Governo dei sistemi informativi

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Governo dei sistemi informativi"

Transcript

1 Executive Master Governo dei sistemi informativi > II edizione CONFINDUSTRIA VENEZIA CONFINDUSTRIA PADOVA CONFINDUSTRIA VENEZIA gennaio/luglio 2011

2 Obiettivi Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi fonda la propria missione aziendale in maniera sempre più dipendente dalla capacità di organizzare, gestire e comunicare informazioni; in altre parole dalla capacità di governare il proprio sistema informativo (Information Technology, IT). L obiettivo centrale del buon governo di un sistema informativo è far dialogare le componenti IT dell organizzazione (responsabili del reperimento e della fornitura di informazioni), con le componenti business (responsabili dell uso delle informazioni nelle proprie attività), mirando a realizzare ciò che viene identificato col termine di allineamento Business-IT. A tal fine diviene strategico operare adottando adeguati modelli di riferimento, siano essi classificati come framework, best-practice o standard internazionali. E opinione ormai comune che le organizzazioni non in grado di governare i processi di erogazione dei servizi IT rivolti al proprio mercato, siano destinate alla progressiva marginalizzazione. L, giunto alla seconda edizione, si propone di guidare il partecipante nella conoscenza di una disciplina ancora giovane ma destinata a diventare fondamentale per un azienda moderna: il governo dell IT (IT Governance). Il termine governare è qui declinato con un significato più ampio di gestire : governare significa fornire il contesto in cui una collettività di soggetti possa gestire efficacemente le proprie attività e realizzare i propri obiettivi. L Executive Master vuole raggiungere questo obiettivo attraverso un percorso ricco di stimoli e distante da una proposizione di puro know-how tecnologico od organizzativo. L iniziativa mira a fornire ai partecipanti lo spessore culturale, in termini di strumenti e riferimenti concettuali e metodologici, necessario per affrontare con maggiore serenità le decisioni a cui sono costantemente chiamati nel proprio lavoro in azienda. Destinatari L si rivolge a tutte quelle figure professionali che, in aziende di qualsiasi contesto - sia di produzione che di servizi - si occupano di strategia, organizzazione, processi di business e desiderano capire come l Information Technology, intesa come servizio, li possa supportare. Va dunque sottolineato che l Executive Master non è destinato esclusivamente alle aziende operanti nel settore dell IT e neppure solo a personale del settore IT aziendale. L iniziativa si rivolge in special modo a Manager, Executive e Specialisti che operano a vari livelli nei seguenti ambiti: Organizzazione aziendale, Sistemi Gestionali e Compliance in generale; Controllo di Gestione; Information Technology.

3 Metodologie formative L, strutturato in 10 Moduli, prevede 14 giornate di aula pari a 112 ore di lezione. L attività formativa si articola in: lezioni frontali erogate da docenti universitari, manager e professionisti di comprovata esperienza nel settore; presentazioni di qualificate testimonianze aziendali nell applicazione dei principi oggetto del corso; simulazione di un esame di certificazione ITIL V3 Foundation, che il partecipante potrà poi scegliere di sostenere forte di un ottima preparazione; confronti interni tra i partecipanti e la direzione didattica; presentazioni di aziende sponsor, in spazi ben evidenziati, con l obiettivo di avere più elementi per capire l offerta e cogliere il punto di vista del fornitore. Le lezioni si svolgeranno di regola di venerdì (ore ), a settimane alterne, nel periodo gennaio-luglio 2011, presso la sede di Fòrema. Direzione scientifica e didattica La direzione scientifica e didattica del Master è affidata al Prof. Tullio Vardanega, della Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell Università di Padova e al Dott. David Bramini, coordinatore di itsmf Italia Nordest. Contenuti La spina dorsale dei contenuti dell è costituita dalle best practice ITIL (Information Technology Infrastructure Library), che sono ampiamente illustrate e discusse. ITIL è oggi uno degli strumenti più diffusi grazie alla sua adattabilità a diversi contesti, alla relativa semplicità di adozione e alla possibilità di un impiego graduale nelle organizzazioni. Oltre ad ITIL sono previste numerose lezioni su standard e framework operativi tra i più diffusi ed in ascesa, quali gli standard ISO in materia di gestione dei servizi IT (ISO 20000) e sulla sicurezza delle informazioni (ISO 27000), oltre al modello di maturità per i servizi (CMMI - Capability Maturity Model Integration for Services). Gli aspetti strategici della gestione dei servizi IT sono trattati in maniera ampia e trasversale rispetto ai framework sopra citati, toccando anche aspetti di tipo legale. Modulo 1 - Introduzione IT Governance ed IT Service Management; Evoluzione storica e concettuale di ITIL, dalla versione V2 alla versione V3; Posizionamento di ISO 20000, ISO e CMMI for Services; Lo schema di certificazione ITIL V3; itsmf: il forum internazionale per la gestione dei servizi IT. Data: , ore

4 Modulo 2 - IT Service Design Il Service Design è, secondo ITIL, la fase del ciclo di vita dei servizi IT che riguarda la progettazione e lo sviluppo dei servizi IT stessi e dei processi ad essi correlati. Data: , ore Modulo 3 - Sicurezza delle Informazioni ISO è il riferimento formale cui le organizzazioni dovrebbero tendere per certificare il loro Sistema di Gestione della Sicurezza delle Informazioni (ISMS); Testimonianza aziendale. Data: , ore Modulo 4 - IT Service Transition Il Service Transition di ITIL è la fase del ciclo di vita dei servizi IT in cui ci si occupa di trasferire efficacemente un servizio precedentemente progettato, al fine di renderlo operativo nell ambiente produttivo. Date: e , ore Modulo 5 - IT Service Operation La fase di Service Operation si occupa dell erogazione quotidiana dei servizi IT, coordinando ed eseguendo i processi e le attività richieste, per fornire e gestire servizi agli utenti e ai clienti dell azienda in generale; Testimonianza aziendale. Date: e , ore Modulo 6 - Strategia dei Servizi IT Parte 1 Il catalogo dei Servizi come strumento di gestione del budget di un organizzazione IT; Testimonianza aziendale; Outsourcing dei Servizi IT; Testimonianza aziendale. Parte 2 Contrattualistica e gestione dei livelli di servizio (SLA) nel settore IT. Parte 3 Strategic Sourcing: Free/Open Source Software; Nuovi Trend: SOA, Virtualizzazione, Cloud Computing. Date: , e , ore Modulo 7 - Capabilities Maturity Model Integration per i Servizi IT Introduzione al CMMI for services; Testimonianza aziendale. Data: , ore Modulo 8 - Business Intelligence Introduzione alla business intelligence; Testimonianza aziendale. Data: ore

5 Patrocini Modulo 9 - Miglioramento Continuo dei Servizi IT Viene trattata la fase del ciclo di vita ITIL dedicata alla misurazione dei servizi IT al fine del loro miglioramento continuo. Simulazione esame ITIL V3 Foundation: viene discussa, svolta ed analizzata una simulazione di esame per la certificazione ITIL V3 Foundation, il primo gradino nello schema di certificazione ITIL V3 che i partecipanti potranno poi decidere di affrontare forti di un ottima preparazione. Data: ore Modulo 10 - Metriche, KPI e ROI dei Servizi IT Alla conclusione del percorso verranno rianalizzati i principali Key Performance Indicators proposti nelle precedenti lezioni e in generale, le metriche per consentire ai partecipanti di avere degli elementi di riferimento per pensare a come misurare il ritorno degli sforzi compiuti o da compiere aderendo alle best-practice e agli altri concetti presentati. L è patrocinato da: Dipartimento di Matematica Pura ed Applicata - Università di Padova ICT Lab - Sezione Servizi Innovativi e Tecnologici, Confindustria Padova ItSMF Italia Sponsor L è sponsorizzato da: Sponsor Silver: ATLAS Reply (www.reply.eu) Sponsor Bronze: Infonet Solutions (www.infonetsolutions.it) Hitrust (www.hitrust.it) Data: ore

6 Docenti Il corpo docente è costituito da esperti universitari, professionisti e consulenti senior: Stefano Bellin Laureato in Ingegneria, per molti anni membro del Consiglio Direttivo di itsmf Italia. Consulente in Sistemi Informativi in ambito bancario e finanziario, su progetti nazionali ed esteri. Ha progettato, sviluppato e curato l esercizio di sistemi informativi assicurativi. Dal 2004 si occupa di IT Service Management in ambito nazionale ed internazionale. Ha conseguito le certificazioni ITIL Foundation, ITIL Service Manager v2 (with a mark of distinction), e ITIL Expert v3, ISO/IEC for consultants. Ha contribuito alla traduzione in italiano del volume Foundations of ITSM basato su ITIL v3. David Bramini Laureato in Informatica. Da oltre 10 anni svolge attività di consulenza direzionale in ambito Information Technology ed Organizzazione per realtà pubbliche e private di medie e grandi dimensioni. Si occupa di IT Service Management, di Sicurezza delle Informazioni, Business Process Management. Membro di itsmf Italia dal 2004, è stato trai fondatori ed è l attuale coordinatore della Sezione Triveneta. Matteo De Angelis Laureato in Statistica, si è occupato di sistemi ERP, di logistica, automazione forza vendita e gestione documentale, operando dapprima in software house e poi come manager in azienda e consulente di organizzazione aziendale. Autore di diversi articoli e pubblicazioni sia su tematiche di Supply Chain Management che di Business Intelligence, ha collaborato come docente con l Università di Padova. Gli attuali interessi riguardano i temi dell IT Service Management, del Performance Management e della Lean Organization. Susi Dulli Docente di corsi di Data Mining, di Data Warehousing e di KPI presso l Università di Padova e aziende. Si occupa di Business Intelligence dal 1996; in questo settore è stata relatrice di molte tesi di laurea e tutor di stages presso medie e grandi aziende. È autrice di vari volumi in molteplici aree, in particolare nel contesto della Business Intelligence. Sara Furini Laureata in Ingegneria Informatica e Master in Business Analysis, ha conseguito una certificazione ITIL Foundation V3. Propositrice di assessment di consolidamento e di ottimizzazione nell ottica di migliorare la qualità del servizio presso numerose aziende. Autrice di alcune pubblicazioni di Data Warehousing e Data Mining, attualmente contribuisce allo sviluppo di tematiche di governo dei sistemi informativi e di Business Intelligence, di Data Warehousing, di Business Performance Management e Data Mining.

7 Arcangelo Naddei Laureato in Ingegneria, ha maturato una significativa esperienza nel disegno, nella realizzazione e nella gestione di infrastrutture dipartimentali. Esperto di varie piattaforme, sistemi e sottosistemi, UNIX based e Microsoft based. Opera in un centro servizi IT per il mondo bancario. Franco Stoppini Vanta un esperienza ventennale in aziende di Servizi Informatici, nell ambito Operation, supportata dai principali framework mondiali. Dal 1996 è Quality Assurance Professional, certificato secondo gli standard UNI ISO Dal 2005 è certificato ITIL Foundation V2, e successivamente V3 nel Socio itsmf Italia. Stefano Traversa Consulente per la Sicurezza delle Informazioni ISO 27001, D.Lgs. 196/03, IT Service Management ISO 20000, Business Continuity Management BS25999, Security Incident Management ISO IEC TR Information Security Incident Management, inizia nel 1997 ad occuparsi di Information Security e diventa tra i primi Lead Auditor della ex BS7799 ora ISO 27001:2005 standard per la certificazione di un sistema di gestione per la sicurezza delle informazioni. Partecipa alle prime certificazioni rispetto allo standard ISO su Telecom Italia, SIA, ed altri, al momento lavora come consulente in diversi progetti di sicurezza. Vanta la partecipazione ad una due diligence sui Site europei dell ESA (Agenzia Spaziale Europea). Tullio Vardanega Professore associato presso la Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell Università di Padova, è membro attivo e riconosciuto delle comunità scientifiche internazionali che operano nell ambito dei sistemi embedded e real-time, e della standardizzazione di processi e linguaggi di software engineering. In tali ambiti vanta numerose collaborazioni scientifiche e di ricerca con prestigiose università, enti e organizzazioni internazionali. Testimonials Il programma dell prevede le seguenti testimonianze qualificate: Alessandro Bruni (Baglioni Hotels), Luigi Cantone (Infocamere); Marco Cipelletti (Cemat - Consigliere itsmf Italia), Bruno Cocchi (Gruppo Coin), Alessio Cuppari (Presidente itsmf Italia), Paolo De Nardi (Azienda Ospedaliera di Padova), Marco La Manna (Telecom Italia, Consigliere itsmf Italia), Giambattista Lopatriello (Infocamere).

8 Note organizzative Quote È prevista una quota individuale di iscrizione all Executive Master di: Euro 3.800,00 + IVA per le imprese associate a Confindustria Padova o Confindustria Venezia; Euro 4.200,00 + IVA per le imprese associate al sistema Confindustria; Euro 4.900,00 + IVA per le imprese non associate. Termini Le iscrizioni all dovranno pervenire mediante l invio della scheda di adesione (lettera, fax, modulo pubblicato nel sito Internet) almeno 7 giorni precedenti la data di inizio. Fòrema si riserva la facoltà di accettare le adesioni pervenute dopo il termine indicato. Le adesioni saranno accolte in base all ordine cronologico di arrivo. La conferma del regolare svolgimento del corso verrà fornita entro 5 giorni dall inizio dell attività. Le quote di partecipazione sono comprensive di materiale didattico, documentazione e colazione di lavoro, ove prevista. Modalità di pagamento Il pagamento della quota di partecipazione andrà effettuato tramite assegno bancario non trasferibile, bonifico bancario 30 gg df fm, ricevuta bancaria 30 gg df fm. La fattura sarà emessa ad avvio attività. Disdette La mancata partecipazione all, per il quale sia stata effettuata regolare iscrizione, dovrà essere comunicata per iscritto ( , fax o lettera) a Fòrema che è autorizzata a: trattenere il 30% della quota di adesione, se la disdetta viene comunicata tra il quarto e il terzo giorno lavorativo precedente la data di avvio; fatturare l intera quota di iscrizione, se la rinuncia viene comunicata nei due giorni lavorativi precedenti l inizio del corso. In caso di mancata presentazione del partecipante all inizio del corso, Fòrema emetterà fattura per l intero importo e tratterrà la quota eventualmente già versata. Eventuali sostituzioni di partecipanti dovranno essere comunicate almeno il giorno lavorativo antecedente l inizio del corso. Annullamento o variazione dell attività programmata Fòrema si riserva la facoltà di: annullare le attività qualora il numero degli iscritti non sia tale da garantirne l efficacia sul piano didattico; rimandare ad altra data un corso o una lezione per improvvisa indisponibilità del docente o altre cause di forza maggiore; programmare nuove edizioni del corso qualora si registri un considerevole numero di iscrizioni. In ogni caso la responsabilità di Fòrema è limitata al rimborso di quote eventualmente già versate e alla tempestiva comunicazione agli iscritti della cancellazione o variazione.

9 Attestati di partecipazione Verranno rilasciati al termine di ogni attività formativa solo ai partecipanti che avranno frequentato almeno il 70% delle ore previste. Agevolazioni Sono previste le seguenti agevolazioni: Adesione di più partecipanti di una stessa azienda all Adesione da parte di un iscritto al Gruppo Giovani Imprenditori (GGI) del Sistema Confindustria Adesione da parte di un iscritto a Federmanager Riduzione del 10% sulla seconda adesione e sulle successive. Riduzione del 15% Quota riservata alle Aziende aderenti al Sistema Confindustria L azienda che iscrive un proprio collaboratore all Executive Master, può far partecipare un altro collaboratore, senza costi, ai Moduli n. 1 Introduzione e n. 6 Strategia dei Servizi IT - Parte 1 e Parte 2. Ai partecipanti sarà fornito, incluso nella quota di iscrizione, il testo di studio Foundations of ITSM basato su ITIL v3 nella versione italiana e le dispense delle lezioni in formato cartaceo e digitale. Ai partecipanti sarà resa possibile l iscrizione ad itsmf Italia (www.itsmf.it), il forum per la promozione della cultura sui servizi IT, al prezzo agevolato di Euro 60,00 anziché Euro 150,00 Si precisa che le agevolazioni sopra indicate non sono cumulabili e verrà applicata la condizione di maggior favore per l Azienda iscritta al corso. Adesioni pervenute entro 30 giorni dalla data di avvio dell Riduzione del 5%, cumulabile solo con le agevolazioni sopra previste Si precisa che questa agevolazione non si applica alle attività formative che usufruiscono di finanziamento.

10 Strumenti di finanziamento I principali strumenti che la aziende oggi possono utilizzare per finanziare la formazione dei loro dipendenti sono i fondi paritetici interprofessionali, tra cui Fondimpresa e Fondirigenti: Fondimpresa, è l associazione costituita da Confindustria e CGIL, CISL, UIL per promuovere la formazione continua dei quadri, degli impiegati e degli operai delle aziende di qualunque settore economico. Tutte le aziende tenute al versamento del contributo INPS dello 0,30% possono aderire a Fondimpresa, mediante l indicazione del codice FIMA nel modello DM 10. Fondirigenti è il fondo paritetico interprofessionale per la formazione continua dei dirigenti promosso da Confindustria e Federmanager.Tutte le aziende tenute al versamento del contributo INPS dello 0,30% possono aderire a Fondirigenti, mediante l indicazione del codice FDIR nel modello DM 10. Fondimpresa: almeno due mesi prima della data di avvio del corso Fondirigenti: almeno un mese prima della data di avvio del corso Sede L si svolgerà presso la sede di Fòrema, Via E.P. Masini, 2 - Padova Segreteria organizzativa Fòrema S.c.a.r.l. Divisione Imprenditoriale, Area Master e Seminari Via E. P. Masini, 2 - Padova tel , fax Web: Le aziende aderenti a Fondimpresa e Fondirigenti possono usufruire del proprio conto formazione per finanziare la partecipazione di loro dipendenti all Executive Master. Fòrema è in grado di fornire un servizio efficiente e completo per la presentazione e la gestione amministrativa delle relative pratiche. Considerando i tempi tecnici, si invitano gli interessati a contattare la Segreteria dell Area Commerciale di Fòrema (Tel , e- mail: entro i termini sotto indicati:

11 Iniziativa sponsorizzata da: Sponsor Silver atlas Sponsor Bronze Iniziativa patrocinata da: Dipartimento di Matematica Pura ed Applicata

12 Fòrema S.c.a.r.l. Via E.P. Masini, Padova Tel Fax

Da Maggio a Luglio 2012

Da Maggio a Luglio 2012 Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Da Maggio a Luglio 2012 OBIETTIVI Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi fonda la propria missione aziendale

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

PRODUCT MANAGEMENT La gestione del prodotto aziendale

PRODUCT MANAGEMENT La gestione del prodotto aziendale PRODUCT MANAGEMENT La gestione del prodotto aziendale OBIETTIVI Introdotto per la prima volta nel settore dei beni di largo consumo, oggi il Product Management, funzione del marketing dedicata alla gestione

Dettagli

Corso di Specializzazione VISUAL PLANNING EXPERIENCE WORKSHOP Pianificare e gestire i progetti in modo snello

Corso di Specializzazione VISUAL PLANNING EXPERIENCE WORKSHOP Pianificare e gestire i progetti in modo snello Corso di Specializzazione VISUAL PLANNING EXPERIENCE WORKSHOP Pianificare e gestire i progetti in modo snello OBIETTIVI Il pensiero Lean sostiene con forza che la complessità debba essere affrontata con

Dettagli

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE CORSO DI SPECIALIZZAZIONE Esperto in Lean Manufacturing luglio/novembre 2011 CONFINDUSTRIA VENEZIA CONFINDUSTRIA PADOVA CONFINDUSTRIA VENEZIA Obiettivi L obiettivo formativo è di accompagnare i partecipanti

Dettagli

Corso di Specializzazione LEAN DESIGN EXPERIENCE WORKSHOP Progettare nuovi prodotti in modo snello

Corso di Specializzazione LEAN DESIGN EXPERIENCE WORKSHOP Progettare nuovi prodotti in modo snello Corso di Specializzazione LEAN DESIGN EXPERIENCE WORKSHOP Progettare nuovi prodotti in modo snello OBIETTIVI Il Lean è una filosofia che sta cambiando il modo di operare delle imprese e che può portare

Dettagli

Corso di Specializzazione VOICE OF THE CUSTOMER EXPERIENCE WORKSHOP Snidare i problemi in cerca di soluzioni

Corso di Specializzazione VOICE OF THE CUSTOMER EXPERIENCE WORKSHOP Snidare i problemi in cerca di soluzioni Corso di Specializzazione VOICE OF THE CUSTOMER EXPERIENCE WORKSHOP Snidare i problemi in cerca di soluzioni OBIETTIVI Lo sviluppo dei prodotti deve essere fondato su una profonda e accurata conoscenza

Dettagli

BASIC INDUSTRIAL DESIGN I fondamenti della progettazione del prodotto

BASIC INDUSTRIAL DESIGN I fondamenti della progettazione del prodotto BASIC INDUSTRIAL DESIGN I fondamenti della progettazione del prodotto OBIETTIVI Avvicinarsi al design industriale attraverso riflessioni ispirate dalla sua storia. Illustrare il percorso progettuale ed

Dettagli

Corso di Specializzazione SOCIAL WEB E INNOVAZIONE Percorso Social Web e Percorso Social Business

Corso di Specializzazione SOCIAL WEB E INNOVAZIONE Percorso Social Web e Percorso Social Business Corso di Specializzazione SOCIAL WEB E INNOVAZIONE Percorso Social Web e Percorso Social Business OBIETTIVI I Social Media rappresentano, oramai, un canale comunicativo dal quale le grandi aziende, come

Dettagli

Perfare MASSIMIZZARE IL VALORE DELL ATTUALE GAMMA DI PRODOTTI

Perfare MASSIMIZZARE IL VALORE DELL ATTUALE GAMMA DI PRODOTTI Perfare Perfare Percorsi aziendali di formazione e assistenza operativa MASSIMIZZARE IL VALORE DELL ATTUALE GAMMA DI PRODOTTI Costruire un piano di azioni concrete per ottenere il massimo valore dall attuale

Dettagli

Nuove professionalità a sostegno dei processi di riconversione del sistema produttivo locale

Nuove professionalità a sostegno dei processi di riconversione del sistema produttivo locale Executive Master OUTPLACEMENT PROFESSIONAL Nuove professionalità a sostegno dei processi di riconversione del sistema produttivo locale CONFINDUSTRIA VENEZIA CONFINDUSTRIA PADOVA CONFINDUSTRIA VENEZIA

Dettagli

Executive Master INNOVAZIONE E SVILUPPO DI PRODOTTI E SERVIZI

Executive Master INNOVAZIONE E SVILUPPO DI PRODOTTI E SERVIZI Executive Master INNOVAZIONE E SVILUPPO DI PRODOTTI E SERVIZI OBIETTIVI E evidente, soprattutto nei momenti di crisi, quanto importante sia lo sviluppo e la gestione della gamma prodotti per il successo

Dettagli

Corso di Specializzazione PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DELLA PRODUZIONE E DEGLI ACQUISTI

Corso di Specializzazione PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DELLA PRODUZIONE E DEGLI ACQUISTI Corso di Specializzazione PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DELLA PRODUZIONE E DEGLI ACQUISTI OBIETTIVI Il tema della pianificazione e controllo della produzione, unitamente alla gestione degli approvvigionamenti,

Dettagli

ONE DAY CREATIVE DESIGN WORKSHOP Il percorso progettuale e la creatività con metodo

ONE DAY CREATIVE DESIGN WORKSHOP Il percorso progettuale e la creatività con metodo ONE DAY CREATIVE DESIGN WORKSHOP Il percorso progettuale e la creatività con metodo OBIETTIVI Trasmettere ai partecipanti il processo progettuale applicato al design industriale dai più avanzati studi

Dettagli

LA MISURAZIONE DELL INTELLIGENZA E DELLE PERFORMANCE EMOTIVE

LA MISURAZIONE DELL INTELLIGENZA E DELLE PERFORMANCE EMOTIVE LA MISURAZIONE DELL INTELLIGENZA E DELLE PERFORMANCE EMOTIVE Percorso di Certificazione all utilizzo degli strumenti Six Seconds Emotional Intelligence Assessment PRESENTAZIONE L Intelligenza Emotiva è

Dettagli

ACCELERARE LO SVILUPPO

ACCELERARE LO SVILUPPO ACCELERARE LO SVILUPPO Metodi e strumenti operativi per il sostegno e lo sviluppo d impresa Novembre - Dicembre 2012 Il percorso si pone l obiettivo di fornire una formazione tecnica di alto livello, di

Dettagli

IL CONTROLLO DI GESTIONE DELLA LOGISTICA La misura della performance

IL CONTROLLO DI GESTIONE DELLA LOGISTICA La misura della performance IL CONTROLLO DI GESTIONE DELLA LOGISTICA La misura della performance IL CONTROLLO DI GESTIONE DELLA LOGISTICA La misura della performance Il corso si focalizza sulle tecniche di Management Accounting più

Dettagli

PIANIFICAZIONE E PROGRAMMAZIONE DELLA PRODUZIONE

PIANIFICAZIONE E PROGRAMMAZIONE DELLA PRODUZIONE PIANIFICAZIONE E PROGRAMMAZIONE DELLA PRODUZIONE PIANIFICAZIONE E PROGRAMMAZIONE DELLA PRODUZIONE Il modulo Pianificazione e Programmazione della Produzione ha l obiettivo di illustrare gli strumenti più

Dettagli

INTERNATIONAL MARKETING MANAGEMENT Organizzazione e gestione dell attività sui mercati esteri

INTERNATIONAL MARKETING MANAGEMENT Organizzazione e gestione dell attività sui mercati esteri INTERNATIONAL MARKETING MANAGEMENT Organizzazione e gestione dell attività sui mercati esteri OBIETTIVI Il corso mira a far comprendere le ragioni che stanno alla base dell orientamento aziendale verso

Dettagli

Corso su MANAGEMENT PER OBIETTIVI E PER PROCESSI NELL UNIVERSITÀ

Corso su MANAGEMENT PER OBIETTIVI E PER PROCESSI NELL UNIVERSITÀ Corso su MANAGEMENT PER OBIETTIVI E PER PROCESSI NELL UNIVERSITÀ Roma, 29 febbraio 1 marzo 2012 Roma, 7-8 giugno 2012 (replica) sede Fondazione CRUI Piazza Rondanini, 48 00186 Roma Il corso assegna i crediti

Dettagli

IT Management and Governance

IT Management and Governance Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Dipartimento tecnologie innovative IT Management and Governance Master of Advanced Studies Per un responsabile dei servizi IT è fondamentale disporre

Dettagli

IL CONTROLLO DI GESTIONE DELLA LOGISTICA

IL CONTROLLO DI GESTIONE DELLA LOGISTICA IL CONTROLLO DI GESTIONE DELLA LOGISTICA LA MISURA DELLA PERFORMANCE AREA Core Management Skills Modulo Avanzato IL CONTROLLO DI GESTIONE DELLA LOGISTICA La misura della performance Il corso si focalizza

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Roma

Iniziativa : Sessione di Studio a Roma Iniziativa : "Sessione di Studio" a Roma Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

IT Management and Governance

IT Management and Governance Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Dipartimento tecnologie innovative IT Management and Governance Master of Advanced Studies IT Management Diploma of Advanced Studies www.supsi.ch/fc

Dettagli

MILANO (in presenza) + ROMA (in aula remota) + TELECONFERENZA (da propria sede remota)

MILANO (in presenza) + ROMA (in aula remota) + TELECONFERENZA (da propria sede remota) Training Partner Percorso per l applicazione pratica di COBIT5 per Auditor applicazione pratica in area Assicurativa, a supporto dell Audit 17 Novembre: Framework, utilizzi e confronto con altri standard

Dettagli

SUPPLY CHAIN MANAGEMENT

SUPPLY CHAIN MANAGEMENT POLITECNICO DI MILANO SCHOOL OF MANAGEMENT PERCORSI EXECUTIVE SUPPLY CHAIN MANAGEMENT Gestione Strategica degli Acquisti / Logistica Distributiva 11 EDIZIONE NOVEMBRE 2013 OTTOBRE 2014 PERCORSI EXECUTIVE

Dettagli

Corso ed esame Foundation Certificate

Corso ed esame Foundation Certificate Training Partner Corso ed esame Foundation Certificate MILANO E ROMA Autunno 2015 Docenti qualificati grazie ai quali Quasi il 100% dei partecipanti ai nostri corsi ha superato l esame, con punteggi oltre

Dettagli

PIANIFICAZIONE E PROGRAMMAZIONE DELLA PRODUZIONE

PIANIFICAZIONE E PROGRAMMAZIONE DELLA PRODUZIONE PIANIFICAZIONE E PROGRAMMAZIONE DELLA PRODUZIONE AREA Production Planning Modulo Base PIANIFICAZIONE E PROGRAMMAZIONE DELLA PRODUZIONE Il modulo Pianificazione e Programmazione della Produzione ha l obiettivo

Dettagli

ISO IEC 27001: 2013 vs 2005

ISO IEC 27001: 2013 vs 2005 Training Partner ISO IEC 27001: 2013 vs 2005 Cosa cambia in concreto con i nuovi standard per l Information Security Management System (ISMS) Fino al 15% di sconto per iscrizioni entro il 23 febbraio 2015

Dettagli

RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT

RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT AREA TRANSPORT MANAGEMENT Modulo Base RISK MANAGEMENT ON ROAD TRANSIT Mercoledì 23 maggio 2012 Il corso si pone come obiettivo l approfondimento delle principali tematiche

Dettagli

Corso di Specializzazione AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE

Corso di Specializzazione AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE Corso di Specializzazione AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE OBIETTIVI Il Corso di Specializzazione ha l'obiettivo di soddisfare l esigenza, oggi sempre più sentita da parte delle aziende, di avere una conoscenza

Dettagli

LEAN MANAGEMENT. AREA Area Supply Chain Flow & Network Management. Modulo Avanzato

LEAN MANAGEMENT. AREA Area Supply Chain Flow & Network Management. Modulo Avanzato LEAN MANAGEMENT AREA Area Supply Chain Flow & Network Management Modulo Avanzato LEAN MANAGEMENT Il corso mira a fornire le pratiche organizzative necessarie per creare, gestire e coordinare sia i team

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

LEAN MANUFACTURING AND WAREHOUSING

LEAN MANUFACTURING AND WAREHOUSING LEAN MANUFACTURING AND WAREHOUSING La produzione snella: eliminare gli sprechi aziendali 2010 www.ailog.it LEAN MANUFACTURING AND WAREHOUSING La produzione snella: eliminare gli sprechi aziendali 18 gennaio

Dettagli

02-18 luglio 2014 I Edizione Z1085

02-18 luglio 2014 I Edizione Z1085 - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Dettagli

Executive Master OPERATIONS & SUPPLY CHAIN MANAGEMENT

Executive Master OPERATIONS & SUPPLY CHAIN MANAGEMENT Executive Master OPERATIONS & SUPPLY CHAIN MANAGEMENT OBIETTIVI Il raggiungimento di alte prestazioni e in modo contemporaneo, sul fronte del contenimento dei costi, il miglioramento della qualità, la

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

Security Summit 2011. itsmf Italia. Chiara Mainolfi Consigliere itsmf Italia

Security Summit 2011. itsmf Italia. Chiara Mainolfi Consigliere itsmf Italia Security Summit 2011 itsmf Italia Chiara Mainolfi Consigliere itsmf Italia è un Associazione senza fini di lucro, costituita per promuovere lo scambio di esperienze ed informazioni sulla gestione dei Servizi

Dettagli

COBIT 5 FOUNDATION. 3-4-5 novembre 2014 sesta edizione

COBIT 5 FOUNDATION. 3-4-5 novembre 2014 sesta edizione COBIT 5 FOUNDATION 3-4-5 novembre 2014 sesta edizione ISACA VENICE CHAPTER propone ai propri Associati l opportunità di conseguire la qualifica COBIT 5 FOUNDATION con trainer esperti, e ad un costo contenuto

Dettagli

Giovanni Belluzzo. Riepilogo. Esperienza. Head of Project & Portfolio Management Office giovanni.belluzzo@infocert.it

Giovanni Belluzzo. Riepilogo. Esperienza. Head of Project & Portfolio Management Office giovanni.belluzzo@infocert.it Giovanni Belluzzo Head of Project & Portfolio Management Office giovanni.belluzzo@infocert.it Riepilogo Ingegnere Elettronico, da circa 25 anni opero nel mondo ICT. Nel corso della mia carriera ho condotto

Dettagli

Master COACHING PROFESSIONAL COMPETENCE di Marina Osnaghi - 1 e 2 Livello

Master COACHING PROFESSIONAL COMPETENCE di Marina Osnaghi - 1 e 2 Livello Master COACHING PROFESSIONAL COMPETENCE di Marina Osnaghi - 1 e 2 Livello Il coaching è per noi l arte di accompagnare qualcuno alla meta OBIETTIVI L International Coach Federation (ICF - www.icf-italia.org)

Dettagli

DEMAND PLANNING. AREA Production Planning. Modulo Avanzato

DEMAND PLANNING. AREA Production Planning. Modulo Avanzato DEMAND PLANNING AREA Production Planning Modulo Avanzato DEMAND PLANNING Il corso Demand Planning ha l obiettivo di fornire un quadro completo degli elementi che concorrono alla definizione di un corretto

Dettagli

Autunno 2013 CORSO SPECIALISTICO CONSOLIDAMENTO DELLE COMPETENZE. Università degli Studi di Udine. in collaborazione con

Autunno 2013 CORSO SPECIALISTICO CONSOLIDAMENTO DELLE COMPETENZE. Università degli Studi di Udine. in collaborazione con in collaborazione con Università degli Studi di Udine Dipartimento di Matematica e Informatica CORSO SPECIALISTICO CONSOLIDAMENTO DELLE COMPETENZE PREVISTE PER LA CERTIFICAZIONE CISA Autunno 2013 quinta

Dettagli

LEAD AUDITOR ISO/IEC 27001

LEAD AUDITOR ISO/IEC 27001 LEAD AUDITOR ISO/IEC 27001 Mogliano Veneto 20-21, 26-27-28 Settembre 2012 Sistemi di Gestione per la Sicurezza delle Informazioni secondo la norma UNI CEI ISO/IEC 27001:2006 ISACA VENICE CHAPTER propone

Dettagli

8^ edizione del Master in Modelli di System Dynamics per il Controllo di Gestione nei processi di risanamento e sviluppo

8^ edizione del Master in Modelli di System Dynamics per il Controllo di Gestione nei processi di risanamento e sviluppo Master in Modelli di System Dynamics per il 1. Finalità del Master Il Master si propone di formare esperti in governo dello sviluppo aziendale attraverso la metodologia innovativa della System Dynamics

Dettagli

Master in ERP. Direttore Scientifico del Master Prof. Luigino Filice Facoltà di Ingegneria Università della Calabria

Master in ERP. Direttore Scientifico del Master Prof. Luigino Filice Facoltà di Ingegneria Università della Calabria Master in ERP 2 Direttore Scientifico del Master Prof. Luigino Filice Facoltà di Ingegneria Università della Calabria Motivazioni La globalizzazione dei mercati e la crescente spinta competitiva delle

Dettagli

1- Corso di IT Strategy

1- Corso di IT Strategy Descrizione dei Corsi del Master Universitario di 1 livello in IT Governance & Compliance INPDAP Certificated III Edizione A. A. 2011/12 1- Corso di IT Strategy Gli analisti di settore riportano spesso

Dettagli

PMBOK Guide: from IV to V Edition

PMBOK Guide: from IV to V Edition -------------------------------------------------------------------------------- AREA PROJECT MANAGEMENT PROJECT MANAGEMENT --------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

APRIRE IL BUSINESS ALL ERA DIGITALE: FARE IMPRESA OGGI JOBLEADER Corso di specializzazione 16, 17 novembre 2012 e 14, 15 dicembre 2012

APRIRE IL BUSINESS ALL ERA DIGITALE: FARE IMPRESA OGGI JOBLEADER Corso di specializzazione 16, 17 novembre 2012 e 14, 15 dicembre 2012 APRIRE IL BUSINESS ALL ERA DIGITALE: FARE IMPRESA OGGI JOBLEADER Corso di specializzazione 16, 17 novembre 2012 e 14, 15 dicembre 2012 Aprire il business all era digitale: fare impresa oggi JOBLEADER Corso

Dettagli

Corso di Specializzazione ESPERTO IN LEAN MANUFACTURING

Corso di Specializzazione ESPERTO IN LEAN MANUFACTURING Corso di Specializzazione ESPERTO IN LEAN MANUFACTURING OBIETTIVI L obiettivo formativo del Corso di Specializzazione è quello di permettere ai partecipanti di costruirsi il proprio bagaglio di conoscenze

Dettagli

SICUREZZA DELLE APPLICAZIONI MOBILE

SICUREZZA DELLE APPLICAZIONI MOBILE CORSO SPECIALISTICO SICUREZZA DELLE APPLICAZIONI MOBILE Lunedì 31 marzo e martedì 1 aprile 2014, dalle ore 9 alle ore 18 Padova mail: iscrizioni@isacavenice.org www.isacavenice.org 1 CORSO SPECIALISTICO

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Torino. Torino, 17 dicembre 2009

Iniziativa : Sessione di Studio a Torino. Torino, 17 dicembre 2009 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Torino Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

STRUMENTI OPERATIVI PER IL LEAN MANAGEMENT

STRUMENTI OPERATIVI PER IL LEAN MANAGEMENT STRUMENTI OPERATIVI PER IL LEAN MANAGEMENT AREA Production Planning Modulo Base STRUMENTI OPERATIVI PER IL LEAN MANAGEMENT Il corso mira a fornire gli strumenti operativi per implementare alcune attività

Dettagli

ICT Financial Management

ICT Financial Management ICT Financial Management L ICT ha un ruolo decisivo per lo sviluppo di servizi innovativi orientati all incremento dei ricavi ormai non più basati solo sui prodotti tradizionali e rappresenterà una leva

Dettagli

ICT MANAGEMENT IV EDIZIONE. Corso di alta formazione. 12 maggio - 14 luglio 2006

ICT MANAGEMENT IV EDIZIONE. Corso di alta formazione. 12 maggio - 14 luglio 2006 ICT MANAGEMENT IV EDIZIONE Corso di alta formazione Università Cattolica del Sacro Cuore 12 maggio - 14 luglio 2006 DIREZIONE SCIENTIFICA: Prof. Marco De Marco docente di Organizzazione dei Sistemi Informativi

Dettagli

Quattro passi verso la competenza

Quattro passi verso la competenza Quattro passi verso la competenza Incompetenza inconscia (non so di non sapere) Incompetenza conscia (so di non sapere) Competenza conscia (finalmente so di sapere) Competenza inconscia (non so di sapere)

Dettagli

SUPPLY CHAIN MANAGEMENT

SUPPLY CHAIN MANAGEMENT SUPPLY CHAIN MANAGEMENT La Gestione Operativa AREA BASIC SUPPLY CHAIN MANAGEMENT Modulo Avanzato SUPPLY CHAIN MANAGEMENT La Gestione Operativa Il corso approfondisce i temi fondamentali della logistica,

Dettagli

Corso specialistico AIEA di: ICT Financial Management

Corso specialistico AIEA di: ICT Financial Management Training Partner Corso specialistico AIEA di: ICT Financial Management VALORE ESCLUSIVO DELL OFFERTA AIEA: Numero chiuso per favorire il confronto diretto Focus su Processi, Strumenti e Tecniche di ICT

Dettagli

Professional Competence

Professional Competence Settembre 2011 Presentazione Il coaching è per noi l arte di accompagnare qualcuno alla meta. Il corso offre le basi e i principali strumenti per chi intende far proprio il coaching come modello di riferimento

Dettagli

INIZIATIVA TESI. ISACA VENICE promuove le best practice proposte da ISACA e la collaborazione fra le Università e le Imprese del triveneto

INIZIATIVA TESI. ISACA VENICE promuove le best practice proposte da ISACA e la collaborazione fra le Università e le Imprese del triveneto INIZIATIVA TESI ISACA VENICE promuove le best practice proposte da ISACA e la collaborazione fra le Università e le Imprese del triveneto In linea con la sua mission e con le indicazioni del Comitato Strategico,

Dettagli

Esercizi per la redazione del Business Plan

Esercizi per la redazione del Business Plan Esercizi per la redazione del Business Plan Una società intende iniziare la sua attività l 1/1/2010 con un apporto in denaro di 20.000 euro. Dopo aver redatto lo Stato Patrimoniale iniziale all 1/1/2010

Dettagli

La certificazione ISO/IEC 20000-1:2005: casi pratici

La certificazione ISO/IEC 20000-1:2005: casi pratici La certificazione ISO/IEC 20000-1:2005: casi pratici L esperienza DNV come Ente di Certificazione ISO 20000 di Cesare Gallotti e Fabrizio Monteleone La ISO/IEC 20000-1:2005 (che recepisce la BS 15000-1:2002

Dettagli

EXECUTIVE MASTER MANAGEMENT LAB

EXECUTIVE MASTER MANAGEMENT LAB LIU04911_Executive_web.qxp:210x297 1-03-2011 12:21 Pagina 1 finanziato da: FORMAZIONE FINANZIATA EXECUTIVE 4a EDIZIONE 2011 in collaborazione con: PER DIRIGENTI DI PICCOLE E MEDIE IMPRESE L EXECUTIVE L

Dettagli

La nuova programmazione europea e i finanziamenti alla cultura

La nuova programmazione europea e i finanziamenti alla cultura La nuova programmazione europea e i finanziamenti alla cultura Opportunità e strumenti nei nuovi programmi 2014-2020 Roma, Hotel Atlantico, via Cavour 23 Sistema di gestione per la qualità certificato

Dettagli

MA351 - Diritto delle nuove tecnologie ed informatica giuridica - Il processo civile telematico PCT

MA351 - Diritto delle nuove tecnologie ed informatica giuridica - Il processo civile telematico PCT MASTER di I Livello MA351 - Diritto delle nuove tecnologie ed informatica giuridica - Il processo civile telematico PCT I EDIZIONE 1500 ore - 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA351 www.unipegaso.it Titolo

Dettagli

CONSOLIDAMENTO DELLE COMPETENZE

CONSOLIDAMENTO DELLE COMPETENZE CORSO SPECIALISTICO CONSOLIDAMENTO DELLE COMPETENZE PREVISTE PER LA CERTIFICAZIONE CISA Autunno 2014 settima edizione CORSO SPECIALISTICO CONSOLIDAMENTO DELLE COMPETENZE PREVISTE PER LA CERTIFICAZIONE

Dettagli

La nuova programmazione europea e i finanziamenti alla cultura

La nuova programmazione europea e i finanziamenti alla cultura La nuova programmazione europea e i finanziamenti alla cultura Opportunità e strumenti nei nuovi programmi 2014-2020 Firenze, Hotel Londra, via J. da Diacceto 16/20 Sistema di gestione per la qualità certificato

Dettagli

EMIT Executive Master in IT Governance & Management Franco Zuppini

EMIT Executive Master in IT Governance & Management Franco Zuppini EMIT Executive Master in IT Governance & Management Franco Zuppini Strumenti manageriali per la gestione del ciclo di vita dei servizi IT 4 Dicembre 2014 Con il patrocinio di Agenda Perché questo master

Dettagli

Corso di formazione in Finanziamenti europei - opportunità di sviluppo per professionisti e imprese. Progetto Formativo

Corso di formazione in Finanziamenti europei - opportunità di sviluppo per professionisti e imprese. Progetto Formativo Corso di formazione in Finanziamenti europei - opportunità di sviluppo per professionisti e imprese Progetto Formativo INDICE Contesto di riferimento... 2 Obiettivi... 2 Destinatari... 2 Figura professionale....3

Dettagli

INVENTORY MANAGEMENT. Case studies

INVENTORY MANAGEMENT. Case studies INVENTORY MANAGEMENT INVENTORY MANAGEMENT Il corso ha la finalità di fornire i metodi e gli strumenti necessari per una corretta pianificazione delle scorte nel sistema produttivo e distributivo e per

Dettagli

CONSOLIDAMENTO DELLE COMPETENZE

CONSOLIDAMENTO DELLE COMPETENZE CORSO SPECIALISTICO CONSOLIDAMENTO DELLE COMPETENZE PREVISTE PER LA CERTIFICAZIONE CISM Primavera 2015 Settima edizione mail: iscrizioni@isacavenice.org www.isacavenice.org 1 CORSO SPECIALISTICO CONSOLIDAMENTO

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE IN COMPETITIVE INTELLIGENCE E GESTIONE DEL RISCHIO NELL IMPRESA. Roma, 20-21 Novembre 2014

CORSO DI FORMAZIONE IN COMPETITIVE INTELLIGENCE E GESTIONE DEL RISCHIO NELL IMPRESA. Roma, 20-21 Novembre 2014 CORSO DI FORMAZIONE IN COMPETITIVE INTELLIGENCE E GESTIONE DEL RISCHIO NELL IMPRESA Roma, 20-21 Novembre 2014 L Osservatorio sulla Sicurezza e Difesa CBRNe (OSDIFE), in collaborazione con l Università

Dettagli

WAREHOUSE MANAGEMENT DESTINATARI CONTENUTI DOCENTE Andrea Payaro

WAREHOUSE MANAGEMENT DESTINATARI CONTENUTI DOCENTE Andrea Payaro WAREHOUSE MANAGEMENT WAREHOUSE MANAGEMENT Il corso mira a creare le abilità di base necessarie a progettare e svolgere lo stoccaggio e il prelievo corretto delle merci. Inoltre si vuole delineare un quadro

Dettagli

SALES MANAGEMENT MASTER DI SPECIALIZZAZIONE. ROMA dal 23 NOVEMBRE 2012 - PIAZZA DELLA REPUBBLICA, 59. 8 fine settimana non consecutivi

SALES MANAGEMENT MASTER DI SPECIALIZZAZIONE. ROMA dal 23 NOVEMBRE 2012 - PIAZZA DELLA REPUBBLICA, 59. 8 fine settimana non consecutivi MASTER DI SPECIALIZZAZIONE INFORMAZIONE FORMAZIONE E CONSULENZA SALES MANAGEMENT 1 a edizione ROMA dal 23 NOVEMBRE 2012 - PIAZZA DELLA REPUBBLICA, 59 FORMULA WEEKEND 8 fine settimana non consecutivi FOCUS

Dettagli

LA GESTIONE DELLA SICUREZZA IN MAGAZZINO

LA GESTIONE DELLA SICUREZZA IN MAGAZZINO LA GESTIONE DELLA SICUREZZA IN MAGAZZINO AREA Warehouse Management LA GESTIONE DELLA SICUREZZA IN MAGAZZINO Il corso mira a fornire le conoscenze necessarie in merito ad una corretta gestione in materia

Dettagli

Offerta formativa AIEA per il 2014

Offerta formativa AIEA per il 2014 Training Partner Offerta formativa AIEA per il 2014 ESCLUSIVA AIEA Corsi con focus pratico ed interattivo Numero chiuso per favorire il confronto diretto Possibilità di organizzare corsi COBIT in base

Dettagli

Palestra della conoscenza economica-finanziaria quale campo di allenamento destinato a titolari d impresa e manager per portare la gestione dell

Palestra della conoscenza economica-finanziaria quale campo di allenamento destinato a titolari d impresa e manager per portare la gestione dell Palestra della conoscenza economica-finanziaria quale campo di allenamento destinato a titolari d impresa e manager per portare la gestione dell impresa e le scelte strategico-operative a livelli di successo

Dettagli

IT governance & management. program

IT governance & management. program IT governance & management Executive program VI EDIZIONE / GENNAIO - maggio 2016 PERCHÉ QUESTO PROGRAMMA Nell odierno scenario competitivo l ICT si pone come un fattore abilitante dei servizi di business

Dettagli

Project Management in Sanità

Project Management in Sanità - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

itsmf ITIL in Italia

itsmf ITIL in Italia itsmf ITIL in Italia Organizzazione e attività Rosario Fondacaro Consigliere itsmf Italia Firenze 30 Giugno 2010 Chi Siamo L IT Service Management Forum Italiano itsmf (IT Service Management Forum) è un

Dettagli

FINANCIAL RISK MANAGEMENT

FINANCIAL RISK MANAGEMENT RISK MANAGEMENT PERCORSO EXECUTIVE IN FINANCIAL RISK MANAGEMENT INDICE MIP Management Academy 1 AREA TEMATICA 2 Direzione 3 Percorso Executive in Financial Risk Management 4 Programma 5 Costi e modalità

Dettagli

SU MISURA PER IL TUO TEAM, PRESSO IL TUO UFFICIO Training On-site

SU MISURA PER IL TUO TEAM, PRESSO IL TUO UFFICIO Training On-site SU MISURA PER IL TUO TEAM, PRESSO IL TUO UFFICIO Training On-site La Tecnologia evolve velocemente ed anche gli esperti IT più competenti hanno bisogno di una formazione costante per tenere il passo Come

Dettagli

8 Corso di Alta Formazione in Gestione della Libreria

8 Corso di Alta Formazione in Gestione della Libreria 8 Corso di Alta Formazione in Gestione della Libreria REGOLAMENTO DEL CORSO E BANDO DI AMMISSIONE 1 Art. 1 Istituzione del Corso La Scuola Librai Italiani e l Università Ca Foscari di Venezia - Dipartimento

Dettagli

Senior Project Management

Senior Project Management Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Dipartimento tecnologie innovative Senior Project Management Certificate of Advanced Studies www.supsi.ch/fc Il Project Manager, dopo aver acquisito

Dettagli

MASTER di I Livello. Diritto delle nuove tecnologie ed informatica giuridica - Il processo civile telematico PCT

MASTER di I Livello. Diritto delle nuove tecnologie ed informatica giuridica - Il processo civile telematico PCT MASTER di I Livello Diritto delle nuove tecnologie ed informatica giuridica - Il processo civile telematico PCT 1ª EDIZIONE 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA351 Pagina 1/8 Titolo Diritto delle

Dettagli

ICT Financial Management

ICT Financial Management Training Partner Corso specialistico AIEA di: ICT Financial Management Numero chiuso per favorire il confronto diretto Focus su Processi, Strumenti e Tecniche di ICT Fin. Mgt Budgeting, KPI e Pianificazione

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

CORSO SPECIALISTICO CONSOLIDAMENTO DELLE COMPETENZE

CORSO SPECIALISTICO CONSOLIDAMENTO DELLE COMPETENZE CORSO SPECIALISTICO CONSOLIDAMENTO DELLE COMPETENZE PREVISTE PER LA CERTIFICAZIONE CISA Primavera 2014 sesta edizione mail: iscrizioni@isacavenice.org www.isaca.org/chapters5/venice 1 CORSO SPECIALISTICO

Dettagli

COME RIDURRE I COSTI ED I RISCHI NEI TRASPORTI E NELLE SPEDIZIONI INTERNAZIONALI

COME RIDURRE I COSTI ED I RISCHI NEI TRASPORTI E NELLE SPEDIZIONI INTERNAZIONALI COME RIDURRE I COSTI ED I RISCHI NEI TRASPORTI E NELLE SPEDIZIONI INTERNAZIONALI Recuperare efficacia ed efficienza nelle vendite e negli acquisti AREA TRANSPORT MANAGEMENT Seminario Specialistico COME

Dettagli

ICT Financial Management

ICT Financial Management ICT Financial Management L ICT ha un ruolo decisivo per lo sviluppo di servizi innovativi orientati all incremento dei ricavi ormai non più basati solo sui prodotti tradizionali e rappresenterà una leva

Dettagli

CORSO SPECIALISTICO CONSOLIDAMENTO DELLE COMPETENZE

CORSO SPECIALISTICO CONSOLIDAMENTO DELLE COMPETENZE CORSO SPECIALISTICO CONSOLIDAMENTO DELLE COMPETENZE PREVISTE PER LA CERTIFICAZIONE CRISC Primavera 2015 terza edizione mail: iscrizioni@isacavenice.org www.isacavenice.org 1 CORSO SPECIALISTICO CONSOLIDAMENTO

Dettagli

COBIT 5 e la gestione delle informazioni aziendali

COBIT 5 e la gestione delle informazioni aziendali COBIT 5 e la gestione delle informazioni aziendali NH Laguna Palace Hotel Mestre Venezia 26 Ottobre 2012 Enterprise Information Management: La gestione delle informazioni aziendali secondo i principali

Dettagli

Processi di Gestione dei Sistemi ICT

Processi di Gestione dei Sistemi ICT Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A3_1 V1.1 Processi di Gestione dei Sistemi ICT Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti,

Dettagli

Evento "Business Continuity Management & Auditing". Sessione di Studio Milano

Evento Business Continuity Management & Auditing. Sessione di Studio Milano Evento "Business Continuity Management & Auditing". Sessione di Studio Milano Gentili Associati, AIEA, ANSSAIF e AUSED, sono liete di invitarvi alla presentazione dei risultati del Gruppo di Ricerca avente

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT Strumento per processi di cambiamento e innovazione

PROJECT MANAGEMENT Strumento per processi di cambiamento e innovazione Q110 Srl 67100 L AQUILA - S.S. 17 OVEST COMPLESSO PANORAMA - PAL. B TEL. 0862.318379-0862.323890 FAX 0862.1965031 www.q110.it - info@q110.it Ente Formativo accreditato Regione Abruzzo Intensive short MASTER

Dettagli

SURVEY DI itsmf SULLO STATO DELL IT SERVICE MANAGEMENT IN ITALIA Sintesi a cura di Francesco Castellana, consultant HSPI

SURVEY DI itsmf SULLO STATO DELL IT SERVICE MANAGEMENT IN ITALIA Sintesi a cura di Francesco Castellana, consultant HSPI ANALISI SURVEY DI itsmf SULLO STATO DELL IT SERVICE MANAGEMENT IN ITALIA Sintesi a cura di Francesco Castellana, consultant HSPI Descrizione dell indagine e del panel utilizzato L associazione itsmf Italia

Dettagli

METODOLOGIA DIDATTICA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO FORMATIVO OBIETTIVI FORMATIVI PERCORSO FORMATIVO DESTINATARI

METODOLOGIA DIDATTICA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO FORMATIVO OBIETTIVI FORMATIVI PERCORSO FORMATIVO DESTINATARI OPEN YOUR MIND 2.0 Programma di formazione per lo sviluppo delle capacità manageriali e della competitività aziendale delle Piccole e Medie Imprese della Regione Autonoma della Sardegna PRESENTAZIONE DEL

Dettagli

LOGISTICA E INTERMODALITÀ Gli ingredienti per una ricetta perfetta

LOGISTICA E INTERMODALITÀ Gli ingredienti per una ricetta perfetta LOGISTICA E INTERMODALITÀ Gli ingredienti per una ricetta perfetta LOGISTICA E INTERMODALITÀ Gli ingredienti per una ricetta perfetta OBIETTIVI E CONTENUTI Quali sono le principali caratteristiche del

Dettagli

Gestione dei processi aziendali attraverso le tecnologie dell informazione

Gestione dei processi aziendali attraverso le tecnologie dell informazione Gestione dei processi aziendali attraverso le tecnologie dell informazione Corso di Alta Formazione - 1a Edizione Febbraio Marzo 2012 In collaborazione con : Premessa Il Corso di Alta Formazione affronta

Dettagli

Catalogo Corsi. Aggiornato il 16/09/2013

Catalogo Corsi. Aggiornato il 16/09/2013 Catalogo Corsi Aggiornato il 16/09/2013 KINETIKON SRL Via Virle, n.1 10138 TORINO info@kinetikon.com http://www.kinetikon.com TEL: +39 011 4337062 FAX: +39 011 4349225 Sommario ITIL Awareness/Overview...

Dettagli