I Sistemi Informativi Territoriali. Nella Pubblica amministrazione

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I Sistemi Informativi Territoriali. Nella Pubblica amministrazione"

Transcript

1 I Sistemi Informativi Territoriali Nella Pubblica amministrazione

2 Che cos è un GIS Un GIS (Geographic Information System) è un insieme di tecnologie di informazione, dati e procedure utilizzati per raccogliere, conservare, manipolare, analizzare e produrre mappe ed altri tipi di rappresentazioni in grado di fornire informazioni descrittive di elementi che esistono o di eventi che accadono sulla terra.

3 Tecnologia GIS La tecnologia GIS integra la capacità di effettuare operazione sui database, come interrogazioni e analisi statistiche con i benefici offerti dalla visualizzazione e dell analisi geografica, caratteristiche delle mappe.

4 Concetti base di un GIS Un GIS è fondato su due concetti base: 1. Gli elementi del mondo reale (feature) sono referenziati ad un sistema di coordinate; 2. Gli elementi descrittivi (attributi) vengono memorizzati nel computer. Il computer conserva le coordinate di questi elementi per mostrare dove essi sono, ed i loro attributi per mostrare cosa essi sono.

5 Componenti GIS Hardware Software DATI Personale Sistemi operativi vettoriali informatici Reti e comun. Creazione mappe raster ingegneri Plotter Gestione dati alfanumerici urbanisti Digitalizzatori Scanner Analisi spaziale geologi

6 Nelle prossime diapositive vedremo come il software e gli archivi realizzati rispecchiano i principi descritti in precedenza

7 Realizzazione del Sistema Informativo Territoriale S.I.T. Sulla sinistra, in legenda, è riportata la zonizzazione del piano regolatore. Questo risulta nascosto dalla cartografia catastale

8 Piano Regolatore in primo piano con un certo grado di trasparenza Si può facilmente individuare una particella catastale. Il catasto è vista ora come sfondo

9 Piano Regolatore in primo piano senza alcun attributo di trasparenza Nelle diapositive successive verrà mostrata l interrogazi one grafica

10 Selezione grafica di un terreno Tramite il tasto di selezione si può interrogare a video qualunque particella di terreno o di un immobile

11 Catasto Terreno Risultato dell interrogazione La maschera riporta il foglio e la particella archiviata nel database grafico, i dati cartografici e, infine i dati catastali geometrici e di proprietà

12 Selezione grafica di un immobile Sempre con lo stesso comando si può interrogare un immobile

13 Catasto Fabbricati Anche per gli immobili la maschera riporta i dati cartografici, i dati catastali geometrici e di proprietà

14 Tramite questo comando si può aggiunge un tema al progetto Per esempio nella prossima diapositiva verrà mostrato come aggiungere al progetto gli immobili del rilievo aerofotogram metrico

15 Aggiunta del file case.shp

16 In legenda sono indicati in giallo gli immobili dell erofotogram metria

17 Riporto in legenda dei muri a secco In questa diapositiva sono stati caricati nel progetto anche i muretti a secco dell aerofotog rammetria evidenziati con una linea blu in legenda

18 In questa diapositiva è presente la maschera di interrogazione catastale. La ricerca può essere effettuata sia interrogando il catasto terreni che quello fabbricati

19 Tramite Questo tasto si può effettuare la ricerca sulla mappa della particella selezionata

20 Esito positivo della ricerca: la particella è stata individuata, colorata temporanea mente di giallo e messa in evidenza con un certo grado di zoom

21 Gestione del PRG su aerofotogram metria: con il tasto di selezione si può ricercare una qualsiasi zona e richiamare le NTA

22

23 Tramite questo tasto si può accedere alla certificazione urbanistica

24 In questo caso la particella di terreno è la n.102 del fg 22. In giallo le intersezioni con il PRG

25 In primo piano il certificato di destinazione urbanistica in formato rtf. E già pronto per la stampa o è possibile caricarlo in ambiente Microsoft Word.

26 PRG su ORTOFOTO E possibile sovrappore sia il PRG che il catasto con le ortofoto in modo da ricavare un indice di attendibilità delle operazioni di riporto e congruenza cartografica

27 CATASTO su ORTOFOTO

28 La necessità di collegamento dati tra l ufficio tecnico e l ufficio tributi Quali informazioni utili si possono ricavare per i tributi dal territorio.

29 Le nuove funzioni dell Ufficio Tecnico Comunale

30 Gestire il patrimonio edilizio trasformato (non solo la trasformazione) Gestire il valore del patrimonio edilizio (non solo la consistenza) Distribuire i dati tecnici degli edifici Impostare il recupero dei dati immobiliari e mantenerli aggiornati

31 Il codice quale elemento di riferimento Persona > codice fiscale Pratica edilizia > pratica/anno/variante Immobile >????? Via / numero / interno????? foglio / mappale / sub????? Codice nuovo????? CODICE NUOVO!!!!!!!!!!!

32 Collegamento dei dati tramite codice Codice Fabbricato Codice Immobile Pratiche edilizie Cartografia Consistenza Viario Anagrafe Tributi Consistenza Catasto Viario

33 Il recupero dei dati Immobiliari I dati che occorrono L occupante dell immobile Anagrafe, Iciap, archivi vari La proprietà dell immobile Catasto ICI Gli attributi dell immobile

34 Gli attributi degli immobili differenza con il Catasto Identificazione sul territorio sistema catastale foglio/part./sub. sistema comunale via/civico/int. Consistenza dell immobile sistema catastale (vano) sistema comunale (su e snr)

35 MA COME RECUPERARE LE SUPERFICI.? Le due modalità non sono collegate: - il catasto non sa la superficie di una abitazione!! - il comune non conosce e né gestisce i vani!! Se l amministrazione riuscisse a recuperare le superfici degli immobili potrebbe completare i dati mancanti negli archivi catastali.

36 La maggior parte degli immobili sono nati o si sono trasformati attraverso le pratiche edilizie, le vecchie licenze, le concessioni, le autorizzazioni, i condoni. Tutte queste pratiche sono depositate presso gli uffici comunali Nelle pratiche edilizie è racchiusa la storia edilizia della città raccontata nei minimi dettagli.

37 L utilizzo dell immobile Come previsto nella pratica edilizia Come classificato al catasto Come si rileva nella realtà

38 La pratica edilizia stabilisce l utilizzo permesso; l utilizzo previsto dal catasto determina la rendita catastale; l utilizzo reale è da verificare mediante sopralluoghi.

39 Conclusioni La presente analisi dunque,porta alla conclusione che non esistono grossi problemi per il recupero dei dati relativi agli occupanti ed ai proprietari degli immobili. Più complesso risulta, invece, recuperare gli attributi dell immobile

40 Per riuscire ad unificare i dati ed eliminare quindi le ridondanze, bisogna identificare univocamente l oggetto della tassazione (l immobile) e chi è tenuto al pagamento della tassa ( persona fisica o persona giuridica). Un codice unico che faccia da chiave di accesso a tutti i dati che possono essere riferiti all immobile. E quello che si prefigge la realizzazione del progetto SIT.

41 A titolo di esempio vengono riportati i grafici delle pratiche edilizie depositate nell archivio del comune di Castellana Grotte Preatiche Edili

42 Grafico domande di condono Comune di Castellana Grotte

PROGETTO CITTA' EQUA & SICURA

PROGETTO CITTA' EQUA & SICURA PROGETTO CITTA' EQUA & SICURA I Tributi comunali: forme di gestione e tecnologie per l accertamento Milano 29 febbraio 2012 OBIETTIVI DEL PROGETTO Città Equa & Sicura Sviluppare un sistema informativo

Dettagli

GEOGRAPHICAL INFORMATION SYSTEM PER L ANALISI AMBIENTALE. Nicola Gilio. Dott. Nicola Gilio

GEOGRAPHICAL INFORMATION SYSTEM PER L ANALISI AMBIENTALE. Nicola Gilio. Dott. Nicola Gilio Nicola Nicola Gilio Gili GEOGRAPHICAL INFORMATION SYSTEM PER L ANALISI AMBIENTALE Dott. Nicola Gilio Un sistema informatizzato in grado di immagazzinare dati descrittivi della superficie terrestre Definizioni

Dettagli

Corso di estimo D Prof Raffaella Lioce. Alcuni cenni sul catasto

Corso di estimo D Prof Raffaella Lioce. Alcuni cenni sul catasto Corso di estimo D Prof Raffaella Lioce Alcuni cenni sul catasto Definizione Il catasto è l inventario dei beni immobili di uno stato Definisce i possessi delle persone fisiche e giuridiche È la base per

Dettagli

Calcolo I.C.I sui terreni edificabili

Calcolo I.C.I sui terreni edificabili Calcolo I.C.I sui terreni edificabili OBBIETTIVI il Servizio che qui si propone, nasce dalla constatazione che i criteri come I.C.I. imposta comunale sugli immobili per i terreni edificabili sono inesatti

Dettagli

STA II ANNO: AA Ecologia e Fondamenti dei. Sistemi. Ecologici Introduzione ai. Sistemi. Informativi Geografici. Lezione del

STA II ANNO: AA Ecologia e Fondamenti dei. Sistemi. Ecologici Introduzione ai. Sistemi. Informativi Geografici. Lezione del STA II ANNO: AA 2016-2017 Ecologia e Fondamenti dei Sistemi Ecologici Introduzione ai Sistemi Informativi Geografici Lezione del 29.05.2017 GIS: INTRODUZIONE Sistemi Informativi (S.I.) Nelle scienze territoriali

Dettagli

MANUALE UTENTE. 1. Registrazione

MANUALE UTENTE. 1. Registrazione MANUALE UTENTE 1. Registrazione Per poter accedere al portale SIT del Trigno-Sinello bisogna andare sul sito http://sit.trignosinello.it/ e registrarsi cliccando sulla richiesta di registrazione. Si aprirà

Dettagli

Presentazione sistema WEB G.I.S. per la consultazione delle cartografie di P.R.G. della Città di Gattinara

Presentazione sistema WEB G.I.S. per la consultazione delle cartografie di P.R.G. della Città di Gattinara S.I.T.. Servizi informatici territoriali via Milano 94 Biella 015 33933 www.sitbiella.it Info@sitbiella.it Presentazione sistema WEB G.I.S. per la consultazione delle cartografie di P.R.G. della Città

Dettagli

Browser cartografico

Browser cartografico Browser cartografico Guida all'uso Questa applicazione consente di consultare in modalità interattiva la cartografia comunale, consultando i dati ad essa collegati, disponibili al momento dell'accesso,

Dettagli

GUIDA ALLA CONSULTAZIONE DEL PROGETTO

GUIDA ALLA CONSULTAZIONE DEL PROGETTO S.I.T. (Sistema Informativo Territoriale) Il GEOPORTALE integrato per la consultazione dei dati territoriali GUIDA ALLA CONSULTAZIONE DEL PROGETTO Premessa Il Geoportale del Comune di L Aquila si presenta

Dettagli

RAPPRESENTAZIONE DELTERRITORIO

RAPPRESENTAZIONE DELTERRITORIO ORDINE ARCHITETTI P.P.C. DI PISTOIA COMMISSIONE FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE RAPPRESENTAZIONE DELTERRITORIO CORSO GIS BASE Corso di GIS livello base, della durata di 28 ore Obiettivi del corso:

Dettagli

GUIDA ALLA CONSULTAZIONE DEL PROGETTO

GUIDA ALLA CONSULTAZIONE DEL PROGETTO S.I.T. (Sistema Informativo Territoriale) Il GEOPORTALE integrato per la consultazione dei dati territoriali GUIDA ALLA CONSULTAZIONE DEL PROGETTO Premessa Il Geoportale del Comune di L Aquila si presenta

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI

INFORMAZIONI PERSONALI F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome GIUDICI MICHELE Indirizzo 46, VIA CARACCIOLO, 21100, VARESE, ITALIA Telefono 0332/255719 Fax 0332/255750

Dettagli

MIT Sponsorizzato da: Fondazione dei Geometri Regione Emiia Romagna Relizzato con la collaborazione: Agenzia del territorio Collegio Geometri Rimini P

MIT Sponsorizzato da: Fondazione dei Geometri Regione Emiia Romagna Relizzato con la collaborazione: Agenzia del territorio Collegio Geometri Rimini P MIT Mappa Informativa Territoriale 1 MIT Sponsorizzato da: Fondazione dei Geometri Regione Emiia Romagna Relizzato con la collaborazione: Agenzia del territorio Collegio Geometri Rimini Provincia di Rimini

Dettagli

ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura

ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura Specifiche Tecniche Poligonazione base Catastale Disposizioni Tecniche per i servizi di creazione poligoni Ver.01 Aggiornato al 1 luglio

Dettagli

Telerilevamento e SIT Prof. Ing. Giuseppe Mussumeci

Telerilevamento e SIT Prof. Ing. Giuseppe Mussumeci Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria per l Ambiente e il Territorio A.A. 003 Telerilevamento e SIT Prof. Ing. Giuseppe Mussumeci Cartografia numerica (3/4) CARTOGRAFIA VETTORIALE OGGETTO (reale) ENTITÀ

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALLA CONSULTAZIONE DEL WEB GIS

GUIDA RAPIDA ALLA CONSULTAZIONE DEL WEB GIS 2017 Portale Territoriale del Sangro-Aventino - Associazione tra Enti Locali per l'attuazione del Patto Territoriale Sangro Aventino Ente capofila:comune di Atessa GUIDA RAPIDA ALLA CONSULTAZIONE DEL WEB

Dettagli

Comune di Padova. Catast@City. (Catasto on-line)

Comune di Padova. Catast@City. (Catasto on-line) Comune di Padova Catast@City (Catasto on-line) INTRODUZIONE In questo capitolo introduttivo del documento vengono espresse le motivazioni e gli obiettivi che hanno dato vita al Progetto. Catast@City è

Dettagli

Presentazione sistema WEB G.I.S. per la consultazione delle cartografie di P.R.G. del Comune di Macugnaga

Presentazione sistema WEB G.I.S. per la consultazione delle cartografie di P.R.G. del Comune di Macugnaga S.I.T.. Servizi informatici territoriali via Milano 94 Biella 015 33933 www.sitbiella.it Info@sitbiella.it Presentazione sistema WEB G.I.S. per la consultazione delle cartografie di P.R.G. del Comune di

Dettagli

GUIDA ALLA CONSULTAZIONE DEL PROGETTO

GUIDA ALLA CONSULTAZIONE DEL PROGETTO S.I.T. (Sistema Informativo Territoriale) Il GEOPORTALE integrato per la consultazione dei dati territoriali GUIDA ALLA CONSULTAZIONE DEL PROGETTO Premessa Il Geoportale del Comune di L Aquila si presenta

Dettagli

ArcGIS - ArcView ArcCatalog

ArcGIS - ArcView ArcCatalog ArcGIS - ArcView ArcCatalog Marco Negretti Politecnico di Milano Polo Regionale di Como e-mail: marco.negretti@polimi.it http://geomatica.como.polimi.it 04/04/06 - v 1.1 2 ArcCatalog ArcCatalog: strumento

Dettagli

REGIONE LOMBARDIA PROGETTO CARG

REGIONE LOMBARDIA PROGETTO CARG Manuale Consultazione Dati Progetto CARG e altri dati geologici Scopo di questo manuale è aiutare l utente a reperire tutti i documenti, gli elaborati e i dati che Regione Lombardia mette a disposizione

Dettagli

Comune di Pesaro. Basi Territoriali: Integrazione fra archivi alfanumerici e cartografia

Comune di Pesaro. Basi Territoriali: Integrazione fra archivi alfanumerici e cartografia Comune di Pesaro Basi Territoriali: Integrazione fra archivi alfanumerici e cartografia Ortona 29 novembre 2007 1996-2003: Il SIT per la gestione del PRG Consultazione mediante Internet - Intranet Distribuzione

Dettagli

CatOnE. Il catasto facile per la pubblica amministrazione disponibile su piattaforma fissa e mobile per tablet e laptop

CatOnE. Il catasto facile per la pubblica amministrazione disponibile su piattaforma fissa e mobile per tablet e laptop CatOnE Il catasto facile per la pubblica amministrazione disponibile su piattaforma fissa e mobile per tablet e laptop La piattaforma Map CatOnE è un sistema innovativo e semplice per la consultazione

Dettagli

Che cosa è e a cosa serve un GIS?

Che cosa è e a cosa serve un GIS? Che cosa è e a cosa serve un GIS? Dare una definizione di GIS non è immediato. Può essere utile analizzare l acronimo GIS per capire di cosa stiamo parlando: italianizzando la sigla, otteniamo SIG, da

Dettagli

Utilizzo dei dati catastali in ambito territoriale

Utilizzo dei dati catastali in ambito territoriale Percorso formativo SigmaTer Piemonte Seminario conclusivo Torino, 21/04/08 Utilizzo dei dati catastali in ambito territoriale Diego Mo Settore Sistemi Informativi Territoriali Esigenze di cartografia catastale

Dettagli

DATI COMUNALI E DATI CATASTALI: riferimenti comuni per un modello di collaborazione

DATI COMUNALI E DATI CATASTALI: riferimenti comuni per un modello di collaborazione DATI COMUNALI E DATI CATASTALI: riferimenti comuni per un modello di collaborazione OBIETTIVI: Realizzazione di un sistema per attuare e gestire il collegamento puntuale tra gli archivi comunali e la base

Dettagli

Sistema Informativo Territoriale. DB topografico e toponomastica. Area Pianificazione e Controlli Settore Sistemi Integrati per i Servizi e Statistica

Sistema Informativo Territoriale. DB topografico e toponomastica. Area Pianificazione e Controlli Settore Sistemi Integrati per i Servizi e Statistica Area Pianificazione e Controlli Settore Sistemi Integrati per i Servizi e Statistica Sistema Informativo Territoriale DB topografico e toponomastica Milano, 19.11.2009 RISORSE COMUNI 2009 Ing. Silvia Castellanza

Dettagli

LA STATISTICA E TOPONOMASTICA AL SERVIZIO DEL CITTADINO ENTI E ISTITUZIONI.

LA STATISTICA E TOPONOMASTICA AL SERVIZIO DEL CITTADINO ENTI E ISTITUZIONI. LA STATISTICA E TOPONOMASTICA AL SERVIZIO DEL CITTADINO ENTI E ISTITUZIONI. LE MOTIVAZIONI Da alcuni anni il Comune di Novara ha sentito forte l esigenza di dotarsi di un datawarehouse per la gestione

Dettagli

SITmap Sistema Informativo Territoriale su Web

SITmap Sistema Informativo Territoriale su Web SITmap Sistema Informativo Territoriale su Web Il sistema SITmap è uno strumento fondamentale per le Amministrazioni Comunali, i Consorzi di Bonifica, le Province, le Regioni e per tutti quegli Enti che

Dettagli

Catasto Terreni. L offerta integrata della cartografia digitale della Provincia di Torino: Sara Mannoni

Catasto Terreni. L offerta integrata della cartografia digitale della Provincia di Torino: Sara Mannoni Strumenti per il Governo del territorio. La Cartografia e l Ortofoto digitale della Provincia di Torino: verso un Sistema Informativo Unificato Torino, 07/02/08 L offerta integrata della cartografia digitale

Dettagli

I S.I.T. aziendali. Progetto AVIGERE Applicazione della viticoltura di precisione ad alcune aziende

I S.I.T. aziendali. Progetto AVIGERE Applicazione della viticoltura di precisione ad alcune aziende Progetto AVIGERE Applicazione della viticoltura di precisione ad alcune aziende Progetto finanziato Misura 124 "Cooperazione perelol ecocompatibilità sviluppo di nuovi prodotti, processi e siciliane per

Dettagli

GUIDA ALL'USO DEL SISTEMA G.I.S. IN AMBIENTE INTERNET

GUIDA ALL'USO DEL SISTEMA G.I.S. IN AMBIENTE INTERNET S.I.T.. Servizi informatici territoriali via Milano 94 Biella 015 33933 www.sitbiella.it Info@sitbiella.it GUIDA ALL'USO DEL SISTEMA G.I.S. IN AMBIENTE INTERNET La home page presenta tre sezioni: - la

Dettagli

Corso di Estimo a.a. 2002/03. CATASTO TERRENI e CATASTO FABBRICATI. (parte seconda)

Corso di Estimo a.a. 2002/03. CATASTO TERRENI e CATASTO FABBRICATI. (parte seconda) Corso di Estimo a.a. 2002/03 CATASTO TERRENI e CATASTO FABBRICATI (parte seconda) La consultazione: le modalità di accesso alle informazioni FRONT OFFICE SPORTELLI CATASTALI degli UFFICI dell AGENZIA DEL

Dettagli

Il Comune di Gattinara e il suo S.I.T. ( Sistema Informativo Territoriale )

Il Comune di Gattinara e il suo S.I.T. ( Sistema Informativo Territoriale ) Il Comune di Gattinara e il suo S.I.T. ( Sistema Informativo Territoriale ) La toponomastica integrata col Sistema Cartografico Territoriale per la gestione dei tributi locali...e non solo.. Cartografia

Dettagli

Dott.ssa M. Costantini

Dott.ssa M. Costantini Dott.ssa M. Costantini 1 QuantumGIS (QGIS) è un software Open Source che permette di visualizzare, interrogare, editare carte, creare stampe ed effettuare semplici analisi spaziali. QGIS usato come interfaccia

Dettagli

Obbligatorietà, scadenze, procedure, difficoltà tecniche ed operative - il ruolo del Tecnico Professionista -

Obbligatorietà, scadenze, procedure, difficoltà tecniche ed operative - il ruolo del Tecnico Professionista - Obbligatorietà, scadenze, procedure, difficoltà tecniche ed operative - il ruolo del Tecnico Professionista - Napoli, 13 Marzo 2008 di Bruno Razza 1 Accatastamento di tutti i fabbricati: esigenza sociale

Dettagli

Corso di GEOGRAFIA ANTROPICA A.A. 2012/13 Prof. Fulvio Adobati

Corso di GEOGRAFIA ANTROPICA A.A. 2012/13 Prof. Fulvio Adobati Corso di GEOGRAFIA ANTROPICA A.A. 2012/13 Prof. Fulvio Adobati Comunicazioni a cura di Andrea Azzini Filippo Carlo Pavesi Centro Studi sul Territorio Lelio Pagani Università degli Studi di Bergamo L

Dettagli

IL SISTEMA INFORMATIVO CATASTALE: UNA RISORSA PER LE POLITICHE DI GOVERNO DEL TERRITORIO

IL SISTEMA INFORMATIVO CATASTALE: UNA RISORSA PER LE POLITICHE DI GOVERNO DEL TERRITORIO IL SISTEMA INFORMATIVO CATASTALE: UNA RISORSA PER LE POLITICHE DI GOVERNO DEL TERRITORIO Il catasto per la tutela dei beni storici, architettonici e Rocco Curto Roma, 10-11 dicembre 2008 Il Catasto e il

Dettagli

Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Corso di Laurea In Ingegneria Civile

Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Corso di Laurea In Ingegneria Civile CORSO GIS Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana Corso di Laurea In Ingegneria Civile Massimiliano Cannata Massimiliano Cannata Istituto Scienze della Terra SUPSI massimiliano.cannata@supsi.ch

Dettagli

Franco MAGGIO. Direzione Centrale Catasto, Cartografia e Pubblicità Immobiliare

Franco MAGGIO. Direzione Centrale Catasto, Cartografia e Pubblicità Immobiliare Franco MAGGIO Direzione Centrale Catasto, Cartografia e Pubblicità Immobiliare Il sistema cartografico del Catasto Stato dell arte e prospettive Agenda Il Sistema cartografico del Catasto oggi Punti di

Dettagli

Navigatore 2D. Progettoo Evolutivo LPIS. Guida Utente. Navigatore 2D. Software di proprietà SIN s.r.l. 08/02/2010. Revisione 1.3

Navigatore 2D. Progettoo Evolutivo LPIS. Guida Utente. Navigatore 2D. Software di proprietà SIN s.r.l. 08/02/2010. Revisione 1.3 Progettoo Evolutivo LPIS Guida Utente Navigatore 2D Software di proprietà SIN s.r.l. 08/02/2010 Revisione 1.3 1 Sommario PREMESSA 3 BARRA DEI COMANDI 3 LAYERS 4 NAVIGAZIONE TERRITORIALE PER ESTREMI CATASTALI

Dettagli

Allegato 1 alla circolare n. 4 del 28 settembre 2012 TRIBUTI SPECIALI CATASTALI (in vigore dal 1 ottobre 2012) N. d ordine OGGETTO Tariffa in Euro Note 1 Certificati, copie ed estratti delle risultanze

Dettagli

Il PRG del Comune di Napoli all'interno di un progetto di e-gov Portale Metropolitano Multicanale (PMM)

Il PRG del Comune di Napoli all'interno di un progetto di e-gov Portale Metropolitano Multicanale (PMM) Il PRG del Comune di Napoli all'interno di un progetto di e-gov Portale Metropolitano Multicanale (PMM) Arch. Francesca Pignataro Comune di Napoli - Dipartimento Pianificazione Urbanistica Dott.ssa Laura

Dettagli

REGIONE CAMPANIA COMUNE DI AVELLINO Settore AA.II. e Finanziamenti Europei

REGIONE CAMPANIA COMUNE DI AVELLINO Settore AA.II. e Finanziamenti Europei REGIONE CAMPANIA COMUNE DI AVELLINO Settore AA.II. e Finanziamenti Europei PIANO OPERATIVO REGIONALE Misura 6.2 Sviluppo della Società dell Informazione, Azione C Realizzazione di iniziative ed azioni

Dettagli

GUIDA IN LINEA per l'utilizzo del PORTALE. ricerca sugli archivi alfanumerici (NAVIGAZIONE ALFANUMERICA)

GUIDA IN LINEA per l'utilizzo del PORTALE. ricerca sugli archivi alfanumerici (NAVIGAZIONE ALFANUMERICA) 1.Premessa GUIDA IN LINEA per l'utilizzo del PORTALE Il portale permette la CONSULTAZIONE DINAMICA sia di mappe cartografiche, sia di archivi alfanumerici provenienti dal sistema (banca dati) dati creato

Dettagli

Telerilevamento e SIT Prof. Ing. Giuseppe Mussumeci

Telerilevamento e SIT Prof. Ing. Giuseppe Mussumeci Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria per l Ambiente e il Territorio A.A. 2012-2013 Telerilevamento e SIT Prof. Ing. Giuseppe Mussumeci Cartografia numerica (1/4) CARTOGRAFIA: RAPPRESENTAZIONE SU UN

Dettagli

Territorio I SISTEMI PER LA GESTIONE E IL CONTROLLO DEL TERRITORIO. Indice IL SIAN: LA FOTOGRAFIA PIÙ COMPLETA E PRECISA DEL TERRITORIO

Territorio I SISTEMI PER LA GESTIONE E IL CONTROLLO DEL TERRITORIO. Indice IL SIAN: LA FOTOGRAFIA PIÙ COMPLETA E PRECISA DEL TERRITORIO Territorio Indice il SIAN: la fotografia più completa e precisa del territorio italiano Liguria: immagini e mappe si comprano online Insiel: la gestione del comune si fa dalla mappa I SISTEMI PER LA GESTIONE

Dettagli

CURRICOLO DIPARTIMENTO INFORMATICA PRIMO BIENNIO

CURRICOLO DIPARTIMENTO INFORMATICA PRIMO BIENNIO dei limiti nel contesto culturale e sociale in cui vengono applicate CURRICOLO PARTIMENTO INFORMATICA PRIMO BIENNIO MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione Acquisire e interpretare

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA GESTIONE DELLA TOPONOMASTICA COMUNALE

LINEE GUIDA PER LA GESTIONE DELLA TOPONOMASTICA COMUNALE Pagina 1 LINEE GUIDA PER LA GESTIONE DELLA TOPONOMASTICA COMUNALE 1. Le attività di Pianificazione La pre-assegnazione della toponomastica Nei casi di variazione urbanistica del territorio attraverso gli

Dettagli

CATASTO. Servizio di aggiornamento del catasto edilizio urbano

CATASTO. Servizio di aggiornamento del catasto edilizio urbano CATASTO Servizio di aggiornamento del catasto edilizio urbano SOMMARIO 1. AGGIORNAMENTO DEL CATASTO EDILIZIO URBANO 3 2. VANTAGGI... 4 2.1 RECUPERO I.C.I.... 4 2.2 SEMPLIFICAZIONI PER L UFFICIO TECNICO...

Dettagli

Scala dello sviluppo. Sviluppo. Scala del foglio. Indicazione del foglio. D.Magni - Cartografia catastale (a.a. 2003/04) - L6 / V

Scala dello sviluppo. Sviluppo. Scala del foglio. Indicazione del foglio. D.Magni - Cartografia catastale (a.a. 2003/04) - L6 / V Scala dello sviluppo Sviluppo Indicazione del foglio Scala del foglio 1 Contenuti delle mappe L oggetto principale disegnato nelle mappe catastali è la particella catastale, rappresentata integralmente

Dettagli

PRG OL. Comune di Este. Manuale operativo. Padova 13 luglio 2009

PRG OL. Comune di Este. Manuale operativo. Padova 13 luglio 2009 Comune di Este PRG OL Manuale operativo Padova 13 luglio 2009 1 Introduzione Il servizio PRG OL permette di consultare la normativa del Piano Regolatore e le mappe cartografiche ad esso relative. Per accedere

Dettagli

AGC 16 GOVERNO DEL TERRITORIO SERVIZIO S.I.T. I servizi informativi integrati per la gestione del territorio in regione Campania

AGC 16 GOVERNO DEL TERRITORIO SERVIZIO S.I.T. I servizi informativi integrati per la gestione del territorio in regione Campania I servizi informativi integrati per la gestione del territorio in regione Campania brevi cenni normativi.. Legge Regionale n.16 del dicembre 2004 all art. 17 - istituzione del Sistema Informativo Territoriale

Dettagli

CONI SERVIZI S.p.A. MODALITA PER LA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA ALLA PROCEDURA DI ACQUISTO DI UN IMMOBILE NEL COMUNE DI

CONI SERVIZI S.p.A. MODALITA PER LA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA ALLA PROCEDURA DI ACQUISTO DI UN IMMOBILE NEL COMUNE DI CONI SERVIZI S.p.A. MODALITA PER LA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA ALLA PROCEDURA DI ACQUISTO DI UN IMMOBILE NEL COMUNE DI MILANO Le offerte dovranno essere corredate della seguente documentazione: A. da fornire

Dettagli

GeoPortale Regione Lazio. Manuale utente

GeoPortale Regione Lazio. Manuale utente GeoPortale Regione Lazio Manuale utente 2014 Planetek Italia s.r.l. Via Massaua 12, I-70132 BARI, ITALY - tel. +39 080 9644200 fax +39 080 9644299 email: info @planetek.it http://www.planetek.it Nessuna

Dettagli

L INTERFACCI DELL APPLICAZIONE

L INTERFACCI DELL APPLICAZIONE 1 MANUALE UTENTE L INTERFACCI DELL APPLICAZIONE Di seguito è riprodotta la pagina con il webgis che permette la visualizzazione delle mappe. 2 3 1 5 6 4 2 7 1. Mappa La mappa viene visualizzata nella parte

Dettagli

Specifica tecnica delle attività Studio di fattibilità della sistemazione idraulica dei corsi d acqua del bacino del fiume Po

Specifica tecnica delle attività Studio di fattibilità della sistemazione idraulica dei corsi d acqua del bacino del fiume Po Specifica tecnica delle attività Studio di fattibilità della sistemazione idraulica dei corsi d acqua del bacino del fiume Po Specifica per la ricostruzione dei confini del demanio fluviale sulla base

Dettagli

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE EDILIZIA E SANATORIA PER MANUTENZIONE STRAORDINARIA E RESTAURO. l sottoscritt Chiede Autorizzazione Edilizia per:

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE EDILIZIA E SANATORIA PER MANUTENZIONE STRAORDINARIA E RESTAURO. l sottoscritt Chiede Autorizzazione Edilizia per: Marca da bollo Data di presentazione PROTOCOLLO N RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE EDILIZIA E SANATORIA PER MANUTENZIONE STRAORDINARIA E RESTAURO l sottoscritt Chiede Autorizzazione Edilizia per: Dichiarazione

Dettagli

Corso di laurea Magistrale in Ingegneria per l Ambiente e il Territorio

Corso di laurea Magistrale in Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Corso di laurea Magistrale in Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Anno accademico 2012/2013 Corso di Topografia e Geomatica II TEMA D'ANNO: I SISTEMI INFORMATIVI GEOGRAFICI OGGETTO: COSTRUZIONE DELLA

Dettagli

Autodesk Map parte I digitalizzazione e importazione dati

Autodesk Map parte I digitalizzazione e importazione dati Autodesk Map parte I digitalizzazione e importazione dati Marco Negretti e-mail: marco.negretti@polimi.it http://geomatica.como.polimi.it V 5.1 10/10/08 I dati in Autodesk Map I dati vengono memorizzati

Dettagli

Gestione documentale

Gestione documentale Gestione documentale pag. 1 di 10 Gestione documentale Copia per Web in forma non controllata Gestione documentale pag. 2 di 10 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. DESCRIZIONE GENERALE DEL MODULO... 3 3. FUNZIONALITÀ

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio Guida Rapida alla consultazione del Portale Cartografico Nazionale Il sito www.pcn.minambiente.it appare con una nuova veste grafica. E' il primo passo di una ristrutturazione che vuole mettere a disposizione

Dettagli

PFCAD MOBILE software

PFCAD MOBILE software PFCAD MOBILE software E un software studiato per Pocket PC e Windows Mobile che permette lo scarico dati diretto dallo strumento, il controllo bidirezionale dello strumento, l edit manuale, il controllo

Dettagli

Manuale di utilizzo dell applicativo web SIT PRG

Manuale di utilizzo dell applicativo web SIT PRG Manuale di utilizzo dell applicativo web SIT PRG L applicativo web SIT PRG permette di interrogare e visualizzare i dati del PRG. E possibile posizionarsi esattamente sul territorio se si conosce l indirizzo

Dettagli

COMUNE DI VICENZA BANDO D ASTA PUBBLICA LOTTO N 6. Catasto Terreni : Comune di Vicenza Fg.3 mappali 237, 243, 244

COMUNE DI VICENZA BANDO D ASTA PUBBLICA LOTTO N 6. Catasto Terreni : Comune di Vicenza Fg.3 mappali 237, 243, 244 COMUNE DI VICENZA BANDO D ASTA PUBBLICA LOTTO N 6 Sede AIM Igiene Ambientale San Rocco occupato identificativi catastali Catasto Terreni : Comune di Vicenza Fg.3 mappali 237, 243, 244 Catasto Fabbricati

Dettagli

Capitolo 1. Catasto terreni. Corso di estimo rurale. Prof. Carmelo Tatano

Capitolo 1. Catasto terreni. Corso di estimo rurale. Prof. Carmelo Tatano Capitolo 1 Catasto terreni Corso di estimo rurale Prof. Carmelo Tatano Il catasto L inventario dei beni immobili per fini fiscali, civili e giuridici Caratteristiche del Nuovo Catasto Terreni (NCT) attualmente

Dettagli

Comune di Modena. Dati comunali e dati catastali : riferimenti comuni per la gestione del territorio. ROMA FORUMPA 11 maggio 2005

Comune di Modena. Dati comunali e dati catastali : riferimenti comuni per la gestione del territorio. ROMA FORUMPA 11 maggio 2005 Dati comunali e dati catastali : riferimenti comuni per la gestione del territorio Comune di Modena ROMA FORUMPA 11 maggio 2005 Graziella Ansaloni Graziella.ansaloni@comune.modena.it S L esperienza del

Dettagli

Guida in linea - Cartografia del Comune di Trento

Guida in linea - Cartografia del Comune di Trento Guida in linea - Cartografia del Comune di Trento a cura del Servizio Sistema Informativo Indice generale Guida in linea - Cartografia del Comune di Trento...1 Introduzione all'applicazione per la rappresentazione

Dettagli

martedì 31 marzo 2009

martedì 31 marzo 2009 martedì 31 marzo 2009 Dott. Marco Mataloni Helix srl Consorzio Quadratech mataloni@helix.it La tecnologia Geospaziale a supporto delle decisioni per le politiche di valorizzazione del territorio Helix?

Dettagli

REGIONE SARDEGNA. Servizio Informativo e Cartografico Regionale

REGIONE SARDEGNA. Servizio Informativo e Cartografico Regionale REGIONE SARDEGNA Servizio Informativo e Cartografico Regionale Indirizzo Viale Trieste n. 186, angolo Via S. Paolo 09125 Cagliari Telefono/Fax 070 606 4206 / 070 606 5813 E-Mail geoportale@regione.sardegna.it

Dettagli

Introduzione ai GIS. Potenzialità e limiti Software in commercio. Cartografia numerica e GIS

Introduzione ai GIS. Potenzialità e limiti Software in commercio. Cartografia numerica e GIS Introduzione ai GIS Potenzialità e limiti Software in commercio Cartografia numerica e GIS Cos è un GIS (Geographic Information System)? [SIT Sistema Informativo Territoriale] [LIS Land Information System]

Dettagli

SCHEDA TECNICA PROCEDURA - UT PRATICHE EDILIZIE. Logico Fisico. Procedura Versione Ordine installaz. Installazione Licenza

SCHEDA TECNICA PROCEDURA - UT PRATICHE EDILIZIE. Logico Fisico. Procedura Versione Ordine installaz. Installazione Licenza Pag. 1 di 5 PROCEDURA - UT PRATICHE EDILIZIE 1_TIPOLOGIA DI PRODOTTO Logico Fisico Procedura X X Applicativo 2_PROCEDURE COLLEGATE Le versioni indicate sono versioni minime. Procedura Versione Ordine installaz.

Dettagli

Trasformazione di coordinate di file catastali vettoriali

Trasformazione di coordinate di file catastali vettoriali Trasformazione di coordinate di file catastali vettoriali GISMaker 2014 Sommario Trasformazione di coordinate di file catastali vettoriali... 3 Come reperire i parametri di un origine catastale dal sito

Dettagli

Corso di Logistica dei Trasporti e della Distribuzione

Corso di Logistica dei Trasporti e della Distribuzione Corso di Logistica dei Trasporti e della Distribuzione Introduzione ai sistemi GIS Modulo II Lezione 5 Data 03/07/2013 Cosa vedremo? GIS - Geographic Information System Tipologie di dati Dati vettoriali

Dettagli

Consultazione rendite catastali - informazioni fornite dal servizio. Dati relativi agli immobili censiti al Catasto Fabbricati

Consultazione rendite catastali - informazioni fornite dal servizio. Dati relativi agli immobili censiti al Catasto Fabbricati Con questo servizio è possibile conoscere - i dati sulla rendita e informazioni su immobili censiti al Catasto fabbricati - i dati sui redditi dominicale e agrario e informazioni su immobili censiti al

Dettagli

Gli immobili non dichiarati al Catasto 15 dicembre 2009 Complesso monumentale del Vittoriano - Roma

Gli immobili non dichiarati al Catasto 15 dicembre 2009 Complesso monumentale del Vittoriano - Roma Gli immobili non dichiarati al Catasto 15 dicembre 2009 Complesso monumentale del Vittoriano - Roma Relatore: Gabriella Alemanno Agenzia del Territorio Largo Leopardi n. 5 ~ Roma 15.12.2009 Pag. 1 I fabbricati

Dettagli

Corso di Alta Formazione Esperto Valutatore Immobiliare Edizione 2017 Moduli didattici frequentabili singolarmente

Corso di Alta Formazione Esperto Valutatore Immobiliare Edizione 2017 Moduli didattici frequentabili singolarmente Corso di Alta Formazione Esperto Valutatore Immobiliare Edizione 2017 Moduli didattici frequentabili singolarmente MODULO I PRINCIPI DI ECONOMIA, STATISTICA E MATEMATICA FINANZIARIA PER LA VALUTAZIONE

Dettagli

Autodesk Map parte I digitalizzazione e importazione dati

Autodesk Map parte I digitalizzazione e importazione dati Autodesk Map parte I digitalizzazione e importazione dati Marco Negretti e-mail: marco.negretti@polimi.it http://geomatica.como.polimi.it V 4.2 16/10/06 I dati in Autodesk Map I dati vengono memorizzati

Dettagli

Il Sistema SCT esteso agli Enti Locali

Il Sistema SCT esteso agli Enti Locali Il Sistema SCT esteso agli Enti Locali IN.Comune l estensione dell SCT per gli Enti Locali Michela Catozzo: Dirigente Settore Sistemi informativi Luca Serenelli: Referente del progetto Unité des Comunes

Dettagli

Cartografia Numerica

Cartografia Numerica Cartografia Numerica La cartografia moderna Fine 70 - cartografia automatica, insieme di procedimenti operativi di ausilio alla produzione cartografica con tracciamento automatico delle mappe mediante

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER IL RILIEVO ARCHITETTONICO

TECNICO SUPERIORE PER IL RILIEVO ARCHITETTONICO ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE EDILIZIA TECNICO SUPERIORE PER IL RILIEVO ARCHITETTONICO STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI DESCRIZIONE DELLA FIGURA PROFESSIONALE

Dettagli

FORM IMMOBILE ID N DENOMINAZIONE PROPRIETA' 1. UBICAZIONE 2. DESCRIZIONE SOMMARIA 3. SITUAZIONE GIURIDICA- TITOLARITA' Pagina 1 di 4 COMUNE LOCALITA

FORM IMMOBILE ID N DENOMINAZIONE PROPRIETA' 1. UBICAZIONE 2. DESCRIZIONE SOMMARIA 3. SITUAZIONE GIURIDICA- TITOLARITA' Pagina 1 di 4 COMUNE LOCALITA FORM IMMOBILE ID N DEMINAZIONE PROPRIETA' 1. UBICAZIONE COMUNE LOCALITA INDIRIZZO 2. DESCRIZIONE SOMMARIA N DI FABBRICATI TUENTI IL COMPLESSO N PIANI Fuori Terra Entro Terra N ACCES Pedonali Carrabili

Dettagli

approfondimento tecnico sull'utilizzo delle forniture dati

approfondimento tecnico sull'utilizzo delle forniture dati approfondimento tecnico sull'utilizzo delle forniture dati Relatori Alberto Fronza (Servizio Catasto PAT) Massimo D Alessandro (Informatica Trentina) Programma dell incontro Introduzione Le forniture dati:

Dettagli

Modulo 1 Information Communication Technology. ICT e computer... Pag. 6 Classificazione dei computer...» 8

Modulo 1 Information Communication Technology. ICT e computer... Pag. 6 Classificazione dei computer...» 8 I Indice generale 1 Introduzione all ICT Modulo 1 Information Communication Technology ICT e computer... Pag. 6 Classificazione dei computer...» 8 2 Come è fatto un computer I componenti di un personal

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare GEOPORTALE NAZIONALE GUIDA ALL USO DEL VISUALIZZATORE CARTOGRAFICO

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare GEOPORTALE NAZIONALE GUIDA ALL USO DEL VISUALIZZATORE CARTOGRAFICO Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare GEOPORTALE NAZIONALE GUIDA ALL USO DEL VISUALIZZATORE Titolo Guida all uso del visualizzatore cartografico Autore Oggetto Argomenti Parole

Dettagli

Procedura Esecutiva n 26/06 Lotto 001

Procedura Esecutiva n 26/06 Lotto 001 TRIBUNALE DI PALMI C.T.U. nella procedura esecutiva n 26/06. ALLEGATO LOTTO 001 Piena proprietà di : Immobile sito a San Ferdinando (RC) alla via Leoncavallo n.5, al piano terra, identificato al catasto

Dettagli

visualizzatore cartografico di dati territoriali

visualizzatore cartografico di dati territoriali WebGIS visualizzatore cartografico di dati territoriali versione integrata con le funzionalità per la localizzazione, la ricerca e il download dei file delle carte numeriche regionali e per l individuazione

Dettagli

IL P.U.C. DI MODENA (Piano Urbanistico Comunale)

IL P.U.C. DI MODENA (Piano Urbanistico Comunale) MODELLO DATI PER GLI STRUMENTI URBANISTICI COMUNALI IN FORMATO DIGITALE (LR 20/2000) Regione Emilia Romagna IL P.U.C. DI MODENA (Piano Urbanistico Comunale) LA CARTOGRAFIA DI BASE Cartografia catastale

Dettagli

VIEWER DEI GHIACCIAI DELLA LOMBARDIA

VIEWER DEI GHIACCIAI DELLA LOMBARDIA VIEWER DEI GHIACCIAI DELLA LOMBARDIA Sommario Navigazione... 1 Interrogazione degli strati geografici... 4 Visualizzare le variazioni temporali dei ghiacciai... 6 Gestione dei contenuti... 10 Misurazioni...

Dettagli

SISTEMI INFORMATIVI E DATABASE

SISTEMI INFORMATIVI E DATABASE SISTEMI INFORMATIVI E DATABASE SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE (S.I.) In una realtà aziendale si distingue: DATO elemento di conoscenza privo di qualsiasi elaborazione; insieme di simboli e caratteri. (274,

Dettagli

Corso di Sistemi Informativi Geografici. Presentazione del corso Maria Luisa Damiani A.A. 2013-14

Corso di Sistemi Informativi Geografici. Presentazione del corso Maria Luisa Damiani A.A. 2013-14 Corso di Sistemi Informativi Geografici Presentazione del corso Maria Luisa Damiani A.A. 2013-14 Sommario Contenuti Modalita' d'esame Sito e calendario Obiettivi e contenuto del corso Introduzione ai modelli

Dettagli

Il Sistema Informativo Territoriale Regionale SITR-IDT

Il Sistema Informativo Territoriale Regionale SITR-IDT SITR-IDT Roma, 22 Settembre 2009 Banca dati ufficiale della Regione Sardegna e relativa infrastruttura per la gestione dei dati territoriali e la loro esposizione attraverso servizi di pubblicazione standard

Dettagli

LIZMAP Web Client - Guida utente

LIZMAP Web Client - Guida utente LIZMAP Web Client - Guida utente Lizmap è l'applicazione web che consente di visualizzare con un browser (preferibilmente Firefox o Chrome) sia da pc che da smartphone, le mappe di dati geografici create

Dettagli

Il Catasto Terreni Geom. Crovetto Fabio Genova 27/01/2017

Il Catasto Terreni Geom. Crovetto Fabio Genova 27/01/2017 Il Catasto Terreni Il Catasto Terreni Oggi vedremo : Cos è il catasto Il catasto dei terreni L aggiornamento del Catasto Terreni L accatastamento di una strada comunale ( tema di esame anno 2004) Cos è

Dettagli

Stato di fatto e tendenze

Stato di fatto e tendenze Storia di Mola Stato di fatto e tendenze Idee, piani e progetti! " BASE ASCOLTO REGOLE Attività legate al progetto CONSULENZA SUPPORTO TECNICO E FORMAZIONE PROGETTAZIONE LOGICA PROGETTAZIONE ESECUTIVA

Dettagli

La MINORE ENTRATA è data dalla differenza tra i due valori.

La MINORE ENTRATA è data dalla differenza tra i due valori. AGGIORNAMENTO GTIWIN rel. 2009.04.22 I.C.I. Perdita gettito abitazione principale Viene data la possibilità di calcolare la perdita di gettito derivante dall esenzione al pagamento dell I.C.I. delle abitazioni

Dettagli

Energybook. Piattaforma per la gestione dei Piani d azione per l energia sostenibile

Energybook. Piattaforma per la gestione dei Piani d azione per l energia sostenibile Energybook Piattaforma per la gestione dei Piani d azione per l energia sostenibile Riconoscimenti e convegni Amministrazioni Comune di Transacqua 10/05/2010 progetto pilota progetto selezionato 20/11/2010

Dettagli

TUTORIAL compilativo ATTESTATO ENERGETICO on-line. Rev.0

TUTORIAL compilativo ATTESTATO ENERGETICO on-line. Rev.0 TUTORIAL compilativo ATTESTATO ENERGETICO on-line Rev.0 1 PREMESSA Le procedure per l avvio della certificazione, la compilazione e il rilascio dell APE sono effettuate esclusivamente per via telematica,

Dettagli

Attività formativa/informativa. Trasmissione in via telematica degli atti di aggiornamento del catasto dei terreni. Pregeo Telematico.

Attività formativa/informativa. Trasmissione in via telematica degli atti di aggiornamento del catasto dei terreni. Pregeo Telematico. Attività formativa/informativa Trasmissione in via telematica degli atti di aggiornamento del catasto dei terreni Pregeo Telematico. Roma, 20 marzo 2007 Direzione Centrale Cartografia, Catasto e Pubblicità

Dettagli

PROTOTIPO PER LA REALIZZAZIONE DI UN SISTEMA DI MONITORAGGIO SULLE TRASFORMAZIONI DELL USO DEL SUOLO

PROTOTIPO PER LA REALIZZAZIONE DI UN SISTEMA DI MONITORAGGIO SULLE TRASFORMAZIONI DELL USO DEL SUOLO PROTOTIPO PER LA REALIZZAZIONE DI UN SISTEMA DI MONITORAGGIO SULLE TRASFORMAZIONI DELL USO DEL SUOLO IL SENSO DEL PROTOTIPO - la necessità di dotare la provincia di strumenti capaci di incrementare l efficienza

Dettagli