E se in vacanza viene anche fido?

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "E se in vacanza viene anche fido?"

Transcript

1 M&N Service s.r.l. - Via Raffaello, PESCARA Aut. n.10 Registro Stampa Tribunale di Pescara in data Direttore generale: Nicola Scurti Direttore responsabile: Francesca Di Giuseppe Redazione 085/ Fax 085/ Pubblicità: Tel. 085/ Fax 085/ Annunci economici: Tel. 085/ Diffusione: gratuita nelle abitazioni e attività commerciali di Chieti e provincia Stampa: in proprio Spedizione in A.P. - 70% DCB PESCARA EDIZIONE L AQUILA COPIA GRATUITA La Perdonanza celestiniana L Aquila, l evento dal 23 al 30 agosto Pag. 18 Sì alla riconversione Sulmona, l assessore Giuliante su S.Cosimo Pag. 20 La nuova viabilità Avezzano, doppio senso per via XX Settembre Pag. 22 Il festival dei liutai A Mutignano dal 26 al luglio 2013 ANNO X - N.30 Pag. 23 E se in vacanza viene anche fido? Intervista alla veterinaria Giusy Branella Chiunque abbandona animali domestici o che abbiano acquisito abitudini della cattività o detiene animali in condizioni incompatibili con la loro natura è punito con la reclusione fino ad un anno o con l'ammenda da mille a 10mila euro. Recita così la legge n. 189 del 20 luglio Ma ogni anno l'estate è sinonimo di vacanze e, per qualcuno, anche di abbandono del migliore amico dell'uomo per le strade. A PAGINA 2 Unica beach incerta Unica beach sì o no? Questo è il dilemma. Nonostante il successo ottenuto lo scorso anno l'amministrazione comunale tentenna. A PAGINA 2 Sicurezza in mare Uniti nella campagna della Direzione marittima Su richiesta della Direzione marittima dell Abruzzo e del Molise, ottemperando alle richieste del comando generale del corpo delle Capitanerie di porto, Zoom sostiene a titolo gratuito per tutta la stagione estiva, la campagna di sensibilizzazione e diffusione sul territorio della cultura della sicurezza in mare in modo da offrire un servizio sicuro. Taranta in strada Taranta in strada/libero festival delle arti di strada: la prima edizione è prevista a Tarante Peligna il 26 e il 27 luglio. Per le strade del centro storico di Taranta Peligna si esibiranno per due giorni, a rotazione nei vari spazi assegnati. Pag. 23 La dismorfofobia Il termine dismorfofobia, derivato dalla parola greca dismorfia che significa deformità, fu coniato nel 1886 da Morselli, per descrivere una sensazione soggettiva di deformità o di difetto fisico notato dagli altri. Pag. 24 Annunci Economici Lavoro e Opportunità Case e Immobili Ruote e Motori Mercatino Relazioni sociali Pag. 2 DA PAGINA 27 DA PAGINA 27 DA PAGINA 28 DA PAGINA 28 DA PAGINA 31

2 2 24 luglio 2013 FERIE A QUATTRO ZAMPE ATTUALITÀ La veterinaria ci spiega la convivenza sull arenile Quando in vacanza viene anche il cane Giusy Branella: molti albergatori si dimostrano disponibili ma poi mancano i mezzi adeguati DI FRANCESCA DI GIUSEPPE Chiunque abbandona animali domestici o che abbiano acquisito abitudini della cattività o detiene animali in condizioni incompatibili con la loro natura è punito con la reclusione fino ad un anno o con l'ammenda da mille a 10mila euro. Recita così la legge n. 189 del 20 luglio Ma ogni anno l'estate è sinonimo di vacanze e, per qualcuno, anche di abbandono del migliore amico dell'uomo per le strade. Un problema che al di là delle questioni morali, è di sicurezza: non sono pochi infatti gli incidenti verificatisi proprio a causa dei cani abbandonati. Abbiamo deciso di affrontare la questione intervistando la dottoressa veterinaria Giusy Branella (nella foto) della clinica veterinaria C.V. Zar di Giulianova, nonché responsabile di Unica beach la prima spiaggia libera per cani d'abruzzo (almeno fino allo scorso anno). Dottoressa Branella, il cane è il migliore amico dell'uomo ma d'estate diventa un problema. D'estate il cane è un problema perchè se non esistono le strutture in grado di ospitarli, diventa difficile spostarsi con fido. Premesso che in nessun caso giustifico l'abbandono, chi vuole godersi il meritato riposo con il proprio cane ha seri problemi di dove lasciarlo. Qualcuno rinuncia alla vacanza se non trova alberghi idonei e, secondo la mia opinione, sarebbe la cosa più giusta da fare. E' a conoscenza di strutture alberghiere in Abruzzo che accolgono anche gli animali? Sinceramente non lo so. A Giulianova la situazione è questa: ci sono alberghi che ospitano cani di taglia piccola o mdia ma non sono in grado di garantire la giusta assistenza. Per qualcuno poi sorge un altro problema: sono predisposti a ospitare anche l'animale ma se il cliente non può portarlo con sé, il cane da solo in camera può fare anche danni. Quindi, avere un'organizzazione adeguata, aiuterebbe anche gli operatori volentorosi ma privi di mezzi. Il discorso, comunque, è sempre legato alla mentalità della persona: ci sono imprenditori lungimiranti che guardano oltre anche, perchè no, al positivo risvolto economico mentre altri sono più titubanti in quanto temono che in un ambiente 'a misura di bambino', il contatto con il cane possa essere pericoloso. Una mentalità ormai medievale innanzitutto perchè, per ciò che concerne il profilo sanitario, sarebbe il caso di farsi una cultura su quelli che potrebbero essere i rischi concreti di contagio. Inoltre ormai una famiglia (madre, padre e figli) su due ha un cane quindi, perchè rinunciare alle vacanze? Secondo il mio parere a livello teorico in problema è superato ma, praticamente, ci sia lascia condizionare ancora dalle dicerie della massa. La presenza di strutture alberghiere che accettano gli Un immagine di Unica Beach dello scorso anno animali rendono realmente una città a 'misura di famiglia'. Secondo lei, i proprietari sono consapevoli delle responsabilità che comporta avere un animale? Secondo me sì. Personalmente, prima di gestire Unica beach, pensavo che in tanti sottovalutassero le cure di cui un cane necessita. In realtà poi in spiaggia di problemi sanitari non ne ho mai avuti, gli animali erano sempre puliti e vaccinati. Ho potuto quindi constatare che chi possiede un cane è pienamente consapevole delle responsabilità e lo tratta come fosse un figlio. A proposito di questioni sanitarie, apro una parentesi per dire che i rischi di contagio sono legate alle normali norme igieniche che rispettiamo quotidianamente. Mi spiego: una persona che non si lava oppure vive in condizioni igieniche-sanitarie al limite, ha la stessa probabilità di ammalarsi che può avere un animale. Ci sono delle patologie che d'estate colpiscono in misura maggiore i cani? Il colo di calore sicuramente. Con questo tipo di clima, quasi tropicale ormai, è IL FOCUS un rischio frequente anche per gli animali. Il cane poi ha una termoregolazione diversa dalla nostra: gli uomini attraverso la sudorazione, il cane attraverso la frequenza respiratoria. In molti, a tal proposito, hanno contestato Unica beach adducendo che il cane al mare stava male, a me non è mai capitato perchè, ripeto, i proprietari sono stati diligenti ad adottare accorgimenti simili a quelli adottati per i bambini. C'è anche chi abbandona i cani. Problema punito dalla legge ma che comunque crea una questione sicurezza. Esattamente. Abbandonare un cane per strada significa sviluppare il randagismo; il cane non diventa aggressivo ma si sente impaurito e spaesato. Poi molto dipende da come ci si avvicina: non bisogna mai toccare il muso, ma il primo contatto dev'essere sempre laterale. Inoltre ricordiamo che la legge sull'abbandono include anche il discorso del microchip cioè l'identificazione dell'animale. E anche lì, in caso di assenza, ci sno multe molto salate. Che consigli si sente di dare a chi ha delle reticenze nel convivere in spiaggia con un cane? Fonadamentalmente di documentarsi e insegnare ai bambini, sin da piccoli, a vivere con i cani. Saranno loro a insegnare qualcosa ai genitori. Inoltre, il rischio di contagio è praticamente nullo, le uniche malattie sono le parassitosi (parassiti intestinali, pulci e zecche) ma, torno a ripetermi, basta rispettare le normali norme igienico-sanitarie. Certo se un bambino, ad esempio, gioca con le deiezioni canine e si mette le mani in bocca senza lavare, è normale che possa essere contagiato. Fare il bagno? Il cane, per sua natura, in acqua non fa niente. La delusione della responsabile della spiaggia Unica beach, dubbi sulla riapertura Non capisco le reticenze del sindaco Mastromauro Unica beach sì o no? Questo è il dilemma. Nonostante il successo ottenuto lo scorso anno e le richieste che sin dallo scorso gennaio stanno arrivando alla dottoressa Giusy Branella, l'amministrazione comunale tentenna nel prendere una posizione netta: la decisione, pare, avverrà nell'ultimo consiglio comunale del mese di luglio. Intanto per domenica 28 al Porto di Giulianova è in programma un'iniziativa cinofila che vedrà impegnati i cani in una particolare edizione di Giochi senza frontiere. Un clima di tensione, quello creatosi con l'amministrazione comunale, che non piace alla responsabile di Unica beach Giusy Branella la quale ha dato avvio a una petizione che ha raccolta 841 firme. Un risultato importante sottolinea la dottoressa dato che poteva depositare la petizione già a quota 500 adesioni. Il dato particolare, se vogliamo, è l'appoggio che ho ricevuto dai residenti del quartiere Annunziata (sede di Unica beach): loro, che lo scorso anno contestarono il progetto, quest'anno vogliono al contrario istituire un comitato ad hoc. La delusione di un eventuale dietrofront dell'amministrazione Mastromauro è però evidente nelle parole della veterinaria: Elogio e ammiro il sindaco che ha creduto e voluto Unica beach ammette la Branella ma è proprio per questo che sono ancora più amareggiata per i tentennamenti di questa stagione. Si sta così mettendo in forse un'iniziativa di sicurezza. Sì, perchè quando un progetto parte e funziona non si può non riprenderlo l'anno successivo anche volendo tener conto dell'aspetto economico: siamo in un periodo di crisi, avere una spiaggia libera con accesso gratuito anche a chi possiede animali, è un'opportunità che un Comune non può lasciarsi sfuggire. Inoltre, Unica beach non ha mai creato nessun problema: in tre mesi i proprietari sono stati perfetti, la spiaggia è stata sempre pulita e non si è mai verificato un caso di aggressione canecane o cane-persona. Non vedo gli estremi per rinnegare quanto è già stato fatto.

3 PUBBLICITÀ 24 luglio

4 4 24 luglio 2013 CIAK D AUTORE PESCARA Pubblico numeroso agli eventi nelle piazze di Pescara e Roseto Il cinema in Abruzzo: tre scommesse vinte Al Flaiano film festival Arianna Ciampoli e Sara Serraiocco DI MARINA MORETTI Scommessa numero uno: portare il cinema nelle piazze. Scommessa numero due: offrire spettacoli di qualità ad un pubblico numeroso. Scommessa numero tre: essere profeti in patria. Esito delle tre scommesse: vincente. In attesa delle altre manifestazioni che vedranno protagonista il cinema, il bilancio degli appuntamenti di questo primo scorcio d estate è positivo. Diversi per dimensione e per storia, il Flaiano Film Festival e il Roseto Opera Prima presentano alcuni punti di contatto, riassumibili nelle tre scommesse citate. Intanto le proiezioni in piazza: a Pescara hanno fatto da contorno alle pellicole proposte nel multiplex Arca di Spoltore, mentre a Roseto rappresentavano la sola tipologia di fruizione dei film in concorso, proiettati nello spazio antistante il Municipio. In entrambi i casi, un successo. Il che ci porta alla seconda scommessa, il difficile equilibrio fra qualità e popolarità. Anche qui, i due festival sembrano aver centrato l obiettivo, sia nell articolata kermesse dei Flaiano (cinema, letteratura, teatro e tv) che nell appuntamento più modesto, ma ambizioso, dedicato agli esordi cinematografici. A Pescara, ha funzionato bene l esperimento red carpet in Piazza Salotto; in passerella, tra gli altri, Carlo Verdone, Beppe Fiorello, Pif, Cristiana Capotondi, Vanessa Incontrada, Giuseppe Tornatore, Alberto Angela, Enrico Brignano, Valeria Golino, Luigi Lo Cascio. Il tappeto rosso allestito nel cuore cittadino, che ha visto i premiati circondati dal calore del pubblico e dai flash delle foto ricordo, è sicuramente un evento da ripetere. A proposito di Luigi Lo Cascio e Valeria Golino, ecco un altro elemento comune alle due manifestazioni: i loro film erano in concorso anche a Roseto Opera Prima. La terza scommessa è di quelle che fanno più piacere, perché smentiscono un luogo comune; nessuno è profeta in patria? Mica vero. Infatti, a presentare la quarantesima edizione dei Premi Flaiano, oltre al solito birichino Dario Vergassola, è stata chiamata la conduttrice Rai Arianna Ciampoli (nella foto), pescarese. Perfettamente all altezza della situazione, la Ciampoli ha sfoderato garbo, freschezza, spontaneità e preparazione e ha fatto allegramente dimenticare le imbarazzanti conduzioni precedenti. Profeta in patria anche Sara Serraiocco, presente pure a Roseto, premiata a Pescara per Salvo, primo lungometraggio dei palermitani Fabio Grassadonia e Antonio Piazza, già vincitori di due premi al Festival di Cannes. La Serraiocco, pescarese, ventiduenne, ex ballerina, oggi al Centro sperimentale di cinematografia di Roma, interpreta una giovane donna non vedente, braccata da un sicario della mafia che finirà poi per proteggerla. Ancora Abruzzo per altri due riconoscimenti del Flaiano: alla giovane attrice teatrale Federica Di Martino e a Giulia Rubini, Pegaso d oro alla carriera. Pegaso anche per Enrico Brignano, a Pescara personaggio dell anno e a Roseto in concorso nel film Ci vediamo domani. L interpretazione del comico romano, di origini abruzzesi è risultata impreziosita da sfumature attoriali convincenti. IL FOCUS Ricordato anche Mario Moretti, già presidente della giuria Roseto Opera Prima, trionfa Lo Cascio La kermesse cinematografica compie 18 anni, tanti i big che hanno lasciato il segno Roseto Opera Prima nasce nel 1996 da un idea del regista Tonino Valeri, tutt ora direttore artistico, coadiuvato dall instancabile e appassionato Mario Giunco. Il festival cinematografico mette in concorso film di registi esordienti; la migliore opera prima viene decretata dalla giuria popolare, presieduta nelle ultime edizioni da Mario Moretti. Il drammaturgo, scomparso nell ottobre 2012, trascorse gli anni giovanili fra Roseto e Montepagano; i rosetani, alcuni dei quali citati nel suo libro Riflusso di coscienza - Memorie erotiche di un teatrante (presentato fra gli eventi di Opera Prima, in piazza del municipio) lo ricordano ancora con grande affetto. Moretti, autore di teatro, sceneggiatore, traduttore e regista, fondatore, a Roma, di sale storiche come il teatro in Trastevere e il yeatro dell Orologio, ha firmato testi tradotti e rappresentati in tutto il mondo. Dopo la sua scomparsa, quest anno la giuria di Opera Prima è stata affidata a Carlo Di Stanislao, presidente dell Istituto cinematografico La lanterna magica dell Aquila; fra i componenti della giuria anche la figlia di Moretti, Mila, attrice e insegnante di teatro. In questi 18 anni, da Opera Prima sono passati registi come Ozpetek, Garrone, Sorrentino, Diritti e tanti altri. L edizione 2013, conclusasi il 20 luglio, è stata vinta da La città ideale di Luigi Lo Cascio (nella foto), intenso incubo burocratico-kafkiano che metta al centro Siena, recentemente travolta dagli scandali bancari. Gli altri film in concorso erano: Ci vediamo domani, di Luigi Zingariello, con Enrico Brignano; Razza bastarda, di e con Alessandro Gassman; Tutti contro tutti, di Rolando Rovello; Miele, riflessione sull eutanasia di Valeria Golino, con la bravissima Jasmine Trinca; l osannato e discutibile Salvo, di Grassadonia e Piazza, con Sara

5 PUBBLICITÀ 24 luglio

6 6 24 luglio 2013 IL FATTO Il maccherone alla chitarra sia il segno della tipicità La richiesta dell Accademia al ministero dell Agricoltura Il centro studi Spezioli e l Accademia dei maccheroni alla chitarra di Chieti e l Alta cucina mediterranea di Tufillo (Ch) hanno avviato le procedure al ministero dell Agricoltura e Regione Abruzzo per il riconoscimento del Maccherone alla chitarra quale prodotto agro-alimentare tipico della tradizione popolare abruzzese. Le tre organizzazioni, guidate rispettivamente da Ugo Iezzi, Dante Di Francescantonio e Claudio Colantonio, nell istanza fanno presente che tale piatto, collegato da secoli all arte Dello strumento parlò anche d Annunzio in una poesia culinaria casalinga dell Abruzzo, oltre a rappresentare il primo piatto più diffuso nella regione - che in passato costituiva il pasto principale del giorno della festa - è divenuto il piatto emblema della cucina tradizionale regionale, esportato anche in varie parti del mondo, tanto da divenire un simbolo gastronomico d identità dell intero Abruzzo. A supporto sono state allegate alla domanda le notizie storico-culturali sulla vivanda con ricette di esperti del settore e cuochi di chiara fama, a sostegno di una richiesta che s auspica venga accolta e concretizzata con l inserimento nell Atlante o Elenco nazionale dei prodotti agroalimentari tradizionali. Nel disciplinare si fa riferimento al libro di Carlo Consani Studi e ricerche di terminologia alimentaria che descrive la chitarra come tipico arnese dell artigianato abruzzese a rettangolo di legno su cui sono tese delle corde di acciaio sulle quali le strisce di pasta vengono poggiate e con il mattarello adatto schiacciate. A seconda della distanza PESCARA esistente tra una corda e l altra delle chitarra si ottengono maccheroni, fettuccine strette e fettuccine larghe. Persino Gabriele d Annunzio scrisse della chitarra per i maccheroni: E una specie di arpa cuciniera a sezione rettangolare e che si suona con le mani in piano orizzontale. Il sistema è monocorde perché le note sono di uguale tono e vibrano facendo cadere fra corda e corda quel caratteristico tipo di pasta ben conosciuta da chi apprezza questo ramo della musica applicata alla gastronomia. Da sinistra: Ugo Iezzi, il fumettista Passepartout e Giovanni Rossi PESCARA Rivoluzione nei trasporti: in arrivo fondi per 17 milioni Eliminazione dei pericolosi passaggi a livello sulle tratte ferroviarie nelle province di Pescara, Teramo e Chieti; velocizzazione della stazione Porta Nuova a Pescara, nuova fermata a servizio dell'aeroporto d'abruzzo e, infine, ammodernamento della seggiovia quadriposto a Pescasseroli e collegamento funiviario nelle stazioni sciistiche di Passo Lanciano e Maielletta. Parte l' ammodernamento infrastrutturale dell'abruzzo che sara' finanziato con i fondi Par-Fas Il presidente della giunta regionale, Gianni Chiodi, e l'assessore ai Trasporti, Giandonato Morra, hanno presentato i primi interventi cantierabili, finanziati per 17 milioni di euro complessivi. MONTESILVANO La filovia viola i diritti umani Critiche da Carrozzine determinate La filovia della Strada parco non smette di creare polemiche e, questa volta, ad alzare la voce, sono i disabili con il presidente di Carrozzine determinate Claudio Ferrante: Chi ha ideato, progettato e realizzato la Strada parco per far passare il filobus ha violato i diritti u- mani - afferma Ferrnte - La commissione Via della Regione Abruzzo non poteva che prenderne atto. Marciapiedi stretti con pali posizionati al centro, pendenze pericolose e scivoli inesistenti. Le persone con disabilità non potranno mai prendere quel filobus se situato in quel tracciato. Quell opera pubblica offende la dignità umana, colpisce le pari opportunità, viola la libertà, l indipendenza, l autodeterminazione e non consente l esercizio del diritto alla mobilità. Come imposto dalla legge n. 3 marzo n. 18 del Dovranno essere abbattute chilometri di barriere su tutto il tracciato che va da Montesilvano a Pescara. Ricordo che l assessore regionale ai trasporti Giandonato Morra - ricorda il presidente - avendo provato un tratto della strada parco su una carrozzina, è caduto rovinosamente per terra a causa di uno scivolo con pendenza elevata. Per questo è necessario cambiare la destinazione del tracciato in modo che la Strada parco sia ridata, comunque senza barriere, alle città di Montesilvano e Pescara. L eventuale mezzo pubblico potrà essere delocalizzato altrove, ad esempio sulla nazionale costruendo corsie preferenziali. MONTESILVANO Un tratto di spiaggia dotato di due sedie job per i disabili. Ferrante: realizzato un sogno Due spiagge pubbliche completamente accessibili e, da questa stagione, anche il mare a portata di tutti, grazie alla dotazione di due sedie job con cui persone con disabilità e problemi motori avranno la possibilità di entrare in acqua senza difficoltà e di godere appieno del mare. Più che di accessibilità Simone e Chiara i primi ragazzi in acqua L accessibilità per tutti L inaugurazione del mare senza barriere dovremmo parlare di ospitalità ha aggiunto l assessore al Demanio, Adriano Chiulli - perché una città accessibile è una città che vuole abbracciare tutti i suoi ospiti, turisti e residenti. Come amministratori abbiamo il dovere, così come sancito dall art. 3 della nostra Costituzione, di rimuovere gli ostacoli che limitano di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini e ne impediscono il pieno sviluppo della persona umana. Investire sull'accessibilità delle strutture non è soltanto una scelta di civiltà ma anche un grande fattore di crescita economica. Abbiamo realizzato un sogno - ha concluso Claudio Ferrante, responsabile dell Ufficio Disabili del Comune di Montesilvano - Una dimostrazione che quando si aggrediscono le barriere culturali, si riescono a sgretolare anche quelle materiali. I primi a entrare in acqua sono stati Simone e Chiara, due giovani ragazzi che sono entrati in acqua grazie alle sedie job, accompagnati dai cani di salvataggio. PESCARA Giochi 2015, si parte Al via i lavori per il Comitato È ufficialmente partita a Pescara la macchina per l organizzazione della prima edizione dei Giochi del Mediterraneo sulla Spiaggia 2015 che il capoluogo adriatico avrà il privilegio di ospitare, alla presenza di mille atleti che si cimenteranno in almeno 10 discipline sportive. Cominciano quindi a lavori per la costituzione del Comitato giochi, l organismo che dovrà occuparsi dell organizzazione concreta dell evento curandone i dettagli per iniziare a preparare impianti, location, sistemazione degli atleti, mantenendo costantemente informato il Comitato, per arrivare preparati all appuntamento che si svolgerà dal 21 al 30 agosto 2015.

7 CHIETI 24 luglio CHIETI Ma ci sono le prime lamentele sulle nuove fioriere La Villa comunale torna a splendere Lavori completati in anticipo. Di Primio: era il nostro obiettivo CHIETI Primavera e Ombrina mare CHIETI Dal Giappone all Abruzzo Presentato il libro di Yasuko Ishikawa Dal Giappone per riscoprire l'abruzzo, che agli occhi della scrittrice nipponica Yasuko Ishikawa appare pieno di fascino e mistero. Dall'Aquila, il gigante ferito, città fantasma distrutta da terremoto a Campo Imperatore, il Tibet d'europa, ai monti del Gran Sasso e della Majella, paesaggi lunari senza tempo, a Teramo, città d' arte e di cultura, a Pescara, patria di Gabriele d'annunzio, fino a Chieti patria del missionario padre A- lessandro Valignano che nel XVI secolo arrivò in Giappone e riuscì a influenzare profondamente la cultura del Sol Levante. Personalità poliedrica e originale, della Ishikawa sono stati pubblicati volumi di letteratura, medicina e scienza, nonché biografie di personaggi della storia contemporanea. Il suo ultimo libro L'Italia che non conosciamo. Abruzzo misterioso, già presentato lo scorso 17 maggio a Tokyo, è una sorta di diario di viaggio che nasce da un profondo amore per l'italia e in particolar modo per la nostra regione, cui regala la prima pubblicazione in lingua giapponese. Ishikawa è anche una imprenditrice del settore moda e agroalimentare, è per questo che il suo giro in A- bruzzo è passato anche attraverso la visita di alcune aziende di questi due settori, offrendo la possibilità di allacciare nuovi rapporti di business con la terra del Sol Levante. DI ARIANNA IANNOTTI Con addirittura quindici giorni d'anticipo rispetto alla scadenza prevista, la ditta Di Cintio di Pescara ha terminato i lavori alla Villa comunale, completamente ristrutturata a partire dal Si deve fare ancora qualche piccola opera di aggiustamento (in particolare per mettere in sicurezza le balaustre su via 24 Maggio), ma in sostanza i teatini potranno ora finalmente rivedere rimesso a nuovo il principale parco cittadino. I lavori per risistemare la Villa comunale sono partiti con la precedente amministrazione. L'attuale sindaco, Umberto Di Primio, al contrario di quanto ha fatto con altre opere (vedi piazza San Giustino il cui progetto per la risistemazione è stato immediatamente bloccato) ha deciso di portarli avanti, fino a concludere l'ultimo pezzo, ovvero il secondo stralcio del secondo lotto, il cui cantiere è stato aperto cinque mesi fa. Complessivamente, per tutti i lotti, il Comune ha speso 2 milioni e 60mila euro. Entro fine anno si rifarà anche l'asfalto della Trinità, per la cui ristrutturazione complessiva, però, Di Primio ha detto di voler lanciare un concorso di idee. Il sindaco ha anche accennato alle voci critiche girate in città rispetto alla ristrutturazione. Di Primio ha specificato a riguardo che, sebbene nel rispetto del passato, occorreva lasciare un segno di modernità. Perché non possiamo mantenere una città imbalsamata. E stata appunto questa la nostra filosofia - ha spiegato inoltre il progettista, l'architetto teatino Dario Di Luzio - nel pensare e ideare questo progetto. Volevamo rimettere la Villa a nuovo, senza tradirne la radice ottocentesca: innovare rispettando il passato. L'intervento, inoltre, ha rimesso in asse la Maiella, il museo di villa Frigery, la fontana monumentale e il campanile di San Giustino, un asse pensato in passato che però con interventi successivi si era un po' perso. Il nostro lavoro è servito a recuperarlo. Tra gli elementi che più hanno suscitato polemiche nella ristrutturazione ci sono le nuove fioriere sistemate sul muro del viale d'ingresso della Villa, che hanno provocato pure ben tre ordini del giorno contrari in consiglio comunale (due a firma di esponenti d'opposizione, Luigi Febo e Alessandro Giardinelli, una di un consigliere di maggioranza, Enrico Bucci). Di Primio ha detto di non spiegarsi perché le tanto chiacchierate fioriere sono belle se viste da qualche altra parte, mentre qui diventano delle bare. Di Luzio ha replicato dicendo semplicemente che tutte le novità hanno bisogno di tempo per essere metabolizzate. Nella foto: il viale della Villa comunale. CHIETI Tassisti in protesta Tempi lunghi della Regione La Regione dorme e i tassisti di Chieti continuano la loro protesta : con questo slogan, in cui è contenuto tutto il disappunto e l' incredulità degli operatori teatini, i taxi che hanno una licenza del Comune di Chieti hanno rumorosamente occupato viale Bovio per quattro ore, facendosi sentire sotto le finestre dell'assessorato regionale ai Trasporti. I tassisti teatini, come già accaduto la settimana scorsa per un'analoga manifestazione svoltasi nell'area arrivi dell'aeroporto d'abruzzo, lamentano la lentezza della Regione nell'approvare definitivamente il regolamento che dispone l'utilizzo degli stalli di sosta per taxi all'interno del Liberi. (a.b.) Non chiudiamo sempre le porte Continua ad essere l'unica voce pro-trivelle quella del presidente di Confindustria Chieti, Paolo Primavera (nella foto con l assessore Castiglione), che, al di là del proprio ruolo istituzionale a sostegno delle imprese, si dice convinto dell'importanza di non chiudere la porta al petrolio, proseguendo sulla strada miope intrapresa finora del no a tutto, perché questo non significa danneggiare agricoltura e turismo, come testimoniato dalla storia ottantenne di questo settore in Abruzzo, che non ha mai provocato problemi. Mentre infuria ancora la polemica su Ombrina mare, il nuovo impianto che la Medoligas vuole costruire al largo della costa teatina, Primavera presenta uno studio fatto realizzare da due esperti dell'università dell' Aquila, Luciano Fratocchi e Massimo Parisse, sul sistema degli idrocarburi in Abruzzo, delineandone lo scenario economico, occupazionale e territoriale. La ricerca serve a far riflettere sul peso non indifferente della filiera in Abruzzo. Nelle sue pagine si legge, infatti, che il sistema estrattivo (non solo petrolio ma anche gas) assicura un posto di lavoro a 5mila addetti. È composto da 15 aziende del settore minerario in senso stretto, 70 imprese dell'indotto diretto e da una serie di altre aziende, definite appartenenti all'indotto indiretto, che arrivano a un numero considerevole di circa unità. I dipendenti delle aziende a solo titolo minerario percepiscono 23 milioni di euro all'anno. La massa salariale annua complessiva per tutte le imprese della filiera ammonterebbe, invece, a 200 milioni di euro. Nonostante i decenni di attività, secondo lo studio, non sono stati causati danni ai settori del turismo e dell'agricoltura. Anzi, per Primavera, occorrerebbe impiegare i proventi derivanti dalla filiera, proprio per migliorare i due settori, ad esempio risistemando gli impianti di depurazione che inquinano il nostro mare. Dai risultati dello studio viene fuori anche che il settore è tra quello manifatturiero con la più bassa percentuale di infortuni sul lavoro. Tra il 2006 e il 2010 la percentuale di incidenti in Abruzzo è calata del 2,2%. Dal punto di vista territoriale, solo lo 0,0141% del territorio a- bruzzese è occupato da infrastrutture dedicate alla ricerca e alla coltivazione degli idrocarburi, come dire poco più della metà della superficie dell'aeroporto d'abruzzo. Attualmente sono in fase di valutazione 13 istanze per attività di ricerca, coltivazione e stoccaggio di i- drocarburi. I nuovi progetti genererebbero investimenti per un miliardo e 400 milioni di euro, assicurando 800 nuovi posti di lavoro in più.

8 8 24 luglio 2013 VASTO Ma come fanno le mamme a dormire tranquille sapendo che i loro figli trascorrono la notte fuori dormendo dove capita per smaltire l abuso di alcol?. E quanto si chiede una cittadina vastese che ogni mattina puntualmente, a causa di problemi circolatori alle gambe, passeggia intorno alle 6 sulla spiaggia di Vasto Marina. Nel fine settimana - ha raccontato la donna - è incredibile lo scenario che si presenta ai miei occhi. Tantissimi ragazzi, maschi e femmine, distesi sulla sabbia, sui lettini che dormono come dei barboni. Stesso spettacolo anche sul lungomare dove i ragazzi spesso vengono sorpresi a dormire sui muretti o sulle panchine, con le bottiglie ancora in mano. Guardandoli è evidente che si sono addormenti dove capitava perché non riuscivano neanche a stare in piedi. Fatto grave per ragazzini che talvolta non raggiungono la maggiore età. Tuttavia nasce spontaneo chiedersi, ma i genitori di questi giovani non sono preoccupati, non cercano i figli che non sono rientrati per la notte. Considerando l elevato numero di persone che si nota in giro sembra proprio che molti genitori non siano per nulla preoccupati. Un fenomeno questo che sembra in aumento e che certamente non è condiviso da chi raggiunge la spiaggia molto presto al mattino ed è costretto ad assistere ad un simile scenario. Un peccato per una zona a vocazione essenzialmente turistica che offre nei mesi estivi la propria immagine peggiore. Clochard e sbandati che si accampano sulle spiagge o nei giardini pubblici con le comprensibili conseguenze sul decoro e sulle condizioni igienico-sanitarie del quartiere sul mare. Bottiglie vuote ovunque, schiamazzi Le notti brave dei ragazzi finiscono sulle spiagge La denuncia di una donna: la mattina presto l arenile è un bivacco di giovani VASTO Ma come fanno le mamme e stare tranquille senza sapere dove dormono i figli? Tantissime persone sabato scorso hanno partecipato alla quarta edizione della notte bianca a Vasto (nella foto). Musica e divertimento sono stati gli elementi fondamentali della serata. Dalla rotonda di piazza Verdi l esibizione di gruppi musicali fino alla Villa comunale. Spazio anche per i bambini nel parcheggio di piazzale Histonium dove sono stati allestiti i giochi per i più piccoli e trucca bimbi. Molto seguito in piazza Rossetti lo spettacolo dei cabarettisti Paolo Cevoli e Claudia Penoni, tra i protagonisti di Zelig. Musica live in più zone, sfilata di moda in corso Garibaldi, artisti di strada, animatori, spettacolo brasiliano e tanti palloncini. Negozi aperti anche oltre la mezzanotte. Ad organizzare per tutta la notte, spiaggia ridotta a una discarica, è questo il bilancio delle notti vastesi che hanno avuto come protagonisti soprattutto giovani. Sono tanti i ragazzi, talvolta seminudi e ubriachi fradici che dormono sull arenile senza rendersi conto di ciò che accade intorno a loro. I cittadini sono indignati e sono decine i residenti del centro balneare che lamentano i disagi costretti a tollerare durante la notte. Un problema che si ripropone ad ogni bella stagione, che dovrebbe spingere l amministrazione comunale a predisporre servizi mirati per contrastare questo fenomeno. Gli agenti della Polizia municipale potrebbero svolgere pattugliamenti con l obiettivo di far passare il concetto che tali comportamenti non saranno più tollerati dall amministrazione. A lamentarsi maggiormente sono le famiglie con bambini piccoli che raggiungono la spiaggia molto presto al mattino e sono costretti ad assistere ad un simile scenario. Spiaggiati. Come cetacei che hanno perso la rotta. E poi ci sono gli extracomunitari quelli che come chi sa che deve andare ma non sa più dove e allora dorme, cammina tutto il giorno senza meta e poi si trova di nuovo al punto di partenza. (p.d a.) Successo per l evento La Notte bianca Boom di visitatori tra negozi aperti, spettacoli e musica l'iniziativa, assieme al Comune, il Consorzio Vasto in Centro, le associazioni di categoria Confcommercio e Confesercenti, i Negozi riuniti di corso Garibaldi e Muzak eventi. Interdette al traffico diverse strade del centro cittadino. VASTO VASTO Siam pronti! Un treno di idee. Direzione futuro. È questo il titolo del libro scritto da Marco di Michele Marisi, 96 pagine, edito da Il Torcoliere. Sarà lui stesso, intervistato dalla giornalista Paola D Adamo, a presentarlo sabato 27 luglio, alle ore 21:30, in piazza Barbacani a Vasto, di fronte lo storico Castello Caldoresco. Il pensiero di un venticinquenne che ha scelto di dedicare la propria vita alla comunità ed alla terra che gli ha permesso di nascere orgogliosamente italiano. I sapori, i profumi, i colori del nostro Stivale. O almeno quelli che dovremmo riassaporare. Quel che non va, quel che va e quello che si dovrebbe fare a Vasto, una graziosa città Il ricavato sarà devoluto all Anffass Un viaggio verso...l Italia Siam pronti! è il primo libro del 25enne Marco Di Michele Marisi sulla costa adriatica. I temi di grande attualità, che affondano le radici nel passato e che si rivolgono al futuro. Il punto di vista dell autore, principalmente. E due sole citazioni: quella di Paolo Borsellino e quella di Giorgio Gaber. Pensieri e parole di un italiano come tanti, di un abruzzese come molti, di un Vastese come gli altri. Un frullato di tre colori: verde, bianco e rosso. L amore per la Patria, per la propria terra e per la comunità di appartenenza. Il diario di un nato nell 88. Per chi c è, per chi non c è più e per chi ci sarà. Senza pretese. Questo è scritto nella quarta di copertina. Il ricavato del libro, che costa dieci euro, sarà devoluto alla locale sede dell IN BREVE La Partita del cuore E in programma domenica 28 la Notte del cuore a Vasto, evento benefico a favore dell associazione Anffas Onlus, alla Fondazione Il Cireneo onlus e all' Arda onlus. Preminenza della manifestazione è il triangolare che si disputerà presso lo stadio Aragona e che vedrà protagonisti la Nazionale italiana di Amici, una rappresentanza dei gruppi di Protezione civile e delle forze dell'ordine. Prima, durante e dopo le sfide - con inizio programmato alle varietà e momenti di intrattenimento e spettacolo con i ragazzi di Amici, la fortunata trasmissione tv di Canale 5 condotta da Maria De Filippi. (v.m.) La copertina del libro associazione di volontariato Anffas onlus.

9 LANCIANO - VAL DI SANGRO 24 luglio VAL DI SANGRO È lite tra l EcoLan spa, società consortile proprietaria della discarica di Cerratina e l Ecologica Sangro, gestore dell impianto. Nei giorni scorsi il presidente della EcoLan, Massimo Ranieri, aveva allertato l assemblea dei sindaci sul fatto che nei primi quattro mesi di gestione la società fosse già in perdita. La colpa secondo la EcoLan sarebbe da attribuire al mancato ingresso dei rifiuti indifferenziati dei 53 comuni soci dal 9 gennaio scorso a seguito della chiusura dell impianto mobile di Cerratina. Inoltre la società consortile avrebbe trovato delle vistose anomalie nei piani tariffari del gestore. Di qui la richiesta di un abbassamento della tariffa di gestione, da 49 euro a tonnellata a circa 35, pena la rescissione del contratto. Ma l Ecologica, società di proprietà della famiglia industriale Di Zio, non ci sta. Ci si sta chiedendo di dover lavorare per alimentare il poltronificio Ecolan ha detto il presidente di Ecologica Alessandro Di Francesco. La veglia dei giovani Sabato 27 a piazza Plebiscito Lanciano si prepara a vivere la sua Giornata mondiale della gioventù in diretta con Papa Francesco La presentazione della diretta con il Brasile ATESSA Per una settimana la piazza si veste per la Festa del contadino La Proloco Val di Sangro organizza la 32a edizione della Festa del contadino in piazza Ignazio Silone a Montemarcone di Atessa dal 30 luglio a 4 agosto. Anche quest anno la manifestazione prevede una serie di iniziative in grado di abbinare tradizione, folklore, cultura e gastronomia. Martedì 30, alle ore 21: 30, la manifestazione si aprirà con la commedia dialettale Pijemece nu cafè, scritta e diretta da Enzo D Angelo e Tonino Ranalli e messa in scena dalla compagnia La Bottega del Sorriso di Basciano (Te), vincitrice della V edizione del Drago D Oro, rassegna di teatro comico dialettale. Mercoledì 31 ore 21:30, concerto Sinfonia d estate per soli, coro e orchestra dell Accademia delle Arti del maestro Antonio Cericola. Per l occasione si esibiranno i cori di Atessa e Pescara Giovedì 1 agosto, per il quarto anno consecutivo, la Pro Loco proporrà una serata culturale dedicata alla riscoperta della Civiltà Contadina in Val di Sangro. DI PIERGIORGIO GRECO È tutto pronto a Lanciano per accogliere i tantissimi giovani che, pur non essendo andati in Brasile, vogliono comunque partecipare alla Giornata mondiale della gioventù. Sabato 27 nella città del Miracolo Eucaristico sarà possibile assistere in piazza Plebiscito alla diretta della veglia con Papa Francesco: nel cuore della città sarà allestito un palco e uno schermo gigante che invierà in diretta le immagini dal Campus Fidei a Guaratiba. Inoltre, da mercoledì 24, la pastorale giovanile di Lanciano-Ortona ha predisposto un intenso percorso di avvicinamento alla Gmg, fatto di preghiera, meditazione e condivisione rivolte ai giovani della diocesi. L'iniziativa nasce dalla collaborazione tra la pastorale giovanile dell'arcidiocesi di Lanciano-Ortona e l'associazione Culto e Cultura in Abruzzo, ideatore del fortunato Cammino dell'apostolo Tommaso, il pellegrinaggio attraverso i luoghi di culto della nostra regione che sta facendo conoscere il nostro patrimonio artistico e spirituale nel mondo, e vede tra i promotori anche il Comune di Lanciano. Culto e Cultura, nel pomeriggio del 27 luglio, organizza la diretta della veglia, trasformando piazza Plebiscito in un piccolo villaggio grazie all'allestimento di stand a cura dei comuni partner di Culto e Cultura in Abruzzo (Bucchianico, Casalbordino, Chieti, Fara San Martino, Guardiagrele, Lanciano, Manoppello, Monteodorisio, Orsogna, Ortona, Roccamontepiano, Sulmona, Villa Santa Maria, Fondazione Arte Archeologia Cultura Vastese, Unione dei Comuni della Frentania e Costa dei Trabocchi), pensati per permettere ai giovani che affluiranno di conoscere il Cammino dell'apostolo Tommaso e di gustare pane e pizza caldi sfornati al momento grazie al coinvolgimento dei panificatori regionali aderenti a Fiesa Confesercenti. Il tutto in un pomeriggio che si aprirà alle 16 con il raduno e l'accoglienza dei giovani alla Villa delle Rose che poi raggiungeranno a piedi la chiesa di Sant Antonio per la liturgia penitenziale e le confessioni. Alle 18, i giovani si recheranno nella cattedrale della Madonna del Ponte per il saluto di monsignor Emidio Cipollone, arcivescovo di Lanciano-Ortona, e per la preparazione liturgica alla santa messa per l ordinazione presbiterale di Angelo Giordano, in programma alle 19. Dalle ci sarà la condivisione della cena in piazza, mentre alle 22 ci sarà Festa e musica in attesa della diretta della Veglia di preghiera, che inizierà a mezzanotte e mezza per concludersi all'1.30. È una bella occasione di condivisione - dice Enzo Giammarino, di Culto e Cultura in Abruzzo - e di preghiera per tanti giovani desiderosi di incontrare a distanza papa Francesco e conoscere il patrimonio artistico e spirituale dell' Abruzzo, proposto dal Cammino dell'apostolo Tommaso. Invitiamo per questo tutti i giovani che vogliono fare questa esperienza a venire a Lanciano. LANCIANO La decisione della Corte Costituzionale Arrivano i rimborsi Dopo due anni di negazioni c è l ok per i pazienti nefropatici I pazienti nefropatici della Asl Lanciano-Vasto- Chieti possono ricevere i rimborsi che sono stati negati loro per due anni. A stabilirlo è una sentenza della Corte Costituzionale. Nel 2011 le Asl di Pescara, L Aquila e Teramo hanno pagato i malati, ma non quella di Lanciano-Chieti- Vasto - spiega Giulio Bomba presidente dell Ared (Associazione regione A- bruzzo emodializzati dialisi e trapianto) - E stata la Regione a togliere i sussidi mensili ai dializzati, pari a 129 euro e quelli straordinari, ossia una tantum per i trapiantati pari a 2mila 220 euro. Briciole, che però per i malati sono importanti. La Corte - prosegue Bomba - ha dichiarato l illegittimità costituzionale della norma regionale in materia di rimborsi ai cittadini nefropatici e ora potranno finalmente partire le richieste di rimborso dei malati di Lanciano, Vasto, Casoli, Atessa, Ortona, Guardiagrele e Chieti. I pazienti dovranno inviare una raccomandata alla Asl al responsabile dell U.O.C. Governo assistenza sanitaria di base e specialistica, Via Martiri Lancianesi, 17/19 - ex Palazzo Inam Chieti. Polemica sulle intese post elettorali Il documento che scotta Accordi politici sottobanco, il sindaco Pupillo attacca: il protocollo non va considerato come logica spartitoria LANCIANO DI DARIA DE LAURENTIIS Ha creato una bufera politica la pubblicazione da parte di Fiorello Mastrocola (Progetto nazionale), di un documento che a- vrebbe attestato il patto del sindaco Mario Pupillo, all indomani dei risultati delle elezioni amministrative, con i leader delle liste civiche Pino Valente (Progetto Lanciano) e Donato Di Fonzo (Lanciano nel cuore). Mastrocola il giorno successivo alla pubblicazione del documento ha asserito che a consegnargli lo scottante accordo di spartizione degli incarichi fosse stato un esponente del Pd e dunque di maggioranza. Situazione poi s- mentita dopo poche ore dallo stesso Mastrocola. Intanto la maggioranza è corsa ai ripari. Il documento dato in pasto ai giornali come un patto scellerato e segreto sulle nomine di governo locale - precisa il sindaco Pupillo - non era teso assolutamente a una mera e bieca logica spartitoria. Il protocollo era espressione di un accordo di intenti tra i sottoscrittori all interno di un accordo di apparentamento previsto dalla legge. Come tutti sanno - prosegue il primo cittadino - e come previsto dal Testo unico degli enti locali, la designazione di assessori, vice sindaco e presidente del consiglio comunale e dei rappresentanti del Comune si basa su nomine fiduciarie.

10 10 24 luglio 2013 ORTONA Il salotto del centro storico apre alla tecnologia Collegamenti wi-fi e totem-bacheche a disposizione di commercianti e cittadini I nuovi arredi urbani già usufruiti dai cittadini, uno in piazza della Repubblica e l'altro in piazza San Tommaso, al fine di riqualificare il centro storico di Ortona, hanno attirato inevitabilmente l'attenzione dell'opinione pubblica. A dare qualche informazione in più sui salottini urbani, così ribattezzati dalla cittadinanza, tutti gli attori del progetto: l assessore al Commercio Maria D'Alessandro, in rappresentanza dell'amministrazione comunale che ha recuperato la cosa già partita nel precedente governo della città, ma anche: Claudio Angelucci, dello studio di architettura Arkfattoriale che ha disegnato, progettato e seguito i lavori degli arredi, insomma ha supportato l' Ufficio tecnico del Comune, in particolare il dirigente Pasquini, nelle varie fasi progettuali e di realizzazione degli arredi. Un plauso va anche ai rappresentanti dell'associazione di categoria Conferesercenti a livello locale e provinciale e il Consorzio Le vie di Ortona, che raggruppa i commercianti del centro urbano, che hanno individuato l'apposito bando regionale, sollecitato la municipalità a partecipare allo stesso e a mantenere viva la questione fino alla concretizzazione del tutto, nel pieno interesse di rilanciare, anche attraverso questi interventi, il Centro commerciale naturale di Ortona dove esistono tante attività commerciali. Non ci troviamo di fronte a delle semplici panchine o sedute, spiega Angelucci, ma due piastre/ salotti modulari in cemento e acciaio cor-ten concepiti come centri servizi al Ccn (Centro commerciale naturale), i cittadini o i turisti potranno riposarsi o interagire con esse raccogliendo informazioni. Quali? Quelle delle attività commerciali che potranno pubblicizzarsi o pubblicizzare eventi o iniziative attraverso il monitor altamente tecnologico posizionato in piazza. Abbiamo anche dei totem-bacheche sempre a fini promozionaliinformativi e questi spazi potranno essere utilizzati anche dai cittadini per presentare ad esempio un libro. Ci sono sui pali poco distanti le casse audio sempre per gli stessi fini e abbiamo messo anche 800 metri di fibra ottica per il collegamento gratuito wi-fi, con il segnale dal castello Aragonese a fine corso Matteotti. Si attende ora che il Comune faccia una convenzione con il gestore del servizio internet. I salottini sono dotati anche di ORTONA Piazza della Repubblica e piazza San Tommaso aggiornano l arredamento urbano Il mese della cultura, voluto dall'amministrazione comunale, si è arricchito di un appuntamento importante: la mostra d'arte di Piero Slongo dal titolo L'ultimo impressionista-la vita del Colore, al palazzo Farnese fino al 15 ottobre prossimo. Il vernissage inaugurale è stato curato del professor Vittorio Sgarbi, critico e storico dell'arte che di certo non ha bisogno di presentazioni ed è stato presente anche l'autore. Sgarbi ha presentato anche il suo ultimo libro Nel nome del figlio. L'amministrazione ha individuato palazzo Farnese, come luogo centrale delle attività legate all'arte, ha commentato l'assessore alla Cultura Valentino Di Carlo, come la mostra di De Poli, dello scorso dicembre fino a rastrelliera per le biciclette con prese per ricaricare bici elettriche. L'opera costata 70mila euro è stata finanziata al 60% dal Comune e al 40% dalla Regione. Le sedute in piazza San Tommaso sono un primo passo dell'amministrazione comunale guidata dal sindaco Vincenzo D'Ottavio per liberare la piazza dalle auto. Così da parcheggio si trasformerebbe in isola pedonale a beneficio dei cittadini e delle attività commerciali. (l.s.) Il nuovo arredo di piazza della Repubblica Presente Vittorio Sgarbi Arte a Farnese Il palazzo ospita fino al 15 ottobre la mostra di Piero Slongo Vittorio Sgarbi di primi mesi di quest'anno, anche in questa occasione, con la mostra di Slongo proponiamo un'iniziativa cultura e artistica di grandissima qualità e di livello nazionale. ORTONA ORTONA Tuteliamo la bellezza Enzo Tucci (Pd): l amministrazione si prenda cura della Riserva regionale di Acquabella Il consigliere comunale del Pd, Enzo Tucci sollecita il sindaco Vincenzo D'Ottavio e la giunta comunale a effettuare un intervento urgente di manutenzione della pineta di Punta dell' Acquabella, bosco e sottobosco non più pulito da tempo che, quindi, potrebbe essere devastato in caso di un brutto incendio. Due anni fa, proprio nel periodo estivo, le fiamme avevano già provato a divorare la vegetazione del magnifico Colle che si affaccia sul mare, su lido Saraceni, ma fortunatamente il fuoco non si è propagato e il pronto intervento dei Vigili del fuoco ha scongiurato il peggio. In quell'occasione il polmone verde della città è rimasto per lo più integro. E' da considerare che quest'area verde creata agli inizi degli anni 80 è inserita nella zona dell'acquabella: Riserva regionale dell'abruzzo insieme ai Ripari di Giobbe, tre le insenature più belle della costa abruzzese. E' sarebbe un peccato, commenta il consigliere Tucci, per Ortona perdere un patrimonio naturalistico così importante per una mancata manutenzione del luogo da parte dell'amministrazione comunale che gestisce, in pratica, la pinetina. Ci sono delle vie interne, stradine, ormai ricoperte dalla vegetazione e inaccessibili anche dai moduli antincendio e perciò in caso di incendio si potrebbe intervenire solo da sopra il Colle. Insomma, chiedo al sindaco e alla giunta di intervenire al più presto, di IN BREVE Rubinetti chiusi La Sasi che gestisce anche la fornitura dell'acqua a Ortona, comunica alla cittadinanza che ci sarà una razionalizzazione quotidiana dell'acqua potabile per tutta l'estate, a causa delle limitate risorse idriche del periodo. Un avviso ufficiale della Sasi che è stato riportato anche sul sito istituzionale del Comune di Ortona nel quale si specifica che la fornitura dell acqua potabile viene sospesa ogni giorno, dalle ore 23 alle ore 6, per tutta l estate, per il centro urbano, Villa Caldari e zona contrada San Donato. Una misura dovuta al fatto che in estate la popolazione aumenta e di conseguenza anche i consumi. Nella pineta bosco e sottobosco poco puliti La pinetina Acquabella ripulire questi sentieri, di mantenere pulito il sottobosco, in modo da preservare questa bellezza locale.

11 TERAMO 24 luglio TERAMO Izs, nuova sede Ok ai lavori dal Cda TERAMO Una piega dai cinesi Arriva a Teramo il primo negozio di parrucchieri gestito da cinesi. Prezzi bassissimi e orario continuato, fino alle 21, dal lunedì, giorno in cui tutti gli altri parrucchieri sono chiusi, fino al sabato. Il negozio, che si chiama Ciao Ciao, espone un listino prezzi davvero concorrenziale: ad esempio una piega costa solo 8 euro, addirittura un acconciatura da sposa solo 15, prezzi contenuti anche sui servizi di estetista, Previsti anche rallentatori e semafori mobili La città più sicura con 23 telecamere Il Comune ha vinto un bando da 146mila euro dalla pedicure alla manicure, ricevendo anche senza appuntamento. Per combattere lo scetticismo dei teramani la vetrofania assicura l utilizzo di prodotti italiani. Nella prima settimana di attività il negozio, arredato in maniera spartana, si è già conquistato una buona fetta Nuova sede dell Istituto zoo profilattico: è arrivato il via libera da parte del Consiglio di amministrazione. Abbiamo deliberato all unanimità di avviare le procedure di costruzione del primo lotto della nuova sede che sorgerà a Teramo, nell area di Colleatterrato Alto - spiega Nicola D Alterio, consigliere del Cda - per dare immediata risposta alla mancanza di spazi e concretezza all ambizioso progetto di sviluppo dell Istituto. Sono circa 12 i milioni di euro disponibili che si intende utilizzare per la costruzione del primo lotto funzionale, una prima struttura in grado di funzionare autonomamente e ospitare quei Laboratori di riferimento nazionali ed europei che richiedono adeguamenti tecnologici innovativi. Il Cda e la direzione dell Istituto stanno lavorando a stretto contatto con la Regione su diversi progetti nell ottica di fare rete per migliorare la ricerca e l economia del territorio. Il Cda ha espresso anche la volontà di completare gli altri lotti funzionali della struttura, accedendo ai fondi in materia di ristrutturazione edilizia e di ammodernamento tecnologico del patrimonio sanitario pubblico. DI VALENTINA PROCOPIO Saranno in tutto 23 gli occhi elettronici che sorveglieranno la città, proteggendola da vandali e furbetti. Sarà possibile con il progetto Sicuramente in città, grazie a cui il Comune si è aggiudicato un bando regionale da 146mila euro. La somma verrà utilizzata per l acquisto di 14 telecamere ad alta definizione, che serviranno a monitorare le zone più sensibili, come piazza Garibaldi e piazza Martiri e che andranno ad aggiungersi a quelle già esistenti a tutela dei varchi elettronici e di alcune zone sensibili della città, come ponte San Ferdinando, via Pannella, l incrocio di via San Marino. Altre due telecamere verranno invece destinate alla sorveglianza dei parchi giochi di via Diaz e di largo Madonna delle Grazie, per proteggerli dai vandali, così come promesso dal sindaco Maurizio Brucchi, in seguito ai danneggiamenti da parte di ignoti di alcuni giochi dedicati ai più piccoli. Oltre alle telecamere - ha spiegato il sindaco Maurizio Brucchi - grazie a questo progetto potremo acquistare tre rilevatori di velocità, che tra le altre cose sono anche alimentati da fonti rinnovabili, quindi ecologici. Si tratta di strumenti che non hanno una funzione sanzionatoria, ma solo di avvertimento per i guidatori e ci sono stati richiesti in alcune frazioni, come Villa Ripa e Villa Vomano dove il traffico veicolare è più intenso. Arriveranno anche 5 rallentatori di velocità da sistemare in città, un nuovo impianto semaforico mobile, da usare in caso di emergenza e una stazione mobile a disposizione della polizia municipale dotata di defibrillatore ma anche di alcool test, fondamentale per prevenire e scongiurare le stragi del sabato sera. Si tratta - ha aggiunto l assessore alla Pianificazione strategica Giacomo Agostinelli - di una somma importante che ci servirà per venire incontro alle esigenze di sicurezza che più volte ci sono state rappresentate dai cittadini, in particolare le telecamere ad alta risoluzione verranno installate a piazza Garibaldi e piazza Martiri. La sistemazione precisa delle telecamere verrà stabilita di concerto con le forze dell ordine, che suggeriranno all amministrazione i punti più sensibili da controllare in base alle segnalazioni e agli episodi accaduti di recente. La presenza di telecamere - ha affermato il comandante della Polizia municipale Franco Zaina - rappresenta un valido deterrente per gli atti vandalici e comunque aiuta ad identificare i responsabili, quelle ad alta definizione permetteranno anche di leggere meglio le targhe delle automobili, quindi rappresentano un supporto essenziale al nostro lavoro. La Municipale continuerà a garantire la sua presenza sul territorio, con controlli diretti. Sicuramente in città è il progetto del Municipio TERAMO Intanto a breve l apertura della rotonda della SS 80 Lotto zero, altro rinvio Slitta a settembre l apertura del secondo tratto del Lotto zero. Il sindaco Maurizio Brucchi, di concerto con i vertici dell Anas, ha stabilito che la rotonda sulla statale 80 alle porte della Cona, verso Montorio, sarà aperta al traffico entro le prossime due settimane e Adesso si parla dei primi di settembre questo costituisce il passaggio che prelude alla definitiva apertura del tratto conclusivo. Via dei Cavalieri di Vittorio Veneto sarà chiusa definitivamente per permettere la prosecuzione dei lavori di scavo archeologico che si completeranno con la copertura del Tempio romano; via Conte Contin diventerà a senso unico verso Teramo, mentre sono state individuate le rampe di entrata su via Di Paolantonio e di uscita su via Contin. Al centro della rotonda sarà sistemata l'opera Gran Sassi, che si trova a piazzale San Francesco. TERAMO I dati pubblicati da Il Sole 24 Ore Anche le multe vanno in crisi I cittadini usano più mezzi pubblici e il car sharing Multe in calo nel I teramani la volante sono stati più ligi al dovere: è questo che rivela la classifica pubblicata da Il Sole 24 ore. Teramo risulta tra i capoluoghi che hanno dimezzato, rispetto all anno precedente, il numero di accertamenti, insieme a Nuoro, Brindisi e Salerno. Secondo i dati della Polizia municipale, le multe relative ad infrazioni al Codice della strada nel 2011 sono state 14mila, un trend che però è aumentato nel 2012, quando si è arrivati a quota Ma l effetto crisi colpisce anche questo settore: nel 2013 infatti, il numero delle sanzioni si è di nuovo ridotto: fino ad oggi sono state comminate circa 5mila multe, un trend decisamente in calo rispetto al E non è certo un mistero che la crisi economica incide, seppure indirettamente, anche su questo settore: i teramani scelgono sempre più i mezzi pubblici per andare al lavoro, molti si stanno anche organizzando con il car sharing, ossia l utilizzo di auto in maniera congiunta tra colleghi di lavoro: in questo settore anche le ditte private si stanno organizzando creando offerte ad hoc per i pendolari. In città esistono anche parcheggi dedicati a chi fa il car sharing.

12 12 24 luglio 2013 PUBBLICITÀ

13 ROSETO ROSETO L alta cucina del territorio da venerdì 26 a domenica 28 Montepagano diventa Borgo divino La mostra di vini più antica quest anno ospita Niko Romito ROSETO 24 luglio L evento che ha fatto storia DI FEDERICO CENTOLA ROSETO Dalle lezioni d alta cucina con Niko Romito e i suoi chef ai wine show condotti da giornalisti e critici del settore, fino ai classici percorsi degustazione tra gli antichi fondaci del borgo medievale che ospiteranno cantine e aziende vitivinicole della regione. Dal 26 al 28 luglio Montepagano è Borgo divino, la più antica mostra dei vini d Abruzzo giunta alla sua 42ª edizione. Quest anno l eccellenza vitivinicola abruzzese incontra l alta cucina firmata dallo chef stellato di Castel di Sangro, Niko Romito, che insieme al team della Niko Romito Formazione - la scuola d alta formazione culinaria creata nel marzo 2012 dal Bus navetta, ripristinato il servizio Fino al 18 agosto e coprirà diverse aree della città E' ripartito il servizio di bus navetta che collega le frazioni a Roseto centro. Il servizio ha annunciato il sindaco, Enio Pavone sarà attivo fino al 18 agosto e rappresenta un opportunità per collegare le varie aree del nostro territorio al centro cittadino, soprattutto per un utenza costituita da anziani, giovani senza patente e turisti, ospiti nelle strutture ricettive locali. Questo il percorso toccato dal bus navetta nella fascia giornaliera: piazza di Montepagano (orari di partenza corse: ore 8.30, 11.30, 15.30, 18,30), passando per Cologna Paese, Casal Thaulero, San Giovanni, Voltarrosto-Campo, lungomare centrale (rotonda sud e rotonda nord), con arrivo al parcheggio bus della zona nord (dal terminal gli orari delle corse di ritorno sono: 9.06, 12.06, 16.06, 19.06). Nella fascia serale, il servizio parte dalla rotonda di Cologna Paese (orari corse: 21 e 24), passando per Montepagano, località Giardino, Piana Grande, Bivio Statale 16, Cologna Spiaggia e Camping via Mare (da qui le corse di ritorno alle ore 21,29 e 00,29). Il servizio di bus navetta sarà attivo, a partire dal tardo pomeriggio, anche per raggiungere la 42esima edizione della mostra dei vini di Montepagano, in programma dal 26 al 28 luglio. maestro abruzzese si cimenterà in tre serate di alta cucina aperte ad appassionati e visitatori. Veri e propri cooking show, gli incontri avranno come location il chiostro di un suggestivo palazzo ottocentesco al centro di Montepagano e si articoleranno in tre momenti: la presentazione del piatto, la preparazione dal vivo e la degustazione finale. Un esclusivo viaggio nel gusto che avrà tre temi gastronomici scelti per l occasione dallo staff Niko Romito Formazione: i risotti moderni (26 luglio, ore 19-21); crostacei e molluschi (27 luglio, ore 19-21), analisi sensoriale e degustazione (28 luglio, ore 19-21). Lo chef Niko Romito sarà presente insieme allo staff della scuola nei cooking show di venerdì e domenica. Oltre all alta cucina, anche quest anno i punti di forza della tre giorni di Montepagano saranno i percorsi di degustazione e (circa 15mila i partecipanti agli eventi della passata Alla fine degli anni 60 Kiko Arguello (nella foto), un pittore convertito spagnolo, sperimenta personalmente l opera del Vangelo tra gli emarginati del quartiere Palomeras di Madrid, ed era corso a Roma a darne l annuncio. In quel momento nasce il Cammino neocatecumenale. Inizia così l evangelizzazione di alcune parrocchie in cui erano presenti diversi ex sessantottini e il germoglio attecchì. L allora parroco del Sacro Cuore di Roseto, padre Italico Bosetti, fu entusiasticamente sorpreso da questo nuovo movimento interno alla chiesa e nel 1971 invitò il fondatore del Cammino a iniziare le catechesi per adulti a Roseto. Dallo sparuto e mal assortito gruppo di ragazzetti, massaie, vecchiette, studenti, artigiani e professionisti, guidati da un prete contestatore, nasce la 1ª Comunità che, sulle orme di quanto già sperimentato dal suo fondatore e la sua equipe, si riappropria della propria edizione). Più di 20 le cantine abruzzesi che hanno già aderito alla mostra e che esporranno le loro etichette negli antichi fondaci del borgo fortificato. Significativa in tal senso la presenza del Consorzio di Tutela del Montepulciano Docg Colline Teramane, con ben 16 aziende: Anfra, Ausonia, Cerulli Spinozzi, Cioti, La Quercia, Mazzarosa, Monti, Nicodemi, Orlandi Contucci Ponno, Tenuta Torretta, San Lorenzo, De Angelis Corvi, Scialletti, Pepe Stefania, Vaddinelli, Villa Cervia. Tra le altre che hanno già confermato la loro partecipazione, le cantine Lidia e Amato Viticoltori, Palazzo Centofanti e Strappelli, situate in provincia di Teramo e l azienda Colle del Sole della provincia di Chieti. Durante le tre serate, nella piazza principale di Montepagano sarà allestita anche un area gastronomica self service per degustare le specialità della cucina locale e regionale. Il servizio sarà accessibile dalle 20 alle 24 di ogni sera. ROSETO Tutto cominciò negli anni 60 Il Vangelo e Kiko Arguello Un ex pittore convertito cristianità fino alla riscoperta del battesimo. Dopo qualche anno, sono eletti dei catechisti locali, i quali vengono inviati dall allora vescovo, monsignor Abele Conigli, ad annunciare il Vangelo in Abruzzo. Da quella prima predicazione sorsero Comunità a Teramo, Giulianova, Mosciano, Scerne, Silvi, Alba Adriatica, Civitella, Nereto ed altre ne sorsero in Jugoslavia, dove si era recato padre Giacomo Raineri, l ex prete contestatore. Da questa esperienza ultra quarantennale sono sorte diverse vocazioni sacerdotali e di preghiera monacale. Attualmente la parrocchia del Sacro Cuore ospita 14 Comunità che proseguono nella loro opera di rifondazione della chiesa, secondo le indicazioni del Concilio Vaticano II e alla luce dello spirito del Cristianesimo primitivo, per dare una risposta efficace alle inquietudini del mondo contemporaneo. Passione Off shore Roseto-Spalato-Roseto: mito anni 70 Gli appassionati di motoscafi, ma non solo, ricorderanno di certo le gare di off shore, che negli anni 70 facevano di Roseto una delle tappe principali del campionato. Il tragitto effettuato era Roseto-Spalato- Roseto, con una durata di circa 4 ore. Tra i nomi dei concorrenti spicca quello del rosetano Elicio Valentini, che rimase sullo scenario internazionale sino al Il primo off shore da lui condotto, si chiamava Aug 1 (nome che deriva dalle iniziali dei nomi della moglie e dei figli Umberto e Giovanna). Era lungo 33 piedi (11m ca.) e 33 era anche il numero con cui gareggiava e, dotato di due motori da 1200 cavalli da 8 cilindri l uno e da 8000 cm cubici, trasportava con sé ROSETO 1200 litri di benzina. Ed è proprio a Elicio Valentini e ad un altro ingegnere di Roma, De Angelis, che si deve l ideazione di Aug 1. Con la realizzazione di Aug 2 e Aug 3 anche Umberto Valentini, figlio di Elicio, diventa un importante collaboratore. Al loro nome, che si è susseguito per due generazioni, sono legate medaglie e onorificenze a livello internazionale. In questo modo hanno riempito le pagine della cronaca rosetana di orgoglio, contribuendo a far conoscere Roseto al mondo. Un pezzo di storia rosetana che rischia di sparire per sempre se alle nuove generazioni non viene ricordato quello che accadeva a Roseto una quarantina di anni fa. Korac: mito indimenticato Campioni sotto canestro Quando si dice che l Arena 4 Palme è stata calcata dai più grandi campioni della pallacanestro mondiale non si esagera davvero. La prova è in questa immagine in bianco e nero che vede quattro rosetani, all epoca poco più che diciassettenni, accanto a Radivoj Korac, il cestista serbo cui è stato dedicato addirittura un torneo: la Coppa Koarc, appunto. Gli ex giovani rosetani sono (da sinistra): Antonio Aloisi, Domenico Trinarelli, Enzo Corini e Raffaele Magrini. Il torneo in questione risale al 1965 e fu l ultima volta che Korac mise piede a Roseto perché quattro anni dopo, il 2 giugno del 1969, morì a 30 anni in un incidente stradale a Vogosca, uno dei sobborghi di Sarajevo. Zucko (cioè biondo), come era soprannominato Korac, è stato il miglior giocatore slavo di quel decennio e nel 1960 fu nominato miglior atleta in assoluto dell allora Yugoslavia. Noi ragazzi di allora raccontano i quattro rosetani fummo colpiti dal modo in cui Korac tirava a tabellone, con un effetto contrario al normale e poi i suoi tiri liberi che faceva partire dal basso. Dal 1971 è stata istituita la Coppa Korac, che è uno dei più prestigiosi trofei di basket, e il 2 giugno, data della morte del campione, non si sono giocate partite di pallacanestro nella ex Yugoslavia.

14 14 24 luglio 2013 PUBBLICITÀ

15 GIULIANOVA- VAL VIBRATA 24 luglio LITORALE Le ambulanze medicalizzate di Alba Adriatica e Silvi, quelle del 118 tanto per intenderci, nel periodo estivo, sono attive solo dalle 8 alle 20. Durante la notte il medico non c'è. Situazione, molto particolare, sopratutto per la mole di lavoro che caratterizza il litorale teramano nella bella stagione e per le potenziali richieste di intervento durante l'oscurità. Dubbi e perplessità vengono alimentati non solo dalla politica, ma sopratutto da chi opera in questo campo. Le due postazioni del soccorso del 118, con il medico in servizio sull'ambulanza, ad Alba Adriatica e Silvi, saranno attive fino al 31 agosto, ma solo di giorno. Durante la notte, invece, per tutta la costa teramana, l'unica ambulanza con il medico a bordo rimane quella di Giulianova, insieme ad un'automedica, esattamente come accade in inverno. Non sembra reggere nemmeno la riflessione sui costi, anche perchè aggiungere un medico e due infermieri rappresenta un onere limitato. Le Uccp in Val Vibrata A Sant Egidio, inaugurata l Unità complessa di cure primarie. Gianni Chiodi: una nuova fase per la sanità regionale GIULIANOVA La prima casetta dell acqua pubblica Al costo di 5 centesimi al litro È stata inaugurata la scorsa settimana nel lungomare Zara la prima casetta dell acqua, con l obiettivo di promuovere l utilizzo di acqua pubblica e diminuire la produzione di plastica. Questi semplici gesti hanno l'obiettivo di tutelare l ambiente puntando sulla riduzione dei rifiuti. Giulianova mira alla sostenibilità ambientale ed ha messo a punto un progetto che prevede l installazione di altri distributori. Come dichiara il sindaco Mastromauro: Verrà erogata acqua microfiltrata refrigerata, naturale e frizzante, al costo di 5 centesimi al litro utilizzando bottiglie proprie. A questo distributore ne seguiranno altri tre, a breve operativi, collocati rispettivamente nel quartiere Annunziata, in via del Popolo a Giulianova Alta ed a Colleranesco. Questo progetto nasce nel 2010, col nome Giulianova acqua libera, ideato dall assessore Forcellese. (l.f.) DI LUCA ZARROLI Una nuova struttura sanitaria pensata per rispondere alle esigenze del territorio. Un mini-ospedale in servizio 24 ore e in grado di fare da filtro all'ospedale. E' la nuova Unità complessa di cure primarie (Uccp) che eè stata inaugurata a Sant'Egidio alla Vibrata alla presenza del presidente della Regione, Gianni Chiodi. Una struttura moderna, che si muove in un ottica diversa dalla filosofia dei poliambulatori e che proietta la sanità regionale verso una nuova stagione di riforme. Questa è la sanità che abbiamo in mente ed è quella del futuro - sottolinea il presidente della Regione Gianni Chiodi - che pone le condizioni per aprire una nuova fase culturale dell'assistenza sanitaria in Abruzzo. La sanità, nella sua accezione più completa, ha caratterizzato la nascita prima e l'attività poi della giunta regionale abruzzese, chiamata poi ad adottare una serie di provvedimenti finalizzati al risanamento dei conti. Nell'ultima fase, poi, sono sputati anche gli investimenti, come le Uccp: dopo quella di Martinsicuro, ha preso forma quella di Sant'Egidio. Strutture, dunque, che hanno come obiettivo anche quello di mutare la funzione classica degli ospedali. La sfida è quella di pensare ad un ospedale aggiunge Chiodi, che deve servire esclusivamente gli acuti, dove il ricovero è limitato a pochi giorni e dove il paziente torna nel territorio e spetta al medico curante seguirlo. La parola d'ordine, dunque, è 'deospedalizzazione', cioè la riconversione dei piccoli ospedali in strutture di accoglienza che garantiscano la continuitàassistenziale. Per questo - aggiunge il governatore - è necessaria una forte integrazione ospedale-territorio e un'efficiente rete di servizi che garantisca al cittadino la continuità delle cure, ponendolo al centro del percorso assistenziale. Dopo l apertura dell'identica struttura di Villa Rosa di Martinsicuro che registra un volume mensile di circa prestazioni, la Asl completa la costituzione di una vera di rete di servizi sanitari territoriali in Val Vibrata. In questa zona prosegue Chiodi, l' ospedale di Sant'Omero non aveva più futuro, destinato alla chiusura o alla privatizzazione per tenerlo in vita. Ora, però, la situazione è decisamente diversa. La nuova struttura si sviluppa su circa 400 metri quadri di superficie, al piano terra della sede distrettuale che già ospita il servizio di Psichiatria e il servizio di Guardia medica notturna e festiva. Sarà aperta 24 ore su 24 prevedendo, dalle 8 alle 20, un ambulatorio di medicina generale nel quale si alterneranno circa 10 medici di base della zona che hanno aderito al progetto; sarà attivo un ambulatorio poli-specialistico di medici provenienti dai presidi ospedalieri affiancati da alcuni specialisti ambulatoriali esterni. MARTINSICURO Non possiamo accontentare la totalità Ascoltiamo tutti ma... Il sindaco Camaioni sulle proteste dei commercianti Dalla protesta, anche pittoresca in alcuni simboli ed esternazioni, alle precisazioni del sindaco di Martinsicuro Paolo Camaioni e ai componenti della giunta comunale (nella foto). Il presidio di commercianti, operatori turistici, ristoratori e marinari davanti alla sede municipale ha fatto discutere. Ora, però, l'esecutivo torna sull'episodio e fa una serie di valutazioni. Come amministratori non intendiamo assolutamente contestare una manifestazione pacifica, spiega il sindaco, legittima e per alcuni versi anche goliardica. Tuttavia ci sono alcuni aspetti che meritano di essere approfonditi. Innanzitutto se il suo obiettivo era quello di screditare alcune scelte della nostra giunta, il risultato non è stato ottenuto e si è persa un occasione per evitare di nuovo di dare un impressione sbagliata di Martinsicuro. Erano presenti commercianti di diverse zone di Martinsicuro, anche chi oggettivamente non aveva motivi fondati per protestare con le ultime scelte dell'amministrazione in quanto nemmeno lontanamente interessati da conseguenze dettate da queste. E questo solo per nutrire qualche riserva sulle genuine intenzioni della protesta. Di sicuro le scelte fatte non possono accontentare tutti e quando si fanno, dei malumori si creano, così come gli effetti della crisi producono forme di malessere latente. La crisi sta interessando tutte le categorie, prosegue Camaioni, e chi sta cercando di combatterla si esercita nello studiare e nel mettere in atto strategie che possano riuscire a trovare una qualsivoglia soluzione mentre chi non ha idea di cosa fare cerca capri espiatori su cui riversare la colpa di introiti ridotti o aumenti di spesa. Ci rendiamo contro che attuare il senso unico su circa 5 km di lungomare può comportare dei vantaggi per qualcuno e degli svantaggi per altri ma se fare partecipi gli operatori dovesse significare cercare di accontentarli tutti per evitare dissensi, può succedere solo quello che ha ridotto Martinsicuro così com'è, ovvero stare fermi senza prendere decisioni di alcun tipo. Dopo aver illustrato e motivato esaurientemente le ragioni di certe scelte, molti operatori hanno ammesso quella che è la realtà dei fatti: l'amministrazione adotta dei provvedimenti che ritiene corretti e utili per il vivere comune senza dover per forza tener conto di ogni singola esigenza mentre sono gli operatori che devono impegnarsi a far funzionare le proprie attività. Tutte le categorie sono state ascoltate in numerose occasioni, con le quali ci si confronterà di nuovo, ma che sarà impossibile accontentare nella loro totalità.

16 16 24 luglio 2013 PUBBLICITÀ

17 PUBBLICITÀ 24 luglio

18 18 24 luglio 2013 NAVELLI E LA PASSIONE PER IL TIRO CON L ARCO L AQUILA E' tornato il Certamen 99 (nella foto), l'antico torneo arcieristico che ogni anno si svolge a Navelli per volontà dell'associazione Virtus sagittae L Aquila. Si è classificata terza l emozione, che ti prende quando organizzi e speri che tutto vada bene e dai il meglio di te affinchè questo accada. Seconda si è classificata l emozione che provi quando incontri persone a cui vuoi bene ed hai piacere nel rincontrarle e quei sorrisi e quegli abbracci ti alleggeriscono il cuore e sollevano l anima. Al primo posto si è classificata la passione per il tiro con l arco che ti spinge ad alzarti alle 4 di mattina percorrere centinaia di chilometri, indossare costumi pesanti solo per vedere le tue frecce in volo colpire il bersaglio che nella tua mente appartiene solo a te ed ogni centro fatto è un piccolo passo avanti verso nuove mete e nuovi obiettivi. Le parole dell'assocazione a seguito dello svolgimento della manifestazione. Pronti per la Perdonanza Il sindaco Cialente: l ultima volta della Bolla a Collemaggio, poi i lavori di ristrutturazione della basilica L AQUILA Il tennis femminile rinasce: team promosso in serie C Il maestro Gianluigi Santilli: vogliamo tornare a farci sentire Tornano a brillare i colori dell'aquila grazie al tennis femminile. Il villaggio sportivo Contrada Cavalli dell'aquila, nato dopo il terremoto e dedicato ad Ezio Pace e Filippo Maria Bruno, con la squadra femminile composta da Angelica Equizi, Elisa Fischione, Cristina di Cola e capitano Francesco Placidi, conquista il titolo regionale della D/1 e la promozione in serie C. Le ragazze dominano il girone senza perdere neanche un match e si aggiudicano la finale contro Prati37 di Pescara con un perentorio 2-0. Il commento del maestro Gianluigi Santilli: Puntiamo ad una rinascita del tennis femminile aquilano che non faceva parlare di sé dalle ormai lontane imprese della campionessa Katia Piccolini. Scongiurato lo spettacolo del Giovin Signore impersonato dal sindaco Massimo Cialente, che poteva essere anche una novità, stringono i tempi per la 719esima della Perdonanza Celestiniana. Pronto il programma sia culturale che più strettamente religioso per l edizione 2013 che si svolgerà dal 23 al 30 agosto con il giorno clou, come sempre, nel 28 agosto giorno dell apertura della Porta Santa preceduta dallo storico corteo con i due protagonisti la Dama delle Bolla di Celstino V e il Giovin Signore che invece porta il ramo d ulivo del Getsmani con cui viene aperta la Porta Santa, appunto, che come ogni anno saranno impersonati da due giovani aquilani che parteciperanno ad un apposita selezione. Tra gli attesi appuntamenti musicali ci sarà l arrivo dei Sud Sound System e una nuova apparizione di Fiorella Mannoia, divenuta ormai di casa all Aquila. Non ci saranno e- venti nella basilica o nel prato antistante Santa Maria di Collemaggio, verranno invece ripristinati la scalinata di San Bernardino, piazza San Basilio e, la new entry auditorium del Parco del castello firmato da Renzo Piano e, ovviamente, piazza Duomo, piazza Palazzo e la basilica centro spirituale e luogo della Perdonanza Celstiniana dopo questa edizione sarà off limits. Per un bel po' non vedremo la basilica di Collemaggio, questa è l'ultima volta che ci entreremo con la Bolla, dovranno partire i lavori di ricostruzione che saranno lunghi e complessi ha spiegato Cialente, il quale ha pure annunciato l'inizio dell'era del comitato permanente per l organizzazione. Una scelta che rientra nel programma di austerity che segnerà non soltanto questa edizione della Perdonanza. Gli organizzatori, in primis il presidente del comitato, Alfredo Moroni, hanno tenuto a precisare che i pochi fondi a disposizione non hanno nulla a che fare con la scelta di riportare al centro della manifestazione il messaggio celestiniano, il cuore della Perdonanza. E poi viviamo un momento di crisi, è giusto evitare spese folli. Dunque come da alcuni anni a questa parte, almeno da quando scoppiò lo scandalo Perdonanza con relativa inchiesta nel 2007, ancora un edizione all insegna del basso profilo ma alla fine non mancheranno gli appuntamenti imperdibili. Come non mancheranno i grandi concerti come quello di Fiorella Mannoia che però verrà a cantare in forma completamente gratuita a San Bernardino. Molta la curiosità per la prima Perdonanza dell'era di monsignor Giuseppe Petrocchi, il nuovo arcivescovo metropolita dell'aquila, che non conosceva bene il nostro Giubileo - ha fatto notare il sindaco - ed è rimasto entusiasta. Dobbiamo valorizzare i messaggi puri della cristianità, in un periodo di grande lavoro per Papa Francesco (pronto a visitare L'Aquila), il quale sta tentando di cambiare in meglio la Chiesa, parlando di sobrietà, di voto e di povertà. (a.c.) L INDAGINE I dati incoraggianti del Cresa Commercio in ripresa Le imprese abruzzesi fanno registrare un +547 È un risultato positivo ma non brillante. Il secondo trimestre del 2013 ha fatto registrare un aumento delle imprese abruzzesi con un più 547. I registri delle Camere di commercio hanno rilevato in Abruzzo la nascita di imprese e la cessazione di (escludendo le cancellazioni d ufficio) cosicché il saldo è risultato positivo (+ 547) e ha prodotto un tasso di crescita del +0,37%, lievemente inferiore a quello nazionale (+0, 43%). A questo proposito si contraddistingue in negativo Chieti (-110 pari a un tasso di crescita -0,24%) mentre le altre province mostrano valori positivi: Teramo (+257 pari a +0, 71%), L Aquila (+152 pari a +0,49%) e Pescara (+248 pari a +0,70%). E quanto è quanto emerge dall ultimo rapporto Cresa che analizza i dati Infocamere, il Sistema informativo delle Camere di commercio. Dopo una serie di risultati negativi - afferma il presidente del Cresa Lorenzo Santilli - le imprese abruzzesi fanno registrare un saldo leggermente positivo. Le nuove imprese iscritte nel registro delle Camere di commercio evidenziano la volontà degli imprenditori di confrontarsi con il mercato. L AQUILA L artista fa parte degli aquilani digitali Gli scatti di Oliviero Toscani Sono venuto a vedere quello che non è successo Era fino a qualche giorno fa uno degli aquilani digitali. Dopo l incontro con questa città ancora in attesa di rinascere, Oliviero Toscani ha fatto i conti con essa e non sono stati conti facili. Attraverso la sua macchina fotografica che ha impresso il suo sguardo sulla realtà ma anche le sue riflessioni e il suo pensiero in ogni parte del mondo, la settimana scorsa uno dei maestri della fotografia contemporanea ha voluto vivere di persona L Aquila e il post-sisma Sono venuto all Aquila perché mi interessa - ha detto al termine della sua esperienza dura e di contrasto forte con la città e le sue istituzioni - Mi interessa la sua storia recente, quello che è successo e soprattutto quello che non è successo. Sono passati 5 anni, quasi, Oliviero si ferma, si guarda intorno, stringe la sua macchina fotografica, è un tempo immenso. Non ho committenti. Non ho nulla da guadagnare. Ma sono curioso. Devo capire. E posso capire solo guardando le persone negli occhi. Toscani è arrivato grazie al progetto aquilani digitali dell associazione Nuvolaverde (www.aquilanidigitali.nuvolaverde.org) a sostegno della città terremotata portando però anche il suo lavoro quello per il quale sta girando il mondo, si chiama Razza Umana. La vita raccontata attraverso i ritratti, volti che possano ricordare, testimoniare, fermare la storia. All Aquila la sua presenza è stata ingombrante ma le sue parole ha colpito nel segno.

19 PUBBLICITÀ 24 luglio

20 20 SCANNO 24 luglio 2013 Tre ville in riva al lago L idea non piace ai residenti Casa con vista lago. È quanto vorrebbe realizzare una società romana che vuole comprare una buona parte del terreno attorno al lago di Scanno per costruirci tre lussuose ville con accesso diretto all arenile alla stregua della villa comasca di Clooney. L area, che costeggia il lago a forma di cuore, si trova sulla SS 479 Sannite e comprende l ex residenza dello scrittore gallese morto lo scorso anno Colm Thomas. Sull investimento già pende un decreto del tribunale di Sulmona, che individua la società romana proprietaria dell immobile che vorrebbe l alienazione della zona, attualemnte ad uso boschivo, ma che avrebbe già il nulla osta dell ufficio tecnico del paese che, però, insorge. Il movimento La viè nova, ha già attivato una petizione sottoscrivibile in diversi punti di Scanno. SULMONA DI ORNELLA LA CIVITA SULMONA - VALLE PELIGNA L assessore regionale interviene sulla vicenda Monte S. Cosimo? Sì alla Protezione civile Gianfranco Giuliante: con i fondi europei la riconversione si farà Bisogna prendere atto che il territorio nella sua interezza ha guardato positivamente alla possibilità di una riconversione di monte san Cosimo e anche la Regione non si oppone. Sono convinto che con un finanziamento europeo San Cosimo potrà essere riconvertito in un centro di Protezione civile di tutto rispetto e di importanza strategica non solo per l Abruzzo ma per l intera Italia. A parlare, circa il destino del monte da tempo al centro delle polemiche e attualmente sede militare, è l assessore regionale alla Protezione civile Gianfranco Giuliante (a sinistra nella foto) venuto a Sulmona l altro giorno per partecipare ad un incontro presso la Comunità montana con amministratori e i comitati cittadini. Credo che il progetto di polo logistico della Protezione civile - ha continuato Giuliante - sia un iniziativa positiva da perseguire anche nei termini del risparmio e dell unione dei servizi fra più territori. A distanza di due anni dalla presentazione del progetto, credo sia importante riparlarne oggi e cercare di dare il via a questo importante, progetto che vuole la tanto invocata smilitarizzazione del sito in questione per una riconversione della base militare (trasformazione tra l altro già approvata dalla commissione regionale Attività produttive nel giugno del 2011). Però, quello che suggerisco è di dare il via ad un procedimento ex novo che comporti la partecipazione di tanti altri soggetti. Magari con l intervento diretto del presidente della Regione visto che, a Roma, pare nessuno conosca la vicenda legata alla questione del monte da sempre oggetto di domande e di interrogativi le cui risposte lasciano, almeno nella popolazione, sempre l amaro in bocca. Sono certo che intercettando finanziamenti europei riusciremo a realizzare questo progetto ma è necessario lavorare insieme coinvolgendo anche altri soggetti che possano aiutarci a trovare i fondi. Intanto, abbiamo sottoscritto un documento di intenti con i punti e i passaggi da fare per raggiungere l obiettivo. Un primo importante passo. Si è riparlato dell area di 134 e- ttari off limits dall esterno nell incontro convocato dal presidente della Comunità montana Antonio Carrara e aperto agli amministratori locali e ai componenti del comitato Valle Futura. Positivo il commento di Carrara: Innanzitutto è positivo che si riparli del progetto dopo due anni di stallo - spiega - e che un assessore regionale se ne interessi in prima persona, anche se bisogna lavorarci e la strada è ancora lunga. Vigileremo sulle prossime mosse degli amministratori, ha chiosato Mario Pizzola del comitato. PRATOLA PELIGNA La giunta cambia volto Nuovo vice sindaco: Danesa Palombizio Nuova giunta a Pratola Peligna dopo le dimissioni dell ormai ex sindaco Alessandra Tommasilli. Il primo cittadino, Antonio de Crescentiis, ha sostituito Tommasilli con Danesa Palombizio. Alla ventottenne consigliera comunale che aveva già le deleghe alle Politiche Giovanili, Agricoltura e Parco, si sommano le Politiche sociali. Invece, al consigliere Dino Di Bacco è stata attribuita la delega all Ambiente finora detenuta dalla Tomassilli. Il ruolo di vice sindaco, De Crescentiis lo ha affidato a Costantino Cianfaglione assessore all Urbanistica e alla Ricostruzione. Sono soddisfatto della risposta del gruppo - ha detto De Crescentiis - Abbiamo insieme risolto la situazione e il senso di responsabilità da parte di tutti è prevalso. Ora abbiamo ancora di più le carte in regole per continuare a lavorare per e nell interesse dei pratolani. Ci stiamo adoperando per ridurre l Imu, entro agosto sapremo chi costruirà l asilo nido e tante altre cose si stanno realizzando. SULMONA Notti anche di shopping L estate nella città di Ovidio Gabriele Cirilli presenta il suo spettacolo Lui e lei Su tutti, a primeggiare, c è l appuntamento con la prova generale dello spettacolo di Gabriele Cirilli, l attore sulmonese conteso in scena da Emy Bergamo e Federica Nargi e diretto da Federico Moccia, che il 2 agosto prossimo, presenterà, durante la Giostra Cavalleresca, il suo nuovo spettacolo teatrale Lui e lei per la regia di Federico Moccia e che debutterà a teatro Brancaccio a Roma il prossimo mese di novembre. Nel capoluogo peligno l appuntamento è alle in piazza Garibaldi. Il Comune di Sulmona ha presentato l altro giorno il cartellone estivo che ha l ambizione di animare le serate dei sulmonesi e di quanti si troveranno nel capoluogo peligno per trascorerre le loro vacanze. Musica, teatro, cinema. Passando per lo shopping in notturna e per gli spazi dedicati ai bambini e alle loro famiglie. Ogni venerdì, infatti, l intero corso Ovidio sarà protagonista dello Shopping sotto le stelle con intrattenimento musicale mentre, fino al prossimo 1 settembre l area compresa tra viale Togliatti e un tratto di via Moro, sarà pedonalizzato dalle 16 alle 20 così i bambini potranno giocare e divertirsi liberamente e in completa sicurezza. Nella foto: la presentazione del cartellone estivo SULMONA Il Postino telematico Dotato di un palmare, pagamenti da casa Sono 29 i Postini telematici del Centro di recapito di piazza Brigata Maiella che, grazie alla recente dotazione di palmari e pos, accettano a domicilio il pagamento di bollettini, la ricarica delle carte Postepay e delle Sim Postemobile, Tim e Tre, la spedizione di corrispondenza fino a 2 kg sia registrata (Posta raccomandata, assicurata) sia non registrata. Grazie a questo servizio di Poste Italiane, così come spiegato dal responsabile del Recapito per l Abruzzo Luigi Marcelli e dal direttore del Centro di recapito di Sulmona Alessandro Sabatini, il cliente può pagare da casa o dall ufficio alcune tipologie di bollettino, premarcato o bianco, nello stesso momento in cui avviene la consegna della corrispondenza. Il postino, infatti, acquisisce i dati per la validazione tramite scansione del codice a barre con il palmare e procede al pagamento inserendo la carta Postamat o Postepay, oppure le carte di debito del circuito maestro, nel lettore Pos rilasciando al cliente la ricevuta in duplice copia. I Postini telematici del Centro di Sulmona, servono altrettante zone di recapito comprese nei 23 comuni.

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

Articolo giornale campo scuola 2014

Articolo giornale campo scuola 2014 Articolo giornale campo scuola 2014 Condivisione, stare assieme sempre, conoscersi? In queste tre parole racchiuderei la descrizione del campo estivo. Sono sette giorni bellissimi in cui si impara prima

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti Tabelle relative ai pazienti con depressione maggiore e ai loro familiari adulti e minori che hanno partecipato allo studio e sono stati rivalutati a sei mesi - dati preliminari a conclusione dello studio

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Comitato Genitori Istituto Comprensivo di Stezzano

Comitato Genitori Istituto Comprensivo di Stezzano Comitato Genitori Istituto Comprensivo di Stezzano In data di giovedì 4 giugno dalle ore 20.45 presso Auditorium Moscheni c/o la scuola secondaria F. Nullo si è tenuto il Comitato Genitori n. 4 per l anno

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Grazie per l invito, ringrazio il vice ministro per aver inquadrato e aver illustrato le problematiche che oggi avvertiamo tutti nel campo dei beni

Grazie per l invito, ringrazio il vice ministro per aver inquadrato e aver illustrato le problematiche che oggi avvertiamo tutti nel campo dei beni Grazie per l invito, ringrazio il vice ministro per aver inquadrato e aver illustrato le problematiche che oggi avvertiamo tutti nel campo dei beni culturali e delle attività culturali. Noi Dottori Commercialisti

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

CENTRO - PERIFERIA: ANDATA E RITORNO NEWSPAPER IN RETE EDIZIONE STRAORDINARIA NUMERO UNICO-TIRATURA LIMITATA MAGGIO 2014

CENTRO - PERIFERIA: ANDATA E RITORNO NEWSPAPER IN RETE EDIZIONE STRAORDINARIA NUMERO UNICO-TIRATURA LIMITATA MAGGIO 2014 CENTRO - PERIFERIA: ANDATA E RITORNO NEWSPAPER IN RETE EDIZIONE STRAORDINARIA NUMERO UNICO-TIRATURA LIMITATA MAGGIO 2014 5 scuole per un Curricolo verticale di Rete I.C. VIA DELLE CARINE I.C. MARINO CENTRO

Dettagli

LE TEMPISTICHE DEL PROGETTO

LE TEMPISTICHE DEL PROGETTO Il progetto BiciScuola, l iniziativa correlata al Giro d Italia è rivolta in esclusiva alle scuole Primarie di tutta Italia. Il progetto, giunto alla quindicesima edizione, promosso da RCS Sport-La Gazzetta

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

FIABADAY 11 anni di impegno per la Total Quality

FIABADAY 11 anni di impegno per la Total Quality La vita è un continuo movimento e cambiamento, e la forma è una specie di sistema sociale, di legge esterna, in cui l'uomo cerca di fermare e di fissare la vita; per questo l'uomo è prigioniero di queste

Dettagli

Nicolò UGANDA Gapyear

Nicolò UGANDA Gapyear Nicolò, Diario dall Uganda Se c è il desiderio, allora il grande passo è compiuto, e non resta che fare la valigia. Se invece ci si riflette troppo, il desiderio finisce per essere soffocato dalla fredda

Dettagli

Dott.ssa GIULIA CANDIANI. (Coordinatore Settore Sanità Associazione Altroconsumo)

Dott.ssa GIULIA CANDIANI. (Coordinatore Settore Sanità Associazione Altroconsumo) Dott.ssa GIULIA CANDIANI (Coordinatore Settore Sanità Associazione Altroconsumo) Innanzitutto due parole di presentazione: Altroconsumo è una associazione indipendente di consumatori, in cui io lavoro

Dettagli

Donna Ì : un milione di no

Donna Ì : un milione di no Ì : un milione di no IL NOSTRO TEAM Siamo un trio ma siamo anche una coppia di fidanzati, due fratelli, due amici che da qualche anno convive e condivide esperienze di vita ma anche interessi sociali e

Dettagli

L ESERCITO DEI BISCOTTI

L ESERCITO DEI BISCOTTI L ESERCITO DEI BISCOTTI Siamo gli alunni del Convitto Nazionale Paolo Diacono, un Istituzione Educativa dello Stato, presente a Cividale del Friuli dal 1876. L offerta formativa del Convitto comprende:

Dettagli

Home INCONTRO ESTIVO CON UN AMICO DI CEFALU'

Home INCONTRO ESTIVO CON UN AMICO DI CEFALU' Home INCONTRO ESTIVO CON UN AMICO DI CEFALU' 4 Agosto 2008, 08:24 Giuseppe Tornatore, dopo vent anni torna a Cefalù come un semplice ospite a passare una serata con amici, una sera d estate. Una serata

Dettagli

COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto

COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Provincia di Grosseto COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA Comunicato stampa venerdì 13 gennaio 2012 INCHIESTA DELL ASSESSORATO AL TURISMO SUL NATALE APPENA TRASCORSO: I CITTADINI RISPONDONO In conclusione del Natale, il Comune

Dettagli

ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza

ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza presentazione a cura di Fondazione di Piacenza e Vigevano Dopo 26 anni dall apertura del Teatro San Matteo, Teatro Gioco Vita

Dettagli

INSIEME A LUPO ROSSO

INSIEME A LUPO ROSSO Istituto Comprensivo n.1 Bologna Anno Scolastico 2007-2008 Scuola dell'infanzia "Giovanni XXIII" INSIEME A LUPO ROSSO IMPARIAMO LE REGOLE DELLA STRADA PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE GUIDATO DA SILVIA

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Sarebbe bello se fosse così semplice, Se possiedi un albergo, un hotel, un B&B,

Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Sarebbe bello se fosse così semplice, Se possiedi un albergo, un hotel, un B&B, Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Hai lavorato tanto e adesso ti si prospettano diversi mesi in cui potrai rilassarti in vista della prossima estate. Sarebbe bello se fosse così semplice,

Dettagli

********* ASSOCIAZIONE MUSICALE SPAZI SONORI Onlus

********* ASSOCIAZIONE MUSICALE SPAZI SONORI Onlus ********* ASSOCIAZIONE MUSICALE SPAZI SONORI Onlus **** Insieme per la Musica Master Class - Concerti Serata Evento *** 21 22 Giugno 2013 Palazzo Colella * 23 Giugno 2013 Teatro Comunale * Pratola Peligna

Dettagli

55 del 10 GIUGNO 2003 PROT. N. 13419 1

55 del 10 GIUGNO 2003 PROT. N. 13419 1 55 del 10 GIUGNO 2003 PROT. N. 13419 1 OGGETTO: MOZIONE PRESENTATA DAI CONSIGLIERI MENGHI E MUNAFO DEL COMITATO ANNA MENGHI IN MERITO AL PROGETTO DEL PERCORSO PEDONALE MECCANIZZATO NELLA GALLERIA DEL COMMERCIO.

Dettagli

Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO

Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO SETTEMBRE: Quando sono arrivata a Coimbra la prima sistemazione che ho trovato è stato un Ostello molto simpatico in pieno centro, vicino a Piazza della Repubblica.(http://www.grandehostelcoimbra.com/).

Dettagli

Intanto buon giorno a tutti. Cercherò di essere breve perché mi hanno chiesto di concludere entro le 13:30.

Intanto buon giorno a tutti. Cercherò di essere breve perché mi hanno chiesto di concludere entro le 13:30. Proto Tilocca Intanto buon giorno a tutti. Cercherò di essere breve perché mi hanno chiesto di concludere entro le 13:30. Intanto permettetemi di ringraziare, a nome del CTM, la Regione non solo per averci

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO I GNAZIOM ARI NO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO I GNAZIOM ARI NO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO I GNAZIOM ARI NO.IT Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma. La nostra città mi piace molto, ma negli ultimi

Dettagli

Scuola dell Infanzia Maria Consolatrice di Verghera. Scuola dell Infanzia di Verghera: un anno da festeggiare insieme!

Scuola dell Infanzia Maria Consolatrice di Verghera. Scuola dell Infanzia di Verghera: un anno da festeggiare insieme! Giugno 2015 Scuola dell Infanzia Maria Consolatrice di Verghera DIVERSITÀ E AMICIZIA Scuola dell Infanzia di Verghera: un anno da festeggiare insieme! Diversità e amicizia: questi i due temi della festa

Dettagli

1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri.

1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri. 1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri. 1) Andare a visitare gli anziani all ospedale 2) Attività in gruppo: vengono proposte diverse immagini sull amore per discutere sui vari tipi di amore

Dettagli

Attività dell Urban Center

Attività dell Urban Center Attività dell Urban Center Report dell incontro con i rappresentanti di associazioni e cooperative 14 giugno 2012 www.rosignanofacentro.it info@rosignanofacentro.it Percorso di partecipazione promosso

Dettagli

La Gazzetta di Emmaus

La Gazzetta di Emmaus E D I T O R E E M M A U S S P A A N N O 2 N U M E R O 1 1 Buone Feste da S O M M A R I O In Prima 1 Luci in sala 2 Eventi 3 Lavelli 4 Tre mesi fa è stata ripresa l attività laboratoriale del giornalino

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 Il Progetto Teatro viene proposto ogni anno a gruppi di classe individuati in base alle scelte

Dettagli

La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43)

La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43) La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43) Riccardo Di Raimondo LA RITIRATA DI RUSSIA. DAL FIUME DON A VARSAVIA (1942-43) Memorie di un soldato italiano www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere. FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) IL TESTO, I TESTI

UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere. FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) IL TESTO, I TESTI UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) PER COMINCIARE: IL TESTO, I TESTI Es, Misto (Verbale/Non verbale) Fumetto Verbale Non verbale (Visivo/Acustico)

Dettagli

In questa foto si vede l antica chiesa di Creola che si trovava nel vecchio borgo del paese. La strada non è asfaltata e ci sono delle persone che vi

In questa foto si vede l antica chiesa di Creola che si trovava nel vecchio borgo del paese. La strada non è asfaltata e ci sono delle persone che vi In questa foto si vede l antica chiesa di Creola che si trovava nel vecchio borgo del paese. La strada non è asfaltata e ci sono delle persone che vi camminano in mezzo. A destra si nota una macchina d

Dettagli

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL 1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL BENE COMUNE Una comunità di oltre 139 mila soci impegnati, nel quotidiano come nelle emergenze, in attività sociali e sanitarie di aiuto alle persone in difficoltà

Dettagli

MISSIONE MONITORAGGIO, ACQUISTO MULINO E SCAVO POZZO A TABLIGBO, TOGO JOSEPH KOUTO KOMI

MISSIONE MONITORAGGIO, ACQUISTO MULINO E SCAVO POZZO A TABLIGBO, TOGO JOSEPH KOUTO KOMI MISSIONE MONITORAGGIO, ACQUISTO MULINO E SCAVO POZZO A TABLIGBO, TOGO JOSEPH KOUTO KOMI 1 Arrivato a Lomé dopo un viaggio che ha superato le 24 ore, con scalo a Casablanca, Marocco, il 05.07.07, atterro

Dettagli

Da: La Nuova Ferrara RASSEGNA STAMPA

Da: La Nuova Ferrara RASSEGNA STAMPA Da: La Nuova Ferrara RASSEGNA STAMPA Da: Estense.com Vigarano, ecco il nuovo polo scolastico Paron: Scelta la data dell'11 settembre per riprenderci il futuro di Federica Pezzoli Vigarano Mainarda. Quello

Dettagli

Il progetto Mo.Re.Co. e la Belluno dei bambini. Mobilità sostenibile e città: il percorso da casa a scuola

Il progetto Mo.Re.Co. e la Belluno dei bambini. Mobilità sostenibile e città: il percorso da casa a scuola Il progetto Mo.Re.Co. e la Belluno dei bambini Mobilità sostenibile e città: il percorso da casa a scuola Mo.Re.CO. e la Belluno dei bambini Nell ambito del progetto Belluno dei Bambini promosso dall Amministrazione

Dettagli

"Sono lusingata per il riconoscimento e la fiducia che mi è stata a accordata - dichiara la neo

Sono lusingata per il riconoscimento e la fiducia che mi è stata a accordata - dichiara la neo Non Profit: eletti i nuovi vertici del MODAVI, Bellucci presidente per rinnovare gli organi dirigenti dell associazione. È stata eletta presidente Maria Teresa Bellucci, psicologa e psicoterapeuta; mentre

Dettagli

Quale pensi sia la scelta migliore?

Quale pensi sia la scelta migliore? Quale pensi sia la scelta migliore? Sul nostro sito www.respect4me.org puoi vedere le loro storie e le situazioni in cui si trovano Per ogni storia c è un breve filmato che la introduce Poi, puoi vedere

Dettagli

*** SASHA per SEMPRE ***

*** SASHA per SEMPRE *** *** SASHA per SEMPRE *** Siamo una coppia di portoghesi che abita in Italia da più di 10 anni. Abbiamo un figlio piccolo e nel 2010 abbiamo deciso di avventurarci in un progetto di solidarietà e di Amore:

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

VERIFICA DI GRAMMATICA La frase: IL SOGGETTO

VERIFICA DI GRAMMATICA La frase: IL SOGGETTO La frase: IL SOGGETTO Leggi le seguenti frasi e sottolinea il soggetto: 1. Marco va a trovare la nonna. 2. Il cane ha morso il postino. 3. E caduta la bottiglia del latte. 4. Sono solito fare i compiti

Dettagli

SCUOLA MEDIA EINSTEIN REGGIO EMILIA

SCUOLA MEDIA EINSTEIN REGGIO EMILIA SCUOLA MEDIA EINSTEIN REGGIO EMILIA ELEZIONE DEL 1 Qualora io venissi eletto, intendo proporre le seguenti 1) Abbellire la nostra scuola e costruire altre aule nuove. 2) Mettere più giochi per ragazzi

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Monica, vuoi venire al concerto di Cold

Dettagli

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013]

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] 1. La risposta a Dio che ci parla; a Dio che intende vivere con noi; a Dio che ci fa una proposta di vita, è la fede. Questa sera cercheremo

Dettagli

ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI

ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI ALLEGATO P. O. F. QUESTIONARI CONOSCITIVI 1 ISTITUTO COMPRENSIVO ALDO MORO / CAROSINO Anno scolastico 2013-2014 QUESTIONARIO CONOSCITIVO Nota: Il presente questionario è predisposto per gli alunni del

Dettagli

PROPOSTE PER IL CONSIGLIO COMUNALE RAGAZZI

PROPOSTE PER IL CONSIGLIO COMUNALE RAGAZZI PROPOSTE PER IL CONSIGLIO COMUNALE RAGAZZI Anno Sc. 2006/ 07 Classe 4^ A Migliorare la scuola (giardino, fontana ) Ambiente a San Vito (verde, traffico, pulizia) Venire a scuola a piedi o in bicicletta

Dettagli

Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani...

Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani... Una Tecnica semplice ed efficace per ritrovare l equilibrio interiore ed eliminare tensioni e stress quotidiani... Incontro Introduttivo con Sergio Peterlini insegnante di Meditazione da 38 anni per Studenti,

Dettagli

Dati e gestione 2007-2014

Dati e gestione 2007-2014 La Venaria Reale Dati e gestione 2007-2014 A cura di: Consorzio di Valorizzazione Culturale La Venaria Reale Comunicazione e Stampa PREMESSA. I RISULTATI DI 7 ANNI DI GESTIONE p. 3 LA VENARIA REALE p.

Dettagli

UN AZIENDA E TRE FRATELLI: UN «MECCANISMO» PERFETTO

UN AZIENDA E TRE FRATELLI: UN «MECCANISMO» PERFETTO MC n 68 I protagonisti LUCA SCOLARI UN AZIENDA E TRE FRATELLI: UN «MECCANISMO» PERFETTO di Simona Calvi Insieme a Fabio e Marco è alla guida della società creata dal padre negli anni Cinquanta, specializzata

Dettagli

ANDARE A SCUOLA : UN'AVVENTURA PERICOLOSA

ANDARE A SCUOLA : UN'AVVENTURA PERICOLOSA ANDARE A SCUOLA : UN'AVVENTURA PERICOLOSA Molto spesso arrivo a scuola in ritardo per colpa di un semaforo che diventa verde dopo molto tempo o di persone in auto che non mi vogliono far passare sulle

Dettagli

"Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli

Fratello Lupo Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Fratello Lupo - 2003 n.2 "Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Caro Fra Beppe, ti ringrazio della lettera che mi hai scritto, e come vedi ti do mie notizie. Io qui sto lavorando

Dettagli

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi, di professione astrofisica, è senza dubbio l autrice fantasy italiana più amata. All

Dettagli

Newsletter di marzo 2014

Newsletter di marzo 2014 Newsletter di marzo 2014 Una visita a Dakar! Lavoro come educatrice al Villaggio SOS di Saronno da ormai 10 anni e, cogliendo l'occasione della mia vacanza in Senegal lo scorso Gennaio, avevo il desiderio

Dettagli

Titivillus presenta. la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. Buon viaggio, si parte!

Titivillus presenta. la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. Buon viaggio, si parte! Titivillus presenta la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. I Diavoletti per tutti i bambini che amano errare e sognare con le storie. Questi racconti arrivano

Dettagli

attività Camminare insieme Il ruolo dei genitori nel momento della scelta formativa dei propri figli

attività Camminare insieme Il ruolo dei genitori nel momento della scelta formativa dei propri figli QUADERNO DI LAVORO PER I GENITORI attività Camminare insieme Il ruolo dei genitori nel momento della scelta formativa dei propri figli Percorso per genitori di studenti/studentesse in uscita dalla scuola

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 14 Incontrare degli amici A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 1 Incontrare degli amici DIALOGO PRINCIPALE B- Ciao. A- Ehi, ciao, è tanto

Dettagli

Attività a Tema in Branca L/C

Attività a Tema in Branca L/C in Branca L/C Queste note fanno seguito al laboratorio sulle del 13 marzo 2013 a Roma e riprendono il sussidio, ormai introvabile, concepito nel 1973 e rivisto nel 1982. Le nascono nella Branca Lupetti

Dettagli

Mio figlio ha ricevuto in

Mio figlio ha ricevuto in Appunti di una Lego terapia Mio figlio ha ricevuto in regalo per i suoi 5 anni la casetta Lego. Consiglio di acquistarlo per le sue potenzialità psicopedagogiche. Il piccolo G. ha subito proiettato se

Dettagli

A SCUOLA IN BICICLETTA

A SCUOLA IN BICICLETTA A SCUOLA IN BICICLETTA Come si fa? di Michele Mutterle Tuttinbici FIAB Vicenza Michele Mutterle A scuola in Prima di tutto: procurati una bici! Che deve essere Comoda Giusta per la tua età perfettamente

Dettagli

La storia di Quim....ovvero, per sapere qualcosa di più sulla bassa statura... Mònica Peitx Triay

La storia di Quim....ovvero, per sapere qualcosa di più sulla bassa statura... Mònica Peitx Triay La storia di Quim...ovvero, per sapere qualcosa di più sulla bassa statura... Mònica Peitx Triay Editorial Glosa, S.L. Avinguda de Francesc Cambò, 21 V Piano 08003 Barcellona Telefono: 932 684946 / 932

Dettagli

Unità 13. Festa multiculturale. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A2 CHIAVI. In questa unità imparerai:

Unità 13. Festa multiculturale. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello A2 CHIAVI. In questa unità imparerai: Unità 13 Festa multiculturale CHIAVI In questa unità imparerai: come si compila un modulo di adesione a una festa multiculturale le parole utilizzate in testi informativi sulle feste multiculturali a scegliere

Dettagli

MUSICA E IMMAGINE. musica e cinema. musica e cinema. musica e TV. musica e pubblicità. Copyright Mirco Riccò Panciroli

MUSICA E IMMAGINE. musica e cinema. musica e cinema. musica e TV. musica e pubblicità. Copyright Mirco Riccò Panciroli MUSICA E IMMAGINE musica e cinema musica e TV musica e pubblicità Copyright Mirco Riccò Panciroli musica e cinema musica e cinema La colonna sonora colonna sonora Parlato inciso in varie lingue nelle sale

Dettagli

ASILI NIDO QUELLO CHE IL COMUNE NON DICE CONFERENZA STAMPA FP CGIL ROMA E LAZIO

ASILI NIDO QUELLO CHE IL COMUNE NON DICE CONFERENZA STAMPA FP CGIL ROMA E LAZIO ASILI NIDO QUELLO CHE IL COMUNE NON DICE CONFERENZA STAMPA FP CGIL ROMA E LAZIO 31 agosto 2010 Investire sui servizi all infanzia non è questione che riguarda le politiche familiari, e neppure èsolo questione

Dettagli

L introduzione è forse l unica parte seria di questa pubblicazione,

L introduzione è forse l unica parte seria di questa pubblicazione, INTRODUZIONE L introduzione è forse l unica parte seria di questa pubblicazione, ma quello che segue, che si spera sia anche divertente, dovrebbe essere anche più istruttivo. Però un paio di cose serie

Dettagli

BG Ingénieurs Conseil, Ginevra

BG Ingénieurs Conseil, Ginevra BG Ingénieurs Conseil, Ginevra Diego Salamon, datore di lavoro Su incarico dell AI la Cadschool, istituto di formazione per la pianificazione e l illustrazione informatica, ci ha chiesto se potevamo assumere

Dettagli

Progetto vita indipendente

Progetto vita indipendente Buon giorno io sono Leda mamma di Giulia, una ragazza disabile che ha usufruito del Progetto vita indipendente fornito dalla Cooperativa Primavera 85. Mia figlia ha 24 anni e da sempre mi sono impegnata

Dettagli

METODOLOGIA E MODALITA DI ATTUAZIONE

METODOLOGIA E MODALITA DI ATTUAZIONE UN PROGETTO PARTECIPATO PER LA MOBILITA SOSTENIBILE Ecosistema bambino 2009 dati comunali anni 2006-2007 - 2008 2 parte METODOLOGIA E MODALITA DI ATTUAZIONE Il ogni anno propone il progetto agli Istituti

Dettagli

1. Introduzione. 2. Gli obiettivi. 3. Il percorso 2015 16

1. Introduzione. 2. Gli obiettivi. 3. Il percorso 2015 16 1. Introduzione Il percorso genitori è il cammino che l AC diocesana ha preparato per valorizzare l esperienza associativa che i ragazzi vivono in ACR e per maggiormente condividere con le famiglie e la

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

Vincenzo Rimola L AMORE NELL AMORE

Vincenzo Rimola L AMORE NELL AMORE L amore nell amore Vincenzo Rimola L AMORE NELL AMORE poesie www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Vincenzo Rimola Tutti i diritti riservati L amore è: passione, possessione, ossessione, liberazione

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo adolescenti

Livello CILS A1 Modulo adolescenti Livello CILS A1 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

ARTaboutOIL BANDO DI RESIDENZA ARTISTICA PARTECIPATA IN BASILICATA ...

ARTaboutOIL BANDO DI RESIDENZA ARTISTICA PARTECIPATA IN BASILICATA ... ARTaboutOIL BANDO DI RESIDENZA ARTISTICA PARTECIPATA IN BASILICATA... BANDO DI RESIDENZA ARTISTICA PARTECIPATA IN BASILICATA ARTaboutOIL Finalità del concorso e Tema L Associazione Culturale Allelammie

Dettagli

A.S. 2007/08 INS. Martinis Margherita Mazza Giuseppina SCUOLA DELL INFANZIA COLLODI

A.S. 2007/08 INS. Martinis Margherita Mazza Giuseppina SCUOLA DELL INFANZIA COLLODI A.S. 2007/08 INS. Martinis Margherita Mazza Giuseppina SCUOLA DELL INFANZIA COLLODI Proseguire il lavoro svolto lo scorso anno scolastico sulle funzioni dei numeri proponendo ai bambini storie-problema

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA DOPO LE OSSERVAZIONI FATTE DALLE MAESTRE DURANTE I NOSTRI GIOCHI CON IL MATERIALE DESTRUTTURATO SI SONO FORMATI QUATTRO GRUPPI PER INTERESSE DI GIOCO.

Dettagli

Scuola Natura Lunedì 14 gennaio siamo partiti per trascorrere una settimana presso una casa-vacanza del Comune di Milano a Vacciago sul lago d Orta. Siamo partiti insieme alla classe 2 F, accompagnati

Dettagli

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio.

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Siccome il cancro è una malattia incurabile, Gesù vuole spiegare

Dettagli

27/11/14 Nuova edizione per Autunno in Folk 2014. Quattro giorni per riscoprire la storia del canto sociale e di protesta italiano

27/11/14 Nuova edizione per Autunno in Folk 2014. Quattro giorni per riscoprire la storia del canto sociale e di protesta italiano RASSEGNA STAMPA AUTUNNO IN FOLK 2014 Il Tirreno (DOC 1) 26/11/14 Autunno in Folk Tornano i canti di lotta e protesta La Nazione (DOC 2) 25/11/14 Torna Autunno in Folk,quattro giorni di musica popolare

Dettagli

ISTITUTO MAGISTRALE T.GULLI

ISTITUTO MAGISTRALE T.GULLI PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE IT051PO003FSE ISTITUTO MAGISTRALE T.GULLI Anno scolastico 2012/2013 Pon Imprenditore DONNA Codice Progetto- C5 120h di Tirocinio e stage Simulazione aziendale, alternanza

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: Ciao, Flavia. Mi sono

Dettagli

ELEZIONI AMMINISTRATIVE 31 MAGGIO 2015 PROGRAMMA AMMINISTRATIVO DEL CANDIDATO LORENZA OREFICE

ELEZIONI AMMINISTRATIVE 31 MAGGIO 2015 PROGRAMMA AMMINISTRATIVO DEL CANDIDATO LORENZA OREFICE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 31 MAGGIO 2015 PROGRAMMA AMMINISTRATIVO DEL CANDIDATO LORENZA OREFICE PREMESSA La nostra città ha bisogno di normalità. Dopo tanti anni di proclami e di promesse credo che sia giunto

Dettagli

Cibo, libri e... FIERA DI GENOVA

Cibo, libri e... FIERA DI GENOVA Cibo, libri e... FIERA DI GENOVA 21, 22, 23 Giugno 2013 FIERA DEL LIBRO E DEL TURISMO ENOGASTRONOMICO L editoria enogastronomica da alcuni anni registra una crescita notevole. I media hanno dato e continuano

Dettagli

1930 ECCO IL PRATO SUL QUALE NEGLI ANNI 70 STATA COSTRUITA LA NOSTRA SCUOLA!!!!!!

1930 ECCO IL PRATO SUL QUALE NEGLI ANNI 70 STATA COSTRUITA LA NOSTRA SCUOLA!!!!!! 1930 ECCO IL PRATO SUL QUALE NEGLI ANNI 70 STATA COSTRUITA LA NOSTRA SCUOLA!!!!!! Dalla testimonianza di Alessandro: ho 15 anni, abito a Milano dove frequento il liceo. Vivo con i miei genitori ed una

Dettagli

Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi

Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi In mare aperto: intervista a CasAcmos Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi Nel mese di aprile la Newsletter ha potuto incontrare presso Casa Acmos un gruppo di ragazzi

Dettagli

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo.

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo. Estate_ Era una giornata soleggiata e piacevole. Né troppo calda, né troppo fresca, di quelle che ti fanno venire voglia di giocare e correre e stare tra gli alberi e nei prati. Bonton, Ricciolo e Morbidoso,

Dettagli

Ricca l edizione 2014 del CNA Day Forlì, il 14 settembre al Parco Urbano 10 settembre 2014

Ricca l edizione 2014 del CNA Day Forlì, il 14 settembre al Parco Urbano 10 settembre 2014 RASSEGNA STAMPA Ricca l edizione 2014 del CNA Day Forlì, il 14 settembre al Parco Urbano 10 settembre 2014 A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena COMUNICATO STAMPA Ricca l edizione 2014

Dettagli

1. Abbina le descrizioni dei personaggi alle immagini

1. Abbina le descrizioni dei personaggi alle immagini Pag 1 1 Abbina le descrizioni dei personaggi alle immagini Pag 2 Pag 3 La nonna: è il capostipite della famiglia Cantona, insieme al cognato Nicola ha aperto il pastificio di famiglia e lo ha gestito con

Dettagli

ATTIVITÀ 1 INTERAZIONE SCHEDA Nº 1

ATTIVITÀ 1 INTERAZIONE SCHEDA Nº 1 ATTIVITÀ 1 INTERAZIONE SCHEDA Nº 1 Tempo per la preparazione: 1 minuto Durata dell intervento tra di due candidati: minimo 4 minuti - massimo 5 minuti CANDIDATO/A A VACANZE IN EUROPA Ha deciso di visitare

Dettagli

Dal 2002 Cittadinanzattiva, attraverso la Campagna Impararesicuri nata all'indomani del crollo della scuola "Francesco Jovine" di S.

Dal 2002 Cittadinanzattiva, attraverso la Campagna Impararesicuri nata all'indomani del crollo della scuola Francesco Jovine di S. Dal 2002 Cittadinanzattiva, attraverso la Campagna Impararesicuri nata all'indomani del crollo della scuola "Francesco Jovine" di S. Giuliano di Puglia si propone di informare e sensibilizzare cittadini

Dettagli

spettacolo delle luci, dove ciascuno a mostrato la sua abilità roteando fiamme e lanciando in alto palloncini luminosi.

spettacolo delle luci, dove ciascuno a mostrato la sua abilità roteando fiamme e lanciando in alto palloncini luminosi. Cari amici dei Salesiani, all inizio di questo nuovo anno formativo desideriamo presentarvi un breve riassunto delle nostre attività dalla fine del giugno scorso fino a settembre. 1 giugno - Animazione

Dettagli

Concorso per i migliori elaborati sulla disabilità

Concorso per i migliori elaborati sulla disabilità INSTABILITÀ Un elemento stabile comunemente fermo come la sedia compie l'azione di salire le scale. La sedia in primo piano quasi osserva tristemente la scena contemplando la sua diversità. Istituto Statale

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

Oggi sono terminati i lavori alla Mpiri Full primary School... che erano iniziati mesi fa. Era l'inizio di Maggio e il progetto diceva?

Oggi sono terminati i lavori alla Mpiri Full primary School... che erano iniziati mesi fa. Era l'inizio di Maggio e il progetto diceva? Carissimi della Parrocchia San Luigi di Montfort in Roma. Un carissimo saluto da tutta la comunità di Mpiri che nella ricorrenza domenicale oggi 4 Novembre 2007 ha un motivo in più per ringraziare quell

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ, ΔΙΑ ΒΙΟΥ ΜΑΘΗΣΗΣ ΚΑΙ ΘΡΗΣΚΕΥΜΑΤΩΝ ΙΤΑΛΙΚΗ ΓΛΩΣΣΑ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ, ΔΙΑ ΒΙΟΥ ΜΑΘΗΣΗΣ ΚΑΙ ΘΡΗΣΚΕΥΜΑΤΩΝ ΙΤΑΛΙΚΗ ΓΛΩΣΣΑ ΑΡΧΗ 1ΗΣ ΣΕΛΙΔΑΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ, ΔΙΑ ΒΙΟΥ ΜΑΘΗΣΗΣ ΚΑΙ ΘΡΗΣΚΕΥΜΑΤΩΝ ΠΑΝΕΛΛΗΝΙΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΕΙΣΑΓΩΓΗΣ ΣΤΗΝ ΤΡΙΤΟΒΑΘΜΙΑ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗ ΕΞΕΤΑΣΗ ΕΙΔΙΚΟΥ ΜΑΘΗΜΑΤΟΣ ΞΕΝΗΣ ΓΛΩΣΣΑΣ ΚΕΙΜΕΝΟ PERCHÉ LEGGERE I CLASSICI

Dettagli

Il fumetto tra i banchi di scuola

Il fumetto tra i banchi di scuola Il fumetto tra i banchi di scuola Claudio Masciopinto IL FUMETTO TRA I BANCHI DI SCUOLA saggio A Pupa e Angelo Tutte le immagini sono Copyright dei loro autori, dei loro rappresentanti o di chi comunque

Dettagli