ESERCIZIO CONTABILITA ECONOMICO PATRIMONIALE NOTE INTEGRATIVE AL CONTO ECONOMICO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ESERCIZIO 2012. CONTABILITA ECONOMICO PATRIMONIALE NOTE INTEGRATIVE AL CONTO ECONOMICO"

Transcript

1 ESERCIZIO CONTABILITA ECONOMICO PATRIMONIALE NOTE INTEGRATIVE AL CONTO ECONOMICO ---- PROVENTI DELLA GESTIONE 1. Proventi tributari - voce A1 L importo di ,68 concilia con gli accertamenti del Titolo I delle entrate C.B. 2. Proventi da trasferimenti - voce A2 L importo di ,35 concilia con gli accertamenti del Titolo II delle entrate C.B. 3. Proventi servizi pubblici - voce A3 Il dato finanziario (accertamenti c/to competenza Titolo III, categoria 1 del C.B.) viene rettificato in forma decrementativa per depurare i proventi dei servizi a valenza commerciale dall importo dell IVA a debito (IVA su fatture attive). L operazione di rettifica si sintetizza come di seguito: accertamenti competenza C.B ,79 (+) IVA fatture attive (debito c/to Erario) ,87 (-) C.P. attivo, voce BII 4) ,87 (-) - somma risultante ,92 (+) C.E. voce A ,92 (+) 4. Proventi gestione patrimoniale - voce A4 L importo di ,44 concilia con gli accertamenti del Titolo III delle entrate, categoria 2, del C.B. 5. Provento diversi - voce A5 L importo di ,02 concilia con gli accertamenti del Titolo III delle entrate, categoria 5 del C.B. 6. Proventi da concessione di edificare - voce A6 L ammontare complessivo dei proventi da concessione di edificare è destinato al finanziamento di interventi in c/to capitale (incremento valore delle immobilizzazioni). Conseguentemente non vi sono quote dei proventi in argomento che confluiscono fra i componenti positivi di reddito (ricavi d esercizio). 7. Costi capitalizzati e incrementi per lavorazioni interne - voce A7 La presente voce ha riguardo ad eventuali pagamenti del Titolo I delle spese relativi a forniture e servizi che, ancorché sostenuti nell esercizio, produrranno un utilità pluriennale che si ripercuote anche sugli esercizi successivi. Tali pagamenti, che generano un pari incremento delle immobilizzazioni (C.P. attivo, voce AII), vengono iscritti fra le componenti positive di reddito C.E. voce A7 in modo da rettificare indirettamente le spese correnti che hanno misurato il costo dei fattori serviti per generare il pari incremento delle immobilizzazioni (incluse negli impegni del Titolo I delle spese).

2 Si rilevano le seguenti operazioni relative alla capitalizzazione di costi (pagamenti Titolo I spese) per correlato incremento delle immobilizzazioni, per un valore complessivo di 4.339,65: classe patrimoniale: mobili macchinari attrezzature e impianti pagamenti T1 C.B ,60 C.E. voce A ,60 (+) C.P. attivo voce AII 6) 1.619,60 (+) attrezzature e sistemi informatici pagamenti T1 C.B ,05 C.E. voce A ,05 (+) C.P. attivo voce AII 7) 1.700,05 (+) mobili e macchine d ufficio pagamenti T1 C.B ,00 C.E. voce A ,00 (+) C.P. attivo voce AII 9) 1.020,00 (+) 8. Variazione rimanenze prodotti in corso di lavorazione - voce A8 Non si rileva, nell esercizio 2012, alcuna operazione relativa a variazioni delle rimanenze di prodotti in corso di lavorazione.

3 PARTE SPESE COSTI DELLA GESTIONE 9. Personale - voce B9 L importo di ,24 concilia con gli impegni in c/to competenza del Titolo I delle spese, intervento 1, del C.B. 10. Acquisto di materie prime e/o beni di consumo - voce B10 L importo di ,77 concilia con gli impegni in c/to competenza del Titolo I delle spese, intervento 2, del C.B. 11. Variazione rimanenze materie prime e/o beni di consumo - voce B11 Non si rileva, nell esercizio 2012, alcuna operazione relativa a variazioni delle rimanenze di materie e/o beni di consumo. 12. Prestazione di servizi - voce B12 Il dato finanziario (impegni c/to competenza Titolo I spese, intervento 3, del C.B.) viene rettificato in forma decrementativa per depurare le spese sostenute per servizi a valenza commerciale dall importo dell IVA a credito (IVA su fatture passive). Il dato finanziario così rettificato confluisce nel C.E. voce B12 fra i componenti negativi di reddito. La relativa IVA (variazione decrementativi degli impegni) confluisce al C.P.(C.P. attivo, voce BII 4) quale grandezza incrementativa del credito IVA iniziale. L operazione di rettifica si sintetizza come di seguito: impegni competenza C.B ,94 (+) IVA fatture passive (credito c/to Erario) ,88 (-) C.P. attivo, voce BII 4) ,88 (+) Versamenti IVA anno ,53 (-) C.P. attivo, voce BII 4) ,43 (+) - somma risultante ,53 (+) C.E. voce B ,53 (+) 13. Godimento beni di terzi - voce B13 L importo di ,54 concilia con gli impegni in c/to competenza del Titolo I delle spese, intervento 4, del C.B. 14. Trasferimenti - voce B14 L importo di ,47 concilia con gli impegni in c/to competenza del Titolo I delle spese, intervento 5, del C.B. 15. Imposte e tasse - voce B15 L importo di ,43 concilia con gli impegni in c/to competenza del Titolo I delle spese, intervento 7, del C.B.

4 16. Ammortamenti di esercizio - voce B13 Gli ammortamenti di esercizio costituiscono quote di costo di beni che hanno una utilità pluriennale. I costi relativi all acquisizione di beni e servizi che possono essere utilizzati in più esercizi vengono così distribuiti su più anni, secondo quote percentuali predeterminate, in ragione del deperimento tecnicoeconomico del cespite capitalizzato. La quantificazione delle quote di ammortamento da attribuire all esercizio è determinata con riferimento a ciascuna categoria di cespiti capitalizzati (sulla base dei coefficienti di cui all art. 229 del D.Lgs. 267/00), tenendo conto del valore iniziale di ciascuna categoria di immobilizzazioni e degli incrementi di valore rilevati in corso di esercizio (ammortamento per frazione di anno per i cespiti acquisiti al patrimonio durante l esercizio) Immobilizzazioni immateriali ammortamenti d esercizio ,66 Immobilizzazioni materiali beni demaniali ammortamenti d esercizio ,24 Immobilizzazioni materiali fabbricati (pat. indisponibile) ammortamenti d esercizio ,48 Immobilizzazioni materiali fabbricati (pat. disponibile) ammortamenti d esercizio ,41 Immobilizzazioni materiali macchinari, attrezzature ammortamenti d esercizio ,19 Immobilizzazioni materiali sistemi informatici ammortamenti d esercizio ,70 Immobilizzazioni materiali automezzi ammortamenti d esercizio ,90 Immobilizzazioni materiali mobili e macchine d ufficio ammortamenti d esercizio ,16 Immobilizzazioni materiali universalità di beni ammortamenti d esercizio 1.339, Totale ammortamenti dell esercizio ,64 Nel coacervo complessivo degli ammortamenti come sopra quantificati in ,64 gli ammortamenti riferiti alle seguenti classi di cespiti patrimoniali: Immobilizzazioni materiali beni demaniali ammortamenti d esercizio ,24 Immobilizzazioni materiali fabbricati (pat. indisponibile) ammortamenti d esercizio ,48 Immobilizzazioni materiali fabbricati (pat. disponibile) ammortamenti d esercizio , Totale parziale ammortamenti ,13 quantificano la riduzione del valore patrimoniale di immobilizzazioni materiali (beni demaniali e fabbricati) realizzate mediante impiego di conferimenti di capitali (oneri di urbanizzazione): pertanto, a fronte della riduzione del valore patrimoniale delle immobilizzazioni in argomento (variazione decrementativa dell attivo del Conto del Patrimonio) si rileva una pari riduzione (da altra causa) della consistenza dei conferimenti di capitali (pari variazione del passivo del Conto del Patrimonio). Si rilevano, pertanto, le seguenti operazioni: Ammortamenti di esercizio ,98 (+) C.P. passivo, voce BII ,13 (-) C.E. voce B ,51 (-) laddove: a) la variazione decrementativa di ,13 della voce BII del passivo del C.P. ( conferimenti di capitale ) controbilancia direttamente la pari riduzione di valore delle immobilizzazioni materiali (beni demaniali e fabbricati) realizzate mediante impiego dei conferimenti medesimi; b) la componente negativa di reddito di ,85 (voce B16 del C.E.) misura la perdita di valore patrimoniale per effetto degli ammortamenti delle altre immobilizzazioni (non controbilanciate da pari riduzione del valore dei conferimenti di capitale ) e concorre alla formazione del risultato economico dell esercizio.

5 PROVENTI ED ONERI DA AZIENDE SPECIALI E PARTECIPATE 17. Utili di esercizio voce C17 Dai bilanci approvati, nel corso dell anno 2012, dalle controllate e partecipate, si rileva la seguente situazione: C.P.M. S.r.l. unipersonale risultato economico esercizio ,12 C.P.S. S.r.l. unipersonale risultato economico esercizio ,72 C.P.O. S.r.l. unipersonale risultato economico esercizio ,37 Omnia Sport S.s.d risultato economico esercizio / (*) 183,94 Fondazione comunale Artos risultato economico esercizio , Risultato economico complessivo controllate/partecipate ,15 (*) nel prospetto sopra riportato, per Omnia Sport S.s.d. il risultato economico è indicato in ragione della quota (10% del capitale sociale) di partecipazione diretta del Comune. Il risultato economico complessivo conseguito dalle controllate/partecipate, come risultante dai propri bilanci approvati nel corso dell anno 2012 quantificato in ,15 genera, per il Comune partecipante, una modifica incrementativa del valore delle partecipazioni societarie [immobilizzazioni finanziarie, C.P. attivo voce AIII 1a) e 1b)]. Parimenti costituisce, per il Comune partecipante, per pari importo, una componente positiva di reddito [C.E. voce C17], che misura il pari incremento di ricchezza generato dal rilevato incremento del valore patrimoniale delle partecipazioni societarie. Si rilevano conseguentemente le seguenti operazioni: Risultato economico controllate/partecipate ,15 (+) C.P. attivo voce AIII ,15 (+) C.E. voce C ,15 (+) 18. Interessi su capitale di dotazione voce C18 Non si rileva, nell esercizio 2012, alcuna operazione relativa alla contabilizzazione di interessi sul capitale di dotazione 19. Trasferimenti ad aziende speciali e partecipate voce C19 Non si rileva, nell esercizio 2012, alcuna operazione rilevante. PROVENTI ED ONERI FINANZIARI Proventi 20. interessi attivi voce D20 Oneri L importo di ,55 concilia con gli accertamenti in c/to competenza del Titolo III delle entrate, categoria 3, del C.B. 21. Interessi passivi voce D21 L importo di ,85 concilia con gli impegni in c/to competenza del Titolo I delle spese, intervento 6, del C.B.

6 PROVENTI ED ONERI STRAORDINARI Proventi 22. Insussistenze del passivo voce E22 L importo di ,74 concilia con i minori RR.PP. del Titolo I e del Titolo IV delle spese, ed è determinato come di seguito: Minori RR.PP. Titolo I spese ,55 (-) Minori RR.PP. Titolo IV spese ,19 (-) Totale minori RR.PP ,74 (-) Rettifica iniziale debito finanziamento 0,00 (-) Rettifica debito residuo mutui in amm.to Totale insussistenze del passivo ,74 (-) Per il loro valore complessivo, le insussistenze del passivo costituiscono una componente positiva di reddito di carattere straordinario, concorrente alla determinazione del risultato economico della gestione e, pertanto, confluiscono al C.E. (voce E22). Parimenti, comportando una rettifica decrementativa dei debiti iniziali, costituiscono una grandezza modificativa della consistenza del patrimonio e, pertanto, confluiscono al passivo del C.P. (C.P. passivo, voce C), quali variazioni decrementative da altra causa. Si rilevano pertanto le seguenti operazioni: Minori RR.PP. TI spese ,55 (-) C.E, voce E ,55 (+) ; C.P. passivo, voce CII ,55 (-) Minori RR.PP. TIV spese ,19 (-) C.E, voce E ,19 (+) ; C.P. passivo, voce CV ,19 (-) Insussistenza passivo ,74 (-) C.E, voce E ,74 (+) ; C.P. passivo, voce C ,74 (-) 23. Sopravvenienze attive voce E23 L importo di ,94 concilia con i maggiori RR.AA. del Titolo I delle entrate ed è determinato come di seguito: Maggiori RR.AA. Titolo I entrata del C.B ,35 (+) Maggiori RR.AA. Titolo III entrata del C.B ,59 (+) - Totale sopravvenienze attive ,94 (+) Per il loro valore complessivo, le sopravvenienze attive costituiscono una componente positiva di reddito di carattere straordinario, concorrente alla determinazione del risultato economico della gestione e, pertanto, confluiscono al C.E. (C.E. voce E23). Parimenti, comportando una rettifica incrementativa della consistenza iniziale dei crediti, costituiscono una grandezza modificativa della consistenza del patrimonio e, pertanto, confluiscono nell attivo del C.P. (C.P. attivo, BII), quali variazioni incrementative dell attivo patrimoniale. Si rilevano pertanto le seguenti operazioni: Maggiori RR.AA. TI ,35 (+) C.E. voce E ,35 (+) ; C.P. attivo, voce BII ,35 (+) Maggiori RR.AA. TIII, c ,59 (+) C.E. voce E ,59 (+) ; C.P. attivo, voce BII ,59 (+) Sopravvenienze attive ,94 (+) C.E. voce E ,94 (+) ; C.P. attivo, voce BII ,94 (+)

7 24. Plusvalenze patrimoniali voce E24 L importo di ,46 si compone come di seguito: Plusvalenza da alienazione (adeguamento valore d inventario al prezzo di alienazione) ,52 (+) Plusvalenza su cespiti realizzati da soggetti terzi a scomputo omeri ,14 (+) Plusvalenza per inserimento in inventario patrimoniale della Baita degli Alpini (usucapione fondo) ,80 (+) Totale plusvalenze patrimoniali ,46 (+) L importo delle plusvalenze da alienazione concilia con gli accertamenti del Titolo IV delle entrate, categoria 1, del C.B. ammontanti ad ,52 : rilevano i proventi derivanti dall alienazione di cespiti per i quali non risulta iscritto un valore residuo nel C.P. (immobilizzazioni materiali). Le predette alienazioni (per ,52) si sono perfezionate con l associata variazione di cassa (incassi titolo IV entrate, categoria 1, c/to competenza ,52). In particolare, le considerate alienazioni patrimoniali, hanno riguardo: - per 3.945,74 alla vendita di giardinetti cimiteriali - per 9.650,78 alla trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà Le alienazioni in argomento hanno generato: a) una variazione incrementativa del valore del patrimonio (immobilizzazioni) per adeguamento del medesimo al valore di alienazione dei cespiti alienati e, per pari importo, una correlata componente straordinaria di reddito (plusvalenza patrimoniale); b) una permutazione della composizione del patrimonio a seguito dell intervenuta alienazione: riduzione del valore patrimoniale delle immobilizzazioni e, per pari importo, incremento delle disponibilità di cassa. Nel corso dell anno 2012, a seguito degli intervenuti collaudi, sono stati acquisiti al patrimonio (categoria patrimoniale: beni demaniali) cespiti per un valore complessivo (costo teorico di acquisizione) di ,50 (si veda allegato prospetto del valore dei cespiti realizzati a scomputo oneri di urbanizzazione acquisiti al patrimonio a seguito di intervenuto collaudo). I predetti cespiti patrimoniali si qualificano come di seguito: A fronte di tale incremento patrimoniale di ,50 si contrappongono: a) un incremento da altra causa dei conferimenti di capitale per ,36 (C.P. passivo, voce BII), pari agli oneri di urbanizzazione scomputati per la realizzazione delle lavorazioni in esame (come disciplinate da specifiche convenzioni); b) una plusvalenza patrimoniale (voce E24 C.E.) di ,14 determinata dalla differenza fra l incremento di valore delle immobilizzazioni ( ,50) e l incremento da altra causa dei conferimenti di capitale per gli oneri di urbanizzazione scomputati ( ,14). Si rilevano pertanto le seguenti operazioni: totale incremento patrimoniale opere a scomputo ,50 (+) C.P. passivo, voce BII ,36 (+) C.E. voce E ,14 (+) Nel corso dell anno 2012, inoltre, è stato inserito nell inventario patrimoniale (categoria patrimoniale: fabbricati patrimonio disponibile) l immobile denominato Baita degli Alpini (a seguito completamento procedura di usucapione del fondo). Il valore della correlata plusvalenza patrimoniale di ,80 è determinato dal valore catastale presunto del predetto immobile.

8 Oneri 25. Insussistenze dell attivo voce E25 L importo di ,39 concilia con i minori RR.AA. del Titolo II e del Titolo VI delle entrate del C.B. ed è determinato come di seguito: Minori RR.AA. Titolo II entrate ,88 (-) Minori RR.AA. Titolo VI entrate ,51 (-) Totale minori RR.AA ,39 (-) Ulteriori rettifiche ed integrazioni 0,00 (-) Totale insussistenze dell attivo ,39 (-) Le insussistenze dell attivo costituiscono, per il loro valore complessivo, una componente negativa di reddito di carattere straordinario, concorrente alla determinazione del risultato economico della gestione e, pertanto, confluiscono al C.E. (voce E25). Parimenti, comportando una rettifica decrementativa dei crediti iniziali, costituiscono una grandezza modificativa della consistenza del patrimonio e, pertanto, confluiscono al passivo del C.P. (C.P. attivo, voce BII), quali variazioni decrementative da altra causa. Si rilevano pertanto le seguenti operazioni: Minori RR.AA. TII entrate ,88 (-) C.E. voce E ,88 (+) ; C.P. attivo, voce BII 2) ,88 (-) Minori RR.AA. TVI entrate ,51 (-) C.E. voce E ,41(+) ; C.P. attivo, voce BII 3) ,41 (-) Insussistenza attivo ,39 (-) C.E. voce E ,39 (+) ; C.P. attivo, voce B ,39 (-) 26. Minusvalenze patrimoniali voce E26 La minusvalenza patrimoniale di ,00 è determinata dallo stralcio fra le immobilizzazioni in corso di pari importo pagato per un contributo in c/to capitale destinato al Consorzio Parco del Lura. A fronte di una variazione decrementativa delle immobilizzazioni in corso da altra causa per ,01 - per la capitalizzazione di tutti gli interventi di parte capitale (investimenti) attivati negli anni precedenti, per i quali è stato pagato lo stato finale nell'esercizio 2012 con la contestuale assegnazione dei cespiti capitalizzati alle pertinenti categorie patrimoniali, si rileva la seguente situazione: beni demaniali: capitalizzazione interventi conclusi ,31 (+) terreni (patrimonio indisponibile): capitalizzazione interventi conclusi ,00 (+) fabbricati (patrimonio indisponibile): capitalizzazione interventi conclusi ,70 (+) totale capitalizzazione interventi conclusi ,01 (+) variazione decrementativa immobilizzazioni in corso ,01 (-) saldo variazione consistenza patrimonio ,00 (-) La considerata variazione negativa nella consistenza del patrimonio genera una pari minusvalenza patrimoniale (Conto Economico voce E26) 27. Accantonamento svalutazione crediti voce E27 Non viene iscritto nel Conto Economico dell esercizio 2012

9 28. Oneri straordinari voce E28 Il valore di ,72 si compone come di seguito: impegni c/to competenza Titolo I, intervento ,57 (+) pagamenti Titolo II spese che non comportano incremento delle immobilizzazioni 532,15 (+) Totale oneri straordinari ,72 (+) Gli impegni in c/to competenza del titolo I, intervento 8, riguardano: - spese per trasloco e sistemazione uffici comunali nella nuova sede ,00 (+) - attuazione progetto straordinario accoglienza migranti Nord Africa ,57 (+) Totale oneri straordinari ,57 (+) I pagamenti del titolo II che non comportano incremento delle immobilizzazioni e costituiscono componente negativa di reddito (costi) riguardano il mandato di pagamento n 6 del di 532,15, capitolo di spesa 11041/12, causale rimborso somma pagata in eccesso per loculo n 132, Sez. 1, Cimitero di Pertusella RISULTATO ECONOMICO DELL ESERCIZIO Il risultato economico dell esercizio 2012 determinato in ,45 concilia con la variazione della consistenza del patrimonio netto a seguito della gestione 2010, come si evince dal seguente prospetto: Valore Patrimonio Netto al ,97 (+) Valore Patrimonio Netto al ,52 (-) RISULTATO ECONOMICO DELL'ESERCIZIO ,45 (+)

Nota integrativa CONTO ECONOMICO PATRIMONIALE 2011 GESTIONE COMPETENZA Titolo I Entrate tributarie ENTRATA Sono contabilizzati come proventi dell esercizio gli accertamenti di competenza assunti per un

Dettagli

COMUNE DI FUSIGNANO PROVINCIA DI RAVENNA COMUNE DI FUSIGNANO RENDICONTO ESERCIZIO 2013. Conto economico Stato patrimoniale Prospetto di concilazione

COMUNE DI FUSIGNANO PROVINCIA DI RAVENNA COMUNE DI FUSIGNANO RENDICONTO ESERCIZIO 2013. Conto economico Stato patrimoniale Prospetto di concilazione COMUNE DI FUSIGNANO PROVINCIA DI RAVENNA COMUNE DI FUSIGNANO RENDICONTO ESERCIZIO 2013 Conto economico Stato patrimoniale Prospetto di concilazione CONTO ECONOMICO STATO PATRIMONIALE TIT. I - ENTRATE TRIBUTARIE

Dettagli

RENDICONTO DELLA GESTIONE DELL ESERCIZIO 2014 CONTABILITA ECONOMICO PATRIMONIALE

RENDICONTO DELLA GESTIONE DELL ESERCIZIO 2014 CONTABILITA ECONOMICO PATRIMONIALE RENDICONTO DELLA GESTIONE DELL ESERCIZIO 2014 CONTABILITA ECONOMICO PATRIMONIALE Relazione Conto economico e stato patrimoniale Maggio 2014 1 Relazione economica 2014 Il D.Leg.vo n. 77/1995 ha introdotto

Dettagli

NOTE AL PROSPETTO DI CONCILIAZIONE PARTE ENTRATA

NOTE AL PROSPETTO DI CONCILIAZIONE PARTE ENTRATA NOTE AL PROSPETTO DI CONCILIAZIONE PARTE ENTRATA Nella prima colonna del prospetto, articolati per titoli e categorie, sono riportati i dati finanziari derivanti dal conto del bilancio, ossia gli accertamenti

Dettagli

Articolo 227 Rendiconto della gestione

Articolo 227 Rendiconto della gestione TITOLO VI DLGS 267/200 RILEVAZIONE E DIMOSTRAZIONE DEI RISULTATI DI GESTIONE Articolo 227 Rendiconto della gestione 1. La dimostrazione dei risultati di gestione avviene mediante il rendiconto, il quale

Dettagli

CITTA' DI CAMPOSAMPIERO CONTO ECONOMICO ANNO 2012

CITTA' DI CAMPOSAMPIERO CONTO ECONOMICO ANNO 2012 CONTO ECONOMICO CONTO DEL PATRIMONIO PROSPETTO DI CONCILIAZIONE 2012 CITTA' DI CAMPOSAMPIERO Provincia di PD CONTO ECONOMICO ANNO 2012 CITTA' DI CAMPOSAMPIERO Data di stampa 04-03-2013 Pagina 2 CONTO ECONOMICO

Dettagli

CONTO ECONOMICO STATO PATRIMONIALE

CONTO ECONOMICO STATO PATRIMONIALE Rendiconto della gestione 2010 PROSPETTO DI CONCILIAZIONE CONTO ECONOMICO STATO PATRIMONIALE PROSPETTO DI CONCILIAZIONE Esercizio 2010 Comune di Borgo a Mozzano (LU) Data 10/08/2011 Pagina 1 PROSPETTO

Dettagli

Provincia di Taranto STATO PATRIMONIALE E CONTO ECONOMICO. Esercizio: 2008

Provincia di Taranto STATO PATRIMONIALE E CONTO ECONOMICO. Esercizio: 2008 STATO PATRIMONIALE E CONTO ECONOMICO Conto del Patrimonio ( Attivo ) A) IMMOBILIZZAZIONI I) IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI 1) Costi pluriennali capitalizzati II) IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI 1) Beni Demaniali

Dettagli

PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI

PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI ANNO: 2010 Procedura realizzata da PUBLISYS S.p.A. Via della Tecnica, 18 Potenza PROSPETTO DI CONCILIAZIONE (ENTRATA) Titolo I ENTRATE TRIBUTARIE Accertamenti Risconti

Dettagli

PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI

PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI ANNO: 2013 Procedura realizzata da Publisys S.p.A. C.da Santa Loja - Tito (PZ) PROSPETTO DI CONCILIAZIONE (ENTRATA) Titolo I ENTRATE TRIBUTARIE Accertamenti Risconti

Dettagli

PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI

PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI ANNO: 2013 Procedura realizzata da Publisys S.p.A. C.da Santa Loja - Tito (PZ) PROSPETTO DI CONCILIAZIONE (ENTRATA) Titolo I ENTRATE TRIBUTARIE Accertamenti Risconti

Dettagli

RENDICONTO DI GESTIONE ESERCIZIO FINANZIARIO 2015 NOTA INTEGRATIVA

RENDICONTO DI GESTIONE ESERCIZIO FINANZIARIO 2015 NOTA INTEGRATIVA Viale Mirabellino 2, 20900 Monza (MB) www.reggiadimonza.it RENDICONTO DI GESTIONE ESERCIZIO FINANZIARIO 2015 NOTA INTEGRATIVA 1 INVENTARIO Il processo di armonizzazione contabile, impone una corretta gestione

Dettagli

PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI

PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI PROSPETTI ECONOMICO - PATRIMONIALI ANNO: 2013 Procedura realizzata da Publisys S.p.A. C.da Santa Loja - Tito (PZ) PROSPETTO DI CONCILIAZIONE (ENTRATA) Titolo I ENTRATE TRIBUTARIE Accertamenti Risconti

Dettagli

Nota integrativa al bilancio al 31/12/2000

Nota integrativa al bilancio al 31/12/2000 GALLERIA DELLE ESPERIENZE Controllo di Gestione: Best Practices COMUNE DI ALESSANDRIA DIREZIONE ECONOMICO-FINANZIARIA SERVIZIO ECONOMICO-FINANZIARIO Nota integrativa al bilancio al 31/12/2000 Premessa

Dettagli

8 ASPETTI PATRIMONIALI ED ECONOMICO-REDDITUALI

8 ASPETTI PATRIMONIALI ED ECONOMICO-REDDITUALI 8 ASPETTI PATRIMONIALI ED ECONOMICO-REDDITUALI 8.1 IL PROSPETTO DI CONCILIAZIONE Il prospetto di conciliazione dimostra l avvenuta trasposizione delle rilevazioni di sintesi della contabilità finanziaria

Dettagli

risultato economico della gestione 580.881,42 -202.240,16-607.341,82

risultato economico della gestione 580.881,42 -202.240,16-607.341,82 CONTO ECONOMICO ESERCIZIO 202 IL RISULTATO ECONOMICO DI GESTIONE Il risultato economico rappresenta il valore di sintesi dell'intera gestione economica dell'ente locale così come risultante dal conto economico.

Dettagli

COMUNE DI PARABIAGO. Provincia di Milano RELAZIONE AL RENDICONTO DELLA GESTIONE ANNO 2011 NOTA INTEGRATIVA

COMUNE DI PARABIAGO. Provincia di Milano RELAZIONE AL RENDICONTO DELLA GESTIONE ANNO 2011 NOTA INTEGRATIVA COMUNE DI PARABIAGO Provincia di Milano RELAZIONE AL RENDICONTO DELLA GESTIONE ANNO 2011 NOTA INTEGRATIVA Relazione al Rendiconto 2011 Comune di Parabiago 143 DAL PROSPETTO DI CONCILIAZIONE AL CONTO ECONOMICO

Dettagli

4 - IL RISULTATO ECONOMICO E IL PROSPETTO DI CONCILIAZIONE

4 - IL RISULTATO ECONOMICO E IL PROSPETTO DI CONCILIAZIONE 4 - IL RISULTATO ECONOMICO E IL PROSPETTO DI CONCILIAZIONE Il conto economico, redatto con il supporto delle rilevazioni finanziarie e del prospetto di conciliazione, pone in evidenza un risultato economico

Dettagli

COMUNE DI LICODIA EUBEA PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014

COMUNE DI LICODIA EUBEA PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014 COMUNE DI LICODIA EUBEA Provincia di CT PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 201 COMUNE DI LICODIA EUBEA Data di stampa 02-0-2015 Pagina 2 TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE ACCERTAMENTI FINANZIARI DI RISCONTI PASSIVI

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI "ALTA MARMILLA" PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2012

UNIONE DEI COMUNI ALTA MARMILLA PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2012 UNIONE DEI COMUNI "ALTA MARMILLA" Provincia di PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2012 UNIONE DEI COMUNI "ALTA MARMILLA" Data di stampa 18-07-2013 Pagina 2 PROSPETTO DI CONCILIAZIONE (ENTRATE) TITOLO I -

Dettagli

- Il rimborso dei prestiti e le spese da servizi per conto terzi -

- Il rimborso dei prestiti e le spese da servizi per conto terzi - 71 - Il rimborso dei prestiti e le spese da servizi per conto terzi - Il Titolo 3 delle uscite è costituito dai rimborsi di prestiti e dalle anticipazioni di cassa. La contrazione di mutui a titolo oneroso

Dettagli

COMUNE DI ACQUALAGNA PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2011

COMUNE DI ACQUALAGNA PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2011 COMUNE DI ACQUALAGNA Provincia di PU PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2011 COMUNE DI ACQUALAGNA Data di stampa 23-04-2012 Pagina 2 TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE ACCERTAMENTI FINANZIARI DI RISCONTI PASSIVI

Dettagli

COMUNE DI VEROLENGO PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2013

COMUNE DI VEROLENGO PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2013 COMUNE DI VEROLENGO Provincia di TO PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2013 COMUNE DI VEROLENGO Data di stampa 02-05-2014 Pagina 2 TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE ACCERTAMENTI FINANZIARI DI RISCONTI PASSIVI

Dettagli

COMUNE DI MASCALI PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2009

COMUNE DI MASCALI PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2009 COMUNE DI MASCALI Provincia di CT PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2009 COMUNE DI MASCALI Data di stampa 02-07-2015 Pagina 2 TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE ACCERTAMENTI FINANZIARI DI RISCONTI PASSIVI PROSPETTO

Dettagli

GRIMANI - BUTTARI PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014

GRIMANI - BUTTARI PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014 GRIMANI - BUTTARI Provincia di AN PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014 GRIMANI - BUTTARI Data di stampa 08-06-2015 Pagina 2 PROSPETTO DI CONCILIAZIONE (ENTRATE) TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE ACCERTAMENTI

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI ENNA PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014

PROVINCIA REGIONALE DI ENNA PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014 PROVINCIA REGIONALE DI ENNA Provincia di EN PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014 PROVINCIA REGIONALE DI ENNA Data di stampa 11-06-2015 Pagina 2 TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE ACCERTAMENTI FINANZIARI DI

Dettagli

Comune di Nereto PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014

Comune di Nereto PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014 Comune di Nereto Provincia di TE PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014 Comune di Nereto Data di stampa 20-04-2015 Pagina 2 TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE ACCERTAMENTI FINANZIARI DI RISCONTI PASSIVI PROSPETTO

Dettagli

COMUNE DI VALVERDE PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2012

COMUNE DI VALVERDE PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2012 COMUNE DI VALVERDE Provincia di CT PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2012 COMUNE DI VALVERDE Data di stampa 18-04-2013 Pagina 2 TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE ACCERTAMENTI FINANZIARI DI RISCONTI PASSIVI PROSPETTO

Dettagli

COMUNE DI SERRA SAN BRUNO PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014

COMUNE DI SERRA SAN BRUNO PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014 COMUNE DI SERRA SAN BRUNO Provincia di VV PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2014 COMUNE DI SERRA SAN BRUNO Data di stampa 24-08-2015 Pagina 2 TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE ACCERTAMENTI FINANZIARI DI RISCONTI

Dettagli

COMUNE DI CERRETO D'ESI PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2013

COMUNE DI CERRETO D'ESI PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2013 COMUNE DI CERRETO D'ESI Provincia di AN PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2013 COMUNE DI CERRETO D'ESI Data di stampa 08-05-2014 Pagina 2 TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE ACCERTAMENTI FINANZIARI DI RISCONTI

Dettagli

COMUNE DI PASSIRANO PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2013

COMUNE DI PASSIRANO PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2013 COMUNE DI PASSIRANO Provincia di Bs PROSPETTO DI CONCILIAZIONE ANNO 2013 COMUNE DI PASSIRANO Data di stampa 21-03-2014 Pagina 2 TITOLO I - ENTRATE TRIBUTARIE ACCERTAMENTI FINANZIARI DI RISCONTI PASSIVI

Dettagli

COMUNE DI FRANCAVILLA IN SINNI Provincia di POTENZA. PROSPETTO DI CONCILIAZIONE Esercizio 2009

COMUNE DI FRANCAVILLA IN SINNI Provincia di POTENZA. PROSPETTO DI CONCILIAZIONE Esercizio 2009 Provincia di POTENZA PROSPETTO DI CONCILIAZIONE Esercizio 2009 PROSPETTO DI CONCILIAZIONE 2009 (ENTRATE) Accertamenti RISCONTI PASSIVI RATEI ATTIVI ALTRE RETTIFICHE AL CONTO AL CONTO DEL PATRIMONIO Titolo

Dettagli

COMUNE DI VERGIATE (Provincia di Varese)

COMUNE DI VERGIATE (Provincia di Varese) COMUNE DI VERGIATE (Provincia di Varese) RELAZIONE SUL RENDICONTO PER L ESERCIZIO 2010 L ORGANO DI REVISIONE Pasquale rag. Pizzi L ORGANO DI REVISIONE nella Sede Comunale, nel giorno 09/03/2011 ESAMINATI

Dettagli

CONTO ECONOMICO DELL'ESERCIZIO 2010 parte prima ENTRATE E SPESE FINANZIARIE CORRENTI IMPORTO ENTRATE CORRENTI

CONTO ECONOMICO DELL'ESERCIZIO 2010 parte prima ENTRATE E SPESE FINANZIARIE CORRENTI IMPORTO ENTRATE CORRENTI parte prima ENTRATE E SPESE FINANZIARIE CORRENTI TITOLO 01 SPESE CORRENTI IMPORTO Cat. 01 SPESE PER GLI ORGANI DELL"ENTE 22.908,87 Cat. 02 ONERI PER IL PERSONALE IN ATTIVITA' DI SERVIZIO 349.675,04 Cat.

Dettagli

Provincia di Taranto PROSPETTO DI CONCILIAZIONE. Esercizio: 2008

Provincia di Taranto PROSPETTO DI CONCILIAZIONE. Esercizio: 2008 Provincia di Taranto PROSPETTO DI CONCILIAZIONE Esercizio: 2008 Provincia di Taranto PROSPETTO DI CONCILIAZIONE (ENTRATE) Esercizio: 2008 Titolo I ACCERTAMENTI RISCONTI PASSIVI RATEI ATTIVI ALTRE RETTIFICHE

Dettagli

CONTO ECONOMICO anno 2014

CONTO ECONOMICO anno 2014 Allegati sub 3 e 4 alla proposta di deliberazione DCS2 16 del 14 aprile 2015 COMUNE DI ALBIGNASEGO CONTO ECONOMICO anno 2014 Conto Economico Prospetto conciliazione Entrata Prospetto conciliazione Spesa

Dettagli

NOTA INTEGRATIVA tecnica al Conto Economico ed allo Stato Patrimoniale

NOTA INTEGRATIVA tecnica al Conto Economico ed allo Stato Patrimoniale NOTA INTEGRATIVA tecnica al Conto Economico ed allo Stato Patrimoniale Premessa Come sottolineato in molti documenti contabili, il Comune è ente sperimentatore dei nuovi sistemi contabili ex Dlgs 118/2011.

Dettagli

COMUNE DI SASSARI. CONTO ECONOMICO (art. 229 del D. Lgs. 267/00)

COMUNE DI SASSARI. CONTO ECONOMICO (art. 229 del D. Lgs. 267/00) COMUNE DI SASSARI CONTO ECONOMICO (art. 229 del D. Lgs. 267/00) COMUNE DI SASSARI ANNO 2014 CONTO ECONOMICO IMPORTI PARZIALI TOTALI COMPLESSIVI A) PROVENTI DELLA GESTIONE 1) Proventi tributari 70.975.133,03

Dettagli

COMUNE DI SAN PANCRAZIO SALENTINO Provincia di BRINDISI. PROSPETTO DI CONCILIAZIONE Esercizio 2012

COMUNE DI SAN PANCRAZIO SALENTINO Provincia di BRINDISI. PROSPETTO DI CONCILIAZIONE Esercizio 2012 Provincia di BRINDISI PROSPETTO DI CONCILIAZIONE Esercizio 2012 PROSPETTO DI CONCILIAZIONE 2012 (ENTRATE) Accertamenti RISCONTI PASSIVI RATEI ATTIVI ALTRE RETTIFICHE AL CONTO AL CONTO DEL PATRIMONIO Titolo

Dettagli

CONSORZIO VILLA REALE E PARCO DI MONZA PROSPETTO DI CONCILIAZIONE SPESE

CONSORZIO VILLA REALE E PARCO DI MONZA PROSPETTO DI CONCILIAZIONE SPESE CONSORZIO VILLA REALE E PARCO DI MONZA PROSPETTO DI CONCILIAZIONE SPESE Esercizio 2014 Titolo I SPESE CORRENTI 1) Personale 912.623,43 B9 912.623,43 2) Acquisti beni consumo e/o materie prime 63.011,20

Dettagli

COMUNE DI VERGIATE (Provincia di Varese)

COMUNE DI VERGIATE (Provincia di Varese) COMUNE DI VERGIATE (Provincia di Varese) RELAZIONE SUL RENDICONTO PER L ESERCIZIO 2012 L ORGANO DI REVISIONE Pasquale rag. Pizzi L ORGANO DI REVISIONE nella Sede Comunale, nel giorno 9 aprile 2013 ESAMINATI

Dettagli

BILANCIO ECONOMICO RILEVAZIONI NEL SISTEMA CONTABILE

BILANCIO ECONOMICO RILEVAZIONI NEL SISTEMA CONTABILE BILANCIO ECONOMICO RILEVAZIONI NEL SISTEMA CONTABILE Lezione n 9-10 Maggio 2013 Alberto Balducci IL SISTEMA CONTABILE DELL AZIENDA A.S.L. 2 OBIETTIVI DELL IMPIANTO CONTABILE DELL AZIENDA ASL 1) RILEVARE

Dettagli

La libertà lasciata agli enti locali di strutturare in modo personalizzato le procedure di rilevazione economica dei fatti di gestione permette di

La libertà lasciata agli enti locali di strutturare in modo personalizzato le procedure di rilevazione economica dei fatti di gestione permette di PROVINCIA DI PESARO E URBINO RILEVAZIONI ECONOMICHE E PATRIMONIALI La libertà lasciata agli enti locali di strutturare in modo personalizzato le procedure di rilevazione economica dei fatti di gestione

Dettagli

CONTABILITA GENERALE

CONTABILITA GENERALE CONTABILITA GENERALE 8 II) SCRITTURE DI GESTIONE G) Relative alle immobilizzazioni E sopravvenienze e insussistenze 20 novembre 2010 Ragioneria Generale e Applicata - Parte seconda - La contabilità generale

Dettagli

8 ASPETTI PATRIMONIALI ED ECONOMICO-REDDITUALI

8 ASPETTI PATRIMONIALI ED ECONOMICO-REDDITUALI 8 ASPETTI PATRIMONIALI ED ECONOMICO-REDDITUALI 8.1 IL PROSPETTO DI CONCILIAZIONE Il prospetto di conciliazione dimostra l avvenuta trasposizione delle rilevazioni di sintesi della contabilità finanziaria

Dettagli

TEMI SPECIALI DI BILANCIO. Il rendiconto finanziario OIC 10

TEMI SPECIALI DI BILANCIO. Il rendiconto finanziario OIC 10 TEMI SPECIALI DI BILANCIO Il rendiconto finanziario OIC 10 Parma, 1 Ottobre 2014 1 Indice 1. Finalità del principio 3 2. Ambito di applicazione 4 3. Definizioni 5 4. Contenuto e struttura 6 5. Classificazione

Dettagli

Conto economico-patrimoniale

Conto economico-patrimoniale Comune di Modena Settore Politiche Finanziarie e Patrimoniali 2013 Conto economico-patrimoniale 1 INDICE Rendiconto Armonizzato (D. Lgs. 118/2011) PREMESSA...4 CONTO ECONOMICO 2013...6 NOTE METODOLOGICHE

Dettagli

ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE

ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE LE SCRITTURE DI RETTIFICA E ASSESTAMENTO 1 LA COSTRUZIONE DEL BILANCIO DI ESERCIZIO Dalla raccolta delle informazioni contabili alla loro sintesi L esercizio La competenza

Dettagli

RENDICONTO. Conto del patrimonio Prospetto di conciliazine Conto economico

RENDICONTO. Conto del patrimonio Prospetto di conciliazine Conto economico RENDICONTO 2012 Conto del patrimonio Prospetto di conciliazine Conto economico PREMESSA Il rendiconto della gestione patrimoniale si compone dei tre documenti richiesti dall art. 227 del D.Lgs. 267/2000:

Dettagli

ACQUISTO ED UTILIZZO DELLE IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI

ACQUISTO ED UTILIZZO DELLE IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI ACQUISTO ED UTILIZZO DELLE IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI Le IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI sono: FATTORI PRODUTTIVI AD UTILIZZO PLURIENNALE «STRUMENTI» DEL PROCESSO PRODUTTIVO Le immobilizzazioni incorporano

Dettagli

AZIENDA AGRICOLA DIMOSTRATIVA SRL

AZIENDA AGRICOLA DIMOSTRATIVA SRL AZIENDA AGRICOLA DIMOSTRATIVA SRL Sede in VIA PALLODOLA 23 SARZANA Codice Fiscale 00148620115 - Numero Rea P.I.: 00148620115 Capitale Sociale Euro 844.650 Bilancio al 31-12-2014 Gli importi presenti sono

Dettagli

A) VALORE DELLA PRODUZIONE

A) VALORE DELLA PRODUZIONE CONTO ECONOMICO A) VALORE DELLA PRODUZIONE: 1) Ricavi delle vendite e delle prestazioni merci conto vendite - resi su vendite - ribassi e abbuoni passivi 2) Variazioni delle rimanenze di prodotti in corso

Dettagli

SECONDO AGGIORNAMENTO DEL PREVENTIVO ECONOMICO PER L ESERCIZIO 2015

SECONDO AGGIORNAMENTO DEL PREVENTIVO ECONOMICO PER L ESERCIZIO 2015 SECONDO AGGIORNAMENTO DEL PREVENTIVO ECONOMICO PER L ESERCIZIO 2015 Il Preventivo Economico 2015, approvato dal Consiglio con delibera n.13 del 16/12/2014, è stato redatto secondo le indicazioni dettate

Dettagli

67.373,98 78.778,66 78.778,66 immateriali 8) Ammortamento delle immobilizzazioni

67.373,98 78.778,66 78.778,66 immateriali 8) Ammortamento delle immobilizzazioni BILANCIO PREVENTIVO ECONOMICO ANNUALE: CONTO ECONOMICO PER L'ANNO 2013 Assestato Previsione Previsione Previsione 2012 2013 2013 2013 Istituzionale Istituzionale Progetti TOTALI A) Valore della produzione

Dettagli

RELAZIONE SUL RENDICONTO PER L ESERCIZIO 2012. Il Revisore unico di ATERSIR

RELAZIONE SUL RENDICONTO PER L ESERCIZIO 2012. Il Revisore unico di ATERSIR RELAZIONE SUL RENDICONTO PER L ESERCIZIO 2012 Il Revisore unico di ATERSIR Preso in esame lo schema di rendiconto per l esercizio 2012 proposto dal Direttore dell AGENZIA composto e corredato dai seguenti

Dettagli

Codice fiscale 97219890155. Bilancio 2014. Bilancio di esercizio al 31/12/2014 Pagina 1 di 15

Codice fiscale 97219890155. Bilancio 2014. Bilancio di esercizio al 31/12/2014 Pagina 1 di 15 Bilancio 2014 Bilancio di esercizio al 31/12/2014 Pagina 1 di 15 AITR ASSOCIAZIONE ITALIANA TURISMO RESPONSABILE Codice fiscale 97219890155 Partita iva 08693820964 VIA TOMMASO DA CAZZANIGA SNC - 20144

Dettagli

Esercitazione sul bilancio. Vedere sussidio didattico sul bilancio

Esercitazione sul bilancio. Vedere sussidio didattico sul bilancio Esercitazione sul bilancio Vedere sussidio didattico sul bilancio LA SOCIETA ALFA FASI costituzione dell azienda; gestione dell azienda; determinazione dei risultati. OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO CONCETTI

Dettagli

Le costruzioni in economia

Le costruzioni in economia 1 L acquisizione delle immobilizzazioni MODALITÀ DI ACQUISIZIONE Le immobilizzazioni possono essere acquisite: in proprietà in godimento 2 ACQUISIZIONE DELLE IMMOBILIZZAZIONI (IN PROPRIETÀ) Acquisti da

Dettagli

Esercitazione sul bilancio

Esercitazione sul bilancio Esercitazione sul bilancio 03 2012-2013 Vedere sussidio didattico sul bilancio LA SOCIETA ALFA FASI costituzione dell azienda; gestione dell azienda; determinazione dei risultati. OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO

Dettagli

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Crema

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Crema Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Crema Circoscrizione del Tribunale di Crema BILANCIO DI PREVISIONE 2012 Assemblea generale degli Iscritti 25nov11 Ordine dei Dottori Commercialisti

Dettagli

COMUNE DI PANTELLERIA PROVINCIA DI TRAPANI

COMUNE DI PANTELLERIA PROVINCIA DI TRAPANI COMUNE DI PANTELLERIA PROVINCIA DI TRAPANI DETERMINAZIONE DEL CAPO SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO N 43 /III Sett. Data 07.05.2013 Aggiornamento annuale al 31/12/2012 dell inventario comunale dei beni mobili

Dettagli

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Sessione ordinaria 2012 Seconda prova scritta Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca M730 - ESAME DI STATO DI ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE CORSO DI ORDINAMENTO Indirizzo: GIURIDICO ECONOMICO

Dettagli

LIQUIDITA' Nome del conto Natura Classificazione

LIQUIDITA' Nome del conto Natura Classificazione Impresa individuale esercente attività mercantile Piano dei conti e prospetto di raccordo LIQUIDITA' Nome del conto Natura Classificazione P Banche c.c Fondi liquidi Attivo P c.c. postali Fondi liquidi

Dettagli

Analisi per flussi Il rendiconto finanziario

Analisi per flussi Il rendiconto finanziario Analisi per flussi Il rendiconto finanziario Ruolo dei flussi finanziari nelle analisi di bilancio Forniscono nuovi elementi per la valutazione dell assetto economico globale Permettono una migliore interpretazione

Dettagli

COMUNE DI MONTEBELLUNA (Provincia di Treviso) Conto Economico Stato Patrimoniale Prospetto di Conciliazione

COMUNE DI MONTEBELLUNA (Provincia di Treviso) Conto Economico Stato Patrimoniale Prospetto di Conciliazione COMUNE DI MONTEBELLUNA (Provincia di Treviso) Conto Economico Stato Patrimoniale Prospetto di Conciliazione Esercizio 2013 STATO PATRIMONIALE 2013 CONTO DEL PATRIMONIO ( ATTIVO) 31 dicembre 2013 IMPORTI

Dettagli

NOTA INTEGRATIVA AL CONTO DEL PATRIMONIO.

NOTA INTEGRATIVA AL CONTO DEL PATRIMONIO. NOTA INTEGRATIVA AL CONTO DEL PATRIMONIO. STRUTTURA E CONTENUTO Il conto del patrimonio rileva il complesso dei beni e dei rapporti giuridici attivi e passivi facenti capo all Ente, evidenziandone la consistenza

Dettagli

GAL OLTREPO' MANTOVANO SOC.CONS.ARL Codice fiscale 02277540205

GAL OLTREPO' MANTOVANO SOC.CONS.ARL Codice fiscale 02277540205 GAL OLTREPO' MANTOVANO Società consortile a responsabilità limitata Codice fiscale 02277540205 Partita iva 02277540205 Piazza Pio Semeghini, 1-46026 Quistello MN Iscritta al Numero R.E.A 239049 di Mantova

Dettagli

CONSORZIO MEDIO TIRRENO IN LIQUIDAZIONE

CONSORZIO MEDIO TIRRENO IN LIQUIDAZIONE CONSORZIO MEDIO TIRRENO IN LIQUIDAZIONE Sede in TORRE EUROPA - VIA ANNOVAZZI, 00053 CIVITAVECCHIA (RM) Codice Fiscale 03908900586 - Numero Rea RM 911152 P.I.: 01259061008 Capitale Sociale Euro - i.v. Forma

Dettagli

Le immobilizzazioni materiali. internazionali: 16: Immobili, impianti e macchinari 17: Leasing 36: Perdite di valore 40: Investimenti immobiliari

Le immobilizzazioni materiali. internazionali: 16: Immobili, impianti e macchinari 17: Leasing 36: Perdite di valore 40: Investimenti immobiliari Documento OIC n. 16 Principi Contabili internazionali: 16: Immobili, impianti e macchinari 17: Leasing 36: Perdite di valore 40: Investimenti immobiliari 1 Sono beni destinati a permanere durevolmente

Dettagli

SOCIOSANITARIA SONNINESE S.R.L. Nota integrativa al bilancio chiuso il 31/12/2009

SOCIOSANITARIA SONNINESE S.R.L. Nota integrativa al bilancio chiuso il 31/12/2009 SOCIOSANITARIA SONNINESE S.R.L. Reg. Imp. 02329330597 Rea 162878 Sede in PIAZZA GARIBALDI SNC - 04010 SONNINO (LT) Capitale sociale Euro 10.000,00 i.v. Nota integrativa al bilancio chiuso il 31/12/2009

Dettagli

NOTE ESPLICATIVE ALLA SITUAZIONE PATRIMONIALE ED ECONOMICA AL 31 MARZO 2005

NOTE ESPLICATIVE ALLA SITUAZIONE PATRIMONIALE ED ECONOMICA AL 31 MARZO 2005 EMAN SOFTWARE S.P.A. SEDE LEGALE: MILANO Viale Monza 265 CAPITALE SOCIALE: Euro 120.000.= i.v. CODICE FISCALE: 04441590967 CCIAA di Milano nº 1747663 REA REGISTRO IMPRESE di Milano nº 04441590967 Società

Dettagli

TRACCIA SOLUZIONE ESAME DI CONTABILITA AZIENDALE E BILANCIO 21 LUGLIO 2006

TRACCIA SOLUZIONE ESAME DI CONTABILITA AZIENDALE E BILANCIO 21 LUGLIO 2006 TRACCIA SOLUZIONE ESAME DI CONTABILITA AZIENDALE E BILANCIO 21 LUGLIO 2006 a cura di Ericka Costa SCRITTURE IN P.D. 1. L utile dell esercizio precedente viene distribuito come segue: 7.000 tra i soci,

Dettagli

LE IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI. BENI IMMOBILI TERRENI FABBRICATI CIVILI FABBRICATI Industriali / Commerciali

LE IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI. BENI IMMOBILI TERRENI FABBRICATI CIVILI FABBRICATI Industriali / Commerciali LE IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI BENI IMMOBILI TERRENI FABBRICATI CIVILI FABBRICATI Industriali / Commerciali BENI MOBILI DUREVOLI IMPIANTI E MACCHINARI ATTREZZATURE Industriali / Commerciali MACCHINE Elettriche

Dettagli

MEDICI SENZA FRONTIERE ONLUS SITUAZIONE PATRIMONIALE AL 31 DICEMBRE 2009 (IN EURO) 2009 2008 parziali totali parziali totali

MEDICI SENZA FRONTIERE ONLUS SITUAZIONE PATRIMONIALE AL 31 DICEMBRE 2009 (IN EURO) 2009 2008 parziali totali parziali totali ATTIVO A) CREDITI VERSO ASSOCIATI PER VERSAMENTO QUOTE B) IMMOBILIZZAZIONI MEDICI SENZA FRONTIERE ONLUS SITUAZIONE PATRIMONIALE AL 31 DICEMBRE 2009 (IN EURO) 2009 2008 parziali totali parziali totali I

Dettagli

Nota integrativa al Bilancio al 31 Dicembre 2014

Nota integrativa al Bilancio al 31 Dicembre 2014 Nota integrativa al Bilancio al 31 Dicembre 2014 Introduzione Ai sensi delle disposizioni contenute nel Codice Civile in tema di bilancio di esercizio e in ottemperanza a quanto previsto dall art. 2427,

Dettagli

Allegato 3 al Progetto di fusione. Centrale del Latte di Firenze, Pistoia e Livorno S.p.A. Situazione Patrimoniale Ex art. 2501 quatercodice Civile

Allegato 3 al Progetto di fusione. Centrale del Latte di Firenze, Pistoia e Livorno S.p.A. Situazione Patrimoniale Ex art. 2501 quatercodice Civile Allegato 3 al Progetto di fusione Centrale del Latte di Firenze, Pistoia e Livorno S.p.A. Situazione Patrimoniale Ex art. 2501 quatercodice Civile PROSPETTO DELLA SITUAZIONE PATRIMONIALE FINANZIARIA -

Dettagli

ASSOCIAZIONE DI MUTUA ASSISTENZA TRA IL PERSONALE DELLA BANCA MPS NOTA INTEGRATIVA DEL RENDICONTO 2014 ESERCIZIO 1 GENNAIO 2014-31 DICEMBRE 2014

ASSOCIAZIONE DI MUTUA ASSISTENZA TRA IL PERSONALE DELLA BANCA MPS NOTA INTEGRATIVA DEL RENDICONTO 2014 ESERCIZIO 1 GENNAIO 2014-31 DICEMBRE 2014 ASSOCIAZIONE DI MUTUA ASSISTENZA TRA IL PERSONALE DELLA BANCA MPS NOTA INTEGRATIVA DEL RENDICONTO 2014 ESERCIZIO 1 GENNAIO 2014-31 DICEMBRE 2014 Introduzione Il Bilancio al 31 Dicembre 2014 è formato dallo

Dettagli

1. PREMESSA Comune di San Giorgio del Sannio (BN)

1. PREMESSA Comune di San Giorgio del Sannio (BN) C O M U N E D I S A N G I O R G I O D E L S A N N I O ( P R O V. B N ) A G G I O R N A M E N T O I N V E N T A R I O E S E R C I Z I O F I N A N Z I A R I O 2 0 1 4 N O R M E D I R I F E R I M E N T O

Dettagli

Esame di Stato Sessione ordinaria 2009 Indirizzo Igea

Esame di Stato Sessione ordinaria 2009 Indirizzo Igea tema 14 Controllo di gestione; costi di produzione per commessa. Bilancio con dati a scelta, budget e Nota integrativa. Analisi di bilancio per indici. Esame di Stato Sessione ordinaria 2009 Indirizzo

Dettagli

RENDICONTO DELLA GESTIONE

RENDICONTO DELLA GESTIONE Allegato A) alla delibera consiliare n. 18 del 28.4.2014 COMUNE DI BOMPORTO (Modena) RELAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE AL RENDICONTO DELLA GESTIONE DELL ESERCIZIO 2013 Approvata dalla Giunta Comunale con

Dettagli

Comune di TRINITA' D'AGULTU E VIGNOLA RELAZIONE ECONOMICO PATRIMONIALE ALLA CONTABILITA' ECONOMICA 2009

Comune di TRINITA' D'AGULTU E VIGNOLA RELAZIONE ECONOMICO PATRIMONIALE ALLA CONTABILITA' ECONOMICA 2009 Comune di TRINITA' D'AGULTU E VIGNOLA RELAZIONE ECONOMICO PATRIMONIALE ALLA CONTABILITA' ECONOMICA 2009 Comune di TRINITA' D'AGULTU E VIGNOLA RELAZIONE ECONOMICO PATRIMONIALE 2009 INDICE DEGLI ARGOMENTI

Dettagli

S.E.A.B. S.p.A. Nota Integrativa Bilancio al 31/12/2011

S.E.A.B. S.p.A. Nota Integrativa Bilancio al 31/12/2011 B.9. Costi per il personale La voce comprende l intera spesa per il personale dipendente ivi compresi i passaggi di categoria, i miglioramenti di merito e contrattuali, gli accantonamenti di legge e derivanti

Dettagli

Capitolo 11. Esercizi di contabilità e bilancio di Mario Calderini. Esercizio 1. Una Società, il 31-12-2000 presenta il seguente Stato Patrimoniale.

Capitolo 11. Esercizi di contabilità e bilancio di Mario Calderini. Esercizio 1. Una Società, il 31-12-2000 presenta il seguente Stato Patrimoniale. Capitolo 11 Esercizi di contabilità e bilancio di Mario Calderini Esercizio 1 Una Società, il 31-12-2 presenta il seguente Stato Patrimoniale. Terreni Immobilizzazioni tecniche Immobilizzazioni immateriali

Dettagli

BILANCIO PREVENTIVO ECONOMICO

BILANCIO PREVENTIVO ECONOMICO I.R.P.E.T. Istituto Regionale per la Programmazione Economica della Toscana BILANCIO PREVENTIVO ECONOMICO 2015 2 INDICE Conto economico preventivo annuale Proiezione triennale del Conto economico preventivo

Dettagli

Contenuto tabellare della nota integrativa al bilancio d'esercizio

Contenuto tabellare della nota integrativa al bilancio d'esercizio Tassonomia XBRL Principi Contabili Italiani Contenuto tabellare della nota integrativa al bilancio d'esercizio DICEMBRE 2015 Tavolo di lavoro società non quotate XBRL Italia Note Note Le tabelle con le

Dettagli

1 LIQUIDITA' Piano dei conti e prospetto di raccordo. Impresa individuale esercente attività mercantile. Download

1 LIQUIDITA' Piano dei conti e prospetto di raccordo. Impresa individuale esercente attività mercantile. Download Download Impresa individuale esercente attività mercantile 1 LIQUIDITA' Piano dei conti e prospetto di raccordo Nome del conto Natura 10 P Banche c.c Fondi liquidi 11 P c.c. postali Fondi liquidi 12 P

Dettagli

Esercitazioni del corso di Ragioneria generale ed applicata Corso 50-99

Esercitazioni del corso di Ragioneria generale ed applicata Corso 50-99 Esercitazioni del corso di Ragioneria generale ed applicata Corso 50-99 ESERCITAZIONE N 2 ARGOMENTI CONSIDERATI: Fase di diritto e fase di fatto delle registrazioni contabili Registrazione dei finanziamenti

Dettagli

Contenuto tabellare della nota integrativa al bilancio d'esercizio

Contenuto tabellare della nota integrativa al bilancio d'esercizio Tassonomia XBRL Principi Contabili Italiani Contenuto tabellare della nota integrativa al bilancio d'esercizio VERSIONE OTTOBRE 2014 Tavolo di lavoro società non quotate XBRL Italia Versione: 20141024-1

Dettagli

Sito internet: Bilancio al 31/12/2010

Sito internet: Bilancio al 31/12/2010 CONSORZIO ASI LECCE Sede in: ZONA INDUSTRIALE - 73100 - LECCE (LE) Codice fiscale: 00380090753 Partita IVA: 00380090753 Capitale sociale: Euro 1.170.960,53 Capitale versato: Euro 1.170.960,53 Registro

Dettagli

CONTO ECONOMICO STATO PATRIMONIALE

CONTO ECONOMICO STATO PATRIMONIALE Città di Verbania RENDICONTO DELLA GESTIONE PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2014 CONTO ECONOMICO STATO PATRIMONIALE CONTO ECONOMICO CONTO ECONOMICO 2014 A) COMPONENTI POSITIVI DELLA GESTIONE 1 Proventi da

Dettagli

FONDAZIONE OAT TORINO - Via Giolitti n. 1 CAPITALE SOCIALE: euro 77.468,53 interamente versato

FONDAZIONE OAT TORINO - Via Giolitti n. 1 CAPITALE SOCIALE: euro 77.468,53 interamente versato FONDAZIONE OAT TORINO - Via Giolitti n. 1 CAPITALE SOCIALE: euro 77.468,53 interamente versato BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2012 SITUAZIONE PATRIMONIALE ATTIVO A) CREDITI VERSO SOCI B) IMMOBILIZZAZIONI I. IMMOBILIZZAZIONI

Dettagli

LIBERA ASSOCIAZIONI NOMI E NUMERI CONTRO LE MAFIE

LIBERA ASSOCIAZIONI NOMI E NUMERI CONTRO LE MAFIE LIBERA ASSOCIAZIONI NOMI E NUMERI CONTRO LE MAFIE ----------------------- NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO D'ESERCIZIO 2013 PREMESSA Il Bilancio che viene sottoposto alla vostra approvazione è costituito dallo

Dettagli

Esercitazione n. 24. Lidia Sorrentino

Esercitazione n. 24. Lidia Sorrentino Esercitazioni svolte 2010 Scuola Duemila 1 Esercitazione n. 24 Analisi per flussi: il rendiconto finanziario Conoscenza: componenti di reddito monetari e componenti di reddito non monetari; flussi corrispondenti

Dettagli

PARCO NATURALE REGIONALE DELLE ALPI LIGURI (Provincia Imperia) REGOLAMENTO DI CONTABILITA ECONOMICO-PATRIMONIALE

PARCO NATURALE REGIONALE DELLE ALPI LIGURI (Provincia Imperia) REGOLAMENTO DI CONTABILITA ECONOMICO-PATRIMONIALE REGOLAMENTO DI CONTABILITA ECONOMICO-PATRIMONIALE TITOLO I DOCUMENTI CONTABILI E GESTIONE DEL BILANCIO Articolo 1 Contabilità economico-patrimoniale L Ente Parco adotta, quale sistema di rilevazione dei

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE DI NUORO BILANCIO di previsione triennale per gli anni 2014/2016

AZIENDA SANITARIA LOCALE DI NUORO BILANCIO di previsione triennale per gli anni 2014/2016 Allegato 22: Bilancio di Previsione Triennale Stato patrimoniale previsionale attivo 2014 2015 2016 A) Immobilizzazioni I. Immateriali 1) Costi di impianto e di ampliamento 2) Costi di ricerca, di sviluppo

Dettagli

La liquidazione societaria: Bilanci e tassazione

La liquidazione societaria: Bilanci e tassazione La liquidazione societaria: Bilanci e tassazione Finalità della liquidazione Trasformazione in denaro delle attività Estinzione delle passività Distribuzione tra i soci dell attivo netto residuo Cause

Dettagli

A) PREMI AL NETTO DELLA RIASSICURAZIONE - - Premi danni - Premi vita. B) SINISTRI NETTI PAGATI - Sinistri danni -Sinistri vita

A) PREMI AL NETTO DELLA RIASSICURAZIONE - - Premi danni - Premi vita. B) SINISTRI NETTI PAGATI - Sinistri danni -Sinistri vita A) PREMI AL NETTO DELLA RIASSICURAZIONE - - Premi danni - Premi vita B) SINISTRI NETTI PAGATI - Sinistri danni -Sinistri vita C) VARIAZIONE DELLE RISERVE TECNICHE -Riserve tecniche rami danni -Riserve

Dettagli

Nota Integrativa Descrittiva

Nota Integrativa Descrittiva 314 Azienda Sanitaria Locale COMO Codice azienda 303 Regione Lombardia BILANCIO D ESERCIZIO 2014 Nota Integrativa Descrittiva Attività Complessiva 315 Sommario 1. Criteri generali di formazione del bilancio

Dettagli

INDIRIZZO ECONOMICO GIURIDICO CLASSE A017 - n. 2

INDIRIZZO ECONOMICO GIURIDICO CLASSE A017 - n. 2 INDIRIZZO ECONOMICO GIURIDICO CLASSE A017 - n. 2 l) Le riserve di capitale: a) costituiscono autofinanziamento per l impresa b) derivano da sottovalutazione di elementi dell attivo c) costituiscono una

Dettagli

NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO DI ESERCIZIO AL 31/12/2013 VALORI ESPRESSI IN UNITA DI EURO

NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO DI ESERCIZIO AL 31/12/2013 VALORI ESPRESSI IN UNITA DI EURO 1 GIOVANI E AMICI COOPERATIVA SOCIALE A RL Sede in TERRASSA PADOVANA, VIA NAVEGAURO, 50 Codice Fiscale e Partita Iva: 02269930281 Iscrizione Albo Cooperative n. A122759 Sezione Cooperative Mutualità Prevalente

Dettagli