UNITA DI INFORMAZIONE FINANZIARIA CAUSALI AGGREGATE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNITA DI INFORMAZIONE FINANZIARIA CAUSALI AGGREGATE"

Transcript

1 UNIT I INFORMZIONE FINNZIRI CUSLI GGREGTE 1. Regole generali 1. Il presente documento fornisce i criteri di raccordo tra causali analitiche e causali aggregate, distinte a seconda della tipologia di destinatari, secondo la tabella riportata di seguito: Tabella 1 Banche, Poste Italiane S.p.. Tabella 2 Istituti di Moneta Elettronica (IMEL) Tabella 3 Società di Intermediazione Mobiliare (SIM) e Società di Gestione del Risparmio (SGR) Tabella 4 Società di Investimento a Capitale Variabile (SICV) Tabella 5 Imprese di assicurazione che operano in Italia nei rami di cui all articolo 2, comma 1, del d.lgs. 209/05 Tabella 6 Intermediari finanziari di cui all articolo 106 del d.lgs. n. 385/93 Tabella 7 Società fiduciarie di cui all art. 199 del d.lgs.58/98 e Società fiduciarie di cui alla legge 23 novembre 1939, n.1966 Tabella 8 Cassa epositi e Prestiti 2. La distinzione di operazioni in dare () e in avere () evidenzia se il flusso dei fondi si origina dal destinatario o è diretto a suo favore. i norma a una stessa operazione può essere attribuito l uno o l altro segno a seconda che quest ultima sia eseguita per cassa o a valere su un rapporto continuativo. Sono presenti alcune eccezioni per esigenze specifiche di rilevazione. 3. La corretta attribuzione del segno dare o avere è indispensabile ai fini della produzione dei dati aggregati. TBELL 1 Raccordo tra causali analitiche e aggregate per banche, Poste Italiane S.p.. escrizione causale 1C Prelevamento di contante 52 escrizione operazione Prelevamento con moduli di sportello (solo su Versamento contante a mezzo sport. autom. o 03 2C Versamento di contante cassa continua (solo su 1 Versamento di contante (solo su 3C Cambio assegno altro intermediario F3 Cambio assegni tratti su altro intermediario (per 4C Cambio assegno stesso intermediario F4 Cambio assegni tratti sullo stesso intermediario (per 2 Incasso proprio assegno tratto sullo stesso intermediario (per 5C Incasso assegni circolari altra banca F1 6C Incasso assegni circolari stessa banca F2 2 Versamento titoli di credito (altri) G1 G3 Incasso assegno circolare altro intermediario (per Incasso assegno circolare stesso intermediario (per Versamento assegni tratti su altro intermediario (solo su Versamento titoli di credito tratti su altro intermediario con resto (solo su 1

2 4 Versamento titoli di credito (stessi) 6 Versamento titoli di credito e contante G5 8 Versamento assegni circolari (altri) G7 0 Versamento assegni circolari (stesso) G8 G2 G4 Versamento assegni tratti sullo stesso intermediario (solo su Versamento titoli di credito tratti sullo stesso intermediario con resto (solo su Versamento titoli di credito e contante (residuale) (solo su Versamento assegno circolare altro intermediario (solo su Versamento assegno circolare stesso intermediario (solo su 1 ddebito per estinzione assegno 13 ddebito per estinzione assegno (solo su 3 5 Emissione per cassa di assegni circolari e di titoli similari Emissione su conto di assegni circolari e di titoli similari 10 Emissione assegni circolari e titoli similari, vaglia (per 33 Emissione assegni di traenza (per 51 Emissione assegni turistici (per 10 Emissione assegni circolari e titoli similari, vaglia (su 33 Emissione assegni di traenza (su 51 Emissione assegni turistici (su 1B Bonifici in uscita su conto 26 Bonifico in partenza (su Bonifico per (su 2B Bonifici in entrata su conto 48 Bonifico in arrivo (su Bonifico dal (su 3B Giroconto in uscita da conto F isposizione di trasferimento tra conti stesso intermediario - ordinante (solo su 4B Giroconto in entrata su conto F isposizione di trasferimento tra conti stesso intermediario - beneficiario (solo su 5B Bonifici in uscita per cassa 26 Bonifico in partenza (per Bonifico per (per 6B Bonifici in entrata per cassa 48 Bonifico in arrivo (per Bonifico dal (per 1L Rimborso su libretti di risparmio BT Rimborso su libretti di risparmio (solo per 2L eposito su libretti di risparmio BU eposito su libretti di risparmio (solo per 46 Incasso di mandato di pagamento (per 1P Ricezione di pagamenti per cassa 27 Emolumenti (per 2P 3P 4P Ricezione di pagamenti su conto Pagamenti su conto Pagamenti per cassa 06 ccredito per incassi con addebito in c/c preautorizzato (solo su 07 ccredito per incassi con addebito in c/c non preautorizzato o per cassa (solo su 46 Incasso di mandato di pagamento (su 09 Incasso tramite POS (solo su 27 Emolumenti (su 50 Pagamenti diversi (su 59 Pagamento o disposizione a mezzo sport. aut. (solo su 43 Pagamento tramite POS (solo su 45 Pagamento per utilizzo carte di credito (su 39 isposizione per emolumenti (solo su 58 Esecuzione di reversali (su 31 Effetti ritirati (su 50 Pagamenti diversi (per 45 Pagamento per utilizzo carte di credito (per 58 Esecuzione di reversali (per 31 Effetti ritirati (per 2

3 1E 2E 3E 4E F 2F Gestione portafoglio per cassa (dare) Gestione portafoglio su conto (avere) Protesti e/o insoluti su conto Protesti e/o insoluti per cassa Operazioni in entrata regolate contro documenti per cassa Operazioni in entrata regolate contro documenti su conto Operazioni in uscita regolate contro documenti su conto Operazioni in uscita regolate contro documenti per cassa Erogazione finanziamenti per cassa Erogazione finanziamenti su conto 29 Incasso RI.B (per 30 Incasso effetti al S.B.F. (per 56 Ricavo effetti o assegni in euro e/o valuta estera al dopo incasso (per 64 Incasso effetti presentati allo sconto (per 29 ccredito RI.B (su 30 ccredito effetti al S.B.F. (su 56 Ricavo effetti o assegni in euro e/o valuta estera al dopo incasso (su 64 ccredito effetti presentati allo sconto (su 42 Effetti insoluti o protestati (solo su 55 ssegni bancari insoluti o protestati (solo su 37 Insoluti RI.B. (su 57 Restituzione di assegni o vaglia irregolari (solo su 08 isposizioni di incasso preautorizzato impagate (solo su 32 Effetti richiamati (su 37 Insoluti RI.B. (per 32 Effetti richiamati (per 47 Incasso per utilizzo credito doc. su Italia (per 72 Incasso per utilizzo credito documentario da estero (per BP Incasso rimesse documentate da o per (per 24 Incasso di documenti su Italia (per 47 ccredito per utilizzo credito doc. su Italia (su 72 ccredito per utilizzo credito documentario da estero (su BP Incasso rimesse documentate da o per (su 24 Incasso di documenti su Italia (su 44 ddebito per utilizzo credito documentario su estero (su 53 ddebito per utilizzo credito doc. su Italia (su BQ Pagamento rimesse documentate da o per (su 25 Pagamento di documenti su Italia (su 44 BQ Pagamento per utilizzo credito documentario su estero (per Pagamento rimesse documentate da o per (per 53 ddebito per utilizzo credito doc. su Italia (per 25 Pagamento di documenti su Italia (per 7 Erogazione finanziamenti diversi e prestiti personali (per BI Erogazione finanziamento import (per BM Erogazione finanziamento export (per 7 Erogazione finanziamenti diversi e prestiti personali (su BI Erogazione finanziamento import (su BM Erogazione finanziamento export (su 3

4 3F 4F 1I 2I 3I 4I Rimborso finanziamenti su conto Rimborso finanziamenti per cassa Operazioni di disinvestimento per cassa Operazioni di disinvestimento su conto Operazioni di investimento su conto Operazioni di investimento per cassa 15 Rimborso finanziamenti (su BL Rimborso finanziamento import (su BN Rimborso finanziamento export (su 74 Pagamento canone leasing (su 15 Rimborso finanziamenti (per BL Rimborso finanziamento import (per BN Rimborso finanziamento export (per 74 Pagamento canone leasing (per 14 Cedole, dividendi e premi estratti (per B Vendita a pronti titoli e diritti di opzione (per BF Rimborso titoli e/o Fondi Comuni (per BV Estinzione certificati di deposito, Buoni Fruttiferi (per 8 Estinzione polizze assicurative ramo vita (per BK Rimborso da gestioni patrimoniali (per BG Rimborso pronti contro termine (per 14 Cedole, dividendi e premi estratti (su B Vendita a pronti titoli e diritti di opzione (su BF Rimborso titoli e/o Fondi Comuni (su BV Estinzione certificati di deposito, Buoni Fruttiferi (su 8 Estinzione polizze assicurative ramo vita (su BK Rimborso da gestioni patrimoniali (su BG Rimborso pronti contro termine (su BE Sottoscrizione titoli e/o Fondi Comuni (su BB BZ cquisto a pronti titoli e diritti di opzione (su Emissione certificati di deposito, Buoni Fruttiferi (su 9 Sottoscrizione polizze assicurative ramo vita (su BJ Conferimento a gestioni patrimoniali (su BH Sottoscrizione pronti contro termine (su BE BB BZ 9 Sottoscrizione titoli e/o Fondi Comuni (per cquisto a pronti titoli e diritti di opzione (per Emissione certificati di deposito, Buoni Fruttiferi (per Sottoscrizione polizze assicurative ramo vita (per BJ Conferimento a gestioni patrimoniali (per BH Sottoscrizione pronti contro termine (per 5I Incasso per contratti derivati per cassa 6 Incasso per contratti derivati (per 6I ccredito per contratti derivati su conto 6 ccredito per contratti derivati (su 7I ddebito per contratti derivati su conto 7 ddebito per contratti derivati (su 8I Pagamento per contratti derivati per cassa 7 Pagamento per contratti derivati (per 1T Ritiro titoli allo sportello BR Ritiro titoli al portatore (solo per 2T Consegna titoli allo sportello BS Consegna titoli al portatore (solo per Trasferimento titoli al portatore tra dossier C1 3T Trasferimento titoli tra dossier (uscita) (uscita) (solo su S1 utentica di girate per titoli azionari (cedente) 4

5 4T Trasferimento titoli tra dossier (immissione) 5T Trasferimento titoli a altro Istituto C4 6T Trasferimento titoli da altro Istituto C3 7T 8T 9T Uscita dossier titoli a fronte conto diversamente intestato Immissione dossier titoli a fronte conto diversamente intestato Prelievo o ritiro di contante e/o titoli al portatore da parte di banche o succursali situate al C2 S2 C6 C5 C8 Trasferimento titoli al portatore tra dossier (immissione) (solo su utentica di girate per titoli azionari (cessionario) Trasferimento titoli al portatore ad altro Istituto (solo su Trasferimento titoli al portatore da altro Istituto (solo su Uscita dossier titoli a fronte conto diversamente intestato Immissione dossier titoli a fronte conto diversamente intestato Prelievo o ritiro di contante e/o titoli al portatore da parte di banche o succursali situate al (su conto e per 0T Versamento o consegna di contante e/o titoli al portatore da parte di banche o C7 Versamento o consegna di contante e/o titoli al portatore da parte di banche o succursali situate succursali situate al al (su conto e per 1O Vendita d'oro, metalli preziosi per cassa C0 Vendita d'oro e metalli preziosi (per 2O Vendita d'oro, metalli preziosi su conto C0 Vendita d'oro e metalli preziosi (su 3O cquisto d'oro, metalli preziosi su conto C9 cquisto d'oro e metalli preziosi (su 4O cquisto d'oro, metalli preziosi per cassa C9 cquisto d'oro e metalli preziosi (per 5O 6O 8O 7O cquisto banconote estere contro euro (su Vendita banconote estere contro euro (su Vendita banconote estere contro euro (per cquisto banconote estere contro euro (per C cquisto banconote estere contro euro (su B Vendita banconote estere contro euro (su B Vendita banconote estere contro euro (per C cquisto banconote estere contro euro (per 1V Prelevamento contante inferiore a U4 Prelevamento contante < (solo su 2V Versamento contante inferiore a U3 Versamento contante < (solo su 1X Ritiro di mezzi di pagamento da parte di clientela U2 Ritiro di mezzi di pagamento da parte di clientela 2X Consegna mezzi di pagamento da parte di Consegna mezzi di pagamento da parte di U2 clientela clientela 3X Trasferimento di denaro contante e titoli al port. Trasferimento di denaro contante e titoli U1 ex art. 49,.Lgs. 231/07 (ricevente) (solo per al port. ex art.49 d.lgs.231/07 (ricevente) 4X Trasferimento di denaro contante e titoli al port. Trasferimento di denaro contante e titoli U1 ex art. 49,.Lgs. 231/07 (cedente) (solo per al port. ex art.49 d.lgs.231/07 (cedente) 0X Cambio taglio banconote G Cambio taglio banconote 5

6 2M TBELL 2 Raccordo tra causali analitiche e aggregate per IMEL escrizione causale fflusso disponibilità escrizione operazione I1 fflusso disponibilità per mezzo titoli di credito I3 fflusso disponibilità in contante anche tramite banche o Poste Italiane S.p.. 48 fflusso disponibilità a mezzo bonifico interno 4M fflusso disponibilità a mezzo bonifico fflusso disponibilità dal a mezzo bonifico 8M fflusso mediante carta di credito I7 Emissione/ricarica mediante carte di credito 6M Giroconto in entrata F isposizione di trasferimento disponibilità stesso intermediario - beneficiario 1M eflusso disponibilità I2 eflusso disponibilità per mezzo titoli di credito 26 eflusso disponibilità a mezzo bonifico interno 3M eflusso disponibilità a mezzo bonifico eflusso disponibilità a mezzo bonifico verso 5M Giroconto in uscita F isposizione di trasferimento disponibilità stesso intermediario - ordinante 7S Utilizzo moneta elettronica O Pagamento con utilizzo di moneta elettronica 0S Pagamento relativo a servizi accessori I5 Pagamento relativo a servizi accessori 9S Rimborso connesso a servizi accessori I6 Rimborso connesso a servizi accessori 2V 1V 4X 3X Versamento contante inferiore a Prelevamento contante inferiore a Trasferimento di denaro contante e titoli al port. ex art.49 d.lgs. 231/07 (cedente) Trasferimento di denaro contante e titoli al port. ex art.49 d.lgs.231/07 (ricevente) U3 Versamento contante < U4 Prelevamento contante < U1 U1 Trasferimento di denaro contante e titoli al port. ex art. 49,.Lgs. 231/07 (cedente) Trasferimento di denaro contante e titoli al port. ex art. 49,.Lgs. 231/07 (ricevente) 6

7 TBELL 3 Raccordo tra causali analitiche e aggregate per SIM e SGR escrizione causale escrizione operazione I1 fflusso disponibilità per mezzo titoli di credito 2M fflusso disponibilità fflusso disponibilità in contante tramite banche I3 o Poste Italiane S.p.. 4M fflusso disponibilità a mezzo bonifico 48 fflusso disponibilità a mezzo bonifico interno fflusso disponibilità a mezzo bonifico dal 6M Giroconto in entrata su conto F Trasferimento di disponibilità tra conti di evidenza (beneficiario) 1M eflusso disponibilità I2 eflusso disponibilità a mezzo titoli di credito 26 eflusso disponibilità a mezzo bonifico interno 3M eflusso disponibilità a mezzo bonifico eflusso disponibilità a mezzo bonifico verso 5M Giroconto in uscita da conto F Trasferimento di disponibilità tra conti di evidenza (ordinante) 14 Cedole, dividendi e premi estratti 1S Operazioni di disinvestimento B Vendita a pronti titoli e diritti di opzione BF Rimborso titoli e/o Fondi Comuni BK Rimborso da gestioni patrimoniali BE Sottoscrizione titoli e/o Fondi Comuni 2S Operazioni di investimento BB cquisto a pronti titoli e diritti di opzione BJ Conferimento a gestioni patrimoniali 3S Incasso per contratti derivati 6 Incasso per contratti derivati 4S Pagamento per contratti derivati 7 ddebito-pagamento per contratti derivati 4T Trasferimento titoli al portatore tra dossier C2 Trasferimento titoli tra dossier (immissione) (immissione) utentica di girate per titoli azionari S2 (cessionario) Trasferimento titoli al portatore tra dossier C1 3T Trasferimento titoli tra dossier (uscita) (uscita) S1 utentica di girate per titoli azionari (cedente) 6T Trasferimento titoli da altro Istituto C3 Trasferimento titoli al portatore da altro Istituto 5T Trasferimento titoli a altro Istituto C4 Trasferimento titoli al portatore a altro Istituto 0S Pagamento relativo a servizi accessori I5 Pagamento relativo a servizi accessori 9S Rimborso connesso a servizi accessori I6 Rimborso connesso a servizi accessori 2V Versamento contante inferiore a U3 Versamento contante < V Prelevamento contante inferiore a U4 Prelevamento contante < TBELL 4 Raccordo tra causali analitiche e aggregate per SICV escrizione causale escrizione operazione I1 fflusso disponibilità per mezzo titoli di credito 2M fflusso disponibilità fflusso disponibilità in contante tramite banche I3 o Poste Italiane S.p.. 4M fflusso disponibilità a mezzo bonifico 48 fflusso disponibilità a mezzo bonifico interno fflusso disponibilità a mezzo bonifico dal 1M eflusso disponibilità I2 eflusso disponibilità per mezzo titoli di credito 26 eflusso disponibilità a mezzo bonifico interno 3M eflusso disponibilità a mezzo bonifico eflusso disponibilità a mezzo bonifico verso 0S Pagamento relativo a servizi accessori I5 Pagamento relativo a servizi accessori 9S Rimborso connesso a servizi accessori I6 Rimborso connesso a servizi accessori 2V Versamento contante inferiore a U3 Versamento contante < V Prelevamento contante inferiore a U4 Prelevamento contante <

8 2M 4M TBELL 5 Raccordo tra causali analitiche e aggregate per imprese di assicurazione escrizione causale fflusso disponibilità fflusso disponibilità a mezzo bonifico escrizione operazione I1 fflusso disponibilità per mezzo titoli di credito I3 fflusso disponibilità in contante tramite banche o Poste Italiane S.p.. 48 fflusso disponibilità a mezzo bonifico interno fflusso disponibilità a mezzo bonifico dal 1M eflusso disponibilità I2 eflusso disponibilità per mezzo titoli di credito 3M 2S eflusso disponibilità a mezzo bonifico Operazioni di investimento 26 eflusso disponibilità a mezzo bonifico interno eflusso disponibilità a mezzo bonifico verso 9 Sottoscrizione polizze assicurative P9 Sottoscrizione di fondi pensione 1S Operazioni di disinvestimento 8 Estinzione polizze assicurative 0S Pagamento relativo a servizi accessori I5 Pagamento relativo a servizi accessori 9S Rimborso connesso a servizi accessori I6 Rimborso connesso a servizi accessori 2V Versamento contante inferiore a U3 Versamento contante < V Prelevamento contante inferiore a U4 Prelevamento contante <

9 TBELL 6 Raccordo tra causali analitiche e aggregate per intermediari finanziari ex art. 106 del TUB* 2M escrizione causale fflusso disponibilità escrizione operazione I1 fflusso disponibilità per mezzo titoli di credito I3 fflusso disponibilità in contante tramite banche o Poste Italiane S.p.. 4M fflusso disponibilità a mezzo bonifico 48 fflusso disponibilità a mezzo bonifico interno fflusso disponibilità a mezzo bonifico dal 1M eflusso disponibilità I2 eflusso disponibilità per mezzo titoli di credito 26 eflusso disponibilità a mezzo bonifico interno 3M eflusso disponibilità a mezzo bonifico eflusso disponibilità a mezzo bonifico verso 1S Operazioni di disinvestimento 14 Cedole, dividendi e premi estratti B Vendita a pronti titoli e diritti di opzione BF Rimborso titoli e/o Fondi Comuni 3S Incasso per contratti derivati 6 ccredito - incasso per contratti derivati BE Sottoscrizione titoli e/o Fondi Comuni 2S Operazioni di investimento BB cquisto a pronti titoli e diritti di opzione 4S Pagamento per contratti derivati 7 ddebito - pagamento per contratti derivati 5S Erogazione finanziamento 7 Erogazione finanziamenti diversi e prestiti personali 6S Rimborso finanziamento 74 Pagamento canone leasing 15 Rimborso finanziamenti 8O Vendita banconote estere contro euro B Vendita banconote estere contro euro 7O cquisto banconote estere contro euro C cquisto banconote estere contro euro 8S Pagamenti 45 Pagamento per utilizzo carte di credito 0S Pagamento relativo a servizi accessori I5 Pagamento relativo a servizi accessori 9S Rimborso connesso a servizi accessori I6 Rimborso connesso a servizi accessori 2V Versamento contante inferiore a U3 Versamento contante < V Prelevamento contante inferiore a U4 Prelevamento contante < * urante il periodo transitorio previsto all articolo 10 del d. lgs. 141/10, la tabella deve essere utilizzata dagli intermediari iscritti nell'elenco speciale di cui all'articolo 107 del decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385, nel testo vigente alla data del 4 settembre

10 TBELL 7 Raccordo tra causali analitiche e aggregate per società fiduciarie escrizione causale escrizione operazione I1 fflusso disponibilità per mezzo titoli di credito 2M fflusso disponibilità I3 fflusso disponibilità in contante tramite banche o Poste Italiane S.p.. 4M 6M fflusso disponibilità a mezzo bonifico Giroconto in entrata su mandato 48 fflusso disponibilità a mezzo bonifico interno fflusso disponibilità a mezzo bonifico dal F Trasferimento di disponibilità tra mandati fiduciari (beneficiario) 1M eflusso disponibilità I2 eflusso disponibilità per mezzo titoli di credito 26 eflusso disponibilità a mezzo bonifico interno 3M eflusso disponibilità a mezzo bonifico eflusso disponibilità a mezzo bonifico verso 5M 1S 2S Giroconto in uscita da mandato Operazioni di disinvestimento Operazioni di investimento F Trasferimento di disponibilità tra mandati fiduciari (ordinante) 14 Cedole, dividendi e premi estratti B Vendita a pronti titoli e diritti di opzione BF Rimborso titoli e/o Fondi Comuni BE Sottoscrizione titoli e/o Fondi Comuni BB cquisto a pronti titoli e diritti di opzione 3S Incasso per contratti derivati 6 ccredito-incasso per contratti derivati 4S Pagamento per contratti derivati 7 ddebito-pagamento per contratti derivati 4T Trasferimento titoli tra dossier (immissione) C2 Trasferimento titoli al portatore tra mandati (immissione) C1 Trasferimento titoli al portatore tra mandati 3T Trasferimento titoli tra dossier (uscita) (uscita) 6T Trasferimento titoli da altro Istituto C3 Trasferimento titoli al portatore da altro Istituto 5T Trasferimento titoli a altro Istituto C4 Trasferimento titoli al portatore a altro Istituto 0S Pagamento relativo a servizi accessori I5 Pagamento relativo a servizi accessori 9S Rimborso connesso a servizi accessori I6 Rimborso connesso a servizi accessori 2V Versamento contante inferiore a U3 Versamento contante < Prelevamento contante inferiore a U4 Prelevamento contante < V TBELL 8 Raccordo tra causali analitiche e aggregate per Cassa epositi e Prestiti S.p.. escrizione causale escrizione operazione 2F Erogazione finanziamento 7 Erogazione finanziamento 3F Rimborso finanziamento 15 Rimborso finanziamenti 10

UNITÀ DI INFORMAZIONE FINANZIARIA PER L ITALIA ALLEGATO 1 - CAUSALI AGGREGATE

UNITÀ DI INFORMAZIONE FINANZIARIA PER L ITALIA ALLEGATO 1 - CAUSALI AGGREGATE UNITÀ I INFORMZIONE FINNZIRI PER L ITLI LLEGTO 1 - CUSLI GGREGTE Regole generali 1. Il presente documento fornisce i criteri di raccordo tra causali analitiche e causali aggregate, distinti a seconda della

Dettagli

TABELLA 1 Causali analitiche per banche e Poste Italiane S.p.A.

TABELLA 1 Causali analitiche per banche e Poste Italiane S.p.A. Ciascun destinatario registra le operazioni disposte dalla clientela nel rispetto dei principi indicati nel provvedimento e delle presenti istruzioni secondo le causali analitiche di seguito specificate,

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

ALLEGATO N. 1 - CAUSALI ANALITICHE

ALLEGATO N. 1 - CAUSALI ANALITICHE ALLEGATO N. 1 - CAUSALI ANALITICHE Ciascun destinatario registra le operazioni disposte dalla clientela nel rispetto dei principi indicati nel provvedimento e delle presenti istruzioni secondo le causali

Dettagli

Tabella generale dei movimenti, delle operazioni e dei servizi Allegato 1

Tabella generale dei movimenti, delle operazioni e dei servizi Allegato 1 Tabella generale dei movimenti, delle operazioni e dei servizi Allegato 1 Codice Descrizione 05 Prelevamento a mezzo sport. autom. Stesso intermediario 06 Accredito per incassi con addebito in c/c preautorizzato

Dettagli

ALLEGATO N. 1 - CAUSALI ANALITICHE

ALLEGATO N. 1 - CAUSALI ANALITICHE ALLEGATO N. 1 - CAUSALI ANALITICHE Ciascun destinatario registra le operazioni disposte dalla clientela nel rispetto dei principi indicati nel provvedimento e delle presenti istruzioni secondo le causali

Dettagli

LETTERA INFORMATIVA N. 1 DEL 2006. 5 Gennaio 2006 INDAGINI BANCARIE: HOLDING DI PARTECIPAZIONI

LETTERA INFORMATIVA N. 1 DEL 2006. 5 Gennaio 2006 INDAGINI BANCARIE: HOLDING DI PARTECIPAZIONI LETTERA INFORMATIVA N. 1 DEL 2006 5 Gennaio 2006 INDAGINI BANCARIE: HOLDING DI PARTECIPAZIONI Questa newsletter contiene indicazioni generali la cui applicazione dipende dalle singole circostanze. La newsletter

Dettagli

ALLEGATO N. 1 - CAUSALI ANALITICHE

ALLEGATO N. 1 - CAUSALI ANALITICHE ALLEGATO N. 1 - CAUSALI ANALITICHE Ciascun destinatario registra le operazioni disposte dalla clientela nel rispetto dei principi indicati nel provvedimento e delle presenti istruzioni secondo le causali

Dettagli

Provvedimento recante disposizioni attuative per la tenuta dell archivio unico informatico e per le modalità semplificate di registrazione di cui all

Provvedimento recante disposizioni attuative per la tenuta dell archivio unico informatico e per le modalità semplificate di registrazione di cui all Provvedimento recante disposizioni attuative per la tenuta dell archivio unico informatico e per le modalità semplificate di registrazione di cui all articolo 37, commi 7 e 8, del Decreto Legislativo 21

Dettagli

CIRCOLARE 20 ottobre 2000. Pubblicata nella Gazz. Uff. 11 novembre 2000, n. 264

CIRCOLARE 20 ottobre 2000. Pubblicata nella Gazz. Uff. 11 novembre 2000, n. 264 CIRCOLARE 20 ottobre 2000 Pubblicata nella Gazz. Uff. 11 novembre 2000, n. 264 Dati aggregati da inoltrare all Ufficio italiano dei cambi ai sensi della legge 5 luglio 1991, n.197 e successive modificazioni.

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da CERCONE ROBERTO Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale

Dettagli

Documento per la consultazione

Documento per la consultazione Documento per la consultazione MODIFICHE AL PROVVEDIMENTO RECANTE DISPOSIZIONI ATTUATIVE PER LA TENUTA DELL ARCHIVIO UNICO INFORMATICO E PER LE MODALITÀ SEMPLIFICATE DI REGISTRAZIONE DI CUI ALL ARTICOLO

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Allegato 1. ELENCO CAUSALI

FOGLIO INFORMATIVO Allegato 1. ELENCO CAUSALI FOGLIO INFORMATIVO INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Etica Società Cooperativa per Azioni Via Niccolò Tommaseo, 7 35131 Padova Tel. 049 8771111 Fax 049 7399799 E-mail: posta@bancaetica.it Sito Web:

Dettagli

Capitolo 1 - USI BANCARI Sommario

Capitolo 1 - USI BANCARI Sommario Capitolo 1 - USI BANCARI Sommario Operazioni di credito documentario (Articoli 1527, 1530 cod. civ.) Art. 1 Pagamento del prezzo nella vendita contro documenti (Articolo 1528 cod. civ.) 2 Pagamento diretto

Dettagli

BONIFICI PER PREVIDENZA COMPLEMENTARE Accordo per la Regolamentazione dei Rapporti fra le Banche dell'italia

BONIFICI PER PREVIDENZA COMPLEMENTARE Accordo per la Regolamentazione dei Rapporti fra le Banche dell'italia SP ALLE DIREZIONI DELLE BANCHE e p.c.: BANCA D ITALIA - Settore Sistemi di Pagamento - Ufficio Sorveglianza sul sistema dei pagamenti CIPA - Segreteria S.I.A. S.p.A. CENTRI APPLICATIVI MEOP BONIICI PER

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE DELLA BANCA CENTRALE DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO

IL DIRETTORE GENERALE DELLA BANCA CENTRALE DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO IL DIRETTORE GENERALE DELLA BANCA CENTRALE DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO VISTO l articolo 39, commi 1 e 2 della Legge 17 novembre 2005, n. 165 che attribuisce, tra l altro, all Autorità di Vigilanza il

Dettagli

CLASSIFICAZIONE OPERAZIONI DI CONTO CORRENTE PER L'APPLICAZIONE DELLE SPESE TENUTA CONTO SPESE PER SINGOLA OPERAZIONE

CLASSIFICAZIONE OPERAZIONI DI CONTO CORRENTE PER L'APPLICAZIONE DELLE SPESE TENUTA CONTO SPESE PER SINGOLA OPERAZIONE Società cooperativa per azioni Sede Legale: Piazza Vittorio Veneto, 8-24122 Bergamo - Sedi Operative: Brescia e Bergamo Tel.: 800.500.200 - Fax: 0302473676 Indirizzo e-mail: servizio.clienti@ubibanca.it

Dettagli

C.C.I.A.A. BIELLA Raccolta Provinciale degli Usi anno 2010 TITOLO VI. Credito, assicurazione, borse valori

C.C.I.A.A. BIELLA Raccolta Provinciale degli Usi anno 2010 TITOLO VI. Credito, assicurazione, borse valori TITOLO VI Credito, assicurazione, borse valori 1 Capitolo - Usi bancari 2 Capitolo - Usi delle assicurazioni 3 Capitolo - Usi delle borse valori 231 1 CAPITOLO USI BANCARI I. - USI DI BANCA RICHIAMATI

Dettagli

Corso di Intermediari Finanziari e Microcredito. I servizi di investimento e di pagamento

Corso di Intermediari Finanziari e Microcredito. I servizi di investimento e di pagamento Corso di Intermediari Finanziari e Microcredito I servizi di investimento e di pagamento I servizi di investimento Prodotti che soddisfano le esigenze di investimento della clientela Raccolta diretta (raccolta

Dettagli

Periodico informativo n. 100/2012. Le novità antiriciclaggio

Periodico informativo n. 100/2012. Le novità antiriciclaggio Periodico informativo n. 100/2012 Le novità antiriciclaggio Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo metterla a conoscenza del fatto che è entrato in vigore lo scorso

Dettagli

Gli strumenti di raccolta di tipo personalizzato

Gli strumenti di raccolta di tipo personalizzato Gli strumenti di raccolta di tipo personalizzato Economia delle aziende di credito.. 2008/2009 Università degli studi Roma Tre - Economia delle aziende di credito,.. 2008/2009 1 Indice degli argomenti

Dettagli

UNITA DI INFORMAZIONE FINANZIARIA DISPOSIZIONI PER L INVIO DEI DATI AGGREGATI IL DIRETTORE DELL UNITÀ DI INFORMAZIONE FINANZIARIA

UNITA DI INFORMAZIONE FINANZIARIA DISPOSIZIONI PER L INVIO DEI DATI AGGREGATI IL DIRETTORE DELL UNITÀ DI INFORMAZIONE FINANZIARIA UNIT I INFORMZIONE FINNZIRI ISPOSIZIONI PER L INVIO EI TI GGREGTI IL IRETTORE ELL UNITÀ I INFORMZIONE FINNZIRI Visto il decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, recante attuazione della direttiva

Dettagli

Bozza Convenzione Dipendenti ENEL delle Marche

Bozza Convenzione Dipendenti ENEL delle Marche Bozza Convenzione Dipendenti ENEL delle Marche Codice 4160/320703 Condizioni riservate ai Dipendenti che accreditano lo stipendio in conto corrente Tassi Tasso creditore 0,01% Tasso debitore 5,51% Provvigioni

Dettagli

CONTO CORRENTE CONSUMATORE

CONTO CORRENTE CONSUMATORE Questo conto è particolarmente adatto per chi al momento dell apertura del conto pensa di svolgere un numero bassissimo di operazioni o non può stabilire, nemmeno orientativamente, il tipo o il numero

Dettagli

LE FORME TECNICHE DI RACCOLTA DELLE RISORSE FINANZIARIE. Appunti sul libro Economia della Banca

LE FORME TECNICHE DI RACCOLTA DELLE RISORSE FINANZIARIE. Appunti sul libro Economia della Banca LE FORME TECNICHE DI RACCOLTA DELLE RISORSE FINANZIARIE Appunti sul libro Economia della Banca DEFINIZIONI Le forme tecniche di raccolta comprendono il complesso degli strumenti che consentono alla banca

Dettagli

CONTO PROFESSIONISTI

CONTO PROFESSIONISTI INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare FriulAdria S.p.A. Sede legale: Piazza XX Settembre 2 33170 Pordenone Telefono: 800 881 588 dall estero: 0039 0521 954950 Fax: 0434 233642 dall estero: 0039 0434

Dettagli

Le banche e la moneta bancaria. Il conto corrente

Le banche e la moneta bancaria. Il conto corrente LA MONETA BANCARIA Banca d Italia AGENDA Le banche e la moneta bancaria Il conto corrente Ancora sul concetto di moneta Insieme di mezzi generalmente accettati come strumento di pagamento: Banconote e

Dettagli

CONTO FAMIGLIA. QUANTO PUÒ COSTARE IL CONTO CORRENTE CONTO FAMIGLIA Indicatore Sintetico di Costo (ISC)

CONTO FAMIGLIA. QUANTO PUÒ COSTARE IL CONTO CORRENTE CONTO FAMIGLIA Indicatore Sintetico di Costo (ISC) INFORMAZIONI SULLA BANCA Cassa di Risparmio della Spezia S.p.A. Sede legale: Corso Cavour 86 19121 La Spezia Telefono: 800 445 566 dall estero: 0039 0521 954925 Fax: 02 89542750 dall estero: 0039 02 89542750

Dettagli

Elenco causali con costo di scritturazione

Elenco causali con costo di scritturazione Causali con costo di scritturazione CAUSALE SOTTO CAUSALE DESCRIZIONE 0001 00 Versamento titoli di credito su piazza 0001 10 Vers.ass. tratti su az. 0001 11 Vers.ass. tratti su az. -FAD- 0001 20 Vers.ass.

Dettagli

Disposizioni sull espletamento dei servizi finanziari postali. TITOLO I Disposizioni Generali. Art. 1 (Definizioni)

Disposizioni sull espletamento dei servizi finanziari postali. TITOLO I Disposizioni Generali. Art. 1 (Definizioni) Testo Decreto Delegato Disposizioni sull espletamento dei servizi finanziari postali TITOLO I Disposizioni Generali Art. 1 (Definizioni) 1. Ai fini del presente decreto delegato si intendono per: a) Assegno

Dettagli

* Il sistema finanziario

* Il sistema finanziario * Il sistema finanziario e le banche Prof.ssa Valeria Roncone 1 *Argomenti chiave: L attività della banca e sue specificità Le funzioni della banca Il Sistema Europeo di Banche Centrali e la Banca Centrale

Dettagli

ADDETTO OPERATIVO - EVOLUZIONE

ADDETTO OPERATIVO - EVOLUZIONE SCHEDA DI ACCERTAMENTO CONOSCENZE ADDETTO OPERATIVO - EVOLUZIONE 1/10 Premessa Il Contratto Integrativo Aziendale del 5 aprile 2002 prevede, per alcune posizioni di lavoro, che l attribuzione degli inquadramenti

Dettagli

Circolazione del contante: pagamenti oltre i 1.000 tra privati

Circolazione del contante: pagamenti oltre i 1.000 tra privati 24.01.2012 Circolazione del contante: pagamenti oltre i 1.000 tra privati Categoria Sottocategoria Antiriciclaggio Varie Il comma 1 dell'articolo 12 del Decreto Legge 6 dicembre 2011 n. 201 ha previsto

Dettagli

CREDITO, LEASING, ASSICURAZIONI, BORSE VALORI

CREDITO, LEASING, ASSICURAZIONI, BORSE VALORI TITOLO VI CREDITO, LEASING, ASSICURAZIONI, BORSE VALORI CAPITOLO I USI BANCARI 894. Operazioni di credito documentario (artt. 1527, 1530 C.C.). Le Banche, nelle operazioni di credito documentario, si attengono,

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO CONTO CORRENTE BASE

FOGLIO INFORMATIVO CONTO CORRENTE BASE 25.06.2015 FOGLIO INFORMATIVO CONTO CORRENTE BASE Questo conto è adatto a chi, al momento dell apertura del conto, ha limitate esigenze di operatività; include, a fronte di un canone annuale onnicomprensivo,

Dettagli

ELENCO CAUSALI CHE DANNO ORIGINE A SPESE PER SCRITTURE

ELENCO CAUSALI CHE DANNO ORIGINE A SPESE PER SCRITTURE ELENCO CAUSALI CHE DANNO ORIGINE A SPESE PER SCRITTURE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Atestina di Credito Cooperativo Società Cooperativa Via G.B. Brunelli 1-35042 Este (Pd) Tel.: 0429632411 Fax: 0429

Dettagli

CONTO AGRICOLTURA QUANTO PUÒ COSTARE IL FIDO

CONTO AGRICOLTURA QUANTO PUÒ COSTARE IL FIDO INFORMAZIONI SULLA BANCA Cassa di Risparmio della Spezia S.p.A. Sede legale: Corso Cavour 86 19121 La Spezia Telefono: 800 445 566 dall estero: 0039 0521 954925 Fax: 02 89542750 dall estero: 0039 02 89542750

Dettagli

CIRCOLARE n. 2 del 16 giugno 2008 Direzione Tecnica. Alle AGENZIE. Oggetto: Norme contabili e gestionali

CIRCOLARE n. 2 del 16 giugno 2008 Direzione Tecnica. Alle AGENZIE. Oggetto: Norme contabili e gestionali CIRCOLARE n. 2 del 16 giugno 2008 Direzione Tecnica Alle AGENZIE Oggetto: Norme contabili e gestionali Le presente circolare disciplina le principali disposizioni di carattere contabile e gestionali che

Dettagli

LIBRETTI NOMINATIVI LIBRETTI AL PORTATORE FOGLIO INFORMATIVO DR NOMINATIVO VINCOLATO INFORMAZIONI SULLA BANCA

LIBRETTI NOMINATIVI LIBRETTI AL PORTATORE FOGLIO INFORMATIVO DR NOMINATIVO VINCOLATO INFORMAZIONI SULLA BANCA INFORMAZIONI SULLA BANCA Cassa Rurale ed Artigiana Banca di Credito Cooperativo di FISCIANO Soc. Coop. a.r.l. Sede legale in Fisciano (SA), fraz. Lancusi, 84080 Corso san Giovanni Tel.: +39 089/9971000

Dettagli

GLI STRUMENTI DI PAGAMENTO. Anno scolastico 2014-15

GLI STRUMENTI DI PAGAMENTO. Anno scolastico 2014-15 GLI STRUMENTI DI PAGAMENTO Anno scolastico 2014-15 1 SOMMARIO LA MONETA BANCARIA LE CARTE DI PAGAMENTO LA CARTA DI CREDITO LA CARTA DI DEBITO LE CARTE PREPAGATE I PAGAMENTI SEPA L ASSEGNO 2 STRUMENTI ALTERNATIVI

Dettagli

TITOLO VI CREDITO ASSICURAZIONI BORSE VALORI

TITOLO VI CREDITO ASSICURAZIONI BORSE VALORI TITOLO VI CREDITO ASSICURAZIONI BORSE VALORI 217 218 Capitolo Primo USI BANCARI 1. Operazioni di credito documentario (artt. 1527, 1530 c.c.) Nelle operazioni di credito documentario si osserva il contenuto

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI APERTURA DI CREDITO IN CONTO CORRENTE

DOCUMENTO DI SINTESI APERTURA DI CREDITO IN CONTO CORRENTE Copia per la Banca DOCUMENTO DI SINTESI APERTURA DI CREDITO IN CONTO CORRENTE CONNESSO ALLA TITOLARITÀ DI UNA CARTA DI CREDITO DENOMINATA CARTASÌ BLACK REDATTO AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 1 SETTEMBRE

Dettagli

Imposta di bollo su conti correnti, libretti di risparmio e prodotti. finanziari

Imposta di bollo su conti correnti, libretti di risparmio e prodotti. finanziari Imposta di bollo su conti correnti, libretti di risparmio e prodotti finanziari (di Leda Rita Corrado - Assegnista di ricerca in Diritto Tributario presso l Università degli Studi di Roma Tor Vergata e

Dettagli

"CONTI CORRENTI A CONFRONTO" TABELLA DI RACCORDO

CONTI CORRENTI A CONFRONTO TABELLA DI RACCORDO "CONTI CORRENTI A CONFRONTO" TABELLA DI RACCORDO tra le voci della "scheda standard" del c/c a pacchetto presente su www.comparaconti.it e le voci adottate dalla banca www.comparaconti.it Descrizione del

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO N 1 DEPOSITO AL RISPARMIO

FOGLIO INFORMATIVO N 1 DEPOSITO AL RISPARMIO FOGLIO INFORMATIVO N 1 relativo al DEPOSITO AL RISPARMIO INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Buonabitacolo Soc. Coop. Sede legale in Buonabitacolo, via S.Francesco Tel.: 0975 91541/2

Dettagli

Rendicontazioni libretti di deposito a risparmio. EQG RD 001 v.1.0

Rendicontazioni libretti di deposito a risparmio. EQG RD 001 v.1.0 1 Rendicontazioni libretti di deposito a risparmio EQG RD 001 v.1.0 Indice dei contenuti 1 PREMESSA... 3 2 FUNZIONE RENDICONTAZIONE SALDI E MOVIMENTI DI LIBRETTO DI DEPOSITO A RISPARMIO... 4 2.1 Struttura

Dettagli

NOTA ESPLICATIVA DEL 55 AGGIORNAMENTO DELLA CIRCOLARE N. 154

NOTA ESPLICATIVA DEL 55 AGGIORNAMENTO DELLA CIRCOLARE N. 154 DIPARTIMENTO INFORMATICA Servizio Rilevazioni Statistiche NOTA ESPLICATIVA DEL 55 AGGIORNAMENTO DELLA CIRCOLARE N. 154 Con la presente nota si forniscono alcune indicazioni di dettaglio al fine di facilitare

Dettagli

F O G L I O I N F O R M A T I V O SERVIZIO INCASSO EFFETTI, DISPOSIZIONI ELETTRONICHE E DOCUMENTI I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE

F O G L I O I N F O R M A T I V O SERVIZIO INCASSO EFFETTI, DISPOSIZIONI ELETTRONICHE E DOCUMENTI I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE - BANCA NAZIONALE DEL LAVORO Società per Azioni - Sede legale e Direzione Generale: Via Vittorio Veneto 119 00187 Roma Tel +390647021 http://www.bnl.it - Codice ABI

Dettagli

Foglio informativo relativo al contratto di deposito a risparmio

Foglio informativo relativo al contratto di deposito a risparmio Foglio informativo relativo al contratto di deposito a risparmio Pagina 1 di 7 Foglio informativo relativo al contratto di deposito a risparmio Informazioni sulla banca Banca di Credito Cooperativo di

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE DELLA BANCA CENTRALE DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO

IL DIRETTORE GENERALE DELLA BANCA CENTRALE DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO IL DIRETTORE GENERALE DELLA BANCA CENTRALE DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO VISTO l articolo 39, commi 1 e 2 della Legge 17 novembre 2005, n. 165 che attribuisce, tra l altro, all Autorità di Vigilanza il

Dettagli

CONTO ADESSO. QUANTO PUÒ COSTARE IL CONTO CORRENTE CONTO ADESSO Indicatore Sintetico di Costo (ISC)

CONTO ADESSO. QUANTO PUÒ COSTARE IL CONTO CORRENTE CONTO ADESSO Indicatore Sintetico di Costo (ISC) INFORMAZIONI SULLA BANCA Cassa di Risparmio della Spezia S.p.A. Sede legale: Corso Cavour 86 19121 La Spezia Telefono: 800 445 566 dall estero: 0039 0521 954925 Fax: 02 89542750 dall estero: 0039 02 89542750

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO SCUOLA DI MANAGEMENT ED ECONOMIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO SCUOLA DI MANAGEMENT ED ECONOMIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO SCUOLA DI MANAGEMENT ED ECONOMIA 3 Novembre2015 Gli strumenti finanziari Eleonora Isaia UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO SCUOLA DI MANAGEMENT ED ECONOMIA Le esigenze finanziarie

Dettagli

PROPOSTA CONDIZIONI RISERVATE AI VOSTRI ASSOCIATI

PROPOSTA CONDIZIONI RISERVATE AI VOSTRI ASSOCIATI Spettabile ASSOCIAZIONE GIOVANI AVVOCATI MONZA BRIANZA Genova, giugno 2011 PROPOSTA CONDIZIONI RISERVATE AI VOSTRI ASSOCIATI Abbiamo il piacere di presentarvi, con la Presente, le condizioni riservate

Dettagli

I sistemi di pagamento nella realtà italiana

I sistemi di pagamento nella realtà italiana I sistemi di pagamento nella realtà italiana 17 marzo 2009 (dati al 2008) La disponibilità delle informazioni sui sistemi di pagamento a fine 2008, permette di aggiornare le analisi sull evoluzione in

Dettagli

I PRINCIPALI PRODOTTI E SERVIZI PER LA CLIENTELA RETAIL

I PRINCIPALI PRODOTTI E SERVIZI PER LA CLIENTELA RETAIL I PRINCIPALI PRODOTTI E SERVIZI PER LA CLIENTELA RETAIL LETTURE INTEGRATIVE 1 SAPRESTE RISPONDERE A QUESTE DOMANDE? Qual è la funzione del conto corrente? Meglio un mutuo a tasso fisso o variabile? Quali

Dettagli

Depositi Titoli a Custodia. e/o Amministrazione

Depositi Titoli a Custodia. e/o Amministrazione Depositi Titoli a Custodia e/o Amministrazione INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Federico Del Vecchio s.p.a. Sede legale: Via dei Banchi n.5 50123 Firenze Sede amministrativa:, Viale A.Gramsci n.69 50121

Dettagli

Glossario Antiriciclaggio

Glossario Antiriciclaggio Pagina 1 di 7 Glossario Antiriciclaggio Adeguata Verifica Amministrazioni interessate Archivio Unico Informatico Autorità di Vigilanza di Settore Banca di Comodo CAP Cliente Conti di passaggio Dati identificativi

Dettagli

I sistemi di pagamento nella realtà italiana

I sistemi di pagamento nella realtà italiana I sistemi di pagamento nella realtà italiana Settembre 2011 Ufficio Analisi Economiche A partire dalla data contabile settembre 2010, il flusso di ritorno statistico della "matrice dei conti" è stato riattivato

Dettagli

Informativa n. 11. Limitazioni all uso del contante, degli assegni e dei libretti al portatore (DLgs. 21.11.2007 n. 231) - Principali novità INDICE

Informativa n. 11. Limitazioni all uso del contante, degli assegni e dei libretti al portatore (DLgs. 21.11.2007 n. 231) - Principali novità INDICE Informativa n. 11 del 2 aprile 2008 Limitazioni all uso del contante, degli assegni e dei libretti al portatore (DLgs. 21.11.2007 n. 231) - Principali novità INDICE 1 Novità in materia di utilizzo del

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al DEPOSITO A RISPARMIO

FOGLIO INFORMATIVO relativo al DEPOSITO A RISPARMIO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI Redatto ai sensi del decreto legislativo 1 settembre 1993, titolo VI del Testo Unico ed ai sensi delle Istruzioni di Vigilanza

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO ai sensi delle vigenti disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari

FOGLIO INFORMATIVO ai sensi delle vigenti disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari FOGLIO INFORMATIVO ai sensi delle vigenti disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Servizio di deposito a custodia e amministrazione di titoli e strumenti finanziari

Dettagli

PATTICHIARI - CONTI CORRENTI A CONFRONTO

PATTICHIARI - CONTI CORRENTI A CONFRONTO Versione n. 2 di Giugno 2005 TABELLA DI RACCORDO TRA LE VOCI DELLA SCHEDA STANDARD PATTICHIARI e LE VOCI ADOTTATE DALLA BANCA Versione n. 2 di Giugno 2005 PATTICHIARI - CONTI CORRENTI A CONFRONTO 2 1 Descrizione

Dettagli

LA BANCA D ITALIA. Vista la direttiva 2006/70/CE della Commissione del 1 agosto 2006, recante misure di esecuzione della direttiva 2005/60/CE;

LA BANCA D ITALIA. Vista la direttiva 2006/70/CE della Commissione del 1 agosto 2006, recante misure di esecuzione della direttiva 2005/60/CE; PROVVEDIMENTO RECANTE DISPOSIZIONI ATTUATIVE PER LA TENUTA DELL ARCHIVIO UNICO INFORMATICO E PER LE MODALITÀ SEMPLIFICATE DI REGISTRAZIONE DI CUI ALL ARTICOLO 37, COMMI 7 E 8, DEL DECRETO LEGISLATIVO 21

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA BANCA

INFORMAZIONI SULLA BANCA 1/6 Conto di Base: "Questo e' particolarmente adatto a tutti i consumatori che abbiano limitate esigenze di operativita' bancaria" FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL CONTO DI BASE OFFERTO AI SOGGETTI SOCIALMENTE

Dettagli

TASSI CONVENZIONATI CON IL CONFIDA ATTUALMENTE IN ESSERE

TASSI CONVENZIONATI CON IL CONFIDA ATTUALMENTE IN ESSERE TASSI CONVENZIONATI CON IL CONFIDA ATTUALMENTE IN ESSERE BANCHE C/C SBF/IE ANT. FATT. EXPORT IMPORT FINANZIAMENTI Decorrenza Cassa di Risparmio Di Venezia Cassa di Risparmio Di Venezia Cassa di Risparmio

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, Dispone:

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, Dispone: N. _188870 Disposizioni attuative dell articolo 32, terzo comma, del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600, e dell articolo 51, quarto comma, del decreto del Presidente della

Dettagli

LE SANZIONI PER L INOSSERVANZA DELLE NORME ANTIRICICLAGGIO

LE SANZIONI PER L INOSSERVANZA DELLE NORME ANTIRICICLAGGIO LE SANZIONI PER L INOSSERVANZA DELLE NORME ANTIRICICLAGGIO Relatore Magg. GdF dott. Armando Tadini - Ufficiale Addetto Centro Operativo DIA Milano - SANZIONI amministrative penali CAPO II DEL DECRETO LEGISLATIVO

Dettagli

Foglio informativo relativo ai servizi accessori offerti con il Conto Credit Suisse e il Conto Custody

Foglio informativo relativo ai servizi accessori offerti con il Conto Credit Suisse e il Conto Custody Foglio Informativo n 1 valido dal 1 Ottobre 2015 Pagina 1/7 Foglio informativo relativo ai servizi accessori offerti con il Conto Credit Suisse e il Conto Custody Informazioni sulla Banca Credit Suisse

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO 002-006 CONTO DI DEPOSITO CREDIPIU SOCI Aggiornamento al 01 gennaio 2016

FOGLIO INFORMATIVO 002-006 CONTO DI DEPOSITO CREDIPIU SOCI Aggiornamento al 01 gennaio 2016 Questo conto è destinato ai seguenti profili di clientela: Soci Crediveneto titolari di azioni con valore nominale pari o superiore all importo minimo previsto dal vigente regolamento di ammissione, che

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO DEPOSITO AL RISPARMIO VINCOLATO IL SALVADANAIO

FOGLIO INFORMATIVO DEPOSITO AL RISPARMIO VINCOLATO IL SALVADANAIO FOGLIO INFORMATIVO relativo al DEPOSITO AL RISPARMIO VINCOLATO IL SALVADANAIO INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Sassano SOCIETA COOPERATIVA Sede Legale: 84038 Sassano (SA) - Via

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE

INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE - BANCA NAZIONALE DEL LAVORO Società per Azioni - Sede legale e Direzione Generale: Via Vittorio Veneto 119 00187 Roma Tel +390647021 http://www.bnl.it - Codice ABI 1005

Dettagli

SCONTO / SBF / DOPO INCASSO DI PORTAFOGLIO (GESTIONE INCASSI CARTACEI)

SCONTO / SBF / DOPO INCASSO DI PORTAFOGLIO (GESTIONE INCASSI CARTACEI) SCONTO / SBF / DOPO INCASSO DI PORTAFOGLIO (GESTIONE INCASSI CARTACEI) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Federico Del Vecchio s.p.a. Sede legale: Via dei Banchi n.5-50123 Firenze - Sede amministrativa:, Viale

Dettagli

EFFETTI AL DOPO INCASSO Foglio informativo

EFFETTI AL DOPO INCASSO Foglio informativo Informazioni sulla Banca Caratteristiche e rischi tipici del servizio Struttura e funzione economica Con questo servizio la banca cura per conto del Cliente l incasso di effetti, ricevute e documenti presentati.

Dettagli

OGGETTO: Convenzione Banca Mediolanum Ag. Trento-Centro Ordine avvocati di Trento

OGGETTO: Convenzione Banca Mediolanum Ag. Trento-Centro Ordine avvocati di Trento OGGETTO: Convenzione Banca Mediolanum Ag. Trento-Centro Ordine avvocati di Trento L ufficio dei Promotori Finanziari di Trento Centro nella persona del responsabile dott. Luigi Pompeati Marchetti ha pensato

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA BANCA

INFORMAZIONI SULLA BANCA 1/ Ai sensi dell'art. 12 del Decreto Legge 201/2011 convertito nella Legge 214/2011. FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL CONTO DI BASE OFFERTO AI SOGGETTI SOCIALMENTE SVANTAGGIATI INFORMAZIONI SULLA BANCA B.C.C.

Dettagli

L antiriciclaggio e nuovi limiti all'uso del contante

L antiriciclaggio e nuovi limiti all'uso del contante L antiriciclaggio e nuovi limiti all'uso del contante Il D.L. 13 agosto 2011 n.138, noto come Manovra di Ferragosto al fine di ridurre il rischio connesso all utilizzo del contante a scopo di riciclaggio

Dettagli

BANCA MONTE PARMA - CARISBO

BANCA MONTE PARMA - CARISBO BANCA MONTE PARMA - CARISBO Spese tenuta conto corrente Operazioni gratuite trimestrali Costo per operazione dopo quelle gratuite Canone mensile C/c insieme 10 30 1,60 10,00 C/c insieme 20 60 1,60 20,00

Dettagli

AVVISO ALLA CLIENTELA

AVVISO ALLA CLIENTELA novembre 2007, n.231 circa il TRASFERIMENTO DI DENARO CONTANTE O DI LIBRETTI DI DEPOSITO BANCARI O POSTALI AL PORTATORE O DI TITOLI AL PORTATORE A decorrere dal 6 dicembre 2011 è vietato il trasferimento

Dettagli

BANCA MONTE PARMA INSTESA SAN PAOLO

BANCA MONTE PARMA INSTESA SAN PAOLO BANCA MONTE PARMA INSTESA SAN PAOLO Spese tenuta conto corrente Operazioni gratuite trimestrali Costo per operazione dopo quelle gratuite Canone mensile C/c insieme 10 30 1,60 10,00 C/c insieme 20 60 1,60

Dettagli

Allegato 1. CAUSALI ANALITICHE

Allegato 1. CAUSALI ANALITICHE Allegato 1. CAUSALI ANALITICHE Ciascun destinatario registra le operazioni disposte dalla clientela nel rispetto dei principi indicati nella presente istruzione e secondo le causali analitiche di seguito

Dettagli

TITOLO VI Credito, assicurazioni, borse valori

TITOLO VI Credito, assicurazioni, borse valori TITOLO VI Credito, assicurazioni, borse valori CAPITOLO 1 USI BANCARI ITER DELL ACCERTAMENTO Primo accertamento: a) Raccolta provinciale degli usi e consuetudini 1965 b) Approvazione della Giunta: deliberazione

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL CONTO DI BASE PENSIONATI A COSTO RIDOTTO

FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL CONTO DI BASE PENSIONATI A COSTO RIDOTTO 1/7 Ai sensi dell'art.12 del Decreto Legge 201/2011 convertito nella Legge 214/2011 FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL CONTO DI BASE PENSIONATI A COSTO RIDOTTO INFORMAZIONI SULLA BANCA B.C.C. DEL VELINO VIA

Dettagli

Chi? Poche persone, siamo artigiani della creatività.

Chi? Poche persone, siamo artigiani della creatività. 15 book 15 anni di progetti Chi? Poche persone, siamo artigiani della creatività. Cosa? Siamo grafici, disegnamo logo, progettiamo immagine aziendale, cataloghi, pack, etichette per vino e sviluppiamo

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE

INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE - BANCA NAZIONALE DEL LAVORO Società per Azioni - Sede legale e Direzione Generale: Via Vittorio Veneto 119 00187 Roma Tel +390647021 http://www.bnl.it - Codice ABI 1005

Dettagli

PERCORSO FORMATIVO CONFORME ALLA CIRCOLARE n. 5/12 DELL'OAM PER MEDIATORI CREDITIZI

PERCORSO FORMATIVO CONFORME ALLA CIRCOLARE n. 5/12 DELL'OAM PER MEDIATORI CREDITIZI PERCORSO FORMATIVO CONFORME ALLA CIRCOLARE n. 5/12 DELL'OAM PER MEDIATORI CREDITIZI IL SISTEMA FINANZIARIO E L'INTERMEDIAZIONE DEL CREDITO I soggetti operanti nell intermediazione creditizia: gli intermediari

Dettagli

Informativa per la clientela

Informativa per la clientela Informativa per la clientela Informativa n. 17 del 9 maggio 2013 Comunicazioni degli operatori finanziari all Anagrafe tributaria sui rapporti intrattenuti con i clienti - Provvedimento attuativo INDICE

Dettagli

LIBRETTI NOMINATIVI LIBRETTI AL PORTATORE. FOGLIO INFORMATIVO Libretto di deposito a risparmio INFORMAZIONI SULLA BANCA

LIBRETTI NOMINATIVI LIBRETTI AL PORTATORE. FOGLIO INFORMATIVO Libretto di deposito a risparmio INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO Libretto di deposito a risparmio INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Capaccio Paestum Soc. Coop. Via Magna Graecia n. 345 84047 Capaccio (SA) Tel.: 0828 814111 -

Dettagli

OFFERTA COMMERCIALE PER I CUSTODI GIUDIZIARI OPERANTI PRESSO IL TRIBUNALE DI ROMA Conto Corrente

OFFERTA COMMERCIALE PER I CUSTODI GIUDIZIARI OPERANTI PRESSO IL TRIBUNALE DI ROMA Conto Corrente Posizione 090211670 OFFERTA COMMERCIALE PER I CUSTODI GIUDIZIARI Conto Corrente Tasso creditore del c/c: Tasso debitore del c/c: Euribor 1 mese/365 media mese corrente -1,50% con un minimo di 0,20% 8,75%

Dettagli

CONTO CORRENTE ARANCIO

CONTO CORRENTE ARANCIO CONTO CORRENTE ARANCIO PRINCIPALI CONDIZIONI ECONOMICHE (Versione del 26/07/2015) QUANTO PUÒ COSTARE IL CONTO CORRENTE ISC (indicatore sintetico di costo) PROFILO DELLA CLIENTELA COSTO Giovani 0 Famiglie

Dettagli

LA BANCA D ITALIA. Vista la direttiva 2006/70/CE della Commissione del 1 agosto 2006, recante misure di esecuzione della direttiva 2005/60/CE;

LA BANCA D ITALIA. Vista la direttiva 2006/70/CE della Commissione del 1 agosto 2006, recante misure di esecuzione della direttiva 2005/60/CE; PROVVEDIMENTO RECANTE DISPOSIZIONI ATTUATIVE PER LA TENUTA DELL ARCHIVIO UNICO INFORMATICO E PER LE MODALITÀ SEMPLIFICATE DI REGISTRAZIONE DI CUI ALL ARTICOLO 37, COMMI 7 E 8, DEL DECRETO LEGISLATIVO 21

Dettagli

Prestito Sociale Coop Centro Italia: tanti vantaggi e zero spese!

Prestito Sociale Coop Centro Italia: tanti vantaggi e zero spese! Prestito Sociale Coop Centro Italia: tanti vantaggi e zero spese! 2 Il Prestito Sociale di Coop Centro Italia Il Prestito Sociale è uno strumento semplice, sicuro e conveniente attraverso il quale puoi

Dettagli

DAMIANO ADRIANI. Dottore Commercialista

DAMIANO ADRIANI. Dottore Commercialista 1/8 OGGETTO COMUNICAZIONI DEGLI OPERATORI FINANZIARI ALL'ANAGRAFE TRIBUTARIA SUI RAPPORTI INTRATTENUTI CON I CLIENTI PROVVEDIMENTO ATTUATIVO RIFERIMENTI NORMATIVI CLASSIFICAZIONE DT ACCERTAMENTO COLLEGAMENTI

Dettagli

BANCA DI CREDITO COOPERATIVO SAN MICHELE DI CALTANISSETTA E PIETRAPERZIA

BANCA DI CREDITO COOPERATIVO SAN MICHELE DI CALTANISSETTA E PIETRAPERZIA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO SAN MICHELE DI CALTANISSETTA E PIETRAPERZIA FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL CONTO CORRENTE DI DEPOSITO INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo San Michele di Caltanissetta

Dettagli

DISPOSIZIONI DI ATTUAZIONE PER LA TENUTA DELL ARCHIVIO UNICO INFORMATICO ANTIRICICLAGGIO RESOCONTO DELLA CONSULTAZIONE.

DISPOSIZIONI DI ATTUAZIONE PER LA TENUTA DELL ARCHIVIO UNICO INFORMATICO ANTIRICICLAGGIO RESOCONTO DELLA CONSULTAZIONE. DISPOSIZIONI DI ATTUAZIONE PER LA TENUTA DELL ARCHIVIO UNICO INFORMATICO ANTIRICICLAGGIO RESOCONTO DELLA CONSULTAZIONE Dicembre 2009 Disposizioni Commenti Considerazioni della Banca d'italia Principio

Dettagli

BANCA CENTROPADANA - CREDITO COOPERATIVO Società Cooperativa

BANCA CENTROPADANA - CREDITO COOPERATIVO Società Cooperativa BANCA CENTROPADANA - CREDITO COOPERATIVO Società Cooperativa Norme per la trasparenza delle operazioni dei servizi bancari e finanziari (di cui al D. Lgs. N. 385/93) FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO A FINANZIAMENTI

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Deposito Titoli a custodia e amministrazione. Codice ABI n. 3025.4. Numero di iscrizione al Registro delle Imprese n.

FOGLIO INFORMATIVO. Deposito Titoli a custodia e amministrazione. Codice ABI n. 3025.4. Numero di iscrizione al Registro delle Imprese n. FOGLIO INFORMATIVO Redatto ai sensi della normativa in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari (Titolo VI del D.Lgs. 3 8 5/19 9 3, Testo Unico Bancario, e relative disposizioni

Dettagli

Versione n. 3 Ottobre 2008

Versione n. 3 Ottobre 2008 Versione n. 3 Ottobre 2008 PATTICHIARI - CONTI CORRENTI A CONFRONTO TABELLA DI RACCORDO TRA LE VOCI DELLA SCHEDA STANDARD PATTICHIARI e LE VOCI ADOTTATE DALLA BANCA Versione n. 3 Ottobre 2008 1 Descrizione

Dettagli

ALLEGATO N. 1 - CAUSALI ANALITICHE. Regole generali. 3. Le causali analitiche sono distinte a seconda della tipologia di destinatari:

ALLEGATO N. 1 - CAUSALI ANALITICHE. Regole generali. 3. Le causali analitiche sono distinte a seconda della tipologia di destinatari: ALLEGATO N. 1 - CAUSALI ANALITICHE Regole generali 1. Ciascun destinatario registra le operazioni disposte dalla clientela nel rispetto dei principi indicati nel provvedimento e delle presenti istruzioni

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI CONTO CORRENTE IN EURO

DOCUMENTO DI SINTESI CONTO CORRENTE IN EURO Copia per la Banca DOCUMENTO DI SINTESI CONTO CORRENTE IN EURO REDATTO AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 1 SETTEMBRE 1993, N. 385 DELIBERA CICR DEL 4 MARZO 2003 E DEL PROVVEDIMENTO DELLA BANCA D ITALIA

Dettagli