COMUNE DI TREVENZUOLO Provincia di Verona

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI TREVENZUOLO Provincia di Verona"

Transcript

1 COMUNE DI TREVENZUOLO Provincia di Verona Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale Copia N 29 del 26/09/2012 OGGETTO: BILANCIO STATO DI ATTUAZIONE DEI PROGRAMMI E RICOGNIZIONE DEGLI EQULIBIRI FINANZIARI. ART. 193 D. LGS. 18/08/2000, N. 267 L'anno duemiladodici, addì ventisei del mese di settembre alle ore 20.30, nella Sala "Tre Cime di Lavaredo", a Roncolevà, in seguito a convocazione disposta con invito scritto e relativo ordine del giorno si è riunito il Consiglio Comunale in seduta pubblica, di prima convocazione, in sessione straordinaria. Fatto l'appello nominale risultano presenti:. N Cognome e Nome ZOCCATELLI Dott. Osvaldo RIGONI Roberto CARRERI Cesare SEGHETTI Stefano GAZZANI Roberto SARTI Nicola CAZZOLA Valentino CESTARO Stefania TREVISANI Massimo MENEGHELLO Fabio MINOZZI Gianfranco PEDROTTI Paola BONVICINI Carlo P A TOTALE PRESENTI: TOTALE ASSENTI: 2 Assiste IL SEGRETARIO COMUNALE Sambugaro Dott. Umberto Constatato il numero legale degli intervenuti, assume la presidenza nella sua qualità di Sindaco ed espone gli oggetti inscritti all'ordine del giorno e su questi il Consiglio Comunale adotta la seguente deliberazione:

2 IL CONGLIO COMUNALE GAZZANI: Questa delibera fa parte dell'iter del Bilancio, che nasce con l'approvazione della previsione, poi entro il prevede una ricognitiva con i riequilibri ed una seconda ricognitiva, l'assestamento entro Novembre. La presente delibera deve dire se c'è l'equilibrio di bilancio. L'equilibrio di bilancio c'è. Lo stato di attuazione dei programmi riguarda principalmente l'area Tecnica, per cui dopo la lettura della parte finanziaria darò la parola all'assessore Rigoni per l'illustrazione della parte tecnica. Legge la proposta. RIGONI: è stata affidata presso la scuola materna, la fornitura delle derrate alimentari compreso il sistema HACCP. Sono stati emessi: 21 permessi di costruire; 7 certificati agibilità 9 richieste integrazione documenti; 4 cementi armati 18 Pratiche ambientali con il comune di Vigasio; 24 ordinanze; 24 sopralluoghi edilizi 18 Certificati di destinazione urbanistica; E' stato approvato il Regolamento per le Alienazioni Immobiliari; Sono stati acquistati ed installati i Pannelli informativi; E' stata realizzata la ristrutturazione dei locali delle Scuole e della parrocchia di Fagnano per il trasferimento delle scuole. E' stata firmata la proposta di PAT con l'avvio della procedura. E' stato affidato l'incarico per il collaudo di una lottizzazione. E' stato determinato il valore delle aree fabbricabili C'è stata l'approvazione del progetto preliminare per la famosa bretellina. Sono stati acquisiti parte dei terreni per ciclabile a Roncolcvà, più precisamente 3 su 5 terreni. E' stata affidata l'integrazione informatica delle tavole di PRG con le varianti succedutesi; Sono stati assegnati 11 alloggi di ERP Non sono state ancora firmate le convenzioni con Agroalimentare e Motor City; E' stato istituito l'elenco dei progettisti per affidamento con procedure negoziate. E' stato istituito l'elenco delle ditte per affidamento lavori con procedure negoziate E' stata affidata la realizzazione di impianti fotovoltaici sul tetto della palestra. E' stato realizzalo il superamento delle barriere architettoniche presso il municipio Sono stati collocati nuovi giochi in tutte le aree verdi E' stata affidata la ristrutturazione cimiteriale GAZZANI: legge il dispositivo del provvedimento. BONV1CINI: i pannelli informativi sono spenti da un mese, e prima avevano notizie vecchie di 40 gg, vorrei sapere perché? Ristrutturazione loculi cimitero comunale: l'assessore ha detto che entro fine ottobre saranno agibili i nuovi loculi. Lampade cimiteriali, credo che noi abbiamo una ditta cui diamo l'appalto, vorrei sapere se otteniamo dei soldi od è gratuito; Chiedo se da lunedì nelle aule parrocchiali di Fagnano ci sarà una sola una classe. Qual è il motivo? Perché comunque sono stati spesi euro, che sono una spesa importante? RIGONI: J pannelli informativi sono comandanti con M, abbiamo dovuto cambiare il gestore delle M perché la legge ci ha obbligato ad adeguarci agli acquisti Consip. Comune di Trevenzuolo, via Roma, 5 - Provincia di Verona - Tei- 045/ Fax 045/

3 BONVICINI: Ci saranno notizie di feste; ma non ho mai letto del Consiglio Comunale. RIGONI: ci saranno notizie di carattere generale. C'è stato anche il Consiglio, le assicuro. SEGRETARIO: Per quanto riguarda le lampade votive, il comune di Trevenzuolo conclude al una convenzione con una ditta privata, che comprende il compito di portare il filo, accendere e tenere accesa la lampadina, cambiare quando si rompe, pagare la bolletta dell'e.e., il comune introita euro annui. La scelta che deve fare il Comune entro fine anno consiste nel rinnovare tale affidamento, eventualmente rivedendo l'importo ovvero svolgere tale attività in economia, ovvero affidare ad una ditta esterna l'onere di gestire l'impianto fatturando direttamente agli utenti. Ho seguito l'esperienza di Sorga ed è stata positiva, comportando un investimento per i primi due anni, là i cimiteri sono quattro, è stata bonificata la banca dati, sono stati legati i dati delle concessioni ai paganti le lampade votive. Il problema è far carico alla responsabile degli uffici finanziari, che non ha disponibilità di tempo, di un ulteriore onere, ovvero trovare una soluzione esterna da adottare per sollevarla dagli oneri manuali, quali la fatturazione e gli imbustamenti, dopo di che si potrà portare all'interno la gestione. RIGONI: Le classi della scuola di Fagnano: il trasferimento delle scuole a Fagnano doveva seguire punti precisi concordati con la direzione didattica: le scuole dovevano essere vicine, con due maestre sono stati presi degli accordi e sulla base di questi accordi fatte le opere necessarie. Le maestre, in particolare una, ha sollevato delle obiezioni e proprio per spirito di collaborazione, abbiamo deciso di spostare la classe dall'altra parte. Avremmo dovuto fare i duri, dire "avete deciso una cosa e questa deve restare". I lavori erano necessari, sia che sia una, sia che fossero state cinque classi. E' stato rifatto un bagno indecente. Le altre aule, sono comunque utilizzate per attività di sostegno. CESTARO: Non era possibile portare tutte le aule nell'altra Scuola, a pena di cessare le attività formative, quali corsi di informatica, etc. Votazioni: FAVOREVOLI 9 ASTENUTI: (Minozzi e Bonvicini) Visto l'allegato parere favorevole reso in ordine alla regolarità tecnica e regolarità contabile, resa ai sensi e per gli effetti dell'ari. 49 del Dlgs 267 del 18/08/2000; DELIBERA DI APPROVARE, per quanto premesso la proposta come sopra presentata, nella parte narrativa e dispositiva, i cui punti, 1), 2), 3), 4), 5), formano la parte dispositiva del presente provvedimento. Votazione per la proposta di delibera FAVOREVOLI 9 ASTENUTI 2 (Minozzi e Bonvicini). DELIBERA DI DICHIARARE la presente immediatamente eseguibile, ai sensi dell'art. 134, comma, 4 del decreto legislativo n. 267/2000.

4 IL CONGLIO COMUNALE Bozza di Consiglio Comunale n. 32 del 18/09/2012 L'ASSESSORE AL BILANCIO Visto l'art. 193 del D. L.vo 18 agosto 2000, n. 267 ed il vigente regolamento di contabilità, il quale dispone che almeno una volta, entro il 30 settembre di ogni anno, il Consiglio provveda ad effettuare la ricognizione sullo stato di attuazione dei programmi ed in tale sede adotta contestualmente con delibera i provvedimenti necessari: - per il ripiano di eventuali debiti di eui ari. 194; - per il ripiano dell'eventuale disavanzo di amministrazione risultante dal rendiconto approvato; e adottare tutte le misure necessarie a ripristinare il pareggio qualora i dati della gestione finanziaria in corso facciano prevedere che la stessa possa concludersi con un disavanzo di amministrazione o di gestione, per squilibrio della gestione di competenza ovvero della gestione dei residui; Vista la relazione presentata dal Responsabile del servizio finanziario, nella quale si attesta che la gestione finanziaria attuale fa prevedere che l'esercizio in corso potrà concludersi con un risultato di equilibrio; Rilevato comunque che le eventuali necessarie variazioni di bilancio per l'esercizio in corso, successive all'adozione della deliberazione consiliare sulla salvaguardia degli equilibri di bilancio, possono essere effettuate con deliberazione dell'organo competente entro il 30/11/2012 ai sensi del comma 3 dell'ari. 175 del D. LGS 267/2000; Preso atto che il Conto del Bilancio (Conto Consuntivo) per l'esercizio finanziario 2011 si è chiuso con un avanzo di amministrazione e che non sussistono debiti fuori bilancio da ripianare; Preso atto della situazione cconomico-fmanziara attuale ed in particolare che non sussiste l'esigenza di ripristinare il pareggio in quanto già rispettato; Considerato che lo stato di attuazione dei programmi, valutato rispetto alle previsioni di bilancio, evidenzia quanto segue: a) gli accertamenti delle entrate coprono alla data odierna le previsioni programmate; b) gli impegni relativi alle spese correnti di competenza, fanno ritenere che il fabbisogno effettivo preventivato sia sufficiente a garantire i servizi; e) gli impegni relativi alla spesa in conto capitale, danno la seguente situazione: PROGRAMMA 1: "MANTENIMENTO DELLE STRUTTURE E DEI SERVIZI GENERALI" Gestione scuola materna: E' stata svolta la procedura di affidamento del Servizio di fornitura derrate alimentari: dopo la rinuncia alla fornitura della ditta selezionata da Consip, si è provveduto a preparazione capitolato, offerta, documenti gara, comunicazioni, determine ecc., affidamento finale. Liquidate le fatture ^_^ ~

5 delle forniture per l'anno 2011/2012. E' in corso l'affidamento dell'adeguamento del sistema di Autocontrollo HACCP per l'allergene glutine (celiachia) e per l'analisi di laboratorio per il controllo del rispetto del sistema. Si sono svolti interventi di manutenzione e riparazione dei elettrodomestici, si è provveduto ad integrare e sostituire attrezzature della cucina rovinate e/o desuete, sono state comprate apposite attrezzature per cucinare specificatamente per persone affette da celiachia. Si sta provvedendo a far eseguire un trattamento antitarlo sulla copertura in legno: richiesta preventivo, tracciabilità e requisiti di qualificazione alla ditta esecutrice, richiesta cig e dure, determina di affidamento. Gestione pulizia immobili: 11 contratto del servi/io pulizia degli edifìci comunali, coordinamento con il personale e la ditta per la gestione ordinaria e straordinaria del servizio firmato nel 2010 è in vigore fino a settembre Sono stati noleggiati degli igienizzatori nei servizi igienici della sede comunale e si è provveduto alla fornitura di materiale di pulizia presso le scuole materna ed elementare. Si è affidato l'incarico per la pulizia profonda della scala d'ingresso della sede municipale. Edilizia privata: Ad oggi l'ufficio ha curato l'istruttoria, richiesto eventuale documentazione integrativa, calcolato eventuale contributo di costruzione per: permessi di costruire :n. 21, di cui rilasciati n. 9 più 3 per piano casa; dia n. 14 di cui 4 per piano casa ed 1 in sanatoria; scia n. 8 autorizzazioni D. Lgs. 259/03 n. 2; attività edilizia libera n. 16 autorizzazione paesaggistiche n. 5. E' stata inoltre curata l'istruttoria per la parte di competenza in sede di conferenza di servizi relativa al rilascio dell'autorizzazione regionale per la realizzazione di un impianto di biogas. Sono stati emessi: certificati di agibilità n. 7; richieste integrazione documenti n. 9. Sono stati depositati: tipo frazionamenti n. 9; cementi armati n. 4. Comune di Vigasio: sono state istruite n. 18 pratiche ambientali per il Comune di Vigasio in conformità di quanto stabilito dalla Delibera di Giunta Comunale n. Ili del Si è assolto a n. 10 richieste di accesso agli atti. Sono state emesse n. 24 ordinanze. Sono stati effettuati oltre una decina di sopralluoghi per il controllo edilizio con la polizia municipale in seguito alle segnalazioni pervenute con il conseguente iter. Per alcuni di questi è in corso la comunicazione di avvio del procedimento.

6 L'ufficio si è munito di programma di gestione delle pratiche edilizie ( richiesta preventivo, richiesta tracciabilità, possesso requisiti, DURC, determina di affidamento...ecc); sono state inserite nel nuovo programma le pratiche archiviate. Attualmente si sta completando la formazione del personale dell'ufficio per l'uso del programma. PROGRAMMA 2: "TERRITORIO" Urbanistica /Patrimonio: Sono stali emessi: certificati di destinazione urbanistica n. 18; Si sta concludendo la fase di concertazione per la successiva firma della proposta di P.A.T. da cui partire con la procedura di adozione e approvazione. E' stato affidato l'incarico di collaudo per la "Lottizzazione residenziale Martini" per la successiva cessione delle aree a favore del Comune di Trevenzuolo. E' stato redatto e approvato in Consiglio il Regolamento di Alienazione del patrimonio immobiliare del Comune. Sono state determinate il valore delle aree fabbricabili ai fini dell'applicazione delfi.m.u. Con l'approvazione da parte del Consiglio del progetto preliminare relativo alla viabilità di collegamento S.P. 50B eia S.P. 3 è stata adottata la variante parziale al P.R.G. e apposto vincolo preordinato all'esproprio. Sono stati acquisiti parte dei terreni per la realizzazione della pista ciclabile di collegamento tra Trevenzuolo e Roncolevà. Si sta procedendo all'acquisizione dei terreni non ancora di proprietà del Comune che sono stati oggetto di lavori di allargamento della sede stradale in Via Bel fante nel F/ stata depositata la richiesta di lottizzazione per Staffalo -ambito 2. Si sta affidando l'incarico per l'aggiornamento cartografico delle tavole del P.R.G. vigente con le varianti approvate nel corso degli anni. In collaborazione con ATER di Verona ed il Settore Servizi Sociali dell'unione Veronese Tartaro Tione sono state assegnati n. 11 alloggi di edilizia residenziale pubblica. Per quanto riguarda il "Centro Agroalimentare e produttivo di Trevenzuolo" e "Autodromo del Veneto - Motorcity", i due grossi interventi che interessano il territorio del Comune di Trevenzuolo e che ne determinano lo sviluppo ad oggi non sono ancora state firmate le relative convenzioni. Con delibera Giunta Comunale n. 69 del 11/07/2011 e n. 30 del 30/03/2011 l'utilizzo edifici comunali è gestito dall'area Amministrativa: di conseguenza diventa di tale area la competenza relativa ai proventi derivali dal loro utilizzo. Lavori Pubblici: elenco progettisti per affidamenti procedure negoziate sotto i : è in fase di predisposizione la procedura per l'aggiornamento dell'elenco istituilo nel 2011; elenco ditte per affidamenti procedure negoziate: è in fase di predisposizione la procedura per l'aggiornamento dell'elenco istituito nel 2011 ; Realizzazione marciapiedi e arredo urbano in località Fagnano: completata la fase di progettazione si è proceduto all'affidamento attraverso procedura negoziata (lettera d'invito, modelli per l'offerta, determina di approvazione, attestazioni sopralluoghi, seduta di gara, redazione verbale di gara, determina di affidamento), alle verifiche e comunicazioni di legge previste per l'aggiudicatario e non aggiudicatari, alla redazione del contratto, alla sua sottoscrizione. In fase esecutiva è stato necessario procedere alla stesura ^

7 dì una perizia di variante ed alla progettazione di lavori complementari: coordinamento con professionista; dopo l'approvazione del progetto è stato redatto e stipulato il contratto integrativo. Si è eseguita l'intera procedura per l'allacciamento della nuova utenza all'acquedotto per irrigazione del verde. E' stato liquidato un primo stato di avanzamento, attualmente i lavori sono praticamente terminati e si sta procedendo con la redazione della contabilità finale; Lavori di Asfaltatura Via A. Moro: completata la fase di progettazione si è proceduto all'affidamento attraverso procedura negoziata (lettera d'invito, modelli per l'offerta, determina di approvazione, attestazioni sopralluoghi, seduta di gara, redazione verbale di gara, determina di affidamento), alle verifiche e comunicazioni di legge previste per l'aggiudicatario e non aggiudicatari, alla redazione del contratto, alla sua sottoscrizione. E' stato liquidato un primo stato di avanzamento, il progettista sta redigendo una perizia di variante; Viabilità di collegamento tra la S.P. 50B e la S.P. 3 (circonvallazione): affidato incarico di progettazione preliminare (richiesto preventivo progettista, richiesto cig e tracciabilità, determina e disciplinare d'incarico); coordinamento con professionista durante la redazione del progetto, validazione del progetto preliminare. Liquidazione onorario professionista. Predisposizione e spedizione comunicazione avvio procedimento ai proprietari delle aree interessate dall'opera. Predisposizione delibera di adozione in Consiglio; Realizzazione impianti fotovoltaici palestra di Trevenzuolo: affidato incarico di progettazione, direzione lavori e accatastamento della palestra e degli impianti sportivi (richiesto preventivo progettista, richiesto cig e tracciabilità, determina e disciplinare d'incarico); coordinamento con professionista durante la redazione del progetto, validazione ed approvazione del progetto. Liquidazione parte onorario professionista. Procedura di affidamento dei lavori (lettera d'invito, modelli per l'offerta, determina di approvazione, attestazioni sopralluoghi, seduta di gara, redazione verbale di gara, comunicazioni ad aggiudicatario e altri offerenti, verifiche ad aggiudicatario), redazione del contratto e sua stipula. I lavori inizieranno prossimamente. Ristrutturazione esterna ed impiantistica scuola elementare di Trevenzuolo: affidato incarico di progettazione preliminare/definitiva (richiesto preventivo progettista, richiesto cig e tracciabilità, determina e disciplinare d'incarico); coordinamento con professionista durante la redazione del progetto. Ottenimento pareri dagli enti esterni. Liquidazione parte onorario professionista. Affidato incarico di progettazione esecutiva, direzione lavori, sicurezza in fase di progetto ed esecutiva, accatastamento e pratica vigili del fuoco; coordinamento con professionista durante la redazione del progetto. Procedura di affidamento dei lavori (lettera d'invito, modelli per l'offerta, determina di approvazione, attestazioni sopralluoghi, seduta di gara, redazione verbale di gara, comunicazioni ad aggiudicatario e altri offerenti, verifiche ad aggiudicatario), redazione del contratto e stipula del contratto. Predisposizione ed invio documentazione per richiesta contributo regionale. Consegna lavori che attualmente sono in fase esecutiva. Sono stati eseguiti dei lavori presso la scuola media e l'ex asilo di Fagnano nonché presso la ex canonica di Fagliano per il trasferimento della scuola elementare durante i lavori di ristrutturazione della propria sede a Trevenzuolo, è stato svolto il trasloco (vedi punto successivo). Pista ciclabile di collegamento Trevenzuolo-Roncolevà: presa d'atto sottoscrizione verbali di cessione volontaria ed acccttazione indennità provvisorie di esproprio; affidato l'incarico al notaio per la redazione degli atti di compravendita, coordinamento con il notaio per la ricerca e consegna dei documenti necessari alla redazione degli atti, rapporti con i cittadini per la sottoscrizione, acquisizione di parte delle aree.

8 Ristrutturazione interna ed impiantistica scuola media di Fagnano: predisposizione progetto preliminare e documentazione per richiesta contributo regionale. In fase di affidamento l'incarico di progettazione. L'intervento sarà inserito nel programma triennale delle opere 2012/2014. Accatastamento corte Torsi: completato e liquidato l'onorario al professionista. Superamento barriere architettoniche municipio di Trevenzuolo: completata la fase di progettazione si è proceduto all'affidamento dei lavori, determina di affidamento, redazione e sottoscrizione scrittura privata, redazione modulo di consegna, redazione e approvazione perizia di variante, fine lavori, contabilità e determina di liquidazione. 1 lavori sono terminati. Opere di smaltimento delle acque meteoriche e piantumazione rotonda strada Dcmorta, aiuola Via Roma e Via C. Battisti: richiesto parere su progetto alla Provincia, validazione ed approvazione progetto, affidamento lavori e determina di affidamento, redazione e sottoscrizione scrittura privata. Approvazione perizia di variante, fine lavori e determina di liquidazione. Liquidati anche i compensi al progettista e direttore lavori. L'intervento è terminato. Consolidamento cigli e ripristini stradali: sono stati eseguiti interventi di realizzazione caditoie, scavi e ripristini stradali di modeste dimensioni, stesa di terreno, la modifica della viabilità in uscita di Via Tione, opere di segnaletica e recinzione. Determina di incarico, redazione e sottoscrizione scrittura privata. Liquidazione acconti. Consolidamento sponde e cigli stradali: in collaborazione con il Consorzio di Bonifica veronese è stato ricostruito e consolidato i ciglio del Fosso Allegro in località Corte Braette di Trevenzuolo. Determina di incarico, coordinamento con Consorzio. Il lavoro è terminato. Fornitura e posa pannelli informativi: richiesta preventivi, richiesta tracciabilità e requisiti di qualificazione, DURC, determina di affidamento, redazione e stipula scrittura privata, sottoscrizione verbali e modulistica di legge, affidamento dei lavori complementari (scavi per posa tubazioni e collegamenti elettrici). Chiusura lavori e fornitura, liquidazione. L'intervento e terminato. Fornitura e posa di pannelli fonoassorbenti: richiesta preventivi, richiesta tracciabilità e requisiti di qualificazione, DURC, determina di affidamento, redazione e stipula scrittura privata, sottoscrizione verbali e modulistica di legge. Chiusura lavori e fornitura, liquidazione. L'intervento è terminato. Fornitura pannelli scuola materna: richiesta preventivi, richiesta tracciabilità e requisiti di qualificazione, determina di affidamento. La fornitura è conclusa. Modifica marciapiede Via Venezia e realizzazione piastra presso Arena verde: richiesta offerte, richiesta tracciabilità e requisiti di qualificazione, DURC, determina di affidamento, redazione e stipula scrittura privata, sottoscrizione verbali e modulistica di legge. Contabilità di chiusura lavori, determina di liquidazione. L'intervento è terminato. Fornitura giochi e panchine aree verdi comunali: richiesta preventivi, richiesta tracciabilità e requisiti di qualificazione, DURC, determina di affidamento, redazione e stipula scrittura privata, sottoscrizione verbali e modulistica di legge, affidamento dei lavori complementari (scavi per basi e pavimentazione in sabbia). Posa e chiusura lavori complementari. L'intervento è terminato. Prove di carico e perizia copertura palestra: richiesta preventivi, richiesta tracciabilità e requisiti di qualificazione, DURC, determina di affidamento, redazione e stipula scrittura privata, sottoscrizione verbali e modulistica di legge, affidamento delle forniture complementari (fornitura acqua). Assistenza e coordinamento durante l'esecuzione delle prove. Perizia consegnata, prestazione e lavori complementari liquidati. L'intervento è terminato.

9 - Ristrutturazione loculi cimitero di Trevenzuolo: affidato incarico di progettazione, direzione lavori e sicurezza in fase progettuale ed esecutiva (richiesto preventivo progettista, richiesto cig e tracciabilità, determina e disciplinare d'incarico); coordinamento con professionista durante la redazione del progetto. Richiesta parere agli enti esterni, validazione e approvazione del progetto. Liquidazione parte onorario professionista. E' in corso la procedura di affidamento dei lavori. Sono state affidate ed eseguite le analisi sui materiali esistenti per determinarne la precisa classificazione come rifiuti speciali. Manutenzione bagni scuole medie di Fagnano e sede municipale: richiesta preventivi, richiesta tracciabilità e requisiti di qualificazione, DURC, determina di affidamento, redazione e stipula scrittura privata, sottoscrizione verbali e modulistica di legge. Chiusura lavori e fornitura, liquidazione. L'intervento è terminato. - Lavori di manutenzione straordinaria dei locali dell'ex baby parking, della scuola media e dell'ex canonica di Fagnano utilizzati per il trasloco della scuola elementare durante i lavori di ristrutturazione della sua sede di Trevenzuolo: redazione convenzione di comodato d'uso con parrocchia di Fagnano e relativa stipula. Richiesta preventivi, richieste tracciabilità e requisiti di qualificazione, DURC, dctcrminc di affidamento, redazione e stipula scritture private, sottoscrizione verbali e modulistica di legge. Attività di verifica e controllo. E' in fase di redazione la contabilità finale. Trasloco scuola elementare presso ex baby parking, scuola media ed ex canonica di Fagnano: richiesta preventivi, richiesta tracciabilità e requisiti di qualificazione, DURC, determina di affidamento, redazione e stipula scrittura privata. Spostamento linea telecom. Attività di coordinamento con insegnanti, di rilievo e organizzazione degli spazi e degli arredi. Attività di coordinamento durante le fase di esecuzione del trasloco. Attività eseguite dal Consorzio di Bonifica Veronese conseguenti l'allagamento di Fagnano del giugno 2011: il consorzio ha alzato la sponda della fossa Giona in Zona industriale a Trevcnzuolo, ha eseguito interventi di messa in sicurezza nel punto di collegamento tra Tione-Tioncello a Trevenzuolo e in loc. Serraglio a Fagnano. Altri interventi: l'ufficio inoltre ha provveduto ad: affidare incarico per la fornitura e la posa di transenne durante le manifestazioni ciclistiche a svolgere la procedura per la fornitura di corrente elettrica durante la sagra di Santa Maria Maddalena ed ad affidare i lavori richiesti da ENEL per detta fornitura - a noleggiare ad affidare il servizio di pulizia degli spazi di Fagnano a seguito degli interventi di manutenzione straordinaria e prima dei traslochi della scuola elementare. Ad ottenere il parere della provincia per l'installazione di un impianto semaforico presso Roncolevà. In atti amministrativi ciò ha comportato la redazione di: determine n. 100 di cui 35 alla fine del 2011; atti di liquidazione n. 41; - delibere di giunta n. 28 di cui 10 alla fine del 2011; - delibere di consiglio n. 6 di cui 3 alla fine del PROGRAMMA 3: "TUTELA DELL'AMBIENTE" Ecologia:

10 Si è concluso l'affidamento in housc ad Esa Com (ex Eco Cisi S.p.A.), società ad intero capitale pubblico di cui il Comune di Trevenzuolo è socio, del servizio di raccolta porta a porta, trasporto e conferimento dei rifiuti urbani ed assimilati, conferimento spazzamento stradale, gestione del centro di raccolta e smaltimento, comprensivo della gestione, accertamento e riscossione della tariffa dei rifiuti solidi urbani rifiuti sul territorio del Comune di Trevenzuolo. Si è proceduto ad affidare il servizio di trattamento mosche ed insetti sul territorio comunale e si sono gestiti i rapporti con la ditta per tempi e luoghi di svolgimento del servizio. Ciò ha comportato: richiesta preventivo, tracciabilità e requisiti di qualificazione alla ditta esecutrice, richiesta cig e dure, determina di affidamento, redazione e sottoscrizione scrittura privata, coordinamento e accordi per i singoli interventi. Previe analisi dei materiali, si sta affidando l'incarico per l'asportazione dei sedimenti depositati a seguito dei lavori di escavazione dell'alveo del fosso Gamandone. Si è partecipato a sopralluoghi congiunti con Asl e Settore Ambiente della Provincia di Verona nell'ambito delle procedure per il rinnovo di autorizzazioni A.I.A.. Si è partecipalo ad una conferenza di servizi in provincia per il rinnovo di un'autorizzazione agli scarichi in atmosfera. Si è proceduto ad inviare comunicazioni di avvio del procedimento ed emettere ordinanze agli interessati nei casi di segnalazioni di situazioni che compromettessero l'igiene pubblica. Si ritiene pertanto di evidenziare con riferimento all'anno 2012 il buono stato di attuazione del piano triennale, data la consistenza degli interventi realizzati ed in fase di realizzazione, in confronto a quelli previsti dal programma triennale 2012/2014. VISTI i pareri favorevoli in ordine alla regolarità tecnica e contabile, ai sensi dell'ari. 49 del D. Lgs. 267/2000 VISTO il parere espresso dal revisore del conto Calabrese Dr Michele allegalo alla presente deliberazione a formarne parte integrante e sostanziale del presente provvedimento; VISTO l'ari. 42, comma 4 del Decrelo Legislativo n. 267/2000; PROPONE 1) DI CONDERARE le premesse parte inlegranle della presente proposta e del sottoslanlc disposilivo. 2) DI DARE ATTO che la situazione della gestione finanziaria del Bilancio 2012 risulta tale da far ritenere che l'esercizio si concluda con un risultato di equilibrio conlabile. Non vi sono particolari misure da adottare per riprislinare un pareggio soslanziale già esislenle. 3) DI DARE ATTO CHE: - il Conio del Bilancio (Conio Consuntivo) dell'esercizio finanziario 2011 si è chiuso con un avanzo di amministrazione e che alla data odierna non sussistono debili fuori bilancio da ripianare. 4)DI TRASMETTERE la presente deliberazione al Responsabile dell'ufficio di ragioneria. 5) DI DICHIARARE il presente allo, con dislinla volazione unanime e palese, immedialamenle eseguibile ai sensi dell'art. 134, comma 4, del D. Lgs. 267/00. L'ASSESSORE AL BILANCIO F.lo Gazzani Dr Roberto ^ ^_

11 COMUNE DI TMZUOLO PROT. N. 5as 2 1 SET CAT. CO CL. Oli COMUNE DI TREVENZUOLO PROVINCIA DI VERONA PARERE DEL REVISORE IN MERITO ALLA DELIBERAZIONE SULLA SALVAGUARDIA DEGLI EQUILIBRI DI BILANCIO E RICOGNIZIONE SULLO STATO DI ATTUAZIONE DEI PROGRAMMI (art. 193 DLgs. 267/2000) ANNO 2012 jht** II sottoscritto Calabrese Dott. Michele, Revisore dei Conti del Comune di Trevenzuolo, in ottemperanza a quanto disposto dall'art. 4 del D.M. 04/10/1991 e successive modifiche pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 245 del 18/10/1991, visto l'art. 239 del Decreto Legislativo 18 agosto 2000 n. 267; - Constatato che l'ufficio di ragionerìa di questo Comune, sulla scorta dell'ari. 193 del Decreto Legislativo 18 agosto 2000 n. 267, ha provveduto alla verifica dell'equilibrio di gestione (residui e competenza), il sottoscritto revisore prende atto di quanto segue: RICOGNIZIONE SULLO STATO DI ATTUAZIONE DEI PROGRAMMI. Lo stato di attuazione dei programmi è stato valutato rispetto alle previsioni del bilancio di esercizio in corso. In merito allo stesso la ricognizione effettuata ha posto in evidenza quanto segue:

12 Accertamento delle entrate rispetto alle previsioni: conforme alle previsioni di bilancio Impegni di spesa relativi alla gestione corrente: in linea con gli stanziamenti dì bilancio; Impegni di spesa relativi alla gestione in conto capitale: in linea con il piano annuale delle opere pubbliche e nei limiti degli stanziamenti di bilancio. GESTIONE FINANZIARIA GESTIONE DI COMPETENZA II sottoscritto revisore del conto da atto che la gestione finanziaria, con riferimento alle previsioni del bilancio d'esercizio in corso, aggiornate con le variazioni autorizzate fino alla data odierna, non presentano condizioni dì squilibrio in relazione sia alle entrate, sia alle spese correnti ed in conto capitale. GESTIONE DEI REDUI Per quanto riguarda la gestione dei residui attivi e passivi non sono presenti residui attivi ai titoli 1D e 3 dell'entrata con anzianità superiore ai 5 anni, pertanto non si è provveduto alla creazione dell'apposito fondo di svalutazione crediti di cui altart. 6 comma 17 del D.L. 6 luglio 2012 n. 95. Più in generale, per quanto riguarda la realizzazione dei residui attivi de passivi, aggiornati sulla base delle risultanze del conto consuntivo 2011, non presentano particolari problematiche in merito al loro realizzo (parte entrata) o alla corrispondenza con i requisiti per il loro mantenimento (parte spesa).

13 Dato atto che nelle verifiche effettuate non sono emerse discordanze con i principi contabili che presiedono alla redazione del bilancio, nonché alla verifica degli equilibri di bilancio, lo scrivente revisore esprime parere favorevole alla proposta di delibera di controllo degli equilibri di bilancio, prevista dall'art. 193 del Dlgs. 267/2000, così come predisposti dall'amministrazione comunale. Roverbella, lì 20 settembre 2012 II Revisore dei Conti

14 PROPOSTA DI DELIBERAZIONE DEL CONGLIO COMUNALE Oggetto : BILANCIO STATO DI ATTUAZIONE DEI PROGRAMMI E RICOGNIZIONE DEGLI EQUILIBRI FINANZIARI. ART. 193 D. LGS. 18/08/2000, N PARERE DI REGOLARITÀ1 TECNICA Si esprime parere favorevole di regolarità tecnica espresso ai sensi dell'ari. 49 del T.U. - D.Lgs. 18 Agoslo 2000 n. 267, in quanto la proposta che precede è conforme alle norme legislative e tecniche che regolamentano la materia. COMUNE DI TREVENZUOLO, li 19/09/2012 IL RESPONSABILE AREA CONTABILE F.to Baraldo Silvana PARERE DI REGOLARITÀ1 CONTABILE E COPERTURA FINANZIARIA Si esprime parere parere favorevole in riguardo alla regolarità contabile di cui sopra, parere espresso ai sensi dell'ari. 49, del T.U. - D.Lgs. 18 Agosto 2000 n COMUNE DI TREVENZUOLO, li 19/09/2012 IL RESPONSABILE AREA CONTABILE F.to BARALDO LVANA

15 Letto, confermato e sottoscritto IL NACO F.to Zoccatelli Dott. Osvaldo IL SEGRETARIO COMUNALE F.to Sambugaro Dott. Umberto ADEMPIMENTI RELATIVI ALLA PUBBLICAZIONE Si attesta: [ ] che copia della presente deliberazione viene pubblicata all'albo On-Line del sito di questo Comune, all'indirizzo il : 24/10/2012 ed ivi rimarrà per 35 giorni consecutivi, ai sensi del Pari. 124, comma I, T.U. - D. Lgs. 18/08/2000 n IL SEGRETARIO COMUNALE F.to Sambugaro Dott. Umberto La presente deliberazione è divenuta esecutiva: CERTIFICATO DI ESECUTIVITÀ' [ ] Decorsi 10 giorni dalla pubblicazione all'albo On-Line del sito di questo Comune, all'indirizzo ai sensi dell'ari. 134, comma 3, del T.U. - D.Lgs. 18 agosto 2000 n [ ] Per decorrenza dei termini ai sensi dell'ari. 134, comma 1, del T.U. - D.Lgs. 18 agosto 2000 n Trevenzuolo Li, IL RESPONSABILE AREA AMMINISTRATIVA F.to Sambugaro Dott. Umberto Copia conforme all'originale. Trevenzuolo 24/10/2012 IL RESPONS Sa TI VA

COMUNE DI TREVENZUOLO Provincia di Verona

COMUNE DI TREVENZUOLO Provincia di Verona COMUNE DI TREVENZUOLO Provincia di Verona Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Copia N 78 del 30/07/2012 OGGETTO: VERIFICA SCHEDARIO ELETTORALE L'anno duemiladodici, addì trenta del mese di luglio

Dettagli

COMUNE DI TREVENZUOLO Provincia di Verona

COMUNE DI TREVENZUOLO Provincia di Verona COMUNE DI TREVENZUOLO rovincia di Verona Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Copia N 48 del 29-05-2013 OGGETTO: AUTORIZZAZIONE A SVOLGERE ATTIVITÀ* OCCASIONALE DI MEDIATORE CIVILE AL SEGRETARIO

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA C O P I A DETERMINAZIONE DIRITTI DI SEGRETERIA, TARIFFE, COSTI PER ISTRUTTORIE E SOPRALLUOGHI - ATTIVITA' EDILIZIA ANNO 213.

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI TORRI DEL BENACO Provincia di Verona Viale F.lli Lavanda, 3 - Cap. 37010 0456205888 - fax 0456205800 P.IVA 00661030239 sito internet: www.comune.torridelbenaco.vr.it e-mail: comune@torridelbenaco.vr.it

Dettagli

COMUNE DI NOVENTA DI PIAVE Provincia di Venezia

COMUNE DI NOVENTA DI PIAVE Provincia di Venezia COMUNE DI NOVENTA DI PIAVE Provincia di Venezia Protocollo Nr. VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Originale Nr. 24 del 31/05/2006 OGGETTO: APPLICAZIONE AVANZO DI AMMINISTRAZIONE 2005 - VARIAZIONE

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA C O P I A DETERMINAZIONE DIRITTI DI SEGRETERIA, TARIFFE, COSTI PER ISTRUTTORIE E SOPRALLUOGHI - ATTIVITA' EDILIZIA ANNO 214.

Dettagli

COMUNE DI NOVENTA DI PIAVE Provincia di Venezia

COMUNE DI NOVENTA DI PIAVE Provincia di Venezia COMUNE DI NOVENTA DI PIAVE Provincia di Venezia Protocollo Nr. VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Originale Nr. 43 del 05/08/2010 OGGETTO: CONVENZIONE CON IL CONSORZIO SERVIZI TECNICI BASSO

Dettagli

COMUNE DI BAZZANO Città d arte Provincia di BOLOGNA C O P I A

COMUNE DI BAZZANO Città d arte Provincia di BOLOGNA C O P I A COMUNE DI BAZZANO Città d arte Provincia di BOLOGNA C O P I A Adunanza Ordinaria in prima convocazione. Seduta pubblica DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 58 DEL 24/09/2012 OGGETTO: BILANCIO DI PREVISIONE

Dettagli

COMUNE DI TREVENZUOLO Provincia di Verona. Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale. Copia N 30 del 26/09/2012

COMUNE DI TREVENZUOLO Provincia di Verona. Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale. Copia N 30 del 26/09/2012 COMUNE DI TREVENZUOLO Provincia di Verona Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale Copia N 30 del 26/09/2012 OGGETTO: MOZIONE: "STOP AI GIOCHI D'AZZARDO". L'anno duemiladodici, addì vcntisei del

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO

COMUNE DI ROSSANO VENETO COPIA WEB Deliberazione N. 07 In data 13.01.2015 Prot. N. 866 OGGETTO: COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale Sessione ordinaria

Dettagli

COMUNE DI CAROVIGNO Provincia di Brindisi

COMUNE DI CAROVIGNO Provincia di Brindisi COPIA COMUNE DI CAROVIGNO Provincia di Brindisi Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale N. 21 del 09/07/2012 OGGETTO: BILANCIO DI PREVISIONE 2012 E RELATIVI ALLEGATI - APPROVAZIONE L'anno duemiladodici,

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA N. 98/2011 del 29/12/2011 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: SERVIZIO DI RACCOLTA E TRASPORTO DI OLI E GRASSI VEGETALI ED ANIMALI ESAUSTI. ATTO DI INDIRIZZO. L'anno duemilaundici

Dettagli

COMUNE DI PASSIRANO. Provincia di Brescia DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. Numero 40 del 25-09-2014

COMUNE DI PASSIRANO. Provincia di Brescia DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. Numero 40 del 25-09-2014 COMUNE DI PASSIRANO Provincia di Brescia C OPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 40 del 25-09-2014 RICOGNIZIONE DELLO STATO DI ATTUAZIONE DEI PROGRAMMI E VERIFICA DEL PERMANERE DEGLI EQUILIBRI

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI ARCUGNANO Provincia di Vicenza N. DG / 118 / 2015 di registro VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE In data 2 Luglio - 2015 OGGETTO: CONTRATTO DI COMODATO D USO GRATUITO CON LA SOCIETA

Dettagli

COMUNE PONTE DI PIAVE Provincia di Treviso VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE. N. 14 del 03/02/2015

COMUNE PONTE DI PIAVE Provincia di Treviso VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE. N. 14 del 03/02/2015 COPIA COMUNE PONTE DI PIAVE Provincia di Treviso VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 14 del 03/02/2015 OGGETTO: ISTITUZIONE 4 UFFICIO SEPARATO DI STATO CIVILE L'anno duemilaquindici addì tre

Dettagli

COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI MONTE RINALDO COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE NUMERO 9 DEL 23-04-13 OGGETTO: ESAME ED APPROVAZIONE RENDICONTO DI GESTIONE ANNO 2012 L'anno duemilatredici il giorno

Dettagli

COMUNE DI POGGIOMARINO PROVINCIA DI NAPOLI * SETTORE RAGIONERIA - FINANZE - TRIBUTI - ECONOMATO *

COMUNE DI POGGIOMARINO PROVINCIA DI NAPOLI * SETTORE RAGIONERIA - FINANZE - TRIBUTI - ECONOMATO * COMUNE DI POGGIOMARINO PROVINCIA DI NAPOLI * SETTORE RAGIONERIA - FINANZE - TRIBUTI - ECONOMATO * SCHEMA PROPOSTA DI DELIBERAZIONE * PROT. N 21051 DEL 15/06/2010 UFFICIO ISTRUTTORE: RAGIONERIA * CAPO SETTORE:

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione ordinaria Seduta Pubblica di I^ convocazione

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione ordinaria Seduta Pubblica di I^ convocazione COPIA Delibera N. 63 COMUNE DI MIRANO Provincia di Venezia Servizio Segreteria SERV.FIN./S.G./alm VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione ordinaria Seduta Pubblica di I^ convocazione OGGETTO:

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA. Seduta del 2 NOVEMBRE 2010. Al1 'adozione del seguente provvedimento risultano presenti i Sigg.:

PROVINCIA DI PISTOIA. Seduta del 2 NOVEMBRE 2010. Al1 'adozione del seguente provvedimento risultano presenti i Sigg.: PROVINCIA DI PISTOIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Seduta del 2 NOVEMBRE 2010 Atto n. 169 OGGETTO: OPERE DI INVESTIMENTO SCTLL'EDIFICIO DI VIA TRIPOLI. APPROVAZIONE PROGETTI DEFINITIVI,

Dettagli

COMUNE PONTE DI PIAVE Provincia di Treviso VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE. N. 128 del 11/11/2014

COMUNE PONTE DI PIAVE Provincia di Treviso VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE. N. 128 del 11/11/2014 COPIA COMUNE PONTE DI PIAVE Provincia di Treviso VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 128 del 11/11/2014 OGGETTO: ISTITUZIONE UFFICIO SEPARATO DI STATO CIVILE ED APPROVAZIONE SCHEMA DI CONTRATTO

Dettagli

Comune di Tornaco. Provincia di Novara. Comunicato al Capogruppo di minoranza. Il 15/9/2011 N.prot. 2432

Comune di Tornaco. Provincia di Novara. Comunicato al Capogruppo di minoranza. Il 15/9/2011 N.prot. 2432 Comune di Tornaco Provincia di Novara Comunicato al Capogruppo di minoranza Il 15/9/2011 N.prot. 2432 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 55 OGGETTO: BILANCIO DI PREVISIONE 2011 - VARIAZIONI

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA SEDUTA: PUBBLICA

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA SEDUTA: PUBBLICA Comune di Morciano di Romagna Provincia di Rimini DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA SEDUTA: PUBBLICA NON PUBBLICA N. 89 IN DATA 19/07/2007 O G G E T T O BILANCIO DI PREVISIONE DELL'ESERCIZIO 2007.

Dettagli

COMUNE DI CORTE DE CORTESI CON CIGNONE

COMUNE DI CORTE DE CORTESI CON CIGNONE COMUNE DI CORTE DE CORTESI CON CIGNONE Provincia di Cremona DELIBERAZIONE N. 34 Adunanza 31.07.2014 Codice Ente 10735 8 Corte de Cortesi con Cignone Codice Materia: COPIA Verbale di Deliberazione della

Dettagli

COMUNE DI FOSSO' Provincia di Venezia

COMUNE DI FOSSO' Provincia di Venezia COPIA COMUNE DI FOSSO' Provincia di Venezia DETERMINAZIONE N.779 data adozione 07/12/2012 Oggetto: AFFIDAMENTO INCARICO DI ASSISTENZA PER LA PREDISPOSIZIONE DEL DOCUMENTO PRELIMINARE, DEL RAPPORTO AMBIENTALE

Dettagli

COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA

COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI ANZOLA DELL'EMILIA PROVINCIA DI BOLOGNA C O P I A Comunicata ai Capigruppo Consiliari il 25/10/2011Nr. Prot. 19676 APPROVAZIONE DEL PROGETTO DI MASSIMA DELL'IMPIANTO

Dettagli

Comune di Castagneto Carducci Provincia di Livorno

Comune di Castagneto Carducci Provincia di Livorno N. 22 del 27/01/2015 Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: ADOZIONE DEL PIANO TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2015-2016 -2017 E DEL PIANO ANNUALE 2015. APPROVAZIONE STUDIO DI FATTIBILITA L anno

Dettagli

Città di Tarcento Provincia di Udine

Città di Tarcento Provincia di Udine Reg. delib. n 138 COPIA Città di Tarcento Provincia di Udine Medaglia d oro al merito civile Eventi sismici 1976 Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: "Opere di completamento della scuola

Dettagli

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA Deliberazione della GIUNTA COMUNALE n 30 Seduta del 02/03/2015 All. 2 OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI CELLA DATI

COMUNE DI CELLA DATI COMUNE DI CELLA DATI PROVINCIA DI CREMONA C O P I A DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC): APPROVAZIONE PIANO FINANZIARIO ED ALIQUOTA T.A.S.I. PER L'ANNO 2015. Nr. Progr. Data

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. CONVENZIONE GUARDIE ECOLOGICHE VOLONTARIE - G.E.V. Nr. Progr. 18 Data Seduta Nr.

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. CONVENZIONE GUARDIE ECOLOGICHE VOLONTARIE - G.E.V. Nr. Progr. 18 Data Seduta Nr. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI PALAGANO PROVINCIA DI MODENA C O P I A Comunicata ai Capigruppo Consiliari ai sensi dell'art. 125 D.Lgs. 267/2000 il 25/05/2012 Nr. Prot. 1726 Affissa all'albo

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO

COMUNE DI ROSSANO VENETO COPIA WEB Deliberazione N. 8 In data 27.02.2014 Prot. N. 4234 OGGETTO: COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale Sessione ordinaria

Dettagli

Regione Piemonte VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 30 DEL 29/05/2015

Regione Piemonte VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 30 DEL 29/05/2015 COPIA COMUNE DI STRAMBINELLO Provincia di Torino Regione Piemonte VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 30 DEL 29/05/2015 Oggetto: PROPOSTA DI SCHEMA DI BILANCIO PER L'ANNO FINANZIARIO 2015

Dettagli

ORIGINALE E MAS COMUNE DI MONTALTO DI CASTRO PROVINCIA DI VITERBO DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO. n. 43 del 27-08-2013

ORIGINALE E MAS COMUNE DI MONTALTO DI CASTRO PROVINCIA DI VITERBO DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO. n. 43 del 27-08-2013 ORIGINALE " E MAS COMUNE DI MONTALTO DI CASTRO PROVINCIA DI VITERBO DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO n. 43 del 27-08-2013 OGGETTO: RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA TRIENNIO 2013-2015, BILANCIO ANNUALE

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI della VAL di BISENZIO di Cantagallo Vaiano - Vernio Sede in Vernio (Prov. Prato)

UNIONE DEI COMUNI della VAL di BISENZIO di Cantagallo Vaiano - Vernio Sede in Vernio (Prov. Prato) OGGETTO: BILANCIO DI PREVISIONE ESERCIZIO 2012. Art. 193 Decr.Legisl. n 267/2000. Stato di attuazione dei programmi e salvaguardia degli equilibri di Bilancio. Provvedimenti. IL PRESIDENTE Nessun altro

Dettagli

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COPIA di DELIBERAZIONE della GIUNTA MUNICIPALE N 73 del 03.06.2014 Oggetto: Lavori di Ampliamento del cimitero comunale. Imputazione della spesa: autofinanziamento

Dettagli

Atto della Giunta Comunale Seduta del 18/10/2012 nr. 91

Atto della Giunta Comunale Seduta del 18/10/2012 nr. 91 Seduta del 18/10/2012 nr. 91 COMUNE DI GATTEO (PROVINCIA DI FORLI' - CESENA) ORIGINALE Atto della Giunta Comunale Seduta del 18/10/2012 nr. 91 Oggetto: REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI A PANNELLI

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI PALAGANO PROVINCIA DI MODENA C O P I A Comunicata ai Capigruppo Consiliari ai sensi dell'art. 125 D.Lgs. 267/2000 il 18/12/2015 Nr. Prot. 7110 Affissa all'albo

Dettagli

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale COPIA Comune di Santo Stefano Ticino Prov. di Milano G.C. Numero:,, data: 06.09.201 1 OGGETTO: FABBRICA DELLA CULTURA - ELIMINAZIONE BARRIERE ARCHITETTONICHE - APPROVAZIONE DOCUMENTAZIONE TECNICA PER L'AFFIDAMENTO

Dettagli

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COPIA di DELIBERAZIONE della GIUNTA MUNICIPALE N 118 del 15.05.2012 Oggetto: Procedura di affidamento in concessione del programma finalizzato alla produzione di energia

Dettagli

COMUNE DI MORRO D'ALBA

COMUNE DI MORRO D'ALBA COMUNE DI MORRO D'ALBA PROVINCIA DI ANCONA COPIA DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE NUMERO 24 DEL 27-11-14 OGGETTO: ASSESTAMENTO GENERALE DI BILANCIO ESERCIZIO FINAN= ZIARIO 2014 L'anno

Dettagli

CITTA DI SANTENA Provincia di Torino

CITTA DI SANTENA Provincia di Torino CITTA DI SANTENA Provincia di Torino VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE SEDUTA IN DATA 16/07/2015 N. 86 OGGETTO : Verifiche e analisi pavimentazione in linoleum presso Palazzo Comunale - Presa

Dettagli

COMUNE DI NOVENTA DI PIAVE Provincia di Venezia

COMUNE DI NOVENTA DI PIAVE Provincia di Venezia COMUNE DI NOVENTA DI PIAVE Provincia di Venezia Prot. N. VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Originale N 26 del 31/05/2006 OGGETTO: PIANO DI LOTTIZZAZIONE DI INIZIATIVA PRIVATA PN 7/A SITO

Dettagli

COMUNE DI SILIGO. Provincia di Sassari DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Numero 24 del 13 maggio 2014

COMUNE DI SILIGO. Provincia di Sassari DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Numero 24 del 13 maggio 2014 COMUNE DI SILIGO Provincia di Sassari DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 24 del 13 maggio 2014 COPIA Oggetto: SERVIZIO ASSOCIATO PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI. REVISIONE

Dettagli

Comune di Ronchis Provincia di Udine

Comune di Ronchis Provincia di Udine Comune di Ronchis Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ANNO 2011 N 00021 del Reg. Delibere Copia conforme OGGETTO: Determinazione tassa smaltimento rifiuti solidi urbani -

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI ARCUGNANO Provincia di Vicenza N. DG / 87 / 2012 di registro VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE In data 18 Aprile - 2012 OGGETTO: APPROVAZIONE CONTENUTI ATTO D OBBLIGO CESSIONE AREE

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale COMUNE DI CARUGO Provincia di Como Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Copia N. 43 del 15/10/2012 OGGETTO : CONTRATTO DI LOCAZIONE PER L'INSTALLAZIONE DI UN IMPIANTO WIRELESS INTERNET SERVICE

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE N. 55 DEL 17/06/2014

VERBALE DI DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE N. 55 DEL 17/06/2014 COPIA COMUNE PONTE DI PIAVE Provincia di Treviso VERBALE DI DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE N. 55 DEL 17/06/2014 Oggetto: NOMINA CONSEGNATARI DEI BENI MOBILI ED IMMOBILI DI PROPRIETA' COMUNALE. al CO.RE.CO.

Dettagli

COMUNE DI TEZZE SUL BRENTA Provincia di Vicenza

COMUNE DI TEZZE SUL BRENTA Provincia di Vicenza COPIA Deliberazione N. 25 COMUNE DI TEZZE SUL BRENTA Provincia di Vicenza Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale Oggetto: APPROVAZIONE DEL PIANO FINANZIARIO DELLA GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI (TA.RI)

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE FORNITURA ENERGIA ELETTRICA: VARIAZIONE DEI CONTRATTI A FAVORE DI SORGENIA

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE FORNITURA ENERGIA ELETTRICA: VARIAZIONE DEI CONTRATTI A FAVORE DI SORGENIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FRASSINORO PROVINCIA DI MODENA C O P I A Comunicata ai Capigruppo Consiliari ai sensi dell'art. 125 D.Lgs. 267/2000 il 17/09/2015 Nr. Prot. 5601 Affissa all'albo

Dettagli

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COPIA di DELIBERAZIONE della GIUNTA MUNICIPALE N 44 del 16.04.2015 Oggetto: Linee guide per l assegnazione di loculi cimiteriali nel realizzando ampliamento del cimitero

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) - COPIA - DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 17 del 03/02/2011 OGGETTO: DISCIPLINARE

Dettagli

COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI PROVINCIA DI PALERMO

COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI PROVINCIA DI PALERMO COMUNE DI CHIUSA SCLAFANI PROVINCIA DI PALERMO IMMEDIATA ESECUZIONE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 134 Del 22.09.2014 OGGETTO: Commissario governativo per i lavori di RISTRUTTURAZIONE

Dettagli

COMUNE DI GIULIANA Provincia Palermo

COMUNE DI GIULIANA Provincia Palermo COMUNE DI GIULIANA Provincia Palermo CODICE FISCALE 02655100820 www.comune.giuliana.pa.it e-mail: comunedigiuliana@alice.it tei. 0918356357 Fax 0918356077 AREA AMMINISTRATIVA - SETTORE AFFARI GENERALI

Dettagli

COMUNE DI CISLIANO DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI CISLIANO DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE COMUNE DI CISLIANO Codice Ente 10966 DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE Oggetto: Delibera numero 126 Adunanza del 17/12/2015 ADOZIONE DELLO SCHEMA DEL PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2016-2018

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI ARCUGNANO Provincia di Vicenza N. DG / 2 / 2012 di registro VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE In data 11 Gennaio - 2012 OGGETTO: ACQUISTO ARREDI PER ASILO NIDO INTEGRATO DI TORRI

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FRASSINORO PROVINCIA DI MODENA C O P I A Comunicata ai Capigruppo Consiliari ai sensi dell'art. 125 D.Lgs. 267/2000 il 24/06/2015 Nr. Prot. 3569 Affissa all'albo

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE N. 80 DEL 29/07/2014

VERBALE DI DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE N. 80 DEL 29/07/2014 COPIA COMUNE PONTE DI PIAVE Provincia di Treviso VERBALE DI DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE N. 80 DEL 29/07/2014 Oggetto: AFFIDAMENTO GESTIONE STRUTTURE SPORTIVE (PALESTRE SCOLASTICHE E PALAZZETTO DELLO

Dettagli

COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino

COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino COPIA ALBO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 14 ==================================================================== OGGETTO : APPROVAZIONE DEL

Dettagli

COMUNE DI USSARAMANNA

COMUNE DI USSARAMANNA Copia COMUNE DI USSARAMANNA PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N 60/2014 OGGETTO: LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DEL MUNICIPIO APPROVAZIONE PERIZIA SUPPLETIVA E DI VARIANTE N. 1

Dettagli

COMUNE DI AGRIGENTO. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. <&> del i

COMUNE DI AGRIGENTO. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. <&> del i PROPOSTA SETT. N DEL REGISTRO PROPOSTE G.C. N ^ DEL SETTORE l -UFFICIO DELIBERE ORIGINALE COMUNE DI AGRIGENTO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. del i OGGETTO Presa atto della costituzione

Dettagli

DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE GIUNTA COMUNALE Atto n.ro 65 del 25/06/2015 - Pagina 1 di 6 DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE COPIA eduta in data : 25/06/2015 Atto n. 65 OGGETTO: Approvazione progetti relativi all'intervento di adeguamento

Dettagli

COMUNE DI ROVERE VERONESE Provincia di Verona

COMUNE DI ROVERE VERONESE Provincia di Verona COMUNE DI ROVERE VERONESE Provincia di Verona COPIA PER USO AMMINISTRATIVO E D'UFFICIO DELLA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N.3 DEL 29-04-2014 Rovere Veronese, lì 02-05-2014 Il Segretario Comunale

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Settore 2 Area P.O. N. 958 DEL 05/12/2014 APPROVAZIONE PERIZIA E AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI MESSA A NORMA MANIGLIONI

Dettagli

DELLA GIUNTA COMUNALE

DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE COMUNE DI FAUGLIA Provincia di Pisa VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.144 10.11.2012 OGGETTO: FUNZIONI AMMINISTRATIVE IN MATERIA DI ASSEGNAZIONE ALLOGGI. CONVENZIONE CON APES SCPA

Dettagli

COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti

COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti COMUNE DI POLLUTRI Provincia di Chieti V E R B A L E D I D E L I B E R A Z I O N E D E L L A G I U N T A C O M U N A L E NUMERO 66 DATA 02.07.2013 OGGETTO: Rideterminazione del canone di concessione del

Dettagli

Città di Campi Salentina PROVINCIA DI LECCE

Città di Campi Salentina PROVINCIA DI LECCE Città di Campi Salentina PROVINCIA DI LECCE Originale di Deliberazione del Consiglio Comunale N. 44 DEL 13/10/2011 OGGETTO: BILANCIO ANNUALE DI PREVISIONE PER L'ESERCIZIO 2011 - STATO DI ATTUAZIONE DEI

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. VENDITA AZIONI HERA. Nr. Progr. 102 Data Seduta Nr.

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. VENDITA AZIONI HERA. Nr. Progr. 102 Data Seduta Nr. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI PALAGANO PROVINCIA DI MODENA C O P I A Comunicata ai Capigruppo Consiliari ai sensi dell'art. 125 D.Lgs. 267/2000 il 10/11/2011 Nr. Prot. Affissa all'albo

Dettagli

COMUNE DI TREVENZUOLO Provincia di Verona

COMUNE DI TREVENZUOLO Provincia di Verona COMUNE DI TREVENZUOLO Provincia di Verona Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Copia N 115 del 29/10/2012 OGGETTO: INTEGRAZIONE DELLA DELIBERAZIONE N. 86 DEL 22/08/2012. RIAPERTURA DEI TERMINI

Dettagli

COMUNE DI VILLAREGGIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI VILLAREGGIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA ALBO COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 9 OGGETTO : AUTORIZZAZIONE ALLA REALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA E REALIZZAZIONE

Dettagli

COMUNE DI BRANDICO Provincia di Brescia. Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale

COMUNE DI BRANDICO Provincia di Brescia. Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale COMUNE DI BRANDICO Provincia di Brescia N. del Registro Delibere Codice Ente: 10276 ORIGINALE La presente deliberazione consta di n. fogli, n. pag. e n. / allegati Verbale di deliberazione del Consiglio

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI FRASSINORO PROVINCIA DI MODENA C O P I A Comunicata ai Capigruppo Consiliari ai sensi dell'art. 125 D.Lgs. 267/2000 il 20/08/2015 Nr. Prot. 4780 Affissa all'albo

Dettagli

COMUNE DI PESCOROCCHIANO PROVINCIA DI RIETI

COMUNE DI PESCOROCCHIANO PROVINCIA DI RIETI COMUNE DI PESCOROCCHIANO PROVINCIA DI RIETI deliberazione della Giunta Comunale su proposta del Sindaco elaborata dall Area Affari Generali Delibera n. 22 del 21/03/2014 OGGETTO: Cessione in diritto di

Dettagli

COMUNE DI SANTA MARIA A VICO

COMUNE DI SANTA MARIA A VICO ORIGINALE COMUNE DI SANTA MARIA A VICO PROVINCIA DI CASERTA Data Delibera: 25/06/2014 N Delibera: 70 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto: ACCESSO AL FONDO DI LIQUIDITA' PER ASSICURARE

Dettagli

ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE N 608 IN DATA 14/12/2009 PROTOCOLLO N 0060736 COMUNICATA AI CAPIGRUPPO CONSILIARI IL 18/12/09 DELIB. IMM. ESEGUIBILE ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Progetto

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI ARCUGNANO Provincia di Vicenza N. DG / 321 / 2011 di registro VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE In data 21 Dicembre - 2011 OGGETTO: IMPEGNI CONTABILI RELATIVI A SPESE IN CONTO CAPITALE

Dettagli

COMUNE DI MATTIE Provincia di Torino

COMUNE DI MATTIE Provincia di Torino COPIA COMUNE DI MATTIE Provincia di Torino VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 15 OGGETTO : Rinnovo incarico di consulenza assicurativa (attività di Brokeraggio) alla Società G.P.A. ASSIPAROS

Dettagli

COMUNE DI BARANO D'ISCHIA (Prov. di Napoli) UFFICIO TECNICO COMUNALE

COMUNE DI BARANO D'ISCHIA (Prov. di Napoli) UFFICIO TECNICO COMUNALE COMUNE DI BARANO D'ISCHIA (Prov. di Napoli) UFFICIO TECNICO COMUNALE SETTORE LAVORI PUBBLICI AMBIENTE MANUTENZIONE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DELL U.T.C. N. 72 del 04 Maggio 2012 N. 148 raccolta generale

Dettagli

COMUNE DI VEGGIANO Provincia di Padova

COMUNE DI VEGGIANO Provincia di Padova COMUNE DI VEGGIANO Provincia di Padova Copia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n. 21 del 05-03-2012 Oggetto:Aggiornamento dei diritti di segreteria da applicarsi alle pratiche edilizie e di

Dettagli

COMUNE DI TEZZE SUL BRENTA Provincia di Vicenza

COMUNE DI TEZZE SUL BRENTA Provincia di Vicenza COPIA Deliberazione N. 8 COMUNE DI TEZZE SUL BRENTA Provincia di Vicenza Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale Oggetto: APPROVAZIONE REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA PER L ASSEGNAZIONE DI INCENTIVI

Dettagli

COMUNE DI CUMIGNANO SUL NAVIGLIO

COMUNE DI CUMIGNANO SUL NAVIGLIO COMUNE DI CUMIGNANO SUL NAVIGLIO PROVINCIA DI CREMONA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 37 Cod. Ente 10742 Trasmessa ai/capigruppo Consiliari Il 26.10.2011 prot. 1572 OGGETTO : PRESA D

Dettagli

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Comune di Santo Stefano Ticino Prov. di Milano G.C.. COPIA Numero: aata: 46 14.05.2012 OGGETTO: TTO DI INDIRIZZO IN ORDINE ALLA PROPOSTA DI PIANO DI E RAZIONALIZZAZIONE DEL PATRIMONIO DI LLOGGI ERP DEL

Dettagli

COMUNE DI MARUGGIO. (Provincia di Taranto) REGISTRO ORIGINALE DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI MARUGGIO. (Provincia di Taranto) REGISTRO ORIGINALE DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MARUGGIO (Provincia di Taranto) N. 94 del Reg. Delib. REGISTRO ORIGINALE DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE Oggetto: Lavori di completamento delle infrastrutture di supporto degli insediamenti produttivi.

Dettagli

COMUNE di ALBISSOLA MARINA Provincia di Savona

COMUNE di ALBISSOLA MARINA Provincia di Savona Num. 128 del Registro COMUNE di ALBISSOLA MARINA Provincia di Savona DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: LENEE GUIDA PER LA REALIZZAZIONE DI UN SERVIZIO DI ASILO NIDO COMUNALE. L'anno DUEMILADIECI,

Dettagli

COMUNE DI CASTEL GUELFO DI BOLOGNA

COMUNE DI CASTEL GUELFO DI BOLOGNA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI CASTEL GUELFO DI BOLOGNA PROVINCIA DI BOLOGNA O R I G I N A L E Trasmessa ai Capigruppo Consiliari il 24/11/2015 n. 6577 NOMINA FUNZIONARIO RESPONSABILE IUC

Dettagli

COMUNE DI RESANA PROVINCIA TREVISO. Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI RESANA PROVINCIA TREVISO. Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale ORIGINALE Deliberazione N. 52 COMUNE DI RESANA PROVINCIA TREVISO Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: APPROVAZIONE SCHEMA DI CONVENZIONE PER UTILIZZO CAVIDOTTI PREDISPOSTI PER L'ILLUMINAZIONE

Dettagli

Comune di Marliana (Provincia di Pistoia)

Comune di Marliana (Provincia di Pistoia) Per copia conforme all'originale - IL SEGRETARIO COMUNALE Comune di Marliana (Provincia di Pistoia) COPIA DELLA DELIBERA DI GIUNTA COMUNALE NUMERO 6 DEL 28 gennaio 2015 OGGETTO: INCARICO A POSTE ITALIANE

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI PALAGANO PROVINCIA DI MODENA C O P I A Comunicata ai Capigruppo Consiliari ai sensi dell'art. 125 D.Lgs. 267/2000 il 22/07/2011 Nr. Prot. Affissa all'albo

Dettagli

AREA N.2 AREA DI PROCEDIMENTO

AREA N.2 AREA DI PROCEDIMENTO AREA DI PROCEDIMENTO PROCEDIMENTI AFFIDAMENTI INCARICHI TECNICI PROGETTAZIONE PRELIMINARE FASI AREA N.2 LAVORI PUBBLICI E PATRIMONIO * Predisposizione del bando (quando necessario); * Predisposizione della

Dettagli

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta

COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COMUNE di CAPUA Provincia di Caserta COPIA di DELIBERAZIONE della GIUNTA MUNICIPALE N 312 del 14.11.2011 Oggetto: Definizione dei costi per la concessione dei loculi recuperati a seguito di interventi

Dettagli

C O MUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani

C O MUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani C O MUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 23 del Reg. DATA: 02.03.2015 OGGETTO: Approvazione perizia giustificativa somma urgenza relativa agli interventi

Dettagli

COMUNE DI TORRE D'ARESE PROVINCIA DI PAVIA ----------------------

COMUNE DI TORRE D'ARESE PROVINCIA DI PAVIA ---------------------- COMUNE DI TORRE D'ARESE PROVINCIA DI PAVIA ---------------------- Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale Sessione ordinaria Seduta pubblica di prima Convocazione NR. 21 DEL 29-07-2014 ORIGINALE

Dettagli

COMUNE DI BAGNI DI LUCCA Provincia di Lucca

COMUNE DI BAGNI DI LUCCA Provincia di Lucca COMUNE DI BAGNI DI LUCCA Provincia di Lucca VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE N 75 del 30/07/2015 OGGETTO: DETERMINAZIONE IN MERITO AL CALCOLO DEL COSTO DI COSTRUZIONE PR IL RILASCIO

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO

COMUNE DI ROSSANO VENETO COPIA WEB Deliberazione N. 10 In data 27.02.2014 Prot. N. 3252 OGGETTO: COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale Sessione ordinaria

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE Deliberazione n. Rep. Gen. 43/2014 Atti n. 28221\7.5\2014\2 Oggetto: Autorizzazione all'indizione di una procedura ad evidenza pubblica, per l'acquisizione

Dettagli

COMUNE DI COTRONEI (Provincia di Crotone) COPIA

COMUNE DI COTRONEI (Provincia di Crotone) COPIA COMUNE DI COTRONEI (Provincia di Crotone) COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 14 DEL 17.06.2013 OGGETTO: DETERMINAZIONE DELLE RATE E DELLE SCADENZE DI VERSAMENTO DEL TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI

Dettagli

ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE N 53 IN DATA 15/02/2010 PROTOCOLLO N 0006845 COMUNICATA AI CAPIGRUPPO CONSILIARI IL 18/02/2010 DELIB. IMM. ESEGUIBILE ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO:

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI PALAGANO PROVINCIA DI MODENA C O P I A Comunicata ai Capigruppo Consiliari ai sensi dell'art. 125 D.Lgs. 267/2000 il 18/05/2015 Nr. Prot. 2810 Affissa all'albo

Dettagli

15 20/02/2012 12 14/02/2012 ORIGINALE

15 20/02/2012 12 14/02/2012 ORIGINALE COMUNE DI LACONI rovincia di Oristano Deliberazione originale della Giunta Comunale N 15 del 20/02/2012 roposta Deliberazione n. 12 del 14/02/2012 ORIGINALE Oggetto: "Opere di consolidamento statico e

Dettagli

COMUNE DI PONTEDASSIO

COMUNE DI PONTEDASSIO COMUNE DI PONTEDASSIO Provincia di Imperia DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE X ORIGINALE COPIA CONFORME Delibera n. 22 anno 2013. OGGETTO: APPROVAZIONE RELAZIONE AL CONTO CONSUNTIVO 2012 L anno duemilatredici

Dettagli

COMUNE DI GUARDAVALLE (PROVINCIA DI CATANZARO)

COMUNE DI GUARDAVALLE (PROVINCIA DI CATANZARO) COMUNE DI GUARDAVALLE (PROVINCIA DI CATANZARO) ORIGINALE/COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 57 Del 26 GIUGNO 2012 OGGETTO: ART. 58 COMMA 1 DECRETO LEGGE N. 112/2008. RICOGNIZIONE E

Dettagli