UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO DIREZIONE RICERCA E RELAZIONI INTERNAZIONALI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO DIREZIONE RICERCA E RELAZIONI INTERNAZIONALI"

Transcript

1 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO DIREZIONE RICERCA E RELAZIONI INTERNAZIONALI All. 1 Bando per il Finanziamento di Progetti di Ricerca di Ateneo ANNO 2014 Linee guida per la presentazione della domanda e per la determinazione dei costi Informazione sulla procedura di valutazione. I. PRESENTAZIONE E CONTENUTO DELLA DOMANDA Le domande di finanziamento, redatte in lingua inglese, devono essere presentate dal PI a pena di decadenza entro e non oltre le ore 12 del 20 Ottobre 2014 esclusivamente per via telematica, attraverso la procedura on line disponibile su CSP/unixyz/index.php Il sito web per la presentazione delle domande on line sarà attivato quanto prima e ne sarà data tempestiva comunicazione. Il progetto deve obbligatoriamente, a pena di esclusione, essere presentato secondo la struttura dei file proposti in caricamento dal sistema, rispettando la struttura del modello (sezioni e sottosezioni del proposal template, e relativo budget, che sarà messo a disposizione sul sito numeri di pagine (di sezioni, sottosezioni e totali), carattere e dimensione (DIN-A4, Arial, 10, margine 2 cm). Qualunque progetto che non rispetti le suddette specifiche sarà escluso prima o durante la fase di valutazione (anche da parte dall ente valutatore). Il mancato rispetto della scadenza di presentazione del progetto, qualunque ne sia la ragione, ivi compresi inacessibilità, indisponibilità o malfunzionamento della rete o dei sistemi informatici, comporta la non ammissibilità del progetto alla procedura di selezione. II. DETERMINAZIONE DEI COSTI Salvo che non sia diversamente disposto, tutte le spese rispondono al criterio di cassa, ogni spesa, cioè, potrà essere riconosciuta come ammissibile solo se sarà stata effettivamente sostenuta entro la vigenza del progetto; in particolare i titoli di spesa devono essere acquisiti entro la fine del progetto ed il pagamento deve avvenire entro il termine ultimo del rendiconto intermedio e/o finale. II.1 Voci di spesa. Il budget può articolarsi nelle seguenti voci di spesa. A) Spese per il Personale da destinare al Progetto (Personnel to be hired for the Project). E possibile attivare, a carico del progetto: Borse di studio di ricerca, assegni di ricerca e co.co.co. di ricerca.

2 Sono ammissibili contratti in scadenza fino a un massimo di 3 mesi dopo la conclusione del progetto, in deroga a quanto previsto per le altre tipologie di spesa Il costo annuo dell assegno di ricerca è reperibile sul sito di Ateneo alla pagina B) Attrezzature, Strumentazioni e Prodotti Software (Equipment). In questa voce sono previste le attrezzature, le strumentazioni e i prodotti software acquistati non prima del trimestre precedente l inizio dello svolgimento del progetto e nuovi di fabbrica. E possibile imputare a tale voce un importo pari o inferiore al costo totale dell attrezzatura/strumentazione. Per le attrezzature e strumentazioni in leasing o noleggio, possono essere imputati a tale voce i canoni relativi al periodo di utilizzo (e per la percentuale di utilizzo), limitatamente alla quota capitale delle singole rate pagate, e pertanto con l esclusione di tutti gli oneri amministrativi, bancari e fiscali; l importo massimo ammissibile non potrà in nessun caso superare il valore commerciale netto del bene. C) Consulenza e Servizi (Exsternal services). In questa sono previste le attività con terzi (cioè soggetti, pubblici o privati, diversi dalle strutture beneficiarie del finanziamento) e ricadenti nelle fattispecie seguenti: Consulenze scientifiche e/o collaborazioni scientifiche (anche occasionali) rese da persone fisiche o da qualificati soggetti con personalità giuridica privati o pubblici, e regolate da apposito atto d'impegno giuridicamente valido, che dovrà contenere, in linea generale, l indicazione dell oggetto e del corrispettivo previsto. Il loro costo sarà determinato in base alla fattura/parcella al lordo dell IVA. Prestazioni di servizi di tipo non scientifico rese da persone fisiche o da soggetti aventi personalità giuridica. Il loro costo sarà determinato in base alla fattura al lordo dell IVA. Spese o rimborsi per viaggi e soggiorni dei consulenti scientifici presso la sede dell unità di ricerca, purché strettamente correlati con lo svolgimento delle attività previste nel progetto, e ciò anche nel caso in cui la consulenza scientifica venga prestata a titolo gratuito. Acquisizione di brevetti, know how, diritti di licenza. Il loro costo sarà determinato in base alla fattura al lordo dell IVA D) Pubblicazione, Organizzazione congressi/ convegni/ workshops (Dissemination, Organization of Conferences and Workshop). In questa voce sono previste le spese necessarie per la disseminazione dei risultati quali: spese per pubblicazioni e organizzazione di congressi, convegni, workshops svolti nel periodo di vigenza del progetto. Sono altresì a carico di tale voce le spese per il viaggio ed il soggiorno dei relatori dei convegni, congressi, workshops organizzati nell ambito del progetto. E) Materiale di consumo (Consumables). In questa voce sono previste le spese per l acquisto di materiale di consumo specifico per ciascuna tipologia di ricerca. Si precisa che non saranno riconosciuti in alcun caso i costi relativi a mobili e arredi nonché le spese per carta per stampanti, toner, cancelleria tipicamente rientranti nelle spese generali.

3 F) Missioni (Travel). In questa voce sono previste tutte le spese sostenute per missioni, in Italia e all estero, svolte dai componenti del Gruppo di ricerca, strettamente inerenti allo svolgimento del progetto, eventualmente anche finalizzate alla partecipazione a stage/convegni/congressi inerenti il progetto. G) Spese Generali (Indirect costs). Le spese generali sono previste nella misura massima del 20% del contributo richiesto. Nelle spese generali rientra l insieme delle spese che non vengono rendicontate nelle altre voci ma che sono effettuate solo ed unicamente per lo scopo del progetto. Esse hanno natura forfettaria e pertanto non dovranno essere in alcun caso dettagliate nelle future rendicontazioni periodiche, né sarà necessario predisporre per tale voce un apposita documentazione. II.2) Rideterminazione e rimodulazione dei costi. Nel caso in cui il finanziamento assegnato sia inferiore a quello richiesto il PI, all atto dell accettazione, dovrà rideterminare il budget originario. Nel corso dello svolgimento del progetto è consentito, senza alcuna preventiva autorizzazione, rimodulare le singole voci di spesa, entro il limite del 15% di ciascuna voce, in aumento o in diminuzione, rispetto a quanto indicato in sede di rideterminazione. Eventuali rimodulazioni che eccedano il suddetto limite del 15% dovranno essere previamente autorizzate dal CPM a seguito di motivata richiesta del PI. III. PROCEDURA E CRITERI DI VALUTAZIONE La valutazione dei progetti avverrà esclusivamente attraverso procedure di peer review affidate a un ente terzo specializzato. Tutte le notizie sull andamento della valutazione dei progetti saranno tempestivamente comunicate sul sito Per quanto riguarda la Linea 1, anche coerentemente con i criteri di valutazione dell ERC, i criteri di valutazione saranno principalmente: la qualità del PI, l eccellenza del Progetto Scientifico, l adeguatezza del team nonché la capacità di utilizzare la Start Up Phase per rafforzare la competitività del Progetto Scientifico. Per quanto riguarda la Linea 2, anche coerentemente con i criteri di valutazione dei programmi ricompresi nelle priorità Industrial Leadership e Societal Challenges, i criteri di valutazione saranno principalmente legati all eccellenza scientifica della proposta, alle capacità di utilizzare la proposta per rafforzare le reti internazionali, alla multidisciplinarietà in prospettiva H2020, all adeguatezza del piano proposto rispetto agli obiettivi e alle risorse. Saranno costituiti i seguenti quattro Panel di valutazione: - Panel 1) Economics and Social Sciences, - Panel 2) Humanities, - Panel 3) Life Science and Medicine, - Panel 4) Science and Technology. Al momento della presentazione della domanda, il PI deve indicare il Panel di valutazione al quale sottomettere la proposta. Tenendo conto del contenuto del progetto e delle competenze dei Panel, l ente valutatore avrà il diritto di modificare l attribuzione del Panel. Il PI ne sarà informato al momento della prima valutazione, senza che questo possa costituire un motivo di reclamo.

4 Il processo di peer review si svolgerà in due fasi successive, come di seguito indicato. Stage 1: Panel Ciascun Panel valuterà collegialmente ciascuna domanda, con i criteri indicati di seguito nei moduli di valutazione, formulando un elenco di progetti ammissibili alla fase 2 che sarà, successivamente, armonizzato tra i 4 Panel in modo da ottenere un unico elenco finale. Per quanto riguarda la Linea 1, la valutazione del Panel (Stage 1) si baserà esclusivamente sulla sezione 1 (Section 1 The Principal Investigator, team and synopsis ) della domanda. È, quindi, importante prestare particolare attenzione alla preparazione di tale parte del progetto: la Sezione 1(d) Extended Synopsis of the project proposal sarà la sola descrizione del progetto valutata dal Panel. Il Panel utilizzerà per valutare l Evaluation Form Call 1 Stage 1. Per quanto riguarda la Linea 2, la valutazione del Panel (Stage 1) si baserà esclusivamente sulla sezione 2 (Section 2.(a) completa + Section 2.(c).1 e 2(c).2) della domanda. È, quindi, importante prestare particolare attenzione alla preparazione di tale parte del progetto; in questa fase, il Panel valuterà la sola descrizione del progetto della domanda. Il Panel utilizzerà, per valutare, l Evaluation Form Call 2 Stage 1. Stage 2.1: External referees Tale fase sarà affidata a revisori esterni ai Panel, che valuteranno i progetti secondo i criteri indicati di seguito nei moduli di valutazione. I revisori esterni avranno accesso alla totalità del contenuto delle proposte. Le relazioni dei reviewers saranno messe a disposizione dei Panel per la riunione di consenso finale. La valutazione del Panel, nello Stage 2, si baserà, per entrambe le Linee, sul progetto esteso. I reviewers utilizzeranno, per valutare, l Evaluation Form Stage 2. Stage 2.2: Consensus Panels I quattro Panel esamineranno consensualmente i rapporti dei reviewers e, attraverso una discussione globale, prenderanno una decisione definitiva sulla graduatoria delle proposte. Al termine di tale fase sarà trasmesso ai PI il giudizio analitico dei revisori esterni e del panel. Sarà attivata una procedura on line sulla base dello schema seguente (Proposal Template, Project Template file e Budget Template file) cui sono associate le relative schede di valutazione per le fasi 1 e 2 (Evaluation Form Stage 1 & 2). Eventuali ulteriori informazioni aggiuntive sulla procedura di valutazione saranno tempestivamente rese note attraverso la pubblicazione sul sito sopra indicato. Di seguito si riportano gli evaluation forms che saranno utilizzati per la valutazione delle proposte progettuali.

5 CALL Excellent Young PI The forms below are reproduced here for information purposes only. Final versions used by experts on-line may differ in detail and layout. Stage 1 Sifting Pre assessment form P.I.: First name, SURNAME Project n.: Assigned by system Title of project: A) Project Concept, objectives and impact: Does the proposed research address important challenges in the field(s)? Does the research open new and important scientific horizons? These specific criteria correspond to section 1(d) Substantiation of score (required): B) Project Progress beyond the state-of-the-art: Based on the project design and qualifications of the research team (if applicable), what is the feasibility of the project? Take into account: - Aims/Objectives - Methodology - Amount of work These specific criteria correspond to section 1(d) Substantiation of score (required): C) Principal Investigator qualification and Research Team Composition: How well qualified is the Principal Investigator (PI) to conduct the project? To what extent are the publications of the PI demonstrative of independent creative thinking and capacity to go significantly beyond the state of art? Does the PI demonstrate project management capabilities and leadership potential/qualifications? Is the research team composition adequate to carry out the scientific project? These specific criteria correspond to sections 1(a), 1(b) and 1(c) Substantiation of score (required): 1 - Poor 2 - Fair 4 - Very Good 1 - Poor 2 - Fair 4 - Very Good 1 - Poor 2 - Fair 4 - Very Good Total points: /15 Final assessment (Global Comment) (required):

6 Stage 1 Sifting Panel Consensus Statement P.I.: First name, SURNAME Project n.: Assigned by system Title of project: Panel Consensus Decision: [Invited to proceed to Stage 2 / NOT invited to proceed to Stage 2] Panel Consensus Statement: Project Concept, objectives and impact: Project Progress beyond the state-of-the-art (Feasibility): Principal Investigator qualification and Research Team composition : Final assessment (conclusion): (Please note that this Panel Consensus statement will be used as feedback to applicants) Stage 2 Remote reviewer evaluation form P.I.: First name, SURNAME Project n.: Assigned by system Title of project: I. SCIENTIFIC PROJECT PROPOSAL (Section 1 and 2 of application specifically) A) Research quality, relevance and originality: Does the project address important challenges in the field(s) and open new and important scientific horizons? How well conceived and organised is the proposed research with respect to the state of art? 1 - Poor 2 - Fair 4 - Very Good These specific criteria correspond to section 2(a)

7 B) Project feasibility, including methodology, research plan, development strategy, risk management and team composition (if applicable): Is the conceptual and technical approach of the project original and innovative in the field? Are the scientific approach and research plan feasible? Refer to preliminary data, if any, and bibliographical references. 1 - Poor 2 - Fair 4 - Very Good These specific subcriteria correspond to section 2(b) C) Project Impact: Has the project potential to contribute towards an evolution of the current state-of-art? In what does it differ from already existing research in the field? If applicable: are there areas of potential application for project expected results? 1 - Insignificant 2 - Low 3 - Average 4 - Significant 5 - Highly Significant D) Budget of Scientific Research Proposal: How well conceived is the over-all budget scenario? Is the budget appropriate to carry out the research plan? These specific subcriteria correspond to section 2(c) E) Principal Investigator qualification and Research Team Composition: How well qualified is the Principal Investigator (PI) to conduct the project? To what extend are the achievements and publications of the PI demonstrative of independent creative thinking and capacity to go significantly beyond the state of art? Does the PI demonstrate project management capabilities and leadership potential/qualifications? Is the research team composition adequate to carry out the scientific project? I. Total points Scientific Project Proposal: /25 Final assessment on Scientific Project Proposal (required): 1 - Inappropriate 2 - Marginally appropriate 3 - Fairly appropriate 4 - Appropriate 5 - Highly appropriate 1 - Poor 2 - Fair 4 -Very Good II. START UP PHASE PROPOSAL (Section 3 of application specifically)

8 A) Prospective strategy: How appropriate are the proposed activities at Start Up Phase for enhancing the research quality and competitiveness of the PI and her/his group? B) Pertinence of proposed scientific activities: To what extend will the scientific activities planned in the Start Up Phase make a significant contribution to the preparation and development of the Scientific Project Proposal outlined in Section 2 C) Budget of Start Up Phase Proposal [3(c)]: Is the budget appropriate to carry out the planned activities? 1 - Low 2 - Average 4 - Very Good 1 - Low 2 - Average 4 - Very Good 1 - Inappropriate 2 - Marginally appropriate 3 - Fairly appropriate 4 - Appropriate 5 - Highly appropriate Total points: /15 Final evaluation assessment (required): Global Score Proposal (I+II): /40 Stage 2 - Consensus Final Consensus report form P.I.: First name, SURNAME Project n.: Assigned by system Title of project: Panel Consensus Decision: [Shortlisted / NOT Shortlisted] I. Scientific Project Proposal (Section 1 and 2 of application) A. Research quality, relevance and originality B. Project feasibility, including methodology, research plan, development strategy, risk management and team composition (if applicable): C. Project Impact: D. Budget of Scientific Research Proposal (2 (c)): E. Principal Investigator qualification and Research Team Composition:

9 II. Start Up Phase Proposal (Section 3 of application) A. Prospective strategy B. Pertinence of proposed scientific activities C. Budget of Start Up Phase Proposal (3 (c)): Conclusion (Please note that this Panel Consensus statement will be used as feedback to applicants together with the anonymised remote assessments)

10 CALL ADDRESSING HORIZON 2020 EVALUATION FORMS Stage 1 Sifting Panel Pre assessment form Scoring Scores must be in the range 0-5. Evaluators will be asked to score proposals as they were submitted, rather than on their potential if certain changes were to be made. When an evaluator identifies significant shortcomings, he or she must reflect this by awarding a lower score for the criterion concerned. Interpretation of the scores 0 The proposal fails to address the criterion or cannot be assessed due to missing or incomplete information. 1 Poor. The criterion is inadequately addressed, or there are serious inherent weaknesses. 2 Fair. The proposal broadly addresses the criterion, but there are significant weaknesses. 3 Good. The proposal addresses the criterion well, but a number of shortcomings are present. 4 Very Good. The proposal addresses the criterion very well, but a small number of shortcomings are present. 5 Excellent. The proposal successfully addresses all relevant aspects of the criterion. Any shortcomings are minor. Weighting Criterion impact is given a weight of 2. P.I.: First name, SURNAME Project n.: Assigned by system Title of project: a) EXCELLENCE 1) Clarity and pertinence of the objectives Are General Objective, Specific Objectives, Results well identified? Do they address and contribute to a European priority of the period ? 2) Soundness of the concept, including multi-disciplinary considerations, where relevant Are Objectives and Results valid, and have they true premises? Are multidisciplinary issues well addressed? Comment: a) Total score: /5

11 b) IMPACT 1) Does the proposed research address strategic challenges in the field? Does the project address important challenges in the field(s) and open new and important scientific research themes? 2) Extent that the proposed work is ambitious, has innovation potential, and is beyond the state of the art (e.g. ground-breaking objectives, novel concepts and approaches) Is the conceptual and technical approach of the project original and innovative in the field? Has the project potential to contribute towards an evolution of the current state-of-art? In what does it differ from already existing research in the field? Comment: b) Score: /5 Weight factor 2 Total weighted score /10 Outline Proposal TOTAL (weighted) SCORE (a+b): /15 Comments and considerations, strengths and weaknesses for excellence, and impact:

12 Stage 2 Remote reviewer evaluation form Scoring Scores must be in the range 0-5. Evaluators will be asked to score proposals as they were submitted, rather than on their potential if certain changes were to be made. When an evaluator identifies significant shortcomings, he or she must reflect this by awarding a lower score for the criterion concerned. Interpretation of the scores 0 The proposal fails to address the criterion or cannot be assessed due to missing or incomplete information. 1 Poor. The criterion is inadequately addressed, or there are serious inherent weaknesses. 2 Fair. The proposal broadly addresses the criterion, but there are significant weaknesses. 3 Good. The proposal addresses the criterion well, but a number of shortcomings are present. 4 Very Good. The proposal addresses the criterion very well, but a small number of shortcomings are present. 5 Excellent. The proposal successfully addresses all relevant aspects of the criterion. Any shortcomings are minor. Weighting Criterion implementation and criterion impact are given a weight of 2. P.I.: First name, SURNAME Project n.: Assigned by system Title of project: a) EXCELLENCE 1) Clarity and pertinence of the objectives Are General Objective, Specific Objectives, Results well identified? Do they address and contribute to a European priority of the period ? 2) Soundness of the concept, including multi-disciplinary considerations, where relevant Are Objectives and Results valid, and have they true premises? Are multidisciplinary issues well addressed? 3) Coherence of the proposed scientific approach Are the scientific approach and research plan adequate in order to deliver results (efficacy and effectiveness of the scientific approach)? 4) Scientific methodology (the project is well designed)? Is the scientific methodology well defined and is it feasible? Will this methodology contribute to achieve results? Comment: Total score: /5

13 b) IMPLEMENTATION 1) Skills and expertise of the Research group related to proposed activities How well qualified are the Principal Investigator (PI) and his team to conduct the project? Do they have the necessary skills and expertise to achieve projects results? Do the PI and his team demonstrate project management capabilities? 2) Coherence and effectiveness of the work plan Does the work plan guarantee a solid implementation of activities with regard to projects objectives and results? Is the work plan efficient? 3) Appropriateness and coherence of scientific programme with time and resources (the project is financially viable) Are the scientific approach and research plan feasible with regard to the implementation plan? How well conceived is the overall budget scenario? Is the budget (allocation of human/time resources and other costs voices) appropriate to carry out the research plan? 4) The proposed action has the potential to develop and strengthen actual networking experiences and/or new scientific collaborations Have the proposed networking activities the potential to create new opportunities of scientific partnerships? Comment: Score: /5 Weight factor 2 Total weighted score /10

14 c) IMPACT 1) Does the proposed research address strategic challenges in the field? Does the project address important challenges in the field(s) and open new and important scientific research themes? 2) Extent that the proposed work is ambitious, has innovation potential, and is beyond the state of the art (e.g. ground-breaking objectives, novel concepts and approaches) Is the conceptual and technical approach of the project original and innovative in the field? Has the project potential to contribute towards an evolution of the current state-of-art? In what does it differ from already existing research in the field? 3) Does the proposed research address a European priority? Does the project address important challenges identified by EU for the period ? Does the project open new and important opportunities for Europe industrial competitiveness and/or does it deliver innovative solutions (to markets, to citizens )? 4) Sustainability of the project and exploitation capacity. If applicable: are there areas of potential application for project expected results? Will the project provide benefits to target groups (scientific community, stakeholders, smart communities etc.) in the long time? Comment: Score: /5 Weight factor 2 Total weighted score /10 Full Proposal TOTAL (weighted) SCORE (a+b+c): /25 Comments and considerations, strengths and weaknesses for excellence, implementation and impact:

ALLEGATO 1 (art. I.4 modificato con D.R. 538 del 18/9/2014) UNIVERSITÀ DEL PIEMONTE ORIENTALE

ALLEGATO 1 (art. I.4 modificato con D.R. 538 del 18/9/2014) UNIVERSITÀ DEL PIEMONTE ORIENTALE ALLEGATO 1 (art. I.4 modificato con D.R. 538 del 18/9/2014) UNIVERSITÀ DEL PIEMONTE ORIENTALE Bando per il Finanziamento di Progetti di Ricerca di Ateneo anno 2014 Linee Guida per la Presentazione della

Dettagli

Bando per il finanziamento di progetti di ricerca di Ateneo anno 2012

Bando per il finanziamento di progetti di ricerca di Ateneo anno 2012 Convenzione 2012-2015 tra Università del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro e Compagnia di San Paolo Bando per il finanziamento di progetti di ricerca di Ateneo anno 2012 Linee Guida per la presentazione

Dettagli

Le fasi della valutazione

Le fasi della valutazione Il processo di valutazione in Horizon2020 Augusta Maria Paci 24 marzo 2015 CNR -Roma Corso di Formazione: Il processo di valutazione in Horizon 2020 Horizon2020 E il Programma destinato alle attività di

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II PROGRAMMA STAR - SOSTEGNO TERRITORIALE ALLE ATTIVITÀ DI RICERCA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II PROGRAMMA STAR - SOSTEGNO TERRITORIALE ALLE ATTIVITÀ DI RICERCA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II PROGRAMMA STAR - SOSTEGNO TERRITORIALE ALLE ATTIVITÀ DI RICERCA LINEA D INTERVENTO 1 - JUNIOR PRINCIPAL INVESTIGATOR GRANTS Bando per il Finanziamento di Progetti

Dettagli

BANDO PER IL FINANZIAMENTO DI PROGETTI DI RICERCA DI ATENEO 2014. Bando Ateneo-CSP 2014 LINEE GUIDA PER LA RENDICONTAZIONE DEI COSTI

BANDO PER IL FINANZIAMENTO DI PROGETTI DI RICERCA DI ATENEO 2014. Bando Ateneo-CSP 2014 LINEE GUIDA PER LA RENDICONTAZIONE DEI COSTI DIVISIONE PRODOTTI SETTORE RICERCA Via Duomo, 6 13100 Vercelli VC Tel. 0161 261520/517- Fax 0161 211369 ricerca@unipmn.it BANDO PER IL FINANZIAMENTO DI PROGETTI DI RICERCA DI ATENEO 2014 Bando Ateneo-CSP

Dettagli

ERC Starting Grant. la mia esperienza. Annalisa Buffa

ERC Starting Grant. la mia esperienza. Annalisa Buffa ERC Starting Grant la mia esperienza Annalisa Buffa Istituto di Matematica Applicata e Tecnologie Informatiche - Pavia Consiglio Nazionale delle Ricerche GeoPDEs : ERC Starting Grant A. Buffa (IMATI-CNR

Dettagli

Il Direttore del COINOR (Centro di Servizio di Ateneo per il Coordinamento di Progetti Speciali e l'innovazione Organizzativa)

Il Direttore del COINOR (Centro di Servizio di Ateneo per il Coordinamento di Progetti Speciali e l'innovazione Organizzativa) Il Direttore del COINOR (Centro di Servizio di Ateneo per il Coordinamento di Progetti Speciali e l'innovazione Organizzativa) Visti la Convenzione fra l Università degli Studi di Napoli Federico II, la

Dettagli

Università degli Studi del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro. BANDO PER PROGETTI DI RICERCA DI ATENEO 2012 Bando Ateneo-CSP 2012

Università degli Studi del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro. BANDO PER PROGETTI DI RICERCA DI ATENEO 2012 Bando Ateneo-CSP 2012 Università degli Studi del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro BANDO PER PROGETTI DI RICERCA DI ATENEO 2012 Bando Ateneo-CSP 2012 LINEE GUIDA PER LA RENDICONTAZIONE DEI COSTI 1) MODIFICA DEL GRUPPO DI RICERCA

Dettagli

Decreto Rettorale Repertorio nr 491/2014 Prot. n. 10380 del 29/08/2014 Tit. III cl. 13

Decreto Rettorale Repertorio nr 491/2014 Prot. n. 10380 del 29/08/2014 Tit. III cl. 13 DIVISIONE PRODOTTI SETTORE RICERCA Via Duomo, 6 13100 Vercelli VC Tel. 0161 261520/517- Fax 0161 211369 ricerca@unipmn.it Decreto Rettorale Repertorio nr 491/2014 Prot. n. 10380 del 29/08/2014 Tit. III

Dettagli

Ricerca di Ateneo 2011-2012

Ricerca di Ateneo 2011-2012 I bandi Ricerca di Ateneo 2011-2012 dell Università di Torino Adalberto MERIGHI 22 marzo 2013 I numeri del Bando Ricerca 2011 7.200.000 budget allocato 189 progetti presentati 76 progetti ammessi alla

Dettagli

LA VALUTAZIONE DELLA PROPOSTA

LA VALUTAZIONE DELLA PROPOSTA LA VALUTAZIONE DELLA PROPOSTA IN HORIZON 2020 Barbara Pernati CNR Ufficio Supporto alla Programmazione Operativa tel. +39 010 6475 306 voip +39 06 4993 2312 e-mail barbara.pernati@cnr.it AGENDA: - VALUTAZIONE

Dettagli

Università del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro

Università del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro Università del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro D.R. rep. n. 165/2012 prot. 7769 del 03/05/2012 Tit. III Cl. 11 Oggetto: Bando per il finanziamento di progetti di ricerca di Ateneo Anno 2012 Scadenza

Dettagli

FAC-SIMILE. 4. Disciplinary scientific field / Settore scientifico disciplinare

FAC-SIMILE. 4. Disciplinary scientific field / Settore scientifico disciplinare Project apply for 1. Project Title / Titolo del progetto 2. Acronym / Acronimo 3. Thematic area / Area tematica 4. Disciplinary scientific field / Settore scientifico disciplinare 5. Proposer Researcher

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI

INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI Chiara Zanolla L importanza di una buona progettazione Aumento fondi FP7 Allargamento Europa Tecniche di progettazione

Dettagli

PROGETTO parte di Programma Strategico

PROGETTO parte di Programma Strategico ALLEGATO B1 PROGETTO parte di Programma Strategico FORM 1 FORM 1 General information about the project INSTITUTION PRESENTING THE STRATEGIC PROGRAM (DESTINATARIO ISTITUZIONALE PROPONENTE): TITLE OF THE

Dettagli

SCHEMI DI FINANZIAMENTO E REGOLE DI PARTECIPAZIONE. Serena Borgna - APRE BIO NMP - ERC National Contact Point borgna@apre.it Venezia, 17.02.

SCHEMI DI FINANZIAMENTO E REGOLE DI PARTECIPAZIONE. Serena Borgna - APRE BIO NMP - ERC National Contact Point borgna@apre.it Venezia, 17.02. SCHEMI DI FINANZIAMENTO E REGOLE DI PARTECIPAZIONE Serena Borgna - APRE BIO NMP - ERC National Contact Point borgna@apre.it Venezia, 17.02.2014 Participant Portal http://ec.europa.eu/research/pa rticipants/portal/desktop/en/ho

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Anno 2008 - Protocollo:... (attribuito dal sistema)

Anno 2008 - Protocollo:... (attribuito dal sistema) QUESTO E' SOLO UN FACSIMILE E NON SI PUO' UTILIZZARE PER LA COMPILAZIONE MINISTERO DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA Direzione Generale per il Coordinamento e lo Sviluppo della ricerca PROGETTO DI RICERCA

Dettagli

Ministero degli Affari Esteri e dellacooperazione Internazionale

Ministero degli Affari Esteri e dellacooperazione Internazionale Ministero degli Affari Esteri e dellacooperazione Internazionale MINISTRY OF FOREIGN AFFAIRS AND INTERNATIONAL COOPERATION GENERAL DIRECTORATE FOR COUNTRY PROMOTION ITALIAN REPUBLIC APPLICATION Form Acronym

Dettagli

Note per la compilazione del rendiconto contabile

Note per la compilazione del rendiconto contabile Note per la compilazione del rendiconto contabile Il responsabile scientifico del progetto (RS) è tenuto a compilare il rendiconto contabile entro 60 giorni dalla scadenza amministrativa del progetto (17

Dettagli

DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DEL SISTEMA PAESE Unità per la Cooperazione Scientifica e Tecnologica

DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DEL SISTEMA PAESE Unità per la Cooperazione Scientifica e Tecnologica DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DEL SISTEMA PAESE Unità per la Cooperazione Scientifica e Tecnologica d intesa con MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DIREZIONE GENERALE PER

Dettagli

IL BUDGET E GLI ASPETTI AMMINISTRATIVI. Serena Borgna - APRE BIO NMP - ERC National Contact Point Borgna@apre.it Venezia, 17.02.

IL BUDGET E GLI ASPETTI AMMINISTRATIVI. Serena Borgna - APRE BIO NMP - ERC National Contact Point Borgna@apre.it Venezia, 17.02. IL BUDGET E GLI ASPETTI AMMINISTRATIVI Serena Borgna - APRE BIO NMP - ERC National Contact Point Borgna@apre.it Venezia, 17.02.2014 Costi* (principali novità) IVA (se non recuperabile) diventa eleggibile

Dettagli

Linee guida per la gestione e la rendicontazione dei progetti di ricerca di base finanziati dalla RAS nell ambito della L.R. 7/2007 Bandi 2010 e 2011

Linee guida per la gestione e la rendicontazione dei progetti di ricerca di base finanziati dalla RAS nell ambito della L.R. 7/2007 Bandi 2010 e 2011 potrà UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI CAGLIARI ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI SASSARI Linee guida per la gestione e la rendicontazione

Dettagli

Horizon 2020 SME s dedicated actions 2014-2015. Parte II

Horizon 2020 SME s dedicated actions 2014-2015. Parte II Horizon 2020 SME s dedicated actions 2014-2015 Parte II Dott.ssa Teresa Caltabiano Catania, 18-19.12.2014 Agenda ll Programma Horizon 2020 Le modalità di partecipazione ai bandi Analisi di bandi di potenziale

Dettagli

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO 1 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI Linee guida per la gestione e la rendicontazione dei

Dettagli

DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DEL SISTEMA PAESE Unità per la Cooperazione Scientifica e Tecnologica Bilaterale e Multilaterale.

DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DEL SISTEMA PAESE Unità per la Cooperazione Scientifica e Tecnologica Bilaterale e Multilaterale. DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DEL SISTEMA PAESE Unità per la Cooperazione Scientifica e Tecnologica Bilaterale e Multilaterale d intesa con MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

Dettagli

Decreto Direttoriale 23 gennaio 2014, n. 193

Decreto Direttoriale 23 gennaio 2014, n. 193 Decreto Direttoriale 23 gennaio 2014, n. 193 REQUISITI DEL PI: Meno di 40 anni alla data del 23 gennaio 2014; Primo dottorato di ricerca o specializzazione medica da non più di 6 anni; Almeno una pubblicazione

Dettagli

Università degli Studi di Verona Joint Projects 2012

Università degli Studi di Verona Joint Projects 2012 Università degli Studi di Verona Joint Projects 2012 Facsimile della scheda di presentazione delle proposte di progetto (il presente modulo è un facsimile destinato a raccogliere le informazioni da inserire

Dettagli

ERC Funding Schemes. Sapienza Università di Roma. Giornata Informativa, Roma 27 Gennaio 2014. Giuditta Carabella. Sapienza Università di Roma

ERC Funding Schemes. Sapienza Università di Roma. Giornata Informativa, Roma 27 Gennaio 2014. Giuditta Carabella. Sapienza Università di Roma ERC Funding Schemes Sapienza Università di Roma Giornata Informativa, Roma 27 Gennaio 2014 Giuditta Carabella Sapienza Università di Roma Area per l Internazionalizzazione Lo European Research Council

Dettagli

FP7 IDEAS ERC Starting Grant come preparare una proposta di successo

FP7 IDEAS ERC Starting Grant come preparare una proposta di successo ERC Starting Grant come preparare una proposta di successo Martina Marian e Alessandra Mazzai Fondazione Eni Enrico Mattei Milano, 09/11/2010 Indice 1. Programma IDEAS 2. ERC StG: gli attori 3. ERC StG:

Dettagli

Horizon 2020 SME s dedicated actions Parte III

Horizon 2020 SME s dedicated actions Parte III Horizon 2020 SME s dedicated actions 2015-2016 Parte III Dott.ssa Teresa Caltabiano Catania, 17-18.12.2015 T. Caltabiano Le procedure per la fruizione dei fondi di H2020 2/2 1. Pubblicazione dell Invito

Dettagli

Linee guida per la gestione e la rendicontazione dei progetti di ricerca di base finanziati dalla RAS nell ambito della L.R. 7.8.2007, n.

Linee guida per la gestione e la rendicontazione dei progetti di ricerca di base finanziati dalla RAS nell ambito della L.R. 7.8.2007, n. UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI CAGLIARI UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI SASSARI Linee guida per la gestione e la rendicontazione dei progetti di ricerca di base finanziati dalla RAS nell ambito della L.R. 7.8.2007,

Dettagli

DESTINAZIONE EUROPA. BOARDING PASS PER LE MARIE CURIE FELLOWSHIP Focus sul capitolo B4 IMPLEMENTATION

DESTINAZIONE EUROPA. BOARDING PASS PER LE MARIE CURIE FELLOWSHIP Focus sul capitolo B4 IMPLEMENTATION A P R E AGENZIA P E R L A PROMOZIONE D E L L A RICERCA EUROPEA DESTINAZIONE EUROPA BOARDING PASS PER LE MARIE CURIE FELLOWSHIP Focus sul capitolo B4 IMPLEMENTATION Di Angelo D Agostino con la collaborazione

Dettagli

Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea ICT PSP Come presentare una proposta. Daniela Mercurio. Punto di Contatto Nazionale ICT PSP

Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea ICT PSP Come presentare una proposta. Daniela Mercurio. Punto di Contatto Nazionale ICT PSP APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea ICT PSP Come presentare una proposta Daniela Mercurio Punto di Contatto Nazionale ICT PSP Università degli studi Tor Vergata, 12 Luglio 2007 Argomenti

Dettagli

Linee guida per la gestione e la rendicontazione dei progetti di ricerca di base finanziati dalla RAS nell ambito della L.R. 7.8.2007, n. 7.

Linee guida per la gestione e la rendicontazione dei progetti di ricerca di base finanziati dalla RAS nell ambito della L.R. 7.8.2007, n. 7. 1 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI Linee guida per la gestione e la rendicontazione dei

Dettagli

Ministero degli Affari Esteri e dellacooperazione Internazionale

Ministero degli Affari Esteri e dellacooperazione Internazionale Ministero degli Affari Esteri e dellacooperazione Internazionale MINISTRY OF FOREIGN AFFAIRS AND INTERNATIONAL COOPERATION GENERAL DIRECTORATE FOR POLITICAL AFFAIRS & SECURITY ITALIAN REPUBLIC MINISTRY

Dettagli

NATIONAL INFORMATION DAY 2012 PROGRAMMA DI AZIONE COMUNITARIA IN TEMA DI SALUTE (2008-2013) La progettazione di qualità e la gestione di progetti

NATIONAL INFORMATION DAY 2012 PROGRAMMA DI AZIONE COMUNITARIA IN TEMA DI SALUTE (2008-2013) La progettazione di qualità e la gestione di progetti NATIONAL INFORMATION DAY 2012 PROGRAMMA DI AZIONE COMUNITARIA IN TEMA DI SALUTE (2008-2013) La progettazione di qualità e la gestione di progetti Stefano Benvenuti Lorenzo Gios CReMPE Regione Veneto Coordinamento

Dettagli

F ondazione Diritti Genetici. Biotecnologie tra scienza e società

F ondazione Diritti Genetici. Biotecnologie tra scienza e società F ondazione Diritti Genetici Biotecnologie tra scienza e società Fondazione Diritti Genetici La Fondazione Diritti Genetici è un organismo di ricerca e comunicazione sulle biotecnologie. Nata nel 2007

Dettagli

LA PRESENTAZIONE DELLE PROPOSTE: L ESPERIENZA COME VALUTATORE

LA PRESENTAZIONE DELLE PROPOSTE: L ESPERIENZA COME VALUTATORE ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA LA PRESENTAZIONE DELLE PROPOSTE: L ESPERIENZA COME VALUTATORE Marco Abbiati CIRSA/BES FASI CRUCIALI PER POTER PRESENTARE UN PROGETTO DI SUCCESSO 1. Avere le proprie

Dettagli

2. Identificazione del progetto e della provenienza dei fondi da indicare sui giustificativi di spesa

2. Identificazione del progetto e della provenienza dei fondi da indicare sui giustificativi di spesa Milano, 18/11/2014 Oggetto: Istruzioni per la gestione amministrativa del grant assegnato ai progetti TRIDEO. Il presente documento ha lo scopo di illustrare le norme amministrative dei progetti TRIDEO

Dettagli

APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea Gli strumenti e le modalità di partecipazione al 7 PQ Antonio Carbone Roma, 8 giugno 2012

APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea Gli strumenti e le modalità di partecipazione al 7 PQ Antonio Carbone Roma, 8 giugno 2012 APRE Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea Gli strumenti e le modalità di partecipazione al 7 PQ Antonio Carbone L' APRE è un Ente di ricerca non profit con obiettivo, sancito dall articolo 3

Dettagli

ALLEGATO A MODULO 1 PROGETTO ORDINARIO. FORM 1 General information about the project (MODULO 1 INFORMAZIONI GENERALI SUL PROGETTO)

ALLEGATO A MODULO 1 PROGETTO ORDINARIO. FORM 1 General information about the project (MODULO 1 INFORMAZIONI GENERALI SUL PROGETTO) ALLEGATO A MODULO 1 PROGETTO ORDINARIO FORM 1 General information about the project (MODULO 1 INFORMAZIONI GENERALI SUL PROGETTO) INSTITUTION PRESENTING THE PROJECT (DESTINATARIO ISTITUZIONALE PROPONENTE):

Dettagli

Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale BANDO PRIN 2015

Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale BANDO PRIN 2015 Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale BANDO PRIN 2015 CONTRIBUTO MIUR Il MIUR riconoscerà ai progetti approvati un contributo pari al 100% dei costi ritenuti congrui, tranne quelli

Dettagli

Bando Prin 2010-2011 Indicazioni operative per lo svolgimento dei Progetti PRIN 2010-2011 finanziati.

Bando Prin 2010-2011 Indicazioni operative per lo svolgimento dei Progetti PRIN 2010-2011 finanziati. Bando Prin 2010-2011 Indicazioni operative per lo svolgimento dei Progetti PRIN 2010-2011 finanziati. Con la presente si intendono fornire alcune indicazioni di massima in attesa dell uscita delle linee

Dettagli

Oggetto: Istruzioni per la gestione amministrativa del grant assegnato ai progetti per l annualità 2016 deliberata da AIRC nel 2015.

Oggetto: Istruzioni per la gestione amministrativa del grant assegnato ai progetti per l annualità 2016 deliberata da AIRC nel 2015. Milano, 19/11/2015 Oggetto: Istruzioni per la gestione amministrativa del grant assegnato ai progetti per l annualità 2016 deliberata da AIRC nel 2015. Il presente documento ha lo scopo di illustrare le

Dettagli

DESTINAZIONE EUROPA. BOARDING PASS PER LE MARIE CURIE FELLOWSHIP Focus sul capitolo B5 IMPACT

DESTINAZIONE EUROPA. BOARDING PASS PER LE MARIE CURIE FELLOWSHIP Focus sul capitolo B5 IMPACT A P R E A G E N Z I A P E R L A PROMOZIONE D E L L A R I C E R C A E U R O P E A DESTINAZIONE EUROPA BOARDING PASS PER LE MARIE CURIE FELLOWSHIP Focus sul capitolo B5 IMPACT Di Angelo D Agostino con la

Dettagli

DESTINAZIONE EUROPA. BOARDING PASS PER LE MARIE CURIE FELLOWSHIP Focus sul capitolo B3. RESEARCHER

DESTINAZIONE EUROPA. BOARDING PASS PER LE MARIE CURIE FELLOWSHIP Focus sul capitolo B3. RESEARCHER A P R E AGENZIA P E R L A PROMOZIONE D E L L A RICERCA EUROPEA DESTINAZIONE EUROPA BOARDING PASS PER LE MARIE CURIE FELLOWSHIP Focus sul capitolo B3. RESEARCHER Di Angelo D Agostino con la collaborazione

Dettagli

Il report è. correlati con le spese

Il report è. correlati con le spese Il report è - collegato ai pagamenti (intermedio e finale) - obbligatorio (da contratto) e deve essere prodotto entro 2 mesi dalla fine del progetto (data indicata nel contratto) - inoltre, deve essere

Dettagli

BANDO Progetti di Ricerca Applicata per l Innovazione. Criteri di ammissibilità dei costi e modalità di rendicontazione

BANDO Progetti di Ricerca Applicata per l Innovazione. Criteri di ammissibilità dei costi e modalità di rendicontazione BANDO Progetti di Ricerca Applicata per l Innovazione Criteri di ammissibilità dei costi e modalità di rendicontazione Premessa Il presente documento regola le modalità di rendicontazione, ai fini dell

Dettagli

Questa circolare fornisce le informazioni principali sulle modalità di presentazione delle domande.

Questa circolare fornisce le informazioni principali sulle modalità di presentazione delle domande. DIREZIONE AMMINISTRATIVA U~[VERS[TÀ DEGU STUDI DI PADOVA SERVIZIO RICERCA UfficI via Padovanino, 9 35123 Padova Recapito postale via 8 febbraio, 2 Ai Docenti e Ricercatori dell'ateneo e, p.c. 35122 Padova

Dettagli

LINEA 1: AZIONE TRANSITION GRANT - HORIZON2020 Budget 1.300.000 /anno

LINEA 1: AZIONE TRANSITION GRANT - HORIZON2020 Budget 1.300.000 /anno OBIETTIVO Supportare nel modo più ampio possibile le attività di professori e ricercatori creando le condizioni per concorrere al meglio nell ambito dei finanziamenti offerti dal programma quadro HORIZON

Dettagli

Workshop Genova 17 settembre 2015 Programma Spazio Alpino 2014-2020

Workshop Genova 17 settembre 2015 Programma Spazio Alpino 2014-2020 Workshop Genova 17 settembre 2015 Programma Spazio Alpino 2014-2020 Le modalità di partecipazione ai bandi Carlo Palazzoli IT National Contact Point This programme is co-financed by the European Regional

Dettagli

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi ÉTUDES - STUDIES Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi Polo Interregionale di Eccellenza Jean Monnet - Pavia Jean Monnet

Dettagli

Ilaria Re Project manager Consorzio Italbiotec

Ilaria Re Project manager Consorzio Italbiotec Ilaria Re Project manager Consorzio Italbiotec Dal 7 PQ a Horizon 2020 Le principali novità della nuova programmazione 2 Sommario La strategia Europa 2020 Obiettivi e iniziative prioritarie Horizon 2020

Dettagli

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORTI DIPENDENTI MINISTERO AFFARI ESTERI ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORT I DIPENDENTI MINISTE RO AFFARI ESTER I ATTESTATO

Dettagli

NORME DEL CODICE DEONTOLOGICO SUL DISCLOSURE CODE EFPIA

NORME DEL CODICE DEONTOLOGICO SUL DISCLOSURE CODE EFPIA NORME DEL CODICE DEONTOLOGICO SUL DISCLOSURE CODE EFPIA 1 Omissis 5. LA TRASPARENZA DEI TRASFERIMENTI DI VALORE TRA LE INDUSTRIE FARMACEUTICHE, GLI OPERATORI SANITARI E LE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Obbligo

Dettagli

MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA PART A MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA Dipartimento per la formazione superiore e per la ricerca Direzione Generale per il coordinamento, la promozione e la valorizzazione della

Dettagli

Bando per la concessione di agevolazioni finanziarie a start-up innovative nell ambito del programma di supporto SpinAREA

Bando per la concessione di agevolazioni finanziarie a start-up innovative nell ambito del programma di supporto SpinAREA Bando per la concessione di agevolazioni finanziarie a start-up innovative nell ambito del programma di supporto SpinAREA L'attività di supporto alla creazione di imprese innovative è resa possibile grazie

Dettagli

Beyond NPV & IRR: touching on intangibles

Beyond NPV & IRR: touching on intangibles Economic Evaluation of Upstream Technology Beyond NPV & IRR: touching on intangibles Massimo Antonelli Alberto F. Marsala Nicola De Blasio Giorgio Vicini Vincenzo Di Giulio Paolo Boi Dean Cecil Bahr Lorenzo

Dettagli

Contratto.. ALLEGATO 3 - LINEE GUIDA PER LA RENDICONTAZIONE

Contratto.. ALLEGATO 3 - LINEE GUIDA PER LA RENDICONTAZIONE Contratto.. ALLEGATO 3 - LINEE GUIDA PER LA RENDICONTAZIONE 1. COSTI AMMISSIBILI Sono ammissibili esclusivamente i costi strettamente connessi all attuazione del progetto per attività di ricerca industriale

Dettagli

4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015

4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015 me Ho CALL FOR PAPERS: 4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015 Software Engineering aims at modeling, managing and implementing software development products

Dettagli

ITALIAN EGYPTIAN DEBT FOR DEVELOPMENT SWAP PROGRAM (Agreement signed in Cairo on 03.06.2007)

ITALIAN EGYPTIAN DEBT FOR DEVELOPMENT SWAP PROGRAM (Agreement signed in Cairo on 03.06.2007) ITALIAN EGYPTIAN DEBT FOR DEVELOPMENT SWAP PROGRAM (Agreement signed in Cairo on 03.06.2007) PROJECT DOCUMENT FORMAT EXECUTIVE SUMMARY Project title Sistemi Innovativi e di Ricerca per la Salvaguardia

Dettagli

FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI CUNEO BANDO RICERCA SCIENTIFICA 2015 SEZIONE RICERCA MEDICA

FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI CUNEO BANDO RICERCA SCIENTIFICA 2015 SEZIONE RICERCA MEDICA SEZIONE RICERCA MEDICA 2015 INDICE Obiettivo... 3 Oggetto... 3 Durata dei progetti... 3 Enti ammissibili... 3 Partnership e rete... 3 Modalità di presentazione delle domande... 4 Contributo e cofinanziamento...

Dettagli

Come presentare una proposta di successo

Come presentare una proposta di successo Come presentare una proposta di successo FRANCO RABEZZANA, Amministratore delegato Metec Tecnologie snc Alcuni suggerimenti: IL TOPIC Partire da un idea tecnologicamente molto avanzata e che non sia stata

Dettagli

22 novembre 2012 ore 17.00 (ora di Bruxelles)

22 novembre 2012 ore 17.00 (ora di Bruxelles) Invito a presentare proposte per ERC Advanced Grant 2013: note interne per la partecipazione dell Università degli Studi di Trento. 1. Scadenze ed informazioni Il bando prevede un unica scadenza indipendentemente

Dettagli

Piano di Sostegno alla Ricerca 2015/17

Piano di Sostegno alla Ricerca 2015/17 Piano di Sostegno alla Ricerca 2015/17 In un contesto in cui il reperimento di finanziamenti per la ricerca risulta sempre più difficile, l Ateneo intende promuovere un piano triennale di sostegno e sviluppo

Dettagli

BANDO DI ATENEO TRANSITION GRANT - HORIZON 2020

BANDO DI ATENEO TRANSITION GRANT - HORIZON 2020 BANDO DI ATENEO TRANSITION GRANT - HORIZON 2020 ARTICOLO 1 TRANSITION GRANT HORIZON 2020 LINEE DI FINANZIAMENTO E FONDI DISPONIBILI L Università degli Studi di Milano (UNIMI), al fine di sostenere la progettualità

Dettagli

Art. 1 FINANZIAMENTI DI ATENEO PER LA RICERCA SCIENTIFICA Anno 2015

Art. 1 FINANZIAMENTI DI ATENEO PER LA RICERCA SCIENTIFICA Anno 2015 IL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE RICERCA FAQ PROGETTI DI RICERCA BANDO 2015 Art. 1 FINANZIAMENTI DI ATENEO PER LA RICERCA SCIENTIFICA Anno 2015 La Sapienza promuove progetti di avvio alla ricerca per giovani

Dettagli

Bando per il sostegno alla realizzazione di congressi, convegni e seminari di approfondimento scientifico CONTENUTI:

Bando per il sostegno alla realizzazione di congressi, convegni e seminari di approfondimento scientifico CONTENUTI: Bando per il sostegno alla realizzazione di congressi, convegni e seminari di approfondimento scientifico CONTENUTI: 1. NORMATIVA DEL BANDO 2. MODULO DI DOMANDA 3. SCHEDA INFORMATIVA ENTE RICHIEDENTE 4.

Dettagli

CRITERI DI AMMISSIBILITÀ DEI COSTI

CRITERI DI AMMISSIBILITÀ DEI COSTI Bando per la concessione di agevolazioni finanziarie a start-up innovative nell ambito del programma di supporto SpinAREA CRITERI DI AMMISSIBILITÀ DEI COSTI L'attività di supporto alla creazione di imprese

Dettagli

Il Direttore del COINOR (Centro di Servizio di Ateneo per il Coordinamento di Progetti Speciali e l'innovazione Organizzativa)

Il Direttore del COINOR (Centro di Servizio di Ateneo per il Coordinamento di Progetti Speciali e l'innovazione Organizzativa) Il Direttore del COINOR (Centro di Servizio di Ateneo per il Coordinamento di Progetti Speciali e l'innovazione Organizzativa) Visti la Convenzione fra l Università degli Studi di Napoli Federico II, la

Dettagli

NOTIZIE UTILI PER LA GESTIONE E RENDICONTAZIONE DEI PROGETTI PRIN

NOTIZIE UTILI PER LA GESTIONE E RENDICONTAZIONE DEI PROGETTI PRIN NOTIZIE UTILI PER LA GESTIONE E RENDICONTAZIONE DEI PROGETTI PRIN (Ex COFIN Ex 40%) 1. PRIN in generale 2. RD, RA e Cofinanziamento di altre amministrazioni 3. Erogazione del finanziamento 4. Voci di Spesa.

Dettagli

FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI CUNEO BANDO RICERCA SCIENTIFICA 2015 SEZIONE INNOVAZIONE TECNOLOGICA

FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI CUNEO BANDO RICERCA SCIENTIFICA 2015 SEZIONE INNOVAZIONE TECNOLOGICA SEZIONE INNOVAZIONE TECNOLOGICA 2015 INDICE Obiettivo... 3 Oggetto... 3 Durata dei progetti... 3 Enti ammissibili... 3 Struttura e fasi di selezione... 5 Modalità di presentazione delle domande... 5 Contributo

Dettagli

Domanda di finanziamento per Professori Visitatori per attività di ricerca congiunta

Domanda di finanziamento per Professori Visitatori per attività di ricerca congiunta Domanda di finanziamento per Professori Visitatori per attività di ricerca congiunta Anno: 2017 - prot.... (attribuito dal sistema) 1. Dati Generali (to be filled by the proposer) 1.1 Docente proponente

Dettagli

FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI PUGLIA AVVISO ANNO 2014. finanziamento di idee progettuali

FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI PUGLIA AVVISO ANNO 2014. finanziamento di idee progettuali FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI PUGLIA AVVISO ANNO 2014 finanziamento di idee progettuali nel settore rilevante c) salute pubblica, medicina preventiva e riabilitativa * * * ART.1 PREMESSE La Fondazione

Dettagli

Pubblicazioni COBIT 5

Pubblicazioni COBIT 5 Pubblicazioni COBIT 5 Marco Salvato CISA, CISM, CGEIT, CRISC, COBIT 5 Foundation, COBIT 5 Trainer 1 SPONSOR DELL EVENTO SPONSOR DI ISACA VENICE CHAPTER CON IL PATROCINIO DI 2 La famiglia COBIT 5 3 Aprile

Dettagli

Conf@reti - Confartigianato crea reti d impresa Programma ERGON Eccellenze Regionali a supporto della Governance e dell Organizzazione dei Network di

Conf@reti - Confartigianato crea reti d impresa Programma ERGON Eccellenze Regionali a supporto della Governance e dell Organizzazione dei Network di Conf@reti - Confartigianato crea reti d impresa Programma ERGON Eccellenze Regionali a supporto della Governance e dell Organizzazione dei Network di imprese - Azione 2 Progetto realizzato da: Con il contributo

Dettagli

BANDO. per la presentazione. di progetti di formazione per il volontariato ANNO 2014

BANDO. per la presentazione. di progetti di formazione per il volontariato ANNO 2014 BANDO per la presentazione di progetti di formazione per il volontariato ANNO 2014 BANDO per la presentazione di progetti di formazione per il volontariato ANNO 2014 Pagina 1 di 8 1 Chi può presentare

Dettagli

IMPLEMENTATION MONITORING PROTOCOL

IMPLEMENTATION MONITORING PROTOCOL IMPLEMENTATION MONITORING PROTOCOL Monitoraggio dell attuazione del progetto NO.WA No Waste 31/03/2012 2 Introduzione... 4 Introduction... 4 1. Ruoli e responsabilità... 5 Project Coordinator e Project

Dettagli

Bando di concorso 2014

Bando di concorso 2014 Presentazione Cristalplant Design Contest è il concorso giunto alla sesta edizione promosso da Cristalplant in collaborazione con Agape, celebre marchio del design italiano, con l obiettivo di individuare

Dettagli

BANDO INTERNO 2015 PROGETTI DI RICERCA PER GIOVANI RICERCATORI SECONDA TORNATA

BANDO INTERNO 2015 PROGETTI DI RICERCA PER GIOVANI RICERCATORI SECONDA TORNATA BANDO INTERNO 2015 PROGETTI DI RICERCA PER GIOVANI RICERCATORI SECONDA TORNATA SRT / SBC / albo ufficiale on-line ADR/DA/AR Decreto n. 438 IL PRORETTORE ALLA VALUTAZIONE E ALLA RICERCA VISTO lo Statuto

Dettagli

Come compilare il ConceptNote

Come compilare il ConceptNote MEDITERRANEAN SEA BASIN PROGRAMME 2007-2013 Call for proposals for Strategic Projects Università di Cagliari Direzione Relazioni Internazionali Direzione Ricerca e territorio Come compilare il ConceptNote

Dettagli

Terzo modulo 2 dicembre 2010 Il progetto èconcluso Valutazione

Terzo modulo 2 dicembre 2010 Il progetto èconcluso Valutazione CORSO DI FORMAZIONE REGIONALE cosa stai cercando? riflessioni sulla ricerca sanitaria dall idea all application: come descrivere un progetto di ricerca e chiedere un finanziamento Regione Liguria Terzo

Dettagli

DESTINAZIONE EUROPA BOARDING PASS PER UNA MARIE CURIE FELLOWSHIP FOCUS INDIVIDUAL FELLOWSHIP (IF)

DESTINAZIONE EUROPA BOARDING PASS PER UNA MARIE CURIE FELLOWSHIP FOCUS INDIVIDUAL FELLOWSHIP (IF) DESTINAZIONE EUROPA BOARDING PASS PER UNA MARIE CURIE FELLOWSHIP FOCUS INDIVIDUAL FELLOWSHIP (IF) A cura di Angelo D Agostino Punto di Contatto Nazionale Marie Sklodowska Curie actions INTRODUZIONE APRE

Dettagli

GUIDA DI SUPPORTO ALLA RENDICONTAZIONE DEI PROGETTI FINANZIATI SUL

GUIDA DI SUPPORTO ALLA RENDICONTAZIONE DEI PROGETTI FINANZIATI SUL Unione Europea GUIDA DI SUPPORTO ALLA RENDICONTAZIONE DEI PROGETTI FINANZIATI SUL BANDO PER LA CREAZIONE E LO SVILUPPO DI UNITÁ DI RICERCA 1^ scadenza e 2^ scadenza: DGR n. 1988/2011 e successive modificazioni

Dettagli

Repertorio n. 46/2016 del 01/02/2016

Repertorio n. 46/2016 del 01/02/2016 Repertorio n. 46/2016 del 01/02/2016 ADR/DA/AR BANDO INTERNO 2016 PROGETTI DI RICERCA PER DOCENTI E RICERCATORI IL PRORETTORE ALLA VALUTAZIONE E ALLA RICERCA VISTO lo Statuto della Scuola Normale Superiore

Dettagli

GOLDEN GROUP PORTA LE AZIENDE IN EUROPA DIVISIONE EUROPROGETTAZIONE

GOLDEN GROUP PORTA LE AZIENDE IN EUROPA DIVISIONE EUROPROGETTAZIONE GOLDEN GROUP PORTA LE AZIENDE IN EUROPA DIVISIONE EUROPROGETTAZIONE GOLDEN GROUP PORTA LE AZIENDE IN EUROPA Un TEAM di specialisti in progettazione europea assiste le imprese per attivare gli strumenti

Dettagli

FINANZIAMENTI AGEVOLATI REGIONE LOMBARDIA

FINANZIAMENTI AGEVOLATI REGIONE LOMBARDIA FINANZIAMENTI AGEVOLATI REGIONE LOMBARDIA LINEE D INTERVENTO: 1. SVILUPPO AZIENDALE; 2. INNOVAZIONE DI PRODOTTO E DI PROCESSO; 3. APPLICAZIONE INDUSTRIALE DI RISULTATI DELLA RICERCA; 4. CRESCITA DIMENSIONALE

Dettagli

VADEMECUM PER L AMMISSIBILITA DELLA SPESA

VADEMECUM PER L AMMISSIBILITA DELLA SPESA REGIONE BASILICATA Dipartimento Presidenza della Giunta BANDO DI CONCORSO NUOVI FERMENTI PROGETTI PER LA REALIZZAZIONE DI NUOVE IDEE CREATIVE ALLEGATO D VADEMECUM PER L AMMISSIBILITA DELLA SPESA 1 Principi

Dettagli

H2020 Secure, Clean and Efficient Energy Punti di forza e criticità delle proposte

H2020 Secure, Clean and Efficient Energy Punti di forza e criticità delle proposte H2020 Secure, Clean and Efficient Energy Punti di forza e criticità delle proposte Secure, Clean and Efficient Energy: Giornata Nazionale di Lancio dei Bandi 2016-17 in Horizon 2020 Roma, 9 novembre 2015

Dettagli

IL PROGRAMMA IDEAS NEL 7PQ. finanziare l eccellenza

IL PROGRAMMA IDEAS NEL 7PQ. finanziare l eccellenza IL PROGRAMMA IDEAS NEL 7PQ finanziare l eccellenza Programma IDEAS fonti di informazione q ERC http://erc.europa.eu/ q PARTICIPANT PORTAL http://ec.europa.eu/research/participants/portal/ q Cordis http://cordis.europa.eu/home_en.html

Dettagli

Bando per il sostegno alla realizzazione di congressi, convegni e seminari di approfondimento scientifico CONTENUTI:

Bando per il sostegno alla realizzazione di congressi, convegni e seminari di approfondimento scientifico CONTENUTI: Bando per il sostegno alla realizzazione di congressi, convegni e seminari di approfondimento scientifico CONTENUTI: 1. NORMATIVA DEL BANDO 2. MODULO DI DOMANDA 3. SCHEDA INFORMATIVA ENTE RICHIEDENTE 4.

Dettagli

Smart Specialisation e Horizon 2020

Smart Specialisation e Horizon 2020 Smart Specialisation e Horizon 2020 Napoli, 2 Febbraio 2013 Giuseppe Ruotolo DG Ricerca e Innovazione Unità Policy Che relazione tra R&D e crescita? 2 Europa 2020-5 obiettivi OCCUPAZIONE 75% of the population

Dettagli

Emana. il seguente Bando per il Finanziamento di Progetti di Ricerca, con relative Linee Guida (Allegato 1).

Emana. il seguente Bando per il Finanziamento di Progetti di Ricerca, con relative Linee Guida (Allegato 1). Il Direttore del COINOR (Centro di Servizio di Ateneo per il Coordinamento di Progetti Speciali e l'innovazione Organizzativa) Visti la Convenzione fra l Università degli Studi di Napoli Federico II, la

Dettagli

We take care of your buildings

We take care of your buildings We take care of your buildings Che cos è il Building Management Il Building Management è una disciplina di derivazione anglosassone, che individua un edificio come un entità che necessita di un insieme

Dettagli

I principali punti di forza e debolezza dei progetti. Tips and tricks per la presentazione di una proposta di successo

I principali punti di forza e debolezza dei progetti. Tips and tricks per la presentazione di una proposta di successo I principali punti di forza e debolezza dei progetti. Tips and tricks per la presentazione di una proposta di successo Ciro Franco Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale Responsabile

Dettagli

SOGGETTI AMMISSIBILI E CARATTERISTICHE DEI PROGETTI

SOGGETTI AMMISSIBILI E CARATTERISTICHE DEI PROGETTI BANDO SVILUPPO DI RETI LUNGHE PER LA RICERCA E L INNOVAZIONE DELLE FILIERE TECNOLOGICHE CAMPANE - FAQ Frequent Asked Question : Azioni di sistema per l internazionalizzazione della filiera tecnologica

Dettagli

Regolamento del Comitato Scientifico Borse (CSB) AIRC e FIRC

Regolamento del Comitato Scientifico Borse (CSB) AIRC e FIRC Regolamento del Comitato Scientifico Borse (CSB) AIRC e FIRC INTRODUZIONE L attività globale di peer review a carico del Comitato Tecnico Scientifico (CTS) AIRC (Investigator grants, Borse di studio per

Dettagli

Sponsorship opportunities

Sponsorship opportunities The success of the previous two European Workshops on Focused Ultrasound Therapy, has led us to organize a third conference which will take place in London, October 15-16, 2015. The congress will take

Dettagli

Bando di concorso 2016

Bando di concorso 2016 Presentazione Cristalplant Design Contest è il concorso giunto alla ottava edizione promosso da Cristalplant in collaborazione con Elica, con l obiettivo di individuare progetti innovativi che abbiano

Dettagli