IL PROGETTO ROMA 2024

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IL PROGETTO ROMA 2024"

Transcript

1

2 INDIVIDUAZIONE DEI POSSIBILI SITI DA DESTINARE AD IMPIANTI DI ALLENAMENTO ALL INTERNO DI STRUTTURE ESISTENTI. INDIVIDUAZIONE DELLE ZONE DI CARENZA PER REALIZZARE NUOVI IMPIANTI A SERVIZIO DELLO SPORT DI BASE IL PROGETTO ROMA 2024 PARTICOLARE ATTENZIONE ALLA RILEVAZIONE DEGLI IMPIANTI SCOLASTICI AL FINE DI INDIVIDUARE POSSIBILI INVESTIMENTI PER IL MIGLIORAMENTO ED IL POTENZIAMENTO DELLE STRUTTURE DA DEDICARE AGLI IMPIANTI DI ALLENAMENTO LASCITO DELLA CANDIDATURA OLIMPICA ALLA CITTÀ DI UN PATRIMONIO INFORMATIVO UTILE ALLO SVILUPPO DELL IMPIANTISTICA LOCALE - LEGACY

3 UN PATRIMONIO INFORMATIVO ON - LINE FORNITO IN USO GRATUITO AL COMUNE DI ROMA

4 UN PATRIMONIO DOCUMENTALE

5 UN PATRIMONIO DOCUMENTALE

6 UNA NUOVA WEB-APP PER TUTTI GLI UTENTI CON TUTTI GLI IMPIANTI FUNZIONANTI

7 I PRIMI NUMERI DEL CENSIMENTO 4 MESI DI RILEVAZIONE IMPIANTI CENSITI DI CUI OLTRE IMPIANTI PUBBLICI (istituti scolastici inclusi)

8 I PRIMI NUMERI DEL CENSIMENTO SPAZI DI ATTIVITÀ OLTRE FOTO SULLO STATO IMPIANTI 25 CONTRATTI DI LAVORO PER GIOVANI LAUREATI

9 GLI IMPIANTI SPORTIVI TOTALE IMPIANTI SPORTIVI CENSITI: TOTALE SPAZI DI ATTIVITÀ CENSITI : 6.336

10 CONFRONTO CON I CAPOLUOGHI REGIONALI DEL CENSIMENTO 2016 TOTALE SPAZI FISICI X ABITANTI Firenze 2,36 Roma 2,21 Trieste 2,74 Campobasso 1,50 3,00 2,50 2,00 1,50 1,00 TOTALE SPAZI FISICI X ABITANTI 2,74 2,36 2,21 1,66 1,50 Catanzaro 1,66 0,50 0,00 ROMA FIRENZE TRIESTE CAMPOBASSO CATANZARO Da questa analisi si evidenzia che l offerta di spazi sportivi reale è in linea con quella degli altri capoluoghi sebbene inferiore a quella di Trieste e Firenze. Questo dato si motiva con la presenza nel comune di Roma di un maggior numero di impianti polifunzionali e di dimensioni maggiori con un numero più elevato di spazi fisici rispetto ad esempio a Campobasso e Catanzaro dove sono prevalenti gli impianti monovalenti con un solo spazio.

11 PROPRIETÀ DEGLI IMPIANTI PROPRIETÀ N. IMPIANTI TIPOLOGIA PROPRIETÀ PUBBLICA ,66% PRIVATA TOTALE ,34% PROPRIETA' PUBBLICA PROPRIETA' PRIVATA 11% PROPRIETÀ PUBBLICA : TIPOLOGIE PROPRIETÀ PRIVATA - TIPOLOGIE 9% 18% Amministrazione Comunale Citta' metropolitana 24% Privata (di singoli o associati) Altri soggetti pubblici Enti morali e istituzioni religiose 71% 67% Altri soggetti privati

12 CONFRONTO CON I CAPOLUOGHI REGIONALI DEL CENSIMENTO 2016 RAPPORTO PROPRIETÀ PUBBLICA PRIVATA 32% FIRENZE 43% CATANZARO 68% ROMA 49,7% 57% 38% CAMPOBASSO 50,3% 34% TRIESTE 62% PROPRIETÀ PUBBLICA PROPRIETÀ PRIVATA 66% Contrariamente a quanto rilevato negli altri capoluoghi di regione, nel comune di Roma si evidenzia che l offerta sportiva è fornita in maggioranza dalle strutture private rispetto a quelle pubbliche.

13 DETTAGLIO PROPRIETÀ PUBBLICA Amministrazione Comunale: Scuole 514 Citta' metropolitana 203 Amministrazione Comunale: Dipartimento Sport 112 Amministrazione Comunale / Azienda Comunale 84 Amministrazione Comunale: Circoscrizione 50 Amministrazione regionale 46 Amministrazione statale 24 Amministrazione Comunale: Punti Verde Qualità 23 Militare o Corpi dello Stato 19 Università pubblica 9 Altro (categorie non indicate nella tabella) 8 CONI - Coni Servizi 8 CRAL o circolo aziendale di ente pubblico 3

14 DETTAGLIO PROPRIETÀ COMUNALE Amministrazione Comunale: Scuole 514 Amministrazione Comunale: Dipartimento Sport 112 Amministrazione Comunale: Municipi 50 Amministrazione Comunale / Azienda Comunale* 84 Amministrazione Comunale: Punti Verde Qualità 23 TOTALE 783 DIREZIONE SPORT E MUNICIPI 162 TOTALE VARI UFFICI COMUNALI ESCLUSE SCUOLE 269 L analisi evidenzia che la competenza degli impianti di proprietà del Comune di Roma è suddivisa fra diversi attori : Dipartimento ( ora Direzione Sport ), Municipi, Ufficio Punti Verde Qualità ed altri *Sono genericamente assegnati alla categoria Azienda Comunale tutti gli impianti di proprietà comunale ma non riconducibili agli altri uffici di cui sopra, ad esempio bocciofile, playground, piste ciclabili

15 CONFRONTO CON I CAPOLUOGHI REGIONALI DEL CENSIMENTO 2016 TOTALE SPAZI FISICI COMUNALI X ABITANTI Firenze 0,84 Roma 0,32 Trieste 0,85 Campobasso 0,57 Catanzaro 0,47 TOTALE SPAZI FISICI COMUNALI X ABITANTI 0,90 0,84 0,85 0,80 0,70 0,60 0,57 0,50 0,47 0,40 0,32 0,30 0,20 0,10 0,00 ROMA FIRENZE TRIESTE CAMPOBASSO CATANZARO Da questa analisi si evidenzia che l offerta di spazi sportivi comunali è comunque molto inferiore a quella degli altri capoluoghi.

16 DISTRIBUZIONE IMPIANTI SPORTIVI PER MUNICIPIO X 1000 ABITANTI 1,60 1,40 1,20 1,00 0,80 0,60 0,40 0,97 0,95 0,95 0,86 0,83 0,82 0,80 0,79 0,77 0,76 0,73 0,68 0,67 0,63 0,59 0,20 0,00 XV IX VIII IV V II XII XIII XIV III VIII I X XI VI MEDIA CITTA DI ROMA

17 ACCESSIBILITÀ L accessibilità degli impianti è stata analizzata a livello di spazio fisico di attività suddivisa in due categorie : l accessibilità degli spettatori ( percorsi, servizi igienici, accesso, tribune ) l accessibilità per gli atleti ( spogliatoi, accessi al terreno di gioco..) Su un totale di spazi fisici, sono stati rilevati spazi con terreno di gioco e spogliatoi fisicamente accessibili ad atleti disabili, di questi però solo 550 sono dotati di servizi per disabili. Su un totale di 772 spazi dotati di tribune 216 sono risultati essere fisicamente accessibili al pubblico disabile, di questi però solo 101 sono dotati di servizi igienici accessibili. ATLETI Con servizi igienici Con spogliatoi fisicamente accessibili Non accessibili 8,7 % 39,6 % 60,4 % PUBBLICO Con servizi igienici Con tribune fisicamente accessibili Non accessibili 13,1 % 28,0 % 72,0 %

18 ANALISI CON STRUMENTI DI GEOMARKETING Grazie al censimento effettuato, con gli strumenti di Geomarketing sviluppati dal CONI è possibile calcolare con precisione le aree di eventuale carenza di specifici impianti ed anche il bacino di utenza potenziale in grado di sostenere un impianto all interno di isocrone definite. Nel caso in esame la popolazione del comune di Roma ricompresa nell isocrona a 15 minuti in auto dall Università di Tor Vergata.

19 ESEMPIO DI CONFIGURAZIONE COMPETIZIONE REGIONALE NAZIONALE CON SEGNATURE CAMPO DI GIOCO: PALLAVOLO / PALLACANESTRO / PALLAMANO Tribuna retrattile n 232 posti + n 2 posti disabili Tribuna retrattile n 240 posti Wc pubblico Ingresso pubblico Reception Segnatura campo pallavolo CAMPO DI GIOCO Segnatura campo basket Primo soccorso Segnatura campo pallamano / calcio a 5 MAGAZZINO Ingresso carrabile Ingresso atleti LOCALE TECNICO Spogliatoio atleti 1 Spogliatoio atleti 2 Spogliatoio arbitri femminile /maschile Spogliatoio atleti 3 Spogliatoio atleti 4 Spogliatoio atleti 5 Spogliatoio atleti 6

20 CONFIGURAZIONE CON 3 CAMPI DI ALLENAMENTO: PALLAVOLO / BASKET Tribuna impacchettata Tribuna impacchettata Segnatura campo pallavolo Segnatura campo basket

21 SEZIONE TIPO IMPIANTO ALTEZZA MINIMA 12 METRI PANNELLI FOTOVOLTAICI Tabellone segnapunti Tribuna retrattile Spogliatoio atleti

22 IPOTESI DI LOCALIZZAZIONE IMPIANTO VISTA DALL ALTO SU VIA PIZZO DI CALABRIA

INTRODUZIONE 4 mesi di rilevazione, oltre 2.200 impianti censiti. Progetto Nazionale

INTRODUZIONE 4 mesi di rilevazione, oltre 2.200 impianti censiti. Progetto Nazionale INTRODUZIONE 4 mesi di rilevazione, oltre 2.200 impianti censiti. Questi alcuni dei principali numeri del lavoro presentato in questo documento, frutto dell attività di rilevazione che ha interessato la

Dettagli

SPORT E PERIFERIE AREE SPORT per i parchi di Roma. Roma, 20 luglio 2016

SPORT E PERIFERIE AREE SPORT per i parchi di Roma. Roma, 20 luglio 2016 AREE SPORT per i parchi di Roma Roma, 20 luglio 2016 La Legge 22/01/2016 n 9 Art. 15 D.L. 25/11/2015 Misure urgenti per favorire la realizzazione di impianti sportivi nelle periferie urbane Ai fini del

Dettagli

RISULTATI REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA

RISULTATI REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA RISULTATI REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA DATI GENERALI: DOVE SONO GLI IMPIANTI N. COMUNI 216 N. ABITANTI* 1.227.122 N. IMPIANTI 2092 1,70 IMPIANTI * 1000 ABITANTI N. IMPIANTI DICUI FUNZIONANTI 1983 1,62

Dettagli

Censimento Nazionale Impianti Sportivi. Istruzioni per la rilevazione

Censimento Nazionale Impianti Sportivi. Istruzioni per la rilevazione Censimento Nazionale Impianti Sportivi Istruzioni per la rilevazione Metodologia: impianti rilevati Tutte le strutture sportive PUBBLICHE E PRIVATE: SCUOLE ORATORI STRUTTURE SPORTIVE STRUTTURE RICETTIVE

Dettagli

TESTATA 1/12 MODULO RACCOLTA DATI PER L'OMOLOGAZIONE DEI CAMPI. Impianto polivalente Utilizzo non sportivo CODICE: COMUNE UBICAZIONE: TIPO IMPIANTO:

TESTATA 1/12 MODULO RACCOLTA DATI PER L'OMOLOGAZIONE DEI CAMPI. Impianto polivalente Utilizzo non sportivo CODICE: COMUNE UBICAZIONE: TIPO IMPIANTO: CODICE: COMUNE UBICAZIONE: TIPO IMPIANTO: PROPRIETA': Palazzetto dello Sport Palazzetto con tribune retrattili Palasport con area di gioco divisibile in più campi di gara Struttura geodetica Palestra Palestra

Dettagli

Manuale d uso. per la compilazione della scheda di rilevazione delle strutture sportive

Manuale d uso. per la compilazione della scheda di rilevazione delle strutture sportive Manuale d uso per la compilazione della scheda di rilevazione delle strutture sportive 4. CASO D USO DI MODIFICA IMPIANTO E SPAZI DI ATTIVITÀ 4.1. Modifica dati dell impianto sportivo 4. CASO D USO DI

Dettagli

VDG SERVIZI AMMINISTRATIVI E LEGALI, GIOVENTÙ, DECENTRAMENTO, COMMERCIO E SUOLO PUBBLICO CIRCOSCRIZIONE

VDG SERVIZI AMMINISTRATIVI E LEGALI, GIOVENTÙ, DECENTRAMENTO, COMMERCIO E SUOLO PUBBLICO CIRCOSCRIZIONE VDG SERVIZI AMMINISTRATIVI E LEGALI, GIOVENTÙ, DECENTRAMENTO, COMMERCIO E SUOLO PUBBLICO CIRCOSCRIZIONE Scheda raccolta dati impianti sportivi n 02/09 SEZIONE A) ANAGRAFICA IMPIANTO Denominazione impianto

Dettagli

PALAZZETTO POLIFUNZIONALE VIGEVANO

PALAZZETTO POLIFUNZIONALE VIGEVANO PALAZZETTO POLIFUNZIONALE VIGEVANO Tipologia Il Palazzetto a forma di ferro di cavallo allungato è polifunzionale concepito in modo da potersi porre quale riferimento per un insieme di attività parallele

Dettagli

Lo sviluppo del Welness secondo lo studio per lo sviluppo e il riequilibrio dell impiantistica sportiva per Roma Capitale. Rimini 28 0ttobre 2012

Lo sviluppo del Welness secondo lo studio per lo sviluppo e il riequilibrio dell impiantistica sportiva per Roma Capitale. Rimini 28 0ttobre 2012 Lo sviluppo del Welness secondo lo studio per lo sviluppo e il riequilibrio dell impiantistica sportiva per Roma Capitale Rimini 28 0ttobre 2012 La ricerca di sfondo Lo Studio per lo sviluppo e il riequilibrio

Dettagli

Conferenza Stampa. 11 ottobre 2016

Conferenza Stampa. 11 ottobre 2016 Conferenza Stampa 11 ottobre 2016 Gli Eventi Sportivi organizzati al Foro Italico Negli ultimi 56 anni (a partire dall Olimpiade di Roma 1960) sono stati ospitati all interno del Parco del Foro Italico

Dettagli

MONTEBONELLO. Funzione prevalente

MONTEBONELLO. Funzione prevalente MONTEBONELLO Funzione prevalente residenziale (a) Superficie territoriale 22,95 [ha] (b) Abitanti censimento 2001 1.578 (c) Addetti - censimento 2001 207 (d) Densità territoriale abitativa 69 [ab/ha] (e)

Dettagli

Tariffe palestre, campi calcio, pista di atletica e piste polivalenti stagione sportiva 2011/2012

Tariffe palestre, campi calcio, pista di atletica e piste polivalenti stagione sportiva 2011/2012 Tariffe palestre, campi calcio, pista di atletica e piste polivalenti stagione sportiva 2011/2012 Suddivisione palestre per tipologia Gruppo A - Palestra Longarone (2/3) - Palestra S. Francesco Gruppo

Dettagli

Cerimonia per l inizio lavori Club House Rugby Invernici. 27 settembre 2016

Cerimonia per l inizio lavori Club House Rugby Invernici. 27 settembre 2016 Cerimonia per l inizio lavori Club House Rugby Invernici 27 settembre 2016 1 Stato di fatto Cerimonia inizio lavori Club House Rugby Invernici Lo Stadio Aldo Invernici è il principale impianto sportivo

Dettagli

Tariffe palestre, campi calcio, pista di atletica e piste polivalenti

Tariffe palestre, campi calcio, pista di atletica e piste polivalenti Tariffe palestre, campi calcio, pista di atletica e piste polivalenti Suddivisione palestre per tipologia Gruppo A - Palestra Longarone (2/3) - Palestra S. Francesco Gruppo B - Palestra scuola media Arceto

Dettagli

III Edizione Roma, maggio 2012

III Edizione Roma, maggio 2012 III Edizione Roma, 12 19 maggio 2012 Il Circolo Canottieri Roma, in concomitanza con gli Internazionali d Italia che si svolgeranno al Foro Italico dal 12 al 19 maggio 2012, organizzerà la terza edizione

Dettagli

PROGETTO Censimento e monitoraggio degli impianti sportivi sul territorio

PROGETTO Censimento e monitoraggio degli impianti sportivi sul territorio PROGETTO Censimento e monitoraggio degli impianti sportivi sul territorio Obiettivi 1. Estendere il modello di censimento e le procedure di analisi e classificazione nazionali degli impianti sportivi per

Dettagli

3. POPOLAZIONE. Fonte: Ufficio di Statistica Comune di Reggio Calabria

3. POPOLAZIONE. Fonte: Ufficio di Statistica Comune di Reggio Calabria Fonte: Ufficio di Statistica Comune di Reggio Calabria 84 Fonte: Ufficio di Statistica Comune di Reggio Calabria 85 Fonte: Ufficio di Statistica Comune di Reggio Calabria 86 Fonte: Ufficio di Statistica

Dettagli

Esercitazione sulla stima della domanda potenziale in un progetto di investimento

Esercitazione sulla stima della domanda potenziale in un progetto di investimento Anno Accademico 2013-2014 Master in Ingegneria Gestionale per la Pubblica Sicurezza Modulo: Managerialita e gestione delle risorse tecnologiche e umane Argomento: Pianificazione e appalti Esercitazione

Dettagli

EX MAGAZZINI DEL SALE DISAMPIERDARENA

EX MAGAZZINI DEL SALE DISAMPIERDARENA PROGRAMMA DI VALORIZZAZIONE EX MAGAZZINI DEL SALE DISAMPIERDARENA Attività relative al Programma di valorizzazione ex art. 5, comma 5 del D.Lgs.85/2010 Aprile 2016 Direzione Patrimonio, Demanio, Impiantistica

Dettagli

PROGETTO DI INCLUSIONE NELL'ATTIVITA MOTORIA: IL MINIBASKET E IL BASKET IN CARROZZINA NELLE SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA

PROGETTO DI INCLUSIONE NELL'ATTIVITA MOTORIA: IL MINIBASKET E IL BASKET IN CARROZZINA NELLE SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA ASD POLISPORTIVA I BRADIPI CIRCOLO DOZZA Via San Felice 11/D 40122 Bologna Tel. 051 231003 Fax. 051 222165 PROGETTO DI INCLUSIONE NELL'ATTIVITA MOTORIA: IL MINIBASKET E IL BASKET IN CARROZZINA NELLE SCUOLA

Dettagli

Ufficio Politiche Abitative e Lavori Pubblici

Ufficio Politiche Abitative e Lavori Pubblici Ufficio Politiche Abitative e Lavori Pubblici OBIETTIVO ANNUALE 2011 analisi critica dell anagrafe dell edilizia scolastica e quadro sintetico dello stato di fatto dell utilizzo del patrimonio scolastico

Dettagli

Comune di San Giorgio su Legnano Progetto Definitivo - Campo coperto per il basket

Comune di San Giorgio su Legnano Progetto Definitivo - Campo coperto per il basket Premessa Scopo del presente progetto è la costruzione di una struttura sportiva coperta prevalentemente dedicata alle attività di basket nel comune di San Giorgio su Legnano. Il progetto si inserisce all

Dettagli

SPORT IMPIANTI SPORTIVI

SPORT IMPIANTI SPORTIVI SPORT IMPIANTI SPORTIVI CENTRO POLISPORTIVO VIA SANTENA - Rifacimento campo da calcetto, realizzazione tensostruttura per attività sportive e ricreative al coperto e partecipazione alle spese di gestione

Dettagli

Conclusione dei lavori. Bocciodromo Castelli. 24 settembre 2016

Conclusione dei lavori. Bocciodromo Castelli. 24 settembre 2016 Conclusione dei lavori Bocciodromo Castelli 24 settembre 2016 DESCRIZIONE DELL'OPERA Dal 2014 a oggi gli investimenti realizzati per il completo rifacimento dell impianto di riscaldamento del Bocciodromo

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per lo Studente Ufficio V

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per lo Studente Ufficio V Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per lo Studente Ufficio V INTERVENTI PER LA VALORIZZAZIONE E IL POTENZIAMENTO DELL'EDUCAZIONE

Dettagli

edilizia scolastica Consistenza, distribuzione e qualità in Liguria

edilizia scolastica Consistenza, distribuzione e qualità in Liguria edilizia scolastica Consistenza, distribuzione e qualità in Liguria dicembre 2014 premessa i dati relativi alla popolazione sono rilevati dal sito della Regione Liguria e risultano aggiornati al 1 gennaio

Dettagli

interventi di rinaturalizzazione degli argini. Riduzione inquinamento acustico e elettromagnetico (fino ad un massimo di punti 9).

interventi di rinaturalizzazione degli argini. Riduzione inquinamento acustico e elettromagnetico (fino ad un massimo di punti 9). DECRETO 16 gennaio 2003 Sostituzione dell'allegato tecnico del decreto 30 luglio 2002 "Migliore progetto per una citta' sostenibile delle bambine e dei bambini 2002" e "Iniziativa piu' significativa per

Dettagli

Indagine Nazionale Sosta e Parcheggi Edizione 2003

Indagine Nazionale Sosta e Parcheggi Edizione 2003 CONFERENZA STAMPA Presentazione Indagine Nazionale Sosta e Parcheggi Edizione 2003 Roma 24 Settembre 2003 Sintesi della Indagine Nazionale Sosta e Parcheggi Edizione 2003 Ing. Andrea Roli Coordinatore

Dettagli

PROGETTO DEFINITIVO RELAZIONE GENERALE

PROGETTO DEFINITIVO RELAZIONE GENERALE Progetto di adattamento educazione Via Corazzini 6 - Quartiere Maristella psicomotoria e sportiva tel. 0372-452166 - 26100 CREMONA www.sported.it ASD SPORTED MARIS OGGETTO: INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE

Dettagli

TOTALE SPAZI SPORTIVI SUL TERRITORIO SI INTENDONO SPAZI PUBBICI O AD USO PUBBLICO

TOTALE SPAZI SPORTIVI SUL TERRITORIO SI INTENDONO SPAZI PUBBICI O AD USO PUBBLICO TOTALE SPAZI SPORTIVI SUL TERRITORIO SI INTENDONO SPAZI PUBBICI O AD USO PUBBLICO Emilia Romagna 9.692 media x provincia 1.077 Provincia di Bologna 1.669 media x comune 28 Imola 125 Casalecchio di Reno

Dettagli

INDICE PARTE PRIMA PRINCIPI, FUNZIONI, SOGGETTI. pag. Prefazione alla Sesta edizione. Prefazioni alle precedenti edizioni. Principali abbreviazioni

INDICE PARTE PRIMA PRINCIPI, FUNZIONI, SOGGETTI. pag. Prefazione alla Sesta edizione. Prefazioni alle precedenti edizioni. Principali abbreviazioni INDICE Prefazione alla Sesta edizione Prefazioni alle precedenti edizioni Principali abbreviazioni XIII XV XXV PARTE PRIMA PRINCIPI, FUNZIONI, SOGGETTI CAPITOLO I NOZIONI GENERALI 1. Cosa si intende per

Dettagli

FEDERAZIONE CICLISTICA ITALIANA VERBALE DI VISITA E CERTIFICATO DI OMOLOGAZIONE

FEDERAZIONE CICLISTICA ITALIANA VERBALE DI VISITA E CERTIFICATO DI OMOLOGAZIONE FEDERAZIONE CICLISTICA ITALIANA Commissione Impianti Sportivi VERBALE DI VISITA E CERTIFICATO DI OMOLOGAZIONE IMPIANTO. AREA RISERVATA ALL UFFICIO IMPIANTI FCI Tipologia impianto:.. N del verbale.. Collaudatore

Dettagli

COMUNE DI ROMA Sindaco On Walter Veltroni. ASSESSORATO ALLE POLITICHE ECONOMICHE, FINANZIARIE E DI BILANCIO Assessore On Marco Causi

COMUNE DI ROMA Sindaco On Walter Veltroni. ASSESSORATO ALLE POLITICHE ECONOMICHE, FINANZIARIE E DI BILANCIO Assessore On Marco Causi COMUNE DI ROMA Sindaco On Walter Veltroni ASSESSORATO ALLE POLITICHE ECONOMICHE, FINANZIARIE E DI BILANCIO Assessore On Marco Causi DIPARTIMENTO XV POLITICHE ECONOMICHE E COORDINAMENTO DEL GRUPPO COMUNE

Dettagli

COMUNE DI FORNOVO SAN GIOVANNI

COMUNE DI FORNOVO SAN GIOVANNI ATTREZZATURE RELIGIOSE NUMERO DI RIFERIMENTO 1 SERVIZIO BASILICA DI SAN GIOVANNI BATTISTA VIA/PIAZZA PIAZZA S. GIOVANNI PROPRIETA DELLA STRUTTURA Ente pubblico Privato Ente - Istituzione religiosa X Ente

Dettagli

Lo sport a Ravenna. dossier di candidatura città europea de!o sport lunedì 22 settembre 14

Lo sport a Ravenna. dossier di candidatura città europea de!o sport lunedì 22 settembre 14 Lo sport a Ravenna dossier di candidatura città europea de!o sport 2016 Perchè ci siamo candidati? perchè vogliamo valorizzare le attività svolte da tante realtà sportive presenti nel nostro territorio

Dettagli

TARIFFE ALLEGATO 1 ATLETICA LEGGERA ESCLUSO CIVICA ARENA G. BRERA 40,00 25, ,00 10, ATLETICA LEGGERA PER TESSERATI FIDAL 45,

TARIFFE ALLEGATO 1 ATLETICA LEGGERA ESCLUSO CIVICA ARENA G. BRERA 40,00 25, ,00 10, ATLETICA LEGGERA PER TESSERATI FIDAL 45, ALLEGATO 1 ATLETICA LEGGERA ESCLUSO CIVICA ARENA G. BRERA Tariffa verde Tariffa gialla Tariffa azzurra Tariffa ingresso (senza limite orario) 4,00 2,50 --- Carnet 11 ingressi della durata di un anno dalla

Dettagli

via Verdi, , Dalmine (BG) Tel

via Verdi, , Dalmine (BG) Tel CUS (CENTRO UNIVERSITARIO SPORTIVO) BERGAMO è il centro sportivo dell Università degli Studi di Bergamo e promuove l attività sportiva innanzitutto nei confronti degli studenti e del personale docente

Dettagli

L IMPIANTISTICA SPORTIVA CONI Veneto - Consiglio Regionale. 31 ottobre 2015 Padova Architetto Gabriele Bassi

L IMPIANTISTICA SPORTIVA CONI Veneto - Consiglio Regionale. 31 ottobre 2015 Padova Architetto Gabriele Bassi L IMPIANTISTICA SPORTIVA CONI Veneto - Consiglio Regionale 31 ottobre 2015 Padova Architetto Gabriele Bassi Pareri sugli Interventi relativi all Impiantistica Sportiva - demandati al CONI dal R.D.L. n.

Dettagli

Comune di San miniato Piano di Indirizzo e Regolazione Orari Allegato 2 CONSULTAZIONE INTERATTIVA SERVIZI.

Comune di San miniato Piano di Indirizzo e Regolazione Orari Allegato 2 CONSULTAZIONE INTERATTIVA SERVIZI. Comune di San miniato Piano di Indirizzo e Regolazione Orari Allegato 2 CONSULTAZIONE INTERATTIVA SERVIZI www.lqt.it/sanminiato 30 Comune di San Miniato - Piano di Indirizzo e Regolazione Orari CONSULTAZIONE

Dettagli

2

2 1 2 3 4 5 6 Sommario CAPITOLO I... 9 Disposizioni Campionati Regionali Senior... 9 INCENTIVAZIONE CAMPIONATO SERIE C GOLD... 11 Limiti Iscrizione a Referto... 12 Sanzione per mancato rispetto degli obblighi

Dettagli

Analisi dei distacchi nelle gare internazionali Junior dal 2005 al 2008

Analisi dei distacchi nelle gare internazionali Junior dal 2005 al 2008 Analisi dei distacchi nelle gare internazionali Junior dal 2005 al 2008 Lo scopo della ricerca è quello di individuare i tempi ed i distacchi di alcune gare juniores in K1, K2 e K4, sia maschile che femminile,

Dettagli

I frequentatori dei parchi di Mestre Indagine 2004

I frequentatori dei parchi di Mestre Indagine 2004 I frequentatori dei parchi di Mestre Indagine 2004 I frequentatori dei parchi di Mestre Indagine 2004 Obiettivi: 1) Conoscere la tipologia dell utenza e ascoltarne le istanze 2) sensibilizzarla sulle norme

Dettagli

Scuola Regionale dello Sport Piano di formazione

Scuola Regionale dello Sport Piano di formazione Aree di intervento: Scuola Regionale dello Sport Piano di formazione Formazione per Tecnici Sportivi Formazione per Manager Sportivi Formazione per Impiantistica Sportiva Seminari di specializzazione Formazione

Dettagli

Attrezzature di svago per lo sport e il tempo libero Pag. 21. Attrezzature tecnologiche e cimitero Pag. 48

Attrezzature di svago per lo sport e il tempo libero Pag. 21. Attrezzature tecnologiche e cimitero Pag. 48 1 Attrezzature scolastiche Pag. 3 Attrezzature generali Pag. 9 Attrezzature di svago per lo sport e il tempo libero Pag. 21 Attrezzature religiose Pag. 26 Verde e spazi pubblici Pag. 35 Attrezzature tecnologiche

Dettagli

Capitolo 5. Strutture formative. 5.1 Istituti Numero di unità scolastiche per tipologia di istituti medi superiori

Capitolo 5. Strutture formative. 5.1 Istituti Numero di unità scolastiche per tipologia di istituti medi superiori Capitolo 5 Strutture formative Variabili e indicatori utilizzati: Numero di unità scolastiche degli istituti medi superiori Numero di istituti per 10.000 giovani in età scolare Numero di iscritti agli

Dettagli

L ambiente scolastico e il suo ruolo nella promozione di una sana alimentazione e dell attività fisica

L ambiente scolastico e il suo ruolo nella promozione di una sana alimentazione e dell attività fisica L ambiente scolastico e il suo ruolo nella promozione di una sana alimentazione e dell attività fisica E dimostrato che la scuola può giocare un ruolo fondamentale nel migliorare lo stato ponderale dei

Dettagli

Rapporto Urbes 2015 Il Benessere equo e sostenibile nelle città Adolfo Morrone, Marco Ricci, Miria Savioli

Rapporto Urbes 2015 Il Benessere equo e sostenibile nelle città Adolfo Morrone, Marco Ricci, Miria Savioli Rapporto Urbes 2015 Il Benessere equo e sostenibile nelle città Adolfo Morrone, Marco Ricci, Miria Savioli www.misuredelbenessere.it Forum PA 2015 Seminario su «La misurazione del benessere e della smartness:

Dettagli

Valutazione Ambientale Strategica del PUC di Sanremo - Questionario B - VITA IN CITTA'

Valutazione Ambientale Strategica del PUC di Sanremo - Questionario B - VITA IN CITTA' Valutazione Ambientale Strategica del PUC di Sanremo - Questionario B - VITA IN CITTA' *Campo obbligatorio QUADRO 1. QUALITÀ' DELLA VITA A SANREMO E PROSPETTIVE DELLA CITTÀ' 1.1. Qual è l aspetto o la

Dettagli

La pratica sportiva in Italia

La pratica sportiva in Italia SALONE D ONORE DEL CONI, FORO ITALICO, ROMA ROMA 23 FEBBRAIO 2017 La pratica sportiva in Italia Giorgio Alleva Presidente Istituto nazionale di Statistica Outline 1 La pratica sportiva in Italia. Le tendenze

Dettagli

INVESTIRE SUL TERRITORIO

INVESTIRE SUL TERRITORIO INVESTIRE SUL TERRITORIO Il territorio della Città Metropolitana laboratorio di sviluppo del Paese Vittorio Biondi Direttore Settore Competitività Territoriale, Ambiente ed Energia di Assolombarda 1. PERCHÉ

Dettagli

QUESTIONARIO PER L OMOLOGAZIONE DEI VELODROMI

QUESTIONARIO PER L OMOLOGAZIONE DEI VELODROMI QUESTIONARIO PER L OMOLOGAZIONE DEI VELODROMI Nome della Federazione affiliata : Indirizzo : FEDERAZIONE CICLISTICA ITALIANA Stadio Olimpico Curva Nord 00194 Roma Nome del Velodromo :... Località : (1)...

Dettagli

2 -

2 - 1 - 2 - - 3 - - 4 5 - - - 6 Sommario CAPITOLO I... 9 Disposizioni Campionati Regionali Senior... 9 INCENTIVAZIONE CAMPIONATO SERIE C GOLD... 11 Limiti Iscrizione a Referto... 12 Sanzione per mancato rispetto

Dettagli

CAMPIONATI DEL MONDO TENNIS SERVICE

CAMPIONATI DEL MONDO TENNIS SERVICE Con il patrocinio di : CAMPIONATI DEL MONDO TENNIS SERVICE TORINO Dal 24 GIUGNO al 02 LUGLIO 2017 www.tennisworldservice.com COMITATO ORGANIZZATORE Area organizzazione e regolamento UGO VEGLIA MARINO BARIDON

Dettagli

ProRoma. Idee per far ripartire questa citta. 4 maggio 2016 Sala del Tempio di Adriano

ProRoma. Idee per far ripartire questa citta. 4 maggio 2016 Sala del Tempio di Adriano ProRoma Idee per far ripartire questa citta 4 maggio 2016 Sala del Tempio di Adriano 1. Le risorse Una nuova gestione del debito Debito di Roma Capitale (DUP marzo 2015) Debito attuale: 1 miliardo e 215

Dettagli

Settembre 2012 Novembre Il ruolo dello SPORT VENETO nel PANORAMA NAZIONALE

Settembre 2012 Novembre Il ruolo dello SPORT VENETO nel PANORAMA NAZIONALE Settembre 2012 Novembre 2014 Il ruolo dello SPORT VENETO nel PANORAMA NAZIONALE 1 Il progetto L obiettivo del progetto Lo Sport Veneto è quello di mettere in evidenza le peculiarità dello sport veneto,

Dettagli

Il Movimento Femminile nella società e nelle scuole.

Il Movimento Femminile nella società e nelle scuole. Comitato Regionale Emilia Romagna CESENATICO 7 GENNAIO 2006 Comitato Regionale Emilia Romagna Il Movimento Femminile nella società e nelle scuole. Come poter modificare oggi l intervento l al femminile

Dettagli

Ricognizione Impiantistica Sportiva. Genesi Metodologia Finalità

Ricognizione Impiantistica Sportiva. Genesi Metodologia Finalità Ricognizione Impiantistica Sportiva Genesi Metodologia Finalità La Regione Piemonte e la programmazione Il settore sport della Direzione Turismo Sport e Parchi della Regione Piemonte, al fine di ottenere

Dettagli

PROCEDURA PER LA CONCESSIONE IN GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO PISTA POLIVALENTE SITUATO IN VIA ETRURIA STATO DI CONSISTENZA

PROCEDURA PER LA CONCESSIONE IN GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO PISTA POLIVALENTE SITUATO IN VIA ETRURIA STATO DI CONSISTENZA Citta` di Follonica SETTORE 4 LAVORI PUBBLICI-DEMANIO MANUTENZIONI PROTEZIONE CIVILE U.O.C. PROGRAMMAZIONE-PROGETTAZIONE ESECUZIONE LAVORI PUBBLICI-DEMANIO Via Roma,88-58022 Follonica (GR) PROCEDURA PER

Dettagli

CORSO DI LAUREA Architettura per il Progetto Sostenibile

CORSO DI LAUREA Architettura per il Progetto Sostenibile CORSO DI LAUREA Architettura per il Progetto Sostenibile Abstract Palestre di edifici scolastici in Torino: analisi dell esistente e riprogettazione illuminotecnica di un caso studio. Relatore Valerio

Dettagli

Bando assegnazione organizzazione Finali Regionali Campionati di Categoria

Bando assegnazione organizzazione Finali Regionali Campionati di Categoria Bando assegnazione organizzazione Finali Regionali Campionati di Categoria 2015-2016 Il Comitato Regionale FIPAV Sicilia indice, per la stagione sportiva 2015/16, il bando per l assegnazione delle finali

Dettagli

La Medicina che vorrei 10 marzo 2016

La Medicina che vorrei 10 marzo 2016 Risultati finali del questionario proposto ai giovani di Medicina La Medicina che vorrei 0 marzo 206 Questionario rivolto ai giovani di Medicina di età compresa tra i 7 e i 25 anni. E stato scritto e curato

Dettagli

Analisi e Governo dell Agricoltura PeriUrbana ( )

Analisi e Governo dell Agricoltura PeriUrbana ( ) AGAPU Analisi e Governo dell Agricoltura PeriUrbana (2011-2013) Sali Guido, Corsi Stefano, Mazzocchi Chiara, Plebani Michael DISAA-DEMM Università degli Studi di Milano Workshop AGAPU Seveso, 14 gennaio

Dettagli

1. RELAZIONE ILLUSTRATIVA...

1. RELAZIONE ILLUSTRATIVA... SOMMARIO 1. RELAZIONE ILLUSTRATIVA... 2 1.1. Premessa...2 1.2. Descrizione dello stato di fatto...2 1.3. Le criticità delle strutture...3 1.4. Documentazione fotografica...4 1.5. Disponibilità delle aree

Dettagli

S. BRIGIDA. Funzione prevalente

S. BRIGIDA. Funzione prevalente S. BRIGIDA Funzione prevalente Residenziale (a) Superficie territoriale 16,65 [ha] (b) Abitanti censimento 2001 880 (c) Addetti - censimento 2001 46 (d) Densità territoriale abitativa 52,4 [ab/ha] (e)

Dettagli

Venezia, città a misura di famiglie. Esito attività in corso

Venezia, città a misura di famiglie. Esito attività in corso Direzione Società Partecipate Servizio Osservatorio Servizi Pubblici Locali Direzione Politiche Educative, della Famiglia e Sportive Servizio Politiche per la Famiglia Venezia, città a misura di famiglie

Dettagli

L Educazione Ambientale nelle scuole del Veneto: il primo monitoraggio regionale. I risultati dell indagine

L Educazione Ambientale nelle scuole del Veneto: il primo monitoraggio regionale. I risultati dell indagine L Educazione Ambientale nelle scuole del Veneto: il primo monitoraggio regionale. I risultati dell indagine A cura di: Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca - Direzione Generale del

Dettagli

ECOSISTEMA URBANO - XVII edizione - DI LEGAMBIENTE

ECOSISTEMA URBANO - XVII edizione - DI LEGAMBIENTE ECOSISTEMA URBANO edizione DI LEGAMBIENTE TABELLE REGIONE LAZIO capoluoghi Posizione XV edizione Posizione edizione Posizione edizione edizioni / 27 32 7 7 62 5 1 1 5 4 4 1 4 punteggio capoluoghi edizioni

Dettagli

COMUNE DI ATRI Teramo

COMUNE DI ATRI Teramo COMUNE DI ATRI Teramo AREA SERVIZI ALLA CITTA ED AL TERRITORIO PUBBLICO INCANTO PROCEDURA APERTA CONCESSIONE DEL SERVIZIO GESTIONE DEL CENTRO TURISTICO INTEGRATO RELAZIONE STATO DEI LUOGHI RELAZIONE TECNICA

Dettagli

Manifestazione di interesse rivolta alle amministrazioni comunali della Regione Molise finalizzata alla individuazione e selezione di borghi

Manifestazione di interesse rivolta alle amministrazioni comunali della Regione Molise finalizzata alla individuazione e selezione di borghi ALLEGATO A UNIONCAMERE MOLISE Fondo di Perequazione 2007-2008 PROGETTO: I Borghi del Molise L ospitalità sostenibile Manifestazione di interesse rivolta alle amministrazioni comunali della Regione Molise

Dettagli

REALIZZAZIONE NUOVO PALAZZETTO DELLO SPORT

REALIZZAZIONE NUOVO PALAZZETTO DELLO SPORT SERVIZIO LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONE INFRASTRUTTURE, STRUTTURE E IMPIANTI PUBBLICI REALIZZAZIONE NUOVO PALAZZETTO DELLO SPORT PROGETTO PRELIMINARE RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA OTTOBRE 2007 PROGETTO

Dettagli

CAMPIONATO PRIMAVERA 2 TIM 2017/2018 REQUISITI CAMPI DI GIOCO

CAMPIONATO PRIMAVERA 2 TIM 2017/2018 REQUISITI CAMPI DI GIOCO CIRCOLARE N. 9 Spett.li Società partecipanti al Campionato Primavera 2 TIM 2017/2018 Loro Sedi e p.c. Spett.le CAN PRO Roma Milano, 10 agosto 2017 CAMPIONATO PRIMAVERA 2 TIM 2017/2018 REQUISITI CAMPI DI

Dettagli

REGIONE SINTESI DEI LAVORI 10 marzo 2014 Prima riunione: incontro plenario per la selezione delle aree interne 7 luglio 2014 Seconda riunione: confronto sulle prime analisi relative alle aree proposte

Dettagli

SCHEDA DI RILIEVO PARCHI E GIARDINI PRIVATI. Scheda n 24 Data rilievo 15/05/2008

SCHEDA DI RILIEVO PARCHI E GIARDINI PRIVATI. Scheda n 24 Data rilievo 15/05/2008 Scheda n 24 Data rilievo 15/05/2008 Via per Gerenzano Parco privato con servizi di interesse pubblico Culturale 2 Sanitario ingresso centro S.Cammillo Attrezzature sportive regolamentati Culturale Sanitaria

Dettagli

Sopra e sotto, due immagini delle fasi di costruzione del complesso

Sopra e sotto, due immagini delle fasi di costruzione del complesso I moderni giochi olimpici sono un grande spettacolo, con due attori principali: lo sport e la tecnologia. Le competizioni, infatti, si devono svolgere con mezzi di misurazione sempre più sofisticati e

Dettagli

Provvisorio: sulla base dei valori già stimati dall'ufficio per il PRG Scimeni A B C. coefficiente di incidenza UFXVM

Provvisorio: sulla base dei valori già stimati dall'ufficio per il PRG Scimeni A B C. coefficiente di incidenza UFXVM ogni mq ) CALCOLO DEL A MQ DI SUPERFICIE EDIFICABILE del valore A1 Centro storico CITTA' 1,00-4 309,87 309,87 0,2 1 61,97 L'indice dato per la zona di centro storico è quello max utilizzabile sulle aree

Dettagli

tel fax Via Gustavo Fara, Milano MI Via Pacinotti, San Nicola la Strada CE

tel fax Via Gustavo Fara, Milano MI Via Pacinotti, San Nicola la Strada CE Caserta Benevento Napoli Avellino Milano Venezia Salerno Torino Genova Bologna Firenze Roma Bari CILENTO OUTLET VILLAGE Potenza ISOCRONA Reggio Calabria CILENTO OUTLET VILLAGE 30 min 500,000 abitanti 60

Dettagli

Palestre e coperture geodetiche

Palestre e coperture geodetiche Palestre e coperture geodetiche Descrizione Tariffa 2016 PALAZZETTI SPORTIVI con tribune, servizi, ecc. Palarossini Salone, PalasCollemarino Salone, Palascherma salone TARIFFA ORARIA PER ALLENAMENTO (IVA

Dettagli

PALESTRA SOTTO AL CIELO 13 LUGLIO 2017 ORE 18 CAMPUS SAN LAZZARO VIA AMENDOLA 2 REGGIO EMILIA

PALESTRA SOTTO AL CIELO 13 LUGLIO 2017 ORE 18 CAMPUS SAN LAZZARO VIA AMENDOLA 2 REGGIO EMILIA PALESTRA SOTTO AL CIELO 13 LUGLIO 2017 ORE 18 CAMPUS SAN LAZZARO VIA AMENDOLA 2 REGGIO EMILIA il campus: tra passato, presente e futuro Progetto palestra sotto il cielo Il progetto Palestra sotto il cielo

Dettagli

Mappa di Roma Capitale per un agricoltura sociale metropolitana

Mappa di Roma Capitale per un agricoltura sociale metropolitana L'agricoltura sociale per la prevenzione e la riduzione del disagio minorile Mappa di Capitale per un agricoltura sociale metropolitana Progetto realizzato con il fondo nazionale infanzia e adolescenza

Dettagli

Il Censimento 2011 a Bologna

Il Censimento 2011 a Bologna Il Censimento 2011 a Bologna Primi risultati provvisori del 15 Censimento generale della popolazione e delle abitazioni Maggio 2012 Capo Dipartimento Programmazione: Gianluigi Bovini Direttore Settore

Dettagli

DENTRO TUTTI...NESSUNO ESCLUSO UN PARCO PER TUTTI, NORMODOTATI E DISABILI, ASSIEME PER CRESCERE E INTERAGIRE

DENTRO TUTTI...NESSUNO ESCLUSO UN PARCO PER TUTTI, NORMODOTATI E DISABILI, ASSIEME PER CRESCERE E INTERAGIRE 14 Descrizione Obiettivi DENTRO TUTTI...NESSUNO ESCLUSO UN PARCO PER TUTTI, NORMODOTATI E DISABILI, ASSIEME PER CRESCERE E INTERAGIRE Il progetto propone di rendere il parco inclusivo, accessibile, usufruibile

Dettagli

VALORI IN RETE. Scuola e Calcio: un alleanza educativa Risultati e Progettualità. Luglio 2017

VALORI IN RETE. Scuola e Calcio: un alleanza educativa Risultati e Progettualità. Luglio 2017 VALORI IN RETE Scuola e Calcio: un alleanza educativa Risultati e Progettualità Luglio 2017 2 Scuola Primaria 9 > 10 anni VALORINRETE a.s.2016/17 Scuola Secondaria 1 grado 11 > 13 anni Scuola Secondaria

Dettagli

Servizio Sport per Tutti, riferisce quanto segue:

Servizio Sport per Tutti, riferisce quanto segue: Servizio Sport per Tutti, riferisce quanto segue: La Regione Puglia, con la L.R. n. 33/2006, Norme per lo sviluppo dello Sport per Tutte e per Tutti, così come modificata dalla L. R. n. 32 del 19 novembre

Dettagli

Allegato A) al decreto n.

Allegato A) al decreto n. Modalità di presentazione le istanze finalizzate alla sottoscrizione di accordi di collaborazione tra Comuni e Regione Lombardia (art. 6, l.r. n. 28/ 2004) PREMESSA La Regione Lombardia con la legge regionale

Dettagli

L ASD GS AMATORI PESCARA BASKET è stata appositamente costituita per la realizzazione del Parco Sportivo Polivalente AMATORI PESCARA.

L ASD GS AMATORI PESCARA BASKET è stata appositamente costituita per la realizzazione del Parco Sportivo Polivalente AMATORI PESCARA. L ASD GS AMATORI PESCARA BASKET è stata appositamente costituita per la realizzazione del Parco Sportivo Polivalente AMATORI PESCARA. La società è composta dagli stessi dirigenti di riferimento delle storiche

Dettagli

Analisi di un allenamento con il sistema GPSports SPI pro

Analisi di un allenamento con il sistema GPSports SPI pro Analisi di un allenamento con il sistema GPSports SPI pro di Rocco Di Michele (Dottore di Ricerca in Discipline delle Attività Motorie e Sportive Preparatore atletico) Introduzione I moderni sistemi GPS,

Dettagli

Aspetti della mobilità a Milano: l uso della bicicletta

Aspetti della mobilità a Milano: l uso della bicicletta Aspetti della mobilità a Milano: l uso della bicicletta I dati qui presentati sono il risultato di elaborazioni su dati ISTAT Censimento della Popolazione 2001 e riguardano i mezzi di trasporto utilizzati

Dettagli

La pressione fiscale locale sulle famiglie bolognesi nel 2009

La pressione fiscale locale sulle famiglie bolognesi nel 2009 La pressione fiscale locale sulle famiglie bolognesi nel 2009 Dati relativi alle tipologie familiari più significative Febbraio 2009 La presente nota è stata elaborata da un gruppo di lavoro del Settore

Dettagli

L archivio dei numeri civici, un'infrastruttura informativa per il Paese

L archivio dei numeri civici, un'infrastruttura informativa per il Paese L archivio dei numeri civici, un'infrastruttura informativa per il Paese Francesco Di Pede Dipartimento dei censimenti generali degli archivi amministrativi e dei registri statistici Obiettivi Un obiettivo

Dettagli

Con Mapecoat Tns System si possono realizzare:

Con Mapecoat Tns System si possono realizzare: Mapecoat TNS System Con Mapecoat Tns System si possono realizzare: Campi da tennis Campi da pallacanestro Campi da pallavolo Campi da calcetto Campi da pallamano Piste di pattinaggio Piste ciclabili Parchi

Dettagli

AREA EDILIZIA SERVIZIO EDILIZIA SCOLASTICA 1. PALESTRA I.I.S. PORRO-ALBERTI Viale Kennedy 30, Pinerolo

AREA EDILIZIA SERVIZIO EDILIZIA SCOLASTICA 1. PALESTRA I.I.S. PORRO-ALBERTI Viale Kennedy 30, Pinerolo HC3_Testalin_DOC.rev00.doc AREA EDILIZIA SERVIZIO EDILIZIA SCOLASTICA 1 PALESTRA I.I.S. PORRO-ALBERTI Viale Kennedy 30, Pinerolo Interventi di adeguamento funzionale e messa a norma finalizzati allo sviluppo

Dettagli

LA POPOLAZIONE. Tabella 1. Struttura della popolazione residente nella provincia di Torino per classi di età e sesso, anno 2000

LA POPOLAZIONE. Tabella 1. Struttura della popolazione residente nella provincia di Torino per classi di età e sesso, anno 2000 LA POPOLAZIONE La struttura demografica di una popolazione rappresenta un importante determinante dello stato di salute atteso di una popolazione. Molte patologie sono correlate con l età ed hanno una

Dettagli

Informazioni Statistiche N 2/2005

Informazioni Statistiche N 2/2005 Città di Palermo Ufficio Statistica Sistema Statistico Nazionale Censimento 2001: il grado di istruzione Girolamo D Anneo Informazioni Statistiche N 2/2005 AGOSTO 2005 Ufficio Statistica Sistema Statistico

Dettagli

Scuole secondarie di primo grado. Quartiere Saragozza Zona Malpighi

Scuole secondarie di primo grado. Quartiere Saragozza Zona Malpighi Scuole secondarie di primo grado Quartiere Saragozza Zona Quartiere Saragozza - Zona Scuole secondarie di primo grado Utenza potenziale (andamento 31/12/2002-31/12/2012) 400 Quartiere Saragozza - Zona

Dettagli

Gratuito Ingresso bambini-adolescenti 4-18 anni; ultrasessantacinquenni; universitari 3,20 Ingresso ai diversamente abili con/senza accompagnatore

Gratuito Ingresso bambini-adolescenti 4-18 anni; ultrasessantacinquenni; universitari 3,20 Ingresso ai diversamente abili con/senza accompagnatore COMUNE DI BRESCIA ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE DI G.C. DEL COMUNE DI BRESCIA IN DATA 28.7.2015 N. 395 Allegato A TARIFFE STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI SERVIZIO SPORT PISCINE 01.09.2015

Dettagli

17. Le province della Calabria

17. Le province della Calabria 17. Le province della Calabria Assemblea Annuale Upi 2014 Pag. 127 di 157 17 Le province della Calabria 17.1 Analisi generale della regione Calabria L andamento della popolazione residente in Calabria

Dettagli

P r o g r a m m a d i v a l o r i z z a z i o n e d e l c a l c i o g i o v a n i l e

P r o g r a m m a d i v a l o r i z z a z i o n e d e l c a l c i o g i o v a n i l e CENTRI FEDERALI TERRITORIALI P r o g r a m m a d i v a l o r i z z a z i o n e d e l c a l c i o g i o v a n i l e PREMESSA Partendo dall analisi delle esperienze sviluppate dalle principali Federazioni

Dettagli

Serie bwin

Serie bwin Serie bwin 2010-2011 per U.S. Triestina Calcio S.p.A. Coinvolgimento l importanza del tessuto imprenditoriale locale Unione realtà economiche anche diverse con obiettivi comuni Coesione e spirito di gruppo....per

Dettagli

IL SIGNOR PROCAPITE NELLA GRANDE MANTOVA

IL SIGNOR PROCAPITE NELLA GRANDE MANTOVA IL SIGNOR PROCAPITE NELLA GRANDE MANTOVA La ricerca ha preso in esame i bilanci consuntivi del 0 approvati dai rispettivi Consigli Comunali Abbiamo messo a confronto le principali voci di bilancio La popolazione

Dettagli

RAPPORTO SULLO STATO DEGLI SPAZI VERDI

RAPPORTO SULLO STATO DEGLI SPAZI VERDI RAPPORTO SULLO STATO DEGLI SPAZI VERDI Borgata Centro IL RUOLO DEGLI SPAZI VERDI URBANI I parchi e i giardini sono elementi essenziali per la vivibilità delle città. Il loro incremento e il loro miglioramento

Dettagli