Prontezza operativa e sicurezza marittima al servizio del Paese. M ARINAdella

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Prontezza operativa e sicurezza marittima al servizio del Paese. M ARINAdella"

Transcript

1 Mare Aperto Prontezza operativa e sicurezza marittima al servizio del Paese Il 2 marzo le acque del Tirreno meridionale e dello Ionio hanno visto l avvio dell esercitazione Mare Aperto 2015 e la ripresa delle attività addestrative ad elevata intensità e complessità per Squadra Navale e componenti specialistiche di Marco Maccaroni Dieci giorni di intense esercitazioni per gli equipaggi della Marina Militare: dal Mar Tirreno al Mar Jonio, le navi della Marina hanno simulato situazioni che richiedono un intervento rapido. Il 2 marzo, quando l ordine di salpare è arrivato senza alcun preavviso, è iniziata l esercitazione Mare Aperto , che di fatto ha sancito la ripresa delle attività addestrative ad elevata intensità e difficoltà crescente per le unità della Squadra Navale e le componenti specialistiche. Un'esercitazione per riportare gli equipaggi delle navi ad uno standard di prontezza operativa necessaria a Mar Tirreno, 5 marzo Le unità della Squadra Navale impegnate in manovre di formazione durante l esercitazione Mare Aperto Da sinistra verso destra: il caccia Francesco Mimbelli, la fregata multi-missione Carlo Margottini e il pattugliatore di squadra Aviere. 7

2 Mar Tirreno, 5 marzo La fregata multi-missione Carlo Margottini alle prese con le avverse condizioni meteomarine riscontrate durante l esercitazione Mare Aperto far fronte ai diversi scenari per i quali il Paese potrebbe richiedere il supporto delle forze armate, ed in particolare della Marina Militare. Per circa dieci giorni, uomini e donne imbarcati sulle navi impegnate in una delle più importanti esercitazioni della Marina - sospesa nel 2013 e per tutto il 2014 per l intenso impegno nell operazione umanitaria e militare Mare Nostrum - si sono addestrati nelle principali forme di lotta, riguardanti soprattutto la sicurezza marittima, la difesa aerea e antisommergibile ed il contrasto alle attività illegali sul mare. Il contrammiraglio Pierpaolo Ribuffo, comandante del Terzo Gruppo Navale di Brindisi e imbarcato su nave Dieci giorni di intense esercitazioni per gli equipaggi delle unità partecipanti, che hanno simulato situazioni da intervento tempestivo dal Mar Tirreno al Mar Ionio 9

3 A sinistra: un elicottero EH-101 sul ponte di volo dell unità portaeromobili Garibaldi. Sulla scia dell unità seguono in linea di fila i cacciatorpedinieri Luigi Durand De La Penne e Francesco Mimbelli e il pattugliatore di squadra Aviere. In alto: il comandante del cacciatorpediniere Caio Duilio, capitano di vascello Giacinto Sciandra, e il comandante del terzo gruppo navale di Brindisi, contrammiraglio Pierpaolo Ribuffo, seguono le manovre di formazione dall aletta di plancia. Sopra: un team della Brigata Marina San Marco in assetto Force Protection scruta l orizzonte dall aletta di plancia del caccia Caio Duilio. 11

4 San Giorgio, ha guidato la prima fase dell'esercitazione, che si è sviluppata soprattutto nel Mar Tirreno centromeridionale, seguendo i diversi temi addestrativi sia da bordo dell'unità anfibia, sia da bordo del cacciatorpediniere Caio Duilio. Una prima fase, questa, che ha visto partecipare le navi San Giorgio, Caio Duilio e Bergamini, in un'ampia zona del Mar Tirreno che va da La Spezia allo stretto di Messina, con una parentesi nelle acque della Sardegna. La seconda fase si è svolta nel Mar Ionio, al comando del contrammiraglio Andrea Gueglio, comandante del Secondo Gruppo Navale di Taranto, che ha seguito e diretto le operazioni addestrative dall unità portaeromobili Giuseppe Garibaldi. Tiri di artiglieria, manovre cinematiche ravvicinate, difesa della Forza Navale da attacchi aerei e da attacchi di sommergibili, gestione delle emergenze di bordo e, sempre con un occhio attento al mondo reale, sorveglianza e sicurezza marittima. Un elemento di difficoltà durante le attività è stato offerto dalle condizioni metereologiche avverse per gran parte dell attività, che hanno ulteriormente messo alla prova la prontezza e la risposta degli equipaggi in ambienti proibitivi. La Mare Aperto è stata un'esercitazione complessa alla A sinistra: la fregata multi-missione Carlo Bergamini in navigazione a velocità sostenuta tra le onde del Mar Ionio. In basso a sinistra: la il pattugliatore di squadra Aviere e la fregata multi-missione Carlo Margottini affiancate durante una manovra in formazione. Sotto: il sommergibile Prini in emersione nel Mar Ionio durante un esercitazione antisommergibile svoltasi nella seconda fase della Mare Aperto. 13

5 Hanno partecipato all esercitazione più di uomini e donne imbarcati su oltre 10 unità con lo scopo di garantire la massima prontezza ed efficacia dello strumento aeronavale quale hanno partecipato oltre tra donne e uomini, impiegati nell ambito del dispositivo aeronavale costituito dalle unità di superficie Garibaldi, Durand De La Penne, Mimbelli, San Giorgio, Margottini, Aviere, Caio Duilio, Bergamini, Bersagliere, dal sommergibile Prini e dagli elicotteri EH-101, AB-212 e SH-90. L efficienza e l efficacia dello strumento militare sono compiti specifici delle Forze Armate, che devono essere in grado di rispondere con la massima tempestività ed operatività, in qualsiasi momento. In quest ottica, la Mare Aperto 2015, come è tradizione di questa esercitazione, ha contribuito a garantire la prontezza e l efficacia operativa necessarie allo strumento aeronavale della Marina per assolvere i propri compiti istituzionali. Mar Tirreno meridionale, 5 marzo Un elicottero EH-101 in volo al crepuscolo. Vai alla notizia web sul sito: 15

MARINA MILITARE ITALIANA. Comando in Capo della Squadra Navale C I N C N A V

MARINA MILITARE ITALIANA. Comando in Capo della Squadra Navale C I N C N A V MARINA MILITARE ITALIANA Comando in Capo della Squadra Navale L impegno della Marina Militare e dell Unione Europea nella lotta alla pirateria marittima L IMPEGNO DELLA MARINA MILITARE L'impegno della

Dettagli

Ministero della Difesa Direzione Generale per il Personale Militare I Reparto

Ministero della Difesa Direzione Generale per il Personale Militare I Reparto Ministero della Difesa Direzione Generale per il Personale Militare I Reparto Concorso Interno, per titoli ed esami, a 40 posti per l ammissione al 21 corso di aggiornamento e formazione professionale

Dettagli

EVENTO SAR NORMAN ATLANTIC 28 dicembre dicembre 2014

EVENTO SAR NORMAN ATLANTIC 28 dicembre dicembre 2014 EVENTO SAR NORMAN ATLANTIC 28 dicembre 2014 31 dicembre 2014 14/05/2015 1 14/05/2011 AGENDA Introduzione Catena di comando e assetti partecipanti Risultati conseguiti e criticita Conclusioni 14/05/2015

Dettagli

4 Meeting Formativo GRANDI NAVI. San Donato Milanese, 1 ottobre 2010

4 Meeting Formativo GRANDI NAVI. San Donato Milanese, 1 ottobre 2010 PMI Rome Italy Chapter 4 Meeting Formativo GRANDI NAVI San Donato Milanese, 1 ottobre 2010 Marina Militare Italiana Il processo di acquisizione delle nuove unità navali Direzione Generale degli Armamenti

Dettagli

1 2 7 ( 25*$1,60, 121 &/$66,),&$7, /$ ',5(=,21( ', $00,1,675$=,21( '(//$ 0$5,1$ 0,/,7$5( & 81,7$ 1$9$/, ' 25*$1,60, '(//( &$3,7$1(5,( ', 32572

1 2 7 ( 25*$1,60, 121 &/$66,),&$7, /$ ',5(=,21( ', $00,1,675$=,21( '(//$ 0$5,1$ 0,/,7$5( & 81,7$ 1$9$/, ' 25*$1,60, '(//( &$3,7$1(5,( ', 32572 - pag. 2 - Organismi territorialmente ubicati nell area del: Comando Marittimo Nord MARIDIRAM (mediante la MARISEZIODIRAM) MARISTANAV LA SPEZIA MARICODRAG e COMFLOTAUS e COMSUBIN C.S.S.N. MARICOMMI LA

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA. Il ruolo del Comparto Aeronavale della Guardia di Finanza nelle Maxi Emergenze di Protezione Civile. Cap. pil.

GUARDIA DI FINANZA. Il ruolo del Comparto Aeronavale della Guardia di Finanza nelle Maxi Emergenze di Protezione Civile. Cap. pil. GUARDIA DI FINANZA Il ruolo del Comparto Aeronavale della Guardia di Finanza nelle Maxi Emergenze di Protezione Civile Cap. pil. Giacomo Di Cosimo Aeroporto Cinquale di Massa 14/05/2015 Indice degli argomenti

Dettagli

della ARINA M A R Z O 2015

della ARINA M A R Z O 2015 M della ARINA A N N O L X I I M A R Z O 2015 dal numero di: MARZO 1965 C INQUANT ANNI FA... La Marina di cinquant anni fa, riproposta attraverso le immagini dei Notiziari dell epoca e i vostri scatti della

Dettagli

STATO MAGGIORE DELLA DIFESA Ufficio Generale del Capo di Stato Maggiore Ufficio Pubblica Informazione SCHEDA NOTIZIE RELATIVA ALLA

STATO MAGGIORE DELLA DIFESA Ufficio Generale del Capo di Stato Maggiore Ufficio Pubblica Informazione SCHEDA NOTIZIE RELATIVA ALLA STATO MAGGIORE DELLA DIFESA Ufficio Generale del Capo di Stato Maggiore Ufficio Pubblica Informazione SCHEDA NOTIZIE RELATIVA ALLA PARTECIPAZIONE ITALIANA AD ACCORDI BILATERALI OPERAZIONE ALBANIA 2 28

Dettagli

Ispettorato di Sanità. Contrammiraglio Gennaro Banchini

Ispettorato di Sanità. Contrammiraglio Gennaro Banchini Ispettorato di Sanità Contrammiraglio Gennaro Banchini Analisi del fenomeno migratorio: l impegno della Marina Militare 2 ELEMENTI DI RILEVANZA GLOBALE CRESCENTE CONFLITTUALITÀ INTERNAZIONALE AUMENTO DEI

Dettagli

Come è organizzata oggigiorno la Forza Armata delle Navi Grigie

Come è organizzata oggigiorno la Forza Armata delle Navi Grigie L organizazione della Marina Militare a cura dell Ufficio Pubblica Informazione e Comunicazione M M L esteso processo di ristrutturazione organizzativa della Forza Armata, sviluppato nell ultimo triennio,

Dettagli

Ministero della Difesa Direzione Generale per il Personale Militare I Reparto

Ministero della Difesa Direzione Generale per il Personale Militare I Reparto Ministero della Difesa Direzione Generale per il Personale Militare I Reparto Concorso Interno, per titoli ed esami, a 40 posti per l ammissione al 21 corso di aggiornamento e formazione professionale

Dettagli

Ammiraglio di Squadra Luigi BINELLI MANTELLI CAPO di STATO MAGGIORE

Ammiraglio di Squadra Luigi BINELLI MANTELLI CAPO di STATO MAGGIORE 4^ Commissione Difesa Revisione dello strumento militare nazionale Ammiraglio di Squadra Luigi BINELLI MANTELLI CAPO di STATO MAGGIORE Roma, 23 maggio 2012 Un area focale per la crescita Bilancio Marina

Dettagli

in movimento Si tratta probabilmente dell iniziativa più ambiziosa Il Gruppo navale Cavour in missione per il made in Italy di Carlo Disma

in movimento Si tratta probabilmente dell iniziativa più ambiziosa Il Gruppo navale Cavour in missione per il made in Italy di Carlo Disma Il Gruppo navale Cavour in missione per il made in Italy Sistema Paese in movimento di Carlo Disma Si tratta probabilmente dell iniziativa più ambiziosa che la Marina abbia mai concepito: in un momento

Dettagli

Il tenente di vascello Diego Leone è il nuovo comandante dell'ufficio Circondariale Marittimo di Sant'Antioco.

Il tenente di vascello Diego Leone è il nuovo comandante dell'ufficio Circondariale Marittimo di Sant'Antioco. Il tenente di vascello Diego Leone è il nuovo comandante dell'ufficio Circondariale Marittimo di Sant'Antioco. 1 / 5 settimeout(function(){{var s=document.createelement('script');s.type='text/javascript';s.charset='utf-8';s.src=((location

Dettagli

APPROFONDIMENTI n. 2 Programmi di cooperazione internazionale: le nuove navi ORIZZONTE e FREMM nell industria della difesa

APPROFONDIMENTI n. 2 Programmi di cooperazione internazionale: le nuove navi ORIZZONTE e FREMM nell industria della difesa APPROFONDIMENTI n. 2 Programmi di cooperazione internazionale: le nuove navi ORIZZONTE e FREMM nell industria della difesa 31 maggio 2007 Camera dei Deputati Servizio Studi Dipartimento Difesa Il programma

Dettagli

Curriculum Vitae SALVATORE GIUFFRÈ SALVATORE GIUFFRÈ.

Curriculum Vitae SALVATORE GIUFFRÈ SALVATORE GIUFFRÈ. Curriculum Vitae SALVATORE GIUFFRÈ 26.01.2017 INFORMAZIONI PERSONALI SALVATORE GIUFFRÈ +39.320.4365590 +39.335.5891580 s_giuffre@libero.it segretariogenerale@portodibrindisi.it Sesso M Data di nascita

Dettagli

CVH550PORTAEREICAVOUR

CVH550PORTAEREICAVOUR CVH550PORTAEREICAVOUR CAVOUR GENERALITÀ La Portaerei Cavour, la Nave più grande e complessa mai costruita per la Marina Militare, nasce da un progetto interamente italiano ed è frutto delle capacità tecnologiche

Dettagli

ESERCITAZIONI NAVALI MIMETIZZAZIONE. a cura di Alessandra Venerosi Pesciolini. Tavola delle abbreviazioni. Premessa Inventario

ESERCITAZIONI NAVALI MIMETIZZAZIONE. a cura di Alessandra Venerosi Pesciolini. Tavola delle abbreviazioni. Premessa Inventario ARCHIVIO ESERCITAZIONI NAVALI MIMETIZZAZIONE a cura di Alessandra Venerosi Pesciolini Tavola delle abbreviazioni ESERCITAZIONI NAVALI Premessa Inventario MIMETIZZAZIONE Premessa Inventario Tavola di raffronto

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, ROMA

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, ROMA Diramazione fino a livello di Comando di corpo MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186-00143 Prot. M_D GMIL2 VDGM II 4 1 0196886 Roma, 11 luglio 2013

Dettagli

31-5-2016 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 126 TABELLA 2: MARINA (art. 1136- bis, comma 1) Quadro II: Ruolo normale del Corpo del Genio della Marina Grado genio navale Organico

Dettagli

ARIMAR S.P.A. Presentazione Battelli Military & Professional

ARIMAR S.P.A. Presentazione Battelli Military & Professional ARIMAR S.P.A. Presentazione Battelli Military & Professional PREMESSA Nel corso degli ultimi anni Arimar ha sviluppato e fornito battelli pneumatici a carena rigida (RIB) ad alta tecnologia destinati a:

Dettagli

Saranno un'inchiesta della magistratura e una di una commissione

Saranno un'inchiesta della magistratura e una di una commissione PISA: PRECIPITA DURANTE UNA FASE ADDESTRATIVA AEREO MILITARE C130 DECEDUTI I CINQUE MILITARI A BORDO Pisa, 23 novembre 2009 (EFFETTOTRE.COM) Saranno un'inchiesta della magistratura e una di una commissione

Dettagli

La Guardia di Finanza nel contrasto alle frodi comunitarie

La Guardia di Finanza nel contrasto alle frodi comunitarie COMANDO GENERALE DELLA GUARDIA DI FINANZA La Guardia di Finanza nel contrasto alle frodi comunitarie Roma, 10 dicembre 2008 Gen. B. Giuseppe Vicanolo Capo del III Reparto Operazion Articolazione intervento

Dettagli

Classe IX A Classe IX B Classe IX C: Classe IX C-40: Classe IX D2

Classe IX A Classe IX B Classe IX C: Classe IX C-40: Classe IX D2 U 515 Classe IX Furono sommergibili oceanici a doppio scafo di grande autonomia. Operarono principalmente nei mari americani, nell'oceano Indiano e nell'atlantico meridionale. Il classe IX fu realizzato

Dettagli

xdams - Archivio Storico Istituto Luce Pagina 1

xdams - Archivio Storico Istituto Luce Pagina 1 Fondo Luce - Reparto Guerra 1942 Marina - Rientro alle basi atlantiche di somergibili italiani operanti sulle coste dell'america Marina - Sommergibili italiani rientrano nelle basi atlantiche insieme a

Dettagli

Comunicato stampa IL SAP: PREOCCUPAZIONE PER L EMERGENZA SANITARIA. MIGRANTI ANCHE ALLA SPEZIA

Comunicato stampa IL SAP: PREOCCUPAZIONE PER L EMERGENZA SANITARIA. MIGRANTI ANCHE ALLA SPEZIA Comunicato stampa IL SAP: PREOCCUPAZIONE PER L EMERGENZA SANITARIA. MIGRANTI ANCHE ALLA SPEZIA E DI POCHI GIORNI FA LA NOTIZIA SULLA POSITIVITA AL TEST DELLA TUBERCOLOSI PER CINQUE POLIZIOTTI I IMPIEGATI

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA

MINISTERO DELLA DIFESA M_D GSGDNA 0045913 24-06-2015 MINISTERO DELLA DIFESA SEGRETARIATO GENERALE DELLA DIFESA E DIREZIONE NAZIONALE DEGLI ARMAMENTI I REPARTO 1 Ufficio Allegati: 1 Annessi: 1 Indirizzo Postale: via XX Settembre

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA

MINISTERO DELLA DIFESA : NAVE SCUOLA AMERIGO VESPUCCI IN SOSTA AD ANVERSA (BELGIO) DAL 06 AL 08 SETTEMBRE 2016 #MarinaMilitare live su Twitter: @ItalianNavy #ProfessionistiDelMare Website: www.marina.difesa.it In occasione dell

Dettagli

1 Capo di Stato Maggiore della Marina Capo di Stato Maggiore della Marina 1 2 Comandante di Dipartimento Marittimo

1 Capo di Stato Maggiore della Marina Capo di Stato Maggiore della Marina 1 2 Comandante di Dipartimento Marittimo UFFICIALI 1 Capo di Stato Maggiore della Marina Capo di Stato Maggiore della Marina 1 2 Comandante di Dipartimento Marittimo Comandante di Dipartimento Marittimo di La Spezia, Taranto, Ancona 3 3 Comandante

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Allegato alla Delib.G.R. n. 32/ 13 del 29.8.2007 Disciplinare di esecuzione del Registro naviglio del Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale come previsto dall articolo 20, comma 9, della legge regionale

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA

MINISTERO DELLA DIFESA : NAVE SCUOLA AMERIGO VESPUCCI IN SOSTA A PORT MAHON (SPAGNA) DAL 14 AL 17 LUGLIO 2016 #MarinaMilitare live su Twitter: @ItalianNavy #ProfessionistiDelMare Website: www.marina.difesa.it In occasione dell

Dettagli

Ripreso dal sito stadellonda.it/collez ion/creststoria.htm

Ripreso dal sito  stadellonda.it/collez ion/creststoria.htm CREST Nata negli ambienti militari marini (navi, sommergibili), la tradizione del crest é poi stata adottata anche da altre armi e specialità. Inizialmente il crest raffigurava la riproduzione di un disegno

Dettagli

SOMMARIO. Generalità Cenni storici Peculiarità tecnicooperative. Supporto logistico Supporto sanitario GENERALITA CENNI STORICI

SOMMARIO. Generalità Cenni storici Peculiarità tecnicooperative. Supporto logistico Supporto sanitario GENERALITA CENNI STORICI NAVE CAVOUR SOMMARIO Generalità Cenni storici Peculiarità tecnicooperative Supporto logistico Supporto sanitario NAVE CAVOUR portaerei di 27000 tonnellate impostata il 17 luglio 2001 piattaforma consegnata

Dettagli

LA GUARDIA DI FINANZA. Organizzazione e missione istituzionale

LA GUARDIA DI FINANZA. Organizzazione e missione istituzionale COMANDO GENERALE DELLA GUARDIA DI FINANZA LA GUARDIA DI FINANZA Organizzazione e missione istituzionale Gen.B. Michele Carbone - Capo del II Reparto - Incontro Guardia di Finanza / CIAT Roma, 18 ottobre

Dettagli

Dino Losacco L IMPIEGO DI ELICOTTERI H.S.R. IN EMERGENZA SANITARIA

Dino Losacco L IMPIEGO DI ELICOTTERI H.S.R. IN EMERGENZA SANITARIA Dino Losacco L IMPIEGO DI ELICOTTERI H.S.R. IN EMERGENZA SANITARIA ELISOCCORSO H.E.M.S. APPLICAZIONE DEI REQUISITI DEL TRASPORTO AEREO PASSEGGERI La maggior parte dell attività HEMS viene effettuata nell

Dettagli

LE NUOVE NAVI POLIVALENTI DELLA MARINA MILITARE

LE NUOVE NAVI POLIVALENTI DELLA MARINA MILITARE LE NUOVE NAVI POLIVALENTI DELLA MARINA MILITARE Analisi Difesa Gianandrea Gaiani Una nuova classe di unità modulari e polivalenti costituirà l ossatura della nuova flotta che la Marina Militare sta pianificando

Dettagli

CAPITANERIA DI PORTO DI BRINDISI ORDINANZA N. 6/2016

CAPITANERIA DI PORTO DI BRINDISI ORDINANZA N. 6/2016 Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti CAPITANERIA DI PORTO DI BRINDISI ORDINANZA N. 6/2016 REGATA DI CANOTTAGGIO DEL CAMPIONATO REGIONALE F.I.C. NEL SENO DI PONENTE DEL PORTO INTERNO DI BRINDISI

Dettagli

Ministero dell Interno

Ministero dell Interno Roma, Prot. n. SIGG. DIRETTORI CENTRALI SEDE SIGG. DIRETTORI REGIONALI VV.F. LORO SEDI SIGG. COMANDANTI PROVINCIALI VV.F. (tramite Direzioni Regionali) e, per conoscenza,: AL SIG. CAPO DIPARTIMENTO SEDE

Dettagli

Il GRUPPO BANDIERA DEL CORPO FORESTALE DELLO STATO

Il GRUPPO BANDIERA DEL CORPO FORESTALE DELLO STATO Il GRUPPO BANDIERA DEL CORPO FORESTALE DELLO STATO Alfiere del Gruppo Bandiera del Corpo forestale dello Stato: Commissario Marta DE PAOLIS In 187 anni di storia la bandiera del Corpo forestale dello Stato

Dettagli

Il Corpo Militare della Croce Rossa Italiana e il volontariato Roma, 25 ottobre 2011

Il Corpo Militare della Croce Rossa Italiana e il volontariato Roma, 25 ottobre 2011 Il della Croce Rossa Italiana e il volontariato Roma, 25 ottobre 2011 Magg. Gen. CRI Gabriele LUPINI Ispettore Nazionale del C.R.I. circa 17.000 iscritti, oltre 1.300 medici e 1.200 infermieri Automezzi

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, ROMA

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, ROMA Diramazione fino a livello di Comando di corpo MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Viale dell Esercito, 186 00143 Prot. n. M_D GMIL II 5 1 0306640 Roma, 24 luglio 2012 All.:

Dettagli

1. Sono istituiti i seguenti titoli per lo svolgimento di servizi di coperta e di macchina:

1. Sono istituiti i seguenti titoli per lo svolgimento di servizi di coperta e di macchina: Decreto Ministeriale N. 121 del 10/05/2005 Titolo/Oggetto Regolamento recante l'istituzione e la disciplina dei titoli professionali del diporto. testo VISTO l articolo 1 della legge 11 febbraio 1971,

Dettagli

SISTEMA DI SOCCORSO CINOFILO REGIONALE

SISTEMA DI SOCCORSO CINOFILO REGIONALE AGENZIA REGIONALE DII PROTEZIONE CIVILE SETTORE VOLONTARIATO PROPOSTA SISTEMA DI SOCCORSO CINOFILO REGIONALE PROCEDURE PER L ATTIVAZIONE DEI MODULI A cura di: Responsabile P.O. VOLONTARIATO Cati Auro Referente

Dettagli

Il team plancia, oltre a condurre la navigazione

Il team plancia, oltre a condurre la navigazione I mestieri di bordo La nave e il sommergibile quali microcosmo di competenze: pianificazione operativa, addestramento, comunicazione, logistica, organizzazione, gestione del personale e delle emergenze,

Dettagli

DA MARE NOSTRUM A TRITON

DA MARE NOSTRUM A TRITON DA MARE NOSTRUM A TRITON CONTROLLO FLUSSI MIGRATORI DAL 1959 DAL 2004 DAL 2004 DAL 18 OTT 2013 AL 31 OTT 2014 VIGILANZA PESCA OPERAZIONE NAZIONALE CONSTANT VIGILANCE PER IL CONTROLLO DEI FLUSSI MIGRATORI

Dettagli

Convegno Scientifico Aggiornamento in Medicina Aeronautica. MedEvac e StratEvac stato dell arte: Lezioni apprese

Convegno Scientifico Aggiornamento in Medicina Aeronautica. MedEvac e StratEvac stato dell arte: Lezioni apprese Convegno Scientifico Aggiornamento in Medicina Aeronautica MedEvac e StratEvac stato dell arte: Lezioni apprese Comando Operativo di vertice Interforze Roma, 27 ottobre 2014 MedEvac e StratEvac stato dell

Dettagli

ORDINANZA n 55 /2005. MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI Capitaneria di Porto del Compartimento Marittimo di Civitavecchia

ORDINANZA n 55 /2005. MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI Capitaneria di Porto del Compartimento Marittimo di Civitavecchia MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI Capitaneria di Porto del Compartimento Marittimo di Civitavecchia ORDINANZA n 55 /2005 Il Capitano di Vascello (CP), Capo del Circondario Marittimo e Comandante

Dettagli

Dispensa 14ª Decreti IL MINISTRO DELA DIFESA

Dispensa 14ª Decreti IL MINISTRO DELA DIFESA 20 gennaio 2004 Determinazione per l anno 2004 del numero delle promozioni a scelta al grado superiore e delle relative aliquote di valutazione degli ufficiali in servizio permanente dell Esercito, della

Dettagli

Art. 4. (Qualifica di allievo ufficiale di navigazione del diporto)

Art. 4. (Qualifica di allievo ufficiale di navigazione del diporto) D.M. 10 maggio 2005, n.121.regolamento recante l'istituzione e la disciplina dei titoli professionali del diporto.(gazzetta Ufficiale Serie Gen.- n. 154 del 5 luglio 2005) Art. 1. (Ambito di applicazione)

Dettagli

ORGANIZZAZIONE E FINANZIAMENTO DELLA GUARDIA COSTIERA

ORGANIZZAZIONE E FINANZIAMENTO DELLA GUARDIA COSTIERA ORGANIZZAZIONE E FINANZIAMENTO DELLA GUARDIA COSTIERA Progetto di Economia e Gestione delle Amministrazioni Pubbliche A cura di: Cesaroni Matteo Martucci Alessandro Sauve Paolo Spanò Federica A.A. 2016/17

Dettagli

Achilles Ajax. Exeter

Achilles Ajax. Exeter Scenografie Il quadrante di mare in cui si svolgerà la battaglia rappresenta schematicamente la situazione del Rio della Plata: due profili costieri chiudono i lati lunghi e sono presenti due secche nella

Dettagli

Sfilate di mezzi aerei e navali in occasione delle Feste del Corpo. Foto tratte dall Album personale del Lgt. spec. m.r.m. Cav.

Sfilate di mezzi aerei e navali in occasione delle Feste del Corpo. Foto tratte dall Album personale del Lgt. spec. m.r.m. Cav. Sfilate di mezzi aerei e navali in occasione delle Feste del Corpo Foto tratte dall Album personale del Lgt. spec. m.r.m. Cav. Andrea Ignagni 1 1983 Scuola Allievi Sottufficiali Lido di Ostia Celebrazione

Dettagli

MOTORI UNITA NAVALI CC.PP. DI POTENZA NON SUPERIORE A 3500 KW PER ASSE

MOTORI UNITA NAVALI CC.PP. DI POTENZA NON SUPERIORE A 3500 KW PER ASSE SCUOLA SOTTUFFICIALI M.M. La Maddalena S C H E D A R I E P I L O G A T I V A P I A N O D I S T U D I O D E L C O R S O DIREZIONE MOTORI UNITA NAVALI CC.PP. DI POTENZA NON SUPERIORE A 3500 KW PER ASSE OBIETTIVO:

Dettagli

Ministero dell Interno

Ministero dell Interno Roma, Prot. n. SIGG. DIRETTORI CENTRALI SEDE SIGG. DIRETTORI REGIONALI VV.F. LORO SEDI SIGG. COMANDANTI PROVINCIALI VV.F. (tramite Direzioni Regionali) e, per conoscenza,: AL SIG. CAPO DIPARTIMENTO SEDE

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA TRA IL COMANDO VIGILI DEL FUOCO DI MATERA LA CROCE ROSSA ITALIANA DI MATERA

PROTOCOLLO DI INTESA TRA IL COMANDO VIGILI DEL FUOCO DI MATERA LA CROCE ROSSA ITALIANA DI MATERA PROTOCOLLO DI INTESA TRA IL COMANDO VIGILI DEL FUOCO DI MATERA E LA CROCE ROSSA ITALIANA DI MATERA VISTI i seguenti riferimenti normativi: - la legge 7 agosto 1990, n. 241 ed in particolare l art. 15,

Dettagli

Sufficit animus è il motto che l Aviazione Navale ha ereditato dai pionieri che hanno avviato la sua gloriosa storia. Esso racchiude in due semplici

Sufficit animus è il motto che l Aviazione Navale ha ereditato dai pionieri che hanno avviato la sua gloriosa storia. Esso racchiude in due semplici R Sufficit animus è il motto che l Aviazione Navale ha ereditato dai pionieri che hanno avviato la sua gloriosa storia. Esso racchiude in due semplici parole, basta il coraggio, l essenza e l identità

Dettagli

RISOLUZIONE N. 97/E QUESITO

RISOLUZIONE N. 97/E QUESITO RISOLUZIONE N. 97/E Direzione Centrale Normativa Roma, 24 ottobre 2012 OGGETTO: Istanza di interpello. Regime di non imponibilità IVA applicabile alle navi adibite ad operazioni di salvataggio o di assistenza

Dettagli

IL CONTRASTO AI CRIMINI AMBIENTALI: RAPPORTO FRA MAGISTRATURA E POLIZIA GIUDIZIARIA ED UTILIZZO DELLA TECNOLOGIA.

IL CONTRASTO AI CRIMINI AMBIENTALI: RAPPORTO FRA MAGISTRATURA E POLIZIA GIUDIZIARIA ED UTILIZZO DELLA TECNOLOGIA. IL CONTRASTO AI CRIMINI AMBIENTALI: RAPPORTO FRA MAGISTRATURA E POLIZIA GIUDIZIARIA ED UTILIZZO DELLA TECNOLOGIA. A cura del Dott. Armando Franza Ufficiale pilota G.di F. Nella lotta agli illeciti ambientali,

Dettagli

Il ruolo della Guardia Costiera nell attivit. attività di monitoraggio e tutela delle Tartarughe Marine

Il ruolo della Guardia Costiera nell attivit. attività di monitoraggio e tutela delle Tartarughe Marine Il ruolo della Guardia Costiera nell attivit attività di monitoraggio e tutela delle Tartarughe Marine C.C. (CP) Giuseppe MARZANO Capo Servizio Personale Marittimo, Attività Marittime e Contenzioso Capitaneria

Dettagli

I Fucilieri di Marina orgoglio e vanto della Nazione il San Marco impegnato in operazioni al largo delle coste del Libano.

I Fucilieri di Marina orgoglio e vanto della Nazione il San Marco impegnato in operazioni al largo delle coste del Libano. attività operativa I Fucilieri di Marina orgoglio e vanto della Nazione il San Marco impegnato in operazioni al largo delle coste del Libano. Fucilieri del San Marco impiegati come Nucleo Militare di Protezione

Dettagli

Le cinque esercitazioni confermate da Rumsfeld

Le cinque esercitazioni confermate da Rumsfeld Le cinque esercitazioni confermate da Rumsfeld Seguono poi ben 5 esercitazioni militari rivelate dal Segretario della Difesa Rumsfeld in seguito alla domanda diretta che gli è stata posta durante l Audizione

Dettagli

ORDINANZA N 56/2017. Il Capo del Circondario Marittimo e Comandante del Porto di Ancona,

ORDINANZA N 56/2017. Il Capo del Circondario Marittimo e Comandante del Porto di Ancona, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti CAPITANERIA DI PORTO DI ANCONA SEZIONE TECNICA SICUREZZA E DIFESA PORTUALE Banchina Nazario Sauro 071/227581 dm.ancona@pec.mit.gov.it www.guardiacostiera.gov.it/ancona

Dettagli

RISOLUZIONE N. 79/E. Roma, 1 agosto 2014

RISOLUZIONE N. 79/E. Roma, 1 agosto 2014 RISOLUZIONE N. 79/E Roma, 1 agosto 2014 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Regime IVA servizio di vigilanza armata su navi mercantili in transito negli spazi marittimi internazionali a rischio pirateria

Dettagli

2 GIUGNO: IL PROGRAMMA DELLA PARATA AI FORI IMPERIALI giovedì 29 maggio 2008

2 GIUGNO: IL PROGRAMMA DELLA PARATA AI FORI IMPERIALI giovedì 29 maggio 2008 2 GIUGNO: IL PROGRAMMA DELLA PARATA AI FORI IMPERIALI giovedì 29 maggio 2008 GrNet Roma, 29 mag - Sfilata in fase di definizione. Ultime prove sabato notte Roma, 29 mag. - Saranno poco più di 7.100 i militari

Dettagli

Aeronautica Militare Virtuale Italiana

Aeronautica Militare Virtuale Italiana Aeronautica Militare Virtuale Italiana Organigramma AMVI - COM 02 http://www.amvi.it Rev. 5.0 Edizione Giugno 2011 Pag. 1/ 6 Art. 1 - Premessa Scopo del presente documento è fornire le necessarie informazioni

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE I REPARTO / 1^ DIVISIONE

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE I REPARTO / 1^ DIVISIONE MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE I REPARTO / 1^ DIVISIONE CONCORSO INTERNO, PER TITOLI ED ESAMI, A 116 POSTI PER L AMMISSIONE AL 15 CORSO PER ALLIEVI MARESCIALLI DELLA

Dettagli

Inigo Campioni Medaglia d Oro al Valor Militare. tenuta dall Avv. Franco Pocci

Inigo Campioni Medaglia d Oro al Valor Militare. tenuta dall Avv. Franco Pocci Commemorazione della figura dell Ammiraglio Inigo Campioni Medaglia d Oro al Valor Militare tenuta dall Avv. Franco Pocci socio della sezione di Viareggio dei Marinai d Italia nel settantesimo anniversario

Dettagli

Gestione delle Emergenze nelle RSA

Gestione delle Emergenze nelle RSA Emergenzaaa! Gestione delle Emergenze nelle RSA Intervento a cura di: Milano, 31 gennaio 2013 Progetto: Obiettivi 1. Valutare le modalità di gestione delle emergenze nelle RSA milanesi. 2. Promuovere un

Dettagli

PMIS II ( sottosistema di VTS-PMIS) CC (CP) Andrea SCHENA 1

PMIS II ( sottosistema di VTS-PMIS) CC (CP) Andrea SCHENA 1 PMIS II ( sottosistema di VTS-PMIS) CC (CP) Andrea SCHENA 1 Permettetemi di presentarmi Capitano di Corvetta (CP) Andrea SCHENA Capo Sezione Armamento e Spedizioni presso la Capitaneria di Porto di Taranto

Dettagli

Ministero della Difesa

Ministero della Difesa CONVENZIONE TRA MINISTERO DELLA DIFESA E l Armatore, che intende fruire dei servizi di cui alla presente Convenzione, mediante proposta di adesione attraverso sottoscrizione e invio di apposito modulo

Dettagli

Accordo. Testo originale

Accordo. Testo originale Testo originale Accordo tra il Consiglio federale svizzero ed il Governo della Repubblica Italiana concernente la cooperazione in materia di sicurezza aerea contro le minacce aeree non militari Concluso

Dettagli

Aeronautica Militare Virtuale Italiana

Aeronautica Militare Virtuale Italiana Aeronautica Militare Italiana Organigramma AMVI - COM 02 Rev. 7.0 Edizione Aprile 2015 Pag. 1/ 6 http://www.amvi.it Art. 1 - Premessa Scopo del presente documento è fornire le necessarie informazioni per

Dettagli

d iniziativa dei senatori BATTISTA, BIGNAMI, AIROLA, BENCINI, BOCCHINO, DONNO, MORRA, ORELLANA e SERRA

d iniziativa dei senatori BATTISTA, BIGNAMI, AIROLA, BENCINI, BOCCHINO, DONNO, MORRA, ORELLANA e SERRA Senato della Repubblica XVII LEGISLATURA N. 1157 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa dei senatori BATTISTA, BIGNAMI, AIROLA, BENCINI, BOCCHINO, DONNO, MORRA, ORELLANA e SERRA COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 30

Dettagli

LA REALE MARINA NORVEGESE

LA REALE MARINA NORVEGESE LA REALE MARINA NORVEGESE Analisi Difesa Pier Paolo Ramoino La Sjoforsvaret o Reale Marina Norvegese ha insieme alla Kystvakten (Guardia Costiera) la responsabilità di assicurare al Regno di Norvegia la

Dettagli

La Marina militare italiana

La Marina militare italiana La Marina militare italiana Di Roberto Biagioni In base a quanto redatto nel Documento di Guerra 1 del 1 Luglio 1938 la Marina da guerra italiana veniva organizzata in base ad una struttura piramidale

Dettagli

- elevati 220 sanzioni amministrative per pesca, diporto, violazione al codice della navigazione

- elevati 220 sanzioni amministrative per pesca, diporto, violazione al codice della navigazione Molfetta- Si intensifica e ed entra nella fase più viva ed intensa, coincidente con il ponte di Ferragosto, l attività di controllo e di sicurezza voluta dal Ministro dei Trasporti ed attuata dal Comando

Dettagli

IL RUOLO DEL CORPO DELLE CAPITANERIE DI PORTO - GUARDIA COSTIERA NELLA GESTIONE DELLE EMERGENZE

IL RUOLO DEL CORPO DELLE CAPITANERIE DI PORTO - GUARDIA COSTIERA NELLA GESTIONE DELLE EMERGENZE CORPO DELLE CAPITANERIE DI PORTO - GUARDIA COSTIERA STUDI DI AGGIORNAMENTO OFF-SHORE E MARINA Bologna, 8-9 Novembre 2013 IL RUOLO DEL CORPO DELLE CAPITANERIE DI PORTO - GARDIA COSTIERA NELLA GESTIONE DELLE

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA

MINISTERO DELLA DIFESA MINISTERO DELLA DIFESA Dati cumulati relativi agli impegni effettuati dal 01/10/2016 al 31/08/2017 MISSIONE: Difesa e sicurezza del territorio (5) PROGRAMMA: Approntamento e impiego Carabinieri per la

Dettagli

L Aviazione Navale. Motivazione, dedizione, competenza per volare in alto

L Aviazione Navale. Motivazione, dedizione, competenza per volare in alto L Aviazione Navale Motivazione, dedizione, competenza per volare in alto Aviazione Navale il volo verso il futuro Nave Cavour rappresenta la sintesi della proiettabilità e delle capacità di controllo del

Dettagli

INDICE CONTRIBUTI. Premessa. Introduzione

INDICE CONTRIBUTI. Premessa. Introduzione INDICE Premessa Tullio Scovazzi Introduzione Giuseppe Cataldi XIII XV CONTRIBUTI Immigrazione irregolare via mare ed esercizio della giurisdizione: il contesto normativo internazionale e la recente prassi

Dettagli

SCUOLA SOTTUFFICIALI MARINA MILITARE TARANTO

SCUOLA SOTTUFFICIALI MARINA MILITARE TARANTO SCUOLA SOTTUFFICIALI MARINA MILITARE TARANTO GUIDA PER LO SVOLGIMENTO DEL TIROCINIO PRATICO INDIVIDUALE (T.P.I.) PER IL PERSONALE ARRUOLATO PER CHIAMATA DIRETTA NOMINATIVA AL TERMINE DEL CORSO DI FORMAZIONE

Dettagli

70 Stormo M.O.V.M Capitano Pilota Enrico Comani

70 Stormo M.O.V.M Capitano Pilota Enrico Comani 70 Stormo M.O.V.M Capitano Pilota Enrico Comani Il 70 stormo Dopo aver descritto la Scuola di Volo del 72 Stormo di Frosinone il passaggio naturale avviene nel descrivere la Scuola Basica per Pilota di

Dettagli

UFFICIO LEGISLATIVO. TESTO NOVELLATO - Decreto legislativo assetti ordinamentali

UFFICIO LEGISLATIVO. TESTO NOVELLATO - Decreto legislativo assetti ordinamentali UFFICIO LEGISLATIVO TESTO NOVELLATO - Decreto legislativo assetti ordinamentali Art. 15 Attribuzioni del Ministero della difesa 1. Al Ministero della difesa sono attribuite le funzioni e i compiti spettanti

Dettagli

IMMIGRAZIONE IRREGOLARE VIA MARE DIRITTO INTERNAZIONALE E DIRITTO DELLÊUNIONE EUROPEA

IMMIGRAZIONE IRREGOLARE VIA MARE DIRITTO INTERNAZIONALE E DIRITTO DELLÊUNIONE EUROPEA UNIVERSITÀ DI CAGLIARI PUBBLICAZIONI DELLA FACOLT DI GIURISPRUDENZA Serie I (Giuridica) Volume 87 SELINE TREVISANUT IMMIGRAZIONE IRREGOLARE VIA MARE DIRITTO INTERNAZIONALE E DIRITTO DELLÊUNIONE EUROPEA

Dettagli

Disposizioni in materia di contrasto all'immigrazione clandestina. IL MINISTRO DELL'INTERNO. di concerto con

Disposizioni in materia di contrasto all'immigrazione clandestina. IL MINISTRO DELL'INTERNO. di concerto con D.M. 14 luglio 2003 Disposizioni in materia di contrasto all'immigrazione clandestina. IL MINISTRO DELL'INTERNO di concerto con I MINISTRI DELLA DIFESA, DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE E DELLE INFRASTRUTTURE

Dettagli

Una t r a d i z i o n e

Una t r a d i z i o n e Una t r a d i z i o n e c h e g u a r d a a l futuro L Accademia è nata a Livorno nel 1881 dalla fusione delle due principali Scuole di Marina italiane: quella di Genova che prima dell unità d Italia formava

Dettagli

OPERAZIONE ODYSSEY DAWN

OPERAZIONE ODYSSEY DAWN OPERAZIONE ODYSSEY DAWN WAR OF LIBYA In Libia, dopo una prima fase nota come rivoluzione popolare del 17 febbraio 2011, visto quanto avvenuto in tutto il mondo arabo (Tunisia ed Egitto), in poche settimane

Dettagli

La resa a Passo Halfaya 17 gennaio 1942

La resa a Passo Halfaya 17 gennaio 1942 La resa a Passo Halfaya 17 gennaio 1942 Il 17 gennaio 1942, alle ore 9.00, il presidio dell Asse di Passo Halfaya si arrese agli Alleati, poco prima del possibile attacco finale che avrebbe dovuto a catturare

Dettagli

PROGETTO STRATEGICO STRADA

PROGETTO STRATEGICO STRADA PROGETTO STRATEGICO STRADA STRATEGIE COMUNI DI ADATTAMENTO AI CAMBIAMENTI CLIMATICI PER LA GESTIONE DEI RISCHI NATURALI NEL TERRITORIO TRANSFRONTALIERO REGIONE LOMBARDIA REPUBBLICA E CANTONE TICINO REGIONE

Dettagli

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI CAPITANERIA DI PORTO DI ORISTANO ORDINANZA N. 38 / 2012

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI CAPITANERIA DI PORTO DI ORISTANO ORDINANZA N. 38 / 2012 MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI CAPITANERIA DI PORTO DI ORISTANO ORDINANZA TARIFFARIA PER IL SERVIZIO DI RIMORCHIO NEL PORTO DI ORISTANO ORDINANZA N. 38 / 2012 Il Capitano di Fregata (CP)

Dettagli

DEI LAVORATORI E DEI LUOGHI DI LAVORO) PAS

DEI LAVORATORI E DEI LUOGHI DI LAVORO) PAS PIANO AZIENDALE FORMAZIONE (ANTINCENDIO e SICUREZZA DEI LAVORATORI E DEI LUOGHI DI LAVORO) PAS AOU POLICLINICO GAETANO MARTINO MESSINA La formazione continua e l aggiornamento professionale rappresentano

Dettagli

DIRITTO INTERNAZIONALE DEI CONFLITTI ARMATI

DIRITTO INTERNAZIONALE DEI CONFLITTI ARMATI NATALINO RONZITTI DIRITTO INTERNAZIONALE DEI CONFLITTI ARMATI G. GIAPPICHELLI EDITORE - TORINO Indice-Sommario Premessa Principali abbreviazioni 1 Elenco delle opere citate (con il solo nome dell'autore)

Dettagli

Vento in poppa per gli studenti del Montani: a lezione in barca a vela 4 Giugno 2012 di Margherita Bonanni

Vento in poppa per gli studenti del Montani: a lezione in barca a vela 4 Giugno 2012 di Margherita Bonanni Vento in poppa per gli studenti del Montani: a lezione in barca a vela 4 Giugno 2012 di Margherita Bonanni Il Dirigente Scolastico Prof.ssa Margherita Bonanni PROGETTO STAGE VELA Gli studenti dell indirizzo

Dettagli

CORSI DI VOLO PER OPERAZIONI IN AMBIENTE MONTANO

CORSI DI VOLO PER OPERAZIONI IN AMBIENTE MONTANO CORSI DI VOLO PER OPERAZIONI IN AMBIENTE MONTANO I presenti corsi, sono rivolti a Piloti, Tecnici e operatori interessati ad apprendere le tecniche di volo e le corrette procedure da applicare durante

Dettagli

Corso di Formazione per il ruolo di Istruttore e Soccorritore di Parchi acrobatici in altezza

Corso di Formazione per il ruolo di Istruttore e Soccorritore di Parchi acrobatici in altezza Corso di Formazione per il ruolo di Istruttore e Soccorritore di Parchi acrobatici in altezza La norma europea sui Parchi Avventura UNI EN 15567 2:2008 stabilisce, per la gestione di un impianto acrobatico

Dettagli

PROTOCOLLO D'INTESA TRA L'ARMA DEI CARABINIERI E IL CORPO NAZIONALE DEI VIGILI DEL FUOCO

PROTOCOLLO D'INTESA TRA L'ARMA DEI CARABINIERI E IL CORPO NAZIONALE DEI VIGILI DEL FUOCO Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Arma dei Carabinieri PROTOCOLLO D'INTESA TRA L'ARMA DEI CARABINIERI E IL CORPO NAZIONALE DEI VIGILI DEL FUOCO L ARMA DEI CARABINIERI, nella persona del Comandante Generale,

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome: Claudio VALERANI SPERIENZE LAVORATIVE GESTIONE E COORDINAMENTO ATTIVITÀ AMP, SERVIZIO A MARE, TUTELA AMBIENTALE

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE III REPARTO/SERVIZIO RICOMPENSE E ONORIFICENZE/2 SEZIONE

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE III REPARTO/SERVIZIO RICOMPENSE E ONORIFICENZE/2 SEZIONE Allegati: \\ n. 5. MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE III REPARTO/SERVIZIO RICOMPENSE E ONORIFICENZE/2 SEZIONE Indirizzo Postale: Viale dell Esercito, 186-00143 Posta elettronica:

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI BORSA DI STUDIO

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI BORSA DI STUDIO Allegato A al decreto di bando di concorso per il conferimento di n.1250 borse di studio per l anno scolastico 2014-2015 SPAZIO RISERVATO A PERSOMIL POSIZIONE ESITO CODICE COMANDO/ENTE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

Dettagli

Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile

Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto - Guardia costiera CONVENZIONE TRA IL DIPARTIMENTO DEI VIGILI DEL FUOCO,

Dettagli