Contratto di Assicurazione Multirischi dell Impresa. in azienda. Modello Ed

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Contratto di Assicurazione Multirischi dell Impresa. in azienda. Modello 7603 - Ed. 01.07.2014"

Transcript

1 Contratto di Assicurazione Multirischi dell Impresa in azienda Modello Ed Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa comprensiva del glossario b) Condizioni di assicurazione c) Informativa privacy deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione del contratto. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa.

2 Fascicolo informativo Contratto di Assicurazione per le Aziende Nota informativa Pagina A. INFORMAZIONI SULL IMPRESA DI ASSICURAZIONE 2 di 8 1. Informazioni generali 2 di 8 2. Informazioni sulla situazione patrimoniale dell Impresa 2 di 8 B. INFORMAZIONI SUL CONTRATTO 2 di 8 3. Coperture assicurative Limitazioni ed esclusioni 2 di 8 4. Dichiarazioni dell Assicurato in ordine alle circostanze del rischio 3 di 8 5. Aggravamento e diminuzione del rischio 3 di 8 6. Premi 4 di 8 7. Rivalse 4 di 8 8. Diritto di recesso 4 di 8 9. Prescrizione e decadenza dei diritti derivanti dal contratto 4 di Legislazione applicabile 4 di Regime fiscale 4 di 8 C. INFORMAZIONI SULLE PROCEDURE LIQUIDATIVE E SUI RECLAMI 4 di Sinistri Liquidazione dell indennizzo 4 di Reclami 4 di Arbitrato 5 di 8 Glossario 5 di 8 Condizioni di assicurazione Pagina Sezione Incendio ed Altri Danni ai Beni 2 di 33 Sezione Furto e rapina 7 di 33 Sezione Guasti Accidentali 10 di 33 Sezione Lastre 11 di 33 Sezione Responsabilità civile verso terzi 12 di 33 Sezione Tutela Legale 18 di 33 Sezione Assistenza 20 di 33 Norme comuni a tutte le Sezioni 22 di 33 Norme per la liquidazione dei sinistri 23 di 33 Norme che regolano l assicurazione in generale 28 di 33 Norme di legge richiamate in polizza 29 di 33 Elenco dei codici delle attività per settore merceologico 32 di 33 Informativa privacy 2 di 3

3

4 Fascicolo informativo Contratto di Assicurazione per le Aziende NOTA INFORMATIVA 1 di 8

5 NOTA INFORMATIVA Fascicolo Informativo Contratto di Assicurazione per le Aziende Nota informativa relativa al contratto di assicurazio ne contro i danni In Azienda (Regolamento Isvap n.35 del 26 maggio 2010) Gentile Cliente, siamo lieti di fornirle alcune informazioni relative a UnipolSai Assicurazioni S.p.A. ed al contratto che Lei sta per concludere. Per maggiore chiarezza, precisiamo che: - la presente Nota informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall IVASS, ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva approvazione dell IVASS; - il Contraente deve prendere visione delle condizioni di assicurazione prima della sottoscrizione della polizza. Le clausole che prevedono oneri e obblighi a carico del Contraente e dell Assicurato, nullità, decadenze, esclusioni, sospensioni e limitazioni della garanzia, rivalse, nonché le informazioni qualificate come Avvertenze sono stampate su fondo colorato, in questo modo evidenziate e sono da leggere con particolare attenzione. Per consultare gli aggiornamenti delle Informazioni sull Impresa di assicurazione contenute nella presente Nota Informativa si rinvia al link: Aggiornamento_ Fascicoli_Informativi.aspx. UnipolSai Assicurazioni S.p.A. comunicherà per iscritto al Contraente le altre modifiche del fascicolo informativo e quelle derivanti da future innovazioni normative. Per ogni chiarimento, il Suo Agente/intermediario assicurativo di fiducia è a disposizione per darle tutte le risposte necessarie. La Nota informativa si articola in tre sezioni: A. INFORMAZIONI SULL IMPRESA DI ASSICURAZIONE B. INFORMAZIONI SUL CONTRATTO C. INFORMAZIONI SULLE PROCEDURE LIQUIDATIVE E SUI RECLAMI A. INFORMAZIONI SULL IMPRESA DI ASSICURAZIONE 1. Informazioni generali a) UnipolSai Assicurazioni S.p.A, in breve UnipolSai S.p.A., società soggetta all attività di direzione e coordinamento di Unipol Gruppo Finanziario S.p.A. e facente parte del Gruppo Assicurativo Unipol iscritto all Albo dei Gruppi Assicurativi presso l IVASS al n b) Sede Legale in via Stalingrado n Bologna (Italia). c) Recapito telefonico: , Telefax: , siti internet: - indirizzo di posta elettronica: d) È autorizzata all esercizio dell attività assicurativa con D.M. del 26/11/1984 pubblicato sul supplemento ordinario n. 79 alla G.U. n. 357 del 31/12/1984 e con D.M. dell 8/11/1993 pubblicato sulla G. U. n. 276 del 24/11/1993; è iscritta alla sezione I dell Albo delle Imprese di Assicurazione presso l IVASS al n Informazioni sulla situazione patrimoniale dell Impresa In base all ultimo bilancio approvato, relativo all esercizio 2013, il patrimonio netto dell Impresa è pari ad ,36 con capitale sociale pari ad ,65 e totale delle riserve patrimoniali pari ad ,82. L indice di solvibilità (da intendersi quale il rapporto fra l ammontare del margine di solvibilità disponibile e l ammontare del margine di solvibilità richiesto dalla normativa vigente) riferito alla gestione dei rami danni è pari a 1,52. B. INFORMAZIONI SUL CONTRATTO Si precisa che il contratto è stipulato con clausola di tacito rinnovo. Avvertenza: il contratto, di durata non inferiore ad un anno, in mancanza di disdetta, mediante lettera raccomandata o telefax, spedita almeno trenta giorni prima della scadenza dell assicurazione, è prorogato per un anno e così successivamente. Si rinvia all articolo 6 delle Condizioni generali di assicurazione per gli aspetti di dettaglio. 3. Coperture assicurative Limitazioni ed esclusioni Le coperture offerte dal contratto, con le modalità ed esclusioni specificate nelle condizioni di assicurazione sono le seguenti: a) INCENDIO ED ALTRI DANNI AI BENI: la Società indennizza i danni materiali alle cose assicurate, causati da incendio, fulmine, esplosione o scoppio, implosione, nonchè da tutti gli altri eventi indicati all Articolo 3 e seguenti della Sezione Incendio ed altri danni ai beni delle Condizioni di assicurazione, ai quali si rinvia per gli aspetti di dettaglio. b) FURTO E RAPINA: la Società indennizza i danni materiali e diretti causati al contenuto, derivati da furto all interno dell azienda, rapina avvenuta all in terno dell azienda, nonchè da tutti gli altri eventi indicati all Articolo 20 e seguenti della Sezione Furto e rapina delle Condizioni di assicurazione, ai quali si rinvia per gli aspetti di dettaglio. c) GUASTI ACCIDENTALI: la Società indennizza i danni materiali e diretti alle cose assicurate, derivanti da correnti o scariche od altri fenomeni elettrici non chè da tutti gli altri eventi indicati all Articolo 31 e seguenti della Sezione Guasti accidentali delle Condizioni di assicurazione, ai quali si rinvia per gli aspetti di dettaglio. d) RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI: la Società si obbliga a tenere indenne l Assicurato, di quanto sia tenuto a pagare, quale civilmente responsabile ai sensi di legge, a titolo di risarcimento (capitale, interessi e spese) di danni involontariamente cagio nati a terzi per morte, per lesioni personali e per danneggiamenti a cose, in conseguenza di un fatto inerente agli eventi previsti nella garanzia. Si rinvia agli Articoli 41 e seguenti della Sezione Responsabilità civile verso terzi delle Condizioni di assicurazione per gli aspetti di dettaglio. f) TUTELA LEGALE: la Società si obbliga ad assumere a proprio carico, l onere delle spese per l assistenza giudiziale e stragiudiziale, sia civile che penale, che si ren- 2 di 8 NOTA INFORMATIVA

6 dano necessarie per la tutela dei diritti degli Assicurati in conseguenza di un fatto inerente ai rischi garantiti. Si rinvia agli Articoli 52 e seguenti della sezione Tutela Legale delle Condizioni di assicurazione per gli aspetti di dettaglio. g) ASSISTENZA: la Società si obbliga a prestare assistenza all Assicurato, nei limiti e con le prestazioni previste nelle Condizioni di assicurazione, un aiuto nel caso in cui questi venga a trovarsi in difficoltà a seguito del verificarsi di uno degli eventi previsti dagli Articoli 62 e seguenti delle Condizioni di assi curazione, ai quali si rinvia per gli aspetti di dettaglio. Avvertenza: le coperture assicurative sono soggette a limitazioni, esclusioni e sospensioni della garanzia che possono dar luogo alla riduzione o al mancato paga mento dell indennizzo. Per le esclusioni generali si rin via per gli aspetti di dettaglio ai seguenti articoli delle condizioni di assicurazione: Art. 14 Sezione Incendio ed altri danni ai beni Art. 27 Sezione Furto e Rapina Art. 34 Sezione Guasti accidentali Art. 38 Sezione Lastre Art. 48 Sezione Responsabilitˆ civile verso terzi Art. 57 Sezione Tutela legale Art. 64 Sezione Assistenza Inoltre ciascuna garanzia soggetta a limitazioni ed esclusioni proprie per le quali si rinvia ai singoli artico li delle Condizioni di assicurazione per gli aspetti di dettaglio. Per le sospensioni della garanzia si rimanda all art.87 Pagamento del premio delle norme che regolano l assicurazione in generale. Avvertenza: le suddette coperture sono prestate con specifiche franchigie, scoperti e massimali per il dettaglio dei quali si rinvia agli articoli delle Condizioni di assicurazione. Per facilitarne la comprensione da parte del Contraente, di seguito si illustra il meccanismo di funzionamento di franchigie, scoperti e massimali mediante esemplificazioni numeriche. Meccanismo di funzionamento della franchigia: 1 esempio Somma assicurata: ,00 Danno: 1.500,00 Franchigia: 250,00 Risarcimento: 1.500,00 250,00 = 1.250,00 2 esempio Somma assicurata: ,00 Danno: 200,00 Franchigia: 250,00 Nessun risarcimento è dovuto, perché il danno è inferiore alla franchigia. Meccanismo di funzionamento dello scoperto: 1 esempio Somma assicurata: ,00 Danno: ,00 Scoperto 10% con il minimo di 500,00 Risarcimento: ,00 10% = 9.000,00 2 esempio Somma assicurata: ,00 Danno: 3.000,00 Scoperto: 10% con il minimo di 500,00 Risarcimento: 3.000,00 500,00 = 2.500,00 (perché lo scoperto del 10% del danno è inferiore al minimo non indennizzabile). Meccanismo di funzionamento del massimale: Somma assicurata: ,00 Danno: ,00 Risarcimento: ,00. Assicurazione parziale: la somma assicurata deve corrispondere al valore delle cose assicurate; se la somma assicurata risulta inferiore l indennizzo pagato dalla Società sarà parziale. L indennizzo pari all ammontare del danno moltipli cato per la somma assicurata e diviso per il valore delle cose assicurate. Indennizzo = ammontare del danno x somma assicurata: Valore delle cose assicurate. Esempio relativo alla garanzia incendio: Somma assicurata per il contenuto: ,00 Valore del contenuto: ,00 Danno: ,00 Indennizzo: ,00 x ( ,00 : ,00) = ,00 Si rimanda agli articoli 72 Valutazione del danno e 75 Assicurazione parziale delle Condizioni di assicura zione per gli aspetti di dettaglio. 4. Dichiarazioni dell Assicurato in ordine alle circostanze del rischio Avvertenza: le eventuali dichiarazioni false o reticenti del Contraente o dell Assicurato sulle circostanze del rischio rese in sede di conclusione del contratto potrebbero comportare effetti sulla prestazione. Si rin via all Articolo 86 Dichiarazioni relative alle circostan ze del rischio delle Condizioni di assicurazione per gli aspetti di dettaglio. 5. Aggravamento e diminuzione del rischio Il Contraente o l Assicurato devono dare comunicazione scritta alla Società dei mutamenti che diminuiscono o aggravano il rischio. Si rinvia agli Articoli 90 Aggravamento del rischio e 91 Diminuzione del rischio delle Condizioni di assicurazione per gli aspetti di dettaglio. Di seguito si illustrano in forma esemplificativa due ipotesi di circostanze rilevanti che determinano la modificazione del rischio. 1 esempio per la garanzia incendio Al momento della stipulazione del contratto il Contraente ha dichiarato che l attività è svolta in un capannone con strutture portanti verticali e copertura del tetto in materiali incombustibili. A seguito dell ampliamento dei locali vengono costruiti locali con copertura del tetto in materiali combustibili (parte in lastre bitumate e parte in lastre traslucide). La superficie complessiva del tetto risulta pertanto ora costituita per oltre 50% da materiali combustibili. Se il Contraente non comunica alla Società questo aggravamento di rischio, in caso di sinistro la Società ridurrà l indennizzo in proporzione all aumento del premio che avrebbe avuto diritto di esigere se avesse conosciuto tale aggravamento. 2 esempio per la garanzia incendio Al momento della stipulazione del contratto il Contraente ha dichiarato la sua attività consiste nella produzione di carpenteria metallica con successiva fase di verniciatura a spruzzo. In seguito ad una riorganizzazione della produzione, le operazioni di verniciatura vengono affidate ad una ditta specializzata. NOTA INFORMATIVA 3 di 8

7 Viene così eliminato il reparto di verniciatura e, conseguentemente, anche il deposito di solventi infiammabili. La Società procederà, a decorrere dalla scadenza del premio o della rata di premio successiva alla comunicazione, ad una riduzione del premio in conseguenza all avvenuta diminuzione del rischio. 6. Premi Il premio deve essere pagato in via anticipata per l intera annualità assicurativa all Agenzia/Intermediario assicurativo al quale è assegnato il contratto oppure alla Direzione della Società, tramite gli ordinari mezzi di pagamento e nel rispetto della normativa vigente. La Società può concedere il pagamento frazionato del premio annuale in rate semestrali anticipate, che comporterà oneri aggiuntivi pari al 3% del premio della singola rata. Si rinvia, per gli aspetti di dettaglio, ai seguenti articoli delle Condizioni di assicurazione: 87 Pagamento del premio e 88 Frazionamento del premio. Avvertenza: la Società o l Intermediario assicurativo possono applicare sconti sul premio (esclusa la garanzia Assistenza) quando l Assicurato acquisti tutte le Sezioni previste in polizza. 7. Rivalse Relativamente alle sezioni Incendio ed altri danni ai beni, Guasti accidentali e Lastre il contratto assicurativo prevede la rinuncia alla rivalsa da parte della Società nei confronti delle persone delle quali l Assicurato deve rispondere a norma di legge e le società controllate, consociate e collegate a condizione che l Assicurato non eserciti l azione di regresso verso il responsabile e salvo sempre il caso di dolo. Si rinvia all articolo 80.1 delle Condizioni di assicurazione per gli aspetti di dettaglio. 8. Diritto di recesso Avvertenza: dopo ogni sinistro e fino al sessantesimo giorno dal pagamento o rifiuto dell indennizzo, la Società può recedere dall assicurazione dandone preventiva comunicazione scritta al Contraente. Si rinvia all Articolo 92 delle Condizioni di assicurazione per gli aspetti di dettaglio. Nel caso in cui la polizza abbia durata poliennale, la Società e il Contraente avranno comunque facoltà di recedere senza oneri dal contratto al termine di ogni ricorrenza annuale, mediante invio di lettera raccomandata, spedita almeno sessanta giorni prima della scadenza (Articolo 94 delle Condizioni di assicurazione). 9. Prescrizione e decadenza dei diritti derivanti dal contratto I diritti derivanti dal contratto assicurativo si prescrivo no in due anni dal giorno in cui si è verificato il fatto su cui il diritto si fonda (Articolo 2952, comma 2, del Codice civile). Per le assicurazioni di responsabilità civile, il termine decorre dal giorno in cui il danneggiato ha richiesto il risarcimento del danno all Assicurato o ha promosso contro questo l azione (Articolo 2952, comma 3, del Codice civile). Per l assicurazione di Tutela Legale il termine decorre dal momento in cui sorge il debito per le spese legali. Avvertenza: alcune specifiche garanzie sono soggette a termini di decadenza. Si rinvia per gli aspetti di dettaglio alle seguenti Condizioni Particolari della Sezione Responsabilità civile verso terzi : articolo 51 lettere A, B, G, L, M. 10. Legislazione applicabile Al contratto sarà applicata la legge italiana. 11. Regime fiscale Gli oneri fiscali e parafiscali relativi all assicurazione sono a carico del Contraente. Il contratto prevede una pluralità di garanzie, per ciascuna delle quali il relativo premio è soggetto all imposta sulle assicurazioni secondo le seguenti aliquote attualmente in vigore: a) incendio, furto e responsabilità civile: 21,25% (oltre 1% quale addizionale antiracket); b) tutela legale: 21,25%; c) assistenza: 10%. C. INFORMAZIONI SULLE PROCEDURE LIQUIDATIVE E SUI RECLAMI 12. Sinistri Liquidazione dell indennizzo Avvertenza: in caso di sinistro il Contraente o l Assicurato devono comin caso di sinistro il Contraente o l Assicurato devono comunicare entro tre giorni per iscritto all Agente/ Intermediario assicurativo al quale è assegnata la polizza o alla Direzione della Società la data, ora, luogo dell evento, le modalità di accadimento (Art.66 delle Norme comuni a tutte le sezioni). Si rinvia alla sezione Norme per la liquidazione dei sinistri delle Condizioni di assicurazione per gli aspetti di dettaglio delle procedure di accertamento e liquidazione del danno specifiche di ciascuna sezione. Avvertenza: la gestione dei sinistri relativi alla sezione Tutela legale è affidata ad ARAG SE Rappresentanza e Direzione per l Italia con sede e Direzione Generale in Viale del Commercio n. 59, Verona VR (Italia), in seguito denominata ARAG. In caso di sinistro il fatto deve essere denunciato immediatamente per iscritto all Intermediario assicurativo al quale è assegnata la polizza, alla Società o ad ARAG. Si rinvia, per gli aspetti di dettaglio, all Articolo 66 delle Condizioni di assicurazione. La gestione dei sinistri relativi alla sezione Assistenza è affidata a IMA Italia Assistance S.p.A. Piazza I. Montanelli, Sesto San Giovanni. In caso di necessità, l Assicurato deve contattare la Struttura Organizzativa di IMA Italia Assistance S.p.A. Si rinvia, per gli aspetti di dettaglio, all Articolo 66 delle Condizioni di assicurazione. 13. Reclami Eventuali reclami riguardanti il rapporto contrattuale o la gestione dei sinistri devono essere inoltrati per iscritto alla Società, indirizzandoli a UnipolSai Assicurazioni S.p.A. - Reclami e Assistenza Clienti Via della Unione Europea, 3/B San Donato Milanese (MI) - Fax: Indirizzo di posta elettronica: Qualora l esponente non si ritenga soddisfatto dell esito del reclamo o in caso di assenza di riscontro nel termine massimo di 45 giorni potrà rivolgersi all IVASS, Servizio Tutela degli Utenti, via del Quirinale 21, Roma, telefono I reclami indirizzati all IVASS devono contenere: a) nome, cognome e domicilio del reclamante, con eventuale recapito telefonico; b) individuazione del soggetto o dei soggetti di cui si lamenta l operato; c) breve descrizione del motivo di lamentela; d) copia del reclamo presentato alla Società e dell eventua- 4 di 8 NOTA INFORMATIVA

8 le riscontro fornito dalla stessa; e) ogni documento utile per descrivere più compiutamente le relative circostanze. Le informazioni utili per la presentazione dei reclami sono riportate sui siti internet della Società In relazione alle controversie inerenti la quantificazione delle prestazioni si ricorda che permane la competenza esclusiva dell Autorità Giudiziaria, oltre alla facoltà di ricorrere a sistemi conciliativi ove esistenti. Per la risoluzione delle liti transfrontaliere, controversie tra un Contraente consumatore di uno Stato membro e un impresa con sede legale in un altro Stato membro, il reclamante avente domicilio in Italia può presentare reclamo: all IVASS, che lo inoltra al sistema/organo estero di settore competente per la risoluzione delle controversie in via stragiudiziale, dandone notizia al reclamante e comunicandogli poi la risposta; direttamente al sistema/organo estero competente dello Stato membro o aderente allo SEE (Spazio Economico Europeo) sede dell impresa assicuratrice stipulante (sistema individuabile tramite il sito fin-net), richiedendo l attivazione della procedura FIN-NET, rete di cooperazione fra organismi nazionali. Nel caso in cui il Cliente e la Società concordino di assoggettare il contratto alla legislazione di un altro Stato, l Organo incaricato di esaminare i reclami del Cliente sarà quello previsto dalla legislazione prescelta e l IVASS si impegnerà a facilitare le comunicazioni tra l Autorità competente prevista dalla legislazione prescelta ed il Cliente stesso. 14. Arbitrato Il contratto prevede che, per le garanzie Incendio e altri danni ai beni, Furto/Rapina, Guasti accidentali e Lastre la Società e il Contraente possano devolvere la risoluzione di una controversia tra di essi insorta per l accertamento del danno ad un collegio di periti. Per la garanzia Tutela Legale è invece previsto che in caso di conflitto di interesse o di disaccordo in merito ala gestione dei casi assicurativi la decisione possa essere demandata ad un Arbitro. Avvertenza: resta in ogni caso fermo il diritto della Società e del Contraente di rivolgersi all Autorità Giudiziaria. GLOSSARIO Alle seguenti definizioni, che integrano a tutti gli effetti la normativa contrattuale, le Parti attribuiscono il significato di seguito precisato: Addetti: titolari, compresi i familiari che prestino la loro opera nell azienda; i dipendenti soggetti o meno alle norme del D.P.R. n ed in regola con gli obblighi di legge; le persone (diverse dai professionisti, dai subappaltatori e dai loro dipendenti) delle quali l Assicurato si serve, anche occasionalmente, nello svolgimento dell attività dichiarata in polizza e con le quali esiste un rapporto giuridico riconosciuto dalla legge, purché siano stati assolti gli obblighi previsti dalla legge stessa. Anno: periodo di tempo pari a 365 giorni, o a 366 giorni in caso di anno bisestile. Apparecchiature ed impianti elettronici: sistemi elettronici di elaborazione dati o personal computers e relative unità periferiche, terminali P.O.S., registratori di cassa, macchine per scrivere e per calcolo, fax, fotocopiatrici, centralini telefonici, impianti citofonici e di allarme, fatturatrici, bilance; il tutto ad uso esclusivo dell azienda, non destinato alla vendita né in semplice deposito. Assicurato: soggetto il cui interesse è protetto dall assicurazione. Assicurazione: contratto di assicurazione. Assistenza stragiudiziale: attività svolta al fine di comporre qualsiasi vertenza, prima del ricorso al giudice e per evitarlo. Fascicolo Informativo Contratto di Assicurazione per le Aziende Atti di terrorismo: si considera atto di terrorismo qualsiasi azione intenzionalmente posta in essere o anche solo minacciata da una o più persone espressione di gruppi organizzati, al fine di intimidire, condizionare o destabilizzare uno Stato, la popolazione o una parte di essa. Azienda: insieme di locali tra loro comunicanti nei quali viene esercitata l attività artigianale e/o industriale dichiarata nella Scheda di polizza. Fanno parte dell azienda le dipendenze. Cassaforte: contenitore monoblocco dotato delle seguenti caratteristiche minimali: pareti e battente di spessore adeguato costituenti difesa atta a contrastare attacchi condotti con azione meccanica o termica cui devono opporsi; se di peso inferiore a 200 Kg. deve essere ancorata rigidamente al solaio e/o ad almeno una parete del fabbricato. Contenuto dell azienda: merci, macchinari, attrezzature, arredamento in genere dell azienda e dell eventuale ufficio annesso, nonché quanto pertinente all attività dichiarata, compresi: materie prime, ingredienti di lavorazione, merci e prodotti semilavorati e finiti, scorte e materiali di consumo, imballaggi, supporti, scarti e ritagli di lavorazione, comprese le imposte di fabbricazione ed i diritti doganali; apparecchiature ed impianti elettronici; impianti ed attrezzature di pesa, traino e trasporto non iscritti al P.R.A., impianti e mezzi di sollevamento (esclusi montacarichi ed ascensori); altri impianti non rientranti nella definizione di Fabbricato ; cose particolari; effetti personali di proprietà dell Assicurato o dei suoi familiari, degli addetti o dei clienti; tappeti ed oggetti d arte non destinati alla vendita; valori; contenuto dell abitazione dell Assicurato comunicante con l azienda; NOTA INFORMATIVA 5 di 8

9 addizioni e migliorie apportate al fabbricato dal locatario. Sono esclusi veicoli targati e ciclomotori non costituenti merce inerente l attività. Sono tuttavia parificate a merci le cose mobili di terzi in lavorazione manutenzione e riparazione. Contenuto dell abitazione: mobilio, arredamento, tappeti ed oggetti d arte, preziosi e valori, dotazioni dell eventuale abitazione comunicante con l azienda e tutto quanto serve per uso domestico e personale dell Assicurato e delle persone con lui coabitanti. Contraente: soggetto che stipula il contratto di assicurazione. Cose: oggetti materiali e, solo per la responsabilità civile verso terzi, anche gli animali. Cose particolari: archivi, documenti, disegni, registri, microfilm, fotocolor, schede, dischi, nastri ed altri supporti informatici per macchine meccanografiche ed elaboratori elettronici; modelli, stampi, garbi, messe in carta, cartoni per telai, clichè, pietre litografiche, lastre o cilindri, tavolette stereotipe, rami per incisioni e simili. Cose particolari: archivi, documenti, disegni, registri, microfilm, fotocolor, schede, dischi, nastri ed altri supporti informatici per macchine meccanografiche ed elaboratori elettronici; modelli, stampi, garbi, messe in carta, cartoni per telai, clichè, pietre litografiche, lastre o cilindri, tavolette stereotipe, rami per incisioni e simili. Danni indiretti: danni non inerenti la materialità della cosa assicurata. Danni materiali e diretti: danni inerenti la materialità della cosa assicurata, che derivano dall azione diretta dell evento garantito. Danno di natura contrattuale: inadempimento o violazione di una obbligazione assunta tramite un contratto scritto o verbale. Danno di natura extracontrattuale: danno ingiusto conseguente a fatto illecito. Dipendenze: locali anche posti in corpi separati purché negli spazi adiacenti o pertinenti al fabbricato in cui si trova l azienda assicurata, costituenti uffici, magazzini o depositi accessori alla stessa, aventi le medesime caratteristiche costruttive e gli stessi mezzi di chiusura del fabbricato assicurato del quale fanno parte. Distributore di carburanti: esercizio costituito da colonnine di distribuzione, eventuale chiosco ed apparecchiature necessarie per la piccola manutenzione quali cambio dell olio, gonfiaggio e riparazione dei pneumatici, cambio di candele, filtro aria e olio. Effetti personali: vestiario, biancheria, attrezzi sportivi, apparecchi audiovisivi, personal computers e videogiochi. Effetti personali: vestiario, biancheria, attrezzi sportivi, apparecchi audiovisivi, personal computers e videogiochi. Esplosione: sviluppo di gas o vapori ad alta temperatura e pressione, dovuto a reazione chimica che si autopropaga con elevata velocità. Fabbricato: complesso delle opere edili costituenti l intero immobile od una sua porzione, siti nella ubicazione riportata in polizza ed adibiti all azienda dichiarata nella Scheda di polizza compresa l eventuale abitazione civile comunicante, escluso solo il valore dell area. Sono compresi: fissi ed infissi; opere di fondazione od interrate; dipendenze; recinzioni, cancelli anche elettrici, muri di cinta, strade private, cortili, giardini compreso alberi; tinteggiature, tappezzerie, moquettes, tende frangisole esterne purché installate su strutture fisse; ascensori e montacarichi, impianti elettrici ed elettronici, idrici, igienici, tecnici, di riscaldamento e condizionamento d aria, comprese caldaie autonome di riscaldamento e/o produzione di acqua calda ed impianti autonomi di condizionamento, tutti purché fissi e stabilmente installati, nonché ogni altra installazione al servizio del fabbricato considerata fissa per natura e destinazione anche se di proprietà di società erogatrici di servizi; statue, affreschi e decorazioni che non abbiano valore artistico; antenne e parabole radiotelericeventi. Il tutto di proprietà dell Assicurato o in locazione allo stesso (Rischio locativo). Fascicolo Informativo: l insieme della documentazione informativa da consegnare al potenziale cliente: Nota Informativa comprensiva del Glossario, Condizioni di assicurazione, Informativa Privacy. Fatto illecito: inosservanza di una norma di legge posta a tutela della collettività o comportamento che violi un diritto assoluto del singolo. Non è inadempimento, ossia violazione di norme contrattuali. Fissi ed infissi: manufatti per la chiusura dei vani di transito, illuminazione ed aerazione del fabbricato ed in genere quanto è stabilmente ancorato alle strutture murarie, rispetto alle quali ha funzione secondaria di finimento o protezione. Franchigia: importo che rimane a carico dell Assicurato, per ogni sinistro, espresso in cifra fissa sull ammontare del danno indennizzabile/risarcibile che spetterebbe in assenza della franchigia stessa. Implosione: repentino cedimento di contenitori per carenza di pressione interna di fluidi. Incendio: combustione, con fiamma, di beni materiali al di fuori di appropriato focolare, che può autoestendersi e propagarsi. 6 di 8 NOTA INFORMATIVA

10 Indennizzo/Risarcimento: somma dovuta dalla Società in caso di sinistro. Indennizzo/Risarcimento: somma dovuta dalla Società in caso di sinistro. IVASS: Istituto per la vigilanza sulle Assicurazioni, denomnazione assunta da ISVAP dal 1 gennaio Materiali incombustibili: prodotti che alla temperatura di 750 C non danno luogo a manifestazioni di fiamma né a reazione esotermica. Il metodo di prova è quello adottato dal Centro Studi Esperienze del Ministero dell Interno. Oggetti d arte: oggetti di particolare pregio e di valore artistico, quali: quadri, mosaici, arazzi, statue, decorazioni, affreschi, oggetti d antiquariato, raccolte e/o collezioni in genere. Periodo assicurativo annualità assicurativa: in caso di polizza di durata inferiore a 365 giorni, è il periodo che inizia alle ore 24 della data di effetto della polizza e termina alla scadenza della polizza stessa. In caso di polizza di durata superiore a 365 giorni, il primo periodo inizia alle ore 24 della data di effetto della polizza e termina alle 24 del giorno della prima ricorrenza annuale. I periodi successivi avranno durata di 365 giorni (366 negli anni bisestili) a partire dalla scadenza del periodo che li precede. Partita: insieme di beni o eventi garantiti assicurati con un unico capitale. Polizza: il documento che prova l esistenza del contratto assicurativo. Premio: la somma dovuta dal Contraente alla Compagnia. Preziosi: gioielli, oggetti d oro o di platino o montati su detti metalli, pietre preziose e perle naturali o di coltura. Primo rischio assoluto: forma di assicurazione in base alla quale la Compagnia risponde dei danni sino alla concorrenza della somma assicurata, senza applicazione della regola proporzionale. Primo rischio assoluto: forma di assicurazione per la quale la Società risponde dei danni sino alla concorrenza della somma assicurata, senza applicazione, nella determinazione dell ammontare del danno, della regola proporzionale. Rapina: impossessarsi della cosa mobile altrui, sottraendola a chi la detiene, mediante violenza alla persona o minaccia al fine di trarne profitto per sé o per altri. Reato colposo: quello così definito dalla legge penale, commesso senza volontà o intenzione, ma a seguito di negligenza, imperizia, imprudenza o inosservanza involontaria di leggi. Regola proporzionale: quella derivante dall art.1907 del Codice Civile, che stabilisce, qualora nella Scheda di polizza sia assicurata solamente una parte del valore che le cose avevano al momento del sinistro, la corresponsione di un indennizzo ridotto in proporzione della parte suddetta. Rischio: probabilità che si verifichi un sinistro. Rischio locativo: responsabilità civile che grava sull Assicurato/Contraente ai sensi degli artt.1588, 1589 e 1611 del Codice Civile, per danni diretti e materiali di incendio, esplosione e scoppio cagionati al fabbricato tenuto in locazione da sinistri indennizzabili a termini della presente polizza, secondo le norme di assicurazione e di liquidazione previste nel contratto. Se la somma assicurata è inferiore al valore reale del fabbricato, calcolato a termini di polizza, viene applicata la regola proporzionale. Scippo: impossessarsi della cosa mobile altrui, strappandola di mano o di dosso alla persona che la detiene. Scoperto: importo che rimane a carico dell Assicurato, per ogni sinistro, espresso in misura percentuale sull ammontare del danno indennizzabile/risarcibile che spetterebbe in assenza dello scoperto stesso. Scoppio: repentino dirompersi di contenitori per eccesso di pressione interna di fluidi, non dovuto a esplosione. Gli effetti del gelo o del colpo d ariete non sono considerati scoppio. Sinistro: verificarsi di un fatto dannoso per il quale è prestata l assicurazione. Società: l Impresa assicuratrice, UnipolSai Assicurazioni S.p.A. Solai: complesso degli elementi che costituiscono la separazione orizzontale tra i piani del fabbricato, escluse pavimentazioni e soffittature. Stazione di lavaggio: centro di assistenza veicoli caratterizzato dai servizi di lavaggio di veicoli, grassaggio, grafitaggio, manutenzione, comunque senza distribuzione di carburante. Stazione di servizio: centro di assistenza veicoli caratterizzato da più servizi tra quelli di seguito elencati: rifornimento carburante, lavaggio di veicoli, grassaggio, grafitaggio, negozio di vendita accessori per veicoli a motore, officina meccanica alla quale sono addette non più di tre persone. Struttura organizzativa: il complesso di responsabili, personale, sistemi informativi, attrezzature ed ogni presidio o dotazione centralizzato o meno, destinato alla gestione dei sinistri del ramo assistenza. Struttura organizzativa esterna: la struttura di cui al precedente punto, se di proprietà di altra impresa assicurativa o di società non assicurativa alla quale l impresa che esercita il ramo assistenza delega la gestione dei sinistri di tale ramo. Tetto: l insieme delle strutture, portanti e non portanti, destinate a coprire ed a proteggere il fabbricato dagli agenti atmosferici. Valore intero: forma di assicurazione che copre la totalità del valore delle cose assicurate. Se al momento del sinistro ne viene accertato un valore superiore rispetto a quello dichiarato, si applica la regola proporzionale. Valori: denaro, titoli di credito in genere, francobolli NOTA INFORMATIVA 7 di 8

11 (esclusi quelli da collezione), valori bollati, buoni pasto, buoni benzina, biglietti di lotteria, fustelle di farmacia, schede telefoniche, biglietti ed abbonamenti autofilotramviari ed ogni carta rappresentante valore certo e spendibile dall Assicurato. Vetro anticrimine: vetro stratificato costituito almeno da due lastre di vetro rigidamente accoppiate con interposto uno strato di materiale plastico (PVB) con spessore complessivo non inferiore a 6 millimetri, oppure da una o più lastre accoppiate di materiale sintetico (policarbonato) di spessore complessivo non inferiore a 6 millimetri. UnipolSai Assicurazioni S.p.A. è responsabile della veridicità e della completezza dei dati e delle notizie contenuti nella presente Nota informativa. UnipolSai Assicurazioni S.p.A. Ed. 01/07/2014 L Amministratore Delegato (Carlo Cimbri) UnipolSai Assicurazioni S.p.A. Sede Legale: via Stalingrado, Bologna (Italia) - tel fax Capitale Sociale i.v. Euro ,65 - Registro delle Imprese di Bologna, C.F. e P.IVA R.E.A Società soggetta all attività di direzione e coordinamento di Unipol Gruppo Finanziario S.p.A., iscritta all Albo Imprese di Assicurazione e riassicurazione Sez. I al n e facente parte del Gruppo Assicurativo Unipol iscritto all Albo dei gruppi assicurativi al n di 8

12 Fascicolo Informativo - Fascicolo Informativo Contratto di Assicurazione per le Aziende CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE 1 di 33

13 Sezione INCENDIO E ALTRI DANNI AI BENI Fascicolo Informativo Contratto di Assicurazione per le Aziende SEZIONE INCENDIO ED ALTRI DANNI AI BENI Art. 1 - Rischio Assicurato La Società si obbliga ad indennizzare, nei limiti delle somme indicate nella Scheda di polizza nonché alle condizioni che seguono, i danni materiali causati al fabbricato e/o al contenuto (comprese le cose mobili di proprietà di terzi), se assicurati in polizza, dagli eventi previsti nella garanzia base, nelle garanzie facoltative se rese operanti e nelle estensioni, anche se determinati da colpa grave dell Assicurato/Contraente e/o colpa grave delle persone del cui fatto deve rispondere a norma di legge. Art. 2 - Destinazione Del Fabbricato e Caratteristiche Costruttive L assicurazione è prestata in base alla condizione che il fabbricato assicurato o contenente le cose assicurate sia: a) adibito all attività indicata nella Scheda di polizza, comprese tutte le operazioni accessorie necesssarie alla stessa; b) costruito con strutture portanti verticali, pareti esterne e copertura del tetto in materiali incombustibili per almeno il 75% delle rispettive superfici. Art. 3 - Eventi Garantiti Garanzia Base La garanzia assicurativa riguarda i danni materiali e diretti derivanti da: A) incendio; B) fulmine, esclusi i fenomeni elettrici conseguenti; C) esplosione o scoppio non causati da ordigni esplosivi, ad eccezione di esplosivi che, ad insaputa dell Assicurato, siano presenti in locali adiacenti non di sua proprietà; D) implosione; E) caduta di aeromobili, meteoriti e/o veicoli spaziali, loro parti o cose da essi trasportate; F) onda sonica determinata dal superamento del muro del suono da parte di aeromobili; G) guasti arrecati alle cose assicurate allo scopo di impedire o di arrestare il sinistro; H) fumi, gas e vapori, mancata od anormale produzione o distribuzione di energia elettrica, termica od idraulica, mancato od anormale funzionamento di apparecchiature elettriche, di impianti di riscaldamento o condizionamento, colaggio o fuoriuscita di liquidi, purché conseguenti agli eventi indennizzabili a termini della presente sezione che abbiano colpito il fabbricato e/o il contenuto oppure cose poste nell ambito di 20 metri da essi; I) urto di veicoli stradali e natanti, purché in transito su pubblica via, strada privata esterna o corsi d acqua, non appartenenti o in uso all Assicurato o al Contraente; J) caduta rovinosa degli ascensori, montacarichi e simili, compresi i danneggiamenti agli impianti; K) caduta di antenne o parabole radiotelericeventi, compresi i danni alle stesse; L) correnti, scariche od altri fenomeni elettrici anche se conseguenti a fulmine. Sono tuttavia esclusi i danni: a) di deperimento, logoramento che siano conseguenza naturale dell uso o funzionamento; b) dei quali debba rispondere il costruttore o il fornitore; c) ai tubi e valvole elettroniche, nonché a lampade ed altri fonti di luce. Il pagamento dell indennizzo sarà effettuato con una franchigia di! 150,00. L assicurazione è prestata fino alla concorrenza di! 2.500,00. Se attivata la sezione Guasti accidentali, in deroga parziale all Art. 34 lettera k, la presente garanzia è prestata in aumento. Art. 4 - Eventi garantiti - eventi eccezionali (garanzia facoltativa, operante escluso il Rischio Locativo ed il Ricorso Terzi solo se richiamato il codice 701 nella Scheda di polizza) La garanzia assicurativa riguarda i danni materiali e diretti derivanti da: A) trombe d aria, uragani, grandine, tempesta, vento e cose da essi trasportate o fatte crollare. Sono compresi, fino alla concorrenza del 10% della somma assicurata per il fabbricato con il massimo di ,00 per uno o più sinistri avvenuti nello stesso anno assicurativo, i danni a: installazioni esterne quali cancelli, pannelli solari, muri di cinta e recinzioni, serbatoi ed impianti fissi per natura e destinazione; tende frangisole esterne installate su strutture fisse, verande, tettoie e porticati aperti da uno o più lati (escluso il relativo contenuto); lastre in cemento amianto o fibrocemento e manu fatti in materia plastica per effetto della grandine. Salvo quanto sopra espressamente previsto, sono esclusi i danni subiti da enti ed installazioni collocati all aperto od all esterno del fabbricato. I danni di bagnamento verificatisi all interno del fabbricato sono compresi solo se avvenuti a seguito di rotture, brecce o lesioni provocate al tetto, alle pareti o ai serramenti dalla violenza degli eventi di cui sopra, ad eccezione di quelli causati da occlusione di grondaie e pluviali determinati esclusivamente da grandine. Sono tuttavia esclusi, anche se questi eventi fossero conseguenti a fenomeni atmosferici di cui sopra, i danni causati da: a) rottura o rigurgito dei sistemi di scarico, salvo il caso sopra considerato di occlusione di grondaie e pluviali determinati esclusivamente da grandine; b) acque di ruscellamento o accumulo esterno di acqua; c) fuoriuscita di corsi o specchi d acqua dalle usuali sponde; d) mareggiate e penetrazione d acqua marina; e) cedimenti, smottamenti e franamenti del terreno; f) valanghe, slavine, gelo e neve. Il pagamento dell indennizzo sarà effettuato con uno scoperto del 10% con il minimo di 500,00. L assicurazione è prestata fino alla concorrenza dell 80% della somma rispettivamente assicurata per il fabbricato e/o per il contenuto per uno o più sinistri avvenuti nello stesso anno assicurativo; 2 di 33 Sezione INCENDIO E ALTRI DANNI AI BENI

14 B) sovraccarico di neve sui tetti o sulle coperture, che ne provochi il crollo totale o parziale, a condizione che il fabbricato sia conforme alle vigenti norme relative ai sovraccarichi di neve. Sono tuttavia esclusi i danni: a) causati da valanghe, slavine, gelo, ancorché conseguenti ad evento coperto dalla presente estensione di garanzia; b) ai fabbricati in costruzione od in corso di rifacimento, alle pensiline, alle tende frangisole esterne, alle tettoie ed ai box non totalmente in muratura, ai capannoni pressostatici; al loro contenuto. Il pagamento dell indennizzo sarà effettuato con uno scoperto del 10% con il minimo di 500,00. L assicurazione è prestata fino alla concorrenza del 50% della somma rispettivamente assicurata per il fabbricato e/o per il contenuto per uno o più sinistri avvenuti nello stesso anno assicurativo; C) atti vandalici e dolosi di terzi, sabotaggio, anche se in occasione di scioperi, tumulti popolari e sommosse, compresi quelli di incendio, esplosione e scoppio. La garanzia è estesa ai danni avvenuti nel corso di occupazione non militare del fabbricato; se la durata dell occupazione è superiore a cinque giorni l assicurazione è limitata ai danni di incendio, fulmine, esplosione o scoppio non causati da ordigni esplosivi, caduta di aeromobili, loro parti o cose da essi trasportate. Sono tuttavia esclusi i danni: a) di deturpamento ed imbrattamento dei muri esterni; b) di furto, rapina ed estorsione, saccheggio, appropriazione indebita, truffa, smarrimento, malversazione, concussione o imputabili ad ammanchi di qualsiasi genere; c) verificatisi nel corso di confisca, sequestro, requisizione delle cose assicurate per ordine di qualunque Autorità di diritto o di fatto, od in occasione di serrata; d) causati da interruzione di processi di lavorazione, da mancata od anormale produzione o distribuzione di energia, da alterazione di prodotti conseguente alla sospensione del lavoro, da alterazione od omissione di controlli o manovre; e) di dispersione di liquidi contenuti in serbatoi, silos, vasche e danni conseguenti; f) di fenomeno elettrico; g) causati da atti di terrorismo. Ai soli fini della presente garanzia non sono considerati comunque terzi: 1) il coniuge, i genitori, i figli del Contraente e/o dell Assicurato, nonché i componenti i loro nuclei familiari risultanti dal certificato anagrafico di Stato di famiglia ; 2) quando il Contraente o l Assicurato non sia una persona fisica, il legale rappresentante, i soci a responsabilità illimitata, l amministratore e le persone che si trovino con loro nei rapporti di cui al punto precedente. Il pagamento dell indennizzo sarà effettuato con uno scoperto del 10% con il minimo di 500,00. L assicurazione è prestata fino alla concorrenza dell 80% della somma rispettivamente assicurata per il fabbricato e/o per il contenuto per uno o più sinistri avvenuti nello stesso anno assicurativo; D) fumo fuoriuscito a seguito di guasto improvviso ed accidentale agli impianti per la produzione di calore facenti parte del fabbricato e/o contenuto assicurati, purché detti impianti siano collegati mediante adeguate condutture ad appropriati camini. Art 4.1 Eventi Garantiti - Atti Di Terrorismo (garanzia facoltativa, operante solo se richiamato il codice 230 nella Scheda di polizza) La garanzia assicurativa riguarda i danni materiali e diretti derivanti da atti di terrorismo. Sono tuttavia esclusi i danni: a) da contaminazione di sostanze chimiche e/o biologiche e/o nucleari; b) derivanti da interruzioni di servizi quali elettricità, gas, acqua e comunicazioni. Il pagamento dell indennizzo sarà effettuato con uno scoperto del 10%, con il minimo di 500,00. L assicurazione è prestata fino alla concorrenza del 50% della somma rispettivamente assicurata per il fabbricato e/o per il contenuto per uno o più sinistri avvenuti nello stesso anno assicurativo. Ciascuna delle Parti può recedere dall assicurazione e più precisamente dalla garanzia Atti di terrorismo, in qualunque momento, dandone comunicazione all altra Parte mediante lettera raccomandata con preavviso di trenta giorni. La Società, entro trenta giorni dalla data di efficacia del recesso, rimborsa la parte di premio, al netto dell imposta, relativa al periodo di rischio non corso. Art. 5 - Eventi Garantiti Fuoriuscita Di Liquidi (garanzia facoltativa, operante escluso il Rischio Locativo ed il Ricorso Terzi solo se richiamato il codice 700 nella Scheda di polizza) La garanzia assicurativa riguarda i danni materiali e diretti da spargimento di acqua condotta ed altri liquidi per: A) rottura accidentale di condutture e/o impianti idrici, igienici, tecnici, di riscaldamento o condizionamento - compresi canali di gronda e pluviali -, di pertinenza del fabbricato, esclusi quelli interrati. Sono comprese le spese sostenute per demolire e ripristinare le parti murarie del fabbricato assicurato allo scopo di ricercare la rottura degli impianti idrici, igienici, tecnici, di riscaldamento o condizionamento di pertinenza del fabbricato stesso, nonché per ripristinare o sostituire le condutture e relativi raccordi nei quali ha avuto origine la rottura accidentale indennizzabile a termini sopra previsti, fino alla concorrenza del 3% della somma assicurata per il fabbricato con il massimo di 3.000,00 per uno o più sinistri avvenuti nello stesso anno assicurativo. Qualora a seguito del ripristino delle parti murarie del fabbricato non fossero reperibili materiali di rivestimento di pavimenti e/o pareti conformi a quelli originariamente installati, Sezione INCENDIO E ALTRI DANNI AI BENI 3 di 33

15 la Società corrisponderà, comunque, un supplemento non superiore al 20% delle spese liquidate a termini di polizza, fermi i massimi sopra indicati. Sono tuttavia esclusi i danni: a) da usura, corrosione o difetto di materiali; b) da umidità, stillicidio; c) da infiltrazioni di acqua piovana non conseguenti a rotture di condutture; d) da traboccamenti e rigurgiti di fogna; e) a merci la cui base è posta ad altezza inferiore a cm12 dal suolo. Il pagamento dell indennizzo sarà effettuato con una franchigia di 150,00; B) rottura delle condutture di impianti idrici, igienici, tecnici, di riscaldamento o condizionamento all interno del fabbricato causata da gelo. Sono tuttavia esclusi: a) i danni da spargimento d acqua fuoriuscita da condutture installate all esterno delle opere edili costituenti l intero fabbricato, anche se interrate; b) i danni ai locali sprovvisti di impianto di riscaldamento oppure con impianto non in funzione da oltre 48 ore consecutive prima del sinistro; c) le spese per ricercare la rottura e per riparare o sostituire impianti o parti degli stessi. Il pagamento dell indennizzo sarà effettuato con una franchigia di 150,00 e con il massimo di 3.000,00 per uno o più sinistri avvenuti nello stesso anno assicurativo; C) occlusione delle condutture di impianti idrici, igienici, tecnici, di riscaldamento o condizionamento e rigurgiti di fognature. Sono tuttavia esclusi: a) i danni conseguenti a rigurgito e trabocco della rete fognaria non di esclusiva pertinenza del fabbricato; b) i danni di occlusione di condutture relative a impianti non di esclusiva pertinenza del fabbricato; c) le spese per ricercare il guasto e per riparare o sostituire impianti o parti degli stessi. Il pagamento dell indennizzo sarà effettuato con una franchigia di 150,00 e con il massimo di 3.000,00 per uno o più sinistri avvenuti nello stesso anno assicurativo. Art. 6 - Eventi Garantiti Merci In Refrigerazione (garanzia facoltativa, operante solo se assicurata la partita e corrisposto il relativo premio nella Scheda di polizza) La garanzia assicurativa riguarda i danni materiali e diretti alle merci in refrigerazione derivanti da mancata o anormale produzione o distribuzione del freddo o fuoriuscita del fluido frigorigeno, a seguito di: a) sinistro indennizzabile nella presente sezione; b) guasto o rottura accidentale dell impianto frigorifero o dei relativi dispositivi di controllo e sicurezza, nonché degli impianti di adduzione dell acqua e/o di produzione e distribuzione di energia elettrica pertinenti direttamente all impianto stesso esistenti nel fabbricato. Il pagamento dell indennizzo sarà effettuato con una franchigia di 250,00. Art. 7 - Eventi Garantiti Merci Trasportate (garanzia facoltativa, operante solo se assicurata la partita e corrisposto il relativo premio nella Scheda di polizza) La garanzia assicurativa riguarda i danni materiali e diretti derivanti da incendio, fulmine, esplosione e scoppio non causati da ordigni esplosivi, collisione con altri veicoli, urto contro corpi fissi, ribaltamento, uscita di strada, alle merci inerenti l attività dichiarata (esclusi valori e preziosi) durante il trasporto effettuato all esterno, per operazioni di prelievo e consegna, tra le ore 6 e le ore 21, su autoveicoli di proprietà od in uso all Assicurato guidati dallo stesso o dai suoi addetti. Art. 8 - Eventi garantiti interruzione di attività forma a diaria (garanzia facoltativa, operante solo se assicurata la partita e corrisposto il relativo premio nella Scheda di polizza) La garanzia assicurativa riguarda la corresponsione di una diaria per ogni giorno di chiusura, totale o parziale, dell azienda in conseguenza di un sinistro indennizzabile nella presente sezione. L assicurazione è prestata fino alla concorrenza di novanta giorni di interruzione totale o parziale dell attività per uno o più sinistri avvenuti nello stesso anno assicurativo, purché di durata superiore a cinque giorni compreso quello del sinistro. Sono tuttavia esclusi i danni: a) conseguenti alla cessazione definitiva dell attività ancorché derivante da sinistro indennizzabile; b) imputabili a cause esterne quali: impossibilità di ricostruire i fabbricati secondo l originaria destinazione, regolamenti urbanistici locali od altre norme di legge, scioperi o serrate che impediscano o rallentino la fornitura di materiali, provvedimenti imposti dall Autorità. Art Eventi garantiti interruzione di attività forma a percentuale (garanzia facoltativa, operante - esclusivamente per il Fabbricato di proprietà e/o il Contenuto - solo se richiamato il codice 734 nella Scheda di polizza) La garanzia assicurativa riguarda la corresponsione dei danni da interruzione di esercizio di attività in percentuale pari al 20% del sinistro indennizzabile alla presente sezione. Art. 9 - Eventi garantiti ricorso terzi (garanzia facoltativa, operante solo se assicurata la partita e corrisposto il relativo premio nella Scheda di polizza) La garanzia assicurativa riguarda l obbligo della Società a tenere indenne l Assicurato, fino alla concorrenza del massimale concordato, delle somme che egli sia tenuto a corrispondere per capitale, interessi e spese quale civilmente responsabile ai sensi di legge per danni materiali e diretti cagionati alle cose di terzi da sinistro indennizzabile a termini della presente sezione. L assicurazione è estesa ai danni derivanti da interruzioni o sospensioni totali o parziali dell utilizzo di beni, nonché di attività industriali, artigianali, commerciali, professionali, agricole o di servizi, entro il massimale stabilito e sino alla concorrenza 4 di 33 Sezione INCENDIO E ALTRI DANNI AI BENI

16 del 10% del massimale stesso. Sono tuttavia esclusi i danni: a) a cose che l Assicurato abbia in consegna o custodia o detenga a qualsiasi titolo, salvo i veicoli dei suoi dipendenti ed i mezzi di trasporto sotto carico e scarico, ovvero in sosta nell ambito delle anzidette operazioni, nonché le cose sugli stessi trasportate; b) di qualsiasi natura conseguenti ad inquinamento dell acqua, dell aria e del suolo. Non sono comunque considerati terzi: 1) il coniuge, i genitori, i figli dell Assicurato, nonché i componenti il suo nucleo familiare risultanti dal certificato anagrafico di Stato di famiglia ; 2) quando l Assicurato non sia una persona fisica, il legale rappresentante, i soci a responsabilità illimitata, l amministratore e le persone che si trovino con loro nei rapporti di cui al punto precedente; 3) le società le quali rispetto all Assicurato, che non sia una persona fisica, siano qualificabili come controllanti, controllate o collegate, ai sensi dell art.2359 del Codice Civile nel testo di cui alla legge 7 giugno 1974 n.216, nonché gli amministratori delle medesi me. Relativamente alla gestione delle vertenze vale il disposto di cui all art.81. Art Eventi garantiti rischi all esterno (sempre operanti) La garanzia assicurativa riguarda i danni materiali e diretti avvenuti all esterno dell azienda causati: A) al contenuto posto all aperto nelle immediate vicinanze o nell area esterna immediatamente adiacente il fabbricato di esclusiva pertinenza dell azienda, limitatamente agli eventi di cui alle lettere A) fino ad H) dell art.3; B) alle merci in deposito e/o lavorazione presso terzi nonché nei locali costituenti l abitazione dell Assicurato fino alla concorrenza del 5% della somma assicurata per il Contenuto ; C) alle merci ed alle attrezzature in ubicazioni diverse da quella indicata in polizza in occasione di mostre e/o esposizioni cui l Assicurato partecipi in qualità di espositore, con il limite del 10% della somma assicurata per il Contenuto. Art Merci di categorie diverse (sempre operante) La Società si obbliga ad indennizzare i danni materiali e diretti subiti da merci non previste dalla categoria di azienda riportata nella Scheda di polizza con il limite del 10% della somma assicurata per il Contenuto ed il massimo di ,00. Qualora risultino presenti merci diverse da quelle previste dalla categoria di azienda dichiarata in misura superiore al limite di valore sopraindicato, si applicherà il disposto degli artt. 86 e 90. Art Estensioni (sempre operanti) Sono altresì indennizzabili, anche in eccedenza alla somma assicurata, in quanto conseguenti agli eventi assicurati: A) le spese per demolire, sgomberare, smaltire al più vicino scarico i residui del sinistro, fino alla concorrenza del 10% dell indennizzo liquidato a termini della presente sezione con il massimo di ,00; B) le spese di rimozione e di ricollocamento del contenuto dell azienda per consentire il ripristino del fabbricato, fino alla concorrenza del 5% dell indennizzo liquidato a termini di polizza con il massimo di ,00; C) la perdita del canone di locazione, nel caso in cui il fabbricato sia locato a terzi, per il periodo strettamente necessario al ripristino dello stesso, con il limite di dodici mesi ed il massimo di 5.500,00 per sinistro; D) le spese e gli onorari del Perito che l Assicurato avrà scelto e nominato conformemente al disposto dell art.70 punto b), nonché la quota parte di spese ed onorari a suo carico a seguito di nomina del terzo Perito, il tutto fino alla concorrenza del 10% dell indennizzo liquidato a termini di polizza con il massimo di 3.000,00; E) le spese di riprogettazione del fabbricato fino alla concorrenza del 5% dell indennizzo liquidato a termini di polizza, con il massimo di 5.500,00; F) i costi ed oneri (escluse multe, ammende e sanzioni amministrative) che comunque dovessero gravare sull Assicurato o che lo stesso dovesse pagare a qualsiasi Ente ed Autorità Pubblica per la ricostruzione del fabbricato, in base alle disposizioni vigenti all epoca, fino alla concorrenza del 5% dell indennizzo liquidato a termini di polizza, con il massimo di 5.500,00; G) le spese di rifacimento di documenti personali, come patenti di guida, carte di identità e passaporti, con il massimo di 550,00 per sinistro. Art Limiti di indennizzo per il contenuto Per il Contenuto la Società, in caso di sinistro indennizzabile, non liquiderà più: a) del 5% della somma assicurata con il massimo di 3.000,00 per preziosi relativi al contenuto dell abitazione comunicante con l azienda e non destinati alla vendita; b) del 5% della somma assicurata con il massimo di 3.000,00 per valori; c) di 8.000,00 per singolo oggetto non costituente merce dell attività dichiarata e non destinato alla vendita, relativamente a: oggetti d arte, tappeti e pellicce, oggetti e servizi di argenteria; d) del 10% della somma assicurata per le cose particolari. Art Rischi esclusi dall assicurazione Oltre alle esclusioni previste in relazione alle singole garanzie facoltative, l assicurazione non è comunque operante per i danni: a) causati da atti di guerra, insurrezione, occupazione militare, invasione; b) causati da tumulti popolari, scioperi, sommosse, occupazione non militare, atti dolosi e vandalici, sabotaggio, salvo che sia stato reso operante l art 4. lettera C); c) causati da esplosione o emanazione di calore o di radiazioni provenienti da trasmutazioni del nucleo dell atomo, come pure causati da radiazioni provocate Sezione INCENDIO E ALTRI DANNI AI BENI 5 di 33

17 dall accelerazione artificiale di particelle atomiche; d) causati da dolo dell Assicurato, del Contraente e, qualora questi non siano persone fisiche, dei rappresentanti legali o dei soci a responsabilità illimitata; e) causati da terremoti, maremoti, eruzioni vulcaniche, inondazioni ed alluvioni; f) di smarrimento, furto, rapina ed estorsione, saccheggio delle cose assicurate avvenuti in occasione degli eventi per i quali è prestata l assicurazione; g) di fenomeno elettrico, a qualunque causa dovuti, anche se conseguenti al fulmine o ad altri eventi per i quali è prestata l assicurazione; h) subiti dalle merci in refrigerazione per effetto di mancata od anormale produzione o distribuzione del freddo o fuoriuscita del liquido frigorigeno, anche se conseguenti ad eventi per i quali è prestata l assicurazione, salvo che sia stato reso operante l art.6; i) subiti da cose detenute in forza di contratto di leasing, qualora già coperte da apposita assicurazione; j) indiretti, quali: cambiamenti di costruzione, mancanza di locazione, di godimento o di reddito commerciale od industriale, sospensione di lavoro o qualsiasi danno che non riguardi la materialità delle cose assicurate, salvo che sia stato reso operante l art.8 od 8.1 e quanto previsto all art.12; k) causati da atti di terrorismo salvo che sia stato reso operante l art Art Trasloco Delle Cose Assicurate In caso di trasloco delle cose assicurate l assicurazione è operante, sia nell ubicazione indicata in polizza che nella nuova, per i sette giorni successivi alla comunicazione. In base a quanto sopra e per l efficacia della garanzia, il Contraente o l Assicurato si impegna a darne avviso scritto alla Società prima dell effettuazione del trasloco stesso; in caso di inadempimento l assicurazione resta sospesa dalle ore 24 del giorno antecedente il trasloco e riprende vigore soltanto dalle ore 24 del giorno di emissione e perfezionamento di appendice di trasloco, salve le disposizioni dell art.90, se il trasloco comporta aggravamento di rischio. Art Forma dell assicurazione valore delle cose assicurate L assicurazione è stipulata a Valore intero ad eccezione delle partite di cui agli artt. 6, 7 e 9 che invece sono prestate a Primo rischio assoluto ed a Valore a nuovo, pertanto il valore assicurato deve corrispondere: a) per i fabbricati, anche nel caso di rischio locativo, alla spesa necessaria per l integrale costruzione a nuovo di tutto il fabbricato escluso solo il valore dell area; b) per il contenuto dell azienda, al costo di rimpiazzo delle cose assicurate con altre nuove od equivalenti per caratteristiche funzionali e qualitative, ad eccezione di: merci, oggetti d arte, pellicce, valori, preziosi, oggetti fuori uso ed inservibili, per i quali la garanzia è prestata in base all effettivo valore; c) per l interruzione di attività forma a diaria - alla somma dell utile netto e delle spese di carattere fisso ed insopprimibile calcolati in relazione ai dodici mesi antecedenti alla data di effetto della polizza. 6 di 33 Sezione INCENDIO E ALTRI DANNI AI BENI

18 Sezione FURTO E RAPINA Fascicolo Informativo Contratto di Assicurazione per le Aziende Art Rischio assicurato La Società si obbliga ad indennizzare, nei limiti delle somme e delle partite indicate nella Scheda di polizza nonché alle condizioni che seguono, i danni materiali e diretti causati al contenuto (comprese le cose mobili di proprietà di terzi), dagli eventi previsti nella garanzia base, nelle garanzie facoltative se rese operanti e nelle estensioni. Art Destinazione del fabbricato e caratteristiche costruttive L assicurazione è prestata in base alla condizione che il fabbricato contenente le cose assicurate sia: a) costituito da uno o più locali anche non comunicanti adibiti all attività indicata nella Scheda di polizza ed esercitata all indirizzo ivi indicato. Sono comprese tutte le operazioni accessorie necessarie alla stessa; b) costruito e coperto in vivo, cotto, calcestruzzo o altri elementi prefabbricati cementizi, vetrocemento. Qualora elevato ad un solo piano e la linea di gronda del tetto sia situata in linea verticale ad un altezza inferiore ai 4 metri dal suolo o da superfici acquee, nonché da ripiani accessibili e praticabili per via ordinaria dall esterno, la copertura del tetto deve essere in cemento armato o laterizio armato senza lucernari, o vetrocemento armato totalmente fisso. Art Mezzi di chiusura dei locali L assicurazione furto è prestata alla condizione che ogni apertura verso l esterno del fabbricato contenente le cose assicurate, situata in linea verticale a meno di 4 metri dal suolo, da superfici acquee, nonché da ripiani accessibili e praticabili per via ordinaria dall esterno, sia difesa da serramenti di legno, materia plastica rigida, vetro anticrimine, metallo o lega metallica, chiusi con serrature, lucchetti o altri idonei congegni manovrabili esclusivamente dall interno, oppure sia protetta da inferriate fissate nel muro. Nelle inferriate e nei serramenti sono ammesse luci, purché le loro dimensioni non consentano l introduzione nei locali assicurati senza effrazione delle relative strutture o dei congegni di chiusura. La garanzia è comunque operante anche quando: venga accertata, al momento del sinistro, l esistenza di aperture diversamente protette, purchè l autore del furto si sia introdotto nei locali forzando mezzi di protezione e di chiusura conformi a quelli sopra descritti; vi siano serramenti con vetro non anticrimine e il furto sia stato commesso con la sola rottura di tali vetri o con lo scasso delle strutture e/o congegni di chiusura di tali serramenti; in questo caso la Società corrisponderà all Assicurato l 80% dell importo di danno liquidato rimanendo lo scoperto del 20% a carico del medesimo. Se detto scoperto è operante in concomitanza con la franchigia di cui all art.25, quest ultima, fermo lo scoperto sopraindicato, verrà considerata minimo assoluto. Pertanto, nel caso di assicurazione presso diversi assicuratori, l indennizzo verrà determinato, conformemente all art.93, senza tener conto dello scoperto con il relativo minimo, che verrà detratto successivamente dall importo così calcolato. Non sono comunque indennizzabili i danni di furto quando, per qualsiasi motivo, non siano operanti i mezzi di chiusura del fabbricato. Art. 20 Eventi garantiti garanzia base La garanzia assicurativa riguarda i danni materiali e diretti derivanti da: A) furto all interno dell azienda a condizione che l autore del furto si sia introdotto nel fabbricato contenente le cose assicurate: a) violandone le difese esterne mediante rottura, scasso, uso fraudolento di chiavi, uso di grimaldelli o di arnesi simili; b) per via diversa da quella ordinaria, che richieda superamento di ostacoli o di ripari mediante impiego di mezzi artificiosi o di particolare agilità personale; c) in modo clandestino purché l asportazione della refurtiva sia avvenuta poi a fabbricato chiuso. Qualora siano attivate le partite Valori in cassetti chiusi a chiave e/o Valori in cassaforte l assicurazione è operante soltanto se l autore del furto, dopo essersi introdotto nell azienda secondo le modalità sopra indicate, abbia violato tali difese interne mediante rottura o scasso. È inoltre compreso il furto commesso: d) attraverso le maglie di saracinesche e di inferriate con rottura del vetro retrostante; e) durante i periodi di esposizione diurna e serale fra le ore 8 e le ore 24 e non oltre, a condizione che le vetrine, purché fisse, e le porte vetrate, purché efficacemente chiuse, rimangano protette almeno da vetro fisso; f) con rottura dei vetri delle vetrine, durante l orario di apertura al pubblico e presenza di addetti all azienda; g) dagli addetti all attività, esclusi i titolari ed i familiari, fuori dalle ore di lavoro, purché: l autore del furto non sia incaricato della sorveglianza dei locali né della custodia delle chiavi degli stessi, né di quelle dei particolari mezzi di difesa interni o delle casseforti; il furto sia commesso a fabbricato chiuso ed in ore diverse da quelle durante le quali l addetto adempie alle sue mansioni all interno dei locali stessi; B) rapina avvenuta all interno dell azienda, anche se le persone sulle quali viene esercitata la minaccia o la violenza siano state prelevate dall esterno e costrette a recarsi nel fabbricato stesso; C) sottrazione delle cose assicurate costringendo l Assicurato e/o gli addetti a consegnarle mediante violenza o minaccia diretta alle loro persone od a quelle di altre; tanto la violenza o minaccia quanto la consegna delle cose assicurate debbono essere poste in atto contestualmente all interno del fabbricato indicato in polizza; D) guasti alle cose assicurate nel commettere o nel tentativo di commettere il furto e/o la rapina e/o la sottrazione delle cose stesse; E) furto di veicoli a motore: solo quando l assicurazione sia riferita al rischio Autorimesse (codice attività 1660), la copertura è estesa al furto dei veicoli dei clienti, posti all interno dei locali, commesso in qualsiasi modo durante le ore di apertura dell autorimessa con presenza delle per- Sezione FURTO E RAPINA 7 di 33

19 sone addette al servizio. Sono escluse dall assicurazione le merci, il bagaglio, gli indumenti ed ogni altro oggetto lasciato all interno del veicolo. In caso di sinistro la Società corrisponderà all Assicurato la somma liquidata a termini di polizza sotto detrazione di una franchigia pari al 15% della somma assicurata; F) rapina di valori: solo quando la copertura sia riferita ai rischi Stazione di servizio (codice attività 1658) o Distributore di carburanti (codice attività 1659), la rapina di valori avvenuta nel piazzale e/o negli spazi aperti di pertinenza dell azienda dichiarata nella Scheda di polizza, deve intendersi unicamente assicurata nell ambito della garanzia J) di cui all art. 23 Estensioni (sempre operanti) e della partita Portavalori se la stessa è stata attivata. Art Eventi Garantiti Merci Trasportate (garanzia facoltativa, operante solo se assicurata la partita e corrisposto il relativo premio nella Scheda di polizza) La garanzia assicurativa riguarda i danni materiali e diretti derivanti da furto o rapina di merci, inerenti all attività dichiarata (esclusi valori e preziosi), durante il trasporto effettuato all esterno su autoveicoli di proprietà od in uso all Assicurato guidati dallo stesso o dai suoi addetti. L assicurazione è valida esclusivamente per trasporti effettuati con autoveicoli completamente chiusi e non telonati, per operazioni di prelievo o consegna tra le ore 6 e le ore 21. Nel caso in cui l autoveicolo venga lasciato momentaneamente incustodito, la garanzia opera solo a condizione che sia completamente chiuso e con le portiere bloccate. In caso di sinistro il pagamento dell indennizzo sarà effettuato con uno scoperto del 20%. Art Merci di Categorie Diverse (sempre operante) La Società si obbliga ad indennizzare i danni materiali e diretti subiti da merci non previste dalla categoria di azienda riportata nella Scheda di polizza fino alla concorrenza del 10% della somma assicurata per il Contenuto ed il massimo di 5.000,00 esclusi, comunque, valori e preziosi. Art Estensioni (sempre operanti) Sono altresì indennizzabili, nei limiti della somma assicurata, in quanto conseguenti agli eventi assicurati: A) le spese e gli onorari del Perito che l Assicurato avrà scelto e nominato conformemente al disposto dell art.70 punto b), nonché la quota parte di spese ed onorari a suo carico a seguito di nomina del terzo Perito, il tutto fino alla concorrenza del 10% dell indennizzo liquidato a termini di polizza, con il massimo di 3.000,00; B) i costi di rifacimento o riparazione delle cose particolari, fino alla concorrenza del 10% della somma assicurata per il Contenuto con il massimo di 5.000,00; C) le spese di rifacimento di documenti personali, come patenti di guida, carte di identità e passaporti, con il massimo di 550,00 per sinistro; D) i danni per furto di infissi e/o i guasti arrecati al fabbricato contenente le cose assicurate, in occasione di furto o rapina, tentati o consumati, con il massimo di 2.000,00 per sinistro; E) i danni da atti vandalici cagionati dai ladri in occasione di furto, rapina, tentati o consumati, fino alla concorrenza del 20% della somma assicurata per il Contenuto ; F) le spese sanitarie documentate, comprese quelle psicoterapeutiche allo scopo di diagnosticare e predisporre terapie di sostegno a causa di disagi psicologici, esclusi comunque i medicinali, conseguenti ad infortunio subito dall Assicurato o dagli addetti a seguito di scippo o rapina, tentati o consumati, indennizzabili a termini di polizza, con il massimo di 2.000,00 per sinistro; G) le spese di carattere fisso ed insopprimibile relative esclusivamente a salari, stipendi, canoni di locazione e canoni fissi per servizi e/o manutenzione sostenute durante la forzata interruzione di attività, fino alla concorrenza del 10% dell indennizzo liquidato a termini della presente sezione. Sono inoltre indennizzabili, nei limiti della somma assicurata, i danni materiali e diretti derivanti da furto e/o rapina avvenuti all esterno dell azienda causati: H) alle merci in deposito e/o lavorazione presso terzi nonché nei locali costituenti l abitazione dell Assicurato fino alla concorrenza del 5% della somma assicurata per il Contenuto ; I) alle merci ed alle attrezzature in ubicazioni diverse da quella indicata in polizza in occasione di mostre e/o esposizioni cui l Assicurato partecipi in qualità di espositore, fino alla concorrenza del 10% della somma assicurata per il Contenuto ; J) ai valori inerenti l attività dichiarata portati dall assicurato o da uno dei suoi addetti, mentre sono in servizio all esterno dell azienda e nello svolgimento delle loro funzioni, entro i confini della Repubblica Italiana, Città del Vaticano e Repubblica di San Marino, per trasferirli al domicilio dell Assicurato, alle banche, a fornitori e a clienti e viceversa, fino alla concorrenza del 15% della somma assicurata per il Contenuto con il massimo di 3.000,00. Il furto sarà indennizzabile purché avvenuto : in occasione di infortunio o di improvviso malore della persona incaricata del trasporto valori; con destrezza purché la persona incaricata del trasporto abbia indosso o a portata di mano i valori; strappando di mano o di dosso i valori alla persona incaricata del trasporto degli stessi. Resta confermato che il pagamento dell indennizzo sarà effettuato con uno scoperto del 20%. Inoltre, qualora sia attivata la partita Portavalori e sia corrisposto il premio nella Scheda di polizza, ferma l operatività del presente art. 23 lettera J) ed in aumento allo stesso, l indennizzo sarà effettuato fino alla concorrenza della somma assicurata e con uno scoperto del 20%. 8 di 33 Sezione FURTO E RAPINA

20 Art Furto e Rapina Commessi utilizzando veicoli ricoverati nel fabbricato o nell area in uso all assicurato (sempre operante) Qualora il furto o la rapina sia commesso utilizzando, per l asportazione delle cose assicurate, veicoli che si trovano nel fabbricato o nell area in uso all Assicurato, la Società corrisponderà la somma liquidata a termini di polizza con uno scoperto del 25% a carico dell Assicurato. Detto scoperto, se operante in concomitanza con altro scoperto eventualmente previsto dalla polizza, viene elevato complessivamente al 30%; se è operante, invece, in concomitanza con la franchigia di cui all art.25, quest ultima, fermo lo scoperto del 25%, verrà considerata minimo assoluto. Pertanto, nel caso di assicurazione presso diversi assicuratori, l indennizzo verrà determinato, conformemente all art. 93, senza tener conto dello scoperto, con il relativo minimo, che verrà detratto successivamente dall importo così calcolato. Art Franchigia (garanzia facoltativa, operante solo se richiamato il codice 716 nella Scheda di polizza) In caso di sinistro avvenuto ai sensi dell art. 20 Eventi garantiti Garanzia base, lettera A) furto all interno dell azienda, il pagamento dell indennizzo relativo alla partita Contenuto sarà effettuato con l applicazione della franchigia indicata nella Scheda di polizza che rimarrà a carico dell Assicurato. Nel caso di assicurazione presso diversi assicuratori, l indennizzo verrà determinato, conformemente all art.93, senza tener conto della franchigia che verrà detratta successivamente dall importo così calcolato. Art Limiti di indennizzo per il contenuto Per il Contenuto la Società, in caso di sinistro indennizzabile, non liquiderà più: a) del 10% della somma assicurata con il massimo di 3.000,00 per preziosi relativi al contenuto dell abitazione comunicante con l azienda e non destinati alla vendita; b) del 20% della somma assicurata con il massimo di 3.000,00 per valori. La garanzia di cui ai punti a) e b) precedenti è operante a condizione che detti preziosi e valori siano posti in cassetti, mobili, armadi anche metallici, registratori di cassa od in cassaforte, chiusi a chiave; c) di 8.000,00 per singolo oggetto non costituente merce dell attività dichiarata e non destinato alla vendita, relativamente a: oggetti d arte, tappeti e pellicce, oggetti e servizi di argenteria; d) di 550,00 complessivo per effetti personali, compresi preziosi e valori, in possesso dei clienti presenti all interno dell azienda. Art Rischi esclusi dall assicurazione L assicurazione non è operante per i danni: a) verificatisi in occasione di atti di guerra, rivolta, insurrezione, tumulti popolari, scioperi, sommosse, occupazione militare, invasione, atti di terrorismo o di sabotaggio organizzato, confische, requisizioni, distruzioni o danneggiamenti per opera di qualsiasi Governo od Autorità di diritto o di fatto, purché il sinistro sia in rapporto con tali eventi; b) verificatisi in occasione di incendi, esplosioni anche nucleari, scoppi, radiazioni o contaminazioni radioattive, purché il sinistro sia in rapporto con tali eventi; c) verificatisi in occasione di terremoti, eruzioni vulcaniche, maremoti, inondazioni ed alluvioni, trombe, uragani ed altri sconvolgimenti della natura, purché il sinistro sia in rapporto con tali eventi; d) agevolati dall Assicurato o dal Contraente con dolo o colpa grave, nonché per i furti commessi od agevolati con dolo o colpa grave: da persone che con l Assicurato e/o con il Contraente occupano i locali contenenti le cose assicurate o locali con questi comunicanti; da persone del fatto delle quali l Assicurato e/o il Contraente deve rispondere, salvo quanto previsto all art.20 lettera A) punto g); da incaricati della sorveglianza delle cose stesse o dei locali che le contengono; da persone legate all Assicurato o al Contraente da vincoli di parentela o affinità che rientrino nella previsione dell art.649 del Codice Penale (nn.1, 2 e 3) anche se non coabitanti, nonché dai soci a responsabilità illimitata dell Assicurato, se questi è una società; e) causati alle cose assicurate da incendi, esplosioni o scoppi provocati dall autore del furto o rapina, anche se il reato non è stato consumato; f) avvenuti, a partire dalle ore 24 del quarantacinquesimo giorno, se i locali contenenti le cose assicurate rimangono per più di quarantacinque giorni consecutivi incustoditi. Relativamente ai preziosi e valori l esclusione decorre dalle ore 24 dell ottavo giorno; g) alle cose detenute in forza di contratto di leasing, qualora già coperte da apposita assicurazione; h) indiretti, quali: i profitti sperati, i danni del mancato godimento od uso o di altri eventuali pregiudizi, salvo quanto previsto all art.23 lettera G). Art Trasloco delle cose assicurate In caso di trasloco delle cose assicurate l assicurazione è operante sia nell ubicazione indicata in polizza che nella nuova, per i sette giorni successivi alla comunicazione. In base a quanto sopra e per l efficacia della garanzia, il Contraente o l Assicurato si impegna a darne avviso scritto alla Società prima dell effettuazione del trasloco stesso; in caso di inadempimento l assicurazione resta sospesa dalle ore 24 del giorno antecedente il trasloco e riprende vigore soltanto dalle ore 24 del giorno di emissione e perfezionamento di appendice di trasloco, salve le disposizioni dell art.90, se il trasloco comporta aggravamento di rischio. Art Forma dell assicurazione L assicurazione è stipulata a Primo rischio assoluto. Sezione FURTO E RAPINA 9 di 33

PARTNER GLOBALE UFFICIO

PARTNER GLOBALE UFFICIO $c1$ 40128 Bologna (Italia) Via Stalingrado, 45 C:\SIGMA\FORM\LOGO\ 30 unipol_div_milano.png piedino_solo_datisoc_gruppo.png Jmilano2.png UnipolSai Assicurazioni S.p.A. Divisione Milano www.unipolsai.com

Dettagli

Contratto di Assicurazione Multirischi dell Abitazione. Famiglia Più. Modello 7023 - Ed. 01.07.2014

Contratto di Assicurazione Multirischi dell Abitazione. Famiglia Più. Modello 7023 - Ed. 01.07.2014 Contratto di Assicurazione Multirischi dell Abitazione Famiglia Più Modello 7023 - Ed. 01.07.2014 Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa comprensiva del glossario b) Condizioni

Dettagli

Contratto di Assicurazione Multirischi dell Abitazione.

Contratto di Assicurazione Multirischi dell Abitazione. Contratto di Assicurazione Multirischi dell Abitazione. Modello 7261 Ed. 01.03.2014 Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa comprensiva del glossario b) Condizioni di assicurazione

Dettagli

Tua Assicurazioni S.p.A.

Tua Assicurazioni S.p.A. Tua Assicurazioni S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni Contratto di assicurazione sui beni ed il patrimonio del Condominio Tua Casa Il presente Fascicolo Informativo, contenente a) Nota informativa, comprensiva

Dettagli

SVILUPPO ITALIA. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. HDI Assicurazioni S.p.A. (Gruppo Talanx)

SVILUPPO ITALIA. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. HDI Assicurazioni S.p.A. (Gruppo Talanx) SVILUPPO ITALIA Contratto di assicurazione Incendio-Furto dedicato alle Attività Produttive destinatarie delle agevolazioni finanziarie concesse dall Agenzia Nazionale per l attrazione degli investimenti

Dettagli

CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia

CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia POLIZZA (modello MHFBDM0712 - data dell ultimo aggiornamento: Luglio 2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTIENE: - LA NOTA INFORMATIVA,

Dettagli

Polizza BNL Formula Continua

Polizza BNL Formula Continua CARGEAS Assicurazioni S.p.A. Polizza BNL Formula Continua Contratto di Assicurazione per la copertura dei Danni Indiretti Data ultimo aggiornamento: 0 Aprile 015 Il presente Fascicolo Informativo contenente:

Dettagli

CASA CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ABITAZIONE. Genertel S.p.A.

CASA CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ABITAZIONE. Genertel S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ABITAZIONE Genertel S.p.A. CASA Il presente Fascicolo informativo, contenente la Nota Informativa e le Condizioni di Assicurazione, deve essere consegnato al contraente

Dettagli

Abitare oggi plus. Assicurazione modulare per l abitazione. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa.

Abitare oggi plus. Assicurazione modulare per l abitazione. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. Tutela patrimonio Per la famiglia Abitare oggi plus Assicurazione modulare per l abitazione Il presente Fascicolo informativo contenente: Nota Informativa e Glossario Condizioni Generali di Assicurazione

Dettagli

MULTIRISCHI IMPRESA E ARTIGIANO

MULTIRISCHI IMPRESA E ARTIGIANO Arca Assicurazioni S.p.A. Contratto di assicurazione multirischi MULTIRISCHI IMPRESA E ARTIGIANO Fascicolo Informativo edizione 1 Luglio 2011 Il presente Fascicolo Informativo contiene i seguenti documenti:

Dettagli

Contratto di Assicurazione per la Responsabilità Civile Autoveicoli terrestri ed altre garanzie. Modello S09052A/KS Ed. 01.05.2015

Contratto di Assicurazione per la Responsabilità Civile Autoveicoli terrestri ed altre garanzie. Modello S09052A/KS Ed. 01.05.2015 Contratto di Assicurazione per la Responsabilità Civile Autoveicoli terrestri ed altre garanzie. Modello S09052A/KS Ed. 01.05.2015 IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE a) Nota Informativa comprensiva

Dettagli

abitare ProtettI assistenza

abitare ProtettI assistenza abitare ProtettI assistenza Guida alla Consultazione Informazioni Principali pag. 2 Quali vantaggi Cosa offre Decorrenza e durata dell Assicurazione Come accedere ai servizi Informazioni sull Intermediario

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER L'IMPRESA ARTIGIANALE O INDUSTRIALE DIFESA PIU' IMPRESA

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER L'IMPRESA ARTIGIANALE O INDUSTRIALE DIFESA PIU' IMPRESA $c1$ 20161 Milano Via Senigallia n.18/2 C:\SAGNEW \FORM\LOGO\ 1 JMINESCOMPESTMPA.png Jmilano2.png Milano Assicurazioni S.p.A. www.milass.it firma_milano.png JMARCH.bmp C:\SAGNEW \FORM\LOGO\MINESCOMPESTMPA.JPG

Dettagli

Il presente Fascicolo viene consegnato al Contraente prima della sottoscrizione del contratto e contiene:

Il presente Fascicolo viene consegnato al Contraente prima della sottoscrizione del contratto e contiene: Servizio Clienti: 02 2805.2806 Servizio Sinistri: 02 2805.2808 Assistenza: 02 2660.9396 Contratto di assicurazione per la Casa Io e la mia Casa Fascicolo Informativo Edizione 3/2015 Il presente Fascicolo

Dettagli

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale Tra le parti (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

Sara Casa Pronta. Fascicolo Informativo. il contratto di assicurazione multirischio per la casa

Sara Casa Pronta. Fascicolo Informativo. il contratto di assicurazione multirischio per la casa Sara Casa Pronta il contratto di assicurazione multirischio per la casa Fascicolo Informativo ll presente Fascicolo Informativo, contenente: a) Nota Informativa comprensiva del glossario b) Condizioni

Dettagli

Fascicolo informativo

Fascicolo informativo Polizza Auto Fascicolo informativo Contratto di Assicurazione per Autovetture Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa comprensiva del Glossario e le Condizioni di Assicurazione,

Dettagli

polizza MULTIRISCHI DELL AZIENDA per l artigianato e la piccola e media impresa PARTE A EDIZIONE 1/12/2005 INDICE

polizza MULTIRISCHI DELL AZIENDA per l artigianato e la piccola e media impresa PARTE A EDIZIONE 1/12/2005 INDICE 3021 polizza MULTIRISCHI DELL AZIENDA per l artigianato e la piccola e media impresa PARTE A EDIZIONE 1/12/2005 INDICE Nota informativa ISVAP..... pag. 1 Informativa Privacy........ pag. 3 Definizioni

Dettagli

Contratto di assicurazione per autovetture

Contratto di assicurazione per autovetture Contratto di assicurazione per autovetture Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa comprensiva del Glossario, le Condizioni di Assicurazione e, dove prevista, la Proposta, deve

Dettagli

IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro

IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro Arca Assicurazioni S.p.A. Contratto di assicurazione di responsabilità civile per la circolazione di veicoli a motore (R.C.A.) e per i danni al veicolo IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro

Dettagli

Multirischi Abitazione

Multirischi Abitazione Multirischi Abitazione Contratto di assicurazione Collettivo multirischi per l'abitazione IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE: Nota informativa, comprensiva di Glossario; Condizioni di assicurazione;

Dettagli

GENERALI SEI IN AUTO

GENERALI SEI IN AUTO GENERALI SEI IN AUTO AUTOVETTURE Il presente Fascicolo informativo, contenente Nota informativa, comprensiva del Glossario Condizioni di Assicurazione deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione

Dettagli

Contratto di Assicurazione Protezione Rischi (CVT ed Assistenza stradale) Nuova 1 Global Linea Veicoli

Contratto di Assicurazione Protezione Rischi (CVT ed Assistenza stradale) Nuova 1 Global Linea Veicoli La polizza auto cucita su misura per te. Contratto di Assicurazione Protezione Rischi (CVT ed Assistenza stradale) Nuova 1 Global Linea Veicoli Modello 14-000000094 - Ed. 01.05.2015 IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

Artigiani e Piccole Imprese

Artigiani e Piccole Imprese Artigiani e Piccole Imprese Artigiani e Piccole Imprese Contratto di Assicurazione a copertura dei rischi: Incendio, Responsabilità Civile danni a terzi e prestatori di lavoro, Responsabilità Civile danni

Dettagli

Contratto di Assicurazione Autovetture

Contratto di Assicurazione Autovetture Fascicolo Informativo Modello 35000 - Edizione Aprile 2015 Contratto di Assicurazione Autovetture Responsabilità Civile verso Terzi, Incendio e Furto, Cristalli e Perdite Pecuniarie, Kasko, Eventi Naturali

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ALTRI VEICOLI

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ALTRI VEICOLI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ALTRI VEICOLI Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa, comprensiva del Glossario e le Condizioni di assicurazione deve essere consegnato

Dettagli

AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ. Le polizze più complete per i tuoi veicoli. Condizioni di assicurazione. www.toroassicurazioni.

AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ. Le polizze più complete per i tuoi veicoli. Condizioni di assicurazione. www.toroassicurazioni. AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ Le polizze più complete per i tuoi veicoli Condizioni di assicurazione www.toroassicurazioni.it Indice Pagina AUTOSYSTEM PIÙ - DRIVERSYSTEM PIÙ - MOTOSYSTEM

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI DANNI

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI DANNI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI DANNI PRODOTTO IMPRESA CONFORT Il presente fascicolo informativo contenente a) Nota Informativa, comprensiva del glossario b) Condizioni di Assicurazione deve essere

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

ASSISTENZA GARANTITA. 10 anni

ASSISTENZA GARANTITA. 10 anni ASSISTENZA ESTRATTO DELLE CONDIZIONI DI SERVIZIO Il presente documento costituisce un estratto delle Condizioni di Servizio, il cui testo integrale è depositato presso la sede legale del contraente, oppure

Dettagli

POPOLARE VITA S.p.A.

POPOLARE VITA S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA IN FORMA MISTA, A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE ANNUALE DEL CAPITALE (TARIFFA N. 560) Orizzonte Sicuro Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Scheda Sintetica;

Dettagli

AUTO CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTOVETTURE. Genertel S.p.A.

AUTO CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTOVETTURE. Genertel S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTOVETTURE Genertel S.p.A. AUTO Il presente Fascicolo informativo, contenente la Nota Informativa e le Condizioni di Assicurazione, deve essere consegnato

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF

5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF 5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF Ecco un elenco esemplificativo di interventi ammissibili a fruire della detrazione Irpef. In ogni caso, deve essere verificata la conformità

Dettagli

Multirischi Abitazione

Multirischi Abitazione Multirischi Abitazione Contratto di assicurazione Collettivo multirischi per l'abitazione IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE: Nota informativa, comprensiva di Glossario; Condizioni di assicurazione;

Dettagli

C A P I T O L A T O POLIZZA DI ASSICURAZIONE CONTRO I RISCHI:

C A P I T O L A T O POLIZZA DI ASSICURAZIONE CONTRO I RISCHI: C A P I T O L A T O POLIZZA DI ASSICURAZIONE CONTRO I RISCHI: SEZIONE I. INCENDIO ED ALTRI EVENTI SEZIONE II. INCENDIO ED ALTRI EVENTI BENI IMMOBILI STORICO-ARTISTICI. SEZIONE III. FURTO ED ALTRI EVENTI

Dettagli

AUTOSYSTEM PIÙ. Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni

AUTOSYSTEM PIÙ. Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni AUTOSYSTEM PIÙ Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni Contratto di assicurazione di Tutela Legale per la copertura dei rischi di assistenza stragiudiziale e giudiziale

Dettagli

Saraincasa. Contratto di assicurazione multirischio per la casa. Fascicolo Informativo

Saraincasa. Contratto di assicurazione multirischio per la casa. Fascicolo Informativo sara assicurazioni Assicuratrice ufficiale dell'automobile Club d'italia Contratto di assicurazione multirischio per la casa Saraincasa Fascicolo Informativo Il presente Fascicolo Informativo, contenente:

Dettagli

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Scheda Sintetica; Nota Informativa; Condizioni di Assicurazione

Dettagli

Guaranteed Asset Protection INSURANCE

Guaranteed Asset Protection INSURANCE CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZA COLLETTIVA N. 5253/02 Guaranteed Asset Protection INSURANCE (data dell ultimo aggiornamento: 31.01.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE LA NOTA

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI COS E A CHI E RIVOLTA COSA OFFRE RC PROFESSIONALE È un programma assicurativo studiato per offrire una copertura completa e personalizzabile in base alle specifiche esigenze. Sono previste garanzie in

Dettagli

COMUNE DI LARI Piazza Vittorio Emanuele II 56035 Lari Pisa

COMUNE DI LARI Piazza Vittorio Emanuele II 56035 Lari Pisa Contraente: COMUNE DI LARI Piazza Vittorio Emanuele II 56035 Lari Pisa Partita IVA: 00350160503 Periodo di efficacia dell assicurazione: Premio: - Effetto dalle ore 24 del: 30/04/2009 - Scadenza alle 24

Dettagli

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO CONVENZIONE POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO FOR INSURANCE BROKER SRL, Società di Brokeraggio con sede principale a Castelfranco V.to, Ha stipulato con i

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO

ISTRUZIONI PER L USO ASSOCIAZIONE DI BOLOGNA Servizi alla Comunità Settore Autoriparazione AUTO SOSTITUTIVA ISTRUZIONI PER L USO Premessa pag. 3 Tipologie con le quali è possibile gestire il servizio pag. 4 Aspetti gestionali

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI Il presente fascicolo informativo contenente: a) Nota Informativa, comprensiva del glossario; b) Condizioni di assicurazione Deve essere consegnato al contraente

Dettagli

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ Società del Gruppo ALLIANZ S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: SCHEDA SINTETICA

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE GLOBALE ABITAZIONE SOMMARIO ABBREVIAZIONI PAG. 2 DEFINIZIONI PAG. 3 1. CONDIZIONI COMUNI A TUTTE LE SEZIONI PAG.

POLIZZA DI ASSICURAZIONE GLOBALE ABITAZIONE SOMMARIO ABBREVIAZIONI PAG. 2 DEFINIZIONI PAG. 3 1. CONDIZIONI COMUNI A TUTTE LE SEZIONI PAG. POLIZZA DI ASSICURAZIONE GLOBALE ABITAZIONE CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE SOMMARIO ABBREVIAZIONI PAG. 2 DEFINIZIONI PAG. 3 1. CONDIZIONI COMUNI A TUTTE LE SEZIONI PAG. 6 2. CONDIZIONI RELATIVE ALLA

Dettagli

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende)

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende) RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing (Enti e Aziende) Richiesta di abbonamento del Il/La sottoscritta Nome Cognome Legale Rappresentante dell Azienda Attività Sede Legale

Dettagli

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Il presente Fascicolo Informativo contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

Regolamento per l utilizzo dei parcheggi di proprietà comunale

Regolamento per l utilizzo dei parcheggi di proprietà comunale Comune di Lavis PROVINCIA DI TRENTO REGOLAMENTI COMUNALI Regolamento per l utilizzo dei parcheggi di proprietà comunale Approvato con deliberazione consiliare n. 57 di data 11/08/2011 1 ARTICOLO 1 OGGETTO

Dettagli

Genertel S.p.A. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa.

Genertel S.p.A. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA CIRCOLAZIONE DI ALTRI VEICOLI Genertel S.p.A. G l S A ALTRI ALTRI VEICOLI Il presente Fascicolo informativo, contenente la Nota Informativa e le Condizioni di Assicurazione,

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5038/01 e 5343/02 Creditor Protection Insurance (data dell ultimo aggiornamento: 31.05.2012) IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

OPERE INTERNE (art. 9 L.R. 37/85)

OPERE INTERNE (art. 9 L.R. 37/85) timbro protocollo AL RESPONSABILE Area delle Politiche Infrastrutturali e del Territorio DEL COMUNE DI SPADAFORA (ME) OPERE INTERNE (art. 9 L.R. 37/85) OGGETTO: Comunicazione opere interne ai sensi dell

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance BNP PARIBAS CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia Creditor Protection Insurance Polizze Collettive N. 5296

Dettagli

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA DELLA BANCA DATI ATTESTATI DI RISCHIO E DELL ATTESTAZIONE SULLO STATO DEL RISCHIO DI CUI ALL ART. 134 DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 SETTEMBRE

Dettagli

LIGURIA PROTEGGE Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile Rischi Diversi

LIGURIA PROTEGGE Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile Rischi Diversi 1 LIGURIA PROTEGGE Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile Rischi Diversi S OMMARIO DEFINIZIONI pag. 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Oggetto dell assicurazione R.C.T. pag. 3 Oggetto

Dettagli

loro sedi OGGETTO: Risposta a quesiti su questioni antincendio.

loro sedi OGGETTO: Risposta a quesiti su questioni antincendio. Milano lì Ns. Rif.: 13 novembre 2013 820038.309 Agli Ordini e Collegi aderenti al C.I.P.I. loro sedi K:\Ufficio\07 Documenti\CIPI\820038 Comitato interpr. prevenzione incendi\820038 corrispondenza dal

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi

Dettagli

Nobis Compagnia di Assicurazioni INFORMATIVA, COMPRENSIVA DEL GLOSSARIO NOBISTRUCK A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE LA CIRCOLAZIONE

Nobis Compagnia di Assicurazioni INFORMATIVA, COMPRENSIVA DEL GLOSSARIO NOBISTRUCK A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE LA CIRCOLAZIONE Indice Nobis Compagnia di Assicurazioni I. NOTA NOBISTRUCK INFORMATIVA, COMPRENSIVA DEL GLOSSARIO Pagina della Nota informativa A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE... 1.... 2. DI RESPONSABILITÀ... CIVILE PER

Dettagli

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 ALTER EGO (data dell ultimo aggiornamento: 31.12.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTIENE: -

Dettagli

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO Convenzione assicurativa n. FI/12/791 Proxilia Credit Standard stipulata da Fiditalia S.p.A. per l assicurazione dei rischi: vita caso morte, invalidità permanente

Dettagli

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato VALORE 2.0 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni di

Dettagli

POLIZZA ASSICURA MUTUO

POLIZZA ASSICURA MUTUO CARDIF ASSURANCE VIE Rappresentanza Generale per l Italia CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia POLIZZA ASSICURA MUTUO Contratto di assicurazione sulla vita di Cardif Assurance

Dettagli

FIN+A Vita. Aviva S.p.A. Gruppo Aviva

FIN+A Vita. Aviva S.p.A. Gruppo Aviva Aviva S.p.A. Gruppo Aviva FIN+A Vita Creditor Protection a Premio Unico ed a Premio Annuo Limitato abbinata a Finanziamenti - Contratto di Assicurazione in forma Collettiva ad Adesione Facoltativa. Il

Dettagli

Cosa fanno gli altri?

Cosa fanno gli altri? Cosa fanno gli altri? Sig. Morgan Moras broker di riassicurazione INCENDIO (ANIA) Cosa fanno gli altri? rami assicurativi no copertura polizza incendio rischi nominali - rischio non nominato - esplosione,

Dettagli

L impresa e l appalto: responsabilità e adempimenti Torino, 1 luglio 2008 LA RESPONSABILITA CONTRATTUALE AI SENSI DEGLI ARTT. 1667 E 1668 C.C.

L impresa e l appalto: responsabilità e adempimenti Torino, 1 luglio 2008 LA RESPONSABILITA CONTRATTUALE AI SENSI DEGLI ARTT. 1667 E 1668 C.C. L impresa e l appalto: responsabilità e adempimenti Torino, 1 luglio 2008 La responsabilità dell appaltatore per i vizi e le difformità dell opera: la verifica e il collaudo Avv. Alessandro SCIOLLA LA

Dettagli

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI Introduzione Le dimensioni delle cabine degli ascensori debbono rispettare valori minimi stabiliti dalle normative vigenti,

Dettagli

protezione al volante

protezione al volante auto e moto protezione al volante IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: NOTA INFORMATIVA COMPRENSIVA DEL GLOSSARIO CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE COMPRENSIVE DELL INFORMATIVA SULLA PRIVACY

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN Le presenti condizioni generali hanno lo scopo di disciplinare l utilizzo dei Marchi di proprietà della società: Gefran S.p.A. con sede in

Dettagli

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS)

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) Art. 1 - Oggetto dell affidamento L oggetto dell affidamento

Dettagli

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico ALLEGATO A ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico A) SOPRALLUOGHI, VISITE TECNICHE, VERIFICHE DI IMPIANTI A.1) Sopralluogo ed esame

Dettagli

MARCA DA BOLLO REGIONE LAZIO COMMISSIONE PROVINCIALE PER L ARTIGIANATO DI ROMA C/O C.C.I.A.A. - VIA OCEANO INDIANO 17, 00144 ROMA

MARCA DA BOLLO REGIONE LAZIO COMMISSIONE PROVINCIALE PER L ARTIGIANATO DI ROMA C/O C.C.I.A.A. - VIA OCEANO INDIANO 17, 00144 ROMA MOD. Art/A 1-07-2002 15:17 Pagina 1 Numero ALBO MARCA DA BOLLO Mod. ART/A ISCRIZIONE DI DITTA INDIVIDUALE REGIONE LAZIO COMMISSIONE PROVINCIALE PER L ARTIGIANATO DI ROMA C/O C.C.I.A.A. - VIA OCEANO INDIANO

Dettagli

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali ED. LUGLIO 2013 Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda

Dettagli

AUTOVETTURE FASCICOLO INFORMATIVO. Helvetia Italia Assicurazioni S.p.A. una Società del Gruppo Helvetia.

AUTOVETTURE FASCICOLO INFORMATIVO. Helvetia Italia Assicurazioni S.p.A. una Società del Gruppo Helvetia. FASCICOLO INFORMATIVO Contratto di assicurazione di responsabilità civile per la circolazione di veicoli a motore di tipo: AUTOVETTURE Mod. FI-VAUTO1 - Ed. 04/2014 Il presente fascicolo informativo, riservato

Dettagli

Condizioni contrattuali polizza motocicli, ciclomotori e altri veicoli

Condizioni contrattuali polizza motocicli, ciclomotori e altri veicoli Condizioni contrattuali polizza motocicli, ciclomotori e altri veicoli La Compagnia di assicurazione diretta del INDICE Servizio Assistenza Clienti Servizio Sinistri +390306762100 Per chiamate dall estero

Dettagli

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI Gli aggiornamenti più recenti Proroga dell agevolazione al 31 dicembre 2015 I quesiti più frequenti aggiornamento aprile 2015 ACQUISTI AGEVOLATI IMPORTO DETRAIBILE MODALITA

Dettagli

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI Mod. 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI La preghiamo di leggere con attenzione il

Dettagli

IL MINISTRO DELL INTERNO

IL MINISTRO DELL INTERNO D.M. 16 maggio 1987, n. 246 (G.U. n. 148 del 27 giugno 1987) NORME DI SICUREZZA ANTINCENDI PER GLI EDIFICI DI CIVILE ABITAZIONE IL MINISTRO DELL INTERNO Vista la legge 27 dicembre 1941, n. 1570: Vista

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

TESTATA DA UTILIZZARSI PER GLI STAMPATI DI GRUPPO

TESTATA DA UTILIZZARSI PER GLI STAMPATI DI GRUPPO ZuriGò Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e Altri Rischi Diversi Autobus, rimorchi di autobus, autocarri, rimorchi di autocarri, motocarri, ciclomotori per trasporto cose, macchine

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI (Emanato con D.R. n. 57 del 21 gennaio 2015) INDICE Pag. Art. 1 - Oggetto 2 Art. 2 - Procedura

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa)

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini

Dettagli

PIÙ VALORE PRIVATE EDITION

PIÙ VALORE PRIVATE EDITION Linea Investimento Garantito PIÙ VALORE PRIVATE EDITION Assicurazione in caso di morte a vita intera a premio unico Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica, Nota Informativa, Condizioni

Dettagli

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI Allegato 1 COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI REGOLAMENTO PER LA DOTAZIONE FINANZIARIA COMUNALE PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E DI FUNZIONAMENTO IN FAVORE DEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE PRIMARIA

Dettagli

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE.

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE. CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA ONEMINUTESITE 1. PREMESSA L allegato tecnico contenuto nella pagina web relativa al programma ONEMINUTESITE(d ora in avanti: PROGRAMMA, o SERVIZIO O SERVIZI)

Dettagli

Pagina lasciata intenzionalmente in bianco

Pagina lasciata intenzionalmente in bianco Contratto di assicurazione per la copertura dei Rischi Tecnologici POLIZZA DI ASSICURAZIONE TUTTI I RISCHI DELLA COSTRUZIONE DI OPERE CIVILI Il presente Fascicolo informativo, contenente Nota informativa,

Dettagli

5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio

5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio 5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio Pag. 1 di 36 DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI PER LA SALUTE E LA SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO ai sensi degli artt. 17, 28 e 29 del D.lgs 81/08

Dettagli

LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2)

LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2) LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2) Il/La sig./soc. (1) di seguito denominato/a locatore (assistito/a da (2) in persona

Dettagli

Norme che regolano il contratto

Norme che regolano il contratto Norme che regolano il contratto Mod. 250/B ed. 04/2007 (dati tipografia, n copie) L assicurazione in generale DEFINIZIONI Nel testo di polizza si intendono per: Assicurazione: il contratto di assicurazione

Dettagli

Da compilare da parte del personale del Garda Uno Spa. Codice Anagrafico: Codice Utenza: ODI: / Contratto N : /

Da compilare da parte del personale del Garda Uno Spa. Codice Anagrafico: Codice Utenza: ODI: / Contratto N : / Da compilare da parte del personale del Garda Uno Spa Codice Anagrafico: Codice Utenza: ODI: / Contratto N : / GARDA UNO SPA Spazio per timbro e data di protocollo Via I. Barbieri, 20 25080 PADENGHE s/g

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DESTINATO AD USO DIVERSO DALL'ABITAZIONE TRA:

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DESTINATO AD USO DIVERSO DALL'ABITAZIONE TRA: CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DESTINATO AD USO DIVERSO DALL'ABITAZIONE TRA: il Sig. nato a il residente a, codice fiscale, di seguito denominato parte locatrice E: il Sig. nato a il residente a, codice

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

FAC SIMILE PER LA NOTIFICA AI SENSI ART.67 DEL D.LGS.R DEL 09/04/2008 N. 81

FAC SIMILE PER LA NOTIFICA AI SENSI ART.67 DEL D.LGS.R DEL 09/04/2008 N. 81 CARTA SEMPLICE FAC SIMILE PER LA NOTIFICA AI SENSI ART.67 DEL D.LGS.R DEL 09/04/2008 N. 81 ALL A.S.L. N. CN2 ALBA BRA DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE Servizio Prevenzione Sicurezza Ambienti di Lavoro Via Vida

Dettagli

Condizioni per l utilizzo dei contenuti

Condizioni per l utilizzo dei contenuti Condizioni per l utilizzo dei contenuti Condizioni generali Le presenti disposizioni regolano l uso del servizio del sito web di Internet (di seguito, la "Pagina Web" o il Sito Web ) che CIGNA Life Insurance

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

La polizza Capital 5 con Bonus

La polizza Capital 5 con Bonus Risparmio & Sicurezza La polizza Capital 5 con Bonus Codice F001001 - Edizione dicembre 2014 Contratto di assicurazione sulla vita a capitale differito, con premio annuo costante e capitale rivalutabile

Dettagli