COMUNE DI CASALE LITTA PROVINCIA DI VARESE UFFICIO TECNICO SETTORE URBANISTICA E LL.PP.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI CASALE LITTA PROVINCIA DI VARESE UFFICIO TECNICO SETTORE URBANISTICA E LL.PP."

Transcript

1 COMUNE DI CASALE LITTA PROVINCIA DI VARESE UFFICIO TECNICO SETTORE URBANISTICA E LL.PP. AVVISO DI ASTA PUBBLICA DI PER L ALIENAZIONE DI IMMOBILI IN COMUNE DI CASALE LITTA In esecuzione della deliberazione della Consiglio Comunale n. 15 del e della delibera di Giunta Comunale n. 33 del , vista altresì la Determinazione del Responsabile n. 6.del , si rende noto che, il giorno , presso la sala Consiliare del Comune di Casale Litta, Via Roma n. 6, CASALE LITTA (VA) avrà luogo un asta pubblica per la vendita delle entità immobiliari site in questo Comune e qui in appresso specificate. 1. DESCRIZIONE DEI BENI OGGETTO DELLA PROCEDURA LOTTO N. 1 Trattasi di unità immobiliare adibita ad ex ambulatorio medico ad unico piano di un fabbricato singolo sito in frazione Villadosia in via S. Rocco Descrizione: distribuzione interna ben articolata con ingresso, 3 locali, un bagno e un ripostiglio L immobile di cui sopra è attualmente identificato come segue: Comune di Casale Litta (VA), Sezione VI/4 Foglio 3 mappale 1046 Cat. A/2, Classe 3, consistenza 4 vani, rendita 185,92 Il valore del LOTTO N. 1 posto a base di gara è di ,00 (. settantamila/00). Cauzione: 7.000,00// operazioni di gara: h. 14,30 LOTTO N. 2 Consiste in lotti di terreno adibiti a parcheggio pubblico a seguito di un piano di lottizzazione industriale adiacente la via Pontaccio. Descrizione: l area ha una forma trapezioidale verso sud, mentre verso nord ha una forma allungata e stretta a forma di rettangolo parallela alla via Pontaccio ha una superficie di mq ,00 L immobile di cui sopra è attualmente identificato al catasto terreni come segue: mappali 1088 (ex 240/b) di are 2,10 R.D. 0,27 R.A. 0,05; 1089 (ex 240/c) di are 0,30 R.D. 0,04 R.A. 0,01; 1091 (ex 246/b) di are 2,20 R.D. 0,28 R.A. 0,06; 1092 (ex 246/c) di are 0,30 RD. 0,04 R.A. 0,01; 1094 (ex 248/b) di are 7,10 R.D. 2,75 R.A. 1,83; 1095 (ex 248/c) di are 0,30 R.D. 0,12 R.A. 0,08; 1097 (ex 249/b) di are 9,30 R.D. 3,60 R.A. 2,40; 1098 (ex 249/c) di are 0,20 R.D. 0,08 R.A. 0,05; 1100 (ex 254/b) di are 3,10 R.D. 1,20 R.A. 0,80; 1102 (ex 261/b) di are 1,90 R.D. 0,25 R.A. 0,05; 1103 (ex 261/c) di are 0,40 R.D. 0,05 R.A. 0,01; 1105 (ex 262/b) di are 3,50 R.D. 0,45 R.A. 0,09; 1106 (ex 262/c) di are 0,70 R.D. 0,09 R.A. 0,02; 1108 (ex 263/b) di are 4,00 R.D. 1,55 R.A. 1,03; 1109 (ex 263/c) di are 0,40 R.D. 1,15 R.A. 0,10. Il valore del LOTTO N. 1 posto a base di gara è di ,00 (. settantamila/00). Cauzione: ,00// operazioni di gara: h. 15,30 La consistenza e la condizione di detti immobili sono quelli risultanti dalla perizia di stima redatta dal Tecnico comunale Dott. Arch. Paolo Villa del Comune di Casale Litta ed asseverata avanti il Tribunale di Busto Arsizio sede distaccata di Gallarate identificati con i lotti sopra riportati. La perizia può essere consultata presso l Ufficio tecnico del Comune di Casale Litta nei seguenti giorni: lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore alle ore

2 2. CONDIZIONI GENERALI SULLO SVOLGIMENTO DELLA PROCEDURA È ammessa la partecipazione per più lotti. L asta è disciplinata dal Regolamento per l Amministrazione del Patrimonio e per la Contabilità dello Stato, approvato con R.D. 23 maggio 1924, n. 827 e successive modificazioni ed integrazioni. L asta sarà tenuta con il metodo delle offerte segrete in aumento di cui all art.73 lettera C e le procedure di cui all art. 76, comma 2 così come previsto dal R.D.827/1924. Le offerte in aumento sulla base d asta sopraindicata non potranno prevedere aumenti essere inferiori a 5.000,00 Sono ammesse offerte per procura speciale, che dovrà essere fatta per atto pubblico o scrittura privata, con firma autenticata dal notaio, pena esclusione dalla procedura. Sono ammesse offerte cumulative da parte di due o più concorrenti, i quali dovranno conferire procura speciale ad uno di essi ovvero sottoscrivere tutti l offerta. La dichiarazione di cui al successivo punto 1) dovrà essere sottoscritta da tutti i concorrenti e l alienazione avverrà in comunione indivisa a favore degli aggiudicatari. Sono ammesse offerte per persona da nominare, secondo le modalità di cui all art. 81 R.D. 827/1924. Non saranno ritenute valide le offerte condizionate o espresse in modo indeterminato. Le stesse non dovranno recare, a pena di nullità, cancellazioni, aggiunte o correzioni, salvo che non siano espressamente approvate con postilla firmata dall offerente. 3. DOCUMENTAZIONE RICHIESTA PER LA PARTECIPAZIONE I soggetti partecipanti alla procedura dovranno far pervenire l offerta, presentando un plico, debitamente sigillato e controfirmato sui lembi di chiusura, recante la dicitura Asta pubblica per l alienazione del bene immobiliare lotto n. riservato non aprire e riportare in modo ben visibile l intestazione e l indirizzo del mittente. Nel plico dovranno essere inserite le buste, pure sigillate e controfirmate lungo i lembi di chiusura, contraddistinte dai numeri 1 e 2 BUSTA 1 A pena di esclusione, la busta 1, recante la scritta esterna DOCUMENTAZIONE dovrà contenere: 1) domanda di partecipazione all asta in bollo come da allegato, sottoscritta dal Titolare o Legale Rappresentante. In tale domanda dovranno essere indicati, ai sensi del D.P.R. n. 445/2000 e successive modificazioni e integrazioni: - per le persone fisiche: nome, cognome, il luogo e la data di nascita, il domicilio, il codice fiscale dell offerente. - per le società ed Enti di qualsiasi tipo: la denominazione o ragione sociale, la sede legale, il codice fiscale e la partita IVA nonché le generalità del soggetto avente i poteri di rappresentanza. In detta domanda il sottoscrittore dovrà altresì dichiarare: a) di essere Titolare dell Impresa o Legale rappresentante della Società; b) di avere preso cognizione e di accettare integralmente le condizioni riportate nel bando di gara; c) di avere vagliato tutte le circostanze che possono influire sull offerta presentata, ritenendola equa, ed in particolare di aver visionato l immobile e di aver preso conoscenza dello stato di fatto e di diritto 2

3 in cui si trova, con ogni sua accessione, pertinenza, servitù attiva e passiva inerente e di averne tenuto conto nella formulazione della propria offerta, rinunciando fin d ora a qualsiasi azione o eccezione in merito; d) che non sussistono incapacità o divieti di contrattare con la Pubblica Amministrazione; e) che nei propri confronti non è pendente alcun procedimento per l applicazione di una delle misure di prevenzione di cui all art. 3 della legge 27 dicembre 1956, n o di una delle cause ostative previste dall art. 10 della legge 31 maggio 1965, n. 575; f) di non aver effettuato perizia giurata sull immobile per cui viene presentata offerta ovvero di non essersi avvalso di coloro che hanno effettuato la perizia giurata sul bene Immobile oggetto di offerta per attività di consulenza, assistenza, promozione o più in generale per un qualsiasi tipo di supporto volto alla partecipazione alla presente asta pubblica. Inoltre, - se a concorrere sia impresa individuale: dichiarazione resa ai sensi dell art. 47 del D.P.R , n. 445, con la quale il titolare dichiari di essere iscritto al Registro delle Imprese e di non trovarsi in stato di liquidazione, di fallimento e di concordato preventivo o in altra analoga situazione e che non sia in corso una procedura per la dichiarazione di una di tali situazioni; - se a concorrere sia un impresa esercitata in forma societaria: dichiarazione resa ai sensi dell art. 47 del D.P.R , n. 445, con la quale il legale rappresentante dichiari: a) che la Società è iscritta al Registro delle Imprese, b) i nominativi degli amministratori ed i legali rappresentanti della Società con i relativi poteri, c) che la Società non si trovi in stato di liquidazione, di fallimento e di concordato preventivo o in altra analoga situazione e che non sia in corso una procedura per la dichiarazione di una di tali situazioni; - se a concorrere sia un Ente privato diverso dalla Società: copia, certificata conforme all originale, dell atto costitutivo e copia, certificata conforme all originale, dell atto da cui risulti il conferimento del potere di rappresentanza dell Ente al soggetto sottoscrittore dell offerta e ad eventuali altri soggetti; - se a concorrere sia Ente Pubblico: copia, certificata conforme all originale, del provvedimento di autorizzazione del legale rappresentante dell Ente a partecipare all asta. La domanda di partecipazione dovrà comunque essere conforme: - in caso di persone fisiche : all allegato a) - in caso di imprese individuali: all allegato b) - in caso di società ed enti: all allegato c). In caso di offerta cumulativa le dichiarazioni di cui sopra dovranno essere presentate, a pena di esclusione, per ciascun concorrente. 2) Ricevuta in originale, del deposito cauzionale, a garanzia dell offerta, pari al 10% del prezzo posto a base d asta così come indicato nei relativi lotti, da costituirsi con assegno circolare non trasferibile intestato a COMUNE DI CASALE LITTA oppure con fideiussione bancaria o assicurativa, della durata a favore del Comune di almeno 180 giorni dalla presentazione dell offerta, con formale rinuncia alla preventiva escussione di cui all art del c.c. del partecipante alla gara e debitore principale, escutibile a prima e semplice richiesta scritta del Comune ed entro 15 giorni da tale richiesta. 3) Procura speciale in originale o copia autenticata (ove occorra); 4)Fotocopia del documento di identità del sottoscrittore della domanda. BUSTA 2 3

4 A pena di esclusione dalla procedura, la busta 2, recante la scritta esterna OFFERTA ECONOMICA, dovrà contenere l offerta in bollo e l indicazione, in cifra ed in lettera, del prezzo offerto. L offerta deve essere datata e sottoscritta dall offerente o dal legale rappresentante, per le società ed Enti di qualsiasi tipo. L offerta dovrà essere inserita in una busta chiusa, sigillata, controfirmata sui lembi. 4. MODALITA DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA Il plico intestato al Comune di Casale Litta e contenente la busta 1 e la busta 2 dovrà pervenire al COMUNE DI CASALE LITTA (VA) UFFICIO PROTOCOLLO Via Roma, CASALE LITTA, entro e non oltre le ore 13,00 del giorno Il plico potrà essere consegnato a mano o spedito a mezzo posta; in ogni caso il termine ultimo a fini della presentazione è quello sopra indicato, non assumendosi l Amministrazione Comunale alcuna responsabilità in merito a ritardi non imputabili ad un suo comportamento colposo o doloso. In caso di consegna a mezzo posta, farà fede il timbro postale sulla busta. Le offerte, con qualsiasi mezzo pervenute, presentate successivamente alla scadenza del termine suddetto, anche se per causa di forza maggiore, non saranno ritenute valide ed i relativi concorrenti non saranno ammessi all asta. Non saranno ammesse offerte aggiuntive o sostitutive. 5. SVOLGIMENTO DELLA PROCEDURA Il giorno alle ore per il LOTTO N. 1 e alle ore per il LOTTO N. 2, si terrà in seduta pubblica l apertura dei plichi, al fine di verificare le dichiarazioni presentate e il possesso dei requisiti richiesti, nonché l esame delle offerte presentate stilando una graduatoria. Dell esito della gara verrà redatto regolare verbale. L aggiudicazione sarà definitiva ad unico incanto e verrà fatta a favore del concorrente che ha presentato l offerta il cui prezzo sia almeno pari a quello a base d asta o più vantaggioso. Le offerte in aumento sulla base d asta sopraindicata non potranno prevedere aumenti inferiori a 5.000,00 e suoi multipli. Le offerte non formulate come indicato sopra saranno escluse. Si procederà ad aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida. In caso di parità di offerta tra due o più concorrenti, a norma dell art. 77 del R.D. 23 maggio 1924, n. 827, si procederà nella medesima seduta ad una licitazione fra essi soli. Ove i concorrenti che hanno prodotto la stessa offerta, o uno di essi, non fossero presenti, l aggiudicatario verrà scelto tramite sorteggio. In caso di discordanza tra il prezzo dell offerta indicato in lettere e quello indicato in cifre, sarà ritenuta valida l indicazione più vantaggiosa per il venditore. 4

5 L aggiudicatario dovrà presentare, prima della stipula dell atto di compravendita, a pena di decadenza dell aggiudicazione, l originale dei documenti autocertificati all atto della presentazione dell offerta, richiesti dall Amministrazione. Ai concorrenti non aggiudicatari o non ammessi alla gara, verrà restituito il deposito cauzionale infruttifero, ovvero la fideiussione. l deposito costituito dall aggiudicatario verrà trattenuto dall Amministrazione a titolo di acconto prezzo, se costituito in contanti. Nel caso di costituzione di deposito mediante fideiussione bancaria o assicurativa questa verrà trattenuta fino al pagamento integrale del prezzo d acquisto da effettuarsi all atto del rogito. Nel caso in cui l aggiudicatario dichiari di voler recedere dall acquisto o non si presenti per la stipula del contratto nel giorno convenuto o non si attivi al fine di predisporre la documentazione occorrente per la stipula dell atto, l amministrazione incamererà il deposito, salvo in ogni caso il risarcimento di eventuali ulteriori danni che dovessero derivare dalla mancata stipulazione del contratto. L aggiudicazione vincola l aggiudicatario ma non impegna il venditore se non dopo la stipula del contratto. L Amministrazione, in qualunque momento e fino alla stipula del contratto si riserva la facoltà di non aggiudicare e/o recedere dalle operazioni di vendita. In tal caso ne verrà data comunicazione agli interessati a mezzo raccomandata e conseguentemente restituita la documentazione prodotta, ivi compreso il deposito cauzionale, escluso ogni altro indennizzo. L atto di compravendita sarà stipulato entro e non oltre 60 giorni dall aggiudicazione, a rogito del Segretario Comunale dell Ente o eventuale di Notaio scelto di comune accordo. Il prezzo di acquisto dovrà essere versato in un unica soluzione alla stipula dell atto di compravendita. L operazione è soggetta alle imposte proporzionali di registro, ipotecarie e catastali. Le spese d asta, comprese le spese d affissione, stampa ed inserzione del presente avviso e tutte le spese notarili, imposte e tasse inerenti il trasferimento, sono a carico dell aggiudicatario, ivi comprese le spese tecniche per la valutazione dell immobile ed ogni altro onere connesso con la cessione dello stesso. L immobile viene posto in vendita a corpo con tutte le azioni, ragioni, servitù attive e passive e diritti inerenti, nello stato in cui attualmente si trova senza riserve e diminuzioni, con garanzia di piena proprietà e libertà da qualsiasi peso ed ipoteca, fermo restando le prescrizioni previste dal Vigente P.R.G. del Comune di Casale Litta. In ogni caso, i contratti di compravendita conterranno l espresso divieto per l acquirente di alienare a terzi l immobile entro i cinque anni dalla relativa stipulazione. Tutte le informazioni e la documentazione relativa al bando di gara e all immobile saranno fornite dall Ufficio Tecnico comunale (tel ). La visita agli immobili verrà concordata previo appuntamento con l Ufficio Tecnico comunale (tel ). 5

6 Il concorrente, con la partecipazione, consente il trattamento dei propri dati, anche personali, ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 per tutte le esigenze procedurali. Ai sensi dell art. 8, Legge n. 241/90, si informa che il responsabile del procedimento in oggetto è il Sig. Graziano Maffioli. Il presente bando di gara verrà pubblicato all Albo Pretorio on line, sul sito internet del comune di Casale Litta Non si effettua servizio telefax. Casale Litta Il Responsabile del Servizio Graziano MAFFIOLI 6

Città di Vigevano Provincia di Pavia

Città di Vigevano Provincia di Pavia Città di Vigevano Provincia di Pavia AVVISO D ASTA PUBBLICA ALIENAZIONE DI IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN CORSO BRODOLINI CENSITO A C.T. AL FOGLIO 72 MAPPALE 328. Il Comune di Vigevano, in esecuzione

Dettagli

AVVISO DI ASTA PUBBLICA

AVVISO DI ASTA PUBBLICA COMUNE DI GIOVINAZZO Provincia di BARI UFFICIO TECNICO SETTORE PATRIMONIO LL.PP Piazza Vittorio Emanuele II Tel. 0803902343 E-mail u.t.c.giovinazzo@incomm.it C.F. 80004510725 Prot. 12585 Giovinazzo,lì

Dettagli

Comune di Fermignano Provincia di Pesaro Urbino

Comune di Fermignano Provincia di Pesaro Urbino AVVISO D ASTA PUBBLICA ALIENAZIONE DI FRUSTOLO DI TERRENO EDIFICABILE DI PROPRIETÁ COMUNALE SITO IN VIA SERRA ALTA DISTINTO AL CATASTO AL FOGLIO 15 MAPPALE 975 PARTE Il Comune di Fermignano, in esecuzione

Dettagli

COMUNE DI TERNI DIREZIONE AFFARI GENERALI - UFFICIO APPALTI E CONTRATTI. P.zza Mario Ridolfi, Terni Tel. 0744/ FAX 0744/409369

COMUNE DI TERNI DIREZIONE AFFARI GENERALI - UFFICIO APPALTI E CONTRATTI. P.zza Mario Ridolfi, Terni Tel. 0744/ FAX 0744/409369 COMUNE DI TERNI DIREZIONE AFFARI GENERALI - UFFICIO APPALTI E CONTRATTI P.zza Mario Ridolfi, 1-05100 Terni Tel. 0744/549009 FAX 0744/409369 BANDO INTEGRALE DI VENDITA IMMOBILIARE In esecuzione della deliberazione

Dettagli

COMUNE DI TERNI. P.zza Mario Ridolfi, Terni Tel. 0744/ FAX 0744/ BANDO INTEGRALE DI VENDITA IMMOBILIARE

COMUNE DI TERNI. P.zza Mario Ridolfi, Terni Tel. 0744/ FAX 0744/ BANDO INTEGRALE DI VENDITA IMMOBILIARE COMUNE DI TERNI DIREZIONE AFFARI GENERALI -UFFICIO APPALTI E CONTRATTI P.zza Mario Ridolfi, 1-05100 Terni Tel. 0744/549009 FAX 0744/409369 BANDO INTEGRALE DI VENDITA IMMOBILIARE In esecuzione della deliberazione

Dettagli

Comune di Fermignano Provincia di Pesaro e Urbino

Comune di Fermignano Provincia di Pesaro e Urbino AVVISO D ASTA PUBBLICA ALIENAZIONE DI UN ALLOGGIO DI PROPRIETÁ COMUNALE SITO IN PIAZZA GIOVANNI XXIII. Il Comune di Fermignano, in esecuzione delle delibere di Consiglio Comunale. n. 16 del 19.04.2010

Dettagli

PROVINCIA DI LIVORNO

PROVINCIA DI LIVORNO 1 PROVINCIA DI LIVORNO U.O. APPALTI CONTRATTI ED ESPROPRIAZIONI AVVISO D ASTA II INCANTO VENDITA DI IMMOBILI IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO Vista la Deliberazione del Consiglio Provinciale n. 124 del

Dettagli

BANDO DI GARA DI VENDITA IMMOBILIARE. art.1 DESCRIZIONE DELL IMMOBILE E PREZZO A BASE D ASTA

BANDO DI GARA DI VENDITA IMMOBILIARE. art.1 DESCRIZIONE DELL IMMOBILE E PREZZO A BASE D ASTA BANDO DI GARA DI VENDITA IMMOBILIARE Il Dirigente del Settore Finanziario Vista la deliberazione del Consiglio Comunale n 41 del 26/09/2005 e la determinazione dirigenziale n 325 del 17/11/2005, R E N

Dettagli

COMUNE DI GRANOZZO CON MONTICELLO

COMUNE DI GRANOZZO CON MONTICELLO COMUNE DI GRANOZZO CON MONTICELLO Reg. pubb. N. 03/05/2016 Provincia di Novara Via Matteotti n. 15 28060 Granozzo con Monticello (NO) Tel. 0321/55113 --- Fax 0321/550002 AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE

Dettagli

COMUNE DI BISACQUINO PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO

COMUNE DI BISACQUINO PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO COMUNE DI BISACQUINO PROVINCIA REGIONALE DI PALERMO UFFICIO TECNICO Via Stazione 90032 Bisacquino (PA) Tel. 091/8308016/21 fax 091/8352144 www.comune.bisacquino.pa.it OGGETTO : ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA

Dettagli

COMUNE DI COLLI A VOLTURNO

COMUNE DI COLLI A VOLTURNO COMUNE DI COLLI A VOLTURNO Provincia di ISERNIA ALIENAZIONE IMMOBILE COMUNALE SITO IN LOCALITA' SAN LORENZO DELCOMUNE DI COLLI A VOLTURNO MEDIANTE ASTA PUBBLICA 1 ESPERIMENTO PREMESSO: AVVISO DI VENDITA

Dettagli

Comune di Ponte San Pietro Cümü de Pùt San Piero Provincia di Bergamo Bèrghem

Comune di Ponte San Pietro Cümü de Pùt San Piero Provincia di Bergamo Bèrghem Comune di Ponte San Pietro Cümü de Pùt San Piero Provincia di Bergamo Bèrghem AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE A TITOLO ONEROSO DI N. 9 PC PRIVI DI SISTEMA OPERATIVO INSTALLATO In esecuzione della

Dettagli

COMUNE DI GREVE IN CHIANTI

COMUNE DI GREVE IN CHIANTI COMUNE DI GREVE IN CHIANTI SERVIZIO N. 6 AMBIENTE E PATRIMONIO «AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI DUE TERRENI COMUNALI SITI A GREVE IN CHIANTI» IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO rende noto che in esecuzione

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA VENDITA DEI BENI IMMOBILI DI CUI AL PROGETTO CD. SESTA PORTA

REGOLAMENTO PER LA VENDITA DEI BENI IMMOBILI DI CUI AL PROGETTO CD. SESTA PORTA REGOLAMENTO PER LA VENDITA DEI BENI IMMOBILI DI CUI AL PROGETTO CD. SESTA PORTA ART.1 - SCELTA DEL CONTRAENTE 1. I contraenti vengono individuati, di norma, mediante procedura ad evidenza pubblica. 2.

Dettagli

ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI SALERNO

ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI SALERNO BANDO DI GARA PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE, DI UNA UNITA IMMOBILIARE AD USO COMMERCIALE DI PROPRIETA DELL I. A.C.P. DI SALERNO. Si rende noto che questo Istituto intende procedere alla locazione ad

Dettagli

COMUNE DI FARA NOVARESE Provincia di Novara AVVISO DI ASTA PUBBLICA

COMUNE DI FARA NOVARESE Provincia di Novara AVVISO DI ASTA PUBBLICA COMUNE DI FARA NOVARESE Provincia di Novara Area Tecnica Via Roma n 16 28010 Caltignaga Tel. 0321/652114 652790 Fax 0321/652896 AVVISO DI ASTA PUBBLICA OGGETTO: VENDITA BOX PREFABBRICATO Il Comune di Fara

Dettagli

CITTA' DI TORINO AVVISO DI ASTA PUBBLICA N. 102/2012. Si rende noto che, in esecuzione della deliberazione della Giunta

CITTA' DI TORINO AVVISO DI ASTA PUBBLICA N. 102/2012. Si rende noto che, in esecuzione della deliberazione della Giunta CITTA' DI TORINO AVVISO DI ASTA PUBBLICA N. 102/2012 Si rende noto che, in esecuzione della deliberazione della Giunta Comunale del 6 novembre 2012 (mecc. 2012 05779/064) ed in esecuzione delle determinazioni

Dettagli

COMUNE DI CASALBELTRAME PROVINCIA DI NOVARA SERVIZIO OPERE PUBBLICHE

COMUNE DI CASALBELTRAME PROVINCIA DI NOVARA SERVIZIO OPERE PUBBLICHE COMUNE DI CASALBELTRAME PROVINCIA DI NOVARA SERVIZIO OPERE PUBBLICHE Determinazione n.24 in data 17.12.2014 OGGETTO: terreni agricoli indizione bando di gara per la vendita. I L R E S P O N S A B I L E

Dettagli

ISTITUTO DEI CIECHI VIA VIVAIO 7

ISTITUTO DEI CIECHI VIA VIVAIO 7 ISTITUTO DEI CIECHI VIA VIVAIO 7 20122 MILANO ENTE MORALE AVVISO D ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI APPARTAMENTO IN MILANO L Istituto dei Ciechi di Milano procederà, a mezzo di asta pubblica in conformità

Dettagli

COMUNE DI PACIANO Provincia di Perugia

COMUNE DI PACIANO Provincia di Perugia COMUNE DI PACIANO Provincia di Perugia C.A.P. 06060 Piazza della repubblica n. 4 - Tel. 075-830186 C.F. e P.I 00436320543 Fax 075-830447 e-mail: lavoripubblici@comune.paciano.pg.it Ufficio Tecnico Comunale

Dettagli

VENDITA, MEDIANTE ASTA PUBBLICA, DI PORZIONE DI IMMOBILE DI PROPRIETÀ DELL A.S.P.

VENDITA, MEDIANTE ASTA PUBBLICA, DI PORZIONE DI IMMOBILE DI PROPRIETÀ DELL A.S.P. VENDITA, MEDIANTE ASTA PUBBLICA, DI PORZIONE DI IMMOBILE DI PROPRIETÀ DELL A.S.P. MARIA CRISTINA DI SAVOIA IN BITONTO (BA) ALLA STRADA LATERALE PRIVATA DEL PIAZZALE FERDINANDO II DI BORBONE. SI RENDE NOTO

Dettagli

BANDO INTEGRALE DI ASTA PUBBLICA Per la vendita di immobili di proprietà comunale

BANDO INTEGRALE DI ASTA PUBBLICA Per la vendita di immobili di proprietà comunale CITTÀ DI MONCALIERI Servizio Patrimonio Tel. 011/6401 240 fax 011/64 01 221 e-mail: ufficio.patrimonio@comune.moncalieri.to.it BANDO INTEGRALE DI ASTA PUBBLICA Per la vendita di immobili di proprietà comunale

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI UN AUTOVETTURA DI PROPRIETA COMUNALE

BANDO DI GARA MEDIANTE ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI UN AUTOVETTURA DI PROPRIETA COMUNALE BANDO DI GARA MEDIANTE ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI UN AUTOVETTURA DI PROPRIETA COMUNALE In esecuzione della delibera di giunta comunale numero 76 del 25/08/2015; Visto il R.D. numero 827 del 23 maggio

Dettagli

DIREZIONE PATRIMONIO

DIREZIONE PATRIMONIO COMUNE DI PISA DIREZIONE PATRIMONIO OGGETTO : Bando per la vendita dell immobile di proprietà comunale, posto in Tirrenia (Pisa), Viale del Tirreno n.42 destinato a parco giochi ed attualmente locato.

Dettagli

TRIBUNALE DI PIACENZA. Sezione fallimentare AVVISO DI VENDITA. Fallimento n. 6/09 di Gruppo Ecor Immobiliare S.r.l.

TRIBUNALE DI PIACENZA. Sezione fallimentare AVVISO DI VENDITA. Fallimento n. 6/09 di Gruppo Ecor Immobiliare S.r.l. 1 TRIBUNALE DI PIACENZA Sezione fallimentare AVVISO DI VENDITA Fallimento n. 6/09 di Gruppo Ecor Immobiliare S.r.l. Il sottoscritto dott. Vittorio Boscarelli, Notaio in Piacenza, delegato curatore dott.

Dettagli

COMUNE DI MASSA MARITTIMA Prov. di Grosseto. SETTORE 3 Pianificazione, Gestione e Sviluppo del Territorio *** --- *** --- ***

COMUNE DI MASSA MARITTIMA Prov. di Grosseto. SETTORE 3 Pianificazione, Gestione e Sviluppo del Territorio *** --- *** --- *** SETTORE 3 Pianificazione, Gestione e Sviluppo del Territorio *** --- *** --- *** AVVISO DI VENDITA ALL ASTA DI BENI APPARTENENTI AL PATRIMONIO DISPONIBILE VISTO: IL RESPONSABILE AREA 3 il R.D. 23.05.1924,

Dettagli

Allegato A. Domanda di partecipazione persone fisiche. Spett.le Comune di Avellino Settore Patrimonio Piazza del Popolo Avellino

Allegato A. Domanda di partecipazione persone fisiche. Spett.le Comune di Avellino Settore Patrimonio Piazza del Popolo Avellino Allegato A Domanda di partecipazione persone fisiche Il sottoscritto nato a il residente in alla Via n., codice fiscale:, e-mail:, numero di fax: CHIEDE di partecipare per proprio conto; per conto di altre

Dettagli

COMUNE DI CALTAGIRONE Provincia di Catania BANDO DI VENDITA DI VEICOLI DI PROPRIETA COMUNALE

COMUNE DI CALTAGIRONE Provincia di Catania BANDO DI VENDITA DI VEICOLI DI PROPRIETA COMUNALE COMUNE DI CALTAGIRONE Provincia di Catania BANDO DI VENDITA DI VEICOLI DI PROPRIETA COMUNALE In esecuzione alla Delibera Commissariale. n. 06 del 28/05/2015 esecutiva, si rende noto che il giorno 22/06/2015,

Dettagli

AZIENDA CASA EMILIA ROMAGNA DELLA PROVINCIA DI RIMINI

AZIENDA CASA EMILIA ROMAGNA DELLA PROVINCIA DI RIMINI AZIENDA CASA EMILIA ROMAGNA DELLA PROVINCIA DI RIMINI AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE L Azienda Casa Emilia Romagna della Provincia di Rimini (ACER Rimini), con sede in Rimini (RN) in Via Novelli n. 13,

Dettagli

Allegato A) ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE UNICA SOSTITUTIVA (PER I PRIVATI CITTADINI)

Allegato A) ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE UNICA SOSTITUTIVA (PER I PRIVATI CITTADINI) Allegato A) ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE UNICA SOSTITUTIVA (PER I PRIVATI CITTADINI) Al Comune di Gardone V.T. Vi a Mazzini 2-2 5063 Gardone V. T. (BS) Oggetto: PROPOSTA IRREVOCABILE DI ACQUISTO

Dettagli

COMUNE DI MONTALTO DELLE MARCHE. (Prov. di Ascoli Piceno) Cap P.zza Umberto I n. 12 Tel Fax ASTA PUBBLICA - II^ AVVISO

COMUNE DI MONTALTO DELLE MARCHE. (Prov. di Ascoli Piceno) Cap P.zza Umberto I n. 12 Tel Fax ASTA PUBBLICA - II^ AVVISO COMUNE DI MONTALTO DELLE MARCHE (Prov. di Ascoli Piceno) Cap. 63034 P.zza Umberto I n. 12 Tel. 0736-828015 Fax 828002 C.F. 80000490443 P.I. 00430550442 e-mail: com.montalto@provincia.ap.it Prot. 8531 Li,

Dettagli

TRIBUNALE DI BERGAMO INVITO AD OFFRIRE / AVVISO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI

TRIBUNALE DI BERGAMO INVITO AD OFFRIRE / AVVISO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI TRIBUNALE DI BERGAMO Fallimento GIOVI S.R.L. Sede in Carvico (BG) Via Gaetano Donizetti n. 4 Giudice Delegato: Dott. Mauro Vitiello Curatore: Rag. Francesco Pagnini --------- INVITO AD OFFRIRE / AVVISO

Dettagli

nato/a a ( ) il e n., codice fiscale tel./fax / in, con sede legale in ( ), codice fiscale e partita I.V.A. n. nato/a a ( ) il e n.

nato/a a ( ) il e n., codice fiscale tel./fax / in, con sede legale in ( ), codice fiscale e partita I.V.A. n. nato/a a ( ) il e n. AL SINDACO DELLA CITTÀ DI TORINO I sottoscritti nato/a a ( ) il e residente in ( ) via n., codice fiscale, tel./fax / in qualità di della società, con sede legale in ( ), codice fiscale e partita I.V.A.

Dettagli

COMUNE DI SALO PROVINCIA DI BRESCIA Lungolago Zanardelli, Salò

COMUNE DI SALO PROVINCIA DI BRESCIA Lungolago Zanardelli, Salò COMUNE DI SALO PROVINCIA DI BRESCIA Lungolago Zanardelli, 52-25087 Salò BANDO DI GARA PER L ALIENAZIONE A MEZZO DI ASTA PUBBLICA DI N. 6 AUTORIMESSE SITE IN SALO NEL PIANO INTERRATO DEL PARCHEGGIO DI P.ZZA

Dettagli

P.zza Matteotti n Gavirate C.F SETTORE AFFARI/GENERALI. Prot Gavirate,

P.zza Matteotti n Gavirate C.F SETTORE AFFARI/GENERALI. Prot Gavirate, P.zza Matteotti n. 8 21026 Gavirate C.F. 00259850121 SETTORE AFFARI/GENERALI Prot. 8184 Gavirate, 08.05.2006 Bando di gara mediante pubblico incanto per l appalto servizio integrato pulizia stabili comunali

Dettagli

Allegato 2 OFFERTE RESIDUALI 1) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL ASTA TRAMITE OFFERTA RESIDUALE

Allegato 2 OFFERTE RESIDUALI 1) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL ASTA TRAMITE OFFERTA RESIDUALE Allegato 2 OFFERTE RESIDUALI 1) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL ASTA TRAMITE OFFERTA RESIDUALE La Domanda di Partecipazione all Asta tramite Offerta Residuale dovrà essere redatta su carta semplice conformemente

Dettagli

CITTA DI AVIGLIANO. Il Responsabile del 3 Settore. Vista la propria Determinazione DSG n /2015 del

CITTA DI AVIGLIANO. Il Responsabile del 3 Settore. Vista la propria Determinazione DSG n /2015 del CITTA DI AVIGLIANO Il Responsabile del 3 Settore Vista la propria Determinazione DSG n. 00251/2015 del 9.4.2015 R E N D E N O T O che il giorno 21.05.2015 alle ore 10,00, presso la sede del Comune di Avigliano,

Dettagli

COMUNE DI FINO MORNASCO Provincia di Como Via Garibaldi, Fino Mornasco tel. 031/ fax 031/

COMUNE DI FINO MORNASCO Provincia di Como Via Garibaldi, Fino Mornasco tel. 031/ fax 031/ COMUNE DI FINO MORNASCO Provincia di Como Via Garibaldi, 78 22073 Fino Mornasco tel. 031/883811 fax 031/8838241 e-mail: info@comune.finomornasco.co.it BANDO DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L ALIENAZIONE

Dettagli

CITTA' DI TORINO AVVISO D ASTA PUBBLICA N. 36/2016 ALIENAZIONE DI BENI IMMOBILI DI PROPRIETA DELLA CITTA DI TORINO.

CITTA' DI TORINO AVVISO D ASTA PUBBLICA N. 36/2016 ALIENAZIONE DI BENI IMMOBILI DI PROPRIETA DELLA CITTA DI TORINO. BANDO PUBBLICATO SULLA GAZZETTA UFFICIALE ITALIANA IN DATA 6 MAGGIO 2016 CITTA' DI TORINO AVVISO D ASTA PUBBLICA N. 36/2016 ALIENAZIONE DI BENI IMMOBILI DI PROPRIETA DELLA CITTA DI TORINO. Si rende noto

Dettagli

COMUNE di GROTTAMMARE Provincia di Ascoli Piceno

COMUNE di GROTTAMMARE Provincia di Ascoli Piceno COMUNE di GROTTAMMARE Provincia di Ascoli Piceno AVVISO PER NUOVA ASTA PUBBLICA, ALIENAZIONE DI AREE URBANE DI PROPRIETA COMUNALE SI RENDE NOTO CHE A seguito della deliberazione di Consiglio Comunale n.

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE (Dichiarazione sostitutiva ai sensi del D.P.R n. 445)

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE (Dichiarazione sostitutiva ai sensi del D.P.R n. 445) ALLEGATO A Marca da bollo di. 16,00 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE (Dichiarazione sostitutiva ai sensi del D.P.R. 28.12.2000 n. 445) AL COMUNE DI BRESCIA SETTORE VALORIZZAZIONE PATRIMONIO PUBBLICO Servizio

Dettagli

COMUNE DI VERNAZZA PROVINCIA DELLA SPEZIA

COMUNE DI VERNAZZA PROVINCIA DELLA SPEZIA BANDO DI ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI FABBRICATO DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN LOCALITA FOCE DI DRIGNANA Vista la deliberazione del Consiglio Comunale n 25 adottata in data 06.08.2015 con la quale è

Dettagli

COMUNE DI GALLIO Provincia di Vicenza AVVISO PUBBLICO. Trattativa privata per vendita di bene immobile

COMUNE DI GALLIO Provincia di Vicenza AVVISO PUBBLICO. Trattativa privata per vendita di bene immobile COMUNE DI GALLIO Provincia di Vicenza AVVISO PUBBLICO Trattativa privata per vendita di bene immobile (art.9, comma 1 lett.a) del Regolamento per l'acquisizione, l alienazione e la permuta di beni immobili)

Dettagli

COMUNE DI FOLLINA AVVISO D ASTA PUBBLICA N.1/2016 ALIENAZIONE IMMOBILI COMUNALI DENOMINATI CASE EX E.C.A.

COMUNE DI FOLLINA AVVISO D ASTA PUBBLICA N.1/2016 ALIENAZIONE IMMOBILI COMUNALI DENOMINATI CASE EX E.C.A. Prot.n.1469 Follina, 18.02.2016 AVVISO D ASTA PUBBLICA N.1/2016 ALIENAZIONE IMMOBILI COMUNALI DENOMINATI CASE EX E.C.A. (in esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n.15 del 26.01.2016 e della

Dettagli

COMUNE DI FONTANAFREDDA Provincia di Pordenone

COMUNE DI FONTANAFREDDA Provincia di Pordenone COMUNE DI FONTANAFREDDA Provincia di Pordenone Area Servizi Territoriali Via Puccini n. 8 C.A.P. 33074 Tel. 0434/567611 Fax 0434/567667 fontanafredda@ postemailcertificata.it C.F. e Partita I.V.A. 00162440937

Dettagli

OGGETTO: Trattativa privata per la vendita di bene mobile dell'atc Potenza.

OGGETTO: Trattativa privata per la vendita di bene mobile dell'atc Potenza. DETERMINAZIONE N. DEL OGGETTO: Trattativa privata per la vendita di bene mobile dell'atc Potenza. Approvazione avviso e nomina commissione. IL PRESIDENTE Considerato che i due veicoli in dotazione sono

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DI 2 ALLOGGI IN COMUNE DI REGGIOLO VIA DALLA CHIESA 9

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DI 2 ALLOGGI IN COMUNE DI REGGIOLO VIA DALLA CHIESA 9 prot. 6999 del 02.07.2010 ACER Azienda Casa Emilia Romagna Via Della Costituzione 6-42124 Reggio Emilia BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DI 2 ALLOGGI IN COMUNE DI REGGIOLO VIA DALLA

Dettagli

COMUNE DI VEROLANUOVA PROVINCIA DI BRESCIA

COMUNE DI VEROLANUOVA PROVINCIA DI BRESCIA COMUNE DI VEROLANUOVA PROVINCIA DI BRESCIA AVVISO D ASTA PUBBLICA Si rende noto che in esecuzione: - della deliberazione del consiglio comunale n 33 in data 30.07.2014 di approvazione dell integrazione

Dettagli

C O M U N E D I P R O C I D A Provincia di Napoli

C O M U N E D I P R O C I D A Provincia di Napoli C O M U N E D I P R O C I D A Provincia di Napoli BANDO D ASTA PUBBLICA IL RESPONSABILE DELLA 7^ SEZIONE - SERVIZI FINANZIARI In esecuzione della deliberazione del Consiglio Comunale n. 52 del 16/07/2010

Dettagli

ATENE NORME DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA DI GARA. Asta pubblica TIPOLOGIA DI CONTRATTO. Cessione Ramo Azienda CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

ATENE NORME DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA DI GARA. Asta pubblica TIPOLOGIA DI CONTRATTO. Cessione Ramo Azienda CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ATENE NORME DI PARTECIPAZIONE PROCEDURA DI GARA Asta pubblica TIPOLOGIA DI CONTRATTO Cessione Ramo Azienda CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE Prezzo più alto determinato sulla base di offerte segrete in aumento

Dettagli

COMUNE DI CENCENIGHE AGORDINO Provincia di Belluno REGOLAMENTO COMUNALE PER LA VENDITA DI BENI IMMOBILI

COMUNE DI CENCENIGHE AGORDINO Provincia di Belluno REGOLAMENTO COMUNALE PER LA VENDITA DI BENI IMMOBILI COMUNE DI CENCENIGHE AGORDINO Provincia di Belluno REGOLAMENTO COMUNALE PER LA VENDITA DI BENI IMMOBILI APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 6 DEL 23 APRILE 2010 Art. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO

Dettagli

COMUNE DI CARRE PROVINCIA DI VICENZA

COMUNE DI CARRE PROVINCIA DI VICENZA ORIGINALE [ ] COPIA [ ] Servizio: tecnico Responsabile del procedimento: Modalità di spedizione : Rif. Protocollo in entrata : Prot. nr. 4.040/2014 Carrè 28/05/2014 IL RESPONSABILE DELEGATO DEL SERVIZIO

Dettagli

Regione Toscana Direzione Organizzazione e Sistemi informativi Settore Patrimonio e Logistica AVVISO DI OFFERTA AL PUBBLICO

Regione Toscana Direzione Organizzazione e Sistemi informativi Settore Patrimonio e Logistica AVVISO DI OFFERTA AL PUBBLICO Allegato 11 Regione Toscana Direzione Organizzazione e Sistemi informativi Settore Patrimonio e Logistica AVVISO DI OFFERTA AL PUBBLICO La Regione Toscana, ai sensi degli artt. 20 comma 1 lett. d) e 24

Dettagli

Comune di Cormons Provincia di Gorizia SINDACO

Comune di Cormons Provincia di Gorizia SINDACO Comune di Cormons Provincia di Gorizia SINDACO AVVISO N. 7 del 04/05/2016 Riferimento proposta n. 1 del 03/05/2016 OGGETTO: Avviso di asta pubblica per alienazione di alcuni immobili di proprietà comunale.

Dettagli

COMUNE DI CASTEL D AZZANO. Provincia di Verona ASTA PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE IN CONCESSIONE DI UN AREA

COMUNE DI CASTEL D AZZANO. Provincia di Verona ASTA PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE IN CONCESSIONE DI UN AREA COMUNE DI CASTEL D AZZANO Provincia di Verona ASTA PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE IN CONCESSIONE DI UN AREA CIMITERIALE NEL CIMITERO DI CASTEL D AZZANO PER LA COSTRUZIONE DI SEPOLTURE PRIVATE. Il Comune di

Dettagli

AVVISO D ASTA PER LA VENDITA DI UN VEICOLO

AVVISO D ASTA PER LA VENDITA DI UN VEICOLO AVVISO D ASTA PER LA VENDITA DI UN VEICOLO IL Responsabile Unico del Procedimento Visto il contratto di servizio vigente sottoscritto in data 27 febbraio 2012 con il quale il Comune di Pisa conferisce

Dettagli

COMUNE DI LODI AVVISO D ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI ALCUNI BENI IMMOBILI PATRIMONIALI. ****************

COMUNE DI LODI AVVISO D ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI ALCUNI BENI IMMOBILI PATRIMONIALI. **************** COMUNE DI LODI AVVISO D ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI ALCUNI BENI IMMOBILI PATRIMONIALI. **************** Si rende noto che l Amministrazione Comunale di Lodi, in conformità alle deliberazioni del Consiglio

Dettagli

Il sottoscritto nato il..a Codice Fiscale Residente in via..cap.comune. Oppure: domiciliato presso :.. indirizzo di posta elettronica.

Il sottoscritto nato il..a Codice Fiscale Residente in via..cap.comune. Oppure: domiciliato presso :.. indirizzo di posta elettronica. FAC-SIMILE DICHIARAZIONE AMMINISTRATIVA (allegato A2 PERSONE GIURIDICHE O ENTI DI FATTO) da inserire nella busta contraddistinta con la dicitura A documentazione Al Comune di Conegliano Piazza Cima, 8

Dettagli

COMUNE DI CONTRADA (PROVINCIA DI AVELLINO)

COMUNE DI CONTRADA (PROVINCIA DI AVELLINO) COMUNE DI CONTRADA (PROVINCIA DI AVELLINO) Prot. n. 6875 del 25.11.2010 UFFICIO TECNICO IL RESPONSABILE DELL UTC VISTA la deliberazione di C.C. n. 19/2010, esecutiva ai sensi di Legge, con la quale nell

Dettagli

AVVISO DI VENDITA E INDETTA

AVVISO DI VENDITA E INDETTA AVVISO DI VENDITA E INDETTA a seguito della Deliberazione di G.C. n. 144 del 08 settembre 2011, asta pubblica per la formazione di graduatoria ai fini della vendita dei seguenti beni: N. 1 Spazzatrice

Dettagli

P R O V I N C I A D I F I R E N Z E. Via Cavour n Firenze (Italy) DIREZIONE PATRIMONIO ESPROPRI PROVVEDITORATO APPALTI

P R O V I N C I A D I F I R E N Z E. Via Cavour n Firenze (Italy) DIREZIONE PATRIMONIO ESPROPRI PROVVEDITORATO APPALTI P R O V I N C I A D I F I R E N Z E Via Cavour n 1-50129 Firenze (Italy) DIREZIONE PATRIMONIO ESPROPRI PROVVEDITORATO APPALTI AVVISO DI VENDITA BENI MOBILI La Provincia di Firenze, in esecuzione dell Atto

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SETTORE AFFARI GENERALI E SOCIO CULTURALI RENDE NOTO

IL RESPONSABILE DEL SETTORE AFFARI GENERALI E SOCIO CULTURALI RENDE NOTO AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI UN AUTOVEICOLO PER TRASPORTO SPECIFICO (DISABILI) TIPO FIAT DUCATO TARGATO AG963GE, ALIMENTAZIONE A GASOLIO. IMMATRICOLATO IN DATA 03/12/1996 IL RESPONSABILE DEL

Dettagli

ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI UN TERRENO DI PROPRIETA COMUNALE IN LOCALITA PANTANO TRAVERSA DEL GRILLO DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI UN TERRENO DI PROPRIETA COMUNALE IN LOCALITA PANTANO TRAVERSA DEL GRILLO DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI UN TERRENO DI PROPRIETA COMUNALE IN LOCALITA PANTANO TRAVERSA DEL GRILLO DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Il sottoscritto (nel caso di offerente singolo) Cognome Nome Luogo

Dettagli

AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA IMMOBILI DI PROPRIETA COMUNALE

AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA IMMOBILI DI PROPRIETA COMUNALE AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA IMMOBILI DI PROPRIETA COMUNALE - In esecuzione al piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari 2012-2014 approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE PROVINCIA DI MANTOVA. Sede Legale ed Uffici Amministrativi: Via Trento n Mantova

AZIENDA SANITARIA LOCALE PROVINCIA DI MANTOVA. Sede Legale ed Uffici Amministrativi: Via Trento n Mantova AZIENDA SANITARIA LOCALE PROVINCIA DI MANTOVA Sede Legale ed Uffici Amministrativi: Via Trento n. 6-46100 Mantova Tel. (0376) 3341 - Telefax (0376) 334666 BANDO DI GARA VENDITA DI BENI IMMOBILI L Azienda

Dettagli

BANDO PER LA CESSIONE DI BENI MOBILI PER FINALITA BENEFICHE

BANDO PER LA CESSIONE DI BENI MOBILI PER FINALITA BENEFICHE BANDO PER LA CESSIONE DI BENI MOBILI PER FINALITA BENEFICHE La Croce Rossa Italiana, ( tel.093429786 fax 09341936053), rende noto che sarà espletata una cessione per beneficenza di vari beni su più lotti:

Dettagli

INFORMAZIONI AL PUBBLICO COME SI PARTECIPA ALLA VENDITA SENZA INCANTO

INFORMAZIONI AL PUBBLICO COME SI PARTECIPA ALLA VENDITA SENZA INCANTO INFORMAZIONI AL PUBBLICO COME SI PARTECIPA ALLA VENDITA SENZA INCANTO Si partecipa mediante deposito di una offerta di acquisto in bollo da Euro 14,62. 1) Le offerte di acquisto, che dovranno essere depositate

Dettagli

Regione Toscana Direzione Organizzazione e Sistemi informativi Settore Patrimonio e Logistica AVVISO DI OFFERTA AL PUBBLICO

Regione Toscana Direzione Organizzazione e Sistemi informativi Settore Patrimonio e Logistica AVVISO DI OFFERTA AL PUBBLICO Allegato 6 Regione Toscana Direzione Organizzazione e Sistemi informativi Settore Patrimonio e Logistica AVVISO DI OFFERTA AL PUBBLICO La Regione Toscana, ai sensi degli artt. 20 comma 1 lett. d) e 24

Dettagli

COMUNE DI BROVELLO-CARPUGNINO

COMUNE DI BROVELLO-CARPUGNINO COMUNE DI BROVELLO- CARPUGNINO Provincia del Verbano Cusio Ossola DETERMINAZIONE SERVIZIO TECNICO Num. 132 del 16/10/2014 OGGETTO: APPROVAZIONE BANDO DI GARA PROVENIENTE DALLO SGOMBERO DI PIANTE SCHIANTATE

Dettagli

REGIONE LOMBARDIA AZIENDA SANITARIA LOCALE PROVINCIA DI MANTOVA. Sede Legale ed Uffici Amministrativi: Via Trento n.

REGIONE LOMBARDIA AZIENDA SANITARIA LOCALE PROVINCIA DI MANTOVA. Sede Legale ed Uffici Amministrativi: Via Trento n. REGIONE LOMBARDIA AZIENDA SANITARIA LOCALE PROVINCIA DI MANTOVA Sede Legale ed Uffici Amministrativi: Via Trento n. 6-46100 Mantova Tel. (0376) 3341 - Telefax (0376) 334666 BANDO DI GARA VENDITA DI BENE

Dettagli

AVVISO D ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI UN TERRENO IN VIA VALLETTA DI PROPRIETA COMUNALE. IL RESPONSABILE DELL AREA TECNICA

AVVISO D ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI UN TERRENO IN VIA VALLETTA DI PROPRIETA COMUNALE. IL RESPONSABILE DELL AREA TECNICA C O M U N E D I L O M A G N A 2 3 8 7 1 - P R O V I N C I A D I L E C C O Via F.lli Kennedy 20 - Tel. (039) 9225114 - Telefax (039) 9225135 e mail: comune@comune.lomagna.lc.it Pec:comune.lomagna.lc@halleycert.it

Dettagli

COMUNE DI NORCIA. Provincia di Perugia AVVISO DI GARA IL RESPONSABILE DELL AREA TECNICA AMBIENTE E RICOSTRUZIONE OO.PP. -ooooooo-

COMUNE DI NORCIA. Provincia di Perugia AVVISO DI GARA IL RESPONSABILE DELL AREA TECNICA AMBIENTE E RICOSTRUZIONE OO.PP. -ooooooo- COMUNE DI NORCIA Provincia di Perugia AVVISO DI GARA IL RESPONSABILE DELL AREA TECNICA AMBIENTE E RICOSTRUZIONE OO.PP. -ooooooo- Vista la deliberazione del consiglio Comunale n 47 del 03/11/2014 Restituzione

Dettagli

AVVISO PER LA LOCAZIONE DI PASCOLI DI PROPRIETÁ DEL COMUNE DI ETROUBLES.

AVVISO PER LA LOCAZIONE DI PASCOLI DI PROPRIETÁ DEL COMUNE DI ETROUBLES. AVVISO PER LA LOCAZIONE DI PASCOLI DI PROPRIETÁ DEL COMUNE DI ETROUBLES. IL SEGRETARIO COMUNALE RENDE NOTO che il Comune di Etroubles intende concedere in locazione ai migliori offerenti il seguente lotto

Dettagli

Provincia di Grosseto REGIONE TOSCANA COMUNITA MONTANA COLLINE METALLIFERE MASSA MARITTIMA (GR)

Provincia di Grosseto REGIONE TOSCANA COMUNITA MONTANA COLLINE METALLIFERE MASSA MARITTIMA (GR) REGIONE TOSCANA COMUNITA MONTANA COLLINE METALLIFERE MASSA MARITTIMA (GR) AVVISO DI OFFERTA AL PUBBLICO DI BENI APPARTENENTI AL PATRIMONIO AGRICOLO FORESTALE DELLA REGIONE TOSCANA VISTI: Il Dirigente del

Dettagli

REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA POLICLINICO PAOLO GIACCONE. 1. Ente appaltante: AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA

REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA POLICLINICO PAOLO GIACCONE. 1. Ente appaltante: AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA POLICLINICO PAOLO GIACCONE 1. Ente appaltante: AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA POLICLINICO PAOLO GIACCONE AREA PROVVEDITORATO - VIA ENRICO TOTI N 76

Dettagli

BANDO DI ALIENAZIONE IMMOBILE A MEZZO DI ASTA PUBBLICA L Azienda Speciale Comunale Cremona Solidale intende alienare, a mezzo di asta pubblica, il

BANDO DI ALIENAZIONE IMMOBILE A MEZZO DI ASTA PUBBLICA L Azienda Speciale Comunale Cremona Solidale intende alienare, a mezzo di asta pubblica, il BANDO DI ALIENAZIONE IMMOBILE A MEZZO DI ASTA PUBBLICA L Azienda Speciale Comunale Cremona Solidale intende alienare, a mezzo di asta pubblica, il seguente immobile di proprietà: unità immobiliare sita

Dettagli

COMUNE DI VILLA COLLEMANDINA Provincia di Lucca AVVISO DI ASTA PUBBLICA

COMUNE DI VILLA COLLEMANDINA Provincia di Lucca AVVISO DI ASTA PUBBLICA COMUNE DI VILLA COLLEMANDINA Provincia di Lucca Prot. n. 2361 AVVISO DI ASTA PUBBLICA VENDITA DI FABBRICATO DI PROPRIETA COMUNALE AD USO CIVILE ABITAZIONE SITO IN FRAZIONE PIANACCI VIA CHIESA N. 2 IL RESPONSABILE

Dettagli

Foglio Particella Sub. Qualità Classe superficie

Foglio Particella Sub. Qualità Classe superficie 1 REGIONE MARCHE AVVISO D ASTA PUBBLICA AFFITTO DI TERRENI AGRICOLI DI PROPRIETA DELLA REGIONE MARCHE SITO IN COMUNE DI CAMERINO IL DIRIGENTE DEL SERVIZIO RISORSE FINANZIARIE E POLITICHE COMUNITARIE RENDE

Dettagli

BANDO DI GARA PER VENDITA ALLOGGI ERP IN VIA ROMA N. 45

BANDO DI GARA PER VENDITA ALLOGGI ERP IN VIA ROMA N. 45 Prot COMUNE DI TORNATA Provincia di Cremona Via Fabbri n. 10 26030 Tornata (CR) Tel 0375 97051 Fax 0375 977056 P.I e C.F. 00316690197 e-mail: comune.tornata@conteanet.it Prot. 1999 Tornata, 02/09/2011

Dettagli

AVVISO DI VENDITA SENZA INCANTO IMMOBILI VIA PRAMPOLINI, 7/9 IN NOVATE MILANESE (MI)

AVVISO DI VENDITA SENZA INCANTO IMMOBILI VIA PRAMPOLINI, 7/9 IN NOVATE MILANESE (MI) AVVISO DI VENDITA SENZA INCANTO IMMOBILI VIA PRAMPOLINI, 7/9 IN NOVATE MILANESE (MI) REGOLAMENTO DI GARA ** ** ** Il sottoscritto Pier Franco Savoldi, in qualità di commissario liquidatore della Società

Dettagli

AVVISO DI GARA PER LA VENDITA, MEDIANTE PUBBLICO INCANTO, DI AUTOVEICOLO USATO

AVVISO DI GARA PER LA VENDITA, MEDIANTE PUBBLICO INCANTO, DI AUTOVEICOLO USATO COMUNE DI AYAS Fraz. Antagnod, c/o villa Rivetti tel. 0125/306632/3/4 fax 0125/306788 e-mail segretario@comune.ayas.ao.it C.F. e P.I. 00106960073 AVVISO DI GARA PER LA VENDITA, MEDIANTE PUBBLICO INCANTO,

Dettagli

REGIONE VENETO. Via Don Federico Tosatto n Venezia Mestre

REGIONE VENETO. Via Don Federico Tosatto n Venezia Mestre REGIONE VENETO AZIENDA U.L.S.S. 12 VENEZIANA Via Don Federico Tosatto n. 147 30174 Venezia Mestre AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALLA PARTECIPAZIONE ALLA TRATTATIVA PRIVATA PER L ALIENAZIONE DI

Dettagli

MODELLO 1 PROPOSTA IRREVOCABILE D ACQUISTO DI IMMOBILE

MODELLO 1 PROPOSTA IRREVOCABILE D ACQUISTO DI IMMOBILE MODELLO 1 PROPOSTA IRREVOCABILE D ACQUISTO DI IMMOBILE Il/la sottoscritto/a...., in qualità di., domiciliato/a in..., via., tel..., fax..., mail.. d ora in poi denominato Proponente, ai fini delle comunicazioni

Dettagli

TRIBUNALE DI S. MARIA C.V. SEZIONE FALLIMENTARE FALLIMENTO N. 114/2013. Il Curatore del Fallimento Avv. Giuseppe Marrocco, ai sensi e

TRIBUNALE DI S. MARIA C.V. SEZIONE FALLIMENTARE FALLIMENTO N. 114/2013. Il Curatore del Fallimento Avv. Giuseppe Marrocco, ai sensi e TRIBUNALE DI S. MARIA C.V. SEZIONE FALLIMENTARE FALLIMENTO N. 114/2013 Avviso di vendita di beni mobili Il Curatore del Fallimento Avv. Giuseppe Marrocco, ai sensi e per gli effetti dell art. 107 L. F.,

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PICENA

COMUNE DI ACQUAVIVA PICENA COMUNE DI ACQUAVIVA PICENA Provincia di Ascoli Piceno UFFICIO LAVORI PUBBLICI E PATRIMONIO Prot. 6875 del 25/09/2015 BANDO DI VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DI FABBRICATI DI PROPRIETA COMUNALE IN C.DA

Dettagli

Modello B (da inserire nella busta n.2 riportante la dicitura esterna: Contiene documentazione ).

Modello B (da inserire nella busta n.2 riportante la dicitura esterna: Contiene documentazione ). PER PERSONE FISICHE OGGETTO: offerta acquisto reliquato stradale di proprietà del comune di Sovere in via Fontanino. Io sottoscritto/a... codice fiscale. residente a... in via... n.... ai sensi degli articoli

Dettagli

Unione Montana Valli Savena Idice

Unione Montana Valli Savena Idice Comuni di: Loiano Monghidoro Monterenzio Pianoro Unione Montana Valli Savena Idice STAZIONE APPALTANTE UNICA Prot. n.6708/2014 BANDO PER LA CONCESSIONE IN USO DI CASTAGNETO DA FRUTTO DI PROPRIETA' DEL

Dettagli

AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI IMMOBILI PROVINCIALI 3 esperimento di gara a valore rideterminato

AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI IMMOBILI PROVINCIALI 3 esperimento di gara a valore rideterminato AVVISO DI ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI IMMOBILI PROVINCIALI 3 esperimento di gara a valore rideterminato LA RESPONSABILE DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA DELLA FUNZIONE CONTRATTI E GARE In esecuzione alla

Dettagli

AVVISO PUBBLICO INFORMATIVO PER LA VENDITA DI PONTE ELEVATORE RAVAGLIOLI KPN 224

AVVISO PUBBLICO INFORMATIVO PER LA VENDITA DI PONTE ELEVATORE RAVAGLIOLI KPN 224 AVVISO PUBBLICO INFORMATIVO PER LA VENDITA DI PONTE ELEVATORE RAVAGLIOLI KPN 224 Il presente avviso pubblico informativo è finalizzato alla vendita di un ponte elevatore RAVAGLIOLI KPN 224, le cui caratteristiche

Dettagli

Tribunale di Bergamo. Seconda sezione civile * * * FALLIMENTO: Sigma Engineering S.r.l. con sede in Rogno (Bg), via S. * * *

Tribunale di Bergamo. Seconda sezione civile * * * FALLIMENTO: Sigma Engineering S.r.l. con sede in Rogno (Bg), via S. * * * Tribunale di Bergamo Seconda sezione civile * * * FALLIMENTO: Sigma Engineering S.r.l. con sede in Rogno (Bg), via S. Rita da Cascia n. 18 R.F. 15/2015 Giudice Delegato: Dott. Giovanni Panzeri Curatore:

Dettagli

bando di gara per l affidamento del servizio di cassa avente durata e validità dal 01/11/2016 al 31/10/2019; Procedura di gara

bando di gara per l affidamento del servizio di cassa avente durata e validità dal 01/11/2016 al 31/10/2019; Procedura di gara LICEO SCIENTIFICO STATALE Leonardo da Vinci Via Colle Marino, 73 65125 PESCARA C.F. 80005770682 tel. 085-2058310/085-085376421 tel. 085-4215812 e-mail peps01000c@istruzione.it Prot 6135 /c14 Pescara 05/10/2016

Dettagli

COMUNE DI MELE Città Metropolitana di Genova Piazza Municipio Mele

COMUNE DI MELE Città Metropolitana di Genova Piazza Municipio Mele COMUNE DI MELE Città Metropolitana di Genova Piazza Municipio 5 16010 Mele BANDO D ASTA PER L ALIENAZIONE DI IMMOBILE COMUNALE SITO IN MELE AVVISO D ASTA IL SEGRETARIO COMUNALE RICHIAMATA la determinazione

Dettagli

DISCIPLINARE RELATIVO ALLA STIPULA DI UN CONTRATTO DI AFFITTO DI UN VIGNETO DI PROPRIETA DELL ENTE

DISCIPLINARE RELATIVO ALLA STIPULA DI UN CONTRATTO DI AFFITTO DI UN VIGNETO DI PROPRIETA DELL ENTE DISCIPLINARE RELATIVO ALLA STIPULA DI UN CONTRATTO DI AFFITTO DI UN VIGNETO DI PROPRIETA DELL ENTE PARTE PRIMA PRESCRIZIONI TECNICHE E DISCIPLINA CONTRATTUALE ART. 1 OGGETTO E LUOGO DI EFFETTUAZIONE DEL

Dettagli

AREA 4^ TECNICA BANDO DI GARA PER ASTA PUBBLICA

AREA 4^ TECNICA BANDO DI GARA PER ASTA PUBBLICA COMUNE DI VILLA DEL CONTE Medaglia d argento al merito civile SEDE:Piazza Vittoria, 12 c.a.p. 35010 e-mail: areatecnica4@comune.villa-del-conte.pd.it tel. 049-9394823 - fax.049-9394883 c.f. 80010370288

Dettagli

INVITO ALLA PRESENTAZIONE DI OFFERTE IRREVOCABILI PER L ACQUISTO DI BENI IMMOBILI IN BIELLA - CENTRO COMMERCIALE I GIARDINI

INVITO ALLA PRESENTAZIONE DI OFFERTE IRREVOCABILI PER L ACQUISTO DI BENI IMMOBILI IN BIELLA - CENTRO COMMERCIALE I GIARDINI INVITO ALLA PRESENTAZIONE DI OFFERTE IRREVOCABILI PER L ACQUISTO DI BENI IMMOBILI IN BIELLA - CENTRO COMMERCIALE I GIARDINI L'amministratore Unico della società "ILARIA S.R.L." con sede in Novara, Baluardo

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNE DI CAVALLIRIO Provincia di Novara Via Ranzini, 4 28010 CAVALLIRIO Cod. Fisc. e Partita I.V.A. 82000490035 Tel. 0163.80140 Fax 0163.80148 email: comune.cavallirio@libero.it BANDO D ASTA PUBBLICA

Dettagli

REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA POLICLINICO PAOLO GIACCONE. 1. Ente appaltante: AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA

REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA POLICLINICO PAOLO GIACCONE. 1. Ente appaltante: AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA POLICLINICO PAOLO GIACCONE 1. Ente appaltante: AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA POLICLINICO PAOLO GIACCONE AREA PROVVEDITORATO - VIA ENRICO TOTI N 76

Dettagli

C O M U N E D I F R A M U R A

C O M U N E D I F R A M U R A C O M U N E D I F R A M U R A P R O V I N C I A D E L L A S P E Z I A BANDO PUBBLICO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER L AFFITTO DI TERRENI COMUNALI DA DESTINARE A ZONA ADDESTRAMENTO CANI IN LOCALITA

Dettagli

C I T T A DI P A D U L A Provincia di Salerno AREA TECNICA

C I T T A DI P A D U L A Provincia di Salerno AREA TECNICA C I T T A DI P A D U L A Provincia di Salerno AREA TECNICA AVVISO ASTA PUBBLICA In esecuzione della deliberazione di Consiglio Comunale n. 62 del 22/12/2016 e della determinazione del Responsabile UTC

Dettagli

COMUNE DI ANCONA - SETTORE LOGISTICA PATRIMONIO. Si rende noto che, in esecuzione della Deliberazione Consiliare n. 58 del

COMUNE DI ANCONA - SETTORE LOGISTICA PATRIMONIO. Si rende noto che, in esecuzione della Deliberazione Consiliare n. 58 del COMUNE DI ANCONA - SETTORE LOGISTICA PATRIMONIO AVVISO DI ASTA PUBBLICA Si rende noto che, in esecuzione della Deliberazione Consiliare n. 58 del 20/7/2012 e della Determinazione del Dirigente del Settore

Dettagli