Estratto VERBALE N 19/2013

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Estratto VERBALE N 19/2013"

Transcript

1 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Alta Formazione Artistica e Musicale CONSERVATORIO DI MUSICA «G. MARTUCCI» SALERNO Sede legale: via S. De Renzi, Salerno Tel Fax Estratto VERBALE N 19/2013 L anno 2013 il giorno 09 del mese di dicembre alle ore 11,30, previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalle vigenti norme, nella sede del Conservatorio G. Martucci di Salerno si riunisce il Consiglio di Amministrazione per discutere il seguente ordine del giorno: 1. Comunicazioni del Presidente; 2. Comunicazioni del Direttore; 3. Approvazione verbale seduta precedente; 4. Variazioni di bilancio e.f. 2013: approvazione; 5. Bilancio preventivo e.f. 2014: definizione; 6. Regolamenti strutture didattiche; 7. Ratifica bando biennio formazione docenti; 8. Concerto inaugurale a.a. 2013/2014: provvedimenti; 9. Addetto stampa: provvedimenti; 10. Trasloco strumenti e suppellettili; 11. Liquidazione fatture ditta Asatel e Paravia elevator e preventivo riparazione fotocopiatore Nashuatec; 12. Proposta di Convenzione ENS Salerno; 13. Ristrutturazione Sito istituzionale; 14. Rimborso contributi allievi; 15. Varie ed eventuali. All appello risultano: Presenti Assenti Dott. Catello De Martino Presidente M Fulvio Maffia Direttore del Conservatorio Componente X Avv. Francesco Lanocita Rappresentante del Miur Componente X M Enrico Volpe Rappresentante dei docenti Componente X Rappresentante degli studenti Componente TOTALE 03 Presiede il Vice presidente avv. Francesco Lanocita. Risulta presente altresì la dott.ssa Nicoletta Mancini, direttore amministrativo. Partecipa con funzioni di segretario verbalizzante il dott. Fabrizio Sarno, Direttore di ragioneria, il quale provvede alla redazione del presente verbale. Essendo legale il numero degli intervenuti, il Vice Presidente del Consiglio di amministrazione dichiara aperta la seduta: si passa quindi alla trattazione degli argomenti oggetto della comunicazione. PUNTO 1: Comunicazioni del Presidente. 1

2 Il Vice Presidente avv. Francesco Lanocita comunica che, a seguito dell assenza del Presidente dott. De Martino in quanto febbricitante, lo stesso Presidente ha chiesto al sottoscritto di presenziare l odierna seduta del C.d.A. attese le improrogabili decisioni da assumere. D intesa con Il Presidente dott. De Martino, il Vice Presidente informa i membri che il Consiglio limiterà la propria attività e decisioni alle questioni urgentissime ed improrogabili con il rinvio a prossima seduta degli altri punti all o.d.g. Il Vice Presidente avv. Lanocita desidera ringraziare, anche a nome del Presidente dott. Catello De Martino, il Direttore M Fulvio Maffia per l opera propedeutica al trasloco ed al concerto inaugurale onde poter rispettare i termini che il Consiglio aveva fissato per ambedue le iniziative. Successivamente il Consiglio, richiesto ed acquisito parere favorevole da parte del direttore amministrativo, presenta alla seduta, delega il Vice Presidente a provvedere alla fornitura di targhette in ceramica segnaletiche da apporre davanti alle aule didattiche ed agli uffici amministrativi entro il limite di spesa complessivo pari ad 1.000,00+iva. PUNTO 2: Comunicazione del Direttore. Il Consiglio prende atto della mail pervenuta dal Don Marcello Tamburo, parroco della chiesa di S. Giuseppe, adiacente la sede di via Bottiglieri, che di seguito si riporta: Alla cortese attenzione dell' Esimio Direttore del Conservatorio di Musica G. Martucci di Salerno Maestro Fulvio Maffia ed ai responsabili di ufficio. Gent.mo M F. Maffia, sono don Marcello Tamburo, il parroco della chiesa di S. Giuseppe Lavoratore in Via Enrico Bottiglieri, 21 a Salerno. Come potrà ben intuire dall'indirizzo, che non le è estraneo, la parrocchia, la canonica e le strutture della stessa sono praticamente sotto le aule della ex scuola media, ora adibita a sede del conservatorio. Benché non manchi di sensibilità verso tutto ciò che sia arte come la musica ed il canto, devo presentarle una spinosa situazione, sperando di incontrare la sua comprensione ed il buon senso di chi ricopre una carica di alto rilievo, come la sua. Ormai da oltre un anno, abbiamo cercato di convivere in modo sereno con l'attività del conservatorio, ma dopo attenta riflessione e, soprattutto dopo averle provate tutte da un punto di vista logistico pratico, siamo addivenuti alla conclusione di richiamare la sua attenzione su un problema che bisogna risolvere: le attività del conservatorio, il canto, la musica, si svolgono dalle 08.00/08.30, fino alle 20.00, con le finestre aperte e comunque in una struttura, forse, non adatta a tale uso in quanto non ha i requisiti che la legge richiede ad una scuola che faccia attività "sonore" e continue non indifferenti. In ogni caso, anche in fasce che io ho sempre saputo "protette", ma posso informarmi sull'argomento..., dalle 12.30/13.00 fino alle 16.30, le attività canore e musicali della scuola non si interrompono...! Ora capisce bene che, siamo tutti uomini, ed abbiamo diritto, ognuno secondo la propria attività, a rilassarci almeno nelle prime ore del pomeriggio, altrimenti credo che queste famose fasce orarie non sarebbero state inventate..., inoltre essendo questa una chiesa, non si celebrano sempre battesimi e matrimoni, ma spesso ci sono dei funerali dove, la gente è chiusa nel proprio dolore, ma quando arriva in chiesa c'è di tutto...: canto lirico, strumenti vari, percussioni etc. etc. Ecco perché la struttura deve essere adatta al prezioso lavoro che come scuola fate. Mi rendo conto che mi rimanderà al sindaco o ad altri, ma questo poco mi giova, io devo risolvere il problema e spero di poterlo 2

3 fare in modo fraterno e buono senza dover ricorrere a vie legali che non mi si confanno, ma che continuando così diverranno necessarie per la comune e civile convivenza. Certo della sua comprensione, mi è gradita l'occasione di salutarla. In Fede don Marcello Tamburo Alla luce di quanto sopra, il Consiglio, dopo breve discussione, ritiene opportuno lasciare la sede di via Bottiglieri: a tal fine incarica la direzione amministrativa di comunicare al comune che, entro il 31 gennaio p.v., il Conservatorio lascerà l immobile di via Bottiglieri libero e sgombero di persone e cose e di conseguenza cadranno tutti gli oneri economici. Di quanto esposto si delega il direttore amministrativo a predisporre le opportune comunicazioni in merito sul rilascio dell immobile di cui sopra. Il Direttore rende noto al Consiglio che il prossimo 12 dicembre si terrà presso il centro sociale di Salerno il concerto di beneficenza con lo scopo di realizzare un asilo a Gaza. Il Direttore precisa che gli aspetti organizzativi della manifestazione sono stati curati dalla consulta degli studenti. Il Direttore espone la problematica relativa alla fruizione delle ore di diritto allo studio usufruite dalla Sig.ra Delgado, coadiutore in servizio presso il nostro Istituto fino allo scorso 31 Ottobre, nel corso dell a.a. 2011/12 e 2012/13: da una verifica effettuata successivamente all autorizzazione concessa alla stessa Sig.ra Delgado risulta che le ore di diritto allo studio sono state usufruite per la frequenza di corsi per il conseguimento di un titolo di studio non avente valore legale. Si rende quindi necessario provvedere al recupero delle ore ingiustamente usufruite: pertanto il Consiglio dà mandato al direttore amministrativo di recuperare dette ore operando, a tal fine, delle compensazioni con l eventuali eccedenze di lavoro reso oltre il normale orario di servizio dalla suddetta dipendente a decorrere dal primo giorno dal quale ha incominciato ad usufruire di detti permessi nell anno 2013 e fino al 31/10/2013: se necessario successivamente andranno detratte le ore di lavoro straordinario rese nello stesso periodo. Il Direttore infine comunica al C.d.A. la volontà di organizzare un convegno nazionale sulle prospettive e sul futuro delle Istituzioni AFAM. PUNTO 3: Approvazione verbale seduta precedente. Viene approvato, previa lettura, il verbale n. 18 del 11/11/2013, all unanimità dei presenti. PUNTO 4: Variazioni di bilancio e.f. 2013: approvazione. Il Consiglio di Amministrazione Visto il Bilancio di Previsione 2013 approvato nella seduta del Consiglio del 22/03/2013 con delibera n. 33; Visto l art. 11 del regolamento di amministrazione, finanza e contabilità; Viste le note prot. n /AG3 dell 08/11/2013, integrate dalla nota prot del 26/11/2013 a firma del Direttore amministrativo aventi ad oggetto proposte di variazioni, storni tra diverse U.P.B. e radiazioni di residui da apportare al Bilancio preventivo e.f. 2013; Visto il parere favorevole dei Revisori dei Conti di cui al verbale n. 7 del 28/11/2013; Ritenuto opportuno procedere alle variazioni ed agli storni di bilancio di cui alla relazione sopra citata e che di seguito si riporta: 3

4 VARIAZIONI DA APPORTARE UPB bilancio e.f variazioni ENTRATE 1 Contributi allievi , Funzionamento , Funzionamento , Compensi personale a tempo determinato , Borse di studio,ass. scolastica, premi e sussidi allievi , Borse di studio,ass. scolastica, premi e sussidi allievi 708, Compensi al personale per miglioramento offerta formativa 281, Contributo cinque per mille 496, Interessi attivi su mutui, depositi e conti correnti 2.067, Recuperi e rimborsi diversi 39, Assegnazioni del MIUR , Parte vincolata: compensi e accessori contrattuali , Parte vincolata: progetti internazionali 3.196,00 TOTALE GENERALE ,17 VARIAZIONI DA APPORTARE UPB bilancio e.f variazioni e storni tra diverse U.P.B. USCITE 51 Compensi personale a tempo determinato ,73 53 Compensi accessori contrattuali ,16 57 IRAP 2.819,02 58 Contratti di collaborazione e prestazioni d'opera con esperti 5.000,00 58 Contratti di collaborazione e prestazioni d'opera con esperti 6.169,40 60 Ore aggiuntive docenti 281, Acquisto di materiali di consumo e noleggio di materiale tecnico e programmi per uffici , Manutenzione ordinaria, riparazione e adattamento di locali e relativi impianti 1.000, Trasporti e facchinaggi , Premi di assicurazione 39, Acquisto di stampati, registri,cancelleria ecc , Contenzioso , Manifestazioni artistiche 6.667, Produzione artistica e ricerca 496, Produzione artistica e ricerca 5.000, Borse di studio, premi e sussidi allievi , Progetti internazionali (ERASMUS) 3.196, Progetti internazionali (ERASMUS) , Progetti internazionali (ERASMUS) 708, Ricostruzioni, ripristini e trasformazione immobili , Ricostruzioni, ripristini e trasformazione immobili , Acquisti di mobili e macchine d'ufficio ,00 TOTALE GENERALE ,17 Radiazione residui passivi U.P.B / ,16 U.P.B / ,74 4

5 U.P.B / ,86 U.P.B / ,09 U.P.B / ,73 U.P.B / ,00 Dopo breve discussione; DELIBERA n. 102 Di apportare al Bilancio Preventivo 2013 le variazioni, gli storni tra diverse UPB e la radiazione dei residui di cui alla relazione citata in premessa che diventa parte integrante della presente delibera. Dichiara la presente delibera immediatamente esecutiva. PUNTO 5: Bilancio preventivo e.f. 2014: definizione. Il Consiglio esamina il progetto di bilancio 2014 predisposto dal Direttore amministrativo, con nota prot /Ag2 del 20/11/2013 in esecuzione di quanto disposto dal Consiglio di amministrazione nella seduta del 21/10/2013: la suddetta nota evidenzia che il bilancio non pareggia in quanto gli impegni di spesa previsti eccedono la previsione delle Entrate per un ammontare complessivo di ,48. A questo punto Visto il progetto di bilancio 2013 predisposto dal Direttore amministrativo, con nota prot /Ag2 del 21/11/2013 in esecuzione di quanto disposto dal Consiglio nella seduta del 21/10/2013; Tenuto conto delle osservazioni di cui alla nota citata in base alla quale le Uscite superano le Entrate per una somma di ,48; Sentito il Direttore che ad oggi, dal calcolo effettuato ultimo, le ore di didattica aggiuntiva per l a.a. 2013/14 risulta pari a in luogo di 4.000; Ritenuto altresì di ridurre della somma di ,00 la previsione del cap. 105 (fitto locali), atteso che a breve non saranno più utilizzate le sedi di Via Bottiglieri, liceo Alfano I e scuola N. Abbagnano ; Viste le variazioni approvate con la precedente delibera; Ritenuto di aumentare di ,48 il prelevamento dall avanzo di amministrazione disponibile la cui somma risulta disponibile come attestato dal direttore di ragioneria; Dopo ampia discussione DELIBERA n 103 Di rettificare, rispetto al progetto di bilancio 2014 citato in premessa, le somme di cui ai seguenti capitoli: Entrate Cap parte disponibile avanzo di amministrazione ,48; Uscite : cap. 57 Irap ,01; cap. 60 Ore aggiuntive docenti ,00; 5

6 cap. 105 Fitto locali 5.000,00. La presente delibera viene dichiarata immediatamente esecutiva. PUNTO 6: Regolamenti strutture didattiche. Vista la legge n. 508/99 di riforma delle Istituzioni di Alta Formazione Artistica e Musicale, e successive modifiche ed integrazioni Visto il D.P.R. 132/2003 concernente il Regolamento recante criteri per l autonomia statutaria regolamentare ed organizzativa delle istituzioni artistiche e musicali; Visto l art. 12 dello statuto del Conservatorio approvato con D.M. n. 174 del 23/06/2011; Visto lo schema di regolamento dei dipartimenti settoriali; Visto lo schema di regolamento dei Consiglio di corso; Visto lo schema di ordinamento didattico dei corsi di studio di I livello (parte generale); dopo breve discussione all unanimità dei convenuti DELIBERA n 104 Di approvare il regolamento dei dipartimenti settoriali, il regolamento dei Consiglio di corso, l ordinamento didattico dei corsi di studio di I livello (parte generale) che si allegano al presente verbale. PUNTO 7: Ratifica bando biennio formazione docenti. vista la Legge 21 dicembre 1999, n. 508, di riforma delle Istituzioni di Alta Formazione Artistica e Musicale, e successive modifiche ed integrazioni; il D.P.R. 28 febbraio 2003 n. 132, concernente il Regolamento recante criteri per l autonomia statutaria regolamentare ed organizzativa delle istituzioni artistiche e musicali; il D.P.R. 8 luglio 2005 n. 212, concernente il Regolamento recante disciplina per la definizione degli ordinamenti didattici delle Istituzioni di alta formazione artistica, musicale e coreutica, a norma dell'articolo 2 della L. 21 dicembre 1999, n. 508 lo Statuto del Conservatorio approvato con D.M. n. 174 del 23/06/2011; il D.M. 10 settembre 2010 n. 249, concernente «Definizione della disciplina dei requisiti e delle modalità della formazione iniziale degli insegnanti della scuola dell infanzia, della scuola primaria e della scuola secondaria di primo e secondo grado, ai sensi dell articolo 2, comma 416, della legge 24 dicembre 2007, n. 244»; il D.M. 8 novembre 2011, relativo al «Riordino dei corsi biennali di II livello ad indirizzo didattico, di cui al decreto 28 settembre 2007, n. 137 e al decreto 7 ottobre 2004, n. 82»; il D.M. 11 novembre 2011 n. 194, relativo alla «Definizione delle modalità di svolgimento e delle caratteristiche delle prove di accesso ai corsi accademici di II 6

7 livello di cui all articolo 3, comma 3 del decreto del Ministro dell istruzione, dell università e della ricerca 10 settembre 2010, n.249, per l insegnamento nella scuola secondaria di primo grado, ai sensi dell articolo 5, comma 3 del medesimo decreto per l anno accademico 2011/2012»; il D.M. 29 novembre 2012, n.192, recante «Determinazione dei posti per le immatricolazioni al corso di diploma accademico di II livello ad indirizzo didattico - classe A077, ai sensi dell'art.5 del D.M. 249/2010», in corso di registrazione alla Corte dei Conti; il Decreto del Direttore Generale dell Alta Formazione Artistica e Musicale del n. 2130, che fissa la data unica di svolgimento del test sul territorio nazionale ai sensi dell art. 4 del D.M. 11 novembre 2011 n.194; il Regolamento Didattico del Conservatorio; il progetto di biennio relativo al corso di diploma accademico di II livello ad indirizzo didattico - classe A077, presentato da questo Conservatorio e autorizzato dal MIUR con atto prot. n. 693 del 25 gennaio 2012 ai sensi dell art. 2, comma 2, del D.M. 8 novembre 2011; sentito vista il Consiglio di Amministrazione nella seduta del 11 novembre 2013; la delibera del Consiglio Accademico n. 22 del 15 novembre 2013; DELIBERA N 105 Di ratificare il bando biennio formazione docenti allegato al presente verbale. PUNTO 8: Concerto inaugurale a.a. 2013/2014: provvedimenti. Il Consiglio delega il Direttore a curare personalmente tutti gli aspetti organizzativi concernenti il concerto inaugurale a.a. 2013/2014 ivi compresi gli aspetti logistici,. A tal fine ribadisce il budget già fissato nella precedente seduta. PUNTO 9: Addetto stampa: provvedimenti. Premesso che nella seduta del 23 settembre, ha ravvisato la necessità di attivare un ufficio stampa per la comunicazione istituzionale, promozionale e redazione dei piani di comunicazione professionali del Conservatorio; Richiamato il parere rilasciato dall avvocatura dello Stato di Roma di cui al verbale n. 18 dell 11/11/2013 in base al quale l incarico per come richiesto, possa formare oggetto di 7

8 conferimento diretto, purchè qualificato, occasionale e legato ad una competenza specifica e specializzata; Sentito il dir. Amm.vo che esprime il proprio parere positivo in quanto trattasi oltre che di attività di addetto stampa, anche attività di comunicazione ossia rientranti in quelle altamente qualificate; Richiamata la relazione del Presidente resa nella seduta dell 11/11/2013 e del parere del direttore amministrativo di cui sopra; Accertata l'impossibilità oggettiva di utilizzare le risorse umane disponibili al suo interno (giusta circolare prot /Pr15/Pr13 del 19/11/2013); Ritenuto di affidare l incarico fiduciario di addetto stampa, per il periodo dal 01/02/2014 al 31/10/2014 alla dott.ssa De Luca Concita, iscritta all ordine professionale dei giornalisti, la quale, contattata per le vie brevi, ha confermato la propria disponibilità ad assumere tale incarico per il periodo sopraccitato, dietro compenso pari ad ,00 oltre cassa ed iva; Dopo ampia discussione; Visto il regolamento di amministrazione finanza e contabilità; Dopo breve discussione; DELIBERA n Di affidare alla dott.ssa Concita De Luca, giornalista professionista iscritta all albo professionale, l incarico di addetto stampa ed addetto esterno alle pubbliche relazioni di questo Conservatorio, con decorrenza dal 1 febbraio al 31 ottobre L addetto stampa dovrà provvedere altresì alla verifica di tutte le attività di comunicazione interna ed esterna, come le iniziative relative al controllo del materiale tipografico, alla grafica, al sito web; 2. Di impegnare la somma complessiva di ,00 oltre iva e cassa professionale sul Bilancio e.f. 2014; 3. Di incaricare la direzione amministrativa di predisporre gli atti consequenziali. 4. Di dare atto che l incarico suddetto sarà comunicato all Anagrafe delle Prestazioni, istituita presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della Funzione Pubblica per l efficienza delle Amministrazioni; 5. Di dare atto che l incarico sopraindicato sarà pubblicizzato attraverso la pubblicazione sul sito WEB dell Ente, a norma dell art. 53 del D. Lgs. 165/2001. PUNTO 10: Trasloco strumenti e suppellettili. Il Consiglio di amministrazione Dato atto: che nella seduta del 21 ottobre il Direttore è stato incaricato di predisporre l elenco degli strumenti e suppellettili da trasportare nella sede di via De Renzi; che nella medesima seduta la direzione amministrativa è stata incaricata di provvedere ai successivi adempimenti; Vista la nota prot. N 16237/Ag2 con la quale il direttore amministrativo ha comunicato che il costo per il trasloco degli strumenti e suppellettili, come da elenco trasmesso dal Direttore con nota prot del 04/11/2013, è pari ad 3.980,00+iva; Vista l autorizzazione al suddetto trasloco in calce alla suddetta nota; Visto il Bilancio di Previsione 2013 approvato nella seduta del Consiglio del 22/03/2013 con delibera n. 33; Visto il regolamento di amministrazione finanza e contabilità; 8

9 Dopo breve discussione DELIBERA n 107 Di approvare la premessa quale sua parte integrante; Di ratificare l attività posta in essere dal Direttore concernente il trasloco degli strumenti e suppellettili trasportati nella sede di via De Renzi, Incarica, alla luce di quanto stabilito al punto 2) del presente verbale, il Direttore di elaborare l elenco di tutti gli altri strumenti e suppellettili da trasportare presso la sede di via De Renzi. PUNTO 11: Liquidazione fatture ditta Asatel, ditta Paravia elevator e preventivo riparazione fotocopiatore Nashuatec. Visto il Bilancio di Previsione 2013 approvato nella seduta del Consiglio del 22/03/2013 con delibera n. 33; Visto il regolamento di amministrazione finanza e contabilità; Visto l avviso di pagamento n. 2013P del 10 Ottobre 2013, pari ad 67,10, concernente n. 1 intervento di manutenzione straordinaria degli impianti elevatori situati presso la sede del Conservatorio di via Bottiglieri effettuati lo scorso 24 settembre; Visto l art. 2, comma 2.3 lett. b) del contratto di manutenzione per n. 2 impianti elevatori ubicati presso la suddetta sede, stipulato con la Ditta Paravia Elevators service s.r.l, ed approvato con delibera n. 9 del 21/01/2013, che prevede sono addebitati separatamente tutti gli interventi di ripristino della funzionalità degli stessi; Ritenuto pertanto di dover provvedere alla liquidazione del citato avviso di pagamento; Accertata la disponibilità del capitolo di Bilancio interessato, attestata dal direttore di ragioneria; Dopo breve discussione; DELIBERA n. 108 Di autorizzare la liquidazione dell avviso di pagamento n. 2013P del 10 Ottobre 2013, alla Ditta Paravia Elevators service s.r.l, al costo complessivo di 67,10 iva inclusa. In merito al preventivo per la riparazione del fotocopiatore Nashuatec Il CdA Visto il Bilancio di Previsione 2013 approvato nella seduta del Consiglio del 22/03/2013 con delibera n. 33; Visto il regolamento di amministrazione finanza e contabilità; Sentito il dott. Sarno circa la necessità di riparare il fotocopiatore Nashuatec, di proprietà del Conservatorio; Visto il preventivo, prot del 09/07/2013, da parte della Ditta Landi office techonology, ditta fornitrice del suddetto fotocopiatore, per il quale, per la citata riparazione, è necessario pagare la somma di 197,20+iva; Ritenuto necessario provvedere alla suddetta riparazione, al fine di migliorare l efficienza degli uffici amministrativi; Considerata la spesa di modesta entità; 9

10 Accertata la disponibilità del capitolo di Bilancio interessato, attestata dal direttore di ragioneria; Dopo breve discussione; All unanimità dei presenti DELIBERA n. 109 Di autorizzare la riparazione del fotocopiatore Naschuatec, da parte della Ditta Landi office techonolgy, al costo di 197,20+iva. Successivamente Il CdA Visto il Bilancio di Previsione 2013 approvato nella seduta del Consiglio del 22/03/2013 con delibera n. 33; Visto il regolamento di amministrazione finanza e contabilità; Udita la relazione del dott. Sarno in merito agli interventi tecnici di ripristino delle linee telefoniche, da parte della Ditta Asatel, che si sono resi necessari in data 23 e 30 Ottobre 2013 nonché di riparazione del centralino telefonico in data 6 dicembre 2013; Viste le fatture emesse dalla Ditta Asatel, n. 301/A del 28/10/2013 (pari ad 109,80 iva inclusa), n. 309/A dell 11/11/2013 ( pari ad 109,80 iva inclusa) e n. 332/a del 09/12/2013 (pari ad 646,60 iva inclusa), per le quali occorre pagare la somma complessiva di 866,20 iva inclusa Ritenuto di provvedere in merito; Accertata la disponibilità del capitolo di Bilancio interessato, attestata dal direttore di ragioneria; Dopo breve discussione; All unanimità dei presenti DELIBERA n. 110 Di autorizzare la liquidazione delle fatture descritte in premessa rilasciate dalla Ditta Asatel, al costo complessivo di 866,20 iva inclusa. PUNTO 12: Proposta di Convenzione ENS Salerno. Il CdA Vista l art. 15 della L. 241/90 che prevede la possibilità per le Amministrazioni pubbliche di concludere tra loro accordi per disciplinare lo svolgimento in collaborazione di attività di interesse comune; Visto l art. 4 del D.P.R. 212 dell 08 luglio 2005 Le istituzioni scolastiche possono promuovere accordi di rete o aderire ad essi per il raggiungimento della proprie finalità istituzionali; Vista la L. n. 508/99 di riforma dei Conservatori di musica; Visto il D.P.R. 132/2033 Regolamento recante criteri per l'autonomia statutaria, regolamentare e organizzativa delle istituzioni artistiche e musicali ; Visto lo statuto del Conservatorio, approvato con D.M. 174 del 23/06/2011, Vista la bozza di convenzione concordata tra il Conservatorio e l associazione europea di studenti universitari ESN (Erasmus Student Network) rappresentata dal Presidente Antonio Belsito; Ritenuto opportuno approvare la convenzione in questione finalizzata a: 10

11 promuovere e supportate gli scambi internazionali fra studenti; dare aiuto e orientamento per gli studenti internazionali in scambio; attività di promozione della cultura e del territorio; Attività ludico sportive; DELIBERA n 111 Di approvare la convenzione con l associazione europea di studenti universitari ESN (Erasmus Student Network) ENS; inoltre Premesso che con delibera n. 62 del 18 giugno 2013 la Direzione Amministrativa è stata incaricata di verificare la possibilità di inserire il Conservatorio di musica G. Martucci nella rete già attivata dall agenzia per le Università del territorio salernitano al fine di assumere tutte le iniziative funzionali all attivazione della carta studenti; altresì che nella seduta del 23 settembre 2013, il Presidente della Consulta studenti, Sig. Fabio Marone, è stato delegato a contattare gli enti e/o attività commerciali cui proporre convenzioni per usufruire di sconti per cinema, teatri ecc. Visto l elenco dei soggetti disponibili a sottoscrivere convenzioni con il nostro Istituto trasmesso dal Sig. marone con le note prott , 11543, e 15545; Viste le bozze di convenzione a tal fine predisposte dalla Direzione amministrativa, Visto lo statuto del Conservatorio, approvato con D.M. 174 del 23/06/2011, Visto il regolamento di amministrazione; Dopo breve discussione All unanimità di convenuti DELIBERA n 112 Di approvare le convenzioni tra il Conservatorio ed i seguenti Enti o ditte: Libreria Mondadori; Teatro comunale G. Verdi ; Rivenditore CD Disclan; Ristorante Voglia di pizza. Incarica la direzione amministrativa di provvedere agli adempimenti consequenziali PUNTO 13: Ristrutturazione Sito istituzionale. Rinviato al fine di ottenere un parere dall addetto alla comunicazione. PUNTO 14: Rimborso contributi allievi. 11

12 Visto il Bilancio di Previsione 2013 approvato nella seduta del Consiglio del 22/03/2013 con delibera n. 33; Vista la richiesta di rimborso del contributo, pari ad 350,00, da parte del Sig. Santoriello Corrado (prot dell 08/11/2013), genitore dell allieva Santoriello Serena, versati per la re iscrizione all a.a. 2013/14 scuola di violoncello; Vista l istruttoria da parte dell ufficio didattica prot del 22/11/2013, corredata dal parere favorevole del direttore amministrativo; Vista altresì la richiesta di rimborso del contributo, pari ad 350,00, da parte del Sig. Leo Rocco (prot del 22/11/2013), versati per la re iscrizione all a.a. 2013/14 scuola di violoncello; Vista l istruttoria da parte dell ufficio didattica prot del 22/11/2013, corredata dal parere favorevole del direttore amministrativo; Vista altresì la richiesta di rimborso del contributo, pari ad 150,00, da parte della Sig.ra Pacella Diodata Cerina (prot del 20/09/2013), versati per l ammissione al corso di Managment dell impresa culturale e di spettacolo a.a. 2013/14, corso non più attivato per carenza di aspiranti candidati; Vista l istruttoria da parte dell ufficio didattica prot del 25/11/2013, corredata dal parere favorevole del direttore amministrativo; Vista infine la richiesta di rimborso del contributo, pari ad 150,00, da parte del Sig. Zaccagnino Alfonso (prot del 04/10/2013), versati per l ammissione al corso composizione jazz a.a. 2013/14, corso non più attivato per carenza di aspiranti candidati; Vista l istruttoria da parte dell ufficio didattica prot del 25/11/2013, corredata dal parere favorevole del direttore amministrativo; Sentito il parere favorevole del Direttore; Dopo breve discussione; DELIBERA n 113 Di rimborsare all allieva Santoriello Serena la somma di 350,00, all allievo Leo Rocco la somma di 350,00, all allieva Pacella Diodata Cerina la somma di 150,00, all allievo Zaccagnino Alfonso la somma di 150,00. PUNTO 15:Varie ed eventuali. Visto il Bilancio di Previsione 2013 approvato nella seduta del Consiglio del 22/03/2013 con delibera n. 33; Visto il punto 14) del verbale del Consiglio n. 09/2012 rimborso spese missione membri Collegio dei revisori dei Conti con cui il Consiglio, preso atto della nota del direttore amministrativo prot dell 08/07/2012 concernente il rimborso spese del revisore Dott. Lupi, rinviava ogni decisione, all esito di apposito parere da parte dei revisori dei conti nominati con decreto n. 76 del 24/02/2012; Vista la fattura n. 2 del 19/01/2012 ( prot del 31/12/2012) concernente il rimborso spese sostenute dal revisore dei Conti, dott. Pierfrancesco LUPI, pari ad 181,63; Visto il parere favorevole espresso dal Collegio dei Revisori, di cui al verbale n. 6/2013 del 28/11/2013; Dopo breve discussione 12

Estratto- VERBALE N 9/2014

Estratto- VERBALE N 9/2014 1 Estratto- VERBALE N 9/2014 L anno 2014 il giorno 5 del mese di maggio alle ore 10,00, previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalle vigenti norme, nella sede del Conservatorio G. Martucci

Dettagli

VERBALE N 5/11. PUNTO 1: Approvazione verbale seduta precedente. In apertura di seduta, previa lettura, viene approvato il verbale n. 4 del 8/04/11.

VERBALE N 5/11. PUNTO 1: Approvazione verbale seduta precedente. In apertura di seduta, previa lettura, viene approvato il verbale n. 4 del 8/04/11. VERBALE N 5/11 L anno 2011 il giorno 16 del mese di maggio alle ore 13 previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalle vigenti norme, nella sede del Conservatorio G. Martucci di Salerno si riunisce

Dettagli

VERBALE N 3/11. In apertura di seduta, previa lettura, viene approvato il verbale n. 2 del 4/03/11.

VERBALE N 3/11. In apertura di seduta, previa lettura, viene approvato il verbale n. 2 del 4/03/11. VERBALE N 3/11 L anno 2011 il giorno 25 del mese di marzo alle ore 11,00 previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalle vigenti norme, nella sede del Conservatorio G. Martucci di Salerno si riunisce

Dettagli

VERBALE N 3/2013 ESTRATTO

VERBALE N 3/2013 ESTRATTO Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Alta Formazione Artistica e Musicale CONSERVATORIO DI MUSICA «G. MARTUCCI» SALERNO Sede legale: via S. De Renzi, 62 84123 Salerno Tel 089 241086

Dettagli

L approvazione del verbale n. 17/12 del 03/07/2012, viene rinviato.

L approvazione del verbale n. 17/12 del 03/07/2012, viene rinviato. VERBALE N 18/2012 Estratti delibere L anno 2012, il giorno 23 del mese di luglio, alle ore 15:20, previa osservanza di tutte le formalità previa osservazione di tutte le formalità prescritte dalle vigenti

Dettagli

Estratto VERBALE N 4/2015

Estratto VERBALE N 4/2015 Estratto VERBALE N 4/2015 L anno 2015 il giorno 15 del mese di Aprile alle ore 11,30, previa convocazione prot. n 37417/AG2 del 10/04/2015 a firma del Presidente, nella sede del Conservatorio G. Martucci

Dettagli

VERBALE N 2/11. In apertura di seduta, previa lettura, viene approvato il verbale n. 1 del 71/02/11.

VERBALE N 2/11. In apertura di seduta, previa lettura, viene approvato il verbale n. 1 del 71/02/11. VERBALE N 2/11 L anno 2011 il giorno 4 del mese di marzo alle ore 12,00 previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalle vigenti norme, nella sede del Conservatorio G. Martucci di Salerno si riunisce

Dettagli

Estratto VERBALE N 18/2013

Estratto VERBALE N 18/2013 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Alta Formazione Artistica e Musicale CONSERVATORIO DI MUSICA «G. MARTUCCI» SALERNO Sede legale: via S. De Renzi, 62 84123 Salerno Tel 089 241086

Dettagli

VERBALE N 24/2012 Estratti delibere

VERBALE N 24/2012 Estratti delibere VERBALE N 24/2012 Estratti delibere L anno 2012, il giorno 08 del mese di novembre, alle ore 16,00, previa osservanza di tutte le formalità previa osservazione di tutte le formalità prescritte dalle vigenti

Dettagli

Ministero dell Università e della Ricerca Alta Formazione Artistica e Musicale CONSERVATORIO DI MUSICA G. MARTUCCI SALERNO VERBALE N 6/2015

Ministero dell Università e della Ricerca Alta Formazione Artistica e Musicale CONSERVATORIO DI MUSICA G. MARTUCCI SALERNO VERBALE N 6/2015 VERBALE N 6/2015 L anno 2015 il giorno 26 del mese di Maggio alle ore 10,00, previa convocazione prot. n 4589/AG2 del 02/05/2015 a firma del Presidente, nella sede del Conservatorio G. Martucci di Salerno

Dettagli

VISTI i piani di erogazione e degli interventi predisposti dalle singole regioni allegati al presente decreto;

VISTI i piani di erogazione e degli interventi predisposti dalle singole regioni allegati al presente decreto; VISTO il decreto-legge 12 settembre 2013, n. 104, convertito, con modificazioni, dalla legge 8 novembre 2013, n. 128, recante misure urgenti in materia di istruzione, università e ricerca (di seguito,

Dettagli

Estratto VERBALE N 1/2014

Estratto VERBALE N 1/2014 1 Estratto VERBALE N 1/2014 L anno 2014 il giorno 24 del mese di gennaio alle ore 10,00, previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalle vigenti norme, nella sede del Conservatorio G. Martucci

Dettagli

COMUNE DI SAN VITO PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI SAN VITO PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI SAN VITO PROVINCIA DI CAGLIARI N. 144 DEL 27.12.2012 COPIA DELLA DELIBERA DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Scuola Civica di Musica del 'Sarrabus': Selezione per soli titoli per la formazione di

Dettagli

STATUTO DELLA SCUOLA CIVICA DI MUSICA

STATUTO DELLA SCUOLA CIVICA DI MUSICA STATUTO DELLA SCUOLA CIVICA DI MUSICA Art. 1 ( Scuola Civica di Musica ) E costituita nel Comune di Villacidro la Scuola Civica di Musica nella forma di cui all art. 114 del D. Lgs.vo n. 267 del 18 Agosto

Dettagli

ACCADEMIA NAZIONALE D ARTE DRAMMATICA SILVIO D AMICO 00198 ROMA VIA VINCENZO BELLINI, 16 TEL. 06/854.36.80 FAX 06/854.25.05 COD. FISC.

ACCADEMIA NAZIONALE D ARTE DRAMMATICA SILVIO D AMICO 00198 ROMA VIA VINCENZO BELLINI, 16 TEL. 06/854.36.80 FAX 06/854.25.05 COD. FISC. ACCADEMIA NAZIONALE D ARTE DRAMMATICA SILVIO D AMICO 00198 ROMA VIA VINCENZO BELLINI, 16 TEL. 06/854.36.80 FAX 06/854.25.05 COD. FISC.: 80218690586 VERBALE N. 2 CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 17 OTTOBRE

Dettagli

ESTRATTO- VERBALE N 15/2013

ESTRATTO- VERBALE N 15/2013 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Alta Formazione Artistica e Musicale CONSERVATORIO DI MUSICA «G. MARTUCCI» SALERNO Sede legale: via S. De Renzi, 62 84123 Salerno Tel 089 241086

Dettagli

Decreto n. 70254 (540) Anno 2015

Decreto n. 70254 (540) Anno 2015 Decreto n. 70254 (540) Anno 2015 Bando di concorso per l attribuzione di fondi per Iniziative Studentesche Culturali e Sociali a favore degli studenti dell'università degli Studi di Firenze a.a. 2014/2015

Dettagli

Regolamenti ISIA Firenze

Regolamenti ISIA Firenze Regolamenti ISIA Firenze Regolamento di transizione dei corsi accademici di secondo livello di indirizzo specialistico Il Consiglio Accademico dell ISIA di Firenze VISTA la legge 21 dicembre 1999, n. 508,

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COPIA VERBALE N. 47 DEL 18.10.2011 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza di prima convocazione - seduta pubblica OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA

Dettagli

PROVINCIA DI UDINE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE SEDUTA 2015-41 DEL GIORNO

PROVINCIA DI UDINE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE SEDUTA 2015-41 DEL GIORNO PROVINCIA DI UDINE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE SEDUTA 2015-41 DEL GIORNO 30/07/2015 Presente Assente FONTANINI PIETRO Presidente X MATTIUSSI FRANCO Vicepresidente X BARBERIO LEONARDO Assessore

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE SPESE ECONOMALI, DI PRONTA CASSA E DELL UTILIZZO DELLE CARTE DI CREDITO

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE SPESE ECONOMALI, DI PRONTA CASSA E DELL UTILIZZO DELLE CARTE DI CREDITO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE SPESE ECONOMALI, DI PRONTA CASSA E DELL UTILIZZO DELLE CARTE DI CREDITO Indice TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Art.1 Ambito di applicazione Art. 2 Definizioni TITOLO

Dettagli

ESTRATTO- VERBALE N 14/2013

ESTRATTO- VERBALE N 14/2013 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Alta Formazione Artistica e Musicale CONSERVATORIO DI MUSICA «G. MARTUCCI» SALERNO Sede legale: via S. De Renzi, 62 84123 Salerno Tel 089 241086

Dettagli

Verbale del Consiglio di Dipartimento 12 febbraio 2015

Verbale del Consiglio di Dipartimento 12 febbraio 2015 DIPARTIMENTO di GIURISPRUDENZA Verbale del Consiglio di Dipartimento 12 febbraio 2015 Il giorno giovedì 12 febbraio 2015, alle ore 11.00, presso la Sala del Consiglio, sita in via Ostiense 163, I piano,

Dettagli

IL DIRETTORE DISPONE. Roma, 17/12/2015 Prot. n. 10684

IL DIRETTORE DISPONE. Roma, 17/12/2015 Prot. n. 10684 Roma, 17/12/2015 Prot. n. 10684 Affisso all albo il 17/12/2015 IL DIRETTORE - Vista la Legge n. 508 del 21 dicembre 1999, recante norme di riforma dei Conservatori di musica; - Vista la Legge n. 241 del

Dettagli

COMUNE DI SALUGGIA ************************ VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 85 *********************************

COMUNE DI SALUGGIA ************************ VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 85 ********************************* COMUNE DI SALUGGIA ************************ VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 85 ********************************* OGGETTO: Saluggia Social Card Determinazioni per la concessione dei prestiti

Dettagli

IL DIRIGENTE. VISTO il decreto legislativo 1 agosto 2003, n. 259, recante il Codice delle comunicazioni elettroniche, e in particolare l art.

IL DIRIGENTE. VISTO il decreto legislativo 1 agosto 2003, n. 259, recante il Codice delle comunicazioni elettroniche, e in particolare l art. Determinazione n. 4/2012 Oggetto: definizione della controversia XXX/Sky Italia XXX IL DIRIGENTE VISTA la legge 31 luglio 1997, n. 249 Istituzione dell Autorità per le garanzie nelle comunicazioni e norme

Dettagli

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA ENTE REGIONALE PER IL DIRITTO E LE OPPORTUNITÀ ALLO STUDIO UNIVERSITARIO DI TRIESTE

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA ENTE REGIONALE PER IL DIRITTO E LE OPPORTUNITÀ ALLO STUDIO UNIVERSITARIO DI TRIESTE 1 REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA ENTE REGIONALE PER IL DIRITTO E LE OPPORTUNITÀ ALLO STUDIO UNIVERSITARIO DI TRIESTE Delibera numero: 24/2010 Prot. n. 24 dd. 23 giugno 2010 ESTRATTO DEL PROCESSO

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA FORMULAZIONE DEL REGOLAMENTO DIDATTICO DEI CORSI DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO

LINEE GUIDA PER LA FORMULAZIONE DEL REGOLAMENTO DIDATTICO DEI CORSI DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO ISTITUZIONI MUSICALI AFAM LINEE GUIDA PER LA FORMULAZIONE DEL REGOLAMENTO DIDATTICO DEI CORSI DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO (Generalità) Il presente regolamento disciplina, ai sensi delle leggi

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE

ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE Prot. n 3074 /C13 Brindisi, 17/09/2012 All Albo All albo dell Ufficio Territoriale VIII dell USR Puglia Pubblicazione su www.monticellisimone.altervista.org Oggetto: Bando per la costituzione di graduatorie

Dettagli

Nuovi percorsi abilitanti: TFA lo stato dell arte

Nuovi percorsi abilitanti: TFA lo stato dell arte Nuovi percorsi abilitanti: TFA lo stato dell arte A CHE PUNTO SIAMO Nella informativa di fine dicembre 2011 sullo stato dell'arte dei decreti applicativi del Regolamento sulla formazione iniziale (DM 249/10)

Dettagli

COMUNE DI SAN VITO Provincia di Cagliari DI DETERMINAZIONE

COMUNE DI SAN VITO Provincia di Cagliari DI DETERMINAZIONE COMUNE DI SAN VITO Provincia di Cagliari Servizio Affari Generali COPIA DI DETERMINAZIONE Registro del Servizio N. 383 del 27.12.2012 OGGETTO: Scuola Civica di Musica del 'Sarrabus': Selezione per soli

Dettagli

COMUNE DI CIVITA D ANTINO

COMUNE DI CIVITA D ANTINO COMUNE DI CIVITA D ANTINO PROVINCIA DELL AQUILA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 35 del 30/09/2011 OGGETTO: PROGRAMMA INTERVENTI DIRITTO ALLO STUDIO: ANNO 2012. - APPROVAZIONE- L anno

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli

LA GIUNTA COMUNALE. Premesso che:

LA GIUNTA COMUNALE. Premesso che: LA GIUNTA COMUNALE Premesso che: il D.M. n.13294 del 18 novembre 2009, registrato dall Ufficio Centrale di Bilancio Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti in data 21 dicembre 2009 n. 2945, nonché

Dettagli

ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA. Casa di Riposo Comm. A. Michelazzo di Sossano Provincia di Vicenza

ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA. Casa di Riposo Comm. A. Michelazzo di Sossano Provincia di Vicenza COPIA Reg. Pubb. n. Letto approvato e sottoscritto IL PRESIDENTE Fto FAEDO ANTONIO ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA I MEMBRI IL SEGRETARIO DIRETTORE F.to BOSCARO FEDERICA Fto Consigliere

Dettagli

POLITECNICO DI BARI Direzione Servizi Interni Ufficio Concorsi e Supplenze

POLITECNICO DI BARI Direzione Servizi Interni Ufficio Concorsi e Supplenze POLITECNICO DI BARI Direzione Servizi Interni Ufficio Concorsi e Supplenze D.R. n. 299. IL RETTORE VISTA la Legge n. 168 del 09/05/1989; VISTA la Legge n. 245 del 07/08/1990, ed in particolare l art. 8,

Dettagli

ATTIVAZIONE TFA ORDINARIO CLASSE DI CONCORSO A077 IL DIRETTORE

ATTIVAZIONE TFA ORDINARIO CLASSE DI CONCORSO A077 IL DIRETTORE Istituto Superiore di Studi Musicali Conservatorio G.F.Ghedini Via Roma 19 12100 Cuneo Tel +39 0171 693148; fax +39 0171 699181 www.conservatoriocuneo.it Decreto n. 410 ATTIVAZIONE TFA ORDINARIO CLASSE

Dettagli

Allegato =A= al n. 1899/985 di repertorio. Fondazione AVANTEA ONLUS

Allegato =A= al n. 1899/985 di repertorio. Fondazione AVANTEA ONLUS Allegato =A= al n. 1899/985 di repertorio Fondazione AVANTEA ONLUS Art. 1 - Origini, denominazione, sede e durata Art. 2 - Scopi ed attività Art. 3 - Patrimonio Art. 4 - Mezzi finanziari Art. 5 - Bilancio

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Originale Nr. GENERALE 1389 SETTORE Settore Welfare Cittadino NR. SETTORIALE 157 DEL 19/12/2014 OGGETTO: AFFIDAMENTO DIRETTO ALL AGENZIA BASS CULTURE PER IL SERVIZIO DI REALIZZAZIONE

Dettagli

PREVENTIVO FINANZIARIO GESTIONALE

PREVENTIVO FINANZIARIO GESTIONALE PREVENTIVO FINANZIARIO GESTIONALE Avanzo di amministrazione presunto 740.744,69 Fondo iniziale di cassa presunto 734.828,33 PARTE I - Entrata Allegato 2 TITOLO 1 - ENTRATE CORRENTI 1. 1 - ENTRATE CONTRIBUTIVE

Dettagli

ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ISTITUTO DI ALTA CULTURA diretta da Margherita Parrilla

ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ISTITUTO DI ALTA CULTURA diretta da Margherita Parrilla ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ISTITUTO DI ALTA CULTURA diretta da Margherita Parrilla Prot. n. 3094 del 3.05.2013 REGOLAMENTO DI RICONOSCIMENTO TITOLI ACCADEMICI STRANIERI IL DIRETTORE Vista la Convenzione

Dettagli

PREVENTIVO FINANZIARIO GESTIONALE

PREVENTIVO FINANZIARIO GESTIONALE PREVENTIVO FINANZIARIO GESTIONALE Disavanzo di amministrazione presunto 0,00 PARTE I - Uscita Allegato 2 per TITOLO 1 - SPESE CORRENTI 1. 1 - FUNZIONAMENTO 1. 1. 1 USCITE PER GLI ORGANI DELL'ENTE 1 Indennità

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara

Università degli Studi di Ferrara Università degli Studi di Ferrara Regolamento per il conferimento di Borse e Premi di studio nel campo della formazione con esclusione dei progetti comunitari o di internazionalizzazione Senato Accademico

Dettagli

Per partecipare alla selezione è prescritto il possesso dei seguenti requisiti generali d ammissione:

Per partecipare alla selezione è prescritto il possesso dei seguenti requisiti generali d ammissione: Comune di Nuoro Settore Servizi Sociali e Culturali Scuola Civica di Musica A. Chironi SELEZIONE 01 BANDO PUBBLICO PER TITOLI PER LA FORMAZIONE DI GRADUATORIE PER L INSEGNAMENTO NEI CORSI ORDINARI DELLA

Dettagli

REGOLAMENTO RECANTE DISPOSIZIONI SULLE MODALITÀ DI ACCESSO DALL ESTERNO AI POSTI DI PERSONALE TECNICO E AMMINISTRATIVO 22 2007, 1027) INDICE

REGOLAMENTO RECANTE DISPOSIZIONI SULLE MODALITÀ DI ACCESSO DALL ESTERNO AI POSTI DI PERSONALE TECNICO E AMMINISTRATIVO 22 2007, 1027) INDICE REGOLAMENTO RECANTE DISPOSIZIONI SULLE MODALITÀ DI ACCESSO DALL ESTERNO AI POSTI DI PERSONALE TECNICO E AMMINISTRATIVO (modificato con decreto rettorale 22 ottobre 2007, n. 1027) INDICE Articolo 1 (Criteri

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI AI SERVIZI DELL UNIVERSITA

REGOLAMENTO DELLA COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI AI SERVIZI DELL UNIVERSITA REGOLAMENTO DELLA COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI AI SERVIZI DELL UNIVERSITA INDICE I - INDIVIDUAZIONE DEI SERVIZI E RELATIVI BANDI... 2 1) Tipologia dei servizi ai quali gli studenti possono collaborare...

Dettagli

IL DIRETTORE D E C R E T A. Art. 1 Attivazione moduli di 400 ore

IL DIRETTORE D E C R E T A. Art. 1 Attivazione moduli di 400 ore Affisso all Albo il 6 febbraio 2007 Prot. n. del 6 febbraio 2007 Bando di ammissione per attività formative per l integrazione scolastica degli alunni in situazione di handicap, riservati a docenti già

Dettagli

ESTRATTO DEL REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE

ESTRATTO DEL REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE ESTRATTO DEL REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE L anno duemilaquattordici (2014), il giorno uno (01) del mese di luglio, alle ore 9,30, in una sala del Palazzo Comunale, convocata dal Sindaco,

Dettagli

PREVENTIVO FINANZIARIO GESTIONALE

PREVENTIVO FINANZIARIO GESTIONALE PREVENTIVO FINANZIARIO GESTIONALE Disavanzo di amministrazione presunto 0,00 PARTE I - Uscita Allegato 2 per TITOLO 1 - SPESE CORRENTI 1. 1 - FUNZIONAMENTO 1. 1. 1 USCITE PER GLI ORGANI DELL'ENTE 1 Indennità

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO Cagliari, 24 Marzo 2016 All Albo Pretorio dell Istituto Agli Atti Alle scuole di ogni ordine e grado Al sito Web www.17circolo.gov.it BANDO DI GARA PER L ATTUAZIONE DEL PROGETTO MUSICABILMENTE DA SVOLGERE

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Reg.delib.n. 619 Prot. n. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE O G G E T T O: Concessione garanzia ai sensi dell'articolo 10 bis della legge provinciale 19 febbraio

Dettagli

Deliberazione della Giunta Comunale

Deliberazione della Giunta Comunale COMUNE DI GEMMANO 47855 Provincia di Rimini Sede: Piazza Roma n. 1 Tel. (0541) 854060 854080 Fax (0541) 854012 Partita I.V.A. n. 01188110405 Codice Fiscale n. 82005670409 Deliberazione della Giunta Comunale

Dettagli

COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO PROVINCIA DI SALERNO

COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO PROVINCIA DI SALERNO COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO PROVINCIA DI SALERNO Albo Pretorio online ORIGINALE COPIA Albo Pretorio online n. Registro Pubblicazione Pubblicato il V SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA SERVIZIO PUBBLICA ISTRUZIONE

Dettagli

C O M U N E D I C U R I N G A

C O M U N E D I C U R I N G A C O M U N E D I C U R I N G A (Provincia di Catanzaro) R.G. n. 277 del 01/07/2014 AREA FINANZIARIA DETERMINAZIONE N. 19 del 30.06.2014 OGGETTO : Anticipazioni di liquidità, ai sensi dell art. 13, comma

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO VERBALE N. 46 DEL 15.11.2012 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza di prima convocazione - seduta pubblica COPIA OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA

Dettagli

VERBALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE E DELIBERAZIONI ASSUNTE

VERBALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE E DELIBERAZIONI ASSUNTE VERBALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE E ZIONI ASSUNTE N.03/2013 del 13 Marzo 2013 Il giorno di Mercoledì tredici Marzo 2013, alle ore 11,00, presso la sede della Società, giusta convocazione del Presidente,

Dettagli

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE DELIBERAZIONE DELLA 25/09/2002 1712 2 OGGETTO: Legge n. 338/2000 L.R. n. 38/1996. Indirizzi agli sulle modalità di finanziamento dei progetti per la realizzazione di nuovi alloggi per studenti universitari

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO E.F.di SAVOIA di CASORATE PRIMO. Verbale della seduta del C.d.I del 12.02.2015

ISTITUTO COMPRENSIVO E.F.di SAVOIA di CASORATE PRIMO. Verbale della seduta del C.d.I del 12.02.2015 ISTITUTO COMPRENSIVO E.F.di SAVOIA di CASORATE PRIMO Verbale della seduta del C.d.I del 12.02.2015 Il giorno 12.02.2015, alle ore 17.30, presso i locali della scuola secondaria di Casorate Primo, è convocato

Dettagli

PREVENTIVO FINANZIARIO GESTIONALE

PREVENTIVO FINANZIARIO GESTIONALE PREVENTIVO FINANZIARIO GESTIONALE Disavanzo di amministrazione presunto 0,00 PARTE I - Uscita Allegato 2 TITOLO 1 - SPESE CORRENTI 1. 1 - FUNZIONAMENTO 1. 1. 1 USCITE PER GLI ORGANI DELL'ENTE 1 Indennità

Dettagli

Statuto del conservatorio di musica Santa Cecilia

Statuto del conservatorio di musica Santa Cecilia Statuto del conservatorio di musica Santa Cecilia Art.1 (natura giuridica) 1.Il Conservatorio di Musica S. Cecilia è un Istituto di studi musicali ai sensi dell art. 2 della legge 21 dicembre 1999, n.

Dettagli

ESTRATTO VERBALE N 16/2013

ESTRATTO VERBALE N 16/2013 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Alta Formazione Artistica e Musicale CONSERVATORIO DI MUSICA «G. MARTUCCI» SALERNO Sede legale: via S. De Renzi, 62 84123 Salerno Tel 089 241086

Dettagli

STATUTO. Centro Siciliano di Studi sulla Giustizia. Art. 4) La fondazione si propone di promuovere studi ed analisi sui temi

STATUTO. Centro Siciliano di Studi sulla Giustizia. Art. 4) La fondazione si propone di promuovere studi ed analisi sui temi STATUTO Art. 1) E costituita una fondazione denominata Centro Siciliano di Studi sulla Giustizia Art. 2) La fondazione ha sede in Palermo, in Via Messina n. 15 Art. 3) La fondazione ha durata illimitata.

Dettagli

COPIA DELIBERAZIONE N. 4-2015 COMUNE DI LONGANO PROVINCIA DI ISERNIA DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE

COPIA DELIBERAZIONE N. 4-2015 COMUNE DI LONGANO PROVINCIA DI ISERNIA DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE COPIA DELIBERAZIONE N. 4-2015 pubblicato all Albo Pretorio on line lì 20.1.2015 n. ro Registro COMUNE DI LONGANO PROVINCIA DI ISERNIA DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Cartella di pagamento Equitalia

Dettagli

Prot.5106/PP Giussano, 19/12/2015

Prot.5106/PP Giussano, 19/12/2015 Prot.5106/PP Giussano, 19/12/2015 Agli Istituti d Istruzione Superiore delle Provincie di MONZA e BRIANZA e MILANO All Albo pretorio c/o SITO ISTITUZIONALE Oggetto: AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI

Dettagli

COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA

COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA CODICE ENTE 012022 COPIA ALBO ON LINE COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA PROVINCIA DI VARESE Via Bernardino Luini n. 6; C.A.P. 21030; TEL.: 0332 575103 -FAX: 0332576443 E-MAIL: combrissago@comune.brissago-valtravaglia.va.it

Dettagli

RELAZIONE DEI REVISORI DEI CONTI SUL RENDICONTO GENERALE ANNO 2014

RELAZIONE DEI REVISORI DEI CONTI SUL RENDICONTO GENERALE ANNO 2014 VERBALE N. 4 L anno 205 i giorni 9 e 0 marzo si sono recati presso la sede dell Accademia di Belle Arti di Bologna, via Belle Arti n. 54, i revisori dei conti, dott. Gianfranco Minisola in rappresentanza

Dettagli

Il Dirigente Scolastico INDICE

Il Dirigente Scolastico INDICE LICEO SCIENTIFICO LUIGI EINAUDI SIRACUSA II ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI 2 GRADO Via Pitia 13, tel.0931/38043 fax 0931/39446 C.F. 80002570895 srps04000d@istruzione.it Prot. 0003604 C/14 del 27/10/2015

Dettagli

COMUNE DI CALANGIANUS Provincia di Olbia Tempio

COMUNE DI CALANGIANUS Provincia di Olbia Tempio COMUNE DI CALANGIANUS Provincia di Olbia Tempio REGOLAMENTO PER IL DIRITTOALLO STUDIO CAPO I PRINCIPI GENERALI Art. 1 AMBITO DI APPLICAZIONE Il presente regolamento disciplina gli interventi del Comune

Dettagli

CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL 30 giugno 2014 DELIBERA N 68

CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL 30 giugno 2014 DELIBERA N 68 CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL 30 giugno 2014 DELIBERA N 68 Punto 1 Lettura e approvazione del verbale della seduta precedente Il Presidente procede alla lettura del verbale della seduta precedente. Il Consiglio

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prot. n.5190/d/02-i OGGETTO : Progetto Il Portatile in Biblioteca E-1-FESR-2014-1087 AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER IL RECLUTAMENTO DI ESPERTI INTERNI PROGETTISTA e COLLAUDATORE ALL ALBO DELLA SCUOLA

Dettagli

VERBALE 2/2011 VOCI ENTRATE SPESE

VERBALE 2/2011 VOCI ENTRATE SPESE VERBALE 2/2011 L anno 2010, il giorno martedì 19 aprile, alle ore 14:30, presso l Ufficio del dott. Giuseppe Sinibaldi, Via Flavia n. 6 (la sede dell Ufficio Centrale del Bilancio - Ragioneria Generale

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO VERBALE DELLA SEDUTA DELLA COMMISSIONE PER LE INIZIATIVE ED ATTIVITA CULTURALI E SOCIALI DEGLI STUDENTI Verbale n. 2/2015 Il giorno 17.06.2015 alle ore 16.15 presso la

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. Nr. GENERALE 146 SETTORE Settore Programmazione Economico Finanziario e Fiscalità NR. SETTORIALE 21 DEL 20/02/2015

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. Nr. GENERALE 146 SETTORE Settore Programmazione Economico Finanziario e Fiscalità NR. SETTORIALE 21 DEL 20/02/2015 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Originale Nr. GENERALE 146 SETTORE Settore Programmazione Economico Finanziario e Fiscalità NR. SETTORIALE 21 DEL 20/02/2015 OGGETTO: APPROVAZIONE PREVENTIVO DI SPESA DI.1.586,00,

Dettagli

Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali

Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali Facoltà di GIURISPRUDENZA Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali Prot. n. 587 del 24.04.2012 IL DIRETTORE VISTO il Decreto Ministeriale n. 537 del 21 dicembre 1999 Regolamento recante norme

Dettagli

DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA: Roberto Tonissi /UltraCALL Inc.

DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA: Roberto Tonissi /UltraCALL Inc. Oggetto: DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA: Roberto Tonissi /UltraCALL Inc. Presenti: SANDRO VANNINI GIANCARLO MAGNI RENATO BURIGANA LETIZIA SALVESTRINI MAURIZIO ZINGONI Presidente Vice Presidente Assenti:

Dettagli

ISTITUTO SUPERIORE DI STUDI MUSICALI ARTURO TOSCANINI (D. D. MIUR AFAM n. 246/09) RIBERA

ISTITUTO SUPERIORE DI STUDI MUSICALI ARTURO TOSCANINI (D. D. MIUR AFAM n. 246/09) RIBERA REGOLAMENTO DIDATTICO DEI CORSI DI FORMAZIONE DI BASE approvato dal Consiglio Accademico con Delibere n. 2/10 e successive modifiche ed integrazioni INTRODUZIONE GENERALE L articolazione della Formazione

Dettagli

Art. 2 Strumenti destinati alla didattica e alle produzioni.

Art. 2 Strumenti destinati alla didattica e alle produzioni. REGOLAMENTO INTERNO PER LA GESTIONE DEGLI STRUMENTI MUSICALI, DELLE APPARECCHIATURE TECNOLOGICHE E DELLA DOTAZIONE DELLE AULE DEL CONSERVATORIO DI MUSICA G. VERDI DI COMO. (art. 14, comma 4 del D.P.R.

Dettagli

BIENNIO 2014 2015. Allegato alla Circ. n. 9 del 6 novembre 2013

BIENNIO 2014 2015. Allegato alla Circ. n. 9 del 6 novembre 2013 Allegato alla Circ. n. 9 del 6 novembre 2013 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Riva de Biasio S. Croce 1299-30135

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO PER LA GESTIONE DEGLI STRUMENTI AD ARCO DI PREGIATA LIUTERIA DI PROPRIETA DEL CONSERVATORIO DIMUSICA G.

REGOLAMENTO INTERNO PER LA GESTIONE DEGLI STRUMENTI AD ARCO DI PREGIATA LIUTERIA DI PROPRIETA DEL CONSERVATORIO DIMUSICA G. REGOLAMENTO INTERNO PER LA GESTIONE DEGLI STRUMENTI AD ARCO DI PREGIATA LIUTERIA DI PROPRIETA DEL CONSERVATORIO DIMUSICA G. VERDI DI COMO (art. 14, comma 4 del D.P.R. 28 febbraio 2003, n. 132) Testo proposto

Dettagli

DECRETO MINISTERIALE N.

DECRETO MINISTERIALE N. DECRETO MINISTERIALE N. 91 Norme per lo svolgimento degli Esami di Stato nelle sezioni funzionanti presso istituti statali e paritari in cui è attuato il Progetto- ESABAC (rilascio del doppio diploma italiano

Dettagli

PARCO REGIONALE DEL SERIO ROMANO DI LOMBARDIA (BG)

PARCO REGIONALE DEL SERIO ROMANO DI LOMBARDIA (BG) PARCO REGIONALE DEL SERIO ROMANO DI LOMBARDIA (BG) Verbale di deliberazione del Consiglio di Gestione Oggetto: Esame ed approvazione della Variazione al Bilancio di Previsione anno 2012. L anno 2012 addì

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO VINCENZO GALILEI PISA Via di Padule n.35-56124 Pisa - Tel. 050-575533 Fax 050-3138132

ISTITUTO COMPRENSIVO VINCENZO GALILEI PISA Via di Padule n.35-56124 Pisa - Tel. 050-575533 Fax 050-3138132 ISTITUTO COMPRENSIVO VINCENZO GALILEI PISA Via di Padule n.35-56124 Pisa - Tel. 050-575533 Fax 050-3138132 Email: igalilei@tiscalinet.it - Codice Fiscale: 93047370502 Ai Dirigenti Scolastici della Provincia

Dettagli

REGOLAMENTO DEI CORSI DI STUDI ACCADEMICI TRIENNALI E BIENNALI DIPARTIMENTO DEGLI STRUMENTI AD ARCO E A CORDA

REGOLAMENTO DEI CORSI DI STUDI ACCADEMICI TRIENNALI E BIENNALI DIPARTIMENTO DEGLI STRUMENTI AD ARCO E A CORDA REGOLAMENTO DEI CORSI DI STUDI ACCADEMICI TRIENNALI E BIENNALI DIPARTIMENTO DEGLI STRUMENTI AD ARCO E A CORDA Art. 1 - Fonti normative Legge n. 508 del 21 dicembre 1999 Riforma delle Accademie di Belle

Dettagli

PROGRAMMA ANNUALE 2016

PROGRAMMA ANNUALE 2016 PROGRAMMA ANNUALE 2016 Relazioni: Direttore dei servizi generali ed amministrativi Dirigente Scolastico Delibere: Giunta Esecutiva del 15/01/2016 Consiglio di Istituto del 15/01/2016 Modulistica: Modello

Dettagli

Verbale n. 7 A.S. 2014-15 Triennio 2013-2016

Verbale n. 7 A.S. 2014-15 Triennio 2013-2016 Verbale n. 7 A.S. 2014-15 Triennio 2013-2016 Il giorno 27 ottobre 2014 alle ore 16.00, nella Sala Docenti del Liceo classico statale G. Palmieri di Lecce, si riunisce il Consiglio d Istituto, convocato

Dettagli

VISTO VISTO RILEVATO VISTO PRESO ATTO RILEVATO RILEVATO CONSIDERATO RITENUTO RITENUTO DECRETA

VISTO VISTO RILEVATO VISTO PRESO ATTO RILEVATO RILEVATO CONSIDERATO RITENUTO RITENUTO DECRETA Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Decreto Ministeriale n.95 Norme per lo svolgimento degli Esami di Stato nelle sezioni funzionanti presso istituti statali e paritari in cui

Dettagli

IL PRESIDENTE. Roma, 12/12/2012 prot. n. 6647/50

IL PRESIDENTE. Roma, 12/12/2012 prot. n. 6647/50 AFFISSO ALL ALBO IL 12/12/2012 Roma, 12/12/2012 prot. n. 6647/50 IL PRESIDENTE - Vista la Legge n. 508 del 21 dicembre 1999, recante norme di riforma dei Conservatori di musica; - Vista la Legge n. 241

Dettagli

PREVENTIVO FINANZIARIO GESTIONALE

PREVENTIVO FINANZIARIO GESTIONALE PREVENTIVO FINANZIARIO GESTIONALE Disavanzo di amministrazione presunto 0,00 PARTE I - Uscita Allegato 2 TITOLO 1 - SPESE CORRENTI 1. 1 - FUNZIONAMENTO 1. 1. 1 USCITE PER GLI ORGANI DELL'ENTE 1 Indennità

Dettagli

Il Consiglio di Istituto

Il Consiglio di Istituto Prot. n. 442/C10a del 03/02/2015 Regolamento per la Disciplina degli incarichi agli Esperti Esterni approvato con delibera n.7 del 9 ottobre 2013- verbale n.2 Visti gli artt.8 e 9 del DPR n275 del 8/3/99

Dettagli

STATUTO ONLUS PROMETEO PROGETTO MALATTIE EPATICHE TRAPIANTI ED ONCOLOGIA

STATUTO ONLUS PROMETEO PROGETTO MALATTIE EPATICHE TRAPIANTI ED ONCOLOGIA STATUTO ONLUS PROMETEO PROGETTO MALATTIE EPATICHE TRAPIANTI ED ONCOLOGIA Art. 1 Costituzione E costituita associazione, definita in seguito come l Associazione, denominata Onlus Prometeo Progetto Malattie

Dettagli

OMISSIS. La seduta del Collegio viene sospesa alle ore 17 e aggiornata alle ore 8.30 del giorno successivo, 25 giugno 2014. * * *

OMISSIS. La seduta del Collegio viene sospesa alle ore 17 e aggiornata alle ore 8.30 del giorno successivo, 25 giugno 2014. * * * VERBALE N.4/2014 Il giorno 24 giugno 2014, alle ore 11, il Collegio dei Revisori dei Conti, nominato con D.R. n.39 del 28 gennaio 2013, si è riunito nei locali della Direzione Generale nelle persone di:

Dettagli

COMUNE DI MONTESCUDO PROVINCIA DI RIMINI ORIGINALE di deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI MONTESCUDO PROVINCIA DI RIMINI ORIGINALE di deliberazione della Giunta Comunale COMUNE DI MONTESCUDO PROVINCIA DI RIMINI ORIGINALE di deliberazione della Giunta Comunale N. 44 Reg. Seduta del 09/10/2014 OGGETTO: PIGNORAMENTO PRESSO TERZI EURO COSTRUZIONI S.R.L.. OPPOSIZIONE DELL ENTE

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI ARCUGNANO Provincia di Vicenza N. DG / 263 / 2010 di registro VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE In data 17-Novembre-2010 OGGETTO: RICORSO AL CONSIGLIO DI STATO IMPRESA LEODARI PUBBLICITA

Dettagli

COMUNE DI CURINGA PROVINCIA DI CATANZARO *******

COMUNE DI CURINGA PROVINCIA DI CATANZARO ******* COMUNE DI CURINGA PROVINCIA DI CATANZARO ******* Reg.Gen. N. 484 Del 30 OTT. 2014 DETERMINAZIONE DELL AREA FINANZIARIA n. 26 del 24/10/2014 OGGETTO: Anticipazione di liquidità, ai sensi dell art.32 del

Dettagli

CONVENZIONE TRA AGENZIA DELLE ENTRATE - DIREZIONE REGIONALE DEL LAZIO E UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA DI VITERBO

CONVENZIONE TRA AGENZIA DELLE ENTRATE - DIREZIONE REGIONALE DEL LAZIO E UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA DI VITERBO DIREZIONE Viterbo, REGIONALE LAZIO CONVENZIONE TRA AGENZIA DELLE ENTRATE - DIREZIONE REGIONALE DEL LAZIO E UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA DI VITERBO PER : TIROCINIO FORMATIVO STUDENTI ; RICONOSCIMENTO

Dettagli

STATUTO DELLA FONDAZIONE TEATRO BESOSTRI. 1) Per iniziativa del Comune di Mede, è costituita la Fondazione Teatro Besostri.

STATUTO DELLA FONDAZIONE TEATRO BESOSTRI. 1) Per iniziativa del Comune di Mede, è costituita la Fondazione Teatro Besostri. Articolo 1 COSTITUZIONE SEDE STATUTO DELLA FONDAZIONE TEATRO BESOSTRI 1) Per iniziativa del Comune di Mede, è costituita la Fondazione Teatro Besostri. 2) La Fondazione ha sede in Mede, Piazza della Repubblica

Dettagli

Città di Portogruaro

Città di Portogruaro Città di Portogruaro Provincia di Venezia ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Seduta N 16 Delibera N 47 del 03/04/2013 OGGETTO: Presa d atto del mancato pagamento della rata del mutuo

Dettagli

DECRETO DELL AMMINISTRATORE UNICO. n. 24 del 18/04/2013

DECRETO DELL AMMINISTRATORE UNICO. n. 24 del 18/04/2013 AGENZIA PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO DELL UMBRIA DECRETO DELL AMMINISTRATORE UNICO n. 24 del 18/04/2013 della Legge 390/91 Programma a.a. 2012-2013. L AMMINISTRATORE UNICO VISTO il documento

Dettagli

Accordo di Rete delle scuole del. XII Municipio di R O M A

Accordo di Rete delle scuole del. XII Municipio di R O M A Rette IIntterscollasttiica dell XIIII Muniiciipiio dii ROMA Accordo di Rete delle scuole del XII Municipio di R O M A Testo approvato dall Assemblea dei Dirigenti nella seduta del 28 Settembre 2010 Accordo

Dettagli

DETERMINAZIONE IL RESPONSABILE

DETERMINAZIONE IL RESPONSABILE DETERMINAZIONE Centro di responsabilità: RESPONSABILE GESTIONE RISORSE UMANE Determinazione n. 7 del 13 marzo 2012 OGGETTO: NOMINA ORGANISMO INDIPENDENTE DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE DELL UNIONE TERRE

Dettagli