2) RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO: Ins. Maria Lorizio Istruttore Direttivo Amm.vo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "2) RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO: Ins. Maria Lorizio Istruttore Direttivo Amm.vo"

Transcript

1 COMUNE DI PUTIGNANO BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA PER IL SERVIZIO DI FACCHINAGGIO E DI POSIZIONAMENTO, TENUTA IN EFFICIENZA E RIMOZIONE TRANSENNE E SEGNALETICA MOBILE. Allegato A alla determina dirigenziale n.50.del OGGETTO: Servizio di facchinaggio esterno e posizionamento, tenuta in efficienza e rimozione transenne e segnaletica mobile.. IMPORTO SERVIZIO : ,32 annue ( IVA esclusa). Lotto CIG [ ] 1.2 DURATA del CONTRATTO : La durata del contratto sarà di 1 anno, a decorrere da giorni quattro dalla data di sottoscrizione del contratto e sarà prorogabile fino ad espletamento di nuova gara se l esecuzione dei lavori avverrà in perfetta regola d arte e non comprometterà l organizzazione logistica della Polizia Municipale impegnata nell osservanza dell ordine pubblico e della sicurezza viaria soprattutto durante manifestazioni ed eventi di particolare rilievo. 1.3 Oltre I SERVIZI PRIMARI indicati ai punti A) B) e C) del disciplinare Allegato B) al presente bando, saranno richieste prestazioni man mano che se ne presenta l esigenza, fino alla concorrenza del valore complessivo del presente capitolato come indicati nei punti D) E) F) dello stesso disciplinare. 1.4 REQUISITI RICHIESTI: a)iscrizione al registro delle imprese o all albo delle imprese o all albo delle imprese artigiane per l attivita di facchinaggio e di movimentazione materiali ai sensi degli artt.4 e 14 del D.M n.221. b) Iscrizione all ALBO delle persone fisiche e giuridiche che esercitano l autotrasporto di cose per conto terzi; c) Possesso della capacità tecnica e professionale, ai sensi dell art. 42 Lettera l) del D. Lgs. 163/2006 e successive modifiche ed integrazioni d) presenza, nell organico dell impresa, di almeno un operaio generico esperto in lavori di piccola manutenzione e di smontaggio/ rimontaggio di arredi e materiale vario e di n. 2 operai in possesso di patente B e CAP ai quali sarà rilasciata apposita autorizzazione dal Comandante di P.M. per l utilizzo di mezzi di proprietà dell Ente Comunale; e) aver espletato il servizio in oggetto, o similari ; f) essere in possesso di almeno un idonea referenza bancaria di solvibilità; g) disponibilità immediata, per l esecuzione dei servizi oggetto del presente capitolato, di adeguati materiali da imballaggio e di adeguati materiali di pulizia per le esigenze che potrebbero eventualmente sopraggiungere ; h)indicazione del contratto collettivo di lavoro nel cui ambito è inquadrato e retribuito il personale i) Essere in possesso di tutti i requisiti di cui all art. 38 del D. Lgs. 163/06 e similari. l) Atto costitutivo in caso di raggruppamento temporaneo di imprese. 2) RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO: Ins. Maria Lorizio Istruttore Direttivo Amm.vo 3) TERMINI E MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE. Le offerte dovranno essere chiuse in plico sigillato, firmato sui lembi di chiusura, recante l indicazione del mittente e il seguente oggetto FORNITURA SERVIZIO DI FACCHINAGGIO E DI POSIZIONAMENTO, RIMOZIONE TENUTA IN EFFICIENZA DI TRANSENNE E SEGNALETICA MOBILE. Il plico dovrà pervenire, a mezzo del servizio postale pubblico o privato entro le ore 12,00 del giorno 4 luglio 2011 ( si invitano i partecipanti al controllo dei tempi di consegna); è altresì facoltà dei concorrenti la consegna a mano dei plichi, entro il suddetto termine, presso l ufficio protocollo del comune, a pena di esclusione.

2 Il recapito del plico rimane ad esclusivo rischio del mittente ove, per qualsiasi motivo, anche di forza maggiore, non giunga a destinazione entro il termine prefissato. Non farà fede il timbro postale accettante. L apertura delle buste avverrà in data 5 luglio 2011 ore 10,00 presso l Ufficio di Comando Polizia Municipale alla presenza della scrivente, del responsabile del procedimento, di un segretario verbalizzante e del Dirigente V Ripartizione Settore Patrimonio o suo delegato. Il plico dovrà contenere, al suo interno, la seguente documentazione: Nella Busta A chiusa e sigillata : 3.1 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO DI NOTORIETA come da MODELLO n.1, allegando copia fotostatica di un documento d identità del sottoscrittore in corso di validità; 3.2 Dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà ai sensi del D.P.R n.445 con la quale la Ditta dichiara di possedere tutti i requisiti previsti dall art.38 del D.Lvo 163/2000 e l applicazione, nei confronti dei lavoratori dipendenti o soci lavoratori, condizioni retributive non inferiori a quelle risultanti dal CCNL ( contratto collettivo di lavoro nel cui ambito è inquadrato e retribuito il personale e successivi rinnovi) durante tutto il periodo di durata del presente appalto; 3.3 Dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà ai sensi del D.P.R n.445 inerente la tracciabilità dei flussi finanziari come da Modello n.2 per mezzo del quale l Amministrazione potrà acquisire agli atti il conto corrente dedicato e ottenere dagli enti competenti il DURC ( documento unico di regolarità contributiva) ai sensi dell art.3 Legge 13 Agosto 2010 n Dichiarazione concernente il fatturato globale di impresa negli ultimi tre anni e l importo relativo a servizi e forniture nei settori similari oggetto di gara. Se il concorrente non è in grado, per giustificati motivi, ivi compreso l inizio dell attività da meno di tre anni, può presentare la propria capacità economica e finanziaria mediante qualsiasi altro documento considerato idoneo alla stazione appaltante; 3.5 Dichiarazione indicante il numero dei dipendenti che si intendono utilizzare per i servizi richiesti nel presente bando nonché le generalità complete degli stessi e Fotocopia delle patenti di guida ; 3.6 Garanzia pari al 2% del prezzo indicato nel bando sotto forma di cauzione o di fidejussione cosi come stabilito dall art.75 del D.L.vo 163/2000 e relativa dichiarazione di impegno di una fideiussore a rilasciare la garanzia fideiussoria per l esecuzione del contratto, qualora l offerente risultasse affidatario; Nella Busta B chiusa e sigillata: 3.7 OFFERTA ECONOMICA espressa in cifre e lettere sottoscritta dal responsabile legale sulla base del Modello n.3 contenente: a) offerta economica a ribasso da stilare sulla base del Modello n.3) allegato al presente bando relativo al canone mensile richiesto per il servizio di cui ai punti A) B) e C) del disciplinare in quanto trattasi di operazioni che saranno svolte con cadenza settimanale o con cadenza fissa e che, di conseguenza, devono assicurare ordine pubblico e sicurezza nei giorni festivi, prefestivi e nei giorni di mercato settimanale. Nell offerta dovrà essere inclusa anche la responsabilità alla custodia diretta delle transenne e delle grate in dotazione di questo Comando. L importo è stato calcolato sulla base di n.312 ore festive/notturne ore feriali. il costo unitario orario è stato maggiorato del 21% per oneri generali ed utile d impresa.. Il ribasso, ai sensi dell art.82 del D.L.vo 163/2006 dovrà essere applicato solo su tale percentuale e non sul costo orario dell unità lavorativa che è stata fissata sulla base dei costi di mercato fissati nelle convenzioni stipulate dalla Consip con Ditte che espletano servizi di facchinaggio interno e/o traslochi; b) offerta economica sul costo di una unità lavorativa per ogni ora di servizio di cui ai punti D) E) ed F) del disciplinare di servizio ALLEGATO B) al presente bando. da stilare sul medesimo Modello n.3. il costo unitario orario è stato

3 maggiorato del 21% per oneri generali ed utili di impresa. Il detto ribasso, ai sensi dell art.82 del D.L.vo 163/2006 dovrà essere applicato solo su tale percentuale del 21% e non sul costo orario dell unità lavorativa, che è stata fissata sulla base dei costi di mercato fissati nelle convenzioni stipulate dalla CONSIP con Ditte che espletano servizi di facchinaggio interno e/o traslochi. C)pena l esclusione dalla gara, copia del disciplinare dei servizi richiesti ( ALL.B) sottoscritto dal Responsabile legale della Ditta per accettazione dello stesso servizio e delle condizioni ivi indicate; d) Certificato DUVRI, di cui al Modello n.4, regolarmente sottoscritto per accettazione dal Responsabile legale della Ditta ( si leggano i successivi artt. 4) e 5). 4) Il Comune di Putignano promuoverà la cooperazione e il coordinamento per la gestione della sicurezza durante le attività oggetto del presente appalto e in tale ambito fornirà all aggiudicatario, nel caso si verifichi la circostanza, copia del documento unico di valutazione dei cosi detti rischi interferenziali che sarà redatto specificatamente per lo scopo. Attualmente non si rende necessario redigere ed allegare al presente bando tale documento non ravvisando interferenze con l operato del personale del Comune di Putignano. Pertanto, gli oneri della sicurezza per i rischi interferenti sono stati individuati in 0,00 ( Euro Zero/00). 5) Sarà cura del Comando di Polizia Municipale richiedere e ottenere dagli enti competenti il DURC necessario per i successivi adempimenti di gestione del contratto e dei pagamenti ( documento unico di regolarità contributiva); 6) L AMMINISTRAZIONE Comunale si riserva fin d ora la facoltà di procedere all affidamento anche in presenza di una sola offerta con una fornitura negoziata diretta. 7) CRITERIO DI SELEZIONE DELL OFFERTA: prezzo più basso ai sensi dell art. 82 del D. lgs. 163/06. 8) CAUZIONE PROVVISORIA : a garanzia della stipula del contratto i concorrenti dovranno costituire una cauzione provvisoria pari al 2% del valore dell appalto ( IVA esclusa) di cui all art.1.2 del capitolato, anche in forma di fidejussione, così come indicato nell art.75 del D.lgs.vo n.163/2006. Detta cauzione sarà restituita, dopo l aggiudicazione, ai concorrenti soccombenti; 9) CAUZIONE DEFINITIVA: L aggiudicatario dovrà costituire la cauzione definitiva quale stabilita dall art.113 del D.L.vo 163/2006; La cauzione definitiva resterà vincolata per tutta la durata dell appalto fino al completo soddisfacimento degli obblighi contrattuali e sarà restituita dopo la scadenza del contratto e la definizione di tutte le ragioni di debito e credito e ogni altra pendenza. 10) I SERVIZI RICHIESTI riportati nel disciplinare, parte integrante e sostanziale del presente Bando di Gara, saranno espletati nei tempi e nei modi che saranno stabiliti volta per volta dal Comandante di Polizia Municipale o suo delegato. In caso di inadempienze e irregolarità alle prescrizioni del presente capitolato saranno contestate per iscritto tali inadempienze con la concessione di un termine, non inferiore a 10 giorni, per la presentazione delle eventuali giustificazioni. Il Comando P.M. avrà la facoltà di applicare nei confronti dell aggiudicatario delle penalità variabili in relazione alla gravità dell inadempimento da accertarsi in base au un procedimento in contradditorio tra le parti, da 50,00 ad 900,00 (IVA esclusa) per ogni violazione degli obblighi derivanti dal presente capitolato. 11) L Impresa aggiudicataria dovrà impiegare per l esecuzione dei servizi, esclusivamente il proprio personale dipendente. Il subappalto e la cessione del contratto saranno regolati dagli art. 118 e 116 del D.L.vo 163/2000. In ogni caso, per tutta la durata del contratto proroga compresa, sarà vietata la cessione, anche parziale, del contratto. In ogni caso il subappalto non potrà, comunque, superare più del 30% dell importo complessivo del contratto. Lo stesso appaltatore ed il subappaltatore risponderanno in solido in caso di danni alle persone e/o alle cose causati dal servizio oggetto dell appalto, qualunque ne sia la natura della causa e sarà a loro carico, in solido, il completo risarcimento dei danni, senza diritto a eventuale rivalsa; L impresa appaltatrice sarà tenuta a sottoscrivere una polizza assicurativa con istituti autorizzati ai sensi di legge che assicuri la copertura del rischio di responsabilità civile in ordine allo

4 svolgimento di tutte le attività oggetto dell appalto per qualsiasi danno che possa essere arrecato al Comune di Putignano, ai suoi dipendenti e collaboratori, nonché a terzi. La stessa dovrà ottemperare a tutti gli obblighi verso i propri dipendenti derivanti da disposizioni legislative vigenti in materia di tutela della libertà e della dignità dei lavoratori, compreso quelli in materia di igiene e sicurezza, nonché previdenza e disciplina infortunistica, assumendo a proprio carico tutti i relativi oneri. La stessa impresa appaltatrice dovrà, in sede di aggiudicazione, esaustivamente documentare il rispetto delle prescrizioni relative al D.L.vo n.81/2008 e ss.mm.ii. tramite visione al R.S.P.P. di questo Comune della documentazione prevista. 12)TERMINI DI PAGAMENTO: il pagamento dei corrispettivi avverrà trimestralmente relativamente ai servizi di cui ai punti A) B) e C) e di volta in volta per tutte le altre prestazioni previa autorizzazione scritta del Comandante di P.M. o suo delegato con la quale saranno disposti gli interventi operativi di pertinenza della Ditta; le fatture, saranno liquidate entro 30 giorni dalla data di presentazione al protocollo generale dell Amministrazione Comunale e devono trovare riscontro nelle note di affido del Comando di P.M., negli eventuali preventivi, per le prestazioni straordinarie, ed essere corredate dai rendiconti consuntivi delle prestazioni effettuate; La liquidazione avverrà dopo aver richiesto e ottenuto dagli enti competenti la certificazione DURC e non verranno applicati interessi di mora sulle somme relative a pagamenti sospesi per acquisire il DURC, né verranno applicati interessi di mora in caso di ritardi nei pagamenti dovuti all esito positivo delle verifiche da effettuarsi presso Equitalia s.p.a. ai sensi dell art.48 bis del D.P.R. 602/1973 e relativo regolamento di attuazione. Nel caso in cui l aggiudicatario del servizio sia un RTI ( raggruppamento temporaneo di imprese) sarà cura di ciascuna impresa componente il raggruppamento fatturare e registrare le operazioni relative all esecuzione delle attività di propria competenza. Spetterà al capogruppo raccogliere le fatture con gli importi di spettanza delle singole mandanti, vistarle per congruità, consegnarle al protocollo generale del Comune di Putignano e quietanzare le somme dei mandati di pagamento intestati alle singole mandanti. Non saranno ammessi né consentiti pagamenti separati ai componenti del raggruppamento, 13) RISOLUZIONE DEL CONTRATTO: Il Comando di P.M. si riserva la facoltà di promuovere la risoluzione del contratto senza pregiudizio per ogni azione finalizzata alla rivalsa dei danni, per il ripetersi delle infrazioni per le quali sono state formulate contestazioni e per ogni altra inadempienza e per ogni altra evenienza che renda impossibile la prosecuzione dell appalto ai sensi dell art.1453 e successivi del Codice Civile. 14) ACCESSO AGLI ATTI il diritto di accesso agli atti, come disciplinato dall art. 13 del d. lgs. 163/06, sarà consentito solo dopo la conclusione del procedimento. 15)TRATTAMENTO DEI DATI: I dati forniti saranno trattati in conformità delle vigenti disposizioni e utilizzati ai soli fini del presente avviso. L invio delle offerta presuppone l esplicita autorizzazione al trattamento dei dati e la piena accettazione delle precedenti disposizioni. 16) SPESE CONTRATTUALI: tutte le spese, imposte, tasse e diritti di segreteria inerenti e consequenziali al presente appalto saranno a carico dell aggiudicatario. 17) CONTROVERSIE: Tutte le controversie che dovessero insorgere in dipendenza del rapporto contrattuale tra il Comune di Putignano e l aggiudicatario e che non si siano potute definire in via amministrativa, saranno definite dall autorità giudiziaria ordinaria. Il Foro competente è quello di Bari. 18) PUBBLICITÀ: Il presente Bando è pubblicato all Albo pretorio e sul sito del Comune di Putignano a decorrere dal giorno 13 maggio 2011 per gg ). REFERENTE DEL PROGETTO. Referente per la presente procedura Ins. Maria Lorizio Istruttore Direttivo Amm.vo Ufficio Gestionale P.M... La stessa potrà essere contattata per eventuali chiarimenti riferibili esclusivamente alle caratteristiche tecniche a mezzo telefono al n o a mezzo all indirizzo 20). RICHIESTE DI DOCUMENTAZIONE copia del presente avviso è scaricabile dal sito internet. IL DIRIGENTE IV RIPARTIZIONE Dott.ssa Maria Teresa Scalini Istruttore Direttivo Amm.vo Maria Lorizio

5 MODELLO DI PARTECIPAZIONE MODELLO n.1 Spettabile Comune di Putignano Via Roma, Putignano (Ba) OGGETTO: PARTECIPAZIONE A PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI SERVIZIO DI FACCHINAGGIO E DI POSIZIONAMENTO, TENUTA IN EFFICIENZA E RIMOZIONE TRANSENNE E SEGNALETICA MOBILE. Il/la sottoscritto/a, nato/a a ( ) il, nella sua qualità di della Ditta, con sede in, via, codice fiscale e P. IVA, indirizzo , telefono, fax, INAIL di, codice Ditta, INPS di, matricola n., chiede di partecipare alla procedura aperta per l affidamento della fornitura DEL SERVIZIO in oggetto come: Impresa singola; Capogruppo di una associazione temporanea o di un consorzio già costituito fra le imprese (oppure da costituirsi fra le imprese ); Mandante di una associazione temporanea o di un consorzio già costituito fra le imprese (oppure da costituirsi fra le imprese ). A tal fine ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445, consapevole delle Sanzioni penali previste dall articolo 76 del medesimo D.P.R.445/2000, per le ipotesi di falsità in Atti e dichiarazioni mendaci ivi indicate, DICHIARA l assenza delle cause di esclusione di cui all art. 38 del D. Lgs. 163/2006 e s. m. i.; di essere in possesso della capacità tecnica e professionale, ai sensi dell art. 42 lettera l) del D. Lgs. 163/2006 e successive modifiche ed integrazioni comprovata mediante produzione di campioni, descrizioni o fotografie dei beni da fornire, la cui autenticità sia certificata a richiesta della stazione appaltane; allegato: copia fotostatica documento d identità del sottoscrittore. Firmato

6 Carta intestata della ditta MODELLO n.2 Oggetto: Estremi identificativi degli strumenti di pagamento per le commesse pubbliche. Al COMUNE DI PUTIGNANO COMANDO DI POLIZIA MUNICIPALE Via Pasquale Casulli n.4 PUTIGNANO Ai sensi dell art. 3 Legge 13 Agosto 2010, n. 136 come modificato dal Decreto-Legge n.187 e per quanto precisato nella determinazione 22 Dicembre 2010 dall Autorità per la Vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture, LA DITTA...Matricola Settore CCNL Con Sede legale...via... Tel... Con sede operativa...via... Tel... C.F... n. operai o impiegati... (informativa per richiesta DURC) posizione INPS posizione INAIL L ASSOCIAZIONE... con sede...via... Tel... Iscritta all Albo delle Associazioni Settore Impegno Civile e Ambiente DICHIARA a) che gli estremi identificativi degli strumenti di pagamento per le commesse pubbliche sono: iban... c.c. postale... strumento di pagamento diverso ( come previsti dall art.7 D.L. n.187/2010)... b) che lo stesso e dedicato a rapporti giuridici con il comune di Putignano per seguenti motivazioni: 1) FORNITURE (specificare)... 2) SERVIZI (specificare)... 3) OPERE PUBBLICHE.. (specificare)... 4) BENEFICIARIO DI CONTRIBUTI PERV ATTIVITA DI COLLABORAZIONE. (specificare)... c) che l unica persona autorizzata ad operare su tale conto è :.Sig... nato a...residente a... Via...C.F....n. tel....in qualità di Amministratore unico. SI IMPEGNA A comunicare tempestivamente ogni eventuale variazione degli strumenti di pagamento dedicati. ( ad esclusione delle Associazioni) SI prende atto dell obbligo, da parte del Comune di Putignano, nella persona dei Responsabile unico del procedimento ( di cui agli artt.10 commi 1 e 9 e 125 del D.LO.vo 163/06 ), indipendentemente dalla procedura adottata e dalla tipologia del contratto in essere, di provvedere alle dovute comunicazioni all Autorità di Vigilanza con conseguente acquisizione del codice CIG ( codice identificativo gara) che sarà successi mante trasmesso al contraente. Timbro e firma

7 MODELLO n.3 OFFERTA CONTRATTO PER LA FORNITURA DI SERVIZIO DI FACCHINAGGIO E DI POSIZIONAMENTO, TENUTA IN EFFICIENZA E RIMOZIONE TRANSENNE E SEGNALETICA MOBILE. Art.1 Norme dell appalto La ditta sottoscritta si obbliga ad eseguire il servizio come descritto nella scheda tecnica con l osservanza di clausole oneri e condizioni previste: a) dalla scheda tecnica b) dalle condizioni generali di partecipazione e di contratto c) dalla presente offerta contratto Art.2 accettazione delle norme e condizioni dell appalto La ditta dichiara: a) di avere vagliato tutte le circostanze generali e particolari, di luogo e di tempo, relative al servizio stesso e di tutti gli eventi ed elementi possibili e contingenti che possano influire sulla prestazione del servizio; b) di essere a perfetta conoscenza delle normative aventi in qualsiasi modo riflessi sul servizio e che le stesse sono state attentamente valutate per la presentazione dell offerta; c) di essere a completa conoscenza di tutte le circostanze generali e particolari che possono influire sull esecuzione del servizio e, conseguentemente, nella formulazione dell offerta; d) di rinunciare, come in effetti rinuncia, ad eccepire prima, durante e dopo l esecuzione della prestazione, la mancata conoscenza di condizioni o la sopravvenienza di elementi che non appartengono alla categoria delle cause di forza maggiore contemplata dal Codice Civile; e) di sollevare l Amministrazione da qualsiasi eventuale contenzioso e/responsabilità che dovesse sorgere tra la Ditta sottoscritta e soggetto terzi; ART.3 Importo dell appalto La Ditta sottoscritta offre i sotto indicati prezzi per lo svolgimento del servizio di facchinaggio esterno/interno e per posizionamento e rimozione transenne e segnaletica mobile

8 Offerta a ribasso sull importo complessivo a base d asta di ,32 Costo orario Comprensivo del 21% di oneri e utili d impresa Canone mensile 1.267,76 ( calcolato su 312 ore feriali e 312 ore festive) Servizio diurno 17, % = Servizio festivo/notturno 20,57 23, % = 28,19 Quantità Importo totale Ribasso Importo totale percentuale offerto sul 21% ribassato degli oneri generali e utili d impresa 12 mesi ,12 % 50 ore 1.028,50 % 130 ore 3.664,70 % Totale ,32 TOTALE NETTO RIBASSO AL DEL Nota: le colonne 5 e 6 le completano i concorrenti; vince chi offre il prezzo più basso, salvo verifica dell anomalia dell offerta, cioè verifica che il costo orario della manodopera non sia inferiore ai minimi stabiliti dai contratti collettivi di lavoro. Totale ribasso (in cifre)... Totale ribasso ( in lettere)... La seguente offerta-contrato mentre vincola la Ditta sottoscritta dal momento della formulazione dell offerta avrà effetto nei riguardi dell Amministrazione solo dopo la firma e l approvazione del contratto da parte dei competenti organi dell Ente. La Ditta si assume la responsabilità della custodia delle transenne e delle grate in dotazione del Comando di Polizia Municipale; LA DITTA

9 DISCIPLINARE Allegato B) Alla determina dirigenziale n. 50 del Oggetto: SERVIZIO DI FACCHINAGGIO E DI POSIZIONAMENTO, TENUTA IN EFFICIENZA E RIMOZIONE TRANSENNE E SEGNALETICA MOBILE. Il Comando di Polizia Municipale del Comune di Putignano, per le proprie specifiche competenze nel settore della viabilità urbana e nella gestione logistica della segnaletica stradale necessità dei seguenti servizi sotto riportati A) IN TUTTI I GIORNI DI MERCATO SETTIMANALE : Dalle ore 6,00 alle ore 14,00. - Servizio di posizionamento transenne e relativa segnaletica nelle aree mercatali B) IN TUTTI I GIORNI FESTIVI E PREFESTIVI incluse le manifestazioni religiose ( individuati con apposito provvedimento) : Posizionamento, tenuta in efficienza e rimozione transenne e relativa segnaletica nelle zone a traffico limitato ( Centro Storico, Corso Umberto 1 altra zona, nel rispetto della segnaletica in essere ) C) RESPONSABILITA ALLA CUSTODIA E TENUTA IN EFFICIENZA delle transenne e delle grate in dotazione di questo Comando, il cui numero, risulta attualmente essere di n. 200 e di n. 80 grate di metallo comprensive delle basi di cemento già contrassegnate con striscia bianca e rossa e sulle quali è apposto apposito stemma del Comando di Polizia Municipale affinché si distinguano dalle transenne che sono gestite dall Ufficio Patrimonio di questo stesso Ente. Eventuali accordi per l utilizzo univoco del materiale sarà, volta per volta, concordato con l A.C. e il Comando di Polizia Municipale. Da compensarsi con canone mensile come da offerta proposta dalla Ditta per una disponibilità di 312 ore feriali annuali e 312 ore festive/notturne annuali. D) IN TUTTI I GIORNI IN OCCASIONE DI MANIFESTAZIONI CULTURALI, SPORTIVE, SAGRE ed EVENTI VARI: Dall inizio alla fine delle manifestazioni Servizio di posizionamento, trasporto, tenuta in efficienza e rimozione transenne e relativa segnaletica, nonché eventuale posizionamento sedie. E) DISPONIBILITA DI UNA UNITA LAVORATIVA entro trenta minuti dalla chiamata da parte del Comando della Polizia Municipale, dotata di idonea certificazione per la guida dell automezzo di proprietà di questo Comando la cui targa è : AAX33 -per trasporto e rimozione transenne o di materiale vario nei casi di emergenza che dovessero sopraggiungere durante l anno e per tutti gli interventi che potranno essere necessari durante le operazioni espletate dal Corpo di Polizia Municipale. F) DISPONIBILITA DI UNA ULTERIORE UNITA LAVORATIVA, entro trenta minuti dalla chiamata da parte del Comando di Polizia Municipale, dotata anch essa di idonea certificazione per la guida dell automezzo di proprietà di questo Comando la cui targa è : AAX33 -per trasporto e rimozione transenne o di materiale vario nei casi di emergenza che dovessero sopraggiungere durante l anno e per tutti gli interventi che potranno essere necessari durante le operazioni espletate dal Corpo di Polizia Municipale. Da compensarsi secondo il seguente tariffario offerto dalla Ditta. Servizio diurno : 17,00 + IVA +... quale utile di impresa e oneri generali offerti a ribasso dalla Ditta; Servizio festivo/notturno : 23,30 +IVA +...quale utile di impresa e oneri generali. Sono state calcolate in via presunta n. 130 ore festive annuali e n. 50 ore feriali annuali.

10 Il servizio di facchinaggio interno ed esterno, di cui ai punti C) D) ed E), che volta per volta, sulla base di apposita chiamata di un operatore di P.M., potrà essere richiesto alla Ditta, deve essere documentato con la sottoscrizione di un apposito Modulo 1 allegato al presente disciplinare sul quale sarà trascritta la tipologia dell intervento, l operatore P.M. che commissiona l intervento, le generalità dell operaio della Ditta che sarà impegnato nell intervento; La data, l orario di inizio e l orario della fine dell intervento richiesto; Il servizio di posizionamento e rimozione transenne di cui ai punti A) e B) e C) sarà espletato dietro direttive del Comando di Polizia Municipale sia per quanto riguarda i giorni di mercato che per tutti i giorni festivi e prefestivi e festività religiose. Anche in questo caso gli operai impegnati nell espletamento del servizio dovranno sottoscrivere il Modulo 1 indicando l agente che ha richiesto il servizio. In occasione di sagre ed eventi di rilevante importanza e per tutti i servizi di cui ai punti D) E) F) il servizio sarà concordato con l Ufficio Gestionale del Comando di Polizia Municipale al fine di coordinare meglio gli orari di servizio degli operai che saranno impegnati negli interventi. Ciò allo scopo di non superare le ore calcolate in via presuntiva e contenere la spesa nell ambito dell impegno di spesa assunto;. Il Servizio, oltre quello primario di posizionamento transenne, in linea di massima, si riferisce a piccole operazioni di movimentazione mobili e arredi, che non si configura come trasloco d ufficio, il prelievo e deposito di mobili e attrezzature da e per i magazzini del Comando di Polizia Municipale, lo spostamento il prelievo e la collocazione nell ambito degli uffici e degli archivi del Comando P.M. di materiale cartaceo, il prelievo, il trasporto e lo scarico di materiali di sgombero del Comando di Polizia Municipale, il prelievo e la risistemazione dei mobili e arredi in occasione di lavori di ordinaria o straordinaria manutenzione, la collaborazione con gli Agenti P.M. in caso di emergenze causate da calamità atmosferiche,piccoli interventi di derattizzazione e deblatizzazione ritenuti dal Comando di estrema urgenza. La Ditta nomina i Sigg...quali referenti con funzioni di responsabili /coordinatori, reperibili telefonicamente, I nominativi e i recapiti di tale figure dovranno essere comunicati in forma scritta alla stipula del contratto. La Ditta si impegna: a) A dotare il personale impegnato nei lavoro di una tessera di riconoscimento corredata di fotografia contenente le generalità del lavoratore e l indicazione del datore di lavoro, oltre che da idoneo vestiario. b) a fare osservare al proprio personale un contegno irreprensibile nei rapporti con il personale del Comando di Polizia Municipale e con terze persone e sarà obbligo del personale dell aggiudicatario mantenere il segreto d ufficio su tutti i fatti o circostanze delle quali venisse a conoscenza durante l espletamento del servizio; c)) a rispondere direttamente in caso dei danni alle persone e/o alle cose causati dal servizio oggetto dell appalto, qualunque ne sia la natura della causa e sarà a suo carico il completo risarcimento dei danni, senza diritto a eventuale rivalsa; d) a sottoscrivere una polizza assicurativa RCT non inferiore a ,00 che assicuri la copertura del rischio di responsabilità civile in ordine allo svolgimento di tutte le attività oggetto dell appalto per qualsiasi danno che possa essere arrecato al Comune di Putignano, ai suoi dipendenti e collaboratori, nonché a terzi. d) ad ottemperare a tutti gli obblighi verso i propri dipendenti derivanti da disposizioni legislative vigenti in materia di tutela della libertà e della dignità dei lavoratori, compreso quelli in tema di igiene e sicurezza, nonché previdenza e disciplina infortunistica, assumendo a proprio carico tutti i relativi oneri. e) a dotare il personale impiegato nei lavori di idonea indicazione da fissare ai capi di vestiario, recanti il nome della ditta appaltatrice, anche in ottemperanza agli obblighi previsti dal D.L.vo n.81/2008 per attuare le misure necessarie di prevenzione e protezione dei rischi sul lavoro esistenti nell ambito delle attività oggetto dell appalto. Il Comune di Putignano promuovendo la cooperazione e il coordinamento per la gestione della sicurezza durante le attività oggetto del presente appalto si impegna a fornire qualsiasi ulteriore informazione successiva e/o integrativa tramite la redazione di specifico DUVRI ;.

11 Il Comune di Putignano si impegna a liquidare il canone mensile di...ogni tre mesi per i servizi di cui ai punti A) B) e C) del presente disciplinare previa presentazione di regolari fatture; Per tutti gli altri servizi di cui ai punti D) E) ed F) il pagamento dei corrispettivi avverrà di volta in volta previa verifica, da parte dell Ufficio Gestionale del Comando P.M. degli orari svolti rilevati sui Moduli innanzi precisati regolarmente sottoscritti dalla Ditta. Le fatture, saranno liquidate entro 30 giorni dalla data di presentazione al protocollo generale dell Amministrazione Comunale e devono trovare riscontro nelle note di affido del Comando di P.M., negli eventuali preventivi, per le prestazioni straordinarie, ed essere corredate dai rendiconti consuntivi delle prestazioni effettuate; La liquidazione avverrà dopo aver richiesto e ottenuto dagli enti competenti la certificazione DURC e non verranno applicati interessi di mora sulle somme relative a pagamenti sospesi per acquisire il DURC, né verranno applicati interessi di mora in caso di ritardi nei pagamenti dovuti all esito positivo delle verifiche da effettuarsi presso Equitalia s.p.a. ai sensi dell art.48 bis del D.P.R. 602/1973 e relativo regolamento di attuazione. Nel caso in cui l aggiudicatario del servizio sia un RTI ( raggruppamento temporaneo di imprese) sarà cura di ciascuna impresa componente il raggruppamento fatturare e registrare le operazioni relative all esecuzione delle attività di propria competenza. Spetterà al capogruppo raccogliere le fatture con gli importi di spettanza delle singole mandanti, vistarle per congruità, consegnarle al protocollo generale del Comune di Putignano e quietanzare le somme dei mandati di pagamento intestati alle singole mandanti. Non saranno ammessi né consentiti pagamenti separati ai componenti del raggruppamento, Il Comandante P.M. autorizza i Sigg.rri...nato a...residente a...via... in possesso di patente......nato a...residente a...via... in possesso di patente n... alla conduzione dell automezzo di proprietà di questo Comando di Polizia Municipale Targato AAX933 S, sollevando l Amministrazione Comunale da ogni responsabilità civile e penale per atti e fatti inerenti e/o conseguenti alla circolazione dell automezzo. L Automezzo sarà utilizzato solo per il servizio richiesto inerente il trasporto e recupero di transenne e/o di materiale che sarà utilizzato nei casi di emergenza. Sono a carico della Ditta tutte le spese, imposte e diritti di segreteria inerenti e conseguenti al presente contratto. Per quanto non espressamente previsto dal presente disciplinare si fa espresso richiamo alle disposizioni del codice civile nonché a ogni altra disposizione legislativa o regolamentare vigente per quanto applicabile. Il Responsabile del Procedimento è l Istruttore Direttivo Amm.vo: Ins. Maria Lorizio Il DIRIGENTE IV RIPARTIZIONE Dott. ssa Maria Teresa Scalini Per Accettazione: La Ditta

12 C O M U N E D I P U T I G N A N O Provincia di Bari COMANDO POLIZIA MUNICIPALE 1 Nucleo - Ufficio Comando Via Pasquale Casulli n.4 Tel Fax Sito Internet: - Pag.1 Per le prestazioni di servizio di segnaletica mobile. MODULO 1 facchinaggio- posizionamento, rimozione custodia transenne e Il Comandante P.M. o suo delegato... in data... Alle ore... ha invitato la Ditta...- aggiudicataria della gara espletata in data... ad eseguire le seguenti prestazioni di servizio previste nel disciplinare sottoscritto dalla stessa Ditta per accettazione di tutto quanto nello stesso previsto e pertanto: AUTORIZZA La Ditta alla CUSTODIA E TENUTA IN EFFICIENZA delle transenne e delle grate in dotazione di questo Comando, il cui numero, risulta attualmente essere di n. 200 e di n. 80 grate di metallo comprensive delle basi di cemento già contrassegnate con striscia bianca e rossa e sulle quali è apposto apposito stemma del Comando di Polizia Municipale. GIORNI DI MERCATO SETTIMANALE : relativa segnaletica nelle aree mercatali. Servizio di posizionamento transenne e Data... Dalle ore...alle ore... Eventuali servizi espletati durante il giorno...dalle ore...alle ore...: Firma dell unità lavorativa o delle unità che hanno espletato il servizio Totale ore...

13 Pag.2 IN TUTTI I GIORNI FESTIVI E PREFESTIVI incluse le manifestazioni religiose ( individuati con apposito provvedimento) : Posizionamento, tenuta in efficienza e rimozione transenne e relativa segnaletica nelle zone a traffico limitato ( Centro Storico, Corso Umberto 1 altro, nel rispetto della segnaletica in essere ) Data... Dalle ore...alle ore... Eventuali servizi espletati durante il giorno......dalle ore...alle ore...: Firma dell unità lavorativa o delle unità che hanno espletato il servizio Totale ore... MANIFESTAZIONE CULTURALE... MANIFESTAZIONE SPORTIVA... SAGRA... EVENTI VARI,... APERTURA E CHIUSURA CHIOSTRO MUNICIPALE... Servizio di posizionamento, trasporto, tenuta in efficienza e rimozione transenne e relativa segnaletica, nonché eventuale posizionamento Sedie. Data... Dalle ore...alle ore... Firma dell unità lavorativa o delle unità che hanno espletato il servizio Totale ore... AUTORIZZA Il Sig... nato a... residente a... Via... Tel... Alla guida dell automezzo di proprietà di questo Comando la cui targa è : AAX33 : per... in data... dalle ore... alle ore... ad espletamento del servizio: Firma del dipendente della Ditta... Firma del Comandante P.M. o suo delegato...

OGGETTO: servizio di derattizzazione e disinfestazione negli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste decorrenza dal.

OGGETTO: servizio di derattizzazione e disinfestazione negli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste decorrenza dal. SCHEMA DI CONTRATTO allegato sub E) OGGETTO: servizio di derattizzazione e disinfestazione negli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste decorrenza dal. IMPRESA: (denominazione e codice

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO. OGGETTO: Affidamento del servizio di. all' IMPRESA: (DENOMINAZIONE E CODICE FISCALE / P.IVA)

SCHEMA DI CONTRATTO. OGGETTO: Affidamento del servizio di. all' IMPRESA: (DENOMINAZIONE E CODICE FISCALE / P.IVA) SCHEMA DI CONTRATTO OGGETTO: Affidamento del servizio di. all' IMPRESA: (DENOMINAZIONE E CODICE FISCALE / P.IVA) L anno DUEMILA... il giorno del mese di in una sala del Comune di Trieste. Premesso che:

Dettagli

COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA ART. 1

COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA ART. 1 COMUNE di BADESI PROVINCIA OLBIA-TEMPIO Area Servizi Sociali BANDO DI GARA Il responsabile dell Area Servizi Sociali rende noto che questo Comune intende procedere all appalto del servizio in oggetto:

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale. ALLEGATO 1 Documenti

BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale. ALLEGATO 1 Documenti BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale ALLEGATO 1 Documenti Allegato 1 : Documenti Pagina 1 di 9 ALLEGATO 1 - DOCUMENTI

Dettagli

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città Prot. n. Cagliari, Spett. le Via Cap - Città OGGETTO: Procedura di affidamento diretto del servizio in economia inerente all imputazione sul SIL Sardegna dei dati relativi allo stato di attuazione degli

Dettagli

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA AVVISO DI SELEZIONE PER CONFERIMENTO INCARICO DI SERVIZI ATTINENTI L INGEGNERIA E L ARCHITETTURA DI IMPORTO INFERIORE A 100.000,00 EURO MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

C O M U N E D I L O N G A R E

C O M U N E D I L O N G A R E C O M U N E D I L O N G A R E Provincia di Vicenza PREMESSA AVVISO PER LA SELEZIONE DI COOPERATIVE SOCIALI DI TIPO B) A CUI AFFIDARE IL SERVIZIO DI PULIZIA IMMOBILI COMUNALI PER IL PERIODO 01/07/2014 30/06/2017

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLE REGIONI LAZIO E TOSCANA DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura biennale di gas speciali e azoto liquido

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SEGUENTE SERVIZIO:

AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SEGUENTE SERVIZIO: AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SEGUENTE SERVIZIO: REALIZZAZIONE COLLEGAMENTI INTERNET FRA LE SEDI COMUNALI, FRA LE SEDI COMUNALI E SITI ESTERNI OVVERO FRA SITI ESTERNI

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

IL COMUNE DI GENOVA, di seguito per brevità, denominato Comune, con sede in via Garibaldi 9, Codice Fiscale 00856930102, rappresentato

IL COMUNE DI GENOVA, di seguito per brevità, denominato Comune, con sede in via Garibaldi 9, Codice Fiscale 00856930102, rappresentato CONTRATTO FRA IL COMUNE DI GENOVA E... PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI ACCOMPAGNAMENTO EDUCATIVO A FAVORE DI MINORI E NUCLEI DI NAZIONALITÀ STRANIERA SEGUITI DALL UFFICIO CITTADINI SENZA TERRITORIO PERIODO...

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 ENTE APPALTANTE: Comune di Cusano Milanino Piazza Martiri di

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 67 DEL 19 DICEMBRE 2005

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 67 DEL 19 DICEMBRE 2005 REGIONE CAMPANIA - Settore Provveditorato ed Economato - Via P. Metastasio, 25 80125 Napoli - Bando di gara proceduraper l affidamento per un biennio del servizio di stampa e distribuzione dei cedolini

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA A1993/08-3 DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Alla determina n. del OGGETTO: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato. Art. 1 Procedura semplificata ai sensi degli

Dettagli

OGGETTO: servizio di brokeraggio assicurativo rischi vari del Comune di Trieste per il periodo

OGGETTO: servizio di brokeraggio assicurativo rischi vari del Comune di Trieste per il periodo SCHEMA DI CONTRATTO allegato sub B) OGGETTO: servizio di brokeraggio assicurativo rischi vari del Comune di Trieste per il periodo 1... IMPRESA: (denominazione e codice fiscale) REPUBBLICA ITALIANA L anno

Dettagli

ALLEGATO 2 - MODULO DI DICHIARAZIONE Da inserire nella Busta 1)

ALLEGATO 2 - MODULO DI DICHIARAZIONE Da inserire nella Busta 1) ALLEGATO 2 - MODULO DI DICHIARAZIONE Da inserire nella Busta 1) Fac simile allegato alle norme di partecipazione da compilarsi a cura dell impresa/e partecipante/i. AFFIDAMENTO MEDIANTE PROCEDURA APERTA

Dettagli

CHIEDE. di partecipare alla gara informale per l affidamento dei servizi di cui all oggetto e a tal fine DICHIARA

CHIEDE. di partecipare alla gara informale per l affidamento dei servizi di cui all oggetto e a tal fine DICHIARA Modello A DOMANDA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE Il/La sottoscritto/a (cognome)... (nome)... nato/a il... a... in qualità di...... della Ditta... con sede legale in... prov... CAP... Via... n.... P.

Dettagli

COMUNE DI MONTEVIALE - Provincia di Vicenza -

COMUNE DI MONTEVIALE - Provincia di Vicenza - COMUNE DI MONTEVIALE - Provincia di Vicenza - 36050 Piazza Libertà, 20 c.f. e p.iva 00218540243 e-mail: comune@comune.monteviale.vi.it http://www.comune.monteviale.vi.it Area Tecnica Servizio Manutenzioni

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE R.F N. 91 DEL 30.11.2015_ BANDO/DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO DALL 01/01/2016

Dettagli

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 1 In esecuzione della deliberazione di Consiglio

Dettagli

SERVIZIO DI RISONANZA MAGNETICA

SERVIZIO DI RISONANZA MAGNETICA Presidio Ospedaliero Nord S.MARIA GORETTI DI LATINA SERVIZIO DI RISONANZA MAGNETICA GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UNA RM 1,5 T, L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Dettagli

Bando fornitura mezzi centro trasferenza di Atina BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI

Bando fornitura mezzi centro trasferenza di Atina BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI A. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Società Ambiente Frosinone S.p.A. S.P. Ortella Km. 3 03030 Colfelice (Frosinone) Tel.

Dettagli

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Servizio Provveditorato TEL.0823/445189 - FAX 0823/279581 AVVISO DI GARA CIG: LOTTO N. 1 CIG 5758272460 LOTTO N. 2 CIG 57582870C2 Questa ASL di Caserta indice procedura

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, Decreto Legislativo n. 163 del 2006 e ss.mm.ii. criterio: offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell art.

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

COMUNE DI MELITO DI NAPOLI Provincia di Napoli

COMUNE DI MELITO DI NAPOLI Provincia di Napoli COMUNE DI MELITO DI NAPOLI Provincia di Napoli Via S. Di Giacomo, 5 80017 Melito di Napoli Settore Entrate Segreteria www.comune.melito.na.it e-mail entrate@comune.melito.na.it Tel. 081\2386226 Fax 081\7112748

Dettagli

Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova)

Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova) Comune di San Giorgio delle Pertiche (Provincia di Padova) AREA AFFARI GENERALI Ufficio Segreteria Via Canonica, 4 TEL. 049-9374720 Cod.fiscale 00682290283 FAX 049-9374712 Centralino 049-9374711 35010

Dettagli

Comune di Firenze. Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri

Comune di Firenze. Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri 1 Comune di Firenze Direzione SICUREZZA SOCIALE Servizio Cimiteri PROCEDURA APERTA PER: Affidamento della concessione del servizio di gestione e manutenzione impianto di distribuzione energia elettrica

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI UN SOGGIORNO CLIMATICO PER CITTADINI DELLA TERZA ETA - 2014

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI UN SOGGIORNO CLIMATICO PER CITTADINI DELLA TERZA ETA - 2014 Casa COMUNE di FRANCOLISE provincia di Caserta Tel. 0823 881330 - Fax 0823 877049 - C.F. 83001080619 All. a Det. AA. n. 101 del 21.08.2014 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI UN SOGGIORNO CLIMATICO

Dettagli

COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P.

COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P. COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P.IVA 00340670657 AREA FINANZIARIA BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata con aggiudicazione mediante il ricorso al criterio del prezzo più basso per la fornitura di lavoratori in somministrazione 1. Finalità e oggetto. Il presente atto

Dettagli

CITTA DI MONTEGROTTO TERME

CITTA DI MONTEGROTTO TERME Allegato 2) alla determinazione dei Servizi Sociali n.... del... CITTA DI MONTEGROTTO TERME PROVINCIA DI PADOVA Servizi Sociali BANDO DI GARA DI PUBBLICO INCANTO RELATIVO ALL APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA

Dettagli

autostrada del Brennero

autostrada del Brennero SOCIETÀ PER AZIONI AUTOSTRADA DEL BRENNERO - TRENTO autostrada del Brennero SERVIZIO DI PULIZIA DELLE STAZIONI AUTOSTRADALI E PERTINENZE VARIE DELLA SOCIETA SERVIZIO BIENNALE CIG 5806482C84 5 SCHEMA DI

Dettagli

SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO

SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO REPUBBLICA ITALIANA L anno duemila. il giorno. del mese di. nella sede della stazione appaltante sita.., alla via.. n..., avanti a me dott, autorizzato a ricevere atti e contratti

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

Città di La Maddalena

Città di La Maddalena Città di La Maddalena Provincia di Olbia Tempio Area Amministrativa Settore Cultura, Pubblica Istruzione e Sport www.comune.lamaddalena.ot.it dirigente.malu@comunelamaddalena.it BANDO DI GARA PER LA GESTIONE

Dettagli

Richiesta di preventivo di spesa, finalizzata all affidamento diretto in economia.

Richiesta di preventivo di spesa, finalizzata all affidamento diretto in economia. Prot. n. 2015/0030845 Borgomanero lì, 20 agosto 2015 Tit. 6 Cl. 4 Fasc. 256 C.so Cavour n. 16 28021 Borgomanero (No) DIVISIONE TECNICA tel. 0322 837731 fax 0322 837712 PEC: protocollo@pec.comune.borgomanero.no.it

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO

COMUNE DI GOLFO ARANCI PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO AVVISO INDAGINE DI MERCATO OGGETTO: Indagine di mercato propedeutica alle procedure per l affidamento del Servizio di trasporto alunni scuola dell obbligo con scuolabus ai sensi dell art. 125, comma 11,

Dettagli

Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali. alberto.vanelli@regione.piemonte.it

Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali. alberto.vanelli@regione.piemonte.it Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali alberto.vanelli@regione.piemonte.it LETTERA D INVITO: PROCEDURA PER IL SERVIZIO DI FORNITURA E POSA DI NUOVA CALDAIA COMPLETA DI BRUCIATORE,

Dettagli

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE

COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA. Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE COMUNE DI RECANATI AREA TECNICA Procedura aperta per: REALIZZAZIONE DI N. 12 ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA NEL PEEP I LOTTO F LOCALITÀ LE GRAZIE (FOGLIO 58 PART. 805) DISCIPLINARE DI GARA Requisiti

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) tel. 02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) tel. 02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi. CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) tel. 02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.it 1. E indetta asta pubblica secondo il criterio dell offerta economicamente

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura di n. 10 contatori automatizzati

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SISTEMI INFORMATIVI PROCEDURA APERTA PER: FORNITURA DI CARTOGRAFIA NUMERICA ALLA SCALA 1:500 DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI FIRENZE E SUO AGGIORNAMENTO DISCIPLINARE DI GARA Il

Dettagli

COMUNE DI LORETO. (Provincia di Ancona) Settore III. Loreto, 30/05/2014

COMUNE DI LORETO. (Provincia di Ancona) Settore III. Loreto, 30/05/2014 COMUNE DI LORETO (Provincia di Ancona) Settore III Loreto, 30/05/2014 AVVISO PUBBLICO BANDO PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DELLA PALESTRA COMUNALE SITA IN VIA BERSAGLIERI D ITALIA Articolo

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio: offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell art. 83 del decreto

Dettagli

Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818

Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818 Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818 BANDO DI GARA NOLEGGIO FOTOCOPIATRICI Alle ditte RCO - l.bassotti@rcoonline.it Vema Copy info@vemacopy.it BASCO BAZAR info@basco-bazar2.it FASTREND

Dettagli

26/03/2015. MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELLA PROPOSTA

26/03/2015. MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELLA PROPOSTA AVVISO ESPLORATIVO Oggetto: Fornitura di energia elettrica e servizi connessi per sessantacinque utenze intestate all EFS. - Importo complessivo annuo stimato 37.000,00 oltre iva di legge. - Procedura

Dettagli

INPDAP DIREZIONE PROVINCIALE Via Oberdan, 40/U 70126 - BARI

INPDAP DIREZIONE PROVINCIALE Via Oberdan, 40/U 70126 - BARI 1 INPDAP DIREZIONE PROVINCIALE Via Oberdan, 40/U 70126 - BARI PROCEDURA APERTA A PUBBLICO INCANTO PER APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA, SMALTIMENTO RIFIUTI SPECIALI, DISINFESTAZIONE/DERATTIZZAZIONE E GIARDINAGGIO

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO Appalto per la fornitura di cancelleria, oggettistica per ufficio e carta per fotocopie e buste. DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare di gara, che costituisce

Dettagli

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante)

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante) DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA MODULO I Procedura ristretta accelerata per l affidamento delle prestazioni relative all allestimento della mostra temporanea dal titolo provvisorio

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

_l_ sottoscritt nat_ a il, residente a, in Via n, in qualità di, dell azienda con sede a in Via n, C.F. P.IVA Tel. fax e mail ; CHIEDE

_l_ sottoscritt nat_ a il, residente a, in Via n, in qualità di, dell azienda con sede a in Via n, C.F. P.IVA Tel. fax e mail ; CHIEDE Modello A M a r c a da bo l l o da 14,6 2 Al Comune di Cabras P.zza Eleonora, 1 09072 CABRAS OR OGGETTO: Procedura aperta per l affidamento in concessione della gestione in via sperimentale del Mercato

Dettagli

Ente appaltante Procedura aperta Oggetto dell appalto Codice Identificativo Gara 4582110CC7 Valore stimato dell appalto:

Ente appaltante Procedura aperta Oggetto dell appalto Codice Identificativo Gara 4582110CC7 Valore stimato dell appalto: COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SERVIZI SOCIALI P.O. SERVIZI CIMITERIALI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO FUNERALI A CARICO DEL COMUNE DI FIRENZE * * * BANDO DI GARA Ente appaltante: Comune

Dettagli

ROMA CAPITALE Municipio 18 Roma Aurelio U.O.S.E.C.S. Servizi Sociali Il Dirigente

ROMA CAPITALE Municipio 18 Roma Aurelio U.O.S.E.C.S. Servizi Sociali Il Dirigente CONVENZIONE Attività di ballo e ginnastica presso i Centri Anziani del Municipio 18 CIG n. 5110477308 Il giorno. del mese di. dell anno 2013 presso la sede del Servizio Sociale del Municipio 18 Roma Aurelio,

Dettagli

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA L Ente-Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli intende esperire pubblica gara a norma dell art. 6 lett. a) del d.lgs

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO allegato sub C)

SCHEMA DI CONTRATTO allegato sub C) SCHEMA DI CONTRATTO allegato sub C) OGGETTO: servizio di assicurazione Responsabilità Civile Autoveicoli e rischi diversi connessi al parco veicoli del Comune di Trieste periodo 15.10.2015 15.10.2016.

Dettagli

MODULO A OGGETTO DELL APPALTO: SERVIZIO DI PULIZIA AREE ESTERNE E MANUTENZIONE DEL VERDE COMUNALE ANNI 2014 2015 2016. Il sottoscritto... nato il...

MODULO A OGGETTO DELL APPALTO: SERVIZIO DI PULIZIA AREE ESTERNE E MANUTENZIONE DEL VERDE COMUNALE ANNI 2014 2015 2016. Il sottoscritto... nato il... MODULO A OGGETTO DELL APPALTO: SERVIZIO DI PULIZIA AREE ESTERNE E MANUTENZIONE DEL VERDE COMUNALE ANNI 2014 2015 2016 Il sottoscritto... nato il... a... e residente a... Via... titolare legale rappresentante

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

CAPITOLATO SPECIALE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA CAPITOLATO SPECIALE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA ART. 1 Oggetto dell appalto Il servizio di tesoreria consiste nel complesso di operazioni legate alla gestione finanziaria dell ente locale

Dettagli

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari COD. CIG 0511238EED BANDO DI GARA OGGETTO: gara per l affidamento delle polizze di assicurazione RCA/ARD LIBRO MATRICOLA e INFORTUNI per n 3 anni Periodo 2010/2013.

Dettagli

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO COMUNE DI LUSERNA SAN GIOVANNI Provincia di Torino BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO In esecuzione della D.C.C. n. 28 del 30/07/2015 e della determinazione n. 274 del 21/09/2015 si rende noto che il Comune

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE

REPUBBLICA ITALIANA. Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE REPUBBLICA ITALIANA Repertorio: n. I.N.R.C.A. AMMINISTRAZIONE CENTRALE OGGETTO: Contratto estimatorio per la fornitura di dispositivi medici occorrenti al servizio di radiologia interventistica e vascolare

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37, e art. 55, comma 5, Decreto Legislativo n. 163 del 2006 e ss.mm.ii. criterio: offerta al prezzo più basso ai sensi dell art. 82 del

Dettagli

4. PROCEDURA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE: Procedura aperta, da aggiudicarsi utilizzando il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa.

4. PROCEDURA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE: Procedura aperta, da aggiudicarsi utilizzando il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa. BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA SOTTO SOGLIA PER L AFFIDAMENTO A TITOLO GRATUITO DELLA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL CONSORZIO INTERUNIVERSITARIO ALMALAUREA PERIODO 01.01.2014-31.12.2017

Dettagli

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria.

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria. FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ATTREZZATURE INFORMATICHE DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI NAPOLI AL DI FUORI DEL PERIODO DI GARANZIA INIZIALE ON SITE - CIG: 5654825D33 DISCIPLINARE Il

Dettagli

Provincia di Pordenone MEDAGLIA D ORO AL V.M.

Provincia di Pordenone MEDAGLIA D ORO AL V.M. Alla Ditta RACCOMANDATA A.R. OGGETTO: procedura negoziata per il servizio di archiviazione cartacea e gestione Documentale. Cod. Ditta è invitata a partecipare alla gara ufficiosa, ai sensi del Codice

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO Napoli Sociale S.p.A. di seguito più semplicemente Azienda, ha indetto gara, a mezzo procedura aperta ai sensi del D.lgs.

Dettagli

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA Oggetto dell appalto: Servizio di Censimento e verifica degli impianti termici sul territorio comunale ai sensi

Dettagli

CONTRATTO PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI VALORIZZAZIONE DEI BREVETTI DI PROPRIETA DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA.

CONTRATTO PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI VALORIZZAZIONE DEI BREVETTI DI PROPRIETA DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA. CONTRATTO PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI VALORIZZAZIONE DEI BREVETTI DI PROPRIETA DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA. CIG: Z6618122FF L anno 2016, il giorno. del mese di. 2016 Con la presente scrittura

Dettagli

Provincia dell Aquila

Provincia dell Aquila Provincia dell Aquila B A N D O DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RCT RCO L Amministrazione Provinciale dell Aquila Via S. Agostino

Dettagli

nat_ a il C.F. residente a in via n

nat_ a il C.F. residente a in via n SCHEDA A) Bollo da 14,62 ISTANZA DI PARTECIPAZIONE A PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO MENSA SCOLASTICA SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA e SECONDARIA DI I^ GRADO PLESSO SCOLASTICO di ESTERZILI

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO allegato sub C)

SCHEMA DI CONTRATTO allegato sub C) OGGETTO: servizio di assicurazione rischi vari del Comune di Trieste periodo ore 00.00 del 01.05.2012 ore 24.00 del 30.04.2014. IMPRESA: (denominazione e codice fiscale) REPUBBLICA ITALIANA L anno DUEMILA

Dettagli

Il sottoscritto nato a il residente in Via n. nella sua qualità di:

Il sottoscritto nato a il residente in Via n. nella sua qualità di: ALLEGATO 2 dichiarazione sostitutiva Al Comune di CORSICO Via Roma n. 18 20094 CORSICO (MI) OGGETTO: Avviso pubblico per l accreditamento della fornitura di prestazioni domiciliari assistenziali e socio-educative

Dettagli

COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso

COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso COMUNE DI TARZO Provincia di Treviso BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE DEI CAMPI DA CALCIO (CIG. 5088440984) Il Comune di Tarzo, in esecuzione della delibera consiliare n.11

Dettagli

BANDO DI GARA Progetto ENTER

BANDO DI GARA Progetto ENTER Municipio Roma 6 U.O.S.E.C.S. BANDO DI GARA Progetto ENTER ALLEGATO A A. Premessa Il Municipio Roma 6 intende esperire una procedura aperta per affidare il progetto ENTER inserito nel Piano Regolatore

Dettagli

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI DISCIPLINARE DI GARA 1 PREMESSE Il presente Capitolato Speciale d Appalto descrive e disciplina le condizioni, le modalità ed i termini di esecuzione della fornitura di opere librarie e documentarie per

Dettagli

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più PROVINCIA DI PISTOIA Piazza S. Leone n. 1, Pistoia Tel. 0573/374249, Fax 0573/374543: DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER PROVVISTA DI FONDI TRIENNIO 2006/2008 PER IL FINANZIAMENTO DI OPERE PUBBLICHE

Dettagli

AREA VIII DISCIPLINA DEL MERCATO P.O. CONTRATTUALISTICA E CONCORRENZA CONTRATTO TIPO PER APPALTO DI SERVIZI DI PULIZIA PRESSO I CONDOMINI

AREA VIII DISCIPLINA DEL MERCATO P.O. CONTRATTUALISTICA E CONCORRENZA CONTRATTO TIPO PER APPALTO DI SERVIZI DI PULIZIA PRESSO I CONDOMINI AREA VIII DISCIPLINA DEL MERCATO P.O. CONTRATTUALISTICA E CONCORRENZA CONTRATTO TIPO PER APPALTO DI SERVIZI DI PULIZIA PRESSO I CONDOMINI 1 CONTRATTO PER APPALTO DEI SERVIZI DI PULIZIA TRA Il Condominio

Dettagli

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI ACCERTAMENTO E RISCOSSIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' E DEI DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI (D.LGS. 15/11/1993,

Dettagli

CITTA DI NETTUNO PROVINCIA DI ROMA CORPO POLIZIA LOCALE Ufficio Comando Settore Affari Generali e Personale

CITTA DI NETTUNO PROVINCIA DI ROMA CORPO POLIZIA LOCALE Ufficio Comando Settore Affari Generali e Personale BANDO DI GARA APERTA PER L AFFIDAMENTO FORNITURA E POSA IN OPERA DI SEGNALETICA ORIZZONTALE E VERTICALE - CIG 39689354C5 - ENTE APPALTANTE Comune di Nettuno, Viale Giacomo Matteotti n 37 00048 Nettuno

Dettagli

COMUNE DI FONTANELLA (Provincia di Bergamo) PROCEDURA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI VEICOLI COMUNALI

COMUNE DI FONTANELLA (Provincia di Bergamo) PROCEDURA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI VEICOLI COMUNALI COMUNE DI FONTANELLA (Provincia di Bergamo) PROCEDURA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI VEICOLI COMUNALI In esecuzione della deliberazione di G.C. n.5/2013 e della determinazione n. 105 in data 13/09/2013

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 000961/2015 Tolentino, li 11/03/2015 BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA a) Stazione appaltante: COSMARI Srl - Località Piane di Chienti - 62029 Tolentino (MC) - tel. 0733/203504 - fax 0733/204014

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA MANUTENZIONE HARDWARE DI EDISU CARD SYSTEM CIG [5 2 3 6 5 2 5 5 2 1 ] ISTANZA DI AMMISSIONE

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA MANUTENZIONE HARDWARE DI EDISU CARD SYSTEM CIG [5 2 3 6 5 2 5 5 2 1 ] ISTANZA DI AMMISSIONE Allegato A Spett.le EDISU PIEMONTE Via Madama Cristina 83 10126 TORINO PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA MANUTENZIONE HARDWARE DI EDISU CARD SYSTEM CIG [5 2 3 6 5 2 5 5 2 1 ] ISTANZA DI AMMISSIONE

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DI RILIEVO NAZIONALE "SANTOBONO-PAUSILIPON" VIA DELLA CROCE ROSSA N 8-80122 NAPOLI CF/p. IVA 06854100630

AZIENDA OSPEDALIERA DI RILIEVO NAZIONALE SANTOBONO-PAUSILIPON VIA DELLA CROCE ROSSA N 8-80122 NAPOLI CF/p. IVA 06854100630 AZIENDA OSPEDALIERA DI RILIEVO NAZIONALE "SANTOBONO-PAUSILIPON" VIA DELLA CROCE ROSSA N 8-80122 NAPOLI CF/p. IVA 06854100630 CONTRATTO RELATIVO ALL AFFIDAMENTO ANNUALE (PROROGABILE DI UN ULTERIORE ANNO)

Dettagli

COMUNE DI SERAVEZZA (Provincia di Lucca)

COMUNE DI SERAVEZZA (Provincia di Lucca) COMUNE DI SERAVEZZA (Provincia di Lucca) DETERMINAZIONE N. 446 DEL 14-04-2010 DEL REGISTRO GENERALE SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO Servizio ECONOMATO SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO Servizio Finanziario Registro

Dettagli

COMUNE DI CANEGRATE. (Provincia di Milano) CONVENZIONE TRA COMUNE DI CANEGRATE SOCIALE DI TIPO B AI SENSI DELL ART.5 DELLA LEGGE 8

COMUNE DI CANEGRATE. (Provincia di Milano) CONVENZIONE TRA COMUNE DI CANEGRATE SOCIALE DI TIPO B AI SENSI DELL ART.5 DELLA LEGGE 8 Rep. N. COMUNE DI CANEGRATE (Provincia di Milano) CONVENZIONE TRA COMUNE DI CANEGRATE E COOPERATIVA SOCIALE DI TIPO B AI SENSI DELL ART.5 DELLA LEGGE 8 NOVEMBRE 1991 N 381 E S.M.I., PER IL SERVIZIO DI

Dettagli

OGGETTO: servizio di pulizia e sanificazione degli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste periodo dal 1.06.2014 al 31.05.

OGGETTO: servizio di pulizia e sanificazione degli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste periodo dal 1.06.2014 al 31.05. OGGETTO: servizio di pulizia e sanificazione degli immobili di proprietà o pertinenza del Comune di Trieste periodo dal 1.06.2014 al 31.05.2017 IMPRESA: (denominazione e codice fiscale) REPUBBLICA ITALIANA

Dettagli

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA

MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA MODELLO DI ISTANZA DI AMMISSIONE E DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA Spett.le Trasporti Pubblici Monzesi S.P.A. Via Borgazzi, 35 20052 MONZA. OGGETTO : Istanza di ammissione

Dettagli

COMUNE DI ANZIO. Provincia di Roma c.f. 82005010580 P.IVA 02144071004 SERVIZIO DI PRELIEVO E RECAPITO POSTALE CIG Z511544602 CAPITOLATO D ONERI

COMUNE DI ANZIO. Provincia di Roma c.f. 82005010580 P.IVA 02144071004 SERVIZIO DI PRELIEVO E RECAPITO POSTALE CIG Z511544602 CAPITOLATO D ONERI COMUNE DI ANZIO Provincia di Roma c.f. 82005010580 P.IVA 02144071004 SERVIZIO DI PRELIEVO E RECAPITO POSTALE CIG Z511544602 CAPITOLATO D ONERI Art. 1 - OGGETTO L appalto ha per oggetto il servizio di prelievo

Dettagli

)2*/,2&21',=,21, $33$/72 3(5 / $)),'$0(172 '(/ 6(59,=,2 ', 6200,1,675$=,21( ', /$9252 $ 7(50,1(

)2*/,2&21',=,21, $33$/72 3(5 / $)),'$0(172 '(/ 6(59,=,2 ', 6200,1,675$=,21( ', /$9252 $ 7(50,1( )2*/,2&21',=,21, $33$/72 3(5 / $)),'$0(172 '(/ 6(59,=,2 ', 6200,1,675$=,21( ', /$9252 $ 7(50,1( ART.1 OGGETTO Il presente appalto ha ad oggetto il servizio di somministrazione di lavoratori a termine,

Dettagli

L anno il giorno del mese di in una sala del Comune di Trieste.

L anno il giorno del mese di in una sala del Comune di Trieste. COMUNE DI TRIESTE N. Cod. Fisc. e Part. IVA 00210240321 Rep. n Area Risorse Economiche-Finanziarie e di Sviluppo Economico Prot. n OGGETTO: Affidamento servizio di assistenza tecnica in relazione alla

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO N.

ISTITUTO COMPRENSIVO N. ISTITUTO COMPRENSIVO N. 8 Via Torino n. 19 65121 PESCARA - Tel. 085 4210592 - Fax. 085 4294881 Distretto n. 12 Pescara C.F. 91117430685 - Codice Meccanografico PEIC835007 E-mail: peic835007@istruzione.it

Dettagli

Le condizioni alle quali dovrà rispondere il servizio sono riportate:

Le condizioni alle quali dovrà rispondere il servizio sono riportate: Spett.le... Raccomandata a.r. Oggetto: Invito a presentare offerta per il servizio di pulizia e sanificazione dei locali della sede dell Automobile Club Pordenone e della sede di Sacile. Procedura in economia

Dettagli

12 Settore Politiche sociali

12 Settore Politiche sociali Comune di MONSERRATO 12 Settore Politiche sociali DOMANDA PROCEDURA APERTA - Affidamento dei servizi connessi alla realizzazione del Progetto IMPARA L ARTE E NON METTERLA DA PARTE - CIG 1005741BB7 Spett.le

Dettagli

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 SISTEMA DI QUALIFICAZIONE PER FORNITURE DI GAS NATURALE NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 Premessa: Brescia Trasporti S.p.A. intende istituire un proprio sistema di qualificazione al fine di selezionare operatori

Dettagli

DETERMINAZIONE COMUNE DI SETTIMO SAN PIETRO PROVINCIA DI CAGLIARI AREA AMMINISTRATIVA C O P I A

DETERMINAZIONE COMUNE DI SETTIMO SAN PIETRO PROVINCIA DI CAGLIARI AREA AMMINISTRATIVA C O P I A COMUNE DI SETTIMO SAN PIETRO PROVINCIA DI CAGLIARI AREA AMMINISTRATIVA SERVIZIO: DETERMINAZIONE C O P I A N. 556 01 luglio 2014 OGGETTO: Affidamento diretto del servizio di BROKERAGGIO ASSICURATIVO" -

Dettagli

AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE LATINA CONTRATTO DI APPALTO TRA PER

AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE LATINA CONTRATTO DI APPALTO TRA PER AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE LATINA CONTRATTO DI APPALTO TRA Azienda Unità Sanitaria Locale Latina con sede legale in V.le P.L. Nervi Centro Direzionale Latinafiori/torre G2 04100 Latina codice fiscale

Dettagli

SETTORE STRATEGIE TERRITORIALI LL.PP. E PROGETTAZIONE OO.PP.

SETTORE STRATEGIE TERRITORIALI LL.PP. E PROGETTAZIONE OO.PP. SETTORE STRATEGIE TERRITORIALI LL.PP. E PROGETTAZIONE OO.PP. AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL INDIVIDUAZIONE DI SOGGETTI IDONEI PER L AFFIDAMENTO IN ECONOMIA AI SENSI DELL ART. 125 DEL DLGS

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E DISCIPLINARE DI PROCEDURA IN ECONOMIA REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E RELATIVI SERVIZI DI IMPLEMENTAZIONE E MANUTENZIONE PER IL CONTROLLO

Dettagli