IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source Fabio Bottega

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com"

Transcript

1 IT Club FVG Ditedi CMDBuild: case study di un progetto open source Fabio Bottega

2 2 Tecnoteca è nata nel 2000 con sede a Tavagnacco ha scelto da subito di lavorare proponendo soluzioni open source occupa dieci persone stabili e alcuni consulenti ha collaborato alla nascita ed è socio del Ditedi Distretto Tecnologie Informatiche comprende due aree produttive: sviluppo e servizi sul sistema CMDBuild sviluppo di portali CMS internet / intranet per la PA e aziende private

3 3 Cos è CMDBuild è un sistema informativo per i Sistemi Informativi supporta la gestione dell IT Governance L IT Governance è un insieme di pratiche, metodi e strumenti per il controllo e la direzione dell ICT a garanzia del raggiungimento degli obiettivi aziendali aiuta a rispondere a domande sulla configurazione IT Chi utilizza un oggetto IT? dove? Quali caratteristiche ha? chi ne è responsabile? come impatta su altri oggetti IT? cosa è successo nella sua vita? aiuta a svolgere e controllare i processi IT Chi ha in carico una attività? chi l ha autorizzata? sono rispettati gli SLA del servizio? gli utenti sono soddisfatti?

4 4 Il progetto CMDBuild è nato nel 2005 su commessa del Comune di Udine è stato da subito rilasciato con licenza GPL è stato progettato e sviluppato da Tecnoteca, specialista nella proposta di soluzioni open source è supportato commercialmente da Tecnoteca, che ne ha registrato il marchio è utilizzato da molti e importanti enti pubblici e privati, in Italia e all estero conta ogni mese 300 download dell applicazione comprende oltre quindici anni uomo di lavoro

5 Sostenibilità economica (1) 5 Modello di business basato sul servizio (tipico dell open ): servizi sistemistici di attivazione analisi e modellazione del database raccolta e normalizzazione dei dati analisi e modellazione di processi analisi e disegno di report attivazione meccanismi di interoperabilità formazione manutenzione

6 Sostenibilità economica (2) 6 Stimolo di un circolo virtuoso (anche questo tipico open ): semplice utilizzo (facilitato dalle normative pro-open nella PA e dalla congiuntura economica nel privato) promozione (demo ad altri enti / testimonial in eventi) sponsorizzazione di nuovi sviluppi creazione di gruppi di utenti (richieste di sviluppi messi a fattor comune) community (contributi allo sviluppo del codice)

7 Sostenibilità economica (3) 7 Utilizzo intensivo della rete (marketing on-line): sito web con frequenti restyling demo sul sito con frequenti richieste da numerosi paesi codice sorgente e manuali presenti in rete da sempre apertura del repository dei sorgenti newsletter bimestrale Twitter / Linkedin meeting via Skype e altri strumenti di collaborazione

8 Sostenibilità economica (4) 8 Installazioni già effettuate e seguite (in un mercato con forte presenza di big quali HP, IBM, CA, Microsoft, ecc) ABI, Cedecra Servizi Bancari, BIT System Milano Camera dei Deputati, Avvocatura dello Stato, Invitalia Regione Emilia Romagna, Consiglio Regione Toscana Province di Agrigento e Reggio Emilia Comuni di Udine, Bologna, Tavagnacco Comunità Montana della Carnia Università di Torino, Aeroporto di Bologna, Corepla Selene A2A, SSH Gruppo Telecom, AGSM Verona Piaggio, SKF Group, Alenia Wass, De Agostini Editore Politecnico ETH Zurigo, ANTEL Uruguay

9 Ambito organizzativo di utilizzo (1) 9 Gestire l IT Governance significa: attivare un insieme di pratiche, metodi e strumenti per il controllo e la direzione dell ICT a garanzia del raggiungimento degli obiettivi aziendali rifarsi a best practice, standard, framework (ITIL, Cobit, CMM, TOGAF, ecc) come punto di partenza da interpretare ed adattare alla propria organizzazione essere consapevoli che l IT Governance rappresenta un viaggio e non un punto di arrivo dotarsi di strumenti che descrivano la base di conoscenza su cui lavorare, supportino i processi e consentano di misurare e controllare i risultati

10 Ambito organizzativo di utilizzo (2) Esempio - Le best practice ITIL V3 coprono le aree di: Service Design: progettazione dei servizi di Service Management Service Transition: gestione del cambiamento / avvio in produzione Service Operations: gestione dei processi operativi Continual Service Improvement: miglioramento continuo dei servizi 10

11 Ambito organizzativo di utilizzo (3) 11 Esempio - Le best practice ITIL V3 coprono i processi di:

12 Ambito organizzativo di utilizzo (4) 12 A supporto del sistema di IT Governance sono necessari applicazioni e strumenti software, fra cui ad esempio: database della configurazione (CMDB) sistema di Automatic Inventory sistema di Gestione degli Incidenti / controllo SLA sistema di Knowledge Management / Documentale funzioni di gestione del catalogo dei Servizi sistema di monitoraggio della continuità applicativa sistemi di gestione della manutenzione programmata altri strumenti specifici di ogni organizzazione

13 Come funziona CMDBuild (1) 13 è un ambiente integrato per la soluzione delle necessità indotte dall adozione di un sistema di IT Governance è una applicazione web per modellare e gestire il database degli asset informatici (CMDB) e per supportarne i processi di gestione (anche in ottica ITIL) è un framework configurabile a 360 gradi: modello dati, processi, report, connettori esterni aiuta a controllare la situazione degli asset gestiti conoscendo in ogni momento la composizione, la dislocazione, le relazioni funzionali e le modalità di aggiornamento nel tempo

14 Come funziona CMDBuild (2) E una lavagna bianca che si può riempire utilizzando una serie di meccanismi predefiniti 14

15 Come funziona CMDBuild (3) DATABASE 15

16 Come funziona CMDBuild (4) DATABASE + WORKFLOW 16

17 Come funziona CMDBuild (5) DATABASE + WORKFLOW + REPORT 17

18 Come funziona CMDBuild (6) DATABASE + WORKFLOW + REPORT INTEROPERABILITA + GIS + DOCUMENTI 18

19 Come funziona CMDBuild (7) La licenza open source ha consentito di riutilizzare componenti di elevato livello tecnologico: 19

20 Come funziona CMDBuild (8) CMDBuild utilizza tecnologie allo stato dell arte : architettura SOA organizzata in componenti e servizi nuova interfaccia utente basata su tecnologia Ajax moduli server in linguaggio Java integrazione dei migliori componenti open source database PostgreSQL standard e formati aperti: XML, XPDL, SOAP, Portlet JSR186/268, WMS/WFS, ecc 20

21 21 CMDBuild Day 2010 Alcuni Enti / Aziende intervenuti al CMDBuild Day 2010: Avvocatura dello Stato Camera dei Deputati CO.RE.PLA. Comune di Bologna SSC Telecom Consiglio Regionale Toscana Comune di Udine Aeroporto Bologna Selene A2A

CMDBuild: gestire il patrimonio degli asset IT e non solo

CMDBuild: gestire il patrimonio degli asset IT e non solo 8 aprile Roma città Open Soluzioni con tecnologie open source CMDBuild: gestire il patrimonio degli asset IT e non solo www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com 2 Il progetto CMDBuild è nato

Dettagli

CMDBuild: l Open Source e ITIL per la gestione degli asset informatici (e non solo)

CMDBuild: l Open Source e ITIL per la gestione degli asset informatici (e non solo) 31 Maggio Bolzano TIS Innovation Park CMDBuild: l Open Source e ITIL per la gestione degli asset informatici (e non solo) www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com 2 Il progetto CMDBuild è

Dettagli

Presentazione del progetto

Presentazione del progetto Presentazione del progetto www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.it La nascita di CMDBuild 2 è nato nel 2005 su commessa del Comune di Udine è stato progettato e sviluppato da Tecnoteca, specialista

Dettagli

CMDBuild per la automazione delle pratiche dei Servizi Sociali

CMDBuild per la automazione delle pratiche dei Servizi Sociali CMDBuild per la automazione delle pratiche dei Servizi Sociali www.cmdbuild.org www.tecnoteca.com Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com Open Source 2 La definizione più nota: libertà di eseguire il programma

Dettagli

CMDBuild Significato di una soluzione open source per la gestione del CMDB

CMDBuild Significato di una soluzione open source per la gestione del CMDB ITIL e PMBOK Service management and project management a confronto CMDBuild Significato di una soluzione open source per la gestione del CMDB Firenze 1 luglio 2009 Il sistema CMDBuild è una applicazione

Dettagli

ITIL come sistema di Governance dei servizi IT, CMDBuild a supporto delle best practice ITIL

ITIL come sistema di Governance dei servizi IT, CMDBuild a supporto delle best practice ITIL 1 11 marzo 2009 InfoCamere Padova ITIL come sistema di Governance dei servizi IT, CMDBuild a supporto delle best practice ITIL Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.it [www.comune.udine.it] ITIL per l IT Governance

Dettagli

Presentazione e dimostrazione di utilizzo

Presentazione e dimostrazione di utilizzo L AMBIENTE OPEN SOURCE A SUPPORTO DELLE BEST PRACTICE DI ITIL un progetto open source per la gestione dei processi ICT Presentazione e dimostrazione di utilizzo Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.it MILANO,

Dettagli

Il Software Libero in FVG: Esperienze e prospettive per lo sviluppo del mercato ICT

Il Software Libero in FVG: Esperienze e prospettive per lo sviluppo del mercato ICT 1 1 Udine, 7 febbraio 2008 Il Software Libero in FVG: Esperienze e prospettive per lo sviluppo del mercato ICT TECNOTECA: la testimonianza di un operatore del mercato Fabio Bottega - f.bottega@tecnoteca.it

Dettagli

La soluzione open source per l'it Asset Management: CMDB, workflow, interoperabilità www.cmdbuild.org

La soluzione open source per l'it Asset Management: CMDB, workflow, interoperabilità www.cmdbuild.org 1 La soluzione open source per l'it Asset Management: CMDB, workflow, interoperabilità www.cmdbuild.org Fabio Bottega f.bottega@tecnoteca.com www.tecnoteca.com Il progetto CMDBuild CMDBuild è nato nel

Dettagli

COMPA Bologna 7/8/9 novembre 2006. ITIL / CMDBuild: un esempio di progetto di BPR e riuso in ambito ICT

COMPA Bologna 7/8/9 novembre 2006. ITIL / CMDBuild: un esempio di progetto di BPR e riuso in ambito ICT COMPA Bologna 7/8/9 novembre 2006 ITIL / CMDBuild: un esempio di progetto di BPR e riuso in ambito ICT 1 Motivazioni del progetto (1) Il Servizio Sistemi Informativi e Telematici del Comune di Udine è

Dettagli

CMDBuild: un progetto open source di supporto alla gestione ICT Show Case

CMDBuild: un progetto open source di supporto alla gestione ICT Show Case 1 CMDBuild: un progetto open source di supporto alla gestione ICT Show Case A. Scaramuzzi Servizio Sistemi Informativi e Telematici F. Bottega Responsabile Progettazione e Sviluppo Tecnoteca S.r.l [www.comune.udine.it]

Dettagli

CMDBuild: un progetto open source di supporto alla gestione ICT (e non solo) Presentazione del sistema

CMDBuild: un progetto open source di supporto alla gestione ICT (e non solo) Presentazione del sistema 1 1 CMDBuild: un progetto open source di supporto alla gestione ICT (e non solo) Presentazione del sistema Fabio Bottega Tecnoteca S.r.l [www.comune.udine.it] 2 2 Organizzazione dell intervento: Introduzione

Dettagli

La soluzione open source per l'it Asset Management: CMDB, workflow, interoperabilità www.cmdbuild.org

La soluzione open source per l'it Asset Management: CMDB, workflow, interoperabilità www.cmdbuild.org 1 La soluzione open source per l'it Asset Management: CMDB, workflow, interoperabilità www.cmdbuild.org Tecnoteca Srl tecnoteca@tecnoteca.com www.tecnoteca.com Il progetto CMDBuild CMDBuild è nato nel

Dettagli

Il progetto ITIL/CMDBuild al Comune di Udine

Il progetto ITIL/CMDBuild al Comune di Udine ITIL Innovazione nella qualità dei servizi IT Il progetto ITIL/CMDBuild al Comune di Udine dott. Antonio Scaramuzzi Comune di Udine Servizio Sistemi Informativi e Telematici UDINE, 29 maggio 2008 Parco

Dettagli

Governance, Governance! Le motivazioni del progetto CMDBuild e la scelta Open Source

Governance, Governance! Le motivazioni del progetto CMDBuild e la scelta Open Source Governance, Governance! Le motivazioni del progetto CMDBuild e la scelta Open Source dott. Antonio Scaramuzzi Comune di Udine Servizio Sistemi Informativi e Telematici Padova, 11 marzo 2009 1 Motivazioni

Dettagli

use ready 2 La soluzione open source enterprise preconfigurata per l'it Asset Management www.cmdbuild.org Tecnoteca Srl

use ready 2 La soluzione open source enterprise preconfigurata per l'it Asset Management www.cmdbuild.org Tecnoteca Srl 1 ready 2 use La soluzione open source enterprise preconfigurata per l'it Asset Management www.cmdbuild.org Tecnoteca Srl tecnoteca@tecnoteca.com www.tecnoteca.com CMDBuild ready2use 2 CMDBuild ready2use

Dettagli

La Governance di un sistema non IT

La Governance di un sistema non IT Camera dei deputati La Governance di un sistema non IT Dott. Carlo Simonelli Area Sviluppo e Gestione Sistemi Servizio Informatica Camera dei deputati Firenze, 30 giugno 2010 1 2 GOVERNANCE DI UN SISTEMA

Dettagli

COMPANY PROFILE. Mediamind srl Rovigo (Italy) www.mediamind.it. Dicembre 2009

COMPANY PROFILE. Mediamind srl Rovigo (Italy) www.mediamind.it. Dicembre 2009 COMPANY PROFILE Dicembre 2009 PRESENTAZIONE è una società di sviluppo software e consulenza informatica, opera a livello nazionale dal 2001 ed è specializzata nel fornire servizi a valore aggiunto basati

Dettagli

I REQUISITI PROGETTUALI di CMDBuild

I REQUISITI PROGETTUALI di CMDBuild ITIL at Work L AMBIENTE OPEN SOURCE A SUPPORTO DELLE BEST PRACTICE DI ITIL I REQUISITI PROGETTUALI di CMDBuild Giampaolo Rizzi Cogitek s.r.l. MILANO, 18 aprile 2008 18/04/2008 1 Requisiti funzionali del

Dettagli

http://indesk.innove.it

http://indesk.innove.it http://indesk.innove.it INDESK. Un nuovo service management. Un approccio completamente nuovo alla gestione di sistemi di information technology (IT) su larga scala e integrabile ai sistemi legacy ha portato

Dettagli

Un CMS potente e versatile

Un CMS potente e versatile 1 Un CMS potente e versatile www.plone.org www.tecnoteca.com 2 Cos è Plone E un CMS open source, distribuito con licenza GPL screen sito plone base E facile da installare, utilizzare ed estendere. Consente

Dettagli

Il ruolo della PA nel favorire l'innovazione con soluzioni Open Source

Il ruolo della PA nel favorire l'innovazione con soluzioni Open Source Il ruolo della PA nel favorire l'innovazione con soluzioni Open Source Udine 9 febbraio 2006 Fabio Bottega (f.bottega@tecnoteca.it) www.ianneceassociati.it www.tecnoteca.com - www.tecnoteca.it PA, innovazione

Dettagli

Progetto ITIL Avvocatura. Antonia Consiglio

Progetto ITIL Avvocatura. Antonia Consiglio Progetto ITIL Avvocatura Antonia Consiglio L Avvocatura dello Stato I compiti Rappresenta e difende in giudizio l'amministrazione statale (circa 50.000 nuovi contenziosi ogni anno solo per la sede centrale).

Dettagli

ITSM Trasformation L iniziativa TelecomItalia. Ing. ConoFranco Miragliotta

ITSM Trasformation L iniziativa TelecomItalia. Ing. ConoFranco Miragliotta ITSM Trasformation L iniziativa TelecomItalia Ing. ConoFranco Miragliotta L azienda Gruppo Telecom Italia I numeri del Gruppo (al 31 dicembre 2007) 8 i Paesi in cui il Gruppo Telecom Italia è presente

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

CMDB. Table of Contents. Open Source Tool Selection

CMDB. Table of Contents. Open Source Tool Selection CMDB Open Source Tool Selection Table of Contents BPM Space 3 itop 5 One CMDB 6 i-doit 7 CMDBuild 8 Rapid OSS 10 ECDB 11 Page 2 Tutti i marchi riportati sono marchi registrati e appartengono ai loro rispettivi

Dettagli

CMDBuild. Open Source Configuration and Management Database. Overview Document

CMDBuild. Open Source Configuration and Management Database. Overview Document CMDBuild Open Source Configuration and Management Database Overview Document Versione 0.4.0 Maggio 2006 No part of this document may be reproduced, in whole or in part, without the express written permission

Dettagli

The ITIL Foundation Examination

The ITIL Foundation Examination The ITIL Foundation Examination Esempio di Prova Scritta A, versione 5.1 Risposte Multiple Istruzioni 1. Tutte le 40 domande dovrebbero essere tentate. 2. Le risposte devono essere fornite negli spazi

Dettagli

Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT. Paolo Salvaneschi B1_1 V1.0. Strumenti software

Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT. Paolo Salvaneschi B1_1 V1.0. Strumenti software Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi B1_1 V1.0 Strumenti software Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti, per studio personale

Dettagli

DoQui Progetto gestione documentale

DoQui Progetto gestione documentale Migrazione a Sistemi Open Source: Problematiche e Soluzioni in PA e Aziende Lugano, 06/02/2009 DoQui Progetto gestione documentale Domenico Lucà Direzione Piattaforme CSI-Piemonte Il CSI-Piemonte (Consorzio

Dettagli

GRUPPO PARTNERS ASSOCIATES IT GLOBAL INDUSTRY

GRUPPO PARTNERS ASSOCIATES IT GLOBAL INDUSTRY PROFILE 2015 GRUPPO PARTNERS ASSOCIATES IT GLOBAL INDUSTRY PA GROUP> Leader nel settore IT. Dal 1998 fornisce prodotti e soluzioni best in class nei diversi settori di competenza: Finanza, Industria, PA,

Dettagli

Service Control Room «Il monitoraggio integrato dei Servizi Digitali» 04/12/2014

Service Control Room «Il monitoraggio integrato dei Servizi Digitali» 04/12/2014 Service Control Room «Il monitoraggio integrato dei Servizi Digitali» 04/12/2014 1. Il contesto INAIL 2. Perché una Service Control Room 3. Il modello di funzionamento definito 4. I primi risultati del

Dettagli

CMDBuild. Open Source Configuration and Management Database. Overview Document

CMDBuild. Open Source Configuration and Management Database. Overview Document CMDBuild Open Source Configuration and Management Database Overview Document Versione 0.6.0 Giugno 2007 No part of this document may be reproduced, in whole or in part, without the express written permission

Dettagli

CMDBuild: un progetto open source di supporto alla gestione ICT (e non solo) Approfondimenti Tecnici. Francesco Zanitti Tecnoteca S.r.

CMDBuild: un progetto open source di supporto alla gestione ICT (e non solo) Approfondimenti Tecnici. Francesco Zanitti Tecnoteca S.r. 1 1 CMDBuild: un progetto open source di supporto alla gestione ICT (e non solo) Approfondimenti Tecnici Francesco Zanitti Tecnoteca S.r.l 2 Modello di persistenza - 1 Com'è stato implementato CMDBuild

Dettagli

Distretto delle Tecnologie Digitali

Distretto delle Tecnologie Digitali Distretto delle Tecnologie Digitali Centro di Competenza Open Source Fabio Bottega opensource@ditedi.it Open Source Day 2011 - Udine, 26 novembre 1 Cos è un Distretto Industriale un Distretto Industriale

Dettagli

CMDBuild. Open Source Configuration and Management Database. Overview Document

CMDBuild. Open Source Configuration and Management Database. Overview Document CMDBuild Open Source Configuration and Management Database Overview Document Versione 0.5.0 Settembre 2006 No part of this document may be reproduced, in whole or in part, without the express written permission

Dettagli

Il punto di vista di una azienda fornitrice: modelli di business, soluzioni, diffusione... e un case study made in Udine (CMDBuild)

Il punto di vista di una azienda fornitrice: modelli di business, soluzioni, diffusione... e un case study made in Udine (CMDBuild) Udine Parco del Cormor 23 luglio 2010 Parlandone ad Homepage Pubblica Amministrazione e Open Source Il punto di vista di una azienda fornitrice: modelli di business, soluzioni, diffusione... e un case

Dettagli

Un plugin per sincronizzare Archi con CMDBuild Firenze, 28/05/2013

Un plugin per sincronizzare Archi con CMDBuild Firenze, 28/05/2013 Un plugin per sincronizzare Archi con CMDBuild Firenze, 28/05/2013 Il CeSIA Il CeSIA è il Centro Servizi Informatici dell Università di Bologna. Progetta, sviluppa e cura l infrastruttura ICT (Information

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

L ultima versione di ITIL: V3 Elementi salienti

L ultima versione di ITIL: V3 Elementi salienti L ultima versione di ITIL: V3 Elementi salienti Federico Corradi Workshop SIAM Cogitek Milano, 17/2/2009 COGITEK s.r.l. Via Montecuccoli 9 10121 TORINO Tel. 0115660912 Fax. 0115132623Cod. Fisc.. E Part.

Dettagli

I TOOL A SUPPORTO DELL'ICT MANAGEMENT: UTILITÀ, MODALITÀ D'USO E PRINCIPALI CRITICITÀ.

I TOOL A SUPPORTO DELL'ICT MANAGEMENT: UTILITÀ, MODALITÀ D'USO E PRINCIPALI CRITICITÀ. ANALISI 12 Luglio 2012 I TOOL A SUPPORTO DELL'ICT MANAGEMENT: UTILITÀ, MODALITÀ D'USO E PRINCIPALI CRITICITÀ. Le sfide a cui deve rispondere l IT e i tool di ICT Management Analisi a cura di Andrea Cavazza,

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

Qualifiche professionali per ITIL PRACTICES FOR SERVICE MANAGEMENT. Certificato ITIL Foundation in IT Service Management SYLLABUS

Qualifiche professionali per ITIL PRACTICES FOR SERVICE MANAGEMENT. Certificato ITIL Foundation in IT Service Management SYLLABUS Qualifiche professionali per ITIL PRACTICES FOR SERVICE MANAGEMENT Certificato ITIL Foundation in IT Service Management SYLLABUS Page 1 of 11 IL CERTIFICATO ITIL FOUNDATION IN IT SERVICE MANAGEMENT La

Dettagli

Soluzioni open source integrate. per le aziende: case study. Fabio Bottega (f.bottega@tecnoteca.it) 29 novembre 2003

Soluzioni open source integrate. per le aziende: case study. Fabio Bottega (f.bottega@tecnoteca.it) 29 novembre 2003 Soluzioni open source integrate 29 novembre 2003 per le aziende: case study Fabio Bottega (f.bottega@tecnoteca.it) 1. Sintesi dell intervento Presentazione Case Study odierno: Intranet Moroso S.P.A. Ingredienti

Dettagli

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro ITIL Introduzione Contenuti ITIL IT Service Management Il Servizio Perchè ITIL ITIL Service Management life cycle ITIL ITIL (Information Technology Infrastructure Library) è una raccolta di linee guida,

Dettagli

RRF Reply Reporting Framework

RRF Reply Reporting Framework RRF Reply Reporting Framework Introduzione L incremento dei servizi erogati nel campo delle telecomunicazioni implica la necessità di effettuare analisi short-term e long-term finalizzate a tenere sotto

Dettagli

A che punto siamo in Calabria? A cura di Luigi Labonia luigi.lab@libero.it

A che punto siamo in Calabria? A cura di Luigi Labonia luigi.lab@libero.it A che punto siamo in Calabria? A cura di Luigi Labonia luigi.lab@libero.it Direttiva 19 dicembre 2003 Sviluppo ed utilizzazione dei programmi informatici da parte delle pubbliche amministrazioni. Pubblicata

Dettagli

In Consiglio regionale della Toscana i buoni consigli di ITIL Consiglio Regione Toscana

In Consiglio regionale della Toscana i buoni consigli di ITIL Consiglio Regione Toscana In Consiglio regionale della Toscana i buoni consigli di ITIL Consiglio Regione Toscana Equivale a livello regionale al Parlamento nazionale E composto da 65 consiglieri Svolge il compito di valutare /

Dettagli

PROFILO AZIENDALE 2011

PROFILO AZIENDALE 2011 PROFILO AZIENDALE 2011 NET STUDIO Net Studio è un azienda che ha sede in Toscana ma opera in tutta Italia e in altri paesi Europei per realizzare attività di Consulenza, System Integration, Application

Dettagli

CMS Open Source Evento Open Source Asolo Golf Club - 29 giugno 2005

CMS Open Source Evento Open Source Asolo Golf Club - 29 giugno 2005 CMS Open Source Evento Open Source Asolo Golf Club - 29 giugno 2005 Fabio Bottega (f.bottega@tecnoteca.it) I punti focali: CMS = comunicazione Gli attori coinvolti Scelta di un CMS Open Source CMS di riferimento

Dettagli

RETI TRANSFRONTALIERE NEL SETTORE ICT Gorizia, 25 maggio 2012. Simone Puksic Project Manager DITEDI

RETI TRANSFRONTALIERE NEL SETTORE ICT Gorizia, 25 maggio 2012. Simone Puksic Project Manager DITEDI RETI TRANSFRONTALIERE NEL SETTORE ICT Gorizia, 25 maggio 2012 Simone Puksic Project Manager DITEDI COS È UN DISTRETTO una agglomerazione di imprese ubicate in un ambito territoriale circoscritto specializzate

Dettagli

Ottimizzate i processi IT, massimizzate il ROA (return on assets) e migliorate il livello dei servizi

Ottimizzate i processi IT, massimizzate il ROA (return on assets) e migliorate il livello dei servizi Soluzioni per la gestione di risorse e servizi A supporto dei vostri obiettivi di business Ottimizzate i processi IT, massimizzate il ROA (return on assets) e migliorate il livello dei servizi Utilizzate

Dettagli

CeBAS. Centrale Bandi e Avvisi Pubblici Regionali (DGR n. 1556 del 11.09.2009)

CeBAS. Centrale Bandi e Avvisi Pubblici Regionali (DGR n. 1556 del 11.09.2009) CeBAS Centrale Bandi e Avvisi Pubblici Regionali (DGR n. 1556 del 11.09.2009) Introduzione Il progetto CEBAS: la finalità è di migliorare l efficienza operativa interna dell Ente rispondere alle aspettative

Dettagli

Diffusione delle best practice ITIL nell Avvocatura dello Stato con il supporto del sistema CMDBuild

Diffusione delle best practice ITIL nell Avvocatura dello Stato con il supporto del sistema CMDBuild Diffusione delle best practice ITIL nell Avvocatura dello Stato con il supporto del sistema CMDBuild Antonia Consiglio - Responsabile Ufficio CED Emiliano Pieroni Interaction Group L Avvocatura dello Stato

Dettagli

Servizio di IT Asset Inventory e Management

Servizio di IT Asset Inventory e Management Servizio di IT Asset Inventory e Management Dexit S.r.l. Sede legale: via G. Gilli, 2-38121 Trento (TN) Tel. 0461/020500 Fax 0461/020599 Cap.Soc. Euro 700.000,00 - Codice Fiscale, P.IVA, Registro Imprese

Dettagli

Knowledge Management

Knowledge Management [ ] IL K-BLOG Cosa è il KM Il Knowledge Management (Gestione della Conoscenza) indica la creazione, la raccolta e la classificazione delle informazioni, provenienti da varie fonti, che vengono distribuite

Dettagli

02CIXPG Sistemi informativi aziendali

02CIXPG Sistemi informativi aziendali 02CIXPG Sistemi informativi aziendali Introduzione al Corso 1 http://bit.ly/sistinfo http://elite.polito.it/ teaching-mainmenu-69/ laurea-specialistica-mainmenu-83/117-02cix Fulvio Corno Dipartimento di

Dettagli

Associazione Italiana Information Systems Auditors

Associazione Italiana Information Systems Auditors 20141 Milano Via Valla, 16 Tel. +39/02/84742365-70608405 Fax +39/02/700507644 E-mail: aiea@aiea.it P.IVA 10899720154 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Verona Gentili Associati Il Consiglio Direttivo

Dettagli

Titolo Perché scegliere Alfresco. Titolo1 ECM Alfresco

Titolo Perché scegliere Alfresco. Titolo1 ECM Alfresco Titolo Perché scegliere Alfresco Titolo1 ECM Alfresco 1 «1» Agenda Presentazione ECM Alfresco; Gli Strumenti di Alfresco; Le funzionalità messe a disposizione; Le caratteristiche Tecniche. 2 «2» ECM Alfresco

Dettagli

Open Source System Management come asset strategico per migliorare l'efficienza IT nelle aziende. Il caso reale di utilizzo in DigiCamere

Open Source System Management come asset strategico per migliorare l'efficienza IT nelle aziende. Il caso reale di utilizzo in DigiCamere Open Source System Management come asset strategico per migliorare l'efficienza IT nelle aziende Dagli obiettivi, all analisi, ai benefici Il caso reale di utilizzo in DigiCamere DigiCamere Via Viserba,

Dettagli

CMDBuilDAY. La Governance dei Sistemi Informativi nelle aziende italiane. Rossella Macinante Practice Leader

CMDBuilDAY. La Governance dei Sistemi Informativi nelle aziende italiane. Rossella Macinante Practice Leader CMDBuilDAY La Governance dei Sistemi Informativi nelle aziende italiane Rossella Macinante Practice Leader 15 Aprile 2010 La ripresa nelle economie dei Paesi avanzati Valori % del PIL Mondo USA Giappone

Dettagli

Open Opportunity. L'azienda 100% Open

Open Opportunity. L'azienda 100% Open Open Opportunity L'azienda 100% Open un caso reale di integrazione di ADempiere e di implementazione di un'infrastruttura IT completamente Open Source La realtà di intervento L'azienda Caratteristiche

Dettagli

IBM UrbanCode Deploy Live Demo

IBM UrbanCode Deploy Live Demo Dal 1986, ogni giorno qualcosa di nuovo Marco Casu IBM UrbanCode Deploy Live Demo La soluzione IBM Rational per il Deployment Automatizzato del software 2014 www.gruppoconsoft.com Azienda Nata a Torino

Dettagli

L importanza di ITIL V3

L importanza di ITIL V3 6HUYLFH'HOLYHU\DQG3URFHVV$XWRPDWLRQ L importanza di ITIL V3 IBM - IT Strategy & Architecture Claudio Valant Le Migliori Prassi (Best Practice) ITIL ƒ ƒ ƒ ƒ,7,/ VWDSHU,QIRUPDWLRQ7HFKQRORJ\,QIUDVWUXFWXUH

Dettagli

Associazione Italiana Information Systems Auditors

Associazione Italiana Information Systems Auditors 20141 Milano Via Valla, 16 Tel. +39/02/84742365-70608405 Fax +39/02/700507644 E-mail: aiea@aiea.it P.IVA 10899720154 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Verona Gentili Associati Il Consiglio Direttivo

Dettagli

L'azienda, le persone e le nostre soluzioni. Roberto Flamigni

L'azienda, le persone e le nostre soluzioni. Roberto Flamigni L'azienda, le persone e le nostre soluzioni Agenda 17:15 Benvenuto e presentazione di Mynt Presidente Mynt 17:30 Soluzioni per il desktop libero Davide Dozza Direttore operativo Mynt 18:00 I servizi di

Dettagli

A PROPOSITO DI ITIL IT SERVICE MANAGEMENT. Dove si trova ITIL...nel framework delle Best Practice?

A PROPOSITO DI ITIL IT SERVICE MANAGEMENT. Dove si trova ITIL...nel framework delle Best Practice? A PROPOSITO DI ITIL ITIL fornisce un framework di linee guida best practice per l IT Service Management. Fornisce un framework per la governance dell IT e si focalizza sulla continua misurazione e miglioramento

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

Mash Up applicativo con l'opensource per l'accesso ai servizi aziendali

Mash Up applicativo con l'opensource per l'accesso ai servizi aziendali Mash Up applicativo con l'opensource per l'accesso ai servizi aziendali Marco Celotti m.celotti@tecnoteca.com Davide Pavan - d.pavan@tecnoteca.com 2 Mashup applicativo Una esigenza aziendale sempre più

Dettagli

CMDBuild. Open Source Configuration and Management Database. Technical Manual

CMDBuild. Open Source Configuration and Management Database. Technical Manual CMDBuild Open Source Configuration and Management Database Technical Manual Versione 0.4.0 Maggio 2006 No part of this document may be reproduced, in whole or in part, without the express written permission

Dettagli

S2S srl via Salaria 292 00199 Roma Mission S2S collabora con aziende e PA fornendo: Soluzioni di sviluppo e valorizzazione del business Supporto alla gestione del cambiamento e dell innovazione www.reteitalianaopensource.n

Dettagli

SCHEDA TECNICA. Caratteristiche generali di prodotto. Denominazione S.A.T.T.- Sant Arpino Tributi e Territorio. Amministrazione Comune di Sant Arpino

SCHEDA TECNICA. Caratteristiche generali di prodotto. Denominazione S.A.T.T.- Sant Arpino Tributi e Territorio. Amministrazione Comune di Sant Arpino SCHEDA TECNICA Denominazione S.A.T.T.- Sant Arpino Tributi e Territorio Amministrazione Comune di Sant Arpino Note e considerazioni sul riuso Il Sistema proposto viene reso disponibile in open source per

Dettagli

Ing. Andrea Saccà. Stato civile: Celibe Nazionalità: Italiana Data di nascita: 9 Ottobre 1978 Luogo di nascita: Roma Residenza: Roma

Ing. Andrea Saccà. Stato civile: Celibe Nazionalità: Italiana Data di nascita: 9 Ottobre 1978 Luogo di nascita: Roma Residenza: Roma Indirizzo: Via dell'automobilismo, 109 00142 Roma (RM) Sito Web : http://www.andreasacca.com Telefono: 3776855061 Email : sacca.andrea@gmail.com PEC : andrea.sacca@pec.ording.roma.it Ing. Andrea Saccà

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome/i nome/i Borsetta Alberto Indirizzo/i Via Arborea 2/7, 33050 Mortegliano (UD), ITALIA Telefono/i +39 0432 216816 Mobile: +39 0348 7830042 Email

Dettagli

Fabio Puglisi Responsabile area servizi informatici Comune di Mascalucia

Fabio Puglisi Responsabile area servizi informatici Comune di Mascalucia SOFTWARE LIBERO NELLA P. A. Fabio Puglisi Responsabile area servizi informatici Scenario Operativo 21 Regioni e Province Autonome su 22 80 su 100 Comuni con più di 60.000 abitanti Dotate di uno specifico

Dettagli

CMDBuild on the Cloud

CMDBuild on the Cloud Overview del gruppo Chi siamo Interaction Group nasce dalla fusione di due realtà, caratterizzate dagli stessi valori e propensione al mercato CISoft Customer Interaction Nasce più di 10 anni fa, specializzata

Dettagli

Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione. Gara a procedura aperta n. 1/2007. per l appalto dei

Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione. Gara a procedura aperta n. 1/2007. per l appalto dei Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione Gara a procedura aperta n. 1/2007 per l appalto dei Servizi di rilevazione e valutazione sullo stato di attuazione della normativa vigente

Dettagli

Allegato 1 CIG 58703795FF PROCEDURA DI AFFIDAMENTO PER LA FORNITURA DI UNA PIATTAFORMA PER SERVICE MASHUP AND DELIVERY CAPITOLATO TECNICO

Allegato 1 CIG 58703795FF PROCEDURA DI AFFIDAMENTO PER LA FORNITURA DI UNA PIATTAFORMA PER SERVICE MASHUP AND DELIVERY CAPITOLATO TECNICO PROCEDURA DI AFFIDAMENTO PER LA FORNITURA DI UNA PIATTAFORMA PER SERVICE MASHUP AND DELIVERY CAPITOLATO TECNICO SOMMARIO 1 Oggetto della Fornitura... 3 2 Composizione della Fornitura... 3 2.1 Piattaforma

Dettagli

Ecm, intranet e company portal

Ecm, intranet e company portal Principali casi di successo in ambito documentale: Fater S.p.A. Personal Care Jupiter Finance S.p.A. Finanza Henkel S.p.A. Chimica Elsag Datamat S.p.A. ICT Gruppo Agenti SAI Assicurazioni Camst Soc. Coop.

Dettagli

Quattro passi verso la competenza

Quattro passi verso la competenza Quattro passi verso la competenza Incompetenza inconscia (non so di non sapere) Incompetenza conscia (so di non sapere) Competenza conscia (finalmente so di sapere) Competenza inconscia (non so di sapere)

Dettagli

Il CMS Moka. Giovanni Ciardi Regione Emilia Romagna

Il CMS Moka. Giovanni Ciardi Regione Emilia Romagna Il CMS Moka Giovanni Ciardi Regione Emilia Romagna Moka è uno strumento per creare applicazioni GIS utilizzando oggetti (cartografie, temi, legende, database, funzioni) organizzati in un catalogo condiviso.

Dettagli

Cloud Computing: la prospettiva della Banca d Italia

Cloud Computing: la prospettiva della Banca d Italia Cloud Computing: la prospettiva della Banca d Italia Roma, 5 ottobre 2010 ing. Giovanni Peruggini Banca d Italia - Area Risorse Informatiche e Rilevazioni Statistiche La Banca d Italia Banca Centrale della

Dettagli

Catalogo Corsi. Aggiornato il 16/09/2013

Catalogo Corsi. Aggiornato il 16/09/2013 Catalogo Corsi Aggiornato il 16/09/2013 KINETIKON SRL Via Virle, n.1 10138 TORINO info@kinetikon.com http://www.kinetikon.com TEL: +39 011 4337062 FAX: +39 011 4349225 Sommario ITIL Awareness/Overview...

Dettagli

WebRatio. L altra strada per il BPM. Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 8

WebRatio. L altra strada per il BPM. Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 8 WebRatio L altra strada per il BPM Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 8 Il BPM Il BPM (Business Process Management) non è solo una tecnologia, ma più a grandi linee una disciplina

Dettagli

Sistemi per la produzione, gestione e conservazione di contenuti digitali CMS. L12 - Comunicazione e archiviazione digitale A.A 2015-2016.

Sistemi per la produzione, gestione e conservazione di contenuti digitali CMS. L12 - Comunicazione e archiviazione digitale A.A 2015-2016. Sistemi per la produzione, gestione e conservazione di contenuti digitali L12 - Comunicazione e archiviazione digitale A.A 2015-2016 Carlo Savoretti carlo.savoretti@unimc.it Produzione Contenuti prodotti

Dettagli

ITALIAONLINE La vostra web agency. Soluzioni di comunicazione digitale

ITALIAONLINE La vostra web agency. Soluzioni di comunicazione digitale ITALIAONLINE La vostra web agency Soluzioni di comunicazione digitale La company Dati Audiweb media primo semestre 2014 Properties Advertising sales agencies Web agency I due principali portali nazionali,

Dettagli

Il modello di ottimizzazione SAM

Il modello di ottimizzazione SAM Il modello di ottimizzazione control, optimize, grow Il modello di ottimizzazione Il modello di ottimizzazione è allineato con il modello di ottimizzazione dell infrastruttura e fornisce un framework per

Dettagli

IT Service e Asset Management

IT Service e Asset Management IT Service e Asset Management la soluzione Guella Barbara Tivoli Technical Sales 2007 IBM Corporation IBM ISM & Maximo Una soluzione unica per l esecuzione dei processi Incident & Problem Mgmt Knowledge

Dettagli

Il percorso delle aziende italiane verso l IT Governance. Rossella Macinante Practice Leader

Il percorso delle aziende italiane verso l IT Governance. Rossella Macinante Practice Leader Il percorso delle aziende italiane verso l IT Governance Rossella Macinante Practice Leader 11 Marzo 2009 Previsioni sull andamento dell economia nei principali Paesi nel 2009 Dati in % 3,4% 0,5% 1,1%

Dettagli

Informazioni di controllo del documento

Informazioni di controllo del documento Dettagli del documento Informazioni di controllo del documento Nome del documento Obiettivo del documento ITIL_v3_Foundation_Bridge_Certificate_Syllabus_v4.1 Syllabus per il corso Bridge di aggiornamento

Dettagli

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale

DataFix. La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale DataFix D A T A N O S T O P La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale La soluzione innovativa per l'help Desk aziendale L a necessità di fornire un adeguato supporto agli utenti di sistemi informatici

Dettagli

Gestione Operativa e Supporto

Gestione Operativa e Supporto Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A6_1 V1.0 Gestione Operativa e Supporto Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti, per

Dettagli

Intervento cofinanziato dall U.E. F.E.S.R. sul P.O. Regione Puglia 2007-2013 Asse I Linea 1.1 Aiuti agli investimenti in ricerca per le PMI

Intervento cofinanziato dall U.E. F.E.S.R. sul P.O. Regione Puglia 2007-2013 Asse I Linea 1.1 Aiuti agli investimenti in ricerca per le PMI Oil & Gas Business Application Suite Intervento cofinanziato dall U.E. F.E.S.R. sul P.O. Regione Puglia 2007-2013 Asse I Linea 1.1 Aiuti agli investimenti in ricerca per le PMI Il progetto Il bando Nell

Dettagli

01KTF CV. Architetture distribuite per i sistemi infomativi aziendali. Presentazione del corso http://elite.polito.it/courses/01ktf.

01KTF CV. Architetture distribuite per i sistemi infomativi aziendali. Presentazione del corso http://elite.polito.it/courses/01ktf. 01KTF CV Architetture distribuite per i sistemi infomativi aziendali Presentazione del corso http://elite.polito.it/courses/01ktf Fulvio Corno Dipartimento di Automatica e Informatica Politecnico di Torino

Dettagli

Fare software nel 2008: l Open Source e il ruolo delle imprese

Fare software nel 2008: l Open Source e il ruolo delle imprese Dipartimento di Elettronica e Informazione Fare software nel 2008: l Open Source e il ruolo delle imprese Eugenio Capra eugenio.capra@polimi.it IBM Softwareland, Monza, 18 settembre 2008 Cos è l Open Source?

Dettagli

IT Management and Governance

IT Management and Governance Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Dipartimento tecnologie innovative IT Management and Governance Master of Advanced Studies Per un responsabile dei servizi IT è fondamentale disporre

Dettagli

Percorso Metodologico

Percorso Metodologico Percorso Metodologico Standard e Certificazioni : Eccellenze a Confronto Program Manager Donatella Calderini PMP Direttore PMI-NIC Branch Centro Italia Titolo Standard e Certificazioni: Eccellenze a Confronto

Dettagli

Open Source System Management come asset strategico per migliorare l'efficienza IT nelle aziende. Andrea di Lernia, Department Manager Würth Phoenix

Open Source System Management come asset strategico per migliorare l'efficienza IT nelle aziende. Andrea di Lernia, Department Manager Würth Phoenix Open Source System come asset strategico per migliorare l'efficienza IT nelle aziende Andrea di Lernia, Department Manager Würth Phoenix Open Source o software proprietario? il dilemma Soluzioni proprietarie?

Dettagli