LE ARCHITETTURE IT. Amedeo Persi, Luca Franco Varvello INFORMATICA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LE ARCHITETTURE IT. Amedeo Persi, Luca Franco Varvello INFORMATICA"

Transcript

1 74 LE ARCHITETTURE IT Amedeo Persi, Luca Franco Varvello

2 75 IT è una disciplina chiave per la costruzione di servizi e soluzioni informatiche efficaci nel soddisfare i requisiti attuali ed evolutivi di una organizzazione. Tra i principali orientamenti nelle architetture applicative emerge il ruolo della SOA ( L'architettura Oriented Architecture), la cui adozione apporta benefici quali l agilità, cioè la disponibilità di sistemi e porzioni di sistemi che possono di fatto evolversi in modo indipendente, la riduzione della complessità dovuta alle minori ridondanze e dipendenze tra sistemi e la standardizzazione dei servizi che diventano quindi riutilizzabili. Telecom Italia ha intrapreso da tempo un percorso di adozione della SOA, paradigma che si intende ora portare a piena maturità attraverso l implementazione di una Roadmap architetturale. NETWORK SERVIZI 1Trend di Mercato in ambito Telco Il trend evolutivo delle tecnologie nel contesto Telco riflette la generale trasformazione del portafoglio di offerta che, superata la vecchia connotazione orientata ai servizi voce e dati tradizionali, si arricchisce di componenti media, entertainment ed ICT fino a trasformare di fatto gli Operatori in player del mercato di "infocommunications". Tra le tecnologie che meritano attenzione ci sono quelle mirate a supportare la convergenza (voce e dati; fisso e mobile, prepagato e post pagato), la conoscenza del cliente, la multicanalità e il miglioramento della customer experience. Nel corso degli ultimi anni gli Operatori hanno dato forte enfasi alle pratiche di cost management; in prospettiva la sfida resta quella di operare in un contesto di spesa complessiva controllata, ma allineando le scelte tecnologiche rispetto all'evoluzione del fatturato e alla sua continua variazione nella composizione. Questo orientamento si coniuga quindi con lo sforzo di rendere disponibili nuovi servizi di comunicazione - quali mobile data e IP video - da veicolare al meglio verso target specifici di clientela. Tra le iniziative che caratterizzano il trend di mercato in ambito IT, e che quindi si collocano trasversalmente ri- Figura 1 - Trend di Mercato in ambito Telecommunication Business Domain CRM & BILLING BI CHANNELS OSS/Network Fixed-Mobile Convergence Experience Integrated policy and charging Solution Real-time customer offer engines Producr/ Catalogue Convergent Charging (pre-post) Supplier Partner Relationship Information ( Behavior Analytics, Social Network Analytics) Telecom analytics Master Data Media Discovery and Recommendation Engines Mobile Consumer Application platforms Convergent Communications Advertising Platforms Convergenza dei Canali (Sales/Care, Human/Not-Human) Fixed-Mobile Convergence Mobile Subscriber Data Mobile Deep Packet inspection On-device Monitoring Integrated Network and Enterprise

3 76 NETWORK SERVIZI spetto ai domini business, si possono individuare tre principali filoni che abbracciano l intero ciclo di produzione del servizio: Governance, con enfasi sulla gestione integrata del portafoglio progetti, la gestione della relazione con i fornitori e il perseguimento delle sinergie cross-unit e cross-country; Application Development&Maintenance, dove i temi più rilevanti riguardano la razionalizzazione del portafoglio applicativo, l utilizzo di COTS (components off-the-shelf) verticalizzati e di soluzioni integrate di Business Process oltre che l adozione della SOA; Infrastructure&Operations in cui, al filone ormai consolidato della standardizzazione, del consolidamento e della virtualizzazione, si uniscono iniziative ormai in fase di delivery per la realizzazione di soluzioni di public-private cloud. 2Le sfide dell Information Technology mento dell efficienza operativa (cost saving). Per cogliere questa opportunità gli imperativi dell IT ai quali ricondurre strutturalmente le logiche operative diventano: la razionalizzazione nell uso delle risorse, ovvero la capacità di progettare e realizzare volumi crescenti di servizi in condizioni di maggiore flessibilità e produttività; la tempestività, che riguarda il contributo nell accorciare i tempi di risposta verso il mercato ottenuti ad esempio sfruttando soluzioni modulari, open APIs (Application Programming Interfaces), SOA ( Oriented Architecture) e BPM (Business Process ); l economicità, cioè l orientamento alla riduzione dei costi di produzione, introducendo logiche di industrializzazione del servizio, che includono il riuso, la virtualizzazione, l outsourcing delle componenti di processo non differenzianti, l open source e più in generale il perseguimento di economie di scala. Il raggiungimento di questi obiettivi richiede l attivazione di programmi di ampio respiro che toccano diversi aspetti strategici e organizzativi dell IT; tra questi la disciplina architetturale si connota sicuramente come una delle leve significative. L Application Architecture e 3l evoluzione architetturale L Application Architecture è una disciplina chiave per la costruzione di servizi e soluzioni informatiche efficaci per soddisfare i requisiti attuali ed evolutivi dell organizzazione. Il principio base è che le nuove soluzioni applicative siano valutate, disegnate e realizzate in modo da coesistere ed integrarsi con quelle già esistenti e allo stesso tempo rispettando i driver e i vincoli tecnici e di business. Do More Faster At Lower Cost In un contesto technology-intensive l IT (Information Technology) si configura sempre più come un formidabile partner strategico del business per la generazione di revenue, il miglioramento del time to market e il persegui- Figura 3 - Gli imperativi dell Information Technology Governace Application Development & Maintenance Infrastructure & Operations Project Portfolio Application Overhaul Influenza delle Roadmap dei Vendor tecnologici Allineamento Processi di Business cross-country e attenuazioni di sinergie/riutilizzo tra consociate del Gruppo* Massimizzazione utilizzo COST Consolidamento Vendor Tecnologici Modello di multi sourcing domain based Business Process Suite SOA in BSS/OSS Data Center Consolidation Cloud Computing (public e internal) Office IT Environment Standardization (Workplace) Figura 2 - Trend IT in ambito Telco

4 77 L Application Architecture è volta inoltre a guidare l evoluzione del portfolio delle applicazioni software, facendo leva sulle best practice interne/ di mercato e sugli asset aziendali esistenti. Un approccio sistematico alla sua adozione permette di presidiare adeguatamente il raggiungimento del livello di business value apportato dalle piattaforme informatiche, minimizzando il rischio dei progetti di trasformazione e mantenendo ottimali i costi di gestione e di evoluzione. Le osservazioni di mercato indicano che è molto difficile, se non impossibile, realizzare efficacemente applicazioni IT, o un portafoglio di applicazioni, senza un quadro architetturale che regoli i pattern, le pratiche e i modelli di riferimento secondo un disegno unitario. L evoluzione della tecnologia e delle pratiche in ambito architetturale ha progressivamente reso disponibili modelli operativi e strumenti sempre più maturi. L orientamento attuale nelle architetture recepisce le logiche dalla SOA con l abilitazione di criteri di autonomia dell utente nel provisioning delle diverse funzionalità/servizi esposti dalle applicazioni. Tra le caratteristiche di questa wave architetturale troviamo i concetti di: always on/on line company, self caring, self provisioning, il riuso e l orchestrazione di funzioni per l erogazione dei servizi. Le competenze tecniche si associano in modo stabile e paritetico con le competenze di processo, mentre gli standard operativi e architetturali raggiungono un livello elevato di maturità e di effettiva adozione. 4La SOA La SOA è un approccio architetturale di tipo business-centric che riformula le metodologie di disegno, le tecnologie di sviluppo e l approccio stesso con cui vengono trattati e gestiti i requisiti di business, di fatto trasformando il modo in cui le soluzioni IT sono progettate e realizzate. La SOA infatti definisce, a partire dai processi di business, come le funzionalità, implementate nei sistemi, possano essere rese disponibili e consumate as a service per costruire soluzioni composite o interi processi end-to-end. Permette quindi di realizzare le applicazioni, combinando servizi sostanzialmente indipendenti, che interoperano secondo protocolli definiti e in modo apparentemente svincolato dalla piattaforma e dalle tecnologie utilizzate. Ne consegue che nell'ambito di un'architettura SOA è possibile modificare la combinazione dei servizi utilizzati da un processo, oppure modificare più rapidamente il processo stesso per rispondere alle rinnovate esigenze di business. La SOA è strettamente legata alla creazione di applicazioni modulari e si differenzia dai diversi approcci alla NETWORK SERVIZI Target State Maturità Architetture IT SOA Architetture Monolitiche (es. Mainframe) Linee guida non formalizzate Competenze Tecniche specifiche per applicazione Silos and Centralized 90 Figura 4 - Principali wave architetturali Architetture distribuite Linee guida formalizzate Competenze Tecniche specifiche per applicazione Integrazione tra i dati Prepaid Pospaid Interconnection DWH CRM Distributer and Spaghetti Integrated Hub Spoke Integrated EAI EAI EAI Specializzazione applicazioni per processo supportato Standard di gestrione (Cobit, ITIL, CMMI) Competenze di processo Alway on, Self Caring, Self provisioning Orchestrazione di funzioni per l erogazione dei servizi Competenze di processo Elevati standard architetturali Tempo

5 78 NETWORK SERVIZI modularità grazie a tre principi fondamentali: 1) Orientation è il principio guida della SOA, consente di ridurre la ridondanza tra i sistemi e nei sistemi (rimozione delle componenti di processo replicate all interno degli ambiti applicativi) e rende più semplice l accesso alle funzionalità dall esterno in ciò migliorando l usabilità e il business value. Prevede l implementazione di ogni capability discreta di un sistema come asset IT condivisibile (e.g. un servizio) che viene quindi reso disponibile attraverso un interfaccia ad ogni applicazione che lo richieda. 2) Separation of content mira a semplificare lo sviluppo del software già in fase di progettazione, quando le funzionalità vengono scomposte in capability discrete differenziando i vari aspetti del sistema software in modo che gli stessi possano essere sviluppati e mantenuti in modo indipendente e autonomo (modularità). 3) Loose coupling consente la riduzione delle dipendenze tra le varie componenti dei sistemi (disaccoppiamento) e rende esplicite le dipendenze residue in modo da favorire la manutenibilità delle applicazioni e la riduzione dell impatto indiretto di ogni eventuale change. Il software diviene quindi un prodotto riusabile, che offre servizi enterprise-level, disponibili in rete attraverso standard aperti. Per fare un esempio di servizio si pensi al task di verifica del codice fiscale di un cliente che è una componente di diversi processi eseguita abitualmente dagli utenti col supporto dei sistemi IT; in ottica SOA può essere implementato come un servizio all interno di un software e reso poi disponibile per tutte le altre applicazioni. La centralità che acquista il processo di business, come detto, arriva a trasformare completamente l approccio alla realizzazione delle soluzioni IT. Nelle metodologie tradizionali di sviluppo, i processi di business definiti nei requisiti vengono tradotti in logica tecnica per essere implementati nelle applicazioni e in questo modo tendono quindi a perdere visibilità. Le logiche di processo sono realizzate per mezzo di linee di codice di programmazione, tabelle, interfacce, tutte componenti interne alle applicazioni e strettamente legate alle specifiche tecnologie di volta in volta adottate. I processi originali diventano impliciti, nelle loro implementazioni IT, ovvero non più direttamente riconoscibili con una conseguente serie di svantaggi: i processi sono modificabili con difficoltà in quanto ogni modifica richiede l identificazione delle parti del codice da variare e l analisi di impatto di tali variazioni; i processi sono difficilmente tracciabili durante la loro esecuzione e non è possibile fornire dati di business in tempo reale sulle effettive performance delle operazioni in corso; è complesso identificare le funzionalità riusabili in più processi e metterle a fattor comune. L impiego di una soluzione di BPM/ SOA permette di mantenere espliciti i processi end-to-end, anche quando questi sono cross-dominio in modo da permettere: più semplicità nelle variazione dei processi; facile tracciabilità dei processi e diretto reperimento dei KPI di business associati; possibilità di riuso delle logiche di business e quindi migliore time-tomarket e minori costi delle nuove soluzioni. In questa logica i principali benefici apportati dalla SOA sono sostanzialmente riconducibili all agilità, cioè la possibilità per un organizzazione di modificare rapidamente i propri processi attraverso sistemi e porzioni di sistemi che possono di fatto evolversi in modo indipendente, alla riduzione della complessità (minori ridondanze e dipendenze tra sistemi) e alla standardizzazione dei servizi (che diventano quindi riusabili). Telecom Italia ha intrapreso da tempo un percorso strutturato di adozione del paradigma SOA che si intende ora portare a piena maturità attraverso alcuni step principali: a partire dalla revisione dei processi di sviluppo software supportata da un repository condiviso di processi, servizi e funzionalità di business fino alla piena definizione di servizi di business altamente riusabili da esporre e combinare all interno delle piattaforme di erogazione dei servizi. 5Ambiti e Roadmap architetturale Il ruolo delle architetture applicative nell organizzazione IT, oltre a garantire l innovazione mediante l adoption dei nuovi framework architetturali (quali la SOA) deve anche definire, pianificare e presidiare le dinamiche evolutive nei vari ambiti applicativi attraverso la definizione di Roadmap di mediolungo periodo, che tengano conto delle esigenze di tipo tattico (esempio Creation) e strategico (programmi di trasformazione). Vediamone alcuni. 5.1 La TAM e gli ambiti applicativi La TAM (Telecom Application Map) è il framework di riferimento per l Industry Telco definita nell ambito del TM Forum. Rappresenta il dizionario applicativo comune e sintetizza la vista logica standardizzata delle applicazioni che supportano i diversi processi di business sull intero spettro OSS/BSS in modo indipendente dalle specifiche piattaforme.

6 79 Market/Sales Domain Compaign Product Domain Operation Support&Readiness Fullfilment Assurance Domain Information Domain Specification & Operations Domain Lifecycle Test Transaction I Document Production Supplier/Partner Domain Sales Aids Product Strategy/Proposition Inventory Case Test Process (Workflow/Integration) Partner Compensation & Results Product/ Catalog Invetory Mass Market Sales Performance Quality of & SLA Fault Domain Channel Sales Product Lifecycle Self Contact Retention & Loyalty Representative Toolbox Problem Level Agreement Problem Supply Chain Corporate Sales Product Performance Quality Monitoring & Impact Analysis Performance Voucher Receivables Inquiry Dispute & Adjiustment Bill Format/ Render Product/ Rating Sales Portals Account Collection Bill Calculation Online Charging Data Mediation Real-Time Mediation Integration Infrasctructure: Bus Technology/Middleware/Business Process Manangement NETWORK SERVIZI Enterprise Domain RA HR Financial Asset Security Knowledge Fraud Regulatory & Compliance Administrative Market/Sales Domain Compaign Product Domain Operation Support&Readiness Fullfilment Assurance Domain Information Domain Specification & Operations Domain Lifecycle Test Transaction I Document Production Supplier/Partner Domain Sales Aids Product Strategy/Proposition Inventory Case Test Process (Workflow/Integration) Partner Compensation & Results Product/ Catalog Invetory Mass Market Sales Performance Quality of & SLA Fault Domain Channel Sales Product Lifecycle Contact Retention & Loyalty Representative Toolbox Problem Level Agreement Problem Supply Chain Corporate Sales Product Performance BSS Affair, Top Clients, Public Sector Self BSS Consumer OSS Wholesale & Roaming Quality Monitoring & Impact Analysis Performance Voucher Receivables Inquiry Dispute & Adjiustment Bill Format/ Render Product/ Rating Sales Portals Account Collection Bill Calculation Online Charging Data Mediation Real-Time Mediation Integration Infrasctructure: Bus Technology/Middleware/Business Process Manangement Enterprise Domain Regulatory & RA HR Financial Asset Security Knowledge Fraud Compliance Administrative Enterprise TS BI Fraud & Revenue Figura 5 - Mappatura degli Ambiti applicativi in logica TAM

7 80 NETWORK SERVIZI Il Framework TAM è stato utilizzato come base per segmentare gli ambiti applicativi di Telecom Italia al fine di sviluppare l analisi e le valutazioni della Roadmap Architetturale che risulta quindi articolata su un set di aree funzionali specifiche: BSS Consumer BSS Affari OSS Business Intelligence Enterprise Fraud & Revenue Assurance Wholesale & Roaming MVNO Technical Security (out of scope). 5.2 Roadmap Il percorso per la definizione della Roadmap è stato disegnato a partire dalla revisione delle architetture applicative BSS/BI/OSS/ERP e considerando la relazione tra applicazioni e dati, l evoluzione del Middleware, delle architetture SOA e Web s. La Roadmap architetturale identifica quindi nuove iniziative IT mirate a superare strutturalmente le principali criticità operative ancora presenti (stratificazione architetturale e costi di operations/sviluppo, gestione delle nuove offerte). Vediamole brevemente. 5.3 BSS Consumer Il perimetro BSS di Telecom Italia comprende le aree di processo delle catene sell to delivery e usage to cash (Figura 6). Per i BSS Consumer le principali tematiche che l IT si prepara a supportare sono: Espansione del Business Experience Efficienza e qualità. 5.4 BSS Affari Per il perimetro BSS Affari le principali tematiche che l IT si prepara a supportare sono: BSS Business: Gestione dell offerta Convergente; Multi-canalità; Modello di riferimento Cliente Centri- Le linee evolutive in ambito Business Intelligence recepite nella Roadmap fanno leva sulle tecnologie e le soluco; Fattura Unica; Nuovo modello operativo del credito Business. BSS TOP e Public Sector: Semplificazione e centralizzazione della Configurazione delle offerte Fisso, Mobile e ICT; Gestione centralizzata della documentazione; Potenziamento del Self e Delivery via Web. 5.5 OSS Il perimetro OSS espone driver evolutivi strettamente correlati con i percorsi di trasformazione della Rete, ovvero Home Networking, nuove Tecnologie di accesso rete fissa (GPON/FTTx) e rete mobile (HSPA+, LTE, Femtocells) e gli adeguamenti tecnologici in ambito Distribution & Backbone Network. 5.6 Business Intelligence SELL TO DELIVERY Delivery CRM & SALES Middleware USAGE TO CASH Usage Collection Rating Credito Figura 6 - Prinicipali processi BSS

8 81 REPORTING OPERATIVO CUSTOMER ANALYTICS Analisi Traffico Analisi Cliente Operational Data Store Analisi Vendite Campagne Primari ETL MEDIATION CRM BILLING SAP CREDITO WEB Figura 7 - Sistemi Business Intelligence NETWORK SERVIZI zioni applicative che arricchiscono le capability di customer analitics con la finalità di: potenziare il profiling del cliente; abilitare analisi sempre più efficaci delle relazioni e dei comportamenti a supporto dei modelli di Churn; rafforzare la capacità di contatto cross-canale per azioni di retention e upselling Sistemi Enterprise Nell area Enterprise gli obiettivi di servizio che la Roadmap evolutiva mira a realizzare sono sostanzialmente riconducibili al miglioramento della qualità e dell efficienza e prevedono il decommissioning di tecnologie obsolete, la razionalizzazione degli applicativi e l adozione di architetture "light. Altri ambiti Tra i principali obiettivi che la Roadmap recepisce sugli altri ambiti definiti emergono: Sistemi Antifrode: adeguamento dei processi alle evoluzioni tecnologiche TLC e alle offerte di service creation; BSS Wholesale: consolidamento e razionalizzazione dei sistemi con rafforzamento delle logiche di convergenza per processo e tecnologia anche utilizzando degli asset proprietari (SCTR); MVNO: La maggiore flessibilità nella gestione di nuove Partnership in un mercato sempre più competitivo attraverso soluzioni architetturali replicabili e modulari che possano facilmente riconfigurarsi sulle diverse iniziative. Conclusioni La crescente complessità delle soluzioni distribuite, la forte penetrazione della SOA e l emergere del Cloud Computing rendono l architettura applicativa una competenza core per ogni organizzazione IT di medie-grandi dimensioni. Nel contesto delle Telco, in particolare, la stratificazione di applicazioni e servizi prodottasi nel tempo richiede un ruolo chiaro delle Architetture IT, al fine di governare la vista end to end assicurando la coerenza e la consistenza delle scelte applicative e perseguendo la riduzione della complessità. Più in generale, l adozione di una robusta disciplina sull architettura applicativa contribuisce ad incrementare la qualità delle applicazioni, l agilità e l efficienza attraverso lo sviluppo, l utilizzo e il riuso di efficaci strategie di disegno e ingegneria del software

9 82 NETWORK SERVIZI Acronimi BI: Business Intelligence BPM: Business Process BSS: Business Support Systems CMMI: Capability Maturity Model Integration COBIT: Control Objectives for Information and related Technology COTS: Components Off-The-Shelf ERP: Entrpriese Planning FTTx: Fiber to the x GdL: Gruppo di Lavoro GPON: Gigabit Passive Optical Network HSPA: High Speed Packet Access ITIL: Information Technology Infrastructure Library OPB: Optical Packet Backbone OSS: Operation Support Systems PTN: Public Telephone Network SOA: Oriented Architecture TAM: EAI: Telecom Application Map Enterprise Application Architecture Bibliografia Hype Cycle for Communications Provider Operations, Gartner SOA Overview and Guide to SOA Research, Gartner TM forum applications framework (TAM). Enterprise Architecture A to Z di Daniel Minoli - Auerbach Oriented Architecture di Thomas Erl - Prentice Hall SOA Design Patterns di Thomas Erl - Prentice Hall SOA: Principles of Design di Thomas Erl - Prentice Hall SOA governance: Achieving and Sustaining Business and IT Agility di W.A. Brown - IBM press Implementing SOA: Total Architecture in Practice di Paul C. Brown - Addison-Wesley Professional ICT Manager s handbook Holtsnider & Jaffe Morgan Kaufmann CIO magazine website. ETIS website. Oracle website. IBM website. Microsoft website.

10 83 Amedeo Persi Ingegnere Elettronico, è nel Gruppo Telecom dal Inizialmente si è dedicato agli sviluppi della piattaforma di gestione del servizio prepagato. Dal 2001 ha assunto la responsabilità dei collaudi prima in TIM, poi in Telecom Italia. Nel biennio ha assunto la responsabilità del Competence Center della Software Factory, occupandosi di attività di ottimizzazione del software life-cycle. Attualmente è responsabile di Application Architecture. Luca Franco Varvello Ingegnere Elettronico ha partecipato agli start-up di Omnitel (Vodafone Italia), Bouygues Telecom in Francia e di Maxitel in Brasile. Dal 1999 al 2001 è stato IT Deputy Manager in Mobilkom Austria e dal 2001 al 2004 è stato responsabile dello Sviluppo dei Sistemi BSS di TIM Brasil. Da Agosto 2004 è stato per 6 anni CIO di Telecom Personal in Argentina. Da Luglio 2010 è responsabile di IT Governance in Telecom Italia.

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Romano Stasi Responsabile Segreteria Tecnica ABI Lab Roma, 4 dicembre 2007 Agenda Il percorso metodologico Analizzare per conoscere: la mappatura

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Un sistema integrato di Business Intelligence consente all azienda customer oriented una gestione efficace ed efficiente della conoscenza del

Dettagli

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner:

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner: Processi ITIL In collaborazione con il nostro partner: NetEye e OTRS: la piattaforma WÜRTHPHOENIX NetEye è un pacchetto di applicazioni Open Source volto al monitoraggio delle infrastrutture informatiche.

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro ITIL Introduzione Contenuti ITIL IT Service Management Il Servizio Perchè ITIL ITIL Service Management life cycle ITIL ITIL (Information Technology Infrastructure Library) è una raccolta di linee guida,

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

La best practice ITILv3 nell IT Sourcing

La best practice ITILv3 nell IT Sourcing La best practice ITILv3 nell IT Sourcing Novembre 2009 Indice 1. Introduzione... 4 1.1. Il contesto dell outsourcing... 4 1.2. Le fasi di processo e le strutture di sourcing... 7 1.3. L esigenza di governance...

Dettagli

ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il "continuous improvement" ed e'

ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il continuous improvement ed e' ITIL v3 ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il "continuous improvement" ed e' giusto che lo applichi anche a se' stessa... Naturalmente una

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969 Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN Nazionalità Italiana Data di nascita 28 gennaio 1969 Titolo di studio Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il politecnico

Dettagli

Executive Master in. Governance dei Progetti e dei Servizi IT GPSIT

Executive Master in. Governance dei Progetti e dei Servizi IT GPSIT Executive Master in Governance dei Progetti e dei Servizi IT GPSIT OBIETTIVI Il Master ha l obiettivo di formare executive e professional nella governance dei progetti e dei servizi IT, integrando quelle

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ( a cura di Stefania Renna ITIL - IBM) Pag. 1 Alcune immagini contenute in questo documento fanno riferimento a documentazione prodotta da ITIL Intl che ne detiene

Dettagli

CIO Survey 2014 La discontinuità digitale e la trasformazione dell ICT nelle aziende italiane Report di sintesi dei risultati emersi

CIO Survey 2014 La discontinuità digitale e la trasformazione dell ICT nelle aziende italiane Report di sintesi dei risultati emersi CIO Survey 2014 La discontinuità digitale e la trasformazione dell ICT nelle aziende italiane Report di sintesi dei risultati emersi CIO Survey 2014 NetConsulting 2014 1 INDICE 1 Gli obiettivi della Survey...

Dettagli

agility made possible

agility made possible SOLUTION BRIEF CA IT Asset Manager Come gestire il ciclo di vita degli asset, massimizzare il valore degli investimenti IT e ottenere una vista a portfolio di tutti gli asset? agility made possible contribuisce

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

Security Governance. Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007. Feliciano Intini

Security Governance. Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007. Feliciano Intini Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007 Security Governance Chief Security Advisor Microsoft Italia feliciano.intini@microsoft.com http://blogs.technet.com/feliciano_intini

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE FISICHE E NATURALI CORSO DI LAUREA IN INFORMATICA Prova Finale GESTIONE DELLA TRANSIZIONE SECONDO LO STANDARD ITIL ITIL SERVICE TRANSITION

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

COME FRODE. la possibilità propri dati. brevissimo. Reply www.reply.eu

COME FRODE. la possibilità propri dati. brevissimo. Reply www.reply.eu FRAUD MANAGEMENT. COME IDENTIFICARE E COMB BATTERE FRODI PRIMA CHE ACCADANO LE Con una visione sia sui processi di business, sia sui sistemi, Reply è pronta ad offrire soluzioni innovative di Fraud Management,

Dettagli

UMB Power Day. 15-11-2012 Lugano-Paradiso

UMB Power Day. 15-11-2012 Lugano-Paradiso UMB Power Day 15-11-2012 Lugano-Paradiso Mission Competenza e flessibilità al fianco delle imprese che necessitano di esperienza nel gestire il cambiamento. Soluzioni specifiche, studiate per migliorare

Dettagli

Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0

Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0 Enterprise Services Infrastructure ESI 2.0 Caratteristiche e Posizionamento ver. 2.1 del 21/01/2013 Cos è ESI - Enterprise Service Infrastructure? Cos è ESI? ESI (Enteprise Service Infrastructure) è una

Dettagli

IBM UrbanCode Deploy Live Demo

IBM UrbanCode Deploy Live Demo Dal 1986, ogni giorno qualcosa di nuovo Marco Casu IBM UrbanCode Deploy Live Demo La soluzione IBM Rational per il Deployment Automatizzato del software 2014 www.gruppoconsoft.com Azienda Nata a Torino

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management

ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management BEST PRACTICES WHITE PAPER ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management Sharon Taylor, Presidente di Aspect Group, Chief Architect e Chief Examiner per ITIL Ken

Dettagli

Governo dei sistemi informativi

Governo dei sistemi informativi Executive Master Governo dei sistemi informativi > II edizione CONFINDUSTRIA VENEZIA CONFINDUSTRIA PADOVA CONFINDUSTRIA VENEZIA gennaio/luglio 2011 Obiettivi Un numero crescente di organizzazioni appartenenti

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

dei processi di customer service

dei processi di customer service WHITE PAPER APRILE 2013 Il Business Process Orchestrator dei processi di customer service Fonte Dati: Forrester Research Inc I marchi registrati citati nel presente documento sono di proprietà esclusiva

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

Business Process Outsourcing

Business Process Outsourcing Business Process Outsourcing Business Process Outsourcing I servizi di Business Process Outsourcing rappresentano uno strumento sempre più diffuso per dotarsi di competenze specialistiche a supporto della

Dettagli

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente:

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente: IDENTITY AND ACCESS MANAGEMENT: LA DEFINIZIONE DI UN MODELLO PROCEDURALE ED ORGANIZZATIVO CHE, SUPPORTATO DALLE INFRASTRUTTURE, SIA IN GRADO DI CREARE, GESTIRE ED UTILIZZARE LE IDENTITÀ DIGITALI SECONDO

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

Chi siamo. SIA Milano, 11 Giugno 2015 2

Chi siamo. SIA Milano, 11 Giugno 2015 2 Prevenzione dei rischi software in ambito finanziario. L esperienza del Gruppo SIA Armando Bolzoni, direttore Software Factory SIA SpA SIA Chi siamo SIA è leader europeo nella progettazione, realizzazione

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI?

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? Le offerte di public cloud proliferano e il private cloud è sempre più diffuso. La questione ora è come sfruttare

Dettagli

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine Portfolio Network Data Center Desktop & MDM ServiceDesk & Asset Active Directory Log &

Dettagli

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione Documentale Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

L Amministratore Delegato: Valeria Sandei Pag. 9. Scheda di sintesi Pag. 10

L Amministratore Delegato: Valeria Sandei Pag. 9. Scheda di sintesi Pag. 10 DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA STAMPA Leader nel settore Big Data Pag. 1 Le aree di attività e le soluzioni Pag. 3 Monitoraggio dei social network Pag. 8 L Amministratore Delegato: Valeria Sandei

Dettagli

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Seminario associazioni: Seminario a cura di itsmf Italia Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Andrea Praitano Agenda Struttura dei processi ITIL v3; Il Problem

Dettagli

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A.

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A. Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica Laboratorio di Informatica Applicata Introduzione all IT Governance Lezione 5 Marco Fusaro KPMG S.p.A. 1 CobiT: strumento per la comprensione di una

Dettagli

Best practice per il Service Mgmt

Best practice per il Service Mgmt Best practice per il Service Mgmt IBM e il nuovo ITIL v3 Claudio Valant IT Strategy & Architecture Consultant IBM Global Technology Services IBM Governance and Risk Agenda Introduzione ad ITIL V3 Il ruolo

Dettagli

RUP (Rational Unified Process)

RUP (Rational Unified Process) RUP (Rational Unified Process) Caratteristiche, Punti di forza, Limiti versione del tutorial: 3.3 (febbraio 2007) Pag. 1 Unified Process Booch, Rumbaugh, Jacobson UML (Unified Modeling Language) notazione

Dettagli

Business Process Outsourcing

Business Process Outsourcing Business Process Outsourcing Kedrios propone un modello di outsourcing completo Il Gruppo SIA-SSB, attraverso Kedrios dispone di una consolidata tradizione di offerta di servizi di Outsourcing Amministrativo

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE.

COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE. COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE. Milano, 31 gennaio 2013. Il Gruppo CBT, sempre attento alle esigenze dei propri clienti

Dettagli

I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT. Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix

I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT. Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix IT Service secondo ITIL Il valore aggiunto dell Open Source Servizi IT Hanno lo scopo di

Dettagli

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi.

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. I modelli di sourcing Il mercato offre una varietà di modelli di sourcing, ispirati

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

piano strategico triennale per l IT

piano strategico triennale per l IT Direzione Centrale Organizzazione Digitale piano strategico triennale per l IT INDICE o Premessa 5 o Strategia IT 9 o Sintesi Direzionale 11 o Demand Strategy 13 o INAIL 2016: la visione di business 14

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

L ultima versione di ITIL: V3 Elementi salienti

L ultima versione di ITIL: V3 Elementi salienti L ultima versione di ITIL: V3 Elementi salienti Federico Corradi Workshop SIAM Cogitek Milano, 17/2/2009 COGITEK s.r.l. Via Montecuccoli 9 10121 TORINO Tel. 0115660912 Fax. 0115132623Cod. Fisc.. E Part.

Dettagli

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Data Sheet IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Panoramica Le medie aziende devono migliorare nettamente le loro capacità

Dettagli

CATALOGO FORMAZIONE 2015

CATALOGO FORMAZIONE 2015 CATALOGO FORMAZIONE 2015 www.cogitek.it Sommario Introduzione... 4 Area Tematica: Information & Communication Technology... 5 ITIL (ITIL is a registered trade mark of AXELOS Limited)... 6 Percorso Formativo

Dettagli

La ISA nasce nel 1994 DIGITAL SOLUTION

La ISA nasce nel 1994 DIGITAL SOLUTION digitale La ISA nasce nel 1994 Si pone sul mercato come network indipendente di servizi di consulenza ICT alle organizzazioni nell'ottica di migliorare la qualità e il valore dei servizi IT attraverso

Dettagli

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult Terminologia Ci sono alcuni termini che, a vario titolo, hanno a che fare col tema dell intervento KM ECM BPM E20 Enterprise

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

Business Process Modeling Caso di Studio

Business Process Modeling Caso di Studio Caso di Studio Stefano Angrisano, Consulting IT Specialist December 2007 2007 IBM Corporation Sommario Perché l architettura SOA? Le aspettative del Cliente. Ambito applicativo oggetto dell introduzione

Dettagli

ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1. http://www.sinedi.com

ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1. http://www.sinedi.com http://www.sinedi.com ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1 L estrema competitività dei mercati e i rapidi e continui cambiamenti degli scenari in cui operano le imprese impongono ai

Dettagli

GRUPPO TELECOM ITALIA. Domestic market. Progetto Internalizzazioni Dettaglio Profili

GRUPPO TELECOM ITALIA. Domestic market. Progetto Internalizzazioni Dettaglio Profili GRUPPO TELECOM ITALIA Domestic market Progetto Internalizzazioni Dettaglio Profili 8 maggio 2013 BUSINESS. Assurance Clienti Top 7 addetti front end/help desk - 102 tecnici 1 liv. - 62 specialisti NW La

Dettagli

IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com

IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com 2 Tecnoteca è nata nel 2000 con sede a Tavagnacco ha scelto da subito di lavorare

Dettagli

A vele spiegate verso il futuro

A vele spiegate verso il futuro A vele spiegate verso il futuro Passione e Innovazione per il proprio lavoro La crescita di Atlantica, in oltre 25 anni di attività, è sempre stata guidata da due elementi: la passione per il proprio lavoro

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

Specialista ITIL. Certificate of Advanced Studies. www.supsi.ch/fc

Specialista ITIL. Certificate of Advanced Studies. www.supsi.ch/fc Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Dipartimento tecnologie innovative Istituto sistemi informativi e networking Specialista ITIL Certificate of Advanced Studies www.supsi.ch/fc

Dettagli

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte Mariano Ammirabile Cloud Computing Sales Leader - aprile 2011 2011 IBM Corporation Evoluzione dei modelli di computing negli anni Cloud Client-Server

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

Il Data Quality, un problema di Business!

Il Data Quality, un problema di Business! Knowledge Intelligence: metodologia, modelli gestionali e strumenti tecnologici per la governance e lo sviluppo del business Il Data Quality, un problema di Business! Pietro Berrettoni, IT Manager Acraf

Dettagli