ALBERGHI E ALBERGHI RESIDENZIALI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ALBERGHI E ALBERGHI RESIDENZIALI"

Transcript

1 SETTORE ATTIVITA' PRODUTTIVE, CULTURA E TURISMO COMUNICAZIONE DELLE ATTREZZATURE E DEI PREZZI ANNO SEMESTRE (entro il 1 ottobre) 2 SEMESTRE (entro il 1 marzo) ALBERGHI E ALBERGHI RESIDENZIALI PRIMA comunicazione (in caso di nuova apertura) Denominazione dell'esercizio: 01) Tipologia: Albergo Albergo Residenziale Casa Principale Dipendenza 02) Classificazione attuale: L ***** ***** **** *** ** * 03) Indirizzo: via/località n Cap: Comune Frazione 04) Telefono fax Sito Web: 05) Apertura: Annuale Stagionale Dal Al 06) Indirizzo nel periodo di chiusura: via Cap. Comune 07) Titolare della licenza: Società Cognome Nome Estremi della licenza comunale: Licenza n. rilasciata il 08) Direttore: Cognome Nome 09) Immobile:Anno di costruzione Anno di apertura Anno di ultima ristrutturazione Tipo di costruzione: Corpo unico Castello Villaggio albergo Villa Motel Edificio di interesse storico Altro (specificare ) Dislocazione: Abitato Zona aeroporto Zona stazione FS Sul mare (distanza dal mare m. ) Fuori dal centro abitato (Km ) Altro (specificare ) 10) Personale dipendente: fisso n. stagionale n: per n. mesi 11) Impianti, attrezzature e servizi della struttura ricettiva (indicare con una x i servizi esistenti) DOTAZIONE DELLE CAMERE RS riscaldamento n. TA telefono n. FB frigobar n. AC aria condizionata n. TV apparecchio TV n. In tutto l'esercizio: AH Accessibilità handicappati AU Autorimessa AN Animazione AS Ascensore TR Trasporto clienti stazione TN Proprio campo da tennis RI Ristorante LB Lavatura e stiratura biancheria PS Propria piscina TC Tavernetta o tavola calda PU Pulizia calzature GO Proprio campo da golf BA Bar SB Servizio Baby sitting EQ Equitazione GB Giochi per bambini SA Sauna privata VE Vela PP Proprio parco o giardino IT Impianti termali propri WI Winsurf AA Accettazione animali domestici FC Centro salute SN Sci nautico SC Servizio congressi cap. max AG Accettazione gruppi PA Parcheggio custodito SP Spiaggia riservata DI Discoteca AC Aria condizionata CC Carte di credito (Quali: ) Lingue parlate correntemente: LI Inglese LF Francese LS Spagnolo LT Tedesca

2 12) PREZZI MINIMI E MASSIMI comprensivi di riscaldamento e aria condizionata ove obbligati, servizio, IVA e imposte, uso dei servizi comuni PERIODO DI ALTA STAGIONE: Dal Al CAMERA SINGOLA SOLO PERNOTTAMENTO CAMERA DOPPIA SOLO PERNOTTAMENTO Senza bagno Con bagno Senza bagno Con bagno MONOLOCALE BILOCALE a n. letti a n. letti a n. letti a n. letti TRILOCALE PRURILOCALE a n. letti a n. letti a n. letti a n. letti MEZZA PENSIONE (per persona) PENSIONE COMPLETA ( per persona) Senza bagno Con bagno Senza bagno Con bagno PASTI A PREZZO FISSO PRIMA COLAZIONE* Pranzo Cena *(se compresa nel prezzo del pernottamento indicare INCLUSA) 3 LETTO AGGIUNTO (ove sia consentito dalle autorizzazioni di legge) ARIA CONDIZIONATA (per gli alberghi a tre, due, una stella) SALOTTO (qualora il vano non costituisca appartamento con la camera cui e' annesso) SINGOLA (quando la doppia viene affittata ad uso esclusivo)

3 13) PREZZI MASSIMI DI CIASCUNA CAMERA Piano N. progres Camera. U.A. N. delle camere nella U.A. N. letti Letti aggiungi bili Letti in soggiorno Bagno privato Soggiorno Riscaldamento Aria condizionata Frigo Bar TV Filodi fusione Telefono chiamata diretta Cucina in vano separato Cucina in vano pernottamento Bassa Stagione Alta stagione

4 14) Camera, vani soggiorno, posti letto, bagni (come da licenza di esercizio) ALBERGHI CAMERE VANI SOGGIORNO POSTI LETTO BAGNI COMPLETI Singole n. Doppie n. Annessi a camere Standard Aggiuntivi Sen. bagno Con bagno Sen. bagno Con bagno Singole Doppie In singola In doppia Camera Soggiorno Privati Comuni TOTALE CAMERE N. TOTALE N. TOTALE POSTI LETTO N. TOTALE N. RESIDENZE TURISTICHE ALBERGHIERE MONOLOCALI BILOCALI TRILOCALI PLURILOCALI a letti a letti a etti A letti a letti a letti a letti a letti a letti a letti a letti a letti N. N. N. N. N. N. N. N. N. N. N. N. Totale letti Totale letti Totale letti Totale letti Totale letti Totale letti Totale letti Totale letti Totale letti Totale letti Totale letti Totale letti N. N. N. N. N. N. N. N. N. N. N. N. TOTALE UNITA' ABITATIVE N. TOTALE POSTI LETTO N. ********* Si comunica che I prezzi inferiori ai minimi che si intende praticare ai sensi delle vigenti disposizioni sono I seguenti: Il titolare/rappresentante legale della struttura ricettiva dichiara di essere consapevole delle sanzioni penali previste, nel caso di dichiarazioni non veritiere e di falsità in atti dall'art. 76 del D.P.R. 445/2000. data Timbro e firma del titolare/legale rappresentante VISTO DELL'AUTORITA' COMPETENTE PROVINCIA DI CAGLIARI Settore Attività Produttive, Cultura e Turismo

5 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO DI COMUNICAZIONE DEI PREZZI (ALBERGHI / ALBERGHI RESIDENZIALI) 01 Indicare se trattasi di albergo o albergo residenziale e se la struttura è l'edificio principale o una dipendenza; 02 Contrassegnare la classifica effettivamente detenuta al momento della compilazione; 03 Indicare l'indirizzo esatto dell'esercizio, precisando il codice postale, 04 indicare il numero di telefono e fax preceduti dal prefisso, il sito web e l'eventuale indirizzo mail; 05 Se la struttura è ad apertura stagionale indicare esattamente il periodo o i periodi di apertura. Si ritiene opportuno rammentare che tali informazioni saranno pubblicate e che pertanto è necessario rispettare esattamente i periodi indicati; 06 Indicare l'indirizzo presso il quale deve essere recapitata la posta nel periodo di chiusura; 07 Se trattasi di società indicare anche il nome del legale rappresentante della società il cui nominativo risulta in licenza; 08 Indicare il nominativo del direttore dell'esercizio; 09 Indicare in quale anno è stato realizzato l'edificio, l 'anno di apertura dell'esercizio e l'anno di ultima ristrutturazione; quale tipo di struttura è stata realizzata e dove è situata rispetto alle zone di maggior interesse della località; 10 Indicare il numero dei dipendenti fissi iscritti a libro paga e il numero dei dipendenti stagionali, nonché il periodo di lavoro; 11 I servizi indicati devono essere effettivamente posseduti dall'esercizio e se non sono forniti all'interno della struttura deve essere garantito al cliente il trasferimento presso il luogo ove verrà fornito il servizio (es. se si tratta di equitazione, qualora il maneggio sia al di fuori dell'area di pertinenza dell'esercizio deve essere fornita una navetta per il raggiungimento del maneggio esterno); 12 Indicare il periodo di alta stagione che sarà quello durante il quale sarà applicata la tariffa massima; per quanto concerne le tariffe, i riquadri camera singola solo pernottamento e camera doppia solo pernottamento sono riferite agli alberghi, i riquadri monolocale-bilocale-trilocale-plurilocale sono riferiti agli alberghi residenziali, i riquadri mezza pensione-pensione completa sono riferiti ad entrambi; per quanto concerne la determinazione delle tariffe si rammenta quanto segue: E' fatto obbligo di indicare i prezzi minimi e i prezzi massimi dei servizi; Qualora venissero comunicati solo prezzi minimi o solo prezzi massimi, gli stessi saranno considerati come prezzi unici; Non potranno essere praticati prezzi inferiori ai minimi ad eccezione dei seguenti casi: 1) gruppi organizzati composti da almeno 10 persone; 2) ospiti per periodi di soggiorno continuativo pari o superiore a 15 giorni; 3) bambini al di sotto dei 6 anni; 4) guide, accompagnatori, interpreti al seguito dei gruppi organizzati di cui al punto 1. Coloro che intendono avvalersi della facoltà di applicare prezzi inferiori ai minimi dovranno comunicarli compilando il relativo riquadro posto nell'ultima pagina del modulo; Le tariffe della mezza pensione e della pensione completa non dovranno essere superiori al prezzo delle camere e della prima colazione più un pasto se mezza pensione e due pasti se pensione completa; I applicazione del Decreto Assessoriale. 295 del 03 maggio 1996, le strutture ricettive classificate a una, due e tre stelle, non sono obbligate alla fornitura del servizio di aria condizionata (L.R. n. 22/84), possono denunciare il prezzo come supplemento.

6 13 Devono essere indicate le singole camere dell'esercizio con i servizi di cui sono dotate e il prezzo che verrà applicato nelle stesse; a tal proposito si ritiene opportuno fornire alcune indicazioni: colonna 01: piano in cui sono ubicate le camere; colonna 02: numero progressivo della camera e dell'unità abitativa; colonna 03: indicare di quante camere costituiscono l'unità abitativa colonna 04: numero dei letti autorizzati installati nelle camere o nelle unità abitative colonna 05: numero dei letti aggiungibili nelle camere; colonna 06: contrassegnare se la camera è dotata di salotto; colonna 07: numero dei letti autorizzati eventualmente installabili in salotto colonna 08: contrassegnare se la camera è dotata di bagno privato; colonna 09: contrassegnare se la camera è dotata di riscaldamento; colonna 10: contrassegnare se la camera è dotata di aria condizionata; colonna 11: contrassegnare se la camera è dotata di frigo bar; colonna 12: contrassegnare se la camera è dotata di televisione; colonna 13: contrassegnare se la camera è dotata di radio o filodiffusione; colonna 14: contrassegnare se la camera è dotata di telefono con chiamata diretta; colonna 15: indicare se la cucina dell'unità abitativa è in vano separato; colonna 16: indicare se la cucina dell'unità abitativa è nel vano del pernottamento; colonna 17: indicare la tariffa massima di bassa stagione applicata alla camera o all'unità abitativa solo per il pernottamento colonna 18: indicare la tariffa massima di alta stagione applicata alla camera o all'unità abitativa solo per il pernottamento; Si precisa che le colonne 3, 15 e 16 sono riferite esclusivamente agli alberghi residenziali, mentre le altre colonne sono riferite sia agli alberghi che agli alberghi residenziali. 13 Per gli Alberghi: deve essere riepilogata la capacità ricettiva dell'esercizio indicando le camere suddivise in singole e doppie e in camere senza o con bagno, i vani soggiorno e i posti letto, nonché i bagni; 14 Per gli Alberghi Residenziali: deve essere indicato il tipo di unità abitativa (monolocale, bilocale, trilocale, etc) il numero dei posti letto della singola tipologia, nonché il totale dei posti letto per tipo. Per la compilazione del riquadro relativo ai prezzi inferiori ai minimi vedere le indicazioni riportate al punto 12 di queste avvertenze. La consegna dovrà essere effettuata entro e non oltre il 1 ottobre per il primo semestre (periodo di validità delle tariffe 1 gennaio / 31 marzo per il secondo semestre) (periodo 01 giugno / 31 dicembre). Se inviata via posta farà fede il timbro postale. Il modulo dovrà riportare il timbro e la firma del titolare o del gestore responsabile, ai sensi delle vigenti disposizioni.

C A S E P E R F E R I E

C A S E P E R F E R I E ASSESSORATO ATTIVITA' PRODUTTIVE E TURISMO SETTORE TURISMO COMUNICAZIONE DEI PREZZI E DELLE ATTREZZATURE ANNO 2 0 1 1 1 SEMESTRE _X_ 2 SEMESTRE PRIMA Comunicazione (solo in caso di nuova apertura) C A

Dettagli

ALBERGO/DIPENDENZA. Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 200

ALBERGO/DIPENDENZA. Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 200 MOD.COM/ALB-DIP DIREZIONE CENTRALE ATTIVITA PRODUTTIVE COMUNE di ALBERGO/DIPENDENZA Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 200 1 SEMESTRE (scrivere a macchina o in stampatello) 2 SEMESTRE

Dettagli

REGIONE SARDEGNA PROVINCIA OGLIASTRA

REGIONE SARDEGNA PROVINCIA OGLIASTRA MOD. COM/ALB/RES REGIONE SARDEGNA PROVINCIA OGLIASTRA ALBERGO RESIDENZIALE Comunicazione delle attrezzatura e dei prezzi per l anno 20 1 (obbligatorio entro il 1 ottobre) 01 DENOMINAZIONE COMPLETA DELL

Dettagli

2 SEMESTRE (entro il 1 marzo) VILLAGGI TURISTICI E CAMPEGGI

2 SEMESTRE (entro il 1 marzo) VILLAGGI TURISTICI E CAMPEGGI SETTORE ATTIVITA' PRODUTTIVE CULTURA E TURISMO SETTORE TURISMO COMUNICAZIONE DELLE ATTREZZATURE E DEI PREZZI ANNO 201 1 SEMESTRE (entro il 1 ottobre) 2 SEMESTRE (entro il 1 marzo) VILLAGGI TURISTICI E

Dettagli

STRUTTURE RICETTIVE ALBERGHIERE Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20

STRUTTURE RICETTIVE ALBERGHIERE Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20 MOD.COM/ALB DIREZIONE CENTRALE ATTIVITA PRODUTTIVE Servizio Sviluppo Sistema Turistico Regionale COMUNE di STRUTTURE RICETTIVE ALBERGHIERE Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20 1 SEMESTRE

Dettagli

A L B E R G H I E A L B E R G H I R E S I D E N Z I A L I

A L B E R G H I E A L B E R G H I R E S I D E N Z I A L I ASSESSORATO ATTIVITA' PRODUTTIVE E TURISMO SETTORE TURISMO COMUNICAZIONE DEI PREZZI E DELLE ATTREZZATURE ANNO 2011 1 SEMESTRE _X_ 2 SEMESTRE PRIMA Comunicazione (in caso di nuova apertura) A L B E R G

Dettagli

Denuncia di classificazione per il quinquennio..

Denuncia di classificazione per il quinquennio.. Denuncia di classificazione per il quinquennio.. Prima classificazione ALBERGHI E ALBERGHI RESIDENZIALI COMUNE DI:.... Denominazione dell esercizio... Casa Principale Dipendenza SEZIONE 1 - GENERALITA

Dettagli

Richiesta di Adesione: ALBERGHI RESIDENZIALI

Richiesta di Adesione: ALBERGHI RESIDENZIALI La richiesta di adesione è completamente gratuita. L adesione è finalizzata all inserimento dei dati nel sistema, nella relativa categoria di appartenenza. Richiesta di Adesione: ALBERGHI RESIDENZIALI

Dettagli

MODELLO RESIDENZE TURISTICO ALBERGHIERE

MODELLO RESIDENZE TURISTICO ALBERGHIERE MODELLO RESIDENZE TURISTICO ALBERGHIERE COMUNICAZIONE DELL ATTREZZATURA E DEI PREZZI PER L ANNO 20 (L.R. n. 15 del 16/07/2007 e Adeguamento Regionale n.5 del 7/12/2009) 1 SEMESTRE 2 SEMESTRE ANNUALE 01.

Dettagli

AGRITURISMO Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 200

AGRITURISMO Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 200 MOD.COM/AGR DIREZIONE CENTRALE DELLE ATTIVITA PRODUTTIVE Servizio Sviluppo Sistema Turistico Regionale COMUNE di AGRITURISMO Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 200 1 SEMESTRE (scrivere

Dettagli

Richiesta di Adesione: ALBERGHI RESIDENZIALI E RESIDENCE

Richiesta di Adesione: ALBERGHI RESIDENZIALI E RESIDENCE . La richiesta di adesione è completamente gratuita. L adesione è finalizzata all inserimento dei dati nel sistema nella categoria di servizi di appartenenza. Richiesta di Adesione: ALBERGHI RESIDENZIALI

Dettagli

MODELLO ALBERGHI. COMUNICAZIONE DELL ATTREZZATURA E DEI PREZZI PER L ANNO 20 (L.R. n. 15 del 16/07/2007 e Adeguamento Regionale n.

MODELLO ALBERGHI. COMUNICAZIONE DELL ATTREZZATURA E DEI PREZZI PER L ANNO 20 (L.R. n. 15 del 16/07/2007 e Adeguamento Regionale n. MODELLO ALBERGHI COMUNICAZIONE DELL ATTREZZATURA E DEI PREZZI PER L ANNO 20 (L.R. n. 15 del 16/07/2007 e Adeguamento Regionale n.5 del 7/12/2009) 1 SEMESTRE 2 SEMESTRE ANNUALE 01. DATI ANAGRAFICI: Denominazione

Dettagli

SEZIONE 1^ - GENERALITÀ DELL ESERCIZIO. 1. Denominazione della struttura. 2. Via Località. Comune CAP Provincia (sigla) Telefono Fax

SEZIONE 1^ - GENERALITÀ DELL ESERCIZIO. 1. Denominazione della struttura. 2. Via Località. Comune CAP Provincia (sigla) Telefono Fax REGIONE DEL VENETO Amministrazione Provinciale di DENUNCIA DELLE ATTREZZATURE E DEI SERVIZI PER LA CLASSIFICAZIONE DI AFFITTACAMERE ATTIVITA RICETTIVE IN ESERCIZI DI RISTORAZIONE (art. 3 L.R. 33/00) SEZIONE

Dettagli

ALBERGO RESIDENZA TURISTICO-ALBERGHIERA (RTA) DIPENDENZA/E in albergo o RTA 3 (codice 4 )

ALBERGO RESIDENZA TURISTICO-ALBERGHIERA (RTA) DIPENDENZA/E in albergo o RTA 3 (codice 4 ) ALLEGATO A Codice 1 mod. 2 COMALB/RTA ALLA PROVINCIA DI ALBERGO RESIDENZA TURISTICO-ALBERGHIERA (RTA) DIPENDENZA/E in albergo o RTA 3 (codice 4 ) Comunicazione dei prezzi e delle caratteristiche della

Dettagli

AFFITTACAMERE - TABELLA PREZZI -ANNO 20

AFFITTACAMERE - TABELLA PREZZI -ANNO 20 REGIONE TOSCANA MOD. TAB/AFR 1/2 PROVINCIA DI... AFFITTACAMERE - TABELLA PREZZI -ANNO 20 Denominazione completa dell'esercizio (scrivere a macchina o in stampatello) Gestore Indirizzo completo Via Località

Dettagli

REGIONE ABRUZZO Comune di XXXXXXXX Servizio S.U.A.P. Sportello Unico per le Attività Produttive

REGIONE ABRUZZO Comune di XXXXXXXX Servizio S.U.A.P. Sportello Unico per le Attività Produttive logo Comune REGIONE ABRUZZO Comune di XXXXXXXX Servizio S.U.A.P. Sportello Unico per le Attività Produttive SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA SCIA STRUTTURE TURISTICO - RICETTIVE allegato alla

Dettagli

CAMPEGGI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20

CAMPEGGI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20 MOD.COM/CAM COMUNE di CAMPEGGI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20 1 SEMESTRE 01 Denominazione del Campeggio (scrivere a macchina o in stampatello) 2 SEMESTRE 02 Classificazione

Dettagli

VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20

VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20 MOD.COM/VIT COMUNE di VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20 1 SEMESTRE (scrivere a macchina o in stampatello) 2 SEMESTRE 01 Denominazione del Villaggio Turistico

Dettagli

Santo Stefano d'aveto Anno 2008

Santo Stefano d'aveto Anno 2008 Santo Stefano d'aveto Anno 2008 GRAND HOTEL SIVA Via Marconi 5 0185 88091 0185 88091 30,00 47,00 50,00 90,00 45,00 65,00 50,00 70,00 GROPPO ROSSO Via Badinelli 1 0185 88054 0185 88054 30,00 40,00 45,00

Dettagli

Camere, vani soggiorno, posti letto

Camere, vani soggiorno, posti letto REGIONE SICILIA LIBERO CONSORZIO COMUNALE DI TRAPANI EX ART.1 L.R. 8/2014 ASSESSORATO AL TURISMO COMUNICAZIONE DELLE ATTREZZATURE E DEI PREZZI Titolare della Licenza Estremi della Licenza Comunale indirizzo:

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio. TABELLA B Allegata alla denuncia dei requisiti

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio. TABELLA B Allegata alla denuncia dei requisiti DENOMINAZIONE DEL COMPLESSO. LOCALITA.. TABELLA B Allegata alla denuncia dei requisiti Requisiti (obbligati e fungibili) degli ALBERGHI, con i relativi punteggi 1 PRESTAZIONE DI SERVIZI 1.01 - Servizio

Dettagli

CLASSIFICAZIONE ALBERGHI DENUNCIA DELLA CLASSIFICA

CLASSIFICAZIONE ALBERGHI DENUNCIA DELLA CLASSIFICA Mod 5/Alb CLASSIFICAZIONE ALBERGHI DENUNCIA DELLA CLASSIFICA SEZIONE 1 GENERALITA DELL ESERCIZIO Denominazione dell esercizio Comune.Frazione/località... Indirizzo.. Telefono.. Telex Telefax. www..e-mail

Dettagli

AL SINDACO DELCOMUNE DI 63030 ACQUAVIVA PICENA

AL SINDACO DELCOMUNE DI 63030 ACQUAVIVA PICENA Applicare qui Marca da bollo da 14,62 OBBLIGATORIA Spazio per timbro Ufficio Protocollo AL SINDACO DELCOMUNE DI 63030 ACQUAVIVA PICENA OGGETTO RICHIESTA AUTORIZZAZIONE PER ESERCITARE L ATTIVITA di AFFITTACAMERE

Dettagli

DENUNCIA DEI REQUISITI DELLA STRUTTURA RICETTIVA

DENUNCIA DEI REQUISITI DELLA STRUTTURA RICETTIVA ALLA PROVINCIA REGIONALE 3 Dipartimento 2 Ufficio dirigenziale Unità operativa alberghi e statistica di settore Corso Cavour 98121 MESSINA DENUNCIA DEI REQUISITI DELLA STRUTTURA RICETTIVA _I_ sottoscritt,

Dettagli

CHIEDE 1. La classifica a numero stelle (in lettere) Alla Residenza Turistico Alberghiera sita in in via telefono

CHIEDE 1. La classifica a numero stelle (in lettere) Alla Residenza Turistico Alberghiera sita in in via telefono RICHIESTA NUOVA APERTURA RTA CLASSIFICA PROVVISORIA Spett.le Provincia di Monza e della Brianza Ufficio Alberghi Via Napoleone Bonaparte, 2 20812 Limbiate MB Il sottoscritto nato a il residente a codice

Dettagli

STRUTTURE RICETTIVE ALBERGHIERE REGOLAMENTO COMUNALE L. R. 16 GENNAIO 2002 ART. 64 E SEGUENTI ALBERGO DIFFUSO

STRUTTURE RICETTIVE ALBERGHIERE REGOLAMENTO COMUNALE L. R. 16 GENNAIO 2002 ART. 64 E SEGUENTI ALBERGO DIFFUSO STRUTTURE RICETTIVE ALBERGHIERE REGOLAMENTO COMUNALE L. R. 6 GENNAIO 2002 ART. 64 E SEGUENTI ALBERGO DIFFUSO Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 44 del 07.2.2002 REGOLAMENTO COMUNALE PER LA

Dettagli

MODULO DI DENUNCIA PER LA CLASSIFICAZIONE DELLE AZIENDE ALBERGHIERE (L.R. 03.05.1985, n 26)

MODULO DI DENUNCIA PER LA CLASSIFICAZIONE DELLE AZIENDE ALBERGHIERE (L.R. 03.05.1985, n 26) MODULO DI DENUNCIA PER LA CLASSIFICAZIONE DELLE AZIENDE ALBERGHIERE (L.R. 03.05.1985, n 26) Comune di SEZIONE 1 - GENERALITA DELL ESERCIZIO 1. Denominazione dell esercizio 2. Indirizzo Frazione o Località

Dettagli

ROMA IMPERIALE. Categoria: Alberghi, Residenze turistico-alberghiere. N. Stelle: 4. Indirizzo: via Passeggiata dei Colli 1-15011 - Acqui Terme

ROMA IMPERIALE. Categoria: Alberghi, Residenze turistico-alberghiere. N. Stelle: 4. Indirizzo: via Passeggiata dei Colli 1-15011 - Acqui Terme ROMA IMPERIALE Categoria: Alberghi, Residenze turistico-alberghiere N. Stelle: 4 Indirizzo: via Passeggiata dei Colli 1-15011 - Acqui Terme Altitudine: 160 Telefono: +39 (0144) 356.503 E-mail: roma.imperiale@antichedimore.com

Dettagli

MODELLO «A3» COUNTRY HOUSE RESIDENZE RURALI. Valida dal al GENERALITÀ DELLA STRUTTURA RICETTIVA

MODELLO «A3» COUNTRY HOUSE RESIDENZE RURALI. Valida dal al GENERALITÀ DELLA STRUTTURA RICETTIVA DIREZIONE CENTRALE ATTIVITA PRODUTTIVE Servizio Sviluppo Sistema Turistico Regionale COMUNE di DENUNCIA DELLE ATTREZZATURE E DEI SERVIZI E REQUISITI MINIMI QUALITATIVI DELLE COUNTRY HOUSE RESIDENZE RURALI

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI STRUTTURE RICETTIVE ALL'APERTO DENUNCIA DELLE ATTREZZATURE E DEI SERVIZI PER LA CLASSIFICAZIONE

REGIONE DEL VENETO AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI STRUTTURE RICETTIVE ALL'APERTO DENUNCIA DELLE ATTREZZATURE E DEI SERVIZI PER LA CLASSIFICAZIONE REGIONE DEL VENETO AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI STRUTTURE RICETTIVE ALL'APERTO DENUNCIA DELLE ATTREZZATURE E DEI SERVIZI PER LA CLASSIFICAZIONE art. 32 legge regionale n. 33/2002 1 - Denominazione struttura

Dettagli

PROVINCIA DI PAVIA SETTORE TURISMO ALBERGHI. Allegato A

PROVINCIA DI PAVIA SETTORE TURISMO ALBERGHI. Allegato A PROVINCIA DI PAVIA SETTORE TURISMO ALBERGHI Allegato A Standard qualitativi obbligatori minimi per gli alberghi di prima classificazione rispetto alla data in vigore del Regolamento Regionale 7 dicembre

Dettagli

ALLEGATO ALLA DOMANDA DI CLASSIFICAZIONE

ALLEGATO ALLA DOMANDA DI CLASSIFICAZIONE da presentare tramite SUAP alla Provincia di: (N.B. da compilare per l edificio principale e per ogni eventuale dipendenza) Il/La sottoscritto/a Dati del dichiarante Cognome Nome Comune di nascita (o Stato

Dettagli

Si trasmettono con la presente in duplice copia, debitamente compilate e firmate le comunicazioni delle attrezzature e dei prezzi per l'anno.

Si trasmettono con la presente in duplice copia, debitamente compilate e firmate le comunicazioni delle attrezzature e dei prezzi per l'anno. Denominazione della Struttura ricettiva Al Libero Consorzio comunale di Trapani ex art. 1 L.R. 8/2014 4 Settore Servizi sociali, pari opportunità, programmazione turistica, cultura, pubblica istruzione,

Dettagli

Notizie generali sulla struttura

Notizie generali sulla struttura Notizie generali sulla struttura DENOMINAZIONE DELL ESERCIZIO TIPOLOGIA Alberghi Motel Villaggi-Alberghi Alberghi Dimora Storica- Residenze d Epoca Campeggi Alberghi Centro Benessere Ostelli della gioventù

Dettagli

Società/ditta individuale. 07 b Gestore ( da non compilare se corrispondente al titolare della licenza/scia ) Società/ditta individuale

Società/ditta individuale. 07 b Gestore ( da non compilare se corrispondente al titolare della licenza/scia ) Società/ditta individuale 07a Titolare della licenza /SCIA Società/ditta individuale partita iva codice fiscale Cognome Nome 07 b Gestore ( da non compilare se corrispondente al titolare della licenza/scia ) Società/ditta individuale

Dettagli

RICHIESTA Cambio di categoria Albergo o RTA (Residenza Turistico Alberghiera)

RICHIESTA Cambio di categoria Albergo o RTA (Residenza Turistico Alberghiera) RICHIESTA Cambio di categoria Albergo o RTA (Residenza Turistico Alberghiera) Città metropolitana di Milano Direzione di Progetto Idroscalo, Sport e Turismo Ufficio Alberghi Viale Piceno, 60 20129 Milano

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CLASSIFICAZIONE DEGLI ALBERGHI DIFFUSI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CLASSIFICAZIONE DEGLI ALBERGHI DIFFUSI COMUNE DI PAULARO Provincia di Udine * * * Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 09 di data 02/03/2007 REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CLASSIFICAZIONE DEGLI ALBERGHI DIFFUSI Gli alberghi diffusi

Dettagli

"ALLOGGI AGRITURISTICI" Comunicazione dell'attrezzatura e dei prezzi anno 20

ALLOGGI AGRITURISTICI Comunicazione dell'attrezzatura e dei prezzi anno 20 REGIONE ABRUZZO Comune di MOD. COM/AGR "ALLOGGI AGRITURISTICI" Comunicazione dell'attrezzatura e dei prezzi anno 20 COMZIONE PRINCIPALE (OBBLIGATORIA - da effettuare entro il 1 ottobre) COMZIONE SUPPLEMENTARE

Dettagli

(giorno/mese/anno) con sede in Comune Via N

(giorno/mese/anno) con sede in Comune Via N DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO E DI CERTIFICAZIONE RESA DA UN IMPRESA ALBERGHIERA IN RELAZIONE AL POSSESSO DEI REQUISITI PER LA CLASSIFICAZIONE A DUE STELLE NEL PERIODO 1/1/2011 31/12/2015 (L.R.

Dettagli

REQUISITI OBBLIGATI E FUNGIBILI - ALBERGHI - 1

REQUISITI OBBLIGATI E FUNGIBILI - ALBERGHI - 1 L attività di albergo è regolata dall art. 86 del T.U.L.P.S. approvato con R.D. n 773 del 8/06/93 e dalla L.R. n 5del 5/03/984. Per il rilascio dell autorizzazione amministrativa è indispensabile compilare

Dettagli

S.C.I.A. - Segnalazione Certificata di Inizio Attività

S.C.I.A. - Segnalazione Certificata di Inizio Attività STRUTTURE TURISTICHE RICETTIVE BED & BREAKFAST (artt. 25 e 27 L.R..33/2002) S.C.I.A. - Segnalazione Certificata di Inizio Attività AL COMUNE DI Cod. ISTAT _ _ _ _ _ _.l... sottoscritt...: Cognome Nome

Dettagli

SEZIONE 1^ - GENERALITA DELL ESERCIZIO

SEZIONE 1^ - GENERALITA DELL ESERCIZIO AL COMUNE DI POGGIO RENATICO Sportello Unico delle Attività Produttive REGIONE EMILIA ROMAGNA ASSESSORATO AL TURISMO DENUNCIA DELLE ATTREZZATURE E DEI SERVIZI PER LA CLASSIFICAZIONE DELLE AZIENDE ALBERGHIERE

Dettagli

4 Stelle. ART HOTEL MILANO (Camere: 70; Letti: 125; Bagni: 70) ALBERGHI DI PRATO

4 Stelle. ART HOTEL MILANO (Camere: 70; Letti: 125; Bagni: 70) ALBERGHI DI PRATO STRUTTURE RICETTIVE INDICATE DALL APT PRATO (per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito http://www.pratoturismo.it Ufficio Informazioni Turistiche - Piazza Buonamici, 7-59100 Prato - tel.

Dettagli

SCHEDA DI ADESIONE Strutture ricettive e di ristorazione

SCHEDA DI ADESIONE Strutture ricettive e di ristorazione SCHEDA DI ADESIONE Strutture ricettive e di ristorazione Dati struttura Nome della struttura: CAP: Prov.: Tel.:.. Cell.: Fax: to: Dati proprietario Nome e Cogme: CAP: Prov.: Tel.: Cell.: Fax: Dati gestore

Dettagli

(giorno/mese/anno) con sede in Comune Via N

(giorno/mese/anno) con sede in Comune Via N DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO E DI CERTIFICAZIONE RESA DA UN IMPRESA ALBERGHIERA IN RELAZIONE AL POSSESSO DEI REQUISITI PER LA CLASSIFICAZIONE A QUATTRO STELLE NEL PERIODO 1/1/2011 31/12/2015

Dettagli

VERDI. Categoria: Alberghi, Residenze turistico-alberghiere. N. Stelle: 2. Indirizzo: via Monterosa 4/6/8-15067 - Novi Ligure

VERDI. Categoria: Alberghi, Residenze turistico-alberghiere. N. Stelle: 2. Indirizzo: via Monterosa 4/6/8-15067 - Novi Ligure VERDI Categoria: Alberghi, Residenze turistico-alberghiere N. Stelle: 2 Indirizzo: via Monterosa 4/6/8-15067 - Novi Ligure Telefono: +39 (0143) 727.22 E-mail: info@albergoverdi.net Fax: +39 (0143) 744.007

Dettagli

USI IN MATERIA ALBERGHIERA

USI IN MATERIA ALBERGHIERA USI IN MATERIA ALBERGHIERA Sommario USI IN MATERIA DI ALBERGHI Ammissione agli alberghi..................................... Art. 1 Prenotazione di camere.......................................» 2 Condizioni

Dettagli

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA DIREZIONE REGIONALE DEL COMMERCIO DEL TURISMO E DEL TERZIARIO ALBERGHI

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA DIREZIONE REGIONALE DEL COMMERCIO DEL TURISMO E DEL TERZIARIO ALBERGHI REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA DIREZIONE REGIONALE DEL COMMERCIO DEL TURISMO E DEL TERZIARIO COMUNE di ALBERGHI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20 1 SEMESTRE (scrivere a

Dettagli

Classificazione per l esercizio di attività extralberghiera di Country House o Residenze di campagne in categoria Unica

Classificazione per l esercizio di attività extralberghiera di Country House o Residenze di campagne in categoria Unica Modello di autocertificazione per la classificazione di Country House o Residenze di campagna pag. 1 di 6 Oggetto: - Legge Regione Lazio n 13 del 06/08/2007 s.m.i Regolamento Regionale Nuova disciplina

Dettagli

RESIDENZA TURISTICO-ALBERGHIERA (RTA) DIPENDENZA/E in albergo o RTA 3 (codice 4 )

RESIDENZA TURISTICO-ALBERGHIERA (RTA) DIPENDENZA/E in albergo o RTA 3 (codice 4 ) Codice dell esercizio 1 mod. 2 COMALB/RTA ALBERGO ALLA PROVINCIA DI RESIDENZA TURISTICO-ALBERGHIERA (RTA) DIPENDENZA/E in albergo o RTA 3 (codice 4 ) Comunicazione dei prezzi e delle caratteristiche della

Dettagli

ALBERGHI - Comunicazione dell'attrezzatura e dei prezzi per l'anno

ALBERGHI - Comunicazione dell'attrezzatura e dei prezzi per l'anno / Codice dell'albergo (riservato all'ufficio) Riservato all'enit Riservato a MOD. COM/ALB ALBERGHI - Comunicazione dell'attrezzatura e dei prezzi per l'anno 1 SEMESTRE 2 SEMESTRE Da presentare entro a

Dettagli

SUAP DELLE VALLI SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE

SUAP DELLE VALLI SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE SUAP DELLE VALLI SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE PRESSO LA COMUNITÀ MONTANA VALLE SUSA E VAL SANGONE S.C.I.A - SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ ESERCIZIO DI BED & BREAKFAST Al Comune di

Dettagli

BUSINESS HOTEL " La porta del Monferrato"

BUSINESS HOTEL  La porta del Monferrato BUSINESS HOTEL " La porta del Monferrato" Categoria: Alberghi, Residenze turistico-alberghiere N. Stelle: 3 Indirizzo: strada Valenza 4/G - 15033 - Casale Monferrato Descrizione: Albergo moderno e funzionale,

Dettagli

ai sensi dell art.19 della Legge 241/90, dell art.34 della L.R. 9/2006 e della D.G.R. n.378 del 19/04/2007

ai sensi dell art.19 della Legge 241/90, dell art.34 della L.R. 9/2006 e della D.G.R. n.378 del 19/04/2007 ALLO SPORTELLO UNICO ATTIVITA ECONOMICHE SERVIZIO LICENZE DEL COMUNE DI GABICCE MARE OGGETTO: Segnalazione certificata di inizio attività per Bed & Breakfast. Il/la sottoscritto/a nato/a a il, cittadinanza

Dettagli

Provincia di Reggio Calabria

Provincia di Reggio Calabria Provincia di Reggio Calabria Settore 10 - T urismo DENUNCIA DELLE ATTREZZATURE E DEI SERVIZI PER LA CLASSIFICAZIONE DELLE AZIENDE ALBERGHIERE Comune di Validità dal 01 gennaio 2010 al 31 dicembre 2014

Dettagli

Cascina Manu Bed & Breakfast

Cascina Manu Bed & Breakfast Cascina Manu Bed & Breakfast Categoria: Bed & Breakfast Socio: Privato N. Stelle: Indirizzo: strada buscarolo e vareghino 84-15030 - Rosignano Monferrato, Varacca Alta Telefono: +39 344 2253071 E-mail:

Dettagli

Citta' Metropolitana di Milano Direzione di Progetto Idroscalo, Sport e Turismo

Citta' Metropolitana di Milano Direzione di Progetto Idroscalo, Sport e Turismo Citta' Metropolitana di Milano Direzione di Progetto Idroscalo, Sport e Turismo MODELLO B ALBERGHI Legge Regionale n. 15 del 16/07/2007 Regolamento Regionale n. 5 del 7/12/2009 Pubblicato sul BURL n. 50-1

Dettagli

TABELLA A (Art. 27) LIVELLO DI CLASSIFICA. DESCRIZIONE DEI REQUISITI 1 stella. 1. PRESTAZIONI DI SERVIZI 1.01 Direttore di albergo X X X X

TABELLA A (Art. 27) LIVELLO DI CLASSIFICA. DESCRIZIONE DEI REQUISITI 1 stella. 1. PRESTAZIONI DI SERVIZI 1.01 Direttore di albergo X X X X TABELLA A (Art. 27) REQUISITI MINIMI OBBLIGATORI PER LA CLASSIFICAZIONE DEGLI ESERCIZI RICETTIVI ALBERGHIERI (alberghi, motels, alberghi residenziali, alberghi diffusi, villaggi-albergo e beauty-farm)

Dettagli

al Grand Hotel Montesilvano la pensione completa con menu a scelta tra n. 3 primi piatti e n. 3 secondi piatti con servizio tradizionale al tavolo.

al Grand Hotel Montesilvano la pensione completa con menu a scelta tra n. 3 primi piatti e n. 3 secondi piatti con servizio tradizionale al tavolo. TARIFFE 2010 Posizione: strutture confinanti tra loro che con spazi ed attrezzature in comuni formano un grande Complesso Alberghiero impostato con lo stile di Villaggio vacanze con tanta animazione, sports

Dettagli

Sez. I Contratti di Albergo

Sez. I Contratti di Albergo CAPO XI USI DEL SETTORE TURISTICO ALBERGHIERO Sez. I Contratti di Albergo Art. 1 - Ordinazione L impegno dell alloggio è assunto nel momento in cui l albergatore accetta di riservare la camera ordinata

Dettagli

RESIDENCE CLUB SANGINETO QUOTE SETTIMANALI PENSIONE COMPLETA ESTATE 2014 RISERVATO CRAL IL GABBIANO

RESIDENCE CLUB SANGINETO QUOTE SETTIMANALI PENSIONE COMPLETA ESTATE 2014 RISERVATO CRAL IL GABBIANO RESIDENCE CLUB SANGINETO QUOTE SETTIMANALI PENSIONE COMPLETA ESTATE 2014 RISERVATO IL GABBIANO PERIODI A 14.06 28.06 30.08-06.09 Prezzi per persona a settimana (FB) Prezzi per persona a settimana (FB)

Dettagli

Brava. Costa .14. e Costa del Maresme. Hotels e. Appartamenti Partenze settimanali in pullman dalla tua città. myosotisviaggi.

Brava. Costa .14. e Costa del Maresme. Hotels e. Appartamenti Partenze settimanali in pullman dalla tua città. myosotisviaggi. TOUR OPERATOR Costa p r o p o n e : Brava e Costa del Maresme myosotisviaggi.it Hotels e Appartamenti Partenze settimanali in pullman dalla tua città.14 SPAGNA IN PULLMAN Programma di viaggio 1 giorno

Dettagli

AGRITURISMO CASCINA ROMA

AGRITURISMO CASCINA ROMA AGRITURISMO CASCINA ROMA Categoria: Agriturismo Indirizzo: Cascina Roma - 15060 - Francavilla Bisio Altitudine: 200 Telefono: +39 0143 502.28 Telefono 2: +39 348 7007739 E-mail: info@cascinaroma.com Certificazioni

Dettagli

CAMPEGGI e VILLAGGI TURISTICI

CAMPEGGI e VILLAGGI TURISTICI CAMPEGGI e VILLAGGI TURISTICI Modello Classifica-Dichiarazione MARCA DA BOLLO 16,00 Alla Provincia di Brescia Assessorato al Turismo Ufficio Strutture Ricettive Palazzo Martinengo Via Musei, 32 25121 -

Dettagli

ALBERGO/DIPENDENZA Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20

ALBERGO/DIPENDENZA Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20 MOD.COM/ALB-DIP DIREZIONE CENTRALE ATTIVITA PRODUTTIVE Servizio Sviluppo Sistema Turistico Regionale COMUNE di ALBERGO/DIPENDENZA Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20 1 SEMESTRE (scrivere

Dettagli

PROVINCIA DI MONZA E DELLABRIANZA UFFICIO TURISMO MODELLO A

PROVINCIA DI MONZA E DELLABRIANZA UFFICIO TURISMO MODELLO A PROVINCIA DI MONZA E DELLABRIANZA UFFICIO TURISMO MODELLO A Legge Regionale n. 15 del 16/07/2007 Regolamento Regionale n. 5 del 7/12/2009 Pubblicato sul BURL n. 50-1 Suppl. Ord. Del 14/12/2009 ALLEGATO

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA TURISTICO ALBERGHIERA. Il sottoscritto: Cognome: Nome: Data di nascita / / Cittadinanza Sesso M F

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA TURISTICO ALBERGHIERA. Il sottoscritto: Cognome: Nome: Data di nascita / / Cittadinanza Sesso M F Allo Sportello Unico del Comune di POSITANO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA TURISTICO ALBERGHIERA 1. Dati impresa Il sottoscritto: Cognome: Nome: Codice Fiscale: Data di nascita / / Cittadinanza

Dettagli

CLASSIFICAZIONE HOTELS La normativa sugli alberghi

CLASSIFICAZIONE HOTELS La normativa sugli alberghi CLASSIFICAZIONE HOTELS La normativa sugli alberghi La classificazione degli esercizi alberghieri è regolata dalla legge.tutti gli esercizi alberghieri devono evidenziare all esterno, accanto alla propria

Dettagli

e) al domicilio del consumatore. N.B. barrare le caselle relative alle voci che interessano e cancellare con una riga le voci che non interessano.

e) al domicilio del consumatore. N.B. barrare le caselle relative alle voci che interessano e cancellare con una riga le voci che non interessano. Mod. 6/PUBBLICI ESERCIZI - COMUNICAZIONE AI FINI DELLA CONFORMITA' ALLA LEGGE PROVINCIALE 14 LUGLIO 2000, N. 9 CHE DISCIPLINA L'ATTIVITÀ DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE E DELL'ATTIVITÀ ALBERGHIERA.

Dettagli

Citta' Metropolitana di Milano Direzione di Progetto Idroscalo, Sport e Turismo

Citta' Metropolitana di Milano Direzione di Progetto Idroscalo, Sport e Turismo Citta' Metropolitana di Milano Direzione di Progetto Idroscalo, Sport e Turismo MODELLO A ALBERGHI Legge Regionale n. 15 del 16/07/2007 Regolamento Regionale n. 5 del 7/12/2009 Pubblicato sul BURL n. 50-1

Dettagli

OFFERTA TECNICA/QUALITA

OFFERTA TECNICA/QUALITA MODELLO C Offerta tecnica/qualità - Busta B - (In caso di necessità aggiungere altre righe) L offerta va redatta su carta libera intestata ed articolata in modo tale da specificare, nell ordine indicato

Dettagli

DENUNCIA INIZIO ATTIVITÀ DI AFFITTACAMERE 1 L.R. 16 gennaio 2002 n.2

DENUNCIA INIZIO ATTIVITÀ DI AFFITTACAMERE 1 L.R. 16 gennaio 2002 n.2 COMUNE di Ufficio DENUNCIA INIZIO ATTIVITÀ DI AFFITTACAMERE 1 L.R. 16 gennaio 2002 n.2 Il/la sottoscritto/a di cittadinanza nato/a il a Provincia di CF. residente a C.A.P. in via/piazza n. In qualità di:

Dettagli

Regione Umbria - Servizio Turismo

Regione Umbria - Servizio Turismo Regione Umbria - Servizio Turismo COMUNICAZIONE DELLE ATTREZZATURE E DELLE TARIFFE per l'anno SEM. Denominazione Tipologia Categoria Indirizzo Ncivico Frazione Comune C.A.P. Provincia Telefono Fax Altro

Dettagli

SCHEDA DI VALUTAZIONE STRUTTURA. Le consigliere. Hanno svolto in data. Della struttura denominata. Sita a. Gestore Sig.ra/Sig.

SCHEDA DI VALUTAZIONE STRUTTURA. Le consigliere. Hanno svolto in data. Della struttura denominata. Sita a. Gestore Sig.ra/Sig. BERGAMO B&B and Co. Associazione APS C.F. 95207710161 Sede legale: Via Silvio Pellico,11 24030 Mozzo (Bg) info@bbbergamo.info SCHEDA DI VALUTAZIONE STRUTTURA Le consigliere Hanno svolto in data La valutazione

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) DI BED AND BREAKFAST VARIAZIONE DELL ATTIVITA (da comunicare entro 15 giorni dalla variazione)

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) DI BED AND BREAKFAST VARIAZIONE DELL ATTIVITA (da comunicare entro 15 giorni dalla variazione) SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) DI BED AND BREAKFAST VARIAZIONE DELL ATTIVITA (da comunicare entro 15 giorni dalla variazione) AL COMUNE DI FOSSATO DI VICO UFFICIO ATTIVITA PRODUTTIVE

Dettagli

Richiesta di Adesione:

Richiesta di Adesione: La richiesta di adesione è completamente gratuita. L adesione è finalizzata all inserimento dei dati nel sistema, nella relativa categoria di appartenenza. Richiesta di Adesione: ALBERGHI DA RESTITUIRE

Dettagli

(Testo coordinato con le modifiche e le integrazioni di cui alla L.R. 22 novembre 2010, n. 31)

(Testo coordinato con le modifiche e le integrazioni di cui alla L.R. 22 novembre 2010, n. 31) Legge regionale 7 dicembre 2009, n. 50 Definizione delle tipologie dei servizi forniti dalle imprese turistiche nell'ambito dell'armonizzazione della classificazione alberghiera (BUR n. 22 dell 1 dicembre

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ

SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ Allo Sportello Unico Attività Produttive del Comune di SEGNALAZIONE CERTIFICATA INIZIO ATTIVITÀ ATTIVITA RICETTIVA EXTRALBERGHIERA Il sottoscritto, Cognome: Nome: 1. Dati azienda e rappresentate legale,

Dettagli

MODELLO «D/2» CASE PER FERIE E CENTRI PER SOGGIORNI SOCIALI COMUNE DI. Valida dal al GENERALITÀ DELLA STRUTTURA RICETTIVA

MODELLO «D/2» CASE PER FERIE E CENTRI PER SOGGIORNI SOCIALI COMUNE DI. Valida dal al GENERALITÀ DELLA STRUTTURA RICETTIVA DIREZIONE CENTRALE ATTIVITA PRODUTTIVE Servizio Sviluppo Sistema Turistico Regionale COMUNE DI DENUNCIA DELLE ATTREZZATURE E DEI SERVIZI PER LA CLASSIFICAZIONE DELLE CASE PER FERIE / CENTRI PER SOGGIORNI

Dettagli

PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA UFFICIO TURISMO MODELLO C

PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA UFFICIO TURISMO MODELLO C PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA UFFICIO TURISMO MODELLO C RESIDENZE TURISTICO ALBERGHIERE Legge Regionale n. 15 del 16/07/2007 Regolamento Regionale n. 5 del 7/12/2009 Pubblicato sul BURL n. 50-1 Suppl. Ord.

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA UFFICIO TURISMO Piazza San Leone, 1, 51100 Pistoia - Tel. 0573 3741- Fax. 0573 374401 Sito internet: www.provincia.pistoia.

PROVINCIA DI PISTOIA UFFICIO TURISMO Piazza San Leone, 1, 51100 Pistoia - Tel. 0573 3741- Fax. 0573 374401 Sito internet: www.provincia.pistoia. Pagina 1 di 6 TUSR16 PROVINCIA DI PISTOIA UFFICIO TURISMO Piazza San Leone, 1, 51100 Pistoia - Tel. 0573 3741- Fax. 0573 374401 Sito internet: www.provincia.pistoia.it Sportello Unico Attività Produttive

Dettagli

SEZIONE I - GENERALITA DELL ESERCIZIO

SEZIONE I - GENERALITA DELL ESERCIZIO REGIONE PIEMONTE ASSESSORATO AL TURISMO COMUNE DI -------------------------------------------- Denuncia di classifica dei campeggi Legge regionale n 54 del 31.08.1979 Legge regionale n 63 del 27.05.1980

Dettagli

COMUNE DI PORDENONE REGOLAMENTO PER LA CLASSIFICAZIONE DELLE STRUTTURE RICETTIVE E DELLE CASE ED APPARTAMENTI PER VACANZE

COMUNE DI PORDENONE REGOLAMENTO PER LA CLASSIFICAZIONE DELLE STRUTTURE RICETTIVE E DELLE CASE ED APPARTAMENTI PER VACANZE COMUNE DI PORDENONE REGOLAMENTO PER LA CLASSIFICAZIONE DELLE STRUTTURE RICETTIVE E DELLE CASE ED APPARTAMENTI PER VACANZE Regolamento approvato con deliberazione del Consiglio comunale n. 104 del 22.10.2007

Dettagli

TITOLO VII USI IN MATERIA ALBERGHIERA

TITOLO VII USI IN MATERIA ALBERGHIERA TITOLO VII 175 Capitolo primo USI IN MATERIA DI ALBERGHI Sommario Ammissione agli alberghi Art. 1 Prenotazione di camere «2 Condizione e durata del contratto «3 Prenotazioni di servizi extra «4 Accettazione

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 15 DEL 15-03-1984 REGIONE CAMPANIA

LEGGE REGIONALE N. 15 DEL 15-03-1984 REGIONE CAMPANIA LEGGE REGIONALE N. 15 DEL 15-03-1984 REGIONE CAMPANIA

Dettagli

REGIONE ABRUZZO Comune di XXXXXXXX Servizio S.U.A.P. Sportello Unico per le Attività Produttive

REGIONE ABRUZZO Comune di XXXXXXXX Servizio S.U.A.P. Sportello Unico per le Attività Produttive logo Comune REGIONE ABRUZZO Comune di XXXXXXXX Servizio S.U.A.P. Sportello Unico per le Attività Produttive SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA SCIA STRUTTURE TURISTICO - RICETTIVE allegato alla

Dettagli

S.C.I.A. - Segnalazione Certificata di Inizio Attività

S.C.I.A. - Segnalazione Certificata di Inizio Attività STRUTTURE TURISTICHE RICETTIVE FORESTERIE (artt. 25 e 27 L.R..33/2002) S.C.I.A. - Segnalazione Certificata di Inizio Attività AL COMUNE DI Cod. ISTAT _ _ _ _ _ _.l... sottoscritt...: Cognome Nome C.F.:

Dettagli

Dati principali dell albergo per la presentazione su www.hotel.de / www.hotel.info e sui suoi siti collegati

Dati principali dell albergo per la presentazione su www.hotel.de / www.hotel.info e sui suoi siti collegati Dati principali dell albergo per la presentazione su www.hotel.de / www.hotel.info e sui suoi siti collegati 1. Indirizzo dell albergo Nome dell albergo: Stelle: Via: CAP: Città: Paese: E-mail: Sito web:

Dettagli

HOTEL LONDRA. Categoria: Alberghi, Residenze turistico-alberghiere

HOTEL LONDRA. Categoria: Alberghi, Residenze turistico-alberghiere HOTEL LONDRA Categoria: Alberghi, Residenze turistico-alberghiere Descrizione attività: L'Hotel Londra è un albergo storico ricavato da prestigioso edificio dei primi anni del secolo. La nostra posizione

Dettagli

(barrare la casella di interesse) per il seguente esercizio di attività extralberghiera di Case e appartamenti per vacanze :

(barrare la casella di interesse) per il seguente esercizio di attività extralberghiera di Case e appartamenti per vacanze : in forma non imprenditoriale ed in forma imprenditoriale Pag. 1 di 8 Oggetto: - Legge Regione Lazio n 13 del 06/08/2007 s.m.i. Regolamento Regionale Nuova disciplina delle strutture ricettive extralberghiere

Dettagli

SEGNI CONVENZIONALI mezza

SEGNI CONVENZIONALI mezza Provincia di Reggio Calabria Settore n 07 - Beni e Attività Culturali, Sport, Minoranze Linguistiche, Turismo, Planetarium Provinciale Pythagoras, Attività Produttive anno 2016 I PREZZI RIPORTATI NELLA

Dettagli

S.C.I.A. per attività TURISTICO RICETTIVA EXTRA ALBERGHIERA NON SERVE MARCA DA BOLLO Allo Sportello Unico Imprese del Comune di SCANZOROSCIATE (BG)

S.C.I.A. per attività TURISTICO RICETTIVA EXTRA ALBERGHIERA NON SERVE MARCA DA BOLLO Allo Sportello Unico Imprese del Comune di SCANZOROSCIATE (BG) S.C.I.A. per attività TURISTICO RICETTIVA EXTRA ALBERGHIERA NON SERVE MARCA DA BOLLO Allo Sportello Unico Imprese del di SCANZOROSCIATE (BG) 1.Dati impresa SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA TURISTICO

Dettagli

Strutture ricettive: Alberghi Albergo diffuso e R.T.A. Avvio, trasferimento, variazione, subingresso (PUGLIA)

Strutture ricettive: Alberghi Albergo diffuso e R.T.A. Avvio, trasferimento, variazione, subingresso (PUGLIA) Mod. SCIA ALBERGO - ALBERGO DIFFUSO - R.T.A. SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE Comune di Laterza www.comune.laterza.ta.it attivitaproduttive.comunelaterza@pec.rupar.puglia.it NR. PRATICA DEL N. PROTOCOLLO

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO PROVINCIA DI LIVORNO

OSSERVATORIO TURISTICO PROVINCIA DI LIVORNO Provincia di Livorno OSSERVATORIO TURISTICO PROVINCIA DI LIVORNO N. 0 1 aprile 2009 INDICE Il sistema di ospitalità in provincia di Livorno, caratteristiche strutturali e qualitative delle imprese ricettive.

Dettagli

Laboratorio di basi di dati: progettazione Caso di studio Agenzia di prenotazioni alberghiere 1 Specifica dei requisiti

Laboratorio di basi di dati: progettazione Caso di studio Agenzia di prenotazioni alberghiere 1 Specifica dei requisiti 2! " # $%& '"! "(! )! *,+!-!.%-!/!!0,&1 Laboratorio di basi di dati: progettazione Caso di studio Agenzia di prenotazioni alberghiere 1 Specifica dei requisiti 1.1 Obiettivi Il progetto si pone l obiettivo

Dettagli

REGOLAMENTO ALBERGO DIFFUSO. Articolo 1 (Ambito di applicazione) Articolo 2 (Definizione tipologica)

REGOLAMENTO ALBERGO DIFFUSO. Articolo 1 (Ambito di applicazione) Articolo 2 (Definizione tipologica) REGOLAMENTO ALBERGO DIFFUSO Articolo 1 (Ambito di applicazione) Il presente regolamento disciplina la forma di ricettività denominata Albergo Diffuso nei centri storici urbani, di cui all articolo 12,

Dettagli

Documento non definitivo

Documento non definitivo STUDIO DI SETTORE VG44U ATTIVITÀ 55.10.00 ALBERGHI ATTIVITÀ 55.20.51 AFFITTACAMERE PER BREVI SOGGIORNI, CASE ED APPARTAMENTI PER VACANZE, BED AND BREAKFAST, RESIDENCE ATTIVITÀ 55.90.20 ALLOGGI PER STUDENTI

Dettagli

REQUISITI OBBLIGATORI PER VILLAGGI-ALBERGO E RESIDENZE TURISTICO-ALBERGHIERE

REQUISITI OBBLIGATORI PER VILLAGGI-ALBERGO E RESIDENZE TURISTICO-ALBERGHIERE Allegato C Dgr n. del pag. 1 /5 ALLEGATOC alla Dgr n. 807 del 7 maggio 014 giunta regionale 9^ legislatura REQUISITI OBBLIGATORI PER VILLAGGI-ALBERGO E RESIDENZE TURISTICO-ALBERGHIERE N. REQUISITI DIMENSIONALI

Dettagli

OGGETTO: Richiesta di autorizzazione apertura esercizio di case e appartamenti per vacanze (ai sensi dell art. 31della L.R. 27 Dicembre 2006 n.18).

OGGETTO: Richiesta di autorizzazione apertura esercizio di case e appartamenti per vacanze (ai sensi dell art. 31della L.R. 27 Dicembre 2006 n.18). Protocollo Bollo Euro 14,62 Al Comune di Magione Sportello Unico Per le Attività Produttive Piazza Carpine n. 1 06063 MAGIONE (PG) OGGETTO: Richiesta di autorizzazione apertura esercizio di case e appartamenti

Dettagli

RODI. John & Mary. la tua casa. VOLO + AUTO da abbinare alle strutture di questa pagina Quota individuale (minimo 2 persone)

RODI. John & Mary. la tua casa. VOLO + AUTO da abbinare alle strutture di questa pagina Quota individuale (minimo 2 persone) RODI Corona Studios POSIZIONE: a Faliraki, a 12 km da Rodi città. CARATTERISTICHE: complesso di appartamenti a 250 mt dalla spiaggia che dispone di monolocali idonei ad ospitare fino a 2 persone dotati

Dettagli