Selezioni Provinciali individuali e a squadre. Selezioni Regionali individuali e a squadre

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Selezioni Provinciali individuali e a squadre. Selezioni Regionali individuali e a squadre"

Transcript

1 Aggiornamento al 20 gennaio 2014

2 ARTICOLO 1 Selezioni Provinciali individuali e a squadre a. In ciascuna provincia, entro la data definita all inizio dell anno dal Delegato Regionale, il delegato Provinciale tiro a volo A.N.L.C. provvede a far disputare il Campionato Provinciale, valido come selezione per la fase Regionale. Vi partecipano tutti i Soci A.N.L.C. in regola con il tesseramento assicurativo per l anno in corso. b. Le eliminatorie Provinciali devono comprendere possibilmente tutte le specialità previste nel Campionato Nazionale di cui all art. 3 comma (a). c. Il numero della serie di piattelli nelle singole specialità viene stabilito di anno in anno dai singoli Delegati Regionali. d. Per cause di forza maggiore (per mancanza di strutture e date) il Delegato Provinciale Tiro a Volo può selezionare i Soci in un unica prova Provinciale, comunicandolo preventivamente al proprio Delegato Regionale A.N.L.C.. e. Per la formazione delle squadre si fa riferimento a quanto annualmente stabilito nelle fasi Nazionali di cui all art. 3 lettera e. f. Il numero dei Soci e delle squadre che avranno diritto a partecipare alla finale Regionale, sarà stabilito annualmente dal delegato Regionale. ARTICOLO 2 Selezioni Regionali individuali e a squadre a. In ciascuna Regione, entro il 31 maggio 2014, il Delegato Regionale Tiro a Volo A.N.L.C. provvede a far disputare il Campionato Regionale, valido come selezione per la fase Nazionale. Vi accedono i Soci che abbiano conseguito il diritto nelle rispettive selezioni Provinciali. b. Le eliminatorie Regionali devono comprendere possibilmente tutte le specialità previste nel Campionato Nazionale di cui all' art. 3 c. Il numero della serie di piattelli nelle singole specialità viene stabilito annualmente dai singoli Delegati Regionali. d. Per cause di forza maggiore (per mancanza di strutture e date) il delegato Regionale Tiro a Volo può selezionare i Soci in un unica prova Regionale. e. Per la formazione delle squadre si fa riferimento a quanto annualmente stabilito nelle fasi Nazionali di cui all art. 3 lettera e. f. Il numero dei Soci e delle squadre che avranno diritto a partecipare alla Finale Nazionale, sarà stabilito annualmente, in funzione delle esigenze tecniche dal Delegato Nazionale (vedi tabella allegata).

3 ARTICOLO 3 Finale Nazionale individuale e a squadre 1-Programmazione a. Il Delegato Nazionale del Tiro a Volo, sentito l ufficio di Presidenza, predispone ogni anno, in collaborazione con il Comitato Tecnico Nazionale, il Campionato Nazionale di Tiro a Volo e le relative specialità. 2-Partecipazioni Alla finale Nazionale possono partecipare: a. Soci A.N.L.C. in possesso di licenza di porto di fucile per uso di caccia, con tessera assicurativa in corso di validità; b. Soci A.N.L.C. in possesso di porto di fucile per l esercizio dello sport del tiro a volo, con tessera assicurativa in corso di validità; c. Soci Ladies e Junior A.N.L.C., in possesso di tessera assicurativa e tessera FITAV in corso di validità; d. All atto dell iscrizione si dovrà specificare la categoria o la qualifica con la quale si intenda partecipare; 3-Composizione delle squadre e. Ogni squadra, (una) per Regione e per specialità, sarà formata da un massimo di sette Soci, di cui uno di Categoria Eccellenza, uno di Categoria 1^ e obbligatoriamente due appartenenti alla categoria 3^. f. Il Socio di categoria inferiore può sostituire quello di categoria superiore. g. Per la classifica a squadre ogni concorrente può essere incluso in una sola squadra per specialità giornaliera. h. Ai fini della partecipazione in squadra sono da considerarsi le categorie di appartenenza e non le qualifiche. 4-Responsabile di rappresentativa i. Durante le giornate delle competizioni ogni rappresentativa deve avere, inderogabilmente, presso i campi di gara, fra i suoi componenti, un proprio responsabile formalmente incaricato (con delega scritta) dal rispettivo Delegato Regionale A.N.L.C.. j. Il responsabile di rappresentativa deve, pena la squalifica della squadra, confermare in forma scritta le generalità e la categoria degli eventuali sostituti, al massimo due, presso la Segreteria dei campi e tassativamente prima dell inizio della gara. k. La composizione della squadra deve essere dichiarata su apposito modulo. ARTICOLO 4 1-Iscrizioni a. L iscrizione alla finale Nazionale è subordinata al versamento di 5.00 per socio A.N.L.C, per ogni giornata di gara, quale contributo di partecipazione per lo svolgimento della manifestazione. Si precisa che in ogni giornata di gara è consentito partecipare ad una sola specialità b. I nominativi per le iscrizioni devono essere riportati sugli apposti moduli specifici per ogni specialità, compilati e sottoscritti dal Delegato Regionale per il Tiro a Volo. c. copia dell elenco dei partecipanti individuali e delle squadre deve pervenire, a mezzo posta prioritaria / via , inderogabilmente entro il 03 giugno 2014, al seguente indirizzo:

4 All attenzione del Delegato Nazionale c/o A.N.L.C. Settore Tiro a Volo, Via XXIV Maggio, Alessandria Tel-Fax 0131/ cell d. Con il modulo d iscrizione dovrà essere inviata, tassativamente, copia del versamento di 5,00 per ogni giornata alla quale il Socio A.N.L.C. intenda partecipare, effettuato su c/c postale n intestato alla Associazione Nazionale Libera Caccia, causale quota di partecipazione XXXVII Campionato Nazionale A.N.L.C. e. Le quote di partecipazione dei soci A.N.L.C. iscritti ma non presenti alla manifestazione saranno utilizzate dal settore Nazionale Tiro a Volo A.N.LC. per iniziative in favore della manifestazione. Tutte le iscrizioni pervenute su moduli differenti o in ritardo saranno considerate nulle e) f. Ogni concorrente ha l obbligo, pena la squalifica, di segnalare alla Segreteria eventuali errori riguardanti dati anagrafici, categoria, qualifica, composizione della squadra e quant altro lo riguarda, prima dell inizio della gara; pertanto nessun ricorso sarà ammesso dopo l inizio. g. In casi eccezionali, valutati dal Coordinatore, eventuali spostamenti di tiratori regolarmente iscritti, dopo il sorteggio, devono essere motivati dal responsabile di rappresentativa in forma scritta. ARTICOLO 5 1-Sorteggi a. Il giorno precedente lo svolgimento della manifestazione sarà eseguito il sorteggio tra tutti i Soci regolarmente iscritti, che stabilirà l ordine di tiro delle varie batterie per ciascuna specialità. b. L elenco completo dei Soci ed il relativo ordine di tiro sarà esposto presso la Segreteria del campo gara ospitante la Finale Nazionale a partire dalle ore 18 del giorno precedente la gara. c. Durante il sorteggio è gradita la presenza del responsabile di rappresentativa. ARTICOLO 6 1-Categorie e qualifiche a. Per quanto concerne l appartenenza alle diverse Categorie si fa riferimento agli elenchi della Federazione Italiana Tiro a Volo (FITAV). ARTICOLO 7 1-Classifiche individuali e a squadre a. Le classifiche vengono compilate in base al numero dei bersagli validi individualmente realizzati e comprendono: b. le classifiche individuali per categoria o qualifica che possono prevedere raggruppamenti secondo quanto riportato nel programma della Finale Nazionale; c. la classifica individuale PIATTELLO FOSSA, qualificazione alla finale in forma Olimpica. d. La finale in forma Olimpica prevede una serie di 25 piattelli che devono essere sparati dai primi sei Soci in assoluto dopo la fase di qualificazione. Se dopo la fase di qualificazione risultassero casi di parità, per l assegnazione dei primi sei posti, fra sette o più Soci, al fine di determinare gli aventi diritto alla partecipazione, si procederà ad uno spareggio (Shoot Off), il cui esito varrà per la compilazione della classifica; e. Fossa Olimpica - Skeet - Fossa Universale - Percorso di Caccia le classifiche a squadre, con la composizione preventivamente dichiarata, date dalla somma dei migliori sei risultati validi ottenuti dai tiratori; in caso di parità, la stessa deve essere compilata tenendo conto unicamente della somma dei risultati ottenuti dai componenti la squadra nell ultima serie o, in caso di ulteriore parità, in quelle immediatamente precedenti.

5 2-Spareggio all americana Shoot Off a. Come previsti dall art. G FITAV in tutte le specialità. ARTICOLO 8 1-Direttori di Tiro a. I Direttori di Tiro (Nazionali Regionali - Provinciali) associati Libera Caccia, interessati ad arbitrare in occasione della manifestazione dovranno dare la propria disponibilità almeno 30 giorni prima dello svolgimento della stessa al rispettivo Delegato Regionale TAV, che si rapporterà con il Coordinatore incaricato, per determinarne il numero sufficiente per la riuscita della manifestazione. b. I Direttori di Tiro possono prendere parte alla manifestazione in qualità di tiratori a discrezione del Coordinatore ARTICOLO 9 1-Riconoscimenti e premi a. Il primo classificato di ogni categoria e qualifica è proclamato Campione Nazionale A.N.L.C. con relativo Scudetto Tricolore e premio d onore. b. Al secondo e terzo classificato verrà assegnato un premio d onore. c. Per le qualifiche Ladies e Junior il 1^ assoluto e premio d onore. d. L elenco di eventuali premi speciali verrà comunicato prima delle premiazioni. ARTICOLO 10 1-Rimborsi a. L Associazione Nazionale Libera Caccia si fa carico dei costi relativi alla marca piattello, al servizio campo (escluso il tiro alla quaglia) ed alla cena sociale per tutti i Soci partecipanti. ARTICOLO 11 Numero dei Soci e squadre ammesse a. Il numero dei Soci, Ladies, Junior e squadre che ciascuna Regione può iscrivere alla Finale Nazionale, per ogni singola specialità, è stabilito annualmente dal Delegato Nazionale e comunicato ai rispettivi Delegati Regionali entro il 31 Gennaio 2014 di ogni anno. b. Per l anno in corso il numero dei Soci, delle squadre, delle Ladies e Junior, ammessi per ciascuna Regione è stabilito a seconda della specialità e secondo le seguenti tabelle che potranno essere modificate negli anni a venire in base al luogo dove si svolgerà la manifestazione. c. Nell ipotesi non si raggiunga (nelle varie specialità) il numero dei partecipanti, verranno assegnati ulteriori BONUS alle Regioni che ne fanno richiesta.

6 REGIONE F.O SK FU PC 1 Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli V.G Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Umbria Valle D'Aosta Veneto Totale ARTICOLO 12 1-Comitato Tecnico Nazionale a. Il Comitato Tecnico Nazionale è nominato durante l assemblea dei Delegati Regionali al Tiro e funge da supporto al Delegato Nazionale nell organizzazione della gara Nazionale, nella stesura e modifica del presente regolamento ed in tutte le iniziative orientate all incremento dell attività sportiva del Tiro a Volo. Per l anno 2014 sono nominati nel b. Coordinatore: Adriano Gobbo c. Comitato Tecnico: SIMBULA Renato, VENTRE Domenico, NARDI Martino, SALIERNO Marco, LORETONI Cesare. ARTICOLO 13 1-Norme transitorie e finali a. Al fine della buona riuscita della gara Nazionale, il Delegato Nazionale al Tiro, sentito il Comitato Tecnico Nazionale, si riserva di apportare modifiche al presente Regolamento. b. Possono essere altresì proposte modifiche al presente Regolamento c. Si ricorda che i Tiratori con tessera A.N.L.C. di interesse Nazionale appartenenti alla FITAV prenderanno parte alla manifestazione in forma amatoriale e unica classifica. d. Per quanto non espressamente citato vige il regolamento FITAV.

7 1-Tiro alla Quaglia Partecipazione Possono Partecipare: a. Soci A.N.L.C. in possesso di licenza di porto di fucile per uso di caccia, con tessera assicurativa in corso di validità b. Soci A.N.L.C. in possesso di porto di fucile per l esercizio dello sport del tiro a volo, con tessera assicurativa in corso di validità, c. Soci Ladies e Junior A.N.L.C., in possesso di tessera assicurativa e tessera FITAV in corso di validità. Modalità di svolgimento d. (Cinque) 5 piattelli di tipo fumogeni che verranno sparati in successione da una pedana centrale con direzione predeterminata di almeno un sinistro, un destro ed un centrale. Classifica e. I tiratori che avranno fatto serie piena saranno chiamati in successione per determinare la classifica finale AD UN SOLO COLPO. f. Per l esito dei bersagli vige il Regolamento F.I.T.A.V. Iscrizione g. L iscrizione al tiro alla quaglia avrà un costo di 15,00 e di 5,00 le successive re-iscrizioni senza limite sino alla chiusura della gara che sarà a discrezione del Coordinatore Premi h. Saranno premiati i primi sei tiratori con classifica dal 1 assoluto al 6 posto; sarà inoltre destinato un premio simbolico a tutti i tiratori che comunque avranno realizzato una serie di (cinque) 5 piattelli.

37 Campionato Nazionale Italiano BANCARI Fossa Olimpica 100 Piattelli 08 GIUGNO 2014 4 TROFEO AMATORIALE DELL AMICIZIA

37 Campionato Nazionale Italiano BANCARI Fossa Olimpica 100 Piattelli 08 GIUGNO 2014 4 TROFEO AMATORIALE DELL AMICIZIA 37 Campionato Nazionale Italiano BANCARI Fossa Olimpica 100 Piattelli 08 GIUGNO 2014 4 TROFEO AMATORIALE DELL AMICIZIA REGOLAMENTO La gara avrà luogo presso lo Società TIRO A VOLO CASCATA DELLE MARMORE

Dettagli

NORME DI ATTUAZIONE CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO A 5 STAGIONE 2016

NORME DI ATTUAZIONE CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO A 5 STAGIONE 2016 NORME DI ATTUAZIONE CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO A STAGIONE 2016 Art. 1 (indizione) E indetto per la stagione 2016 il VIII^ Campionato Italiano di calcio per le seguenti divisioni: Agonistica Promozionale

Dettagli

TOTALE DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA)

TOTALE DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA) DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA) (aggiornamento al 31 DICEMBRE 2014) REGIONE PUGLIA 11.310 31.758 22.145 168.396 2.866 208.465 1.819 1.566.140 55 172.237

Dettagli

FIDASC Federazione Italiana Discipline Armi Sportive da Caccia 10 CAMPIONATO ITALIANO ANNI VERDI CON CANI DA FERMA E DA CERCA SU QUAGLIE LIBERATE 2015

FIDASC Federazione Italiana Discipline Armi Sportive da Caccia 10 CAMPIONATO ITALIANO ANNI VERDI CON CANI DA FERMA E DA CERCA SU QUAGLIE LIBERATE 2015 FIDASC Federazione Italiana Discipline Armi Sportive da Caccia 10 CAMPIONATO ITALIANO ANNI VERDI CON CANI DA FERMA E DA CERCA SU QUAGLIE LIBERATE 2015 REGOLAMENTO TECNICO ART. 1 SCOPI 1.1 La FIDASC, nell

Dettagli

Oggetto: Calendario delle manifestazioni di concorso completo di equitazione. Anno 2015 1 periodo (fino al 26/07).

Oggetto: Calendario delle manifestazioni di concorso completo di equitazione. Anno 2015 1 periodo (fino al 26/07). Ai Comitati Organizzatori Comitati Regionali Segreterie di CCE All ANCCE Via email Roma, 17/12/2014 ADS/Prot.n. 09167 Dipartimento Concorso Completo Oggetto: Calendario delle manifestazioni di concorso

Dettagli

CAMPIONATO A SQUADRE -SERIE B-

CAMPIONATO A SQUADRE -SERIE B- 1 CAMPIONATO A SQUADRE -SERIE B- Per diminuire e contenere le spese di trasferta di ogni squadra il territorio italiano viene diviso in 4 zone: A) Valle d Aosta Piemonte Lombardia Trentino AA Veneto Friuli

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 10 del 16 aprile 2015

COMUNICATO UFFICIALE N. 10 del 16 aprile 2015 COMUNICATO UFFICIALE N. 10 del 1 aprile 201 1. CAMPIONATI NAZIONALI - SPORT DI SQUADRA AMMISSIONE ALLE FINALI NAZIONALI E COMPOSIZIONE DELLE FASI INTERREGIONALI - Under 14, Allievi, Juniores, Top Junior,

Dettagli

RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE

RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE ESERCIZI SPECIALIZZATI. AL 31/12/2013 PIEMONTE Altri prodotti 19 41.235 113 168 281 0 2 3 Articoli igienico-sanitari/materiali da 1 2.493 2 0 2 0 0 0 Articoli sportivi/attrezzatura campeggi 9 25.694 119

Dettagli

Comitati Organizzatori Comitati Regionali Segreterie di CCE All ANCCE

Comitati Organizzatori Comitati Regionali Segreterie di CCE All ANCCE Ai Comitati Organizzatori Comitati Regionali Segreterie di CCE All ANCCE Via email Roma, 18/03/2015 ADS/Prot.n. 01924 Dipartimento Concorso Completo Oggetto: Calendario delle manifestazioni di concorso

Dettagli

Federazione Scacchistica Italiana 44 Campionato Italiano a Squadre

Federazione Scacchistica Italiana 44 Campionato Italiano a Squadre Regolamento di attuazione 0. Ammissioni e iscrizioni Federazione Scacchistica Italiana Campionato Italiano a Squadre. Iscrizione delle squadre La domanda di iscrizione delle squadre deve essere presentata

Dettagli

CAMPIONATO DI SOCIETA UNDER 18 2015. Specialità Volo

CAMPIONATO DI SOCIETA UNDER 18 2015. Specialità Volo CAMPIONATO DI SOCIETA UNDER 18 2015 Specialità Volo Versione 23/04/2015 1. CAMPIONATO DI SOCIETÀ UNDER 18 La Federazione Italiana Bocce Specialità Volo indice, ed i suoi Organi Periferici e le Società

Dettagli

CALENDARIO ATTIVITA AGONISTICHE 2015

CALENDARIO ATTIVITA AGONISTICHE 2015 Settore Tecnico Nazionale Dilettanti Prot. n. 141 Trasmesso a mezzo Fax ed E-mail Ai Sigg.ri Presidenti e Delegati degli Organi Territoriali F.P.I. e p.c Ai Sigg.ri Consiglieri Federali Al Collegio dei

Dettagli

DISCIPLINA GARE DI PLAY OFF E DI PLAY OUT- STAGIONE 2012/2013.

DISCIPLINA GARE DI PLAY OFF E DI PLAY OUT- STAGIONE 2012/2013. DISCIPLINA GARE DI PLAY OFF E DI PLAY OUT- STAGIONE 2012/2013. Qui di seguito si riporta la normativa definitiva che disciplina l organizzazione della gare di Play-Off e di Play-Out Il Consiglio Direttivo

Dettagli

CAMPIONATO A SQUADRE -SERIE B-

CAMPIONATO A SQUADRE -SERIE B- 50 CAMPIONATO A SQUADRE -SERIE B- 1) Il territorio Nazionale viene suddiviso in due zone per contenere i costi delle trasferte delle Squadre e consentire l iscrizione al numero più alto possibile di formazioni:

Dettagli

Finali Nazionali di Rugby Istituzioni scolastiche secondarie del I Ciclo (limitatamente alla scuola secondaria di I grado) e II Ciclo di Istruzione

Finali Nazionali di Rugby Istituzioni scolastiche secondarie del I Ciclo (limitatamente alla scuola secondaria di I grado) e II Ciclo di Istruzione Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli Affari Regionali, il Turismo e lo Sport Ufficio per lo Sport Ufficio Scolastico Regionale

Dettagli

F.I.D.A.S.C. 10 CAMPIONATO ITALIANO CON CANI DA FERMA SU QUAGLIE LIBERATE PROVE ATTITUDINALI (RICONOSCIUTO E.N.C.I.) COLFIORITO 20 e 21 GIUGNO 2009

F.I.D.A.S.C. 10 CAMPIONATO ITALIANO CON CANI DA FERMA SU QUAGLIE LIBERATE PROVE ATTITUDINALI (RICONOSCIUTO E.N.C.I.) COLFIORITO 20 e 21 GIUGNO 2009 1 F.I.D.A.S.C. 10 CAMPIONATO ITALIANO CON CANI DA FERMA SU QUAGLIE LIBERATE PROVE ATTITUDINALI (RICONOSCIUTO E.N.C.I.) COLFIORITO 20 e 21 GIUGNO 2009 NORME ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO GENERALE Possono partecipare

Dettagli

Manifestazione Nazionale Giochi Sportivi Studenteschi - Sport Invernali 2008/2009

Manifestazione Nazionale Giochi Sportivi Studenteschi - Sport Invernali 2008/2009 Manifestazione Nazionale Giochi Sportivi Studenteschi - Sport Invernali 2008/2009 Il Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Direzione Generale per lo Studente l Integrazione, la Partecipazione

Dettagli

REGOLAMENTO DELL ATTIVITÀ A SQUADRE E DEI RELATIVI CAMPIONATI REGIONE LIGURIA 2015/2016

REGOLAMENTO DELL ATTIVITÀ A SQUADRE E DEI RELATIVI CAMPIONATI REGIONE LIGURIA 2015/2016 REGOLAMENTO DELL ATTIVITÀ A SQUADRE E DEI RELATIVI CAMPIONATI REGIONE LIGURIA 2015/2016 Il Comitato Regionale F.I.Te.T. Liguria indice per la stagione agonistica 2015/2016 i seguenti campionati a squadre:

Dettagli

Endas Sezione Sport Giochi di Socialità. 2 Campionato Italiano di Burraco

Endas Sezione Sport Giochi di Socialità. 2 Campionato Italiano di Burraco Endas Sezione Sport Giochi di Socialità 2 Campionato Italiano di Burraco Campionato Italiano ENDAS Burraco: 1 aprile 2015 / 31 ottobre 2015 A completamento del campionato verrà organizzato un appuntamento

Dettagli

COPPA ITALIA A SQUADRE REGOLAMENTO

COPPA ITALIA A SQUADRE REGOLAMENTO FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO SQUASH COPPA ITALIA A SQUADRE A TUTELA DELL INTEGRITÀ FISICA PERSONALE SI CONSIGLIA, A TUTTI GLI AGONISTI, L USO, DURANTE IL GIOCO, DEGLI OCCHIALI O DELLA MASCHERA DI PROTEZIONE

Dettagli

FINALE ITALIANA COPPA d ARGENTO 2014. 3-4 Maggio 2014

FINALE ITALIANA COPPA d ARGENTO 2014. 3-4 Maggio 2014 Roma, 27/03/2014 Prot. n. 1656/ER A tutti i Comitati Regionali Centri Bowling interessati Loro Sedi FINALE ITALIANA COPPA d ARGENTO 2014 3-4 Maggio 2014 Categoria N Centro Bowling Indirizzo Maschile Handicap

Dettagli

REGOLAMENTO DI CONCILIAZIONE BUSINESS. Giugno 2013

REGOLAMENTO DI CONCILIAZIONE BUSINESS. Giugno 2013 REGOLAMENTO DI CONCILIAZIONE BUSINESS Giugno 2013 1 DISPOSIZIONI GENERALI 1. Poste Italiane S.p.A. (d ora innanzi indicata come POSTE ITALIANE) definisce la procedura di Conciliazione Business secondo

Dettagli

CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2015

CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2015 CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2015 Specialità Petanque. Regolamento Campionato di Promozione 1 CAMPIONATO di PROMOZIONE Regionale Al Campionato di Promozione (ex serie C) maschile 2015 possono iscriversi tutte

Dettagli

FINALE ITALIANA COPPA ITALIA 11-12 ottobre 2014 - Lazio

FINALE ITALIANA COPPA ITALIA 11-12 ottobre 2014 - Lazio Roma, 19 settembre 2014 Prot. n. 3470/er A tutti i Comitati Regionali FINALE ITALIANA COPPA ITALIA 11-12 ottobre 2014 - Lazio Categoria N Centro Bowling Indirizzo Girone MA-MB 16 Brunswick Lungotevere

Dettagli

Campionato Serie C Regionale

Campionato Serie C Regionale Comitato Regionale CALABRIA Ufficio Gare Via Frangipane, 38 C.P. 301 89131 REGGIO CALABRIA Fax: 0965 598440 -Tel: 0965 598441 e-mail: ufficiogare@fip.it internet: www.fip.it/calabria COMUNICATO UFFICIALE

Dettagli

XXXVIII. Tiro a Volo Concaverde LONATO DOMENICA 7 GIUGNO Tiro a Volo Concaverde LONATO PIATTELLO FOSSA OLIMPICA INDIVIDUALE E A SQUADRE

XXXVIII. Tiro a Volo Concaverde LONATO DOMENICA 7 GIUGNO Tiro a Volo Concaverde LONATO PIATTELLO FOSSA OLIMPICA INDIVIDUALE E A SQUADRE CONI FITAV SETTORE TIRO A VOLO Via Cavour 183/B - 00184 Roma Tel. 06 4827091 Fax 06 4824759 ASSOCIAZIONE SPORTIVA TIRO A VOLO CONCAVERDE LOCALITA BASIA (Via Corte Ferrarini) - LONATO DEL GARDA (BS) Tel.

Dettagli

REGOLAMENTO DELL ATTIVITÀ A SQUADRE E DEI RELATIVI CAMPIONATI REGIONE LIGURIA 2014/2015

REGOLAMENTO DELL ATTIVITÀ A SQUADRE E DEI RELATIVI CAMPIONATI REGIONE LIGURIA 2014/2015 REGOLAMENTO DELL ATTIVITÀ A SQUADRE E DEI RELATIVI CAMPIONATI REGIONE LIGURIA 2014/2015 Il Comitato Regionale F.I.Te.T. Liguria indice per la stagione agonistica 2014/2015 i seguenti campionati a squadre:

Dettagli

INAIL, Istituto Nazionale Assicurazione sul Lavoro

INAIL, Istituto Nazionale Assicurazione sul Lavoro INAIL, Istituto Nazionale Assicurazione sul Lavoro Finanziamenti alle imprese ISI INAIL 2011 - INCENTIVI ALLE IMPRESE PER LA SICUREZZA SUL LAVORO in attuazione dell'art. 11, comma 5, D.Lgs 81/2008 e s.m.i.

Dettagli

Prot. n 409 E.F Asti, 06 Maggio 2013

Prot. n 409 E.F Asti, 06 Maggio 2013 Ufficio XII - Ambito Territoriale di Asti Educazione Motoria, Fisica, Sportiva, Educazione alla salute e Sicurezza Stradale Coordinamento e gestione delle attività degli studenti Piazza Alfieri, n.30 14100

Dettagli

Calcolo a preventivo della spesa annua escluse le imposte AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) (B)

Calcolo a preventivo della spesa annua escluse le imposte AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) (B) AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) ()/Bx100 120 113,93 109,46 +4,47 +4,09% 480 295,84 277,95 +17,89 +6,44% 700 401,94 375,85 +26,09 +6,94% 1.400 739,55 687,37 +52,18 +7,59% 2.000 1.026,99

Dettagli

REGOLAMENTO 39 EDIZIONE CAMPIONATO PROVINCIALE A SQUADRE SERIE A ANNO 2015 / 2016 ART. 1: COMPOSIZIONE SQUADRE, QUOTA ISCRIZIONE, PREMI, RIMBORSI

REGOLAMENTO 39 EDIZIONE CAMPIONATO PROVINCIALE A SQUADRE SERIE A ANNO 2015 / 2016 ART. 1: COMPOSIZIONE SQUADRE, QUOTA ISCRIZIONE, PREMI, RIMBORSI REGOLAMENTO 39 EDIZIONE CAMPIONATO PROVINCIALE A SQUADRE SERIE A ANNO 2015 / 2016 ART. 1: COMPOSIZIONE SQUADRE, QUOTA ISCRIZIONE, PREMI, RIMBORSI Per l organizzazione e lo svolgimento dei Campionati a

Dettagli

XXXVII FINALE NAZIONALE TIRO A VOLO ANLC

XXXVII FINALE NAZIONALE TIRO A VOLO ANLC CONI FITAV SETTORE TIRO A VOLO Via Cavour 183/B - 00184 Roma - Tel.06 4881542 Fax 06 4824759 TIRO A VOLO FOLIGNO A.S.D. LOCALITA CASEVECCHIE - 06034 FOLIGNO (PG) Tel. 0742354003 OSPITANO XXXVII FINALE

Dettagli

MODULO DI ADESIONE AL DISCIPLINARE PER LA GESTIONE OPERATIVA DEGLI PNEUMATICI FUORI USO (PFU) RELATIVO ALL ANNO 2015.

MODULO DI ADESIONE AL DISCIPLINARE PER LA GESTIONE OPERATIVA DEGLI PNEUMATICI FUORI USO (PFU) RELATIVO ALL ANNO 2015. MODULO DI ADESIONE AL DISCIPLINARE PER LA GESTIONE OPERATIVA DEGLI PNEUMATICI FUORI USO (PFU) RELATIVO ALL ANNO 2015 Al Fondo per la gestione degli Pneumatici Fuori Uso (PFU) A: contratti@pec.pneumaticifuoriuso.it

Dettagli

GIORNATE GENTLEMEN 2010

GIORNATE GENTLEMEN 2010 GIORNATE GENTLEMEN 200 La corsa di maggiore dotazione della giornata è riservata a cavalli di proprietà. In ognuna delle giornate è istituita una classifica al cui vincitore viene assegnato un trofeo offerto

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS REGOLAMENTO GENERALE

CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS REGOLAMENTO GENERALE PREMESSA CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS La parte iniziale del regolamento è riferita alle norme di carattere generale inerenti l organizzazione dei Campionati di: Calcio a 5 maschile e femminile,

Dettagli

TROFEO ASIGOLF 2014 Regolamento 2014

TROFEO ASIGOLF 2014 Regolamento 2014 TROFEO ASIGOLF 2014 Regolamento 2014 Articolo 1 Format del Trofeo 1.1 Il 5 TROFEO ASIGOLF si articola su minimo di 8 gare di qualificazione ad inviti riservate agli associati Asigolf. Le gare con formula

Dettagli

FINALI CAMPIONATO D INVERNO INDIVIDUALI e SQUADRE MILANO 04-05 06 dicembre 2015 REGOLAMENTI

FINALI CAMPIONATO D INVERNO INDIVIDUALI e SQUADRE MILANO 04-05 06 dicembre 2015 REGOLAMENTI Unione Italiana Tiro a Segno FINALI CAMPIONATO D INVERNO INDIVIDUALI e SQUADRE MILANO 04-05 06 dicembre 2015 REGOLAMENTI CAMPIONATO D INVERNO 2015 Milano 04-05-06 dicembre 2015 L Unione indice le finali

Dettagli

CLEVER 500 CHALLANGE. Montepremi totale 25.000,00

CLEVER 500 CHALLANGE. Montepremi totale 25.000,00 ASD TAV SPORTING CLUB ZEVIO PRESENTA: CLEVER 500 CHALLANGE Competizione in 6 prove da 75 piattelli ciascuna a scorrere Montepremi totale 25.000,00 Costituito da automobile Fiat 500 del valore di 12.000,00

Dettagli

43 Campionato Italiano di dama internazionale

43 Campionato Italiano di dama internazionale Federazione Italiana Dama Fondata nel 1924 CONI Foro Italico Largo Lauro de Bosis n.15 00194 ROMA Tel. 06-36857029 Fax: 06-36857135 - e-mail: segreteria@fid.it; www.fid.it 1 DAMA INTERNAZIONALE: Campionati

Dettagli

CIRCOLARE DI INDIZIONE DEI CAMPIONATI DI SERIE STAGIONE 2011/12

CIRCOLARE DI INDIZIONE DEI CAMPIONATI DI SERIE STAGIONE 2011/12 A tutte le Società di MonzaBrianza Loro sedi Agrate B.za 14-07-2011 Prot. 2/CPG e p.c. C.R. Lombardo FIPAV ROMA CIRCOLARE DI INDIZIONE DEI CAMPIONATI DI SERIE STAGIONE 2011/12 1. MODALITA DI SVOLGIMENTO

Dettagli

Codice delle Regate - ALLEGATO E REGOLAMENTO ATTIVITA AMATORIALE E MASTERS

Codice delle Regate - ALLEGATO E REGOLAMENTO ATTIVITA AMATORIALE E MASTERS Codice delle Regate - ALLEGATO E REGOLAMENTO ATTIVITA AMATORIALE E MASTERS Art. 1 Ogni vogatore o vogatrice può gareggiare come Master all inizio dell anno in cui compie l età di 27 anni purché tesserato

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE di SCI 15ª edizione REGOLAMENTO SCI ALPINO 2013. Andalo (TN), 14/17 marzo 2013

CAMPIONATO NAZIONALE di SCI 15ª edizione REGOLAMENTO SCI ALPINO 2013. Andalo (TN), 14/17 marzo 2013 REGOLAMENTO SCI ALPINO 2013 1.CATEGORIE Cuccioli m/f dal 2004 al 2005 Esordienti m/f dal 2002 al 2003 Ragazzi m/f 2000/2001 Allievi m/f 1998/1999 Juniores m/f 1996/1997 Criterium m/f dal 1993 al 1995 Seniores

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N. 247 DEL 4 GIUGNO 2012. Coppa Italia 2012/2013, 2013/2014 e 2014/2015 REGOLAMENTO

COMUNICATO UFFICIALE N. 247 DEL 4 GIUGNO 2012. Coppa Italia 2012/2013, 2013/2014 e 2014/2015 REGOLAMENTO COMUNICATO UFFICIALE N. 247 DEL 4 GIUGNO 2012 Coppa Italia 2012/2013, 2013/2014 e 2014/2015 (di seguito la Competizione ) REGOLAMENTO 1) ORGANIZZAZIONE e DENOMINAZIONE DELLA COMPETIZIONE Organizzatrice

Dettagli

Comitato Regionale CALABRIA Ufficio Gare Via Frangipane, 38 C.P. 301 89131 REGGIO CALABRIA

Comitato Regionale CALABRIA Ufficio Gare Via Frangipane, 38 C.P. 301 89131 REGGIO CALABRIA Comitato Regionale CALABRIA Ufficio Gare Via Frangipane, 38 C.P. 301 89131 REGGIO CALABRIA Fax: 0965 598440 -Tel: 0965 598441-346 0825520-346 4133777 e-mail: ufficiogare@fip.it internet: www.calabria.fip.it

Dettagli

FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI Seniores e Master

FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI Seniores e Master Unione Italiana di Tiro a Segno FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI Seniores e Master BOLOGNA 09-10-11-12 LUGLIO 2015 R E G O L A M E N T O FINALI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI Senior Master 2015

Dettagli

Federazione Italiana Giuoco Handball

Federazione Italiana Giuoco Handball Federazione Italiana Giuoco Handball PALLAMANO DISCIPLINA OLIMPICA Segreteria Generale Circolare n. 29/2012 Roma, 11 luglio 2012 Alle Società Affiliate Agli atleti e tecnici Ai Signori Consiglieri Federali

Dettagli

FAQ (Risposte alle domande più frequenti) AGGIORNAMENTO AL 16/06/2015

FAQ (Risposte alle domande più frequenti) AGGIORNAMENTO AL 16/06/2015 Modalità di redazione dell elenco anagrafe delle Opere incompiute di cui all art.44-bis del DL 6/12/2011 n.201, convertito con modificazioni dalla legge 22/12/2011 n.214, ed in riferimento al Decreto 13

Dettagli

Ai Presidenti dei Comitati Regionali AICS Comitati Provinciali AICS Società di Nuoto AICS -------------------- Loro Sedi

Ai Presidenti dei Comitati Regionali AICS Comitati Provinciali AICS Società di Nuoto AICS -------------------- Loro Sedi Roma, 22.12.2014 Prot. n. 853 Ai Presidenti dei Comitati Regionali AICS Comitati Provinciali AICS Società di Nuoto AICS -------------------- Loro Sedi Oggetto: Giochi Mondiali CSIT 2015 - Campionati Mondiali

Dettagli

SETTORE PISTA Milano, 17 settembre 2015

SETTORE PISTA Milano, 17 settembre 2015 SETTORE PISTA Milano, 17 settembre 2015 COMUNICATO N. 092 Oggetto: CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI SU PISTA Categorie: Juniores (m/f), Donne Elite e Uomini Open Montichiari (Bs), 02-07 ottobre 2015 Con riferimento

Dettagli

1. ORGANIZZAZIONE 2. AFFILIAZIONE

1. ORGANIZZAZIONE 2. AFFILIAZIONE 1. ORGANIZZAZIONE ll MSP Italia è un associazione senza fine di lucro, riconosciuta dal CONI quale Ente di Promozione Sportiva e dal Ministero dell'interno quale Ente Nazionale con finalità assistenziali.

Dettagli

Comitato Chiara Giavi. In ricordo di Chiara atleta indimenticabile. 17 MEMORIAL INTERNAZIONALE DI NUOTO CHIARA GIAVI MONTEBELLUNA 4-5 Gennaio 2014

Comitato Chiara Giavi. In ricordo di Chiara atleta indimenticabile. 17 MEMORIAL INTERNAZIONALE DI NUOTO CHIARA GIAVI MONTEBELLUNA 4-5 Gennaio 2014 1 Comitato Chiara Giavi In ricordo di Chiara atleta indimenticabile 17 MEMORIAL INTERNAZIONALE DI NUOTO CHIARA GIAVI MONTEBELLUNA 4-5 Gennaio 2014 Organizzazione: Montenuoto s.s.d. a r.l. Montebelluna

Dettagli

XXII MEETING NAZIONALE UNIVERSITARIO DI TIRO A VOLO 2015

XXII MEETING NAZIONALE UNIVERSITARIO DI TIRO A VOLO 2015 CIRCOLO UNIVERSITARIO CRAL-IUAV SEZIONE TIRO A VOLO COMMISSIONE TECNICA NAZIONALE UNIVERSITARIA TIRO A VOLO DELL ANCIU INDICONO ED ORGANIZZANO XXII MEETING NAZIONALE UNIVERSITARIO DI TIRO A VOLO 2015 100

Dettagli

CENTRO SOCIALE UNIVERSITARIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA

CENTRO SOCIALE UNIVERSITARIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA CENTRO SOCIALE UNIVERSITARIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA Commissione Tecnica Nazionale Universitaria Tiro a Volo dell ANCIU Con il patrocinio di FITAV CONI ANCIU

Dettagli

Italian Freestyle Contest 015

Italian Freestyle Contest 015 Italian Freestyle Contest 015 TAPPA DI CAMPIONATO ITALIANO CKI DISCIPLINA FREESTYLE VALEVOLE PER L'ASSEGNAZIONE DEL TITOLO DI CAMPIONE NAZIONALE Bando di Regata Provvisorio 1 CIRCOLO ORGANIZZATORE: ASSOCIAZIONE

Dettagli

Comitato Chiara Giavi. In ricordo di Chiara atleta indimenticabile. 14 MEMORIAL INTERNAZIONALE DI NUOTO CHIARA GIAVI MONTEBELLUNA 4-5 - 6 Gennaio 2010

Comitato Chiara Giavi. In ricordo di Chiara atleta indimenticabile. 14 MEMORIAL INTERNAZIONALE DI NUOTO CHIARA GIAVI MONTEBELLUNA 4-5 - 6 Gennaio 2010 1 Comitato Chiara Giavi In ricordo di Chiara atleta indimenticabile 14 MEMORIAL INTERNAZIONALE DI NUOTO CHIARA GIAVI MONTEBELLUNA 4-5 - 6 Gennaio 2010 Organizzazione: Montenuoto s.s.d. a r.l. Montebelluna

Dettagli

INDIVIDUALE E PER SQUADRE 2015

INDIVIDUALE E PER SQUADRE 2015 ASSOCIAZIONE PESCA SPORTIVA E ATTIVITA' SUBACQUEE SEZIONE PROVINCIALE DI PADOVA CAMPIONATO PROMOZIONALE SERIE C DI PESCA ALLA TROTA TORRENTE INDIVIDUALE E PER SQUADRE 2015 SOCIETA ORGANIZZATRICI E CAMPI

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI PROFESSIONISTI SERIE A e B COMUNICATO UFFICIALE N 07 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2014-2015. Antonello Valentini

CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI PROFESSIONISTI SERIE A e B COMUNICATO UFFICIALE N 07 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2014-2015. Antonello Valentini CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI PROFESSIONISTI SERIE A e B COMUNICATO UFFICIALE N 07 REGOLAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 Antonello Valentini CAMPIONATO NAZIONALE ALLIEVI PROFESSIONISTI SERIE A e B STAGIONE

Dettagli

REGOLAMENTO COPPA ITALIA LEGA PRO 2015/2016

REGOLAMENTO COPPA ITALIA LEGA PRO 2015/2016 NOVEMBRE 2008 COMUNICATO UFFICIALE N. 65/L DEL 5 AGOSTO 2015 LEGA ITALIANA CALCIO PROFESSIONISTICO 65/142 REGOLAMENTO COPPA ITALIA LEGA PRO 2015/2016 La Lega organizza per l'annata sportiva 2015-2016 la

Dettagli

QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015

QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015 QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015 Affiliazione Confsport Italia (comprensiva del tess.to del Presidente e di 2 Dirigenti) Riaffiliazione Confsport Italia (comprensiva del tess.to del Presidente e di 2 Dirigenti)

Dettagli

Comitato Chiara Giavi. In ricordo di Chiara atleta indimenticabile. 16 MEMORIAL INTERNAZIONALE DI NUOTO CHIARA GIAVI MONTEBELLUNA 5-6 - 7 Gennaio 2012

Comitato Chiara Giavi. In ricordo di Chiara atleta indimenticabile. 16 MEMORIAL INTERNAZIONALE DI NUOTO CHIARA GIAVI MONTEBELLUNA 5-6 - 7 Gennaio 2012 1 Comitato Chiara Giavi In ricordo di Chiara atleta indimenticabile 16 MEMORIAL INTERNAZIONALE DI NUOTO CHIARA GIAVI MONTEBELLUNA 5-6 - 7 Gennaio 2012 Organizzazione: Montenuoto s.s.d. a r.l. Montebelluna

Dettagli

ATTIVITÀ SPORTIVA 2014/2015 delle Sezioni G.R. G.A.F. G.A.M. G.G. DANZA

ATTIVITÀ SPORTIVA 2014/2015 delle Sezioni G.R. G.A.F. G.A.M. G.G. DANZA ATTIVITÀ SPORTIVA 2014/2015 delle Sezioni G.R. G.A.F. G.A.M. G.G. DANZA SETTORE GINNASTICA SEZIONE GINNASTICA RITMICA XXIV Campionato di Coreografia XVII Trofeo Internationalgym Trofeo Arcobaleno Arcobimbe

Dettagli

C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO

C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO 1) INVITO La Federazione Italiana Canottaggio indice e il Circolo Canottieri Piediluco, quale Comitato Organizzatore, in collaborazione con: Delegazione Regionale

Dettagli

STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE

STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE STRUTTURAZIONE E REGOLAMENTAZIONE FASI FINALI PROVINCIALI CALCIO A 5 CALCIO A 7 MASCHILE FASI FINALI PROVINCIALI Le Fasi Finali Provinciali c5/c7 sono parte integrante dei Campionati 2013/14 e la mancata

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO DOPPIO 13-14 Settembre 2014 Piemonte

CAMPIONATO ITALIANO DOPPIO 13-14 Settembre 2014 Piemonte Roma, 31 luglio 2014 Prot. 3182/er A tutti i Comitati ionali Loro Sedi CAMPIONATO ITALIANO DOPPIO 13-14 Settembre 2014 Piemonte Categoria Partecipanti Centro MA 20 Golden Bowl Corso Torino 85/f - Ferriere

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI 2008. Premessa

REGOLAMENTO TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI 2008. Premessa REGOLAMENTO TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI 2008 Premessa allegato "A" alla delibera di G.C. n 54 del 07.04.2008 Lo spirito che darà vita al Torneo di calcio a 11 Coppa Città di Sinnai 2008 si fonda

Dettagli

SVOLGIMENTO DELLA MANIFESTAZIONE

SVOLGIMENTO DELLA MANIFESTAZIONE Matera, 13 Ottobre 2015 Prot. 7349 Alle Società Affiliate della Provincia di Matera Alle Scuole Elementari e Medie inferiori Affiliate Al Comune di Policoro Al CR CONI di Basilicata Al CR Fipav di Basilicata

Dettagli

CORSO ABILITANTE PER DOCENTI FEDERALI

CORSO ABILITANTE PER DOCENTI FEDERALI CORSO ABILITANTE PER DOCENTI FEDERALI Indizione, Programma ed Info utili 1. DESTINATARI Il Settore Tecnico FIPAV indice e organizza il Corso Nazionale di Abilitazione per Docenti Federali, rivolto ai docenti

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE DI AGILITY 2016 FISC MASTER IMCA 1

CAMPIONATO NAZIONALE DI AGILITY 2016 FISC MASTER IMCA 1 CAMPIONATO NAZIONALE DI AGILITY 2016 FISC MASTER IMCA 1 1. CRITERI DI AMMISSIONE ALLE PROVE Possono partecipare alle prove del campionato FISC solo i tesserati per l'anno in corso, che va dal 1 gennaio

Dettagli

PROGRAMMA SPORTIVO NAZIONALE DELLA SEZIONE CARAMBOLA. Annata Sportiva 2010-2011

PROGRAMMA SPORTIVO NAZIONALE DELLA SEZIONE CARAMBOLA. Annata Sportiva 2010-2011 PROGRAMMA SPORTIVO NAZIONALE DELLA SEZIONE CARAMBOLA Annata Sportiva 2010-2011 Sono collegati a questo Programma, e lo completano, sia il Programma delle Zone Peninsulari ( Nord, Centro e Sud ), sia il

Dettagli

CAMPIONATI DI SOCIETA 2015

CAMPIONATI DI SOCIETA 2015 CAMPIONATI DI SOCIETA 2015 Specialità Petanque. Regolamento Campionati di Società 1 CAMPIONATO di SOCIETA SERIE A MASCHILE Vi partecipano di diritto le prime sei Società classificate nell anno agonistico

Dettagli

L attività della categoria Giovanissimi costituisce il primo momento di verifica del processo di apprendimento tecnico-formativo.

L attività della categoria Giovanissimi costituisce il primo momento di verifica del processo di apprendimento tecnico-formativo. 2) ATTIVITÀ GIOVANILE AGONISTICA L attività giovanile è ad indirizzo competitivo e si configura principalmente attraverso i risultati delle gare ed il comportamento disciplinare in campo e fuori di Atleti,

Dettagli

autosnodato auto-treno con rimorchio totale incidenti trattore stradale o motrice auto-articolato

autosnodato auto-treno con rimorchio totale incidenti trattore stradale o motrice auto-articolato Tab. IS.9.1a - Incidenti per tipo di e - Anni 2001-2013 a) Valori assoluti Anno 2001 o a altri Piemonte 16.953 23.818 19 77 167 146 80 67 1.942 123 254 153 50 59 824 1.920 1.037 653 50 4 23 0 112 31.578

Dettagli

Baruccana Volley. ART. 1 - SEDE DEL TORNEO e ORARIO DEGLI INCONTRI

Baruccana Volley. ART. 1 - SEDE DEL TORNEO e ORARIO DEGLI INCONTRI 1 Importanti novità! In questa edizione abbiamo introdotto la distinzione delle squadre iscritte in due categorie: Open e Amatori. I dettagli di ogni categoria li trovate nell articolo 5/A e 5/B. Ogni

Dettagli

QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015

QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015 QUOTE ANNO SPORTIVO 2014 2015 Affiliazione Confsport Italia (comprensiva del tess.to del Presidente e di 2 Dirigenti) Riaffiliazione Confsport Italia (comprensiva del tess.to del Presidente e di 2 Dirigenti)

Dettagli

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma BANDO DI CONCORSO CORSI DI FORMAZIONE PER ISTRUTTORE DI 1 GRADO DI TENNIS ISTRUTTORE DI 1 LIVELLO DI BEACH TENNIS

Dettagli

CHAMPIONS LEAGUE. Torneo di calcio a 7 I) REGOLAMENTO GENERALE

CHAMPIONS LEAGUE. Torneo di calcio a 7 I) REGOLAMENTO GENERALE C.U.S. FOGGIA A.S.D. Via Napoli, 109 71122 Foggia CHAMPIONS LEAGUE Torneo di calcio a 7 I) REGOLAMENTO GENERALE Articolo 1 Iscrizioni. Il Campionato Champions League 2015 è aperto a tutti (universitari

Dettagli

TORNEO DI BEACH VOLLEY 4x4 MASCHILE

TORNEO DI BEACH VOLLEY 4x4 MASCHILE TORNEI NAZIONALI DI BEACH VOLLEY Rimini, 8-9 Giugno 2013 TORNEO DI BEACH VOLLEY 4x4 MASCHILE Le Commissioni Giovani dell AVIS Provinciale di Modena e di Rimini, con il patrocinio della Commissione Giovani

Dettagli

AI CONSIGLIERI FEDERALI ALLE COMMISSIONI FEDERALI. Loro Sedi CIRCOLARE NR. 12/13

AI CONSIGLIERI FEDERALI ALLE COMMISSIONI FEDERALI. Loro Sedi CIRCOLARE NR. 12/13 Milano, 9 Dicembre 2013 Prot. 122/13 GP/ea ALLE SOCIETA' AFFILIATE AI COMITATI REGIONALI AI CONSIGLIERI FEDERALI ALLE COMMISSIONI FEDERALI Loro Sedi CIRCOLARE NR. 12/13 OGGETTO: 22 TROFEO DELLE REGIONI

Dettagli

La Commissione Sportiva Automobilistica Italiana (CSAI) indice le seguenti Coppe CSAI Karting di Zona 2014 :

La Commissione Sportiva Automobilistica Italiana (CSAI) indice le seguenti Coppe CSAI Karting di Zona 2014 : Regolamento Sportivo e Tecnico Coppe CSAI Karting di Zona 2014 (cl. 60 cc. Babykart - cl. 60 cc. Minikart - KF3 KF2 - KZ2 Prodriver Under Prodriver Over) ART. 1 ORGANIZZAZIONE La Commissione Sportiva Automobilistica

Dettagli

ANNATA VENATORIA 2014/2015 VISTO

ANNATA VENATORIA 2014/2015 VISTO ANNATA VENATORIA 2014/2015 Il Comitato di Gestione dell Ambito Territoriale di Caccia CS2, al fine di garantire una corretta ed efficace gestione della caccia nel territorio dei 29 Comuni, VISTO la Legge

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE NUMERO 14

COMUNICATO UFFICIALE NUMERO 14 AICS Comitato Regionale - Comunicato Ufficiale N. 13 1 COMITATO REGIONALE TOSCANO VIA FRA BARTOLOMMEO 29-50132 FIRENZE e.mail info@aicstoscana.it calcio@aicstoscana.it Sito - www.aicstoscana.it Responsabile

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO DI SOCIETÀ SU PISTA ALLIEVE / I 1^ PROVA REGIONALE

CAMPIONATO ITALIANO DI SOCIETÀ SU PISTA ALLIEVE / I 1^ PROVA REGIONALE FEDERA Z I O N E I T A L I A N A D I A T L E T I C A L E G G E R A Comitato Regionale LOMBARDIA CAMPIONATO ITALIANO DI SOCIETÀ SU PISTA ALLIEVE / I 1^ PROVA REGIONALE MARIANO COMENSE(CO) - Campo Comunale

Dettagli

Relazione illustrativa. al piano di rimodulazione estiva degli Uffici Postali ANNO 2014

Relazione illustrativa. al piano di rimodulazione estiva degli Uffici Postali ANNO 2014 Relazione illustrativa al piano di rimodulazione estiva degli Uffici Postali ANNO 2014 Roma, 30 aprile 2014 1 RELAZIONE ILLUSTRATIVA AL PIANO DI RIMODULAZIONE ESTIVA DEGLI UFFICI POSTALI ANNO 2014 Il piano

Dettagli

CAMPIONATO DI SOCIETA 2006 SERIE A-B-C. Bando e Regolamento di gara

CAMPIONATO DI SOCIETA 2006 SERIE A-B-C. Bando e Regolamento di gara CAMPIONATO DI SOCIETA 2006 SERIE A-B-C La partecipazione alla gara è riservata alle Associazioni Sportive Dilettantistiche ASD della FIGB che siano in regola con l affiliazione 2006 e che abbiano acquisito

Dettagli

LEGGE N.144/1999 ART. 4: FONDO PROGETTAZIONE PRELIMINARE IL CIPE

LEGGE N.144/1999 ART. 4: FONDO PROGETTAZIONE PRELIMINARE IL CIPE LEGGE N.144/1999 ART. 4: FONDO PROGETTAZIONE PRELIMINARE IL CIPE VISTA la legge 11 febbraio 1994, n. 109, recante Legge quadro in materia di lavori pubblici, nel testo aggiornato pubblicato nel supplemento

Dettagli

Manifestazione riservata al personale delle università Italiane

Manifestazione riservata al personale delle università Italiane COMMISSIONE TECNICA NAZIONALE TIRO A VOLO DELL ANCIU CIRCOLI UNIVERSITARI ITALIANI La Commissione Tecnica Nazionale Universitaria Tiro a Volo dell ANCIU indice ed organizza il Memorial Cesare Paoloni,

Dettagli

DISPOSIZIONI ATTIVITA AGONISTICA MASTER 2014-2015

DISPOSIZIONI ATTIVITA AGONISTICA MASTER 2014-2015 Versione del 25/9/2014 DISPOSIZIONI ATTIVITA AGONISTICA MASTER 2014-2015 Art. 1 Generalità L'Attività Agonistica Master 2014/2015 prevede, per ogni arma e per ciascuna delle categorie d età da 24 anni

Dettagli

Comunicato Ufficiale CU 016 Roma, 17/02/2016

Comunicato Ufficiale CU 016 Roma, 17/02/2016 Comunicato Ufficiale CU 016 Roma, 17/02/2016 GRUPPI TRASMESSI DAI COMITATI REGIONALI - FASE REGIONALE jeunesse gruppi jeunesse piccoli gruppi grandi pruppi div naz piccoli gruppi div naz FRIULI 2 5 3 2

Dettagli

COMITATO REGIONALE LIGURIA CAMPIONATO NAZIONALE MASTER MASCHILE E FEMMINILE 2011/2012

COMITATO REGIONALE LIGURIA CAMPIONATO NAZIONALE MASTER MASCHILE E FEMMINILE 2011/2012 E-mail: liguria@federvolley.it http://www.volleyliguria.net CAMPIONATO NAZIONALE MASTER MASCHILE E FEMMINILE 2011/2012 1. INDIZIONE Il C. R. Liguria indice e la COGR organizza la Fase Regionale del Campionato

Dettagli

A.S.D. CLUB SPORTIVO SORDI FAENZA E-mail: cssfaenzabowling@hotmail.it Fax: 0546 622392 - Sito internet Bowling: www.cssfaenzabowling.

A.S.D. CLUB SPORTIVO SORDI FAENZA E-mail: cssfaenzabowling@hotmail.it Fax: 0546 622392 - Sito internet Bowling: www.cssfaenzabowling. A.S.D. CLUB SPORTIVO SORDI FAENZA E-mail: cssfaenzabowling@hotmail.it Fax: 0546 622392 - Sito internet Bowling: www.cssfaenzabowling.it FINALE ITALIANA DI COPPA ITALIA E DEL CAMPIONATO ITALIANO F.S.S.I.

Dettagli

COMITATO PROVINCIALE COSENZA

COMITATO PROVINCIALE COSENZA COMITATO PROVINCIALE COSENZA 02 settembre 2015 1 MOVIMENTO SPORTIVO POPOLARE ITALIA Comitato Provinciale Cosenza Lega Calcio Cosenza 1^ Traversa Kennedy, 4 87037 RENDE (CS) Tel. e fax 0984 446750 e-mail:

Dettagli

Piano Nazionale di Formazione degli Ufficiali di Gara

Piano Nazionale di Formazione degli Ufficiali di Gara Piano Nazionale di Formazione degli Ufficiali di Gara OBIETTIVI PIANO NAZIONALE DI FORMAZIONE UFFICIALI DI GARA ARBITRO LIVELLO PROVINCIALE Permettere lo svolgimento di gare locali. Far acquisire esperienza

Dettagli

RIFERIMENTI STORICI E NORMATIVI

RIFERIMENTI STORICI E NORMATIVI FONDO VOLO (VL) E un fondo sostitutivo dell assicurazione generale obbligatoria ed ha la finalità di provvedere alla liquidazione delle pensioni del personale di volo: piloti, assistenti di volo e tecnici

Dettagli

presentano Articolo 1 - Generalità

presentano Articolo 1 - Generalità presentano III Edizione Campionato Amatoriale a Squadre di Tennis Metropolis Regione Lazio Campionati di Serie A-B-C Maschile e Femminile Ottobre 2013 - Maggio 2014 Articolo 1 - Generalità Il Comitato

Dettagli

CONSULTA NAZIONALE AVIS GIOVANI

CONSULTA NAZIONALE AVIS GIOVANI CONSULTA NAZIONALE AVIS GIOVANI PREMESSA La presente premessa costituisce parte integrante del regolamento. Alcuni anni fa, in un momento in cui la realtà giovanile ha cominciato a prendere maggiormente

Dettagli

IL SISTEMA DI GESTIONE PER LA SICUREZZA SECONDO LO STANDARD BS OHSAS 18001. Il corso è valido come aggiornamento per RSPP/ASPP

IL SISTEMA DI GESTIONE PER LA SICUREZZA SECONDO LO STANDARD BS OHSAS 18001. Il corso è valido come aggiornamento per RSPP/ASPP SALUTE E SICUREZZA IL SISTEMA DI GESTIONE PER LA SICUREZZA SECONDO LO STANDARD BS OHSAS 18001 CODICE: HS97 DURATA: 1 GG Milano, 28 gennaio 25 maggio 5 ottobre Sesto Fiorentino (FI), 27 ottobre Certiquality

Dettagli

31 a GOLD CUP CARLO BERETTA 2014 TRAP FORMULA La gara di sabato 28 giugno si svolgerà a sorteggio sulla distanza di 100 piattelli. La gara di domenica 29 giugno si svolgerà sulla distanza di 75 piattelli.

Dettagli

Comunicato Ufficiale N 5 C5 del 02/08/2012

Comunicato Ufficiale N 5 C5 del 02/08/2012 - CRL 5 C5/1 - Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti COMITATO REGIONALE LAZIO Via Tiburtina, 1072-00156 ROMA Tel.: 06 416031 (centralino) - Fax 06 41217815 Indirizzo Internet: www.lnd.it

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 00198 ROMA VIA PO, 36 STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 COMUNICATO UFFICIALE N 7 DEL 03/08/2015 CIRCOLARE N 1 ATTIVITÀ AGONISTICA A) Campionato

Dettagli

4 CAMPIONATO NAZIONALE DI VELA DEGLI ORDINI DEGLI INGEGNERI D ITALIA Venezia 27/28/29 settembre 2015

4 CAMPIONATO NAZIONALE DI VELA DEGLI ORDINI DEGLI INGEGNERI D ITALIA Venezia 27/28/29 settembre 2015 4 CAMPIONATO NAZIONALE DI VELA DEGLI ORDINI DEGLI INGEGNERI D ITALIA Venezia 27/28/29 settembre 2015 Regate disputate con imbarcazioni a vela monotipo REGOLAMENTO 1 GENERALITÀ Art. 1 Il C.N.I. Consiglio

Dettagli