REGOLAMENTAZIONI GENERALI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGOLAMENTAZIONI GENERALI"

Transcript

1 U.I.T.S. UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO REGOLAMENTAZIONI GENERALI

2 SOMMARIO Premesse ISSF Supervisione dei Campionati Specialità di tiro Reclami e appelli - 8 -

3 3 ISSF Premesse Le Regole Generali dell International Shooting Sport Federation (ISSF) regolano le competizioni di tiro sportivo nei Giochi Olimpici, Campionati del Mondo, Campionati Continentali e Giochi Continentali Queste Regole dovranno essere utilizzate per gestire altre competizioni di tiro internazionali che saranno organizzate in accordo con le Regole ISSF ISSF Supervisione dei Campionati La ISSF supervisiona le gare di tiro sportive nei Giochi Olimpici, nei Campionati del Mondo, Coppe del Mondo, Campionati Continentali e Giochi Continentali I Campionati Mondiali devono essere organizzati ogni quattro anni, due (2)anni dopo i Giochi Olimpici. I Campionati Continentali dovranno essere organizzati ogni due ( 2 ) anni a seguire i Giochi Olimpici e i Campionati del Mondo..omissis I Campionati del Mondo devono essere organizzativa una Federazione Membra scelta dalla Assemblea Generale ISSF almeno quattro ( 4 ) prima Le Coppe del Mondo sono organizzate da una Federazione Membra dal Comitato Esecutivo Le Confederazioni Continentali scelgono le Federazioni che organizzano i Campionati Continentali La Federazione Membra che desidera organizzare i Campionati del Mondo deve sottoporre la sua proposta alla Segreteria Generale almeno un ( 1 ) mese prima dell Assemblea Generale, nella quale verrà scelta la federazione organizzatrice. La proposta dovrà includere: Un documento ufficiale di una appropriata agenzia governativa e\o Comitato Olimpico Nazionale, indicante il supporto che deve essere dato alla organizzazione dei Campionati; Un documento dal quale risulti che saranno osservati tutti i requisiti della Costituzione ISSF; Un documento che la federazione organizzatrice inviterà tutte le Federazioni Membro della ISSF; Una descrizione dello stato attuale degli impianti o degli impianti proposti e di tutte le istallazioni necessarie a soddisfare i requisiti della ISSF; Informazioni riguardanti l organizzazione proposta, costi di vitto e alloggio, trasporti da e per il poligono e la disponibilità di concessioni di viaggi Un documento che elenchi gli eventi che la Federazione propone di includere nel programma Se nessuna richiesta venisse ricevuta o se la Federazione selezionata per organizzare i Campionati del mondo si ritirasse, il Comitato Esecutivo dovrà selezionare un altra Federazione per organizzare i Campionati del Mondo. O, se non potrà essere trovata una singola Federazione, selezionerà Federazioni vicine che offrano di organizzare Campionati del Mondo in gruppi di eventi separati La rinuncia è possibile solo con l approvazione del Comitato Esecutivo. Una rinuncia non approvata è soggetta ad una valutazione di una multa, o alla sospensione della appartenenza o la sospensione dalla partecipazione alle competizioni supervisionate per un periodo di tempo che sarà deciso dal Consiglio Amministrativo

4 3.3.0 Specialità di Tiro Le specialità di tiro ammesse dall UITS sono le medesime riconosciute dall International Shooting Sport Federation (ISSF): Specialità di tiro maschili: AL 3x40 Arma Libera 3 posizioni 300 m 3 x 40 colpi a terra, in piedi, in ginocchio ALT Arma Libera a Terra 300 m 60 colpi a terra FS Fucile Standard 300 m 3 x 20 colpi a terra, in piedi, in ginocchio CL 3x40 Carabina Libera 3 posizioni 50 m 3 x 40 colpi a terra, in piedi, in ginocchio CLT Carabina Libera a Terra 50 m 60 colpi a terra C10 Carabina ad aria 10 m 60 colpi in piedi BM50 Bersaglio Mobile a 50 m 2 x 30 colpi BMM50 Bersaglio Mobile Miste a 50 m 2 x 20 colpi corse miste BM10 Bersaglio Mobile a 10 m 2 x 30 colpi BMM10 Bersaglio Mobile Miste 10 m 2 x 20 colpi corse miste PL Pistola Libera 50 m 60 colpi PA Pistola Automatica 25 m 60 colpi PGC Pistola di Grosso Calibro 25 m 2 x 30 colpi PS Pistola Standard 25 m 3 x 20 colpi; P10 Pistola ad aria 10 m 60 colpi Specialità di tiro femminili: AL 3x20 Arma Libera 3 posizioni 300 m 3 x 20 colpi a terra, in piedi, in ginocchio ALT Arma Libera a Terra 300 m 60 colpi a terra CS 3x20 Carabina Sportiva 3 posizioni 50 m 3 x 20 colpi a terra, in piedi, in ginocchio CST Carabina Sportiva a Terra 50 m 60 colpi a terra C10 Carabina ad aria 10 m 40 colpi in piedi BM10 Bersaglio Mobile a 10 m 2 x 20 colpi PSp Pistola Sportiva a 25 m 2 x 30 colpi P10 Pistola ad aria 10 m 40 colpi Specialità di tiro maschili juniores: CL 3x40 Carabina Libera 3 posizioni 50 m 3 x 40 colpi a terra, in piedi, in ginocchio CLT Carabina Libera a Terra 50 m 60 colpi a terra C10 Carabina ad aria 10 m 60 colpi in piedi; BM50 Bersaglio Mobile 50 m 2 x 30 colpi BMM50 Bersaglio Mobile Miste 50 m 2 x 20 colpi corse miste BM10 Bersaglio Mobile 10 m 2 x 30 colpi BMM10 Bersaglio Mobile Miste 10 m 2 x 20 colpi corse miste; PL Pistola Libera 50 m 60 colpi; PA Pistola Automatica 25 m 60 colpi; PSp Pistola Sportiva 25 m 2 x 30 colpi PS Pistola Standard 25 m 3 x 20 colpi; P10 Pistola ad aria 10 m 60 colpi Specialità di tiro femminili juniores: CS 3x20 Carabina Sportiva 3 posizioni 50 m 3 x 20 colpi a terra, in piedi, in ginocchio CST Carabina Sportiva a Terra 50 m 60 colpi a terra C10 Carabina ad aria 10 m 40 colpi in piedi BM10 Bersaglio Mobile 10 m 2 x 20 colpi PSp Pistola Sportiva 25 m 2 x 30 colpi P10 Pistola ad aria 10 m 40 colpi

5 Specialità Olimpiche (solo individuali) riconosciute dal CIO Specialità di tiro maschili: CL 3x40 Carabina Libera 3 p. 50 m 3 x 40 colpi a terra, in piedi, in ginocchio CLT Carabina Libera a Terra 50 m 60 colpi a terra C10 Carabina a 10 m 60 colpi in piedi PL Pistola Libera a 50 m 60 colpi; PA Pistola Automatica a 25 m 60 colpi; P10 Pistola a 10 m 60 colpi; Specialità di tiro femminili: CS 3x20 Carabina Sportiva 3 p. 50 m 3 x 20 colpi a terra, in piedi, in ginocchio C10 Carabina ad aria 10 m 40 colpi in piedi PSp Pistola Sportiva a 25 m 2 x 30 colpi P10 Pistola ad aria 10 m 40 colpi Specialità dei Campionati Mondiali (individuali e a squadre): Specialità obbligatorie uomini: CL 3x40 Carabina Libera 3 p. 50 m 3 x 40 colpi a terra, in piedi, in ginocchio CLT Carabina Libera a Terra 50 m 60 colpi a terra C10 Carabina a 10 m 60 colpi in piedi; PL Pistola Libera a 50 m 60 colpi; PA Pistola Automatica a 25 m 60 colpi; PGC Pistola di Grosso Calibro a 25 m 2 x 30 colpi PS Pistola Standard a 25 m 3 x 20 colpi; P10 Pistola a 10 m 60 colpi; BM50 Bersaglio Mobile a 50 m 2 x 30 colpi BMM50 Bersaglio Mobile Miste a 50 m 2 x 20 colpi corse miste BM10 Bersaglio Mobile a 10 m 2 x 30 colpi; BMM10 Bersaglio Mobile Miste a 10 m 2 x 20 colpi corse miste Specialità femminili obbligatorie CS 3x20 Carabina Standard 3 p. 50 m 3 x 20 colpi a terra, in piedi, in ginocchio CST Carabina Sportiva a Terra 50 m 60 colpi a terra C10 Carabina ad aria 10 m 40 colpi in piedi PSp Pistola Sportiva a 25 m 2 x 30 colpi P10 Pistola ad aria 10 m 40 colpi Il Comitato Organizzatore può includere nel programma ogni gara riconosciuta dalla UITS Omissis RECLAMI ED APPELLI Le questioni riguardanti Reclami ed Appelli sono specificate nei rispettivi Regolamenti Tecnici ( Vedi: allegati RG; RTC ; RTP ; RTBM ) La Giuria deve, in prima istanza, decidere su tutte le questioni o discordanze riguardanti l interpretazione del Regolamento o azioni accadute durante le gare ufficiali Nel caso di discordanza con le decisioni della Giuria, la questione va portata in appello alla Giuria di Appello Le decisioni prese dalla Giuria sul valore o numero di colpi sul bersaglio sono definitive e non possono essere appellate

6 3.8.4 Gli altri appelli devono essere presentati in forma scritta (vedi allegati RG) non più tardi di una (1) ora dopo la decisione della Giuria di Gara, accompagnati dalla eventuale tassa prevista dal PSF in vigore. La tassa sarà restituita se l appello risulterà accolto, mentre sarà trattenuta dal Comitato Organizzatore, se l appello risulterà respinto. In circostanze particolari, il tempo per la presentazione dell appello può essere esteso, per decisione della Giuria di Appello, fino a 24 ore. Tale decisione può portare al rinvio della cerimonia di premiazione per la competizione oggetto dell appello

7 RECLAMO (da compilarsi a cura di Dirigente di Squadra o Tiratore) R Alla GIURIA di GARA Reclamo presentato da: Sezione o Gruppo Sportivo: Qualifica: Tessera UITS n : Manifestazione: Categoria: Specialità: Data: Turno: Ora: : (dell'azione o decisione oggetto del reclamo) MOTIVO DEL RECLAMO (riportare anche i relativi paragrafi del Regolamento Tecnico): Firma: Reclamo ricevuto da: Qualifica: Data: Ora: : Tassa versata : ( ) Firma:

8 DECISIONE della GIURIA (da compilarsi a cura del PRESIDENTE DI GIURIA DI GARA) DG Reclamo presentato da: Tessera UITS n : Sezione o Gruppo Sportivo: Data: Ora: : della presentazione del reclamo. La Giuria di Gara riunita il alle ore / ha ACCOLTO / RESPINTO il reclamo presentato. Motivazioni della decisione: Data: Ora: : Il Presidente della Giuria:

9 APPELLO (da compilarsi a cura di Dirigente di Squadra o suo Rappresentante) A Alla Giuria di Appello Appello presentato da: Sezione o Gruppo Sportivo: Alla decisione della Giuria di Gara del: Qualifica: Tessera UITS n : Manifestazione: MOTIVO DELL APPELLO (allegare decisioni Giuria di Gara): Firma: Reclamo ricevuto da: Qualifica: Data: Ora: : Tassa versata : ( ) Firma:

10 DECISIONE della GIURIA (da compilarsi a cura del Presidente della Giuria di Appello) DG Reclamo presentato da: Tessera UITS n : Sezione o Gruppo Sportivo: Data: Ora: : della presentazione dell appello. La Giuria di Appello riunita il alle ore / ha ACCOLTO / RESPINTO l appello presentato. Motivazioni della decisione: Data: Ora: : Il Presidente: LA DECISIONE DELLA GIURIA DI APPELLO E DEFINITIVA

FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI Seniores e Master

FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI Seniores e Master Unione Italiana di Tiro a Segno FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI Seniores e Master BOLOGNA 04-05-06-07-08-09 OTTOBRE 2016 R E G O L A M E N T O FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI Senior Master

Dettagli

FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI juniores ragazzi allievi

FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI juniores ragazzi allievi Unione Italiana Tiro a Segno FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI juniores ragazzi allievi ROMA 14-15-16-17 luglio 2016 REGOLAMENTO FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI 2016 REGOLAMENTO L'Unione indice

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO U.N.V.S. di TIRO A SEGNO

CAMPIONATO ITALIANO U.N.V.S. di TIRO A SEGNO VETERANI DELLO SPORT Sezione G.Degan Pordenone TIRO A SEGNO NAZIONALE Sezione di Pordenone VETERANI DELLO SPORT Sezione Dino Doni Udine 1. GENERALITA Le Sezioni Gaetano Degan di Pordenone e Dino Doni di

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO BANCARI

CAMPIONATO ITALIANO BANCARI TIRO A SEGNO NAZIONALE SEZIONE DI PISTOIA GARA AD ESTENSIONE NAZIONALE APERTA ATUTTI I DIPENDENTI DEGLI ISTITUTI DI CREDITO IN SERVIZIO O IN QUIESCENZA, IN REGOLA CON IL TESSERAMENTO U.I.T.S. PER L ANNO

Dettagli

TIRO A SEGNO NAZIONALE DI SIENA

TIRO A SEGNO NAZIONALE DI SIENA GARA AD ESTENSIONE NAZIONALE APERTA A TUTTI I DIPENDENTI DEGLI ISTITUTI DI CREDITO IN SERVIZIO O IN QUIESCENZA, IN REGOLA CON IL TESSERAMENTO U.I.T.S. PER L'ANNO 2016 CAMPIONATO ITALIANO BANCARI REGOLAMENTO

Dettagli

REGOLAMENTI E PROGRAMMA DI GARA

REGOLAMENTI E PROGRAMMA DI GARA Unione Italiana Tiro a Segno FINALI CAMPIONATO D INVERNO INDIVIDUALI e SQUADRE MILANO 10-11 dicembre 2016 REGOLAMENTI E PROGRAMMA DI GARA CAMPIONATO D INVERNO 2016 REGOLAMENTO FINALI INDIVIDUALI L'Unione

Dettagli

TORINO MARZO 2016

TORINO MARZO 2016 Tiro a Segno Nazionale Sezione di Torino Valevole per il campionato sezionale 2016 per tutte le specialità. TORINO 05 06 12 13 MARZO 2016 Riservata ai tesserati della sezione di Torino Specialità ISSF

Dettagli

REGOLAMENTO per la promozione e la pratica dell'attività sportiva a livello agonistico

REGOLAMENTO per la promozione e la pratica dell'attività sportiva a livello agonistico REGOLAMENTO per la promozione e la pratica dell'attività sportiva a livello agonistico Redatto in data: novembre 2015 Presentato all assemblea dei Soci in data: 29 dicembre 2015 Approvato dal Consiglio

Dettagli

TORINO Ottobre 2016

TORINO Ottobre 2016 Tiro a Segno Nazionale Sezione di Torino Valevole per il campionato sezionale 2016 per tutte le specialità. TORINO 29 30 Ottobre 2016 Riservata ai tesserati della sezione di Torino Specialità ISSF Sabato

Dettagli

FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI Seniores e Master

FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI Seniores e Master Unione Italiana di Tiro a Segno FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI Seniores e Master BOLOGNA 09-10-11-12 LUGLIO 2015 R E G O L A M E N T O FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI Senior Master 2015

Dettagli

Specialità ISSF. Competizioni UITS

Specialità ISSF. Competizioni UITS TSN ROMA La Sezione, per l anno in corso, indice per tutti gli iscritti al Club Agonistico il seguente Programma Sportivo per le discipline dell ATTIVITA FEDERALE Specialità ISSF Competizioni UITS Gare

Dettagli

UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO P R O G R A M M A S P O R T I V O F E D E R A L E

UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO P R O G R A M M A S P O R T I V O F E D E R A L E UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO P R O G R A M M A S P O R T I V O F E D E R A L E 2 0 1 5 0 SOMMARIO ATTIVITA SPORTIVA UITS... 4 INTRODUZIONE... 4 Titolo 1... 5 COMPETIZIONI UITS... 5 DISPOSIZIONI GENERALI...

Dettagli

TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2016 Regolamento Tecnico:

TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2016 Regolamento Tecnico: TROFEO CONI CANOA-KAYAK 2016 Regolamento Tecnico: Seguendo le linee guida del Trofeo CONI Nazionale 2016, si stila il regolamento tecnico della Federcanoa, al quale si dovranno attenere tutti i Comitati/Delegazioni

Dettagli

Criterium Universitario 2016 TIRO A VOLO MASCHILE

Criterium Universitario 2016 TIRO A VOLO MASCHILE 1 2 Criterium Universitario 2016 TIRO A VOLO MASCHILE SPECIALITA DOUBLE TRAP REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE ORGANIZZAZIONE. Il Centro Universitario Sportivo Italiano (CUSI) in collaborazione con la Federazione

Dettagli

7 per gli uomini 4 per le donne PISTOLA AUTOMATICA specialità olimpica Renzo Morigi Domenico Matteucci Los Angeles Roberto Ferraris Montreal

7 per gli uomini 4 per le donne PISTOLA AUTOMATICA specialità olimpica Renzo Morigi Domenico Matteucci Los Angeles Roberto Ferraris Montreal Per ogni specialità di tiro ( le specialità olimpiche sono 11 di cui 7 per gli uomini e 4 per le donne ) le modalità di svolgimento delle gare sono differenti. PISTOLA AUTOMATICA Si tratta di una specialità

Dettagli

Tabella Tasse Federali Stagione Agonistica 2016/2017

Tabella Tasse Federali Stagione Agonistica 2016/2017 A ) Tabella Tasse Federali Stagione Agonistica 2016/2017 TASSA DI AFFILIAZIONE, ASSOCIAZIONE E VARIAZIONE DI ELEMENTI DELLA PERSONALITÀ DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE 1) Affiliazione a) Domanda presentata

Dettagli

VII CAMPIONATO ITALIANO DI SCI DELLA PROTEZIONE CIVILE Roccaraso 29, 30, 31 gennaio 2009 REGOLAMENTO. Articolo 1 Organizzazione

VII CAMPIONATO ITALIANO DI SCI DELLA PROTEZIONE CIVILE Roccaraso 29, 30, 31 gennaio 2009 REGOLAMENTO. Articolo 1 Organizzazione VII CAMPIONATO ITALIANO DI SCI DELLA PROTEZIONE CIVILE Roccaraso 29, 30, 31 gennaio 2009 REGOLAMENTO Articolo 1 Organizzazione La Protezione Civile della Regione Abruzzo, in collaborazione con il Dipartimento

Dettagli

PROGRAMMA E REGOLAMENTO

PROGRAMMA E REGOLAMENTO UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO Ente Pubblico e Federazione Sportiva del CONI TIRO A SEGNO NAZIONALE POLIGONO UMBERTO I Via Tukory, 1 Sezione di Milazzo Fondata nel 1882 8 Campionato Prof. Ennio Magistri

Dettagli

UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO P R O G R A M M A S P O R T I V O F E D E R A L E

UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO P R O G R A M M A S P O R T I V O F E D E R A L E UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO P R O G R A M M A S P O R T I V O F E D E R A L E 2 0 1 7 0 SOMMARIO ATTIVITA SPORTIVA UITS... 4 INTRODUZIONE... 4 Titolo 1... 5 COMPETIZIONI UITS... 5 DISPOSIZIONI GENERALI...

Dettagli

In allegato quindi riportiamo i criteri relativi ai Settori Targa Olimpico e Compound, Giovanile e Tiro di Campagna e 3D.

In allegato quindi riportiamo i criteri relativi ai Settori Targa Olimpico e Compound, Giovanile e Tiro di Campagna e 3D. Ufficio Tecnico LSc/ Roma, 6 ottobre 2015 CIRCOLARE 94/2015 Società affiliate Istruttori Federali Ufficiali di Gara Comitati e Delegazioni Regionali e, p.c. Componenti il Consiglio Federale Oggetto: Criteri

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA SPORT BOWLING RTS. REGOLAMENTO TECNICO SPORTIVO 2017 Settore SENIOR. C.I.S. - Commissione Italiana Senior

FEDERAZIONE ITALIANA SPORT BOWLING RTS. REGOLAMENTO TECNICO SPORTIVO 2017 Settore SENIOR. C.I.S. - Commissione Italiana Senior FEDERAZIONE ITALIANA SPORT BOWLING RTS REGOLAMENTO TECNICO SPORTIVO 2017 Settore SENIOR C.I.S. - Commissione Italiana Senior Consiglio Federale Quadriennio 2017/2020 1 INDICE PAG Art. 1 Qualifica di Atleta

Dettagli

«Championnat d Europe des douanes alpines» Direction Générale des Douanes et des Droits Indirects

«Championnat d Europe des douanes alpines» Direction Générale des Douanes et des Droits Indirects «Championnat d Europe des douanes alpines» Regolamente del campionato Direction Générale des Douanes et des Droits Indirects http://www.douane.gouv.fr/ TAVOLA DEI CONTENUTI Articolo 1 Delegazioni sportive

Dettagli

CALENDARIO MANIFESTAZIONI

CALENDARIO MANIFESTAZIONI CALENDARIO MANIFESTAZIONI LEGA REGIONALE NUOTO MARCHE ANNO SPORTIVO 2011/2012 MANIFESTAZIONI LEGA NUOTO UISP MARCHE Settore Giovani 13 Nov 11 Senigallia Prova di Selezione Dom. Pomeriggio Piscina Saline

Dettagli

27. Tiro della Vendemmia 2013

27. Tiro della Vendemmia 2013 CIVICI CARABINIERI LUGANO 27. Tiro della Vendemmia 2013 Stand di tiro di Lugano-Trevano Fucile 300m Pistola 25/50m Venerdì 4 ottobre 2013 14:00 18:00 Sabato 5 ottobre 2013 9.00 12.00 14.00 18.00 Domenica

Dettagli

UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO P R O G R A M M A S P O R T I V O F E D E R A L E

UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO P R O G R A M M A S P O R T I V O F E D E R A L E UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO P R O G R A M M A S P O R T I V O F E D E R A L E 2 0 1 6 0 SOMMARIO ATTIVITA SPORTIVA UITS... 4 INTRODUZIONE... 4 Titolo 1... 5 COMPETIZIONI UITS... 5 DISPOSIZIONI GENERALI...

Dettagli

ARTICOLO 1 ORGANIZZAZIONE... 2 ARTICOLO 2 PARTECIPANTI... 2 ARTICOLO 3 SQUADRA UFFICIALE...2 ARTICOLO 4 GRUPPI DI MERITO... 2

ARTICOLO 1 ORGANIZZAZIONE... 2 ARTICOLO 2 PARTECIPANTI... 2 ARTICOLO 3 SQUADRA UFFICIALE...2 ARTICOLO 4 GRUPPI DI MERITO... 2 INDICE ARTICOLO 1 ORGANIZZAZIONE... 2 ARTICOLO 2 PARTECIPANTI... 2 ARTICOLO 3 SQUADRA UFFICIALE...2 ARTICOLO 4 GRUPPI DI MERITO... 2 ARTICOLO 5 CATEGORIE DI GARA... 3 ARTICOLO 6 ISCRIZIONI...3 ARTICOLO

Dettagli

BOLOGNA dal 4 al 9 ottobre 2016

BOLOGNA dal 4 al 9 ottobre 2016 TIRO A SEGNO - FINALE CAMPIONATI ITALIANI SENIORES E MASTER BOLOGNA dal 4 al 9 ottobre 2016 Domenica 9 ottobre si sono conclusi, presso il Poligono di tiro a segno di Bologna, i Campionati Italiani assoluti

Dettagli

UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO VIALE TIZIANO, 70 00196 ROMA. COMUNICATO FEDERALE NR. 2 Stagione Sportiva 2015

UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO VIALE TIZIANO, 70 00196 ROMA. COMUNICATO FEDERALE NR. 2 Stagione Sportiva 2015 UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO VIALE TIZIANO, 70 00196 ROMA COMUNICATO FEDERALE NR. 2 Stagione Sportiva 2015 DECISIONI DEL CONSIGLIO DIRETTIVO ROMA 27/3/2015 Sommario PUNTO 1 COMUNICAZIONI DEL PRESIDENTE...

Dettagli

Impianto S.M.S. UNIONE Via Caderiva Genova -

Impianto S.M.S. UNIONE Via Caderiva Genova - CLUB SPORTIVO SILENZIOSO GENOVA Via Peschiera, 7-16122 Genova - Fax 0108397449 Federazione Sport Sordi Italia in collaborazione con il C.S.S. GENOVA organizza il Campionato Nazionale F.S.S.I. di BILIARDO

Dettagli

GRUPPO SPORTIVO E.N.S. CARLO COMITTI ROMA ONLUS ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA CAMPIONATO ITALIANO F.S.S.I. ASSOLUTI TENNIS

GRUPPO SPORTIVO E.N.S. CARLO COMITTI ROMA ONLUS ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA CAMPIONATO ITALIANO F.S.S.I. ASSOLUTI TENNIS GRUPPO SPORTIVO E.N.S. CARLO COMITTI ROMA ONLUS ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA CAMPIONATO ITALIANO F.S.S.I. ASSOLUTI TENNIS MASCHILE e FEMMINILE ROMA 9-0- GIUGNO 05 presso l impianto sportivo comunale

Dettagli

QUOTE ASSOCIATIVE - DIRITTI DI SEGRETERIA TRASFERIMENTI ANNO 2016

QUOTE ASSOCIATIVE - DIRITTI DI SEGRETERIA TRASFERIMENTI ANNO 2016 QUOTE ASSOCIATIVE - DIRITTI DI SEGRETERIA TRASFERIMENTI ANNO 2016 1 QUOTE ASSOCIATIVE Α) AFFILIAZIONE, RIAFFILIAZIONE E ADESIONI DESCRIZIONE Affiliazione con adesioni M/F ESO-RAG-CAD-ALL-JUN-PRO-SEN-AMA

Dettagli

UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO P R O G R A M M A S P O R T I V O F E D E R A L E

UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO P R O G R A M M A S P O R T I V O F E D E R A L E UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO P R O G R A M M A S P O R T I V O F E D E R A L E 2 0 1 5 0 SOMMARIO ATTIVITA SPORTIVA UITS... 4 INTRODUZIONE... 4 Titolo 1... 5 COMPETIZIONI UITS... 5 DISPOSIZIONI GENERALI...

Dettagli

UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO P R O G R A M M A S P O R T I V O F E D E R A L E

UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO P R O G R A M M A S P O R T I V O F E D E R A L E UNIONE ITALIANA TIRO A SEGNO P R O G R A M M A S P O R T I V O F E D E R A L E 2 0 1 4 0 SOMMARIO ATTIVITA SPORTIVA UITS... 4 INTRODUZIONE... 4 Titolo 1... 5 COMPETIZIONI UITS... 5 DISPOSIZIONI GENERALI...

Dettagli

Finali Nazionali di Badminton Istituzioni scolastiche secondarie di I e II grado. Anno scolastico 2009/2010

Finali Nazionali di Badminton Istituzioni scolastiche secondarie di I e II grado. Anno scolastico 2009/2010 Allegato tecnico Finali Nazionali di Badminton Istituzioni scolastiche secondarie di I e II grado Anno scolastico 2009/2010 I grado: Bracciano (RM), 26-27-28 maggio II grado, cat. Allievi/e: Milano, 19-20-21

Dettagli

Allegato 6 del Regolamento in materia di status e trasferimento dei calciatori

Allegato 6 del Regolamento in materia di status e trasferimento dei calciatori Allegato 6 del Regolamento in materia di status e trasferimento dei calciatori Regolamento in materia di status e trasferimento dei giocatori di calcio a cinque SOMMARIO Definizioni ALLEGATO 6 Principio

Dettagli

REGOLAMENTO DI ASSEGNAZIONE RICONOSCIMENTI 42 OSCAR DELLO SPORT IMPERIESE

REGOLAMENTO DI ASSEGNAZIONE RICONOSCIMENTI 42 OSCAR DELLO SPORT IMPERIESE REGOLAMENTO DI ASSEGNAZIONE RICONOSCIMENTI 42 OSCAR DELLO SPORT IMPERIESE 1. Il Comitato Regionale Coni Liguria e il CONI Point di Imperia - con il supporto del partner locale Sanremonews, allo scopo di

Dettagli

PETANQUE SPORT PER TUTTI

PETANQUE SPORT PER TUTTI PETANQUE SPORT PER TUTTI NORMATIVE 2016 Petanque Sport per Tutti 2016 1 SPORT PER TUTTI Campionato di Società Promozione. Campionato di Società Giovanile. Trofeo Italia Lui e Lei. Campionato Nazionale

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALI DI GARA, GIUDICI DI GARA E FORMATORI I PARTE GENERALE

REGOLAMENTO UFFICIALI DI GARA, GIUDICI DI GARA E FORMATORI I PARTE GENERALE REGOLAMENTO UFFICIALI DI GARA, GIUDICI DI GARA E FORMATORI I PARTE GENERALE 1. Obiettivi L'Unione Italiana di Tiro a Segno si propone la qualificazione tecnica di quanti, nell'ambito della UITS., operino

Dettagli

REGOLAMENTO CICLISMO SU STRADA

REGOLAMENTO CICLISMO SU STRADA REGOLAMENTO SU STRADA Il CSI Nazionale indice e la Commissione Tecnica Nazionale organizza il Campionato Nazionale di SU STRADA per l anno 2016, riservato ai tesserati CSI in regola con la certificazione

Dettagli

MIUR.AOOUSPFI.REGISTRO UFFICIALE(I) Ufficio V

MIUR.AOOUSPFI.REGISTRO UFFICIALE(I) Ufficio V MIUR.AOOUSPFI.REGISTRO UFFICIALE(I).0001425.16-03-2016 Firenze, 16/03/2016 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ai Al Al Alla Dirigenti Scolastici delle Istituzioni Scolastiche Secondarie

Dettagli

Norme generali. Approvazione con delibera del Presidente n.47 del Edizione 2015

Norme generali. Approvazione con delibera del Presidente n.47 del Edizione 2015 Approvazione con delibera del Presidente n.47 del 16.06.2015 Edizione 2015 REGOLAMENTO NUOTO IN ACQUE LIBERE MASTERS Norme generali... 1 Circuiti nazionali... 2 Circuiti nazionali individuali, regole comuni...

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N 1 CENTRO SPORTIVO ITALIANO. COMITATO di ACIREALE TENNIS TAVOLO 03/03/2012

COMUNICATO UFFICIALE N 1 CENTRO SPORTIVO ITALIANO. COMITATO di ACIREALE TENNIS TAVOLO 03/03/2012 COMUNICATO UFFICIALE CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO di ACIREALE N 1 TENNIS TAVOLO 03/03/2012 C.S.I. ACIREALE via SS. Crocefisso n. 33 95024 Acireale Tel. 0957635729 Fax 0957632100 e-mail acireale@csi-net.it

Dettagli

19 Campionato Regionale Individuale e di Società su Pista 2016

19 Campionato Regionale Individuale e di Società su Pista 2016 19 Campionato Regionale Individuale e di Società su Pista 2016 Norme di partecipazione 1 Prova Regionale 22/05/2016 Tezze Sul Brenta (VI) Valida come Campionato Individuale Femminile (Stadio Comunale via

Dettagli

Federazione Sportiva Italiana Volo Acrobatico

Federazione Sportiva Italiana Volo Acrobatico Bresso, 03/18/2008 GARA NAZIONALE DI ACROBAZIA AEREA I Penguin Trophy Milano REGOLAMENTO GENERALE Art. 1 L FSIVA Federazione Sportiva Italiana organizza la gara Nazionale di Acrobazia Aerea I Penguin Trophy

Dettagli

BOLZANO ON ICE. Associazione Sportiva Dilettantistica Pattinaggio Artistico. PALAONDA - Stadio del ghiaccio di Bolzano 15/17 aprile 2016

BOLZANO ON ICE. Associazione Sportiva Dilettantistica Pattinaggio Artistico. PALAONDA - Stadio del ghiaccio di Bolzano 15/17 aprile 2016 ALTO ADIGE - SŰDTIROL ICE CUP PATTINAGGIO ARTISTICO PALAONDA - Stadio del ghiaccio di Bolzano 15/17 aprile 2016 GARA di solo Programma Libero ALTO ADIGE - SŰDTIROL ICE CUP PATTINAGGIO ARTISTICO PALAONDA

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE DI CICLISMO Montecatini Terme (PT) 17/19 luglio 2015

CAMPIONATO NAZIONALE DI CICLISMO Montecatini Terme (PT) 17/19 luglio 2015 Ciclismo su strada Il CSI Nazionale indice e la Commissione Tecnica Nazionale organizza, in collaborazione con il Comitato Provinciale CSI di Pistoia, il Campionato Nazionale di CICLISMO SU STRADA per

Dettagli

DISPOSIZIONI PER CLASSIFICAZIONI SCHERMA IN CARROZZINA

DISPOSIZIONI PER CLASSIFICAZIONI SCHERMA IN CARROZZINA DISPOSIZIONI PER CLASSIFICAZIONI SCHERMA IN CARROZZINA APPROVATO DAL CONSIGLIO FEDERALE FIS CON DELIBERAZIONE N. 32 DEL 13 MARZO 2013 1 Art. 1 Norme generali sulle classificazioni L obiettivo del sistema

Dettagli

27 CAMPIONATO ITALIANO INDIVIDUALE ASSOLUTO A.S.I.S. MASCHILE E FEMMINILE DI SCACCHI

27 CAMPIONATO ITALIANO INDIVIDUALE ASSOLUTO A.S.I.S. MASCHILE E FEMMINILE DI SCACCHI 27 CAMPIONATO ITALIANO INDIVIDUALE ASSOLUTO A.S.I.S. MASCHILE E FEMMINILE DI SCACCHI Trieste, 24, 25 e 26 Giugno 2016 REGOLAMENTO E PROGRAMMA 1) L Associazione Silenziosa Italiana Scacchistica indice e

Dettagli

Regno delle due Sicilie

Regno delle due Sicilie Prot. n. 03/K/14/15 Napoli, 01/10/2014 Al Presidente Regionale UISP Alle Società di Nuoto UISP Campania Alle Leghe Nuoto UISP Prov.li Al Coordinatore Reg. le GAN - Campania Loro indirizzi CAMPIONATO REGIONALE

Dettagli

NORME ATTUATIVE BMX 2010 CATEGORIE GIOVANISSIMI. (Approvate dal Consiglio Federale del 25 novembre 2009)

NORME ATTUATIVE BMX 2010 CATEGORIE GIOVANISSIMI. (Approvate dal Consiglio Federale del 25 novembre 2009) NORME ATTUATIVE BMX 2010 CATEGORIE GIOVANISSIMI (Approvate dal Consiglio Federale del 25 novembre 2009) PREMESSA Gli articoli sotto riportati integrano le Norme Attuative relative all attività fuoristrada

Dettagli

MANIFESTAZIONI FEDERALI, DATE E LUOGO DI SVOLGIMENTO. Data Tipo Manifestazione Comitato Organizzatore giugno luglio 2015

MANIFESTAZIONI FEDERALI, DATE E LUOGO DI SVOLGIMENTO. Data Tipo Manifestazione Comitato Organizzatore giugno luglio 2015 Manifestazioni Federali, Disposizioni Tecniche e Norme per lo svolgimento e la partecipazione degli atleti ai Campionati Italiani e Nazionali Anno agonistico 2015 - Specialità raffa Nell anno agonistico

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO TRIS Novembre Bowling The Club Pontecagnano Via Piacentino n.23 Salerno Tel. 089/849884

CAMPIONATO ITALIANO TRIS Novembre Bowling The Club Pontecagnano Via Piacentino n.23 Salerno Tel. 089/849884 VIA FRANCESCO ANTOLISEI, 25-00173 ROMA Tel. 06 3311705 - Fax 06 3311724 Roma, 04 novembre 2016 Prot. n.3358/cg A tutti i Comitati Regionali 26-27 Novembre 2016 Bowling The Club Pontecagnano Via Piacentino

Dettagli

UITS REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO EX ORDINANZA

UITS REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO EX ORDINANZA UITS REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO EX ORDINANZA NORME GENERALI Armi Antecedenti il 1945. Posizione di tiro Seduta ed è consentito solo l appoggio anteriore su rest o cuscini forniti dalla Sezione organizzatrice.

Dettagli

Bando assegnazione organizzazione Finali Regionali Campionati di Categoria

Bando assegnazione organizzazione Finali Regionali Campionati di Categoria Bando assegnazione organizzazione Finali Regionali Campionati di Categoria 2015-2016 Il Comitato Regionale FIPAV Sicilia indice, per la stagione sportiva 2015/16, il bando per l assegnazione delle finali

Dettagli

LE SOCIETA TIRO A VOLO DI PONSO, LONATO, CONSELICE, PISA ORGANIZZANO LA PRIMA EDIZIONE DEI:

LE SOCIETA TIRO A VOLO DI PONSO, LONATO, CONSELICE, PISA ORGANIZZANO LA PRIMA EDIZIONE DEI: LE SOCIETA TIRO A VOLO DI PONSO, LONATO, CONSELICE, PISA ORGANIZZANO LA PRIMA EDIZIONE DEI: 4 YOUTH GAMES GARA APERTA AI TIRATORI DEL SETTORE GIOVANILE (2001 1994) DELLE REGIONI EMILIA ROMAGNA, LOMBARDIA,

Dettagli

REQUISITI PER L AMMISSIONE AI CAMPIONATI NAZIONALI PRIMAVERILI DI CATEGORIA 2010 E AI CAMPIONATI NAZIONALI ASSOLUTI PRIMAVERILI 2010

REQUISITI PER L AMMISSIONE AI CAMPIONATI NAZIONALI PRIMAVERILI DI CATEGORIA 2010 E AI CAMPIONATI NAZIONALI ASSOLUTI PRIMAVERILI 2010 REQUISITI PER L AMMISSIONE AI CAMPIONATI NAZIONALI PRIMAVERILI DI CATEGORIA 2010 E AI CAMPIONATI NAZIONALI ASSOLUTI PRIMAVERILI 2010 1 CAMPIONATI NAZIONALI GIOVANILI PRIMAVERILI Riccione 26/31 marzo 2010

Dettagli

Tiro Amichevole 2014

Tiro Amichevole 2014 Società Tiratori S.Salvatore-Paradiso (www.tiratoriparadiso.ch info@tiratoriparadiso.ch) Tiro Amichevole 2014 Stand di tiro di Grancia Fucile 300m Pistola 50m Venerdì (solo 300m!!) 25 aprile 2014 14 18.30

Dettagli

Gara di Corsa su Strada Km 10 REGOLAMENTO

Gara di Corsa su Strada Km 10 REGOLAMENTO Gara di Corsa su Strada Km 10 REGOLAMENTO L ASD Atletica Amatori Tursi, con l approvazione del Comitato Regionale FIDAL BASILICATA, con il patrocinio della Città di Tursi (MT), il principale Partners della

Dettagli

ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA S CIAP Sezione Dragon Boat Pinè. sabato 16 luglio 2016 XX DRAGONSPRINT PINE

ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA S CIAP Sezione Dragon Boat Pinè. sabato 16 luglio 2016 XX DRAGONSPRINT PINE ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA S CIAP Sezione Dragon Boat Pinè sabato 16 luglio 2016 XX DRAGONSPRINT PINE Gara di Dragon Boat di 300 m, valida per il Campionato Trentino U.I.S.P. di Dragon Boat

Dettagli

m. 50 dorso m. 50 stile libero m. 50 rana staffetta 4 x 50 stile libero m. 50 farfalla staffetta 4 x 50 mista stile libero ( 2m + 2 f )

m. 50 dorso m. 50 stile libero m. 50 rana staffetta 4 x 50 stile libero m. 50 farfalla staffetta 4 x 50 mista stile libero ( 2m + 2 f ) Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Ufficio XII Ambito territoriale della provincia di Livorno Ufficio Educazione Fisica Prot. 66 Livorno,

Dettagli

2UJDQL]]D LQ FRO DERUD]LRQH FRQ LO &ROOHJLR GHL *HRPHWUL H GHL *HRPHWUL /DXUHDWL GL 7RULQR H 3URYLQFLD

2UJDQL]]D LQ FRO DERUD]LRQH FRQ LO &ROOHJLR GHL *HRPHWUL H GHL *HRPHWUL /DXUHDWL GL 7RULQR H 3URYLQFLD COMUNE DI PRALI A.s. Geosport Roma 4 febbraio 2010 Oggetto: 2 COMUNICATO 15 CAMPIONATO ITALIANO DI SCI ALPINO E NORDICO PER GEOMETRI LIBERI PROFESSIONISTI PRALI (TO) 25-26-27 FEBBRAIO 2010. Con la presente

Dettagli

Federazione Sport Sordi Italia

Federazione Sport Sordi Italia COMUNICATO UFFICIALE n. 65 del 23 dicembre 2014 CAMPIONATO CALCIO A 5 Over 35 (Stagione Sportiva 2014/2015) FORMULA Il presente Comunicato Ufficiale modifica ed integra il C.U. n.53 dell 8/10/2014. 1.

Dettagli

Federazione Italiana Giuoco Handball

Federazione Italiana Giuoco Handball Federazione Italiana Giuoco Handball PALLAMANO DISCIPLINA OLIMPICA Segreteria Generale Circolare n. 9/2010 Roma, 20 aprile 2010 Alle Società Affiliate Agli atleti e tecnici Ai Signori Consiglieri Federali

Dettagli

6 TROFEO FIEMME ON ICE

6 TROFEO FIEMME ON ICE 6 TROFEO FIEMME ON ICE GARA INTERNAZIONALE INTERCLUB CAVALESE 5-6-7 NOVEMBRE 016 - Alla Federazione Italiana Sport del Ghiaccio Settore di Figura - Agli Organi Periferici FISG - Al Settore GUG ORGANIZZATORE

Dettagli

REGOLAMENTO DI CONCESSIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI E DELLE PALESTRE INSERITE IN EDIFICI SCOLASTICI.*

REGOLAMENTO DI CONCESSIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI E DELLE PALESTRE INSERITE IN EDIFICI SCOLASTICI.* REGOLAMENTO DI CONCESSIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI E DELLE PALESTRE INSERITE IN EDIFICI SCOLASTICI.* ART. 1 OGGETTO 1.1 Il presente regolamento disciplina le modalità e i criteri di concessione

Dettagli

Programma Sportivo Federale NON ISSF 2016

Programma Sportivo Federale NON ISSF 2016 PROGRAMMA SPORTIVO NON ISSF 2016 1 COMPETIZIONI NON ISSF DISPOSIZIONI GENERALI INTRODUZIONE Programma Sportivo Federale Il tesseramento all UITS degli atleti, valido per l anno in corso, è condizione essenziale

Dettagli

Ufficio Tecnico Roma, 27 giugno 2012 LSc/

Ufficio Tecnico Roma, 27 giugno 2012 LSc/ Ufficio Tecnico Roma, 27 giugno 2012 LSc/ CIRCOLARE 44/2012 Società affiliate Comitati e Delegazioni regionali Ufficiali di Gara E, p.c. Componenti il Consiglio federale Oggetto: Disposizioni per l Assegnazione

Dettagli

A.S.D. ICE VEGA ROCCARASO

A.S.D. ICE VEGA ROCCARASO A.S.D. ICE VEGA ROCCARASO Viale dei tigli, 26-67037, Roccaraso- L Aquila Tel. e Fax. 0864/62893- e mail cristianadinatale@libero.it REGOLAMENTO 2 GARA NAZIONALE ARTISTICO OPEN DI PATTINAGGIO ARTISTICO

Dettagli

b) Carabina cal, 4,5 ad Aria compressa con caricatori a 5 colpi a caricamento manuale.

b) Carabina cal, 4,5 ad Aria compressa con caricatori a 5 colpi a caricamento manuale. BIATHLON 6.1 Norme Generali Tutte le gare si svolgono seguendo il regolamento Biathlon federale e il regolamento internazionale IBU vigenti, se non diversamente specificato in Agenda Nazionale. Tutte le

Dettagli

Estratto del Verbale di riunione del Consiglio Direttivo ( prot. 5/2014 )

Estratto del Verbale di riunione del Consiglio Direttivo ( prot. 5/2014 ) Via Tiro a Segno N. 37 Tel. ( 0585 ) 845614 54033 CARRARA (MS ) Fax ( 0585 ) 857468 Cod. Fisc. : 82003630454 E-mail: info@tsncarrara.it Partita IVA : 01133010452 Web: tsncarrara.it Iscr. CONI n. 9149 del

Dettagli

A. Bortoletto CAMPIONATO NAZIONALE LIBERTAS CALCIO A CINQUE. CHATILLON - 07/09 Giugno 2013 CENTRO REGIONALE SPORTIVO LIBERTAS VALLE D AOSTA

A. Bortoletto CAMPIONATO NAZIONALE LIBERTAS CALCIO A CINQUE. CHATILLON - 07/09 Giugno 2013 CENTRO REGIONALE SPORTIVO LIBERTAS VALLE D AOSTA CAMPIONATO NAZIONALE LIBERTAS CALCIO A CINQUE CHATILLON - 07/09 Giugno 2013 Organizzato da: CENTRO REGIONALE SPORTIVO LIBERTAS VALLE D AOSTA Palazzetto dello Sport A. Bortoletto di Chatlon IL CENTRO REGIONALE

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE

REGOLAMENTO UFFICIALE REGOLAMENTO UFFICIALE TORNEO INTERNAZIONALE DI CALCIO GRANDINANI ALLIEVI CALCIO MOESANO CHALLENGE FE14 13-14 agosto 2016 INDICE Art. 1 Squadre partecipanti... 3 Art. 2 Giocatori... 3 Art. 3 Contingente...

Dettagli

DISPOSIZIONI TECNICHE E REGOLAMENTI VARI 2016

DISPOSIZIONI TECNICHE E REGOLAMENTI VARI 2016 m DISPOSIZIONI TECNICHE E REGOLAMENTI VARI 2016 Specialità Raffa 1 ANNO SPORTIVO L'anno sportivo 2016 inizia il 1 gennaio 2016 e termina il 31 dicembre 2016. ATTIVITA FEDERALE La stessa comprende tutte

Dettagli

PALLAVOLO PROVINCIALE UISP Comunicato n 02 del 08 Settembre 2008 Campionati Stagione Sportiva 2008/2009

PALLAVOLO PROVINCIALE UISP Comunicato n 02 del 08 Settembre 2008 Campionati Stagione Sportiva 2008/2009 PALLAVOLO PROVINCIALE UISP Comunicato n 02 del 08 Settembre 2008 Campionati Stagione Sportiva 2008/2009 1 La UISP Unione Italiana Sport Per Tutti, organizza sul territorio della provincia di Torino campionati

Dettagli

Nuoto programmazione attività estiva 2010

Nuoto programmazione attività estiva 2010 Comitato Regionale Lombardo www.finlombardia.org e-mail crlombardia@federnuoto.it 20137 Milano Via Piranesi 44/B Tel. 02/7577571 Fax 02/70127900 Milano, 8 aprile 2010 Ns. rif 10-226 Alle Ai Al Ai Alla

Dettagli

GRUPPO SPORTIVO E.N.S. CARLO COMITTI ROMA - ONLUS ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA CAMPIONATO ITALIANO F.S.S.I

GRUPPO SPORTIVO E.N.S. CARLO COMITTI ROMA - ONLUS ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA CAMPIONATO ITALIANO F.S.S.I GRUPPO SPORTIVO E.N.S. ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA CAMPIONATO ITALIANO F.S.S.I ASSOLUTI TENNIS MASCHILE e FEMMINILE ROMA 5-6-7 MAGGIO 0 presso gli impianti Sportivi Cral Inps DG - SEZ. T.C. TUSCOLO

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO CALCETTO (COD.2)

REGOLAMENTO TORNEO CALCETTO (COD.2) REGOLAMENTO TORNEO CALCETTO (COD.2) L iscrizione al Torneo di Calcetto (maschile e femminile) comporta l'obbligo per tutti i partecipanti di rispettare il presente regolamento, in ogni sua parte. ART.

Dettagli

In allegato, Vi invio le norme logistico - organizzative per l effettuazione del Campionato Regionale 2012 di Pattinaggio Artistico.

In allegato, Vi invio le norme logistico - organizzative per l effettuazione del Campionato Regionale 2012 di Pattinaggio Artistico. Firenze, 20 gennaio 2012 Settore Tecnico F.I.H.P. Commissione Spec. Artistico Viale Tiziano, 74 00196 Roma Presidente Comitato Regionale Fihp Toscana Sig. Tinghi Mario Via Svizzera 26 57126 Livorno Responsabile

Dettagli

Criteria Nazionali Giovanili 2015

Criteria Nazionali Giovanili 2015 Orari sezione femminile Venerdì 20 marzo mattino Ore 09.00 - Serie 50m stile libero ragazze 2002, 2001 Serie 50m stile libero juniores 2000, 1999 Serie 50m stile libero cadette Ore 09.32 - Serie 100m rana

Dettagli

Ente Nazionale con Finalità Assistenziali (Riconosciuto Ministero Interni decreto n.559/c5730/12)

Ente Nazionale con Finalità Assistenziali (Riconosciuto Ministero Interni decreto n.559/c5730/12) Roma 06/07/2013 - Prot. n. 1833/Patt/vg COMUNICATO UFFICIALE N. 35/2013 Pattinaggio Artistico Alle Società di Pattinaggio Artistico Ai Circoli di Pattinaggio Artistico Ai Responsabili Regionali Patt. Art.

Dettagli

e, p.c. Componenti il Consiglio Federale

e, p.c. Componenti il Consiglio Federale Ufficio Tecnico LSc/ Roma, 26 gennaio 2017 CIRCOLARE 17/2017 Società affiliate Comitati Regionali Ufficiali di Gara e, p.c. Componenti il Consiglio Federale Oggetto: Coppa Italia Centri Giovanili - Normativa

Dettagli

4) ATTIVITÀ DI CALCIO A CINQUE

4) ATTIVITÀ DI CALCIO A CINQUE 4) ATTIVITÀ DI CALCIO A CINQUE 4.1 Attività di base ( Piccoli Amici, Pulcini, Esordienti ) Fermi restando i principi generali fissati per ciascuna attività nella sezione specifica (caratteristiche ed organizzazione

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per le Marche Direzione Generale

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per le Marche Direzione Generale MIUR.AOODRMA.REGISTRO UFFICIALE(U).0007039.16-05-2016 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per le Marche Direzione Generale Ai Ai Al Al Al Dirigenti Scolastici

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 82 /2013 Roma, 10 dicembre 2013 Pattinaggio Artistico

COMUNICATO UFFICIALE N. 82 /2013 Roma, 10 dicembre 2013 Pattinaggio Artistico FEDERAZIONE ITALIANA HOCKEY E PATTINAGGIO SETTORE ARTISTICO 00196 ROMA - VIALE TIZIANO, 74 - Tel.06-91684011 Fax- 91684029 - www.fihp.org / e-mail - artistico@fihp.org COMUNICATO UFFICIALE N. 82 /2013

Dettagli

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE EUROPEI HENDERSON

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE EUROPEI HENDERSON REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE EUROPEI HENDERSON Giugno 2016 revisione.1 1 PRESENTAZIONE: Il Torneo EUROPEI un torneo di calcio a cinque organizzato dall Associazione la Mela Verde in collaborazione con la

Dettagli

Al Responsabile Nazionale dei Quadri Tecnici Al Webmaster del C.R. Sardegna

Al Responsabile Nazionale dei Quadri Tecnici Al Webmaster del C.R. Sardegna Prot. N. 005/2007, 30 Ottobre 2007 Alle Società Sportive affiliate Al CONI Regionale della Sardegna Al Presidente del Corso di Laurea in Scienze Motorie dell Università di Al Presidente dell ASMOS-Sardegna

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA HOCKEY E PATTINAGGIO COMITATO REGIONALE FRIULI VENEZIA GIULIA SETTORE ARTISTICO

FEDERAZIONE ITALIANA HOCKEY E PATTINAGGIO COMITATO REGIONALE FRIULI VENEZIA GIULIA SETTORE ARTISTICO COMUNICATO N. /A/ Trieste, 0/0/0 Alle Società di Artistico F.V.G. Al Presidente Reg. F.I.H.P. / F.V.G. Ai Delegati Territoriali - Go / Pn / Ts / Ud e p.c. Al G.U.R. - F.V.G. Oggetto: iscrizioni campionato

Dettagli

LOGISTICA E SISTEMAZIONI ALBERGHIERE Agenzia Sport & School, Elisa Franchi, tel , Palazzetto dello sport: PALAGETUR

LOGISTICA E SISTEMAZIONI ALBERGHIERE Agenzia Sport & School, Elisa Franchi, tel , Palazzetto dello sport: PALAGETUR Palazzetto dello sport: PALAGETUR Viale Centrale, 29 LIGNANO SABBIADORO (UD) C/O Villaggio sportivo turistico GETUR LOGISTICA E SISTEMAZIONI ALBERGHIERE Agenzia Sport & School, Elisa Franchi, tel.0431

Dettagli

Tiro a Segno Nazionale di Verona Via Magellano, 15/A - 37138 Verona Tel +39 045 8348328 - Fax+39 045 8306315

Tiro a Segno Nazionale di Verona Via Magellano, 15/A - 37138 Verona Tel +39 045 8348328 - Fax+39 045 8306315 Tiro a Segno Nazionale di Verona Via Magellano, 15/A - 37138 Verona Tel +39 045 8348328 - Fax+39 045 8306315 PROGRAMMA SPORTIVO SEZIONALE 2015 Revisione 22dicembre 2014 Capitolo Titolo pag. 1. Benefici

Dettagli

Iter di formazione Arbitri Pony Games

Iter di formazione Arbitri Pony Games Regolamento Club Ufficiali di Gara Ed. 2013 Approvato dal Consiglio Federale del 17 aprile 2013 Iter di formazione Arbitri Pony Games Premessa: L obiettivo di questo percorso di formazione è quello di

Dettagli

Prot.2102/F21-H24-C32 Venezia

Prot.2102/F21-H24-C32 Venezia M.I.U.R. COMMISSIONE ORGANIZZATRICE REGIONALE GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI c/o Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto Direzione Generale Riva de Biasio - S.Croce 1299-30135 Venezia Tel 041/2723145/46/47

Dettagli

1 a giornata (100hs alto giavellotto) 2 a giornata (lungo )

1 a giornata (100hs alto giavellotto) 2 a giornata (lungo ) CAMPIONATI REGIONALI DI SOCIETÀ RAGAZZI/E CADETTI/E FASE PROVINCIALE il 26-27/04/2014 (sedi varie) FASE REGIONALE 24-25/05/2014 BARI BELLAVISTA 1. Il C.R. Pugliese FIDAL indice i Campionati Regionali di

Dettagli

Lega nazionale pallacanestro Uisp

Lega nazionale pallacanestro Uisp Lega nazionale pallacanestro Uisp REGOLAMENTO DI FORMAZIONE approvato dal Consiglio nazionale di lega l 8-10 febbraio 2008 DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 - DEFINIZIONE La Lega Pallacanestro fa propri gli

Dettagli

SETTORE TECNICO ARTISTICO

SETTORE TECNICO ARTISTICO FEDERAZIONE ITALIANA HOCKEY E PATTINAGGIO SETTORE TECNICO ARTISTICO Comunicato Ufficiale CU 085 Roma, 26/11/2015 CAMPIONATO ITALIANO DI PATTINAGGIO SPETTACOLO E DI PATTINAGGIO SINCRONIZZATO COPPA RISPORT

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA HOCKEY E PATTINAGGIO

FEDERAZIONE ITALIANA HOCKEY E PATTINAGGIO FEDERAZIONE ITALIANA HOCKEY E PATTINAGGIO COMUNICATO UFFICIALE N.11/2010 Roma, 15 febbraio 2010 CAMPIONATO ITALIANO DI PATTINAGGIO SPETTACOLO E SINCRONIZZATO TROFEO PATTINAGGIO SPETTACOLO DIV. NAZIONALE

Dettagli

Piani di tiro modello per l organizzazione di Concorsi di Società

Piani di tiro modello per l organizzazione di Concorsi di Società Piani di tiro modello per l organizzazione di Concorsi di Società Direttive e consigli per l organizzatore 1. Consigli Le direttive generali e tecniche del piano di tiro modello sono le linee direttive

Dettagli

NORMATIVA PER L'ABILITAZIONE ALL'ESERCIZIO DELL'ATTIVITA' DI CORRIDORE PROFESSIONISTA

NORMATIVA PER L'ABILITAZIONE ALL'ESERCIZIO DELL'ATTIVITA' DI CORRIDORE PROFESSIONISTA NORMATIVA PER L'ABILITAZIONE ALL'ESERCIZIO DELL'ATTIVITA' DI CORRIDORE PROFESSIONISTA Art. 1 Qualificazione 1] Ai sensi dell'art. 2 della legge 23 marzo 1981, n. 91, e successive modificazioni, l'esercizio

Dettagli

Federazione Italiana Giuoco Handball

Federazione Italiana Giuoco Handball Federazione Italiana Giuoco Handball PALLAMANO DISCIPLINA OLIMPICA Segreteria Generale Circolare n. 9/2017 Roma, 3 marzo 2017 Alle Società Affiliate Agli atleti e tecnici Ai Signori Consiglieri Federali

Dettagli

15/06/2015 SQUADRE AMMESSE AI CAMPIONATI ITALIANI SENIORES 2015

15/06/2015 SQUADRE AMMESSE AI CAMPIONATI ITALIANI SENIORES 2015 SQUADRE AMMESSE AI CAMPIONATI ITALIANI SENIORES 2015 1 Uomini BM10 NAPOLI 4972 Si 2 Uomini BM10 LECCE 4907 Si 3 Uomini BM10 CAVA DEI TIRRENI 4521 Si 4 Uomini BM10 SASSARI 4244 Si 1 Uomini BMM NAPOLI 3289

Dettagli

Segretario Federale Alle Società Sportive interessate Al Referente Tecnico Nazionale di Tennis Tavolo FISDIR

Segretario Federale Alle Società Sportive interessate Al Referente Tecnico Nazionale di Tennis Tavolo FISDIR Segretario Federale Alle Società Sportive interessate Al Referente Tecnico Nazionale di Tennis Tavolo FISDIR Ai Delegati Regionali FISDIR a mezzo posta elettronica Oggetto: 5 Campionato Italiano di Tennis

Dettagli