Sulla strada Rassegna stampa 5 maggio PRIMO PIANO L Asaps rilancia l allarme pullman

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sulla strada Rassegna stampa 5 maggio 2014. PRIMO PIANO L Asaps rilancia l allarme pullman"

Transcript

1 Sulla strada Rassegna stampa 5 maggio 2014 PRIMO PIANO L Asaps rilancia l allarme pullman L Associazione sostenitori amici polizia stradale, dopo aver sollevato il problema del rischio di incidenti con i veicoli utilizzati per le gite scolastiche, torna a chiedere maggiori controlli sui mezzi di trasporto L Asaps rilancia l allarme pullman. L Associazione sostenitori amici polizia stradale, dopo aver sollevato il problema del rischio di incidenti con i veicoli utilizzati per le gite scolastiche, torna a chiedere maggiori controlli sui mezzi di trasporto. Ecco che piano piano vengono a galla le verità affermano all Asaps Le revisioni sono diventate molto spesso solo un business per alcuni. Si gioca sulla pelle della gente. Sono 15 anni che denunciamo questa situazione! Nel pullman dell A16 con 40 morti nel 2013, revisioni false, nel pullman dei carabinieri in congedo della A13 con 5 morti e 17 feriti nel 2012, è emerso, dopo un anno, che il conducente aveva assunto cocaina. Basta alzare il coperchio e viene fuori di tutto! Robe da Gabanelli! Altro che indebolimento della Stradale e ausiliari del traffico, della sosta e del resto, qui servono professionisti che sappiano leggere e interpretare i documenti dei veicoli. Insomma il comparto del trasporto passeggeri sembra essere afflitto da gravi problemi che metterebbero a rischio la sicurezza di chi guida e di quelli che viaggiano su tali mezzi. La crisi ha addentato anche questo settore proseguono all Asaps Troppi gli episodi di cronotachigrafi taroccati, di sforamento di ore di guida, di riposi saltati, di revisioni false, e di scoperture assicurative! Qui servono controlli qualificati su strada e non solo. Si deve mettere mano ai controlli che devono diventare sistematici e allargati anche alle imprese, nelle imprese, sulle condizioni di lavoro dei conducenti. Probabilmente tragedie come quelle ricordate dall Asaps avrebbero potuto essere evitate se i controlli, sui mezzi e sui conducenti, fossero stati più attenti e rigorosi, ma almeno, si spera, che quanto accaduto possa servire da monito per il futuro. Fonte della notizia: repubblica.it NOTIZIE DALLA STRADA Milano, donna incinta investita e uccisa Il pirata della strada verso il processo Chiesto il rinvio a giudizio nei confronti di Roberto Luciano, il 28enne che lo scorso 20 ottobre investì una donna egiziana al settimo mese e il suo figlioletto. Omicidio colposo e procurato aborto. Con queste accuse il pm di Milano Marcello Musso ha chiesto oggi il rinvio a giudizio per Roberto Andrea Luciano, il giovane di 28 anni che lo scorso 20 ottobre in viale Famagosta, a Milano, travolse ed uccise una donna egiziana incinta di sette mesi e l'altro figlio di lei, che aveva 4 anni. Secondo quanto appurato dall'inchiesta, Luciano stava viaggiando con la sua auto ad una velocità di circa 100 km orari in un tratto con limite a 50. Inoltre, non avrebbe rallentato, nonostante il buio e nonostante la strada fosse completamente bagnata per via della pioggia. La donna, Magda Niazy Sehsah Nashed, era stata colpita dalla parte anteriore sinistra della macchina e il bambino, Roumando, era stato sbalzato via dall'impatto per circa 40 metri. Così lontano che il corpo venne trovato solo dopo un'ora dai soccorritori. Sulla richiesta di processo dovrà decidere un gup. Fonte della notizia: unionesarda.it

2 Autovelox, la crociata dei residenti: «Assurdo toglierli» di Bruno Mattana OVADA A quanto pare sembrano bastare le Iene, un servizio televisivo con l obiettivo di fare clamore, un ministro in vena di dichiarazioni, un associazione (tra le tante) a sostegno dei consumatori, ed ecco che un problema risolto ritorna ad essere tale. Queste considerazioni le fanno gli abitanti del Gnocchetto d Ovada, località attraversata dall ex statale 456 del Turchino, e quelli dell altro tronco (Ovada-Molare) della medesima arteria, che polemizzano, protestano, non sono intenzionati ad arrendersi. C era da aspettarselo che ci fosse una forte reazione popolare, dopo che la Provincia, in seguito a quanto è successo con le Iene e la tv a fare da cassa di risonanza nazionale, ha deciso di non rinnovare il contratto (peraltro sperimentale di circa un anno), con la ditta che fornisce, con un contratto di noleggio, i Velo Ok, cioè quei curiosi dissuasori costituiti da una specie di parallelepipedo-contenitore di colore arancione poco più dell altezza di un uomo, di materiale indistruttibile, con un obiettivo al centro dietro il quale può nascondersi una fotocamera digitale ad alta risoluzione (anche di notte) che scatta all infrazione per chi supera la velocità consentita. E il meccanismo che rende efficace il sistema: la presenza nel tratto da controllare di questi contenitori, ma solo in uno esiste la possibilità che il velo scatti. Al Gnocchetto c è addirittura un comitato che non demorde e sta pensando alle azioni da intraprendere per difendere i Velo Ok che, nei sei mesi di sperimentazione attuati dalla Provincia, hanno dimostrato di funzionare e ridotto in termini rilevanti il problema velocità dovuto alle auto in transito ed in particolare ai motociclisti, che utilizzano, spesso e volentieri, il lungo rettilineo leggermente in discesa che attraversa l abitato, come pista da competizione. Impedendo persino ai residenti di attraversare la strada per raggiungere i contenitori dei rifiuti posti dall altra parte della strada senza il rischio di essere falciati. Spostando il problema sulla via Molare, i rischi anche lì sono i gravi incidenti. Dopo le Iene i dissuasori arancioni non sono ancora stati rimossi, ma è evidente che, quando prima lo saranno. «Perchè stupirsi - ironizzano al Gnocchetto d Ovada - che le Iene riescano ad influenzare decisioni che spetterebbero alla politica? O delle dichiarazioni di un ministro e della giunga di norme per installare i Velo Ok? E anche di un associazione di consumatori che corre in aiuto di chi non rispetta il codice della strada e si dimentica dei cittadini che sono a rischio?». Anche la ditta che fornisce il noleggio dei dissuasori è intenzionata a non arrendersi. A bacchettare chi è contro i Velo Ok è anche l assessore alla Viabilità di Ovada, Simone Subrero: «Al Gnocchetto di Ovada - chiarisce - i Velo Ok hanno ridotto la velocità di percorrenza che creava il problema del 95%, e lo stesso è avvenuto in via Molare. Faremo le nostre mosse perchè questa importante opportunità non venga cancellata e si ritorni alla corsa selvaggia». Fonte della notizia: ilsecoloxix.it L'alcoltest? Sotto zero non è attendibile Automobilista evita processo penale Potrebbe fare scuola la sentenza emessa dal tribunale di Rovigo nei confronti di una donna fermata ubriaca al volante durante l'inverno Fermata alla guida in sospetto stato di ebbrezza, è stata sottoposta ad etilometro. E il test ha confermato che aveva alzato il gomito. Ma lei ha fatto ricorso sostenendo che, essendo inverno, le strumentazioni erano "sballate". E il tribunale di Rovigo le ha infine dato ragione. Protagonista della vicenda, una trentenne del Polesine, finita nel mirino della polizia stradale nel mese di dicembre, mentre era al volante per le strade del Rodigino. Dopo l'alcoltest la sua posizione era finita all'attenzione della magistratura. Ma il suo avvocato, Lorenzo Rosini, è riuscito a smentire l'attendibilità dell'apparecchio di misurazione, dimostrando come dispositivo funzioni in condizioni comprese tra 0 e 45 gradi centigradi di temperatura e tra 10% e 95% di umidità. E siccome, secondo i dati ufficiali Arpav, quella notte il termometro segnava due gradi sottozero e il 100% umidità, la misurazione effettuata sulla trentenne è da ritenersi non valida. L'automobilista, dunque, ha evitato il processo penale, ma è stata comunque rimandata alla Prefettura per l'applicazione della sanzione amministrativa prevista dallo scaglione minimo, cioè la sospensione della patente da 3 a 6 mesi e la multa tra 500 e euro. Tuttavia, trattandosi di una recidiva ci potrebbe essere il terzo ritiro della patente che porterebbe alla revoca perpetua del permesso di guida.

3 Fonte della notizia: unionesarda.it SCRIVONO DI NOI Bus turistico con ruote lisce e fari fuori uso, i carabinieri «fermano» la gita scolastica di Alessandro Napolitano POZZUOLI Ruote con battistrada troppo logorato e fari malfunzionanti. Per un bus turistico che avrebbero dovuto portare in gita una scolaresca è arrivato lo «stop» da parte dei carabinieri. I militari, prima della partenza dei mezzi, lo hanno controllato minuziosamente. Dopo aver atteso inutilmente per ore di poter partire, gli studenti della Rodari-Annecchino sono tornati a casa. Si tratta di controlli di routine. Ma che hanno destato quanto meno stupore in città dopo la tragedia del luglio scorso, quando a Monteforte Irpino persero la vita 40 persone, quasi tutte di Pozzuoli, che viaggiavano su un bus turistico di ritorno da un pellegrinaggio. Fonte della notizia: ilmattino.it Dirigente di polizia scopre bomba a mano in vendita online Edoardo Calabria, dirigente della divisione Polizia amministrativa e sociale della Questura di Roma, è riuscito, fingendosi acquirente, ha recuperare il pericoloso ordigno. L'uomo che lo ha messo in vendita è stato arrestato ROMA, 5 maggio Nei giorni scorsi Edoardo Calabria, dirigente della divisione Polizia amministrativa e sociale della Questura, ha notato su un noto sito di annunci online l'offerta di una bomba a mano al prezzo di 100 euro, trattabile con ritiro a Roma o con spedizione", con tanto di foto dell'ordigno in questione e i recapiti dell'inserzionista. Fingendosi interessato all'acquisto, Calabria ha contattato direttamente il venditore e ha preso appuntamento con lo stesso nel piazzale antistante un noto centro commerciale della zona nord della Capitale. Questa mattina, gli agenti della Squadra investigativa della divisione amministrativa si sono recati all'appuntamento ed hanno subito individuato l'inserzionista. L'uomo aveva con sé, all'interno di una busta, una bomba del tutto identica a quella della foto dell'annuncio, all'apparenza completa di ogni sua parte, con la presenza sul guscio di un foro di circa un millimetro e di un peso tale da far desumere che fosse piena di polvere presumibilmente esplosiva. L'uomo, C.F., è un 42enne romano che lavora per una ditta di traslochi; agli agenti ha riferito di aver ricevuto in regalo l'ordigno da un'anziana signora, proprio nel corso di un trasloco, appartenuto, a dire della donna, al defunto marito ex militare. La bomba è del tipo Scrm, ordigno di natura bellica, la cui messa in vendita, cessione, detenzione nonché porto in luogo pubblico o aperto al pubblico sono espressamente vietati dalla legge. C.F. è stato arrestato. Fonte della notizia: qn.quotidiano.net Operazione antiestorsione della Polizia di Roma, arrestato capo famiglia Spada ROMA E' coinvolto in numerose inchieste giudiziarie quale pericoloso elemento di vertice dell'omonima organizzazione criminale, attivo nel territorio di Ostia e dintorni, alleata della famiglia Fasciani, capeggiata da Carmine Fasciani. A conclusione di un'indagine condotta dalla squadra mobile di Roma e gli agenti del commissariato di Ostia, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Roma sono stati arrestati il primo maggio scorso ad Ostia i pregiudicati Emiliano Belletti, di 41 anni e Carmine Spada, alisa 'Romoletto' di 47 anni. La famiglia Spada era già nota alle cronache romane per contiguità con ambienti criminali ed il capo famiglia Carmine Spada e' coinvolto in numerose inchieste giudiziarie quale pericoloso elemento di vertice dell'omonima organizzazione criminale, attivo nel territorio di Ostia e dintorni, alleata della famiglia Fasciani, capeggiata da Carmine Fasciani. L'arresto dei due malviventi e' maturato a seguito di un servizio di osservazione e pedinamento, svolto da personale della Squadra Mobile e del Commissariato di ''Lido di Roma'', nei pressi dell'esercizio commerciale oggetto delle mire estorsive da parte degli Spada. Uno degli arrestati, Emiliano Belletti e' statao trovato in possesso di 2mila euro provento dell'estorsione perpetrata poco prima. Carmine Spada e' stato invece localizzato nei pressi di una sala giochi, ad Ostia, dove e'

4 stato bloccato dagli investigatori e condotto in commissariato. Ieri il Gip presso il Tribunale di Roma, su richiesta della locale Procura Distrettuale Antimafia, ha emesso nei confronti degli arrestati la misura di custodia cautelare in carcere per il reato di estorsione aggravata dalle modalità mafiose. Fonte della notizia: adnkronos.com SALVATAGGI Pisticci: La Polizia salva un uomo e sventa due furti Sono in corso indagini su entrambi i casi volte all individuazione dei responsabili dei reati perpetrati PISTICCI Personale della Polizia di Stato ha soccorso un uomo di nazionalità marocchina nella sua abitazione, sita nell hinterland pisticcese. Gli operatori del Commissariato di P.S. di Pisticci, giunti in prossimità dell abitazione di un soggetto sottoposto agli arresti domiciliari per procedere ad un controllo, hanno udito le richieste di aiuto provenire proprio dalla casa dove si stavano recando. Prontamente accorsi, rinvenivano il marocchino riverso per terra, evidentemente in preda a una crisi epilettica. Immediatamente hanno provveduto a praticare le manovre di primo soccorso e a richiedere l intervento del 118. Al momento dell arrivo dei sanitari, grazie alle opportune manovre messe in atto dagli agenti l uomo aveva ripreso a respirare quasi con regolarità. Trasportato al pronto soccorso di Policoro, è stato dichiarato non in pericolo di vita. Un ritardo dell intervento di soli pochi secondi ha affermato il medico di turno avrebbe determinato conseguenze irreparabili per il paziente. Altri due interventi, queste a seguito di segnalazioni pervenute al 113, sono stati effettuati dal personale del Commissariato di Pisticci, permettendo di sventare altrettanti tentativi di furto. La prima richiesta è pervenuta nella notte da un azienda ubicata in Ferrandina Scalo. Il tempestivo arrivo degli agenti della volante ha messo in fuga i ladri, che sono riusciti a dileguarsi nella campagna circostante favoriti dal buio. Effettuato un sopralluogo con i titolari dell azienda, questi hanno constatato che nulla era stato asportato. La seconda richiesta di intervento è pervenuta nelle ore serali dagli addetti alla vigilanza privata di un noto club nautico in Metaponto, che segnalavano la presenza di un imbarcazione privata che a luci spente aveva raggiunto il porticciolo avvicinandosi a tre escavatori. Una volante si è portata prontamente sul posto insieme a personale, sempre dello stesso Commissariato, presente in zona per lo svolgimento di servizi anticrimine. L arrivo dei poliziotti ha disturbato i ladri che sono riusciti a fuggire sull imbarcazione allontanandosi a gran velocità in mare aperto. Dal sopralluogo immediatamente effettuato si è potuto constatare che nulla era stato asportato. Sul posto è stato rinvenuto e sequestrato un tubo in gomma lungo 12 metri che evidentemente i malviventi avevano intenzione di usare per aspirare il carburante dagli escavatori. Sono in corso indagini su entrambi i casi volte all individuazione dei responsabili dei reati perpetrati. Fonte della notizia: sassiland.com VIOLENZA STRADALE Napoli. Lite per motivi di viabilità, picchia un'intera famiglia: arrestato I carabinieri di Arzano hanno arrestato Luigi Piscopo, 25 anni, perchè dopo un diverbio per motivi di viabilità con una coppia di coniugi avrebbe raggiunto a casa i due ingiuriandoli e picchiandoli. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri il giovane dopo il litigio per una mancata precedenza, insieme ad altre tre persone in via d'identificazione, si è recato nell'abitazione dei coniugi (dove c'erano anche due figlie della coppia) aggredendoli con violenza. Piscopo è stato rintracciato e bloccato mentre stava rientrando nel suo appartamento. I coniugi sono stati accompagnati all'ospedale San Giovanni di Dio di Frattamaggiore dove i medici hanno riscontrato contusioni ed escoriazioni guaribili dai 5 ai 10 giorni. Il giovane è stato portato nel carcere di Poggioreale. Fonte della notizia: ilmattino.it

5 INCIDENTI STRADALI Fluminimaggiore, scontro tra auto e moto La vittima è un centauro 25enne di Carbonia Un centauro è morto a seguito dell'incidente che si è verificato a Fluminimaggiore. Nello scontro con un'auto è rimasto ferito anche un altro motociclista E' Luke Kernan, 25 anni, nato in Inghilterra ma da tempo residente a Carbonia, la vittima dell'incidente stradale che si è verificato intorno alle 13 sulla strada provinciale 83 in località "Le Casermette", poco lontano da Fluminimaggiore. Secondo una prima ricostruzione dell'incidente l'honda '600 su cui viaggiava il giovane centauro sarebbe andata a schiantarsi frontalmente contro un'alfa 156. Nell'incidente è stata coinvolta anche una secondo moto che non è riuscita a evitare i due veicoli che avevano invaso la carreggiata: in sella c'era un amico della vittima, un 41enne di Sant'Antioco. Ha riportato ferite lievi, così come il conducente dell'auto. Sul posto sono intervenute due ambulanze del 118: per Luke Kernan i soccorsi si sono rivelati inutili. I rilievi dell'incidente sono stati effettuati dai carabinieri della stazione di Fluminimaggiore e della compagnia di Iglesias, coordinati dal capitano Nicola Pilia. Per rimettere in sicurezza la strada sono intervenuti i vigili del fuoco di Iglesias. Meno grave l'incidente avvenuto sulla 554. Il ferito è stato trasportato da un'ambulanza del 118, in codice verde, al pronto soccorso del Marino per una sospetta frattura del femore. Fonte della notizia: unionesarda.it Tragico incidente, giovane finisce fuoristrada e muore nella sua auto E' accaduto nella notte tra sabato e domenica sulla strada che collega Pontremoli a Zeri PONTREMOLI, 5 maggio Risveglio amaro ieri in Lunigiana. Un giovane di 27 anni, Felix Sebastian Vitaloni, è precipitato in una scarpata con il suo fuoristrada ed è morto. L incidente è avvenuto verso le 4 di mattina sulla strada provinciale che collega Pontremoli a Zeri, dove Felix abitava con la famiglia, nella frazione di Patigno. Sono stati alcuni giovani, verso le 5, a dare l allarme, notando sulla carreggiata un muretto sfondato. La salma è stata recuperata dai vigili del fuoco di aulla e trasportata all obitorio di pontremoli, dove subito si sono radunati familiari e amici del giovane. Felix stava tornando a casa dopo aver trascorso la serata a Pontremoli. Sulle cause dell incidente stanno svolgendo accertamenti i carabinieri: il giovane potrebbe aver accusato un colpo di sonno, perdendo il controllo della mitsubishi pajero che ha sfondato il parapetto, circa trecento metri prima del ponte conosciuto come dei rumori, schiantandosi tra gli alberi dopo un volo di una ventina di metri. Il corpo del giovane, forse sbalzato all esterno, sarebbe stato ritrovato senza vita sotto il mezzo. Dopo l allarme, sul posto sono accorsi i carabinieri di pontremoli, i vigili del fuoco di Aulla e la Croce Verde di Zeri. ma per Felix non c è stato nulla da fare. Classe 1986, di origini venezuelane, felix era stato adottato piccolissimo da una famiglia di Zeri, Giuseppe Vitaloni e Luisella Nadotti, proprietari di un forno in cui anche Felix aveva scelto di lavorare. Lascia anche una sorella più giovane, Arianna, alla quale era molto legato. gli zii Luisa Terroni e Nando Nadotti gestiscono a Patigno il bar Ugo, appartenuto al nonno Ugo Nadotti, scomparso qualche anno fa e già vice sindaco al tempo delle amministrazioni monali. Felix aveva frequentato a Zeri le scuole primarie e medie per poi proseguire all Ipsia Pacinotti di Pontremoli. Aveva una grande passione: il rugby. tant è che il corpo è stato composto nella bara con la divisa da rugby e il pallone. Ha giocato a lungo nel Lunigiana rugby, poi nel Garfagnana rugby e ultimamente nello Spezia rugby. la notizia della sua scomparsa ha lasciato sgomento e incredulità. Subito è partito anche il tam tam sulla pagina facebook di Felix, riempita da messaggi di cordoglio e di rammarico. I funerali saranno celebrati domani alle 15 in piazza a Patigno. Fonte della notizia: lanazione.it TERNI, INCIDENTE STRADALE IN VIA RADICE : 1 MORTO E 1 FERITO GRAVISSIMO di Adriano Lorenzoni

6 TERNI L'incidente si è verificato questa notte intorno alle ore 2,30. Un gravissimo incidente stradale si è verificato questa notte, intorno alle ore 2,30, in via Radice, nei pressi del Comando provinciale dei carabinieri. Una Fiat Bravo, per cause che saranno accertate dalla Polizia Stradale intervenuta sul posto per i rilievi, ( anche la comandante, la dottoressa Katia Grenga è intervenuta sul luogo dell'incidente ) ha abbattuto un segnale stradale e si è schiantata contro un grosso albero che si trova all'interno di un'aiuola spartitraffico, all'incrocio fra via Radice e viale Battisti. A bordo della Fiat Bravo si trovavano 4 uomini, tutti di nazionalità indiana. Il conducente e il passeggero che si trovava al suo fianco sono rimasti illesi. Dei due passeggeri che si trovavano sui sedili posteriori, uno è morto durante il trasporto in ospedale, un altro è ricoverato in gravissime condizioni nell'ospedale di Terni. Fonte della notizia: terninrete.it Bus contro un auto a Rio Pusteria: morto un 67enne di Vandoies L incidente si è verificato all altezza della vecchia dogana. La polizia stradale sta cercando di ricostruire la dinamica RIO PUSTERIA Incidente con conseguenze mortali questa mattina a Rio Pusteria, all altezza della vecchia dogana, al chilometro 10,600. Un bus di linea della ditta Gatterer, che stava andando da Bressanone a Brunico ma che per fortuna era vuoto, ha centrato un auto che proveniva dalla direzione opposta. Non si può escludere, in base ai primi accertamenti effettuati dalla polizia stradale, che sia stato proprio il bus ad invadere di poco la corsia opposta causando la tragedia. Sono in corso, in ogni caso, ulteriori accertamenti sulla dinamica. Ad avere la peggio è stato il guidatore dell auto, un 67enne di Vandoies, morto in ospedale a seguito delle ferite riportate. Fonte della notizia: gelocal.it Corso Italia: scooter investe bimbo di tre anni e genitori Un'intera famiglia, composta da madre, padre e bimbo di 3 anni, è finita in ospedale dopo quella che doveva essere una tranquilla domenica in corso Italia. I tre sono stati travolti da uno scooter GENOVA Un'intera famiglia, composta da madre, padre e bimbo di 3 anni, è finita in ospedale dopo quella che doveva essere una tranquilla domenica in corso Italia. Ieri pomeriggio i tre sono stati travolti da uno scooter di grossa cilindrata mentre attraversavano la strada. Il motociclista ha tentato di frenare per evitare l'impatto, ma è finito a sua volta a terra. I tre adulti sono stati trasferiti al pronto soccorso del Galliera mentre il piccolo al Gaslini in codice rosso. I medici hanno deciso di trattenerlo in osservazione per escludere eventuali complicazioni. Gli agenti della sezione infortunistica della polizia municipale sono al lavoro per ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente. Fonte della notizia: genovatoday.it Incidente stradale sulla Santa Croce Camerina Comiso. Quattro feriti COMISO E di quattro feriti il bilancio di un incidente stradale avvenuto ieri sera sulla Sp 20 Santa Croce Camerina Comiso tra due Fiat 500 che procedevano in direzione Santa Croce. Sul posto è intervenuta la Polizia Stradale. Feriti gli occupanti i due mezzi, un 31enne vittoriese e due comisani di 28 e 16 anni, che hanno riportato ferite per tre, otto e dieci giorni di prognosi, e il conducente del secondo mezzo, un 32enne di Palazzolo Acreide, se l è cavata con una prognosi di tre giorni. Fonte della notizia: radiortm.it

7 Tampona un'auto, muore in moto a 29 anni. Ferita una ragazza La vittima si chiama Andrea Lunardi, era veronese di Zimella. Il veicolo aveva rallentato per svoltare TRENTO Un giovane motociclista veronese ha perso la vita ieri in Trentino, dopo uno scontro con un'auto a Dro. L'incidente era avvenuto nel tardo pomeriggio e il centauro, Andrea Lunardi, 29 anni, di Zimella, era in una comitiva. Sembra che lo schianto sia avvenuto con un'auto che lo precedeva e che avrebbe improvvisamente rallentato, forse per compiere una svolta. Trasportato in ospedale al Santa Chiara di Trento, il giovane si è spento in serata. In rianimazione, ma non sarebbe in condizioni altrettanto gravi una ragazza di vent'anni che viaggiava sulla stessa moto. Fonte della notizia: ilgazzettino.it Incidente stradale tra Rende e Montalto Convolti due mezzi, feriti gli autisti Un incidente stradale si è verificato nel tratto compreso tra Rende e Montalto. Nelo scontro che ha coinvolto due vetture sono rimasti feriti i conducenti dei rispettivi veicoli COSENZA Incidente stradale in mattinata nel tratto stradale compreso tra Rende e Montalto in direzione nord. Nello scontro coinvolte due automobili una Citroen C5 ed una Matiz. Secondo una ricostruzione sommaria dell'incidente la berlina avrebbe tamponanto la Matiz sulla quale viaggiavano madre e figlia. L'impatto ha causato il ferimento, senza gravi conseguenze, degli autisti dei due mezzi che sono stati comunque subito soccorsi grazie all'intervento dei sanitari del 118. I due feriti sono entrambi originari di Cosenza. Fonte della notizia: ilquotidianoweb.it Incidente sulla Napoleonica, grave motociclista. Traffico a singhiozzo per due ore LA SPEZIA Non si è accorto che l'autocarro che lo precedeva stava svoltando verso sinistra, finendo addosso al mezzo pesante con la sua moto Suzuki e finendo rovinosamente a terra. Vittima dell'incidente è un 50enne che stava procedendo a bordo della due ruote sulla Provinciale 530-Napoleonica, in direzione La Spezia. L'incidente è avvenuto alle all'altezza del punto vendita di materiale edile, 'Iozzelli', a poca distanza dall'acquasanta. Il traffico è stato interrotto per alcuni minuti, poi con l'arrivo degli agenti della Polizia municipale è stato istituito un senso unico alternato. Sul posto sono subito intervenute l'automedica Delta 1, con medico e infermiere, l'ambulanza della Pubblica assistenza delle Grazie, i Vigili del fuoco. Il motociclista a causa dei numerosi traumi è stato accompagnato d'urgenza al Pronto soccorso dell'ospedale Sant'Andrea. La normale circolazione stradale è ripresa dopo due ore. Fonte della notizia: cittadellaspezia.com Grave un giovane centauro caduto alla curva di Culoto di Federico Bona TORINO E ricoverato al Cto di Torino: la prognosi è riservata soprattutto a causa della grande quantità di sangue perso; la violenza dello schianto gli ha tranciato di netto una gamba. E il tragico bilancio dell incidente avvenuto ieri pomeriggio in via Aosta a Ivrea, in quella nota come la curva di Culoto. Protagonista, un centauro 26enne di Albiano: era a bordo della sua Yamaha 1000, insieme a un gruppo di amici. All improvviso, per cause ancora da stabilire, ha perso il controllo del mezzo ed ha urtato il guard-rail. Un impatto violento, devastante per la gamba. I soccorsi sono stati chiamati dai compagni di viaggio, che hanno assistito impotenti alla scena. Il gruppo viaggiava in direzione di Montalto ed era diretto in Valle d Aosta. Sul posto si sono recati i Carabinieri, un ambulanza ed è intervenuto l elisoccorso, che ha provveduto al trasporto al Cto, dove il giovane lotta per la vita. Fonte della notizia: localport.it

8 Scontro auto-moto, centauro ferito a Borgonovo PIACENZA Centauro ferito nel pomeriggio lungo le strade piacentine. L incidente si è verificato a Borgonovo, dove il motociclista, per cause al momento in corso di accertamento, si è scontrato contro un auto. A seguito dell impatto la persona in sella alla due ruote è finita a terra riportando diverse ferite. Lo sfortunato centauro è stato tempestivamente soccorso dai sanitari del 118 che lo hanno trasportato all ospedale di Piacenza. Le sue condizioni sono serie ma fortunatamente non si troverebbe in pericolo di vita. Fonte della notizia: piacenzasera.it Azzano Decimo, giovane centauro si schianta contro un palo. E' grave AZZANO DECIMO È ricoverato in gravissime condizioni all ospedale di Udine, Stefano Pasquali, 26 anni, residente a Pasiano, che nel primo pomeriggio di ieri, 4 maggio, è rimasto coinvolto in un incidente stradale accaduto sulla strada che da Pasiano porta a Tiezzo. Il giovane in sella a una moto Guzzi si è schiantato contro un palo della luce in legno, facendo un volo di una ventina di metri e finendo nel vicino fossato. Sul posto sono giunti, oltre a un ambulanza del 118 anche l elisoccorso e un mezzo dei vigili del fuoco. Presente anche la pattuglia del Radiomobile dei Carabinieri di Pordenone. Le condizioni del centauro sono apparse subito molto gravi. Il giovane ha centrato il palo procurandosi diverse fratture in tutto il corpo e un trauma cranico commotivo. La prognosi è riservata e le sue condizioni sono considerate molto gravi. Fonte della notizia: pordenoneoggi.it Cagliari, tamponamento tra auto Traffico in tilt nella zona del porto L'incidente alle in via Riva di Ponente. Ferita una ragazza Tamponamento tra due auto in via Riva di Ponente. L'incidente è successo intorno alle in via Riva di Ponente, direzione viale La Playa, a due passi dalla recinzione del porto. La ragazza al volante della Toyota è stata colta da malore, anche per la botta ricevuta, ed è stato necessario l'intervento di un'ambulanza del 118. Il traffico nella zona è impazzito. Gli automobilisti, davanti al blocco, hanno cercato di svoltare verso piazza Matteotti, trasformata in un imbuto dagli autobus in sosta sulla destra e, sull'altro lato, da alcuni miniautobus privati in doppia fila. Il traffico è tornato alla normalità dopo le operazioni di soccorso e la rimozione dell'auto incidentata. Fonte della notizia: unionesarda.it SBIRRI PIKKIATI Litiga con il fidanzato e poi morde il poliziotto che li vuole separare Dopo una notte in cella, una dominicana di 45 anni ha patteggiato la pena minima di tre mesi UDINE Ha un litigio furibondo con il fidanzato nella stazione ferroviaria di Udine. E quando intervengono i poliziotti per capire cosa stia succedendo se la prende anche con loro, mordendone uno al braccio. È accaduto domenica pomeriggio a Udine. Protagonista una 45enne dominicana, finita in manette con l'accusa di resistenza, lesioni e oltraggio a pubblico ufficiale. Reati per cui stamattina, dopo una notte trascorsa in cella di sicurezza, assistita dall'avvocato Patrizio Paolo Palermo ha patteggiato una pena ai minimi, 3 mesi di reclusione, con il beneficio della sospensione condizionale. Fonte della notizia: ilgazzettino.it

9 ROMENO 27ENNE DA IN ESCANDESCENZA ALLA FIUMARA ED AGGREDISCE POLIZIOTTI. DENUNCIATO E SOTTOPOSTO A TSO GENOVA Ieri pomeriggio, una volante è intervenuta presso il negozio Scarpe&Scarpe, all interno del centro commerciale Fiumara, dove era stato segnalato un individuo in escandescenze. Giunti nell esercizio, gli agenti hanno trovato un carabiniere libero dal servizio e una guardia giurata che cercavano di trattenere un uomo che si dimenava ed inveiva contro tutti i presenti con frasi minacciose. Nel momento in cui i poliziotti hanno tentato di accompagnarlo fuori dal centro commerciale, lo stesso ha cominciato a minacciarli e ad insultarli con epiteti volgari sferrando a uno di essi un calcio al viso che gli ha procurato una lesione successivamente refertata con 6 giorni di prognosi. Anche durante il trasporto in Questura con l auto di servizio l uomo ha mantenuto un comportamento violento colpendo con forza la portiera posteriore fino a danneggiarla. Gli agenti a quel punto sono stati costretti ad interrompere la marcia e ad assicurarlo al mezzo con le cinture di sicurezza, ma l esagitato ha colpito al viso con una testata e al polso, causando lesioni giudicate guaribili in 7 giorni. Una volta negli uffici il fermato ha continuato ad agitarsi, tanto da rendere necessario l intervento di personale medico, che ne ha disposto il trasporto al pronto soccorso dell ospedale Galliera e successivamente il ricovero in psichiatria. Nel frattempo gli agenti hanno potuto ricostruire quanto avvenuto prima del loro intervento, appurando che l uomo aveva aggredito un cliente del negozio, che a sua volta si era rivolto alla guardia giurata che aveva tentato inutilmente di allontanarlo. A quel punto era intervenuto il carabiniere che, dopo essersi qualificato, aveva chiesto il documento alla persona, che aveva rifiutato di fornire le proprie generalità ed era andato in escandescenza, minacciando i due e colpendo la guardia giurata con una gomitata. Per quanto accertato il soggetto, nel frattempo identificato come un romeno di 27 anni, è stato denunciato per i reati di rifiuto d indicazione dell identità personale, violenza, minacce, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato e lesioni e minacce gravi nei confronti della guardia giurata. Fonte della notizia: ligurianotizie.it Donna nei guai: prende a pugni saracinesca di un bar e offende gli agenti Minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale. Sono le accuse mosse a una 32enne rumena, fermata ieri pomeriggio dagli agenti di polizia, su segnalazione dei cittadini in via Guglielmo Massaglia. Ha continuato nel suo comportamento aggressivo anche una volta condotta in questura LECCE Minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale. Sono le accuse mosse a B.D., 32enne, rumena, fermata ieri pomeriggio dagli agenti delle volanti di polizia, su segnalazione dei cittadini in via Guglielmo Massaglia, strada che s incrocia con viale Grassi e immette su via Monteroni. Non lontano dalla caserma Zappalà, la donna ha iniziato a colpire la serranda di un bar, in quel momento chiuso, urlando a gran voce. Erano circa le 16,30. Non è chiaro il motivo per cui fosse al limite del parossismo, di certo sembra che la donna fosse inavvicinabile, perché qualche passante invano ha tentato di chiederle cosa stesse accadendo, per riceverne a sua volta epiteti. A quel punto, si è deciso di contattare il 113. Sul posto è intervenuta una volante della questura di Lecce, ma anche gli agenti sembra che siano stati fatti oggetto di offese e insulti, e così è stata condotta in questura, dove avrebbe continuato nella sua condotta particolarmente aggressiva e condotta. Per lei, alla fine, inevitabile il deferimento in stato di libertà. Fonte della notizia: lecceprima.it

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ Tra le modifiche introdotte nell agosto 2010 all art. 186, C.d.S., vi è anche l inserimento del nuovo comma 9 bis, che prevede l applicazione del lavoro

Dettagli

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA la guida DI CHI è alla guida SERVIZIO CLIENTI Per tutte le tue domande risponde un solo numero Servizio Clienti Contatta lo 06 65 67 12 35 da lunedì a venerdì, dalle 8.30 alle 18.00 o manda un e-mail a

Dettagli

Tabella dei punti decurtati dalla "patente a punti" secondo il nuovo codice della strada

Tabella dei punti decurtati dalla patente a punti secondo il nuovo codice della strada Tabella dei punti decurtati dalla "patente a punti" secondo il nuovo codice della strada Descrizione Punti Articolo sottratti Art. 141 Comma 9, 2 periodo Gare di velocità con veicoli a motore decise di

Dettagli

Sommario. Introduzione. Pagina. Regole fondamentali 3. Prudenza con i pedoni 5. I mezzi di trasporto pubblici 7. La precedenza da destra 9

Sommario. Introduzione. Pagina. Regole fondamentali 3. Prudenza con i pedoni 5. I mezzi di trasporto pubblici 7. La precedenza da destra 9 La precedenza ed io Sommario Pagina Regole fondamentali 3 Prudenza con i pedoni 5 I mezzi di trasporto pubblici 7 La precedenza da destra 9 Segnali stradali 10 Segnali luminosi 12 Il traffico in senso

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

PRIORITY. Precedenza

PRIORITY. Precedenza www.italy-ontheroad.it PRIORITY Precedenza Informazioni generali e consigli. Ciao, sono Namauel Sono una voce amica che prova ad aiutarti, con qualche consiglio, nella circolazione stradale. Mi rivolgo

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

g) prescrivere orari e riservare spazi per i veicoli utilizzati per il carico e lo scarico di cose;

g) prescrivere orari e riservare spazi per i veicoli utilizzati per il carico e lo scarico di cose; articolo 7: Regolamentazione della circolazione nei centri abitati 1. Nei centri abitati i comuni possono, con ordinanza del sindaco: a) adottare i provvedimenti indicati nell'art. 6, commi 1, 2 e 4; b)

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

Tavola 1 Incidenti stradali, morti e feriti

Tavola 1 Incidenti stradali, morti e feriti PRINCIPALI EVIDENZE DELL INCIDENTALITÀ STRADALE IN ITALIA I numeri dell incidentalità stradale italiana Nel 2011, in Italia si sono registrati 205.638 incidenti stradali, che hanno causato 3.860 morti

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR Indice degli articoli Art. 1 Definizioni...2 Art. 2 Oggetto ed ambito di applicazione...2 Art. 3 Deroghe al divieto di circolazione

Dettagli

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro A Sua Eccellenza il Signor Prefetto di Roma OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro Signor Prefetto, come abbiamo concordato nei nostri precedenti incontri, Le scrivo

Dettagli

www.italy-ontheroad.it

www.italy-ontheroad.it www.italy-ontheroad.it Rotonda, rotatoria: istruzioni per l uso. Negli ultimi anni la rotonda, o rotatoria stradale, si è molto diffusa sostituendo gran parte delle aree semaforizzate, ma l utente della

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1

Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1 Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1 Il regolamento (CE) n. 181/2011 (in appresso il regolamento ) entra in vigore il 1 marzo 2013. Esso prevede una serie minima di diritti dei

Dettagli

SMART MOVE: un autobus per amico

SMART MOVE: un autobus per amico SMART MOVE: un autobus per amico "SMART MOVE" è la campagna internazionale promossa dall'iru (International Road Transport Union) in tutti i Paesi europei con l'obiettivo di richiamare l'attenzione di

Dettagli

Le prossime 6 domande fanno riferimento alla seguente tavola di orario ferroviario

Le prossime 6 domande fanno riferimento alla seguente tavola di orario ferroviario Esercizi lezioni 00_05 Pag.1 Esercizi relativi alle lezioni dalla 0 alla 5. 1. Qual è il fattore di conversione da miglia a chilometri? 2. Un tempo si correva in Italia una famosa gara automobilistica:

Dettagli

Consigli per una guida in sicurezza

Consigli per una guida in sicurezza Consigli per una guida in sicurezza cosa fare prima di mettersi in viaggio cosa fare durante il viaggio Stagione invernale 2014-2015 In caso di neve INDICE Prima di mettersi in viaggio 1 2 3 4 5 PAG 4-

Dettagli

Che cosa provoca una commozione cerebrale?

Che cosa provoca una commozione cerebrale? INFORMAZIONI SULLE COMMOZIONI CEREBRALI Una commozione cerebrale è un trauma cranico. Tutte le commozioni cerebrali sono serie. Le commozioni cerebrali possono verificarsi senza la perdita di conoscenza.

Dettagli

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Comune di San Giustino STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Presentazione pubblica del 19.02.2015 IPOTESI PROGETTUALI CONSIDERAZIONI PRELIMINARI TUTELARE L ACCESSIBILITÀ AI

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 -AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 Arcore 26/03/2015 REGOLAMENTO Art. 1 - ORGANIZZAZIONE Il GILERA CLUB ARCORE con sede in Arcore via N. Sauro 12 (mail : motoclubarcore@gmail.com) e il MOTO CLUB BIASSONO con

Dettagli

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E FUOCO DEL VIGILI Meno carte più sicurezza Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E Premessa La semplificazione per le procedure di prevenzione incendi entra in vigore

Dettagli

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo unità 1 1 Leggi il testo Frisch Frisch era un abitudinario, come lo sono del resto quasi tutte le persone della sua età. Ogni mattina nei tre giorni che passava alla villa si alzava puntualmente alle sette

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Sono gocce, ma scavano il marmo

Sono gocce, ma scavano il marmo Sono gocce, ma scavano il marmo di Alberto Spampinato G occiola un liquido lurido e appiccicoso. Cade a gocce. A gocce piccole, a volte a goccioloni. Può cadere una sola goccia in due giorni. Possono caderne

Dettagli

SCHEMI RIPARTIZIONE RESPONSABILITA' INCIDENTI STRADALI (BAREM DI RESPONSABILITA')

SCHEMI RIPARTIZIONE RESPONSABILITA' INCIDENTI STRADALI (BAREM DI RESPONSABILITA') SCHEMI RIPARTIZIONE RESPONSABILITA' INCIDENTI STRADALI (BAREM DI RESPONSABILITA') DEFINIZIONI (ai soli fini dell'applicazione degli schemi di ripartizione) CARREGGIATA parte della strada normalmente destinata

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 E, P.C. EGREGIO DOTT. MATTEO CLAUDIO ZARRELLA PRESIDENTE DEL TRIBUNALE DI LAGONEGRO Via Lagonegro - 85042 LAGONEGRO (Pz) Trasmissione al telefax 0973.2333115

Dettagli

Le soluzioni dei quesiti sono in fondo alla prova

Le soluzioni dei quesiti sono in fondo alla prova SCUOLA MEDIA STATALE GIULIANO DA SANGALLO Via Giuliano da Sangallo,11-Corso Duca di Genova,135-00121 Roma Tel/fax 06/5691345-e.mail:scuola.sangallo@libero.it SELEZIONE INTERNA PER LA MARATONA DI MATEMATICA

Dettagli

PRONTI PER L INVERNO 2014-2015

PRONTI PER L INVERNO 2014-2015 PRONTI PER L INVERNO 2014-2015 Automobile Club Reggio Emilia Non rimanere bloccato... usa il trasporto pubblico con MI MUOVOCARD o tieni in tasca il tuo biglietto multicorsa MI MUOVO CARD Abbonamenti mensili

Dettagli

COSA FARE SE SI È VITTIMA DI STALKING? Strategie d azione

COSA FARE SE SI È VITTIMA DI STALKING? Strategie d azione COSA FARE SE SI È VITTIMA DI STALKING? Strategie d azione Non esiste un'unica soluzione che vada bene per ogni situazione di molestie assillanti. Le strategie d azione rivelatesi efficaci nel contrastare

Dettagli

GENNAIO Articoli e Comma Tipo N. Violaz. Tot.. 7 Circolava in c.a. in senso contrario a quello consentito dalla segnaletica verticale Verbali 1 41,00

GENNAIO Articoli e Comma Tipo N. Violaz. Tot.. 7 Circolava in c.a. in senso contrario a quello consentito dalla segnaletica verticale Verbali 1 41,00 GENNAIO 7 Alla guida del veicolo non rispettava le prescrizioni imposte dalla segnaletica verticale indicante il senso rotatorio. Verbali 2 82,00 7 In c.a. lasciava in sosta il veicolo nonostante il divieto

Dettagli

Il Comitato dei Ministri, ai sensi dell'articolo 15.b dello Statuto del Consiglio d'europa,

Il Comitato dei Ministri, ai sensi dell'articolo 15.b dello Statuto del Consiglio d'europa, CONSIGLIO D EUROPA Raccomandazione CM/REC(2014) 3 del Comitato dei Ministri agli Stati Membri relativa ai delinquenti pericolosi (adottata dal Comitato dei Ministri il 19 febbraio 2014 nel corso della

Dettagli

Legge 22 maggio 1978, n. 194. Norme per la tutela sociale della maternità e sull interruzione volontaria della gravidanza

Legge 22 maggio 1978, n. 194. Norme per la tutela sociale della maternità e sull interruzione volontaria della gravidanza Legge 22 maggio 1978, n. 194 Norme per la tutela sociale della maternità e sull interruzione volontaria della gravidanza (Pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale Gazzetta Ufficiale del 22 maggio 1978, n. 140)

Dettagli

VERBALE DELLE OPERAZIONI

VERBALE DELLE OPERAZIONI MODELLO N. 15 (PARL. EUR.) Verbale delle operazioni dell ufficio elettorale di sezione per l elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all Italia ELEZIONE DEI MEMBRI DEL PARLAMENTO EUROPEO SPETTANTI

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Art. 3. Codice disciplinare

Art. 3. Codice disciplinare Art. 3 Codice disciplinare 1. Nel rispetto del principio di gradualità e proporzionalità delle sanzioni in relazione alla gravità della mancanza, e in conformità a quanto previsto dall art. 55 del D.Lgs.n.165

Dettagli

Guida per genitori, bambini e giovani

Guida per genitori, bambini e giovani Guida per genitori, bambini e giovani Conseils régionaux de préven on et de sécurité (CRPS) Italiano - luglio 2012 Département de la sécurité et de l environnement (DSE) Département de la forma on, de

Dettagli

Inizio della vita di Hyde e prime malefatte-si trasforma in Hyde

Inizio della vita di Hyde e prime malefatte-si trasforma in Hyde 1 STRUTTURA FABULA: Primi esperimenti del Dr Jekyll -Jekyll nasce nel 18.. Jekyll ha divergenze con Lanyon -Poole comincia a lavorare come maggiordomo da Jekyll nel 1860 circa Jekyll scopre la dualità

Dettagli

ORARIO DI LAVORO DEI LAVORATORI MOBILI NEL SETTORE TRASPORTI

ORARIO DI LAVORO DEI LAVORATORI MOBILI NEL SETTORE TRASPORTI ORARIO DI LAVORO DEI LAVORATORI MOBILI NEL SETTORE TRASPORTI Sommario: 5064.0 QUADRO GENERALE 5064.1 ORARIO DI LAVORO 5064.1.1 Durata dell'orario di lavoro settimanale 5064.1.2 Riposi intermedi 5064.1.3

Dettagli

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare 1 Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare.. 1. LA RAPPRESENTAZIONE DEI MEDIA Dal 23 aprile 2010 dai mezzi di comunicazione italiani, tramite: Agenzie stampa;

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato

Esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato Liceo Carducci Volterra - Classe 3 a B Scientifico - Francesco Daddi - 8 novembre 010 Esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato Esercizio 1. Un corpo parte da fermo con accelerazione pari a

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Soluzione degli esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato

Soluzione degli esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato Liceo Carducci Volterra - Classe 3 a B Scientifico - Francesco Daddi - 8 novembre 00 Soluzione degli esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato Esercizio. Un corpo parte da fermo con accelerazione

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

COMUNE DI LENDINARA Provincia di Rovigo REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DIFESA DELL ASSETTO IDRAULICO DEL TERRITORIO

COMUNE DI LENDINARA Provincia di Rovigo REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DIFESA DELL ASSETTO IDRAULICO DEL TERRITORIO COMUNE DI LENDINARA Provincia di Rovigo REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DIFESA DELL ASSETTO IDRAULICO DEL TERRITORIO Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n 74 del 30.11.2009 ESECUTIVO DAL 28.12.2009

Dettagli

Le patenti sono 15, ciascuna con una sua autonomia, senza categorie e sottocategorie.

Le patenti sono 15, ciascuna con una sua autonomia, senza categorie e sottocategorie. ENTRA IN VIGORE LA PATENTE UNICA EUROPEA (parte generale) 19 gennaio 2013: entra in vigore la patente dell Unione Europea, unica ed uguale per tutti i cittadini europei, in formato card, con la foto digitale

Dettagli

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore.

L ASCENSORE. Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. COS È L ANACAM. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. L ASCENSORE Conoscerlo meglio per gestirlo ed usarlo correttamente. Saper affrontare le emergenze. Quando non usare l ascensore. Cosa fare? Cosa non fare? Questo pieghevole è offerto dal vostro ascensorista

Dettagli

CODICE PENALE MILITARE DI PACE

CODICE PENALE MILITARE DI PACE CODICE PENALE MILITARE DI PACE LIBRO PRIMO DEI REATI MILITARI, IN GENERALE. Titolo I DELLA LEGGE PENALE MILITARE. Art. 1. Persone soggette alla legge penale militare. La legge penale militare si applica

Dettagli

Favole per bambini grandi.

Favole per bambini grandi. Favole per bambini grandi. d. & d' Davide Del Vecchio Daria Gatti Questa opera e distribuita sotto licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 2.5 Italia http://creativecommons.org/licenses/by-nc/2.5/it/

Dettagli

Testo estratto dagli archivi del sistema ItalgiureWeb del CED della Corte di Cassazione

Testo estratto dagli archivi del sistema ItalgiureWeb del CED della Corte di Cassazione Testo estratto dagli archivi del sistema ItalgiureWeb del CED della Corte di Cassazione LEGGE 20 FEBBRAIO 1958, n. 75 (GU n. 055 del 04/03/1958) ABOLIZIONE DELLA REGOLAMENTAZIONE DELLA PROSTITUZIONE E

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

REPUBBLICA DI TURCHIA MINISTERO DELL INTERNO DIREZIONE GENERALE DELL IMMIGRAZIONE STRANIERI E LEGGE SULLA PROTEZIONE INTERNAZIONALE

REPUBBLICA DI TURCHIA MINISTERO DELL INTERNO DIREZIONE GENERALE DELL IMMIGRAZIONE STRANIERI E LEGGE SULLA PROTEZIONE INTERNAZIONALE REPUBBLICA DI TURCHIA MINISTERO DELL INTERNO DIREZIONE GENERALE DELL IMMIGRAZIONE STRANIERI E LEGGE SULLA PROTEZIONE INTERNAZIONALE REPUBBLICA DI TURCHIA MINISTERO DELL INTERNO PUBBLICAZIONI DELLA DIREZIONE

Dettagli

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Dipartimento della Pubblica Sicurezza Stagione sportiva 2011/2012 Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Determinazione n. 26/2012 del 30 maggio 2012 L Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni

Dettagli

COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA.

COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA. COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA. Avere il sospetto o essere a conoscenza che una donna che conosciamo è vittima di violenza da parte del compagno/marito/amante/fidanzato (violenza intrafamiliare)

Dettagli

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE Introduzione Il quindici e il sedici ottobre siamo andati in viaggio d'istruzione a Rovereto con la 3 C. Rovereto è una città a sud di Trento ricco di molte attrazioni

Dettagli

IL TEMPO METEOROLOGICO

IL TEMPO METEOROLOGICO VOLUME 1 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE IL TEMPO METEOROLOGICO 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: tempo... Sole... luce... caldo...

Dettagli

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro Apparato scheletrico Le funzioni dello scheletro Lo scheletro ha la funzione molto importante di sostenere l organismo e di dargli una forma; con l aiuto dei muscoli, a cui offre un attacco, permette al

Dettagli

1^A - Esercitazione recupero n 4

1^A - Esercitazione recupero n 4 1^A - Esercitazione recupero n 4 1 In un cartone animato, un gatto scocca una freccia per colpire un topo, mentre questi cerca di raggiungere la sua tana che si trova a 5,0 m di distanza Il topo corre

Dettagli

Giovani e violenza. Informazioni e suggerimenti per genitori ed educatori

Giovani e violenza. Informazioni e suggerimenti per genitori ed educatori Giovani e violenza Informazioni e suggerimenti per genitori ed educatori La polizia e la Prevenzione Svizzera della Criminalità (PSC) un centro intercantonale della Conferenza delle direttrici e dei direttori

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

DISPOSIZIONI DISCIPLINARI CONTRATTUALI PERSONALE NON DIRIGENTE DEL COMPARTO REGIONI E AUTONOMIE LOCALI (estratto C.C.N.L. del 11.04.

DISPOSIZIONI DISCIPLINARI CONTRATTUALI PERSONALE NON DIRIGENTE DEL COMPARTO REGIONI E AUTONOMIE LOCALI (estratto C.C.N.L. del 11.04. ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI FOGGIA DISPOSIZIONI DISCIPLINARI CONTRATTUALI PERSONALE NON DIRIGENTE DEL COMPARTO REGIONI E AUTONOMIE LOCALI (estratto C.C.N.L. del 11.04.2008) TITOLO

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

Premessa... 2. 1. Gli italiani al volante. La distrazione alla guida tra realtà e percezione... 3. 1.1. L esperienza vissuta... 3

Premessa... 2. 1. Gli italiani al volante. La distrazione alla guida tra realtà e percezione... 3. 1.1. L esperienza vissuta... 3 Indice Premessa... 2 1. Gli italiani al volante. La distrazione alla guida tra realtà e percezione... 3 1.1. L esperienza vissuta... 3 1.2. Opinioni e percezioni dei guidatori italiani... 4 2. La guida

Dettagli

E gliene sono senz'altro grato. Continuiamo con l evidenza. La spianata dove c'è il casotto e dove era stata preparata la tavola è abbastanza grande

E gliene sono senz'altro grato. Continuiamo con l evidenza. La spianata dove c'è il casotto e dove era stata preparata la tavola è abbastanza grande ELEMENTARE è elementare, mi creda... senz'altro elementare, mio caro. L'importante è non dare per scontate quelle cose che sono solo evidenti. L'evidenza, di per sé, non è sinonimo di verità. La verità

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec...

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec... ALLEGATO A Istanza di inserimento nell Elenco operatori economici consultabile dall AGC 14 Trasporti e Viabilità Settore Demanio Marittimo Opere Marittime nelle procedure negoziate di cui all art. 125

Dettagli

OSSIGENO. Perché un ennesimo osservatorio

OSSIGENO. Perché un ennesimo osservatorio OSSIGENO Osservatorio Fnsi-Ordine Giornalisti su I CRONISTI SOTTO SCORTA E LE NOTIZIE OSCURATE Perché un ennesimo osservatorio Alberto Spampinato* Il caso dei cronisti italiani minacciati, costretti a

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

TABELLA DEI COMPLEMENTI

TABELLA DEI COMPLEMENTI TABELLA DEI COMPLEMENTI REALIZZATA CON LA COLLABORAZIONE DELLA CLASSE II B DELLA SCUOLA SECONDARIA DALLA CHIESA E RUSSO DI BUSNAGO (MB) A. s. 2011/ 12 COMPLEMENTO DOMANDA A CUI RISPONDE ESEMPIO OGGETTO

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI TERMINI E CONDIZIONI GENERALI Leggere attentamente Termini e Condizioni prima di noleggiare una vettura con Atlaschoice. I Termini si applicano a qualsiasi prenotazione effettuata con Atlaschoice tramite

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO REGOLA 5 DECISIONI UFFICIALI FIGC

REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO REGOLA 5 DECISIONI UFFICIALI FIGC REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO ALL. D) REGOLA 5 Persone ammesse nel recinto di gioco 1) Per le gare organizzate dalla LNP, dalla Lega PRO e dalla Lega Nazionale Dilettanti in ambito nazionale sono ammessi

Dettagli

INCROCI CON ROTATORIA

INCROCI CON ROTATORIA Infrastrutture Give Cycling a Push INFRASTRUTTURE / INCROCI E ATTRAVERSAMENTI INCROCI CON ROTATORIA Visione d insieme Le rotatorie semplici a una sola corsia costituiscono il tipo di incrocio più sicuro

Dettagli

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo del Trasporto Ferroviario e dell Alta Velocità in Italia Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo della mobilità in treno: i grandi corridoi europei La rete TEN (Trans European Network) gioca un ruolo

Dettagli

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo ALL. 1) Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo 1. Sono eleggibili a sindaco, presidente della provincia, consigliere comunale, provinciale e circoscrizionale gli elettori di un qualsiasi

Dettagli

Lun 18/05. Ven 22/05 COLORNO. Mer 20/05. Gio 21/05. Mer 20/05. Ven 22/05. Gio 21/05 20.30 170. Gio 21/05. Ven 22/05 21.00 PRO CELLA.

Lun 18/05. Ven 22/05 COLORNO. Mer 20/05. Gio 21/05. Mer 20/05. Ven 22/05. Gio 21/05 20.30 170. Gio 21/05. Ven 22/05 21.00 PRO CELLA. CENTRO SPORTIVO ITALIANO CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI P A R M A P.le Matteotti, 9-43100 PARMA Telefono 0521281226-0521289870 Fax 0521.236626 e-mail: csi@csiparma.it web: www.csiparma.it

Dettagli

1. Quali sono gli estremi per l iscrizione all Albo Nazionale Gestori Ambientali?

1. Quali sono gli estremi per l iscrizione all Albo Nazionale Gestori Ambientali? Domanda: Risposta (a cura di Maurizio Santoloci): Oggi un impresa edile che trasporta in proprio i rifiuti non pericolosi con proprio mezzo al contrario di quanto accadeva nella previdente disciplina deve

Dettagli

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale.

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Vite a mezz aria Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Giuseppe Marco VITE A MEZZ ARIA Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

DENUNCIA/COMUNICAZIONE DI INFORTUNIO (art. 53, d.p.r. 30/06/1965 n. 1124 - art. 18, comma 1, lettera r, d.lgs. 09/04/2008 n. 81)

DENUNCIA/COMUNICAZIONE DI INFORTUNIO (art. 53, d.p.r. 30/06/1965 n. 1124 - art. 18, comma 1, lettera r, d.lgs. 09/04/2008 n. 81) Mod. 4 bis - Prest. DENUNCIA/COMUNICAZIONE DI INFORTUNIO (art. 53 d.p.r. 30/06/1965 n. 1124 - art. 18 comma 1 lettera r d.lgs. 09/04/2008 n. 81) Alla Sede INAIL INAIL TIMBRO DI ARRIVO Data di spedizione

Dettagli

SICUREZZA NELL EMERGENZA

SICUREZZA NELL EMERGENZA SICUREZZA NELL EMERGENZA Come le emozioni intralciano la ragione e influenzano la capacità di mettere in atto quanto appreso Dott.ssa Elena Padovan Centro congressi alla Stanga Padova, 14 ottobre 2011

Dettagli

Obblighi dei medici nei casi di infortunio e malattia professionale

Obblighi dei medici nei casi di infortunio e malattia professionale Obblighi dei medici nei casi di infortunio e malattia professionale A cura di: - Inail Direzione Regionale Lombardia - Regione Lombardia - Direzione Generale Sanità Documento realizzato nell ambito della

Dettagli

Cybermobbing: tutto ciò prevede la legge

Cybermobbing: tutto ciò prevede la legge Cybermobbing: tutto ciò prevede la legge Informazioni sul tema del cybermobbing e relativo quadro giuridico Una pubblicazione della polizia e della Prevenzione Svizzera della Criminalità (PSC) un centro

Dettagli

SCIA valida anche ai fini dell art. 86 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, approvato con R.D. 18/6/1931, n. 773.

SCIA valida anche ai fini dell art. 86 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, approvato con R.D. 18/6/1931, n. 773. Modulo di segnalazione certificata di inizio attività per la somministrazione di alimenti e bevande all' interno dei circoli privati da presentare in carta libera Spazio per apporre il timbro di protocollo

Dettagli