GIALLUMI DELLA VITE: aggiornamenti tecnici

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GIALLUMI DELLA VITE: aggiornamenti tecnici"

Transcript

1 FEASR Programma di Sviluppo Rurale Misura 111B Informazione e diffusione della conoscenza GIALLUMI DELLA VITE: aggiornamenti tecnici Piero Attilio Bianco DI.S.A.A - C.I.R.I.V.E. CENTRO INTERDIPARTIMENTALE DI RICERCA PER L INNOVAZIONE IN VITICOLTURA ED ENOLOGIA Via G. Celoria 2, Milano tel mob Dipartimento di Scienze agrarie e ambientali - Produzione, Territorio, Agroenergia Department of Agricultural and Environmental Sciences - Production, Landscape, Agroenergy UNIVERSITA degli STUDI di MILANO

2

3 FD LN PGY Diffusione dei giallumi in Europa

4 Voghera FD-C Zenevredo FD-D Montù Beccaria FD-D Cigognola FD-C + FD-D Torrazza Coste FD-C e FD-D Borgoratto FD-C Borgo Priolo FD-C + FD-D dati convegno Casteggio novembre 2007 Progetto REFLAVI Regione Lombardia

5

6 Convegno internazionale sulle malattie da virus e virus-simili della vite ICVG, 1973, Salice Terme

7 PROGETTO DIACERVIT (Regione Lombardia resp. scientif. Paola Casati)

8 PROVE DI TERMOTERAPIA SU MATERIALE DI PROPAGAZIONE VITICOLO APPARTENENTE A VARIETÀ COLTIVATE IN LOMBARDIA AFFETTE DA GIALLUMI P.A. Bianco 1, A. Zorloni 1, N. Parisi 2, P. Casati 1, A. Colombo 2, R. Tonesi 3 1 Di.Pro.Ve., sez. Patologia Vegetale, Università degli Studi di Milano, via Celoria 2, Milano, 2 Co.Pro.Vi., p.zza V. Veneto 1, Casteggio (PV), 3 Regione Lombardia, Direzione Generale Agricoltura, via Pola 12/14, Milano. V Incontro Nazionale sulle Malattie da Fitoplasmi Ancona, settembre 2010

9 PRINCIPALI DIFFERENZE TRA FD E LN Flavescenza dorata Legno Nero Fitoplasmi associati Ca. Phytoplasma vitis sottogruppi FD-C / FD-D Ca. Phytoplasma solani sottogrup. VK-I / VK-II / VK-III Vettore Propagazione in campo Ospiti alternativi (di fitoplasmi) Scaphoideus titanus Rapida (Clematis vitalba) Hyalesthes obsoletus Lenta Convolvolus arvensis, Urtica dioica, Calystegia sepium e altre ancora. Aree di diffusione Aree viticole europee, Area Balcanica Aree viticole europee, Area Balcanica, Est-europeo, Israele e Libano

10 CICLO CHIUSO Flavescenza grape dorata grape

11 PRINCIPALI DIFFERENZE TRA FD E LN Flavescenza dorata Legno Nero Fitoplasmi associati Ca. Phytoplasma vitis sottogruppi FD-C / FD-D Ca. Phytoplasma solani sottogrup. VK-I / VK-II / VK-III Vettore Propagazione in campo Ospiti alternativi (di fitoplasmi) Scaphoideus titanus Rapida (Clematis vitalba) Hyalesthes obsoletus Lenta Convolvolus arvensis, Urtica dioica, Calystegia sepium e altre ancora. Aree di diffusione Aree viticole europee, Area Balcanica Aree viticole europee, Area Balcanica, Est-europeo, Israele e Libano

12 LEGNO NERO CICLO APERTO

13 Flavescenza dorata: la situazione si sta complicando Orientus ishidae Dictyophara europea Alnus glutinosa Ailanthus altissima Clematis vitalba Filippin et al., 2009; Gaffuri et al., 2011

14 Fila 1 Fila 2 Fila 3 Fila III III II 47 III I I III II III I I I III 37 III III II II III III 39 I I II 36 I 42 III III III I 29 III III 34 III III III II 19 III 25 I I I I 16 I II 8 I III 19 III 25 6 I 12 III I III III III 2 8 III III 1 7 II III 3 9 III 15 II III 12 I I 10 III III 1 III III DIFFUSIONE IN VIGNETO circondato da incolti Rilevamento 2004 I II III +/- Viti sintomatiche: 62 su 228 Pianta con numero di tralci sintomatici inferiore al 30% Pianta con numero di tralci sintomatici compreso tra il 30 e il 60% Pianta con numero di tralci sintomatici superiore al 60% Pianta con sintomi iniziali o molto lievi Pianta non sintomatica

15 Fila 1 Fila 2 Fila 3 Fila II I III III Recovery 56 I II I II II 47 Recovery I 46 III I III III 50 III III I III III I III Rec.? II 37 III III 36 III III 35 II I I 40 III I 39 III III I 30 I 36 III 42 I III II II 29 Recovery I Recovery 34 I III I 26 III II 19 II 25 I II II I 16 III I III 8 II I 19 II 25 6 I 12 I I 5 I III III III 2 8 III III 1 I 7 III II 12 III 18 II I 3 9 Recovery 15 III III II 12 II II 10 Rec.? III 1 I III 1 III DIFFUSIONE IN VIGNETO circondato da incolti Rilevamento 2005 Viti sintomatiche: 81 su 229 Nuova infezione (26) Pianta sintomatica anche nel 2004 (55) Recovery Recovery (5) Pianta non sintomatica

16

17 dissesto idrogeologico

18 DA TENERE SEMPRE PRESENTE!!!!! UTILIZZO DI MATERIALE SANO CERTIFICATO (CARTELLINO BLU) CONTROLLI FREQUENTI IN VIGNETO (segnare in vendemmia, monitoraggi aziendali, estirpo viti malate ecc..) MONITORAGGIO DEL VETTORE S. titanus MEDIANTE TRAPPOLE CROMOTROPICHE DIAGNOSI PRECOCE PRONTA SEGNALAZIONE AL SFR TRATTAMENTI INSETTICIDI COORDINATI E MIRATI MISURE E ATTENZIONI PIU ACCURATE PER IL VIVAISMO

19 PER IL FUTURO Viti resistenti (al patogeno o al vettore) e/o recovery Induttori di resistenza Sostanze attrattive e/o disperdenti per il vettore Ricerca di altri (minori) vettori Studio dei comportamenti del/dei vettore/i (cambiamento climatico)

20 Risanamento spontaneo (recovery) Cigognola ( OP settentrionale) - Cabernet Sauvignon n u m b e r year

21 PER IL FUTURO Viti resistenti (al patogeno o al vettore) e/o recovery Induttori di resistenza Sostanze attrattive e/o disperdenti per il vettore Ricerca di altri (minori) vettori Studio dei comportamenti del/dei vettore/i (cambiamento climatico)

22 VIRUS FITOPLASMA

23 qualche novità da prendere al volo Virus del Pinot grigio GPGV= Grapevine Pinot Gris Virus

24 Virus del Pinot grigio

25

26

27

28 MALATO SANO

29 DA TENERE SEMPRE PRESENTE!!!!! UTILIZZO DI MATERIALE SANO CERTIFICATO (CARTELLINO BLU) CONTROLLI FREQUENTI IN VIGNETO (segnare in vendemmia, monitoraggi aziendali, estirpo viti malate ecc..) MONITORAGGIO DEL VETTORE S. titanus MEDIANTE TRAPPOLE CROMOTROPICHE DIAGNOSI PRECOCE PRONTA SEGNALAZIONE AL SFR TRATTAMENTI INSETTICIDI COORDINATI E MIRATI MISURE E ATTENZIONI PIU ACCURATE PER IL VIVAISMO

30 CIRIVE CENTRO INTERDIPARTIMENTALE DI RICERCA PER L INNOVAZIONE IN VITICOLTURA ED ENOLOGIA FEASR P rogramma di Sviluppo Rurale Misura 111B Informazione e diffusione della conoscenza Convegno Gli insetti e il vigneto 26 febbraio 2014 ore Riccagioia S.C.p.A. Torrazza Coste ( PV) Ore 14,00: Apertura dei lavori - sen. Roberto Mura, presidente Riccagioia S.C.p.A. I ndirizzi di apertura rappresentanti degli Enti, Regione Lom b ardia ERSAF Ore 14,30: Agroecosistema e biodiversità come risorsa per la filiera vitivinicola Carlo Lozzia Università d egli Studi di Milano Ore 14,55: I vettori dei giallumi della vite; stato dell'arte e nuove tendenze per il loro contenimento Alberto Alma Università d i Torino

31 CIRIVE CENTRO INTERDIPARTIMENTALE DI RICERCA PER L INNOVAZIONE IN VITICOLTURA ED ENOLOGIA FEASR P rogramma di Sviluppo Rurale Misura 111B Informazione e diffusione della conoscenza Convegno Gli insetti e il vigneto 26 febbraio 2014 ore Riccagioia S.C.p.A. Torrazza Coste ( PV) Ore 14,00: Apertura dei lavori - sen. Roberto Mura, presidente Riccagioia S.C.p.A. I ndirizzi di apertura rappresentanti degli Enti, Regione Lom b ardia ERSAF Ore 14,30: Agroecosistema e biodiversità come risorsa per la filiera vitivinicola Carlo Lozzia Università d egli Studi di Milano Ore 14,55: I vettori dei giallumi della vite; stato dell'arte e nuove tendenze per il loro contenimento Alberto Alma Università d i Torino Contenimento dei vettori dei giallumi della vite Nicola Mori Ore 15,20: degli Studi di Padova Università Aggiornamento sulle tignole della vite e il loro controllo Andrea Lucchi Ore 15,45: Università d i Pisa Ore 16,05 Piralidi ficitini infestanti le uve Bruno Bagnoli Tuscia Università d egli Studi della Coccidi e pseudococcidi che infestano la vite Emanuele Mazzoni Ore 16,30: Università C attolica del S.C. di Piacenza Ore 16,55: Considerazioni conclusive Piero Attilio Bianco Università d egli Studi di Milano

32

33

34

35

MALATTIE E TECNICHE DI CONTENIMENTO

MALATTIE E TECNICHE DI CONTENIMENTO Le prospettive del vivaismo viticolo europeo MALATTIE E TECNICHE DI CONTENIMENTO Elisa Angelini CRA VIT Centro di Ricerca per la Viticoltura Conegliano (TV) 1. Giallumi (Flavescenza dorata e Legno nero):

Dettagli

Flavescenza dorata (FD) Diffusione epidemica Vettore: cicalina Scaphoideus

Flavescenza dorata (FD) Diffusione epidemica Vettore: cicalina Scaphoideus L AVANZAMENTO DELLA RICERCA SULLA RESISTENZA ALLA FLAVESCENZA DORATA Elisa Angelini CRA-VIT Centro di Ricerca per la Viticoltura, Conegliano (TV) DUE GIALLUMI IMPORTANTI IN EUROPA ED ITALIA Flavescenza

Dettagli

Il legno nero una malattia in espansione nei vigneti dell Alto Adige

Il legno nero una malattia in espansione nei vigneti dell Alto Adige Il legno nero una malattia in espansione nei vigneti dell Alto Adige Negli ultimi anni in numerosi vigneti della Bassa Atesina e della Val d Isarco sono state ripetutamente osservate viti con vistosi accartocciamenti

Dettagli

Piante certificate: necessità e vantaggi

Piante certificate: necessità e vantaggi Département fédéral de l'économie DFE Station de recherche Agroscope Changins-Wädenswil ACW Piante certificate: necessità e vantaggi 30 novembre 2012 Certificazione Basi legali 1. Ordinanza federale (RS

Dettagli

LA FLAVESCENZA DORATA DELLA VITE IN LOMBARDIA

LA FLAVESCENZA DORATA DELLA VITE IN LOMBARDIA Coperta_flavescenza 5-04-2002 18:26 Pagina 2 Regione Lombardia Agricoltura UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO Facoltà di Agraria Istituto di Patologia Vegetale Giuseppe Belli, Piero Attilio Bianco, Paola

Dettagli

FLAVESCENZA DORATA E SCAPHOIDEUS TITANUS IN TOSCANA. difesa della vite

FLAVESCENZA DORATA E SCAPHOIDEUS TITANUS IN TOSCANA. difesa della vite FLAVESCENZA DORATA E SCAPHOIDEUS TITANUS IN TOSCANA ISV Regione Toscana, Direzione Generale dello Sviluppo Economico, Settore Produzioni Agricole via di Novoli, 26-50127 Firenze tel. 055 4382111 - fax

Dettagli

GLERA E PINOT GRIGIO: NUOVE PREOCCUPAZIONI SANITARIE?

GLERA E PINOT GRIGIO: NUOVE PREOCCUPAZIONI SANITARIE? GLERA E PINOT GRIGIO: NUOVE PREOCCUPAZIONI SANITARIE? Elisa Angelini elisa.angelini@entecra.it C.R.A. Centro di Ricerca per la Viticoltura Conegliano (TV) Foto P. Marcuzzo Foto G. Rama UN PO DI

Dettagli

Il progetto AGRO.FREE: la tutela della filiera vivaistica da agrobatterio Elisa Angelini

Il progetto AGRO.FREE: la tutela della filiera vivaistica da agrobatterio Elisa Angelini Il progetto AGRO.FREE: la tutela della filiera vivaistica da agrobatterio Elisa Angelini CRA-VIT Centro di Ricerca per la Viticoltura, Conegliano (TV) Progetto di ricerca finanziato dalla Regione Veneto

Dettagli

Le principali cicaline nei vigneti della Valle d Aosta

Le principali cicaline nei vigneti della Valle d Aosta Le principali cicaline nei vigneti della Valle d Aosta Perché le cicaline? Nel vigneto sono comunemente presenti diverse specie di cicaline (ordine Emitteri, sottordine Auchenorrinchi). Si tratta di insetti

Dettagli

RICCAGIOIA. Il centro dell eccellenza

RICCAGIOIA. Il centro dell eccellenza RICCAGIOIA Il centro dell eccellenza CHI SIAMO Riccagioia è una società mista pubblico-privato cui Regione Lombardia ha affidato in gestione una proprietà immobiliare affinché vi si realizzi un centro

Dettagli

Problemi entomologici del vigneto

Problemi entomologici del vigneto Emanuele Mazzoni Istituto di Entomologia e Patologia vegetale Via Emilia parmense, 84 29122 Piacenza emanuele.mazzoni@unicatt.it Problemi entomologici del vigneto BronI (PV) 13.02.2014 Flavescenza dorata:

Dettagli

/03/2015 /2015 SEGRETERIA TELEFONICA 0364/324077 : 1 MELO 2 VITE 4 PICCOLI FRUTTI

/03/2015 /2015 SEGRETERIA TELEFONICA 0364/324077 : 1 MELO 2 VITE 4 PICCOLI FRUTTI BOLLETTINO AGROMETEOR OROLOGICO OLOGICO N 10 del 10/0 /03/2015 /2015 www.saporidivallecamonica.it uff.agricoltura@cmvallecamonica.bs.it SEGRETERIA TELEFONICA 0364/324077 : 1 MELO 2 VITE 4 PICCOLI FRUTTI

Dettagli

L offerta di innovazione nel vigneto in base ai progressi della gestione dello stato sanitario

L offerta di innovazione nel vigneto in base ai progressi della gestione dello stato sanitario L offerta di innovazione nel vigneto in base ai progressi della gestione dello stato sanitario P.A. Bianco. DiSAA CIRIVE (UNIMI) Centro interdipartimentale di ricerca per l innovazione in Viticoltura ed

Dettagli

Centro di Ricerca, Formazione e Servizi della vite e del vino

Centro di Ricerca, Formazione e Servizi della vite e del vino Riccagioia Scpa Centro di Ricerca, Formazione e Servizi della vite e del vino Le attività del Centro di Eccellenza Riccagioia Scpa Centro di Ricerca, Formazione e Servizi della vite e del vino Chi siamo

Dettagli

CINZIA BALZA curriculum vitae

CINZIA BALZA curriculum vitae CINZIA BALZA curriculum vitae Informazioni personali Data di nascita: Voghera il 28 Maggio 1967 Indirizzo: Via Retorbido, 23 27050 Codevilla (PV) Telefono: 0383/73614 Cellulare: 333-3382088 Email: cinziabalza@hotmail.com

Dettagli

La concimazione del vigneto: qualità dell uva, produttività e sostenibilità ambientale

La concimazione del vigneto: qualità dell uva, produttività e sostenibilità ambientale CIRIVE CENTRO INTERDIPARTIMENTALE DI RICERCA PER L INNOVAZIONE IN VITICOLTURA ED ENOLOGIA FEASR Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 Misura 111B Informazione e diffusione della conoscenza Incontro informativo

Dettagli

SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA PER LA VITICOLTURA DELL OLTREPO PAVESE

SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA PER LA VITICOLTURA DELL OLTREPO PAVESE PROVINCIA DI PAVIA CO.PRO.VI. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA PER LA VITICOLTURA DELL OLTREPO PAVESE COMUNICATO N. 4 DEL 15/04/2014 ANDAMENTO CLIMATICO E FENOLOGICO Nel corso della settimana le temperature

Dettagli

LA PRODUZIONE INTEGRATA IN VITICOLTURA ALLA LUCE DELL APPLICAZIONE DELLA DIRETTIVA 128CE

LA PRODUZIONE INTEGRATA IN VITICOLTURA ALLA LUCE DELL APPLICAZIONE DELLA DIRETTIVA 128CE LA PRODUZIONE INTEGRATA IN VITICOLTURA ALLA LUCE DELL APPLICAZIONE DELLA DIRETTIVA 128CE Esperienze innovative e strategie di difesa proposte nel TriVeneto. Il monitoraggio delle avversità: strumenti e

Dettagli

NOTIZIARIO SULLA PROTEZIONE DELLE PIANTE

NOTIZIARIO SULLA PROTEZIONE DELLE PIANTE NOTIZIARIO SULLA PROTEZIONE DELLE PIANTE Organo dell Associazione Italiana per la Protezione delle Piante A.I.P.P. N. 20 (Nuova Serie) Convegno Nazionale IL VIVAISMO VITICOLO aspetti normativi e fitopatologici

Dettagli

Quarto programma annuale dei Poli di Innovazione

Quarto programma annuale dei Poli di Innovazione FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE P.O.R. 2007 2013 Asse 1 : Innovazione e transizione produttiva PAR FSC 2007-2013 Linea di azione Competitività industria e artigianato Sistema produttivo Piemontese

Dettagli

ISTRUZIONE TECNICA SETTORE TECNOLOGICO. Indirizzo Agraria, Agroalimentare e Agroindustria ARTICOLAZIONE PRODUZIONI E TRASFORMAZIONI

ISTRUZIONE TECNICA SETTORE TECNOLOGICO. Indirizzo Agraria, Agroalimentare e Agroindustria ARTICOLAZIONE PRODUZIONI E TRASFORMAZIONI ISTRUZIONE TECNICA SETTORE TECNOLOGICO Indirizzo Agraria, Agroalimentare e Agroindustria ARTICOLAZIONE PRODUZIONI E TRASFORMAZIONI Scienze integrate (Fisica) Scienze integrate (Chimica) Produzioni vegetali

Dettagli

I progetti AGER. Giorgia Spigno

I progetti AGER. Giorgia Spigno I progetti AGER Giorgia Spigno Università Cattolica del Sacro Cuore Istituto di Enologia e Ingegneria Agro-alimentare Via Emilia Parmense, 84 29122 Piacenza www.progettoager.it AGER «Agroalimentare e ricerca»

Dettagli

Le principali problematiche da malattia degli orti e dei frutteti

Le principali problematiche da malattia degli orti e dei frutteti Le principali problematiche da malattia degli orti e dei frutteti Foto.A.Tantardini Foto.A.Tantardini Foto.A.Tantardini Foto.A.Tantardini Foto.A.Tantardini Milano, 11 marzo 2013 A cura di: Beniamino Cavagna

Dettagli

CENTRO INTERDIPARTIMENTALE DI RICERCA PER L INNOVAZIONE IN VITICOLTURA ED ENOLOGIA

CENTRO INTERDIPARTIMENTALE DI RICERCA PER L INNOVAZIONE IN VITICOLTURA ED ENOLOGIA CIRIVE CENTRO INTERDIPARTIMENTALE DI RICERCA PER L INNOVAZIONE IN VITICOLTURA ED ENOLOGIA FEASR Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 Misura 111B Informazione e diffusione della conoscenza Sostenibilità

Dettagli

NEBBIOLO GENOMICS: genomica strutturale-funzionale su aspetti patologici e qualitativi

NEBBIOLO GENOMICS: genomica strutturale-funzionale su aspetti patologici e qualitativi NEBBIOLO GENOMICS: genomica strutturale-funzionale su aspetti patologici e qualitativi Il gruppo di ricerca è costituto da 2 enti pubblici ed un partner operativo: Istituto di Virologia Vegetale del Consiglio

Dettagli

CORSI UNIVERSITARI. CORSI e MASTER. 270 CORSI e MASTER

CORSI UNIVERSITARI. CORSI e MASTER. 270 CORSI e MASTER 1_CORSI_MASTER JB: 10-12-2012 8:35 Pagina 220 CORSI UNIVERSITARI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA - Dipartimento di Agraria Corso di Laurea in Scienze e tecnologie viticole ed enologiche L-25 Obiettivi:

Dettagli

Il Dirigente Responsabile/ Il Responsabile di P.O. delegato: Riccardo Russu. Decreto N 2662 del 01 Luglio 2011

Il Dirigente Responsabile/ Il Responsabile di P.O. delegato: Riccardo Russu. Decreto N 2662 del 01 Luglio 2011 REGIONE TOSCANA-GIUNTA REGIONALE DIREZIONE GENERALE COMPETITIVITA' DEL SISTEMA REGIONALE E SVILUPPO DELLE COMPETENZE AREA DI COORDINAMENTO SVILUPPO RURALE SETTORE SERVIZIO FITOSANITARIO REGIONALE, SERVIZI

Dettagli

Studi sui fattori che favoriscono le epidemie di flavescenza dorata in Piemonte e loro superamento FLADO 2010-2013

Studi sui fattori che favoriscono le epidemie di flavescenza dorata in Piemonte e loro superamento FLADO 2010-2013 Studi sui fattori che favoriscono le epidemie di flavescenza dorata in Piemonte e loro superamento FLADO 2010-2013 Partecipanti: Settore Fitosanitario regionale (S.F.R.): Paola Gotta, Chiara Morone, Giovanni

Dettagli

Marina Barba Centro di ricerca per la Patologia Vegetale - Roma F. Campanile, B. Giuliano, F. Miracolo, A. Pentangelo, M.

Marina Barba Centro di ricerca per la Patologia Vegetale - Roma F. Campanile, B. Giuliano, F. Miracolo, A. Pentangelo, M. Campagna 2014: Problematiche fitosanitarie del pomodoro Marina Barba Centro di ricerca per la Patologia Vegetale - Roma F. Campanile, B. Giuliano, F. Miracolo, A. Pentangelo, M. Tridentino Il 2014 è stato

Dettagli

Curriculum vitae. Qualifica funzionale Q2 nel ruolo organico della Giunta Regionale Lombarda

Curriculum vitae. Qualifica funzionale Q2 nel ruolo organico della Giunta Regionale Lombarda Curriculum vitae CAVAGNA BENIAMINO Direzione Generale Agricoltura U.O. Politiche Agroambientali e Servizi per le imprese - Struttura Servizi fitosanitari, matr. 12731/3 Qualifica funzionale Q2 - UOO Supporti

Dettagli

AGRARIA Via Brecce Bianche, Monte Dago 60100 Ancona Tel. 071 2204935

AGRARIA Via Brecce Bianche, Monte Dago 60100 Ancona Tel. 071 2204935 facoltà di AGRARIA AGRARIA Via Brecce Bianche, Monte Dago 60100 Ancona Tel. 071 2204935 Sistema Gestione Qualità Certificato RINA 10039/03/S Registrazione IQNet IT-33732 Corsi di Laurea Triennale in: SCIENZE

Dettagli

LA FLAVESCENZA DORATA DELLA VITE

LA FLAVESCENZA DORATA DELLA VITE PROVINCIA DI ASTI LA FLAVESCENZA DORATA DELLA VITE GIORNATA INFORMATIVA SULLA RICERCA SCIENTIFICA IN PIEMONTE ASTI, 11 DICEMBRE 2006 RUOLO DEI VIGNETI ABBANDONATI E DEGLI INCOLTI SULLA PRESENZA DI SCAPHOIDEUS

Dettagli

Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari ed Ambientali. UNIVPM - Ancona. www.agraria.univpm.it. Scienze Agrarie, Alimentari ed Ambientali - D3A

Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari ed Ambientali. UNIVPM - Ancona. www.agraria.univpm.it. Scienze Agrarie, Alimentari ed Ambientali - D3A Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari ed Ambientali UNIVPM - Ancona www.agraria.univpm.it 1 Agricoltura Ambiente Alimenti IL DIPARTIMENTO DELLE TRE A (D3A) LE 3 A IN EUROPA A A A INTERNAZIONALIZZAZIONE

Dettagli

La sostenibilità ambientale. La sostenibilità economica

La sostenibilità ambientale. La sostenibilità economica La sostenibilità ambientale È La sostenibilità economica I numeri Anno di fondazione: 1984 Produzione: 4.5 milioni di bottiglie l anno 350 ettari di vigneto in regime di agricoltura biologica certificata

Dettagli

ALLARME FLAVESCENZA DORATA

ALLARME FLAVESCENZA DORATA ALLARME FLAVESCENZA DORATA Pur essendo da alcuni anni sotto osservazione e oggetto di una lotta obbligatoria sul territorio regionale, la malattia non si è fermata e si sta lentamente spostando dalle province

Dettagli

GIOVEDì 12 DICEMBRE 2013. Padova Centro Congressi A. Luciani

GIOVEDì 12 DICEMBRE 2013. Padova Centro Congressi A. Luciani GIOVEDì 12 DICEMBRE 2013 Padova Centro Congressi A. Luciani Il rispetto del terroir dall antichità all attualità. Evoluzione e prospettive nell etichettatura MARIO FREGONI già Ordinario di Viticoltura

Dettagli

Possibilità di impiego su vite di induttori di resistenza nei confronti di Flavescenza dorata e sue dinamiche in giovani impianti

Possibilità di impiego su vite di induttori di resistenza nei confronti di Flavescenza dorata e sue dinamiche in giovani impianti Pssibilità di impieg su vite di induttri di resistenza nei cnfrnti di Flavescenza drata e sue dinamiche in givani impianti Albin Mrand, Simne Lavezzar www.viten.net Sperimentazine Induttri A. Mrand, S.

Dettagli

Monitoraggio delle avversità in vigneto: risultati stagione 2013 in Friuli Venezia Giulia

Monitoraggio delle avversità in vigneto: risultati stagione 2013 in Friuli Venezia Giulia Monitoraggio delle avversità in vigneto: risultati stagione 2013 in Friuli Venezia Giulia Giovanni Bigot dottore agronomo Coordinatore tecnici Lotta guidata Consorzio delle DOC FVG VI Convegno nazionale

Dettagli

Adattamento climatico, mitigazione e prevenzione del dissesto idrogeologico e politiche per il territorio nel quadro di una green economy: il ruolo

Adattamento climatico, mitigazione e prevenzione del dissesto idrogeologico e politiche per il territorio nel quadro di una green economy: il ruolo Adattamento climatico, mitigazione e prevenzione del dissesto idrogeologico e politiche per il territorio nel quadro di una green economy: il ruolo della Agenzie ambientali Stati generali della Green Economy

Dettagli

Vino (categoria di prodotto)

Vino (categoria di prodotto) DESIGNAZIONE VINI (ex tavola) NON A DOP/IGT SCHEMI DI ETICHETTE Vino (categoria di prodotto) imbottigliato da Bianchi Mario, Casteggio, stabilimento di Voghera Italia o Prodotto d Italia o Vino d Italia

Dettagli

Data Titolo della presentazione

Data Titolo della presentazione Data Titolo della presentazione Data Titolo della presentazione Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria Multi-disciplinarietà per valorizzare Ambiente Agricoltura Alimentazione Animali Salute Scuola di

Dettagli

V I T I C O L T U R A I N V A L C A M O N I C A

V I T I C O L T U R A I N V A L C A M O N I C A Bollettini e schede del Manuale di Viticoltura del CVP su: www.centrovitivinicoloprovinciale.it - BOLLETTINO N 02 del 18/04/2013 DIVISIONE DELLE MACROZONE: ZONA 1: DA ARTOGNE A BRENO IN DESTRA OROGRAFICA

Dettagli

Laurea in Viticoltura ed enologia. Agraria PIANO DEGLI STUDI

Laurea in Viticoltura ed enologia. Agraria PIANO DEGLI STUDI PIANO DEGLI STUDI Il corso di laurea ha frequenza obbligatoria (minimo 70%) al 2 e al 3 anno di corso per gli insegnamenti obbligatori, ma non per quelli a scelta programmata e autonoma. La percentuale

Dettagli

Vittorio Fiore e sua moglie Adriana Assjè di Marcorà acquistano sulla collina di Ruffoli, nel Comune

Vittorio Fiore e sua moglie Adriana Assjè di Marcorà acquistano sulla collina di Ruffoli, nel Comune LA STORIA PODERE POGGIO SCALETTE diventa una azienda vitivinicola autonoma nel 1991, quando Vittorio Fiore e sua moglie Adriana Assjè di Marcorà acquistano sulla collina di Ruffoli, nel Comune di Greve

Dettagli

OROLOGICO 04/0 /08/2015 /2015 SEGRETERIA TELEFONICA 0364/324077 : 1 MELO 2 VITE 4 PICCOLI FRUTTI

OROLOGICO 04/0 /08/2015 /2015 SEGRETERIA TELEFONICA 0364/324077 : 1 MELO 2 VITE 4 PICCOLI FRUTTI BOLLETTINO AGROMETEOR OROLOGICO OLOGICO N 31 del 04/0 /08/2015 /2015 www.saporidivallecamonica.it uff.agricoltura@cmvallecamonica.bs.it SEGRETERIA TELEFONICA 0364/324077 : 1 MELO 2 VITE 4 PICCOLI FRUTTI

Dettagli

I RISCHI PER SVILUPPARE L IMPRESA

I RISCHI PER SVILUPPARE L IMPRESA CESAR - ASNACODI Assisi, 13 febbraio 2015 Convegno GESTIRE I RISCHI PER SVILUPPARE L IMPRESA Gestione del rischio in Italia: le nuove prospettive Angelo Frascarelli è docente di Economia e Politica Agraria

Dettagli

Università degli Studi di Torino Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria. Corso di Laurea in Viticoltura ed Enologia

Università degli Studi di Torino Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria. Corso di Laurea in Viticoltura ed Enologia Corso di Laurea in Viticoltura ed Enologia FINALITA Preparare figure professionali, che secondo la legge 129/91 hanno diritto al titolo di Enologo. Compito dell Enologo è quello di soddisfare le esigenze

Dettagli

CENTRO INTERDIPARTIMENTALE DI RICERCA PER L INNOVAZIONE IN VITICOLTURA ED ENOLOGIA

CENTRO INTERDIPARTIMENTALE DI RICERCA PER L INNOVAZIONE IN VITICOLTURA ED ENOLOGIA CIRIVE CENTRO INTERDIPARTIMENTALE DI RICERCA PER L INNOVAZIONE IN VITICOLTURA ED ENOLOGIA FEASR Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 Misura 111B Informazione e diffusione della conoscenza Sostenibilità

Dettagli

Romania: cenni sul settore vitivinicolo

Romania: cenni sul settore vitivinicolo Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane Romania: cenni sul settore vitivinicolo Ufficio di Bucarest Str.A, D. Xenopol nr.15, 010472 Bucuresti T +40 21 2114240

Dettagli

Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari ed Ambientali. UNIVPM - Ancona. www.agraria.univpm.it. Scienze Agrarie, Alimentari ed Ambientali - D3A

Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari ed Ambientali. UNIVPM - Ancona. www.agraria.univpm.it. Scienze Agrarie, Alimentari ed Ambientali - D3A Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari ed Ambientali UNIVPM - Ancona www.agraria.univpm.it 1 Università Politecnica delle Marche Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari ed Ambientali La ricerca,

Dettagli

LA SELEZIONE CLONALE DELLA VITE IN ITALIA

LA SELEZIONE CLONALE DELLA VITE IN ITALIA LA SELEZIONE CLONALE DELLA VITE IN ITALIA Mannini Franco - Istituto Virologia Vegetale, Unità Staccata Viticoltura, CNR, Grugliasco (TO) 1. Introduzione Negli ultimi decenni in tutti i Paesi in cui il

Dettagli

La scienza in campo. Marisa Porrini Facoltà di Agraria

La scienza in campo. Marisa Porrini Facoltà di Agraria La scienza in campo Marisa Porrini Facoltà di Agraria Il sistema agricolo non opera più secondo un modello prettamente produttivo, ma si sta orientando verso la salvaguardia delle risorse naturali, della

Dettagli

VIAGGIO IN VALLE D AOSTA. IL PRIE BLANC: VITIGNO AUTOCTONO DI ALTA MONTAGNA

VIAGGIO IN VALLE D AOSTA. IL PRIE BLANC: VITIGNO AUTOCTONO DI ALTA MONTAGNA VIAGGIO IN VALLE D AOSTA. IL PRIE BLANC: VITIGNO AUTOCTONO DI ALTA MONTAGNA La Valle d Aosta è un piccola regione italiana molto ricca dal punto di vista enologico. Possono essere individuate tre zone

Dettagli

Rinnovo del patentino Modulo agronomico

Rinnovo del patentino Modulo agronomico nforma.fito. Strumenti di supporto per la diffusione delle informazioni sull uso sostenibile dei prodotti fitosanitari Rinnovo del patentino Modulo agronomico Lotte obbligatorie Pier Paolo Bortolotti Roberta

Dettagli

Dopo un anomalo andamento climatico che ha caratterizzato l estate italiana, in questi giorni sta iniziando la vendemmia anche in Valtellina.

Dopo un anomalo andamento climatico che ha caratterizzato l estate italiana, in questi giorni sta iniziando la vendemmia anche in Valtellina. OPERAZIONI DI VENDEMMIA Dopo un anomalo andamento climatico che ha caratterizzato l estate italiana, in questi giorni sta iniziando la vendemmia anche in Valtellina. Il 2014 è stata un annata problematica

Dettagli

Torino, 19 giugno 2015 Numero 24

Torino, 19 giugno 2015 Numero 24 Torino, 19 giugno 2015 Numero 24 Online il numero di giugno di Cronache dell Agricoltura! http://www.confagricolturatorino.it/cronache/ Confagricoltura domenica all incontro con il Papa a Torino La presentazione

Dettagli

Il contributo della Chimica Agraria per un agricoltura sostenibile e la sicurezza alimentare

Il contributo della Chimica Agraria per un agricoltura sostenibile e la sicurezza alimentare XXXIII CONVEGNO NAZIONALE Società Italiana di Chimica Agraria SICA X CONVEGNO Italian Chapter - International Humic Substances Society IHSS Il contributo della Chimica Agraria per un agricoltura sostenibile

Dettagli

VIROSI DEL PEPERONE E DEL POMODORO

VIROSI DEL PEPERONE E DEL POMODORO VIROSI DEL PEPERONE E DEL POMODORO I virus che più comunemente colpiscono queste colture, e che negli ultimi anni hanno causato gravi perdite di prodotto commerciale, sono il virus del mosaico del cetriolo

Dettagli

FITOPATOLOGIA METODI DI DIFESA DELLE PRODUZIONI AGRARIE

FITOPATOLOGIA METODI DI DIFESA DELLE PRODUZIONI AGRARIE FITOPATOLOGIA METODI DI DIFESA DELLE PRODUZIONI AGRARIE PRINCIPI DI FITOPATOLOGIA DEFINIZIONE MALATTIA: insorgenza nelle pianta di processi fisiologici anormali di tipo persistente o semipersistente che

Dettagli

Corso integrato di: ISTITUZIONI DI PATOLOGIA VEGETALE E ENTOMOLOGIA AGRARIA (6c)

Corso integrato di: ISTITUZIONI DI PATOLOGIA VEGETALE E ENTOMOLOGIA AGRARIA (6c) Corso integrato di: ISTITUZIONI DI PATOLOGIA VEGETALE E ENTOMOLOGIA AGRARIA (6c) Corso di Laurea in GESTIONE TECNICA DEL TERRITORIO AGRO-FORESTALE E SVILUPPO RURALE Ordinamento triennale Anno Accademico

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI Nome

INFORMAZIONI PERSONALI Nome CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Nicola Zucchiatti Indirizzo Via Cremona n. 77, 33100 Udine Telefono 0432410390 3204365777 Fax 0432410390 E-mail nicola.zucchiatti@uniud.it Nazionalità Italiana

Dettagli

Metodologie di difesa fitosanitaria

Metodologie di difesa fitosanitaria Metodologie di difesa fitosanitaria La difesa delle piante con prodotti fitosanitari ebbe inizio con la scoperta della proprietà fungicida del solfato di rame avvenuta oltre un secolo fa. Per molto tempo

Dettagli

La Potatura della vite

La Potatura della vite La Potatura della vite Lezione 2/3 Relatore: Dott. Agronomo Marco Tonni Si ringraziano per i materiali didattici e per la collaborazione i Dott. Agr. Luigi Reghenzi, Fabio Sorgiacomo, Pierluigi Donna 19/12/2012

Dettagli

Insetti e acari. Linea di protezione Syngenta

Insetti e acari. Linea di protezione Syngenta Insetti e acari Linea di protezione Syngenta Le soluzioni Syngenta per la protezione dagli insetti della vite Syngenta è in grado di offrire all agricoltore una linea di insetticidi per la protezione del

Dettagli

IL CORRETTO IMPIEGO DEI PRODOTTI FITOSANITARI

IL CORRETTO IMPIEGO DEI PRODOTTI FITOSANITARI IL CORRETTO IMPIEGO DEI PRODOTTI FITOSANITARI Guida al patentino per l acquisto dei prodotti fitosanitari in Emilia-Romagna MODULO 1 (versione 1.1/2008) OBIETTIVI Al termine di questa unità sarai in grado

Dettagli

MODULO DIFESA Programma dettagliato (8 CFU)

MODULO DIFESA Programma dettagliato (8 CFU) MODULO DIFESA Programma dettagliato (8 CFU) Titolo: Prodotti fitosanitari utilizzabili in Agricoltura biologica Docente: Renato Capasso Finalità. L'uso dei prodotti fitosanitari di origine naturale si

Dettagli

Le sfide dell'agricoltura sostenibile e la valorizzazione di un trademark: il Made in Italy agroalimentare

Le sfide dell'agricoltura sostenibile e la valorizzazione di un trademark: il Made in Italy agroalimentare Le sfide dell'agricoltura sostenibile e la valorizzazione di un trademark: il Made in Italy agroalimentare Dipartimento Scienze Bio-Agroalimentari Direttore: Francesco Loreto e-mail: direttore.disba@cnr.it

Dettagli

Superficie complessiva: ha 07.16.81, di cui in coltura pura 04.15.39 ha e in coltura consociata ha 03.01.42

Superficie complessiva: ha 07.16.81, di cui in coltura pura 04.15.39 ha e in coltura consociata ha 03.01.42 Scheda operativa n.5 LE COLTIVAZIONE DELLE PIANTE OFFICINALI Superficie complessiva: ha 07.16.81, di cui in coltura pura 04.15.39 ha e in coltura consociata ha 03.01.42 Premessa Le piante officinali rappresentano

Dettagli

Recupero conservazione e valorizzazione del germoplasma viticolo veronese

Recupero conservazione e valorizzazione del germoplasma viticolo veronese Recupero conservazione e valorizzazione del germoplasma viticolo veronese Introduzione La conservazione, lo studio e la valorizzazione della biodiversità nella Provincia di Verona non sono un attività

Dettagli

Esperienze di recupero a fini energetici delle biomasse di provenienza agricola

Esperienze di recupero a fini energetici delle biomasse di provenienza agricola Esperienze di recupero a fini energetici delle biomasse di provenienza agricola Silvia Silvestri Centro Sperimentale - Unità Biomasse ed energia rinnovabile FONDAZIONE EDMUND MACH ISTITUTO AGRARIO DI SAN

Dettagli

12782 27/12/2013 DIREZIONE GENERALE AGRICOLTURA. Identificativo Atto n. 825

12782 27/12/2013 DIREZIONE GENERALE AGRICOLTURA. Identificativo Atto n. 825 12782 27/12/2013 Identificativo Atto n. 825 DIREZIONE GENERALE AGRICOLTURA PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2007 2013. MISURA 111 SOTTOMISURA A FORMAZIONE : APPROVAZIONE ELENCHI DELLE DOMANDE AMMESSE A FINANZIAMENTO

Dettagli

Malattie fungine e da Oomiceti del mais nelle prime fasi di sviluppo

Malattie fungine e da Oomiceti del mais nelle prime fasi di sviluppo Parte la difesa integrata obbligatoria (Dir. CEE 128/09): gli strumenti in aiuto alle aziende agricole Corte Benedettina Legnaro (PD) 4 Febbraio 2014 Malattie fungine e da Oomiceti del mais nelle prime

Dettagli

Utilizzo dei prodotti fitosanitari nella coltivazione della vite Annata agraria 2009-2010

Utilizzo dei prodotti fitosanitari nella coltivazione della vite Annata agraria 2009-2010 22 febbraio 2011 Utilizzo dei prodotti fitosanitari nella coltivazione della vite Annata agraria 2009-2010 L Istat rende disponibili, per l annata agraria 2009-2010, i principali risultati dell indagine

Dettagli

Coordinatore Scientifico: Prof. VITO N. SAVINO Dip. Biologia e Chimica Agroforestale ed Ambientale Università di Bari

Coordinatore Scientifico: Prof. VITO N. SAVINO Dip. Biologia e Chimica Agroforestale ed Ambientale Università di Bari Angelantonio Minafra e Stefania Pollastro Istituto di Virologia Vegetale del CNR, Bari e Dipartimento Biologia e Chimica Agroforestale ed Ambientale Università di Bari Rete regionale di laboratori per

Dettagli

l.aquilanti@univpm.it valentina.bernini@unipr.it giuseppe.blaiotta@unina.it BORIN Sara

l.aquilanti@univpm.it valentina.bernini@unipr.it giuseppe.blaiotta@unina.it BORIN Sara ALTIERI Clelia Università degli Studi di Foggia Via Napoli, 25-71100 Foggia Tel. 0881.589.235 Lab. 0881.589.219 Fax. 0881.740211. APONTE Maria Tel.. 081-2531111 AQUILANTI Lucia Via Brecce Bianche - 60131

Dettagli

Continua il trend di crescita degli immatricolati nelle Facoltà di agraria

Continua il trend di crescita degli immatricolati nelle Facoltà di agraria I CORSI DI LAUREA E GLI IMMATRICOLATI NELLE FACOLTÀ DI AGRARIA Continua il trend di crescita degli immatricolati nelle Facoltà di agraria Sono 150 i corsi attivati, quasi tutti appartenenti alla classe

Dettagli

BIODIVERSITÀ NELL AGROECOSISTEMA

BIODIVERSITÀ NELL AGROECOSISTEMA BIODIVERSITÀ NELL AGROECOSISTEMA po p i l i F ri Alleg Zurla G ia Barbi er i nluca Luca 2^C a.s. 2013/2014 COS È LA BIODIVERSITÀ È LA VARIETÀ DI SPECIE ANIMALI E VEGETALI PRESENTI NELLA BIOSFERA PERCHÉ

Dettagli

Bollettino di Difesa Integrata obbligatoria

Bollettino di Difesa Integrata obbligatoria del 24-06-2015 Provincia di BOLOGNA Bollettino di Integrata obbligatoria PREVISIONI DEL TEMPO (24/06/15) Un vasto promontorio anticiclonico, in espansione sull europa occidentale manterrà sulla nostra

Dettagli

CANTINA & RESTAURANT

CANTINA & RESTAURANT CANTINA & RESTAURANT Ai piedi del Lago d Iseo, a Colombaro di Corte Franca, in Franciacorta, esiste un luogo dove ci si tramanda l arte della viticoltura da almeno due secoli: questo luogo è il Palazzo

Dettagli

E o v l o u l z u i z o i n o e n d l e l l e l e p a p t a o t l o o l g o i g e i d l e l k i k w i i w : i

E o v l o u l z u i z o i n o e n d l e l l e l e p a p t a o t l o o l g o i g e i d l e l k i k w i i w : i Evoluzione delle patologie del kiwi: situazione al 2015 Tosi Lorenzo Di cosa parleremo oggi 1. PSA, situazione 2015 e ultimi aggiornamenti 2. Carie del legno 3. Moria del kiwi 1. Cancro batterico PSA (Pseudomonas

Dettagli

PIANIFICARE LE CITTÀ DEL VINO

PIANIFICARE LE CITTÀ DEL VINO PIANIFICARE LE CITTÀ DEL VINO per un dialogo rinnovato tra sviluppo urbano e produzione vitivinicola Arch. Valeria Lingua Università di Firenze valeria.lingua@unifi.it PIANIFICARE LE CITTÀ DEL VINO LE

Dettagli

FACOLTA' DI AGRARIA PROPEDEUTICITA' TRA INSEGNAMENTI NEI DIVERSI CORSI

FACOLTA' DI AGRARIA PROPEDEUTICITA' TRA INSEGNAMENTI NEI DIVERSI CORSI FACOLTA' DI AGRARIA PROPEDEUTICITA' TRA INSEGNAMENTI NEI DIVERSI CORSI DI LAUREATRIENNALI ISTITUITI AI SENSI DEL DM 509/1999 (ad esaurimento) SCIENZE AGRARIE E AMBIENTALI CHIMICA FONDAMENTI DI BIOLOGIA

Dettagli

Per un mondo del vino migliore

Per un mondo del vino migliore Per un mondo del vino migliore Banfi Gli inizi Banfi nasce a Montalcino nel 1978 grazie alla volontà dei fratelli italo-americani John e Harry Mariani. Sin dall inizio i due fratelli prevedono un progetto

Dettagli

Bollettino Agrometeorologico Viticoltura

Bollettino Agrometeorologico Viticoltura Bollettini e schede del Manuale di Viticoltura del CVP su: www.centrovitivinicoloprovinciale.it - BOLLETTINO N 29 del 1/9/ Per la Valcamonica consultare l apposito Bollettino. Prossima emissione: Giovedì

Dettagli

Modelli matematici per la Pest Risk Analysis

Modelli matematici per la Pest Risk Analysis Modelli matematici per la Pest Risk Analysis Vittorio Rossi Istituto di Entomologia e Patologia vegetale Università Cattolica S. Cuore - Piacenza Gianni Gilioli Dipartimento di Gestione dei sistemi Agrari

Dettagli

VISO Viticoltura sostenibile e valorizzazione delle risorse territoriali nella filiera vitivinicola tra l Italia e la Slovenia

VISO Viticoltura sostenibile e valorizzazione delle risorse territoriali nella filiera vitivinicola tra l Italia e la Slovenia VISO Viticoltura sostenibile e valorizzazione delle risorse territoriali nella filiera vitivinicola tra l Italia e la Slovenia Il comparto viticolo è una componente dinamica e remunerativa del settore

Dettagli

VARIETA DI VITE RESISTENTI ALLE MALATTIE DOTT. ERMANNO MURARI

VARIETA DI VITE RESISTENTI ALLE MALATTIE DOTT. ERMANNO MURARI VARIETA DI VITE RESISTENTI ALLE MALATTIE DOTT. ERMANNO MURARI non facciamo confusione Sensibilita Resistenza Tolleranza Le malattie della vite e l ambiente In agricoltura attualmente si distribuiscono

Dettagli

CO.PRO.VI. Società Cooperativa CONDIFESA di PAVIA. Piazza Vittorio Veneto 1-27045 Casteggio

CO.PRO.VI. Società Cooperativa CONDIFESA di PAVIA. Piazza Vittorio Veneto 1-27045 Casteggio CO.PRO.VI. Società Cooperativa CONDIFESA di PAVIA Piazza Vittorio Veneto 1-27045 Casteggio tel. 0383.82392/804067 fax 0383.805509 coprovi@maxidata.it condifesa.pavia@asnacodi.it www.coprovi.it Campagna

Dettagli

CONVEGNO. Inerbimenti e tappeti erbosi per l agricoltura, l ambiente e la società

CONVEGNO. Inerbimenti e tappeti erbosi per l agricoltura, l ambiente e la società CONVEGNO Inerbimenti e tappeti erbosi per l agricoltura, l ambiente e la società Risultati del Progetto finalizzato di ricerca MiPAF Inerbimenti e tappeti erbosi per la valorizzazione agricola, ambientale,

Dettagli

Verbale della riunione del Consiglio Direttivo SIMTREA del 9 luglio 2008

Verbale della riunione del Consiglio Direttivo SIMTREA del 9 luglio 2008 Verbale della riunione del Consiglio Direttivo SIMTREA del 9 luglio 2008 Il giorno 9 luglio 2008, alle ore 15.30, il Consiglio Direttivo della SIMTREA si è riunito presso la Sezione di Microbiologia Generale

Dettagli

Direzione Regionale Agricoltura Area Servizi Tecnici e Scientifici Servizio Fitosanitario Regionale

Direzione Regionale Agricoltura Area Servizi Tecnici e Scientifici Servizio Fitosanitario Regionale Direzione Regionale Agricoltura Area Servizi Tecnici e Scientifici Servizio Fitosanitario Regionale Le emergenze fitosanitarie nella Regione Lazio e le problematiche legate al settore forestale Le principali

Dettagli

Andrea Camarlinghi, Corintea soc. coop., Torino, a.camarlinghi@corintea.it Andrea Laiolo, Sindaco Comune di Vinchio (AT)

Andrea Camarlinghi, Corintea soc. coop., Torino, a.camarlinghi@corintea.it Andrea Laiolo, Sindaco Comune di Vinchio (AT) La certificazione ambientale e la registrazione EMAS del Comune di Vinchio (AT): uno strumento per promuovere l efficienza comunale e per valorizzare il territorio Andrea Camarlinghi, Corintea soc. coop.,

Dettagli

Il mal dell esca aggredisce anche le viti giovani

Il mal dell esca aggredisce anche le viti giovani 54 Terra e Vita [ SPECIALE DIFESA VITE ] n. 14/2008 Il mal dell esca aggredisce anche le viti giovani [ DI GIUSEPPE FRANCESCO SPORTELLI ] Ritenuta per lungo tempo un esclusiva dei vigneti vecchi, il mal

Dettagli

Il mercato del vino negli Stati Uniti

Il mercato del vino negli Stati Uniti Il mercato del vino negli Stati Uniti Baccelle Enrico Aprile 2012 Mercato del vino imbottigliato in USA (GTI, Aprile 2012) L export Stati Uniti statistiche d esportazione vino imbottigliato in valore Canada,

Dettagli

LE SFIDE DELLA VITICOLTURA SOSTENIBILE

LE SFIDE DELLA VITICOLTURA SOSTENIBILE LE SFIDE DELLA VITICOLTURA SOSTENIBILE Come affrontare in tempi di crisi il problema della produzione di uva nel rispetto dell ambiente, del viticoltore e del consumatore Luca Toninato - AGER Agricoltura

Dettagli

I n n ov a z i o n e e s p e r i m e n t a z i o n e i n a g r i c o l t u r a

I n n ov a z i o n e e s p e r i m e n t a z i o n e i n a g r i c o l t u r a Innovazione e sperimentazione in agricoltura Difesa fitosanitaria Coordinamento editoriale Andrea Marelli Coordinamento tecnico Paolo Aceto, Alba Cotroneo, Luisa Ricci, Alberto Turletti Per informazioni

Dettagli

Lotta alla zanzare tigre: azioni coordinate ed interdisciplinari

Lotta alla zanzare tigre: azioni coordinate ed interdisciplinari Lotta alla zanzare tigre: azioni coordinate ed interdisciplinari Sorveglianza e lotta alle zanzare in Veneto Francesca Russo Ferrara, 21 maggio 2009 Cronistoria La Regione Veneto ha iniziato ad occuparsi

Dettagli

Visura per soggetto Visura n.: T176059 Pag: 1 limitata ad un comune Situazione degli atti informatizzati al 24/01/2014

Visura per soggetto Visura n.: T176059 Pag: 1 limitata ad un comune Situazione degli atti informatizzati al 24/01/2014 Visura per soggetto Visura n.: T176059 Pag: 1 Dati della richiesta Soggetto individuato Denominazione: COMUNE DI BORGORATTO MORMOROLO Terreni e Fabbricati siti nel comune di BORGORATTO MORMOROLO ( Codice:

Dettagli