Problematiche specifiche per i Consorzi interuniversitari:

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Problematiche specifiche per i Consorzi interuniversitari:"

Transcript

1 Ordine del giorno Introduzione alla VQR Problematiche specifiche per i Consorzi interuniversitari: definizione perimetro organizzativo e personale proprio definizione soggetti universitari coinvolti allocazione entrate del Consorzio ai fini VQR rapporti con le università socie etc. Aspetti contrattuali Aspetti tecnici (Cineca) e tempistica Varie ed eventuali 21

2 Definizione soggetti universitari coinvolti Secondo il Bando, i soggettiuniversitariassociatiformalmente ad un ente di ricerca partecipanoalla VQR con 6 (3+3) prodottinel settennio Qual èla forma di associazione per i consorzi? È sufficiente che un ateneo partecipiad un Consorzio interuniversitario per qualificare ipso facto i propridocentinell area scientifica diriferimento come associati al Consorzio? Se no, con qualicriteridocumentabili(ma non arbitrari) identificare i soggetti effettivamenteassociati? Quali gli obblighidegliassociati? 22

3 Definizione del personale proprio Secondo il Bando, alla VQR partecipa ilpersonale strutturato che annovera la ricerca tra le proprie mansioni Quali figure professionalidaparte deiconsorzi, per analogia? Come distinguere, in mancanza di una job description formalizzata, le attività prevalenti del personale dei Consorzi? 23

4 Allocazione entrate del consorzio Scrive Claudio Luchinat (CIRMMP Firenze): Statutariamente, i consorzi interuniversitari devono contribuire alla ricerca universitaria, per esempio favorendo aggregazioni su progetti e/o mettendo a disposizione infrastrutture A chi attribuire i fondi di ricerca ottenuti dai consorzi in bandi competitivi, per i quali il contributo sia dei consorzi che degli atenei è cruciale? Nelle FAQ si prevedeva che i fondideiconsorzivenissero attribuiti pro quota alle Università previa certificazione dell organo divertice. Posto che questa regola valga per chi NON ha fatto domanda di valutazione, come regolarela situazione deiconsorziche sisono sottoposti alla VQR? 24

5 Attribuzione prodottidiricerca I Consorzi si dovrebbero far carico della informazione a tutti isoggetti accreditati come affiliati circa l obbligo di sottomettere 3 prodotti addizionali a proprio vantaggio, separatamente da quelli a vantaggio degli atenei Se i soggetti indicati sono anche affiliati ad Enti pubblici di ricerca (es. CNR, INFN) dovranno scegliere in modo insindacabile a quale soggetto affiliante attribuire i 3 prodotti aggiuntivi (max 6: 3 prodotti per ateneo + 3 prodotti per un solo soggetto affiliante) Posto che deve essere evitata la presentazione di prodotti duplicati, come sarà praticamente svolta la attività da parte dei Consorzi? Come gestire possibili conflitti con le università socie nella attribuzione da parte dei soggetti dei prodotti di ricerca? 25

6 Attribuzione prodottidiricerca/2 Ancora Claudio Luchinat (CIRMMP, Firenze): il CIRMMP auspica che non si applichi la regola per cui il punteggio dei tre prodotti della ricerca presentati da un universitario alla propria universitàsia mediato con quello dei tre prodotti della ricerca presentati come consorzio Dato che i sei prodotti potrebbero non avere tutti esattamente lo stesso punteggio, questo penalizzerebbe l'università, e scoraggerebbe quindi la presentazione di domande di valutazione da parte dei consorzi Sempre per i motivi di cui sopra, si auspica che siano considerati validi per la valutazione i prodotti di ricerca presentati dai consorzi anche se non riportano il consorzio nell'affiliazione, a condizione che siano ringraziati il consorzio o fondi e progetti di ricerca documentatamente del consorzio. 26

7 Attribuzione prodottidiricerca/3 Da Paolo Ciancarini (CINI): I consorzi interuniversitari di ricerca vigilati dal MIUR NON parteciparono alla precedente esercizio , dunque è importante stabilire ex-post criteri di valutazione sostenibili I consorzi interuniversitari di ricerca come il CINI sono strutture di secondo livello delle università, a forte vocazione interdisciplinare, dunque NON dovrebbero essere valutati con gli stessi criteri e soprattutto NON essere messi in confronto diretto con i dipartimenti universitari. Si raccomanda di definire una classifica specifica per i consorzi I consorzi in quanto strutture leggere e flessibili in genere non hanno personale ricercatore strutturato a tempo indeterminato, e comunque quando hanno qualche unità di personale strutturata il costo complessivo non ècommisurato alla produzione, che in gran parte viene spesa su contratti per giovani ricercatori non strutturati Gli afferenti ai consorzi che sono anche docenti universitari sono molto numerosi, per esempio il CINI ne ha circa 1200 dei settori INF01 e INGINF05, ma quelli attivi in contratti di ricerca nel settennio sono molti di meno Si suggerisce di permettere ai consorzi di scegliere direttamente 200 prodotti da esporre per la valutazione, in analogia con quanto avvenne per i dipartimenti universitari nell'esercizio VQR Tali prodotti dovrebbero essere chiaramente riconducibili ai contratti di ricerca esposti dai consorzi stessi. 27

8 La proposta ANVUR I consorzi interuniversitari di ricerca non saranno messi in confronto diretto con i dipartimenti universitari Si farà un confronto all interno della categoria consorzi interuniversitari I consorzi accrediteranno: il personale proprio che svolge attivitàdi ricerca, cui saranno associati 6 prodotti, con le eventuali riduzioni previste dal Bando VQR i docenti e ricercatori universitari impegnati attivamente nelle attività del consorzio, cui saranno associati 3 prodotti distinti da quelli attribuiti dalle università di appartenenza, con la stessa regola di ripartizione percentuale (50%) della valutazione complessiva dei 3+3 prodotti alle università e ai consorzi, con le eventuali riduzioni sul numero dei prodotti previste dal Bando VQR per i ricercatori i soggetti che non appartengono alle categorie di cui ai due punti precedenti e che non siano dipendenti di enti di ricerca alla data del Bando, e che abbiano partecipato alle attività di ricerca del consorzio nel settennio previsto dal Bando, cui saranno associati 3 prodotti Il numero di prodotti presentati per la valutazione non potrà superiore la cifra di 300 per consorzio 28

9 La proposta ANVUR I prodotti presentati dovranno essere chiaramente riconducibili al consorzio, mediante: L indicazione dell affiliazione al Consorzio del soggetto cui il prodotto è attribuito Il ringraziamento al Consorzio come ente (co)finanziatore della ricerca contenuto nel prodotto Oppure, in ultima istanza, il ringraziamento a fondi di ricerca gestiti dal Consorzio, anche in assenza di indicazione esplicita del nome del Consorzio La responsabilità della sussistenza di una delle 3 condizioni precedenti è del Consorzio L ANVUR si riserva di effettuare dei controlli a campione sui prodotti presentati 29

10 Attribuzione fondi di ricerca I finanziamenti da contratti di ricerca potranno essere esposti sia dai consorzi che dalle università Nell esporre i finanziamenti da contratti di ricerca i Consorzi certificheranno, previa dichiarazione del responsabile amministrativo del Consorzio, le quote utilizzate per attività svolte presso le (o per conto delle) singole università consorziate e dal Consorzio stesso Il Consorzio trasmetterà alle università interessate copia della dichiarazione di cui al punto precedente 30

11 La VQR : Gli indicatori di qualità per i consorzi L indicatore di qualità della ricerca (IRAC1, peso 0.5) L indicatore di attrazione risorse (IRAC2, peso 0.3) L indicatore di internazionalizzazione (IRAC3, peso 0.1) L indicatore di utilizzo risorse proprie (quota del bilancio libera da vincoli di destinazione, secondo l accezione del Bando) (IRAC4, peso 0.1) 31

12 La VQR : Gli indicatori di struttura di terza missione Considerato che, rispetto alle attività di terza missione, i Consorzi presentano una significativa varietà di comportamenti e di orientamenti, sarà prevista una sole voce: Attività di terza missione all interno della quale il Consorzio potrà elencare le attività di terza missione svolte nel settennio, tra le quali ovviamente quelle previste in maniera esplicita nel bando La valutazione delle attivitàdi terza missione sarà distinta da quella di qualitàcaratterizzata dai 4 indicatori precedenti 32

13 La VQR : Altri adempimenti Oltre a fornire i dati richiesti dalle interfacce CINECA al fine del calcolo degli indicatori precedentemente citati, il Consorzio dovrà, con i tempi stabiliti dal Bando, presentare un rapporto di autovalutazione sulla base dello schema previsto dall ANVUR 33

14 Aspetti tecnici I tempi Il Bando prescrive l accreditamento deisoggettivalutatientro il30 dicembre 2011 Per gli enti che richiedono volontariamente la partecipazione alla VQR il termine èspostatoal 31 gennaio 2012, secondounaprocedura da concordarsi con il CINECA Si mantiene comunque la scadenza del 30 aprile2012 per la presentazione dei prodottidi ricerca 34

15 Grazie per l attenzione 35

Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR ) Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013

Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR ) Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013 Valutazione della Qualità della Ricerca 2004-2010 (VQR 2004-2010) Rapporto finale ANVUR Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013 1 Lista degli acronimi e termini speciali ANVUR.

Dettagli

N.B. il presente modulo non è da utilizzare per la presentazione del progetto PRA. Ha solo una funzione esemplificativa.

N.B. il presente modulo non è da utilizzare per la presentazione del progetto PRA. Ha solo una funzione esemplificativa. Bando Progetti di Ricerca di Ateneo 2017-18 N.B. il presente modulo non è da utilizzare per la presentazione del progetto PRA. Ha solo una funzione esemplificativa. Le proposte di progetto (Allegato C)

Dettagli

Valutazione della Qualità della Ricerca 2004-2010 (VQR 2004-2010) Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013

Valutazione della Qualità della Ricerca 2004-2010 (VQR 2004-2010) Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013 Valutazione della Qualità della Ricerca 2004-2010 (VQR 2004-2010) Rapporto finale ANVUR Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013 1 Lista degli acronimi e termini speciali ANVUR.

Dettagli

Finanziamenti di ateneo alla ricerca di base. Futuro@UniBo 11-12-14. Dario Braga

Finanziamenti di ateneo alla ricerca di base. Futuro@UniBo 11-12-14. Dario Braga Finanziamenti di ateneo alla ricerca di base Futuro@UniBo 11-12-14 Dario Braga Prologo Questa presentazione modificata rispetto a quanto mostrato in occasione dell incontro contiene informazioni di pubblico

Dettagli

Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR ) Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013

Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR ) Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013 Valutazione della Qualità della Ricerca 2004-2010 (VQR 2004-2010) Rapporto finale ANVUR Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013 1 Lista degli acronimi e termini speciali ANVUR.

Dettagli

Valutazione della Qualità della Ricerca 2004-2010 (VQR 2004-2010)

Valutazione della Qualità della Ricerca 2004-2010 (VQR 2004-2010) Valutazione della Qualità della Ricerca 2004-2010 (VQR 2004-2010) Rapporto finale ANVUR Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013 1 Lista degli acronimi e termini speciali ANVUR.

Dettagli

ACCREDITAMENTO AL REPERTORIO DELLE STRUTTURE FORMATIVE (ACCREDITAMENTO ENTI)

ACCREDITAMENTO AL REPERTORIO DELLE STRUTTURE FORMATIVE (ACCREDITAMENTO ENTI) ACCREDITAMENTO AL REPERTORIO DELLE STRUTTURE FORMATIVE (ACCREDITAMENTO ENTI) Art. 1 Premesse ed indicazioni di carattere generale Fondazienda, fondo per la formazione continua dei quadri e dipendenti dei

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FINANZIAMENTO DI ATENEO PER PROGETTI DI RICERCA SCIENTIFICA

REGOLAMENTO PER IL FINANZIAMENTO DI ATENEO PER PROGETTI DI RICERCA SCIENTIFICA REGOLAMENTO PER IL FINANZIAMENTO DI ATENEO PER PROGETTI DI RICERCA SCIENTIFICA SENATO ACCADEMICO 26.09.2011; 19.01.2012; 18.06.2013 CONSIGLIO AMMINISTRAZIONE 30.09.2011; 27.01.2012; 25.06.2013 DECRETO

Dettagli

MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA PARTE A MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA Dipartimento per la formazione superiore e per la ricerca Direzione Generale per il coordinamento, la promozione e la valorizzazione della

Dettagli

Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR ) Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013

Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR ) Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013 Valutazione della Qualità della Ricerca 2004-2010 (VQR 2004-2010) Rapporto finale ANVUR Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013 1 Lista degli acronimi e termini speciali ANVUR.

Dettagli

Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR ) Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013

Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR ) Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013 Valutazione della Qualità della Ricerca 2004-2010 (VQR 2004-2010) Rapporto finale ANVUR Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013 1 Lista degli acronimi e termini speciali ANVUR.

Dettagli

FIRB. Futuro in Ricerca Università di Pisa Ufficio Ricerca Bando FIRB 2012 Pisa 12 gennaio 2012

FIRB. Futuro in Ricerca Università di Pisa Ufficio Ricerca Bando FIRB 2012 Pisa 12 gennaio 2012 FIRB Futuro in Ricerca 2012 Università di Pisa Ufficio Ricerca Bando FIRB 2012 Pisa 12 gennaio 2012 Tipologia della ricerca Il programma finanzia progetti di ricerca rientranti in uno qualsiasi dei settori

Dettagli

Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR ) Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013

Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR ) Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013 Valutazione della Qualità della Ricerca 2004-2010 (VQR 2004-2010) Rapporto finale ANVUR Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013 1 Lista degli acronimi e termini speciali ANVUR.

Dettagli

L Internazionalizzazione fra obiettivi, indicatori e finanziamenti

L Internazionalizzazione fra obiettivi, indicatori e finanziamenti L Internazionalizzazione fra obiettivi, indicatori e finanziamenti Piano Performance, Programmazione Triennale, FFO Antonella Cammisa Direttore ARI Corso di formazione Internazionalizzazione dei percorsi

Dettagli

Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR )

Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR ) Valutazione della Qualità della Ricerca 2004-2010 (VQR 2004-2010) Rapporto finale ANVUR Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013 1 Lista degli acronimi e termini speciali ANVUR.

Dettagli

Scadenza 30 aprile 2015

Scadenza 30 aprile 2015 Linee Guida Sapienza SUA-RD PARTE II Sezioni G e H Scadenza 30 aprile 2015 Questa linee guida risultano dalla sintesi delle LINEE GUIDA ANVUR, dalle NOTE TECNICHE CINECA e dalle NEWS pubblicate nella infrastruttura

Dettagli

Valutazione della Qualità della Ricerca 2004-2010 (VQR 2004-2010) Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013

Valutazione della Qualità della Ricerca 2004-2010 (VQR 2004-2010) Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013 Valutazione della Qualità della Ricerca 2004-2010 (VQR 2004-2010) Rapporto finale ANVUR Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013 1 Lista degli acronimi e termini speciali ANVUR.

Dettagli

CETM A Commissione Esperti valutazione Terza Missione (valorizzazione della ricerca) Le relazioni con le strutture di

CETM A Commissione Esperti valutazione Terza Missione (valorizzazione della ricerca) Le relazioni con le strutture di CETM A Commissione Esperti valutazione Terza Missione (valorizzazione della ricerca) Le relazioni con le strutture di intermediazione. Gli investimenti finanziari, istituzionali e organizzativi Gli strumenti

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Via Ravasi 2-21100 Varese

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Via Ravasi 2-21100 Varese REGOLAMENTO PER CONTRIBUTI STRAORDINARI PER CONGRESSI E CONVEGNI Emanato con D.R. n. 5600 del 16.10.2003. Entrato in vigore il 7.11.2003 1 REGOLAMENTO Per contributi straordinari per congressi e convegni

Dettagli

PROGETTI DI RICERCA DI ATENEO (di cui al Titolo II del Piano per il Finanziamento della Ricerca di Ateneo)

PROGETTI DI RICERCA DI ATENEO (di cui al Titolo II del Piano per il Finanziamento della Ricerca di Ateneo) SERVIZIO RICERCA PROGETTI DI RICERCA DI ATENEO (di cui al Titolo II del Piano per il Finanziamento della Ricerca di Ateneo) Bando per la presentazione delle richieste di finanziamento Anno 2013 Finalità

Dettagli

6. La reportistica progetti

6. La reportistica progetti Napoli 17/7 6. La reportistica progetti L. Danielli P. Bonora 6. La reportistica progetti La gestione della coordinata progetto L anagrafica La gestione del budget La gestione operativa e la rendicontazione

Dettagli

Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR ) Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013

Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR ) Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013 Valutazione della Qualità della Ricerca 2004-2010 (VQR 2004-2010) Rapporto finale ANVUR Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013 1 Lista degli acronimi e termini speciali ANVUR.

Dettagli

Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR ) Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013

Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR ) Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013 Valutazione della Qualità della Ricerca 2004-2010 (VQR 2004-2010) Rapporto finale ANVUR Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013 1 Lista degli acronimi e termini speciali ANVUR.

Dettagli

DECRETA L emissione del seguente avviso di procedura per l attribuzione del Fondo per la Ricerca di Base, Anno 2015.

DECRETA L emissione del seguente avviso di procedura per l attribuzione del Fondo per la Ricerca di Base, Anno 2015. IL DIRETTORE Viste le Linee Guida per la distribuzione del Fondo Ricerca di Base anno 2015 Obiettivo 1.1.1 del Documento attuativo del Piano strategico 20142015 per Ricerca e Trasferimento Tecnologico

Dettagli

Valutazione della Qualità della Ricerca 2004-2010 (VQR 2004-2010) Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013

Valutazione della Qualità della Ricerca 2004-2010 (VQR 2004-2010) Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013 Valutazione della Qualità della Ricerca 2004-2010 (VQR 2004-2010) Rapporto finale ANVUR Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013 1 Lista degli acronimi e termini speciali ANVUR.

Dettagli

FAQ Bando Professori visitatori ricerca

FAQ Bando Professori visitatori ricerca FAQ Bando Professori visitatori ricerca Sommario 1. Qual è l obiettivo principale del bando Professori visitatori ricerca? 2. Entro quando è possibile presentare proposta? 3. Chi può presentare domanda?

Dettagli

Valutazione della Qualità della Ricerca 2004-2010 (VQR 2004-2010) Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013

Valutazione della Qualità della Ricerca 2004-2010 (VQR 2004-2010) Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013 Valutazione della Qualità della Ricerca 2004-2010 (VQR 2004-2010) Rapporto finale ANVUR Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013 1 Lista degli acronimi e termini speciali ANVUR.

Dettagli

POR MARCHE FESR

POR MARCHE FESR REGIONE MARCHE ASSESSORATO ATTIVITA PRODUTTIVE Servizio Industria Artigianato Energia P.F. Innovazione e ricerca POR MARCHE FESR 2007-2013 2013 SUPPORTO AL TRASFERIMENTO TECNOLOGICO ATTRAVERSO LA PROMOZIONE

Dettagli

Fondazione Guido Berlucchi per la Ricerca sul Cancro

Fondazione Guido Berlucchi per la Ricerca sul Cancro Fondazione Guido Berlucchi per la Ricerca sul Cancro Su iniziativa dell imprenditore Guido Berlucchi è stata istituita il 14 giugno 2000 una Fondazione con lo scopo di promuovere la Ricerca e la Didattica

Dettagli

Procedure audit interno Progetti PRIN 2009 e FIRB

Procedure audit interno Progetti PRIN 2009 e FIRB Procedure audit interno Progetti PRIN 2009 e FIRB - DM 51/2010 - Nota Miur prot. 661 del 4.05.2012 Settore Progetti nazionali e iniziative scientifiche e culturali Audit interni Il DM 19.3.2010 n. 51 Bando

Dettagli

FACSIMILE DELLA STRUTTURA DI UN BANDO PROGETTI SID

FACSIMILE DELLA STRUTTURA DI UN BANDO PROGETTI SID FACSIMILE DELLA STRUTTURA DI UN BANDO PROGETTI SID Anno 206 FINALITÀ Lo scopo principale del finanziamento dei Progetti dipartimentali [SID] è [di promuovere lo sviluppo del dipartimento attraverso le

Dettagli

Linee guida per la compilazione del Timesheet di progetto

Linee guida per la compilazione del Timesheet di progetto Linee guida per la compilazione del Timesheet di progetto 1.1 Finalità del Timesheet unico La compilazione di un registro elettronico unico ha la finalità di agevolare la verifica da parte dei vari enti

Dettagli

P O L I T E C N I C O D I M I L A N O

P O L I T E C N I C O D I M I L A N O Rep. n. 417 Prot. n. 7519 Data 02 febbraio 2016 Titolo I Classe 3 UOR SAGNI P O L I T E C N I C O D I M I L A N O I L R E T T O R E VISTO il D.P.R. 11.07.1980, n. 382 Riordinamento della docenza universitaria,

Dettagli

Valutazione della Qualità della Ricerca 2004-2010 (VQR 2004-2010)

Valutazione della Qualità della Ricerca 2004-2010 (VQR 2004-2010) Valutazione della Qualità della Ricerca 2004-2010 (VQR 2004-2010) Rapporto finale ANVUR Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013 1 Lista degli acronimi e termini speciali ANVUR.

Dettagli

Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR ) Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013

Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR ) Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013 Valutazione della Qualità della Ricerca 2004-2010 (VQR 2004-2010) Rapporto finale ANVUR Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013 1 Lista degli acronimi e termini speciali ANVUR.

Dettagli

Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR )

Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR ) Valutazione della Qualità della Ricerca 2004-2010 (VQR 2004-2010) Rapporto finale ANVUR Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013 1 Lista degli acronimi e termini speciali ANVUR.

Dettagli

Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR) L UNIVERSITÀ ITALIANA HA ACCETTATO (E VINTO) LA SFIDA DELLA QUALITÀ DELLA RICERCA

Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR) L UNIVERSITÀ ITALIANA HA ACCETTATO (E VINTO) LA SFIDA DELLA QUALITÀ DELLA RICERCA Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR) 2011-214 L UNIVERSITÀ ITALIANA HA ACCETTATO (E VINTO) LA SFIDA DELLA QUALITÀ DELLA RICERCA I risultati della VQR saranno utilizzati per ripartire tra le università

Dettagli

Finanziamenti alla ricerca e alle università

Finanziamenti alla ricerca e alle università #merito&bisogno Finanziamenti alla ricerca e alle università Team Economico @ Palazzo Chigi 3 novembre 2016 Nuovi finanziamenti alla ricerca Si sostiene la ricerca di eccellenza con un finanziamento aggiuntivo

Dettagli

ESITO CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 7 SETTEMBRE 2016

ESITO CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 7 SETTEMBRE 2016 ESITO CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 7 SETTEMBRE 2016 1. Comunicazioni. 2. Approvazione verbale seduta del 22.07.2016. ORDINE DEL GIORNO 3. Chiamate dirette incentivabili ai sensi del DM n. 552/2016:

Dettagli

L affidamento può essere a titolo gratuito od oneroso per i professori di I e II fascia, sarà obbligatoriamente a titolo oneroso per i ricercatori.

L affidamento può essere a titolo gratuito od oneroso per i professori di I e II fascia, sarà obbligatoriamente a titolo oneroso per i ricercatori. Dipartimento di Scienze Regolamento per il conferimento di incarichi d insegnamento e di didattica integrativa ai sensi della legge 30 dicembre 2010 n. 240 per i Corsi di Studio approvato dal Consiglio

Dettagli

PAGINA INIZIALE. secondo livello, es. SH1_1) 1 (Coordinatore) 2 3

PAGINA INIZIALE. secondo livello, es. SH1_1) 1 (Coordinatore) 2 3 MODELLO PROPOSTA Limite massimo pagine proposta: 20 pagine. Formattazione pagina e caratteri: Times New Roman 12, margini (2.5 cm laterali, alto e basso), interlinea singola. PAGINA INIZIALE Titolo Proposta:

Dettagli

Valutazione della Qualità della Ricerca 2004-2010 (VQR 2004-2010) Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013

Valutazione della Qualità della Ricerca 2004-2010 (VQR 2004-2010) Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013 Valutazione della Qualità della Ricerca 2004-2010 (VQR 2004-2010) Rapporto finale ANVUR Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013 1 Lista degli acronimi e termini speciali ANVUR.

Dettagli

Progetto misura 124 PSR della Regione Toscana

Progetto misura 124 PSR della Regione Toscana ALLEGATO F - Modulistica per la presentazione del progetto misura 124 Progetto misura 124 PSR 2007-2013 della Regione Toscana TITOLO DEL PIF ACRONIMO DEL PROGETTO MISURA 124 TITOLO DEL PROGETTO MISURA

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri Allegato A Presidenza del Consiglio dei Ministri SCUOLA SUPERIORE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Corso Strumenti di finanziamento europei per gli enti pubblici 2012 1.Scenario di riferimento Come è noto,

Dettagli

Bandi regionali Associazionismo e Volontariato. Vademecum

Bandi regionali Associazionismo e Volontariato. Vademecum in collaborazione con Bandi regionali Associazionismo e Volontariato Vademecum a cura di Excursus. Spazio di formazione partecipata Indice 1. TITOLO 2. SCADENZA PRESENTAZIONE E TEMPISTICA ITER 3. SOGGETTI

Dettagli

Ai Rettori delle Università ed Istituti Universitari LORO SEDI. Ai Presidenti degli Enti di Ricerca vigilati Loro SEDI

Ai Rettori delle Università ed Istituti Universitari LORO SEDI. Ai Presidenti degli Enti di Ricerca vigilati Loro SEDI DIREZIONE GENERALE PER IL COORDINAMENTO E LO SVILUPPO DELLA RICERCA Prot. n. 156 del 28 settembre 2007 Uff. PRIN Ai Rettori delle Università ed Istituti Universitari LORO SEDI Ai Presidenti degli Enti

Dettagli

Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR ) Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013

Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR ) Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013 Valutazione della Qualità della Ricerca 2004-2010 (VQR 2004-2010) Rapporto finale ANVUR Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013 1 Lista degli acronimi e termini speciali ANVUR.

Dettagli

IL RETTORE E IL DIRETTORE AMMINISTRATIVO VISTO. l art. 16 D. Lgs. 30 dicembre 1992, n. 503 in materia di prosecuzione del rapporto di lavoro; VISTO

IL RETTORE E IL DIRETTORE AMMINISTRATIVO VISTO. l art. 16 D. Lgs. 30 dicembre 1992, n. 503 in materia di prosecuzione del rapporto di lavoro; VISTO Area del Personale IL RETTORE E IL DIRETTORE AMMINISTRATIVO l art. 16 D. Lgs. 30 dicembre 1992, n. 503 in materia di prosecuzione del rapporto di lavoro; il D.L. 25 giugno 2008, n. 112, convertito con

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO PER L ATTIVAZIONE DI BORSE PER ATTIVITA DI RICERCA

REGOLAMENTO DI ATENEO PER L ATTIVAZIONE DI BORSE PER ATTIVITA DI RICERCA REGOLAMENTO DI ATENEO PER L ATTIVAZIONE DI BORSE PER ATTIVITA DI RICERCA ARTICOLO 1 OGGETTO Il presente Regolamento disciplina il conferimento, da parte delle strutture di ricerca dell Ateneo aventi autonomia

Dettagli

Abilitazione Scientifica Nazionale

Abilitazione Scientifica Nazionale Abilitazione Scientifica Nazionale Contributo alla definizione dei criteri obiettivi di valutazione della qualità accademica Base di Dati GII, SottoSettori e Criteri Pierluigi Claps Bologna, 21/10/2011

Dettagli

BANDO PER LA SELEZIONE di RISORSE UMANE COINVOLTE IN COMPITI di COORDINAMENTO LOGISTICO-ORGANIZZATIVO ORGANIZZATIVO

BANDO PER LA SELEZIONE di RISORSE UMANE COINVOLTE IN COMPITI di COORDINAMENTO LOGISTICO-ORGANIZZATIVO ORGANIZZATIVO ISTITUTO PROF. LE DI STATO PER L INDUSTRIA E L ARTIGIANATO F. ENRIQUES Via E. Gianturco, 7 80055 Portici (NA) Tel. 081475684-081471484 Fax 081482920 NARIO70002 www.istitutoenriques.it C.F. 80033540636

Dettagli

NOTE ILLUSTRATIVE PER LA COMPILAZIONE DEI MODELLI EX 60%

NOTE ILLUSTRATIVE PER LA COMPILAZIONE DEI MODELLI EX 60% DIREZIONE AMMINISTRATIVA AREA RICERCA E TRASFERIMENTO DI TECNOLOGIA NOTE ILLUSTRATIVE PER LA COMPILAZIONE DEI MODELLI EX 60% PREMESSA La domanda di finanziamento per il bando 2011 deve essere presentata

Dettagli

REGOLAMENTO BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N.2 BORSE DI STUDIO PER STUDENTI *****

REGOLAMENTO BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N.2 BORSE DI STUDIO PER STUDENTI ***** REGOLAMENTO BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N.2 BORSE DI STUDIO PER STUDENTI Art. 1 Oggetto ***** Le Acli Provinciali di Massa Carrara, con sede legale in Via San Sebastiano, 11 MASSA, come destinazione

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO. primo livello. TECNICHE DI PROGETTAZIONE E FUND RAISING IN AMBITO UE II Edizione

MASTER UNIVERSITARIO. primo livello. TECNICHE DI PROGETTAZIONE E FUND RAISING IN AMBITO UE II Edizione MASTER UNIVERSITARIO primo livello TECNICHE DI PROGETTAZIONE E FUND RAISING IN AMBITO UE II Edizione FUND RAISING IN AMBITO UE II Edizione L Università per Stranieri Dante Alighieri di Reggio Calabria,

Dettagli

Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia

Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Ufficio Ricerca Nazionale e Internazionale Progetti di Ricerca Industriale UNIVERSITA Promotrice dell iniziativa FONDAZIONI BANCARIE Finanziatori ASSOCIAZIONI

Dettagli

DEAMS ESAME DI LAUREA TRIENNALE

DEAMS ESAME DI LAUREA TRIENNALE Consiglio di Facoltà del 12 maggio 2011 Con integrazione Consiglio di Dipartimento del 12/9/2013 e 10/7/2014 Regolamento didattico del corso di studio In vigore per tutti i Corsi di laurea triennali a

Dettagli

Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR ) Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013

Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR ) Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013 Valutazione della Qualità della Ricerca 2004-2010 (VQR 2004-2010) Rapporto finale ANVUR Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013 1 Lista degli acronimi e termini speciali ANVUR.

Dettagli

Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR ) Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013

Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR ) Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013 Valutazione della Qualità della Ricerca 2004-2010 (VQR 2004-2010) Rapporto finale ANVUR Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013 1 Lista degli acronimi e termini speciali ANVUR.

Dettagli

NO, TALI DOCUMENTI VERRANNO RICHIESTI SOLO IN CASO DI SUCCESSO

NO, TALI DOCUMENTI VERRANNO RICHIESTI SOLO IN CASO DI SUCCESSO FAQ SIR Data di conseguimento del dottorato e possibili deroghe D.: Il bando art. 1 comma 2 prevede che il conseguimento del dottorato si sia verificato da non più di sei anni dalla data del presente bando;

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara

Università degli Studi di Ferrara BANDO ANNO 2010 PER PROGETTI DI RICERCA FINANZIATI CON IL CONTRIBUTO DELLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA, ARTIGIANATO e AGRICOLTURA DI FERRARA Premesse e finalità Il raccordo tra il mondo accademico ed

Dettagli

VQR Linee Guida di Ateneo

VQR Linee Guida di Ateneo VQR 2011-2014 Linee Guida di Ateneo 1. Premessa Le Linee guida riguardano gli aspetti non disciplinati nel dettato normativo e lasciati alle scelte dell Istituzione valutata; devono pertanto essere lette

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per il personale della scuola - Uff. III Nota prot. n. 338 Roma, 9 marzo 2005 Ai Direttori Generali

Dettagli

DIVISIONE ISTITUZIONE DIPARTIMENTI - CONTRATTI E CONVENZIONI Palazzo del Bo Via 8 Febbraio, Padova - I 049/ / /827.

DIVISIONE ISTITUZIONE DIPARTIMENTI - CONTRATTI E CONVENZIONI Palazzo del Bo Via 8 Febbraio, Padova - I 049/ / /827. DIVISIONE ISTITUZIONE DIPARTIMENTI - CONTRATTI E CONVENZIONI Palazzo del Bo Via 8 Febbraio, 2 35122 Padova - I 049/827.3074/3075 049/827.3529 Decreto n. 1868 Regolamento per le pubblicazioni Prot. n. 32095

Dettagli

La riforma della valutazione di Ateneo della ricerca. Dario Braga 2014

La riforma della valutazione di Ateneo della ricerca. Dario Braga 2014 La riforma della valutazione di Ateneo della ricerca Dario Braga 2014 La nuova valutazione di Ateneo della ricerca: la ratio Questa presentazione riassume i punti salienti della riforma del sistema di

Dettagli

MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA QUESTO E' SOLO UN FACSIMILE E NON SI PUO' UTILIZZARE PER LA COMPILAZIONE MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA Programmi di ricerca cofinanziati - Modello C Rendiconto di unità di

Dettagli

Alla Divisione Supporto Ricerca Scientifica e Trasferimento Tecnologico

Alla Divisione Supporto Ricerca Scientifica e Trasferimento Tecnologico Alla Divisione Supporto Ricerca Scientifica e Trasferimento Tecnologico PRESENTAZIONE DELL INVENZIONE AD USO INTERNO Confidenziale A. INVENTORI INTERNI DIPENDENTI DELL UNIVERSITÀ DI TRENTO Personale strutturato

Dettagli

Bando per il finanziamento di attività di Internazionalizzazione della Didattica Anno Accademico 2016/2017

Bando per il finanziamento di attività di Internazionalizzazione della Didattica Anno Accademico 2016/2017 Bando per il finanziamento di attività di Internazionalizzazione della Didattica Anno Accademico 2016/2017 L Università degli Studi di Padova, nell ambito della propria politica istituzionale finalizzata

Dettagli

IL RETTORE. ricercatore universitario, emanato con D.R. n. 2489 del 21.07.2008;

IL RETTORE. ricercatore universitario, emanato con D.R. n. 2489 del 21.07.2008; U.S.R. Decreto n. 1250 IL RETTORE VISTO VISTO VISTA VISTA lo Statuto di Ateneo; il Regolamento per il finanziamento di posti di professore ordinario e associato e di ricercatore universitario, emanato

Dettagli

Regolamento relativo alla disciplina delle procedure di reclutamento e promozione dei Professori dell Università Commerciale Luigi Bocconi, ai sensi

Regolamento relativo alla disciplina delle procedure di reclutamento e promozione dei Professori dell Università Commerciale Luigi Bocconi, ai sensi Regolamento relativo alla disciplina delle procedure di reclutamento e promozione dei Professori dell Università Commerciale Luigi Bocconi, ai sensi della Legge 30 dicembre 2010, n. 240, artt. 18 e 24

Dettagli

Frequently Asked Questions (FAQ) VQR

Frequently Asked Questions (FAQ) VQR Frequently Asked Questions (FAQ) VQR 2011-2014 Aggiornato al 21/09/2015 Sommario Le Istituzioni... 2 Gli addetti alla ricerca... 3 I prodotti della ricerca... 6 La fase di presentazione dei prodotti della

Dettagli

darte Dipartimento di Architettura e Territorio

darte Dipartimento di Architettura e Territorio ALLEGATO 2 Regolamento per il riconoscimento di tirocini e altre attività formative di tipo F del Corso di Studio magistrale a ciclo unico in Architettura (Classe LM-4: Architettura e Ingegneria edile-architettura)

Dettagli

Variabili per professori e ricercatori gg/mm/aaaa (C.F.)

Variabili per professori e ricercatori gg/mm/aaaa (C.F.) Allegato 1 Sezione A Elenco nominativo Data di riferimento Codice identificativo Nome Cognome Sesso Luogo di nascita Data di nascita Cittadinanza Posizione Qualifica Data di ingresso nella qualifica Precedenti

Dettagli

Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR ) Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013

Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR ) Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013 Valutazione della Qualità della Ricerca 2004-2010 (VQR 2004-2010) Rapporto finale ANVUR Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013 1 Lista degli acronimi e termini speciali ANVUR.

Dettagli

Il beneficio è stato riproposto dalla legge finanziaria per il 2008 (Legge 24 dicembre 2007 n. 244, articolo 3, commi 5 e segg.).

Il beneficio è stato riproposto dalla legge finanziaria per il 2008 (Legge 24 dicembre 2007 n. 244, articolo 3, commi 5 e segg.). 5 per mille 2008 1 5 per mille 2008: il beneficio Il beneficio è stato riproposto dalla legge finanziaria per il 2008 (Legge 24 dicembre 2007 n. 244, articolo 3, commi 5 e segg.). La norma prevede, in

Dettagli

L obiettivo dell intervento MIUR a sostegno dei progetti di ricerca di interesse nazionale è duplice:

L obiettivo dell intervento MIUR a sostegno dei progetti di ricerca di interesse nazionale è duplice: Bando PRIN 2012 1 L obiettivo dell intervento MIUR a sostegno dei progetti di ricerca di interesse nazionale è duplice: favorire il rafforzamento delle basi scientifiche nazionali Rendere più efficace

Dettagli

Ispirare l eccellenza nella ricerca

Ispirare l eccellenza nella ricerca Ispirare l eccellenza nella ricerca Roma, 12 ottobre 2011 sede Piazza Rondanini 48 Roma Programma del modulo formativo LA VALUTAZIONE DELLA RICERCA Diventare (o non diventare) ciò che si misura (o si valuta?)

Dettagli

SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE PER LE PROFESSIONI LEGALI Università di Ferrara, Padova, Trieste e Venezia Ca Foscari

SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE PER LE PROFESSIONI LEGALI Università di Ferrara, Padova, Trieste e Venezia Ca Foscari SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE PER LE PROFESSIONI LEGALI Università di Ferrara, Padova, Trieste e Venezia Ca Foscari Sede amministrativa in Padova Dipartimento di Diritto pubblico, internazionale e comunitario

Dettagli

Allegato al Decreto Rettore nr. 688/ Prot del 28/12/2016

Allegato al Decreto Rettore nr. 688/ Prot del 28/12/2016 Anno Accademico 2016/2017 - BANDO PER IL FINANZIAMENTO DI: A) ATTIVITA CULTURALI E SOCIALI B) ATTIVITA DELLE ASSOCIAZIONI STUDENTESCHE UNIVERSITARIE PREMESSA Il presente bando - finanziato dall Unimore

Dettagli

Regolamento per l attribuzione delle risorse di cui all articolo 29, c. 19 della Legge 30 dicembre 2010, n. 240

Regolamento per l attribuzione delle risorse di cui all articolo 29, c. 19 della Legge 30 dicembre 2010, n. 240 Regolamento per l attribuzione delle risorse di cui all articolo 29, c. 19 della Legge 30 dicembre 2010, n. 240 Articolo 1 Oggetto Il presente Regolamento disciplina le modalità di attribuzione dell incentivo

Dettagli

Mappa indicatori per Rapporto di Autovalutazione

Mappa indicatori per Rapporto di Autovalutazione Mappa indicatori per Rapporto di Autovalutazione Novembre 2014 INDICE della MAPPA INDICATORI 1 Contesto... 2 1.1 Popolazione scolastica... 2 1.2 Territorio e capitale sociale... 3 1.3 Risorse economiche

Dettagli

Bando relativo al finanziamento dei progetti di ricerca a valere sul Fondo per i Progetti di Ricerca di Ateneo. IL RETTORE

Bando relativo al finanziamento dei progetti di ricerca a valere sul Fondo per i Progetti di Ricerca di Ateneo. IL RETTORE Protocollo n. 2523-I/7 REP. A.U.A. N. 29-2014 Data 28/01/2014 Area Ricerca e Relazioni Internazionali Responsabile Giovanni Lovallo Settore Ricerca Responsabile Pierluigi Centola Oggetto Bando relativo

Dettagli

Valutazione della Qualità della Ricerca 2004-2010 (VQR 2004-2010) Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013

Valutazione della Qualità della Ricerca 2004-2010 (VQR 2004-2010) Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013 Valutazione della Qualità della Ricerca 2004-2010 (VQR 2004-2010) Rapporto finale ANVUR Parte Seconda: La valutazione delle singole strutture 30 Giugno 2013 1 Lista degli acronimi e termini speciali ANVUR.

Dettagli

COMUNE DI CAMPIONE D ITALIA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DELLE BORSE DI STUDIO

COMUNE DI CAMPIONE D ITALIA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DELLE BORSE DI STUDIO COMUNE DI CAMPIONE D ITALIA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DELLE BORSE DI STUDIO Adottato con, e allegato alla, deliberazione C.C. n 14 del 9 aprile 2014 INDICE Art. 1 => Scopo e finanziamento Art. 2 =>

Dettagli

SCHEDA PROGETTO. 1.1 Denominazione progetto Indicare denominazione del progetto. 1.2 Responsabile del progetto Indicare il responsabile del progetto.

SCHEDA PROGETTO. 1.1 Denominazione progetto Indicare denominazione del progetto. 1.2 Responsabile del progetto Indicare il responsabile del progetto. ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE G.CIMA di Scuola Materna, Elementare e Media Via Raimondo Scintu Tel.070/986015 Fax 070/9837226 09040 GUASILA (Cagliari) SCHEDA PROGETTO 1.1 Denominazione progetto Indicare

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Via Ravasi Varese

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Via Ravasi Varese REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI CONTRATTI, CONVENZIONI E PRESTAZIONI IN CONTO TERZI Approvato dal Consiglio di Amministrazione nella seduta del 16.9.1999 e successive modifiche e integrazioni. Ultime

Dettagli

N SSD = 21 N Ricercatori complessivi = 5400 N Università = 68

N SSD = 21 N Ricercatori complessivi = 5400 N Università = 68 N SSD = 21 N Ricercatori complessivi = 5400 N Università = 68 Area 05 Presentazione Area 1. sub-gev Biologia Integrata 2. sub-gev Scienze Morfo-Funzionali 3. sub-gev Biochimica e Biologia Molecolare 4.

Dettagli

Abilitazione scientifica nazionale (documento redatto dai rappresentanti CUN Area 07, marzo 2011)

Abilitazione scientifica nazionale (documento redatto dai rappresentanti CUN Area 07, marzo 2011) Abilitazione scientifica nazionale (documento redatto dai rappresentanti CUN Area 07, marzo 2011) Osservazioni La riunione CUN del 10 marzo 2011 ha fornito alcune informazioni sull abilitazione, per ora

Dettagli

LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI DI RICERCA FONDAMENTALE O DI BASE PER L ATTUAZIONE DEGLI INTERVENTI NELL AMBITO DELLA RICERCA PER IL PIANO SULCIS

LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI DI RICERCA FONDAMENTALE O DI BASE PER L ATTUAZIONE DEGLI INTERVENTI NELL AMBITO DELLA RICERCA PER IL PIANO SULCIS ASSESSORADU DE SA PROGRAMMATZIONE, BILANTZU, CRÈDITU E ASSENTU DE SU TERRITORIU ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Centro Regionale di Programmazione FORMULARIO

Dettagli

CITTÀ DI CASSANO D ADDA Provincia di Milano SERVIZIO PUBBLICA ISTRUZIONE

CITTÀ DI CASSANO D ADDA Provincia di Milano SERVIZIO PUBBLICA ISTRUZIONE CITTÀ DI CASSANO D ADDA Provincia di Milano SERVIZIO PUBBLICA ISTRUZIONE BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI RICONOSCIMENTI PER LO STUDIO ANNO 2015 Scuole secondarie di primo grado (medie), Scuole

Dettagli

La responsabilità della scuola nell alternanza. Lo studente «al centro»

La responsabilità della scuola nell alternanza. Lo studente «al centro» La responsabilità della scuola nell alternanza. Lo studente «al centro» 1 D I M E N S I O N E P E R S O N A L I Z Z ATA D E I P E R C O R S I D I A LT E R N A N Z A R E S P O N S A B I L I T À E A U T

Dettagli

RISPOSTA Il Disciplinare di gara è chiaro. La commissione valuterà in base alla scala di giudizio indicata a pag 17 del disciplinare e secondo le

RISPOSTA Il Disciplinare di gara è chiaro. La commissione valuterà in base alla scala di giudizio indicata a pag 17 del disciplinare e secondo le Il Disciplinare di gara è chiaro. La commissione valuterà in base alla scala di giudizio indicata a pag 17 del disciplinare e secondo le fasi stabilite. Nella valutazione delle migliorie, l indicatore

Dettagli

Good Practice Milano, 13 Luglio 2012

Good Practice Milano, 13 Luglio 2012 Good Practice 2011 Milano, 13 Luglio 2012 81 L Università degli Studi di Verona 15 Dipartimenti 45 Corsi di laurea (di cui 3 a ciclo unico) 41 Scuole di Specializzazione 33 Master 24 Corsi di Perfezionamento

Dettagli

Oggetto Estensione delle prestazioni del Fondo per le vittime dell amianto ai malati di mesotelioma per esposizione non professionale.

Oggetto Estensione delle prestazioni del Fondo per le vittime dell amianto ai malati di mesotelioma per esposizione non professionale. Direzione generale Direzione centrale prestazioni economiche Sovrintendenza sanitaria centrale Avvocatura generale Circolare n. 76 Roma, 6 novembre 2015 Al Dirigente generale vicario Ai Responsabili di

Dettagli

Protocollo di intesa

Protocollo di intesa FONDO SOCIALE EUROPEO OB. 2 COMPETITIVITA REGIONALE E OCCUPAZIONE PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE 2007-2013 BANDO REGIONALE RELATIVO ALLA CHIAMATA DI PROGETTI PER LA REALIZZAZIONE DI SERVIZI INTEGRATI NELL

Dettagli

REGOLAMENTO. per la ripartizione dei proventi derivanti da attività conto terzi. approvato dal Consiglio di Dipartimento del 28 febbraio 2013

REGOLAMENTO. per la ripartizione dei proventi derivanti da attività conto terzi. approvato dal Consiglio di Dipartimento del 28 febbraio 2013 REGOLAMENTO per la ripartizione dei proventi derivanti da attività conto terzi approvato dal Consiglio di Dipartimento del 28 febbraio 2013 Premesse Il presente Regolamento, in ottemperanza alle norme

Dettagli

Allegato 1 Tabella di ripartizione del punteggio dei titoli valutabili a.s. 2016/2017

Allegato 1 Tabella di ripartizione del punteggio dei titoli valutabili a.s. 2016/2017 Allegato 1 Tabella di ripartizione del punteggio dei titoli valutabili a.s. 2016/2017 Diploma di Laurea Triennale attinente (valutabile in mancanza di laurea magistrale comprensiva dei 300 CFU =180+120.

Dettagli

INFORMAZIONI INDICATIVE DA FORNIRE PER LA COMPILAZIONE ONLINE DELLA DOMANDA DI CANDIDATURA

INFORMAZIONI INDICATIVE DA FORNIRE PER LA COMPILAZIONE ONLINE DELLA DOMANDA DI CANDIDATURA INFORMAZIONI INDICATIVE DA FORNIRE PER LA COMPILAZIONE ONLINE DELLA DOMANDA DI CANDIDATURA per il Bando Pubblico "Giovani per il territorio - III Edizione" La compilazione on line del formulario potrà

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CENTRO INTERDIPARTIMENTALE SUPERFICI ED INTERFASI NANOSTRUTTURATE (NIS) DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO. Art. 1.

REGOLAMENTO DEL CENTRO INTERDIPARTIMENTALE SUPERFICI ED INTERFASI NANOSTRUTTURATE (NIS) DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO. Art. 1. REGOLAMENTO DEL CENTRO INTERDIPARTIMENTALE SUPERFICI ED INTERFASI NANOSTRUTTURATE (NIS) DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO Art. 1. Istituzione E' istituito, ai sensi dell'art. 20 del vigente Statuto

Dettagli

Université Franco Italienne. Università Italo Francese Sede di Grenoble (FR) Sede di Torino (IT)

Université Franco Italienne. Università Italo Francese Sede di Grenoble (FR) Sede di Torino (IT) Université Franco Italienne Università Italo Francese Sede di Grenoble (FR) Sede di Torino (IT) Presentazione - Istituita a seguito di un accordo intergovernativo firmato a Firenze il 6 ottobre 1998. -

Dettagli

Bergamo, IL RETTORE F.to Prof. Stefano Paleari

Bergamo, IL RETTORE F.to Prof. Stefano Paleari BANDO DI CONCORSO PER L ATTRIBUZIONE DI FINANZIAMENTI PER LA REALIZZAZIONE DI INIZIATIVE CULTURALI E SOCIALI DEGLI STUDENTI DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO PER IL PERIODO APRILE 2013 SETTEMBRE 2013.

Dettagli