COMUNE DI POGGIO TORRIANA Provincia di Rimini

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI POGGIO TORRIANA Provincia di Rimini"

Transcript

1 ORIGINALE Seduta del 06/02/2014 n. 17 (CON POTERI SPETTANTI ALLA GIUNTA) Oggetto: AGGIORNAMENTO DEI DIRITTI DI SEGRETERIA PER PRATICHE, ATTI E CERTIFICAZIONI IN MATERIA DI EDILIZIA PRIVATA E URBANISTICA L'anno duemilaquattordici il giorno sei del mese di febbraio alle ore 15:30, nella sala allo scopo destinata, il Commissario Prefettizio, Dott. Giuseppe Mario Puzzo, per la gestione del Comune di Poggio Torriana, con l assistenza de Segretario Generale Dott. Alfonso Pisacane assunti i poteri della Giunta Comunale, ai sensi dell art.48 del D.Lgs n. 267/2000, procede alla trattazione dell oggetto sopra indicato. Seduta del 06/02/2014 n. 17 Pag.1

2 IL COMMISSARIO PREFETTIZIO VISTA la Legge Regionale 7 novembre 2013, n. 19 ad oggetto: Istituzione del Comune di Poggio Torriana mediante fusione dei comuni di Torriana e Poggio Berni nella ; CONSIDERATO che ai sensi e per gli effetti dell art. 10, comma 10, del D.L. n. 8 del 18/01/1993, e s.m.i., convertito in Legge n. 68 del 19/03/1993, sono stati istituiti e determinati gli importi dei diritti di segreteria dovuti per il rilasci odi atti da parte dell Ufficio Tecnico; RICHIAMATA la precedente deliberazione della Giunta del Comune di Torriana n. 134 del 16/12/2003, con la quale sono stati determinati i diritti di segreteria per le pratiche dello Sportello Unico per l Edilizia relativi al Comune di Torriana; RICHIAMATA la precedente deliberazione della Giunta del Comune di Poggio Berni n. 104 del 29/12/2011, con la quale sono stati determinati i diritti di segreteria per le pratiche dello Sportello Unico per l Edilizia relativi al Comune di Poggio Berni; DATO ATTO che si rende necessario, in virtù della fusione dei Comuni di Torriana e Poggio Berni, uniformare i diritti di segreteria, relativi alle pratiche, atti e certificazioni in materia di edilizia privata ed urbanistica, nonché riformulare le categorie delle pratiche edilizie, in virtù dell evoluzione normativa in materia di edilizia, introdotte dal D.P.R. n. 380/2001 e dalla L.R. n. 15/2013; VISTO l allegato prospetto con indicati gli importi di diritti di segreteria suddividi in base alle tipologie dell intervento e alle dimensioni dello stesso - allegato A); TENUTO CONTO che tali importi sono stati ricavati mediando gli importi dei due Comuni allo scopo di non creare disparità e mantenere un equilibrio di bilancio; VISTO il D.P.R. N. 380/2001 e successive modificazioni; VISTA la Legge Regionale n. 15 del 30/07/2013; VISTA la Legge n. 68/1993 e successive modificazioni; VISTO il D.Lgs. n. 267/2000 Testo Unico delle Leggi sull ordinamento degli Enti Locali ; ACQUISITI i pareri resi ai sensi degli artt. 49 del D.Lgs. n. 267/2000; Con i poteri spettanti alla Giunta comunale ai sensi dell'art. 48 del D.Lgs , n. 267; DELIBERA 1. di APPROVARE la narrativa che precede, quale parte integrante e sostanziale del presente provvedimento; Seduta del 06/02/2014 n. 17 Pag.2

3 2. di APPROVARE gli importi dei diritti di segreteria, da applicare alle pratiche, atti e certificazioni in materia di edilizia privata e urbanistica, secondo il prospetto allegato alla presenta delibera come parte integrante e sostanziale con la lettera A), aggiornato anche a seguito delle modifiche alla normativa edilizia e alle modifiche introdotte al D.P.R. n. 380/2001 e dalla L.R. n. 15/2013; 3. di DARE ATTO che gli importi stabiliti con la presente deliberazione trovano applicazione per l anno 2014 e restano validi fino a nuovo aggiornamento; 4. di STABILIRE che i diritti di segreteria saranno introitati mediante versamento diretto alla tesoreria comunale da parte dei richiedenti, o tramite versamento in c/c postale; IL COMMISSARIO PREFETTIZIO VISTA l urgenza di adottare il presente piano, Con i poteri spettanti alla Giunta Comunale ai sensi dell art. 48, co. 3 del D.Lgs. 267/2000, DICHIARA il presente atto immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, co. 4 D.Lgs 267/2000. Seduta del 06/02/2014 n. 17 Pag.3

4 Del che s è redatto il presente verbale che viene cosi sottoscritto IL COMMISSARIO Segretario Generale Dott. Giuseppe Mario Puzzo Dott. Alfonso Pisacane Seduta del 06/02/2014 n. 17 Pag.4

5 (RN) SETTORE URBANISTICA - EDILIZIA - AMBIENTE UFFICIO EDILIZIA PRIVATA - SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA Via Roma loc. Torriana n Poggio Torriana (RN) Tel: 0541/ int / int Fax: 0541/ TABELLA dei diritti di segreteria per pratiche, atti e certificazioni in materia di edilizia e urbanistica. Allegato A OGGETTO PRATICHE Importo (Euro) A Certificato di Destinazione Urbanistica (art. 12 della L.R. n. 23/2004) 30,00 B Autorizzazione per l'attuazione dei piani di recupero di iniziativa dei privati, di cui all'art. 30 della Legge 5 agosto 1978, n ,00 C Piani Urbanistici C1) Autorizzazione a presentare il piano di lottizzazione di aree, di cui all art. 28 della Legge urbanistica 17 agosto 1942, n e successive modificazioni e integrazioni 150,00 C2) Approvazione piano di lottizzazione di aree, di cui all art. 28 della Legge urbanistica 17 agosto 1942, n e successive modificazioni e integrazioni a) per superficie fondiaria inferiore a mq ,00 b) per superficie fondiaria superiore a mq ,00 D Certificati ed attestazioni in materia urbanistico edilizia D1) iva ridotta 20,00 D2) deposito frazionamento 20,00 D3) cambio di intestazione titolo abilitativo 30,00 D4) autorizzazione lavori per interventi da eseguire dai privati su suolo pubblico 30,00 D5) autorizzazione per sub-irrigazione e rinnovo delle stesse 30,00 D6) occupazione suolo pubblico 100,00 E Permesso di Costruire (art. 17 della L.R. n. 15/2013) E1) Permesso di costruire per le opere di urbanizzazione previste nei piani urbanistici di lottizzazione a) per superficie fondiaria inferiore a mq ,00 b) per superficie fondiaria superiore a mq ,00 E2) Permesso di costruire per realizzazione di interventi o di interventi su edifici esistenti (nuova costruzione, ripristino tipologico, accertamenti di conformità, ecc ) a) per edifici residenziali 250,00 b) per edifici non residenziali 350,00 E3) Concessioni Edilizie in sanatoria richieste nei termini di legge, ai sensi della Legge n. 47 e s.m.i. e della Legge n. 724 e s.m.i., non ancora definite per ragioni non imputabili al richiedente 100,00 E4) Istanze presentate ai sensi del nuovo condono edilizio (legge 326/2003) 200,00 F Segnalazione Certificata di Inizio Attività (art. 13 della L.R. n. 15/2013) F1) Manutenzione straordinaria e opere interne che non presentano i requisiti di cui all art. 7, 50,00 comma 4, della L.R. n. 15/2013 F2) Gli interventi volti all eliminazione delle barriere architettoniche, sensoriali e psicologico - cognitive come definite dall articolo 7, comma 1, lettera b), qualora interessino gli immobili compresi negli elenchi di cui alla Parte Seconda del decreto legislativo n. 42 del 2004 o gli immobili aventi valore storico - architettonico, individuati dagli strumenti urbanistici comunali ai sensi dell articolo A-9, comma 1, dell Allegato della legge regionale n. 20 del 2000, qualora riguardino le parti strutturali dell edificio e comportino modifica della sagoma e degli altri parametri dell edificio oggetto dell intervento nulla F3) Gli interventi di restauro scientifico e quelli di restauro e risanamento conservativo 50,00 F4) Gli interventi di ristrutturazione edilizia di cui alla lettera f) dell Allegato a) per edifici residenziali 200,00 b) per edifici non residenziali 300,00 c) demolizione e ricostruzione con la stessa volumetria del fabbricato preesistente 300,00 F5) Gli interventi di recupero ai fini abitativi dei sottotetti, nei casi e nei limiti di cui alla legge

6 regionale 6 aprile 1998, n. 11 (Recupero ai fini abitativi dei sottotetti esistenti) 200,00 F6) Il mutamento di destinazione d uso senza opere che comporta aumento del carico urbanistico 50,00 F7) L installazione o la revisione di impianti tecnologici che comporta la realizzazione di volumi tecnici al servizio di edifici o di attrezzature esistenti 50,00 F8) Le varianti in corso d opera di cui all articolo 22 50,00 F9) La realizzazione di parcheggi da destinare a pertinenza delle unità immobiliari, nei casi di cui all articolo 9, comma 1, della legge 24 marzo 1989, n ,00 F10) Le opere pertinenziali non classificabili come nuova costruzione ai sensi della lettera g.6 dell Allegato 50,00 F11) Le recinzioni, le cancellate e i muri di cinta 50,00 F12) Gli interventi di nuova costruzione di cui al comma 2, dell art. 13 della L.R. n. 15/ ,00 F13) Gli interventi di demolizione parziale e integrale di manufatti edilizi 50,00 F14) Il recupero e il risanamento delle aree libere urbane e gli interventi di rinaturalizzazione 50,00 F15) I significativi movimenti di terra di cui alla lettera m) dell Allegato 50,00 F16) La realizzazione di piscine private 50,00 F17) Completamento di edifici, o porzione degli stessi a) per edifici residenziali 200,00 b) per edifici non residenziali 300,00 F18) Mutamenti di destinazione d uso con opere a) per edifici residenziali 200,00 b) per edifici non residenziali 300,00 G Procedura Abilitativa Semplificata P.A.S. (art. 6 del D.Lgs. n. 28/2011) 50,00 H Certificato di conformità edilizia e di agibilità (art. 23 della L.R. n. 15/2013) 50,00 I Valutazione preventiva (art. 21 della L.R. n. 15/2013) 100,00 L Richiesta Autorizzazione Paesaggistica e relative varianti (art. 146 del D.Lgs. n. 42/2004) L1) Procedura Ordinaria 50,00 L2) Procedura Semplificata 30,00 L3) Richiesta di Compatibilità Paesaggistica (art. 167 del D.Lgs. n. 42/2004) 100,00 M Pratiche Sismiche M1) Autorizzazione Sismiche 50,00 M2) Denuncia Lavori ex Legge 1086/ ,00 N Pratiche di qualsiasi genere e natura relative alla telefonia mobile Importo massimo di Legge O Interventi soggetti a comunicazione di inizio lavori (art. 7, comma 4, L.R. n. 15/2013) O1) Opere di manutenzione straordinaria e le opere interne alle costruzioni, qualora non comportino modifiche della sagoma, non aumentino le superfici utili o il numero delle unità immobiliari, non modifichino le destinazioni d uso delle costruzioni e delle singole unità immobiliari, non riguardino le parti strutturali dell edificio o siano privi di rilevanza per la pubblica incolumità ai fini sismici e non rechino comunque pregiudizio alla statica dell edificio. (art. 7, comma 4, lettera a) L.R. n. 15/2013) 30,00 O2) Le modifiche interne di carattere edilizio sulla superficie coperta dei fabbricati adibiti ad esercizio d impresa. (art. 7, comma 4, lettera b) L.R. n. 15/2013) 30,00 O3) Le modifiche della destinazione d uso senza opere, tra cui quelle dei locali adibiti ad esercizio d impresa, che non comportino aumento del carico urbanistico (art. 7, comma 4, lettera c) L.R. n. 15/2013) 30,00 P Altre tipologie di interventi P1) Realizzazione di manufatti temporanei e stagionali 50,00 P2) Installazione di insegne di esercizio e pubblicitarie, previo nulla osta o autorizzazione dell Ente 50,00 preposto alla tutela della strada P3) Tombinatura di fossi stradali e fossati in genere, previo nulla osta o autorizzazione dell Ente preposto alla tutela della strada o dello scolo 50,00 Municipio di Poggio Torriana - Sede legale: Via Roma loc. Poggio Berni n Poggio Torriana (RN) P.I Tel: 0541/ Fax: 0541/

COMUNE DI POGGIO TORRIANA Provincia di Rimini

COMUNE DI POGGIO TORRIANA Provincia di Rimini COPIA Seduta del 26/06/2017 n. 69 Oggetto: AGGIORNAMENTO DEI DIRITTI DI SEGRETERIA PER PRATICHE, ATTI E CERTIFICAZIONI IN MATERIA DI EDILIZIA PRIVATA E URBANISTICA L'anno duemiladiciassette il giorno ventisei

Dettagli

OGGETTO: AGGIORNAMENTO DIRITTI DI SEGRETERIA RELATIVI ALL ATTIVITA DEL SERVIZIO U.E.A. LA GIUNTA COMUNALE

OGGETTO: AGGIORNAMENTO DIRITTI DI SEGRETERIA RELATIVI ALL ATTIVITA DEL SERVIZIO U.E.A. LA GIUNTA COMUNALE Comune di Fiorano Modenese Provincia di Modena 26/04/2012 N.46 OGGETTO: AGGIORNAMENTO DIRITTI DI SEGRETERIA RELATIVI ALL ATTIVITA DEL SERVIZIO U.E.A. LA GIUNTA COMUNALE - VISTA la Delibera di C.C. n. 41/1997

Dettagli

Comune di Castelnovo ne Monti

Comune di Castelnovo ne Monti Comune di Castelnovo ne Monti DELIBERAZIONE N. 95 DEL 21/10/2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: RIDETERMINAZIONE DEI DIRITTI DI SEGRETERIA AD ESCLUSIVO VANTAGGIO DEL COMUNE PER

Dettagli

Comune di Lonate Ceppino Servizi Urbanistici

Comune di Lonate Ceppino Servizi Urbanistici Comune di Lonate Ceppino Servizi Urbanistici RICHIESTA DI PERMESSO DI COSTRUIRE PRATICA EDILIZIA n. INTESTATA A Parte riservata all ufficio I sottoscritt 1) nato/a a prov. il residente in via/p.zza n.

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN MARIGNANO

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN MARIGNANO COMUNE DI SAN GIOVANNI IN MARIGNANO PROVINCIA DI RIMINI [] ORIGINALE [] COPIA DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N 141 DEL 21/11/2013 OGGETTO: ADEGUAMENTO DELLE TARIFFE DEI DIRITTI DI SEGRETERIA PER IL SETTORE

Dettagli

COMUNE DI GAGLIANICO Provincia di Biella

COMUNE DI GAGLIANICO Provincia di Biella COPIA COMUNE DI GAGLIANICO Provincia di Biella VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Nº 41 OGGETTO: Determinazione dei diritti di segreteria ad esclusivo vantaggio del Comune per l anno 2016.

Dettagli

COMUNE DI PIOVENE ROCCHETTE

COMUNE DI PIOVENE ROCCHETTE COMUNE DI PIOVENE ROCCHETTE PROVINCIA DI VICENZA N. 23 di Reg. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE L'anno Duemilaquattordici il giorno Ventotto del mese di Febbraio, alle ore 15:00 nella residenza

Dettagli

COMUNE DI CENTO PROVINCIA DI FERRARA. Via Marcello Provenzali, Cento (FE) -

COMUNE DI CENTO PROVINCIA DI FERRARA. Via Marcello Provenzali, Cento (FE)  - COMUNE DI CENTO PROVINCIA DI FERRARA Via Marcello Provenzali, 15-44042 Cento (FE) www.comune.cento.fe.it - comune.cento@cert.comune.cento.fe.it Originale Deliberazione di Giunta Comunale n. 62 del 19/03/2015

Dettagli

DATO ATTO che le tabelle di cui sopra sono determinate applicando la variazione ISTAT degli indici dei prezzi al consumo Dicembre 2004/2007 ;

DATO ATTO che le tabelle di cui sopra sono determinate applicando la variazione ISTAT degli indici dei prezzi al consumo Dicembre 2004/2007 ; RICHIAMATA la Deliberazione di G.C. n 19/07.03.2008 con la quale venivano approvate le TABELLE DEI DIRITTI DI SEGRETERIA da versare a favore del Comune per atti di natura edilizia ed urbanistica, disponendo

Dettagli

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA (D.I.A.)

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA (D.I.A.) SPAZIO RISERVATO AL PROTOCOLLO Spett.le UFFICIO EDILIZIA PRIVATA COMUNE DI PIEVE DI SOLIGO VIA G. VACCARI 2 31053 PIEVE DI SOLIGO DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA (D.I.A.) La sottoscritta Ditta: (nel caso di

Dettagli

AGGIORNAMENTO TARIFFE DIRITTI DI SEGRETERIA IN AMBITO EDILIZIO-URBANISTICO LA GIUNTA COMUNALE

AGGIORNAMENTO TARIFFE DIRITTI DI SEGRETERIA IN AMBITO EDILIZIO-URBANISTICO LA GIUNTA COMUNALE Oggetto: AGGIORNAMENTO TARIFFE DIRITTI DI SEGRETERIA IN AMBITO EDILIZIO-URBANISTICO LA GIUNTA COMUNALE PREMESSO che: -l art. 10, comma 10 della Legge 19.03.1993 n. 68 così come modificato dall art.2, comma

Dettagli

C O M U N E D I C H I A V E R A N O

C O M U N E D I C H I A V E R A N O Copia PROVINCIA DI TORINO C O M U N E D I C H I A V E R A N O VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 7 OGGETTO: Aggiornamento diritti di segreteria L anno duemilatredici, addì sedici, del mese

Dettagli

Regolamento Edilizio del Comune di Taranto approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 325 del 9/9/1974.

Regolamento Edilizio del Comune di Taranto approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 325 del 9/9/1974. Regolamento Edilizio del Comune di Taranto approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 325 del 9/9/1974. Adeguamento, ai sensi dell art. 251 del D.Lgs. n. 267/2000, delle tariffe dei diritti di

Dettagli

Comune di Valle Agricola

Comune di Valle Agricola Comune di Valle Agricola Provincia di Caserta DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 2 Del 10-01-11 ORIGINALE Oggetto:RIDETERMINAZIONE DIRITTI DI SEGRETERIA PER IL RILASCIO DEGLI ATTI IN MATERIA EDILIZIA

Dettagli

Comune di Vignola Provincia di Modena

Comune di Vignola Provincia di Modena Comune di Vignola Provincia di Modena IMPORTI DEI DIRITTI DI SEGRETERIA dal(art.10 comma 10 del Decreto Legge 8/1993, convertito con modificazioni nella Legge n.68/1993 recante Disposizioni urgenti in

Dettagli

COMUNE DI MAGIONE. PROVINCIA DI PERUGIA AREA URBANISTICA ed ASSETTO DEL TERRITORIO

COMUNE DI MAGIONE. PROVINCIA DI PERUGIA AREA URBANISTICA ed ASSETTO DEL TERRITORIO COMUNE DI MAGIONE PROVINCIA DI PERUGIA AREA URBANISTICA ed ASSETTO DEL TERRITORIO REGOLAMENTO PER IL PAGAMENTO DEI DIRITTI DI SEGRETERIA DI SPETTANZA TOTALE DELL'ENTE (Aggiornato con delibera C.C. n 16

Dettagli

Comune di RIMINI. Comunicazione di interventi di manutenzione straordinaria

Comune di RIMINI. Comunicazione di interventi di manutenzione straordinaria di RIMINI MODELLO A Provincia di RIMINI Comunicazione di interventi di manutenzione straordinaria Ai sensi dell'art. 7, comma 4, L.R. 15/2013 Aggiornata al 30/09/2013 Dati relativi all interessato Cognome

Dettagli

CITTÀ DI NARNI. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Area Dipartimentale Gestione e Organizzazione del Territorio N. 48 DEL

CITTÀ DI NARNI. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Area Dipartimentale Gestione e Organizzazione del Territorio N. 48 DEL CITTÀ DI NARNI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Area Dipartimentale Gestione e Organizzazione del Territorio ORIGINALE N. 48 DEL 24-08-2011 Ufficio: AREA URBANISTICA Oggetto: AGGIORNAMENTO IMPORTI DI SEGRETERIA,

Dettagli

COMUNE DI POGGIO TORRIANA Provincia di Rimini

COMUNE DI POGGIO TORRIANA Provincia di Rimini ORIGINALE Seduta del 06/03/2017 n. 28 Oggetto: VALORI MEDI IN COMUNE COMMERCIO DELLE AREE EDIFICABILI AI FINI IMU (IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA). DEFINIZIONI VALORI PER L'ANNO 2017 L'anno duemiladiciassette

Dettagli

Scia 2: i titoli edilizi e i procedimenti per ogni tipologia di intervento

Scia 2: i titoli edilizi e i procedimenti per ogni tipologia di intervento Scia 2: i titoli edilizi e i procedimenti per ogni tipologia di intervento Nel Decreto di prossima pubblicazione una tabella riassume le procedure da seguire, gli adempimenti successivi e la nuova disciplina

Dettagli

ORIGINALE Comune di Triggiano PROVINCIA DI BARI

ORIGINALE Comune di Triggiano PROVINCIA DI BARI ORIGINALE Comune di Triggiano PROVINCIA DI BARI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 73 DEL 04/10/2012 OGGETTO: INTEGRAZIONE ED AGGIORNAMENTO DEI DIRITTI DI SEGRETERIA PER GLI ATTI DEL SETTORE ASSETTO

Dettagli

COMUNE DI ORVIETO. SETTORE SERVIZI URBANISTICI Servizio Edilizia Privata

COMUNE DI ORVIETO. SETTORE SERVIZI URBANISTICI Servizio Edilizia Privata ALLEGATO A DIRITTI DI SEGRETERIA IN MATERIA DI URBANISTICA ED EDILIZIA ANNO 2013 Delibera di G.C. N. 121 del 26/09/2013 N. ordine Tipo atto Importo A. Certificazioni di destinazione urbanistica ed attestazioni

Dettagli

A V V I S O CON DELIBERA DI C.S.G. N 157 DEL 9/4/2010 I DIRITTI DI SEGRETERIA PER INTERVENTI DI NATURA EDILIZIO-URBANISTICA

A V V I S O CON DELIBERA DI C.S.G. N 157 DEL 9/4/2010 I DIRITTI DI SEGRETERIA PER INTERVENTI DI NATURA EDILIZIO-URBANISTICA A V V I S O CON DELIBERA DI C.S.G. N 157 DEL 9/4/2010 I DIRITTI DI SEGRETERIA PER INTERVENTI DI NATURA EDILIZIO-URBANISTICA SONO STATI RIMODULATI COME DA TABELLA SEGUENTE: DIRITTI DI SEGRETRERIA (TABELLA

Dettagli

PROSPETTO DEI DIRITTI DI SEGRETERIA

PROSPETTO DEI DIRITTI DI SEGRETERIA PROSPETTO DEI DIRITTI DI SEGRETERIA EDILIZIA E TERRITORIO MODULO DESCRIZIONE TIPOLOGIA TE PRECEDENTE TARIFFA NUOVA TARIFFA IMPOSTA DI BOLLO PERMESSO DI COSTRUIRE (ANCHE IN SANATORIA) / F.E.R. - P.A.S.*

Dettagli

Comune di Rapolano Terme

Comune di Rapolano Terme ( P r o vi n c i a d i S i e n a ) TARIFFE DEI DIRITTI DI SEGRETERIA PER ATTI ED ATTESTAZIONI IN MATERIA EDILIZIA, URBANISTICA ED AMBIENTE ( e x. A rt 1 0, D. L. 1 8 / 0 1 / 1 9 9 3, n 8 c o n v e r t

Dettagli

COMUNE DI CORTONA REGOLAMENTO PER IL PAGAMENTO DEI DIRITTI DI SEGRETERIA IN MATERIA DI EDILIZIA ED URBANISTICA

COMUNE DI CORTONA REGOLAMENTO PER IL PAGAMENTO DEI DIRITTI DI SEGRETERIA IN MATERIA DI EDILIZIA ED URBANISTICA COMUNE DI CORTONA REGOLAMENTO PER IL PAGAMENTO DEI DIRITTI DI SEGRETERIA IN MATERIA DI EDILIZIA ED URBANISTICA Riferimenti normativi : Istituito dall'art.10 comma 10 del D.L. n.8 del 18.01.1993 convertito

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE N. 64/2014 del 27/06/2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: AGGIORNAMENTO DEI VALORI MINIMI E MASSIMI DEGLI IMPORTI DEI DIRITTI DI SEGRETERIA PER IL RILASCIO DEGLI ATTI

Dettagli

Città di Lecce. Settore Pianificazione e Sviluppo del Territorio REGOLAMENTO PER IL PAGAMENTO DEI DIRITTI DI SEGRETERIA DOVUTI AL COMUNE

Città di Lecce. Settore Pianificazione e Sviluppo del Territorio REGOLAMENTO PER IL PAGAMENTO DEI DIRITTI DI SEGRETERIA DOVUTI AL COMUNE Città di Lecce Settore Pianificazione e Sviluppo del Territorio REGOLAMENTO PER IL PAGAMENTO DEI DIRITTI DI SEGRETERIA DOVUTI AL COMUNE APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 79 DEL 21/09/2009

Dettagli

Città di Fabriano GIUNTA COMUNALE ORIGINALE DI DELIBERAZIONE

Città di Fabriano GIUNTA COMUNALE ORIGINALE DI DELIBERAZIONE L'anno duemilaquindici addì quattordici del mese di luglio alle ore 15:30 in Fabriano si è riunita la Giunta Comunale nel prescritto numero legale con l'intervento dei Signori: Partecipano: Nominativo

Dettagli

Deliberazione di Giunta Comunale

Deliberazione di Giunta Comunale Municipio della Numero Data Città di Atessa Provincia di Chieti 195 21/10/2011 Deliberazione di Giunta Comunale Oggetto: AGGIORNAMENTO DIRITTI SEGRETERIA ATTI SERVIZIO URBANISTICA - QUANTIFICAZIONE RIMBORSO

Dettagli

N 245 del Reg. Bilancio

N 245 del Reg. Bilancio Proposta N 275/ Prot. Data 27/07/2015 Comune di Alcamo PROVINCIA DI TRAPANI Copia deliberazione del Commissario Straordinario (Decreto Presidente della Regione Siciliana N. 528/GAB del 19/06/2015) N 245

Dettagli

Al Responsabile del Settore III GESTIONE TERRITORIO del Comune di Scanzorosciate (BG)

Al Responsabile del Settore III GESTIONE TERRITORIO del Comune di Scanzorosciate (BG) PROTOCOLLO GENERALE 1 MARCA DA BOLLO DA EURO 14,62 PRATICA EDILIZIA N. (riservato all'ufficio) Al Responsabile del Settore III GESTIONE TERRITORIO del Comune di 24020 Scanzorosciate (BG) RICHIESTA DEL

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA RISCOSSIONE DEI DIRITTI DI SEGRETERIA. ex-art. 16 D.L. n. 289/

REGOLAMENTO PER LA RISCOSSIONE DEI DIRITTI DI SEGRETERIA. ex-art. 16 D.L. n. 289/ COMUNE DI CIVITA CASTELLANA Provincia di VITERBO REGOLAMENTO PER LA RISCOSSIONE DEI DIRITTI DI SEGRETERIA ex-art. 16 D.L. n. 289/20.05.1992 * * * APPROVATO con deliberazione del Consiglio Comunale n. 158

Dettagli

CITTÀ DI FIUMICINO (Provincia di Roma)

CITTÀ DI FIUMICINO (Provincia di Roma) CITTÀ DI FIUMICINO (Provincia di Roma) REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEI DIRITTI DI SEGRETERIA AREA EDILIZIA E MOBILITÀ (Art. 10, comma 10, del D.L. 18 gennaio 1993, n. 8, convertito nella legge 19 marzo

Dettagli

COMUNE DI MARCELLINA (Prov. di Roma)

COMUNE DI MARCELLINA (Prov. di Roma) COMUNE DI MARCELLINA (Prov. di Roma) Piazza C. Battisti, 14-00010 Marcellina Rm tel. 0774/427037 fax 0774/426075 Cod. Fisc. 86002050580 Partita IVA 02146041005 COSTO DI COSTRUZIONE ONERI CONCESSORI Diritti

Dettagli

DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA

DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA MARCA DA BOLLO 16,00 Diritti di Segreteria da assolvere come da Prospetto Allegato B Regione Lombardia Provincia di Monza e Brianza Città di Desio Area Governo del Territorio Settore Edilizia Privata e

Dettagli

PRATICA N. Via N. Comune di Residenza Prov. Frazione Cap Tel. Via N. Comune di Residenza Prov. Frazione Cap Tel

PRATICA N. Via N. Comune di Residenza Prov. Frazione Cap  Tel. Via N. Comune di Residenza Prov. Frazione Cap  Tel Servizio Pianificazione e Gestione del Territorio Comune di Maranello Provincia di Modena Timbro protocollo Al Responsabile del Servizio Pianificazione e Gestione del Territorio DENUNCIA DI INIZIO DELL

Dettagli

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEI DIRITTI DI SEGRETERIA SUGLI ATTI IN MATERIA DI EDILIZIA ED URBANISTICA

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEI DIRITTI DI SEGRETERIA SUGLI ATTI IN MATERIA DI EDILIZIA ED URBANISTICA COMUNE DI LIGONCHIO REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEI DIRITTI DI SEGRETERIA SUGLI ATTI IN MATERIA DI EDILIZIA ED URBANISTICA ALLEGATO A : TABELLA PER L APPLICAZIONE DEI DIRITTI DI SEGRETERIA SUGLI ATTI

Dettagli

SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA. c o m u n i c a

SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA. c o m u n i c a SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA ( Art. 22, D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380) Spazio riservato al Comune Al RESPONSABILE dello SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA del Comune di TORITTO OGGETTO: Denuncia di Inizio

Dettagli

DELIBERAZIONE n. 61 del 11-08-2015

DELIBERAZIONE n. 61 del 11-08-2015 C I T T A D I B E L L O N A Medaglia d Oro al Valor Militare P R O V I N C I A di C A S E R T A DELIBERAZIONE n. 61 del 11-08-2015 OGGETTO: AGGIORNAMENTO DIRITTI DI SEGRETERIA PER S.C.I.A., D.I.A., PERMESSI

Dettagli

RELAZIONE DI ASSEVERAMENTO

RELAZIONE DI ASSEVERAMENTO RELAZIONE DI ASSEVERAMENTO redatta ai sensi della Legge Regionale 5/2011, che trova applicazione nella Legge 241 del 07.08.1990 art. 19 Da allegare alla S.C.I.A. I_ Sottoscritt nat_ a il iscritto/a all

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Numero 91 Del

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Numero 91 Del COMUNE di VICCHIO Via Garibaldi, 1 50039 VICCHIO (FI) C.F. 83002370480 P.I. 01443650484 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 91 Del 30-12-2010 Oggetto: AGGIORNAMENTO DIRITTI DI SEGRETERIA E RIMBORSO

Dettagli

PORTALE SUE VERSIONE 2.8.3

PORTALE SUE VERSIONE 2.8.3 PORTALE SUE VERSIONE 2.8.3 Comune di Manfredonia AGGIORNAMENTO PORTALE SUE ALLA VERSIONE 2.8.3 PRINCIPALI ASPETTI AGGIORNATI: Aggiornamento tipologie d intervento secondo le specifiche della Tabella A

Dettagli

COMUNE DI VIETRI SUL MARE Comune di antica tradizione ceramica Provincia di Salerno SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA UFFICIO DENUNCIA INIZIO ATTIVITÀ

COMUNE DI VIETRI SUL MARE Comune di antica tradizione ceramica Provincia di Salerno SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA UFFICIO DENUNCIA INIZIO ATTIVITÀ Riservato all Ufficio Prot. gen. ESTREMI DI RIFERIMENTO ARCHIVIAZIONE: Pratica Edilizia: n. / OGGETTO: lavori di da eseguirsi nel (appartamento, condominio, ufficio, locale commerciale etc.), sito in Via

Dettagli

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEI DIRITTI DI SEGRETERIA SUGLI ATTI IN MATERIA DI EDILIZIA ED URBANISTICA

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEI DIRITTI DI SEGRETERIA SUGLI ATTI IN MATERIA DI EDILIZIA ED URBANISTICA REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEI DIRITTI DI SEGRETERIA SUGLI ATTI IN MATERIA DI EDILIZIA ED URBANISTICA APPROVATO CON DELIBERA DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 30 DEL 29.11.2008 Dalla Residenza Municipale,

Dettagli

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA IN SANATORIA Ai sensi e per gli effetti degli articoli 17 e 18 della L.R. 23/2004

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA IN SANATORIA Ai sensi e per gli effetti degli articoli 17 e 18 della L.R. 23/2004 Comune di Brisighella Provincia di Ravenna * * * Settore edilizia privata ed urbanistica Pratica edilizia n. Anno. Protocollo generale DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA IN SANATORIA Ai sensi e per gli effetti

Dettagli

Comune di Pieve di Coriano

Comune di Pieve di Coriano DETERMINAZIONE DEI DIRITTI DI SEGRETRIA Approvazione D.G.C. N 65 del 25/11/2010 N TIPOLOGIA DELL ATTO IMPORTO CERTIFICATI DI DESTINAZIONE URBANISTICA (C.D.U.) 1 1) PER OGNI FOGLIO FINO A 9 MAPPALI 30,00

Dettagli

COMUNE DI POGGIO TORRIANA Provincia di Rimini

COMUNE DI POGGIO TORRIANA Provincia di Rimini ORIGINALE Seduta del 17/01/2014 n. 2 (CON POTERI SPETTANTI ALLA GIUNTA) Oggetto: APPROVAZIONE DOTAZIONE ORGANICA DEL COMUNE DI POGGIO TORRIANA L'anno duemilaquattordici il giorno diciassette del mese di

Dettagli

NOVITA' IN MATERIA DI EDILIZIA - INTEGRAZIONE TESTO PUBBLICATO IL 18 GENNAIO

NOVITA' IN MATERIA DI EDILIZIA - INTEGRAZIONE TESTO PUBBLICATO IL 18 GENNAIO Prot. n. 378/2017/A Verona, 14.02.2017 A TUTTI GLI ISCRITTI ALL ALBO LORO SEDI NOVITA' IN MATERIA DI EDILIZIA - INTEGRAZIONE TESTO PUBBLICATO IL 18 GENNAIO 2017 - APPROVAZIONE E PUBBLICAZIONE DELLA MODULISTICA

Dettagli

DEFINIZIONE DEGLI INTERVENTI EDILIZI

DEFINIZIONE DEGLI INTERVENTI EDILIZI DEFINIZIONE DEGLI INTERVENTI EDILIZI MANUTENZIONE ORDINARIA gli interventi edilizi che riguardano le opere di riparazione, rinnovamento e sostituzione delle finiture degli edifici e quelle necessarie ad

Dettagli

REGOLAMENTO RELATIVO ALL AGIBILITA DEI LOCALI AI SENSI DEL D.P.R. 6 GIUGNO 2001, N. 380

REGOLAMENTO RELATIVO ALL AGIBILITA DEI LOCALI AI SENSI DEL D.P.R. 6 GIUGNO 2001, N. 380 REGOLAMENTO RELATIVO ALL AGIBILITA DEI LOCALI AI SENSI DEL D.P.R. 6 GIUGNO 2001, N. 380 Adottato con Delibera del Commissario Straordinario n. 186 del 10.4.2006 1 PARTE I AGIBILITA FRAZIONATA Art. 1 -

Dettagli

CHIEDE l autorizzazione edilizia per l esecuzione dei lavori di cui alla seguente categoria: Impianti tecnologici (al servizio di edifici esistenti)

CHIEDE l autorizzazione edilizia per l esecuzione dei lavori di cui alla seguente categoria: Impianti tecnologici (al servizio di edifici esistenti) Marca da Bollo 16,00 Al Sindaco del Comune di Quartu Sant Elena Al Dirigente del Settore Pianificazione e Edilizia Privata OGGETTO: Richiesta di autorizzazione edilizia (art. 39 del Regolamento Edilizio)

Dettagli

COMUNE DI ZIBELLO Provincia di Parma

COMUNE DI ZIBELLO Provincia di Parma COMUNE DI ZIBELLO Provincia di Parma Numero di posizione Protocollo generale Via Matteotti n.10 43010 Zibello (PR) Telefono 024/ 939717 / 024/939724 Fax 024/939742 c.melli@comune.zibello.pr.it l.dallaturca@comune.zibello.pr.it

Dettagli

INIZIO DEL PROCEDIMENTO. Istanza di parte. 30 gg. dalla richiesta di. svincolo. Istanza di parte. Istanza dell'ente interessato.

INIZIO DEL PROCEDIMENTO. Istanza di parte. 30 gg. dalla richiesta di. svincolo. Istanza di parte. Istanza dell'ente interessato. SETTORE URBANISTICA - EDILIZIA PRIVATA SERVIZIO SPORTELLO UNICO PER L'EDILIZIA (ufficio a cui rivolgersi per informazioni) Responsabile: ROSSETTO arch. DANILO tel. 049/9697931 e.mail danilo.rossetto@comune.piazzola.pd.it

Dettagli

DOMANDA DI AGIBILITA (art. 8 Regolamento Edilizio e D.p.r.380/2001)

DOMANDA DI AGIBILITA (art. 8 Regolamento Edilizio e D.p.r.380/2001) AREA 3 PIANIFICAZIONE, GESTIONE, TUTELA DEL TERRITORIO E LAVORI PUBBLICI SERVIZIO : Sportello Unico Edilizia ed Attività Produttive Il Responsabile TITOLO VI CLASS 3 Aggiornato il 05/05/14 Marca da bollo

Dettagli

COMUNE DI TRAVERSETOLO Provincia di PARMA

COMUNE DI TRAVERSETOLO Provincia di PARMA COMUNE DI TRAVERSETOLO Provincia di PARMA ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 52 DEL 15/05/2012 Oggetto: Modifiche ed integrazioni alla deliberazione di Giunta Comunale n. 23/2006 relativamente

Dettagli

CITTÀ DI SETTIMO TORINESE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 98

CITTÀ DI SETTIMO TORINESE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 98 CITTÀ DI SETTIMO TORINESE COPIA -------------------- Provincia di Torino ---------- VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 98 Oggetto: DIRITTI DI SEGRETERIA - LEGGE 19/3/1993 N. 68 - TARIFFE

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINA E ORDINAMENTO DEI DIRITTI DI SEGRETERIA (Decreto Legge 18/01/1993 n. 8 convertito in legge 19/3/1993 n. 68 e s.m. ed i.

REGOLAMENTO DISCIPLINA E ORDINAMENTO DEI DIRITTI DI SEGRETERIA (Decreto Legge 18/01/1993 n. 8 convertito in legge 19/3/1993 n. 68 e s.m. ed i. COMUNE DI CALANNA (Provincia di Reggio Calabria) Codice Fiscale 00256490806 REGOLAMENTO DISCIPLINA E ORDINAMENTO DEI DIRITTI DI SEGRETERIA (Decreto Legge 18/01/1993 n. 8 convertito in legge 19/3/1993 n.

Dettagli

N. 106 Del 29/04/2016

N. 106 Del 29/04/2016 Piazza Duomo, 1 C.A.P. 80035 - C.F. 84003330630 - Partita I.V.A. : 01549321212 COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 106 Del 29/04/2016 OGGETTO: Rideterminazione gli importi dei diritti di segreteria

Dettagli

SERVIZIO EDILIZIA PRIVATA

SERVIZIO EDILIZIA PRIVATA SERVIZIO EDILIZIA PRIVATA Il Servizio Edilizia privata si occupa di atti abilitativi e di controllo sui lavori edili eseguiti da parte di privati ed imprese su tutto il territorio cittadino, suddiviso

Dettagli

AGGIORNAMENTO DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA, SECONDARIA E DI SMALTIMENTO DEI RIFIUTI. LA GIUNTA COMUNALE

AGGIORNAMENTO DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA, SECONDARIA E DI SMALTIMENTO DEI RIFIUTI. LA GIUNTA COMUNALE Delibera n. 17 del 4 febbraio 2009 OGGETTO: AGGIORNAMENTO DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA, SECONDARIA E DI SMALTIMENTO DEI RIFIUTI. LA GIUNTA COMUNALE Premesso e considerato che: i titoli abilitativi

Dettagli

Oggetto: aggiornamento degli importi relativi ai diritti di segreteria adeguamento ISTAT

Oggetto: aggiornamento degli importi relativi ai diritti di segreteria adeguamento ISTAT COMUNE DI NAPOLI Direzione Centrale VI, Riqualificazione Urbana, Edilizia e Periferie Servizio Edilizia Privata e Sportello Unico dell Edilizia Disposizione dirigenziale n. 19 del 20 gennaio 2016 Oggetto:

Dettagli

COMUNE DI NOLA. Provincia di Napoli UFFICIO TECNICO Settore Urbanistica

COMUNE DI NOLA. Provincia di Napoli UFFICIO TECNICO Settore Urbanistica Prot. n 1392/Urb. del 14 aprile 2010 Oggetto: Delibera di Giunta Comunale n 77 del 02.04.2010. Procedimenti Amministrativi di Edilizia Privata. Tabelle di Aggiornamento dei Diritti di Segreteria e Tabelle

Dettagli

Procedimenti Amministrativi SETTORE TECNICO

Procedimenti Amministrativi SETTORE TECNICO Procedimenti Amministrativi SETTORE TECNICO PROCEDIMENTO PERMESSO DI COSTRUIRE TERMINE PER LA CONCLUSIONE DEL UFFICIO PROCEDIMENTO DI LEGGE D'UFFICIO ED. PRIV. 60 gg. per la redazione della 15 gg. per

Dettagli

COMUNE DI CASTIGLIONE DEI PEPOLI

COMUNE DI CASTIGLIONE DEI PEPOLI COMUNE DI CASTIGLIONE DEI PEPOLI DELIBERAZIONE N. 107 C O P I A VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto: APPROVAZIONE IMPORTI DIRITTI DI SEGRETERIA PER PROCEDIMENTI SUAP E SUE - ADEGUAMENTO

Dettagli

INDICE CAPITOLO I EVOLUZIONE NORMATIVA DELLA DISCIPLINA URBANISTICA E PRINCIPI GENERALI. 1. Premessa Cenni sull evoluzione normativa...

INDICE CAPITOLO I EVOLUZIONE NORMATIVA DELLA DISCIPLINA URBANISTICA E PRINCIPI GENERALI. 1. Premessa Cenni sull evoluzione normativa... Premessa........................................... V CAPITOLO I EVOLUZIONE NORMATIVA DELLA DISCIPLINA URBANISTICA E PRINCIPI GENERALI 1. Premessa........................................ 1 1.1. Cenni sull

Dettagli

I DIRITTI di ISTRUTTORIA e di SEGRETARIA - Ufficio Urbanistica -

I DIRITTI di ISTRUTTORIA e di SEGRETARIA - Ufficio Urbanistica - C i t t à d i F r a t t a m a g g i o r e ( Provincia di Napoli ) ------------------------------------------------------------------------------------------------ C.A.P. 80027 P.zza Umberto I Tel. 081/8990111

Dettagli

COMUNE DI CASTELLANA SICULA

COMUNE DI CASTELLANA SICULA COMUNE DI CASTELLANA SICULA CITTA METROPOLITANA DI PALERMO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE immediata esecuzione N. 11 Data 08/02/2017 Oggetto: Approvazione ed adozione delle tariffe rideterminate inerenti

Dettagli

Settore Pianificazione Territoriale Servizio Qualità Edilizia. Importo DIRITTI di SEGRETERIA sugli atti edilizi dal 15 Novembre 2011

Settore Pianificazione Territoriale Servizio Qualità Edilizia. Importo DIRITTI di SEGRETERIA sugli atti edilizi dal 15 Novembre 2011 Settore Pianificazione Territoriale Servizio Qualità Edilizia Importo DIRITTI di SEGRETERIA sugli atti edilizi dal 15 Novembre 2011 ATTIVITA EDILIZIA LIBERA Non richiesto Art. 6, comma 1, D.P.R. 380/01

Dettagli

con sede in via/piazza n. che rappresenta in qualità di

con sede in via/piazza n. che rappresenta in qualità di Comune di Villata Provincia di Vercelli Sportello Unico edilizia P.G. Marca da bollo da euro 10,33 DOMANDA DI PERMESSO DI COSTRUIRE (articoli da 11 a 15 del d.p.r. n. 380 del 2001) ordinario per interventi

Dettagli

COMUNE DI RONCOFREDDO

COMUNE DI RONCOFREDDO COMUNE DI RONCOFREDDO Provincia di Forlì-Cesena COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 1 Del 11-01-12 Oggetto: RICOGNIZIONE ED AGGIORNAMENTO DEI DIRITTI DI SE= GRETERIA SU ATTI E CERTIFICAZIONI

Dettagli

C I T T A DI M O L F E T T A PROVINCIA DI BARI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO. N. 75 del 09/06/2006 O G G E T T O

C I T T A DI M O L F E T T A PROVINCIA DI BARI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO. N. 75 del 09/06/2006 O G G E T T O C I T T A DI M O L F E T T A PROVINCIA DI BARI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 75 del 09/06/2006 O G G E T T O Diritti di segreteria art.10 D.L. 18/1/83 n.8 convertito con L. n.68/93 e succ.

Dettagli

Adempimenti specifici dell ufficio Edilizia Privata e Urbanistica

Adempimenti specifici dell ufficio Edilizia Privata e Urbanistica UNITA' ORGANIZZATIVA RESPONSABILE ; Servizio Urbanistica, Edilizia Privata e Lavori Pubblici : Geom. Alessandro Salmoiraghi Tel. 0321/996284 E-mail: tecnico@comune.vapriodagogna.no.it Adempimenti specifici

Dettagli

Al Responsabile Ufficio Tecnico del Comune di Saludecio

Al Responsabile Ufficio Tecnico del Comune di Saludecio Al Responsabile Ufficio Tecnico del Comune di Saludecio DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA ai sensi dell'articolo 8 e 10 della Legge Regionale n. 31 del 25.11.2002 Variante sostanziale alla DIA n..... del. prot.

Dettagli

Data di arrivo/deposito SCIA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA. (art 19 L. 241/90)

Data di arrivo/deposito SCIA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA. (art 19 L. 241/90) Modello 1S PG PR Data di arrivo/deposito Allo Sportello Unico per l Edilizia Ufficio Ricezione Piazza Municipale, 21 SCIA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (art 19 L. 241/90) SCIA SCIA di variante

Dettagli

CITTA' DI CASTEL DI SANGRO (AQ)

CITTA' DI CASTEL DI SANGRO (AQ) CITTA' DI CASTEL DI SANGRO (AQ) Regno delle Due Sicilie - Carlo III - Privilegio del 20 ottobre 1744 Medaglia di bronzo al Valore Civile C O P I A DELIBERAZIONE N. 7 del 21/01/2016 VERBALE DI DELIBERAZIONE

Dettagli

SERVIZI SPORTELLO UNICO EDILIZIA - AMMINISTRATIVO - DEMANIO MARITTIMO TIPOLOGIA TARIFFA

SERVIZI SPORTELLO UNICO EDILIZIA - AMMINISTRATIVO - DEMANIO MARITTIMO TIPOLOGIA TARIFFA SERVIZI SPORTELLO UNICO EDILIZIA - AMMINISTRATIVO - DEMANIO MARITTIMO TIPOLOGIA TARIFFA Tariffa 2016 in euro Contributo concessorio commisurato al costo di costruzione edifici residenziali costo al mq

Dettagli

Atto rilasciato dal Comune per regolarizzare opere edilizie eseguite in assenza o in difformità da titolo abilitativo.

Atto rilasciato dal Comune per regolarizzare opere edilizie eseguite in assenza o in difformità da titolo abilitativo. Atto rilasciato dal Comune per regolarizzare opere edilizie eseguite in assenza o in difformità da titolo abilitativo. Come fare la richiesta Per richiedere l'accertamento di conformità è necessario essere

Dettagli

ORDINE INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI PISA organizza. Seminario in materia urbanistico-edilizia e paesaggistica

ORDINE INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI PISA organizza. Seminario in materia urbanistico-edilizia e paesaggistica ORDINE INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI PISA organizza Seminario in materia urbanistico-edilizia e paesaggistica La L.R.T. n 65/2014 e la L. n. 164/2014 c.d. SBLOCCA-ITALIA Il nuovo quadro normativo in Toscana

Dettagli

Responsabile del Settore Adriana Giulianotti. Responsabile del Settore Adriana Giulianotti. Responsabile del Settore Adriana Giulianotti

Responsabile del Settore Adriana Giulianotti. Responsabile del Settore Adriana Giulianotti. Responsabile del Settore Adriana Giulianotti SETRE EDILIZIA URBANISTICA AMBIENTE Responsabile di Settore tel. 0525 400648 adriana.giulianotti@comune.fornovo-di-taro.pr.it Funzionario: Gabriele Rabaglia tel. 0525 400623 gabriele.rabaglia@comune.fornovo-di-taro.pr.it

Dettagli

DICHIARAZIONE DI FINE LAVORI E RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITÀ AI SENSI DEL D.P.R n. 380 artt. 24 e 25

DICHIARAZIONE DI FINE LAVORI E RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITÀ AI SENSI DEL D.P.R n. 380 artt. 24 e 25 Timbro del Protocollo Generale Marca da Bollo Euro 14,62 Allo Sportello Unico per l Edilizia del Comune di Terrassa Padovana - PADOVA DICHIARAZIONE DI FINE LAVORI E RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITÀ

Dettagli

COMUNE DI GEROCARNE ( Provincia di Vibo Valentia ) Piazza Papa Giovanni Paolo II n. 3 - Tel.n.0963/ Fax n.0963/

COMUNE DI GEROCARNE ( Provincia di Vibo Valentia ) Piazza Papa Giovanni Paolo II n. 3 - Tel.n.0963/ Fax n.0963/ COPIA COMUNE DI GEROCARNE 89831 ( Provincia di Vibo Valentia ) Piazza Papa Giovanni Paolo II n. 3 - Tel.n.0963/356100 Fax n.0963/356487- DELIBERAZIONE DEL N.ro 46 del 29.07.2015 OGGETTO : Conferma Oneri

Dettagli

Mod. B2 PROTOCOLLO GENERALE DICHIARANTE DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITÀ NON ONEROSA

Mod. B2 PROTOCOLLO GENERALE DICHIARANTE DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITÀ NON ONEROSA Mod. B2 PROTOCOLLO GENERALE CITTA DI CASERTA Area generale di coordinamento territoriale, ambientale e delle attività produttive Settore Urbanistica Ecologia - Cave Ufficio Edilizia Privata RIFERIMENTO

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ (S.C.I.A.) SEGNALA

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ (S.C.I.A.) SEGNALA Comune di Cantalice Area Tecnica Edilizia Privata ed Urbanistica Sportello Unico per l Edilizia Piazza della Repubblica 1, 02014 Cantalice SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ (S.C.I.A.) Per interventi

Dettagli

COMUNE DI CAVE Sportello Unico per l Edilizia Piazza Garibaldi n Cave (Rm)

COMUNE DI CAVE Sportello Unico per l Edilizia Piazza Garibaldi n Cave (Rm) Protocollo COMUNE DI CAVE Sportello Unico per l Edilizia Piazza Garibaldi n. 6 00033 Cave (Rm) Riservato all Ufficio ALL UFFICIO URBANISTICA DEL COMUNE DI CAVE RIFERIMENTO DI ARCHIVIAZIONE: Pratica Edilizia:

Dettagli

DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA (articoli 24 e 25 del d.p.r. n. 380 del 2001; articoli e del R. L. I.

DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA (articoli 24 e 25 del d.p.r. n. 380 del 2001; articoli e del R. L. I. Comune di Trenzano Provincia di Brescia Al Responsabile dei Servizi Tecnici att.ne - Edilizia Privata P.G. Marca da bollo da euro 14,62 DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA (articoli 24 e 25

Dettagli

INDICE SOMMARIO CAPITOLO 1

INDICE SOMMARIO CAPITOLO 1 SOMMARIO CAPITOLO 1 EVOLUZIONE NORMATIVA DELLA DISCIPLINA UR- BANISTICA E PRINCIPI GENERALI 1. Premessa... 1 2. Cenni sull evoluzione normativa... 2 3. Il testo unico... 3 4. La legge n. 443/2001... 5

Dettagli

REGIONE CAMPANIA. Legge regionale n. 19 del 28 dicembre 2009

REGIONE CAMPANIA. Legge regionale n. 19 del 28 dicembre 2009 REGIONE CAMPANIA Legge regionale n. 19 del 28 dicembre 2009 v. anche legge regionale n. 1 del 5 gennaio 2011; DGR n. 145 del 12 aprile 2011 (Linee guida per la valutazione della sostenibilità energetica

Dettagli

Comune DI GRASSOBBIO Provincia di Bergamo C.A.P Via Vespucci, 6

Comune DI GRASSOBBIO Provincia di Bergamo C.A.P Via Vespucci, 6 Comune DI GRASSOBBIO Provincia di Bergamo C.A.P. 24050 Via Vespucci, 6 Tel 035 3843411 Fax 035 3843444 C.F. 80027490160 P.Iva 00722500162 COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 7 del 04-01-2016 OGGETTO:

Dettagli

DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA

DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA CODICE PRATICA *CODICE FISCALE* GGMMAAAA HH:MM Mod. Comunale (Modello 0486 Versione 001 2015) Marca da bollo Identificativo: DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA Allo Sportello Unico Comune

Dettagli

DOMANDA DI PERMESSO DI COSTRUIRE (articoli da 11 a 15 del D.P.R. n. 380 del 2001)

DOMANDA DI PERMESSO DI COSTRUIRE (articoli da 11 a 15 del D.P.R. n. 380 del 2001) Protocollo Da compilare a cura dell ufficio Pratica Edilizia Posiz. Archivio Marca da bollo da euro 14,62 AL COMUNE DI BRUGNERA Area Tecnica Sportello Unico Edilizia DOMANDA DI PERMESSO DI COSTRUIRE (articoli

Dettagli

EVOLUZIONE NORMATIVA DELLA DISCIPLINA URBANISTICA E PRINCIPI GENERALI

EVOLUZIONE NORMATIVA DELLA DISCIPLINA URBANISTICA E PRINCIPI GENERALI Premessa... V CAPITOLO I EVOLUZIONE NORMATIVA DELLA DISCIPLINA URBANISTICA E PRINCIPI GENERALI 1. Premessa... 1 1.1. Cenni sull evoluzione normativa... 1 1.2. Il Testo Unico.... 3 1.3. La legge 443/2001...

Dettagli

Comune di Civitella Paganico Provincia di Grosseto

Comune di Civitella Paganico Provincia di Grosseto GIUNTA MUNICIPALE COPIA DELIBERAZIONE N. 4 DEL 12-01-2015 OGGETTO: INTEGRAZIONE ED AGGIORNAMENTO DEI DIRITTI DI SEGRETERIA PER GLI ATTI DEL SETTORE EDILIZIA AI SENSI DEL D.L. N. 8 DEL 18/01/1993 CONVERTITO

Dettagli

COMUNE DI GRICIGNANO DI AVERSA ( Provincia di Caserta )

COMUNE DI GRICIGNANO DI AVERSA ( Provincia di Caserta ) COMUNE DI GRICIGNANO DI AVERSA ( Provincia di Caserta ) ORIGINALE / COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 65 del Registro Data: 23/04/2009 OGGETTO: Aggiornamento diritti di segreteria su atti

Dettagli

TAVOLA DI CORRISPONDENZA DEI RIFERIMENTI NORMATIVI DEL TESTO UNICO DELLE DISPOSIZIONI LEGISLATIVE E REGOLAMENTARI IN MATERIA DI EDILIZIA

TAVOLA DI CORRISPONDENZA DEI RIFERIMENTI NORMATIVI DEL TESTO UNICO DELLE DISPOSIZIONI LEGISLATIVE E REGOLAMENTARI IN MATERIA DI EDILIZIA D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia ALLEGATO (G.U. n. 245 del 20 ottobre 2001, s.o. n. 239) (ripubblicazione sul S.o. n. 246 alla

Dettagli

PROCEDIMENTI EDILIZI DA APPLICARE ALLE DIVERSE TIPOLOGIE DI INTERVENTI

PROCEDIMENTI EDILIZI DA APPLICARE ALLE DIVERSE TIPOLOGIE DI INTERVENTI DIREZIONE URBANISTICA SERVIZIO Edilizia Privata Scheda SUE P01 PROCEDIMENTI EDILIZI DA APPLICARE ALLE DIVERSE TIPOLOGIE DI INTERVENTI con riferimento al ed alla aggiornamento Agosto 2015 Note di metodo

Dettagli

Comune di TROMELLO RELAZIONE ISTRUTTORIA E SPORTELLO UNICO EDILIZIA PROPOSTA DI PROVVEDIMENTO. costruire D.I.A N. Protocollo n.

Comune di TROMELLO RELAZIONE ISTRUTTORIA E SPORTELLO UNICO EDILIZIA PROPOSTA DI PROVVEDIMENTO. costruire D.I.A N. Protocollo n. Comune di TROMELLO RELAZIONE ISTRUTTORIA E SPORTELLO UNICO EDILIZIA PROPOSTA DI PROVVEDIMENTO Permesso Domanda del costruire D.I.A N. Protocollo n. - al RESPONSABILE S.U.E. 1 VERIFICA DELLA DOCUMENTAZIONE

Dettagli

Istanza per il rilascio del certificato di agibilità Ai sensi degli artt. 24, 25 e 26 del Decreto del Presidente della Repubblica 06/06/2001 n.

Istanza per il rilascio del certificato di agibilità Ai sensi degli artt. 24, 25 e 26 del Decreto del Presidente della Repubblica 06/06/2001 n. I dati acquisiti saranno trattati in conformità alla normativa sulla Privacy (D. Lgs. 196 del 2003). Si veda http://territorio.comune.bergamo.it/privacy APT-SGT-AGI/0 Servizio Gestione del Territorio Pagina

Dettagli

AREA TECNICO-MANUTENTIVA

AREA TECNICO-MANUTENTIVA ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI Accesso agli atti amministrativi Accesso civico L. 241/1990 e Regolamento Comunale Modulistica comunale su istanza di parte Dott. Flavio Seculin 30 giorni dalla presentazione

Dettagli

IL NUOVO CONDONO EDILIZIO: NORMATIVA STATALE E NORMATIVA REGIONALE A CONFRONTO

IL NUOVO CONDONO EDILIZIO: NORMATIVA STATALE E NORMATIVA REGIONALE A CONFRONTO IL NUOVO CONDONO EDILIZIO: NORMATIVA STATALE E NORMATIVA REGIONALE A CONFRONTO ENTRATA IN VIGORE DELL ART. 32 DEL D.L 269/03 CONVERTITO IN LEGGE 326/03: GAZZETTA UFFICIALE 25.11.2003 Recante: misure per

Dettagli