ASSESSORATO DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA ASSESORADU DE SOS ENTES LOCALES, FINÀNTZIAS E URBANÌSTICA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ASSESSORATO DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA ASSESORADU DE SOS ENTES LOCALES, FINÀNTZIAS E URBANÌSTICA"

Transcript

1 AFFARI GENERALI, BILANCIO, GESTIONE PERSONALE E CONTENZIOSO CONTENZIOSO E AFFARI LEGALI AFFARI GENERALI, PERSONALE E FINANZE U.R.P. E PROGETTI COMUNITARI Contenzioso nanti la giurisdizione ordinaria, civile e penale: predisposizione atti Ricorsi nanti le giurisdizioni amministrativa, finanziaria e contabile: predisposizione atti Ricorsi gerarchici Rapporti con l Area Legale Gestione personale: presenze, assenze permessi, missioni, straordinario Monitoraggio spesa per missioni e straordinario Coordinamento segreteria Direzione Generale e Direzione Servizio Attività di raccordo e consulenza per interrogazioni consiliari Predisposizione Piano di Utilizzo dei fondi per la retribuzione accessoria Predisposizione atti per la valutazione dei dipendenti e per la determinazione della retribuzione di rendimento Predisposizione DAPEF Legge finanziaria - Bilancio di Previsione annuale e pluriennale per le parti di competenza della DG Predisposizione e/o coordinamento adempimenti relativi ai trasferimenti dai Fondi, alle variazioni di Bilancio, alla gestione dei residui Supporto Controllo di Gestione Ufficio relazioni con il pubblico Archivio Tenuta del protocollo informatizzato e coordinamento del presidio SIBAR-SB Attività di promozione e gestione dei progetti comunitari convenzioni con enti attuatori Monitoraggio fondi comunitari e certificazione della spesa Attività di raccordo tenuta conto del patrimonio Custodia titoli azionari Recupero crediti 1

2 ENTI LOCALI ORDINAMENTO E SVILUPPO EE.LL. Ordinamento degli Enti Locali - Istituzione e modifica circoscrizioni Norme su Unioni di comuni, Comunità montane e ambiti territoriali ottimali Predisposizione atti per le elezioni comunali e provinciali Controllo e scioglimento degli organi degli enti locali e nomina commissari Intervento sostitutivo sugli Enti Locali Controllo eventuale sugli atti degli EE.LL.. [Cagliari Lanusei] Commissioni tecniche Conferenza Stato- Regioni: disegni di legge sulle autonomie locali Gestione e monitoraggio interventi per lo sviluppo locale [Cagliari Lanusei] Rapporti con il Consiglio delle autonomie locali Segreteria tecnica e adempimenti Conferenza permanente Regione-Enti Locali DELLA PROGRAMMAZIONE E PIANIFICAZIONE DEI TRASFERIMENTI AGLI EE.LL. E DELLA POLIZIA LOCALE Fondo unico per il finanziamento del sistema delle autonomie locali Finanziamenti e incentivi per la gestione associata di funzioni Contributi per il ripristino dei danni causati da calamità naturali Trasferimenti straordinari agli enti locali Pianificazione dei programmi e degli interventi a favore dei territori montani Commissioni tecniche Conferenza Stato-Regioni: interventi sulla montagna e sulle gestioni associate Interventi regionali per la sicurezza e Comitato tecnico regionale per la polizia locale Compagnie barracellari Stabilizzazione dei lavoratori precari degli EE.LL. Conferimento di funzioni e compiti agli enti locali: tavolo tecnico e monitoraggio 2 INFORMATIVO DELLA RICERCA E DELLA FORMAZIONE DEGLI ENTI LOCALI Programmazione e gestione della formazione a favore del personale degli Enti Locali e relativa assistenza. Raccordo con i Servizi territoriali Anagrafe degli amministratori locali e banca dati sistema delle autonomie locali Sistema informativo, raccolta, sistemazione, diffusione di materiale normativo di interesse degli EE.LL. Rivista Sardegna Autonomie locali Gestione e monitoraggio interventi per lo sviluppo locale (Cagliari Iglesias) Intervento sostitutivo sugli enti locali Controllo eventuale sugli atti degli EE.LL. (Cagliari Iglesias) Consulenza e assistenza agli enti locali nelle materie di competenza Collaborazione nell espletamento di attività di competenza degli altri servizi centrali della direzione generale Sportello regionale territoriale (Cagliari Iglesias)

3 CENTRALE DEMANIO E DEMANIO AMMINISTRATIVO TECNICO Gestione e liquidazione del patrimonio (LR 35/1985) negli ambiti territoriali non attribuiti ai Servizi Territoriali del demanio e patrimonio Adempimenti relativi ad imposte e altri oneri dovuti sugli immobili Acquisto o acquisizione in locazione finanziaria con patto di riscatto degli immobili occorrenti agli uffici regionali e relativi rapporti Conto del patrimonio immobiliare e relativi adempimenti (L.R. 11/1983) Sdemanializzazione dei beni del demanio regionale Procedure ad evidenza pubblica per la dismissione del patrimonio Predisposizione in collaborazione col settore tecnico dei piani attuativi e concernenti la valorizzazione del patrimonio o la dismissione Gestione del demanio regionale negli ambiti territoriali non attribuiti ai Servizi territoriali del demanio e patrimonio o ai Comuni Gestione del demanio marittimo negli ambiti territoriali non attribuiti ai Servizi Territoriali del demanio e patrimonio: concessioni demaniali istruttorie concessioni pontili e aree portuali Vigilanza e controllo sul demanio marittimo nell ambito territoriale di competenza Programmazione e coordinamento regionale sul demanio Coordinamento e assistenza tecnicoamministrativa e giuridico-normativa agli enti locali (art. 3, L.R. 9/2006) Affari istituzionali e legali di competenza del Servizio Attività finalizzate alla completa applicazione dell art. 14 dello Statuto Predisposizione di atti amministrativi generali e di atti normativi relativi alle materie di competenza del Servizio Studio e ricerca su materie di carattere generale ricadenti sulle competenze dei Servizi Territoriali del Demanio e Patrimonio Sanzioni amministrative in violazione del C.d.N. Accatastamenti e accertamenti catastali Perizie e accertamenti tecnici sui beni patrimoniali Accertamenti tecnici acquisti e dismissioni Istruttorie tecniche demanio marittimo Istruttorie tecniche demanio regionale Programmazione e coordinamento regionale sul patrimonio Attività Commissione Tecnica Regionale( art. 2 L.R. 35/95) Predisposizione in collaborazione col settore patrimonio dei piani attuativi e concernenti la valorizzazione del patrimonio o la dismissione 3

4 PROVVEDITORATO ECONOMATO Tenuta scritture contabili beni mobili Redazione del conto giudiziale Rapporti con i consegnatari Fuori uso beni mobili Gestione traslochi e magazzini di deposito PROGRAMMAZIONE E CONTRATTI Programmazione relativa alla fornitura di beni e servizi Predisposizione e gestione delle procedure di gara Acquisizioni di beni e/o servizi imprevisti ed urgenti GESTIONE FINANZIARIA E CONTABILE Gestione contratti di fornitura di beni e servizi Supporto alla predisposizione e gestione del Bilancio relativamente ai capitoli di competenza Predisposizione provvedimenti contabili di spesa Monitoraggio della spesa Stoccaggio e distribuzione beni di consumo Gestione automezzi e parcheggi Centro stampa : Riproduzione stampe e rilegatura documenti Ufficio Cassa Attività di sportello Aperture di credito (missioni del personale, spese di rappresentanza uffici di gabinetto, spese urgenti) e relativa rendicontazione Rapporti con la Tesoreria Regionale 4

5 TECNICO IMPIANTI E TELEFONIA ADEGUAMENTI LOGISTICA AMMINISTRATIVO STACCATO DI SASSARI (EX L.S.U.) Adempimenti previsti dal D.Lgs. 81/08 Manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti tecnologici Progettazione e direzione lavori Telefonia fissa e mobile e trasmissione dati Adempimenti previsti dal D.Lgs. 81/08 Manutenzione ordinaria beni immobili uffici regionali Manutenzione straordinaria immobili uffici regionali Progettazione, direzione lavori sui locali da destinare a uffici dell Amministrazione e degli enti strumentali Riorganizzazione logistica degli uffici regionali e degli enti strumentali Acquisizione in locazione di immobili da destinare ad uffici regionali e gestione dei relativi rapporti Predisposizione e gestione delle procedure di gara Gestione contratti di fornitura di beni e servizi Pagamenti e monitoraggio della spesa Supporto alla predisposizione del Bilancio relativamente alla UPB di competenza Manutenzione ordinaria e straordinaria degli immobili del patrimonio regionale - nell ambito territoriale di competenza - con gestione diretta 5

6 TERRITORIALE DEMANIO E ORISTANO, NUORO, MEDIO CAMPIDANO DEMANIO STACCATO DI NUORO Gestione patrimonio disponibile e indisponibile Gestione del demanio regionale Gestione del demanio e del patrimonio nell ambito territoriale di competenza Trasferimento beni agli Enti Locali Gestione del demanio marittimo Vendita immobili del patrimonio disponibile L.R. 35/1995 Accertamenti e istruttorie tecniche Sdemanializzazioni Contenzioso relativo all attività del settore Redazione perizie estimative valori immobili, accertamenti tecnici e attività Commissione Tecnica Regionale art. 2 L.R. 35/1995 Accatastamenti ed accertamenti catastali Istruttorie per il rilascio di concessioni nel demanio marittimo, a norma dell art. 40, c..2, L.R. 9/2006 Vigilanza sul demanio marittimo ed istruttoria per i provvedimenti di cui all art. 54 del CdN Coordinamento e assistenza tecnicoamministrativa e giuridico-normativa agli enti locali (art. 3, L.R. 9/2006) Attività di vigilanza e controllo ed esercizio del potere sostitutivo regionale Contenzioso relativo all attività del settore 6

7 TERRITORIALE DEMANIO E SASSARI DEMANIO Gestione patrimonio disponibile e indisponibile Gestione del demanio regionale Trasferimento beni agli Enti Locali Gestione del demanio marittimo Vendita immobili del patrimonio disponibile L.R. 35/1995 Accertamenti e istruttorie tecniche Sdemanializzazioni Contenzioso relativo all attività del settore Redazione perizie estimative valori immobili, accertamenti tecnici e attività Commissione Tecnica Regionale art. 2 L.R. 35/1995 Accatastamenti ed accertamenti catastali Istruttorie per il rilascio di concessioni nel demanio marittimo, a norma dell art. 40, c..2, L.R. 9/2006 Vigilanza sul demanio marittimo ed istruttoria per i provvedimenti di cui all art. 54 del CdN Coordinamento e assistenza tecnicoamministrativa e giuridico-normativa agli enti locali (art. 3, L.R. 9/2006) Attività di vigilanza e controllo ed esercizio del potere sostitutivo regionale Contenzioso relativo all attività del settore 7

8 TERRITORIALE DEMANIO E TEMPIO OLBIA DEMANIO Gestione patrimonio disponibile e indisponibile Gestione del demanio regionale Trasferimento beni agli Enti Locali Gestione del demanio marittimo Vendita immobili del patrimonio disponibile L.R. 35/1995 Accertamenti e istruttorie tecniche Sdemanializzazioni Contenzioso relativo all attività del settore Redazione perizie estimative valori immobili, accertamenti tecnici e attività Commissione Tecnica Regionale art. 2 L.R. 35/1995 Accatastamenti ed accertamenti catastali Istruttorie per il rilascio di concessioni nel demanio marittimo, a norma dell art. 40, c..2, L.R. 9/2006 Vigilanza sul demanio marittimo ed istruttoria per i provvedimenti di cui all art. 54 del CdN Coordinamento e assistenza tecnicoamministrativa e giuridico-normativa agli enti locali (art. 3, L.R. 9/2006) Attività di vigilanza e controllo ed esercizio del potere sostitutivo regionale Contenzioso relativo all attività del settore 8

9 TERRITORIALE ENTI LOCALI SASSARI RAPPORTI CON GLI ENTI LOCALI SPORTELLO REGIONALE Attività coordinate con il Servizio centrale degli Enti Locali Gestione e monitoraggio interventi per lo sviluppo locale Certificazioni e competenze diverse in materia di finanza locale Monitoraggio dell attività amministrativa e gestionale degli enti locali Collaborazione e assistenza nelle procedure di costituzione delle forme associative fra EE.LL. Istruttoria per l esercizio dell intervento sostitutivo sugli Enti Locali Controllo eventuale sugli atti degli Enti Locali Formazione, assistenza e consulenza a favore degli Enti Locali Rapporti con gli enti locali (Tempio) Tenuta del protocollo informatizzato e coordinamento del presidio SIBAR-SB Gestione archivio di deposito U.R.P. Sportello regionale territoriale Istruttoria per agevolazioni tariffarie sui trasporti pubblici locali a favore degli invalidi civili Esercizio congiunto di attività di competenza di Assessorati regionali non provvisti di articolazioni territoriali Esercizio decentrato di attività e/o collaborazione nell espletamento di attività di competenza degli altri Servizi centrali della Direzione Generale Ricerca, raccolta, sistemazione e diffusione, anche on line, di documentazione e materiale normativo di interesse degli enti locali Sportello regionale territoriale (Tempio) 9

10 TERRITORIALE ENTI LOCALI NUORO RAPPORTI CON GLI ENTI LOCALI SPORTELLO REGIONALE Attività coordinate con il Servizio centrale degli Enti Locali Gestione e monitoraggio interventi per lo sviluppo locale Certificazioni e competenze diverse in materia di finanza locale Monitoraggio dell attività amministrativa e gestionale degli enti locali Collaborazione e assistenza nelle procedure di costituzione delle forme associative fra EE.LL. Istruttoria per l esercizio dell intervento sostitutivo sugli Enti Locali Controllo eventuale sugli atti degli Enti Locali Formazione, assistenza e consulenza a favore degli Enti Locali Tenuta del protocollo informatizzato e coordinamento del presidio SIBAR-SB Gestione archivio di deposito U.R.P. Sportello regionale territoriale Istruttoria per agevolazioni tariffarie sui trasporti pubblici locali a favore degli invalidi civili Esercizio congiunto di attività di competenza di Assessorati regionali non provvisti di articolazioni territoriali Esercizio decentrato di attività e/o collaborazione nell espletamento di attività di competenza degli altri Servizi centrali della Direzione Generale Ricerca, raccolta, sistemazione e diffusione, anche on line, di documentazione e materiale normativo di interesse degli enti locali 10

11 TERRITORIALE ENTI LOCALI ORISTANO RAPPORTI CON GLI ENTI LOCALI SPORTELLO REGIONALE Attività coordinate con il Servizio centrale degli Enti Locali Gestione e monitoraggio interventi per lo sviluppo locale Certificazioni e competenze diverse in materia di finanza locale Monitoraggio dell attività amministrativa e gestionale degli enti locali Collaborazione e assistenza nelle procedure di costituzione delle forme associative fra EE.LL. Istruttoria per l esercizio dell intervento sostitutivo sugli Enti Locali Controllo eventuale sugli atti degli Enti Locali Formazione, assistenza e consulenza a favore degli Enti Locali Tenuta del protocollo informatizzato e coordinamento del presidio SIBAR-SB Gestione archivio di deposito U.R.P. Sportello regionale territoriale Istruttoria per agevolazioni tariffarie sui trasporti pubblici locali a favore degli invalidi civili Esercizio congiunto di attività di competenza di Assessorati regionali non provvisti di articolazioni territoriali Esercizio decentrato di attività e/o collaborazione nell espletamento di attività di competenza degli altri Servizi centrali della Direzione Generale Ricerca, raccolta, sistemazione e diffusione, anche on line, di documentazione e materiale normativo di interesse degli enti locali 11

12 12 All. Decreto n. 5 del 6 giugno 2014 DIREZIONE GENERALE DEGLI ENTI LOCALI E FINANZE SERVIZI CENTRALI AFFARI GENERALI, BILANCIO, GESTIONE PERSONALE E CONTENZIOSO DEGLI ENTI LOCALI CENTRALE DEMANIO E PROVVEDITORATO TECNICO CONTENZIOSO E AFFARI LEGALI ORDINAMENTO E SVILUPPO EE.LL. ECONOMATO IMPIANTI E TELEFONIA AFFARI GENERALI, PERSONALE E FINANZE U.R.P. E PROGETTI COMUNITARI PROGRAMM.NE PIANIFICAZ.NE TRASFERIMENTI EE.LL. E POLIZIA LOCALE INFORMATIVO DELLA RICERCA E DELLA FORMAZIONE DEGLI ENTI LOCALI DEMANIO AMMINISTRATIVO PROGRAMMAZ. E CONTRATTI GESTIONE FINANZIARIA E CONTABILE ADEGUAMENTI LOGISTICA AMMINISTRATIVO TECNICO STACCATO DI SASSARI (ex LSU)

13 DIREZIONE GENERALE DEGLI ENTI LOCALI E FINANZE SERVIZI TERRITORIALI TERRITORIALE DEMANIO E OR ISTANO NUORO MEDIO CAMPIDANO TERRITORIALE DEMANIO E SASSARI TERRITORIALE DEMANIO E TEMPIO OLBIA TERRITORIALE ENTI LOCALI SASSARI TERRITORIALE ENTI LOCALI NUORO TERRITORIALE ENTI LOCALI ORISTANO RAPPORTI CON GLI ENTI LOCALI RAPPORTI CON GLI ENTI LOCALI RAPPORTI CON GLI ENTI LOCALI DEMANIO DEMANIO DEMANIO SPORTELLO REGIONALE SPORTELLO REGIONALE SPORTELLO REGIONALE STACCATO DI NUORO 13

SETTORE U.R.P. E PROGETTI COMUNITARI

SETTORE U.R.P. E PROGETTI COMUNITARI AFFARI GENERALI, BILANCIO, GESTIONE PERSONALE E CONTENZIOSO Maria Luisa Boi CONTENZIOSO E AFFARI LEGALI AFFARI GENERALI, PERSONALE E FINANZE CONTRATTI E BILANCIO U.R.P. E PROGETTI COMUNITARI Contenzioso

Dettagli

L Assessore DECRETO N.651/2 DEL 26/02/2015

L Assessore DECRETO N.651/2 DEL 26/02/2015 DECRETO N. 651/2 Oggetto: Riorganizzazione della Direzione Generale dell Assessorato dei Lavori Pubblici. L ASSESSORE VISTO lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione; VISTA

Dettagli

DIREZIONE PARTECIPATE E PATRIMONIO IMMOBILIARE

DIREZIONE PARTECIPATE E PATRIMONIO IMMOBILIARE DIREZIONE PARTECIPATE E PATRIMONIO IMMOBILIARE DIREZIONE PARTECIPATE E PATRIMONIO IMMOBILIARE DIREZIONE PARTECIPATE E PATRIMONIO IMMOBILIARE STRUTTURE ORGANIZZATIVE AREA GOVERNANCE COMPETENZE Supporto

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA ASSESSORATO BILANCIO E FINANZE IL DIRIGENTE GENERALE BILANCIO E TESORO

REPUBBLICA ITALIANA ASSESSORATO BILANCIO E FINANZE IL DIRIGENTE GENERALE BILANCIO E TESORO D.D. G. n. 1751 Progr. n. REPUBBLICA ITALIANA R E G I O N E S I C I L I A N A ASSESSORATO BILANCIO E FINANZE IL DIRIGENTE GENERALE BILANCIO E TESORO VISTO lo Statuto della Regione Siciliana; VISTA la legge

Dettagli

TOOL E MATERIALI ANTIRICICLAGGIO ANTIRICICLAGGIO PROFESSIONISTI

TOOL E MATERIALI ANTIRICICLAGGIO ANTIRICICLAGGIO PROFESSIONISTI TOOL E MATERIALI ANTIRICICLAGGIO ANTIRICICLAGGIO PROFESSIONISTI ELENCO PRESTAZIONI PROFESSIONALI SOGGETTE A REGISTRAZIONE E ALL ADEGUATA VERIFICA FONTI DI RIFERIMENTO: - Allegato A Provvedimento UIC del

Dettagli

STRUTTURA ORGANIZZATIVA DELL ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA

STRUTTURA ORGANIZZATIVA DELL ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA STRUTTURA ORGANIZZATIVA DELL ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA Illustrazione in forma semplificata dell Organigramma 1/13 Il sistema organizzativo dell Ente è equiparabile ad un modello divisionale specializzato

Dettagli

Allegato 2 Funzioni, attività, macroprocessi e processi delle strutture del Consiglio regionale del Piemonte.

Allegato 2 Funzioni, attività, macroprocessi e processi delle strutture del Consiglio regionale del Piemonte. Allegato 2 Funzioni, attività, macroprocessi e processi delle strutture del Consiglio regionale del Piemonte. Anni 2016-2018 AREA SPECIFICA AREA OBBLIGATORIA AREA GENERALE FUNZIONI, ATTIVITA, MACROPROCESSI

Dettagli

Università degli Studi di Messina ORGANIGRAMMA DELLE STRUTTURE AMMINISTRATIVE DELL ATENEO /03/2016

Università degli Studi di Messina ORGANIGRAMMA DELLE STRUTTURE AMMINISTRATIVE DELL ATENEO /03/2016 Università degli Studi di Messina ORGANIGRAMMA DELLE STRUTTURE AMMINISTRATIVE DELL ATENEO 2016 01/03/2016 1 Legenda dei colori Rettorato Direzione Generale Dipartimento amministrativo Dipartimento -----------

Dettagli

Titolario Unico di classificazione Titulus 97 in vigore dal 7 Febbraio 2014

Titolario Unico di classificazione Titulus 97 in vigore dal 7 Febbraio 2014 Titolario Unico di classificazione Titulus 97 in vigore dal 7 Febbraio 2014 Titolo I. Amministrazione 1. Normativa e relativa attuazione 2. Statuto 3. Regolamenti 4. Stemma, gonfalone e sigillo 5. Sistema

Dettagli

All.A - Mappatura dei processi e valutazione rischio. Pagina 11

All.A - Mappatura dei processi e valutazione rischio. Pagina 11 Macro-processo/Macroattivit Processi/attivit collegati A B Acquisizione e progressione del personale Contratti pubblici Acquisizione risorse umane Valutazioni Autorizzazione incarichi extra-istituzionali

Dettagli

Dalla Provincia all Area Vasta

Dalla Provincia all Area Vasta Dalla Provincia all Area Vasta ALLEGATO A Progettazione organizzativa della nuova Provincia di Perugia Funzioni fondamentali (c. 85 e 88 art. 1 legge 56/2014) e funzioni conferite (all. A tab. 3 della

Dettagli

Dipartimento dell Istruzione e della Formazione Professionale. Struttura organizzativa

Dipartimento dell Istruzione e della Formazione Professionale. Struttura organizzativa REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana Assessoratore regionale dell'istruzione e della Formazione Professionale Dipartimento dell Istruzione e della Formazione Professionale Struttura organizzativa Vs.

Dettagli

Ufficio Legislativo e Legale della Presidenza della Regione Siciliana

Ufficio Legislativo e Legale della Presidenza della Regione Siciliana Repubblica Italiana REGIONE SICILIANA Ufficio Legislativo e Legale della Presidenza della Regione Siciliana OGGETTO: L.R. 9/2015 art. 49, comma1 -Riorganizzazione delle strutture dirigenziali. UOB staff

Dettagli

INDICE TOMO I. Parte I LA DISCIPLINA NAZIONALE IN TEMA DI CONTRATTI PUBBLICI. Titolo I NORMATIVA BASE

INDICE TOMO I. Parte I LA DISCIPLINA NAZIONALE IN TEMA DI CONTRATTI PUBBLICI. Titolo I NORMATIVA BASE Prefazione... XV TOMO I Parte I LA DISCIPLINA NAZIONALE IN TEMA DI CONTRATTI PUBBLICI NORMATIVA BASE 1. Costituzione della Repubblica Italiana (in G.U., 27 dicembre 1947, n. 298)... 5 2. R.d. 18 novembre

Dettagli

Settore 3 - Sviluppo e Gestione Risorse Direzione Sviluppo Risorse Umane

Settore 3 - Sviluppo e Gestione Risorse Direzione Sviluppo Risorse Umane 1 Settore 3 - Sviluppo e Gestione Risorse Direzione Sviluppo Risorse Umane Allegato "B" alla delibera di Giunta Comunale n. 302 del 20/12/2007 dicembre 2007 Settore 3 - Sviluppo e Gestione Risorse 1 Macrostruttura

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ALLEGATO 1 Elenco UO Unità organizzativa corrispondente a ciascun ufficio della AOODGRUF UO DENOMINAZIONE ATTIVITÀ ISTITUZIONALE PUNTI UNICI DI ACCESSO Segreteria Segreteria del Direttore Generale PEC:

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E ) F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Logiudice Lucia Telefono 0971-443385 Fax E-mail Via Sabbioneta, n. 73 85100 Potenza lucia.logiudice@regione.basilicata.it

Dettagli

SETTORE IV GESTIONE ECONOMICA E FINANZIARIA, TRIBUTI E ATTIVITA PRODUTTIVE

SETTORE IV GESTIONE ECONOMICA E FINANZIARIA, TRIBUTI E ATTIVITA PRODUTTIVE ASSETTO ORGANIZZATIVO SETTORE IV GESTIONE ECONOMICA E FINANZIARIA, TRIBUTI E PRODUTTIVE Dirigente: 1 Servizio Programmazione e Pianificazione Economica 2 Servizio Finanza Ragioneria - Contabilità e Trattamento

Dettagli

SETTORE EDILIZIA CENTRO DI RESPONSABILITA : COD. 06 SERVIZI: EDILIZIA PRIVATA SUAPE E AMBIENTE INFORMATIVO TERRITORIALE (SIT) AMMINISTRATIVO

SETTORE EDILIZIA CENTRO DI RESPONSABILITA : COD. 06 SERVIZI: EDILIZIA PRIVATA SUAPE E AMBIENTE INFORMATIVO TERRITORIALE (SIT) AMMINISTRATIVO SETTORE EDILIZIA SERVIZI: EDILIZIA PRIVATA SUAPE E AMBIENTE INFORMATIVO TERRITORIALE (SIT) AMMINISTRATIVO CENTRO DI RESPONSABILITA : COD. 06 FUNZIONI DEI SERVIZI SERVIZIO EDILIZIA PRIVATA - Attività di

Dettagli

Di conseguenza, ai sensi dell'articolo 45 del citato regolamento, le Norme di cui alla circolare n. 23/1964 sono modificate come segue.

Di conseguenza, ai sensi dell'articolo 45 del citato regolamento, le Norme di cui alla circolare n. 23/1964 sono modificate come segue. Organo: INAIL Documento: Circolare n. 64 del 19 agosto 1975 Oggetto: Modifica delle Norme per l'attuazione del Regolamento delle unità operative dell'istituto. Gestione immobili di Roma. Al fine di realizzare

Dettagli

PROVINCIA DELL OGLIASTRA

PROVINCIA DELL OGLIASTRA PROVINCIA DELL OGLIASTRA GESTIONE COMMISSARIALE (L.R. 15/2013) COPIA Deliberazione del Commissario Straordinario (assunta con i poteri della Giunta) N. 60 Data 11/08/2014 Oggetto: Contributi ordinari alle

Dettagli

PROVINCIA SUD SARDEGNA Legge Regionale , n. 2 recante Riordino del sistema delle autonomie locali della Sardegna

PROVINCIA SUD SARDEGNA Legge Regionale , n. 2 recante Riordino del sistema delle autonomie locali della Sardegna DECRETO DELL AMMINISTRATORE STRAORDINARIO N. 2 del 01.06.2016 Oggetto: Ccnl normativo dei segretari comunali e provinciali stipulato in data 16.0.2001. art. 41, comma 4. maggiorazione retribuzione di posizione

Dettagli

Azienda territoriale per l'edilizia Residenziale Pubblica di Reggio Calabria BILANCIO DI PREVISIONE 2013 RIEPILOGO TITOLI USCITE CAPITOLO ARTICOLO DENOMINAZIONE RESIDUI PASSIVI PRESUNTI A FINE 2012 PREVISIONI

Dettagli

COMUNE DI MAGIONE. PROVINCIA DI PERUGIA - C.F./P.I Tel. 075/ Fax Ufficio del Segretario Generale

COMUNE DI MAGIONE. PROVINCIA DI PERUGIA - C.F./P.I Tel. 075/ Fax Ufficio del Segretario Generale RIDEFINIZIONE DELLE ARTICOLAZIONI DELLA STRUTTURA ORGANIZZATIVA DEL COMUNE DI MAGIONE, CON CONSEGUENTE RIDETERMINAZIONE DELLA DOTAZIONE ORGANICA ************* Progetto ridefinito dalla Giunta nella seduta

Dettagli

Comune di Oliva Gessi (PV) Allegato alla Deliberazione della Giunta Comunale n. 47 del 9 Novembre 2015 ALLEGATO 3

Comune di Oliva Gessi (PV) Allegato alla Deliberazione della Giunta Comunale n. 47 del 9 Novembre 2015 ALLEGATO 3 Comune di Oliva Gessi (PV) Allegato alla Deliberazione della Giunta Comunale n. 47 del 9 Novembre 2015 ALLEGATO 3 AL MANUALE DI GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO, DEI FLUSSI DOCUMENTALI E DEGLI ARCHIVI

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA Atti Consiliari 1 Consiglio Regionale della Sardegna CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA DISEGNO DI LEGGE N. 2/A presentato dalla Giunta regionale su proposta dell'assessore regionale della programmazione,

Dettagli

Bilanciodi Previsione 2011

Bilanciodi Previsione 2011 Bilanciodi Previsione 2011 IL CONTESTO E LA STRATEGIA Permane una situazione sociale molto grave L obiettivo urgente è invertire la tendenza negativa: il bilancio provinciale può contribuire avendo risorse

Dettagli

ARTICOLAZIONE ORGANIZZATIVA DELLA GALLERIA BORGHESE

ARTICOLAZIONE ORGANIZZATIVA DELLA GALLERIA BORGHESE ARTICOLAZIONE ORGANIZZATIVA DELLA GALLERIA BORGHESE DIREZIONE GENERALE Il Direttore UFFICIO DEL DIRIGENTE Svolgere mansioni di supporto a tutte le attività della Direzione Generale Responsabilità e competenze

Dettagli

Lo Studio associato della dott.ssa Ester Milano e del dott. Antonio Crispino, Dottori commercialisti e Revisori contabili, offre i seguenti servizi:

Lo Studio associato della dott.ssa Ester Milano e del dott. Antonio Crispino, Dottori commercialisti e Revisori contabili, offre i seguenti servizi: Lo Studio associato della dott.ssa Ester Milano e del dott. Antonio Crispino,, offre i seguenti servizi: Consulenza fiscale Assistenza fiscale specifica relativa all'imposizione diretta, indiretta e sostitutiva

Dettagli

DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA UFFICIO PER L AMMINISTRAZIONE GENERALE

DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA UFFICIO PER L AMMINISTRAZIONE GENERALE DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA UFFICIO PER L AMMINISTRAZIONE GENERALE DENOMINAZIONE SERVIZIO/UFFICIO DIRIGENZIALE Ufficio Affari Generali Valutazione e Sviluppo Tecnologie DIRIGENTE RESPONSABILE

Dettagli

Servizio Direzione Generale ********* DETERMINAZIONE

Servizio Direzione Generale ********* DETERMINAZIONE PROVINCIA DI PIACENZA Servizio Direzione Generale ********* DETERMINAZIONE Proposta n. DIRGEN 100/2017 Determ. n. 83 del 10/02/2017 Oggetto: NUOVO ORGANIGRAMMA FUNZIONALE (FUNZIONIGRAMMA) DELL'ENTE. APPROVAZIONE.

Dettagli

Commissione Nazionale per le Società e la Borsa BILANCIO DI PREVISIONE PER L'ESERCIZIO Preventivo finanziario annuale: Parte I^ - Entrata

Commissione Nazionale per le Società e la Borsa BILANCIO DI PREVISIONE PER L'ESERCIZIO Preventivo finanziario annuale: Parte I^ - Entrata Commissione Nazionale per le Società e la Borsa BILANCIO DI PREVISIONE PER L'ESERCIZIO 2017 Preventivo finanziario annuale: Parte I^ - Entrata CAPITOLI PREVISIONI PREVISIONI NUMERO INIZIALI DEFINITIVE

Dettagli

SETTORE ECONOMICO-FINANZIARIO. Responsabile del Settore : Dott. Antonio Potente (tel 0882/

SETTORE ECONOMICO-FINANZIARIO. Responsabile del Settore : Dott. Antonio Potente (tel 0882/ SETTORE ECONOMICO-FINANZIARIO Responsabile del Settore : Dott. Antonio Potente (tel 0882/994090 e-mail ragioneria.poggioimperiale@pec.it) Responsabili di procedimento : Simone Bubici Maria Volpe ((tel

Dettagli

Manuale di gestione del protocollo informatico, dei flussi documentali e degli archivi allegato E-bis - Titolario

Manuale di gestione del protocollo informatico, dei flussi documentali e degli archivi allegato E-bis - Titolario Manuale di gestione del protocollo informatico, dei flussi documentali e degli archivi allegato E-bis - Titolario Allegato alla deliberazione di Giunta Comunale n. del COMUNE DI BASTIGLIA MANUALE DI GESTIONE

Dettagli

Il Direttore del Servizio. lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione;

Il Direttore del Servizio. lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione; 04.01.04 SERVIZIO PROVVEDITORATO DETERMINAZIONE PROT. N. 39686 - REP. N. 2350 DEL 23 OTTOBRE 2014 Oggetto: Procedura aperta articolata in tre lotti, finalizzata all affidamento dei servizi di vigilanza

Dettagli

Fonti del diritto amministrativo

Fonti del diritto amministrativo Titolo I Fonti del diritto amministrativo Capo I Costituzione e leggi costituzionali 1. Costituzione della Repubblica Italiana, approvata dall Assemblea Costituente il 22-12-1947, promulgata dal Capo provvisorio

Dettagli

Nome Claudia Barbieri Indirizzo omissis Telefono 051/ Fax

Nome Claudia Barbieri Indirizzo omissis Telefono 051/ Fax C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Claudia Barbieri Indirizzo omissis Telefono 051/6723050 Fax 051836440 E-mail cbarbieri@comune.valsamoggia.bo.it Nazionalità Italiana Data di nascita

Dettagli

OGGETTO : NUCLEO DI VALUTAZIONE E VERIFICA DEGLI INVESTIMENTI PUBBLICI DELLA REGIONE LIGURIA. ADEGUAMENTO STRUTTURA E COMPETENZE. LA GIUNTA REGIONALE

OGGETTO : NUCLEO DI VALUTAZIONE E VERIFICA DEGLI INVESTIMENTI PUBBLICI DELLA REGIONE LIGURIA. ADEGUAMENTO STRUTTURA E COMPETENZE. LA GIUNTA REGIONALE OGGETTO : NUCLEO DI VALUTAZIONE E VERIFICA DEGLI INVESTIMENTI PUBBLICI DELLA REGIONE LIGURIA. ADEGUAMENTO STRUTTURA E COMPETENZE. N. 363 IN 23/04/2004 LA GIUNTA REGIONALE del REGISTRO ATTI DELLA GIUNTA

Dettagli

Gallerie Estensi PREVISIONE DI COMPETENZA PREVISIONE DI CASSA BILANCIO DI PREVISIONE DPR 97/ VARIAZIONE DEL 11/07/2016

Gallerie Estensi PREVISIONE DI COMPETENZA PREVISIONE DI CASSA BILANCIO DI PREVISIONE DPR 97/ VARIAZIONE DEL 11/07/2016 BILANCIO DI PREVISIONE DPR - VARIAZIONE DEL 11/07/2016 ENTRATE - Esercizio 2016 Pag. 1 AVANZO DI AMMINISTRAZIONE Fondo di cassa iniziale TITOLO 1 - TITOLO I - ENTRATE CORRENTI UPB 1.2 - ENTRATE DERIVANTI

Dettagli

Uffici e Servizi Comunali

Uffici e Servizi Comunali Uffici e Servizi Comunali SINDACO SEBASTIANO BONVENTRE Segretario Generale Dott. Cristofaro Ricupati 1 Settore Servizi Finanziari Dirigente di Settore Dott. Sebastiano Luppino 3 Settore Servizi Demografici

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA PER LA REALIZZAZIONE DELLA RETE DEGLI SPORTELLI UNICI PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE

PROTOCOLLO DI INTESA PER LA REALIZZAZIONE DELLA RETE DEGLI SPORTELLI UNICI PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE Unione Europea Regione Autonoma della Sardegna Repubblica Italiana PROTOCOLLO DI INTESA PER LA REALIZZAZIONE DELLA RETE DEGLI SPORTELLI UNICI PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE 1 PROTOCOLLO DI INTESA PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

SIMONETTA RAIMONDA LAI.

SIMONETTA RAIMONDA LAI. CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SIMONETTA RAIMONDA LAI Telefono 0789612904 Fax 0789612934 E-mail simonetta.lai@comune.golfoaranci.ot.it Nazionalità ITALIANA Data di nascita 27/09/1959 ESPERIENZA

Dettagli

L.R. 19/2003, art. 9, c. 6 B.U.R. 3/1/2007, n. 1. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 5 dicembre 2006, n. 0369/Pres.

L.R. 19/2003, art. 9, c. 6 B.U.R. 3/1/2007, n. 1. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 5 dicembre 2006, n. 0369/Pres. L.R. 19/2003, art. 9, c. 6 B.U.R. 3/1/2007, n. 1 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 5 dicembre 2006, n. 0369/Pres. Regolamento recante i requisiti minimi di uniformità dei documenti contabili delle aziende

Dettagli

Direttore Generale - Direzione Generale per le Risorse Umane

Direttore Generale - Direzione Generale per le Risorse Umane INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 14/08/1948 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio COCCIMIGLIO ANTONIO I Fascia MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, UNIVERSITA' E RICERCA

Dettagli

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI CHIETI Pagina 1

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI CHIETI Pagina 1 AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI CHIETI Pagina 1 Disavanzo di Amministrazione 8.151.465,68 8.151.465,68 3.599.811,88 4.551.653,80 1 Titolo I - Spese correnti 101 01 Funzioni generali di ammin. di gestione

Dettagli

Regione Lazio. Leggi Regionali 14/07/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 56

Regione Lazio. Leggi Regionali 14/07/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 56 Regione Lazio Leggi Regionali Legge Regionale 13 luglio 2016, n. 9 Riconoscimento del ruolo sociale delle società di mutuo soccorso della Regione ed interventi a tutela del loro patrimonio storico e culturale

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE DEL PIEMONTE ASSEGNAZIONE DELLE RISORSE AI RESPONSABILI DELLE STRUTTURE ORGANIZZATIVE ANNO 2015

CONSIGLIO REGIONALE DEL PIEMONTE ASSEGNAZIONE DELLE RISORSE AI RESPONSABILI DELLE STRUTTURE ORGANIZZATIVE ANNO 2015 CONSIGLIO REGIONALE DEL PIEMONTE ASSEGNAZIONE DELLE RISORSE AI RESPONSABILI DELLE STRUTTURE ORGANIZZATIVE ANNO 205 Parte II SPESA Funzione Obiettivo 00: ORGANIZZAZIONE ISTITUZIONALE UPB : SEGRETARIATO

Dettagli

ORGANIZZAZIONE DELLE AREE COMUNALI E ATTRIBUZIONE DELLE LORO COMPETENZE

ORGANIZZAZIONE DELLE AREE COMUNALI E ATTRIBUZIONE DELLE LORO COMPETENZE Allegato A) alla deliberazione G.C. n. 143/2011, che sostituisce l Allegato A) al vigente regolamento comunale per l organizzazione degli uffici e dei servizi ORGANIZZAZIONE DELLE AREE COMUNALI E ATTRIBUZIONE

Dettagli

Elenco delle competenze dell Ufficio Scolastico Provinciale di Rovigo

Elenco delle competenze dell Ufficio Scolastico Provinciale di Rovigo (Allegato 2) Elenco delle competenze dell Ufficio Scolastico Provinciale di Rovigo ATTIVITA ACCREDITAMENTO FONDI PER SEZIONI PRIMAVERA : ADOZIONI LIBRI DI TESTO: AMMINISTRATORE DI RETE USP: ANAGRAFE EDILIZIA

Dettagli

MIUR.AOOUSPBI.REGISTRO UFFICIALE(U)

MIUR.AOOUSPBI.REGISTRO UFFICIALE(U) MIUR.AOOUSPBI.REGISTRO UFFICIALE(U).0002932.20-12-2017 Allegato 1 Elenco delle UO funzionali alla gestione documentale dell AOOUSPBI UO DENOMINAZIONE ATTIVITA ISTITUZIONALE USPBIUFFAAGG Ufficio Affari

Dettagli

L.R. 26/2015, art. 10 B.U.R. 2/2/2016, S.O. n. 8. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 29 gennaio 2016, n. 012/Pres.

L.R. 26/2015, art. 10 B.U.R. 2/2/2016, S.O. n. 8. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 29 gennaio 2016, n. 012/Pres. L.R. 26/2015, art. 10 B.U.R. 2/2/2016, S.O. n. 8 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 29 gennaio 2016, n. 012/Pres. Regolamento recante la disciplina della gestione economale della spesa di cui all art.

Dettagli

DECRETO N. 48. Istituzione della Conferenza permanente per la programmazione sanitaria, sociale e sociosanitaria

DECRETO N. 48. Istituzione della Conferenza permanente per la programmazione sanitaria, sociale e sociosanitaria L Assessore DECRETO N. 48 Oggetto: Istituzione della Conferenza permanente per la programmazione sanitaria, sociale e sociosanitaria ex art.23 L.R. 23/2005 lo Statuto Speciale della Sardegna e le relative

Dettagli

C O M U N E D I C O M I T I N I

C O M U N E D I C O M I T I N I Allegato A C O M U N E D I C O M I T I N I PROVINCIA DI AGRIGENTO NUOVA MACROSTRUTTURA ORGANIZZATIVA ORGANIGRAMMA ORGANI DI DIREZIONE POLITICA CONSIGLIO COMUNALE SINDACO GIUNTA MUNICIPALE Indirizzo Programmazione

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte Ufficio X - Ambito territoriale di Biella

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte Ufficio X - Ambito territoriale di Biella Allegato 1 Elenco delle UO funzionali alla gestione documentale dell AOOUSPBI USPBIarchivio UO DENOMINAZIONE ATTIVITA ISTITUZIONALE Ufficio Protocollo Archivio e Spedizioni 1.Protocollo Informatico 2.Gestione

Dettagli

DETERMINAZIONE Rep. n. 1665/DOR - Prot. n /I.4.3 del 5 settembre 2012

DETERMINAZIONE Rep. n. 1665/DOR - Prot. n /I.4.3 del 5 settembre 2012 Servizio territoriale demanio e patrimonio di Oristano, Nuoro e Medio Campidano DETERMINAZIONE Rep. n. 1665/DOR - Prot. n. 30857/I.4.3 del 5 settembre 2012 Oggetto: Gara d appalto con procedura aperta,

Dettagli

Funzioni art.97 TUEL. Funzioni art.108 TUEL

Funzioni art.97 TUEL. Funzioni art.108 TUEL SEGRETARIO GENERALE Funzioni art.97 TUEL DIRETTORE GENERALE Funzioni art.108 TUEL SEGRETERIA GENERALE E ORGANI DI GOVERNO Ufficio del Segretario Generale Funzioni: Assistenza giuridica agli organi collegiali

Dettagli

COMUNE DI BRESCIA BILANCIO DI PREVISIONE FINANZIARIO 2016/2018 EMENDATO

COMUNE DI BRESCIA BILANCIO DI PREVISIONE FINANZIARIO 2016/2018 EMENDATO COMUNE DI BRESCIA BILANCIO DI PREVISIONE FINANZIARIO 2016/2018 EMENDATO BILANCIO DI PREVISIONE 2016 Bilancio di Previsione Entrata pag. 5 Bilancio di Previsione Spesa pag. 12 Bilancio di Previsione Riepilogo

Dettagli

20/10/15 Unione europea, 2002-2015 http://europass.cedefop.europa.eu Pagina 2 / 5

20/10/15 Unione europea, 2002-2015 http://europass.cedefop.europa.eu Pagina 2 / 5 01/11/2012 31/12/2014 Dirigente pubblico (CCNL Enti locali C2) Ente Regionale per i Servizi all'agricoltura e alle Foreste, Milano Dirigente Struttura "Risorse e Servizi generali" Redazione bilancio annuale

Dettagli

TITOLO I NORME GENERALI

TITOLO I NORME GENERALI Indice TITOLO I NORME GENERALI Art. 1 Principi generali Art. 2 Principi contabili e postulati di Bilancio Art. 3 Finalità Art. 4 Sistema contabile Art. 5 Contabilità sezionali di Bilancio e Centri di Responsabilità

Dettagli

CONTO CONSUNTIVO - ENTRATA - ESERCIZIO 2015

CONTO CONSUNTIVO - ENTRATA - ESERCIZIO 2015 PIAZZA CIGNI 1 Pagina 1 Di 19 CONTO CONSUNTIVO - ENTRATA - ESERCIZIO 2015 Capitolo D E S C R I Z I O N E Stanziamenti Somme riscosse A residuo Accertamenti Maggiori minori definitivi Bilancio c/to Tesoriere

Dettagli

Approvato con Det. DG n. 206 del 30/12/2016 decorrenza 22/10/2016 DIREZIONE ORGANIZZAZIONE E RISORSE UMANE

Approvato con Det. DG n. 206 del 30/12/2016 decorrenza 22/10/2016 DIREZIONE ORGANIZZAZIONE E RISORSE UMANE Approvato con Det. DG n. 206 del 30/12/2016 decorrenza 22/10/2016 DIREZIONE ORGANIZZAZIONE E RISORSE UMANE DIREZIONE ORGANIZZAZIONE E RISORSE UMANE STRUTTURE ORGANIZZATIVE AREA ORGANIZZAZIONE E SVILUPPO

Dettagli

UFFICIO COORDINAMENTO E PIANIFICAZIONE FORZE DI POLIZIA. DIRETTORE PREFETTO Alessandra GUIDI TEL

UFFICIO COORDINAMENTO E PIANIFICAZIONE FORZE DI POLIZIA. DIRETTORE PREFETTO Alessandra GUIDI TEL COORDINAMENTO E PIANIFICAZIONE FORZE DI POLIZIA DIRETTORE PREFETTO Alessandra GUIDI TEL. 37205 sandra.guidi@interno.it UFFICIO Ufficio Affari Generali e Giuridici Supporto al Direttore dell Ufficio per

Dettagli

COMUNE DI PONTE NIZZA (PV)

COMUNE DI PONTE NIZZA (PV) COMUNE DI PONTE NIZZA (PV) ALLEGATO 3 AL MANUALE DI GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO, DEI FLUSSI DOCUMENTALI E DEGLI ARCHIVI TITOLARIO DI CLASSIFICAZIONE Titolo I Titolo II Amministrazione generale

Dettagli

Bilancio di Previsione PARTE I - Entrate

Bilancio di Previsione PARTE I - Entrate Pagina 1 di 15 Avanzo di Amministrazione di cui : 2.65,6 65.405, 0,00 65.405, 0,00 Vincolato 0,00 Finanziamento Investimenti 0,00 Fondo Ammortamento 0,00 Non Vincolato 2.65,6 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00

Dettagli

Contabilità Penitenziaria E.S.I. INDICE DEL CONTENUTO PARTE I CONTABILITA DI STATO

Contabilità Penitenziaria E.S.I. INDICE DEL CONTENUTO PARTE I CONTABILITA DI STATO INDICE DEL CONTENUTO PREMESSA PARTE I CONTABILITA DI STATO Cap. I Introduzione 1. Definizione e natura della contabilità pubblica 2. Le fonti normative della contabilità di Stato 3. La normativa in materia

Dettagli

ASSESSORATO REGIONALE DEL TURISMO, DELLO SPORT E DELLO SPETTACOLO DIPARTIMENTO REGIONALE DEL TURISMO, DELLO SPORT E DELLO SPETTACOLO AREE

ASSESSORATO REGIONALE DEL TURISMO, DELLO SPORT E DELLO SPETTACOLO DIPARTIMENTO REGIONALE DEL TURISMO, DELLO SPORT E DELLO SPETTACOLO AREE ASSESSORATO REGIONALE DEL TURISMO, DELLO SPORT E DELLO SPETTACOLO DIPARTIMENTO REGIONALE DEL TURISMO, DELLO SPORT E DELLO SPETTACOLO AREE AREA 1 AFFARI GENERALI Gestione delle risorse umane Ufficio relazioni

Dettagli

AVANZO AMMINISTRAZIONE ,03 AVANZO CASSA AL ,28 TITOLO 1 - ENTRATE CONTRIBUTIVE. CAT.1 - quote iscrizione

AVANZO AMMINISTRAZIONE ,03 AVANZO CASSA AL ,28 TITOLO 1 - ENTRATE CONTRIBUTIVE. CAT.1 - quote iscrizione 1 n. CONTO ENTRATE RESIDUI ATTIVI 2016 PREVISIONE ENTRATE RISCOSSIONI TOTALI AVANZO AMMINISTRAZIONE 2016 390.306,03 AVANZO CASSA AL 30.11.2016 408.922,28 408.922,28 TITOLO 1 - ENTRATE CONTRIBUTIVE CAT.1

Dettagli

Il Presidente del Consiglio dei Ministri

Il Presidente del Consiglio dei Ministri VISTA la legge 23 agosto 1988, n. 400, recante disciplina dell'attività di Governo e ordinamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri; VISTO l articolo 8, del decreto-legge 23 ottobre 1996, n. 543,

Dettagli

CONSORZIO DEI COMUNI B.I.M. ADIGE - TRENTO Pagina 1

CONSORZIO DEI COMUNI B.I.M. ADIGE - TRENTO Pagina 1 CONSORZIO DEI COMUNI B.I.M. ADIGE - TRENTO Pagina 1 Disavanzo di Amministrazione 1 Spese correnti 101 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo 10101 Organi istituzionali, partecipazione

Dettagli

, , , ,84

, , , ,84 Ente Codice 000700178000000 Ente Descrizione UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI SIENA (ATENEO) Categoria Universita' Sotto Categoria UNIVERSITA Periodo ANNUALE 2012 Prospetto PAGAMENTI PER CODICI GESTIONALI Tipo

Dettagli

Legge Regionale Marche 18 dicembre 2001, n. 34

Legge Regionale Marche 18 dicembre 2001, n. 34 Legge Regionale Marche 18 dicembre 2001, n. 34 Promozione e sviluppo della cooperazione sociale Bollettino Ufficiale della Regione Marche N. 146 del 20 dicembre 2001 Il Consiglio Regionale ha approvato

Dettagli

Curriculum Vitae. Informazioni personali Nome/ Cognome. Luciano Pasquini. Luogo e data di nascita San Giovanni in Persiceto,

Curriculum Vitae. Informazioni personali Nome/ Cognome. Luciano Pasquini. Luogo e data di nascita San Giovanni in Persiceto, Curriculum Vitae Informazioni personali Nome/ Cognome Residenza Cittadinanza Luciano Pasquini Bologna Italiana Luogo e data di nascita San Giovanni in Persiceto, 25.09.1946 Esperienza professionale dal

Dettagli

Direzione. Sindaco. Direttore. Segretario Generale. Generale COMUNE DI NOVARA. Legalità. Trasparenza. Funzioni attinenti la Segreteria e l Avvocatura

Direzione. Sindaco. Direttore. Segretario Generale. Generale COMUNE DI NOVARA. Legalità. Trasparenza. Funzioni attinenti la Segreteria e l Avvocatura Segreteria Autorizzazioni permessi Sanzioni e Contenzioso Infortunistica Stradale economica giuridica del personale reti Marketing territoriale Sviluppo e valorizzazione risorse umane Servizi a supporto

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Abbreviazioni usate nel testo... pag. XI CAPITOLO PRIMO LA CONTABILITÀ PUBBLICA

INDICE SOMMARIO. Abbreviazioni usate nel testo... pag. XI CAPITOLO PRIMO LA CONTABILITÀ PUBBLICA INDICE SOMMARIO Abbreviazioni usate nel testo... pag. XI CAPITOLO PRIMO LA CONTABILITÀ PUBBLICA 1. Nozioni di contabilità pubblica... pag. 1 2. La contabilità nazionale...» 3 3. Fonti...» 5 4. I vincoli

Dettagli

ACCORDO PROCEDIMENTALE

ACCORDO PROCEDIMENTALE Assistenza Tecnica delle Politiche del Lavoro a supporto delle funzioni delle Province in materia di servizi per il lavoro e delle politiche attive del lavoro. ACCORDO PROCEDIMENTALE TRA L Agenzia Regionale

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 183 DEL

DETERMINAZIONE N. 183 DEL Servizio Territoriale di Oristano DETERMINAZIONE N. 183 Oggetto: Esercizio finanziario 2013 - Fornitore Dott. Ing. Enrico Montaldo, - 09125 Cagliari - codice fornitore 300114 Liquidazione e pagamento della

Dettagli

REGIONE LAZIO GIUNTA REGIONALE STRUTTURA PROPONENTE. OGGETTO: Schema di deliberazione concernente: ASSESSORATO PROPONENTE DI CONCERTO

REGIONE LAZIO GIUNTA REGIONALE STRUTTURA PROPONENTE. OGGETTO: Schema di deliberazione concernente: ASSESSORATO PROPONENTE DI CONCERTO REGIONE LAZIO DELIBERAZIONE N. DEL DEC2 09/02/2016 GIUNTA REGIONALE PROPOSTA N. 1349 DEL 05/02/2016 STRUTTURA PROPONENTE Direzione Regionale: PROGRAM. ECONOMICA, BILANCIO, DEMANIO E PATRIMONIO Area: SOCIETA'

Dettagli

COMUNE DI MONTAGNA IN VALTELLINA Provincia di Sondrio

COMUNE DI MONTAGNA IN VALTELLINA Provincia di Sondrio COMUNE DI MONTAGNA IN VALTELLINA Provincia di Sondrio PIANO DI GESTIONE DELLE RISORSE FINANZIARIE E DEGLI - (P.R.O.) ANNO 2015 ELENCO DEI SERVIZI Servizio n. 1: Programmazione economica Personale (parte

Dettagli

Comune di LOMAGNA PRESENTAZIONE REGOLAMENTO CONTABILITA'

Comune di LOMAGNA PRESENTAZIONE REGOLAMENTO CONTABILITA' Comune di LOMAGNA PRESENTAZIONE REGOLAMENTO CONTABILITA' Indice presentazione regolamento di contabilità -1 Struttura regolamento Pag. 4-5 Strumenti di programmazione Pag. 6 Costruzione e presentazione

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 22 DEL lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione;

DETERMINAZIONE N. 22 DEL lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione; Subentro emergenza alluvione 2013 (art. 1 comma 2 OCDPC 210/14) Prot. 255 DETERMINAZIONE N. 22 DEL 28.04.2017 Oggetto: Impegno, liquidazione e pagamento della somma di euro 129.902,44 in favore del Comune

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 287/ASPAL DEL PROPOSTA N. 305 DEL DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE DEL SERVIZIO N 287 del

DETERMINAZIONE N. 287/ASPAL DEL PROPOSTA N. 305 DEL DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE DEL SERVIZIO N 287 del Servizio: Servizio Sicurezza dei luoghi di lavoro, forniture e manutenzioni dei beni mobili e immobili Settore: Sicurezza Forniture Manutenzione DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE DEL SERVIZIO N 287 del 09-03-2017

Dettagli

Regione Autonoma della Sardegna

Regione Autonoma della Sardegna Deliberazione del 14.3.2002 (8/19) OGGETTO: Adozione incremento delle tariffe dei servizi di fognatura e di depurazione delle acque reflue. Deliberazioni CIPE n. 23 del 8 marzo 2001, n. 52 del 4 Aprile

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE SEMPLIFICATO 2013 (PARTE ENTRATA)

BILANCIO DI PREVISIONE SEMPLIFICATO 2013 (PARTE ENTRATA) BILANCIO DI PREVISIONE SEMPLIFICATO 2013 (PARTE ENTRATA) Risorsa Accertamenti AVANZO DI AMMINISTRAZIONE 0,00 2.530.100,00 0,00 TITOLO II - Entrate deriv. da contributi e trasf. correnti dello Stato, della

Dettagli

Assetti organizzativi di dettaglio dei settori e delle aree Gennaio 2017

Assetti organizzativi di dettaglio dei settori e delle aree Gennaio 2017 Assetti organizzativi di dettaglio dei settori e delle aree Gennaio 2017 MACROSTRUTTURA Sindaco metropolitano Gabinetto del Sindaco metropolitano * Corpo di Polizia provinciale della Città metropolitana

Dettagli

FUNZIONIGRAMMA. Servizio Affari Generali e Servizi alla Persona

FUNZIONIGRAMMA. Servizio Affari Generali e Servizi alla Persona FUNZIONIGRAMMA Servizio Affari Generali e Servizi alla Persona Ufficio Segreteria Segreteria Sindaco, Giunta, consigli e Commissioni; Gestione convenzione segreteria; Registrazione delibere e determine;

Dettagli

Il Direttore del Servizio. lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione;

Il Direttore del Servizio. lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione; Direzione generale enti locali e finanze Servizio della Centrale regionale di committenza 04.01.05 SERVIZIO DELLA CENTRALE REGIONALE DI COMMITTENZA DETERMINAZIONE PROT. N. 26318 REP. N. 1095 DEL 22 MAGGIO

Dettagli

COMUNE DI SAN FELICE A CANCELLO PROVINCIA DI CASERTA

COMUNE DI SAN FELICE A CANCELLO PROVINCIA DI CASERTA COMUNE DI SAN FELICE A CANCELLO PROVINCIA DI CASERTA ASSETTO ORGANIZZATIVO E DOTAZIONE ORGANICA DEL PERSONALE LE STRUTTURE ORGANIZZATIVE CON FUNZIONI DI STAFF CON FUNZIONI STRUMENTALI O DI SUPPORTO (STAFF)

Dettagli

AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE ATTIVITA E PROCEDIMENTI TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTO

AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE ATTIVITA E PROCEDIMENTI TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTO AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE ATTIVITA E PROCEDIMENTI TIPOLOGIE DI PROCEDIMENTO UNITÀ OPERATIVA RAGIONERIA PROGRAMMAZIONE TRIBUTI PERSONALE - PATRIMONIO RESPONSABILE DEL SERVIZIO: RAG. PODDA PIER GIORGIO

Dettagli

ELENCO DELLE PREVISIONI ANNUALI DI COMPETENZA E DI CASSA SECONDO LA STRUTTURA DEL PIANO DEI CONTI (almeno al IV livello) ESERCIZIO ENTRATA

ELENCO DELLE PREVISIONI ANNUALI DI COMPETENZA E DI CASSA SECONDO LA STRUTTURA DEL PIANO DEI CONTI (almeno al IV livello) ESERCIZIO ENTRATA COMUNE DI BRUZOLO (TO) Data 26/04/2016 Pag. 1 SECONDO LA STRUTTURA DEI CONTI (almeno al IV livello) ESERCIZIO 2016 - ENTRATA E.1.00.00.00.000 ENTRATE CORRENTI DI NATURA TRIBUTARIA, CONTRIBUTIVA E PEREQUATIVA

Dettagli

BURC n 08 del 04 febbraio 2002

BURC n 08 del 04 febbraio 2002 BURC n 08 del 04 febbraio 2002 REGIONE CAMPANIA - Giunta Regionale - Seduta del 21 dicembre 2001 - Deliberazione n. 6940 - Area Generale di Coordinamento AA.GG. e Personale - Variazione Ordinamento Amministrativo

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI CAGLIARI

UNIVERSITA' DEGLI STUDI CAGLIARI UNIVERSITA' DEGLI STUDI CAGLIARI DIREZIONE FINANZIARIA Allegato al bilancio ai sensi del D.L. n. 201 del 6/12/2011 art. 22 Prospetti dati SIOPE Anno 2012 INCASSI PER CODICI SIOPE Pagina 1 Criteri di aggregazione

Dettagli

Provincia Regionale di Messina

Provincia Regionale di Messina Provincia Regionale di Messina Organizzazione degli Ufficio e dei Servizi Allegato 1 Presidenza del Consiglio Provinciale Segreteria Presidente del Consiglio Provinciale Vicepresidenza del Consiglio Provinciale

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 853/ASPAL DEL PROPOSTA N. 897 DEL DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE DEL SERVIZIO N 853 del

DETERMINAZIONE N. 853/ASPAL DEL PROPOSTA N. 897 DEL DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE DEL SERVIZIO N 853 del Servizio: Servizio Sicurezza dei luoghi di lavoro, forniture e manutenzioni dei beni mobili e immobili Settore: Sicurezza Forniture Manutenzione DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE DEL SERVIZIO N 853 del 10-07-2017

Dettagli

Approvato con Det. n. 16 del 10/04/2017 DIREZIONE ORGANIZZAZIONE E RISORSE UMANE

Approvato con Det. n. 16 del 10/04/2017 DIREZIONE ORGANIZZAZIONE E RISORSE UMANE Approvato con Det. n. 16 del 10/04/2017 DIREZIONE ORGANIZZAZIONE E RISORSE UMANE DIREZIONE ORGANIZZAZIONE E RISORSE UMANE DIRETTORE REDAZIONE SEGRETERIA DI DIREZIONE UNITA FUNZIONI TRASVERSALI UNITA PRIVACY

Dettagli

ALLEGATO N. 6 AL RENDICONTO GENERALE PER L ESERCIZIO FINANZIARIO 2014 DISPONIBILITA LIQUIDE, INCASSI E PAGAMENTI PER CODICI GESTIONALI

ALLEGATO N. 6 AL RENDICONTO GENERALE PER L ESERCIZIO FINANZIARIO 2014 DISPONIBILITA LIQUIDE, INCASSI E PAGAMENTI PER CODICI GESTIONALI ALLEGATO N. 6 AL RENDICONTO GENERALE PER L ESERCIZIO FINANZIARIO 2014 DISPONIBILITA LIQUIDE, INCASSI E PAGAMENTI PER CODICI GESTIONALI INCASSI PER CODICI GESTIONALI SIOPE Pagina 1 Criteri di aggregazione

Dettagli

Disposizione Organizzativa Modugno, 28 ottobre Il Direttore Generale. L Amministratore Unico Sabino Persichella. pugliasviluppo DO 1/2015 1

Disposizione Organizzativa Modugno, 28 ottobre Il Direttore Generale. L Amministratore Unico Sabino Persichella. pugliasviluppo DO 1/2015 1 Disposizione Organizzativa Modugno, 28 ottobre 2015 Il Direttore Generale L Amministratore Unico Sabino Persichella pugliasviluppo DO 1/2015 1 SOMMARIO Premessa Organigramma Audit Trasparenza, Sicurezza

Dettagli

P. E. G. DI PREVISIONE ESERCIZI FINANZIARI

P. E. G. DI PREVISIONE ESERCIZI FINANZIARI PAG. 1 Missione 01 Servizi istituzionali e generali, di gestione e di controllo Programmi: segreteria generale (02), gestione economica, finanziaria, programmazione, provveditorato (03), gestione delle

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 53 DEL 06/06/2016. lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione;

DETERMINAZIONE N. 53 DEL 06/06/2016. lo Statuto Speciale per la Sardegna e le relative norme di attuazione; Subentro emergenza alluvione 2013 (art. 1 comma 2 OCDPC 210/14) Prot. 292 DETERMINAZIONE N. 53 DEL 06/06/2016 Oggetto: Impegno, liquidazione e pagamento della somma di euro 878,40 in favore del Comune

Dettagli

Comune di Serramazzoni - Provincia di Modena

Comune di Serramazzoni - Provincia di Modena AREA SERVIZI AFFARI GENERALI RISORSE UMANE SERVIZI DEMOGRAFICI Autorizzazione per Medio Assenza di controllo Recepimento del nuovo Applicazione Monitoraggio Monitoraggio impieghi e incarichi che sulle

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Nota sull Autore... pag. 7 Presentazione...» 9 Avvertenza...» 11 Abbreviazioni...» 13

INDICE SOMMARIO. Nota sull Autore... pag. 7 Presentazione...» 9 Avvertenza...» 11 Abbreviazioni...» 13 INDICE SOMMARIO Nota sull Autore... pag. 7 Presentazione...» 9 Avvertenza...» 11 Abbreviazioni...» 13 PARTE PRIMA LEGGE FALLIMENTARE La legge fallimentare 1. R.D. 16 marzo 1942, n. 267. Disciplina del

Dettagli