A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura"

Transcript

1 A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per le Erogazioni in Agricoltura Regolamento per l istituzione di un elenco di operatori economici di fiducia ai sensi dell art. 125, comma 12 del D.lgs. n. 163 del Adottato con Decreto del Direttore n. 40 /D in data 11/06/

2 Art.1 (Istituzione dell elenco di operatori economici di fiducia ai sensi dell art. 125, comma 12 del D.lgs. n. 163/2006) 1. L Agenzia della Regione Calabria per le Erogazioni in Agricoltura disciplina con il presente Regolamento l istituzione, la gestione e la tenuta, di un elenco di operatori economici di fiducia per l affidamento di forniture di beni e servizi. 2. L elenco di operatori economici di fiducia è distinto per categorie merceologiche e relative sottocategorie e per le classi di importo indicate al successivo art L elenco viene redatto su supporto cartaceo e/o informatico e contiene, tra le altre, le seguenti informazioni: a) numero e data di protocollo della richiesta di iscrizione; b) numero progressivo d iscrizione; c) denominazione e ragione sociale; d) codice fiscale e/o partita IVA; e) numero di iscrizione al Registro Imprese; f) sede legale e sede amministrativa (se diversa da quella legale); g) nominativo/i del/i legale/i rappresentante/i; h) numero di telefono / fax, indirizzo e - mail ed eventuale sito web; 4. Il numero progressivo viene assegnato sulla base dell ordine di arrivo delle domande di iscrizione all Ufficio Protocollo dell ARCEA ed a parità di data, prevale quella di iscrizione nel Registro Imprese. Art.2 (Ambito di applicazione) 1. Il predetto elenco dell Agenzia Regione Calabria per le Erogazioni in Agricoltura potrà essere utilizzato: a) per l invito a procedure di cottimo fiduciario esperite a mezzo di procedura negoziata così come previsto dal Regolamento dei procedimenti relativi alle spese in economia per servizi e forniture adottato dall ARCEA e dall art. 125 del D.lgs. n. 163/2006; b) per l affidamento diretto di servizi e forniture così come previsto dal suddetto Regolamento e dall art.125 del D.lgs.163/2006; c) per l effettuazione di indagini di mercato sull andamento dei prezzi. 2. L iscrizione all elenco di cui al presente Regolamento è condizione necessaria per partecipare alle predette procedure. Art.3 (Categorie e sottocategorie merceologiche e classi di importo) 1. Gli operatori economici iscritti all elenco saranno classificati per le categorie e sottocategorie merceologiche individuate nell elenco di cui all allegato A) al presente Regolamento. 2. Sono stabilite le sotto indicate n. 4 classi d importo, ossia lo scaglione per il quale l operatore economico richiede l iscrizione: 2

3 I fino ad Euro ,00.. II fino ad Euro ,00.. III fino ad Euro ,00 IV fino ad Euro ,00 Art.4 (Prima formazione dell elenco di operatori economici di fiducia. Pubblicità) 1. Per la prima formazione dell elenco di operatori economici di fiducia istituito ai sensi dell art. 125, comma 12 del D.lgs. n. 163/2006 per l affidamento di forniture di beni e servizi, l Agenzia provvede alla pubblicazione, sull albo pretorio e sul sito internet dell ARCEA, del relativo avviso contenente, tra l altro, l annuncio dell istituzione dell elenco, le condizioni richieste per l iscrizione e l invito a presentare domanda di iscrizione entro un termine prestabilito. Il medesimo avviso sarà pubblicato per estratto su almeno un quotidiano a diffusione nazionale e su almeno due quotidiani a diffusione locale. 2. L operatore economico per ottenere l iscrizione all elenco deve essere in possesso di un fatturato nel triennio almeno pari all importo previsto per ogni scaglione come sopra specificato. Il periodo di riferimento del fatturato potrà essere modificato con successivo provvedimento direttoriale. Art.5 (Istanza d iscrizione e requisiti d iscrizione) 1. L operatore economico che abbia interesse potrà presentare istanza per l iscrizione nell elenco di operatori economici di fiducia nei termini e con le modalità indicate dal presente Regolamento nonché dal sopra citato avviso. La domanda dovrà contenere i dati di seguito indicati: a) denominazione e ragione sociale dell operatore economico; b) le generalità del legale rappresentante; c) la sede legale e sede amministrativa (se diversa da quella legale)comprensivo di indirizzo di posta elettronica e recapito telefonico; d) il codice fiscale e/o la partita IVA; e) numero di iscrizione al registro delle imprese; f) numero di telefono / fax, indirizzo e - mail ed eventuale sito web; g) la categoria/e e relativa/e sottocategoria/e, tra quelle individuate nell allegata tabella A), nonchè le classi di importo per le quali si richiede l iscrizione. 2. Il richiedente l iscrizione all elenco, in allegato alla predetta domanda, dovrà produrre, a pena d esclusione, la seguente documentazione: a. certificato di iscrizione alla Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura per l attività esercitata dall impresa con riferimento alla categoria e relativa sottocategoria per la quale è richiesta l iscrizione indicante, altresì, la natura giuridica, la denominazione, la sede legale, le generalità degli amministratori e riportante in calce la seguente dicitura Nulla osta ai fini dell art. 10 della legge 31 maggio 1965, n. 575 e successive modificazioni. La presente certificazione è emessa dalla C.C.I.A.A. utilizzando il collegamento telematico 3

4 con il sistema informativo utilizzato dalla prefettura di Roma o relativa dichiarazione sostitutiva resa ai sensi del D.P.R. 445/2000; b. dichiarazione, resa ai sensi dell art. 47 del D.P.R. 445/2000, di non trovarsi in alcuna delle condizioni di esclusione di cui all art. 38, comma 1, lett. a), b), c), d) e), f), g), h), i), l) e m) del D.Lgs. n. 163/06, c. dichiarazione, resa ai sensi dell art. 47 del D.P.R. 445/2000, di essere in regola con quanto disposto dal decreto legge 25 settembre 2002, n. 210 convertito dalla legge 22 novembre 2002, n. 266 in tema di regolarità contributiva; d. elenco delle principali forniture di beni e servizi effettuati dal richiedente negli anni con riferimento alla categoria merceologica e relativa sottocategoria e classe d importo per la quale si chiede l iscrizione; e. per le categorie e sottocategorie per le quali risulti necessario un assistenza continua, elenco dei centri di assistenza tecnica autorizzati presenti nella Regione Calabria con specifica indicazione della sede; f. dichiarazione, resa ai sensi dell art. 47 del D.P.R. 445/2000, concernente il fatturato dell impresa negli anni con riferimento alla categoria e relativa sottocategoria e scaglione per i quali si chiede l iscrizione. Le imprese iscritte possono essere invitate in qualunque momento dall ARCEA a documentare la permanenza del possesso dei requisiti di cui al presente articolo. L'Amministrazione si riserva di effettuare dei controlli rispetto alla dichiarazioni rese. Le imprese sono tenute a comunicare immediatamente qualsiasi variazione dei requisiti di ammissione (di ordine generale e speciale), pena l'immediata decadenza dell'iscrizione. Art.6 ( Iscrizione elenco operatori di fiducia - Composizione della commissione) 1. Un apposita Commissione deciderà, previa verifica della regolarità della documentazione prodotta, sull accoglimento o rigetto dell istanza. 2. La Commissione per la formazione dell elenco degli operatori di fiducia, nominata dal direttore dell Agenzia, è composta da un numero dispari di componenti, minimo tre e massimo cinque, dipendenti. 3. Le funzioni di segretario verbalizzante sono svolte da un componente della predetta Commissione. 4. La Commissione esaminate le istanze e la documentazione pervenuta, assegnerà, in caso di esito positivo, l iscrizione per la categoria/e e sottocategoria/e e classe di importo richieste. 5. Dell esito dell esame sarà data formale comunicazione all interessato nei successivi trenta giorni. 6. In caso di rigetto dell istanza la comunicazione formale all interessato verrà effettuata entro e non oltre trenta giorni dalla decisione assunta. Art.7 (Revisione ed aggiornamento dell elenco operatori di fiducia) 1. La lista degli operatori è revisionata ogni tre mesi dall ARCEA. 4

5 A tal fine, gli operatori economici iscritti sono invitati a documentare, su richiesta dell Agenzia entro trenta giorni dal ricevimento dell invito, la permanenza dei requisiti per il rinnovo dell iscrizione. Decorso inutilmente tale termine, si procede alla loro cancellazione. 2. L elenco dei fornitori è aggiornato semestralmente dall ARCEA previa pubblicazione di relativo avviso, per consentire l inserimento di nuovi operatori economici che possono presentare istanza di iscrizione. Art.8 (Pubblicazione dell elenco) La lista degli iscritti all elenco degli operatori di fiducia ed il relativo aggiornamento sono soggetti a pubblicazione sul sito internet dell Agenzia. Art.9 (Cancellazione dall elenco) La cancellazione dall elenco è disposta dall ARCEA nei seguenti casi. a. cessazione attività; b. sopravvenuta mancanza di uno dei requisiti, di cui ai precedenti articoli, accertata d ufficio o comunicata dall interessato; c. quando l iscritto sia incorso in accertata e grave negligenza o malafede nell esecuzione di prestazioni in favore dell ente e risultante da atti dell Amministrazione; d. quando siano in corso procedure di concordato o fallimentari; e. per il verificarsi di un procedimento o provvedimento di cui alla legge 31 maggio 1965, n.575 e successive modifiche e integrazioni; f. quando le imprese ripetutamente non abbiano risposto agli inviti di gara senza fornire in merito idonea motivazione scritta ; g. su domanda dell interessato. Art.10 (Concorrenti da invitare) 1. Sarà facoltà dell Amministrazione procedere, qualora le imprese iscritte all elenco degli operatori di fiducia per le singole categorie, sottocategorie e classi siano di numero inferiore a quello richiesto dal Regolamento dei procedimenti relativi alle spese in economia per forniture di beni e servizi adottato dall ARCEA, ad invitare alle procedure di cui all art. 2 del presente Regolamento, ulteriori ditte anche se non iscritte, al momento dell adozione della determina/decreto a contrarre, nel predetto elenco per le categorie, sottocategorie e classi d interesse. 2. Nel caso in cui il numero delle imprese iscritte nell elenco degli operatori di fiducia sia in numero superiore a quello stabilito dal sopra citato Regolamento, l elenco delle imprese da invitare è definito con il rispetto dei principi di trasparenza, rotazione e parità di trattamento. 5

6 Art.11 (Accesso agli atti e tutela della privacy) 1. I dati di cui l ARCEA verrà in possesso saranno finalizzati all inserimento nell elenco degli operatori economici di fiducia dell Agenzia e saranno trattati nelle forme e nei modi stabiliti dalla normativa vigente in materia. 2. L accesso agli atti del procedimento è consentito nelle forme e nei modi stabiliti dalla normativa vigente in materia. Art.12 (Esecutività) Il presente Regolamento viene adottato con decreto direttoriale, ai sensi dell art. 6 del Regolamento ARCEA sugli aspetti organizzativi, contabili, economali, beni patrimoniali, atti amministrativi ed ordinamento del personale. IL DIRETTORE AVV. ALDO PEGORARI 6

7 Allegato A TABELLA MERCEOLOGICA CATEGORIA (A) MOBILI ED ARREDI PER UFFICIO sottocateg. 1. mobili per ufficio; sottocateg. 2. sottocateg. 3. sottocateg. 4. sottocateg. 5. sottocateg. 6. componenti di arredamento; tende e suppellettili per ufficio; manufatti in alluminio e simili; opere di falegnameria e simili; manufatti in cartongesso e simili. CATEGORIA (B) ATTREZZATURE sottocateg. 1 sottocateg. 2 sottocateg. 3 apparecchiature e materiali per disegni, per fotografie e audiovisivi; acquisto o noleggio di macchine da riproduzione e relativa assistenza; hardware e relative componenti, software e altri strumenti informatici e telematici. CATEGORIA (C) ALTRI BENI sottocateg. 1 sottocateg. 2 sottocateg. 3 sottocateg. 4 vestiario: divise e calzature per il personale; materiale di cancelleria; tabelle segnaletiche; stampati ed altri materiali di consumo necessari per gli uffici; 7

8 sottocateg. 5 materiali di pronto soccorso, materiale infortunistico e relativo alla sicurezza sui luoghi di lavoro; sottocateg. 6 sottocateg. 7 sottocateg. 8 targhe, trofei, medaglie, bandiere, stendardi e simili; addobbi floreali; fornitura di catering, allestimento rinfreschi, buffet e altri generi, per occasioni di carattere istituzionale; sottocateg. 9 abbonamenti ed acquisti di riviste, periodici, libri e simili sia su CATEGORIA ( D ) - SERVIZI supporto cartaceo che informatico; sottocateg. 1. servizio di manutenzione e riparazione di impianti elettrici, idrici, di condizionamento e simili; sottocateg. 2. servizio di manutenzione e assistenza hardware, software e di altri strumenti informatici e telematici; sottocateg. 3. servizi di pulizia, disinfezione, disinfestazione e derattizzazione di locali; sottocateg. 4. sottocateg. 5. spese di trasporto, facchinaggio e traslochi; servizi vigilanza diurna e notturna e altri servizi per la custodia e la sicurezza; sottocateg. 6. servizi esterni di fotoriproduzione, eliografia, elaborazione disegni computerizzati, stampa, tipografia, serigrafia, legatoria e grafica; sottocateg. 7. sottocateg. 8. servizi video-fotografici ed audio; servizi di traduzione, sbobinatura e trascrizione. ******************************************************* 8

PROVINCIA DI CAMPOBASSO

PROVINCIA DI CAMPOBASSO PROVINCIA DI CAMPOBASSO Via Roma, 47 Campobasso - tel. 0874/4011 - Fax 0874/411976 - C.F. 00139600704 REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E GESTIONE DI UN ALBO FORNITORI DI BENI E SERVIZI Approvato dal Consiglio

Dettagli

COMUNE DI CAGLI. Provincia di Pesaro Urbino. Piazza Matteotti n.1 - tel. 0721 78071 fax 0721 780792 E-mail: municipio@comune.cagli.ps.

COMUNE DI CAGLI. Provincia di Pesaro Urbino. Piazza Matteotti n.1 - tel. 0721 78071 fax 0721 780792 E-mail: municipio@comune.cagli.ps. COMUNE DI CAGLI Provincia di Pesaro Urbino Piazza Matteotti n.1 - tel. 0721 78071 fax 0721 780792 E-mail: municipio@comune.cagli.ps.it REGOLAMENTO COMUNALE ALBO FORNITORI BENI E SERVIZI Art. 1 ( Finalità

Dettagli

Disciplinare. ART. 1 Istituzione dell'elenco

Disciplinare. ART. 1 Istituzione dell'elenco ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI ASCOLI PICENO - ex art.125 comma 12 del D.legislativo 12.4.2006 n.163 (approvato con determinazione

Dettagli

Regolamento per la Formazione e la Tenuta dell Albo dei Fornitori della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Potenza

Regolamento per la Formazione e la Tenuta dell Albo dei Fornitori della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Potenza Regolamento per la Formazione e la Tenuta dell Albo dei Fornitori della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Potenza ART. 1 OGGETTO Il presente regolamento disciplina la formazione

Dettagli

TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI

TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Disciplina per l acquisizione in economia dei beni e dei servizi da parte dell Agenzia Umbria Ricerche TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 - Oggetto della disciplina 1. La presente disciplina regolamenta

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

Regolamento. ART. 1 Istituzione dell'elenco

Regolamento. ART. 1 Istituzione dell'elenco ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIONE ITALIANA DELLE CAMERE DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANTO E AGRICOLTURA - ex art.125 comma 12 del D.legislativo 12.4.2006 n.163 (approvato con determinazione

Dettagli

AD PERSONAM Azienda dei Servizi alla Persona del Comune di Parma. Regolamento per l istituzione e gestione dell Albo Fornitori di beni e servizi

AD PERSONAM Azienda dei Servizi alla Persona del Comune di Parma. Regolamento per l istituzione e gestione dell Albo Fornitori di beni e servizi AD PERSONAM Azienda dei Servizi alla Persona del Comune di Parma Regolamento per l istituzione e gestione dell Albo Fornitori di beni e servizi Art. 1 Istituzione dell Albo Fornitori Il presente Regolamento,

Dettagli

ATTENZIONE! Compilare correttamente e leggere attentamente le note in calce TRASMETTERE ENTRO IL 31 DICEMBRE!

ATTENZIONE! Compilare correttamente e leggere attentamente le note in calce TRASMETTERE ENTRO IL 31 DICEMBRE! Al Comune di Montemurlo Unità di progetto Contracting Via Montalese, 472 59013 MONTEMURLO (PO) FAX 0574682363 DOMANDA DI REISCRIZIONE PER L ANNO AGLI ELENCHI DI OPERATORI ECONOMICI PER GLI AFFIDAMENTI

Dettagli

ALBO DELLE IMPRESE DI FIDUCIA DELL AZIENDA SPECIALE FIERA INTERNAZIONALE DELLA SARDEGNA

ALBO DELLE IMPRESE DI FIDUCIA DELL AZIENDA SPECIALE FIERA INTERNAZIONALE DELLA SARDEGNA ALBO DELLE IMPRESE DI FIDUCIA DELL AZIENDA SPECIALE FIERA INTERNAZIONALE DELLA SARDEGNA Disciplinare per la tenuta dell Albo dei Fornitori di beni, servizi e lavori in economia ART. 1 Istituzione dell'albo

Dettagli

GAL SGT SOLE GRANO TERRA SARRABUS GERREI TREXENTA E CAMPIDANO DI CAGLIARI

GAL SGT SOLE GRANO TERRA SARRABUS GERREI TREXENTA E CAMPIDANO DI CAGLIARI Programma di Sviluppo Rurale della Regione Sardegna 2007/2013 Asse IV Attuazione dell Approccio Leader Misura 431 GAL SGT SOLE GRANO TERRA SARRABUS GERREI TREXENTA E CAMPIDANO DI CAGLIARI REGOLAMENTO PER

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE FORNITURE E SERVIZI IN ECONOMIA

REGOLAMENTO PER LE FORNITURE E SERVIZI IN ECONOMIA REGOLAMENTO PER LE FORNITURE E SERVIZI IN ECONOMIA Art. 1 - Oggetto del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina le modalità, i limiti e le procedure da seguire per l esecuzione in economia di

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DI LAVORI, BENI E SERVIZI

REGOLAMENTO PER L'ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DI LAVORI, BENI E SERVIZI ALLEGATO A egion sur RedioriP I Jmhrm Consìglio Regionale Pìazzaltalja 2.06121PERUGIA Palazzo Cesaroni REGOLAMENTO PER L'ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DI LAVORI, BENI E SERVIZI Alt. I Oggetto ed ambito di applicazione

Dettagli

Il sottoscritto, nato a. il, nella qualità di, della. ditta/società. Consede legale in, c.a.p., via, Codice Fiscale. tel.

Il sottoscritto, nato a. il, nella qualità di, della. ditta/società. Consede legale in, c.a.p., via, Codice Fiscale. tel. Camera di Commercio I.A.A. C.so Risorgimento, 302 86170 - ISERNIA OGGETTO: Istanza di iscrizione all Albo Fornitori. Il sottoscritto, nato a il, nella qualità di, della ditta/società Consede legale in,

Dettagli

COMUNE DI NOVOLI - Provincia di Lecce - SETTORE AREA TECNICA

COMUNE DI NOVOLI - Provincia di Lecce - SETTORE AREA TECNICA COMUNE DI NOVOLI - Provincia di Lecce - SETTORE AREA TECNICA tel.: 0832 712154 fax: 0832 712005 piazza A. Moro n. 1 73051 NOVOLI FORMAZIONE ELENCO DITTE DI FIDUCIA AVVISO PUBBLICO PER LA COSTITUZIONE DI

Dettagli

S.A.P. NA. Sistema Ambiente Provincia di Napoli S.p.A. a socio unico

S.A.P. NA. Sistema Ambiente Provincia di Napoli S.p.A. a socio unico AVVISO PER LA FORMAZIONE DELL ALBO DEI FORNITORI DI BENI, SERVIZI E LAVORI DELLA SOCIETA SISTEMA AMBIENTE PROVINCIA DI NAPOLI SPA a socio unico 1. Premessa a. In conformità a quanto previsto dall art.

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI In base alla Deliberazione del Direttore Generale n. 312 del 18 ottobre 2012 si è provveduto all istituzione e disciplina dell Albo dei Fornitori dell

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO DEI FORNITORI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/06.

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO DEI FORNITORI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/06. REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO DEI FORNITORI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/06. ARTICOLO 1 - ISTITUZIONE ALBO FORNITORI La Fondazione Teatro Regio di Torino procede all istituzione

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO REGIONALE CRI LAZIO

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO REGIONALE CRI LAZIO CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO REGIONALE CRI LAZIO BANDO PER LA FORMAZIONE DELL ALBO DELLE IMPRESE PER L AFFIDAMENTO DI FORNITURE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA. 1. Oggetto La Croce Rossa Italiana Comitato

Dettagli

Parma Gestione Entrate S.p.A.

Parma Gestione Entrate S.p.A. Parma Gestione Entrate S.p.A. Regolamento per la disciplina delle spese in economia e dei relativi contratti (approvato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 20/12/2013) Art. 1 Oggetto del

Dettagli

UNIONCAMERE TOSCANA REGOLAMENTO PER LE ACQUISIZIONI IN ECONOMIA DI BENI, SERVIZI, LAVORI AI SENSI DELL ART. 125 D.LGS. 12-4-2006 N.

UNIONCAMERE TOSCANA REGOLAMENTO PER LE ACQUISIZIONI IN ECONOMIA DI BENI, SERVIZI, LAVORI AI SENSI DELL ART. 125 D.LGS. 12-4-2006 N. UNIONCAMERE TOSCANA REGOLAMENTO PER LE ACQUISIZIONI IN ECONOMIA DI BENI, SERVIZI, LAVORI AI SENSI DELL ART. 125 D.LGS. 12-4-2006 N. 163 INDICE DEGLI ARTICOLI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI ART. 1 AMBITO

Dettagli

Consorzio di Bonifica «UFFICIO DEI FIUMI E FOSSI» Via S. Martino 60 56125 PISA tel. 050 505411 fax 050 505438 www.ufficiofiumiefossi.

Consorzio di Bonifica «UFFICIO DEI FIUMI E FOSSI» Via S. Martino 60 56125 PISA tel. 050 505411 fax 050 505438 www.ufficiofiumiefossi. AVVISO PUBBLICO INSERIMENTO NELL ELENCO APERTO DI FORNITORI DI BENI E SERVIZI DEL CONSORZIO DI BONIFICA UFFICIO DEI FIUMI E FOSSI DI PISA. Art.1 Oggetto dell avviso Procedura da seguire per l inserimento

Dettagli

ELENCO DEI FORNITORI DI BENI, SERIVIZI E LAVORI IN ECONOMIA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI REGGIO CALABRIA

ELENCO DEI FORNITORI DI BENI, SERIVIZI E LAVORI IN ECONOMIA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI REGGIO CALABRIA Allegato 2 del Regolamento per la formazione e gestione dell elenco dei fornitori, di beni, servizi e lavori in economia (allegato A) ELENCO DEI FORNITORI DI BENI, SERIVIZI E LAVORI IN ECONOMIA DELLA CAMERA

Dettagli

SCABEC S.P.A. SEDE OPERATIVA: PIAZZA DANTE, 89-80135 NAPOLI TEL. (00) 39 081 5624561 - FAX (00) 39 081 5628569

SCABEC S.P.A. SEDE OPERATIVA: PIAZZA DANTE, 89-80135 NAPOLI TEL. (00) 39 081 5624561 - FAX (00) 39 081 5628569 SCABEC S.P.A. SEDE OPERATIVA: PIAZZA DANTE, 89-80135 NAPOLI TEL. (00) 39 081 5624561 - FAX (00) 39 081 5628569 E-MAIL: @scabec. SITO INTERNET: www.scabec.it PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DELL ELENCO DEI FORNITORI

Dettagli

Azienda Turistica Locale Del Cuneese Valli Alpine E Città D Arte Società consortile a responsabilità limitata

Azienda Turistica Locale Del Cuneese Valli Alpine E Città D Arte Società consortile a responsabilità limitata Azienda Turistica Locale Del Cuneese Valli Alpine E Città D Arte Società consortile a responsabilità limitata Formazione di un elenco di operatori economici per l affidamento di lavori, servizi e forniture

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE GALILEO GALILEI

LICEO SCIENTIFICO STATALE GALILEO GALILEI LICEO SCIENTIFICO STATALE GALILEO GALILEI Via Danimarca, 54 90146 Palermo c.f. 80012700821 Telefono 091 515231 - Fax 091 520622 www.liceoggalileipalermo.gov.it - paps010002@istruzione.it paps010002@pec.istruzione.it

Dettagli

PROVINCIA DI LECCE AVVISO PUBBLICO PER INSERIMENTO NELL ALBO DEI FORNITORI

PROVINCIA DI LECCE AVVISO PUBBLICO PER INSERIMENTO NELL ALBO DEI FORNITORI - PROVINCIA DI LECCE AVVISO PUBBLICO PER INSERIMENTO NELL ALBO DEI FORNITORI La Provincia di Lecce (Tel. 0832/683219-0832/683320 - Fax 0832/683486-683256) rinnova gli elenchi delle ditte da invitare a

Dettagli

COMUNE DI VITERBO SETTORE III UFFICIO PROVVEDITORATO PIAZZA DEL PLEBISCITO N. 6 01100 VITERBO C.F.0008850564 P.IVA 00211940564 TEL.

COMUNE DI VITERBO SETTORE III UFFICIO PROVVEDITORATO PIAZZA DEL PLEBISCITO N. 6 01100 VITERBO C.F.0008850564 P.IVA 00211940564 TEL. COMUNE DI VITERBO SETTORE III UFFICIO PROVVEDITORATO PIAZZA DEL PLEBISCITO N. 6 01100 VITERBO C.F.0008850564 P.IVA 00211940564 TEL. 0761348325 AVVISO PER L ISTITUZIONE E LA TENUTA DELL ALBO FORNITORI DELIBERA

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA. Approvato dall AU - il 13/06/14

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA. Approvato dall AU - il 13/06/14 REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA Approvato dall AU - il 13/06/14 ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA Art. 1 Oggetto 1. Il presente regolamento, tenuto conto delle specifiche

Dettagli

Regione Basilicata AGENZIA DI PROMOZIONE TERRITORIALE APT BASILICATA Allegato 3 REGOLAMENTO PER L ACQUISTO IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI

Regione Basilicata AGENZIA DI PROMOZIONE TERRITORIALE APT BASILICATA Allegato 3 REGOLAMENTO PER L ACQUISTO IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI Regione Basilicata AGENZIA DI PROMOZIONE TERRITORIALE APT BASILICATA Allegato 3 REGOLAMENTO PER L ACQUISTO IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI Delibera del D. G. n 165 del 16/09/2010 Delibera del D. G. n 142

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 33 DEL 4 LUGLIO 2005

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 33 DEL 4 LUGLIO 2005 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 33 DEL 4 LUGLIO 2005 ARPAC - AGENZIA REGIONALE PER LA PROTEZIONE AMBIENTALE DELLA CAMPANIA - Sede in Napoli, via G. Porzio 4 - Centro Direzionale - Isola

Dettagli

REGOLAMENTO LAVORI, SERVIZI E FORNITURE IN ECONOMIA CAPO I NORME GENERALI

REGOLAMENTO LAVORI, SERVIZI E FORNITURE IN ECONOMIA CAPO I NORME GENERALI REGOLAMENTO LAVORI, SERVIZI E FORNITURE IN ECONOMIA CAPO I NORME GENERALI Art. 1 - Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina l acquisizione di beni, servizi e lavori da eseguirsi in economia da parte

Dettagli

Il Sottoscritto/a. nato a il. residente in cap via n. titolare-legale rappresentante dell impresa. forma giuridica. con sede legale in cap

Il Sottoscritto/a. nato a il. residente in cap via n. titolare-legale rappresentante dell impresa. forma giuridica. con sede legale in cap Alla CAMERA DI COMMERCIO I.A.A. LATINA Ufficio Provveditorato Viale Umberto I, 80 04100 - Latina Oggetto: Richiesta di iscrizione Elenco dei fornitori. Il Sottoscritto/a nato a il residente in cap via

Dettagli

COMUNE DI PRIGNANO CILENTO PROVINCIA DI SALERNO REGOLAMENTO PER LE FORNITURE E SERVIZI IN ECONOMIA

COMUNE DI PRIGNANO CILENTO PROVINCIA DI SALERNO REGOLAMENTO PER LE FORNITURE E SERVIZI IN ECONOMIA COMUNE DI PRIGNANO CILENTO PROVINCIA DI SALERNO REGOLAMENTO PER LE FORNITURE E SERVIZI IN ECONOMIA REGOLAMENTO PER LE FORNITURE E SERVIZI IN ECONOMIA Art. 1 - Oggetto del Regolamento 1. Il presente regolamento

Dettagli

COMUNE DI MONTEMURLO PROVINCIA DI PRATO AVVISO PUBBLICO PER LA ISTITUZIONE DI ELENCHI DI OPERATORI ECONOMICI

COMUNE DI MONTEMURLO PROVINCIA DI PRATO AVVISO PUBBLICO PER LA ISTITUZIONE DI ELENCHI DI OPERATORI ECONOMICI COMUNE DI MONTEMURLO PROVINCIA DI PRATO AVVISO PUBBLICO PER LA ISTITUZIONE DI ELENCHI DI OPERATORI ECONOMICI Il Comune di Montemurlo, via Montalese, 472 59013 Montemurlo (PO) tel. 05745581 fax 0574682363

Dettagli

ALBO FORNITORI DI BENI E SERVIZI PER PROCEDURE IN ECONOMIA

ALBO FORNITORI DI BENI E SERVIZI PER PROCEDURE IN ECONOMIA ALBO FORNITORI DI BENI E SERVIZI PER PROCEDURE IN ECONOMIA PREMESSA L art. 71 del dpr 254/2005, in tema di contratti delle Aziende Speciali per lavori, forniture e servizi di importo inferiore alla soglia

Dettagli

Albo Fornitori DISCIPLINA

Albo Fornitori DISCIPLINA C O M U N E D I T A R V I S I O P R O V I N C I A DI U D I N E Albo Fornitori DISCIPLINA Articolo 1 Oggetto 3. Il presente disciplinare regola l istituzione, fissa i criteri per l iscrizione e stabilisce

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/2006

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/2006 REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/2006 1. OGGETTO E FINALITA Ai sensi e per gli effetti dell art. 125, comma 8

Dettagli

Regolamento per la gestione dell Albo degli operatori economici aziendali

Regolamento per la gestione dell Albo degli operatori economici aziendali Regolamento per la gestione dell Albo degli operatori economici aziendali Premesse - con Deliberazione del C. di A. del 30/07/2012 di Anconambiente SpA è stata approvata l ultima revisione del Regolamento

Dettagli

PROVINCIA DI AVELLINO

PROVINCIA DI AVELLINO PROVINCIA DI AVELLINO Settore Lavori Pubblici Edilizia Scolastica ELENCO UNICO TELEMATICO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI LAVORI, BENI E SERVIZI -DISCIPLINARE Art. 1 - OGGETTO Il presente disciplinare stabilisce

Dettagli

ALBO FORNITORI D ISTITUTO 2015-18 Allegato categorie ELENCO CATEGORIE beni e servizi

ALBO FORNITORI D ISTITUTO 2015-18 Allegato categorie ELENCO CATEGORIE beni e servizi ALBO FORNITORI D ISTITUTO 2015-18 Allegato categorie ELENCO CATEGORIE beni e servizi IMPIANTISTICA ED ORGANIZZAZIONE UFFICI Impianti 1.1. - Impianti di condizionamento - Impianti di riscaldamento e caldaie

Dettagli

Regolamento per le acquisizioni in economia di forniture e servizi dell Università degli Studi di Ferrara

Regolamento per le acquisizioni in economia di forniture e servizi dell Università degli Studi di Ferrara Regolamento per le acquisizioni in economia di forniture e servizi dell Università degli Studi di Ferrara SENATO ACCADEMICO 28/10/2008; 26/05/2009; 20/05/2011;22/11/2011;20/11/2013 CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

Dettagli

ELENCO REVISIONI DATA REV. PAG. OGGETTO DELLA MODIFICA. 09/07/2003 3 5 Aggiunta di categorie merceologiche

ELENCO REVISIONI DATA REV. PAG. OGGETTO DELLA MODIFICA. 09/07/2003 3 5 Aggiunta di categorie merceologiche QUA-06-PRD ALBO FORNITORI ELENCO REVISIONI DATA REV. PAG. OGGETTO DELLA MODIFICA 23/11/00 1 - Prima emissione 05/05/2003 2 - Adeguamento alla Normativa UNI EN ISO 9001: 2000 09/07/2003 3 5 Aggiunta di

Dettagli

AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013

AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013 AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013 FORMAZIONE DI UN ELENCO DI OPERATORI ECONOMICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE IN ECONOMIA (ART.125 D. LGS. 163/2006) Ai sensi dell art.125 del D. Lgs. 163/2006 e s.m.i, la Fondazione

Dettagli

ELENCO CATEGORIE E SOTTOCATEGORIE MERCEOLOGICHE

ELENCO CATEGORIE E SOTTOCATEGORIE MERCEOLOGICHE ALLEGATO AA) AL REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO DI OPERATORI ECONOMICI PER L AFFIDAMENTO DI FORNITURE, SERVIZI E LAVORI IN ECONOMIA DELLA SOCIETA ATTIVA S.R.L. ELENCO CATEGORIE

Dettagli

REGOLAMENTO LAVORI, SERVIZI, FORNITURE E SERVIZI TECNICI IN ECONOMIA ART. 125 D.Lgs. 163/2006 e s.m.i.

REGOLAMENTO LAVORI, SERVIZI, FORNITURE E SERVIZI TECNICI IN ECONOMIA ART. 125 D.Lgs. 163/2006 e s.m.i. Approvato con Determinazione del Direttore n. 007/DD del 22.01.2013 REGOLAMENTO LAVORI, SERVIZI, FORNITURE E SERVIZI TECNICI IN ECONOMIA ART. 125 D.Lgs. 163/2006 e s.m.i. ARTICOLO. 1 - OGGETTO DEL REGOLAMENTO....

Dettagli

Regolamento per l'esecuzione di lavori, forniture e servizi in economia - Disciplinare per la gestione dell albo fornitori.

Regolamento per l'esecuzione di lavori, forniture e servizi in economia - Disciplinare per la gestione dell albo fornitori. Regolamento per l'esecuzione di lavori, forniture e servizi in economia - Disciplinare per la gestione dell albo fornitori. CAPO I - PROCEDURE IN ECONOMIA Art. 1 - Oggetto Art. 2 - Limiti di applicazione

Dettagli

AMAP SPA AVVISO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI. * * * Art. 1 - Oggetto del presente Avviso

AMAP SPA AVVISO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI. * * * Art. 1 - Oggetto del presente Avviso AMAP SPA AVVISO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI * * * Art. 1 - Oggetto del presente Avviso 1.1 L AMAP spa, azienda certificata ISO 9001, che attua e mantiene aggiornato il proprio

Dettagli

UNIVERSITÀ DELLA VALLE D AOSTA UNIVERSITE DE LA VALLEE D AOSTE

UNIVERSITÀ DELLA VALLE D AOSTA UNIVERSITE DE LA VALLEE D AOSTE UNIVERSITÀ DELLA VALLE D AOSTA UNIVERSITE DE LA VALLEE D AOSTE DISPOSIZIONI CONCERNENTI I CRITERI E LE MODALITA PER LA DEFINIZIONE E LA GESTIONE DEL REGISTRO FORNITORI Art. 1 Disposizioni generali Il Registro

Dettagli

AVVISO PUBBLICO ISTITUZIONE DI ELENCHI DI OPERATORI ECONOMICI DA CONSULTARE PER L AFFIDAMENTO DELL ESECUZIONE DI LAVORI MEDIANTE PROCEDURA NEGOZIATA

AVVISO PUBBLICO ISTITUZIONE DI ELENCHI DI OPERATORI ECONOMICI DA CONSULTARE PER L AFFIDAMENTO DELL ESECUZIONE DI LAVORI MEDIANTE PROCEDURA NEGOZIATA AVVISO PUBBLICO ISTITUZIONE DI ELENCHI DI OPERATORI ECONOMICI DA CONSULTARE PER L AFFIDAMENTO DELL ESECUZIONE DI LAVORI MEDIANTE PROCEDURA NEGOZIATA ART. 1 - OGGETTO 1. Il Comune di Formigine e la Formigine

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/2006

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/2006 REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL D.LGS. 163/2006 1. OGGETTO E FINALITA Ai sensi e per gli effetti dell art. 125, comma 11,

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG. 163/06. Dell A.L.E.R.

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG. 163/06. Dell A.L.E.R. Approvato con atto del Direttore Generale n 102/13 REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG. 163/06 Dell A.L.E.R. DI PAVIA 1.

Dettagli

Domanda di iscrizione Albo Fornitori del Comune di Bronte

Domanda di iscrizione Albo Fornitori del Comune di Bronte Domanda di iscrizione Albo Fornitori del Comune di Bronte Al Comune di Bronte Ufficio Economato, Provveditorato Via Arcangelo Spedalieri, 40 95034 Bronte Tel 095 7747209-263 Fax 095 7747209 PEC:protocollo.generale@brontepec.e-etna.it

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE FORNITURE E SERVIZI IN ECONOMIA

REGOLAMENTO PER LE FORNITURE E SERVIZI IN ECONOMIA COMUNE DI PONTECAGNANO FAIANO PROVINCIA DI SALERNO REGOLAMENTO PER LE FORNITURE E SERVIZI IN ECONOMIA Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n.95 del 28.11.2003 Modificato con deliberazione

Dettagli

Estratto dal Manuale delle politiche e delle procedure della Fondazione di partecipazione Perugiassisi 2019

Estratto dal Manuale delle politiche e delle procedure della Fondazione di partecipazione Perugiassisi 2019 Estratto dal Manuale delle politiche e delle procedure della Fondazione di partecipazione Perugiassisi 2019 Politiche e Procedure per l'acquisto in economia di beni e servizi Politiche In ragione della

Dettagli

Articolo 1 Oggetto del protocollo

Articolo 1 Oggetto del protocollo Protocollo per l acquisizione di lavori, servizi e forniture in economia della Fondazione i Pomeriggi Musicali e della Società I Pomeriggi Musicali Servizi Teatrali Srl Approvato dal CdA il 15/02/2016

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L AGGIORNAMENTO

AVVISO PUBBLICO PER L AGGIORNAMENTO AVVISO PUBBLICO PER L AGGIORNAMENTO DELL ALBO DEI FORNITORI PER L ESECUZIONE DI LAVORI E SERVIZI Art. 1 - Finalità dell avviso Il Consorzio ASI di Napoli con decreto commissariale n. 170 del 06.08.2008,

Dettagli

Regolamento per le forniture di beni e servizi da eseguirsi in economia.

Regolamento per le forniture di beni e servizi da eseguirsi in economia. Regolamento per le forniture di beni e servizi da eseguirsi in economia. Art. 1 Identificazione dei beni e servizi in economia E ammesso il ricorso alle procedure di spesa in economia per i seguenti beni

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE ACQUISIZIONI DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE ACQUISIZIONI DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA Approvato con deliberazione di C.C. n. 14 del 10.03.2006 Modificato con deliberazione di C.C. n. 29 del 25.05.2007 e n. 5 del 24.01.2012 REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE ACQUISIZIONI DI BENI E SERVIZI

Dettagli

Società degli Interporti Siciliani S.p.A.

Società degli Interporti Siciliani S.p.A. ALBO FORNITORI PER GLI ACQUISTI IN ECONOMIA REGOLAMENTO Ai sensi dell art. 57 comma 6 e dell art. 125 del D. Lgs. n. 163/2006 ART. 1 OGGETTO L Albo Fornitori è un elenco aperto a tutti i soggetti che intendano

Dettagli

Regolamento per l' istituzione e la gestione dell'albo Fornitori di BENI, SERVIZI e LAVORI

Regolamento per l' istituzione e la gestione dell'albo Fornitori di BENI, SERVIZI e LAVORI Foggia 27-06 -2014 prot. n 4563 Regolamento per l' istituzione e la gestione dell'albo Fornitori di BENI, SERVIZI e LAVORI VISTO l art.125 del D.Lgs. 163/2006 - Lavori, servizi e forniture in economia

Dettagli

Comune di Roccamonfina

Comune di Roccamonfina Comune di Roccamonfina Provincia di Caserta Prot. 403 / 64 - UT AREA TECNICA AVVISO PUBBLICO AGGIORNAMENTO ELENCO DITTE E IMPRESE DI FIDUCIA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI SERVIZI FORNITURE IL RESPONSABILE

Dettagli

Regolamento per la gestione delle spese in economia e del fondo economale

Regolamento per la gestione delle spese in economia e del fondo economale Regolamento per la gestione delle spese in economia e del fondo economale TITOLO I GESTIONE ACQUISTI IN ECONOMIA... 2 Articolo 1 - Oggetto... 2 Articolo 2 - Limiti... 2 Articolo 3 - Amministrazione diretta...

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG. 163/06

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG. 163/06 REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG. 163/06 Determinazione del Direttore Generale n. 25 del 5 marzo 2013 REGOLAMENTO PER

Dettagli

C O M U N E d i P O L I S T E N A (Provincia di Reggio Calabria)

C O M U N E d i P O L I S T E N A (Provincia di Reggio Calabria) C O M U N E d i P O L I S T E N A (Provincia di Reggio Calabria) Via G. Lombardi c.a.p. 89024 - P.I. 00232920801 tel. 0966/939601 Fax 0966/931155 ***** Ripartizione Gare e Contratti Provveditorato Servizi

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA ART.1 OGGETTO E AMBITO DI APPLICAZIONE. Il presente Regolamento disciplina le modalità di acquisizione dei servizi e delle forniture in economia

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI LAVORI, BENI E SERVIZI IN ECONOMIA Dell UFFICIO D AMBITO DELLA PROVINCIA DI MILANO AZIENDA SPECIALE

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI LAVORI, BENI E SERVIZI IN ECONOMIA Dell UFFICIO D AMBITO DELLA PROVINCIA DI MILANO AZIENDA SPECIALE REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI LAVORI, BENI E SERVIZI IN ECONOMIA Dell UFFICIO D AMBITO DELLA PROVINCIA DI MILANO AZIENDA SPECIALE Approvato con delibera n. 09 del C.D.A del 6 Agosto 2013 1 INDICE ART

Dettagli

Allegato categorie beni e servizi ALBO FORNITORI D'ISTITUTO

Allegato categorie beni e servizi ALBO FORNITORI D'ISTITUTO ISTITUTO STATALE ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE C.COLOMBO MIUR SEDE LEGALE: CORSO GARIBALDI, 5 bis 80059 TORRE DEL GRECO(NA) CM NAIS 01700 E Dirigenza: Tel 081-8818740 Direzione amm.va: tel. 081-8812120

Dettagli

Venis S.p.A. AVVISO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DELL ALBO DEI FORNITORI DI VENIS S.P.A.

Venis S.p.A. AVVISO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DELL ALBO DEI FORNITORI DI VENIS S.P.A. Venis S.p.A. AVVISO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE DELL ALBO DEI FORNITORI DI VENIS S.P.A. Visto il Regolamento di Venis S.p.A. per gli acquisti in economia pubblicato sul sito di Venis S.p.A. (www.venis.it).

Dettagli

SALERNO SOLIDALE S.P.A. Albo Fornitori e Prestatori di servizi. DISCIPLINA

SALERNO SOLIDALE S.P.A. Albo Fornitori e Prestatori di servizi. DISCIPLINA SALERNO SOLIDALE S.P.A. Articolo 1 Oggetto Albo Fornitori e Prestatori di servizi. DISCIPLINA 1. Il presente disciplinare regola l istituzione, fissa i criteri per l iscrizione e stabilisce le modalità

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA SOCIETA DI PROMOZIONE PER L UNIVERSITA NELL IMPERIESE P.A. Via Nizza, 8 18100 Imperia Società soggetta all attività di direzione e coordinamento dell Amministrazione Provinciale di Imperia REGOLAMENTO

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA COMUNE DI TORTOLI Provincia dell Ogliastra REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA INDICE GENERALE Art. 1. Art. 2. Art. 3. Art. 4. Art. 5. Art. 6. Art. 7. Art. 8. Art. 9. Art. 10.

Dettagli

ALLEGATO 1 CATEGORIE MERCEOLOGICHE

ALLEGATO 1 CATEGORIE MERCEOLOGICHE Le categorie e le classi da indicare nell ALLEGATO 2 domanda di iscrizione nell elenco permanente dei fornitori vanno scelte tra quelle di seguito elencate. Nel caso vengano scelte tutte le classi di una

Dettagli

AL COMUNE DI CAPO D'ORLANDO Area Contratti/Appalti

AL COMUNE DI CAPO D'ORLANDO Area Contratti/Appalti Modello nuova iscrizione Albo operatori economici Anno 2016. Denominazione Ditta: (Timbro) AL COMUNE DI CAPO D'ORLANDO Area Contratti/Appalti DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI PER AFFIDAMENTO FORNITURE

Dettagli

COMUNE DI CALATABIANO ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI

COMUNE DI CALATABIANO ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI COMUNE DI CALATABIANO Provincia di Catania ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI da eseguire in economia (1) o tramite il servizio economato o da affidare a trattativa privata 1 Addobbi CATEGORIE MERCEOLOGICHE

Dettagli

Aggiornamento dell Albo dei fornitori di beni e servizi

Aggiornamento dell Albo dei fornitori di beni e servizi MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE, ALIMENTARI E FORESTALI UNIONE EUROPEA REGIONE PUGLIA ASSE IV LEADER Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale: l Europa investe nelle zone rurali Programma di Sviluppo

Dettagli

MODELLO A DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO DEI FORNITORI DI GENOVA PARCHEGGI. Pervenuto il N. iscrizione Attribuito

MODELLO A DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO DEI FORNITORI DI GENOVA PARCHEGGI. Pervenuto il N. iscrizione Attribuito MODELLO A DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO DEI FORNITORI DI GENOVA PARCHEGGI GENOVA PARCHEGGI S.P.A. Ufficio Acquisti Viale Brigate Partigiane 1 16129 GENOVA (GE) RISERVATO A GENOVA PARCHEGGI Protocollo

Dettagli

COMUNE DI POGGIOMARINO PROVINCIA DI NAPOLI AVVISO PUBBLICO

COMUNE DI POGGIOMARINO PROVINCIA DI NAPOLI AVVISO PUBBLICO COMUNE DI POGGIOMARINO PROVINCIA DI NAPOLI AVVISO PUBBLICO BANDO PER ISCRIZIONE NEL NUOVO ALBO DELLE IMPRESE DI FIDUCIA PER L ESECUZIONE DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI IN ECONOMIA. Il Comune di Poggiomarino,

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA.

REGOLAMENTO PER L'ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA. PROVINCIA DI IMPERIA REGOLAMENTO PER L'ACQUISIZIONE DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA. ART. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO Il presente regolamento tenuto conto delle specifiche esigenze dell Ente disciplina il

Dettagli

COMUNE DI SAN CIPIRELLO AVVISO PUBBLICO FORMAZIONE ALBO IMPRESE DI FIDUCIA

COMUNE DI SAN CIPIRELLO AVVISO PUBBLICO FORMAZIONE ALBO IMPRESE DI FIDUCIA COMUNE DI SAN CIPIRELLO Se r vizio Te c nic o AVVISO PUBBLICO FORMAZIONE ALBO IMPRESE DI FIDUCIA Con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 3 del 08/01/2010, è istituito il nuovo Albo delle Imprese di

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI Approvato con delibera C.d.A. n. 17 del 07/04/2009 Art. 1 Oggetto del provvedimento. Il presente regolamento individua le singole voci di spesa

Dettagli

Istituto di Istruzione Superiore Statale

Istituto di Istruzione Superiore Statale Istituto di Istruzione Superiore Statale Carlo Gemmellaro C.so Indipendenza, 229 95122 CATANIA - Tel. 0956136250 - Fax 0956136249 C.F. 80008610877 e-mail: ctis023006@istruzione.it - Cod. Mecc. CTIS023006

Dettagli

Istituto Comprensivo statale G. D. Petteni

Istituto Comprensivo statale G. D. Petteni Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Istituto Comprensivo statale G. D. Petteni Via Buratti, 2 24124 BERGAMO tel 035/342094 Fax 035/361280 - CF 95118590165 email bgic81600a@istruzione.it

Dettagli

COMUNE di MORLUPO Provincia di Roma Via Domenico Benedetti 1, 00067 Tel 901951 - Fax 90195353

COMUNE di MORLUPO Provincia di Roma Via Domenico Benedetti 1, 00067 Tel 901951 - Fax 90195353 COMUNE di MORLUPO Provincia di Roma Via Domenico Benedetti 1, 00067 Tel 901951 - Fax 90195353 Dipartimento Tecnico Ambientale Servizio Lavori Pubblici Sicurezza sul lavoro - Attività Produttive Sportello

Dettagli

PREMESSA Il Comune di Finale Ligure intende procedere alla formazione di un elenco di operatori economici (Elenco Imprese) ai quali affidare lavori

PREMESSA Il Comune di Finale Ligure intende procedere alla formazione di un elenco di operatori economici (Elenco Imprese) ai quali affidare lavori PREMESSA Il Comune di Finale Ligure intende procedere alla formazione di un elenco di operatori economici (Elenco Imprese) ai quali affidare lavori pubblici mediante procedura negoziata ai sensi degli

Dettagli

BANDO ALBO FORNITORI ASP

BANDO ALBO FORNITORI ASP BANDO ALBO FORNITORI ASP Modalità di presentazione delle domande Ai sensi della decisione del direttore Generale dell ASP n. 47 del 7 marzo 2006, le Ditte interessate alla fornitura di beni o alla prestazione

Dettagli

CITTÁ DI ALGHERO Provincia di Sassari

CITTÁ DI ALGHERO Provincia di Sassari CITTÁ DI ALGHERO Provincia di Sassari REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE DI LAVORI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA - Approvato con deliberazione C.C. n 50 del 01.10.2003 - Modificato ed integrato con deliberazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ALBO FORNITORI DI DINTEC

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ALBO FORNITORI DI DINTEC Articolo 1 ISTITUZIONE DELL ALBO FORNITORI Al fine di ottemperare al dettato normativo di cui al D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163, recante il Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture

Dettagli

REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE IN ECONOMIA

REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE IN ECONOMIA AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE IN ECONOMIA approvato con Delibera Commissariale n. 28 del 26/09/2011

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI DELL ASSOCIAZIONE per il CIRCUITO dei GIOVANI ARTISTI ITALIANI

REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI DELL ASSOCIAZIONE per il CIRCUITO dei GIOVANI ARTISTI ITALIANI REGOLAMENTO PER L ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DI BENI E SERVIZI DELL ASSOCIAZIONE per il CIRCUITO dei GIOVANI ARTISTI ITALIANI Approvato con deliberazione dell Assemblea in data 12 novembre 2014. PARTE I

Dettagli

NOTE. Mobilio, attrezzature, componenti di arredamento. Tende, tendaggi. Targhe segnaletiche, suppellettili per uffici

NOTE. Mobilio, attrezzature, componenti di arredamento. Tende, tendaggi. Targhe segnaletiche, suppellettili per uffici a) b) ELENCO OPERATORI ECONOMICI DA INTERPELLARE PER GLI AFFIDAMENTI DI SERVIZI E FORNITURE IN ECONOMIA PER L'ANNO 2016 AI SENSI DELL'ART. 125 C. 11 DEL D. LGS 163/2006 Mobilio, attrezzature, componenti

Dettagli

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA 1.1. ) ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA Largo Arrigo VII, 5-00153 Roma (Italia) ; centralino 06/5717621;

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO CHE

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO CHE AVVISO PUBBLICO per la formazione di un Elenco speciale delle cooperative di tipo B ai sensi della legge n. 381/1991 al fine di individuare i soggetti con i quali l Amministrazione comunale potrà procedere

Dettagli

Regolamento per l acquisizione in economia di forniture di beni e servizi

Regolamento per l acquisizione in economia di forniture di beni e servizi Regolamento per l acquisizione in economia di forniture di beni e servizi Articolo 1 Oggetto del regolamento Il presente regolamento disciplina le modalità, i limiti e le procedure per l acquisizione in

Dettagli

EDUCATORIO DELLA PROVVIDENZA

EDUCATORIO DELLA PROVVIDENZA EDUCATORIO DELLA PROVVIDENZA Corso Trento, 13 10129 Torino Regolamento per l istituzione dell elenco degli operatori economici per l acquisizione in economia di lavori, beni e servizi. Allegato alla deliberazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE «Basilio Focaccia» via Monticelli 1 Fuorni 84131 Salerno TEL. 089 301704 FAX 089 3055189 C.F. 80023050653 C.M. SATF06000P web www.itisfocaccia.it e mail satf06000p@istruzione.it

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE FORNITURE IN ECONOMIA DI BENI, SERVIZI E LAVORI. approvato dall'amministratore unico nella seduta del 23/04/2015

REGOLAMENTO PER LE FORNITURE IN ECONOMIA DI BENI, SERVIZI E LAVORI. approvato dall'amministratore unico nella seduta del 23/04/2015 REGOLAMENTO PER LE FORNITURE IN ECONOMIA DI BENI, SERVIZI E LAVORI approvato dall'amministratore unico nella seduta del 23/04/2015 ART. 1 - Oggetto del regolamento Il presente Regolamento ai sensi dell

Dettagli

Procedura Gestionale Gestione dell Albo Fornitori

Procedura Gestionale Gestione dell Albo Fornitori Pagina 1 di 9 PROCEDURA GESTIONALE Albo Pagina 2 di 9 INDICE 1. Premesse 2. Scopo e campo di applicazione 3. Definizioni 4. Responsabilità 5. Sezioni, categorie e sottocategorie dell Albo 6. Durata dell

Dettagli