centro di coordinamento raee DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE IN LIGURIA ANNO 2011

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "centro di coordinamento raee DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE IN LIGURIA ANNO 2011"

Transcript

1 centro di coordinamento raee DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE IN LIGURIA ANNO

2

3 centro di coordinamento raee DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE IN LIGURIA anno

4 Registrare, per il secondo anno consecutivo, ottimi risultati sulla raccolta e sulla gestione dei RAEE in Liguria costituisce uno stimolo per migliorare ulteriormente e, nel contempo, motivo di grande soddisfazione per l operato di tutti i soggetti pubblici e privati coinvolti nel settore. Il quantitativo totale di apparecchiature elettriche ed elettroniche dismesse raccolto nella nostra Regione è vicino ai 10 milioni di chilogrammi, con una media per abitante di 5,79 chilogrammi, superiore alla media nazionale che è di 4,29 chilogrammi. Tra il e il l incremento percentuale è del 34,16%: la Liguria resta così in linea con il trend positivo dell Italia settentrionale, in cui sono presenti le Regioni in assoluto più virtuose. Grazie all impegno degli enti locali e alle azioni di supporto della Regione, nel siamo arrivati a circa 4 Centri di abilitati a ricevere i RAEE ogni abitanti. La Provincia di Genova ospita sul suo territorio il maggior numero di Centri di (31) e con i suoi 5,5 milioni di chilogrammi di RAEE registra i migliori risultati in termini assoluti. Segue la Provincia di Savona che raccoglie oltre 1,7 milioni di chilogrammi di RAEE. Nella valutazione complessiva di questi dati, è doveroso tenere presente che la maggior parte dei Comuni liguri non supera i abitanti. In questo contesto e alla luce dell attuale crisi economica è facile capire che per un piccolo Comune investire per l allestimento e la gestione di un Centro per la raccolta dei RAEE è un operazione tutt altro che semplice che denota una forte sensibilità nei confronti dei temi ambientali. Renata Briano Assessore all Ambiente e Sviluppo Sostenibile Regione Liguria Il risultato di questa impegnativa attività è sotto gli occhi di tutti: riduzione degli abbandoni di rifiuti nell ambiente, a vantaggio di un corretto avvio dei processi di trattamento. In termini economici il risultato non è da meno: in base alla convenzione tra ANCI e Centro di Coordinamento RAEE, nel sono stati erogati agli enti locali euro quali premi di efficienza per i RAEE complessivamente raccolti nelle strutture liguri. RAEE dossier ANNUALE 2

5 Il è stato un anno ricco di risultati per il Sistema che in Italia si occupa della gestione dei Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche. La consapevolezza del buon lavoro svolto da tutti i soggetti coinvolti e la soddisfazione del Centro di Coordinamento RAEE sono testimoniati dai numeri della raccolta e del riciclo che continuano a crescere. L Italia è infatti passata dai 193 milioni di kg del ai 245 milioni del fino agli oltre 260 milioni del, con una media di 4,29 kg per abitante in termini di raccolta pro-capite ossia ben al di sopra dell obiettivo fissato dall Unione Europea. L analisi dei risultati di raccolta dei RAEE, risulta però maggiormente interessante se si esaminano le singole realtà locali e gli aspetti della gestione all interno dei diversi territori. In questo modo è possibile individuare i punti di forza e le criticità di un sistema che ormai lavora a regime con efficienza, ma che necessita di continui stimoli per rendere capillare e omogeneo il servizio di raccolta in tutto il Paese. Per tale ragione, il Centro di Coordinamento RAEE ha voluto realizzare, in collaborazione con l Assessorato Ambiente e Sviluppo Sostenibile della Regione Liguria, questo Dossier che esamina i risultati ottenuti, mettendo in luce quanto accade nelle Province e nei Comuni della Regione. Con più di 9 milioni di kg, la Regione Liguria nel ha raggiunto ottimi risultati in termini di raccolta RAEE soprattutto perché rispetto all anno precedente i quantitativi sono aumentati di oltre il 34%. In questo modo la media pro-capite si situa a 5,79 kg/ab, ben al di sopra della media nazionale. Con 62 Centri di sul territorio, i Centri di Conferimento per abitante si attestano poi a 3,96. Danilo Bonato Presidente Centro di Coordinamento RAEE I risultati raggiunti quest anno sono un ulteriore passo verso le nuove sfide che ci pone l Europa. È infatti in fase di approvazione la nuova direttiva europea che imporrà all Italia di aumentare sensibilmente i quantitativi di RAEE raccolti e avviati al riciclo. Si tratta di traguardi raggiungibili solo attraverso uno sforzo comune di tutti i soggetti coinvolti nella filiera di gestione dei RAEE: i cittadini gli Enti Locali, la Distribuzione e i Sistemi Collettivi iscritti al Centro di Coordinamento RAEE. Siamo certi che questo sforzo comune sarà messo in pratica e darà presto i suoi frutti in termini di miglioramento della qualità ambientale dei territori in cui viviamo e lavoriamo. RAEE dossier ANNUALE 3

6 LIGURIA Nel la Liguria ha raggiunto risultati importanti raccogliendo kg di RAEE e incrementato la raccolta rispetto al del 34,16 %. Inoltre la Regione supera la media nazionale in termini di raccolta pro-capite con 5,79 kg/ab. I Centri di attivi nel corso dell anno sono stati 62 ma solo 33 di questi hanno aperto le proprie porte ai RAEE provenienti dalla Distribuzione attraverso il ritiro uno contro uno. Nella Regione non sono presenti Luoghi di Raggruppamento presso gli esercizi commerciali e di conseguenza la media è pari a 3,83 Centri di Conferimento ogni abitanti. Per quanto riguarda la raccolta dei Raggruppamenti, il primato di raccolta spetta all'r3 delle Tv e Monitor con kg, pari a oltre un terzo della raccolta complessiva. Seguono R1 (Freddo e Clima) e R2 (Grandi Bianchi) rispettivamente con il 27,88% e il 26,86%. Ancora relativamente bassa la raccolta di R4 (Piccoli Elettrodomestici) e delle Sorgenti Luminose, R5. Nel triennio, si evidenzia un trend di crescita abbastanza omogeneo per tutte le categorie. Solo per il Raggruppamento R3 si registra un maggiore incremento rispetto al, seguito dall R2, anch esso oggetto di una maggiore crescita nel corso del. Su ciò sicuramente ha inciso il passaggio al digitale terrestre. NUMERO DI CENTRI DI CONFERIMENTO PER PROVINCIA () LdR CdR Liguria Italia RAEE dossier ANNUALE dati regionali Genova 0 31 Imperia 0 8 La Spezia 0 6 Savona 0 17 Totale 0 62 LdR: LUOGHI DI RAGGRUPPAMENTO CdR: CENTRI DI RACCOLTA R1 R2 R3 R4 R5 kgx10 Totale RAEE Raccolti (kg) pro-capite (kg/ab.) 5,79 4,29 Variazione raccolta / 34,16% 6% Popolazione Centri di totali CdR aperti alla Distribuzione Centri di Conferimento ogni abitanti 3,83 5,79 dei 5 raggruppamenti in Liguria - / (Kg) R4 Piccoli Elettrodomestici 10,12% R3 TV e Monitor 34,92% R5 Sorgenti Luminose 0,22% R1 Freddo e Clima 27,88% 4 R2 Grandi Bianchi 26,86%

7 GENOVA Totale kg RAEE Raccolti Media pro-capite (kg/ab.) 6,32 Variazione raccolta / 50,34% Popolazione Centri di totali 31 CdR aperti alla Distribuzione 13 Luoghi di Raggruppamento 0 Centri di Conferimento ogni ab. 3,51 R1 R2 R3 R4 R5 kgx10 Nella Provincia di Genova nel sono stati raccolti kg di RAEE, totalizzando più della metà del totale raggiunto da tutta la Regione e incrementando la raccolta rispetto al del 50%. Molto alta quindi anche la media pro-capite che con 6,32 kg/ab, supera ampiamente la media nazionale e la rende la Provincia la più virtuosa della Regione. Anche per i Centri di, il dato è il più alto del territorio regionale con 31 strutture presenti (di cui 13 strutture aperte alla Distribuzione) che permettono alla Provincia di registrare 3,51 Centri di Conferimento ogni abitanti. La raccolta dei Raggruppamenti per il vede in testa l R3 (Tv e Monitor) ma è stato rilevante anche il trend di crescita dell R2 (Grandi Bianchi) che nell ultimo anno è quasi raddoppiato. Piuttosto fermo invece l andamento dell R1 (Freddo e Clima) che dopo un significativo aumento nei quantitativi durante il è entrato in una fase di stallo. dei 5 raggruppamenti in provincia di genova - / (Kg) IMPERIA Totale kg RAEE Raccolti Media pro-capite (kg/ab.) 5,04 Variazione raccolta / 15,39% Popolazione Centri di totali 8 CdR aperti alla Distribuzione 4 Luoghi di Raggruppamento 0 Centri di Conferimento ogni ab. 3,59 R1 R2 R3 R4 R5 kgx10 La Provincia di Imperia nel ha raccolto kg di RAEE, superando la media nazionale della raccolta pro-capite con 5 kg per abitante grazie anche ad un incremento della raccolta rispetto al di oltre il 15%. Rimangono stabili rispetto all anno precedente i Centri di con 8 strutture di cui 4 aperte alla Distribuzione. In Provincia si registrano quindi 3,59 Centri di Conferimento ogni abitanti. La raccolta dei Raggruppamenti vede in testa le Tv e i Monitor (R3) seguite dalla categoria Freddo e Clima (R1). Il trend del triennio registra una crescita costante per tutti i Raggruppamenti, tranne per l R2 (Grandi Bianchi), che nel subisce una diminuzione rispetto al. dei 5 raggruppamenti in provincia di IMPERIA - / (Kg) RAEE dossier ANNUALE dati PROVINCIALI 5

8 la spezia Totale kg RAEE Raccolti Media pro-capite (kg/ab.) 4,18 Variazione raccolta / 11,21% Popolazione totale Centri di 6 CdR aperti alla Distribuzione 5 Luoghi di Raggruppamento 0 Centri di Conferimento ogni ab. 4,18 R1 R2 R3 R4 R5 kgx10 La Provincia di La Spezia nel registra kg di RAEE e grazie ad un incremento dell 11,21% della raccolta rispetto al, raggiunge quasi la media pro-capite nazionale con 4,18 kg/ab. Rimane comunque la Provincia con la media pro-capite più bassa della Regione. I Centri di nella Provincia si attestano a 6, di cui 5 aperti anche alla Distribuzione. Pertanto i Centri di Conferimento ogni abitanti risultano essere 2,68. Anche per la Provincia di La Spezia, il Raggruppamento maggiormente raccolto riguarda la categoria delle Tv e dei Monitor (R3). Molto basso invece, rispetto al resto del territorio, il dato riguardante l R2 dei Grandi Bianchi che nel corso del ha addirittura subito una diminuzione nella raccolta. Anche il raggruppamento R4 (Piccoli Elettrodomestici) è molto basso ed è ancora fermo ai livelli del nonostante in tutta la Regione e in Italia si siano registrati aumenti anche consistenti. dei 5 raggruppamenti in provincia di la spezia - / (Kg) RAEE dossier ANNUALE dati provinciali 6 savona Totale kg RAEE Raccolti Media pro-capite (kg/ab.) 6,01 Variazione raccolta / 18,98% Popolazione Centri di totali 17 CdR aperti alla Distribuzione 11 Luoghi di Raggruppamento 0 Centri di Conferimento ogni ab. 5,90 R1 R2 R3 R4 R5 kgx10 Buoni risultati nel per la Provincia di Savona che raggiunge una media pro-capite di 6 kg per abitante grazie alla raccolta di kg (quasi il 20% in più dell anno precedente). Nel territorio sono 17 i Centri di in cui i cittadini possono conferire i RAEE e tra questi 11 unità risultano aperte anche alla Distribuzione. Sono quindi 5,90 i Centri di Conferimento ogni abitanti. La classifica dei Raggruppamenti vede quasi a pari merito l R1 e l R3 che insieme totalizzano circa i due terzi della raccolta provinciale. È bene però notare che mentre le Tv e i Monitor sono stati raccolti in misura maggiore rispetto al, si registra una certa flessione nei quantitativi di Apparecchiature Refrigeranti. Abbastanza buona la raccolta di Grandi Bianchi (R2) mentre scarseggia quella degli elettrodomestici più piccoli (R4). Sebbene in termini assoluti sia il raggruppamento meno raccolto, l R5 registra buoni risultati rispetto alle medie regionali e nazionali. dei 5 raggruppamenti in provincia di savona - / (Kg)

9 DATI COMUNALI PROVINCIA DI GENOVA *L'elenco comprende solo i comuni in cui il Centro di ha raccolto rifiuti e li ha consegnati ai Sistemi Collettivi afferenti al CdC RAEE. Eventuali rifiuti ritirati da altri soggetti non iscritti al CdC RAEE non sono stati contabilizzati. **La media pro-capite è riferita solo ai residenti del Comune in cui si trova il Centro di, la popolazione di eventuali comuni conferenti non è contabilizzata. Comuni più virtuosi Comuni nella media regionale Comuni meno virtuosi Comune* CdR CdR Aperti Distribuzione (Kg) Popolazione pro-capite (kg/resid.)** Premi di efficienza maturati ( ) Arenzano , Bogliasco ,62 Borzonasca ,50 69 Busalla ,65 Camogli ,36 Casarza Ligure , Casella ,92 Chiavari , Cogoleto ,82 Cogorno ,64 Genova , Lavagna ,79 Masone ,60 Mele ,88 Montoggio ,97 Rapallo , Rezzoaglio ,02 Ronco Scrivia ,31 Sant'Olcese ,00 Santa Margherita , Ligure Savignone ,31 Tribogna , Uscio ,14 Vobbia ,03 DATI COMUNALI PROVINCIA DI IMPERIA Comune* CdR CdR Aperti Distribuzione (Kg) Popolazione pro-capite (kg/resid.)** Premi di efficienza maturati ( ) Camporosso , Imperia ,29 Ospedaletti , Pieve di Teco ,67 San Lorenzo al Mare ,50 Sanremo , Taggia , DATI COMUNALI PROVINCIA DI la spezia Comune* CdR CdR Aperti Distribuzione (Kg) Popolazione pro-capite (kg/resid.)** Premi di efficienza maturati ( ) Deiva Marina ,58 La Spezia , Levanto , Sarzana , Varese Ligure ,14 RAEE dossier ANNUALE dati comunali 7

10 DATI COMUNALI PROVINCIA DI savona *L'elenco comprende solo i comuni in cui il Centro di ha raccolto rifiuti e li ha consegnati ai Sistemi Collettivi afferenti al CdC RAEE. Eventuali rifiuti ritirati da altri soggetti non iscritti al CdC RAEE non sono stati contabilizzati. **La media pro-capite è riferita solo ai residenti del Comune in cui si trova il Centro di, la popolazione di eventuali comuni conferenti non è contabilizzata. Comuni più virtuosi Comuni nella media regionale Comuni meno virtuosi Comune* CdR CdR Aperti Distribuzione (Kg) Popolazione pro-capite (kg/resid.)** Premi di efficienza maturati ( ) Alassio ,19 Albenga , Andora ,23 Borghetto S. Spirito ,51 Cairo Montenotte , Celle Ligure , Ceriale ,10 Finale Ligure , Garlenda ,77 Laigueglia ,63 Loano ,49 Ortovero ,81 Savona , Spotorno , Stella ,67 Varazze , RAEE dossier ANNUALE DATI COMUNALI 8

11

12 dossier ANNUALE LIGURIA

LIGURIA 2015 CENTRO DI COORDINAMENTO RAEE DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE

LIGURIA 2015 CENTRO DI COORDINAMENTO RAEE DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE CENTRO DI COORDINAMENTO RAEE LIGURIA 2015 DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE CENT RO D I COORD I NAM ENTO CENT RO D I COORD I NAM ENTO Rapporto Regione Liguria

Dettagli

DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE IN CAMPANIA ANNO 2010

DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE IN CAMPANIA ANNO 2010 RAPPORTO RAEE Campania:Layout 1 24/06/11 19.33 Pagina 1 CENT RO D I COORD I NAM ENTO Assessorato alle Politiche Ambientali DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE

Dettagli

DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE IN VENETO ANNO 2010

DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE IN VENETO ANNO 2010 CENT RO D I COORD I NAM ENTO REGIONE DEL VENETO DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE IN VENETO ANNO 2010 2 DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE

Dettagli

INDICE RASSEGNA STAMPA Presentazione Dossier Regione Trentino 22 giugno 2011

INDICE RASSEGNA STAMPA Presentazione Dossier Regione Trentino 22 giugno 2011 INDICE RASSEGNA STAMPA Presentazione Dossier Regione Trentino 22 giugno 2011 QUOTIDIANI Corriere del Trentino Rifiuti elettronici, Trentino virtuoso L Adige Per i rifiuti elettronici raccolta in crescita

Dettagli

CENTRO DI COORDINAMENTO RAEE DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE IN LOMBARDIA ANNO 2011

CENTRO DI COORDINAMENTO RAEE DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE IN LOMBARDIA ANNO 2011 CENTRO DI COORDINAMENTO RAEE DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE IN LOMBARDIA ANNO CENTRO DI COORDINAMENTO RAEE DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE

Dettagli

CENT RO D I COORD I NAM ENTO DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE IN LOMBARDIA ANNO 2010

CENT RO D I COORD I NAM ENTO DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE IN LOMBARDIA ANNO 2010 CENT RO D I COORD I NAM ENTO DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE IN LOMBARDIA ANNO 2010 2 DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED

Dettagli

Martedì 05 maggio >Facebook

Martedì 05 maggio >Facebook Accedi >>Ô seleziona un comune Registrati A Menu HOME / CRONACA / FIUMI DI SPAZZATURA ELETTRONICA CRESCE LA RACCOLTA, LOMBARDIA LEADER Cronaca Economia Altri Articoli Cultura e Spettacoli Martedì 05 maggio

Dettagli

INDICE RASSEGNA STAMPA Presentazione Dossier Regione Veneto 10 giugno 2011

INDICE RASSEGNA STAMPA Presentazione Dossier Regione Veneto 10 giugno 2011 INDICE RASSEGNA STAMPA Presentazione Dossier Regione Veneto 10 giugno 2011 QUOTIDIANI Cronaca di Verona Il Veneto è al terzo posto in Italia per raccolta Raee Il Gazzettino Venezia. Il Veneto al terzo

Dettagli

centro di coordinamento raee DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE IN ABRUZZO ANNO 2011

centro di coordinamento raee DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE IN ABRUZZO ANNO 2011 centro di coordinamento raee DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE IN ABRUZZO ANNO centro di coordinamento raee DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE

Dettagli

10. Genova. La produzione e la gestione dei rifiuti urbani nelle province liguri

10. Genova. La produzione e la gestione dei rifiuti urbani nelle province liguri 62 Genova 10.1 Popolazione della Provincia di Genova e suddivisione della popolazione in classi demografiche 10. Genova La produzione e la gestione dei rifiuti urbani nelle province liguri 10.2 Dati relativi

Dettagli

centro di coordinamento raee DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE IN MOLISE ANNO 2012

centro di coordinamento raee DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE IN MOLISE ANNO 2012 centro di coordinamento raee DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE IN MOLISE ANNO centro di coordinamento raee DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE

Dettagli

SICILIA 2014 CENTRO DI COORDINAMENTO RAEE DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE

SICILIA 2014 CENTRO DI COORDINAMENTO RAEE DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE CENTRO DI COORDINAMENTO RAEE SICILIA DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE CENT RO D I COORD I NAM ENTO CENT RO D I COORD I NAM ENTO CENT RO D I COORD I NAM

Dettagli

centro di coordinamento raee DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE IN ABRUZZO ANNO 2012

centro di coordinamento raee DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE IN ABRUZZO ANNO 2012 centro di coordinamento raee DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE IN ABRUZZO ANNO centro di coordinamento raee DOSSIER SULLA GESTIONE DEI RIFIUTI DA APPARECCHIATURE

Dettagli

LA DINAMICA DELLE IMPRESE GIOVANILI, FEMMINILI E STRANIERE ( * ) IN LIGURIA NEL 2016

LA DINAMICA DELLE IMPRESE GIOVANILI, FEMMINILI E STRANIERE ( * ) IN LIGURIA NEL 2016 LA DINAMICA DELLE IMPRESE GIOVANILI, FEMMINILI E STRANIERE ( * ) IN LIGURIA NEL 216 Saldi positivi per giovani e stranieri, in calo le donne Nel 216 il saldo tra iscrizioni e cessazioni di imprese giovanili

Dettagli

L acqua non è infinita

L acqua non è infinita L acqua non è infinita A che cosa ci serve l acqua Chiare fresche dolci acque Com è profondo il mare Quando l acqua non basta Troppa acqua fa male L acqua della Provincia I Piani di bacino Gli scarichi

Dettagli

Primo Rapporto sullo Stato dell Ambiente Provincia di Genova Anno 2003 Popolazione

Primo Rapporto sullo Stato dell Ambiente Provincia di Genova Anno 2003 Popolazione Inquadramento del tema Una delle forme di pressione sul territorio è data certamente dalla popolazione residente: l uso dei suoli, la domanda di spazi, il consumo di risorse, la produzione di inquinanti,

Dettagli

2.1 Gli iscritti alle liste di collocamento

2.1 Gli iscritti alle liste di collocamento Tab.10 - ISCRITTI ALLE LISTE DI COLLOCAMENTO IN LIGURIA E NELLE 4 PROVINCE LIGURI 1995-2001 (valori assoluti - variazioni assolute e percentuali) Province 1995 2001 Variazioni 2001/1995 Imperia 15.947

Dettagli

Italy - Rural Development Programme (Regional) - Liguria ELENCO COMUNI AREE RURALI E

Italy - Rural Development Programme (Regional) - Liguria ELENCO COMUNI AREE RURALI E Italy - Rural Development Programme (Regional) - Liguria ALLEGATO ELENCO COMUNI AREE RURALI E PREMIO CCI Tipo di programma Paese Regione 2014IT06RDRP006 Programma di sviluppo rurale Italia Liguria Periodo

Dettagli

5 per mille 2012 Distribuzione delle scelte e degli importi per attività sociali del comune di residenza -Liguria

5 per mille 2012 Distribuzione delle scelte e degli importi per attività sociali del comune di residenza -Liguria CODICE FISCALE COMUNE PROVINCIA REGIONE NUMERO SCELTE IMPORTO 00238700082 AIROLE IM LIGURIA 3 45,63 00277920096 ALASSIO SV LIGURIA 73 1.649,45 00279480099 ALBENGA SV LIGURIA 115 2.611,06 00340950096 ALBISOLA

Dettagli

Premessa: Finalità: COMUNE % R.D. del 2011 (da Comuni Ricicloni 2012)

Premessa: Finalità: COMUNE % R.D. del 2011 (da Comuni Ricicloni 2012) Premessa: Con la campagna RiciclaEstate 2014 proponiamo la seconda edizione di un percorso progettuale che consenta di aumentare sia la quantità che la qualità merceologica dei rifiuti conferiti, attraverso

Dettagli

Movimento turistico comunale

Movimento turistico comunale Movimento turistico comunale ANNI 2011-2012 - PREMESSA - I dati sul movimento turistico comunale riportato di seguito si riferiscono al flusso dei turisti Italiani e Stranieri che hanno soggiornato in

Dettagli

NOTA TERRITORIALE Andamento del mercato immobiliare nel I semestre 2014 Settore residenziale. GENOVA a cura dell Ufficio Statistiche e Studi

NOTA TERRITORIALE Andamento del mercato immobiliare nel I semestre 2014 Settore residenziale. GENOVA a cura dell Ufficio Statistiche e Studi NOTA TERRITORIALE Andamento del mercato immobiliare nel I semestre Settore residenziale a cura dell Ufficio Statistiche e Studi data di pubblicazione: 28 novembre periodo di riferimento: primo semestre

Dettagli

Monitoraggio delle tariffe pubbliche in Liguria. 12 novembre 2015

Monitoraggio delle tariffe pubbliche in Liguria. 12 novembre 2015 Monitoraggio delle tariffe pubbliche in Liguria 12 novembre 2015 Tariffe pubbliche in Liguria: il servizio TaSP 2 La Camera di Commercio a servizio dell impresa: http://liguria.repertoriotariffe.it/ 100

Dettagli

Il turismo in provincia di Genova dal 1995 al 2015 Andamenti di lungo periodo e cambiamenti in atto

Il turismo in provincia di Genova dal 1995 al 2015 Andamenti di lungo periodo e cambiamenti in atto Il turismo in provincia di Genova dal 1995 al 2015 Andamenti di lungo periodo e cambiamenti in atto Pag. 1 Movimento alberghiero provinciale 800000,0 600000,0 400000,0 200000,0,0 Arrivi Nel 1995 gli stranieri

Dettagli

Italy - Rural Development Programme (Regional) - Liguria ELENCO COMUNI SVANTAGGIATI

Italy - Rural Development Programme (Regional) - Liguria ELENCO COMUNI SVANTAGGIATI Italy - Rural Development Programme (Regional) - Liguria ALLEGATO ELENCO COMUNI SVANTAGGIATI CCI Tipo di programma Paese Regione 2014IT06RDRP006 Programma di sviluppo rurale Italia Liguria Periodo di programmazione

Dettagli

1. La scuola dell obbligo e la secondaria superiore

1. La scuola dell obbligo e la secondaria superiore 1. La scuola dell obbligo e la secondaria superiore Tab.1 - STUDENTI ISCRITTI ALLE SCUOLE ELEMENTARI IN LIGURIA E NELLE QUATTRO PROVINCE LIGURI. ANNI SCOLASTICI 1995/96 E 2001/02 (valori assoluti e percentuali)

Dettagli

PIEVE BOGLIASCO SORI PORTOFINO AVEGNO RECCO CAMOGLI RUTA

PIEVE BOGLIASCO SORI PORTOFINO AVEGNO RECCO CAMOGLI RUTA ZONA COSTIERA TG 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 26 11 12 27 13 14 28 15 16 29 30 17 31 18 32 19 33 20 21 22 23 34 24 25 VARAZZE COGOLETO ARENZANO GE-VOLTRI GE-SESTRI PONENTE GE-CORNIGLIANO GE-S.P.D'ARENA GE-NERVI

Dettagli

Note di sintesi sull andamento della Cassa Integrazione. Guadagni in Liguria (*) (Media 2015)

Note di sintesi sull andamento della Cassa Integrazione. Guadagni in Liguria (*) (Media 2015) Note di sintesi sull andamento della Cassa Integrazione Guadagni in Liguria (*) (Media ) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Gennaio 2016 (*) I dati e le informazioni contenute nelle Note di sintesi costituiscono

Dettagli

23 e 24 AGOSTO 2014 LINEE: VENTIMIGLIA-GENOVA-LA SPEZIA; VENTIMIGLIA-GENOVA-MILANO; VENTIMIGLIA-GENOVA-BERGAMO MODIFICHE CIRCOLAZIONE TRENI

23 e 24 AGOSTO 2014 LINEE: VENTIMIGLIA-GENOVA-LA SPEZIA; VENTIMIGLIA-GENOVA-MILANO; VENTIMIGLIA-GENOVA-BERGAMO MODIFICHE CIRCOLAZIONE TRENI LINEE: VENTIMIGLIA-GENOVA-LA SPEZIA; VENTIMIGLIA-GENOVA-MILANO; VENTIMIGLIA-GENOVA-BERGAMO MODIFICHE CIRCOLAZIONE TRENI Sabato 23 e Domenica 24 agosto 2014, per interventi di manutenzione nella tratta

Dettagli

rev.00 Dec. n^ TABELLE Tariffe Servizio Idrico Integrato ATO della Provincia di Genova

rev.00 Dec. n^ TABELLE Tariffe Servizio Idrico Integrato ATO della Provincia di Genova TABELLE Tariffe Servizio Idrico Integrato ATO della Provincia di Genova TRM=1,950839 rev.00 Dec. n^ in vigore dal 01/01/2012 al 31/12/2012 redazione: ing. E. Tamburini Elenco Comuni a cui applicare

Dettagli

Rilevato che l argomento in questione costituisce un atto di adozione di competenza del Direttore d Area;

Rilevato che l argomento in questione costituisce un atto di adozione di competenza del Direttore d Area; OGGETTO: Adozione della Decisione n. 9/2005 della Conferenza dell A.T.O. della Provincia di Genova assunta nella seduta del 20.06.2005 avente ad oggetto: Incontro tra Comitato Consultivo e Regione Liguria.

Dettagli

I MIGLIORI E I PEGGIORI

I MIGLIORI E I PEGGIORI NOTE STAMPA UN TERMOMETRO MISURA LA FEBBRE ALLA FINANZA LOCALE IN EMILIA ROMAGNA CNA PRESENTA UNO STUDIO SULL EFFICIENZA FINANZIARIA DEI COMUNI DELLA REGIONE BOLOGNA 7 MAGGIO 2013 Il Termometro fornisce

Dettagli

Movimento turistico complessivo Liguria Arrivi

Movimento turistico complessivo Liguria Arrivi TURISMO : LA LIGURIA CHIUDE L ANNO CON SEGNO POSITIVO Buona performance sia degli italiani che degli stranieri. L imperiese in recupero. Con oltre 4 milioni di arrivi e quasi 13 milioni e mezzo di giornate

Dettagli

Rete Ciclabile Ligure

Rete Ciclabile Ligure Rete Ciclabile Ligure Finale ligure stato di realizzazione novembre 2016 lunghezza (km) totale, di cui 580 67% In sede propria 101 12% Già realizzata Promiscua pedonale 14 2% Promiscua su strada basso

Dettagli

REGIONE LIGURIA RIPASCIMENTI

REGIONE LIGURIA RIPASCIMENTI REGIONE LIGURIA RIPASCIMENTI 2003-2007 Il livello informativo contiene i dati tecnici dei ripascimenti delle spiagge approvati dai Comuni (stagionali) e dalla Regione (strutturali) realizzati lungo la

Dettagli

Ilterritorio, l economia, le imprese

Ilterritorio, l economia, le imprese Dossier Ilterritorio, l economia, le imprese Ilterritorioe la popolazione La Liguria si estende su una superficie di 5.421 chilometri quadrati; le quattro province in cui Ł suddivisa dal punto di vista

Dettagli

DISTRETTI INDUSTRIALI

DISTRETTI INDUSTRIALI Sistema Produttivo Locale Settori di attività Comuni di appartenenza Imperia Pieve di Teco DA Industrie alimentari, delle bevande e del Aquila d Arroscia, Aurigo, Borgomaro, Caravonica, Chiusavecchia,

Dettagli

Zona di Allertamento. Comune costiero

Zona di Allertamento. Comune costiero 008 001 IMPERIA AIROLE A X X X F. ROJA 008 002 IMPERIA APRICALE A X X X 008 003 IMPERIA AQUILA DI ARROSCIA A X X X 008 004 IMPERIA ARMO A X X 008 005 IMPERIA AURIGO A X X X 008 006 IMPERIA BADALUCCO A

Dettagli

Zona di Allerta. Comuni Costieri

Zona di Allerta. Comuni Costieri Bacini Grandi AIROLE 001 IMPERIA 008 A X X X F. ROJA APRICALE 002 IMPERIA 008 A X X X AQUILA DI ARROSCIA 003 IMPERIA 008 A X X X ARMO 004 IMPERIA 008 A X X AURIGO 005 IMPERIA 008 A X X X BADALUCCO 006

Dettagli

Monitoraggio delle tariffe del Servizio di Raccolta dei Rifiuti Urbani nella Regione Liguria. Genova, 3 dicembre 2013

Monitoraggio delle tariffe del Servizio di Raccolta dei Rifiuti Urbani nella Regione Liguria. Genova, 3 dicembre 2013 Monitoraggio delle tariffe del Servizio di Raccolta dei Rifiuti Urbani nella Regione Liguria Genova, 3 dicembre 2013 Principali risultati Le tariffe del Servizio di gestione dei Rifiuti Urbani sono caratterizzate

Dettagli

11. La Spezia. La produzione e la gestione dei rifiuti urbani nelle province liguri

11. La Spezia. La produzione e la gestione dei rifiuti urbani nelle province liguri 87 La produzione e la gestione dei rifiuti urbani nelle province liguri 11. La Spezia 11.1 Popolazione della Provincia di La Spezia e suddivisione della popolazione in classi demografiche La provincia

Dettagli

Zona di Allerta. Presenza Bacini Grandi (nome) AIROLE 001 IMPERIA 008 A X X X F. ROJA ALASSIO 001 SAVONA 009 A X X.

Zona di Allerta. Presenza Bacini Grandi (nome) AIROLE 001 IMPERIA 008 A X X X F. ROJA ALASSIO 001 SAVONA 009 A X X. Istat Bacini Grandi AIROLE 001 IMPERIA 008 A X X X F. ROJA ALASSIO 001 SAVONA 009 A X X ALBENGA 002 SAVONA 009 A X X X F. CENTA T. ARROSCIA ANDORA 006 SAVONA 009 A X X X APRICALE 002 IMPERIA 008 A X X

Dettagli

1. La popolazione residente

1. La popolazione residente 1. La popolazione residente La popolazione residente in Italia al 31/12/2009 è pari a 60.340.328 unità, con un incremento di 295.260 unità (+0,5%) rispetto al 31 dicembre dell anno precedente dovuto prevalentemente

Dettagli

3.14 PIEMONTE e VALLE D AOSTA

3.14 PIEMONTE e VALLE D AOSTA 3.14 PIEMONTE e VALLE D AOSTA Il Piemonte, dopo un 2004 in crescita su tutti i settori registra nel 2005 un ulteriore incremento del numero di NTN su tre dei quattro settori, mentre la Val d Aosta dopo

Dettagli

LE IMPRESE LIGURI NEL 3 TRIMESTRE 2016

LE IMPRESE LIGURI NEL 3 TRIMESTRE 2016 LE IMPRESE LIGURI NEL 3 TRIMESTRE 216 34 imprese in più nel trimestre estivo, artigianato ancora in sofferenza. Nel 3 trimestre 216 in Liguria si sono iscritte al Registro delle Imprese 1.76 imprese, 42

Dettagli

Case: cresce l interesse, prezzi verso la stabilizzazione. Ad agosto -0,4%

Case: cresce l interesse, prezzi verso la stabilizzazione. Ad agosto -0,4% Case: cresce l interesse, prezzi verso la stabilizzazione. Ad agosto -0,4% Triplicate le richieste di persone interessate all acquisto di un abitazione Il prezzo medio delle case in Italia ora è di 1.931

Dettagli

ALLEGATO 2 SISTEMI PRODUTTIVI LOCALI

ALLEGATO 2 SISTEMI PRODUTTIVI LOCALI ALLEGATO 2 SISTEMI PRODUTTIVI LOCALI Sistemi Produttivi Locali Comuni di appartenenza Diano Marina Cervo, Diano Arentino, Diano Castello, Diano Marina, Diano S. Pietro, San Bartolomeo al Mare, Villa Faraldi.

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Ecomondo A cura di

RASSEGNA STAMPA. Ecomondo A cura di RASSEGNA STAMPA Ecomondo 2014 A cura di COMUNICATO STAMPA Raccolta RAEE: nel 2014 torna a crescere I dati sui primi 10 mesi presentati dal Centro di Coordinamento RAEE in occasione del Forum RAEE alla

Dettagli

Decessi droga correlati

Decessi droga correlati DECESSI DROGA-CORRELATI I seguenti dati sui decessi droga correlati, che rappresentano uno dei cinque indicatori chiave rilevati dall Osservatorio Europeo di Lisbona, si riferiscono alle informazioni rilevate

Dettagli

Tab. 1 - POPOLAZIONE RESIDENTE Anno 2003 (valori assoluti e percentuali) PROVINCE E Popolazione al 31/12/03

Tab. 1 - POPOLAZIONE RESIDENTE Anno 2003 (valori assoluti e percentuali) PROVINCE E Popolazione al 31/12/03 La popolazione residente in Liguria nel 2003 risulta pari a 1.577.474 unità. Rispetto al 2002 essa si incrementa di 5.277 unità (+0,3%). Tale incremento è il risultato di andamenti differenziati: mentre

Dettagli

L occupazione delle camere nelle strutture ricettive liguri per aprile-giugno

L occupazione delle camere nelle strutture ricettive liguri per aprile-giugno Occupazione camere aprile-giugno per tipologia ricettiva (%) 2012 Aprile Maggio Giugno Alberghiero 38,4 41,2 55,2 Open air 22,2 24,1 35,7 Altro extralberghiero 30,7 31,9 44,3 Liguria 31,9 33,9 47,0 Variazione

Dettagli

R. LARAIA, V. FRITTELLONI, A.M. LANZ, A. F. SANTINI APAT Dipartimento Stato dell Ambiente e Metrologia Ambientale

R. LARAIA, V. FRITTELLONI, A.M. LANZ, A. F. SANTINI APAT Dipartimento Stato dell Ambiente e Metrologia Ambientale I RIFIUTI URBANI R. LARAIA, V. FRITTELLONI, A.M. LANZ, A. F. SANTINI APAT Dipartimento Stato dell Ambiente e Metrologia Ambientale La produzione dei rifiuti urbani La produzione dei rifiuti urbani rappresenta

Dettagli

2 TRIMESTRE 2015: saldi positivi per imprese giovanili, femminili e straniere

2 TRIMESTRE 2015: saldi positivi per imprese giovanili, femminili e straniere 2 TRIMESTRE 215: saldi positivi per imprese giovanili, femminili e straniere Nel secondo trimestre 215 i saldi tra iscrizioni e cessazioni di imprese liguri giovanili, femminili e straniere ( * ) risultano

Dettagli

La gestione dei rifiuti in Lombardia

La gestione dei rifiuti in Lombardia La gestione dei rifiuti in Lombardia La produzione o di rifiuti urbani Il presente rapporto analizza i dati 2006 e 2007, anni in cui è entrato in vigore il D. Lgs. n. 152/06, che definisce nuovi modi di

Dettagli

Le Forze di Lavoro nel 2014_MARCHE

Le Forze di Lavoro nel 2014_MARCHE Le Forze di Lavoro nel 2014_MARCHE dati ISTAT (medie regionali) Sono 625mila gli occupati nelle Marche nel 2014 (351mila uomini e 274mila donne): oltre 14mila in agricoltura, 225mila nell industria (in

Dettagli

La Banca Dati dei Comuni italiani III Rapporto Raccolta Differenziata e Riciclo. Roma, 30 ottobre 2013

La Banca Dati dei Comuni italiani III Rapporto Raccolta Differenziata e Riciclo. Roma, 30 ottobre 2013 La Banca Dati dei Comuni italiani III Rapporto Raccolta Differenziata e Riciclo Roma, 30 ottobre 2013 La Banca Dati ANCI-CONAI Lo scopo principale della Banca Dati è di rendere disponibili ai Comuni, tramite

Dettagli

PROVINCIA DI GENOVA PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE

PROVINCIA DI GENOVA PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE Prot. Generale N. 0098201 / 2007 Atto N. 4687 PROVINCIA DI GENOVA PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE AREA 08 - AMBIENTE ATO ACQUA E RIFIUTI OGGETTO: Adozione della Decisione n. 3/2007 della Conferenza dell A.T.O.

Dettagli

Lombardia DATI REGIONALI. Panorama economico

Lombardia DATI REGIONALI. Panorama economico Lombardia L andamento del PIL è migliore rispetto a quello delle altre regioni, il reddito per abitante aumenta e sale anche la spesa complessiva per i beni durevoli. Milano continua a detenere il primato

Dettagli

OGGETTO Accertamento dei risultati di raccolta differenziata dei rifiuti urbani raggiunti nell anno 2013 dai Comuni della Liguria

OGGETTO Accertamento dei risultati di raccolta differenziata dei rifiuti urbani raggiunti nell anno 2013 dai Comuni della Liguria D.G.R. n. 774 del 20.06.2014 OGGETTO Accertamento dei risultati di raccolta differenziata dei rifiuti urbani raggiunti nell anno 2013 dai Comuni della Liguria Richiamati: - Il d.lgs. 3 aprile 2006, n.152:

Dettagli

4 PRINCIPALI DATI STATISTICI 4.1 DEMOGRAFIA E DENSITÀ SUPERFICIE E DENSITÀ ANDAMENTO DEMOGRAFICO DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE 5

4 PRINCIPALI DATI STATISTICI 4.1 DEMOGRAFIA E DENSITÀ SUPERFICIE E DENSITÀ ANDAMENTO DEMOGRAFICO DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE 5 4 PRINCIPALI DATI STATISTICI 4.1 DEMOGRAFIA E DENSITÀ 4.1.1 SUPERFICIE E DENSITÀ L insieme delle tre province occidentali si estende su una superficie territoriale di circa 8500 Kmq con 1,8 milioni di

Dettagli

IL TURISMO IN CIFRE NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA GENNAIO

IL TURISMO IN CIFRE NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA GENNAIO G ENNAIO 2010 1. L andamento generale negli alberghi della Provincia di Roma Proseguono anche nel mese di Gennaio nella provincia di Roma i segnali di ripresa della domanda turistica, che ha registrato

Dettagli

UNA STRATEGIA PER LA CULTURA. UNA STRATEGIA PER IL PAESE

UNA STRATEGIA PER LA CULTURA. UNA STRATEGIA PER IL PAESE UNA STRATEGIA PER LA CULTURA. UNA STRATEGIA PER IL PAESE Rapporto Annuale Federculture 2013 - Dati e analisi - Focus SICILIA - La spesa e i consumi culturali Nel 2012, dopo un lungo trend di crescita costante

Dettagli

L occupazione delle camere nelle strutture ricettive liguri nel trimestre gennaio-marzo

L occupazione delle camere nelle strutture ricettive liguri nel trimestre gennaio-marzo Occupazione camere gennaio-marzo 2012-2013 per tipologia ricettiva (%) Alberghiero 29,8 29,7 32,5 Open air 24,3 24,6 28,0 Altro extralberghiero 19,9 18,0 24,4 Variazione 2012- Alberghiero -1,9-2,5-3,7

Dettagli

ITINERARI ALTERNATIVI

ITINERARI ALTERNATIVI Estate 2014 NORD A1 - A4 - A6 - A7 - A8 - A9 - A10 - A12- A13 - A14- A15 A21 - A22 - A23 - A26 - A27 - A28 A34 - A57 Nodo di Bologna CENTRO A1 - A11 - A12 - A14 - A90 GRA Sud e Isole A1 - A3 - A14 - A16

Dettagli

Osservatorio trimestrale sulla crisi di impresa

Osservatorio trimestrale sulla crisi di impresa Settembre 212 Osservatorio trimestrale sulla crisi di impresa Secondo Trimestre 212 Nei primi sei mesi del 212 il numero di fallimenti si attesta sui livelli elevati dell anno precedente Secondo gli archivi

Dettagli

DIFFERENZE REGIONALI NELLA SPESA TERRITORIALE E NEL CONSUMO DEI FARMACI NEI PRIMI NOVE MESI DEL 2012

DIFFERENZE REGIONALI NELLA SPESA TERRITORIALE E NEL CONSUMO DEI FARMACI NEI PRIMI NOVE MESI DEL 2012 DIFFERENZE REGIONALI NELLA SPESA TERRITORIALE E NEL CONSUMO DEI FARMACI NEI PRIMI NOVE MESI DEL 2012 In calo la spesa farmaceutica convenzionata in tutte le Regioni italiane, le maggiori riduzioni si registrano

Dettagli

RIEPILOGO INDICATORI MARCHE : CONTI ECONOMICI TERRITORIALI

RIEPILOGO INDICATORI MARCHE : CONTI ECONOMICI TERRITORIALI RIEPILOGO INDICATORI MARCHE : CONTI ECONOMICI TERRITORIALI Ottobre 2008 Conti economici territoriali Anno 2008 I dati resi noti dall ISTAT relativamente ai principali aggregati dei conti economici regionali

Dettagli

Capitolo 19 - Credito

Capitolo 19 - Credito CREDITO Impieghi Nel 2011 i prestiti bancari, compresi i crediti in sofferenza, sono aumentati in misura contenuta e mediamente inferiore a quella dell anno precedente, arrivando a fine dicembre a 38.772

Dettagli

RECUPERO E RICICLO DEI RIFIUTI DI IMBALLAGGIO RISULTATI 2009

RECUPERO E RICICLO DEI RIFIUTI DI IMBALLAGGIO RISULTATI 2009 RECUPERO E RICICLO DEI RIFIUTI DI IMBALLAGGIO RISULTATI 2009 Risultati di riciclo e recupero dei rifiuti di imballaggio Accordo quadro ANCI-CONAI per lo sviluppo della raccolta differenziata e dell avvio

Dettagli

INSERTO DESCRITTIVO DELLE STAZIONI E FERMATE FERROVIARIE DEL COMPARTIMENTO DI GENOVA PER LE QUALI SONO ATTIVI CONTRATTI DI COMODATO D USO

INSERTO DESCRITTIVO DELLE STAZIONI E FERMATE FERROVIARIE DEL COMPARTIMENTO DI GENOVA PER LE QUALI SONO ATTIVI CONTRATTI DI COMODATO D USO Genova, novembre 2008 INSERTO DESCRITTIVO DELLE STAZIONI E FERMATE FERROVIARIE DEL COMPARTIMENTO DI GENOVA PER LE QUALI SONO ATTIVI CONTRATTI DI COMODATO D USO IL PRESIDIO DELLE PICCOLE STAZIONI E DELLE

Dettagli

LE CARATTERISTICHE STRUTTURALI DELLA POPOLAZIONE E DELLE ATTIVITA ECONOMICHE

LE CARATTERISTICHE STRUTTURALI DELLA POPOLAZIONE E DELLE ATTIVITA ECONOMICHE Tema monografico: LE CARATTERISTICHE STRUTTURALI DELLA POPOLAZIONE E DELLE ATTIVITA ECONOMICHE INDICE PREMESSA.La scelta dei sistemi di indagine.obiettivi INQUADRAMENTO GENERALE PROVINCIA DI GENOVA POPOLAZIONE.Dinamica

Dettagli

QUOTA MERCATO UE PREMI UE***

QUOTA MERCATO UE PREMI UE*** Anno II n 6 mese settembre Executive Summary Dati al 30 giugno 2016 Alla fine del I semestre 2016 i premi totali (imprese italiane e rappresentanze) del portafoglio diretto italiano sono stati pari a 18,1

Dettagli

AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE DELLA PROVINCIA DI GENOVA SERVIZIO IDRICO INTEGRATO

AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE DELLA PROVINCIA DI GENOVA SERVIZIO IDRICO INTEGRATO AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE DELLA PROVINCIA DI GENOVA SERVIZIO IDRICO INTEGRATO Provincia di Genova Area 08 Ambiente Ufficio Segreteria Tecnica ESTRATTO dal processo verbale della Conferenza dei Sindaci

Dettagli

DALL 1 AL 4 LUGLIO 2016 LINEA VENTIMIGLIA GENOVA LA SPEZIA MODIFICHE CIRCOLAZIONE TRENI

DALL 1 AL 4 LUGLIO 2016 LINEA VENTIMIGLIA GENOVA LA SPEZIA MODIFICHE CIRCOLAZIONE TRENI LINEA VENTIMIGLIA GENOVA LA SPEZIA MODIFICHE CIRCOLAZIONE TRENI Dalle ore 22.00 di venerdì 1 fino alle ore 5.00 di lunedì 4 luglio, per lavori di potenziamento infrastrutturale, tra le stazioni di Genova

Dettagli

Terza congiuntura 2013: appeal della riviera ligure per l estate 2013

Terza congiuntura 2013: appeal della riviera ligure per l estate 2013 Terza congiuntura 2013: appeal della riviera ligure per l estate 2013 Occupazione camere luglio-settembre 1 2012-2013 per tipologia ricettiva (%) Alberghiero 73,9 80,6 45,0 Open air 69,7 81,6 26,4 Altro

Dettagli

Esiti delle Prove Nazionali Invalsi dell anno scolastico SCUOLA PRIMARIA. Considerazioni preliminari:

Esiti delle Prove Nazionali Invalsi dell anno scolastico SCUOLA PRIMARIA. Considerazioni preliminari: Esiti delle Prove Nazionali Invalsi dell anno scolastico 2011-12. SCUOLA PRIMARIA Considerazioni preliminari: L obiettivo primario che il sistema di valutazione nazionale vuole raggiungere con le prove

Dettagli

NUMERO AZIENDE E DIMENSIONI AZIENDALI: UN AGRICOLTURA FRAMMENTATA 1*

NUMERO AZIENDE E DIMENSIONI AZIENDALI: UN AGRICOLTURA FRAMMENTATA 1* * NUMERO AZIENDE E DIMENSIONI AZIENDALI: UN AGRICOLTURA FRAMMENTATA 1* Nel 2007 nell Unione Europea a 27 stati membri c erano circa 13,7 milioni di aziende agricole: un dato in calo del 9 rispetto al 2003

Dettagli

La vaccinazione è fortemente raccomandata ai soggetti più a rischio: Per tutti questi soggetti la vaccinazione è gratuita.

La vaccinazione è fortemente raccomandata ai soggetti più a rischio: Per tutti questi soggetti la vaccinazione è gratuita. La vaccinazione è fortemente raccomandata ai soggetti più a rischio: anziani al di sopra dei 65 anni bambini di età superiore ai sei mesi, ragazzi, adulti fino a 65 anni affetti da: malattie croniche a

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Risultati "Progetto Promoter" ANCI - CdC RAEE. Giugno 2014. a cura di

RASSEGNA STAMPA. Risultati Progetto Promoter ANCI - CdC RAEE. Giugno 2014. a cura di RASSEGNA STAMPA Risultati "Progetto Promoter" ANCI - CdC RAEE Giugno 2014 a cura di COMUNICATO STAMPA Pronti i risultati del ʻProgetto Promoterʼ ANCI-CdC RAEE: contro i furti di RAEE più controlli sul

Dettagli

Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) (2 trimestre 2011)

Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) (2 trimestre 2011) Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) (2 trimestre 2011) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Luglio 2011 (*) I dati e le informazioni contenute nelle Note di sintesi costituiscono un

Dettagli

Primo Rapporto sullo Stato dell Ambiente Provincia di Genova Anno 2003 Turismo

Primo Rapporto sullo Stato dell Ambiente Provincia di Genova Anno 2003 Turismo Inquadramento del tema Il turismo in provincia è un settore economico importante e soprattutto attivo. Esso rappresenta il legame che esiste tra le occasioni di sviluppo economico e la tutela dell ambiente,

Dettagli

TRASPORTO GRATUITO BICICLETTE IN VIGORE DAL 14 DICEMBRE 2014 Treno N Partenza Ora Arrivo Ora Tratte con servizio bici gratis.

TRASPORTO GRATUITO BICICLETTE IN VIGORE DAL 14 DICEMBRE 2014 Treno N Partenza Ora Arrivo Ora Tratte con servizio bici gratis. TRASPORTO GRATUITO BICICLETTE IN VIGORE DAL 14 DICEMBRE 2014 Treno N Partenza Ora Arrivo Ora Tratte con servizio bici gratis 1755/1754 MILANO CENTRALE 14:25 ALASSIO 17:55 MILANO CENTRALE - ALASSIO; 1799/1800

Dettagli

Occupati e disoccupati in FVG nel 2015

Occupati e disoccupati in FVG nel 2015 15 marzo #lavoro Rassegna stampa TG3 RAI FVG 10mar2016 Messaggero Veneto 11mar2016 Il Piccolo 11mar2016 Il Gazzettino 11mar2016 Occupati e disoccupati in FVG nel 2015 In Friuli Venezia Giulia nell ultimo

Dettagli

OGGETTO Accertamento dei risultati di raccolta differenziata dei rifiuti urbani raggiunti nell anno 2014 dai Comuni della Liguria.

OGGETTO Accertamento dei risultati di raccolta differenziata dei rifiuti urbani raggiunti nell anno 2014 dai Comuni della Liguria. D.G.R. n. 785 del 21.07.2015 OGGETTO Accertamento dei risultati di raccolta differenziata dei rifiuti urbani raggiunti nell anno 2014 dai Comuni della Liguria. Richiamati: - Il d.lgs. 3 aprile 2006, n.152:

Dettagli

19 PROFESSIONISTI TROFEO LAIGUEGLIA LAIGUEGLIA G.S. EMILIA

19 PROFESSIONISTI TROFEO LAIGUEGLIA LAIGUEGLIA G.S. EMILIA GENNAIO 4 11 18 25 FEBBRAIO 1 GIOVANISSIMI 8 GIOVANISSIMI XC CAMPOCHIESA CAMPOCHIESA UCLA XC CAMPOCHIESA CAMPOCHIESA UCLA XC CAMPOCHIESA CAMPOCHIESA UCLA XC CAMPOCHIESA CAMPOCHIESA UCLA 15 19 PROFESSIONISTI

Dettagli

17. Le province della Calabria

17. Le province della Calabria 17. Le province della Calabria Assemblea Annuale Upi 2014 Pag. 127 di 157 17 Le province della Calabria 17.1 Analisi generale della regione Calabria L andamento della popolazione residente in Calabria

Dettagli

La congiuntura dell edilizia in provincia di Pisa

La congiuntura dell edilizia in provincia di Pisa La congiuntura dell edilizia in provincia di Pisa Anno 2013 Pisa, 5 settembre 2014. Ancora un anno da dimenticare per la filiera edile. Non solo la produzione nazionale del settore segna un ulteriore calo

Dettagli

0 Campo Ligure-Masone Rossiglione Ovada

0 Campo Ligure-Masone Rossiglione Ovada Partenze Departures/Departs/Abfahrten ENOVA CORNIIANO 11 DIC 2016-09 DIC 2017 0.03* TI 11284 SAVONA 0.50 enova Sestri P.Aer. 0.05 - enova Pegli 0.09 - enova B Pra 0.14 - enova Voltri 0.18 - Arenzano 0.26

Dettagli

ARSEL Liguria. Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro. Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*)

ARSEL Liguria. Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro. Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) (1 trimestre 2014) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Aprile 2014 (*) I

Dettagli

Elezioni della Camera dei deputati del 9 e 10 aprile 2006 Circoscrizione X - Liguria

Elezioni della Camera dei deputati del 9 e 10 aprile 2006 Circoscrizione X - Liguria Comune % votanti % astenuti % voti validi su votanti bianche nulle Forz.Ita All.Naz. UDC LN-MPA DC-NPSI Alt.Soc. Airole 79,9 20,1 95,9 1,7 2,5 22,8 17,7 6,5 2,2-1,3 Apricale 70,4 29,6 94,2 4,0 1,8 24,8

Dettagli

CONGIUNTURA PIEMONTESE: ANCORA IN CALO L ATTIVITÀ PRODUTTIVA DELLE INDUSTRIE MANIFATTURIERE NEL PERIODO APRILE-GIUGNO

CONGIUNTURA PIEMONTESE: ANCORA IN CALO L ATTIVITÀ PRODUTTIVA DELLE INDUSTRIE MANIFATTURIERE NEL PERIODO APRILE-GIUGNO COMUNICATO STAMPA CONGIUNTURA PIEMONTESE: ANCORA IN CALO L ATTIVITÀ PRODUTTIVA DELLE INDUSTRIE MANIFATTURIERE NEL PERIODO APRILE-GIUGNO 2005 Più della metà delle imprese hanno dichiarato di aver realizzato

Dettagli

STRUTTURA E COMPETITIVITÀ DEL SISTEMA DELLE IMPRESE INDUSTRIALI E DEI SERVIZI

STRUTTURA E COMPETITIVITÀ DEL SISTEMA DELLE IMPRESE INDUSTRIALI E DEI SERVIZI 27 novembre 2014 Anno 2012 STRUTTURA E COMPETITIVITÀ DEL SISTEMA DELLE IMPRESE INDUSTRIALI E DEI SERVIZI Nel 2012, le imprese attive dell industria e dei servizi di mercato sono 4,4 milioni e occupano

Dettagli

Valido fino al 10 dicembre 2016 Num Cmpl Partenza Ora Arrivo Ora tratta di ammissione

Valido fino al 10 dicembre 2016 Num Cmpl Partenza Ora Arrivo Ora tratta di ammissione Valido fino al 10 dicembre 2016 Num Cmpl Partenza Ora Arrivo Ora tratta di ammissione 1835/1836 Albenga 12:10 MILANO CENTRALE 15:35 1837/1838 Albenga 14:06 MILANO CENTRALE 17:35 1839/1840 Alassio 16:08

Dettagli

EXECUTIVE SUMMARY INDICE DI FIDUCIA

EXECUTIVE SUMMARY INDICE DI FIDUCIA EXECUTIVE SUMMARY I dati raccolti nella sesta rilevazione, relativi al periodo Aprile Settembre 2011, evidenziano rispetto all ultima rilevazione (Ottobre 2010 Marzo 2011) una forte diminuzione della fiducia

Dettagli

Programma Regionale della Mobilità e dei Trasporti PRMT

Programma Regionale della Mobilità e dei Trasporti PRMT Fondazione Ordine degli Ingegneri, 8 giugno 2016 Programma Regionale della Mobilità e dei Trasporti PRMT Principali risultati della Matrice Regionale O/D 2014 Roberto Spagnolo, Responsabile Area Service

Dettagli

OPERE PUBBLICHE: LAVORI ESEGUITI IN EURO

OPERE PUBBLICHE: LAVORI ESEGUITI IN EURO 12 COSTRUZIONI 600 500 OPERE PUBBLICHE: LAVORI ESEGUITI IN EURO PER ABITANTE - ANNO 2000 501 400 300 387 255 Liguria 361 200 Italia 100 0 Imperia Savona Genova La Spezia 12.1 12.2 12.3 12.4 12.5 12.13

Dettagli

IL MERCATO DEL LAVORO IN UMBRIA NEL 2010

IL MERCATO DEL LAVORO IN UMBRIA NEL 2010 IL MERCATO DEL LAVORO IN UMBRIA NEL Introduzione Questa scheda ha lo scopo di illustrare per grandi linee la situazione occupazionale nella regione dell Umbria nell anno alla luce dei dati della Rilevazione

Dettagli

DOCUMENTO COMPLETO AI SENSI DELL ART. 3 DELLA DELIBERA N. 153/02/CSP DELL AUTORITA PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI

DOCUMENTO COMPLETO AI SENSI DELL ART. 3 DELLA DELIBERA N. 153/02/CSP DELL AUTORITA PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI DOCUMENTO COMPLETO AI SENSI DELL ART. 3 DELLA DELIBERA N. 153/02/CSP DELL AUTORITA PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI Soggetto realizzatore: SWG srl Committente e acquirente: Iride Acqua Gas Data di esecuzione:

Dettagli

Lo stato dell Ambiente in Liguria 99

Lo stato dell Ambiente in Liguria 99 Fra le problematiche ambientali riguardanti l acqua, gli scarichi idrici prodotti dalle attività umane rappresentano un impatto rilevante sullo stato dell ambiente. La disciplina nazionale e regionale

Dettagli

Elezioni della Camera dei deputati del 9 e 10 aprile 2006 Circoscrizione X - Liguria

Elezioni della Camera dei deputati del 9 e 10 aprile 2006 Circoscrizione X - Liguria distribuzione dei voti per Comune Comune Iscritti Votanti Elezioni della Camera dei deputati del 9 e 10 aprile 2006 validi bianche nulle contestati Forz.Ita All.Naz. UDC LN-MPA DC-NPSI Alt.Soc. Airole

Dettagli