRITORIALE

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE : SICILIA DIOCESI : NICOSIA ELENCO RISERVISTI GRADUATORIA DEFINITIVA

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE : SICILIA DIOCESI : NICOSIA ELENCO RISERVISTI GRADUATORIA DEFINITIVA CONCORSO RISERVATO PERSONALE DOCENTE DI RELIGIONE - SCUOLA PRIMO E SECONDO GRADO PAG. 1 DIOCESI : NICOSIA 000001 NOVELLO MARIA YF/005712 38,60 12,00 13,00 4,00 09,60 M GQR 02 30/05/1965 LEONFORTE (EN)

Dettagli

CONSORZIO REAL CLEAN GROUP

CONSORZIO REAL CLEAN GROUP (Pag. 1) CONSORZIO REAL CLEAN GROUP (Pag. 2) AGENDA Il Consorzio Le Aziende Consorziate I Servizi I Nostri Clienti Mission Dove Siamo Dove Operiamo (Pag. 3) IL CONSORZIO.: Il nasce da un team di imprese

Dettagli

COMUNE DI ALBIATE SOMMARIO. Provincia di Monza e della Brianza. 1. Oggetto del regolamento. 2. Ambito oggettivo di applicazione

COMUNE DI ALBIATE SOMMARIO. Provincia di Monza e della Brianza. 1. Oggetto del regolamento. 2. Ambito oggettivo di applicazione COMUNE DI ALBIATE Provincia di Monza e della Brianza REGOLAMENTO COMUNALE PER LA RIPARTIZIONE TRA IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO E GLI INCARICATI DELLA REDAZIONE DEL PROGETTO, DEL COORDINAMENTO PER LA

Dettagli

Piano di Ambito ALLEGATO 3. Revisione. Triennio 2009-2011

Piano di Ambito ALLEGATO 3. Revisione. Triennio 2009-2011 Piano di Ambito Revisione Triennio 2009-2011 ALLEGATO 3 CANONI DI CONCESSIONE per: - concessioni ex ANAS - concessioni ANAS-Ferrovie - concessioni derivazioni idriche - concessioni ai fini idraulici REPORT

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI E RELATIVE MISURE ADOTTATE PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE DERIVANTI DA ATTIVITÀ IN APPALTO E SUBAPPALTO

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI E RELATIVE MISURE ADOTTATE PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE DERIVANTI DA ATTIVITÀ IN APPALTO E SUBAPPALTO DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI E RELATIVE MISURE ADOTTATE PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE DERIVANTI DA ATTIVITÀ IN APPALTO E SUBAPPALTO (ai sensi dell articolo 26 del D.Lgs. 81/2008) Allegato

Dettagli