VI CENSIMENTO AGRICOLTURA: PRIMI DATI DEFINITIVI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "VI CENSIMENTO AGRICOLTURA: PRIMI DATI DEFINITIVI"

Transcript

1 VI CENSIMENTO AGRICOLTURA: PRIMI DATI DEFINITIVI Ultimo aggiornamento: 25 settembre 2012 SETTORE SUPPORTO ISTITUZIONALE E COMUNICAZIONE sportello Qualità e Controllo

2 QUADRO GENERALE Nel luglio scorso l Istat ha rilasciato una prima tranche dei dati definitivi relativi al VI Censimento dell Agricoltura effettuato tra ottobre 2010 e febbraio 2011 (data di riferimento: 24 ottobre 2010). In estrema sintesi l Istat, a livello nazionale, ha rilevato che: diminuisce il numero di aziende agricole ma cresce la dimensione media (c.d. fenomeno della ricomposizione fondiaria); diminuisce la forza lavoro ed aumenta la manodopera salariata, con la famiglia che si conferma come il tessuto connettivo della produzione agricola, attorno alla quale ruotano decisioni e strategie imprenditoriali; nel Sud e nel Centro Italia cresce il numero di donne a capo delle aziende (a livello nazionale il 30,7% dei capi-azienda è di sesso femminile); è basso il livello di informatizzazione delle aziende, con solo il 4% che utilizza internet; significativo è il numero di lavoratori stranieri, di cui il 57,7% proviene da Paesi UE, mentre il 42,3% da Paesi extra-ue; il primato della produzione biologica va al Sud, dove si trova il 63% delle aziende impegnato in questo tipo di attività. Nel 2010 risultano avere il proprio centro aziendale nel Comune di Rosignano Marittimo 532 aziende agricole; è utile ricordare che la nozione di azienda agricola utilizzata da Istat per il Censimento non ha un accezione imprenditoriale ma tiene conto del semplice utilizzo agricolo e/o zootecnico del territorio 1. Tenendo conto del numero di aziende il comune di Rosignano M.mo risulta: - al 1 posto provinciale 2, seguito da Castagneto Carducci (n. 524) e Campiglia M.ma (n. 482); - al 24 posto regionale rispetto ai 287 comuni toscani. La diminuzione delle aziende presenti rispetto al passato è in linea con la tendenza nazionale: N. AZIENDE AGRICOLE (aziende con CENTRO AZIENDALE nel territorio comunale) VARIAZIONE % 2010 vs 2000: -33% (ROSIGNANO M.MO) -36% (PR. LI) -40% (TOSCANA) -32% (ITALIA) 0 CENS CENS CENS Fonte: Istat 1 L unità di rilevazione del Censimento è l azienda agricola e zootecnica così definita: unità tecnico-economica, costituita da terreni, anche in appezzamenti non contigui, ed eventualmente da impianti e attrezzature varie, in cui si attua, in via principale o secondaria, l attività agricola e zootecnica ad opera di un conduttore persona fisica, società, ente - che ne sopporta il rischio sia da solo, come conduttore coltivatore o conduttore con salariati e/o compartecipanti, sia in forma associata (definizione Istat) 2 (il 14% delle unità provinciali) 1

3 LE AZIENDE AGRICOLE Queste le caratteristiche principali delle aziende con centro aziendale nel Comune: N.532 AZIENDE 7356 ettari SUPERFICIE AGRICOLA TOTALE 4469 ettari SUPERFICIE AGRICOLA UTILIZZATA (I DATI RELATIVI ALLE SUPERFICI POSSONO RIGUARDARE ANCHE TERRENI SITUATI IN ALTRI COMUNI) SUPERFICIE AGRICOLA TOTALE: totale complessivo dei terreni dell azienda, inclusi boschi, superfici non utilizzate ecc SUPERFICIE AGRICOLA UTILIZZATA: costituisce la superficie effettivamente utilizzata in coltivazioni propriamente agricole (seminativi, orti, vigneti, olivi, pascoli ecc) Dai dati disponibili emerge che : la forma giuridica preponderante è quella INDIVIDUALE (ca il 95% dei casi) la forma di conduzione preponderante è quella A CONDUZIONE DIRETTA (ca il 97% dei casi) il livello di INFORMATIZZAZIONE risulta molto basso (ca il 6% dei casi utilizza strumenti informatici) il 4,6% delle aziende risulta INATTIVO (25 su 532) RAFFRONTI: *PR.LIV: 93% *TOS: 93% *ITA: 96% RAFFRONTI: *PR.LIV: 96% *TOS: 96% *ITA: 95% RAFFRONTI: *PR.LIV: 7% *TOS: 6% *ITA: 4% RAFFRONTI: *PR.LIV: 3,5% *TOS: 2,6% *ITA: 2% POSIZIONE ROS: POSIZIONE ROS: POSIZIONE ROS: POSIZIONE ROS: DIMENSIONE DELLE AZIENDE: SUPERFICIE AGRICOLA UTILIZZATA MENO 2 ETTARI TRA 2 E 4,9 ETTARI TRA 5 E 9,9 ETTARI TRA 10 E 49,9 ETTARI 50 ETTARI E OLTRE n. 241 az. n. 116 az. n. 68 az. n. 89 az. n. 18 az. 45% del tot. 22% del tot. 13% del tot. 17% del tot. 3% del tot. 2

4 Il tipo di utilizzo dei terreni agricoli durante l annata agraria da parte delle aziende aventi centro aziendale nel Comune può essere analizzato da un doppio punto di vista: estensione in ettari delle coltivazioni; % delle aziende che praticano una determinata coltura; Tipologia impiego SEMINATIVO COLTIV.LEGNOSE (OLIVO, VITE, FRUTTETI ) ORTI FAMILIARI PRATI E PASCOLI PIOPPETI BOSCHI SUP. AGRICOLA NON UTILIZZATA ALTRA SUPERFICIE UTILIZZO DEL TERRENO (in ettari) Superficie Totale 3673 ettari 616 ettari 28 ettari 153 ettari 17 ettari 2413 ettari 216 ettari 242 ettari BOSCHI 33% SUP. AGRICOLA NON UTILIZZATA 3% PRATI, PASCOLI E PIOPPETI 2% ORTI FAMILIARI 1% COLTIV.LEGNOSE (OLIVO, VITE, FRUTTETI ) 8% ALTRA SUPERFICIE 3% SEMINATIVO 50% Fonte: Istat (le superfici possono riguardare terreni situati in altri Comuni ma coltivati dalle Aziende con Centro Aziendale a Ros. M.Mo) NUMERO AZIENDE E TIPO DI COLTIVAZIONE OLIVE PER OLIO VITE ALBICOCCO FRUMENTO DURO PESCO ERBA MEDICA MELO SUSINO PERO CILIEGIO (17% del tot.) 92 (17% del tot.) 73 (14% del tot.) 72 (14% del tot.) 57 (11% del tot.) 43 (8% del tot.) 182 (34% del tot.) (20% del tot.) (20% del tot.) 437 (82% del tot.) N. aziende che producono la coltivazione indicata Fonte: Istat (le coltivazioni possono riguardare terreni situati in altri Comuni ma coltivati dalle Aziende con Centro Aziendale a Ros. M.Mo) 3

5 Considerando la superficie agricola utilizzata (SAU) dalle 532 Aziende censite è possibile calcolare la dimensione media aziendale dei terreni effettivamente coltivati da queste. Al pari di quanto accade negli altri livelli territoriali anche a Rosignano M.mo si assiste al c.d. fenomeno della ricomposizione fondiaria, ovvero al fatto che diminuisce il numero delle aziende ma la loro dimensione media aumenta. DIMENSIONE MEDIA AZIENDALE (in ettari) ,4 6,2 6,5 9 7,1 10,4 5,5 7, % tra 2000 e 2010 ROSIGNANO M.MO +38% tra 2000 e 2010 PR. LI TOSCANA ITALIA + 46% tra 2000 e % tra 2000 e 2010 Fonte: elaborazione su dati Istat RAFFRONTI TERRITORIALI N. AZIENDE N. AZIENDE PER 1000 RESIDENTI N. AZIENDE PER KM2 PROVINCIA LIVORNO ,1 REGIONE TOSCANA ,2 ITALIA ,4 Bibbona ,4 Campiglia Marittima ,8 Campo nell'elba ,6 Capoliveri ,7 Capraia Isola ,2 Castagneto Carducci ,7 Cecina ,8 Collesalvetti ,2 Livorno ,6 Marciana ,6 Marciana Marina ,8 Piombino ,6 Porto Azzurro ,8 Portoferraio ,2 Rio Marina ,6 Rio nell'elba 8 6 0,5 ROSIGNANO M.MO ,4 San Vincenzo ,4 Sassetta ,2 Suvereto ,4 4

6 IL BIOLOGICO In Provincia di Livorno sono presenti 117 aziende che applicano il metodo di produzione biologico (certificato) e di queste il 16% hanno il proprio centro aziendale nel Comune di Rosignano M.mo (n. 19 aziende). 2 Comune in Pr. di LI per numero (19) di aziende biologiche 1 Comune in Pr. di LI è Suvereto con 20 aziende biologiche % AZIENDE "BIOLOGICHE" SUL TOTALE 4 3 3,6 3,2 3,3 2, ROSIGNANO M.MO PR. LI TOSCANA ITALIA Fonte: Istat ( considerate le aziende con coltivazioni) Le aziende biologiche con sede a Rosignano M.mo coltivano le seguenti tipologie di prodotti: N. % delle aziende biologiche totali che applica il biologico per coltivare Superficie biologica (in ettari) OLIO 15 79% 47,85 FRUTTIFERI 5 26% 2,2 LEGUMI SECCHI 5 26% 29,38 CEREALI 4 21% 51,16 VITE 4 21% 1,65 ORTIVE 3 16% 2,95 PIANTE DA SEMI OLEOSI 2 10% 21 FORAGGERE 2 10% 28,75 ALTRE COLTIVAZIONI 2 10% 2,1 FORAGGERE 15% PIANTE DA SEMI OLEOSI 11% ORTIVE 2% VITE 1% SUPERFICIE BIOLOGICA CEREALI 27% ALTRE COLTIVAZIONI 1% OLIO 26% FRUTTIFERI 1% LEGUMI SECCHI 16% 5

7 GLI ALLEVAMENTI In Provincia di Livorno sono presenti 384 aziende che hanno degli allevamenti (i cui capi e/o prodotti collegati da destinare alla vendita) e di queste 63 (il 16,4%) hanno il proprio centro aziendale nel Comune di Rosignano M.mo (63 aziende). 1 Comune in Pr. di LI per numero (63) di aziende con allevamenti TIPOLOGIA DEGLI ALLEVAMENTI 2010 N. AZIENDE % DELLE AZIENDE ZOOTECNICHE CHE ALLEVA N. CAPI AL 24/10/10 BOVINI 19 30% 488 EQUINI 20 32% 67 OVINI 7 11% 602 CAPRINI 10 16% 199 SUINI 13 21% 197 AVICOLI 9 14% 311 CONIGLI 6 10% 2359 API 4 6% 1632 L incidenza del settore zootecnico su quello agricolo è più bassa rispetto al dato nazionale e regionale ma più alta della media provinciale: % AZIENDE ZOOTECNICHE SUL TOTALE 15 11,8 10,4 13,6 13, ROSIGNANO M.MO PR. LI TOSCANA ITALIA Rispetto al 2000 è da rilevare una forte diminuzione delle aziende zootecniche: Fonte: elaborazione su dati Istat VARIAZIONE % N. AZIENDE ZOOTECNICHE -62% ROS. M.MO -60% PR. LI -47% TOS -41% ITA Tale trend negativo è generalizzato sul territorio nazionale, a dimostrazione di come il settore zootecnico abbia subito la negativa influenza della forte concorrenza internazionale, delle regolamentazioni di mercato e delle periodiche crisi dovute ad emergenze sanitarie 3 3 Cf. Rapporto Istat 6 Censimento generale dell agricoltura. Risultati definitivi del 12/07/12, pag. 17 6

8 LA FORZA LAVORO Relativamente alla forza lavoro impiegata per le attività agricole e per quelle connesse, il Censimento ha raccolto i dati riguardanti la manodopera aziendale, che può essere così scomposta: MANODOPERA FAMILIARE: composta dal conduttore, dalla famiglia del conduttore e dai suoi parenti, che hanno svolto giornate di lavoro in azienda nell a.a. 2009/10; MANODOPERA EXTRA-FAMILIARE: lavoratori assunti dall azienda in forma continuativa o saltuaria e lavoratori impiegati da aziende appaltatrici di manodopera, durante l a.a. 2009/10; La seguente tabella riepiloga le componenti della forza lavoro impiegata dalle aziende con centro aziendale nel Comune: N. Note su cittadinanza Note su genere Giornate/ persona pro-capite annue MANODOPERA % italiani 43%D, 57%U 1% Ue 51 FAMILIARE Di cui conduttore Di cui coniuge Di cui altri familiari Di cui parenti MANODOPERA EXTRA- FAMILIARE Di cui assunti in forma continuativa Di cui assunti in forma saltuaria / altra forma % italiani 15% extraue 24% Ue 33 76% italiani 18% extraue 6% Ue 81 56% italiani 14% extraue 30% Ue 58% D, 42%U 68 12%D, 82%U % D, 12%U 43 TOTALE MANODOPERA FAMILIARE (CONDUTTORE) (CONIUGE) (PARENTI) (ALTRI FAMILIARI) MANODOPERA EXTRA FAMILIARE (IN FORMA CONTINUATIVA) (IN FORMA SALTUARIA)

9 LA MANODOPERA EXTRA -FAMILIARE Il livello di utilizzazione di manodopera extra-familiare è minimo, a conferma di come la struttura produttiva agricola risulti ancora organizzata attorno al nucleo familiare. manodopera non familiare 10% ROSIGNANO M.MO manodopera familiare 90% manodopera non familiare 24% ITALIA manodopera familiare 76% IL CAPO-AZIENDA I dati relativi al tempo dedicato alle attività agricole dai capi azienda delle unità aventi centro aziendale nel Comune di Rosignano M.mo evidenziano che: N. CAPI AZIENDA: 532 OLTRE 300 GIORNI N. GIORNATE ANNUE DI LAVORO DA 101 A 8% 200 GIORNI DEDICATE ALL ATTIVITA AGRICOLA: 11% GIORNATE DI LAVORO ANNUE PRO-CAPITE 63 DEDICATE ALL ATTIVITA AGRICOLA: PR. LI 103 DA 31 A TOSCANA GIORNI ITALIA 83 29% FINO A 30 GIORNI 52% DETTAGLIO SUL N. DI GIORNI ANNUI DEDICATI ALL'ATTIVITA' AGRICOLA DAI CAPO-AZIENDA IDENTIKIT CAPO- AZIENDA SESSO 57% uomini ETA' 57% > 60 anni STUDIO 66% lic. elementare e media 43% donne 40% tra 35 e 59 27% diploma 3% < 35 anni 7% laurea 8

10 LA MANODOPERA FAMILIARE Le 1059 persone appartenenti alla categoria manodopera familiare (conduttore+ familiari e parenti che lavorano in azienda) hanno le seguenti caratteristiche: GIORNI MEDI DEDICATI 51 giorni SESSO 57% uomini 43% donne ETA' 51% > 60 anni 43% tra 35 e 59 6% < 35 anni CONDIZIONE PROF. 45% pensionato 41% occupato 10% casaling. 4% disoccupato ALTRE CURIOSITA 20 AZIENDE HANNO IMPIANTI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA RINNOVABILE (3,7% del tot.) 247 AZIENDE VENDONO I PROPRI PRODOTTI AZIENDALI (46% del tot.) AZIENDE SVOLGONO ATTIVITA' REMUNERATIVE CONNESSE (9% del tot.) di cui 21 agriturismi GLI INTERVENTI DI MANUTENZIONE DEL PAESAGGIO AGRARIO NEL TRIENNIO di cui 60 su siepi, 55 su filari di alberi e 14 su muretti 9

I PRINCIPALI RISULTATI DEL 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA IN PROVINCIA DI CREMONA ANNO 2010

I PRINCIPALI RISULTATI DEL 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA IN PROVINCIA DI CREMONA ANNO 2010 Ufficio Statistica I PRINCIPALI RISULTATI DEL 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA IN PROVINCIA DI CREMONA ANNO 2010 (Fonte: ISTAT) NUMERO AZIENDE SAU SAT Numero Aziende: 4.376 SAU: 135.531,08 ha SAT:

Dettagli

ALLEGATO 1 ELENCO DELLE VARIBILI PRIMARIE

ALLEGATO 1 ELENCO DELLE VARIBILI PRIMARIE ALLEGATO 1 ELENCO DELLE VARIBILI PRIMARIE Forma giuridica Forma di conduzione Superficie totale in proprietà Superficie totale in affitto Superficie totale in uso gratuito Totale Sat Superficie agricola

Dettagli

Il 6 Censimento Generale dell Agricoltura in Sardegna Caratteristiche strutturali delle aziende agricole regionali

Il 6 Censimento Generale dell Agricoltura in Sardegna Caratteristiche strutturali delle aziende agricole regionali Il 6 Censimento Generale dell Agricoltura in Sardegna Caratteristiche strutturali delle aziende agricole regionali Tabelle di sintesi Indice delle tabelle 3.2 La Sardegna nel quadro di riferimento nazionale

Dettagli

Il 6 Censimento Generale dell Agricoltura in Sardegna Caratteristiche strutturali delle aziende agricole regionali. Tabelle di sintesi

Il 6 Censimento Generale dell Agricoltura in Sardegna Caratteristiche strutturali delle aziende agricole regionali. Tabelle di sintesi Il 6 Censimento Generale dell Agricoltura in Sardegna Caratteristiche strutturali delle aziende agricole regionali Tabelle di sintesi Indice delle tabelle 3.2 La Sardegna nel quadro di riferimento nazionale

Dettagli

LE DINAMICHE STRUTTURALI DELL AGRICOLTURA PUGLIESE: i primi risultati del 6 Censimento generale dell agricoltura.

LE DINAMICHE STRUTTURALI DELL AGRICOLTURA PUGLIESE: i primi risultati del 6 Censimento generale dell agricoltura. LE DINAMICHE STRUTTURALI DELL AGRICOLTURA PUGLIESE: i primi risultati del 6 Censimento generale dell agricoltura. 1. Premessa I primi risultati provvisori del 6 Censimento generale dell agricoltura, riferiti

Dettagli

Censimento e struttura produttiva

Censimento e struttura produttiva Censimento e struttura produttiva La popolazione attiva I censimenti economici : Censimenti dell industria e dei servizi Censimenti dell agricoltura Salvatore Cariello Potenza, 5 dicembre 2001 Popolazione

Dettagli

Aziende agricole totali. Censimento. Comunale. Anno Numero. Numero totale aziende. Numero aziende con superficie totale. Totale SAU.

Aziende agricole totali. Censimento. Comunale. Anno Numero. Numero totale aziende. Numero aziende con superficie totale. Totale SAU. Aziende agricole totali. Censimento. Comunale. Anno 2000 Codice Istat Comuni Numero totale aziende Numero aziende con superficie totale Numero aziende con SAU Totale aziende con allevamenti 56 56 56 30

Dettagli

Struttura dell agricoltura in Friuli Venezia Giulia e in Europa

Struttura dell agricoltura in Friuli Venezia Giulia e in Europa Al servizio di gente unica Struttura dell agricoltura - Servizio programmazione pianificazione strategica controllo di gestione e statistica L agricoltura in FVG e in Europa Europa 28 membri = 15 membri

Dettagli

6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA Il quadro al 24 ottobre 2010.

6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA Il quadro al 24 ottobre 2010. 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA Il quadro al 24 ottobre 2010. Notevoli le trasformazioni che hanno interessato il comparto nell ultimo decennio, un periodo complesso per l agricoltura italiana,

Dettagli

Scatti dal Censimento: imprese, persone, territorio. Un confronto con l Europa

Scatti dal Censimento: imprese, persone, territorio. Un confronto con l Europa Un album da sfogliare Istantanee I numeri principali Le sinergie territoriali Zoom La vite I giovani Panorami I numeri principali La redditività 2 Istantanee 3 Al Censimento dell Agricoltura 2010 in Veneto

Dettagli

COME È CAMBIATA L AGRICOLTURA NEL COMUNE DI CESENA secondo i dati definitivi del 6 Censimento Generale dell Agricoltura.

COME È CAMBIATA L AGRICOLTURA NEL COMUNE DI CESENA secondo i dati definitivi del 6 Censimento Generale dell Agricoltura. COMUNE DI CESENA STAFF DIREZIONE GENERALE Servizio SIT-STATISTICA-Toponomastica CORSO COMANDINI, 7-47521 - CESENA (FC) TEL. +039 0547 368131 - FAX +039 0547 368130 e-mail: statistica@comune.cesena.fc.it

Dettagli

6 CENSIMENTO DELL AGRICOLTURA Dati provvisori PROVINCIA DI PIACENZA

6 CENSIMENTO DELL AGRICOLTURA Dati provvisori PROVINCIA DI PIACENZA a cura di: Provincia di Alberto Palmeri - Servizio Agricoltura Marcella Bonvini - Ufficio Statistica Settembre 2011 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA - Dati provvisori Provincia di Si rammenta che

Dettagli

L agricoltura campana le cifre del D.ssa Emilia Casillo Settore SIRCA

L agricoltura campana le cifre del D.ssa Emilia Casillo Settore SIRCA L agricoltura campana le cifre del 2003 D.ssa Emilia Casillo Settore SIRCA 1 Il territorio La Campania ha una superficie pari a 13.595 Kmq e una densità media di 426 abitanti per kmq; il territorio è suddiviso

Dettagli

Dati di Fonte Istat -5 Censimento generale dell agricoltura-22 ottobre

Dati di Fonte Istat -5 Censimento generale dell agricoltura-22 ottobre Agricoltura 13 AGRICOLTURA La presente sezione riporta i dati statistici relativi al settore Agricoltura nel Lazio. In particolare riporta i dati del 5 Censimento generale dell agricoltura- Anno 2000,

Dettagli

ISTAT, 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA DISPONIBILI I RISULTATI DEFINITIVI

ISTAT, 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA DISPONIBILI I RISULTATI DEFINITIVI Comunicato stampa ISTAT, 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA DISPONIBILI I RISULTATI DEFINITIVI Diminuisce il numero delle aziende agricole, ma cresce la dimensione media Circa il 99% delle aziende

Dettagli

L export del vino veneto

L export del vino veneto Regione del Veneto Direzione Sistema Statistico Regionale Internazionalizzazione del vino veneto I contenuti della trattazione Le aziende vitivinicole al Censimento dell Agricoltura 2010 Le esportazioni

Dettagli

L evoluzione delle aziende agricole in Italia: evidenze dall indagine SPA 2013. Cecilia Manzi Elena Catanese Roberto Gismondi

L evoluzione delle aziende agricole in Italia: evidenze dall indagine SPA 2013. Cecilia Manzi Elena Catanese Roberto Gismondi L evoluzione delle aziende agricole in Italia: evidenze dall indagine SPA 2013 Cecilia Manzi Elena Catanese Roberto Gismondi Roma, 17 dicembre 2015 L indagine SPA 2013 Contesto normativo europeo indagine

Dettagli

L AGRICOLTURA È CAMBIATA IL CENSIMENTO RACCONTA COME

L AGRICOLTURA È CAMBIATA IL CENSIMENTO RACCONTA COME RACCONTA COME L agricoltura italiana: il quadro che emerge dal Censimento Massimo Greco Responsabile Censimento generale dell Agricoltura, Istat Bologna,10 dicembre 2012 L agricoltura italiana: il quadro

Dettagli

Valori assoluti Variazioni % Superficie totale SAU Aziende

Valori assoluti Variazioni % Superficie totale SAU Aziende Aziende agricole, superficie totale e superficie agricola utilizzata per provincia.. Anno 2000 e variazioni percentuali 2000-1990 (superficie in ettari). Valori assoluti Variazioni % 2000-1990 Province

Dettagli

Focus su alcuni aspetti di rilievo

Focus su alcuni aspetti di rilievo Focus su alcuni aspetti di rilievo L olivicoltura nella provincia di Lecce Lecce, 8 aprile 2013 Provincia di Lecce Grazia Brunetta Provincia di Lecce Ufficio di Statistica PRODOTTI TIPICI DELLA PROVINCIA

Dettagli

Basilicata. Presentazione dei dati definitivi

Basilicata. Presentazione dei dati definitivi Presentazione dei dati definitivi Basilicata Vengono diffusi oggi i risultati definitivi, relativi alla Basilicata, del 5 Censimento generale dell agricoltura. Le informazioni presentate riguardano le

Dettagli

PREMESSA CONSIDERAZIONI

PREMESSA CONSIDERAZIONI PREMESSA Il 5 Censimento Generale dell Agricoltura è stato effettuato prendendo come riferimento la data del 22 ottobre 2000. Tale Censimento ha l obiettivo di offrire informazioni circa il numero, le

Dettagli

6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA NELLE MARCHE. Risultati definitivi

6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA NELLE MARCHE. Risultati definitivi 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA NELLE MARCHE Risultati definitivi SINTESI DEI PRINCIPALI RISULTATI Questa nota propone un approfondimento dei risultati definitivi del 6 Censimento generale dell

Dettagli

AGRICOLTURA E PASTORIZIA IN SARDEGNA - APPUNTI SUL VI CENSIMENTO

AGRICOLTURA E PASTORIZIA IN SARDEGNA - APPUNTI SUL VI CENSIMENTO AGRICOLTURA E PASTORIZIA IN SARDEGNA - APPUNTI SUL VI CENSIMENTO Author : admin Se c è un nemico acerrimo dei contadini e, più in generale, dell agricoltura, è l insieme dei luoghi comuni, delle analisi

Dettagli

Le fonti statistiche sull'agricoltura biologica: indagini strutturali e dati amministrativi

Le fonti statistiche sull'agricoltura biologica: indagini strutturali e dati amministrativi Le fonti statistiche sull'agricoltura biologica: indagini strutturali e dati amministrativi Parte 2 Un punto di vista statistico Elena Catanese Cecilia Manzi Roma 17 Dicembre 2015 Regolamento Europeo:

Dettagli

Presentazione dei dati definitivi Abruzzo

Presentazione dei dati definitivi Abruzzo Presentazione dei dati definitivi Abruzzo Vengono diffusi oggi i risultati definitivi, relativi all'abruzzo, del 5 Censimento generale dell agricoltura. Le informazioni presentate riguardano le caratteristiche

Dettagli

IL 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA NELLE MARCHE

IL 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA NELLE MARCHE IL 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA NELLE MARCHE PREMESSA INTRODUZIONE Pag. 3 Pag. 4 INDICE SINTESI DEI RISULTATI Pag. 8 AZIENDE AGRICOLE Pag. 18 UTILIZZO DEI TERRENI Pag. 25 ALLEVAMENTI Pag. 35

Dettagli

6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA RISULTATI PROVVISORI

6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA RISULTATI PROVVISORI 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA RISULTATI PROVVISORI Palermo, 20 luglio 2011 PREMESSA Oggi la Regione Siciliana diffonde, insieme ad ISTAT, i risultati provvisori del 6 Censimento generale dell

Dettagli

Liguria La struttura delle aziende

Liguria La struttura delle aziende Presentazione dei dati definitivi Liguria Vengono diffusi oggi i risultati definitivi, relativi alla Liguria, del 5 Censimento generale dell agricoltura. Le informazioni presentate riguardano le caratteristiche

Dettagli

DICHIARA: (ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000)

DICHIARA: (ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000) AL COMUNE DI CUNEO Settore Attività Produttive Servizio Agricoltura OGGETTO : D. Lgs. n. 99/2004 e D. Lgs n. 101/20505. DGR n. 107-1659 del 28/11/2005. Accertamento del possesso dei requisiti di Imprenditore

Dettagli

L agricoltura biologica piemontese

L agricoltura biologica piemontese L agricoltura biologica piemontese Un analisi delle strutture e delle forme di commercializzazione Alessandro Corsi Università di Torino 1 Obiettivi della ricerca Reperire informazioni su: Le caratteristiche

Dettagli

L agricoltura biologica piemontese

L agricoltura biologica piemontese L agricoltura biologica piemontese Un analisi delle strutture e delle forme di commercializzazione Alessandro Corsi Università di Torino 1 Obiettivi della ricerca Reperire informazioni su: Le caratteristiche

Dettagli

PRESENTAZIONE DEI DATI DEFINITIVI CAMPANIA

PRESENTAZIONE DEI DATI DEFINITIVI CAMPANIA PRESENTAZIONE DEI DATI DEFINITIVI CAMPANIA Vengono diffusi oggi i risultati definitivi, relativi alla Campania, del 5 Censimento generale dell agricoltura. Le informazioni presentate riguardano le caratteristiche

Dettagli

Struttura Speciale di Supporto Sistema Informativo Regionale Servizio Infrastrutture Statistiche e Geografiche Ufficio Infrastrutture Statistiche

Struttura Speciale di Supporto Sistema Informativo Regionale Servizio Infrastrutture Statistiche e Geografiche Ufficio Infrastrutture Statistiche Struttura Speciale di Supporto Sistema Informativo Regionale Servizio Infrastrutture Statistiche e Geografiche Ufficio Infrastrutture Statistiche http://statistica.regione.abruzzo.it tel. 0862-363631 PREMESSA

Dettagli

Sicilia. Presentazione dei dati definitivi

Sicilia. Presentazione dei dati definitivi Presentazione dei dati definitivi Sicilia Vengono diffusi oggi i risultati definitivi, relativi alla Sicilia, del 5 Censimento generale dell agricoltura. Le informazioni presentate riguardano le caratteristiche

Dettagli

UNA PANORAMICA DEL BIO NEL MONDO ED IN EUROPA. Area Agroalimentare - Nomisma

UNA PANORAMICA DEL BIO NEL MONDO ED IN EUROPA. Area Agroalimentare - Nomisma UNA PANORAMICA DEL BIO NEL MONDO ED IN EUROPA Area Agroalimentare - Nomisma SUPERFICI BIOLOGICHE (milioni di ettari) MONDO 37,5 0,9% della superficie agricola mondiale è bio Fonte: Elaborazioni Nomisma

Dettagli

ALLEGATO: AZIENDE BIOLOGICHE

ALLEGATO: AZIENDE BIOLOGICHE ALLEGATO: AZIENDE BIOLOGICHE Fonte: Pro.b.er. Associazione degli Operatori Biologici e Biodinamici dell'emilia Romagna SUPERFICIE (Ha) E COLTURE CERTIFICATE IN REGIONE EMILIA-ROMAGNA - ANNO 2005 Fonte:

Dettagli

I dati del censimento dell agricoltura 2010 in materia di mantenimento paesaggistico e ambientale da parte delle aziende agricole

I dati del censimento dell agricoltura 2010 in materia di mantenimento paesaggistico e ambientale da parte delle aziende agricole Il volto dell Italia. Paesaggi agrari: bellezza, sostenibilità, economia 16 febbraio 2012 Palazzo Pallavicini Rospigliosi, Roma Andrea Mancini Direttore del Dipartimento per i censimenti e gli archivi

Dettagli

Tavola Aziende agricole e risultati economici. Anni

Tavola Aziende agricole e risultati economici. Anni Tavola 6.1 - Aziende agricole e risultati economici. Anni 2005-2006 Valori assoluti Valori relativi Mezzogiorno =100 Italia =100 2005 2006 2005 2006 2005 2006 Aziende agricole 48.864 56.529 5,3 6,0 3,0

Dettagli

LE INTENZIONI DI SEMINA DELLE PRINCIPALI COLTURE ERBACEE

LE INTENZIONI DI SEMINA DELLE PRINCIPALI COLTURE ERBACEE 19 febbraio 2013 Annata agraria 2012-2013 LE INTENZIONI DI SEMINA DELLE PRINCIPALI COLTURE ERBACEE Le intenzioni di semina dichiarate dai coltivatori, relative all annata agraria 2012-2013, fanno registrare

Dettagli

REGIONE CALABRIA. Criteri di calcolo della dimensione economica aziendale espressa in Produzione Standard (PS).

REGIONE CALABRIA. Criteri di calcolo della dimensione economica aziendale espressa in Produzione Standard (PS). Allegato A REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO AGRICOLTURA E RISORSE AGROALIMENTARI AUTORITÀ DI GESTIONE PSR CALABRIA 2014-2020 Criteri di calcolo della dimensione economica aziendale espressa in Produzione

Dettagli

LE INTENZIONI DI SEMINA DELLE PRINCIPALI COLTURE ERBACEE

LE INTENZIONI DI SEMINA DELLE PRINCIPALI COLTURE ERBACEE 8 febbraio 2012 Annata agraria 2011-2012 LE INTENZIONI DI SEMINA DELLE PRINCIPALI COLTURE ERBACEE Le intenzioni di semina dichiarate dagli agricoltori, relative all annata agraria 2011-2012, mostrano un

Dettagli

IL LENTO CAMBIAMENTO DELL AGRICOLTURA CALABRESE

IL LENTO CAMBIAMENTO DELL AGRICOLTURA CALABRESE IL LENTO CAMBIAMENTO DELL AGRICOLTURA CALABRESE I PRIMI RISULTATI PROVVISORI DEL 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA Gennaio 2012 L AGRICOLTURA A BENEFICIO DI TUTTI IL LENTO CAMBIAMENTO DELL AGRICOLTURA

Dettagli

6 Censimento generale dell agricoltura Risultati provvisori

6 Censimento generale dell agricoltura Risultati provvisori 5 luglio 2011 6 Censimento generale dell agricoltura Risultati provvisori PREMESSA Oggi l Istat diffonde i risultati provvisori del 6 Censimento generale dell agricoltura, riferiti al 24 ottobre 2010.

Dettagli

Azienda agraria Strumenti per la pianificazione e la strategia

Azienda agraria Strumenti per la pianificazione e la strategia Azienda agraria Strumenti per la pianificazione e la strategia Matteo Legnani Azienda e impresa nel codice civile Azienda (art. 2555): complesso di beni organizzati dall imprenditore per l esercizio dell

Dettagli

Settore primario nazionale. Indicatori strutturali ed economici

Settore primario nazionale. Indicatori strutturali ed economici Settore primario nazionale Indicatori strutturali ed economici Indicatori strutturali Fonte: ISTAT 2011 Superficie agricola utilizzata (SAU) Insieme dei terreni investiti a seminativi, orti familiari,

Dettagli

02/04/2015. Cremona, 3 marzo 2015

02/04/2015. Cremona, 3 marzo 2015 2/4/215 Verso un agricoltura competitiva e sostenibile: i casi del biologico e dell agricoltura blu Cremona, 3 marzo 215 Il settore biologico in Europa e in Italia 1 2/4/215 Il quadro europeo 12. Saubiologica

Dettagli

Lombardia. Presentazione dei dati definitivi

Lombardia. Presentazione dei dati definitivi Presentazione dei dati definitivi Lombardia Vengono diffusi oggi i risultati definitivi, relativi alla Lombardia, del 5 Censimento dell agricoltura. Le informazioni presentate riguardano le caratteristiche

Dettagli

L AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AL 31/12/2008

L AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AL 31/12/2008 L AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AL 31/12/2008 Dall analisi completa dei dati forniti al Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali dagli Organismi di Controllo (OdC) operanti in Italia

Dettagli

L AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AL 31/12/2009

L AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AL 31/12/2009 L AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AL 31/12/2009 Dall analisi completa dei dati forniti al Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali dagli Organismi di Controllo (OdC) operanti in Italia

Dettagli

Presentazione dei dati definitivi. Emilia-Romagna

Presentazione dei dati definitivi. Emilia-Romagna Presentazione dei dati definitivi Emilia-Romagna 1 Vengono diffusi oggi i risultati definitivi, relativi all'emilia-romagna, del 5 Censimento generale dell agricoltura. Le informazioni presentate riguardano

Dettagli

UNITA FUNZIONALE MEDICINA DELLO SPORT

UNITA FUNZIONALE MEDICINA DELLO SPORT Azienda USL 6 di Livorno Dipartimento di Prevenzione UNITA FUNZIONALE MEDICINA DELLO SPORT DI COSA CI OCCUPIAMO? Accertamenti iniziali, periodici e di controllo finalizzati al rilascio delle certificazioni

Dettagli

CAMPANIA, 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA RISULTATI DEFINITIVI

CAMPANIA, 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA RISULTATI DEFINITIVI CAMPANIA, 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA RISULTATI DEFINITIVI Un decennio di profonde trasformazioni: l agricoltura Campana ha affrontato un periodo di grandi cambiamenti nello scenario socio-economico

Dettagli

L agricoltura campana le cifre del 2005. D.ssa Emilia Casillo Settore SIRCA

L agricoltura campana le cifre del 2005. D.ssa Emilia Casillo Settore SIRCA L agricoltura campana le cifre del 2005 D.ssa Emilia Casillo Settore SIRCA 1. Dati strutturali 1 La Campania, ha una superficie pari a 13.595 Kmq e una densità media di 426 abitanti per kmq; il territorio

Dettagli

Il lavoro in agricoltura

Il lavoro in agricoltura L occupazione nel settore agricolo è il 3,6% del totale dell economia Italiana (2014), con un aumento dell 1,6% rispetto all anno precedente. Le donne rappresentano il 27,7% degli occupati in agricoltura

Dettagli

6 Censimento Generale dell Agricoltura Risultati definitivi

6 Censimento Generale dell Agricoltura Risultati definitivi 6 Censimento Generale dell Agricoltura Risultati definitivi 6 Censimento generale dell agricoltura Risultati definitivi Introduzione Il 6 Censimento generale dell agricoltura è stato effettuato dall Istat

Dettagli

6 Censimento generale dell agricoltura 2010 dati definitivi -

6 Censimento generale dell agricoltura 2010 dati definitivi - Trento aprile 2013 a cura di Gianpaolo Sassudelli 6 Censimento generale dell agricoltura 2010 dati definitivi - Il Servizio Statistica presenta i risultati definitivi relativi al 6 Censimento generale

Dettagli

Le intenzioni di semina delle principali colture erbacee Annata agraria

Le intenzioni di semina delle principali colture erbacee Annata agraria 3 febbraio 2010 Le intenzioni di semina delle principali colture erbacee Annata agraria 2009-2010 L Istat rende disponibili i risultati della rilevazione campionaria sulle intenzioni di semina delle principali

Dettagli

Allo Sportello Unico Attività Produttive del COMUNE DI CIVITAVECCHIA (provincia di Roma) PEC:

Allo Sportello Unico Attività Produttive del COMUNE DI CIVITAVECCHIA (provincia di Roma) PEC: Allo Sportello Unico Attività Produttive del COMUNE DI CIVITAVECCHIA (provincia di Roma) PEC: suap.pec@comunedicivitavecchia.legalmail.it MODELLO G-15 BILANCIO AZIENDALE (D.Lgs. 29 marzo 2004 n. 99, D.Lgs.

Dettagli

Il mercato delle produzioni biologiche in Italia

Il mercato delle produzioni biologiche in Italia biologiche in Italia Ismea Bologna, 1 Evoluzione dell agricoltura biologica in Italia: numero aziende 1997-2001 (fonte: dati MiPAF e FIAO) 25000 20000 15000 10000 5000 0 nord centro sud isole 1997 1998

Dettagli

Agricoltura biologica in Italia

Agricoltura biologica in Italia Agricoltura biologica in Italia In Italia, un apprezzabile sviluppo dell agricoltura biologica si è avviato a partire dagli scorsi Anni 90, probabilmente in concomitanza con il varo della regolamentazione

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO di Livorno

CAMERA DI COMMERCIO di Livorno IL DIRETTORE News n. 18 30/9/2011 Ad un anno dall inizio (ottobre 2010) delle rilevazioni per il Sesto Censimento generale dell agricoltura, sono stati diffusi i primi macrodati che si spingono al massimo

Dettagli

AL SETTORE LAVORI PUBBLICI UFFICIO AGRICOLTURA CHIEDE

AL SETTORE LAVORI PUBBLICI UFFICIO AGRICOLTURA CHIEDE COMUNE DI Prot. n. Data di presentazione AL SETTORE LAVORI PUBBLICI UFFICIO AGRICOLTURA OGGETTO: D. Legislativi n. 99 del 29/3/2004 e n. 101/05 Domanda di accertamento del possesso dei requisiti di Imprenditore

Dettagli

Valle d'aosta. Presentazione dei dati definitivi

Valle d'aosta. Presentazione dei dati definitivi Presentazione dei dati definitivi Valle d'aosta Vengono diffusi oggi i risultati definitivi, relativi alla Valle d'aosta, del 5 Censimento generale dell agricoltura. Le informazioni presentate riguardano

Dettagli

Prime valutazioni sull andamento del settore agroalimentare veneto nel Rapporto di sintesi

Prime valutazioni sull andamento del settore agroalimentare veneto nel Rapporto di sintesi Prime valutazioni sull andamento del settore agroalimentare veneto nel 2016 Rapporto di sintesi Il valore complessivo della produzione lorda agricola veneta nel 2016 è stimato in 5,5 miliardi di euro,

Dettagli

IL TORRENTE COSIA: FILO CONDUTTORE DELLA BIODIVERSITA' TRA NATURA E UOMO BANDO CARIPLO - SCUOLA 21, A.S. 2013/14 FASE 1: "ESPLORAZIONE DELL'ARGOMENTO"

IL TORRENTE COSIA: FILO CONDUTTORE DELLA BIODIVERSITA' TRA NATURA E UOMO BANDO CARIPLO - SCUOLA 21, A.S. 2013/14 FASE 1: ESPLORAZIONE DELL'ARGOMENTO IL TORRENTE COSIA: FILO CONDUTTORE DELLA BIODIVERSITA' TRA NATURA E UOMO BANDO CARIPLO - SCUOLA 21, A.S. 213/14 FASE 1: "ESPLORAZIONE DELL'ARGOMENTO" CLASSE III UNITA' DI APPRENDIMENTO 1: L'AGROECOSISTEMA

Dettagli

I NUMERI DELLE DONNE IN

I NUMERI DELLE DONNE IN I NUMERI DELLE DONNE IN AGRICOLTURA Catia Zumpano Ricercatrice, INEA L AGRICOLTURA DELLE DONNE PER UNA NUOVA IDEA DI CRESCITA - ROMA 11 APRILE 2013 Le donne in agricoltura: - Informazioni di natura statistica

Dettagli

Analisi delle principali filiere produttive dell agricoltura biologica pugliese

Analisi delle principali filiere produttive dell agricoltura biologica pugliese Analisi delle principali filiere produttive dell agricoltura biologica pugliese Roberta Callieris IAM Bari Convegno Percorsi di valorizzazione dei prodotti tradizionali tipici pugliesi Bio & Tipico Puglia

Dettagli

Il SINAB è un progetto di: L AGRICOLTURA BIOLOGICA AL 31/12/2009 Tabella 1 Numero operatori per tipologia e regione TOTALE. Var.

Il SINAB è un progetto di: L AGRICOLTURA BIOLOGICA AL 31/12/2009 Tabella 1 Numero operatori per tipologia e regione TOTALE. Var. Il SINAB è un progetto di: Tabella 1 Numero operatori per tipologia e regione produttori esclusivi preparatori esclusivi importatori esclusivi produttori / preparatori produttori / preparatori / importatori

Dettagli

DICHIARA. di essere iscritto all INPS per l attività agricola con il seguente n. di posizione

DICHIARA. di essere iscritto all INPS per l attività agricola con il seguente n. di posizione Al Comune di Moncalieri OGGETTO: Possesso dei requisiti di imprenditore agricolo a titolo professionale ai sensi del ex Decreto Legislativo n. 99/2004 Autocertificazione ex artt. 40 (così come modificato

Dettagli

Dati censuari e agricoltura professionale in Trentino

Dati censuari e agricoltura professionale in Trentino Dati censuari e agricoltura professionale in Trentino SERVIZIO STATISTICA della Provincia Autonoma di Trento Redazione e Amministrazione: Servizio Statistica della Provincia Autonoma di Trento Direttore

Dettagli

Presentazione dati provvisori

Presentazione dati provvisori Presentazione dati provvisori Perugia, Palazzo Donini - Salone d Onore 6 luglio 2011 Rispetto al precedente censimento () le aziende diminuiscono 60000 50000 40000 30000 Terni Perugia 9.922 16.987 In Umbria

Dettagli

SCHEDA AZIENDALE ATTIVITÀ AGRICOLA

SCHEDA AZIENDALE ATTIVITÀ AGRICOLA SCHEDA AZIENDALE ATTIVITÀ AGRICOLA DATI DEL RICHIEDENTE Codice fiscale Cognome Nome Sesso Data di nascita Comune Provincia Domicilio (Via) (N. civico) Comune Provincia C.A.P. Telefono Fax e-mail Titolo

Dettagli

6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA IN PIEMONTE. Risultati definitivi

6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA IN PIEMONTE. Risultati definitivi 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA IN PIEMONTE Risultati definitivi SINTESI DEI PRINCIPALI RISULTATI Vengono diffusi oggi i principali risultati definitivi del 6 Censimento generale dell agricoltura

Dettagli

Il biologico in Liguria

Il biologico in Liguria Quaderno della Il biologico in Liguria 7 Chi promuove il progetto Filiera Corta Bio nella regione LIGURIA BIOLOGICA è un Associazione di produttori bio costituita nel marzo 1998, per iniziativa di alcuni

Dettagli

Misure agroambientali

Misure agroambientali Misure agroambientali newsletter Agenzia regionale toscana per le erogazioni in agricoltura 16 - aprile 2006 Misure agroambientali. Reg. CE 1257/1999. Campagna 2004-2005. Riepilogo per provincia. AR FI

Dettagli

Presentazione dei dati definitivi Toscana

Presentazione dei dati definitivi Toscana Presentazione dei dati definitivi Toscana Vengono diffusi oggi i risultati definitivi, relativi alla Toscana, del 5 Censimento dell agricoltura. Le informazioni presentate riguardano le caratteristiche

Dettagli

FOCUS novembre Recenti dinamiche del mercato del lavoro femminile in Puglia PREMESSA FORZA LAVORO E OCCUPAZIONE FEMMINILE

FOCUS novembre Recenti dinamiche del mercato del lavoro femminile in Puglia PREMESSA FORZA LAVORO E OCCUPAZIONE FEMMINILE accordo con quanto avvenuto in Italia e nelle altre ripartizioni territoriali. L incremento del +2,6% di occupazione femminile in Puglia, rispetto al 2011, pari a 11.000 unità, contribuisce a portare a

Dettagli

RIFIUTI URBANI INFOGRAFICHE SU DATI REGIONE TOSCANA

RIFIUTI URBANI INFOGRAFICHE SU DATI REGIONE TOSCANA RIFIUTI URBANI INFOGRAFICHE SU DATI REGIONE TOSCANA Dati diffusi dall Agenzia Regionale Recupero Risorse il 14/1/213 - www.arrr.it RIFIUTI URBANI: PRODUZIONE ANNUA IN TONNELLATE Andamento della produzione

Dettagli

6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA IN CALABRIA. Risultati definitivi

6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA IN CALABRIA. Risultati definitivi 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA IN CALABRIA Risultati definitivi SINTESI DEI PRINCIPALI RISULTATI Vengono diffusi oggi i principali risultati definitivi del 6 Censimento generale dell agricoltura

Dettagli

Comune di SULZANO VALUTAZIONE SOSTENIBILITA AMBIENTALE (V.A.S.)

Comune di SULZANO VALUTAZIONE SOSTENIBILITA AMBIENTALE (V.A.S.) Regione Lombardia Provincia di Brescia Comune di SULZANO VALUTAZIONE SOSTENIBILITA AMBIENTALE (V.A.S.) FINALIZZATA ALL ADEGUAMENTO DELLA PIANIFICAZIONE COMUNALE ALLA L.R. N. 12 DEL 11/03/2005 LEGGE PER

Dettagli

COMUNE DI MARTINENGO Provincia di Bergamo

COMUNE DI MARTINENGO Provincia di Bergamo COMUNE DI MARTINENGO Provincia di Bergamo VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA CONFERENZA INTRODUTTIVA DEL DOCUMENTO DI SCOPING ASPETTI AGRONOMICI DEL DOCUMENTO DI PIANO dott. agronomo Roberto Panzeri dott.

Dettagli

FOCUS ottobre 2014. L agricoltura pugliese attraverso i dati delle rilevazioni censuarie PREMESSA. Fonti: Istat - data warehouse Censimento Generale

FOCUS ottobre 2014. L agricoltura pugliese attraverso i dati delle rilevazioni censuarie PREMESSA. Fonti: Istat - data warehouse Censimento Generale generale, alla direzione dell unità agricola, iii) in altra forma di condizione esempio compartecipanti quando individualmente alcuni soggetti si obbligano a coltivare in compartecipazione un terreno altrui

Dettagli

BIO IN CIFRE. anteprima

BIO IN CIFRE. anteprima anteprima L AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AL 31/12/2013 BIO IN CIFRE Dalla prima analisi dei dati al 31 dicembre 2013, forniti al Ministero dagli Organismi di Controllo (OdC) operanti in Italia nel settore

Dettagli

Prime stime dell annata agraria 2015 in Lombardia

Prime stime dell annata agraria 2015 in Lombardia Prime stime dell annata agraria 2015 in Lombardia Il contributo del Prof. Roberto Pretolani è sviluppato in collaborazione con la DG Agricoltura nell ambito dei lavori relativi al progetto di ricerca regionale,

Dettagli

Le intenzioni di semina delle principali colture erbacee Annata agraria 2010-2011

Le intenzioni di semina delle principali colture erbacee Annata agraria 2010-2011 11 febbraio 2011 Le intenzioni di semina delle principali colture erbacee Annata agraria 2010-2011 L Istat rende disponibili i risultati della rilevazione campionaria sulle intenzioni di semina delle principali

Dettagli

Friuli-Venezia Giulia

Friuli-Venezia Giulia Presentazione dei dati definitivi Friuli-Venezia Giulia Vengono diffusi oggi i risultati definitivi del 5 Censimento dell agricoltura in Friuli- Venezia Giulia. I dati qui presentati riguardano, in particolare,

Dettagli

6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA IN LOMBARDIA Risultati definitivi

6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA IN LOMBARDIA Risultati definitivi 6 CENSIMENTO GENERALE DELL AGRICOLTURA IN LOMBARDIA Risultati definitivi SINTESI DEI PRINCIPALI RISULTATI L Istat diffonde oggi un approfondimento sui principali aspetti strutturali e sull evoluzione del

Dettagli

L EVOLUZIONE DEL MERCATO DEL PRODOTTO BIOLOGICO

L EVOLUZIONE DEL MERCATO DEL PRODOTTO BIOLOGICO L EVOLUZIONE DEL MERCATO DEL PRODOTTO BIOLOGICO Fabrizio Piva Amministratore Delegato CCPB srl Bologna Assemblea Ordinaria SISTE 6.07.2016 - MILANO CHI SIAMO CCPB e un Organismo di Ispezione e Certificazione,

Dettagli

ECONOMIA E STATISTICA AGROALIMENTARE

ECONOMIA E STATISTICA AGROALIMENTARE Alma Mater Studiorum Università di Bologna DOTTORATO DI RICERCA IN ECONOMIA E STATISTICA AGROALIMENTARE Ciclo XXIII Settore Concorsuale di afferenza: 13/A2 - Politica Economica Settore Scientifico disciplinare:

Dettagli

AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE

AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE Alberto Manzo Torino 23 novembre 2007 L AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AL 31/12/2006 I dati che l Ufficio MiPAAF QPA II Agricoltura Biologica, con il supporto del SINAB -

Dettagli

L abbandono dell attività agricola condiziona l intera economia delle aree rurali

L abbandono dell attività agricola condiziona l intera economia delle aree rurali L abbandono dell attività agricola condiziona l intera economia delle aree rurali Come evidenzia la figura 1, l invecchiamento e lo spopolamento sono fenomeni che interessano soprattutto i Paesi dell Europa

Dettagli

CLASS_CE LITE PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE

CLASS_CE LITE PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE CLASS_CE LITE PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2014-2020 (Reg. CE 1242/2008; Reg UE 1305/2013; Reg UE 807/2014) Criteri di calcolo della dimensione economica aziendale espressa in Produzione Standard (PS)

Dettagli

EvoluzionE & tendenze dell agricoltura

EvoluzionE & tendenze dell agricoltura coldiretti ravenna EvoluzionE & tendenze dell agricoltura in Provincia di ravenna Analisi e primi commenti dei dati emersi dal 6 Censimento dell Agricoltura del 2010 A cura di Giuseppe Benini ed Ettore

Dettagli

Agricoltura Part-time nello sviluppo delle aree rurali

Agricoltura Part-time nello sviluppo delle aree rurali Agricoltura Part-time nello sviluppo delle aree rurali Workshop della Rete rurale nazionale Luogo e data Camillo Zaccarini Bonelli Indice Quadro di contesto Part-time: Consistenza e distribuzione territoriale

Dettagli

Rapporto sullo Stato dell Ambiente del Territorio di Collesalvetti. C.1 Rifiuti

Rapporto sullo Stato dell Ambiente del Territorio di Collesalvetti. C.1 Rifiuti Rapporto sullo Stato dell Ambiente del Territorio di Collesalvetti C.1 Rifiuti Rapporto sullo Stato dell Ambiente del Territorio di Collesalvetti C.1.1 Quadro conoscitivo Il monitoraggio della gestione

Dettagli

Nel 2013 le aziende agricole risultano poco

Nel 2013 le aziende agricole risultano poco 13 AGRICOLTURA Nel 2013 le aziende agricole risultano poco meno di 1,5 milioni (-9,2 per cento rispetto al 2010), con una dimensione media di 8,4 ettari. Il 54,9 per cento del superficie agricola utilizzata

Dettagli

L AGRICOLTURA NELLA CAMPANIA IN CIFRE 2012. Assessorato Agricoltura

L AGRICOLTURA NELLA CAMPANIA IN CIFRE 2012. Assessorato Agricoltura L AGRICOLTURA NELLA CAMPANIA IN CIFRE 2012 Assessorato Agricoltura Coordinamento: Rossella Ugati La stesura delle singole parti si deve a: Economia e agricoltura: Concetta Menna e Tonia Liguori (Impiego

Dettagli

Nel 2013, le aziende agricole risultano poco

Nel 2013, le aziende agricole risultano poco 13 AGRICOLTURA Nel 2013, le aziende agricole risultano poco meno di 1,5 milioni, con una dimensione media di 8,4 ettari. Il 54,9 per cento del superficie agricola utilizzata è investita a seminativi, il

Dettagli

Il biologico in Abruzzo

Il biologico in Abruzzo Quaderno della Il biologico in Abruzzo 7 Chi promuove il progetto Filiera Corta Bio nella regione Terra Sana Abruzzo associa gli Agricoltori e gli Operatori che producono, preparano, trasformano e commerciano

Dettagli