Pronti a ripartire. il FRIU LI. Persone e merci in movimento: investendo in efficienza il Friuli può essere crocevia dei traffici europei

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Pronti a ripartire. il FRIU LI. Persone e merci in movimento: investendo in efficienza il Friuli può essere crocevia dei traffici europei"

Transcript

1 il FRIU LI dossier trasporti 15 marzo 2013 N.10 Pronti a ripartire Persone e merci in movimento: investendo in efficienza il Friuli può essere crocevia dei traffici europei

2 // // II DOSSIER TRASPORTI Convogli ferroviari più europei Consegnati i primi otto treni acquistati dalla Regione da impiegare, a partire dalla prossima estate, sulle tratte locali, per garantire dignità al trasporto di studenti e lavoratori pendolari a promessa è stata man- i primi otto treni Ltenuta: sono già in Italia e hanno avviato le prove in linea, a fine estate saranno a disposizione dei cittadini del Friuli Venezia Giulia lungo la rete fer rov iaria reg iona le. L assessore regionale alle Infrastrutture Riccardo Riccardi ha così salutato, alla stazione ferroviaria di Trieste, il primo degli otto elettrotreni Civity acquistati dalla Regione, con finanziamenti propr i, da l l azienda spag nola Const r ucciones y Au x i lia r de Ferrocarriles (Caf) di Beasain, e che recentemente sono stati ufficialmente presentati. La Regione ha complessivamente impegnato per l acquisto di nuov i treni, a disposizione del nostro trasporto pubblico su rotaia, risorse pari a 84 milioni di euro - ha sottolineato Riccardi - grazie ai quali riteniamo oggi di poter assicurare un reale cambiamento al modo di viaggiare dei nostri pendolari, dei lavoratori e degli studenti. In totale sono stati acquistati 12 convogli. nell interesse DElla comunità Riccardi ha, poi, ringraziato ancora una volta i Comitati pendolari per il loro costante sostegno. I primi otto ha aggiunto - entreranno in servizio a fine estate, dopo tutta una serie di collaudi che vedranno i treni fare base a Cervignano, mentre gli ulteriori quattro, a politensione, destinati anche a percorrere la linea ferroviaria austriaca, saranno pronti a inizio Soddisfazione è stata espressa dagli stessi rappresentanti dei tre Comitati pendolari attivi in regione e dai responsabili della Caf, i quali hanno confermato come sino a oggi tutti i collaudi abbiano dato pieno esito positivo nei circa chilometri già percorsi. Alla presentazione sono intervenuti l assessore regionale alle Finanze Sandra Savino, il direttore di Trenitalia Fvg Maria Giaconia, i direttori commerciali Estero ed Europa di Caf, Jesus Esnaola e Julien Barrutia, e il senior advisor di Caf Enrico Giberti. I nuovi Civity, lunghi quasi 92 metri e con una velocità massima di 160 chilometri all ora, sono composti da cinque vetture; in totale il convoglio presenta 295 posti a sedere. In una delle vetture Il partner Ideale per Il trasporto nazionale del mobile spedizioni con merci pallettizzate da e per tutta ItalIa C.A.A.M.P. S.c.ar.l Via Casali sagree Prata di Pordenone (PN) Tel Fax

3 DOSSIER TRASPORTI // // III // comitati pendolari Grido di soddisfazione: Benvenuti Civity! Per manifestare il proprio apprezzamento per il gran lavoro svolto, i comitati dei pendoalari regionali hanno accolto l arrivo del primo nuovo treno con uno striscione con la scritta Benvenuti Civity!. Fanno parte del coordinamento il Comitato Pendolari Alto Friuli, il Comitato Pendolari spontaneo Fvg, il Comitato Pendolari Nodo di Udine e il Comitato Ferrovia Gemona-Sacile. Questa è una vittoria di tutti - fanno sapere - e la dimostrazione della serietà del metodo partecipativo di lavoro intrapreso in seno al Tavolo di Lavoro dei Pendolari, il cui apporto è stato di fondamentale importanza nell approccio delle problematiche. C è tanto lavoro da fare ancora, ma l arrivo del nuovo materiale rotabile farà, siamo certi, fare quel salto di qualità al servizio atteso dagli utenti da anni. di estremità è possibile accogliere passeggeri disabili in carrozzina e in due vetture i servizi igienici sono attrezzati per persone a ridotto grado di mobilità. Nelle tre vetture intermedie la flessibilità della disposizione interna permette di ospitare sino a 30 biciclette. Tutte le vetture sono dotate di impianto di climatizzazione integrato, pannelli a Led per le informazioni ai passeggeri, impianti di videoregistrazione. I primi otto Civity che entreranno in servizio saranno battezzati con i nomi delle città di Gorizia, Pordenone, Trieste e Udine, Cividale e Aquileia, località inserite nell elenco Patrimonio mondiale Unesco, e, infine, Lignano Sabbiadoro e Grado. Confezioni e riparazione teli Gazebo Coperture per camion di ogni dimensione Copertura per strutture serre e tendaggi BASILIANO (UD) - Via Malignani, 21 - Z.I. Tel./Fax

4 // // IV DOSSIER TRASPORTI Niente indugi sulla terza corsia Per Ceccarelli (Api Udine) è un opera che non può essere messa in discussione, perchè porterà vantaggio agli stessi autotrasportatori friulani L esito delle recenti elezioni politiche e le prese di posizione che ne sono seguite intorno alla Tav Lione- Torino suscitano alcune apprensioni nell Associazione piccole e medie industrie di Udine, non solo per la sorte dell alta velocità e capacità ferroviaria sull asse Est-Ovest, ma anche su quella della terza corsia dell A4 nel tratto Venezia-Trieste, in corso di realizzazione, ma lontana ancora dall essere completata. Se ne fa portavoce Bernardino Ceccarelli, presidente del Gruppo trasporti e logistica,. asse europeo L Associazione dei piccoli e medi industriali friulani - esordisce Ceccarelli - da sempre è stata convinta sostenitrice del potenziamento di questa arteria. Assieme all A23 Palmanova-Tarvisio costituisce l asse portante della rete transeuropea merci e passeggeri e dello stesso sistema trasportistico ed economico del Friuli Venezia Giulia nelle sue relazioni con il centro-nord d Italia e i Paesi limitrofi. È vero - continua Ceccarelli - che oggi l economia italiana è in recessione e quella dell Unione Europea è, comunque, in crisi, ma quando si realizzano opere di tale portata bisogna uscire dalle prospettive contingenti e porsi su prospettive di lungo o lunghissimo periodo. Né devono trarci in inganno le suggestive idee di un facile trasferimento delle merci e delle persone dalla gomma alla rotaia. Chi sostiene queste tesi dimostra di non avere cognizione organizzativa ed economica in materia di logistica e mobilità. Nonostante i ridotti volumi di merci movimentate, la ferrovia non potrà che in limitata misura assorbire la crescita dei futuri volumi di traffico in tutt Europa e la modalità stradale continuerà a essere determinate. La prospettiva giusta è un altra: guardare alle due modalità e a quella marittima in una logica integrata e complementare e non ideologicamente alternativa, sapendo anche che fino alle medie percorrenze, di 600 chilometri circa, la modalità stradale è ineludibile. In quest ottica, anche i volumi di traffico che il Friuli Venezia Giulia genera, in entrata e in uscita, continuano a essere marginalizzati dalla presente infrastruttura autostradale, Interbartolo (Fai): Parola d ordine: efficienza Una crisi così lunga, probabilmente, nessun settore l ha mai sofferta. Eppure, per l autotrasporto friulano si intravvede una luce in fondo al tunnel, come spiega il presidente regionale Fai, Davide Interbartolo. In questi anni tante aziende hanno chiuso oppure hanno delocalizzato commenta però, si avvertono timidi segnali in inversione della tendenza. Da una parte, infatti, anche la committenza è cambiata, diventando sempre che non è da tempo all altezza di quella del resto dell Italia settentrionale e, in particolare, del resto dell A4, da Venezia a Torino, già dotata di 3 corsie e dove addirittura si parla di una quarta. uniformità TRA PAESI Va rilevato anche un altro aspetto. Le economie dell Europa centroorientale, le quali per la mobilità delle loro merci si avvalgono di propri vettori, hanno ritmi di crescita tali, rispetto a quella dell Europa centro-occidentale, da far prevedere a breve un allineamento e, quindi, anche una riduzione dei differenziali di costo con le nostre imprese vettoriali, come già sta accadendo per i vettori austriaci e sloveni. In altre parole, la terza corsia servirà a noi non meno di quanto serva al resto d Europa, tanto nei traffici nazionali più attenta alla qualità del servizio, non soltanto al suo prezzo. Le imprese di trasporto friulane hanno saputo lavorare molto nel migliorare la propria efficienza. Dall altra parte, i concorrenti stranieri del vicino Est, realizzando investimenti sulla sicurezza e sulla propria organizzazione, hanno visto aumentare i propri costi. Questo doppio fattore ha portato a ridursi il differenziale tra noi e i nostri diretti concorrenti. Certo, rimangono, fattori come quello fiscale e retributivo che in Bernardino Ceccarelli quanto nei traffici internazionali. Da ultimo - conclude Ceccarelli - la terza corsia non andrà a pesare sul bilancio della Regione. Essa si va a pagare con i pedaggi sostenuti dagli utilizzatori dell autostrada, in buona misura sono rappresentati dai vettori dell Est. Italia continuano a penalizzarci. Il velato ottimismo si traduce, poi, anche in azioni pratiche, in particolare di diplomazia transfrontaliera. Abbiamo avviato confronti con quelli che erano i nostri diretti concorrenti, come le rappresentanze dei vettori sloveni continua Interbartolo per arrivare ad accordi di collaborazione. I campi sono molteplici e partiamo dall analisi della normativa europea, poi recepita dai singoli Stati membri.

5 Motori e Trasporti a cura di euronews FKO (FIRE KNOCK OUT): finalmente anche in Italia una sicurezza automatica contro il fuoco Automatico, atossico, ecologico, testato in maniera rigorosa FKO (acronimo di FIRE KNOCK OUT) è una soluzione rivoluzionaria che apre nuove prospettive nella sicurezza antincendio: infatti si attiva automaticamente oppure manualmente in un istante, come l airbag di un automobile, spegnendo le fiamme sul nascere con una pioggia di vapore acqueo ed una sostanza innocua e atossica a base di sali naturali. Questo innovativo prodotto è omologato secondo diverse normative europee, a totale garanzia della sua qualità: chi sceglie FKO, dunque, può stare davvero tranquillo, affidandosi a un sistema antincendio dalla sicura efficacia. Grazie alle sue caratteristiche, FKO (Fire Knock Out) si presenta come una soluzione vincente in tutte le situazioni in cui è richiesta un affidabile sicurezza antincendio, senza intervento di operatori: dalla nautica ai magazzini, dall auto anche nell ambito delle competizioni automobilistiche, alla casa, in luoghi chiusi e anche all aperto. Molti i vantaggi rispetto ai tradizionali sistemi antincendio: innanzitutto il funzionamento automatico, innescato dal contatto del prodotto con le fiamme libere, garantisce un azione antincendio in pochi secondi (3 ), senza l intervento del guidatore. Non c è la possibilità che il prodotto entri in funzione in assenza di fiamme libere, inoltre non essendo sotto alcun tipo di pressione, non esiste il pericolo di esplosioni accidentali. con un panno. Oltre a estinguere le fiamme, raffredda in pochi secondi anche la temperatura dell aria intorno all incendio permettendo un pronto intervento del personale di soccorso. L utilizzo di questo prodotto all avanguardia, servirebbe per scongiurare incidenti mortali che capitano ormai sempre più spesso, basti pensare a quello più recente avvenuto a Roma nel mese di gennaio nel quale una donna di 40 anni ha perso la vita a causa del divampare accidentale di un incendio all interno di un camper. Probabilmente con l ausilio di FKO questo si sarebbe potuto evitare. La stessa cosa dicasi per altri tipi di incidenti che coinvolgono le automobili come quello capitato il 12 luglio 2012, dove durante il 47 Rally Città di Lucca, dove hanno perso la vita il pilota e la navigatrice di una Peugeot S2000 uscita di strada, qualche minuto dopo la partenza. In pochi attimi infatti le fiamme, alimentate dal carburante, hanno avvolto completamente la vettura e l equipaggio. FKO non richiede alcuna manutenzione ed ha una durata di 5 anni. Il prodotto sprigionato non crea danni al motore, alla carrozzeria ed agli interni dell auto: una volta asciutto, si toglie Monfalcone (GO) - Via degli Schiavetti, 9 Z.I Tel Fax Fire Knock Out Nuovo rivoluzionario mezzo per combatterein modo efficace il fuoco

6 // // VI DOSSIER TRASPORTI E sempre crisi nera Chiandussi (Confartigianato): Mercato a ribasso e concorrenza dell Est europeo Il presidente regionale di Confartigianato Trasporti e vicepresidente nazionale di categoria, non sa più trovare le parole per descrivere la situazione in cui versa il settore in Friuli. Non so come dirlo dichiara Pierino Chiandussi - mi vergogno quasi a dirlo, ma la situazione è sempre più difficile per l autotrasporto. Basti pensare che in questi anni i fatturati delle nostre aziende sono più che dimezzati. A chi va bene, sopravvive, gli altri muoiono. Non c è un fattore della produzione che gira a nostro favore. Le banche hanno chiuso i rubinetti e l accesso al credito è sostanzialmente azzerato. I tempi di pagamento sono sempre più lunghi e superano ampiamente i 60 giorni previsti dalla legge, il lavoro è sempre meno e per aggiudicarlo le imprese praticano ribassi insostenibili, spesso anche rimettendo pur di continuare a tenere il cliente. Il risultato f inale è che le imprese di autotrasporto continuano a chiudere con la conseguente perdita di posti di lavoro. In Friuli Venezia Giulia, inoltre, pesa la concorrenza dell Est Europa. Non solo i vettori, ma anche dipendenti distaccati da agenzie rumene, che costano molto meno dei nostri. In sostanza, secondo Chiandussi l allargamento dell Ue per il trasporto è stata una vera e propria iattura. Proprio così: dal 2004 a oggi spiega Chiandussi - l allargamento dell Europa non è stato una opportunità per le imprese italiane di autotrasporto, ma ne ha determinato, per molte, la chiusura. Infine, il contenzioso con la committenza sui costi minimi di trasporto, che Chiandussi definisce una Babele infinita. Siamo in attesa conclude - del pronunciamento da parte del Tar del Lazio. Ce li devono riconoscere, sono indispensabili, altrimenti è la fine del settore e della categoria.

7 Rapidità, efficienza e competenze consolidate. Sono questi alcuni dei cavalli di battaglia di Galassia Service Snc, società con quartier generale a Basiliano e specializzata nei trasporti, con le varie sfumature che questa attività comporta. L azienda è nata nel 2005, ma già dal 2000 uno dei due titolari, Daniele Cazzato, aveva intrapreso questa occupazione; a lui, otto anni fa, si è unita Fabiola Antonella Piffero, l altra socia di Galassia Service Snc. Nel corso degli anni, l impresa ha consolidato il suo knowhow e oggi dispone di vari mezzi di proprietà, ai quali si alla Asl e altri che servono al trasporto di materiale vario, tutti in linea con le direttive europee -, l azienda è capace di assicurare risposte efficaci alle richieste dei clienti che la scelgono. Insomma, rivolgersi alla realtà friulana è veramente come mettersi in mani fidate. E seguendo questo filo conduttore, anche per il futuro la linea guida rimarrà la medesima: ampliare i propri orizzonti, assicurando competenze di alto livello a prezzi vantaggiosi. La nostra idea - sottolinea Piffero - è di aprire le porte a tutto, perché soltanto differenziandosi sempre è possibile rimanere competitivi sul mercato. A noi la buona volontà non manca e siamo pronti a metterci in gioco. Certo è che ci vorrebbero regole più restrittive per chi opera nel settore: non sempre la professionalità è garantita e VIA CESARE BATTISTI 9/ BASILIANO (UD) cell iscritti regolarmente al R.E.N. affiancano altri padroncini. Oggi, la società è in grado di operare sull intero territorio del Friuli Venezia Giulia, mantenendo alti i capisaldi che l han caratterizzata sin qui: Il nostro motto - puntualizza Fabiola - è quello di lavorare conciliando la velocità del servizio con tariffe competitive, offrendo un servizio dedicato che, negli anni, siamo riusciti ad affinare. Oltre al territorio regionale, c è anche qualche puntatina in territori contermini: oltre a coprire quotidianamente la linea Udine-Marghera per il ritiro dei giornali che vengono smistati nelle varie edicole friulane, Galassia Service sa garantire - prosegue la contitolare - un servizio celere di carico-scarico tra la nostra regione e il Veneto anche per le merci che debbono viaggiare per vie marittime utilizzando i porti di Venezia, Monfalcone e Trieste. Il tutto, all insegna della massima convenienza per chi sceglie l impresa di Basiliano, dotata così di un eccellente rapporto qualità-prezzo. Un altro punto di forza è la grande flessibilità: grazie a mezzi moderni - per esempio, ci sono furgoni adibiti al trasporto alimentare non sottoposto a regime A.T.P. registrati molti prediligono puntare sul low cost piuttosto che cercare di accrescere la qualità di quanto forniscono. Galassia Service, invece, ha un ottica molto diversa: Noi alla merce del cliente ci teniamo, è davvero sacra! Quindi - conclude Fabiola - la trasportiamo con la dovuta cura. Anche questo fa la differenza e costituirà anche in futuro un punto cardine del nostro modo di operare.

8 // // VIII DOSSIER TRASPORTI Chiarezza sui furgoni dell Est La Polizia Provinciale di Udine adotta le stesse direttive della Stradale: contestata la presunta liberalizzazione del trasporto internazionale sotto le 6 tonnellate Tutt altro che liberalizzato il trasporto internazionale di cose al di sotto delle 6 tonnellate: a contestare questa posizione è l Avvocatura di Palazzo Belgrado sul cui tavolo sono giunte le controdeduzioni del Comandante del Corpo di Polizia locale provinciale, Stefano Verri che si è allineato alle direttive e alle circolari applicate anche dalla Polizia Stradale di Udine. Palazzo Belgrado si trova pendenti alcuni ricorsi da parte di trasportatori stranieri che hanno fatto opposizione alle sanzioni amministrative comminate dagli uomini della Polizia provinciale, di cui una successivamente annullata dal Giudice di pace di Udine, mentre le altre due sono sospese. La Polizia della Provincia solleva anche una questione di competenza: a giudicare in materia di verbali di accertamento redatti ai sensi della legge 298/74 non è del giudice di pace, bensì della Prefettura, visto che non si tratta di violazioni al Codice della Strada. conflitto DI norme Le osservazioni della Polizia Provinciale, supportate da circolari ministeriali e recenti pareri del Ministero dei Trasporti, si sostanziano attorno al seguente ragionamento: l articolo 88, 2 comma, del Codice della Strada che indicherebbe la non applicabilità della legge 298/74 ai veicoli di massa inferiore a 6 tonnellate risulta in realtà superato dalla legge 454/97, che disciplina tale attività, stabilendo che tutte le persone fisiche e giuridiche che esercitano l autotrasporto di cose per conto di terzi con qualsiasi mezzo e tonnellaggio e a qualsiasi titolo devono essere in regola con la relativa normativa. Ne discende che anche i veicoli di massa inferiore alle 6 tonnellate sono soggetti alla normativa sull autotrasporto. A confermare questo orientamento interpretativo, inoltre, è anche il regolamento comunitario 1072/2009, entrato in vigore a dicembre 2011, che ha recentemente ristrutturato il trasporto comunitario stabilendo nuovi limiti per il rilascio della licenza comunitaria per il trasporto di cose in conto terzi, limiti che, se valgono per i soggetti comunitari, a maggior ragione devono essere rispettati dai trasportatori extra comunitari, pena la creazione di disparità di trattamento non giustificata, con gravose conseguenze per la concorrenza tra operatori. giudici DI PAce Vale, dunque, il principio lex posterior derogat priori, ossia il principio della preferenza della legge successiva e speciale che ACQUEDOTTI LAVORI EDILI E STRADALI MOVIMENTI TERRA SISTEMAZIONI IDRAULICHE ACQUEDOTTI LAVORI LAVORI EDILI EDILI E E STRADALI FOGNATURE OPERE IN CEMENTO ARMATO MOVIMENTI TERRA TERRA SISTEMAZIONI IDRAULICHE AUTONOLEGGI TRASPORTI CONTO TERZI FOGNATURE OPERE OPERE IN IN IN CEMENTO ARMATO ARMATO TRASPORTO RIFIUTI SPECIALI NON PERICOLOSI AUTONOLEGGI TRASPORTI CONTO CONTO TERZI TERZI TRASPORTO RIFIUTI RIFIUTI SPECIALI SPECIALI NON NON PERICOLOSI Nata Nata nel nel quale quale impresa impresa artigiana artigiana esercitante esercitante l attività l attività di autotrasporto di autotrasporto la BOZ COSTRUZIONI la BOZ COSTRUZIONI S.r.l. ad S.r.l. oggi ad si oggi annovera si annovera tra le tra imprese le imprese di spicco di spicco della della zona zona svolgendo attività di costruzioni e lavorazioni stradali; costruzioni di Nata Nata svolgendo Nata nel nel nel attività quale quale quale di impresa impresa costruzioni artigiana artigiana e lavorazioni esercitante esercitante stradali; l attività l attività costruzioni di di autotrasporto di autotrasporto di reti la la fognarie, BOZ la BOZ BOZ COSTRUZIONI COSTRUZIONI acquedotti, reti fognarie, gasdotti; S.r.l. S.r.l. acquedotti, S.r.l. ad ad opere ad oggi oggi oggi di gasdotti; si si difesa si annovera annovera e opere sistemazione tra tra tra di le le difesa le imprese imprese idraulico e sistemazione di di di spicco spicco spicco forestali; della della idraulico della zona zona opere zona svolgendo svolgendo strutturali forestali; attività attività speciali. attività opere di di costruzioni di costruzioni In strutturali possesso e speciali. lavorazioni lavorazioni e di certificazione In possesso stradali; stradali; UNI costruzioni costruzioni di EN certificazione ISO di di 9001:2008 reti di reti reti fognarie, fognarie, UNI e EN di acquedotti, acquedotti, Attestazione ISO 9001:2008 gasdotti; gasdotti; SOA in opere opere e categoria opere di Attestazione di di difesa difesa OG1 difesa classe e sistemazione e sistemazione SOA II, in OG3 categoria classe idraulico idraulico IV, OG1 OG6 forestali; classe forestali; classe II, opere II, opere OG3 opere OG8 strutturali strutturali classe classe III, speciali. speciali. IV, OS21 OG6 In In classe classe In possesso possesso I, II, è OG8 in di di di grado certificazione certificazione classe di III, svolgere OS21 UNI UNI UNI EN autonomamente EN classe EN ISO ISO ISO 9001:2008 I, 9001:2008 è in commesse grado e di e di di Attestazione Attestazione pubbliche di svariato genere. Da non dimenticare il trasporto conto terzi di rifiuti svolgere SOA SOA autonomamente SOA in in categoria in categoria OG1 OG1 commesse OG1 classe classe classe II, II, pubbliche II, OG3 OG3 OG3 classe classe classe di svariato IV, IV, IV, OG6 OG6 OG6 genere. classe classe classe II, II, Da II, OG8 OG8 non OG8 classe classe speciali classe non pericolosi ed l attività sgombero neve che arricchiscono e perfezionano dimenticare III, III, III, OS21 OS21 OS21 la il classe classe gamma trasporto classe I, I, I, è di servizi conto in è in in grado grado grado offerti terzi di di alla di svolgere svolgere clientela. rifiuti speciali autonomamente autonomamente non pericolosi commesse commesse ed pubbliche pubbliche l attività di di svariato di svariato di sgombero genere. genere. neve Da Da Da non non che non dimenticare dimenticare arricchiscono il il trasporto trasporto il e perfezionano conto conto conto terzi terzi la terzi gamma di di di rifiuti rifiuti rifiuti di speciali speciali non non non pericolosi pericolosi ed ed ed l attività l attività di di di sgombero sgombero neve neve neve che che che arricchiscono arricchiscono e e servizi offerti alla clientela. perfezionano perfezionano la la gamma la gamma di di servizi di servizi servizi offerti offerti offerti alla alla alla clientela. clientela. BOZ COSTRUZIONI S.r.l. Sede Legale: Via Montesanto, 3 Tel Fax BOZ BOZ Sede BOZ COSTRUZIONI amministrativa: COSTRUZIONI Via S.r.l. S.r.l. Vittorio S.r.l. Veneto, 45 e mail: BARCIS (PN) PEC: Sede Sede Sede Legale: Legale: Via Via Via Montesanto, Montesanto, 3 3 Tel. Tel. Tel Fax Fax - Fax C.F. e P.I Attestazioni SOA Nord Alpi SpA n /16/00 Sede Sede Sede amministrativa: amministrativa: Via Via Via Vittorio Vittorio Vittorio Veneto, Veneto, e e mail: mail: mail: BARCIS BARCIS (PN) (PN) (PN) PEC: PEC: PEC: C.F. C.F. C.F. e P.I. P.I. e P.I Attestazioni Attestazioni SOA SOA SOA Nord Nord Nord Alpi Alpi Alpi SpA SpA SpA n. n /16/00 n /16/00

9 dossier trasporti // // IX opera quale normale strumento di risoluzione della antinomie presenti negli ordinamenti giuridici. Questa l impostazione che l amministrazione prov inciale sta seguendo nelle controversie sul trasporto internazionale. In uno specifico caso che vede contrapposta la Provincia alle decisione di un giudice di pace anche relativamente alla tipologia del trasporto, quello postale (pacchi e colli), le osservazioni formulate dalla Polizia Provinciale parlano chiaro: Soltanto per i trasporti postali effettuati nell ambito di un regime di servizio universale è prevista la liberalizzazione e comunque sempre a patto che lo Stato membro non ponga alcuna riserva; nel caso in esame che vede coinvolto un vettore ucraino, il trasporto postale avveniva in regime privatistico, non in un regime di servizio pubblico, pertanto lo stesso avrebbe dovuto essere svolto da vettore con autorizzazione bilaterale o europea. Alla luce di questo quadro il presidente della Provincia di Udine, Pietro Fontanini, chiede ai giudici di pace di applicare le normative in vigore, attenendosi al principio lex posterior derogat priori. // fita cna Stranieri al volante dei Tir italiani n Italia è prassi comune arruolare lavoratori dall Est Europa, I forza lavoro soprattutto rumena e polacca, retribuendoli però con paghe del loro Paese origine dichiara Giosualdo Quaini, presidente Fita- Cna Fvg -. Per fare un esempio: se in Romania un autista costa massimo 800 euro mensili, i nostri dipendenti guadagnano fino a al mese, con rispetto delle ore di guida e di sosta. È comprensibile che le imprese vogliano abbattere i costi, però non certo penalizzando sicurezza e legalità. Con il ribasso sugli autisti rischiamo di avvicinarci al livello sociale dell est europeo, mentre dovrebbe essere il contrario. Per alcune aziende italiane operanti nel settore dei trasporti, infatti, è ormai pratica diffusa rifreisce Quaini riprendendo un interrogazione rivolta alla Commissione dall eurodeputata Debora Serracchiani, componente della commissione Trasporti - avvalersi di prestazioni di personale di lavoro temporaneo fornito da agenzie interinali stabilite in altri Paesi Ue, con conseguenze negative sul fronte occupazionale per la categoria. Sempre più imprese Giosualdo Quaini scelgono di assumere i loro conducenti in Paesi che presentano un ridotto costo del lavoro, e tale tipologia contrattuale, ammessa dalla normativa europea, in alcuni Paesi come l Italia viene percepita come un fenomeno negativo, attraverso cui si possono legalizzare situazioni di dumping sociale. Al di là delle conseguenze occupazionali per la categoria, viene inoltre messa a rischio la certezza di retribuzione pagata dalle aziende italiane alle agenzie di lavoro che, in teoria, dovrebbero versare i contributi al sistema previdenziale italiano. Se così non fosse, gli autotrasportatori assunti tramite agenzie localizzate in Paesi dove i costi del lavoro sono più bassi rischierebbero di non ricevere la pensione. Quaini richiama, dunque, all unità europea, affinché si armonizzino davvero i costi. Prima il gasolio, poi il distacco comunitario e dopo? si chiede Quaini - Nel frattempo le imprese friulane, già indebolite da un 2012 massacrante, sopravviveranno forse al 2013, ma chissà se vedranno il I nostri costi fissi nessuno riesce ad abbatterli. Senza contare che i soldi che lo Stato mette a disposizione del settore vanno nelle casse delle autostrade e delle assicurazioni, ben il 75%: quindi non c è vera volontà di crescere. Basta,poi, anche agli sceriffi delle contee, le polizie locali che per far cassa aumentano i controlli finalizzandoli alle multe e non alla prevenzione, soldi che vanno al Comune e non allo Stato. Addirittura c è chi ha già programmato un business plan di decine di migliaia di euro per l anno in corso. Cna dice no all accanimento, lasciateci lavorare. Officina autorizzata NI C LI DI EMILIO & ANTONIO NICLI CARROZZERIA CONVENZIONATA CARROZZERIA AMICA GRUPPO OFFICINA - CARROZZERIA - VENDITA NUOVO E USATO Servizio carro attrezzi 24 ore su 24 - Autonoleggio con e senza conducente Officina autorizzata RIVE D ARCANO Via Udine, 22/A Tel Tel Cell Cell NI C LI DI EMILIO & ANTONIO NICLI CARROZZERIA CONVENZIONATA CARROZZERIA AMICA GRUPPO OFFICINA - CARROZZERIA - VENDITA NUOVO E USATO Servizio carro attrezzi 24 ore su 24 - Autonoleggio con e senza conducente RIVE D ARCANO Via Udine, 22/A Tel Tel Cell Cell

10 // // X DOSSIER TRASPORTI Certificato di professionalità Per inconducenti di mezzi di trasporto, sia per persone sia di merci, è obbligatorio conseguire la carta di qualificazione attraverso un apposito corso Nel 2007 il settore dell autotrasporto subisce una svolta: i mezzi di trasporto sono rimasti gli stessi, ma cambia la preparazione degli autisti, cui oggi viene richiesto un certificato di professionalità: la carta di qualificazione del conducente. Il 9 marzo 2012 sono partiti ufficialmente i corsi per rinnovare la carta di qualificazione del conducente trasporto persone e il 9 marzo 2013 trasporto merci. In Italia ci sono centinaia di migliaia di autisti di autobus che entro il 9 settembre 2013 dovranno rinnovare la carta e molti di più per il trasporto merci entro il 9 settembre Il corso può essere frequentato a partire da 18 mesi prima e fino a 2 anni dopo la scadenza annotata sul documento. Tutti quelli che hanno la Cqc comune merci e persone potranno seguire un unico corso cumulativo di 35 ore (DM 05/03/2012) e possono già iniziare. I corsi possono essere effettuati da autoscuole, consorzi ed enti che hanno ottenuto il nulla osta; hanno frequenza obbligatoria ed è suddiviso in 35 ore di lezioni teoriche in moduli di 7 ore ciascuno. È strutturato in una parte comune di 21 ore e in una parte specifica per il trasporto persone di altre 14 ore. Chi ha la Cqc sia persone sia merci non deve frequentare tutte e due le parti specifiche, ma solo una, dunque anche per loro il corso di formazione periodica dura 35 ore e non 49. Per tutto il corso sono consentite al massimo tre ore di assenza di cui non è previsto il recupero. formazione PERIODIca L Italia, con DLgs n. 286 del 21/11/2005 e successive modifiche, ha recepito la direttiva relativa alla qualificazione iniziale e formazione periodica conducenti di taluni veicoli stradali adibiti al trasporto di merci o passeggeri. La direttiva ha introdotto l obbligo di una qualificazione iniziale e di una formazione periodica quinquennale per i conducenti professionali, al fine di migliorare la sicurezza stradale e di garantire che il conducente, tramite la sua qualificazione, possieda il livello necessario sia per l accesso sia per l esercizio dell attività di guida. Come insegnante spiega Giorgio Miolo, titolare dell autoscuola Accademia di Cervignano, che effettua questi corsi - posso confermare che l impegno richiesto ai partecipanti, soprattutto per la quantità di ore di presenza obbligatoria, sia notevole, ma tuttavia gli argomenti trattati sono per tutti di grande utilità e il livello di soddisfazione finale espresso dai partecipanti giustifica la fatica. SPEDIZIONI, & GRAFICA IMBALLAGGI, STAMPA... Consegnamo GRAFICA, STAMPA... e ritiriamo i Consegnamo Tuoi pacchi dove Tu vuoi. e ritiriamo Cervignano del Friuli -via Marcuzzi 35 i Tuoi info : Tel.0431 pacchi dove Tu vuoi. CORRIERE ESPRESSO NAZIONALE ED INTERNAZIONALE RACCOMANDATA A/R - SPEDIZIONE DOCUMENTI FERMO DEPOSITO - RITIRO A DOMICILIO SPEDIZIONE VINO - BANCALI Cervignano del Friuli -via Marcuzzi 35 info : Tel

11 SCEGLI il tuo strumento di lavoro, ACQUISTI la convenienza, GUIDI la qualità. veicoli usati con certificazione stato d uso e garanzia possibilità di finanziamenti rateali acquisto veicoli commerciali usati Fiorino Furgone La nuova concessionaria in Friuli Venezia Giulia Pradamano (UD) - Via Nazionale km 7 - S.S Tel Trieste - Via Brigata Casale 1 - Tel Gorizia - Via Faiti 11 - Tel Apinforma_210x297.indd 1 08/03/

12 // // XII DOSSIER TRASPORTI Sentinella sul confine Il nuovo casello di Villesse è dotato di una postazione della Polstrada per il controllo dei mezzi commerciali Inaugurato ai primi di marzo, il nuovo casello di Villesse ospita anche un ufficio riservato alla Polstrada, che lo utilizzerà come supporto ai posti di blocco e durante le attività di controllo. Sul piazzale retrostante, infatti, è stata installata una pesa per verificare se i mezzi pesanti o i furgoni in transito rispettano le norme in vigore. Il valico di Gorizia, assieme a quello di Trieste, infatti, è uno dei punti di confine più frequentati, attraverso i quali si muove tutto il traffico diretto verso i Balcani e verso il Centro ed Est Europa. Le chiavi dell ufficio sono state consegnate dal presidente di Autovie Venete Emilio Terpin al Comandante della sezione di Gorizia, Gianluca Romiti, al termine della cerimonia di inaugurazione della struttura. La collaborazione con la Polstrada ha detto Terpin è fondamentale per garantire la sicurezza di chi utilizza l autostrada e di chi vive sul territorio. I numeri, come sempre, sono la dimostrazione concreta di cosa significa concretamente l attività delle forze dell ordine: i controlli effettuati nel 2012, delineano un quadro dove, se da un lato calano le violazioni ai regolamenti in materia di tempi di guida e riposo (dalle del 2011 alle 920 del 2012) e le irregolarità nelle registrazioni del foglio tachigrafo (da 701 a 473), dall altro cresce l abusivismo (le violazioni passano dalle 49 accertate nel 2011 alle 89 del 2012), aumentano gli episodi di alterazione e manomissione dei tachigrafo (da 49 a 162), risultano più numerosi i casi accertati riguardanti le eccedenze di peso (da 678 a 952). struttura leggera ED efficiente Il nuovo casello è una stazione di esazione moderna e leggera, caratterizzata da una pensilina a struttura reticolare, la cui forma richiama lo scafo di una nave, metafora del viaggio. Dotato di 4 piste in entrata, tutte funzionanti anche in modalità telepass, e 8 in uscita, di cui tre Telepass, 4 trimodali (cassa automatica, manuale, tessere Viacard, bancomat, carte di credito) e una manuale, oltre ai varchi speciali riservati ai transiti eccezionali è lungo 126 metri, dispone di un tunnel sotterraneo che consente, al personale di stazione, di accedere alle singole piste in sicurezza e ospita anche i vari impianti di servizio al casello. Lateralmente alle piste di uscita, si trovano i fabbricati tecnici, uno riservato agli uffici e uno dedicato agli impianti di servizio. Dalla parte opposta, un terzo edificio ospita un front-office per le pratiche riguardanti il transito dei carichi eccezionali. VOLKSWAGEN PASSAT 2.0 TDI DPF VAR. COMFORTLINE, ANNO 02/2010, INTER- NI PERFETTI, CRUISE CONTROL, PDC, SE- DILI ELETTRICI, GARANZIA ESTESA, PASSAGGIO INCLUSO BMW 320 D BERLINA FUTURA 177 CV ANNO 01/2008, CAMBIO AUT., CRUISE CONTROL, PDC, FARI XENON, GARANZIA ESTESA, PASSAGGIO INCLUSO FORD FOCUS 2.0 TDCI 136 CV SW TIT. DPF, ANNO 10/2008, INTERNI PERFET- TI, COMPUTER DI BORDO, TAGLIANDI REGOLARI, GARANZIA ESTESA PASSAGGIO INCLUSO CITROEN C4 PICASSO 1.6 HDI 90 CV AI- RDREAM VTR, ANNO 04/2009, TAGLIANDI REGOLARI, PDC, FARI ALLO XENON, PASSAGGIO INCLUSO AUDI A4 AVANT 2.0 TDI 140 CV CAMBIO AUT., ANNO 10/2007, S- LINE INTERNO ED ESTERNO, FULL OPTIONAL, TAGLIANDI AUDI, GARAN- ZIA ESTESA, PASSAGGIO INCLUSO TOYOTA YARIS 1.4 D-4D SP. SOL, UNI- CO PROPRIETARIO, INTERNI PERFETTI, TAGLIANDI TOYOTA, GOMME TERMI- CHE NUOVE, PASSAGGIO INCLUSO MITSUBISHI PAJERO V DI-D 5P GLS2, ANNO 05/2001, CAMBIO AUT., GOMME BF-GOODRICH, INTERNI IN PELLE, SEDILI RISCALDABILI, GAN- CIO TRAINO, 7 POSTI, NAVIGATORE SAT., PASSAGGIO INCLUSO BMW 320 XD TOURING XDRIVE FU- TURA AUT., ANNO 2009, PDC, FARI XENON, INTERNI IN PELLE, CRUISE CONTROL, GARANZIA ESTESA, PASSAGGIO INCLUSO NISSAN PATROL ANNO 12/2003 OTTIME CONDIZIONI GENERALI, FULL OPTIONAL, GOMMATA NUOVA, GARANZIA ESTESA, PASSAGGIO INCLUSO

13 KASALI TRASLOCHI di Kasali Athem V. GREGORUTTI UDINE (UD) Cell: SERVIZI Traslochi casa Traslochi uffici Traslochi aziende Traslochi negozi Traslochi istituzioni pubbliche Traslochi fai da te Traslochi piccoli Traslochi completi chiavi in mano Traslochi in tutta Europa Traslochi containers Traslochi opere d arte Facchinaggio con trasporto porta a porta Operazioni di carico e scarico Tinteggiature di interni Noleggio di furgoni con autista specializzato per brevi e lunghi percorsi Sgombero di case, appartamenti, garage, ville negozi e qualsiasi tipo di locali Imballaggio Deposito mobili Trasporto mobili Montaggio mobili Spedizioni in tutta Europa Pensiamo al tuo trasloco dalla A alla Z Offriamo una grande varietà di servizi per rispondere al meglio alle tue esigenze. Traslochi Kasali non teme i paragoni, chiedici un preventivo! In omaggio la nostra azienda offre imballi gratuiti per fragili e scatole di ogni tipo, come mscatole appendiabiti e scatole di varie misure per tutte le esigenze. Nella nostra azienda lavorano: da 4 a 6 persone La nostra impresa si distingue per: BASSO COSTO PER TRASLOCHI DI PRIVATI, AZIENDE E ISTITUZIONI PUBBLICHE RAPIDITA PROFFESIONALITA Siamo in possesso di attrezzature: Parco mezzi con vari veicoli Piattaforma montacarichi esterna fino al 6 piano e altezza max = 21,5 m Imballi adeguati per ogni tipo di mobilio Scatole appendiabiti e scatole di varie misure Come servizio di montaggio e smontaggio offriamo: Imballaggio per stoviglie e cristallerie Materiale per imballare e impacchettare Scatole di varie misure Falegnami specializzati nel montaggio mobili Imballaggio e preparazione dei beni del clienti Con il servizio di deposito mobili offriamo: Contenitori esclusivi per ogni cliente Offriamo i seguenti servizi aggiuntivi: Smaltimento mobili da buttare via Distruzione di archivi NOLEGGIO FURGONE IDONEO CON AUTISTA ASSICURAZIONI: La nostra ditta è assicurata con polizza RC PROFESSIONALE per danni cusati a terzi PREVENTIVI GRATUITI

14

15 DOSSIER TRASPORTI // // XV Dalle merci pericolose ai prodotti alimentari, così l impresa friulana Inrail sviluppa traffici e relazioni, in tutto il Nord Italia e anche con l estero Il difficile scenario economico attuale impone alle imprese nuove strategie commerciali, che seguono in molti casi le vie della diversificazione e dell internazionalizzazione. Anche il trasporto ferroviario merci, non immune dalla crisi globale, si misura con nuovi modelli di business e forme di integrazione: un esempio di successo è fornito dalla friulana InRail, che di recente ha ampliato i propri traffici differenziando la tipologia di merci trasportate ed estendendo, così, ulteriormente il proprio raggio d azione. Specializzata in origine nel trasporto di rottami ferrosi, prodotti siderurgici finiti e legname, la società, che ha sede a Udine, negli Rotaia sempre più competitiva: sicurezza ed ecosostenibilità ultimi mesi ha saputo farsi largo anche nel cargo ferroviario di prodotti alimentari e merci pericolose, contribuendo in quest ultimo caso alla decongestione del traffico di mezzi pesanti su strada che troppo spesso intasano le autostrade locali, in primis l A4, e purtroppo, talvolta, compromettono la sicurezza degli automobilisti. benefici in autostrada InRail ha attivato, infatti, negli ultimi mesi un nuovo servizio di trasporto di liquidi infiammabili e materie corrosive, riconsegnando poi le cisterne non bonificate, sulla tratta Piacenza Villa Opicina, mentre Riparazione auto multimarche Revisioni e collaudi Banco prova freni precollaudo Analisi gas di scarico - Sistemi ABS Ammortizzatori - Marmitte - Ganci traino Elaborazioni e assetti sportivi Ricarica condizionatori Via Torviscosa UDINE - Tel

16 // // XVI DOSSIER TRASPORTI l impresa ferroviaria partner FuoriMuro ha all attivo, fin dall ottobre dello scorso anno, traffici regolari di Gpl tra Marsiglia e Castelguelfo, in provincia di Parma. Segno questo, di una crescente attenzione da parte delle imprese clienti ai temi della sicurezza, della sostenibilità ambientale e del risparmio energetico, ma anche della sempre maggiore competitività del trasporto su rotaia, in grado di movimentare quantità di merce più elevate e con un minore impatto ambientale rispetto ai mezzi pesanti su strada. Un altra novità significativa per InRail è il trasporto da Tarvisio e da Villa Opicina a Cavatigozzi, in provincia di Cremona, di circa 250 cisterne al mese contenenti olio vegetale destinato all Oleificio Zucchi e carri contenenti granaglie. Nuovi traffici di cereali sono, infine, stati attivati dall impresa ferroviaria di Udine sulla relazione Tarvisio- San Pietro in Gù, cioè in provincia di Vicenza. clienti in crescita Sempre maggiori categorie merceologiche trasportate, dunque, Nel corso degli anni la società ha ampliato la tipologia di servizi e accresciuto il raggio d azione ma anche un consistente ampliamento delle relazioni su cui In- Rail opera, qualificandosi come impresa ferroviaria in grado di trasportare merci in tutto il Nord Italia, anche grazie alla collaborazione con la società partner FuoriMuro, e anche verso l estero, in particolare Austria e Slovenia. A febbraio, nello specifico, l azienda ha ottenuto dall Agenzia slovena per il trasporto (Azp) l autorizzazione a ritirare per la prima volta i treni in Slovenia in accordo con le Ferrovie Slovene, gestendo la vezione nel tratto Gorizia Nova Gorica con i propri locomotori diesel. La società punta adesso ad accrescere ulteriormente il numero dei propri clienti e ha in programma nei prossimi mesi lo sviluppo di nuovi traffici dall area triestina, oltre al trasferimento di sempre maggiori quantitativi di merci pericolose, dai solidi infiammabili ai perossidi organici, dalla strada al ferro. Imballaggi industriali via terra, mare e aria Legno, compensato con marchio IPPC Servizio imballo Carico container Cerneglons di Remanzacco (UD) Via I Maggio, 18 Tel. 0432/ Fax

17 L INFRASTRUTTURA LOGISTICA. PER CRESCERE. Pensiamo che la logistica e il trasporto delle merci siano fattori competitivi essenziali per lo sviluppo delle aree produttive e manifatturiere. Presidente interporto: Oggi, un polo logistico che offre alle imprese servizi, aree edificabili e immobili dedicati. Domani, un hub intermodale posizionato al centro di una delle aree a vocazione manifatturiera più importanti d Italia. I NUMERI DEL SISTEMA INTERMODALE FRIULI VENEZIA GIULIA 730,000 TEUS MQ PORDENONE 220 KM 402 KM

18 // XVIII // 18 cooperazione DOSSIER TRASPORTI Torna il sereno sulla rotta di Fincantieri Il gruppo, grazie anche all ingresso nel settore offshore, è oggi leader mondiale nei settori navali ad alto valore aggiunto L esercizio 2012 di Ficantieri chiude con un utile pari a oltre 15 milioni di euro, in miglioramento rispetto all anno precedente, e con un Ebitda di 137 milioni, registrando ricavi che, nonostante le persistenti difficoltà del settore, si assestano a circa 2,4 miliardi con una quota di export che supera il 70 per cento. Gli investimenti, pari a 89 milioni, sono relativi principalmente al completamento di progetti già avviati negli esercizi precedenti al fine di accrescere l efficienza produttiva e a migliorare le condizioni di sicurezza e di rispetto dell ambiente. Tale valore include anche la continuazione del programma di investimenti in atto nei cantieri americani. nuovi ordini per 6,5 miliardi Sot to l aspet to com mercia le l azienda, che ha sede a Trieste e uno dei principali cantieri a Monfalcone, è riuscita a cogliere al meglio le opportunità disponibili, finalizzando accordi per nuovi ordini, comprese le opzioni, per complessivi 6,5 miliardi di euro che includono peraltro tutte le nuove navi prototipo assegnate nel settore delle navi da crociera. Tale valore include contratti già finalizzati per 1,4 miliardi, mentre i rimanenti accordi sono tutti soggetti alla finalizzazione del relativo pacchetto finanziario. Strategico è il piano di diversificazione del business. Al riguardo si segnala l acquisizione del 50,75% di Stx Osv, società quotata alla Borsa di Singapore, leader mondiale nella costruzione di mezzi di supporto alle attività di estrazione e produzione di petrolio e gas naturale, che nell ultimo triennio ha generato mediamente ricavi per circa 1,6 miliardi ed Ebitda per circa 190 milioni. L operazione è stata poi perfezionata il 23 gennaio Attraverso questa acquisizione il Gruppo raddoppia le sue dimensioni, diventando uno dei primi cinque costruttori navali al mondo, con i primi quattro tutti coreani, e si posiziona come produttore leader in tutti i segmenti di mercato ad alto valore aggiunto della cantieristica navale. ottimismo e solidità I risultati conseguiti nel 2012 ha commentato l Ad, Giuseppe Bono - nonostante il permanere di un contesto di riferimento alquanto difficile e l acquisizione di Stx Osv, primaria società che opera in un settore ad alto valore aggiunto Affidati agli esperti a cura di euronews di Collavino Fabio Concessionario vendita e riparazione, cicli, motocicli scooter Via Martiri, Feletto Umberto (UD) Tel. e Fax: di Lizzi Massimo RIPARAZIONE AUTO E MOTO MULTIMARCHE Servizio revisioni Centrodiagnosi Riparazione clima Servizio pneumatici Via Braida, Pasian di Prato (UD) Tel. e Fax

19 SPECIALE DOSSIER innovazione TRASPORTI // XIX 19 // come quello dell offshore, realizzata principalmente con nostre risorse, ci permettono di rafforzare le leadership raggiunte e di guardare con maggior ottimismo a un futuro di sviluppo. Tutto questo, unitamente all implementazione del piano di riorganizzazione condiviso con il sindacato e volto al recupero della produttività e all incremento di f lessibilità, crea le premesse per mantenere in attività i cantieri italiani, in una solida situazione economico-finanziaria. // elifriulia Tre corsi per mettere le ali: passione che può diventare anche un mestiere Il 18 marzo parte il corso Licenza di Pilota Privato - Private Pilot Licence per elicottero, il giorno successivo sempre nella stessa base è in partenza il corso Licenza di Pilota Commerciale - Commercial Pilot Licence, per lo stesso tipo di velivolo, sia modulare sia integrato. La Licenza di Pilota Privato permette a chi la consegue di volare a scopo ricreativo e sportivo o di continuare verso la strada della professione iscrivendosi, in seguito, a un corso Commerciale Modulare. Il corso Commerciale Integrato è, invece, adatto per chi vuole diventare un pilota professionista iniziando da zero. Sempre il 18 marzo inizia il corso Licenza di Pilota Privato - Private Pilot Licence per aereo. Elifriulia organizza presso la sede principale di Ronchi dei Legionari un volo di orientamento, il famoso battesimo del volo, per dare l opportunità agli allievi di provare l esperienza del volo prima di iniziare il corso. Cosa rende Elifriulia diversa dalle altre scuole di volo? Essendo l azienda elicotteristica più longeva in Italia, presente nel mercato da oltre 40 anni, è spesso alla ricerca di nuovi piloti per i molteplici servizi che effettua: dal trasporto passeggeri all elisoccorso, dal lavoro aereo all antincendio. Inoltre, nel caso in cui noi non vi fossero posizioni aperte per la carica di pilota, Elifriulia dà la possibilità ai neo piloti di presentarsi alle aziende in quel momento in selezione. Inoltre, l azienda fornisce la disponibilità di camere a costo zero per gli allievi provenienti da fuori regione.

20 // // XX DOSSIER TRASPORTI FVG Strade: massiccio piano di opere ed educazione per una maggiore sicurezza stradale Un programma di 114 opere come interventi infrastrutturali sulla rete viaria regionale da di euro, dal 2008 al 2012, e un progetto di educazione e sensibilizzazione alla sicurezza stradale iniziato nel 2010 e di durata triennale, che coinvolge tutti gli utenti della strada dalle scuole alle Università della terza età dell intera Regione Friuli Venezia Giulia. In più di euro per manutenzioni ordinarie atte a garantire l efficacia della rete di competenza. Questa la triplice azione portata avanti da FVG Strade per sviluppare e migliorare le infrastrutture viarie della regione creando allo stesso tempo una cultura della sicurezza stradale con l obiettivo di abbattere la percentuale di incidentalità sulle strade del Friuli Venezia Giulia, oltre che i costi sociali legati alla stessa. Sul fronte delle opere di miglioramento delle infrastrutture viarie Friuli Venezia Giulia Strade S.p.A., società controllata dalla Regione e responsabile di circa 1000 km di strade, sta realizzando numerosi interventi in delegazione amministrativa tra i quali la riqualificazione della SR 305 (variante di Mariano del Friuli) in corso di completamento per un investimento di di euro, la realizzazione della viabilità dell area del mobile e dell asse Pasiano-Azzano Decimo per un investimento complessivo di euro in fase di progettazione esecutiva, la riqualificazione della SS 14 nei Comuni di Monfalcone e Ronchi dei Legionari per euro e la riqualificazione della viabilità dalla SR 177 alla SR 464 (Variante di Dignano + collegamento di Barbeano) per di euro. Ma i cantieri aperti dalla società regionale, o in procinto di esserli, sono anche molti altri tra i quali il piano di rotatorie attratto dalla struttura del Commissario per l emergenza sulla A4, che prevede interventi sui principali assi di viabilità regionale per altri In particolare sono opere realizzate sulla SR 56, che collega Udine e Gorizia, dove alla fine sa- ranno realizzate dieci rotatorie per un importo di circa di euro, sulla SS 13 Pontebbana con undici rotonde per euro; sulla SS 14 Triestina dove sono previste tredici rotatorie per euro; sulla SR 252 Napoleonica con la sistemazione e messa in sicurezza di sei incroci per euro e sulla SR 354 di Lignano dove sono previste complessivamente altre cinque opere per euro. Un massiccio piano di opere spiega l Assessore regionale alle infrastrutture, mobilità, pianificazione territoriale e lavori pubblici Riccardo Riccardi fortemente voluto dalla Regione FVG per migliorare una rete infrastrutturale che deve, da una parte necessariamente adeguarsi alle esigenze imposte dagli scenari europei, mentre dall altra deve potenziare e sviluppare opere sul territorio che rispondano alle esigenze dello stesso garantendo una viabilità efficiente e al passo con i tempi. In questo senso siamo riusciti, anche in un momento di particolare difficoltà finanziaria, a programmare e ad aprire molti cantieri che nessuno prima di noi era riuscito nemmeno a immaginare. Investimenti importanti sulle opere dunque, ma anche sull educazione al corretto utilizzo delle stesse rispettando le regole che vigono sulla strada. Ed è questa la seconda fase contraddistinta dal un progetto inter istituzionale sicuramente che, attraverso numerose attività di formazione e sensibilizzazione, sta coinvolgendo bambini e studenti delle scuole di ogni ordine e grado, neopatentati, ultrasessantenni e autotrasportatori dell intero territorio. Oltre a Regione e Friuli Venezia Giulia Strade, sono coinvolti anche l Ufficio Scolastico Regionale, le Università di Udine e Trieste, le ASS, la Polizia Stradale, l ACI e diverse Polizie Municipali. Ci si sta avviando verso il terzo anno di formazione di sicuramente con lo scopo di realizzare gli ultimi obiettivi, quali il campo scuola pratico a Codroipo (Udine) per i bambini delle scuole dell infanzia e primarie, e consolidare le attività svolte in questi anni in modo che possano essere riproposte in autonomia dai soggetti coinvolti. Sul portale del progetto si possono trovare news, informazioni, attività, consigli utili ai diversi utenti della strada e persino corsi on-line sulla sicurezza stradale che possono quindi essere seguiti agevolmente dalla propria postazione informatica.

NEST Network Eur Netw opeo Servizi e T ork Eur r opeo Servizi e T asporto r

NEST Network Eur Netw opeo Servizi e T ork Eur r opeo Servizi e T asporto r NEST Network Europeo Servizi e Trasporto NEST, logistica a 360 gradi NEST (acronimo di: Network Europeo Servizi e Trasporto) si fonda sulla sottoscrizione di un Contratto di Rete d Imprese e si propone

Dettagli

Newsletter. Le News di Anita Servizi novità e aggiornamenti dal mondo dell autotrasporto..e non solo! L argomento del mese di Giulio Traversi

Newsletter. Le News di Anita Servizi novità e aggiornamenti dal mondo dell autotrasporto..e non solo! L argomento del mese di Giulio Traversi Le News di Anita Servizi novità e aggiornamenti dal mondo dell autotrasporto..e non solo! In evidenza: Le proposte di ANITA per l autotrasporto Da aprile chiusi i conti postali per i pagamenti all Albo

Dettagli

IL TERZO POLO VENETO DELLA LOGISTICA. Risultati ottenuti e prospettive future. Portogruaro, 28/10/2014

IL TERZO POLO VENETO DELLA LOGISTICA. Risultati ottenuti e prospettive future. Portogruaro, 28/10/2014 IL TERZO POLO VENETO DELLA LOGISTICA. Risultati ottenuti e prospettive future Portogruaro, 8//4 LA CRONISTORIA Protocollo d intesa 3 4 dicembre Protocollo d intesa finalizzato alla stesura di una proposta

Dettagli

Relazione sullo Stato dell Ambiente della Regione Emilia-Romagna

Relazione sullo Stato dell Ambiente della Regione Emilia-Romagna Trasporti Infrastrutture e logistica La mobilità rappresenta un settore particolarmente rilevante per lo sviluppo sostenibile. Lo sviluppo sostenibile richiede sempre di più la partecipazione e la corresponsabilizzazione

Dettagli

TECNICO PER LA LOGISTICA INDUSTRIALE Corso IRECOOP/IAL

TECNICO PER LA LOGISTICA INDUSTRIALE Corso IRECOOP/IAL TECNICO PER LA LOGISTICA INDUSTRIALE Corso IRECOOP/IAL Il trasporto: normativa e caratteristiche mezzi Logistica esterna - intermodalità PREMESSA SISTEMA DEI TRASPORTI Costituisce un organizzazione tecnico

Dettagli

ai milanesi è Automobili per passione www.autorigoldi.it da 3 generazioni piace

ai milanesi è Automobili per passione www.autorigoldi.it da 3 generazioni piace è Automobili per passione da 3 generazioni piace ai milanesi La seconda generazione AutoRigoldi con il presidente del Gruppo Volkswagen Heinz Nordhoff Cortesia, disponibilità e attenzione. Questi i motivi

Dettagli

CON LO SGUARDO VERSO I BALCANI

CON LO SGUARDO VERSO I BALCANI INTERNAZIONALIZZAZIONE POMPEO TRIA CON LO SGUARDO VERSO I BALCANI Pompeo Tria del gruppo Step Impianti presenta la strategia per il prossimo triennio. Tre parole chiave: internazionalizzazione, innovazione

Dettagli

IV Commissione consiliare (Trasporti)

IV Commissione consiliare (Trasporti) IV Commissione consiliare (Trasporti) Lavori settima dal 7 all 11 gennaio 2008 In commissione Trasporti l audizione dei rappresentanti dell autotrasporto. I problemi dell autotrasporto sardo sono stati

Dettagli

L impatto del settore trasporti sui cambiamenti climatici ed il ruolo della Regione Emilia-Romagna a favore della mobilità sostenibile

L impatto del settore trasporti sui cambiamenti climatici ed il ruolo della Regione Emilia-Romagna a favore della mobilità sostenibile Direzione Generale Reti infrastrutturali, Logistica e Sistemi di mobilità L impatto del settore trasporti sui cambiamenti climatici ed il ruolo della Regione Emilia-Romagna a favore della mobilità sostenibile

Dettagli

NUMERO 1 GIUGNO 2015. Ufficio di Torino Corso Galileo Ferraris, 121 10128 Torino. Ufficio di Milano Corso Vittorio Emanuele II, 30 20122 Milano

NUMERO 1 GIUGNO 2015. Ufficio di Torino Corso Galileo Ferraris, 121 10128 Torino. Ufficio di Milano Corso Vittorio Emanuele II, 30 20122 Milano NUMERO 1 GIUGNO 2015 IL NOLEGGIO AUTOMEZZI LE ALTERNATIVE ALL'AUTO AZIENDALE DI PROPRIETA' I VANTAGGI ECONOMICI E AMMINISTRATIVI Bollo, assicurazione, dotazioni invernali, tagliando, benzina. E non solo.

Dettagli

Il settore dei trasporti nel FVG: anni 2008-2011

Il settore dei trasporti nel FVG: anni 2008-2011 Il settore dei trasporti nel FVG: anni 2008-2011 a regionale REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Assessore regionale alle finanze, patrimonio e programmazione Direzione centrale finanze, patrimonio

Dettagli

Una piastra logistica verde per l Italia Centrale AZIONI INTEGRATE INNOVATIVE. LA RETE DEI TERRITORI

Una piastra logistica verde per l Italia Centrale AZIONI INTEGRATE INNOVATIVE. LA RETE DEI TERRITORI AZIONI INTEGRATE INNOVATIVE. LA RETE DEI TERRITORI Progetto Territorio Snodo di Jesi Verso una piastra logistica verde per l Italia centrale Daniele Olivi, Assessore Comune di Jesi ANCONA JESI Indice della

Dettagli

ANALISI delle BUONE PRATICHE

ANALISI delle BUONE PRATICHE ANALISI delle BUONE PRATICHE POR FESR FVG 2007-2013 Scheda di valutazione Asse 3, Attività 3.1.b INVESTIAMO NEL NOSTRO FUTURO www.regione.fvg.it Progetto Safe and Efficient Cargo [ la scheda fa riferimento

Dettagli

TrendRA RAPPORTO CONGIUNTURALE ED ECONOMICO DELLA PROVINCIA DI RAVENNA Anno 2014 e prime tendenze 2015.

TrendRA RAPPORTO CONGIUNTURALE ED ECONOMICO DELLA PROVINCIA DI RAVENNA Anno 2014 e prime tendenze 2015. TrendRA RAPPORTO CONGIUNTURALE ED ECONOMICO DELLA PROVINCIA DI RAVENNA Anno 2014 e prime tendenze 2015. Questa mattina, nel corso di una conferenza stampa a cui hanno partecipato il direttore, Massimo

Dettagli

Infrastrutture portuali. Infrastrutture di collegamento e trasporti del porto con il retroterra. Le infrastrutture a condotta.

Infrastrutture portuali. Infrastrutture di collegamento e trasporti del porto con il retroterra. Le infrastrutture a condotta. Il porto è il futuro di Trieste Il ritorno della cultura marinara per i traffici di Nordest ed Europa centrale. Intervento introduttivo di Mario Goliani Innanzitutto rivolgo un ringraziamento agli Ordini

Dettagli

TRASPORTO MERCI ALLA RINFUSA E MOVIMENTO TERRA TRASPORTO MERCI CONFEZIONATE - TRASPORTO GAS CRIOGENICI TRASPORTI ECCEZIONALI - LOGISTICA INTEGRATA

TRASPORTO MERCI ALLA RINFUSA E MOVIMENTO TERRA TRASPORTO MERCI CONFEZIONATE - TRASPORTO GAS CRIOGENICI TRASPORTI ECCEZIONALI - LOGISTICA INTEGRATA TRASPORTO MERCI ALLA RINFUSA E MOVIMENTO TERRA TRASPORTO MERCI CONFEZIONATE - TRASPORTO GAS CRIOGENICI TRASPORTI ECCEZIONALI - LOGISTICA INTEGRATA TRASPORTO MERCI ALLA RINFUSA E MOVIMENTO TERRA TRASPORTO

Dettagli

AUTOTRASPORTO Professionalità & Sicurezza Giornata di Studio del 18 gennaio 2003 organizzata dalla Provincia di Roma

AUTOTRASPORTO Professionalità & Sicurezza Giornata di Studio del 18 gennaio 2003 organizzata dalla Provincia di Roma AUTOTRASPORTO Professionalità & Sicurezza Giornata di Studio del 18 gennaio 2003 organizzata dalla Provincia di Roma Relazione di MARIO TERRA Presidente Confcooperative Roma Gli argomenti ad oggetto di

Dettagli

LE TUE MERCI SU UN CAVALLO VINCENTE E NON PUÒ TRATTARSI SOLO DI FORTUNA

LE TUE MERCI SU UN CAVALLO VINCENTE E NON PUÒ TRATTARSI SOLO DI FORTUNA E NON PUÒ TRATTARSI SOLO DI FORTUNA LE TUE MERCI SU UN CAVALLO VINCENTE DEGANO TRASPORTI Via Viola, 67-33043 Cividale del Friuli Tel. 0432 700 569 Fax 0432 732 968 info@trasportidegano.it www.trasportidegano.it

Dettagli

Ph. Tommaso Revelant - progetto grafico

Ph. Tommaso Revelant - progetto grafico Ph. Tommaso Revelant - progetto grafico Friuli Venezia Giulia Strade S.p.A. via Mazzini, 22 34121 - Trieste Cent. Tel. 040 5604200 - Fax 040 5604281 www.fvgstrade.it Società soggetta alla attività di direzione

Dettagli

Advisory Board Liberalizzazione e competizione: lo sviluppo delle infrastrutture e dei servizi ferroviari in Europa e in Italia

Advisory Board Liberalizzazione e competizione: lo sviluppo delle infrastrutture e dei servizi ferroviari in Europa e in Italia Advisory Board Liberalizzazione e competizione: lo sviluppo delle infrastrutture e dei servizi ferroviari in Europa e in Italia I 10 punti chiave del rapporto I 10 PUNTI CHIAVE DEL RAPPORTO 1. L Europa,

Dettagli

Caso pratico 1. Caso pratico 2

Caso pratico 1. Caso pratico 2 Caso pratico 1 (Diritto civile, diritto tributario, accesso al mercato, diritto sociale) Occorre trasportare su strada un carico completo di 20 tonnellate di prodotti siderurgici da Terni a Madrid, dire:

Dettagli

Campionati Italiani Assoluti di Pesistica Olimpica. 110^ edizione 30 anniversario di Fondazione dell Associazione ASD Miossport

Campionati Italiani Assoluti di Pesistica Olimpica. 110^ edizione 30 anniversario di Fondazione dell Associazione ASD Miossport Campionati Italiani Assoluti di Pesistica Olimpica 110^ edizione 30 anniversario di Fondazione dell Associazione ASD Miossport Cervignano del Friuli (UD), 19-20 Dicembre 2015 INFO LOGISTICHE Organizzazione

Dettagli

Polo funzionale 9 Centro Intermodale di Lugo

Polo funzionale 9 Centro Intermodale di Lugo Polo funzionale 9 Centro Intermodale di Lugo Comune: Lugo Tav.1 INQUADRAMENTO TERRITORIALE Polo n. 9-1 Tav.2 INQUADRAMENTO URBANO Scala 1:10.000 ELENCO UNITÀ DEL POLO FUNZIONALE: Famiglia attività (l.r.

Dettagli

LE AZIENDE PARTNER SERVIZI DI TRASPORTI E LOGISTICA

LE AZIENDE PARTNER SERVIZI DI TRASPORTI E LOGISTICA SERVIZI DI TRASPORTI E LOGISTICA ZANOTTI & TAGLIANI SRL Via Lonato, 17 46043 Castiglione delle Stiviere (MN) Tel. 0376/944862 Fax 0376/630966 Sig. Alessandro Tagliani cell. 3480498004 e-mail: alessandro@zanottietagliani.it

Dettagli

Allegato 1 Capitolato tecnico di gara d appalto, a procedura ristretta accelerata, per l affidamento di un servizio di

Allegato 1 Capitolato tecnico di gara d appalto, a procedura ristretta accelerata, per l affidamento di un servizio di Via Giuseppe Caraci, 36 Palazzina D 5 piano tel. 06.41.58.45.05 fax 06.41.73.30.90 Sito web : www.alboautotrasporto.it - e-mail : segreteria@alboautotrasporto.it Allegato 1 Capitolato tecnico di gara d

Dettagli

Il principio delle «Autostrade Ferroviarie»

Il principio delle «Autostrade Ferroviarie» Milano 24 Giugno 2014 Il principio delle «Autostrade Ferroviarie» Un tipo di trasporto combinato che consiste nel trasportare, via ferrovia, dei mezzi pesanti stradali come semirimorchi o casse mobili.

Dettagli

La posizione di Federchimica sul Trasporto Ferroviario a carri singoli e il contributo di Trenitalia per rilanciare il nuovo diffuso

La posizione di Federchimica sul Trasporto Ferroviario a carri singoli e il contributo di Trenitalia per rilanciare il nuovo diffuso La posizione di Federchimica sul Trasporto Ferroviario a carri singoli e il contributo di Trenitalia per rilanciare il nuovo diffuso Michele Paruzzi Furio Bombardi Solvay Chimica Italia S.p.A. Trenitalia

Dettagli

OPERE DI INGEGNERIA NATURALISTICA STRADE URBANE E FORESTALI BONIFICHE, SCAVI MOVIMENTO TERRA

OPERE DI INGEGNERIA NATURALISTICA STRADE URBANE E FORESTALI BONIFICHE, SCAVI MOVIMENTO TERRA OPERE DI INGEGNERIA NATURALISTICA STRADE URBANE E FORESTALI BONIFICHE, SCAVI MOVIMENTO TERRA CHI SIAMO La Società Zanettin Mirco Srl ha sede in Trentino Alto Adige, a Segonzano(TN) località Piazzo 6. La

Dettagli

Convegno Infrastructura L innovazione nelle infrastrutture di trasporto IV Sessione Le esigenze delle utenze e le modalità di utilizzo

Convegno Infrastructura L innovazione nelle infrastrutture di trasporto IV Sessione Le esigenze delle utenze e le modalità di utilizzo Assessorato ai Trasporti Convegno Infrastructura L innovazione nelle infrastrutture di trasporto IV Sessione Le esigenze delle utenze e le modalità di utilizzo La mobilità delle persone in ambito urbano

Dettagli

OPUSCOLO INFORMATIVO SUL TRASPORTO MERCI

OPUSCOLO INFORMATIVO SUL TRASPORTO MERCI OPUSCOLO INFORMATIVO SUL TRASPORTO MERCI Trasporto merci in conto terzi e Trasporto merci in conto proprio Differenze Novembre 2014 1 Prefazione Che cosa fa parte del trasporto in conto terzi? E che cosa

Dettagli

> INNOVAZIONE, PASSIONE E PROFESSIONALITà > DAL 1982 NEL MONDO DEL TRASPORTO > IVECO MEZZI SPECIALI > OFFICINA TRUCK > OFFICINA CAR > MAGAZZINO

> INNOVAZIONE, PASSIONE E PROFESSIONALITà > DAL 1982 NEL MONDO DEL TRASPORTO > IVECO MEZZI SPECIALI > OFFICINA TRUCK > OFFICINA CAR > MAGAZZINO company outline company outline > INNOVAZIONE, PASSIONE E PROFESSIONALITà > DAL 1982 NEL MONDO DEL TRASPORTO > IVECO MEZZI SPECIALI > OFFICINA TRUCK > OFFICINA CAR > MAGAZZINO > CANTIERISTICA > REVISIONI

Dettagli

Alptransit 2017 Infrastrutture per il trasferimento del traffico merci

Alptransit 2017 Infrastrutture per il trasferimento del traffico merci Alptransit 2017 Infrastrutture per il trasferimento del traffico merci Alptransit sarà all altezza delle esigenze di mercato? Nel 2008, circa 900.000 spedizioni stradali hanno attraversato le Alpi svizzere

Dettagli

SCENARI E OPZIONI PER UNA MOBILITÀ SOSTENIBILE

SCENARI E OPZIONI PER UNA MOBILITÀ SOSTENIBILE SCENARI E OPZIONI PER UNA MOBILITÀ SOSTENIBILE UN RAPPORTO PER ROMA CAPITALE EXECUTIVE SUMMARY La mobilità costituisce un problema strategico prioritario per le aree urbane perché impatta direttamente

Dettagli

Corriere Espresso Colli. Corriere Espresso Pallet. Distribuzione. Fashion Service. Logistica Integrata. Trasporto Combinato

Corriere Espresso Colli. Corriere Espresso Pallet. Distribuzione. Fashion Service. Logistica Integrata. Trasporto Combinato Corriere Espresso Colli Smyb effettua ritiro e consegna di colli senza limite di peso, in 24/48h, su tutto il territorio nazionale con controllo spedizioni via Track & Trace. Corriere Espresso Pallet Il

Dettagli

Il settore dei trasporti nel FVG: anni 2008-2012

Il settore dei trasporti nel FVG: anni 2008-2012 Il settore dei trasporti nel FVG: anni 2008-2012 Direzione centrale finanze, patrimonio e programmazione Servizio Statistica e affari generali Corso Cavour, 1-34132 Trieste tel. +39 040 377 2228 - fax +39

Dettagli

STRATEGIA PER UNA MOBILITA SOSTENIBILE A MILANO 2006 2011

STRATEGIA PER UNA MOBILITA SOSTENIBILE A MILANO 2006 2011 STRATEGIA PER UNA MOBILITA SOSTENIBILE A MILANO 2006 2011 1) IL PIANO DELLA MOBILITA SOSTENIBILE: IL CONTESTO. 2) LA MOBILITA A MILANO: TRASPORTI E INQUINAMENTO. 3) LA COLLABORAZIONE CON ISTITUZIONI E

Dettagli

TECNICO DI SPEDIZIONE, TRASPORTI E LOGISTICA

TECNICO DI SPEDIZIONE, TRASPORTI E LOGISTICA TECNICO DI SPEDIZIONE, TRASPORTI E LOGISTICA Corso GRATUITO per giovani e adulti disoccupati, già in possesso di conoscenze e capacità nel settore Rif. PA n 2015-4134/RER Finanziato dalla Regione Emilia

Dettagli

CdL Vicenza 16 gennaio 2015 Ilario Simonaggio Segretario Generale Filt Veneto

CdL Vicenza 16 gennaio 2015 Ilario Simonaggio Segretario Generale Filt Veneto CdL Vicenza 16 gennaio 2015 Ilario Simonaggio Segretario Generale Filt Veneto 16/01/2015 1 Contesto nazionale e locale Utile premessa: nessuna linea ferroviaria italiana supera gli standard internazionali

Dettagli

IL SISTEMA INFRASTRUTTURALE E LOGISTICO VENETO. Criticità e potenzialità per una maggiore competitività delle imprese e del territorio

IL SISTEMA INFRASTRUTTURALE E LOGISTICO VENETO. Criticità e potenzialità per una maggiore competitività delle imprese e del territorio IL SISTEMA INFRASTRUTTURALE E LOGISTICO VENETO Criticità e potenzialità per una maggiore competitività delle imprese e del territorio Verona, 28 Febbraio 2011 Sommario La dotazione infrastrutturale attuale:

Dettagli

È ALLARME NAZIONALE!!

È ALLARME NAZIONALE!! Il contesto La sicurezza delle persone, nella circolazione stradale, rientra tra le finalità primarie di ordine sociale ed economico perseguite dallo Stato. Questo è quanto afferma l articolo n.1 del Codice

Dettagli

CIMspa. Prof. Maurizio Comoli Presidente CIM Spa

CIMspa. Prof. Maurizio Comoli Presidente CIM Spa Prof. Maurizio Comoli Presidente CIM Spa 1. La Società 2. L evoluzione strutturale operativa 3. Il Piano Nazionale per la Logistica 4. L Atto di Indirizzo per il sistema del traffico merci e la logistica

Dettagli

Il mercato italiano dell auto è stato caratterizzato negli ultimi35annida3profondecrisi.nel1983,acausadella stagnazione economica e di un alto tasso

Il mercato italiano dell auto è stato caratterizzato negli ultimi35annida3profondecrisi.nel1983,acausadella stagnazione economica e di un alto tasso Il mercato italiano dell auto è stato caratterizzato negli ultimi35annida3profondecrisi.nel1983,acausadella stagnazione economica e di un alto tasso di inflazione, il mercato ha avuto un calo improvviso

Dettagli

Interventi formativi per lavoratori destinatari di ammortizzatori sociali in deroga

Interventi formativi per lavoratori destinatari di ammortizzatori sociali in deroga Fondo Sociale Europeo POR 2007-13 Misure di politica attiva del lavoro in Friuli Venezia Giulia Interventi formativi per lavoratori destinatari di ammortizzatori sociali in deroga In base all accordo del

Dettagli

KMSICURI YOU. L ASSICURAZIONE CHE FAI TU. AUTO Scegli la sicurezza che si adatta alla tua guida.

KMSICURI YOU. L ASSICURAZIONE CHE FAI TU. AUTO Scegli la sicurezza che si adatta alla tua guida. AUTO Scegli la sicurezza che si adatta alla tua guida. PUOI SENTIRTI AL RIPARO ANCHE QUANDO GUIDI! YOU KMSICURI È la polizza che viaggia al tuo fianco, offrendoti tutta la serenità di una cintura di sicurezza

Dettagli

QUALI TRAFFICI PER IL PORTO DI CHIOGGIA RAPPORTO FINALE

QUALI TRAFFICI PER IL PORTO DI CHIOGGIA RAPPORTO FINALE SISTEMI OPERATIVI QUALI TRAFFICI PER IL PORTO DI CHIOGGIA RAPPORTO FINALE Venezia, settembre 1997 INDICE SINTESI DEI CONTENUTI 0 PREMESSA 1 IL PORTO DI CHIOGGIA OGGI E DOMANI 1.1 LE INFRASTRUTTURE E LE

Dettagli

CONSORZIO DI TRASPORTI EVOLUTI

CONSORZIO DI TRASPORTI EVOLUTI CONSORZIO DI TRASPORTI EVOLUTI Nato alla fine degli anni settanta come consorzio tra diversi padroncini, il Cat Friuli ha messo a frutto le singole professionalità, presentandosi al mercato con rinnovata

Dettagli

S E N A T O D E L L A R E P U B B L I C A

S E N A T O D E L L A R E P U B B L I C A S E N A T O D E L L A R E P U B B L I C A X I I I L E G I S L A T U R A N. 481 D I S E G N O D I L E G G E d iniziativa del senatore CASTELLI COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 22 MAGGIO 1996 Norme a favore

Dettagli

Merci per conto terzi: la nuova «scheda di trasporto»

Merci per conto terzi: la nuova «scheda di trasporto» Trasporti internazionali Merci per conto terzi: la nuova «scheda di trasporto» di Maria Giulia Furlanetto (*) Dal 19 luglio 2009, è divenuta a tutti gli effetti obbligatoria la scheda di trasporto documento

Dettagli

Executive Lease Noleggio a lungo termine

Executive Lease Noleggio a lungo termine Executive Lease Noleggio a lungo termine Dritti alla soluzione Executive Lease è una società specializzata in Noleggio a Lungo Termine con servizi dedicati esclusivamente alla mobilità aziendale. Il noleggio

Dettagli

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore ATTIVITA FERROVIARIE RFI:Informativa e invio documentazione ACI GLOBALE Verbale di accordo e comunicato unitario AUTONOLEGGIO Comunicato unitario di proclamazione sciopero TRASPORTO MERCI LOGISTICA AUTOSTRADE

Dettagli

MONITORAGGIO LINEA 15 Tarvisio-UD-Cervignano TS Periodo di riferimento: gennaio-settembre 2015

MONITORAGGIO LINEA 15 Tarvisio-UD-Cervignano TS Periodo di riferimento: gennaio-settembre 2015 MONITORAGGIO LINEA 15 Tarvisio-UD-Cervignano TS Periodo di riferimento: gennaio-settembre 2015 SITUAZIONE GENERALE: Il quadro generale del trasporto ferroviario del FVG è migliorato sensibilmente nel corso

Dettagli

Francesco Milano Gruppo Casillo ECO-SOSTENIBILITÀ: LA NUOVA FRONTIERA DELLA LOGISTICA

Francesco Milano Gruppo Casillo ECO-SOSTENIBILITÀ: LA NUOVA FRONTIERA DELLA LOGISTICA Francesco Milano Gruppo Casillo ECO-SOSTENIBILITÀ: LA NUOVA FRONTIERA DELLA LOGISTICA 2 Il Gruppo Casillo Sede: Settore: Stabilimenti: Corato (Bari) Trading di cereali e produzione sfarinati per panificazione

Dettagli

Un patto per attraversare la crisi. Accordi e interventi a favore di imprese, lavoratori e famiglie.

Un patto per attraversare la crisi. Accordi e interventi a favore di imprese, lavoratori e famiglie. Un patto per attraversare la crisi. Accordi e interventi a favore di imprese, lavoratori e famiglie. nell anno della crisi la Regione ha: promosso un patto da 520 milioni per tutelare i lavoratori e la

Dettagli

ready Italian Van Lines

ready Italian Van Lines ready Italian Van Lines è la nuova rete intermodale di traslocatori internazionali. Il nostro Gruppo è nato dalla fusione di diverse aziende che insieme sviluppano un fatturato annuale di circa 8 mln di

Dettagli

Le infrastrutture ferroviarie del Nord Est

Le infrastrutture ferroviarie del Nord Est Le infrastrutture ferroviarie del Nord Est Grazie agli interventi di potenziamento infrastrutturale e di ammodernamento tecnologico delle linee ferroviarie del Nord Est portati a termine negli ultimi anni

Dettagli

VISTI i verbali delle riunioni dell Osservatorio del 8 e 15 maggio, 6, 12 e 13 giugno;

VISTI i verbali delle riunioni dell Osservatorio del 8 e 15 maggio, 6, 12 e 13 giugno; Prot n. 18/OS/CGA del 13 giugno 2012 Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Consulta Generale per l Autotrasporto e la Logistica Osservatorio sull attività di autotrasporto Determinazione dei costi

Dettagli

Stai per cambiare l Auto? Allora devi tenere in Considerazione Il Sistema che reputo essere il Migliore in Assoluto

Stai per cambiare l Auto? Allora devi tenere in Considerazione Il Sistema che reputo essere il Migliore in Assoluto Stai per cambiare l Auto? Allora devi tenere in Considerazione Il Sistema che reputo essere il Migliore in Assoluto Valore Toyota Roberto Parolin Consulente alle Vendite - Concessionaria AUTO DUE S.r.l.

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

L infrastruttura a supporto del cicloturismo

L infrastruttura a supporto del cicloturismo L infrastruttura a supporto del cicloturismo fare sistema tra rete ferroviaria e piste ciclabili La crisi del turismo in Italia 1 Il cicloturismo Cicloturisti e altri 2 Le strutture Le strutture La rete

Dettagli

ESERCITAZIONI SCRITTE MERCI

ESERCITAZIONI SCRITTE MERCI ESERCITAZIONI SCRITTE MERCI Esercitazione n. 1 (INT) In un trasporto stradale di merci tra due Stati membri dell Unione Europea, della distanza di 1.400 chilometri, svolto con autoarticolato di massa complessiva

Dettagli

IL TRAFFICO DI MERCI ATTRAVERSO LE ALPI IN AUMENTO: FINO A QUANDO?

IL TRAFFICO DI MERCI ATTRAVERSO LE ALPI IN AUMENTO: FINO A QUANDO? IL TRAFFICO DI MERCI ATTRAVERSO LE ALPI IN AUMENTO: FINO A QUANDO? (scheda a cura di Andrea Wehrenfennig, Legambiente Friuli-Venezia Giulia, aggiornata al 15.5.27) In soli 2 anni, dal 198 al, i mezzi pesanti

Dettagli

PRA PLANIMETRIA DEL TERRITORIO

PRA PLANIMETRIA DEL TERRITORIO PRA PLANIMETRIA DEL TERRITORIO Scalo Smistamento Retroporto Casello Alessandria sud A27 Genova - Gravellona Toce Strada di collegamento con la tangenziale 1 PRA STRADA DI COLLEGAMENTO CON LA TANGENZIALE

Dettagli

La Strategia Energetica Nazionale

La Strategia Energetica Nazionale La Strategia Energetica Nazionale La nuova Strategia Energetica Nazionale, diffusa a fini di consultazione pubblica, individua quattro obiettivi principali per il sistema energetico italiano: 1) Ridurre

Dettagli

NODO METROPOLITANO DI TORINO

NODO METROPOLITANO DI TORINO ASSOLOMBARDA UNIONE INDUSTRIALE DI TORINO CONFINDUSTRIA GENOVA NODO METROPOLITANO DI TORINO FONTE: http://www.barrieracentro.it/mobilita/pdf/mobilita.pdf Dicembre 2013 1. STATO DI AVANZAMENTO DEGLI INTERVENTI

Dettagli

Priorità per i Trasporti e la Logistica

Priorità per i Trasporti e la Logistica Priorità per i Trasporti e la Logistica Audizione presso Comitato Scientifico Consulta Generale per l Autotrasporto e la Logistica Sommario Premessa: le Linee Guida del Piano per la Logistica... 2 Descrizione

Dettagli

Indagine conoscitiva sui rapporti di lavoro presso i call center presenti sul territorio italiano. Audizione dell Istituto nazionale di statistica:

Indagine conoscitiva sui rapporti di lavoro presso i call center presenti sul territorio italiano. Audizione dell Istituto nazionale di statistica: VERSIONE PROVVISORIA Indagine conoscitiva sui rapporti di lavoro presso i call center presenti sul territorio italiano Audizione dell Istituto nazionale di statistica: Dott. Roberto Monducci Direttore

Dettagli

SINTESI PER LA STAMPA

SINTESI PER LA STAMPA SINTESI PER LA STAMPA Troppo spesso quando policy makers e opinione pubblica si occupano dei Trasporti le attenzioni vengono rivolte principalmente agli effetti negativi che questi generano: consumi energetici,

Dettagli

NOLEGGIO a lungo termine

NOLEGGIO a lungo termine MILANO Corso Vittorio Emanuele II, 30 TORINO Corso Galileo Ferraris, 121 Caronno Pertusella (Va) - Via IV Novembre, 455 Tel. +39 0296515611 * Fax +39 0296515655 e-mail: progea@pro-gea.it Circolare Settimanale

Dettagli

RELAZIONE DEL GRUPPO AD ALTO LIVELLO SULLO SVILUPPO DI UNO SPAZIOUNICO EUROPEO DEI TRASPORTI SINTESI DELLE RACCOMANDAZIONI

RELAZIONE DEL GRUPPO AD ALTO LIVELLO SULLO SVILUPPO DI UNO SPAZIOUNICO EUROPEO DEI TRASPORTI SINTESI DELLE RACCOMANDAZIONI RELAZIONE DEL GRUPPO AD ALTO LIVELLO SULLO SVILUPPO DI UNO SPAZIOUNICO EUROPEO DEI TRASPORTI Giugno 2012 Gruppo ad alto livello presieduto dal professor B. T. Bayliss SINTESI DELLE RACCOMANDAZIONI Il gruppo

Dettagli

PROGRAMMA OPERATIVO ITALIA - SLOVENIA

PROGRAMMA OPERATIVO ITALIA - SLOVENIA PROGRAMMA OPERATIVO ITALIA - SLOVENIA Finalità: Obiettivo generale Rafforzare l attrattività e la competitività dell area-programma ASSI PRIORITARIE 1 Ambiente, trasporti e integrazione territoriale sostenibile

Dettagli

ROADSHOW PMI INFRASTRUTTURE, TRASPORTI E PMI. A cura di Confcommercio

ROADSHOW PMI INFRASTRUTTURE, TRASPORTI E PMI. A cura di Confcommercio ROADSHOW PMI INFRASTRUTTURE, TRASPORTI E PMI A cura di Confcommercio Premessa L efficienza dei sistemi di trasporto e logistica costituisce una condizione essenziale per la capacità competitiva di tutto

Dettagli

Giappone non si è scelto la liberalizzazione, ma la privatizzazione, realizzata segmentando in tre grandi pezzi la vecchia rete ferroviaria, con l

Giappone non si è scelto la liberalizzazione, ma la privatizzazione, realizzata segmentando in tre grandi pezzi la vecchia rete ferroviaria, con l Ing. Mauro Moretti Partecipare ai convegni è sempre un occasione importante di apprendimento. In realtà bisognerebbe sempre fondare le proposte sugli studi, perché le decisioni dovrebbero essere prese

Dettagli

TECNICO PER LA LOGISTICA INDUSTRIALE Corso IRECOOP/IAL

TECNICO PER LA LOGISTICA INDUSTRIALE Corso IRECOOP/IAL TECNICO PER LA LOGISTICA INDUSTRIALE Corso IRECOOP/IAL Il trasporto: normativa e caratteristiche mezzi Introduzione 1 IL PUNTO DI PARTENZA MICROLOGISTICA: tutto ciò che concettualmente è (o avviene o viene

Dettagli

UN NUOVO SERVIZIO DI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE AUTOMOBILISTICO E MARITTIMO PER IL FRIULI VENEZIA GIULIA

UN NUOVO SERVIZIO DI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE AUTOMOBILISTICO E MARITTIMO PER IL FRIULI VENEZIA GIULIA UN NUOVO SERVIZIO DI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE AUTOMOBILISTICO E MARITTIMO PER IL FRIULI VENEZIA GIULIA [CONFERENZA STAMPA] Udine - 27 Ottobre 2014 Assessorato Infrastrutture, Mobilità, Pianificazione

Dettagli

QUARRATA SARÀ VERSO IL REGOLAMENTO URBANISTICO

QUARRATA SARÀ VERSO IL REGOLAMENTO URBANISTICO QUARRATA SARÀ VERSO IL REGOLAMENTO URBANISTICO 2 incontro: 19 gennaio 2006 MOBILITÀ Viviamo l epoca dell accelerazione. Tutto intorno a noi è un richiamo alla celerità. Le cose vanno sempre più veloci.

Dettagli

SOLUZIONI FINANZIARIE, ASSICURATIVE E SERVIZI ALLA MOBILITÀ.

SOLUZIONI FINANZIARIE, ASSICURATIVE E SERVIZI ALLA MOBILITÀ. SOLUZIONI FINANZIARIE, ASSICURATIVE E SERVIZI ALLA MOBILITÀ. ŠKODA CREDIT. LA MIA BANCA VIAGGIA CON ME. Salvo approvazione Škoda Credit. All interno sono contenute informazioni puramente indicative circa

Dettagli

Spedingo.com ( http://www.spedingo.com )

Spedingo.com ( http://www.spedingo.com ) Spedingo.com ( http://www.spedingo.com ) 1) Introduzione Spedingo.com è un internet marketplace dedicato al settore dei trasporti e delle spedizioni. Il portale che mette in contatto soggetti che hanno

Dettagli

COMUNE DI NOCETO PROVINCIA DI PARMA

COMUNE DI NOCETO PROVINCIA DI PARMA Prot. n. 17389 DEL 29.09.08 Ordinanza n 255 Oggetto: ORDINANZA DI LIMITAZIONE PARZIALE DELLA CIRCOLAZIONE E DIVIETO TOTALE DI CIRCOLAZIONE AI SENSI DI QUANTO DISPOSTO DALLA CONFERENZA DEI SINDACI PER L

Dettagli

GITE SCOLASTICHE IMPRESA SCUOLA VADEMECUM

GITE SCOLASTICHE IMPRESA SCUOLA VADEMECUM SCUOLA IMPRESA AUTISTA AUTOBUS VADEMECUM SCUOLA TURISMO SCOLASTICO E TRASPORTO CON AUTOBUS SCUOLA L attività di trasporto turistico con autobus è assoggettata ad attenta regolamentazione dalla legge quadro

Dettagli

L internazionalizzazione leggera in Sicilia. Il IV Rapporto della Fondazione RES

L internazionalizzazione leggera in Sicilia. Il IV Rapporto della Fondazione RES L internazionalizzazione leggera in Sicilia. Il IV Rapporto della Fondazione RES Pier Francesco Asso ECONOMIA SICILIANA Si illustrano alcuni risultati del IV rapporto di ricerca della Fondazione RES dedicato

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxelles, 3.3.2004 COM(2004) 140 definitivo COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE Il futuro dell integrazione del sistema ferroviario europeo: il terzo pacchetto ferroviario

Dettagli

La mia banca viaggia con me

La mia banca viaggia con me www.audicredit.it La mia banca viaggia con me All interno sono contenute informazioni puramente indicative circa alcune caratteristiche dei prodotti qui illustrati. Tali indicazioni non costituiscono in

Dettagli

Trasporto merci. Luglio 2014

Trasporto merci. Luglio 2014 INDAGINE CONGIUNTURALE SUL SETTORE DEI TRASPORTI n. 38 SINTESI Luglio 2014 Trasporto merci Dopo aver chiuso il 2012 con una dinamica settoriale complessivamente negativa, il 2013 mette in evidenza per

Dettagli

Ema met you Giugno 2015

Ema met you Giugno 2015 2015 Partnership chi siamo la mission il sociale la presenza la distribuzione multicanale l offerta partnership: prodotto condizioni 2015 Partnership opportunità conclusioni 2015 summary EMA SANITARY

Dettagli

dei cittadini di un paese terzo dipendenti di un impresa stabilità in uno Stato membro o impiegati presso la stessa.

dei cittadini di un paese terzo dipendenti di un impresa stabilità in uno Stato membro o impiegati presso la stessa. LA CARTA DI QUALIFICAZIONE DEL CONDUCENTE Campi di applicazione, esenzioni, obblighi, corsi di formazione, decorrenze e tutto quello che c è da sapere sulla CQC *Di Franco Medri Con la pubblicazione della

Dettagli

GUIDA RAPIDA DETRAZIONE 65% RISPARMIO ENERGETICO

GUIDA RAPIDA DETRAZIONE 65% RISPARMIO ENERGETICO Service plus di Turati Antonio Via degli ulivi, 12/a 23827 Lierna -LC- P.I. 02818790137 Cell. 338/1274787 Tel. uff. 0341/710241 Fax 0341/710241 serviceplus.lc@gmail.com www.serviceplus.lc.it GUIDA RAPIDA

Dettagli

IL CONTROLLO DI POLIZIA STRADALE NELL AUTOTRASPORTO

IL CONTROLLO DI POLIZIA STRADALE NELL AUTOTRASPORTO IL CONTROLLO DI POLIZIA STRADALE NELL AUTOTRASPORTO TRASPORTO PER CONTO TERZI NAZIONALE Documenti conducente: Documento di identità; Patente di guida; Cqc; Documento rapporto di lavoro; Fogli di registrazione;

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI, LA NAVIGAZIONE, GLI AFFARI GENERALI ED IL PERSONALE Direzione Generale per il trasporto stradale e per l intermodalità Pubblicazione

Dettagli

AUTOFFICINA AUTOFFICINA ARMANDO PEREGO. nome attività:

AUTOFFICINA AUTOFFICINA ARMANDO PEREGO. nome attività: 1 AUTOFFICINA AUTOFFICINA ARMANDO PEREGO OFFICINA AUTORIZZATA CITROEN OFFICINA AUTORIZZATA REVISIONI RIPARAZIONI AUTOVEICOLI MULTIMARCA RICARICA CONDIZIONATORI VENDITA E MONTAGGIO PNEUMATICI DIAGNOSI VEICOLI

Dettagli

Sintec & Partners S.r.l.

Sintec & Partners S.r.l. Qualità Ambiente Sicurezza sul lavoro Sicurezza nei cantieri Privacy Software engineering Prevenzione incendi Rumore, impatto acustico Formazione Progettazione Marcatura CE Haccp Qualità UNI EN ISO 9001:2000

Dettagli

Cura del Documento: Giuseppe Gargano. Programma di Cooperazione transfrontaliera Italia - Slovenia

Cura del Documento: Giuseppe Gargano. Programma di Cooperazione transfrontaliera Italia - Slovenia Cura del Documento: Giuseppe Gargano Programma di Cooperazione transfrontaliera Italia - Slovenia Tipologia di cooperazione Area eleggibile Transfrontaliera Ai sensi dell art. 7(1) del reg. 1083/2006,

Dettagli

L ECONOMIA DEI TRASPORTI E DELLA LOGISTICA NELLA BASSA FRIULANA INSERITA IN UN CONTESTO REGIONALE ED EUROPEO

L ECONOMIA DEI TRASPORTI E DELLA LOGISTICA NELLA BASSA FRIULANA INSERITA IN UN CONTESTO REGIONALE ED EUROPEO L ECONOMIA DEI TRASPORTI E DELLA LOGISTICA NELLA BASSA FRIULANA INSERITA IN UN CONTESTO REGIONALE ED EUROPEO Maurizio Ionico Amministratore Unico Società Ferrovie Udine Cividale il treno delle lingue Cervignano

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE DI INSEGNANTE ED ISTRUTTORE DI SCUOLA GUIDA

REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE DI INSEGNANTE ED ISTRUTTORE DI SCUOLA GUIDA AREA ATTIVITA PRODUTTIVE E SVILUPPO DEL TERRITORIO FUNZIONE MOTORIZZAZIONE CIVILE REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL ABILITAZIONE DI INSEGNANTE ED ISTRUTT DI SCUOLA GUIDA Approvato con Deliberazione

Dettagli

Scenari e prospettive del settore auto Roma, 18 Dicembre 2014

Scenari e prospettive del settore auto Roma, 18 Dicembre 2014 Scenari e prospettive del settore auto Cristiana Petrucci Responsabile Centro Studi e Statistiche Unione Petrolifera L UNRAE in numeri Auto, Commerciali, Industriali, Bus, Caravan, Autocaravan, Assistenza,

Dettagli

Memoria per l audizione di Anigas

Memoria per l audizione di Anigas X COMMISSIONE ATTIVITA PRODUTTIVE, COMMERCIO E TURISMO CAMERA DEI DEPUTATI Indagine conoscitiva sulla strategia energetica nazionale sulle principali problematiche in materia di energia Memoria per l audizione

Dettagli

Pensiamo, creiamo e conserviamo l Italia di domani.

Pensiamo, creiamo e conserviamo l Italia di domani. Pensiamo, creiamo e conserviamo l Italia di domani. Lavori Servizi Pensiamo, creiamo e conserviamo l Italia di domani. CHI SIAMO Il Consorzio Italwork consta oggi di 400 risorse, di cui fanno parte professioni

Dettagli

TrendRa, l'indagine di CNA sull andamento economico e occupazionale dell artigianato a Ravenna

TrendRa, l'indagine di CNA sull andamento economico e occupazionale dell artigianato a Ravenna TrendRa, l'indagine di CNA sull andamento economico e occupazionale dell artigianato a Ravenna Venerdì 9 Ottobre 2015 Si intravede qualche segnale di ripresa, ma i principali indicatori economici rimangono

Dettagli

Leoncini & Associati Srl BROKER DI ASSICURAZIONI

Leoncini & Associati Srl BROKER DI ASSICURAZIONI CIRCOLARE INFORMATIVA Alla Clientela Collaboratori Soggetti interessati Autotrasporto - Liberalizzazione tariffaria Decreto Legislativo 21.11.2005, n. 286, su G.U. n. 6 del 9.1.2006. Sulla Gazzetta Ufficiale

Dettagli

Forum Associazione dei Comuni Bulgari in collaborazione con Confindustria Bulgaria Sofia il 04 Dicembre 2014

Forum Associazione dei Comuni Bulgari in collaborazione con Confindustria Bulgaria Sofia il 04 Dicembre 2014 Forum Associazione dei Comuni Bulgari in collaborazione con Confindustria Bulgaria Sofia il 04 Dicembre 2014 Forum Associazione dei Comuni Bulgari in collaborazione con Confindustria Bulgaria Sofia il

Dettagli

Capitolo 5. Network. Analisi di un sistema aeroportuale: il caso Gesac

Capitolo 5. Network. Analisi di un sistema aeroportuale: il caso Gesac Capitolo 5 * Network Analisi di un sistema aeroportuale: il caso Gesac SOMMARIO: Introduzione. 2. Tema. Le relazioni inter-organizzative di un network aeroportuale. 2.1. Il caso Gesac. 3. Conclusioni.

Dettagli