Sulla strada Rassegna stampa 5 maggio PRIMO PIANO L Asaps rilancia l allarme pullman

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sulla strada Rassegna stampa 5 maggio 2014. PRIMO PIANO L Asaps rilancia l allarme pullman"

Transcript

1 Sulla strada Rassegna stampa 5 maggio 2014 PRIMO PIANO L Asaps rilancia l allarme pullman L Associazione sostenitori amici polizia stradale, dopo aver sollevato il problema del rischio di incidenti con i veicoli utilizzati per le gite scolastiche, torna a chiedere maggiori controlli sui mezzi di trasporto L Asaps rilancia l allarme pullman. L Associazione sostenitori amici polizia stradale, dopo aver sollevato il problema del rischio di incidenti con i veicoli utilizzati per le gite scolastiche, torna a chiedere maggiori controlli sui mezzi di trasporto. Ecco che piano piano vengono a galla le verità affermano all Asaps Le revisioni sono diventate molto spesso solo un business per alcuni. Si gioca sulla pelle della gente. Sono 15 anni che denunciamo questa situazione! Nel pullman dell A16 con 40 morti nel 2013, revisioni false, nel pullman dei carabinieri in congedo della A13 con 5 morti e 17 feriti nel 2012, è emerso, dopo un anno, che il conducente aveva assunto cocaina. Basta alzare il coperchio e viene fuori di tutto! Robe da Gabanelli! Altro che indebolimento della Stradale e ausiliari del traffico, della sosta e del resto, qui servono professionisti che sappiano leggere e interpretare i documenti dei veicoli. Insomma il comparto del trasporto passeggeri sembra essere afflitto da gravi problemi che metterebbero a rischio la sicurezza di chi guida e di quelli che viaggiano su tali mezzi. La crisi ha addentato anche questo settore proseguono all Asaps Troppi gli episodi di cronotachigrafi taroccati, di sforamento di ore di guida, di riposi saltati, di revisioni false, e di scoperture assicurative! Qui servono controlli qualificati su strada e non solo. Si deve mettere mano ai controlli che devono diventare sistematici e allargati anche alle imprese, nelle imprese, sulle condizioni di lavoro dei conducenti. Probabilmente tragedie come quelle ricordate dall Asaps avrebbero potuto essere evitate se i controlli, sui mezzi e sui conducenti, fossero stati più attenti e rigorosi, ma almeno, si spera, che quanto accaduto possa servire da monito per il futuro. Fonte della notizia: repubblica.it NOTIZIE DALLA STRADA Milano, donna incinta investita e uccisa Il pirata della strada verso il processo Chiesto il rinvio a giudizio nei confronti di Roberto Luciano, il 28enne che lo scorso 20 ottobre investì una donna egiziana al settimo mese e il suo figlioletto. Omicidio colposo e procurato aborto. Con queste accuse il pm di Milano Marcello Musso ha chiesto oggi il rinvio a giudizio per Roberto Andrea Luciano, il giovane di 28 anni che lo scorso 20 ottobre in viale Famagosta, a Milano, travolse ed uccise una donna egiziana incinta di sette mesi e l'altro figlio di lei, che aveva 4 anni. Secondo quanto appurato dall'inchiesta, Luciano stava viaggiando con la sua auto ad una velocità di circa 100 km orari in un tratto con limite a 50. Inoltre, non avrebbe rallentato, nonostante il buio e nonostante la strada fosse completamente bagnata per via della pioggia. La donna, Magda Niazy Sehsah Nashed, era stata colpita dalla parte anteriore sinistra della macchina e il bambino, Roumando, era stato sbalzato via dall'impatto per circa 40 metri. Così lontano che il corpo venne trovato solo dopo un'ora dai soccorritori. Sulla richiesta di processo dovrà decidere un gup. Fonte della notizia: unionesarda.it

2 Autovelox, la crociata dei residenti: «Assurdo toglierli» di Bruno Mattana OVADA A quanto pare sembrano bastare le Iene, un servizio televisivo con l obiettivo di fare clamore, un ministro in vena di dichiarazioni, un associazione (tra le tante) a sostegno dei consumatori, ed ecco che un problema risolto ritorna ad essere tale. Queste considerazioni le fanno gli abitanti del Gnocchetto d Ovada, località attraversata dall ex statale 456 del Turchino, e quelli dell altro tronco (Ovada-Molare) della medesima arteria, che polemizzano, protestano, non sono intenzionati ad arrendersi. C era da aspettarselo che ci fosse una forte reazione popolare, dopo che la Provincia, in seguito a quanto è successo con le Iene e la tv a fare da cassa di risonanza nazionale, ha deciso di non rinnovare il contratto (peraltro sperimentale di circa un anno), con la ditta che fornisce, con un contratto di noleggio, i Velo Ok, cioè quei curiosi dissuasori costituiti da una specie di parallelepipedo-contenitore di colore arancione poco più dell altezza di un uomo, di materiale indistruttibile, con un obiettivo al centro dietro il quale può nascondersi una fotocamera digitale ad alta risoluzione (anche di notte) che scatta all infrazione per chi supera la velocità consentita. E il meccanismo che rende efficace il sistema: la presenza nel tratto da controllare di questi contenitori, ma solo in uno esiste la possibilità che il velo scatti. Al Gnocchetto c è addirittura un comitato che non demorde e sta pensando alle azioni da intraprendere per difendere i Velo Ok che, nei sei mesi di sperimentazione attuati dalla Provincia, hanno dimostrato di funzionare e ridotto in termini rilevanti il problema velocità dovuto alle auto in transito ed in particolare ai motociclisti, che utilizzano, spesso e volentieri, il lungo rettilineo leggermente in discesa che attraversa l abitato, come pista da competizione. Impedendo persino ai residenti di attraversare la strada per raggiungere i contenitori dei rifiuti posti dall altra parte della strada senza il rischio di essere falciati. Spostando il problema sulla via Molare, i rischi anche lì sono i gravi incidenti. Dopo le Iene i dissuasori arancioni non sono ancora stati rimossi, ma è evidente che, quando prima lo saranno. «Perchè stupirsi - ironizzano al Gnocchetto d Ovada - che le Iene riescano ad influenzare decisioni che spetterebbero alla politica? O delle dichiarazioni di un ministro e della giunga di norme per installare i Velo Ok? E anche di un associazione di consumatori che corre in aiuto di chi non rispetta il codice della strada e si dimentica dei cittadini che sono a rischio?». Anche la ditta che fornisce il noleggio dei dissuasori è intenzionata a non arrendersi. A bacchettare chi è contro i Velo Ok è anche l assessore alla Viabilità di Ovada, Simone Subrero: «Al Gnocchetto di Ovada - chiarisce - i Velo Ok hanno ridotto la velocità di percorrenza che creava il problema del 95%, e lo stesso è avvenuto in via Molare. Faremo le nostre mosse perchè questa importante opportunità non venga cancellata e si ritorni alla corsa selvaggia». Fonte della notizia: ilsecoloxix.it L'alcoltest? Sotto zero non è attendibile Automobilista evita processo penale Potrebbe fare scuola la sentenza emessa dal tribunale di Rovigo nei confronti di una donna fermata ubriaca al volante durante l'inverno Fermata alla guida in sospetto stato di ebbrezza, è stata sottoposta ad etilometro. E il test ha confermato che aveva alzato il gomito. Ma lei ha fatto ricorso sostenendo che, essendo inverno, le strumentazioni erano "sballate". E il tribunale di Rovigo le ha infine dato ragione. Protagonista della vicenda, una trentenne del Polesine, finita nel mirino della polizia stradale nel mese di dicembre, mentre era al volante per le strade del Rodigino. Dopo l'alcoltest la sua posizione era finita all'attenzione della magistratura. Ma il suo avvocato, Lorenzo Rosini, è riuscito a smentire l'attendibilità dell'apparecchio di misurazione, dimostrando come dispositivo funzioni in condizioni comprese tra 0 e 45 gradi centigradi di temperatura e tra 10% e 95% di umidità. E siccome, secondo i dati ufficiali Arpav, quella notte il termometro segnava due gradi sottozero e il 100% umidità, la misurazione effettuata sulla trentenne è da ritenersi non valida. L'automobilista, dunque, ha evitato il processo penale, ma è stata comunque rimandata alla Prefettura per l'applicazione della sanzione amministrativa prevista dallo scaglione minimo, cioè la sospensione della patente da 3 a 6 mesi e la multa tra 500 e euro. Tuttavia, trattandosi di una recidiva ci potrebbe essere il terzo ritiro della patente che porterebbe alla revoca perpetua del permesso di guida.

3 Fonte della notizia: unionesarda.it SCRIVONO DI NOI Bus turistico con ruote lisce e fari fuori uso, i carabinieri «fermano» la gita scolastica di Alessandro Napolitano POZZUOLI Ruote con battistrada troppo logorato e fari malfunzionanti. Per un bus turistico che avrebbero dovuto portare in gita una scolaresca è arrivato lo «stop» da parte dei carabinieri. I militari, prima della partenza dei mezzi, lo hanno controllato minuziosamente. Dopo aver atteso inutilmente per ore di poter partire, gli studenti della Rodari-Annecchino sono tornati a casa. Si tratta di controlli di routine. Ma che hanno destato quanto meno stupore in città dopo la tragedia del luglio scorso, quando a Monteforte Irpino persero la vita 40 persone, quasi tutte di Pozzuoli, che viaggiavano su un bus turistico di ritorno da un pellegrinaggio. Fonte della notizia: ilmattino.it Dirigente di polizia scopre bomba a mano in vendita online Edoardo Calabria, dirigente della divisione Polizia amministrativa e sociale della Questura di Roma, è riuscito, fingendosi acquirente, ha recuperare il pericoloso ordigno. L'uomo che lo ha messo in vendita è stato arrestato ROMA, 5 maggio Nei giorni scorsi Edoardo Calabria, dirigente della divisione Polizia amministrativa e sociale della Questura, ha notato su un noto sito di annunci online l'offerta di una bomba a mano al prezzo di 100 euro, trattabile con ritiro a Roma o con spedizione", con tanto di foto dell'ordigno in questione e i recapiti dell'inserzionista. Fingendosi interessato all'acquisto, Calabria ha contattato direttamente il venditore e ha preso appuntamento con lo stesso nel piazzale antistante un noto centro commerciale della zona nord della Capitale. Questa mattina, gli agenti della Squadra investigativa della divisione amministrativa si sono recati all'appuntamento ed hanno subito individuato l'inserzionista. L'uomo aveva con sé, all'interno di una busta, una bomba del tutto identica a quella della foto dell'annuncio, all'apparenza completa di ogni sua parte, con la presenza sul guscio di un foro di circa un millimetro e di un peso tale da far desumere che fosse piena di polvere presumibilmente esplosiva. L'uomo, C.F., è un 42enne romano che lavora per una ditta di traslochi; agli agenti ha riferito di aver ricevuto in regalo l'ordigno da un'anziana signora, proprio nel corso di un trasloco, appartenuto, a dire della donna, al defunto marito ex militare. La bomba è del tipo Scrm, ordigno di natura bellica, la cui messa in vendita, cessione, detenzione nonché porto in luogo pubblico o aperto al pubblico sono espressamente vietati dalla legge. C.F. è stato arrestato. Fonte della notizia: qn.quotidiano.net Operazione antiestorsione della Polizia di Roma, arrestato capo famiglia Spada ROMA E' coinvolto in numerose inchieste giudiziarie quale pericoloso elemento di vertice dell'omonima organizzazione criminale, attivo nel territorio di Ostia e dintorni, alleata della famiglia Fasciani, capeggiata da Carmine Fasciani. A conclusione di un'indagine condotta dalla squadra mobile di Roma e gli agenti del commissariato di Ostia, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Roma sono stati arrestati il primo maggio scorso ad Ostia i pregiudicati Emiliano Belletti, di 41 anni e Carmine Spada, alisa 'Romoletto' di 47 anni. La famiglia Spada era già nota alle cronache romane per contiguità con ambienti criminali ed il capo famiglia Carmine Spada e' coinvolto in numerose inchieste giudiziarie quale pericoloso elemento di vertice dell'omonima organizzazione criminale, attivo nel territorio di Ostia e dintorni, alleata della famiglia Fasciani, capeggiata da Carmine Fasciani. L'arresto dei due malviventi e' maturato a seguito di un servizio di osservazione e pedinamento, svolto da personale della Squadra Mobile e del Commissariato di ''Lido di Roma'', nei pressi dell'esercizio commerciale oggetto delle mire estorsive da parte degli Spada. Uno degli arrestati, Emiliano Belletti e' statao trovato in possesso di 2mila euro provento dell'estorsione perpetrata poco prima. Carmine Spada e' stato invece localizzato nei pressi di una sala giochi, ad Ostia, dove e'

4 stato bloccato dagli investigatori e condotto in commissariato. Ieri il Gip presso il Tribunale di Roma, su richiesta della locale Procura Distrettuale Antimafia, ha emesso nei confronti degli arrestati la misura di custodia cautelare in carcere per il reato di estorsione aggravata dalle modalità mafiose. Fonte della notizia: adnkronos.com SALVATAGGI Pisticci: La Polizia salva un uomo e sventa due furti Sono in corso indagini su entrambi i casi volte all individuazione dei responsabili dei reati perpetrati PISTICCI Personale della Polizia di Stato ha soccorso un uomo di nazionalità marocchina nella sua abitazione, sita nell hinterland pisticcese. Gli operatori del Commissariato di P.S. di Pisticci, giunti in prossimità dell abitazione di un soggetto sottoposto agli arresti domiciliari per procedere ad un controllo, hanno udito le richieste di aiuto provenire proprio dalla casa dove si stavano recando. Prontamente accorsi, rinvenivano il marocchino riverso per terra, evidentemente in preda a una crisi epilettica. Immediatamente hanno provveduto a praticare le manovre di primo soccorso e a richiedere l intervento del 118. Al momento dell arrivo dei sanitari, grazie alle opportune manovre messe in atto dagli agenti l uomo aveva ripreso a respirare quasi con regolarità. Trasportato al pronto soccorso di Policoro, è stato dichiarato non in pericolo di vita. Un ritardo dell intervento di soli pochi secondi ha affermato il medico di turno avrebbe determinato conseguenze irreparabili per il paziente. Altri due interventi, queste a seguito di segnalazioni pervenute al 113, sono stati effettuati dal personale del Commissariato di Pisticci, permettendo di sventare altrettanti tentativi di furto. La prima richiesta è pervenuta nella notte da un azienda ubicata in Ferrandina Scalo. Il tempestivo arrivo degli agenti della volante ha messo in fuga i ladri, che sono riusciti a dileguarsi nella campagna circostante favoriti dal buio. Effettuato un sopralluogo con i titolari dell azienda, questi hanno constatato che nulla era stato asportato. La seconda richiesta di intervento è pervenuta nelle ore serali dagli addetti alla vigilanza privata di un noto club nautico in Metaponto, che segnalavano la presenza di un imbarcazione privata che a luci spente aveva raggiunto il porticciolo avvicinandosi a tre escavatori. Una volante si è portata prontamente sul posto insieme a personale, sempre dello stesso Commissariato, presente in zona per lo svolgimento di servizi anticrimine. L arrivo dei poliziotti ha disturbato i ladri che sono riusciti a fuggire sull imbarcazione allontanandosi a gran velocità in mare aperto. Dal sopralluogo immediatamente effettuato si è potuto constatare che nulla era stato asportato. Sul posto è stato rinvenuto e sequestrato un tubo in gomma lungo 12 metri che evidentemente i malviventi avevano intenzione di usare per aspirare il carburante dagli escavatori. Sono in corso indagini su entrambi i casi volte all individuazione dei responsabili dei reati perpetrati. Fonte della notizia: sassiland.com VIOLENZA STRADALE Napoli. Lite per motivi di viabilità, picchia un'intera famiglia: arrestato I carabinieri di Arzano hanno arrestato Luigi Piscopo, 25 anni, perchè dopo un diverbio per motivi di viabilità con una coppia di coniugi avrebbe raggiunto a casa i due ingiuriandoli e picchiandoli. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri il giovane dopo il litigio per una mancata precedenza, insieme ad altre tre persone in via d'identificazione, si è recato nell'abitazione dei coniugi (dove c'erano anche due figlie della coppia) aggredendoli con violenza. Piscopo è stato rintracciato e bloccato mentre stava rientrando nel suo appartamento. I coniugi sono stati accompagnati all'ospedale San Giovanni di Dio di Frattamaggiore dove i medici hanno riscontrato contusioni ed escoriazioni guaribili dai 5 ai 10 giorni. Il giovane è stato portato nel carcere di Poggioreale. Fonte della notizia: ilmattino.it

5 INCIDENTI STRADALI Fluminimaggiore, scontro tra auto e moto La vittima è un centauro 25enne di Carbonia Un centauro è morto a seguito dell'incidente che si è verificato a Fluminimaggiore. Nello scontro con un'auto è rimasto ferito anche un altro motociclista E' Luke Kernan, 25 anni, nato in Inghilterra ma da tempo residente a Carbonia, la vittima dell'incidente stradale che si è verificato intorno alle 13 sulla strada provinciale 83 in località "Le Casermette", poco lontano da Fluminimaggiore. Secondo una prima ricostruzione dell'incidente l'honda '600 su cui viaggiava il giovane centauro sarebbe andata a schiantarsi frontalmente contro un'alfa 156. Nell'incidente è stata coinvolta anche una secondo moto che non è riuscita a evitare i due veicoli che avevano invaso la carreggiata: in sella c'era un amico della vittima, un 41enne di Sant'Antioco. Ha riportato ferite lievi, così come il conducente dell'auto. Sul posto sono intervenute due ambulanze del 118: per Luke Kernan i soccorsi si sono rivelati inutili. I rilievi dell'incidente sono stati effettuati dai carabinieri della stazione di Fluminimaggiore e della compagnia di Iglesias, coordinati dal capitano Nicola Pilia. Per rimettere in sicurezza la strada sono intervenuti i vigili del fuoco di Iglesias. Meno grave l'incidente avvenuto sulla 554. Il ferito è stato trasportato da un'ambulanza del 118, in codice verde, al pronto soccorso del Marino per una sospetta frattura del femore. Fonte della notizia: unionesarda.it Tragico incidente, giovane finisce fuoristrada e muore nella sua auto E' accaduto nella notte tra sabato e domenica sulla strada che collega Pontremoli a Zeri PONTREMOLI, 5 maggio Risveglio amaro ieri in Lunigiana. Un giovane di 27 anni, Felix Sebastian Vitaloni, è precipitato in una scarpata con il suo fuoristrada ed è morto. L incidente è avvenuto verso le 4 di mattina sulla strada provinciale che collega Pontremoli a Zeri, dove Felix abitava con la famiglia, nella frazione di Patigno. Sono stati alcuni giovani, verso le 5, a dare l allarme, notando sulla carreggiata un muretto sfondato. La salma è stata recuperata dai vigili del fuoco di aulla e trasportata all obitorio di pontremoli, dove subito si sono radunati familiari e amici del giovane. Felix stava tornando a casa dopo aver trascorso la serata a Pontremoli. Sulle cause dell incidente stanno svolgendo accertamenti i carabinieri: il giovane potrebbe aver accusato un colpo di sonno, perdendo il controllo della mitsubishi pajero che ha sfondato il parapetto, circa trecento metri prima del ponte conosciuto come dei rumori, schiantandosi tra gli alberi dopo un volo di una ventina di metri. Il corpo del giovane, forse sbalzato all esterno, sarebbe stato ritrovato senza vita sotto il mezzo. Dopo l allarme, sul posto sono accorsi i carabinieri di pontremoli, i vigili del fuoco di Aulla e la Croce Verde di Zeri. ma per Felix non c è stato nulla da fare. Classe 1986, di origini venezuelane, felix era stato adottato piccolissimo da una famiglia di Zeri, Giuseppe Vitaloni e Luisella Nadotti, proprietari di un forno in cui anche Felix aveva scelto di lavorare. Lascia anche una sorella più giovane, Arianna, alla quale era molto legato. gli zii Luisa Terroni e Nando Nadotti gestiscono a Patigno il bar Ugo, appartenuto al nonno Ugo Nadotti, scomparso qualche anno fa e già vice sindaco al tempo delle amministrazioni monali. Felix aveva frequentato a Zeri le scuole primarie e medie per poi proseguire all Ipsia Pacinotti di Pontremoli. Aveva una grande passione: il rugby. tant è che il corpo è stato composto nella bara con la divisa da rugby e il pallone. Ha giocato a lungo nel Lunigiana rugby, poi nel Garfagnana rugby e ultimamente nello Spezia rugby. la notizia della sua scomparsa ha lasciato sgomento e incredulità. Subito è partito anche il tam tam sulla pagina facebook di Felix, riempita da messaggi di cordoglio e di rammarico. I funerali saranno celebrati domani alle 15 in piazza a Patigno. Fonte della notizia: lanazione.it TERNI, INCIDENTE STRADALE IN VIA RADICE : 1 MORTO E 1 FERITO GRAVISSIMO di Adriano Lorenzoni

6 TERNI L'incidente si è verificato questa notte intorno alle ore 2,30. Un gravissimo incidente stradale si è verificato questa notte, intorno alle ore 2,30, in via Radice, nei pressi del Comando provinciale dei carabinieri. Una Fiat Bravo, per cause che saranno accertate dalla Polizia Stradale intervenuta sul posto per i rilievi, ( anche la comandante, la dottoressa Katia Grenga è intervenuta sul luogo dell'incidente ) ha abbattuto un segnale stradale e si è schiantata contro un grosso albero che si trova all'interno di un'aiuola spartitraffico, all'incrocio fra via Radice e viale Battisti. A bordo della Fiat Bravo si trovavano 4 uomini, tutti di nazionalità indiana. Il conducente e il passeggero che si trovava al suo fianco sono rimasti illesi. Dei due passeggeri che si trovavano sui sedili posteriori, uno è morto durante il trasporto in ospedale, un altro è ricoverato in gravissime condizioni nell'ospedale di Terni. Fonte della notizia: terninrete.it Bus contro un auto a Rio Pusteria: morto un 67enne di Vandoies L incidente si è verificato all altezza della vecchia dogana. La polizia stradale sta cercando di ricostruire la dinamica RIO PUSTERIA Incidente con conseguenze mortali questa mattina a Rio Pusteria, all altezza della vecchia dogana, al chilometro 10,600. Un bus di linea della ditta Gatterer, che stava andando da Bressanone a Brunico ma che per fortuna era vuoto, ha centrato un auto che proveniva dalla direzione opposta. Non si può escludere, in base ai primi accertamenti effettuati dalla polizia stradale, che sia stato proprio il bus ad invadere di poco la corsia opposta causando la tragedia. Sono in corso, in ogni caso, ulteriori accertamenti sulla dinamica. Ad avere la peggio è stato il guidatore dell auto, un 67enne di Vandoies, morto in ospedale a seguito delle ferite riportate. Fonte della notizia: gelocal.it Corso Italia: scooter investe bimbo di tre anni e genitori Un'intera famiglia, composta da madre, padre e bimbo di 3 anni, è finita in ospedale dopo quella che doveva essere una tranquilla domenica in corso Italia. I tre sono stati travolti da uno scooter GENOVA Un'intera famiglia, composta da madre, padre e bimbo di 3 anni, è finita in ospedale dopo quella che doveva essere una tranquilla domenica in corso Italia. Ieri pomeriggio i tre sono stati travolti da uno scooter di grossa cilindrata mentre attraversavano la strada. Il motociclista ha tentato di frenare per evitare l'impatto, ma è finito a sua volta a terra. I tre adulti sono stati trasferiti al pronto soccorso del Galliera mentre il piccolo al Gaslini in codice rosso. I medici hanno deciso di trattenerlo in osservazione per escludere eventuali complicazioni. Gli agenti della sezione infortunistica della polizia municipale sono al lavoro per ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente. Fonte della notizia: genovatoday.it Incidente stradale sulla Santa Croce Camerina Comiso. Quattro feriti COMISO E di quattro feriti il bilancio di un incidente stradale avvenuto ieri sera sulla Sp 20 Santa Croce Camerina Comiso tra due Fiat 500 che procedevano in direzione Santa Croce. Sul posto è intervenuta la Polizia Stradale. Feriti gli occupanti i due mezzi, un 31enne vittoriese e due comisani di 28 e 16 anni, che hanno riportato ferite per tre, otto e dieci giorni di prognosi, e il conducente del secondo mezzo, un 32enne di Palazzolo Acreide, se l è cavata con una prognosi di tre giorni. Fonte della notizia: radiortm.it

7 Tampona un'auto, muore in moto a 29 anni. Ferita una ragazza La vittima si chiama Andrea Lunardi, era veronese di Zimella. Il veicolo aveva rallentato per svoltare TRENTO Un giovane motociclista veronese ha perso la vita ieri in Trentino, dopo uno scontro con un'auto a Dro. L'incidente era avvenuto nel tardo pomeriggio e il centauro, Andrea Lunardi, 29 anni, di Zimella, era in una comitiva. Sembra che lo schianto sia avvenuto con un'auto che lo precedeva e che avrebbe improvvisamente rallentato, forse per compiere una svolta. Trasportato in ospedale al Santa Chiara di Trento, il giovane si è spento in serata. In rianimazione, ma non sarebbe in condizioni altrettanto gravi una ragazza di vent'anni che viaggiava sulla stessa moto. Fonte della notizia: ilgazzettino.it Incidente stradale tra Rende e Montalto Convolti due mezzi, feriti gli autisti Un incidente stradale si è verificato nel tratto compreso tra Rende e Montalto. Nelo scontro che ha coinvolto due vetture sono rimasti feriti i conducenti dei rispettivi veicoli COSENZA Incidente stradale in mattinata nel tratto stradale compreso tra Rende e Montalto in direzione nord. Nello scontro coinvolte due automobili una Citroen C5 ed una Matiz. Secondo una ricostruzione sommaria dell'incidente la berlina avrebbe tamponanto la Matiz sulla quale viaggiavano madre e figlia. L'impatto ha causato il ferimento, senza gravi conseguenze, degli autisti dei due mezzi che sono stati comunque subito soccorsi grazie all'intervento dei sanitari del 118. I due feriti sono entrambi originari di Cosenza. Fonte della notizia: ilquotidianoweb.it Incidente sulla Napoleonica, grave motociclista. Traffico a singhiozzo per due ore LA SPEZIA Non si è accorto che l'autocarro che lo precedeva stava svoltando verso sinistra, finendo addosso al mezzo pesante con la sua moto Suzuki e finendo rovinosamente a terra. Vittima dell'incidente è un 50enne che stava procedendo a bordo della due ruote sulla Provinciale 530-Napoleonica, in direzione La Spezia. L'incidente è avvenuto alle all'altezza del punto vendita di materiale edile, 'Iozzelli', a poca distanza dall'acquasanta. Il traffico è stato interrotto per alcuni minuti, poi con l'arrivo degli agenti della Polizia municipale è stato istituito un senso unico alternato. Sul posto sono subito intervenute l'automedica Delta 1, con medico e infermiere, l'ambulanza della Pubblica assistenza delle Grazie, i Vigili del fuoco. Il motociclista a causa dei numerosi traumi è stato accompagnato d'urgenza al Pronto soccorso dell'ospedale Sant'Andrea. La normale circolazione stradale è ripresa dopo due ore. Fonte della notizia: cittadellaspezia.com Grave un giovane centauro caduto alla curva di Culoto di Federico Bona TORINO E ricoverato al Cto di Torino: la prognosi è riservata soprattutto a causa della grande quantità di sangue perso; la violenza dello schianto gli ha tranciato di netto una gamba. E il tragico bilancio dell incidente avvenuto ieri pomeriggio in via Aosta a Ivrea, in quella nota come la curva di Culoto. Protagonista, un centauro 26enne di Albiano: era a bordo della sua Yamaha 1000, insieme a un gruppo di amici. All improvviso, per cause ancora da stabilire, ha perso il controllo del mezzo ed ha urtato il guard-rail. Un impatto violento, devastante per la gamba. I soccorsi sono stati chiamati dai compagni di viaggio, che hanno assistito impotenti alla scena. Il gruppo viaggiava in direzione di Montalto ed era diretto in Valle d Aosta. Sul posto si sono recati i Carabinieri, un ambulanza ed è intervenuto l elisoccorso, che ha provveduto al trasporto al Cto, dove il giovane lotta per la vita. Fonte della notizia: localport.it

8 Scontro auto-moto, centauro ferito a Borgonovo PIACENZA Centauro ferito nel pomeriggio lungo le strade piacentine. L incidente si è verificato a Borgonovo, dove il motociclista, per cause al momento in corso di accertamento, si è scontrato contro un auto. A seguito dell impatto la persona in sella alla due ruote è finita a terra riportando diverse ferite. Lo sfortunato centauro è stato tempestivamente soccorso dai sanitari del 118 che lo hanno trasportato all ospedale di Piacenza. Le sue condizioni sono serie ma fortunatamente non si troverebbe in pericolo di vita. Fonte della notizia: piacenzasera.it Azzano Decimo, giovane centauro si schianta contro un palo. E' grave AZZANO DECIMO È ricoverato in gravissime condizioni all ospedale di Udine, Stefano Pasquali, 26 anni, residente a Pasiano, che nel primo pomeriggio di ieri, 4 maggio, è rimasto coinvolto in un incidente stradale accaduto sulla strada che da Pasiano porta a Tiezzo. Il giovane in sella a una moto Guzzi si è schiantato contro un palo della luce in legno, facendo un volo di una ventina di metri e finendo nel vicino fossato. Sul posto sono giunti, oltre a un ambulanza del 118 anche l elisoccorso e un mezzo dei vigili del fuoco. Presente anche la pattuglia del Radiomobile dei Carabinieri di Pordenone. Le condizioni del centauro sono apparse subito molto gravi. Il giovane ha centrato il palo procurandosi diverse fratture in tutto il corpo e un trauma cranico commotivo. La prognosi è riservata e le sue condizioni sono considerate molto gravi. Fonte della notizia: pordenoneoggi.it Cagliari, tamponamento tra auto Traffico in tilt nella zona del porto L'incidente alle in via Riva di Ponente. Ferita una ragazza Tamponamento tra due auto in via Riva di Ponente. L'incidente è successo intorno alle in via Riva di Ponente, direzione viale La Playa, a due passi dalla recinzione del porto. La ragazza al volante della Toyota è stata colta da malore, anche per la botta ricevuta, ed è stato necessario l'intervento di un'ambulanza del 118. Il traffico nella zona è impazzito. Gli automobilisti, davanti al blocco, hanno cercato di svoltare verso piazza Matteotti, trasformata in un imbuto dagli autobus in sosta sulla destra e, sull'altro lato, da alcuni miniautobus privati in doppia fila. Il traffico è tornato alla normalità dopo le operazioni di soccorso e la rimozione dell'auto incidentata. Fonte della notizia: unionesarda.it SBIRRI PIKKIATI Litiga con il fidanzato e poi morde il poliziotto che li vuole separare Dopo una notte in cella, una dominicana di 45 anni ha patteggiato la pena minima di tre mesi UDINE Ha un litigio furibondo con il fidanzato nella stazione ferroviaria di Udine. E quando intervengono i poliziotti per capire cosa stia succedendo se la prende anche con loro, mordendone uno al braccio. È accaduto domenica pomeriggio a Udine. Protagonista una 45enne dominicana, finita in manette con l'accusa di resistenza, lesioni e oltraggio a pubblico ufficiale. Reati per cui stamattina, dopo una notte trascorsa in cella di sicurezza, assistita dall'avvocato Patrizio Paolo Palermo ha patteggiato una pena ai minimi, 3 mesi di reclusione, con il beneficio della sospensione condizionale. Fonte della notizia: ilgazzettino.it

9 ROMENO 27ENNE DA IN ESCANDESCENZA ALLA FIUMARA ED AGGREDISCE POLIZIOTTI. DENUNCIATO E SOTTOPOSTO A TSO GENOVA Ieri pomeriggio, una volante è intervenuta presso il negozio Scarpe&Scarpe, all interno del centro commerciale Fiumara, dove era stato segnalato un individuo in escandescenze. Giunti nell esercizio, gli agenti hanno trovato un carabiniere libero dal servizio e una guardia giurata che cercavano di trattenere un uomo che si dimenava ed inveiva contro tutti i presenti con frasi minacciose. Nel momento in cui i poliziotti hanno tentato di accompagnarlo fuori dal centro commerciale, lo stesso ha cominciato a minacciarli e ad insultarli con epiteti volgari sferrando a uno di essi un calcio al viso che gli ha procurato una lesione successivamente refertata con 6 giorni di prognosi. Anche durante il trasporto in Questura con l auto di servizio l uomo ha mantenuto un comportamento violento colpendo con forza la portiera posteriore fino a danneggiarla. Gli agenti a quel punto sono stati costretti ad interrompere la marcia e ad assicurarlo al mezzo con le cinture di sicurezza, ma l esagitato ha colpito al viso con una testata e al polso, causando lesioni giudicate guaribili in 7 giorni. Una volta negli uffici il fermato ha continuato ad agitarsi, tanto da rendere necessario l intervento di personale medico, che ne ha disposto il trasporto al pronto soccorso dell ospedale Galliera e successivamente il ricovero in psichiatria. Nel frattempo gli agenti hanno potuto ricostruire quanto avvenuto prima del loro intervento, appurando che l uomo aveva aggredito un cliente del negozio, che a sua volta si era rivolto alla guardia giurata che aveva tentato inutilmente di allontanarlo. A quel punto era intervenuto il carabiniere che, dopo essersi qualificato, aveva chiesto il documento alla persona, che aveva rifiutato di fornire le proprie generalità ed era andato in escandescenza, minacciando i due e colpendo la guardia giurata con una gomitata. Per quanto accertato il soggetto, nel frattempo identificato come un romeno di 27 anni, è stato denunciato per i reati di rifiuto d indicazione dell identità personale, violenza, minacce, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato e lesioni e minacce gravi nei confronti della guardia giurata. Fonte della notizia: ligurianotizie.it Donna nei guai: prende a pugni saracinesca di un bar e offende gli agenti Minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale. Sono le accuse mosse a una 32enne rumena, fermata ieri pomeriggio dagli agenti di polizia, su segnalazione dei cittadini in via Guglielmo Massaglia. Ha continuato nel suo comportamento aggressivo anche una volta condotta in questura LECCE Minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale. Sono le accuse mosse a B.D., 32enne, rumena, fermata ieri pomeriggio dagli agenti delle volanti di polizia, su segnalazione dei cittadini in via Guglielmo Massaglia, strada che s incrocia con viale Grassi e immette su via Monteroni. Non lontano dalla caserma Zappalà, la donna ha iniziato a colpire la serranda di un bar, in quel momento chiuso, urlando a gran voce. Erano circa le 16,30. Non è chiaro il motivo per cui fosse al limite del parossismo, di certo sembra che la donna fosse inavvicinabile, perché qualche passante invano ha tentato di chiederle cosa stesse accadendo, per riceverne a sua volta epiteti. A quel punto, si è deciso di contattare il 113. Sul posto è intervenuta una volante della questura di Lecce, ma anche gli agenti sembra che siano stati fatti oggetto di offese e insulti, e così è stata condotta in questura, dove avrebbe continuato nella sua condotta particolarmente aggressiva e condotta. Per lei, alla fine, inevitabile il deferimento in stato di libertà. Fonte della notizia: lecceprima.it

Appendice --------------- UN BOLLETTINO DI GUERRA - SE QUESTO VI SEMBRA NORMALE

Appendice --------------- UN BOLLETTINO DI GUERRA - SE QUESTO VI SEMBRA NORMALE Appendice --------------- UN BOLLETTINO DI GUERRA - SE QUESTO VI SEMBRA NORMALE Cerchiamo di andare oltre ai freddi dati statistici e ricordiamo brevemente alcuni degli eventi più drammatici avvenuti sulle

Dettagli

PROVINCIA NELL AMBITO DELLA DISCIPLINA STRADALE ANNO 2008

PROVINCIA NELL AMBITO DELLA DISCIPLINA STRADALE ANNO 2008 STATO DI SERVIZIO DELLE FORZE DELL ORDINE NELLA CITTÀ DI MILANO E NELLA PROVINCIA NELL AMBITO DELLA DISCIPLINA STRADALE ANNO 2008 COMPARTIMENTO DELLA POLIZIA STRADALE PER LA LOMBARDIA L attività svolta

Dettagli

MONTECCHIO MAGGIORE Giovedì, 15 ottobre 2015

MONTECCHIO MAGGIORE Giovedì, 15 ottobre 2015 MONTECCHIO MAGGIORE Giovedì, 15 ottobre 2015 MONTECCHIO MAGGIORE Giovedì, 15 ottobre 2015 15/10/2015 Arrotini minacciosi chiedono cifre esorbitanti 1 15/10/2015 Mille euro nel portafoglio Smarrito e riconsegnato

Dettagli

Città di Bra Corpo Polizia Municipale

Città di Bra Corpo Polizia Municipale San Sebastiano 2013 Conferenza Stampa Attività Operativa POLIZIA MUNICIPALE Anno 2012 Bra, 17 gennaio 2013 . Controllo del territorio 1.315 servizi di pattugliamento diurno per un totale di 8.056 ore;

Dettagli

IL REATO DI OMICIDIO STRADALE

IL REATO DI OMICIDIO STRADALE Dossier n. 113 Ufficio Documentazione e Studi 29 ottobre 2015 IL REATO DI OMICIDIO STRADALE L Aula della Camera ha approvato in seconda lettura il testo unificato che prevede l introduzione del reato di

Dettagli

IL CASO LUCA DELFINO 2005-2007

IL CASO LUCA DELFINO 2005-2007 IL CASO LUCA DELFINO 2005-2007 1 MARIA ANTONIA MULTARI Nasce l 11.08.1974 ad Oppido Mamertina (RC) e vive a Dolceacqua (IM). La sua famiglia, composta dalla madre e dal padre, risiede a Ventimiglia. 2

Dettagli

Comune di Castelfranco Emilia RASSEGNA STAMPA

Comune di Castelfranco Emilia RASSEGNA STAMPA Comune di Castelfranco Emilia RASSEGNA STAMPA 6 aprile 2013 Indice rassegna - Gazzetta di Modena pag. / - Il Resto del Carlino pag. 2, 23 - Prima Pagina pag. / - Modena Qui pag. 15 Sezione: Pianura Data:

Dettagli

Agli stranieri che guidano un veicolo in Giappone

Agli stranieri che guidano un veicolo in Giappone 7.1.2011 Divisione Patenti Agli stranieri che guidano un veicolo in Giappone Introduzione Questo opuscolo è stato predisposto per spiegarvi le regole principali del Codice della Strada giapponese. Tenete

Dettagli

INDICE RASSEGNA STAMPA SI PARLA DI NOI AMBIENTE PROTEZIONE CIVILE. Pagina I. Indice Rassegna Stampa

INDICE RASSEGNA STAMPA SI PARLA DI NOI AMBIENTE PROTEZIONE CIVILE. Pagina I. Indice Rassegna Stampa INDICE RASSEGNA STAMPA SI PARLA DI NOI Gazzettino Venezia 08/12/14 P. 12 Scontro fra tre vetture, circolazione bloccata 1 AMBIENTE Gazzettino Venezia 08/12/14 P. 2 «Speriamo non sia stata una burla» Giacinta

Dettagli

COMUNE DI ANZOLA Domenica, 13 aprile 2014

COMUNE DI ANZOLA Domenica, 13 aprile 2014 COMUNE DI ANZOLA Domenica, 13 aprile 2014 Domenica, 13 aprile 2014 Cronaca 13/04/2014 Il Resto del Carlino (ed. Bologna) Pagina 18 Anzola Furti... 1 Politica locale 13/04/2014 Il Resto del Carlino (ed.

Dettagli

GAZZETTA DEL SUD Agenzia ANSA LA SICILIA GIORNALE DI SICILIA Agenzia ITALIA LA REPUBBLICA Italia Oggi Agenzia ITALPRESS RASSEGNA STAMPA 28-12-2015

GAZZETTA DEL SUD Agenzia ANSA LA SICILIA GIORNALE DI SICILIA Agenzia ITALIA LA REPUBBLICA Italia Oggi Agenzia ITALPRESS RASSEGNA STAMPA 28-12-2015 GAZZETTA DEL SUD Agenzia ANSA LA SICILIA GIORNALE DI SICILIA Agenzia ITALIA LA REPUBBLICA Italia Oggi Agenzia ITALPRESS RASSEGNA STAMPA 28-12-2015 Agenzia ADNKRONOS RAI TV IL SOLE 24 ORE Quotidiano di

Dettagli

COMANDO POLIZIA MUNICIPALE

COMANDO POLIZIA MUNICIPALE COMANDO POLIZIA MUNICIPALE Staff Comandante Ufficio Informazioni Istituzionali Campagna di sensibilizzazione al Codice della Strada Ripassiamo il Codice della Strada.- ART. 189 - Comportamento in caso

Dettagli

Cose da sapere IL BOLLINO BLU

Cose da sapere IL BOLLINO BLU Cose da sapere IL BOLLINO BLU Il Bollino Blu è un certificato che dimostra l avvenuto controllo dei gas di scarico di un automobile, per i Comuni e le aree a traffico limitato delle città in cui questo

Dettagli

Se la nonna impenna la moto e cade La grande truffa dei falsi incidenti

Se la nonna impenna la moto e cade La grande truffa dei falsi incidenti Corriere della Sera http://www.corriere.it/cronache/11_settembre_29/fasano-nonna-moto-cade_b1ce4c46... Page 1 of 2 03/10/2011 stampa chiudi IL RECORD DI TARANTO, 321 INDAGATI. E LE FRODI FANNO SALIRE IL

Dettagli

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza Dopo aver letto attentamente il seguente articolo giornalistico, Il delitto Custra e la fuga a Rio. Il latitante Mancini ora è libero, il candidato risponda ai seguenti quesiti tenento conto che la risposta

Dettagli

Rassegna Stampa. Lunedì 25 marzo 2013

Rassegna Stampa. Lunedì 25 marzo 2013 Rassegna Stampa Lunedì 25 marzo 2013 Rassegna Stampa realizzata da SIFA Srl Servizi Integrati Finalizzati alle Aziende 20129 Milano Via Mameli, 11 Tel. 0243990431 Fax 0245409587 Rassegna del 25 marzo 2013

Dettagli

Assicurazione e Responsabilità Civile e Penale

Assicurazione e Responsabilità Civile e Penale Assicurazione e Responsabilità Civile e Penale Pagina 1 La responsabilità civile grava (è): sul conducente; sul proprietario del veicolo in solido. Non grava sul proprietario quando può dimostrare che

Dettagli

Polizia di Stato Questura di Pordenone. 15 maggio 2014 - Pordenone www.poliziadistato.it

Polizia di Stato Questura di Pordenone. 15 maggio 2014 - Pordenone www.poliziadistato.it 15 maggio 2014 - Pordenone www.poliziadistato.it L ATTIVITA DELLA POLIZIA DI STATO NELLA PROVINCIA DI PORDENONE NELL ANNO 2013 LA POLIZIA DI STATO NEL 2013 Prevenzione e contrasto Chiamate al 113 : 7.248

Dettagli

CORPO POLIZIA MUNICIPALE

CORPO POLIZIA MUNICIPALE COMUNE DI GENOVA CORPO POLIZIA MUNICIPALE RELAZIONE SULL ATTIVITÀ ISTITUZIONALE SVOLTA NEL 2013 RGANIZZAZIONE DEL CORPO La ricorrenza del nostro Santo Patrono, San Sebastiano, costituisce anche l'occasione

Dettagli

Comune di Castelfranco Emilia RASSEGNA STAMPA

Comune di Castelfranco Emilia RASSEGNA STAMPA Comune di Castelfranco Emilia RASSEGNA STAMPA 12 aprile 2013 Indice rassegna - Gazzetta di Modena pag. / - Il Resto del Carlino pag. 16 - Prima Pagina pag. 7 - Modena Qui pag. / Sezione: Pianura Data:

Dettagli

CONTROLLI INIZIALI MANOVRE E PARCHEGGI POSIZIONAMENTO DEL MEZZO

CONTROLLI INIZIALI MANOVRE E PARCHEGGI POSIZIONAMENTO DEL MEZZO CONTROLLI INIZIALI MANOVRE E PARCHEGGI POSIZIONAMENTO DEL MEZZO I CONTROLLI INIZIALI PRIMA DI METTERSI AL VOLANTE E OPPORTUNO CONTROLLARE: REGOLAZIONE DELLA POSIZIONE DI GUIDA QUANTITA DI CARBURANTE DISPONIBILE

Dettagli

21 settembre 2012 PAG. 7

21 settembre 2012 PAG. 7 21 settembre 2012 PAG. 7 Il caso. La denuncia della struttura dove la donna è in cura Sfruttavano disabile «Con i soldi compri il vestito da sposa» Il raggiro dei due aguzzini arrestati di Gianluca Rotondi

Dettagli

POLIZIA DI STATO ELENCO DEL PERSONALE PREMIATO IN OCCASIONE DEL 156 ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO

POLIZIA DI STATO ELENCO DEL PERSONALE PREMIATO IN OCCASIONE DEL 156 ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO POLIZIA DI STATO ELENCO DEL PERSONALE PREMIATO IN OCCASIONE DEL 156 ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO PROMOZIONE PER MERITO STRAORDINARIO AD AGENTE SCELTO All Agente Scelto Giuseppe

Dettagli

POLIZIA MUNICIPALE RELAZIONE ATTIVITA ANNO 2010 1

POLIZIA MUNICIPALE RELAZIONE ATTIVITA ANNO 2010 1 POLIZIA MUNICIPALE RELAZIONE ATTIVITA ANNO 2010 1 ATTIVITA UNITA SEGRETERIA NOTIFICHE - CONTENZIOSO CODICE DELLA STRADA 2009 2010 VIOLAZIONI ACCERTATE 16.292 16.721 DIVIETI DI SOSTA 15.784 15.679 PARCHEGGI

Dettagli

Ladri OGNI CENTO SECONDI SFONDANO UNA PORTA

Ladri OGNI CENTO SECONDI SFONDANO UNA PORTA INCHIESTA CASE SVALIGIATE: NUMERI DA BRIVIDO E DIFENDERSI È QUASI IMPOSSIBILE SONO ORGANIZZATI COME MILITARI: NESSUN ANTIFURTO LI FERMA. CONTRO DI LORO LA POLIZIA HA MESSO IN CAMPO SUPER TECNOLOGIE, MA

Dettagli

Polizia di Stato Compartimento Polizia Stradale Marche Ancona

Polizia di Stato Compartimento Polizia Stradale Marche Ancona Polizia di Stato Compartimento Polizia Stradale Marche Ancona Attività di controllo Dal 1 gennaio al 31 dicembre 2010, la Polizia Stradale delle Marche ha effettuato 21.554 pattuglie di vigilanza stradale

Dettagli

Videocorso Guida Sicura

Videocorso Guida Sicura GUIDA SICURA Le tecniche di guida per limitare i rischi di chi lavora al volante Slide n. 1 Indice del corso La sicurezza comincia da noi Il guidatore Il veicolo Tecniche di guida Come si affronta una

Dettagli

LE AREE DI INTERVENTO

LE AREE DI INTERVENTO ATTIVITA ANNO 2013 LE AREE DI INTERVENTO SICUREZZA URBANA SICUREZZA STRADALE SICUREZZA DEL TERRITORIO SICUREZZA DEI CONSUMATORI e DEI LAVORATORI. IL CORPO della POLIZIA LOCALE 113 OPERATORI (-1 ) FRA CUI:

Dettagli

«IL PIÙ FORTE SONO IO!» Progetto di prevenzione e di contrasto dello spaccio di droga e del bullismo nelle scuole

«IL PIÙ FORTE SONO IO!» Progetto di prevenzione e di contrasto dello spaccio di droga e del bullismo nelle scuole «IL PIÙ FORTE SONO IO!» Progetto di prevenzione e di contrasto dello spaccio di droga e del bullismo nelle scuole PERCHÉ UN PROGETTO DI PREVENZIONE? Perché da una delle indagini svolte recentemente in

Dettagli

dâxáàâüt w céüwxçéçx Anniversario della Fondazione della Polizia ESSERCI SEMPRE 22 maggio 2015 - Pordenone www.poliziadistato.it Polizia di Stato

dâxáàâüt w céüwxçéçx Anniversario della Fondazione della Polizia ESSERCI SEMPRE 22 maggio 2015 - Pordenone www.poliziadistato.it Polizia di Stato dâxáàâüt w céüwxçéçx Anniversario della Fondazione della Polizia ESSERCI SEMPRE Polizia di Stato 22 maggio 2015 - Pordenone www.poliziadistato.it L ATTIVITA DELLA POLIZIA DI STATO NELLA PROVINCIA DI PORDENONE

Dettagli

COMUNE DI CARDANO AL CAMPO

COMUNE DI CARDANO AL CAMPO COMUNE DI CARDANO AL CAMPO Provincia di Varese COMANDO POLIZIA LOCALE Telefono: 0331-266244 / 348-2665961 - Fax: 0331-266252 e - mail: poliziam@comune.cardanoalcampo.va.it ARTICOLO INFRAZIONE PUNTI IMPORTO/SANZIONE

Dettagli

CERVIA CITTA SICURA. Periodo gennaio settembre 2014 SERVIZIO CENTRALE OPERATIVA - VERBALI

CERVIA CITTA SICURA. Periodo gennaio settembre 2014 SERVIZIO CENTRALE OPERATIVA - VERBALI CERVIA CITTA SICURA Periodo gennaio settembre 2014 SERVIZIO CENTRALE OPERATIVA - VERBALI controlli effettuati per segnalazioni ricevute 3227 veicoli fermati e sottoposti a controllo 1686 posti di controllo

Dettagli

193 ANNUALE DI FONDAZIONE DEL CORPO POLIZIA MUNICIPALE DI PARMA

193 ANNUALE DI FONDAZIONE DEL CORPO POLIZIA MUNICIPALE DI PARMA 193 ANNUALE DI FONDAZIONE DEL CORPO POLIZIA MUNICIPALE DI PARMA Consegna degli attestati di benemerenza agli appartenenti del Corpo della Polizia Municipale che si sono distinti in servizio Ispettore Debora

Dettagli

CITTA' DI CASTENASO POLIZIA MUNICIPALE DATI SULL ATTIVITA' DEL SERVIZIO NELL ANNO 2012

CITTA' DI CASTENASO POLIZIA MUNICIPALE DATI SULL ATTIVITA' DEL SERVIZIO NELL ANNO 2012 DATI SULL ATTIVITA' DEL SERVIZIO NELL ANNO 2012 1 SOMMARIO: ORGANIZZAZIONE E SERVIZI...3 LA...4 SICUREZZA DELLA CIRCOLAZIONE...5 SINISTRI STRADALI...6 VIOLAZIONI AMMINISTRATIVE...7 ACCERTAMENTI ANAGRAFICI

Dettagli

consigli per la sicurezza di chi va in bicicletta

consigli per la sicurezza di chi va in bicicletta BiciSicura Volume I consigli per la sicurezza di chi va in bicicletta Provincia Autonoma di Trento Agenzia Provinciale per la Protezione dell Ambiente Settore Informazione e Qualità dell Ambiente Servizio

Dettagli

ARTICOLO 186 GUIDA SOTTO L INFLUENZA DELL ALCOOL

ARTICOLO 186 GUIDA SOTTO L INFLUENZA DELL ALCOOL ARTICOLO 186 GUIDA SOTTO L INFLUENZA DELL ALCOOL 1. È vietato guidare in stato di ebbrezza in conseguenza dell'uso di bevande alcooliche. 2. Chiunque guida in stato di ebbrezza è punito, ove il fatto non

Dettagli

Prefettura di Cagliari Ufficio territoriale del Governo

Prefettura di Cagliari Ufficio territoriale del Governo Prefettura di Cagliari Ufficio territoriale del Governo PIANO DI VIABILITÀ IN CASO DI INCIDENTE RILEVANTE PRESSO L'AEROPORTO CIVILE DI CAGLIARI-ELMAS 1. - Il piano di viabilità in caso di incidente rilevante

Dettagli

PIANO DI PRIMO SOCCORSO

PIANO DI PRIMO SOCCORSO PIANO DI PRIMO SOCCORSO Squadra di sicurezza In Istituto sono presenti n.18 persone addestrate e formate al Primo Soccorso L addetto di primo soccorso (PS) è una persona formata ed opportunamente addestrata

Dettagli

MONTECCHIO MAGGIORE Giovedì, 31 dicembre 2015

MONTECCHIO MAGGIORE Giovedì, 31 dicembre 2015 MONTECCHIO MAGGIORE Giovedì, 31 dicembre 2015 MONTECCHIO MAGGIORE Giovedì, 31 dicembre 2015 31/12/2015 Fugge dopo l' incidente Denunciata dai carabinieri 1 31/12/2015 La storia del commercio in 56 negozi

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016 COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016 COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016 16/06/2016 Pagina 21 PIER LUIGI TROMBETTA Dipendente in prova denuncia il titolare:

Dettagli

PROCEDIMENTO PENALE n. 37895/04 R.G. N.R. 18913/09 R.G. Trib. (rito ordinario)

PROCEDIMENTO PENALE n. 37895/04 R.G. N.R. 18913/09 R.G. Trib. (rito ordinario) Napoli, Chiaia, 2001-05 PROCEDIMENTO PENALE n. 37895/04 R.G. N.R. 18913/09 R.G. Trib. (rito ordinario) 1. Dati identificativi del procedimento. - Numeri di registro: 37895/04 R.G. N.R. 18913/09 R.G. Trib.

Dettagli

Gli incidenti stradali in Emilia-Romagna: 2011 (dati provvisori progetto MIStER)

Gli incidenti stradali in Emilia-Romagna: 2011 (dati provvisori progetto MIStER) Gli incidenti stradali in Emilia-Romagna: 2011 (dati provvisori progetto MIStER) Nel corso del 2011 sul territorio della regione Emilia-Romagna si sono verificati 20.415 incidenti (268 in più rispetto

Dettagli

Newsletter Fondazione Vittime Reati n. 35 Giugno 2012

Newsletter Fondazione Vittime Reati n. 35 Giugno 2012 Newsletter Fondazione Vittime Reati n. 35 Giugno 2012 Fondazione in estate Prima della breve pausa estiva, la Fondazione si è riunita il 29 giungo per il Comitato dei Garanti concentrato sulla valutazione

Dettagli

Allarme Sicurezza Stradale: le idee di uno scrittore per fermare la strage

Allarme Sicurezza Stradale: le idee di uno scrittore per fermare la strage Allarme Sicurezza Stradale: le idee di uno scrittore per fermare la strage Fabio Bergamo è uno scrittore salernitano conosciuto in Italia per la sua lotta contro gli incidenti e le morti stradali. Col

Dettagli

Lidia e Rolando Lidia aveva appena 15 anni quando ha conosciuto Rolando, che di anni ne aveva 21. Rolando era un appassionato giocatore di calcio e lei una tifosa, si sono incontrati dunque ad un campo

Dettagli

COMUNE DI GENOVA CORPO POLIZIA MUNICIPALE

COMUNE DI GENOVA CORPO POLIZIA MUNICIPALE COMUNE DI GENOVA CORPO POLIZIA MUNICIPALE RELAZIONE SULL ATTIVITÀ ISTITUZIONALE SVOLTA NEL 2012 RGANIZZAZIONE DEL CORPO La ricorrenza del nostro Santo Patrono, San Sebastiano, costituisce anche l'occasione

Dettagli

COLLEGAMENTO LINEA URBANA N. 13 ISTITUTO ENRICO FERMI VIA BOLOGNESI

COLLEGAMENTO LINEA URBANA N. 13 ISTITUTO ENRICO FERMI VIA BOLOGNESI COLLEGAMENTO LINEA URBANA N. 13 ISTITUTO ENRICO FERMI VIA BOLOGNESI Marzo 2015 STATO DI FATTO Gli studenti della frazione di Sesso, che frequentano la scuola media Enrico Fermi di Via Bolognesi a Reggio

Dettagli

I dossier del Centro di Monitoraggio della Sicurezza Stradale di Regione Lombardia. L incidentalità sulle strade della provincia di Mantova

I dossier del Centro di Monitoraggio della Sicurezza Stradale di Regione Lombardia. L incidentalità sulle strade della provincia di Mantova I dossier del Centro di Monitoraggio della Sicurezza Stradale di Regione Lombardia L incidentalità sulle strade della provincia di Mantova Novembre 2014 Per accedere al data-base dell incidentalità stradale

Dettagli

una mutevole verità 5 U tuzz ebbe un lieve sussulto. Poi si voltò e si strinse nelle spalle in un impercettibile gesto di rassegnazione.

una mutevole verità 5 U tuzz ebbe un lieve sussulto. Poi si voltò e si strinse nelle spalle in un impercettibile gesto di rassegnazione. Prologo Cardinale Lorenzo detto u tuzz cioè «la testata» era un rapinatore, specializzato in banche e uffici postali. Lui e i suoi complici avevano una tecnica semplice e molto efficace: rubavano un auto

Dettagli

Istruzioni operative per la gestione degli infortuni

Istruzioni operative per la gestione degli infortuni Istruzioni operative per la gestione degli infortuni SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE La presente procedura si applica a tutti gli eventi definiti infortuni che si verificano a carico dei lavoratori dipendenti,

Dettagli

Lettori: n.d. Diffusione: n.d. Dir. Resp.: Mario Orfeo 02-AGO-2011 da pag. 29 Quotidiano Roma 30-MAG-2011 Diffusione: n.d. Lettori: n.d. Direttore: Mario Orfeo da pag. 37 Quotidiano

Dettagli

Lite in superstrada (2 agosto 2007)

Lite in superstrada (2 agosto 2007) Lite in superstrada (2 agosto 2007) Io non guido veloce, anzi, raramente supero i limiti di velocità, anche laddove le condizioni della strada e di visibilità indurrebbero la maggior parte degli automobilisti

Dettagli

ACI ISTAT 2011: MENO INCIDENTI (-2,7%), MORTI (-5,6%) E FERITI

ACI ISTAT 2011: MENO INCIDENTI (-2,7%), MORTI (-5,6%) E FERITI Roma, 31 ottobre 2012 ACI ISTAT 2011: MENO INCIDENTI (-2,7%), MORTI (-5,6%) E FERITI (-3,5%) Obiettivo UE 2010 (-50% morti sulle strade): Italia non raggiunge target nemmeno nel 2011 ma fa meglio della

Dettagli

La Polizia e i giovani

La Polizia e i giovani Questura di Napoli La Polizia e i giovani a cura dell Ufficio Relazioni Esterne della Questura di Napoli 1. Incontri nelle scuole Educazione alla legalità La Questura di Napoli programma, per la durata

Dettagli

L ESAME PER LA PATENTE

L ESAME PER LA PATENTE L ESAME PER LA PATENTE Abdelkrim.: Ciao, Mario. Mario: Ciao, Abdelkrim. Dove vai? Abdelkrim: Sono stato a fare l esame per la patente. E tu? Mario: Vado a fare i documenti perché anch io devo fare la patente.

Dettagli

l amore criminale 5 uccise vanno solo a ingrossare il numero di una statistica. E a ricordare quelle figlie ammazzate restano solo le madri e i padri.

l amore criminale 5 uccise vanno solo a ingrossare il numero di una statistica. E a ricordare quelle figlie ammazzate restano solo le madri e i padri. «La famiglia ammazza piú della mafia». Tutto è iniziato da qui, dal titolo di un articolo che commentava i dati di una ricerca. Era il 2007 e in Italia la legge sullo stalking non esisteva ancora. Secondo

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Sul posto, poco dopo le 2 sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno spento l'incendio. Sul posto sono state trovate tracce di liquido infiamma

Sul posto, poco dopo le 2 sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno spento l'incendio. Sul posto sono state trovate tracce di liquido infiamma Attentato all'auto del sindaco di Ripatransone Sono in corso le indagini per scoprire gli autori dell'attentato incendiario contro la macchina privata di Remo Bruni, il sindaco di Ripatransone. La scorsa

Dettagli

RELAZIONE SUL TRASFERIMENTO TURISTICO SVOLTO DAL V.C. MIRANO IN AMBITO ALL'EUROVESPA 2003 TENUTOSI A VIENNA AUSTRIA IN DATA 19-20-21-22 GIUGNO 2003.

RELAZIONE SUL TRASFERIMENTO TURISTICO SVOLTO DAL V.C. MIRANO IN AMBITO ALL'EUROVESPA 2003 TENUTOSI A VIENNA AUSTRIA IN DATA 19-20-21-22 GIUGNO 2003. Mirano 25/06/2003 RELAZIONE SUL TRASFERIMENTO TURISTICO SVOLTO DAL V.C. MIRANO IN AMBITO ALL'EUROVESPA 2003 TENUTOSI A VIENNA AUSTRIA IN DATA 19-20-21-22 GIUGNO 2003. Il gruppo era così composto: BERTOLDO

Dettagli

PROCEDIMENTO PENALE n. 2057/02 R.G.N.R. 4322/03 R.G. TRIB. a carico di V.S. + 1 (rito ordinario)

PROCEDIMENTO PENALE n. 2057/02 R.G.N.R. 4322/03 R.G. TRIB. a carico di V.S. + 1 (rito ordinario) Giugliano 5, 2001-02 PROCEDIMENTO PENALE n. 2057/02 R.G.N.R. 4322/03 R.G. TRIB. a carico di V.S. + 1 (rito ordinario) 1. Dati identificativi del procedimento. - Numeri di registro:2057/02 R.G.N.R. 4322/03

Dettagli

MANUALE DI SOPRAVVIVENZA PER CHI VA IN BICI

MANUALE DI SOPRAVVIVENZA PER CHI VA IN BICI MANUALE DI SOPRAVVIVENZA PER CHI VA IN BICI Undici modi per non farsi investire usando la bicicletta Fiab AdB Gruppo Cicloescursionistico Massa Lombarda Lugo - Ravenna INTRODUZIONE Questa piccola guida

Dettagli

EVENTO N. 2 INCENDIO BOSCHIVO GRUPPO AZZURRO

EVENTO N. 2 INCENDIO BOSCHIVO GRUPPO AZZURRO EVENTO N. 2 INCENDIO BOSCHIVO GRUPPO AZZURRO Maestre Alunni Ass/ne di Volontariato Strutture Operative chiamate a intervenire Regione Toscana Corpo Forestale dello Stato Provincia Mezzi impiegati elicottero

Dettagli

A partire dai dati raccolti presentiamo qui una ricostruzione di quanto accaduto per ogni singola imbarcazione.

A partire dai dati raccolti presentiamo qui una ricostruzione di quanto accaduto per ogni singola imbarcazione. Dossier sui migranti tunisini dispersi 2010-2013. Premessa Il dossier che qui presentato è il risultato di un lavoro di inchiesta svolta a più riprese tra giugno 2011 e febbraio 2013 in vari luoghi della

Dettagli

PROGRAMMA N. 15: SICUREZZA

PROGRAMMA N. 15: SICUREZZA PROGRAMMA N. 15: SICUREZZA 195 196 15. SICUREZZA Progetto 15.1 Polizia Municipale Le attività della Polizia Municipale sono rivolte ad affermare e mantenere la legalità nella società civile, attraverso

Dettagli

Make Roads Safe, ce lo dice anche l ONU

Make Roads Safe, ce lo dice anche l ONU Make Roads Safe, ce lo dice anche l ONU documento aggiornato al 11 luglio 2011 10 maggio 2008 al TG1 delle 13,30: a seguito di una ricerca promossa dalla Fondazione ANIA che ha monitorato la rischiosità

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Lettera alle Mamme_Layout 1 11/09/2015 17:10 Pagina 1 Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Dialogo con le mamme che subiscono violenza in famiglia

Dettagli

Segnalazioni obbligatorie all Autorità Giudiziaria

Segnalazioni obbligatorie all Autorità Giudiziaria Segnalazioni obbligatorie all Autorità Giudiziaria 1. Referto 2. Denuncia di reato REFERTO IL REFERTO E L ATTO SCRITTO CON IL QUALE L ESERCENTE UNA PROFESSIONE SANITARIA RIFERISCE ALL AUTORITA GIUDIZIARIA

Dettagli

COME COMPORTARSI IN CASO DI INCIDENTE STRADALE

COME COMPORTARSI IN CASO DI INCIDENTE STRADALE COME COMPORTARSI IN CASO DI INCIDENTE STRADALE Se si è coinvolti in un incidente stradale, oppure in presenza di persone che accusano traumi o malori a seguito di incidente, ci si può ritrovare in situazioni

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Priority mom Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Cosa posso fare per interrompere subito la violenza? rivolgiti alle Forze dell Ordine o al Servizio Sociale più vicino chiedi aiuto al Centro

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Dialogo con le mamme che subiscono violenza in famiglia per conoscere l intervento della giustizia minorile Indice:

Dettagli

I dieci punti da ricordare in caso di incidente. 1. Metti in sicurezza il luogo dell incidente e presta la prima assistenza ai feriti!!

I dieci punti da ricordare in caso di incidente. 1. Metti in sicurezza il luogo dell incidente e presta la prima assistenza ai feriti!! I dieci punti da ricordare in caso di incidente 1. Metti in sicurezza il luogo dell incidente e presta la prima assistenza ai feriti!! 2. Chiama i numeri di emergenza, se necessario!! 3. Fotografa i luoghi,

Dettagli

E ADESSO VI SPIEGHIAMO IL PROGRAMMA DEL PD

E ADESSO VI SPIEGHIAMO IL PROGRAMMA DEL PD SCHEDA Roma, 27 febbraio 2008 N 3 E ADESSO VI SPIEGHIAMO IL PROGRAMMA DEL PD Analisi critica, sintetica e graffiante dei dodici punti del programma del Partito Democratico Punto 3 CITTADINI E IMPRESE PIÙ

Dettagli

Rassegna stampa del 14/03/2009

Rassegna stampa del 14/03/2009 Ufficio Stampa Rassegna stampa del 14/03/2009 www.kikloi.it - Prodotta da Kikloi s.r.l. Rassegna stampa del 14/03/2009 Il Resto del Carlino Ravenna Alberi e prato sulla discarica(pubblica Amministrazione)

Dettagli

MEDAGLIA D ORO AL MERITO CIVILE CONFERITA ALLA BANDIERA DELLA POLIZIA DI STATO

MEDAGLIA D ORO AL MERITO CIVILE CONFERITA ALLA BANDIERA DELLA POLIZIA DI STATO MEDAGLIA D ORO AL MERITO CIVILE CONFERITA ALLA BANDIERA DELLA POLIZIA DI STATO Gli uomini e le donne della Polizia di Stato, dando prova di esemplare perizia professionale, eccezionale dedizione e generoso

Dettagli

Luogo: Roma 15 Novembre 2011. Tempo di recupero: 15 ore. VALORE MOTOVEICOLI: circa 60.000! Tempo di recupero: 3 ore e 10 minuti

Luogo: Roma 15 Novembre 2011. Tempo di recupero: 15 ore. VALORE MOTOVEICOLI: circa 60.000! Tempo di recupero: 3 ore e 10 minuti MAXI RECUPERO! 5 MOTOVEICOLI IN UN COLPO SOLO! Luogo: Roma 15 Novembre 2011 Tempo di recupero: 15 ore VALORE MOTOVEICOLI: circa 60.000! Seguendo il segnale della HONDA CBR 1000 FIREBLADE, equipaggiata

Dettagli

Comune di Cagliari CORPO POLIZIA MUNICIPALE

Comune di Cagliari CORPO POLIZIA MUNICIPALE CENTRO RADIO OPERATIVO TELECOMUNICAZIONI COMUNICAZIONI RADIO RICHIESTA INFORMAZIONI E COMUNICAZIONI VARIE 30112 31080 30345 RICHIESTE ACCERTAMENTI 15002 13050 11507 RICHIESTE INTERVENTO AUTOGRÙ 20201 18122

Dettagli

SETTORE POLIZIA MUNICIPALE

SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Ai sensi della L. 7 marzo 1986 n. 65, il Comandante è il responsabile tecnico- operativo dei servizi del Corpo. Ad egli compete la direzione, l'organizzazione e l'addestramento degli appartenenti al Corpo,

Dettagli

CORRERE IN SICUREZZA

CORRERE IN SICUREZZA CORRERE IN SICUREZZA Codice della Strada Le figure in corsa Vetture in corsa Comportamento dei corridori La Federazione Ciclistica Italiana CODICE DELLA STRADA Il Codice della Strada L ARTICOLO 9 DEL

Dettagli

INFORMAZIONI E APPROFONDIMENTI

INFORMAZIONI E APPROFONDIMENTI INFORMAZIONI E APPROFONDIMENTI Comune di Reggio Emilia Assessorato Mobilità-Traffico-Infrastrutture Politiche per la Mobilità Ufficio Mobilità Ciclabile Via Emilia San Pietro, 12 - RE Orario: su appuntamento

Dettagli

ovvero: Undici modi per non farsi investire usando la bicicletta

ovvero: Undici modi per non farsi investire usando la bicicletta ovvero: Undici modi per non farsi investire usando la bicicletta Comune di Reggio Emilia Assessorato Mobilità-Traffico-Infrastruttur e Assessorato Ambiente e Città Sostenibile Ufficio Mobilità Ciclabile

Dettagli

Breve corso di educazione stradale per i ragazzi

Breve corso di educazione stradale per i ragazzi Breve corso di educazione stradale per i ragazzi L importanza delle regole Perché esistono le regole? Perché se non esistessero regnerebbe il caos totale. Le regole sono necessarie perché senza esse nulla

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Oggi 5 febbraio 2010, in Bari, presso la sede dell AREM, alla Via Gobetti n. 26, sono riuniti e presenti:

COMUNICATO STAMPA. Oggi 5 febbraio 2010, in Bari, presso la sede dell AREM, alla Via Gobetti n. 26, sono riuniti e presenti: COMUNICATO STAMPA Ratificata e sottoscritta la dichiarazione d intenti per l adozione di un modello unico di rapporto di rilevamento degli incidenti stradali. Importante successo per le Associazioni che

Dettagli

Questura di Bergamo FESTA DELLA POLIZIA 22 MAGGIO 2015 LA SICUREZZA IN CIFRE

Questura di Bergamo FESTA DELLA POLIZIA 22 MAGGIO 2015 LA SICUREZZA IN CIFRE Questura di Bergamo FESTA DELLA POLIZIA 22 MAGGIO 2015 LA SICUREZZA IN CIFRE 2 163 ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO 3 REATI REGISTRATI NELLA PROVINCIA DI BERGAMO 01/05/2013 30/04/2014

Dettagli

Istruzioni operative per la gestione degli infortuni

Istruzioni operative per la gestione degli infortuni Istruzioni operative per la gestione degli infortuni SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE La presente procedura si applica a tutti gli eventi definiti infortuni che si verificano a carico dei lavoratori dipendenti,

Dettagli

A cura di Adolfo Vescovo. SCHEDA XI - Gli incidenti stradali - pagina1 di 12

A cura di Adolfo Vescovo. SCHEDA XI - Gli incidenti stradali - pagina1 di 12 SCHEDA XI. Gli incidenti stradali A cura di Adolfo Vescovo - pagina1 di 12 Sezione 11.01 La responsabilità e la copertura assicurativa In Italia, la norma primaria che regola la materia della responsabilità

Dettagli

PIANO INTERCOMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE

PIANO INTERCOMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE PIANO INTERCOMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE PROCEDURA OPERATIVA: RISCHIO VIABILITA E TRASPORTI Versione 1.0 del 05.03.2013 Redazione a cura di: Corpo Polizia Municipale Reno-Galliera GENERALITA 2.4 - Incidenti

Dettagli

La polizza RC auto. Ultimo consiglio: Ogni premio è trattabile.

La polizza RC auto. Ultimo consiglio: Ogni premio è trattabile. 2 La polizza RC auto Da ottobre 2009 a ottobre 2011, secondo i dati ISVAP, gli incrementi tariffari medi nazionali sono stati pari al 26,9% per un 40enne in classe di massimo bonus, al 20,2% per un 18enne

Dettagli

INCIDENTI SULLE STRADE: 10 MORTI AD AGOSTO IN PROVINCIA DI TREVISO

INCIDENTI SULLE STRADE: 10 MORTI AD AGOSTO IN PROVINCIA DI TREVISO INCIDENTI SULLE STRADE: 1 MORTI AD AGOSTO IN Il 44% delle vittime viaggiava a piedi o su mezzi a due ruote IL PRESIDENTE MURARO: "ATTENZIONE, SEMPRE: NON SI MUORE SOLO IN AUTO" Il trend positivo in discesa

Dettagli

L incidentalità sulla rete viaria principale Anno 2014 e Focus Abruzzo

L incidentalità sulla rete viaria principale Anno 2014 e Focus Abruzzo L incidentalità sulla rete viaria principale Anno 2014 e Focus Abruzzo Lucia Pennisi Automobile Club d Italia Pescara, 19 novembre 2015 Incidentalità su rete viaria principale Incidenti 37.092 (- 0,89%)

Dettagli

PREMESSA - QUANDO UN INTERVENTO SI CLASSIFICA IN QUESTA CATEGORIA

PREMESSA - QUANDO UN INTERVENTO SI CLASSIFICA IN QUESTA CATEGORIA Pagina 1/5 PREMESSA - QUANDO UN INTERVENTO SI CLASSIFICA IN QUESTA CATEGORIA Intervento conseguente alla segnalazione o all effettivo ritrovamento di un ordigno o dispositivo incendiario. Intervento per

Dettagli

Provincia di Milano, al via unità di crisi per casi di emergenza

Provincia di Milano, al via unità di crisi per casi di emergenza 27 novembre 2012, al via unità di crisi per casi di emergenza La ha approvato in giunta l istituzione dell Unità di crisi provinciale (Ucp), una sorta di coordinamento in grado di coordinare risorse umane

Dettagli

N. 300/A/1/44285/101/3/3/9 Roma 7 settembre 2005

N. 300/A/1/44285/101/3/3/9 Roma 7 settembre 2005 N. 300/A/1/44285/101/3/3/9 Roma 7 settembre 2005 OGGETTO: Modifiche al Codice della Strada. Legge 17 agosto 2005, n. 168, di conversione con modificazioni del decreto-legge 30 giugno 2005, n. 115 recante

Dettagli

CHIAREZZA LEGALE Convenzione ARAG per la tutela legale circolazione

CHIAREZZA LEGALE Convenzione ARAG per la tutela legale circolazione OPZIONE Circolazione Base Chi è assicurato CHIAREZZA LEGALE Convenzione ARAG per la tutela legale circolazione Il Proprietario o Locatario del mezzo, il Conducente autorizzato, i Trasportati per i casi

Dettagli

Aperte le iscrizioni alle strutture prescolastiche, Nido e Scuola comunali d Infanzia, del Comune di Cadelbosco di Sopra (2/2/2009 13:52)

Aperte le iscrizioni alle strutture prescolastiche, Nido e Scuola comunali d Infanzia, del Comune di Cadelbosco di Sopra (2/2/2009 13:52) Aperte le iscrizioni alle strutture prescolastiche, Nido e Scuola comunali d Infanzia, del Comune di Cadelbosco di Sopra (2/2/2009 13:52) (Sesto Potere) - Cadelbosco di Sopra - 2 febbraio 2009 - L Ufficio

Dettagli

PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE

PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE PROGETTO EDUCAZIONE STRADALE Siamo alunni della classe III C della Scuola Secondaria Di Primo Grado. Questo progetto è stato realizzato al fine di arricchire le nostre competenze su alcuni ambiti riguardanti

Dettagli

La denuncia di sinistro

La denuncia di sinistro Capitolo 1 La denuncia di sinistro Bibliografia: Legislazione: C. BUZZONE-M. CURTI, Formulario RC auto, Ipsoa, Milano 2006. D.P.R. n. 254/2006. La denuncia di sinistro ha lo scopo di portare all attenzione

Dettagli

5 da 84,00 a 335,00. 3 da 168,00 a 674,00. 6 da 527,00 a 2.108,00. 10 da 821,00 a 3.287,00. 10 da 318,00 a 1.272,00. 4 da 41,00 a 168,00

5 da 84,00 a 335,00. 3 da 168,00 a 674,00. 6 da 527,00 a 2.108,00. 10 da 821,00 a 3.287,00. 10 da 318,00 a 1.272,00. 4 da 41,00 a 168,00 Art. 141 Comma 9, 3 periodo Articolo Norma violata Punti Velocità non regolata in relazione alle condizioni ambientali Non più operativo abrogato dalla Legge 214/2003 Sanzione amministrava 5 da 84,00 a

Dettagli

CITTA' DI CASTENASO POLIZIA MUNICIPALE

CITTA' DI CASTENASO POLIZIA MUNICIPALE CITTA' DI CASTENASO POLIZIA MUNICIPALE L ATTIVITA' DELLA POLIZIA MUNICIPALE NELL ANNO 2014 1 SOMMARIO: ORGANIZZAZIONE E SERVIZI...3 LA POLIZIA MUNICIPALE...4 SICUREZZA DELLA CIRCOLAZIONE...4 INFORTUNISTICA

Dettagli