ED ASSISTENZA MACERATA Tel Orario degli uffici: da lunedì a venerdì e ,30

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ED ASSISTENZA MACERATA Tel. 0733-230243. Orario degli uffici: da lunedì a venerdì 8.30 14.00 e 15.00 18,30"

Transcript

1 CASSA EDILE DI MUTUALITA Via Gramsci 38 MACERATA ED ASSISTENZA MACERATA Tel Fax anni di impegno per costruire web: insieme in sicurezza solide certezze per chi lavora costruendo. Orario degli uffici: da lunedì a venerdì e ,30 PRESTAZIONI EROGATE PER L ANNO 2014, DALLA CASSA EDILE DI MACERATA AI LAVORATORI ISCRITTI ALLA STESSA, IN VIRTU DI ACCORDI TERRITORIALI FIRMATI, TRA, LA SEZIONE COSTRUTTORI EDILI di CONFINDUSTRIA MACERATA - ANCE MACERATA e Fe.N.E.A.L UIL - FILCA CISL - FILLEA CGIL della Provincia di Macerata per l anno 2014 ANNO 2014 RIMBORSO SPESE DIDATTICHE (in vigore dal ) Per il rimborso delle spese didattiche sostenute dal lavoratore per i figli che frequentano la Scuola Media, Superiore e l Università, verrà riconosciuto un contributo annuo pari a:. 300/00 lorde (scuola media),. 400/00 lorde (scuola superiore), e. 500/00 lorde (Frequenza Universitaria). L impegno di spesa della Cassa per ogni anno di gestione a tale titolo sarà pari a /00 lordi. Frequenza Importo Periodo Requisito Requisito Documenti prestazione Considerato 1* 2 Scuola Media 300,00 Anno Nei 9 mesi promossi o Modulo richiesta attestato lordi scolastico dell'anno licenziati frequenza Superiore 400,00 precedente scolastico promossi o e promozione lordi aver versato licenziati Università 500,00 l'erogazione almeno 1200 Essere in Attestato Università lordi regola con frequenza + 0re esami piano studi PROTESI E CURE DENTISTICHE (in vigore dal ) Le spese sostenute dal Lavoratore per cure e protesi dentistiche saranno rimborsate al lavoratore con un contributo nella misura del 50% con un massimale di:. 800/00 lordi. L impegno di spesa della Cassa per ogni anno di gestione di questa tipologia di prestazione, sarà pari a: ,00 lordi. 50% della 6 mesi indietro Nei 6 mesi Essere attivi Fattura in originale Protesi e spesa dalla data precedenti la in Cassa al intestata al cure massimo della fattura avere momento Lavoratore + Dentistiche.800,00 lordi Fattura 900 ore versate della modulo richiesta in Cassa richiesta firmato. PROTESI OTTICHE (in vigore dal ) Le spese sostenute dal Lavoratore per protesi ottiche saranno rimborsate al lavoratore con un contributo nella misura del 50% con un massimale di:. 350/00 lordi. L impegno di spesa della Cassa per ogni anno di gestione di questa tipologia di prestazione, sarà pari a: ,00 lordi. 1

2 50% della 6 mesi indietro Nei 6 mesi Essere attivi Fattura in originale Protesi spesa dalla data precedenti la in Cassa al intestata al Ottiche massimo della fattura avere momento Lavoratore +.350,00 lordi Fattura 900 ore versate della modulo richiesta in Cassa richiesta firmato. BORSE di STUDIO (in vigore dal ) Vengono istituite fino ad un massimo di 7 Borse di Studio da /00 lordi cadauna per neo-laureati che hanno conseguito il titolo magistrale di cui: n. 2 verranno consegnate a laureati che hanno conseguito il titolo con indirizzo tecnico (ingegneria,architettura) e n. 5 verranno consegnate a laureati che hanno conseguito il titolo preferibilmente ad indirizzo tecnico ( a parità di votazione sarà riconosciuta sempre all indirizzo tecnico). L impegno massimo di spesa della Cassa per ogni anno di gestione sarà pari a ,00 lordi. Borsa di Studio Anno Essere in regola Votazione Modulo richiesta n. 7 di cui 2 per. 2000,00 scolastico con gli esami e tra attestato frequenza indirizzo tecnico Lordi precedente il piano di studio 100 Universitaria + piano le altre l'erogazione per tutto e di studi e preferibilmente Fino al il periodo di 110 Certificato di Laurea indirizzo tecnico 2013 studio PRESTAZIONE STRAORDINARIA (in vigore dal ) Per un massimo di 5 casi all anno, che saranno approvati dal Comitato di Gestione su istanza del Comitato di Presidenza, sarà istituita una prestazione straordinaria per un importo massimo di. 2000,00 lordi. L impegno di spesa della Cassa per ogni anno di gestione sarà pari a ,00 lordi. Prestazione. 500,00 Ultimi 1 anno Straordinaria coniugato tre anni disoccupato + Iscritto Scheda per.1.000,00 iscritto coniuge disocc. Eventuale CIOF un massimo cg + 1 figlio in cassa Aver iscrizione di n ,00 con utilizzazto al BLEN casi l'anno cg+ 2 figli versamenti tutti gli.2.000,00 ammortizzatori cg + 3 figli sociali Fatto salvo l ammontare complessivo delle prestazioni extra contrattuali erogabili in base all accordo del 13 giugno 2013, pari ad ,00, gli eventuali avanzi delle singole gestioni, oltre ad un importo ulteriore di massimo ,00, potranno essere destinati ad una o più delle prestazioni extra contrattuali indicate dall accordo citato, ispirandosi ad un principio di compensazione. La diversa destinazione viene deliberata dal Comitato di Gestione della Cassa Edile di Macerata. 1* PER ACCEDERE ALLE PRESTAZIONI SI CONSIDERANO VALIDE: le Ore Ordinarie, le Festività, la Malattia, l infortunio, le Ferie, i permessi, la L. 104, la CIGO, la CIGO per maltempo, la CIG in deroga, la CIGS. Per il Rimborso Mensa Scolastica e L Assegno Funerario rimangono allo stato attuale con le stesse modalità di accesso. Le domande di rimborso prestazioni presentate in Cassa entro il saranno liquidate con i vecchi requisiti. Gli importi che verranno liquidati contribuiscono al raggiungimento del tetto di spesa sopracitato. 2

3 MALATTIA: carenza contrattuale All'operaio e all apprendista è riconosciuta, in via sperimentale fino al 30 settembre 2013 una integrazione pari al 100% della retribuzione netta di fatto, per i primi tre giorni di carenza a partire dal primo giorno di certificazione medica, a prescindere dalla durata della malattia. Il trattamento economico giornaliero come sopra determinato è corrisposto dall'impresa all'operaio e all apprendista e la Cassa Edile rimborserà all impresa il 60% dell importo erogato. RIMBORSO SPESE MENSA SCOLASTICA, per i figli dei lavoratori ( Iscritti all asilo nido, scuola d infanzia e primaria). L importo massimo della prestazione ammonta ad. 258,00 lordi annui per ogni figlio. REQUISITI MODALITA BENEFICIARI DOCUMENTAZIONE Presentazione domanda e documentazione entro il 30 giugno Iscrizione con almeno 600 ore lavorative versate alla Cassa Edile di Macerata. (Per il 2012 periodo 1 luglio 2010 al 30 giugno 2011) a seguire per gli altri due anni Figli dei lavoratori iscritti alla Cassa Edile di Macerata. 1) Stato di famiglia attestante paternità/maternità. 2) ricevuta dell avvenuto acquisto dei buoni mensa. In caso di superamento della somma stanziata per ogni anno, la graduatoria per il diritto al compenso sarà determinata con i seguenti criteri a scalare: 1) Anzianità d iscrizione alla Cassa Edile di Macerata; 2) Reddito Familiare ASSEGNO FUNERARIO In caso di decesso del lavoratore iscritto, la Cassa Edile corrisponde ai legittimi eredi: A) Assegno funerario di se celibe. B) Assegno funerario di con persone a carico Modalita Presentazione richiesta entro 120 giorni Beneficiari Eredi SCARPE e TUTE dall anno 2014 Dall anno 2013 l erogazione di scarpe e tute è trasferita al CPT ( Comitato Paritetico Territoriale) di Macerata. La competenza e la gestione di tale prestazione compete al CPT, che potrà erogarla alle imprese iscritte alla Cassa Edile di Macerata in regola con i versamenti contributivi e previdenziali. Modalità di richiesta e tempi di consegna saranno definiti dal Comitato di Gestione del CPT di Macerata. FONDO DI PREVIDENZA COMPLEMENTARE PREVEDI Le OO.SS dei lavoratori, con lo scopo di promuovere ulteriormente il fondo di previdenza complementare PREVEDI, attingendo dal fondo a disposizione, secondo quanto previsto dall integrativo provinciale siglato in data art. 3 premio una tantum, per ogni nuova iscrizione PREVEDI, a partire dal e fino al daranno mandato alla Cassa Edile di versare sulla nuova posizione aperta dal singolo iscritto Euro 400,00 una tantum, per un massimo di ,00 pari a un massimo di 125 erogazioni. Informazioni utili e compilazione domande Sezione Costruttori Edili CONFINDUSTRIA MACERATA ANCE MACERATA Via Weiden 35 Tel Fax FENEAL UIL Via Annibali, 17 Tel Fax Cell Cell FILCA CISL Via G. Valenti 27m Tel. 0733/ Fax.0733/ Cell. 335/ Cell. 333/ FILLEA CGIL Via G. Di Vittorio, PIEDIRIPA MACERATA Tel Fax Cell

4 Spett/le Oggetto: Modulo di domanda per CASSA EDILE Prestazioni Extra - contrattuali Via Gramsci 38 Codice Lavoratore: Riservato alla Cassa Edile Il sottoscritto nato _ Residente in via n CAP CITTA n Tel. Preso atto di quanto disposto dal Regolamento dell ENTE per usufruire delle prestazioni extra-contrattuali. PRESENTA DOMANDA DI CONTRIBUTO PER: ( Barrare con una X la casella della/e prestazioni richieste e rispondere alle domande quando richiesto) RIMBORSO SPESE MENSA SCOLASTICA Rimborso Spese Didattiche: Media Superiori Università PROTESI E CURE DENTISTICHE ( Rimborso spese pari al 50% con un massimo di.800,00 lordi) PROTESI OTTICHE (Rimborso spese pari al 50% con un massimo di.350,00 lordi) N 7 BORSE DI STUDIO PER CONSEGUIMENTO DIPLOMA DI LAUREA Valore lordi Mio/a Figlio/a nato/a il / / ASSEGNO FUNERARIO ( Rimborso agli Eredi se celibe; se con persone a carico) In qualità di erede del sig. nato il PREVEDI nuova adesione al Fondo di Previdenza Complementare dal / / N 5 PRESTAZIONE STRAORDINARIA Coniugato Coniugato + 1 figlio Coniugato + 2 figli Coniugato + 3 figli lì / / ( firma del richiedente) Spazio Riservato alla Cassa Edile di Macerata ( Barrare, da parte di chi fa l istruttoria della pratica, l ipotesi che ricorre) Responsabile Istruttoria lì / / POSITIVA NEGATIVA Autorizzazione del / / N.B. Per scadenze e documentazione da allegare leggere sul retro. 4

5 Documentazione da allegare per ogni tipo di prestazione richiesta. PRESTAZIONE RICHIESTA RIMBORSO SPESE MENSA SCOLASTICA 1) Modulo allegato di domanda. (scade il 30/06/2014); 2) Stato di famiglia attestante la paternità/maternità; 3) Ricevute dell avvenuto acquisto dei buoni mensa; 4) Reddito Familiare. RICHIESTA RIMBORSO SPESE DIDATTICHE. 1) Modulo allegato di domanda. ( scade 31/10/2014); 2) Stato di famiglia rilasciato dal Comune di residenza; 3) Attestato della scuola per l anno 2013/2014 di: frequenza e promozione Scuola Media e Superiori. 4) Attestato Università per la frequenza + Piano Studi. RICHIESTA RIMBORSO SPESE PER PROTESI. 2) Fattura in originale intestata al lavoratore; 3) Scadenza entro 60 gg. dalla data fattura. Richiesta Rimborso Assegno Funerario. 1) Modulo allegato di domanda da inviare entro 120 giorni; 2) Copia del certificato di morte; 3) Stato di famiglia del defunto; 4) Dichiarazione sostitutiva dell atto notorio. PRESTAZIONE STRAORDINARIA Per un massimo di 5 Casi l anno. 2) Allegare la scheda CIOF rilasciata dal Centro per L Impiego; 3) Stato di Famiglia rilasciato dal Comune di Residenza. 7 BORSE di STUDIO PER DIPLOMA di LAUREA. VALORE lordi. 2) Certificato di Laurea con votazione tra 100 e 110; 3) Attestato Università per frequenza e regolarità con il piano studi; 4) Scadenza domanda entro il 30 aprile N 125 erogazioni Una Tantum.400,00 Per ogni nuova Iscrizione a PREVEDI dal al aperta dal singolo iscritto alla Cassa Edile di Macerata 2) Copia Modulo di adesione a Prevedi; 5

ED ASSISTENZA MACERATA Tel Fax Orario degli uffici: da lunedì a venerdì e

ED ASSISTENZA MACERATA Tel Fax Orario degli uffici: da lunedì a venerdì e CASSA EDILE DI MUTUALITA Via 8 Marzo, 9 Piediripa ED ASSISTENZA Tel. 0733-230243 1951-2015 Fax. 0733-206357 64 anni di impegno per costruire web: www.cassaedilemacerata.it insieme in sicurezza solide certezze

Dettagli

ED ASSISTENZA MACERATA Tel Orario degli uffici: da lunedì a venerdì e

ED ASSISTENZA MACERATA Tel Orario degli uffici: da lunedì a venerdì e CASSA EDILE DI MUTUALITA Via 8 Marzo, 9 Piediripa MACERATA ED ASSISTENZA MACERATA Tel. 0733-230243 1951-201 2017 Fax.0733-206357 66 anni di impegno per costruire web: www.cassaedilemacerata.it insieme

Dettagli

MODULISTICA E REGOLAMENTO DELLE ASSISTENZE PER I DIPENDENTI DELLA PROVINCIA DI FORLÌ - CESENA

MODULISTICA E REGOLAMENTO DELLE ASSISTENZE PER I DIPENDENTI DELLA PROVINCIA DI FORLÌ - CESENA Cassa Edile dell'artigianato e della Piccola e Media Impresa in Emilia Romagna Via Maestri Del Lavoro D Italia, 129 47034 Forlimpopoli (FC) Tel. 0543.745832 Fax. 0543.745829 E-mail: appalti@cassaer.org

Dettagli

CASSA EDILE ASCOLI PICENO E FERMO. REGOLAMENTO DELLE PRESTAZIONI EXTRACONTRATTUALI Decorrenza 1 dicembre 2013

CASSA EDILE ASCOLI PICENO E FERMO. REGOLAMENTO DELLE PRESTAZIONI EXTRACONTRATTUALI Decorrenza 1 dicembre 2013 REGOLAMENTO DELLE PRESTAZIONI EXTRACONTRATTUALI Decorrenza 1 dicembre 2013 CON IL PRESENTE REGOLAMENTO GLI ORGANI DELLA CASSA EDILE PROVVEDONO A DISCIPLINARE I REQUISITI ED I MECCANISMI PER L EROGAZIONE

Dettagli

LE PRESTAZIONI DELLA CASSA EDILE DELLA PROVINCIA DI POTENZA

LE PRESTAZIONI DELLA CASSA EDILE DELLA PROVINCIA DI POTENZA 1 LE PRESTAZIONI DELLA CASSA EDILE DELLA PROVINCIA DI POTENZA INDICE a) Regolamento delle prestazioni b) Disciplina dal 1.1.1998 (Ritenute su somme e valori erogati) c) Cure dentarie d) Protesi dentarie

Dettagli

Regolamento delle Prestazioni ed Assistenze PRESTAZIONI ED ASSISTENZE DELLA CASSA EDILE. Art. 28 del REGOLAMENTO GENERALE

Regolamento delle Prestazioni ed Assistenze PRESTAZIONI ED ASSISTENZE DELLA CASSA EDILE. Art. 28 del REGOLAMENTO GENERALE Regolamento delle Prestazioni ed Assistenze PRESTAZIONI ED ASSISTENZE DELLA CASSA EDILE Art. 28 del REGOLAMENTO GENERALE Punto 1 : COPERTURE ASSICURATIVE ASSITECA per Cassa Edile V.C.O. La Cassa Edile

Dettagli

ESTRATTO DEL REGOLAMENTO DELLE PRESTAZIONI ASSISTENZIALI

ESTRATTO DEL REGOLAMENTO DELLE PRESTAZIONI ASSISTENZIALI ESTRATTO DEL REGOLAMENTO DELLE PRESTAZIONI ASSISTENZIALI Integrazione malattia Durante l assenza del lavoratore l impresa, entro i limiti della conservazione del posto di cui all art. 27 del C.C.N.L in

Dettagli

SUSSIDIO GIORNALIERO PER I FAMILIARI A CARICO (nei casi indennizzati dagli Istituti) La domanda può essere presentata in qualsiasi momento attraverso la domanda di prestazioni. 500 ore di presenza nei

Dettagli

SCUOLA INTERNAZIONALE SUPERIORE DI STUDI AVANZATI - INTERNATIONAL SCHOOL FOR ADVANCED STUDIES

SCUOLA INTERNAZIONALE SUPERIORE DI STUDI AVANZATI - INTERNATIONAL SCHOOL FOR ADVANCED STUDIES REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEGLI INTERVENTI A CARATTERE ASSISTENZIALE A FAVORE DEL PERSONALE DIPENDENTE, DELL ALLIEVO, DEL BORSISTA DI POST- DOTTORATO E DELL ASSEGNISTA DI RICERCA ART. 1 GENERALITA 1.

Dettagli

FONDO SOLIDARIETA ENTE BILATERALE DEL TERZIARIO 2015 REGOLAMENTO

FONDO SOLIDARIETA ENTE BILATERALE DEL TERZIARIO 2015 REGOLAMENTO FONDO SOLIDARIETA ENTE BILATERALE DEL TERZIARIO 2015 REGOLAMENTO ART. 1 Ai sensi della Delibera del 5 giugno 2015 del Consiglio dell Ente Bilaterale del Terziario: distribuzione e commercio della provincia

Dettagli

CASSA EDILE DI MUTUALITA' ED ASSISTENZA DI MILANO, LODI, MONZA E BRIANZA Via S. Luca 6-20122 Milano Tel. 02.58496.1 - Fax. 02.58496.

CASSA EDILE DI MUTUALITA' ED ASSISTENZA DI MILANO, LODI, MONZA E BRIANZA Via S. Luca 6-20122 Milano Tel. 02.58496.1 - Fax. 02.58496. CASSA EDILE DI MUTUALITA' ED ASSISTENZA DI MILANO, LODI, MONZA E BRIANZA Via S. Luca 6-20122 Mila Tel. 02.58496.1 - Fax. 02.58496.308 ACCORDO 01/03/2013 CONTRIBUTO PER SPESE SANITARIE PER LAVORATORI E

Dettagli

REGOLAMENTO BENEFICI ASSISTENZIALI. Parte VI. Erogazione di sussidi a sostegno della famiglia.

REGOLAMENTO BENEFICI ASSISTENZIALI. Parte VI. Erogazione di sussidi a sostegno della famiglia. REGOLAMENTO BENEFICI ASSISTENZIALI Parte VI Erogazione di sussidi a sostegno della famiglia. Testo finale approvato dal C.I.G. Delibera n. 103 del 29.05.2014 e approvato dai MMVV con nota n. 36/0016601/MA004.A007

Dettagli

AVVISO PER LA CONCESSIONE DI INCENTIVI E SUSSIDI DA PARTE DI EBITER FVG, COMITATO PROVINCIALE DI TRIESTE

AVVISO PER LA CONCESSIONE DI INCENTIVI E SUSSIDI DA PARTE DI EBITER FVG, COMITATO PROVINCIALE DI TRIESTE AVVISO PER LA CONCESSIONE DI INCENTIVI E SUSSIDI DA PARTE DI EBITER FVG, COMITATO PROVINCIALE DI TRIESTE 1. Finalità Principali finalità degli Enti Bilaterali sono l'agevolazione e l'assistenza delle aziende

Dettagli

CASSA EDILE GENOVESE di mutualità e di assistenza Via Borzoli 61 A/B-16153 GENOVA Tel. 010/566471 Fax 010/5536117 E-mail operai@cassaedilegenovese.

CASSA EDILE GENOVESE di mutualità e di assistenza Via Borzoli 61 A/B-16153 GENOVA Tel. 010/566471 Fax 010/5536117 E-mail operai@cassaedilegenovese. CONFERIMENTO RIMBORSI - STUDIO anno scolastico 2015-2016 Possono presentare domanda i figli di lavoratori che risultino iscritti alla Cassa con almeno 600 ore lavorative, coperte da contributi, nei 12

Dettagli

FONDO SOLIDARIETA ANNO 2015 CENTRO DI SERVIZIO DI PERUGIA Ente Bilaterale del Turismo dell Umbria (EBTU)

FONDO SOLIDARIETA ANNO 2015 CENTRO DI SERVIZIO DI PERUGIA Ente Bilaterale del Turismo dell Umbria (EBTU) FONDO SOLIDARIETA ANNO 2015 CENTRO DI SERVIZIO DI PERUGIA Ente Bilaterale del Turismo dell Umbria (EBTU) ART. 1 Ai sensi della delibera del 24.6.2015 del Centro di Servizio di Perugia e del Consiglio del

Dettagli

REGOLE PER L EROGAZIONE DELLE PROVVIDENZE PER STUDIO A FAVORE DEI FIGLI DEI LAVORATORI DI INTESA SANPAOLO E BANCHE RETE

REGOLE PER L EROGAZIONE DELLE PROVVIDENZE PER STUDIO A FAVORE DEI FIGLI DEI LAVORATORI DI INTESA SANPAOLO E BANCHE RETE REGOLE PER L EROGAZIONE DELLE PROVVIDENZE PER STUDIO A FAVORE DEI FIGLI DEI LAVORATORI DI INTESA SANPAOLO E BANCHE RETE Luglio 2009 Indice 1. PREMESSA... 2. BORSE DI STUDIO DA CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE...

Dettagli

CASSA EDILE DI MUTUALITA ED ASSISTENZA DELLA PROVINCIA DI CAGLIARI

CASSA EDILE DI MUTUALITA ED ASSISTENZA DELLA PROVINCIA DI CAGLIARI CASSA EDILE DI MUTUALITA ED ASSISTENZA DELLA PROVINCIA DI CAGLIARI SUSSIDI E BORSE DI STUDIO PER L ANNO 2013/2014 A FAVORE DEI FIGLI DI OPERAI EDILI E DEI LAVORATORI STUDENTI ISCRITTI ALLA CASSA EDILE

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE DI II GRADO

SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE DI II GRADO BANDO DI CONCORSO ANCE Bergamo - Associazione Costruttori Edili, nell'intento di favorire e incoraggiare tra i giovani lo studio, mette a concorso N 22 borse di studio al merito scolastico, riservate:

Dettagli

MODULO LAVORO (obbligatorio) ISTITUTI CONTRATTUALI Rimborsi alle aziende delle integrazioni di loro competenza degli istituti contrattuali di

MODULO LAVORO (obbligatorio) ISTITUTI CONTRATTUALI Rimborsi alle aziende delle integrazioni di loro competenza degli istituti contrattuali di REGOLAMENT art. 1 ISCRIZIONE AL FONDO art. 2 PRESTAZIONI art. 3 FUNZIONAMENTO DEL FONDO art. 4 EROGAZIONE PRESTAZIONI art. 5 DIRITTO ALLE PRESTAZIONI art. 6 DETERMINAZIONE DEI CONTRIBUTI art. 7 QUOTE DI

Dettagli

BORSA DI STUDIO. 1) Il contributo

BORSA DI STUDIO. 1) Il contributo BORSA DI STUDIO 1) Il contributo Il contributo rappresenta un premio destinato agli studenti, appartenenti a nuclei famigliari con reddito ISEE non superiore ad Euro 20.300,00, con un buon profitto scolastico

Dettagli

ORDINE DEGLI AVVOCATI DI BARI AVVISO PUBBLICO

ORDINE DEGLI AVVOCATI DI BARI AVVISO PUBBLICO ORDINE DEGLI AVVOCATI DI BARI Visto: AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DELLE AVVOCATE E DEGLI AVVOCATI CHE USUFRUISCONO DI STRUMENTI DI FLESSIBILITA E RICHIEDONO L ACCESSO AL FONDO PER IL SOSTEGNO ALLA

Dettagli

BORSE DI STUDIO 2013 per l'anno scolastico / accademico 2011-2012

BORSE DI STUDIO 2013 per l'anno scolastico / accademico 2011-2012 BORSE DI STUDIO 2013 per l'anno scolastico / accademico 2011-2012 1. Per l'anno scolastico / accademico 2011-2012, l'enpaf provvederà all'assegnazione di n. 250 borse di studio in favore dei figli di farmacisti,

Dettagli

Bando per l erogazione di borse di studio per l anno in corso. Art.1 Premesse

Bando per l erogazione di borse di studio per l anno in corso. Art.1 Premesse Bando per l erogazione di borse di studio per l anno in corso Art.1 Premesse L Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per i Biologi, in ottemperanza alle finalità di cui all art. 3, comma 3, dello

Dettagli

ENTE BILATERALE METALMECCANICI REGOLAMENTO

ENTE BILATERALE METALMECCANICI REGOLAMENTO Art. 1 - Ambito di applicazione ENTE BILATERALE METALMECCANICI REGOLAMENTO Il presente regolamento disciplina l'attività dell'e.b.m. sulla base dell'accordo tra Unionmeccanica Confapi e Fiom Cgil del 15

Dettagli

F.I.M.I.A.V. REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DELLE PRESTAZIONI

F.I.M.I.A.V. REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DELLE PRESTAZIONI F.I.M.I.A.V. REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DELLE PRESTAZIONI ART. 1 - LE PRESTAZIONI In base a quanto previsto dall art. 30 e dagli allegati 3 e 4 del CPL operai agricoli e florovivaisti della provincia

Dettagli

DOMANDA DI ATTRIBUZIONE DELLA BORSA DI STUDIO. Iscrizione e contributi relativi alla frequenza scolastica L.r. n. 15/2006 art. 12. comma 1 LETTERA A)

DOMANDA DI ATTRIBUZIONE DELLA BORSA DI STUDIO. Iscrizione e contributi relativi alla frequenza scolastica L.r. n. 15/2006 art. 12. comma 1 LETTERA A) DA PRESENTARE ALL ISTITUTO SCOLASTICO DOMANDA DI ATTRIBUZIONE DELLA BORSA DI STUDIO Iscrizione e contributi relativi alla frequenza scolastica L.r. n. 15/2006 art. 12. comma 1 LETTERA A) Anno scolastico

Dettagli

REGOLAMENTO BENEFICI ASSISTENZIALI Parte V

REGOLAMENTO BENEFICI ASSISTENZIALI Parte V REGOLAMENTO BENEFICI ASSISTENZIALI Parte V Erogazione di sussidi a fondo perduto per disagio economico a seguito di malattia, infortunio o decesso. Testo finale approvato C.I.G. Delibera n.56 del 16/12/2011

Dettagli

VADEMECUM Per la richiesta di servizi

VADEMECUM Per la richiesta di servizi CHI PUO RICHIEDERE I SERVIZI Per usufruire dei servizi dell Ente Bilaterale Generale in sigla EN.BIL.GEN. è necessario essere iscritto all Ente da almeno 6 mesi ed essere in regola con i versamenti. Per

Dettagli

DOMANDA DI ATTRIBUZIONE DELLA BORSA DI STUDIO

DOMANDA DI ATTRIBUZIONE DELLA BORSA DI STUDIO DA PRESENTARE ALL ISTITUTO SCOLASTICO DOMANDA DI ATTRIBUZIONE DELLA BORSA DI STUDIO Attività Integrative inserite nel piano dell offerta formativa, contributi di laboratorio, spese di trasporto e di mensa

Dettagli

BORSE DI STUDIO AI FIGLI DEI DIPENDENTI Attenzione alle scadenze!!!

BORSE DI STUDIO AI FIGLI DEI DIPENDENTI Attenzione alle scadenze!!! FABI - Intesa Sanpaolo Banco di Napoli - Area Calabro Lucana alberto.anelli@fabicosenza.it 0984-791844 0984 29549 fax 0984 791141 cell. 340-3434488 BORSE DI STUDIO AI FIGLI DEI DIPENDENTI Attenzione alle

Dettagli

Rev. 0 del 14/02/2003 CRITERI PER L ATTRIBUZIONE DI BORSE DI STUDIO E PER L ATTRIBUZIONE DI SUSSIDI PER SPESE DI OSPITALITÀ IN CASE DI RIPOSO

Rev. 0 del 14/02/2003 CRITERI PER L ATTRIBUZIONE DI BORSE DI STUDIO E PER L ATTRIBUZIONE DI SUSSIDI PER SPESE DI OSPITALITÀ IN CASE DI RIPOSO Rev. 0 del 14/02/2003 CRITERI PER L ATTRIBUZIONE DI BORSE DI STUDIO E PER L ATTRIBUZIONE DI SUSSIDI PER SPESE DI OSPITALITÀ IN CASE DI RIPOSO 1 Sommario Criteri per l attribuzione di borse di studio...

Dettagli

M A V FONDO INTEGRAZIONE MALATTIA E ASSISTENZE VARIE. Le Prestazioni

M A V FONDO INTEGRAZIONE MALATTIA E ASSISTENZE VARIE. Le Prestazioni F M A V FONDO INTEGRAZIONE MALATTIA E ASSISTENZE VARIE Le Prestazioni R e g o l a m e n t o operante dal 01 gennaio 2014 INDICE: AVENTI DIRITTO Pag. 4 INTEGRAZIONE DELLE PRESTAZIONI E MISURA DELLE INDENNITA

Dettagli

COMUNE DI SAVIGNANO SUL RUBICONE Provincia di Forlì-Cesena Il Sindaco

COMUNE DI SAVIGNANO SUL RUBICONE Provincia di Forlì-Cesena Il Sindaco MISURE STRAORDINARIE DI CONTRASTO ALLA CRISI ECONOMICA E DI SOSTEGNO AL REDDITO DEI LAVORATORI TIPOLOGIA DEGLI INTERVENTI Le misure di sostegno al reddito prendono spunto da quelle previste al vigente

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DEI FONDI DI SOSTEGNO E DEI RICONOSCIMENTI ALLO STUDIO

REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DEI FONDI DI SOSTEGNO E DEI RICONOSCIMENTI ALLO STUDIO Allegato n. 2 alla deliberazione C.C. n. 19 del 14..06.2006 REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DEI FONDI DI SOSTEGNO E DEI RICONOSCIMENTI ALLO STUDIO PREMESSO Che l Amministrazione Comunale, a sostegno della

Dettagli

C O M U N E DI ACI BONACCORSI PROVINCIA DI CATANIA

C O M U N E DI ACI BONACCORSI PROVINCIA DI CATANIA C O M U N E DI ACI BONACCORSI PROVINCIA DI CATANIA ASSESSORATO PUBBLICA ISTRUZIONE AREA AFFARI GENERALI UFFICIO PUBBLICA ISTRUZIONE PUBBLICAZIONE ALBO PRETORIO ON LINE N. 712 DEL 30/09/2015 Prot. n. 10793

Dettagli

PRESTAZIONI CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO

PRESTAZIONI CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO CASSA EDILE DELLA PROVINCIA DI AREZZO Viale Mecenate, 29 /C 52100 AREZZO Telefono 0575-22711 Fax 0575-353526 Sito internet: www.cassaedilearezzo.it E-mail: info@cassaedilearezzo.it Orario degli uffici:

Dettagli

BANDO PER I TRATTAMENTI DI ASSISTENZA - I SEMESTRE 2012

BANDO PER I TRATTAMENTI DI ASSISTENZA - I SEMESTRE 2012 E.P.A.P. Ente di Previdenza e Assistenza Pluricategoriale Via Vicenza, 7-00185 Roma Tel: 06 69.64.51 - Fax: 06 69.64.555 E-mail: info@epap.it - Sito web: www.epap.it Codice fiscale: 97149120582 BANDO PER

Dettagli

BANCA POPOLARE COMMERCIO E INDUSTRIA SPA ACCORDI A LATERE. Sommario

BANCA POPOLARE COMMERCIO E INDUSTRIA SPA ACCORDI A LATERE. Sommario BANCA POPOLARE COMMERCIO E INDUSTRIA SPA ACCORDI A LATERE Sommario DICHIARAZIONI DELL AZIENDA 2 N. 1 - Comodo di cassa 2 N. 2 - Interesse sul c/c intestato ai familiari dei dipendenti 2 N. 3 - Prestiti

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO BORSE DI STUDIO 2015

BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO BORSE DI STUDIO 2015 BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO BORSE DI STUDIO 2015 1. ASSEGNI A CONCORSO E bandito concorso per il conferimento delle sotto elencate borse di studio a favore degli studenti delle scuole secondarie

Dettagli

PRESTAZIONI CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO

PRESTAZIONI CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE DI LAVORO CASSA EDILE DELLA PROVINCIA DI AREZZO Viale Mecenate, 29 /C 52100 AREZZO Telefono 0575-22711 Fax 0575-353526 Sito internet: www.cassaedilearezzo.it E-mail: info@cassaedilearezzo.it Orario degli uffici:

Dettagli

Cognome Nome. Comune di nascita Prov. Residente Prov. C.A.P. Tel. indirizzo e mail RICHIEDE

Cognome Nome. Comune di nascita Prov. Residente Prov. C.A.P. Tel. indirizzo e mail RICHIEDE RICHIESTA DI RISCATTO DELLA POSIZIONE INDIVIDUALE O DI LIQUIDAZIONE DELLA PRESTAZIONE PENSIONISTICA COMPLEMENTARE (a norma degli artt. 10 e 12 dello Statuto) L ISCRITTO (compilazione a cura dell iscritto)

Dettagli

CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI SU PRESTITO BANCARIO BANDO PER L ANNO IN CORSO

CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI SU PRESTITO BANCARIO BANDO PER L ANNO IN CORSO CONTRIBUTO IN CONTO INTERESSI SU PRESTITO BANCARIO BANDO PER L ANNO IN CORSO Art. 1 PREMESSE L Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per i Biologi, in ottemperanza alle finalità di cui all art. 3,

Dettagli

COMUNE DI SOGLIANO AL RUBICONE

COMUNE DI SOGLIANO AL RUBICONE COMUNE DI SOGLIANO AL RUBICONE Provincia di Forlì - Cesena REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI A STUDENTI Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale nr. 52 del 30/10/2009 CAPO

Dettagli

COMUNE DI SESTU PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI SESTU PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI SESTU PROVINCIA DI CAGLIARI REGOLAMENTO COMUNALE PER L'ISTITUZIONE E LA CONCESSIONE DI ASSEGNI DI STUDIO NEL SETTORE DELL'ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE ED ARTISTICA, SCUOLA MEDIA INFERIORE,

Dettagli

ACCORDO PER LA RIPARTIZIONE DELLO STANZIAMENTO PER INTERVENTI DI NATURA ASSISTENZIALE E SOCIALE PER L ANNO 2011

ACCORDO PER LA RIPARTIZIONE DELLO STANZIAMENTO PER INTERVENTI DI NATURA ASSISTENZIALE E SOCIALE PER L ANNO 2011 ACCORDO PER LA RIPARTIZIONE DELLO STANZIAMENTO PER INTERVENTI DI NATURA ASSISTENZIALE E SOCIALE PER L ANNO 2011 sottoscritto il 16 dicembre 2011 in Roma 1 In data 16 dicembre 2011 le delegazioni sottoscrivono

Dettagli

Borse di Studio per Neolaureati Anno Accademico 2014

Borse di Studio per Neolaureati Anno Accademico 2014 Ente bilaterale nazionale del comparto proprietari di fabbricati costituito da Confedilizia, Filcams CGIL, Fisascat CISL, UILTuCS Borse di Studio per Neolaureati Anno Accademico 2014 BANDO DI CONCORSO

Dettagli

Guida operativa per l assegnazione e l erogazione del voucher per l acquisto di servizi alla persona Misura E1, linea 1- POR FSE OB 3 2000/2006

Guida operativa per l assegnazione e l erogazione del voucher per l acquisto di servizi alla persona Misura E1, linea 1- POR FSE OB 3 2000/2006 Guida operativa per l assegnazione e l erogazione del voucher per l acquisto di servizi alla persona Misura E1, linea 1- POR FSE OB 3 2000/2006 Le persone disoccupate disponibili al lavoro interessate

Dettagli

COMUNE DI LAZZATE Provincia di Milano

COMUNE DI LAZZATE Provincia di Milano COMUNE DI LAZZATE Provincia di Milano Regolamento per l'erogazione del contributo economico a sostegno della natalità Adottato con deliberazione del Consiglio Comunale n 25 del 27.06.2007 Integrato con

Dettagli

1/3 Spett.le FONDO PENSIONE GRUPPO CARIPARMA FRIULADRIA Centro Servizi Cavagnari Via La Spezia 138/A 43126 PARMA

1/3 Spett.le FONDO PENSIONE GRUPPO CARIPARMA FRIULADRIA Centro Servizi Cavagnari Via La Spezia 138/A 43126 PARMA Allegato A 1/3 Spett.le FONDO PENSIONE GRUPPO CARIPARMA FRIULADRIA Centro Servizi Cavagnari Via La Spezia 138/A 43126 PARMA RICHIESTA DI ANTICIPAZIONE Il/La sottoscritto/a _matr. Società Nato/a a _ (_)

Dettagli

IL RETTORE DECRETA. Il presente decreto sarà portato a ratifica nella prossima seduta utile del Senato Accademico1

IL RETTORE DECRETA. Il presente decreto sarà portato a ratifica nella prossima seduta utile del Senato Accademico1 IL RETTORE Decreto n. 10416 (77) Anno 2014 VISTA la delibera del Senato Accademico del 16 gennaio 2013 che approva l adesione all Accordo di collaborazione tra la Regione Toscana, le Università degli Studi

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O

COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O COPIA DELL ORIGINALE Deliberazione n 11 in data 23/01/2014 COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O Verbale di Deliberazione del Commissario Straordinario (assunta con i poteri della Giunta Comunale) Oggetto:

Dettagli

CREDITO AL MERITO AVVISO PUBBLICO DI BANDO PER L EROGAZIONE DI CREDITI LEGATI AD ATTIVITA FORMATIVE

CREDITO AL MERITO AVVISO PUBBLICO DI BANDO PER L EROGAZIONE DI CREDITI LEGATI AD ATTIVITA FORMATIVE che Giovanili e pari opportunità CREDITO AL MERITO AVVISO PUBBLICO DI BANDO PER L EROGAZIONE DI CREDITI LEGATI AD ATTIVITA FORMATIVE Scadenza bando: 1 fase 30.06.2012 2 fase 30.10.2012 3 fase 28.02.2013

Dettagli

P r e m i o a l l o S t u d i o M a r c o M o d e n a. A n n o 2 0 1 5 2 0 1 6

P r e m i o a l l o S t u d i o M a r c o M o d e n a. A n n o 2 0 1 5 2 0 1 6 P r e m i o a l l o S t u d i o M a r c o M o d e n a A n n o 2 0 1 5 2 0 1 6 B a n d o d i c o n c o r s o - s c a d e n z a 1 5 m a r z o 2 0 1 6 r i s e r v a t o a i s o c i o f i g l i d i s o c i

Dettagli

OGGETTO : RICHIESTA PENSIONE REVERSIBILITA

OGGETTO : RICHIESTA PENSIONE REVERSIBILITA Alla CASSA ITALIANA PREVIDENZA GEOMETRI Area Servizi Istituzionali Servizio Erogazione Trattamenti ed Iscrizione Ufficio Istruttoria invalidità, inabilità, superstiti e supplementi Lungotevere Arnaldo

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI AL PERSONALE DIPENDENTE DELL UNIONCAMERE. Art. 1 Oggetto del regolamento

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI AL PERSONALE DIPENDENTE DELL UNIONCAMERE. Art. 1 Oggetto del regolamento REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI AL PERSONALE DIPENDENTE DELL UNIONCAMERE Art. 1 Oggetto del regolamento 1. Ai sensi dell art.65 del Contratto collettivo per il personale non dirigente dell

Dettagli

BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI A FAVORE DI PERSONE E/O FAMIGLIE IN SITUAZIONE DI DISAGIO ECONOMICO PER PAGAMENTO UTENZE GAS

BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI A FAVORE DI PERSONE E/O FAMIGLIE IN SITUAZIONE DI DISAGIO ECONOMICO PER PAGAMENTO UTENZE GAS BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI A FAVORE DI PERSONE E/O FAMIGLIE IN SITUAZIONE DI DISAGIO ECONOMICO PER PAGAMENTO UTENZE GAS PREMESSA L'Amministrazione comunale con Delibera di

Dettagli

CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 20 BORSE DI STUDIO

CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 20 BORSE DI STUDIO Sede legale: C.so Italia, 55 - Sede amministrativa: via Morelli, 39 34170 GORIZIA Tel/fax 0481/536272 www.consunigo.it info@consunigo.it CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 20 BORSE DI STUDIO 1. Oggetto

Dettagli

ENTITA E TIPOLOGIA DEI BONUS

ENTITA E TIPOLOGIA DEI BONUS AVVISO PER LA CONCESSIONE DEL BONUS STRAORDINARIO UNA TANTUM ALLE FAMIGLIE CON FIGLI ANNO 2011 per complessivi Euro 23.000 Il Comune con il presente Bando persegue gli obiettivi di: Promuovere la centralità

Dettagli

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DELLA PRIMA DOTE PER I NUOVI NATI PER LE FAMIGLIE CON FIGLI FINO A 36 MESI.

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DELLA PRIMA DOTE PER I NUOVI NATI PER LE FAMIGLIE CON FIGLI FINO A 36 MESI. 1 BANDO PER L ASSEGNAZIONE DELLA PRIMA DOTE PER I NUOVI NATI PER LE FAMIGLIE CON FIGLI FINO A 36 MESI. FINALITA La Regione Puglia ha inteso finalizzare l erogazione del contributo economico di cui al presente

Dettagli

MISURA INCENTIVI ALLE IMPRESE PER IL RICORSO A GIOVANI PROFESSIONISTI

MISURA INCENTIVI ALLE IMPRESE PER IL RICORSO A GIOVANI PROFESSIONISTI MISURA INCENTIVI ALLE IMPRESE PER IL RICORSO A GIOVANI PROFESSIONISTI L AVVISO PUBBLICO INTENDE FAVORIRE IL RICORSO A GIOVANI PROFESSIONISTI DA PARTE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE CAMPANE CHE NECESSITANO

Dettagli

COMUNE DI MUSEI BANDO PER L ATTRIBUZIONE DI ASSEGNI DI STUDIO - ANNO SCOLASTICO 2011/2012-2012/2013-2013/2014 (L.R. 31/1984)-(L.R.

COMUNE DI MUSEI BANDO PER L ATTRIBUZIONE DI ASSEGNI DI STUDIO - ANNO SCOLASTICO 2011/2012-2012/2013-2013/2014 (L.R. 31/1984)-(L.R. COMUNE DI MUSEI Provincia di Carbonia Iglesias SETTORE PUBBLICA ISTRUZIONE 09010 MUSEI - CA - Piazza IV Novembre C.F. n 00528900921- Telefono 0781. 7281 - Fax 0781. 72229 PEC - comune.musei@legalmail.it

Dettagli

OGGETTO : RICHIESTA PENSIONE REVERSIBILITA

OGGETTO : RICHIESTA PENSIONE REVERSIBILITA Alla CASSA ITALIANA PREVIDENZA GEOMETRI Area Servizi Istituzionali Servizio Erogazione Trattamenti ed Iscrizione Ufficio Istruttoria invalidità, inabilità, superstiti e supplementi Lungotevere Arnaldo

Dettagli

REGOLAMENTO EX ART. 19 BIS DEL REGOLAMENTO DELL ENTE PER L EROGAZIONE DEI TRATTAMENTI DI ASSISTENZA

REGOLAMENTO EX ART. 19 BIS DEL REGOLAMENTO DELL ENTE PER L EROGAZIONE DEI TRATTAMENTI DI ASSISTENZA Via Vicenza, 7-00185 Roma REGOLAMENTO EX ART. 19 BIS DEL REGOLAMENTO DELL ENTE PER L EROGAZIONE DEI TRATTAMENTI DI ASSISTENZA Approvato dal Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali

Dettagli

CITTA DI SAN GIOVANNI VALDARNO (Provincia di Arezzo) ISCRIZIONE AI SERVIZI EDUCATIVI COMUNALI DELL INFANZIA. Io sottoscritto/a in.

CITTA DI SAN GIOVANNI VALDARNO (Provincia di Arezzo) ISCRIZIONE AI SERVIZI EDUCATIVI COMUNALI DELL INFANZIA. Io sottoscritto/a in. CITTA DI SAN GIOVANNI VALDARNO (Provincia di Arezzo) ISCRIZIONE AI SERVIZI EDUCATIVI COMUNALI DELL INFANZIA Al Sindaco della Città di San Giovanni Valdarno Io sottoscritto/a in qualità di codice fiscale:

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI BORSE DI STUDIO PER ATTIVITA DI ALTA FORMAZIONE

BANDO PER LA CONCESSIONE DI BORSE DI STUDIO PER ATTIVITA DI ALTA FORMAZIONE BANDO PER LA CONCESSIONE DI BORSE DI STUDIO PER ATTIVITA DI ALTA FORMAZIONE OGGETTO Il Consorzio dei Comuni del Bacino Imbrifero Montano del Piave appartenenti alla provincia di Belluno emana il bando

Dettagli

Allegato A. Regione Marche Giunta Regionale DGR n. 1144 del 5/10/2004. Obiettivo 3 FSE 2000-2006

Allegato A. Regione Marche Giunta Regionale DGR n. 1144 del 5/10/2004. Obiettivo 3 FSE 2000-2006 Allegato A Regione Marche Giunta Regionale DGR n. 1144 del 5/10/2004 Obiettivo 3 FSE 2000-2006 Decima integrazione alle linee guida per la gestione del POR 1 Intervento sperimentale: voucher per attività

Dettagli

Delibera Giunta Comunale n. 2533/2010 Determina n. 2247 del 15/09/2010

Delibera Giunta Comunale n. 2533/2010 Determina n. 2247 del 15/09/2010 BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI TITOLI SOCIALI PER IL SOSTEGNO AL REDDITO DI PERSONE E/O FAMIGLIE IN SITUAZIONE DI CRISI PER LA PERDITA DEL LAVORO Delibera Giunta Comunale n. 2533/2010 Determina n.

Dettagli

BANDO DOTE EUROPA. Beneficiari e requisiti di partecipazione:

BANDO DOTE EUROPA. Beneficiari e requisiti di partecipazione: Settore Comunicazione, Turismo, Spettacolo Pari Opportunità,Politiche Giovanili e sistemi informativi Ufficio Politiche Giovanili e Pari Opportunità BANDO DOTE EUROPA Il Comune di Monza, Assessorato alle

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEL CONCORSO SPESE SCOLASTICHE, PREMI SCOLASTICI E BORSE DI STUDIO

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEL CONCORSO SPESE SCOLASTICHE, PREMI SCOLASTICI E BORSE DI STUDIO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEL CONCORSO SPESE SCOLASTICHE, PREMI SCOLASTICI E BORSE DI STUDIO ART. 1 SCOPO DELL ATTIVITÀ L ARCA, fra le sue attività istituzionali, persegue l obiettivo di favorire

Dettagli

MODULO RICHIESTA DI ANTICIPAZIONE DELLA POSIZIONE INDIVIDUALE CHIEDE

MODULO RICHIESTA DI ANTICIPAZIONE DELLA POSIZIONE INDIVIDUALE CHIEDE MODULO RICHIESTA DI ANTICIPAZIONE DELLA POSIZIONE INDIVIDUALE _l _ sottoscritt Cod. Fisc. Nat_ a: il / / Residente a prov. in Via: n. C.A.P. tel. cell. e-mail Data 1^ iscrizione a previdenza complementare

Dettagli

Regolamento C.A.L.E.C. C.A.L.E.C. CASSA ASSISTENZA LAVORATORI EDILI DELLE COOPERATIVE DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA

Regolamento C.A.L.E.C. C.A.L.E.C. CASSA ASSISTENZA LAVORATORI EDILI DELLE COOPERATIVE DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA C.A.L.E.C. CASSA ASSISTENZA LAVORATORI EDILI DELLE COOPERATIVE DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA Via Michelino, 71 Tel.051.510699 Fax. 051.510774 e-mail: info@calecbologna.it Normativa contrattuale relativa il

Dettagli

PROCEDURE E SCADENZE CASSA EDILE VERCELLI

PROCEDURE E SCADENZE CASSA EDILE VERCELLI ISCRIZIONE/RIATTIVAZIONE PROCEDURE E SCADENZE CASSA EDILE VERCELLI IMPRESE e STUDI L iscrizione o la riattivazione di un impresa deve pervenire entro la fine del mese di riferimento di inizio attività

Dettagli

Approvato con deliberazione della Giunta Provinciale n. 254 del 23/12/2013.

Approvato con deliberazione della Giunta Provinciale n. 254 del 23/12/2013. BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER LA SOSTITUZIONE DI GENERATORI DI CALORE Approvato con deliberazione della Giunta Provinciale n. 254 del 23/12/2013. 1. FINALITÀ DELL INIZIATIVA La Provincia di

Dettagli

CONTRIBUTO BUONI PASTO MENSE SCOLASTICHE

CONTRIBUTO BUONI PASTO MENSE SCOLASTICHE CONTRIBUTO BUONI PASTO MENSE SCOLASTICHE ********************************** Bando per l attribuzione di vouchers per l acquisto di buoni pasto nelle mense scolastiche delle Scuole Primarie della Provincia

Dettagli

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL PRIMO ANNO DI UNIVERSITÀ A.A. 2013/14

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL PRIMO ANNO DI UNIVERSITÀ A.A. 2013/14 CONSORZIO DEI COMUNI DEL BACINO IMBRIFERO MONTANO DEL PIAVE APPARTENENTI ALLA PROVINCIA DI BELLUNO BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL PRIMO ANNO DI UNIVERSITÀ A.A. 2013/14

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO BORSE DI STUDIO 2015

BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO BORSE DI STUDIO 2015 BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO BORSE DI STUDIO 2015 1. ASSEGNI A CONCORSO E bandito concorso per il conferimento delle sotto elencate borse di studio a favore degli studenti delle scuole secondarie

Dettagli

CASSA EDILE DELLA COOPERAZIONE

CASSA EDILE DELLA COOPERAZIONE CASSA EDILE DELLA COOPERAZIONE Via O. Zanchini n. 7 FORLI REGOLAMENTO approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 16 luglio 2003 Pagina 1 di 7 TITOLO I ISCRIZIONE ALLA CASSA E ANAGRAFE DELLE AZIENDE

Dettagli

Alla Direzione Centrale per la Difesa Civile e le Politiche di Protezione Civile. Alla Direzione Centrale per l Emergenza e il Soccorso Tecnico

Alla Direzione Centrale per la Difesa Civile e le Politiche di Protezione Civile. Alla Direzione Centrale per l Emergenza e il Soccorso Tecnico Alla Direzione Centrale per la Difesa Civile e le Politiche di Protezione Civile Alla Direzione Centrale per l Emergenza e il Soccorso Tecnico Alla Direzione Centrale per la Prevenzione e la Sicurezza

Dettagli

CASSA EDILE DEL MOLISE. Regolamento delle prestazioni contrattuali ed extracontrattuali

CASSA EDILE DEL MOLISE. Regolamento delle prestazioni contrattuali ed extracontrattuali CASSA EDILE DEL MOLISE Regolamento delle prestazioni contrattuali ed extracontrattuali CASSA EDILE DEL MOLISE Regolamento delle prestazioni contrattuali ed extracontrattuali INDICE Presentazione pag.

Dettagli

A V V I S O FORNITURA GRATUITA E SEMIGRATUITA DEI LIBRI DI TESTO PER L ANNO SCOLASTICO 2012/2013

A V V I S O FORNITURA GRATUITA E SEMIGRATUITA DEI LIBRI DI TESTO PER L ANNO SCOLASTICO 2012/2013 COMUNE DI MONTORIO AL VOMANO Provincia di Teramo Settore I - Area II^ - Affari Sociali Via Poliseo De Angelis, 24 64046 Montorio al Vomano 0861/502224 e-mail:affarisociali@comune.montorio.te.it A V V I

Dettagli

REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE

REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE Termine ultimo di presentazione della domanda: 17 novembre 2014 1. Oggetto Obiettivo del bando è assicurare adeguato sostegno alle famiglie potenziando i servizi per l infanzia

Dettagli

Orario. Borsa di studio

Orario. Borsa di studio Università per Stranieri di Siena Avviso per la costituzione di una graduatoria per l assegnazione di n. 5 Borse di studio per Assistente di Lingua Italiana nelle scuole del Victoria (Melbourne e Provincia

Dettagli

Guida al VAP 2011. Parte SECONDA

Guida al VAP 2011. Parte SECONDA Guida al VAP 2011 Parte SECONDA Editing by Centro Alti Studi Interdisciplinari Dipartimento Previdenziale Sezione Fiscale Libero/SINFUB Edizione agosto 2012 1 CONTO SOCIALE AZIENDALE Procedura CONFERMA

Dettagli

Richiesta di anticipazione della posizione individuale cumulata nel Fondo.

Richiesta di anticipazione della posizione individuale cumulata nel Fondo. MODULO S1/A (Spese Sanitarie) Modulo di richiesta di anticipazione Spese Sanitarie Pagina 1 Spett.le Fondo Aggiuntivo Pensioni per il Personale del Banco di Sardegna. Via IV Novembre, 27 07100 - Sassari

Dettagli

GUIDA ALLA RICHIESTA DEI VOUCHER A COPERTURA DEI COSTI DI ISCRIZIONE AL CORSO

GUIDA ALLA RICHIESTA DEI VOUCHER A COPERTURA DEI COSTI DI ISCRIZIONE AL CORSO GUIDA ALLA RICHIESTA DEI VOUCHER A COPERTURA DEI COSTI DI ISCRIZIONE AL CORSO Alta Formazione Regione del Veneto - Destinatari Voucher Individuali Possono presentare domanda per l'assegnazione di un Voucher

Dettagli

Cassa Mutua Edile della Provincia di Rimini Prestazioni e Servizi

Cassa Mutua Edile della Provincia di Rimini Prestazioni e Servizi Cassa Mutua Edile della Provincia di Rimini Prestazioni e Servizi Cassa Mutua Edile Vigila, tutela e garantisce il mondo dell edilizia La Cassa Edile è un organismo specifico ed ausiliario del settore

Dettagli

Iscrizioni servizi scolastici comunali. Anno scolastico 2015/2016

Iscrizioni servizi scolastici comunali. Anno scolastico 2015/2016 Iscrizioni servizi scolastici comunali Anno scolastico 2015/2016 Quando si aprono le iscrizioni ai servizi scolastici? Le iscrizioni ai servizi scolastici sono aperte da lunedì 13 Aprile a venerdì 15 maggio

Dettagli

VERBALE DI ACCORDO (Elezione RLS, rimborso oneri alle imprese e finanziamento R.L.S.T.-A.S.L.E.) tra

VERBALE DI ACCORDO (Elezione RLS, rimborso oneri alle imprese e finanziamento R.L.S.T.-A.S.L.E.) tra VERBALE DI ACCORDO (Elezione RLS, rimborso oneri alle imprese e finanziamento R.L.S.T.-A.S.L.E.) In Milano, 22 ottobre 2012 tra - l'associazione DELLE IMPRESE EDILI E COMPLEMENTARI DELLE PROVINCE DI MILANO,

Dettagli

DOMANDA BORSA DI STUDIO

DOMANDA BORSA DI STUDIO DOMANDA BORSA DI STUDIO MOD. 13_8 Rev. 0 Anno scolastico o accademico NOTIZIE RELATIVE AL/LA VETERINARIO/A Veterinario/a (cognome e nome) Nato/a a Prov. il Codice Fiscale Residente in Prov. Via CAP Tel.

Dettagli

Roma, 22 maggio 2015. Alle Organizzazioni Costituenti Ebilog. Alle Aziende iscritte. Circolare. n.2/2015. Oggetto: Piano di attività 2015

Roma, 22 maggio 2015. Alle Organizzazioni Costituenti Ebilog. Alle Aziende iscritte. Circolare. n.2/2015. Oggetto: Piano di attività 2015 Roma, 22 maggio 2015 Alle Organizzazioni Costituenti Ebilog Alle Aziende iscritte Oggetto: Piano di attività 2015 Circolare. n.2/2015 Siamo lieti comunicare che, al fine di rispondere in modo adeguato

Dettagli

Piano Individuale Pensionistico

Piano Individuale Pensionistico Piano Individuale Pensionistico Indice 2 Piano Individuale Pensionistico Cos è? Come funziona? 3 e documenti per le liquidazioni 7 Fiscalità 9 Domande 1 Cos è? Come funziona? Cos è? Il Piano Individuale

Dettagli

RICONOSCIMENTI ECONOMICI PER LA TESI DI LAUREA PER LAUREATI NEL PERIODO GENNAIO 2015 - FEBBRAIO 2016

RICONOSCIMENTI ECONOMICI PER LA TESI DI LAUREA PER LAUREATI NEL PERIODO GENNAIO 2015 - FEBBRAIO 2016 RICONOSCIMENTI ECONOMICI PER LA TESI DI LAUREA PER LAUREATI NEL PERIODO GENNAIO 2015 - FEBBRAIO 2016 Per premiare l impegno e il merito scolastico, la Cassa Rurale Alto Garda B.C.C. riserva ai propri soci

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ACCESSO AI BENEFICI

AVVISO PUBBLICO PER L ACCESSO AI BENEFICI COMUNE DI Atri (Provincia di Teramo) FONDO DELLE POLITICHE PER LA FAMIGLIA Annualità 2010 INTERVENTI A FAVORE DELLE FAMIGLIE NUMEROSE IN DIFFICOLTA ECONOMICA AVVISO PUBBLICO PER L ACCESSO AI BENEFICI IL

Dettagli

P r e m i o a l l o S t u d i o Cassa Rurale di Folgaria

P r e m i o a l l o S t u d i o Cassa Rurale di Folgaria Società Cooperativa Fondata il 16 dicembre 1900 Iscritta all Albo delle banche Iscritta all Albo naz. degli enti cooperativi al n. A157618 Aderente al fondo di garanzia dei Depositanti del Credito Cooperativo

Dettagli

ARTICOLO 7. Prestazioni Cassa Edile

ARTICOLO 7. Prestazioni Cassa Edile ARTICOLO 7 Prestazioni Cassa Edile Per quanto attiene la disciplina delle prestazioni della Cassa Edile si fa espresso riferimento all allegato E del C.C.N.L. 29 gennaio 2000. Dette prestazioni contrattualizzate

Dettagli

BANDO PER L EROGAZIONE DI VOUCHER RIVOLTI A FAMIGLIE CON FIGLI 0 36 MESI CHE FREQUENTANO SERVIZI PER LA PRIMA INFANZIA.

BANDO PER L EROGAZIONE DI VOUCHER RIVOLTI A FAMIGLIE CON FIGLI 0 36 MESI CHE FREQUENTANO SERVIZI PER LA PRIMA INFANZIA. BANDO PER L EROGAZIONE DI VOUCHER RIVOLTI A FAMIGLIE CON FIGLI 0 36 MESI CHE FREQUENTANO SERVIZI PER LA PRIMA INFANZIA. Premessa Sul territorio del Distretto n.5 Sebino sono più di 180 i bambini che frequentano

Dettagli

COMUNE GENONI PROVINCIA ORISTANO BANDO SELEZIONE

COMUNE GENONI PROVINCIA ORISTANO BANDO SELEZIONE COMUNE GENONI PROVINCIA ORISTANO BANDO SELEZIONE PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI AMMISSIONE AL PROGRAMMA SPERIMENTALE PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI DI CONTRASTO DELLE POVERTA ESTREME SERVIZI

Dettagli

FONDO SOLIDARIETA ENTE BILATERALE DEL TERZIARIO 2014 REGOLAMENTO

FONDO SOLIDARIETA ENTE BILATERALE DEL TERZIARIO 2014 REGOLAMENTO FONDO SOLIDARIETA ENTE BILATERALE DEL TERZIARIO 2014 REGOLAMENTO ART. 1 Ai sensi della Delibera del 06 giugno 2014 del Consiglio dell Ente Bilaterale del Terziario: distribuzione e commercio della provincia

Dettagli

Regolamento per l assegnazione di finanziamenti finalizzati all acquisto della abitazione da parte di giovani cittadini residenti nei comuni della

Regolamento per l assegnazione di finanziamenti finalizzati all acquisto della abitazione da parte di giovani cittadini residenti nei comuni della Regolamento per l assegnazione di finanziamenti finalizzati all acquisto della abitazione da parte di giovani cittadini residenti nei comuni della provincia di Cremona Approvato con D.C.P. n. 165 del 17.12.2008

Dettagli

Borse di studio Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia Fondo Ivana Bardi

Borse di studio Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia Fondo Ivana Bardi BANDO SPECIALE Borse di studio Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia Fondo Ivana Bardi Bando di concorso per il conferimento di borse di studio riservate a studenti di scuole medie inferiori,

Dettagli