Comune di Pesaro. Basi Territoriali: Integrazione fra archivi alfanumerici e cartografia

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comune di Pesaro. Basi Territoriali: Integrazione fra archivi alfanumerici e cartografia"

Transcript

1 Comune di Pesaro Basi Territoriali: Integrazione fra archivi alfanumerici e cartografia Ortona 29 novembre 2007

2 : Il SIT per la gestione del PRG Consultazione mediante Internet - Intranet Distribuzione su CD-Rom (applicativo Stand-alone)

3 visualweb2005 visual2005

4 : aggiornamento e integrazione basi territoriali Acquisizione del catasto in formato vettoriale e strutturazione in ambiente GIS Ortofotopiano del 1998 e del In corso di produzione quello del 2005 Cartografia storica in formato raster dal 1963 ad oggi Aggiornamento della cartografia tecnica con un volo del 2005 Attività di caricamento dei nuovi numeri civici nella cartografia e nel DB dell Anagrafe Aggiornamento costante del grafo delle strade

5 Le prime applicazioni per relazionare le basi territoriali con i DB alfanumerici Relazione di vari DB (Anagrafe, Commercio, ecc) con la cartografia Sviluppo di applicazioni per la consultazione mediante browser, per un uso da parte di personale non specializzato Problematiche riscontrate: Gli applicativi devono essere collegati ai DB in continuo aggiornamento In genere le applicazioni informatiche gestionali non impiegano uno stradario univoco Difficoltà di consultazione dei dati derivante da applicativi diversi per la gestione dei dati

6 2006: un sistema integrato: BDU Base Dati Unificata La BDU (Base Dati Unificata) è un applicazione che mette in relazione una serie di dati, definiti a livello progettuale, provenienti dai diversi uffici comunali con lo scopo di: Analizzare e gestire in maniera centralizzata le informazioni comuni provenienti dalle diverse applicazioni. Mettere in relazione tra di loro tali informazioni sulla base di alcuni parametrichiave con lo scopo di evidenziare eventuali discordanze dei dati relativi allo stesso soggetto/oggetto. Notificare agli uffici competenti le differenze rilevate al fine di apportare sugli applicativi le opportune correzioni per la conseguente bonifica delle incongruenze. Unificare le posizioni dei soggetti tra le diverse applicazioni al fine di permettere la condivisione delle informazioni con le altre aree. Permettere alle procedure collegate di estrarre le informazioni degli individui presenti in altre aree riducendo notevolmente il tempo di inserimento dati.

7 BDU: Informazioni comuni e di interesse comune La BDU è una vera e propria applicazione, con un database proprio che contiene tutte le informazioni comuni e di interesse comune relative a tutti gli applicativi collegati. Le informazioni comuni sono fondamentali per tutte le attività di gestione e di verifica delle incongruenze tra i diversi applicativi CARTOGRAFIA BDU Le informazioni di interesse comune sono importanti per potere avere una visione globale dell individuo in merito alle informazioni interessanti provenienti dalle diverse aree applicative ANAGRAFE TRIBUTI

8 BDU: Applicazioni e aree collegate ANAGRAFE Persone Fisiche Persone Fisiche Persone Giuridiche Unità Immobiliari Terreni TRIBUTI BDU POLIZIA MUNICIPALE Persone Fisiche Solo in lettura Persone Fisiche Fabbricati SIT COMMERCIO UFF. TECNICO Persone Fisiche Persone Giuridiche

9 BDU: Tipologie di dati gestite SOGGETTI LUOGHI Persone Fisiche Persone Giuridiche Attributi Imprese con dettaglio attività Indirizzi e tutte le informazioni necessarie per determinarlo RELAZIONI OGGETTI Terreni Immobili Fabbricati Insediamenti Attributi Locali Esenzioni/Riduzioni La relazione è fondamentale e rappresenta tutti i possibili collegamenti tra le tipologie di soggetti, oggetti e luoghi. Solo attraverso le relazioni è possibile da un dato di partenza, passare alla consultazione di tutte le informazioni correlate. Esempio: La residenza rappresenta la relazione tra una persona fisica (soggetto) e un indirizzo (Luogo), il possesso tra un soggetto ed uno o più oggetti (es immobile)

10 BDU: Navigazione alfanumerica dei dati Codice soggetto unico per gli individui unificati Intervallo storico di validità dei dati della versione Area di appartenenza della versione Pulsanti per lo scorrimento delle versioni diverse dello stesso Individuo (altre aree) Pulsanti per lo scorrimento degli individui diversi estratti tramite il criterio di selezione impostato Indicatori delle differenze tra le versioni diverse dello stesso individuo a causa di dato mancante o diverso Dati dell individuo Scelta del tipo di relazione che si vuole andare ad analizzare per la consultazione di altri dati dell individuo (es. residenza, attività comm.) Se la relazione Indirizzo ha storico, con l abilitazione del check mostra solo l indirizzo relativo al periodo storico della versione attiva

11 BDU: Integrazione con la cartografia

12 BDU: Risultati della sperimentazione Riflessioni a conclusione della sperimentazione: I dati anagrafici e quelli dello stradario della cartografia sono in larga parte corretti e congruenti Lo stradario ufficiale del comune è quello della cartografia e dovrà essere reso noto per favorire l interscambio dei dati Qualità molto bassa del dato catastale

13 BDU: Fasi operative per l attuazione del progetto La fase sperimentale si è conclusa nel novembre 2006 Attualmente il progetto è in fase di attivazione nel rispetto delle seguenti azioni: Ricognizione delle applicazione e dei relativi dati che dovranno partecipare alla BDU Completamento della numerazione civica e stradario per l esatta corrispondenza fra i dati cartografici e quelli dell Anagrafe Attività di correzione dei dati catastali e ICI per la creazione di un anagrafe delle unità immobiliari

14 Conclusioni Un progetto lungo, che richiederà notevole tempo e risorse, ma che consentirà una attività dell Ente nel suo complesso molto più efficace ed incisiva, avendo a disposizione archivi contenenti dati di elevata qualità e soprattutto relazionati con il territorio. Comune di Pesaro Sistema Informativo Territoriale Area Dinamiche Urbane Direttore: Filippo Crescentini Leonardo Pistillo Rocco Bratta Stefano Bruscoli SIT Comune di Pesaro Con la collaborazione di : Christian Bianchi Simone Ceccolini Lucio Tonucci Alberto Zaffini

IL CATASTO UN SERVIZIO ED UNA RISORSA

IL CATASTO UN SERVIZIO ED UNA RISORSA L evento nazionale sulla geomatica 7ª Conferenza di MondoGIS Roma 25 e 26 maggio 2005 IL CATASTO UN SERVIZIO ED UNA RISORSA Lucio Guerra Comunità Provincia di Pesaro e Urbino Regione Marche 1 Esposizione

Dettagli

Comune di Padova. Catast@City. (Catasto on-line)

Comune di Padova. Catast@City. (Catasto on-line) Comune di Padova Catast@City (Catasto on-line) INTRODUZIONE In questo capitolo introduttivo del documento vengono espresse le motivazioni e gli obiettivi che hanno dato vita al Progetto. Catast@City è

Dettagli

CatOnE. Il catasto facile per la pubblica amministrazione disponibile su piattaforma fissa e mobile per tablet e laptop

CatOnE. Il catasto facile per la pubblica amministrazione disponibile su piattaforma fissa e mobile per tablet e laptop CatOnE Il catasto facile per la pubblica amministrazione disponibile su piattaforma fissa e mobile per tablet e laptop La piattaforma Map CatOnE è un sistema innovativo e semplice per la consultazione

Dettagli

dalla mappa al satellite

dalla mappa al satellite Di dla mappa satellite Ridotto Teatro Cagnoni dla mappa satellite Di d responsabile S.I.T. di dla mappa satellite d responsabile S.I.T. di Di inizio 2002: trasferimento competenze toponomastica d Polizia

Dettagli

L implementazione delle banche dati cartografiche

L implementazione delle banche dati cartografiche L implementazione delle banche dati cartografiche Arch. Margherita Fellegara Sig.ra Concetta Rapino Fornire una sintetica descrizione dell iter costitutivo del SIT di Ortona in termini di tempi, costi

Dettagli

Il datawarehouse geografico della Provincia di Brescia e il sistema di cooperazione applicativa catastale

Il datawarehouse geografico della Provincia di Brescia e il sistema di cooperazione applicativa catastale Il datawarehouse geografico della Provincia di Brescia e il sistema di cooperazione applicativa catastale Chiara Tagliani Servizio Cartografia e Gis Zola Predosa (Bo), 24 settembre 2009 IL SIT PROVINCIALE

Dettagli

DATI COMUNALI E DATI CATASTALI: riferimenti comuni per un modello di collaborazione

DATI COMUNALI E DATI CATASTALI: riferimenti comuni per un modello di collaborazione DATI COMUNALI E DATI CATASTALI: riferimenti comuni per un modello di collaborazione OBIETTIVI: Realizzazione di un sistema per attuare e gestire il collegamento puntuale tra gli archivi comunali e la base

Dettagli

REGIONE CAMPANIA COMUNE DI AVELLINO Settore AA.II. e Finanziamenti Europei

REGIONE CAMPANIA COMUNE DI AVELLINO Settore AA.II. e Finanziamenti Europei REGIONE CAMPANIA COMUNE DI AVELLINO Settore AA.II. e Finanziamenti Europei PIANO OPERATIVO REGIONALE Misura 6.2 Sviluppo della Società dell Informazione, Azione C Realizzazione di iniziative ed azioni

Dettagli

I Sistemi Informativi Territoriali. Nella Pubblica amministrazione

I Sistemi Informativi Territoriali. Nella Pubblica amministrazione I Sistemi Informativi Territoriali Nella Pubblica amministrazione Che cos è un GIS Un GIS (Geographic Information System) è un insieme di tecnologie di informazione, dati e procedure utilizzati per raccogliere,

Dettagli

Lo Stradario Unico Regionale

Lo Stradario Unico Regionale Lo Stradario Unico Regionale Stradario Unico: come nasce Convenzione Regione Piemonte e Provincia di Torino per l acquisizione dei comuni con popolazione>10.000 abitanti e principali conurbazioni Obiettivi:

Dettagli

PROGETTO CITTA' EQUA & SICURA

PROGETTO CITTA' EQUA & SICURA PROGETTO CITTA' EQUA & SICURA I Tributi comunali: forme di gestione e tecnologie per l accertamento Milano 29 febbraio 2012 OBIETTIVI DEL PROGETTO Città Equa & Sicura Sviluppare un sistema informativo

Dettagli

Comune di Modena. Dati comunali e dati catastali : riferimenti comuni per la gestione del territorio. ROMA FORUMPA 11 maggio 2005

Comune di Modena. Dati comunali e dati catastali : riferimenti comuni per la gestione del territorio. ROMA FORUMPA 11 maggio 2005 Dati comunali e dati catastali : riferimenti comuni per la gestione del territorio Comune di Modena ROMA FORUMPA 11 maggio 2005 Graziella Ansaloni Graziella.ansaloni@comune.modena.it S L esperienza del

Dettagli

ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura

ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura Specifiche Tecniche Poligonazione base Catastale Disposizioni Tecniche per i servizi di creazione poligoni Ver.01 Aggiornato al 1 luglio

Dettagli

Il Sistema SCT esteso agli Enti Locali

Il Sistema SCT esteso agli Enti Locali Il Sistema SCT esteso agli Enti Locali IN.Comune l estensione dell SCT per gli Enti Locali Michela Catozzo: Dirigente Settore Sistemi informativi Luca Serenelli: Referente del progetto Unité des Comunes

Dettagli

strumenti integrati per la gestione del territorio

strumenti integrati per la gestione del territorio L anagrafe immobiliare della Regione Sardegna: strumenti integrati per la gestione del territorio Assessorato Enti Locali, Finanze e Urbanistica Direzione generale della Pianificazione Urbanistica Territoriale

Dettagli

Servizi Integrati catastali e Geografici per il Monitoraggio Amministrativo del TERritorio nella Regione Piemonte

Servizi Integrati catastali e Geografici per il Monitoraggio Amministrativo del TERritorio nella Regione Piemonte Progetto Servizi Integrati catastali e Geografici per il Monitoraggio Amministrativo del TERritorio nella Regione Piemonte Elena Bassi Direzione Enti Locali Il sistema consente ai Comuni di disporre dei

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA GESTIONE DELLA TOPONOMASTICA COMUNALE

LINEE GUIDA PER LA GESTIONE DELLA TOPONOMASTICA COMUNALE Pagina 1 LINEE GUIDA PER LA GESTIONE DELLA TOPONOMASTICA COMUNALE 1. Le attività di Pianificazione La pre-assegnazione della toponomastica Nei casi di variazione urbanistica del territorio attraverso gli

Dettagli

Torino, 07/02/2008. Relatore Paolo Foietta

Torino, 07/02/2008. Relatore Paolo Foietta Torino, Un sistema informativo unificato per il Governo del Territorio attraverso gli strumenti di pianificazione urbanistica comunale Relatore Paolo Foietta E stata avviata una fase di sperimentazione

Dettagli

catasto Manuale utente

catasto Manuale utente catasto Manuale utente Copyright Technical Design S.r.l. Tutti i diritti riservati 14/11/2007 Pag. 2 Copyright Technical Design S.r.l. Tutti i diritti riservati 14/11/2007 Indice 1 Introduzione... 4 2

Dettagli

Utilizzo dei dati catastali in ambito territoriale

Utilizzo dei dati catastali in ambito territoriale Percorso formativo SigmaTer Piemonte Seminario conclusivo Torino, 21/04/08 Utilizzo dei dati catastali in ambito territoriale Diego Mo Settore Sistemi Informativi Territoriali Esigenze di cartografia catastale

Dettagli

Indagine conoscitiva presso le Forme Associate (Comunità Montane, Comunità Collinari, Unioni di Comuni) aderenti a SigmaTer Piemonte

Indagine conoscitiva presso le Forme Associate (Comunità Montane, Comunità Collinari, Unioni di Comuni) aderenti a SigmaTer Piemonte Pagina 1 di 8 Indagine conoscitiva presso le Forme Associate (Comunità Montane, Comunità Collinari, Unioni di Comuni) aderenti a SigmaTer Piemonte Utilizzo e gestione dei dati catastali Il presente questionario

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI

INFORMAZIONI PERSONALI F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome GIUDICI MICHELE Indirizzo 46, VIA CARACCIOLO, 21100, VARESE, ITALIA Telefono 0332/255719 Fax 0332/255750

Dettagli

L utilizzo dei metadati nel Sistema Informativo Territoriale della Provincia di Parma

L utilizzo dei metadati nel Sistema Informativo Territoriale della Provincia di Parma Provincia di Parma Barbara Morrocchi Servizio Sistema Informativo L utilizzo dei metadati nel Sistema Informativo Territoriale della Provincia di Parma Il Sistema Informativo Territoriale: i protagonisti

Dettagli

Definizione dell ANPR

Definizione dell ANPR Definizione dell ANPR L Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR), istituita dall art. 62 del CAD presso il Ministero dell Interno, è una base dati d interesse nazionale che subentra all INA,

Dettagli

VOLTURA AUTOMATICA AL CATASTO FABBRICATI. ( un passaggio epocale!)

VOLTURA AUTOMATICA AL CATASTO FABBRICATI. ( un passaggio epocale!) VOLTURA AUTOMATICA AL CATASTO FABBRICATI ( un passaggio epocale!) Normativa regionale L.R. 19/12/1980, n. 12 Norme in materia di coordinamento tra catasto edilizio urbano e libro fondiario art. 1 la voltura

Dettagli

SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE

SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE Comune di Bareggio SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE Geom. Linda Ghidoli Ufficio Tecnico 1 PERCHE IL SIT (obiettivi e scopi) Strumento tecnico operativo per gestione del territorio partendo dalla pianificazione

Dettagli

LA STATISTICA E TOPONOMASTICA AL SERVIZIO DEL CITTADINO ENTI E ISTITUZIONI.

LA STATISTICA E TOPONOMASTICA AL SERVIZIO DEL CITTADINO ENTI E ISTITUZIONI. LA STATISTICA E TOPONOMASTICA AL SERVIZIO DEL CITTADINO ENTI E ISTITUZIONI. LE MOTIVAZIONI Da alcuni anni il Comune di Novara ha sentito forte l esigenza di dotarsi di un datawarehouse per la gestione

Dettagli

Cartografia e open data Utili nel quotidiano, indispensabili nell emergenza

Cartografia e open data Utili nel quotidiano, indispensabili nell emergenza Cartografia e open data Utili nel quotidiano, indispensabili nell emergenza L infrastruttura IRDAT e la condivisione dei dati nella Regione FVG ForumPA 2015 - Roma, 26 maggio2015 Massimiliano Basso Insiel

Dettagli

Il Sistema Informativo Territoriale Regionale SITR-IDT

Il Sistema Informativo Territoriale Regionale SITR-IDT SITR-IDT Roma, 22 Settembre 2009 Banca dati ufficiale della Regione Sardegna e relativa infrastruttura per la gestione dei dati territoriali e la loro esposizione attraverso servizi di pubblicazione standard

Dettagli

REGIONE SARDEGNA. Servizio Informativo e Cartografico Regionale

REGIONE SARDEGNA. Servizio Informativo e Cartografico Regionale REGIONE SARDEGNA Servizio Informativo e Cartografico Regionale Indirizzo Viale Trieste n. 186, angolo Via S. Paolo 09125 Cagliari Telefono/Fax 070 606 4206 / 070 606 5813 E-Mail geoportale@regione.sardegna.it

Dettagli

Allegato Tecnico ACI

Allegato Tecnico ACI Allegato Tecnico ACI Nota di lettura 1 Descrizione della soluzione software 1.1 Definizione e Acronimi 1.2 Descrizione generale 2 Descrizione dei servizi offerti 2.1 Consegna del software 2.2 Manutenzione

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: POLO CATASTALE PESARESE. ATTIVAZIONE PROGETTO BDU. ATTO DI INDIRIZZO.

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: POLO CATASTALE PESARESE. ATTIVAZIONE PROGETTO BDU. ATTO DI INDIRIZZO. di Pesaro COPIA N. di Documento 947447 N. della deliberazione 243 Data della deliberazione 11/12/2008 Allegati n. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: POLO CATASTALE PESARESE. ATTIVAZIONE

Dettagli

Il Piano Paesaggistico Regionale della Sardegna: strumenti geografici digitali per la gestione e il monitoraggio del territorio

Il Piano Paesaggistico Regionale della Sardegna: strumenti geografici digitali per la gestione e il monitoraggio del territorio Il Piano Paesaggistico Regionale della Sardegna: strumenti geografici digitali per la gestione e il monitoraggio del territorio XX^ Conferenza Nazionale ASITA - Cagliari, 8-10 novembre 2016 Direzione generale

Dettagli

Sistema Informativo Territoriale. DB topografico e toponomastica. Area Pianificazione e Controlli Settore Sistemi Integrati per i Servizi e Statistica

Sistema Informativo Territoriale. DB topografico e toponomastica. Area Pianificazione e Controlli Settore Sistemi Integrati per i Servizi e Statistica Area Pianificazione e Controlli Settore Sistemi Integrati per i Servizi e Statistica Sistema Informativo Territoriale DB topografico e toponomastica Milano, 19.11.2009 RISORSE COMUNI 2009 Ing. Silvia Castellanza

Dettagli

Servizi Integrati catastali e Geografici per il Monitoraggio Amministrativo del TERritorio nella Regione Piemonte

Servizi Integrati catastali e Geografici per il Monitoraggio Amministrativo del TERritorio nella Regione Piemonte Progetto SIGMATER Piemonte Servizi Integrati catastali e Geografici per il Monitoraggio Amministrativo del TERritorio nella Regione Piemonte Elena Bassi Direzione Enti Locali Il sistema consente ai Comuni

Dettagli

Aggiornamento delle Basi Territoriali

Aggiornamento delle Basi Territoriali Aggiornamento delle Basi Territoriali Risorse Comuni Milano, 19 Novembre 2009 Lia Coniglio BT e impatto sulle politiche Le BT come strumento per i Censimenti ma soprattutto.... elemento territoriale minimo

Dettagli

Il Comune di Gattinara e il suo S.I.T. ( Sistema Informativo Territoriale )

Il Comune di Gattinara e il suo S.I.T. ( Sistema Informativo Territoriale ) Il Comune di Gattinara e il suo S.I.T. ( Sistema Informativo Territoriale ) La toponomastica integrata col Sistema Cartografico Territoriale per la gestione dei tributi locali...e non solo.. Cartografia

Dettagli

Donata Dal Puppo Provincia di Brescia 5 febbraio 2009

Donata Dal Puppo Provincia di Brescia 5 febbraio 2009 Regione Lombardia L Infrastruttura per l Informazione territoriale regionale Donata Dal Puppo Provincia di Brescia 5 febbraio 2009 Componenti della Infrastruttura Informazione Territoriale STANDARD DATI

Dettagli

Indagine conoscitiva presso i Comuni Gestione dati catastali

Indagine conoscitiva presso i Comuni Gestione dati catastali Pag. 1 di 6 Indagine conoscitiva presso i Comuni Gestione dati catastali Il presente questionario ha l obiettivo di individuare le modalità di utilizzo dei servizi di SIGMA TER Piemonte nel Comune di.

Dettagli

Scuola Primaria. Anagrafe Nazionale degli Studenti Avvio a.s. 2017/2018. Versione 1.0 Settembre 2017

Scuola Primaria. Anagrafe Nazionale degli Studenti Avvio a.s. 2017/2018. Versione 1.0 Settembre 2017 Scuola Primaria Anagrafe Nazionale degli Studenti Avvio a.s. 2017/2018 Versione 1.0 Settembre 2017 Direzione generale per gli studi, la statistica e i sistemi informativi SCUOLA PRIMARIA Avvio anno scolastico

Dettagli

Alternanza scuola-lavoro e evoluzioni portale ScuoleNet per RiminInRete

Alternanza scuola-lavoro e evoluzioni portale ScuoleNet per RiminInRete Alternanza scuola-lavoro e evoluzioni portale ScuoleNet per RiminInRete Filippo Albertini IC Centro storico - Rimini, 23 giugno 2017 Filippo Albertini ASL e portale ScuoleNet per RiminInRete 1 Indice Alternanza

Dettagli

Servizi ACI su cloud. Andrea Marcozzi - Servizi Applicativi Enti

Servizi ACI su cloud. Andrea Marcozzi - Servizi Applicativi Enti Servizi ACI su cloud Andrea Marcozzi - Servizi Applicativi Enti ACI: Anagrafe Comunale degli Immobili (1) ACI è una soluzione software, adottata nell ambito della Community Network, composta da una banca

Dettagli

PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE - VERIFICA FINALE

PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE - VERIFICA FINALE Direzione Direttore PALLADINO DOMENICO Classificazione DIREZIONALE Servizio SERVIZIO AMMINISTRATIVO Dirigente PALLADINO DOMENICO Tipologia SVILUPPO Collegato a PROGRAMMA: 2014_PROGRAMMA_10RPP UN COMUNE

Dettagli

REGIONE UMBRIA. Direzione Ambiente Territorio e Infrastrutture SITER - Sezione Geografia del Territorio

REGIONE UMBRIA. Direzione Ambiente Territorio e Infrastrutture SITER - Sezione Geografia del Territorio La Regione Umbria ha iniziato a produrre cartografia (carte tecniche, ortofotocarte.) a partire dalla fine degli anni 70, regolamentando le proprie produzioni cartografiche con un intervento legislativo

Dettagli

Il Catasto come fonte di risorse informative per la gestione del territorio e della fiscalità comunale

Il Catasto come fonte di risorse informative per la gestione del territorio e della fiscalità comunale Il Catasto come fonte di risorse informative per la gestione del territorio e della fiscalità comunale Le attività dell Agenzia del Territorio a supporto del decentramento delle funzioni catastali ai Comuni

Dettagli

IL SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE Una soluzione enterprise

IL SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE Una soluzione enterprise IL SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE Una soluzione enterprise Il Gruppo Iride 30% 51% 8% 11% ENERGIA ENERGIA ITALIANA ITALIANA 100% 100% Sede: Torino Sede: Torino Principali attività: Principali attività:

Dettagli

Progetto Base di Conoscenza del Contribuente

Progetto Base di Conoscenza del Contribuente Progetto Base di Conoscenza del Contribuente Requisiti Funzionali Dove si colloca il progetto Creazione di un sistema trentino per la gestione dei tributi e delle altre entrate locali in modo integrato

Dettagli

IL SISTEMA INFORMATIVO CATASTALE: UNA RISORSA PER LE POLITICHE DI GOVERNO DEL TERRITORIO

IL SISTEMA INFORMATIVO CATASTALE: UNA RISORSA PER LE POLITICHE DI GOVERNO DEL TERRITORIO IL SISTEMA INFORMATIVO CATASTALE: UNA RISORSA PER LE POLITICHE DI GOVERNO DEL TERRITORIO Il catasto per la tutela dei beni storici, architettonici e Rocco Curto Roma, 10-11 dicembre 2008 Il Catasto e il

Dettagli

Modelli operativi di sviluppo dei servizi catastali per i comuni

Modelli operativi di sviluppo dei servizi catastali per i comuni Palazzo delle Stelline Milano 28 novembre ore 14,30 17,30 ATTI DEL SEMINARIO Modelli operativi di sviluppo dei servizi catastali per i comuni Il tema del decentramento delle funzioni catastali pone alle

Dettagli

Franco MAGGIO. Direzione Centrale Catasto, Cartografia e Pubblicità Immobiliare

Franco MAGGIO. Direzione Centrale Catasto, Cartografia e Pubblicità Immobiliare Franco MAGGIO Direzione Centrale Catasto, Cartografia e Pubblicità Immobiliare Il sistema cartografico del Catasto Stato dell arte e prospettive Agenda Il Sistema cartografico del Catasto oggi Punti di

Dettagli

Provincia di Imperia

Provincia di Imperia Provincia di Imperia Polo Provinciale OBIETTIVO COMPETITIVITA REGIONALE E OCCUPAZIONE PROGRAMMA OPERATIVO 2007-2013 Parte Competitività COFINANZIATO DAL F.E.S.R. - FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE ASSE

Dettagli

Scuola Secondaria di I grado Anagrafe Nazionale degli Studenti Avvio a.s. 2017/2018

Scuola Secondaria di I grado Anagrafe Nazionale degli Studenti Avvio a.s. 2017/2018 Scuola Secondaria di I grado Anagrafe Nazionale degli Studenti Avvio a.s. 2017/2018 Versione 1.0 Settembre 2017 Direzione generale per gli studi, la statistica e i sistemi informativi SCUOLA SECONDARIA

Dettagli

I Sistemi Informativi Territoriali, il rapporto con il PGT e il loro utilizzo in urbanistica

I Sistemi Informativi Territoriali, il rapporto con il PGT e il loro utilizzo in urbanistica I Sistemi Informativi Territoriali, il rapporto con il PGT e il loro utilizzo in urbanistica Un esempio di integrazione di DBT, PGT e catasto in un WebGIS comunale Dr. Paolo Viskanic Chi è R3 GIS? ü Fondata

Dettagli

Scuola dell infanzia

Scuola dell infanzia Scuola dell infanzia Anagrafe Nazionale degli Studenti Avvio a.s. 2017/2018 Versione 1.0 Settembre 2017 Direzione generale per gli studi, la statistica e i sistemi informativi SCUOLA DELL INFANZIA Avvio

Dettagli

Innovazione di Sistema Tre progetti su catasto e fiscalità locale ed un unico contributo al Sistema Paese

Innovazione di Sistema Tre progetti su catasto e fiscalità locale ed un unico contributo al Sistema Paese Innovazione di Sistema Tre progetti su catasto e fiscalità locale ed un unico contributo al Sistema Paese www.eli.catasto-fiscalita.anci.it FORUM PA ROMA, 12 MAGGIO 2009 Avv. Javier Ossandon (Project Manager

Dettagli

Un nuovo P.R.G. a Pantelleria

Un nuovo P.R.G. a Pantelleria Un nuovo P.R.G. a Pantelleria a cura di: Maurizio Foderà L esperienza GIS al Comune di Pantelleria inizia nel 1999, quando l Assessorato Regionale Territorio e Ambiente annulla il Piano Regolatore Generale

Dettagli

Che cosa è e a cosa serve un GIS?

Che cosa è e a cosa serve un GIS? Che cosa è e a cosa serve un GIS? Dare una definizione di GIS non è immediato. Può essere utile analizzare l acronimo GIS per capire di cosa stiamo parlando: italianizzando la sigla, otteniamo SIG, da

Dettagli

"Il catasto italiano: istituzione di supporto alla fiscalità immobiliare e di sostegno alla gestione del territorio e dell'ambiente.

Il catasto italiano: istituzione di supporto alla fiscalità immobiliare e di sostegno alla gestione del territorio e dell'ambiente. "Il catasto italiano: istituzione di supporto alla fiscalità immobiliare e di sostegno alla gestione del territorio e dell'ambiente." Carlo Cannafoglia Seminario: Gestione del Territorio Pubblico e dello

Dettagli

approfondimento tecnico sull'utilizzo delle forniture dati

approfondimento tecnico sull'utilizzo delle forniture dati approfondimento tecnico sull'utilizzo delle forniture dati Relatori Alberto Fronza (Servizio Catasto PAT) Massimo D Alessandro (Informatica Trentina) Programma dell incontro Introduzione Le forniture dati:

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI

INFORMAZIONI PERSONALI F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome GIUDICI MICHELE Indirizzo 46, VIA CARACCIOLO, 21100, VARESE, ITALIA Telefono 0332/255719 Fax 0332/255750

Dettagli

Direzione Regionale del Friuli Venezia Giulia - Territorio. Quaderno operativo DOCFA Normativa e prassi di riferimento 1

Direzione Regionale del Friuli Venezia Giulia - Territorio. Quaderno operativo DOCFA Normativa e prassi di riferimento 1 Direzione Regionale del Friuli Venezia Giulia - Territorio Quaderno operativo DOCFA Normativa e prassi di riferimento 1 1-01/01/1900 - Prassi Istruzione I - Norme per la rappresentazione in mappa dei fabbricati

Dettagli

Scuola Secondaria di II grado

Scuola Secondaria di II grado Scuola Secondaria di II grado Anagrafe Nazionale degli Studenti Avvio a.s. 2017/2018 Versione 1.0 Settembre 2017 Direzione generale per gli studi, la statistica e i sistemi informativi SCUOLA SECONDARIA

Dettagli

Assessorato al Patrimonio Dipartimento Patrimonio, Sviluppo e Valorizzazione

Assessorato al Patrimonio Dipartimento Patrimonio, Sviluppo e Valorizzazione confronto con analoghe amministrazioni Roma 1290 kmq (100%) Berlino 892 kmq (69%) Madrid 607 kmq (47%) Parigi 105 kmq (8%) Roma Berlino Madrid Parigi il territorio amministrativo di Roma Capitale Il patrimonio

Dettagli

PROTOCOLLO D'INTESA TRA

PROTOCOLLO D'INTESA TRA PROTOCOLLO D'INTESA TRA AGENZIA DELLE ENTRATE e PER IL RINNOVO DELLA GESTIONE, IN MODALITÀ AUTOGESTITA, DELL ATTIVITÀ DELLO SPORTELLO CATASTALE DECENTRATO, GIÀ OPERATIVO NEL COMUNE/COMUNITÀ MONTANA DI,

Dettagli

Progetto SigmaTer Piemonte Servizi Integrati Catastali e Geografici per il Monitoraggio Amministrativo del TERritorio della Regione Piemonte

Progetto SigmaTer Piemonte Servizi Integrati Catastali e Geografici per il Monitoraggio Amministrativo del TERritorio della Regione Piemonte Progetto SigmaTer Piemonte Servizi Integrati Catastali e Geografici per il Monitoraggio Amministrativo del TERritorio della Regione Piemonte Il progetto e le caratteristiche Il progetto SigmaTer SIGMATER,

Dettagli

FORMIA SMART CITY Relatore: dott. Giacomo Campanella

FORMIA SMART CITY Relatore: dott. Giacomo Campanella FORMIA SMART CITY Relatore: dott. Giacomo Campanella Formia Smart City: gli obiettivi del progetto Gestire il territorio e migliorare la qualità della vita attraverso la creazione di un contesto economico

Dettagli

ASSOCIAZIONE TRA ENTI LOCALI PATTO TERRITORIALE SANGRO AVENTINO

ASSOCIAZIONE TRA ENTI LOCALI PATTO TERRITORIALE SANGRO AVENTINO RELAZIONE ILLUSTRATIVA L Associazione tra Enti Locali del Sangro Aventino, nata nel 1998, è stata costituita tramite convenzione da 63 comuni situati nella provincia di Chieti e L Aquila. Essa si prefigge

Dettagli

Integrazione Sistema Territorio (SISTER)

Integrazione Sistema Territorio (SISTER) Integrazione Sistema Territorio (SISTER) [Guida al prelievo dei dati catastali - SISTER] (Vers. 1.0) 1 Indice 1. Sistema SISTER...3 1.1 Premessa...3 1.2 Ruolo applicativo...3 1.3 Acquisizione dal sistema

Dettagli

Provincia di Cosenza

Provincia di Cosenza Protocollo d intesa per la l accesso al PORTALE WebGIS DEI SERVIZI DI INTERSCAMBIO DEL CATASTO NAZIONALE tra le Pubbliche Amministrazioni Locali del territorio della provincia di Cosenza. Premesso: che,

Dettagli

UN NUOVO P.R.G. A PANTELLERIA

UN NUOVO P.R.G. A PANTELLERIA di Giovanni Biallo UN NUOVO P.R.G. A PANTELLERIA di Maurizio Foderà e Gaspare Inglese Articolo estratto da: GEOforUS il social network dedicato al mondo delle tecnologie geografiche a cui tutti partecipano

Dettagli

ALLEGATO A CAPITOLATO TECNICO

ALLEGATO A CAPITOLATO TECNICO Servizio Innovazione Tecnologica ALLEGATO A CAPITOLATO TECNICO PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN SISTEM A INTEGRATO DI RILIEVO FORESTALE E DEL SERVIZIO DI M ANUTENZIONE DELLE LICENZE ESRI PER L ANNO

Dettagli

PIANO D ENTRATA ACCORDO ATTUATIVO TERRITORIO E FISCALITA

PIANO D ENTRATA ACCORDO ATTUATIVO TERRITORIO E FISCALITA PIANO D ENTRATA ACCORDO ATTUATIVO TERRITORIO E FISCALITA ALLEGATO ALLA DELIBERA DI G.U. N. 22 DEL 07/07/2010 Documento che definisce le modalità di partecipazione dell Unione dei Comuni TERRE E FIUMI all

Dettagli

SISTEMA INFORMATIVO CATASTO SBARRAMENTI DI COMPETENZA REGIONALE

SISTEMA INFORMATIVO CATASTO SBARRAMENTI DI COMPETENZA REGIONALE DIREZIONE REGIONALE 14 - OPERE PUBBLICHE, DIFESA DEL SUOLO, ECONOMIA MONTANA E FORESTE Settore pianificazione difesa del suolo - dighe SISTEMA INFORMATIVO CATASTO SBARRAMENTI DI COMPETENZA REGIONALE MANUALE

Dettagli

AGE.AGEDP-PD.REGISTRO UFFICIALE I

AGE.AGEDP-PD.REGISTRO UFFICIALE I AGE.AGEDP-PD.REGISTRO UFFICIALE.0125369.20-12-2016-I PROTOCOLLO D'INTESA TRA AGENZIA DELLE ENTRATE e COMUNE DI MONSELICE PER IL RINNOVO DELLA GESTIONE, IN MODALITÀ AUTOGESTITA, DELL ATTIVITÀ DELLO SPORTELLO

Dettagli

1. Pubblicazione nuovi livelli informativi geografici sugli strumenti SIT della Città

1. Pubblicazione nuovi livelli informativi geografici sugli strumenti SIT della Città Newsletter n. 2-10 dicembre 2009 Questa è la Newsletter Numero 2 del GEOPORTALE del Comune di Torino, strumento realizzato e promosso nell ambito delle attività divulgative dal Settore Sistema Informativo

Dettagli

INCAS.tro PROVINCIA DI LIVORNO. Demanio? L.19? Pozzi?..? 1. Logo di connessione. 2. Nota Introduttiva. 3. INCAS.tro Dati. 4. INCAS.

INCAS.tro PROVINCIA DI LIVORNO. Demanio? L.19? Pozzi?..? 1. Logo di connessione. 2. Nota Introduttiva. 3. INCAS.tro Dati. 4. INCAS. PROVINCIA DI LIVORNO INCAS.tro Demanio? L.19? Pozzi?..? Viewer consultazione dati In rete locale o Internet Rete Server distribuzione dati Raster, vettoriali, database Dati geografici Author costruzione

Dettagli

CONTENUTO DELLA SCHEDA DI PROGETTO COMUNALE

CONTENUTO DELLA SCHEDA DI PROGETTO COMUNALE CONTENUTO DELLA SCHEDA DI PROGETTO COMUNALE Il Progetto esecutivo è strutturato per Schede Comunali, il cui contenuto è articolato in: Valutazioni Preliminari - La cartografia di base e le Banche Dati

Dettagli

Archivi comunali di numeri civici geocodificati alle sezioni di censimento

Archivi comunali di numeri civici geocodificati alle sezioni di censimento FORUM PA 2010 Archivi comunali di numeri civici geocodificati alle sezioni di censimento Istat - Direzione centrale dei censimenti generali Francesco Di Pede Edoardo Patruno Alessandro Cimbelli Antonietta

Dettagli

PROTOCOLLO D'INTESA TRA

PROTOCOLLO D'INTESA TRA PROTOCOLLO D'INTESA TRA AGENZIA DELLE ENTRATE e PER L ATTIVAZIONE IN MODALITÀ AUTOGESTITA DELLO SPORTELLO CATASTALE DECENTRATO PRESSO IL/LA COMUNE/COMUNITÀ MONTANA DI, IN VIA N. ; L'anno ( ), il giorno,

Dettagli

Come sappiamo, numerosi sono i casi in cui

Come sappiamo, numerosi sono i casi in cui Come sappiamo, numerosi sono i casi in cui l amministrazione comunale, in particolare l ufficio tributi, si ritrova a dover gestire pratiche amministrative finalizzate al recupero dei crediti nei confronti

Dettagli

Supportare il federalismo: catasto e fiscalità

Supportare il federalismo: catasto e fiscalità Convegno e-gov10 Strategie e azioni per l e-gov nazionale delle Regioni Supportare il federalismo: catasto e fiscalità Luigi Garretti Settore Cartografia e Sit Direzione Programmazione Strategica, Politiche

Dettagli

PROGETTO TOPONOMASTICA PARTECIPATA

PROGETTO TOPONOMASTICA PARTECIPATA PROGETTO TOPONOMASTICA PARTECIPATA Viste le problematiche lavorative affrontate in questi anni dall'ufficio statistica e Toponomastica, soprattutto in occasione dei censimenti, si è ritenuto che per una

Dettagli

Società Responsabilità Limitata OIKOS engineering SEDE LEGALE: C.so Piave, 4-12051 Alba (CN) - C.F. - P.Iva 02762210041

Società Responsabilità Limitata OIKOS engineering SEDE LEGALE: C.so Piave, 4-12051 Alba (CN) - C.F. - P.Iva 02762210041 Società Responsabilità Limitata OIKOS engineering SEDE LEGALE: C.so Piave, 4-12051 Alba (CN) - C.F. - P.Iva 02762210041 Iscritta al Registro delle imprese di Cuneo al n 28220 - Iscritta al REA di Cuneo

Dettagli

RAPPRESENTAZIONE DELTERRITORIO

RAPPRESENTAZIONE DELTERRITORIO ORDINE ARCHITETTI P.P.C. DI PISTOIA COMMISSIONE FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE RAPPRESENTAZIONE DELTERRITORIO CORSO GIS BASE Corso di GIS livello base, della durata di 28 ore Obiettivi del corso:

Dettagli

il sistema informativo della viabilità presentazione percorsi Bologna venerdì sei novembre duemilanove Saverio Colella

il sistema informativo della viabilità presentazione percorsi Bologna venerdì sei novembre duemilanove Saverio Colella Bologna venerdì sei novembre duemilanove il sistema informativo della viabilità presentazione Saverio Colella Assessorato Mobilità e Trasporti, D. G. Reti infrastrutturali, logistica e sistemi di mobilità,

Dettagli

Sintesi delle operazioni da compiere per verificare la bontà degli archivi catastali numerici ed alfanumerici.

Sintesi delle operazioni da compiere per verificare la bontà degli archivi catastali numerici ed alfanumerici. Comune di Venezia Progetto Catasto Sintesi delle operazioni da compiere per verificare la bontà degli archivi catastali numerici ed alfanumerici. 1 INTRODUZIONE... 2 1.1 I FLUSSI DI INFORMAZIONI... 2 2

Dettagli

S.I.B.A. Sistema Informativo Beni Ambientali Scala 1:10.000

S.I.B.A. Sistema Informativo Beni Ambientali Scala 1:10.000 S.I.B.A. Sistema Informativo Beni Ambientali Scala 1:10.000 S.I.L.V.I.A. Sistema Informativo Lombardo per la Valutazione di Impatto Ambientale Scala 1:10.000 SIT per VIA: realizzazione di una banca dati

Dettagli

C&Tdi GIT Il laboratorio Il framework.

C&Tdi GIT Il laboratorio Il framework. C&Tdi GIT Il laboratorio Il framework Richieste Interventi Software 2012 70 65 60 50 45 40 30 39 29 41 25 Bug Evoluzioni Nuove Funzioni 20 14 10 0 1 1 Trimestre 2 Trimestre 3 Trimestre 5 Scenari di maggior

Dettagli

PROTOCOLLO D'INTESA TRA

PROTOCOLLO D'INTESA TRA PROTOCOLLO D'INTESA TRA AGENZIA DEL TERRITORIO e IL COMUNE DI SORSO PER L ATTIVAZIONE IN MODALITÀ AUTOGESTITA DELLO SPORTELLO CATASTALE DECENTRATO PRESSO IL COMUNE DI SORSO, IN VIA N. ; L'anno ( ), il

Dettagli

CATASTO. Servizio di aggiornamento del catasto edilizio urbano

CATASTO. Servizio di aggiornamento del catasto edilizio urbano CATASTO Servizio di aggiornamento del catasto edilizio urbano SOMMARIO 1. AGGIORNAMENTO DEL CATASTO EDILIZIO URBANO 3 2. VANTAGGI... 4 2.1 RECUPERO I.C.I.... 4 2.2 SEMPLIFICAZIONI PER L UFFICIO TECNICO...

Dettagli

Corso di Sistemi Informativi Geografici. Presentazione del corso Maria Luisa Damiani A.A. 2013-14

Corso di Sistemi Informativi Geografici. Presentazione del corso Maria Luisa Damiani A.A. 2013-14 Corso di Sistemi Informativi Geografici Presentazione del corso Maria Luisa Damiani A.A. 2013-14 Sommario Contenuti Modalita' d'esame Sito e calendario Obiettivi e contenuto del corso Introduzione ai modelli

Dettagli

I Workshop Progetto RoMA Resilience Enhancement of Metropolitan Areas

I Workshop Progetto RoMA Resilience Enhancement of Metropolitan Areas I Workshop Progetto RoMA Resilience Enhancement of Metropolitan Areas IL CONTESTO Il Sistema Integrato Roma Sicura - SIRS è stato sviluppato dall Ufficio Sicurezza - Coesione sociale - Patto Roma Sicura

Dettagli

PIANO DELLE RISORSE E DEGLI OBIETTIVI 2017

PIANO DELLE RISORSE E DEGLI OBIETTIVI 2017 COMUNE DI CANTALUPA Area Economico Finanziaria (Ragioneria Tributi - Gestione contabile del personale) C.A.P. 10060 CANTALUPA (TO) - Via Chiesa n. 43 - C.F. 01689900015 Sito: www.comune.cantalupa.to.it

Dettagli

Il Sistema Informativo sulle Professioni, realizzato da Istat e Isfol su finanziamento del Ministero

Il Sistema Informativo sulle Professioni, realizzato da Istat e Isfol su finanziamento del Ministero Il Sistema Informativo sulle Professioni, realizzato da Istat e Isfol su finanziamento del Ministero del lavoro e delle politiche sociali e dell'unione europea, si prefigura quale strumento per la messa

Dettagli

La Banca dati delle Posizione assicurative

La Banca dati delle Posizione assicurative La Banca dati delle Posizione assicurative Relatore: Valeria Bonavolontà 1 La Posizione assicurativa È l insieme delle seguenti informazioni relative al rapporto previdenziale del dipendente con INPDAP:

Dettagli

Conferenza AMFM. indirizzario. 22 settembre Roma. grafo strade. stradario

Conferenza AMFM. indirizzario. 22 settembre Roma. grafo strade. stradario Conferenza AMFM 22 settembre 2006 - Roma stradario grafo strade indirizzario Contesto SIT regionale Legge Regionale 5/95 - Norme per il governo del territorio Articolo 4 - Sistema Informativo Territoriale

Dettagli

Convenzione tra. per la realizzazione di sistemi locali interagenti con dati catastali

Convenzione tra. per la realizzazione di sistemi locali interagenti con dati catastali Convenzione tra Regione Toscana Agenzia del Territorio per la realizzazione di sistemi locali interagenti con dati catastali L anno 2006 (duemilasei) e questo dì del mese di, fra l Agenzia del Territorio

Dettagli

PROTOCOLLO D'INTESA TRA

PROTOCOLLO D'INTESA TRA PROTOCOLLO D'INTESA TRA AGENZIA DEL TERRITORIO e PER LA PROSECUZIONE IN MODALITÀ AUTOGESTITA DELL ATTIVITÀ DELLO SPORTELLO CATASTALE DECENTRATO GIÀ OPERATIVO NEL COMUNE/COMUNITÀ MONTANA DI, IN VIA N. L'anno

Dettagli

La Provincia di Biella

La Provincia di Biella La Provincia di Biella Superficie 913 Kmq 186.938 abitanti Densità demografica: 204,7 ab./kmq Comprende: 6 Comunità Montane 2 Comunità Collinari 82 comuni: 37 meno di 1.000 ab. 33 tra 1.000 e 3.000 ab.

Dettagli

La numerazione civica nell infrastruttura geografica regionale dalla gestione cooperativa alla fruizione open data

La numerazione civica nell infrastruttura geografica regionale dalla gestione cooperativa alla fruizione open data La numerazione civica nell infrastruttura geografica regionale dalla gestione cooperativa alla fruizione open data Stefano Michelini, Stefano Olivucci Regione Emilia-Romagna Servizio Statistica, Comunicazione,

Dettagli