2) RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO: Ins. Maria Lorizio Istruttore Direttivo Amm.vo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "2) RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO: Ins. Maria Lorizio Istruttore Direttivo Amm.vo"

Transcript

1 COMUNE DI PUTIGNANO BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA PER IL SERVIZIO DI FACCHINAGGIO E DI POSIZIONAMENTO, TENUTA IN EFFICIENZA E RIMOZIONE TRANSENNE E SEGNALETICA MOBILE. Allegato A alla determina dirigenziale n.50.del OGGETTO: Servizio di facchinaggio esterno e posizionamento, tenuta in efficienza e rimozione transenne e segnaletica mobile.. IMPORTO SERVIZIO : ,32 annue ( IVA esclusa). Lotto CIG [ ] 1.2 DURATA del CONTRATTO : La durata del contratto sarà di 1 anno, a decorrere da giorni quattro dalla data di sottoscrizione del contratto e sarà prorogabile fino ad espletamento di nuova gara se l esecuzione dei lavori avverrà in perfetta regola d arte e non comprometterà l organizzazione logistica della Polizia Municipale impegnata nell osservanza dell ordine pubblico e della sicurezza viaria soprattutto durante manifestazioni ed eventi di particolare rilievo. 1.3 Oltre I SERVIZI PRIMARI indicati ai punti A) B) e C) del disciplinare Allegato B) al presente bando, saranno richieste prestazioni man mano che se ne presenta l esigenza, fino alla concorrenza del valore complessivo del presente capitolato come indicati nei punti D) E) F) dello stesso disciplinare. 1.4 REQUISITI RICHIESTI: a)iscrizione al registro delle imprese o all albo delle imprese o all albo delle imprese artigiane per l attivita di facchinaggio e di movimentazione materiali ai sensi degli artt.4 e 14 del D.M n.221. b) Iscrizione all ALBO delle persone fisiche e giuridiche che esercitano l autotrasporto di cose per conto terzi; c) Possesso della capacità tecnica e professionale, ai sensi dell art. 42 Lettera l) del D. Lgs. 163/2006 e successive modifiche ed integrazioni d) presenza, nell organico dell impresa, di almeno un operaio generico esperto in lavori di piccola manutenzione e di smontaggio/ rimontaggio di arredi e materiale vario e di n. 2 operai in possesso di patente B e CAP ai quali sarà rilasciata apposita autorizzazione dal Comandante di P.M. per l utilizzo di mezzi di proprietà dell Ente Comunale; e) aver espletato il servizio in oggetto, o similari ; f) essere in possesso di almeno un idonea referenza bancaria di solvibilità; g) disponibilità immediata, per l esecuzione dei servizi oggetto del presente capitolato, di adeguati materiali da imballaggio e di adeguati materiali di pulizia per le esigenze che potrebbero eventualmente sopraggiungere ; h)indicazione del contratto collettivo di lavoro nel cui ambito è inquadrato e retribuito il personale i) Essere in possesso di tutti i requisiti di cui all art. 38 del D. Lgs. 163/06 e similari. l) Atto costitutivo in caso di raggruppamento temporaneo di imprese. 2) RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO: Ins. Maria Lorizio Istruttore Direttivo Amm.vo 3) TERMINI E MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE. Le offerte dovranno essere chiuse in plico sigillato, firmato sui lembi di chiusura, recante l indicazione del mittente e il seguente oggetto FORNITURA SERVIZIO DI FACCHINAGGIO E DI POSIZIONAMENTO, RIMOZIONE TENUTA IN EFFICIENZA DI TRANSENNE E SEGNALETICA MOBILE. Il plico dovrà pervenire, a mezzo del servizio postale pubblico o privato entro le ore 12,00 del giorno 4 luglio 2011 ( si invitano i partecipanti al controllo dei tempi di consegna); è altresì facoltà dei concorrenti la consegna a mano dei plichi, entro il suddetto termine, presso l ufficio protocollo del comune, a pena di esclusione.

2 Il recapito del plico rimane ad esclusivo rischio del mittente ove, per qualsiasi motivo, anche di forza maggiore, non giunga a destinazione entro il termine prefissato. Non farà fede il timbro postale accettante. L apertura delle buste avverrà in data 5 luglio 2011 ore 10,00 presso l Ufficio di Comando Polizia Municipale alla presenza della scrivente, del responsabile del procedimento, di un segretario verbalizzante e del Dirigente V Ripartizione Settore Patrimonio o suo delegato. Il plico dovrà contenere, al suo interno, la seguente documentazione: Nella Busta A chiusa e sigillata : 3.1 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO DI NOTORIETA come da MODELLO n.1, allegando copia fotostatica di un documento d identità del sottoscrittore in corso di validità; 3.2 Dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà ai sensi del D.P.R n.445 con la quale la Ditta dichiara di possedere tutti i requisiti previsti dall art.38 del D.Lvo 163/2000 e l applicazione, nei confronti dei lavoratori dipendenti o soci lavoratori, condizioni retributive non inferiori a quelle risultanti dal CCNL ( contratto collettivo di lavoro nel cui ambito è inquadrato e retribuito il personale e successivi rinnovi) durante tutto il periodo di durata del presente appalto; 3.3 Dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà ai sensi del D.P.R n.445 inerente la tracciabilità dei flussi finanziari come da Modello n.2 per mezzo del quale l Amministrazione potrà acquisire agli atti il conto corrente dedicato e ottenere dagli enti competenti il DURC ( documento unico di regolarità contributiva) ai sensi dell art.3 Legge 13 Agosto 2010 n Dichiarazione concernente il fatturato globale di impresa negli ultimi tre anni e l importo relativo a servizi e forniture nei settori similari oggetto di gara. Se il concorrente non è in grado, per giustificati motivi, ivi compreso l inizio dell attività da meno di tre anni, può presentare la propria capacità economica e finanziaria mediante qualsiasi altro documento considerato idoneo alla stazione appaltante; 3.5 Dichiarazione indicante il numero dei dipendenti che si intendono utilizzare per i servizi richiesti nel presente bando nonché le generalità complete degli stessi e Fotocopia delle patenti di guida ; 3.6 Garanzia pari al 2% del prezzo indicato nel bando sotto forma di cauzione o di fidejussione cosi come stabilito dall art.75 del D.L.vo 163/2000 e relativa dichiarazione di impegno di una fideiussore a rilasciare la garanzia fideiussoria per l esecuzione del contratto, qualora l offerente risultasse affidatario; Nella Busta B chiusa e sigillata: 3.7 OFFERTA ECONOMICA espressa in cifre e lettere sottoscritta dal responsabile legale sulla base del Modello n.3 contenente: a) offerta economica a ribasso da stilare sulla base del Modello n.3) allegato al presente bando relativo al canone mensile richiesto per il servizio di cui ai punti A) B) e C) del disciplinare in quanto trattasi di operazioni che saranno svolte con cadenza settimanale o con cadenza fissa e che, di conseguenza, devono assicurare ordine pubblico e sicurezza nei giorni festivi, prefestivi e nei giorni di mercato settimanale. Nell offerta dovrà essere inclusa anche la responsabilità alla custodia diretta delle transenne e delle grate in dotazione di questo Comando. L importo è stato calcolato sulla base di n.312 ore festive/notturne ore feriali. il costo unitario orario è stato maggiorato del 21% per oneri generali ed utile d impresa.. Il ribasso, ai sensi dell art.82 del D.L.vo 163/2006 dovrà essere applicato solo su tale percentuale e non sul costo orario dell unità lavorativa che è stata fissata sulla base dei costi di mercato fissati nelle convenzioni stipulate dalla Consip con Ditte che espletano servizi di facchinaggio interno e/o traslochi; b) offerta economica sul costo di una unità lavorativa per ogni ora di servizio di cui ai punti D) E) ed F) del disciplinare di servizio ALLEGATO B) al presente bando. da stilare sul medesimo Modello n.3. il costo unitario orario è stato

3 maggiorato del 21% per oneri generali ed utili di impresa. Il detto ribasso, ai sensi dell art.82 del D.L.vo 163/2006 dovrà essere applicato solo su tale percentuale del 21% e non sul costo orario dell unità lavorativa, che è stata fissata sulla base dei costi di mercato fissati nelle convenzioni stipulate dalla CONSIP con Ditte che espletano servizi di facchinaggio interno e/o traslochi. C)pena l esclusione dalla gara, copia del disciplinare dei servizi richiesti ( ALL.B) sottoscritto dal Responsabile legale della Ditta per accettazione dello stesso servizio e delle condizioni ivi indicate; d) Certificato DUVRI, di cui al Modello n.4, regolarmente sottoscritto per accettazione dal Responsabile legale della Ditta ( si leggano i successivi artt. 4) e 5). 4) Il Comune di Putignano promuoverà la cooperazione e il coordinamento per la gestione della sicurezza durante le attività oggetto del presente appalto e in tale ambito fornirà all aggiudicatario, nel caso si verifichi la circostanza, copia del documento unico di valutazione dei cosi detti rischi interferenziali che sarà redatto specificatamente per lo scopo. Attualmente non si rende necessario redigere ed allegare al presente bando tale documento non ravvisando interferenze con l operato del personale del Comune di Putignano. Pertanto, gli oneri della sicurezza per i rischi interferenti sono stati individuati in 0,00 ( Euro Zero/00). 5) Sarà cura del Comando di Polizia Municipale richiedere e ottenere dagli enti competenti il DURC necessario per i successivi adempimenti di gestione del contratto e dei pagamenti ( documento unico di regolarità contributiva); 6) L AMMINISTRAZIONE Comunale si riserva fin d ora la facoltà di procedere all affidamento anche in presenza di una sola offerta con una fornitura negoziata diretta. 7) CRITERIO DI SELEZIONE DELL OFFERTA: prezzo più basso ai sensi dell art. 82 del D. lgs. 163/06. 8) CAUZIONE PROVVISORIA : a garanzia della stipula del contratto i concorrenti dovranno costituire una cauzione provvisoria pari al 2% del valore dell appalto ( IVA esclusa) di cui all art.1.2 del capitolato, anche in forma di fidejussione, così come indicato nell art.75 del D.lgs.vo n.163/2006. Detta cauzione sarà restituita, dopo l aggiudicazione, ai concorrenti soccombenti; 9) CAUZIONE DEFINITIVA: L aggiudicatario dovrà costituire la cauzione definitiva quale stabilita dall art.113 del D.L.vo 163/2006; La cauzione definitiva resterà vincolata per tutta la durata dell appalto fino al completo soddisfacimento degli obblighi contrattuali e sarà restituita dopo la scadenza del contratto e la definizione di tutte le ragioni di debito e credito e ogni altra pendenza. 10) I SERVIZI RICHIESTI riportati nel disciplinare, parte integrante e sostanziale del presente Bando di Gara, saranno espletati nei tempi e nei modi che saranno stabiliti volta per volta dal Comandante di Polizia Municipale o suo delegato. In caso di inadempienze e irregolarità alle prescrizioni del presente capitolato saranno contestate per iscritto tali inadempienze con la concessione di un termine, non inferiore a 10 giorni, per la presentazione delle eventuali giustificazioni. Il Comando P.M. avrà la facoltà di applicare nei confronti dell aggiudicatario delle penalità variabili in relazione alla gravità dell inadempimento da accertarsi in base au un procedimento in contradditorio tra le parti, da 50,00 ad 900,00 (IVA esclusa) per ogni violazione degli obblighi derivanti dal presente capitolato. 11) L Impresa aggiudicataria dovrà impiegare per l esecuzione dei servizi, esclusivamente il proprio personale dipendente. Il subappalto e la cessione del contratto saranno regolati dagli art. 118 e 116 del D.L.vo 163/2000. In ogni caso, per tutta la durata del contratto proroga compresa, sarà vietata la cessione, anche parziale, del contratto. In ogni caso il subappalto non potrà, comunque, superare più del 30% dell importo complessivo del contratto. Lo stesso appaltatore ed il subappaltatore risponderanno in solido in caso di danni alle persone e/o alle cose causati dal servizio oggetto dell appalto, qualunque ne sia la natura della causa e sarà a loro carico, in solido, il completo risarcimento dei danni, senza diritto a eventuale rivalsa; L impresa appaltatrice sarà tenuta a sottoscrivere una polizza assicurativa con istituti autorizzati ai sensi di legge che assicuri la copertura del rischio di responsabilità civile in ordine allo

4 svolgimento di tutte le attività oggetto dell appalto per qualsiasi danno che possa essere arrecato al Comune di Putignano, ai suoi dipendenti e collaboratori, nonché a terzi. La stessa dovrà ottemperare a tutti gli obblighi verso i propri dipendenti derivanti da disposizioni legislative vigenti in materia di tutela della libertà e della dignità dei lavoratori, compreso quelli in materia di igiene e sicurezza, nonché previdenza e disciplina infortunistica, assumendo a proprio carico tutti i relativi oneri. La stessa impresa appaltatrice dovrà, in sede di aggiudicazione, esaustivamente documentare il rispetto delle prescrizioni relative al D.L.vo n.81/2008 e ss.mm.ii. tramite visione al R.S.P.P. di questo Comune della documentazione prevista. 12)TERMINI DI PAGAMENTO: il pagamento dei corrispettivi avverrà trimestralmente relativamente ai servizi di cui ai punti A) B) e C) e di volta in volta per tutte le altre prestazioni previa autorizzazione scritta del Comandante di P.M. o suo delegato con la quale saranno disposti gli interventi operativi di pertinenza della Ditta; le fatture, saranno liquidate entro 30 giorni dalla data di presentazione al protocollo generale dell Amministrazione Comunale e devono trovare riscontro nelle note di affido del Comando di P.M., negli eventuali preventivi, per le prestazioni straordinarie, ed essere corredate dai rendiconti consuntivi delle prestazioni effettuate; La liquidazione avverrà dopo aver richiesto e ottenuto dagli enti competenti la certificazione DURC e non verranno applicati interessi di mora sulle somme relative a pagamenti sospesi per acquisire il DURC, né verranno applicati interessi di mora in caso di ritardi nei pagamenti dovuti all esito positivo delle verifiche da effettuarsi presso Equitalia s.p.a. ai sensi dell art.48 bis del D.P.R. 602/1973 e relativo regolamento di attuazione. Nel caso in cui l aggiudicatario del servizio sia un RTI ( raggruppamento temporaneo di imprese) sarà cura di ciascuna impresa componente il raggruppamento fatturare e registrare le operazioni relative all esecuzione delle attività di propria competenza. Spetterà al capogruppo raccogliere le fatture con gli importi di spettanza delle singole mandanti, vistarle per congruità, consegnarle al protocollo generale del Comune di Putignano e quietanzare le somme dei mandati di pagamento intestati alle singole mandanti. Non saranno ammessi né consentiti pagamenti separati ai componenti del raggruppamento, 13) RISOLUZIONE DEL CONTRATTO: Il Comando di P.M. si riserva la facoltà di promuovere la risoluzione del contratto senza pregiudizio per ogni azione finalizzata alla rivalsa dei danni, per il ripetersi delle infrazioni per le quali sono state formulate contestazioni e per ogni altra inadempienza e per ogni altra evenienza che renda impossibile la prosecuzione dell appalto ai sensi dell art.1453 e successivi del Codice Civile. 14) ACCESSO AGLI ATTI il diritto di accesso agli atti, come disciplinato dall art. 13 del d. lgs. 163/06, sarà consentito solo dopo la conclusione del procedimento. 15)TRATTAMENTO DEI DATI: I dati forniti saranno trattati in conformità delle vigenti disposizioni e utilizzati ai soli fini del presente avviso. L invio delle offerta presuppone l esplicita autorizzazione al trattamento dei dati e la piena accettazione delle precedenti disposizioni. 16) SPESE CONTRATTUALI: tutte le spese, imposte, tasse e diritti di segreteria inerenti e consequenziali al presente appalto saranno a carico dell aggiudicatario. 17) CONTROVERSIE: Tutte le controversie che dovessero insorgere in dipendenza del rapporto contrattuale tra il Comune di Putignano e l aggiudicatario e che non si siano potute definire in via amministrativa, saranno definite dall autorità giudiziaria ordinaria. Il Foro competente è quello di Bari. 18) PUBBLICITÀ: Il presente Bando è pubblicato all Albo pretorio e sul sito del Comune di Putignano a decorrere dal giorno 13 maggio 2011 per gg ). REFERENTE DEL PROGETTO. Referente per la presente procedura Ins. Maria Lorizio Istruttore Direttivo Amm.vo Ufficio Gestionale P.M... La stessa potrà essere contattata per eventuali chiarimenti riferibili esclusivamente alle caratteristiche tecniche a mezzo telefono al n o a mezzo all indirizzo 20). RICHIESTE DI DOCUMENTAZIONE copia del presente avviso è scaricabile dal sito internet. IL DIRIGENTE IV RIPARTIZIONE Dott.ssa Maria Teresa Scalini Istruttore Direttivo Amm.vo Maria Lorizio

5 MODELLO DI PARTECIPAZIONE MODELLO n.1 Spettabile Comune di Putignano Via Roma, Putignano (Ba) OGGETTO: PARTECIPAZIONE A PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI SERVIZIO DI FACCHINAGGIO E DI POSIZIONAMENTO, TENUTA IN EFFICIENZA E RIMOZIONE TRANSENNE E SEGNALETICA MOBILE. Il/la sottoscritto/a, nato/a a ( ) il, nella sua qualità di della Ditta, con sede in, via, codice fiscale e P. IVA, indirizzo , telefono, fax, INAIL di, codice Ditta, INPS di, matricola n., chiede di partecipare alla procedura aperta per l affidamento della fornitura DEL SERVIZIO in oggetto come: Impresa singola; Capogruppo di una associazione temporanea o di un consorzio già costituito fra le imprese (oppure da costituirsi fra le imprese ); Mandante di una associazione temporanea o di un consorzio già costituito fra le imprese (oppure da costituirsi fra le imprese ). A tal fine ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445, consapevole delle Sanzioni penali previste dall articolo 76 del medesimo D.P.R.445/2000, per le ipotesi di falsità in Atti e dichiarazioni mendaci ivi indicate, DICHIARA l assenza delle cause di esclusione di cui all art. 38 del D. Lgs. 163/2006 e s. m. i.; di essere in possesso della capacità tecnica e professionale, ai sensi dell art. 42 lettera l) del D. Lgs. 163/2006 e successive modifiche ed integrazioni comprovata mediante produzione di campioni, descrizioni o fotografie dei beni da fornire, la cui autenticità sia certificata a richiesta della stazione appaltane; allegato: copia fotostatica documento d identità del sottoscrittore. Firmato

6 Carta intestata della ditta MODELLO n.2 Oggetto: Estremi identificativi degli strumenti di pagamento per le commesse pubbliche. Al COMUNE DI PUTIGNANO COMANDO DI POLIZIA MUNICIPALE Via Pasquale Casulli n.4 PUTIGNANO Ai sensi dell art. 3 Legge 13 Agosto 2010, n. 136 come modificato dal Decreto-Legge n.187 e per quanto precisato nella determinazione 22 Dicembre 2010 dall Autorità per la Vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture, LA DITTA...Matricola Settore CCNL Con Sede legale...via... Tel... Con sede operativa...via... Tel... C.F... n. operai o impiegati... (informativa per richiesta DURC) posizione INPS posizione INAIL L ASSOCIAZIONE... con sede...via... Tel... Iscritta all Albo delle Associazioni Settore Impegno Civile e Ambiente DICHIARA a) che gli estremi identificativi degli strumenti di pagamento per le commesse pubbliche sono: iban... c.c. postale... strumento di pagamento diverso ( come previsti dall art.7 D.L. n.187/2010)... b) che lo stesso e dedicato a rapporti giuridici con il comune di Putignano per seguenti motivazioni: 1) FORNITURE (specificare)... 2) SERVIZI (specificare)... 3) OPERE PUBBLICHE.. (specificare)... 4) BENEFICIARIO DI CONTRIBUTI PERV ATTIVITA DI COLLABORAZIONE. (specificare)... c) che l unica persona autorizzata ad operare su tale conto è :.Sig... nato a...residente a... Via...C.F....n. tel....in qualità di Amministratore unico. SI IMPEGNA A comunicare tempestivamente ogni eventuale variazione degli strumenti di pagamento dedicati. ( ad esclusione delle Associazioni) SI prende atto dell obbligo, da parte del Comune di Putignano, nella persona dei Responsabile unico del procedimento ( di cui agli artt.10 commi 1 e 9 e 125 del D.LO.vo 163/06 ), indipendentemente dalla procedura adottata e dalla tipologia del contratto in essere, di provvedere alle dovute comunicazioni all Autorità di Vigilanza con conseguente acquisizione del codice CIG ( codice identificativo gara) che sarà successi mante trasmesso al contraente. Timbro e firma

7 MODELLO n.3 OFFERTA CONTRATTO PER LA FORNITURA DI SERVIZIO DI FACCHINAGGIO E DI POSIZIONAMENTO, TENUTA IN EFFICIENZA E RIMOZIONE TRANSENNE E SEGNALETICA MOBILE. Art.1 Norme dell appalto La ditta sottoscritta si obbliga ad eseguire il servizio come descritto nella scheda tecnica con l osservanza di clausole oneri e condizioni previste: a) dalla scheda tecnica b) dalle condizioni generali di partecipazione e di contratto c) dalla presente offerta contratto Art.2 accettazione delle norme e condizioni dell appalto La ditta dichiara: a) di avere vagliato tutte le circostanze generali e particolari, di luogo e di tempo, relative al servizio stesso e di tutti gli eventi ed elementi possibili e contingenti che possano influire sulla prestazione del servizio; b) di essere a perfetta conoscenza delle normative aventi in qualsiasi modo riflessi sul servizio e che le stesse sono state attentamente valutate per la presentazione dell offerta; c) di essere a completa conoscenza di tutte le circostanze generali e particolari che possono influire sull esecuzione del servizio e, conseguentemente, nella formulazione dell offerta; d) di rinunciare, come in effetti rinuncia, ad eccepire prima, durante e dopo l esecuzione della prestazione, la mancata conoscenza di condizioni o la sopravvenienza di elementi che non appartengono alla categoria delle cause di forza maggiore contemplata dal Codice Civile; e) di sollevare l Amministrazione da qualsiasi eventuale contenzioso e/responsabilità che dovesse sorgere tra la Ditta sottoscritta e soggetto terzi; ART.3 Importo dell appalto La Ditta sottoscritta offre i sotto indicati prezzi per lo svolgimento del servizio di facchinaggio esterno/interno e per posizionamento e rimozione transenne e segnaletica mobile

8 Offerta a ribasso sull importo complessivo a base d asta di ,32 Costo orario Comprensivo del 21% di oneri e utili d impresa Canone mensile 1.267,76 ( calcolato su 312 ore feriali e 312 ore festive) Servizio diurno 17, % = Servizio festivo/notturno 20,57 23, % = 28,19 Quantità Importo totale Ribasso Importo totale percentuale offerto sul 21% ribassato degli oneri generali e utili d impresa 12 mesi ,12 % 50 ore 1.028,50 % 130 ore 3.664,70 % Totale ,32 TOTALE NETTO RIBASSO AL DEL Nota: le colonne 5 e 6 le completano i concorrenti; vince chi offre il prezzo più basso, salvo verifica dell anomalia dell offerta, cioè verifica che il costo orario della manodopera non sia inferiore ai minimi stabiliti dai contratti collettivi di lavoro. Totale ribasso (in cifre)... Totale ribasso ( in lettere)... La seguente offerta-contrato mentre vincola la Ditta sottoscritta dal momento della formulazione dell offerta avrà effetto nei riguardi dell Amministrazione solo dopo la firma e l approvazione del contratto da parte dei competenti organi dell Ente. La Ditta si assume la responsabilità della custodia delle transenne e delle grate in dotazione del Comando di Polizia Municipale; LA DITTA

9 DISCIPLINARE Allegato B) Alla determina dirigenziale n. 50 del Oggetto: SERVIZIO DI FACCHINAGGIO E DI POSIZIONAMENTO, TENUTA IN EFFICIENZA E RIMOZIONE TRANSENNE E SEGNALETICA MOBILE. Il Comando di Polizia Municipale del Comune di Putignano, per le proprie specifiche competenze nel settore della viabilità urbana e nella gestione logistica della segnaletica stradale necessità dei seguenti servizi sotto riportati A) IN TUTTI I GIORNI DI MERCATO SETTIMANALE : Dalle ore 6,00 alle ore 14,00. - Servizio di posizionamento transenne e relativa segnaletica nelle aree mercatali B) IN TUTTI I GIORNI FESTIVI E PREFESTIVI incluse le manifestazioni religiose ( individuati con apposito provvedimento) : Posizionamento, tenuta in efficienza e rimozione transenne e relativa segnaletica nelle zone a traffico limitato ( Centro Storico, Corso Umberto 1 altra zona, nel rispetto della segnaletica in essere ) C) RESPONSABILITA ALLA CUSTODIA E TENUTA IN EFFICIENZA delle transenne e delle grate in dotazione di questo Comando, il cui numero, risulta attualmente essere di n. 200 e di n. 80 grate di metallo comprensive delle basi di cemento già contrassegnate con striscia bianca e rossa e sulle quali è apposto apposito stemma del Comando di Polizia Municipale affinché si distinguano dalle transenne che sono gestite dall Ufficio Patrimonio di questo stesso Ente. Eventuali accordi per l utilizzo univoco del materiale sarà, volta per volta, concordato con l A.C. e il Comando di Polizia Municipale. Da compensarsi con canone mensile come da offerta proposta dalla Ditta per una disponibilità di 312 ore feriali annuali e 312 ore festive/notturne annuali. D) IN TUTTI I GIORNI IN OCCASIONE DI MANIFESTAZIONI CULTURALI, SPORTIVE, SAGRE ed EVENTI VARI: Dall inizio alla fine delle manifestazioni Servizio di posizionamento, trasporto, tenuta in efficienza e rimozione transenne e relativa segnaletica, nonché eventuale posizionamento sedie. E) DISPONIBILITA DI UNA UNITA LAVORATIVA entro trenta minuti dalla chiamata da parte del Comando della Polizia Municipale, dotata di idonea certificazione per la guida dell automezzo di proprietà di questo Comando la cui targa è : AAX33 -per trasporto e rimozione transenne o di materiale vario nei casi di emergenza che dovessero sopraggiungere durante l anno e per tutti gli interventi che potranno essere necessari durante le operazioni espletate dal Corpo di Polizia Municipale. F) DISPONIBILITA DI UNA ULTERIORE UNITA LAVORATIVA, entro trenta minuti dalla chiamata da parte del Comando di Polizia Municipale, dotata anch essa di idonea certificazione per la guida dell automezzo di proprietà di questo Comando la cui targa è : AAX33 -per trasporto e rimozione transenne o di materiale vario nei casi di emergenza che dovessero sopraggiungere durante l anno e per tutti gli interventi che potranno essere necessari durante le operazioni espletate dal Corpo di Polizia Municipale. Da compensarsi secondo il seguente tariffario offerto dalla Ditta. Servizio diurno : 17,00 + IVA +... quale utile di impresa e oneri generali offerti a ribasso dalla Ditta; Servizio festivo/notturno : 23,30 +IVA +...quale utile di impresa e oneri generali. Sono state calcolate in via presunta n. 130 ore festive annuali e n. 50 ore feriali annuali.

10 Il servizio di facchinaggio interno ed esterno, di cui ai punti C) D) ed E), che volta per volta, sulla base di apposita chiamata di un operatore di P.M., potrà essere richiesto alla Ditta, deve essere documentato con la sottoscrizione di un apposito Modulo 1 allegato al presente disciplinare sul quale sarà trascritta la tipologia dell intervento, l operatore P.M. che commissiona l intervento, le generalità dell operaio della Ditta che sarà impegnato nell intervento; La data, l orario di inizio e l orario della fine dell intervento richiesto; Il servizio di posizionamento e rimozione transenne di cui ai punti A) e B) e C) sarà espletato dietro direttive del Comando di Polizia Municipale sia per quanto riguarda i giorni di mercato che per tutti i giorni festivi e prefestivi e festività religiose. Anche in questo caso gli operai impegnati nell espletamento del servizio dovranno sottoscrivere il Modulo 1 indicando l agente che ha richiesto il servizio. In occasione di sagre ed eventi di rilevante importanza e per tutti i servizi di cui ai punti D) E) F) il servizio sarà concordato con l Ufficio Gestionale del Comando di Polizia Municipale al fine di coordinare meglio gli orari di servizio degli operai che saranno impegnati negli interventi. Ciò allo scopo di non superare le ore calcolate in via presuntiva e contenere la spesa nell ambito dell impegno di spesa assunto;. Il Servizio, oltre quello primario di posizionamento transenne, in linea di massima, si riferisce a piccole operazioni di movimentazione mobili e arredi, che non si configura come trasloco d ufficio, il prelievo e deposito di mobili e attrezzature da e per i magazzini del Comando di Polizia Municipale, lo spostamento il prelievo e la collocazione nell ambito degli uffici e degli archivi del Comando P.M. di materiale cartaceo, il prelievo, il trasporto e lo scarico di materiali di sgombero del Comando di Polizia Municipale, il prelievo e la risistemazione dei mobili e arredi in occasione di lavori di ordinaria o straordinaria manutenzione, la collaborazione con gli Agenti P.M. in caso di emergenze causate da calamità atmosferiche,piccoli interventi di derattizzazione e deblatizzazione ritenuti dal Comando di estrema urgenza. La Ditta nomina i Sigg...quali referenti con funzioni di responsabili /coordinatori, reperibili telefonicamente, I nominativi e i recapiti di tale figure dovranno essere comunicati in forma scritta alla stipula del contratto. La Ditta si impegna: a) A dotare il personale impegnato nei lavoro di una tessera di riconoscimento corredata di fotografia contenente le generalità del lavoratore e l indicazione del datore di lavoro, oltre che da idoneo vestiario. b) a fare osservare al proprio personale un contegno irreprensibile nei rapporti con il personale del Comando di Polizia Municipale e con terze persone e sarà obbligo del personale dell aggiudicatario mantenere il segreto d ufficio su tutti i fatti o circostanze delle quali venisse a conoscenza durante l espletamento del servizio; c)) a rispondere direttamente in caso dei danni alle persone e/o alle cose causati dal servizio oggetto dell appalto, qualunque ne sia la natura della causa e sarà a suo carico il completo risarcimento dei danni, senza diritto a eventuale rivalsa; d) a sottoscrivere una polizza assicurativa RCT non inferiore a ,00 che assicuri la copertura del rischio di responsabilità civile in ordine allo svolgimento di tutte le attività oggetto dell appalto per qualsiasi danno che possa essere arrecato al Comune di Putignano, ai suoi dipendenti e collaboratori, nonché a terzi. d) ad ottemperare a tutti gli obblighi verso i propri dipendenti derivanti da disposizioni legislative vigenti in materia di tutela della libertà e della dignità dei lavoratori, compreso quelli in tema di igiene e sicurezza, nonché previdenza e disciplina infortunistica, assumendo a proprio carico tutti i relativi oneri. e) a dotare il personale impiegato nei lavori di idonea indicazione da fissare ai capi di vestiario, recanti il nome della ditta appaltatrice, anche in ottemperanza agli obblighi previsti dal D.L.vo n.81/2008 per attuare le misure necessarie di prevenzione e protezione dei rischi sul lavoro esistenti nell ambito delle attività oggetto dell appalto. Il Comune di Putignano promuovendo la cooperazione e il coordinamento per la gestione della sicurezza durante le attività oggetto del presente appalto si impegna a fornire qualsiasi ulteriore informazione successiva e/o integrativa tramite la redazione di specifico DUVRI ;.

11 Il Comune di Putignano si impegna a liquidare il canone mensile di...ogni tre mesi per i servizi di cui ai punti A) B) e C) del presente disciplinare previa presentazione di regolari fatture; Per tutti gli altri servizi di cui ai punti D) E) ed F) il pagamento dei corrispettivi avverrà di volta in volta previa verifica, da parte dell Ufficio Gestionale del Comando P.M. degli orari svolti rilevati sui Moduli innanzi precisati regolarmente sottoscritti dalla Ditta. Le fatture, saranno liquidate entro 30 giorni dalla data di presentazione al protocollo generale dell Amministrazione Comunale e devono trovare riscontro nelle note di affido del Comando di P.M., negli eventuali preventivi, per le prestazioni straordinarie, ed essere corredate dai rendiconti consuntivi delle prestazioni effettuate; La liquidazione avverrà dopo aver richiesto e ottenuto dagli enti competenti la certificazione DURC e non verranno applicati interessi di mora sulle somme relative a pagamenti sospesi per acquisire il DURC, né verranno applicati interessi di mora in caso di ritardi nei pagamenti dovuti all esito positivo delle verifiche da effettuarsi presso Equitalia s.p.a. ai sensi dell art.48 bis del D.P.R. 602/1973 e relativo regolamento di attuazione. Nel caso in cui l aggiudicatario del servizio sia un RTI ( raggruppamento temporaneo di imprese) sarà cura di ciascuna impresa componente il raggruppamento fatturare e registrare le operazioni relative all esecuzione delle attività di propria competenza. Spetterà al capogruppo raccogliere le fatture con gli importi di spettanza delle singole mandanti, vistarle per congruità, consegnarle al protocollo generale del Comune di Putignano e quietanzare le somme dei mandati di pagamento intestati alle singole mandanti. Non saranno ammessi né consentiti pagamenti separati ai componenti del raggruppamento, Il Comandante P.M. autorizza i Sigg.rri...nato a...residente a...via... in possesso di patente......nato a...residente a...via... in possesso di patente n... alla conduzione dell automezzo di proprietà di questo Comando di Polizia Municipale Targato AAX933 S, sollevando l Amministrazione Comunale da ogni responsabilità civile e penale per atti e fatti inerenti e/o conseguenti alla circolazione dell automezzo. L Automezzo sarà utilizzato solo per il servizio richiesto inerente il trasporto e recupero di transenne e/o di materiale che sarà utilizzato nei casi di emergenza. Sono a carico della Ditta tutte le spese, imposte e diritti di segreteria inerenti e conseguenti al presente contratto. Per quanto non espressamente previsto dal presente disciplinare si fa espresso richiamo alle disposizioni del codice civile nonché a ogni altra disposizione legislativa o regolamentare vigente per quanto applicabile. Il Responsabile del Procedimento è l Istruttore Direttivo Amm.vo: Ins. Maria Lorizio Il DIRIGENTE IV RIPARTIZIONE Dott. ssa Maria Teresa Scalini Per Accettazione: La Ditta

12 C O M U N E D I P U T I G N A N O Provincia di Bari COMANDO POLIZIA MUNICIPALE 1 Nucleo - Ufficio Comando Via Pasquale Casulli n.4 Tel Fax Sito Internet: - Pag.1 Per le prestazioni di servizio di segnaletica mobile. MODULO 1 facchinaggio- posizionamento, rimozione custodia transenne e Il Comandante P.M. o suo delegato... in data... Alle ore... ha invitato la Ditta...- aggiudicataria della gara espletata in data... ad eseguire le seguenti prestazioni di servizio previste nel disciplinare sottoscritto dalla stessa Ditta per accettazione di tutto quanto nello stesso previsto e pertanto: AUTORIZZA La Ditta alla CUSTODIA E TENUTA IN EFFICIENZA delle transenne e delle grate in dotazione di questo Comando, il cui numero, risulta attualmente essere di n. 200 e di n. 80 grate di metallo comprensive delle basi di cemento già contrassegnate con striscia bianca e rossa e sulle quali è apposto apposito stemma del Comando di Polizia Municipale. GIORNI DI MERCATO SETTIMANALE : relativa segnaletica nelle aree mercatali. Servizio di posizionamento transenne e Data... Dalle ore...alle ore... Eventuali servizi espletati durante il giorno...dalle ore...alle ore...: Firma dell unità lavorativa o delle unità che hanno espletato il servizio Totale ore...

13 Pag.2 IN TUTTI I GIORNI FESTIVI E PREFESTIVI incluse le manifestazioni religiose ( individuati con apposito provvedimento) : Posizionamento, tenuta in efficienza e rimozione transenne e relativa segnaletica nelle zone a traffico limitato ( Centro Storico, Corso Umberto 1 altro, nel rispetto della segnaletica in essere ) Data... Dalle ore...alle ore... Eventuali servizi espletati durante il giorno......dalle ore...alle ore...: Firma dell unità lavorativa o delle unità che hanno espletato il servizio Totale ore... MANIFESTAZIONE CULTURALE... MANIFESTAZIONE SPORTIVA... SAGRA... EVENTI VARI,... APERTURA E CHIUSURA CHIOSTRO MUNICIPALE... Servizio di posizionamento, trasporto, tenuta in efficienza e rimozione transenne e relativa segnaletica, nonché eventuale posizionamento Sedie. Data... Dalle ore...alle ore... Firma dell unità lavorativa o delle unità che hanno espletato il servizio Totale ore... AUTORIZZA Il Sig... nato a... residente a... Via... Tel... Alla guida dell automezzo di proprietà di questo Comando la cui targa è : AAX33 : per... in data... dalle ore... alle ore... ad espletamento del servizio: Firma del dipendente della Ditta... Firma del Comandante P.M. o suo delegato...

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA 1 Art. 1 Premessa Il presente disciplinare costituisce, con il bando e il capitolato speciale

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

PUBBLICO INCANTO. TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE Sagarriga Visconti Volpi di BARI Capitolato d oneri

PUBBLICO INCANTO. TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE Sagarriga Visconti Volpi di BARI Capitolato d oneri Ministero per i Beni e le Attività Culturali DIPARTIMENTO PER I BENI ARCHIVISTICI E LIBRARI DIREZIONE GENERALE PER I BENI LIBRARI E GLI ISTITUTI CULTURALI PUBBLICO INCANTO TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate.

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate. Roma, 5 marzo 2010 AREA COORDINAMENTO AFFARI AMMINISTRATIVI Ufficio Affari Amministrativi Contabilità e Bilancio Prot. UAA-AIFA F.3./a.23734/P OGGETTO: Gara d appalto mediante cottimo fiduciario per l

Dettagli

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 1 ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 www.plusogliastra.it plusogliastra@pec.it ISTANZA DI PARTECIPAZIONE LOTTO DESCRIZIONE BARRARE IL LOTTO

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06 PROCEDURA APERTA, AI SENSI DELL ART. 124 DEL D.LGS. 163/2006 E DELL ART. 326 DEL DPR 207/2010, PER L AFFIDAMENTO QUADRIENNALE DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. CIG: 30590339E1 DICHIARAZIONE

Dettagli

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA. PREORDINATA ALL AFFIDAMENTO AI SENSI DEL D. LGS. 163/06 DEI SERVIZI DI PULIZIA DEI LOCALI, DEGLI IMPIANTI SPORTIVI E DELLE ATTREZZATURE PRESSO IL CENTRO SPORTIVO DELLA

Dettagli

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI.

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. MODULO PER DICHIARAZIONI REQUISITI TECNICI/ECONOMICI E DI IDONEITÀ MORALE DA COMPILARSI DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. OGGETTO: Gara per l affidamento del servizio di pulizia delle sedi del Ministero

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il SCHEMA DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE Spett.le COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE Ufficio Lavori Pubblici Piazza 28 ottobre 1918, n. 1 31025 Santa Lucia di Piave (TV) comune.santaluciadipiave.tv@pecveneto.it.

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV.

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV. All. 2) al Disciplinare di gara Spett.le Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE Via Pisa - P.zza Giovanni XXIII 95037 - San Giovanni La Punta Oggetto: GARA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI RELATIVI

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari CIG: 55637729E4 Procedura aperta per l affidamento del servizio di raccolta,

Dettagli

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 MOD. 2 - Busta A AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale).

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). Allegato al MOD. PRES. Mod. DICH/14. DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). DELLA IMPRESA (denominazione e ragione sociale). SEDE LEGALE

Dettagli

A.R.T.E. GENOVA BANDO DI GARA D APPALTO DI SERVIZI

A.R.T.E. GENOVA BANDO DI GARA D APPALTO DI SERVIZI A.R.T.E. GENOVA BANDO DI GARA D APPALTO DI SERVIZI I.1) STAZIONE APPALTANTE: A.R.T.E. Azienda Regionale Territoriale per l Edilizia della Provincia di Genova via B. Castello civ.3 16121 Genova tel. 010.53901

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara Oggetto: Procedura aperta per la fornitura di generatori di molibdeno tecnezio per l U.O.C. di Medicina Nucleare

Dettagli

Art. 1 Oggetto del servizio

Art. 1 Oggetto del servizio CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO TRASLOCHI NEGLI ISTITUTI SCOLASTICI, NEI CENTRI SCOLASTICI, NEI CENTRI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE E NEGLI UFFICI DI COMPETENZA PROVINCIALE

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CROTONE Prot. n. 25161 del 21/05/2012 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Fornitura di Prodotti Disinfestanti e Derattizzanti

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra-

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra- . ROMA CAPITALE BANDO DI GARA D'APPALTO SEZIONE I) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale - Dipartimento Risorse Economiche - Direzione per la

Dettagli

PALAZZO BROLETTO PIAZZA PAOLO VI, 29 BANDO DI GARA

PALAZZO BROLETTO PIAZZA PAOLO VI, 29 BANDO DI GARA Settore Contratti e Appalti Tel. 030-3749968 3749907 per info. tecniche Tel. 030-3749341 Fax. 030-3749211 per inf. amministrat. www.provincia.brescia.it (bandi di gara) PALAZZO BROLETTO PIAZZA PAOLO VI,

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI)

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) COMPITI DELLE IMPRESE E DOCUMENTAZIONE CONTRATTUALE AI SENSI DI QUANTO PREVISTO DAL D.L.GS 8108 e s.m.i. TIPOLOGIA APPALTO: SERVIZIO DI PULIZIA

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA AL COMUNE DI OLGIATE MOLGORA VIA STAZIONE 20 - OLGIATE MOLGORA (LC) GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI RACCOLTA E TRASPORTO

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO PER L USO TEMPORANEO E SUPERFICIARIO DI UN AREA PUBBLICA SITA NEL PZ9 POLIGONO DEL GENIO Vista: IL DIRIGENTE la presenza

Dettagli

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici?

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quali regolamenti si applicano per gli appalti sopra soglia? Il decreto legislativo n. 163 del 12 aprile 2006, Codice dei

Dettagli

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 RACCOLTA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE DA PARTE DI IMPRESE ED ENTI OPERANTI SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA AD OSPITARE GIOVANI DESTINATARI DI BORSE DI STUDIO/LAVORO

Dettagli

CONSORZIO VALLE CRATI

CONSORZIO VALLE CRATI CONSORZIO VALLE CRATI ART. 31 Dlgs 267/2000 87036 RENDE (CS) Nr. 17 DETERMINAZIONE DELL UFFICIO TECNICO Del 16.10.2014 Prot. nr. 1833 OGGETTO: Gestione tecnica, operativa ed amministrativa di manutenzione

Dettagli

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA 1.1. ) ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA Largo Arrigo VII, 5-00153 Roma (Italia) ; centralino 06/5717621;

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto. Rep. n. Prot. n. 2009/ Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.) REPUBBLICA ITALIANA Il giorno..

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNE DI VILLANOVA SULL ARDA PROVINCIA DI PIACENZA ---------------------- Tel. 0523/837927 (n. 3 linee a ric. autom.) Codice Fiscale 00215750332 Fax 0523/837757 Partita IVA 00215750332 Prot. n 2868 BANDO

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 17 del 14.02.2011 è indetta trattativa privata per

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C

Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE La dichiarazione che segue deve essere resa dall Impresa concorrente completa

Dettagli

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC ACCORDO QUADRO BIENNALE PER I SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO DI MOBILI, MACCHINE ED ARREDI PER UFFICIO, APPARECCHIATURE INFORMATICHE ED ELETTRONICHE, DOCUMENTAZIONE CARTACEA DA TRASFERIRE NELLA NUOVA

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

chiede l ammissione dell impresa medesima alla gara indetta per l affidamento del servizio in oggetto. Al proposito

chiede l ammissione dell impresa medesima alla gara indetta per l affidamento del servizio in oggetto. Al proposito ALLEGATO 1 Via A. Picco Oggetto: istanza di ammissione alla gara relativa servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria delle macchine operatrici di ACAM Ambiente s.p.a.. Il sottoscritto...., nato

Dettagli

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso LETTERA INVITO A TRATTATIVA PRIVATA APERTA per Fornitura di Servizi di TRASLOCO di mobili e documenti da ufficio da Roma, Via Cristoforo Colombo 283/A (8 piano) a Roma, Quintino Sella, 42, CIG: Z9C0C2C891

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:268701-2013:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 Disciplinare di gara pubblica per l affidamento dei servizi di trasporto funzionali all espletamento

Dettagli

LINEE GUIDA PER GLI APPALTI DEI SERVIZI DI PULIZIE

LINEE GUIDA PER GLI APPALTI DEI SERVIZI DI PULIZIE LINEE GUIDA PER GLI APPALTI DEI SERVIZI DI PULIZIE IN PROVINCIA DI COMO ED. 2009 Coordinamento del progetto: Osservatorio Territoriale per la provincia di Como per le Imprese di pulizia In collaborazione

Dettagli

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O.

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O. SERVIZIO PERSONALE SCADENZA 13/08/2015 AVVISO DI MOBILITA PER EVENTUALE ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO E TEMPO PIENO, DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CAT. GIUR. D1, DEL COMUNE DI

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta)

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta) AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO Ospedale S. Carlo di Potenza Ospedale S. Francesco di Paola di Pescopagano Via Potito Petrone 85100 Potenza Codice Fiscale e Partita IVA 01186830764 DISCIPLINARE

Dettagli

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI PERMESSO DI COSTRUIRE

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI PERMESSO DI COSTRUIRE Modello da compilarsi a cura del dichiarante, direttore lavori e impresa esecutrice opere Sportello per l Edilizia COMUNE DI VENEZIA DIREZIONE SPORTELLO UNICO EDILIZIA Sede di Venezia - San Marco 4023

Dettagli

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec...

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec... ALLEGATO A Istanza di inserimento nell Elenco operatori economici consultabile dall AGC 14 Trasporti e Viabilità Settore Demanio Marittimo Opere Marittime nelle procedure negoziate di cui all art. 125

Dettagli

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per le Erogazioni in Agricoltura Regolamento per l istituzione di un elenco di operatori economici di fiducia ai sensi dell art. 125, comma 12 del D.lgs. n. 163

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RECEPTION, CENTRALINO E FATTORINAGGIO ESTERNO PER GLI UFFICI DELLA SOGESID S.P.A. VIA CALABRIA, 35 E VIA CALABRIA 56 ROMA.

AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RECEPTION, CENTRALINO E FATTORINAGGIO ESTERNO PER GLI UFFICI DELLA SOGESID S.P.A. VIA CALABRIA, 35 E VIA CALABRIA 56 ROMA. AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RECEPTION, CENTRALINO E FATTORINAGGIO ESTERNO PER GLI UFFICI DELLA SOGESID S.P.A. VIA CALABRIA, 35 E VIA CALABRIA 56 ROMA. CIG: 5066492974 Quesito 1 Domanda: Nel Capitolato Tecnico

Dettagli

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO APPALTO PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE Importo superiore a 150.000 euro ed inferiore a 1.000.000 euro 1 Sommario 1. Oggetto, durata ed importo dell appalto...

Dettagli

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica . (FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTEZIPAZIONE) AL COMUNE DI PIANA DEGLI ALBANESI DIREZIONE A.E.S. LAVORI PUBBLICI E PROGETTAZIONE VIA P. TOGLIATTI, 2 90037 PIANA DEGLI ALBANESI (PA) Il sottoscritto.... nato

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA

AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA Mod. PRES 1. PRESENTAZIONE DELL OFFERTA Per la pubblica gara avente ad oggetto Procedura aperta per l affidamento del servizio di assistenza ad personam Periodo

Dettagli

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti

SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti SERVIZIO PATRIMONIO E AFFARI GENERALI Ufficio Gestione Patrimonio e Acquisti PROCEDURA APERTA n. 121/2009 Disciplinare di gara per l appalto, in quattro lotti, del servizio di pulizia, disinfezione ed

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N.

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N. Azienda Ospedaliera Nazionale SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo Alessandria Via Venezia, 16 15121 ALESSANDRIA Tel. 0131 206111 www.ospedale.al.it asoalessandria@pec.ospedale.al.it C. F. P. I. 0 1 6

Dettagli

Avviso Pubblico Giovani Attivi

Avviso Pubblico Giovani Attivi All. A Avviso Pubblico Giovani Attivi P.O.R. Campania FSE 2007-2013 Asse III Obiettivo Specifico: g) Sviluppare percorsi di integrazione e migliorare il (re)inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA SPECIALISTICA E DEI SERVIZI DI SVILUPPO, MANUTENZIONE ED EVOLUZIONE DEI SISTEMI DI BUSINESS PROCESS MANAGEMENT (BPM) E DI BUSINESS

Dettagli

CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI

CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI 6 Settore: Tutela Ambientale Servizio Proponente:Servizi per l'ambiente Responsabile del Procedimento:G.Laudicina Responsabile del Settore: R.Quatrosi DETERMINAZIONE

Dettagli

CITTA DI CASARSA DELLA DELIZIA Provincia di Pordenone AVVISO PUBBLICO PER LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI PERIODO 01/10/2008 30/09/2009

CITTA DI CASARSA DELLA DELIZIA Provincia di Pordenone AVVISO PUBBLICO PER LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI PERIODO 01/10/2008 30/09/2009 CITTA DI CASARSA DELLA DELIZIA Provincia di Pordenone Prot. n. AVVISO PUBBLICO PER LA GESTIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI PERIODO 01/10/2008 30/09/2009 E intendimento dell Amministrazione Comunale,

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

SCIA valida anche ai fini dell art. 86 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, approvato con R.D. 18/6/1931, n. 773.

SCIA valida anche ai fini dell art. 86 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, approvato con R.D. 18/6/1931, n. 773. Modulo di segnalazione certificata di inizio attività per la somministrazione di alimenti e bevande all' interno dei circoli privati da presentare in carta libera Spazio per apporre il timbro di protocollo

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO QUESITO n. 1 con riferimento all'elenco dei servizi analoghi prestati nell'ultimo triennio (2004/2005/2006) volevo cortesemente sapere se i certificati di buona esecuzione rilasciati dai committenti devono

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA Art. 1 - Oggetto Il presente disciplinare di gara ha per oggetto le norme di partecipazione alla successiva gara,

Dettagli

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F.

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F. ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F. 96154220584 BANDO PER ISTITUZIONE ELENCO IMPRESE DA INVITARE ALLE

Dettagli

Domanda di concessione dell assegno integrativo

Domanda di concessione dell assegno integrativo mod. Ass. integrativo COD. SR91 Domanda di concessione dell assegno integrativo (Art. 9, comma 5, della legge n. 223/1991) La presente domanda deve essere presentata per la concessione dell assegno integrativo.

Dettagli

Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO

Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO La Dichiarazione Sostitutiva di Atto Notorio, da compilarsi in caso di Offerta Segreta o Offerta

Dettagli

COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS

COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS UFFICIO LAVORI PUBBLICI LAVÔRS PUBLICS Tel. 0432 99 20 21 - Fax 0432 99 20 51 lavori.pubblici@com-gonars.regione.fvg.it

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA AVVISO PUBBLICO E DISCIPLINARE DI GARA D APPALTO Affidamento di servizio di cui all allegato II B Art. 20 D. Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. Affidamento di n. 1 azione progettuale denominata Sportello sociale

Dettagli

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS)

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) Art. 1 - Oggetto dell affidamento L oggetto dell affidamento

Dettagli

OGGETTO: invito alla procedura di gara per l affidamento del servizio annuale di facchinaggio e traslochi.

OGGETTO: invito alla procedura di gara per l affidamento del servizio annuale di facchinaggio e traslochi. Allegato alla determinazione n. 42/APPR del 27/11/2014 composto da n. 29 fogli (fronte/retro) Spett.le ditta OGGETTO: invito alla procedura di gara per l affidamento del servizio annuale di facchinaggio

Dettagli

Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42

Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42 Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42 1 DISCIPLINARE DI GARA GARA EUROPEA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO R E G I O N E V E N E T O R E J O N V E N E T O P R O V I N C I A D I B E L L U N O P R O V I N Z I A D E B E L U N COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO CAP 32043 Corso Italia, 33 Tel. 0436 4291

Dettagli

Città di Spinea Provincia di Venezia

Città di Spinea Provincia di Venezia Città di Spinea Provincia di Venezia APPALTO: servizio di pulizia interna uffici comunali 2013 2014 AFFIDAMENTO: da appaltare REDATTO DA REVISIONE N. DATA APPROVATO DA 1 SOMMARIO 1. SEZIONE DESCRITTIVA...

Dettagli