Integrazione Multicanale, Customer Experience, Marketing Relazionale e Fidelizzazione per ottimizzare la Relazione con il Cliente

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Integrazione Multicanale, Customer Experience, Marketing Relazionale e Fidelizzazione per ottimizzare la Relazione con il Cliente"

Transcript

1 21 Manager di alto profilo condivideranno la loro esperienza. Ecco i protagonisti: L unico Convegno in Italia sul Customer Management che presenta ben 15 prestigiose esperienze aziendali in diversi settori!! Fabio Peloso Direttore Customer Operation Fastweb Cosimo Castellana Responsabile Customer care Neos Banca - Gruppo Intesa SanPaolo Mauro Veglia Direttore Customer Services FIAT Auto Giorgio Cavalieri Responsabile Customer Experience FIAT Auto Alessandra Chiuderi Responsabile CRM Vodafone Marco Bianchi Crema Responsabile Marketing Analitico CartaSi Marco Ippoliti Responsabile Sviluppo e Ottimizzazione Servizi del Contact Center Poste Italiane Maurizio Del Santoro Responsabile Grandi Clienti Trenitalia Daniela Giacchetti Direttrice Strategia CRM, Internet & e-business - Div. Sviluppo Strategico L Oréal Roberto Ruberto Consumer Electronics Service Manager LG Electronics Italia Giuseppe Gammarano Service Operation Manager LG Electronics Italia Andrea Gloazzo Service Director Riello Division Riello Stefano Germagnoli Responsabile Affari Legali & Ambiente Daikin Silvia Pugi Responsabile Marketing e Analisi Valtur Giuseppe De Iaco Direttore IT Costa Crociere Antonio Casati Responsabile Marketing Avvenire Nuova Editoriale Tina Bosisio Responsabile Marketing Servotecnica Francesco Meloni Leader Practice CRM & Business Intelligence (BI) IBM Global Business Services Michele Borgonovi Senior Manager Sales Consulting Oracle Alessandra Favalli Marketing Manager South Europe FrontRange Solutions Margherita Dellea Country Manager Italy Salesforce.com Integrazione Multicanale, Customer Experience, Marketing Relazionale e Fidelizzazione per ottimizzare la Relazione con il Cliente 10 e 11 Ottobre Milano, StarHotel Ritz Un appuntamento imperdibile per i Manager impegnati a migliorare il Servizio Clienti, implementare nuove piattaforme di CRM, studiare strategie innovative di Relazione con i Clienti e per tutti coloro che condividono la responsabilità del Customer Management. Un programma ricco di approfondimenti, che propone ben 15 prestigiose esperienze pratiche illustrate da Relatori di alto profilo e si articola in 3 Sessioni: Strategie e marketing per migliorare il Servizio e la Relazione con i Clienti Customer Experience e Fidelizzazione: come misurarle? Tecnologie e organizzazione a supporto del Customer Management I principali temi in agenda: Come realizzare l integrazione multicanale per migliorare l efficienza del servizio al cliente Integrare le attività di back office e Customer Care per migliorare la relazione con la clientela Strutturare il Servizio Clienti a supporto della vendita Applicare il marketing relazionale per aumentare la conoscenza del cliente Ottimizzare e monitorare la Qualità del Servizio Assistenza per fidelizzare i clienti Realizzare una Rete di Assistenza on line per accrescere l efficienza del Service e la soddisfazione del cliente Come creare una Customer Experience di successo Calcolare i costi e il ritorno dei programmi di fidelizzazione Ideare il Servizio Clienti come front end di assistenza, vendita e servizio Gold Sponsor: Media Partner: Silver Sponsor: Risparmia 100 Euro sull iscrizione singola entro il 14 Settembre 2007!! Un appuntamento dedicato a: > Responsabile Servizio Clienti > Direttore Marketing > Responsabile IT > Direttore Commerciale Per iscriversi:tel Fax Sito:

2 2 Gent.ma Dott.ssa, Egregio Dottore, il management più innovativo ha ormai maturato la convinzione che l obiettivo principale dell azienda non sia soltanto la vendita, ma anche la Relazione con i clienti. Il contesto sempre più competitivo e la crescente maturità dei clienti nei comportamenti d acquisto impone di rivedere le strategie aziendali finalizzate al raggiungimento di budget di fatturato per favorire invece iniziative orientate alla Customer Experience. Il centro dell attenzione non sarà più il numero verde del Call Center visto come soluzione per rispondere alle richieste del cliente, tralasciando tempi di attesa e qualità delle informazioni fornite, bensì la modalità di relazione che si instaura. L importante dunque non è semplicemente esserci e rispondere al cliente, ma fornire una visione omogenea dell azienda. Per realizzare tutto ciò, i nuovi asset da realizzare sono: Integrazione multicanale dei punti di contatto Qualità del Servizio di Assistenza Disponibilità e condivisione delle informazioni sulla clientela Aggregazione di caring e sales Efficienza dei sistemi informativi Marketing relazionale e fidelizzazione Questi temi saranno al centro del dibattito durante il Convegno: CUSTOMER MANAGEMENT Integrazione Multicanale, Customer Experience, Marketing Relazionale e Fidelizzazione per ottimizzare la Relazione con i Clienti Un occasione unica di approfondimento e confronto per gli addetti ai lavori, che avranno la possibilità di discutere con Manager di alto profilo esperienze, problematiche e risultati ottenuti con l implementazione di progetti e iniziative di Customer Management. L agenda propone ben 15 prestigiose esperienze aziendali: Vodafone Fastweb FIAT Auto Neos Banca - Gruppo Intesa SanPaolo CartaSi Poste Italiane Trenitalia L Oréal LG Electronics Riello Daikin Valtur Costa Crociere Avvenire Nuova Editoriale Servotecnica Institute for International Research (IIR) BV, 1995 La invito a leggere il programma completo e valutare la qualità dei contenuti, sono a Sua disposizione per ulteriori informazioni allo 02/ In attesa di incontrarla in Convegno, Le porgo i miei migliori saluti Antonia Buonagurio Conference Manager

3 3 AGENDA DEL CONVEGNO MERCOLEDÌ 10 OTTOBRE 2007 Chairman: Marco Bianchi Crema Responsabile Marketing Analitico CartaSi 9.15 Registrazione dei partecipanti 9.45 Apertura dei lavori a cura del Chairman STRATEGIE E MARKETING PER MIGLIORARE IL SERVIZIO E LA RELAZIONE CON I CLIENTI Come introdurre il marketing relazionale nella strategia marketing aziendale per migliorare la conoscenza del cliente e offrire un adeguato livello di servizio: l esempio di L Oréal Come cambia il consumatore: una nuova tipologia di interlocutore Adattare la strategia CRM alla nuova customer base Come aumentare la produttività degli investimenti marketing integrando la conoscenza del consumatore Un approccio complementare al marketing tradizionale: le opportunità del marketing relazionale I vantaggi ottenuti e le prospettive future nell esperienza L Oréal Daniela Giacchetti Direttrice Strategia CRM, Internet & e-business - Divisione Sviluppo Strategico L Oréal Farmacista di formazione, dopo un periodo di 7 anni come ricercatore alla Facoltà di Farmacia dell Università di Roma, é entrata nel Gruppo L Oréal come direttore scientifico della marca Vichy. Negli ultimi 23 anni ha ricoperto in questo Gruppo differenti funzioni: dal marketing Internazionale di marche come Lancôme, PHAS, L Oréal Coiffure, alla Comunicazione della Ricerca Scientifica del Gruppo. Attualmente é in carica dello sviluppo strategico del Gruppo L Oréal nel settore delle nuove tecnologie (internet, e-business) e in particolare del Customer Relationship Management. La relazione diretta con il consumatore finale dei prodotti cosmetici, é un settore in pieno cambiamento che le tecnologie digitali e numeriche hanno aiutato a sviluppare Comprendere lo stile di vita del cliente per ottimizzare l enterprise value proposition: il caso CartaSi Individuare nuove opportunità di marketing con le attività di Business Intelligence Come strutturare un offerta a misura di cliente Segmentazione comportamentale, ciclo di vita e redditività del cliente: le basi per un programma promozionale efficace La soddisfazione della clientela come driver della redditività aziendale Marco Bianchi Crema Responsabile Marketing Analitico CartaSi Laureato in Economia e Commercio presso l Università Bocconi, sviluppa le proprie competenze di Marketing dapprima nel Gruppo Rinascente e in seguito in ACNielsen. Nel Gruppo CartaSi ricopre l incarico di Responsabile Marketing Analitico di CartaSi S.p.A. Il ruolo contempla la progettazione e la gestione di attività di Business Intelligence, Marketing Relazionale e CRM. E responsabile di CARD (Customer Activation, Retention and Development), il programma continuativo di card activation e usage stimulation premiato con il CRM Award 2005 per la migliore azione di micromarketing dell anno Customer Equity e Lifetime Management: tecniche di analisi del ciclo di vita del cliente per massimizzare i risultati delle iniziative di marketing L approccio Customer-Centric e gli strumenti per misurare il successo dell azienda attraverso l analisi del valore del cliente (finanziario o intangibile, attuale o potenziale), il suo interesse e la sua lealtà verso i prodotti/servizi offerti Processi e tecnologie a supporto delle attività di marketing e customer analytics per implementare politiche di marketing ottimali e aumentare la fidelizzazione Una soluzione IBM di comprovata applicazione in centinaia di esperienze, che permette di costruire la customer equity lungo tutta la customer lifetime e ottenere un allocazione dinamica del budget basata su: - definizione di nuovi parametri che consentono un miglioramento del processo di segmentazione della clientela (es. loyalty index, value, recency, frequency) - allocazione del budget sulla base di priorità e stati dei segmenti di clientela - identificazione dell azione più indicata da intraprendere per aumentare il valore e il loyalty state del cliente Francesco Meloni Leader Practice CRM & Business Intelligence (BI) IBM Global Business Services Attualmente Leader della Practice CRM & Business Intelligence (BI) di IBM Global Business Services in Italia, è entrato a far parte di IBM circa 7 anni fa, dopo 20 anni di esperienza lavorativa in primarie società di consulenza, ove ha ricoperto vari ruoli di responsabilità. Come consulente ha realizzato numerose revisioni di processo con il Top Management di aziende leader in Italia ed Europa. Professionalmente si è dedicato in particolare allo sviluppo di Strategie e Soluzioni specifiche per le funzioni Marketing, Vendite e il Customer Care di aziende appartenenti a diversi settori industriali. La sua attuale posizione gli consente di lavorare quotidianamente a diretto contatto con i clienti e quindi di comprendere appieno le loro esigenze di business per disegnare poi le soluzioni più idonee a soddisfarle. In qualità di responsabile di un team di consulenti specializzati in CRM & BI si occupa anche di gestione di complessi progetti di delivery Coffee break Migliorare la Qualità del Servizio della Rete di Assistenza e fidelizzare i Clienti: l evoluzione del Service in Riello Considerare il Service come un importante leva competitiva Qualificare la Rete di Assistenza: Standard di Servizio e modalità di misurazione della Customer Satisfaction L evoluzione del Service: dalla segmentazione della Clientela alla realizzazione di nuovi servizi di Fidelizzazione Sviluppare l attività di Direct Marketing Le difficoltà tecnico/organizzative e i vantaggi ottenuti Andrea Gloazzo Service Director Riello Division Riello Dopo la laurea in Economia, ha lavorato per 5 anni in Electrolux- Zanussi ricoprendo diverse posizioni in Area Produttiva e Logistica. Quindi, assunto nel 1998 all Indesit Company nell Area Marketing, é stato Product Manager per il Freddo Incasso (marchi Indesit, Ariston, Scholtes per tutti i Paesi). Nel Gennaio 2004 ha iniziato una nuova esperienza

4 4 lavorativa in Riello Group in qualità di Business Manager per i prodotti Commercializzati e New Business. Quindi, dal 2005, ha assunto l attuale ruolo di Service Director della Riello Division L integrazione dei processi strategici per creare valore dalla relazione con il Cliente Come favorire i processi orientati al cliente per: - rendere disponibile uno spaccato informativo aggiornato in tempo reale al momento dell interazione con il cliente - disporre dell'informazione indipendentemente dalla sua origine: campagna di marketing, attività di vendita o erogazione di un servizio Far evolvere i processi orientati al cliente verso i processi di analisi del business a supporto delle decisioni strategiche considerando che: - vi è un proliferare di informazioni provenienti da molteplici canali di interazione, processi e sistemi aziendali - la clientela è sempre più preparata, esigente e selettiva Come le esigenze di efficienza operativa nella gestione dei processi orientati al cliente si integrano con l intelligence strategica: casi ed esperienze aziendali Michele Borgonovi Senior Manager Sales Consulting Oracle Focalizzato sulle problematiche delle soluzioni applicative di CRM dal 2000, è attualmente responsabile della struttura CRM Solution Consultants di Oracle Italia. In questo ruolo coordina le attività del gruppo che fornisce ai clienti e ai partner supporto nell identificare e valorizzare le funzionalità dell offerta Oracle CRM in base alle esigenze progettuali e ai processi aziendali specifici dei clienti. Gli ambiti di competenza coprono tutti i diversi settori di impresa per i quali le soluzioni Oracle CRM assumono connotazioni specifiche e specialistiche, quali ad esempio i settori delle comunicazioni, media, utilities, servizi bancari e finanziari, assicurazioni, pubblica amministrazione centrale e locale. In precedenza ricopriva ruolo analogo in Siebel Systems Italia, con particolare specializzazione e focalizzazione sulle soluzioni Siebel CRM per il mercato dei servizi bancari e finanziari. Precedentemente alla collaborazione con Siebel, ha rivestito vari ruoli in area tecnico-commerciale presso Sybase, società specializzata in tecnologie di gestione dei dati, ed ha maturato varie collaborazioni con software house italiane su aree progettuali diversificate Colazione di lavoro Intervento a cura di Transcom Il Service come creazione di Valore Aggiunto per il cliente e l azienda: l esempio di LG Electronics Italia Il percorso Service: dal produttore al consumatore garantendo la qualità Il punto di incontro con l end user: caratteristiche del prodotto Il Service come valore aggiunto alle vendite (VOC - Voice of Customer) Keep the promise : come sviluppare un buon Service mantenendo le aspettative Considerare i Centri Assistenza Tecnica come valore aggiunto per il Service Sviluppare i processi Service attraverso il Six Sigma Monitoring delle attività di assistenza (KPI - Key performance index) Roberto Ruberto Consumer Electronics Service Manager LG Electronics Italia Nato a Milano, 35 anni di cui quasi 15 al servizio del Service. Durante il periodo degli studi di ingegneria elettronica al Politecnico di Milano, inizia l esperienza lavorativa collaborando in redazione con la Jackson Libri - Gruppo Editoriale Futura ove effettua analisi tecniche delle collane software e relativo servizio post-vendita. Segue una seconda esperienza professionale in Samsung Electronics Italia S.p.A. come coordinatore della rete assistenza audio/video in cui per la prima volta vengono svolte attività e meeting service anche a livello europeo. Attualmente ricopre la carica di Consumer Electronics Service Manager per LG Electronics Italia S.p.A., in cui oltre ad essere il riferimento per la rete assistenza dei prodotti Consumer Electronics (Brown Goods, White Goods, Air Conditioning, Information Technology, Multi V) è leader di un team di 12 persone tra tecnici e coordinatori. E l Azienda del consolidamento delle proprie esperienze nel campo tra cui visite e relazioni con le fabbriche di produzione, training e meeting europei, relazioni con le associazioni di settore quali ANDEC, ANIE, Asso.IT, ecc.. Gammarano Giuseppe Service Operation Manager LG Electronics Italia 44 anni, di cui circa 20 impegnato nel service a vari livelli nelle seguenti aziende multinazionali: in Panasonic Italia come addetto ricambi-logistica ( ) e successivamente in Sharp Electronics Italia come responsabile ricambi e amministrazione dei centri assistenza, dove matura una rilevante esperienza professionale a livello europeo partecipando come unico membro di Sharp Italia alla creazione del magazzino centralizzato per la distribuzione delle parti di ricambio ( ). Dal 2000 in LG Electronics Italia come Spare Parts Manager e in seguito come Service Operation Manager, controlla per tutti i prodotti distribuiti da LG le seguenti attività: Parti di ricambio-warranty Claim-Servizio Clienti- Logistica-Sostituzione Prodotti, coadiuvato da un team di 13 persone CRM e SaaS : Il CRM per i Call e Customer Centers Fare meglio con meno risorse - Incrementare la soddisfazione del Cliente riducendo al contempo il costo del servizio Punti di contatto costosi incrementano i costi del servizio - Web Self-service per allineare il Customer Service con gli Obiettivi di Business La mancanza di dati riduce la qualita del servizio - Migliorate i livelli di servizio con la gestione casi personalizzata Bassa produttivita di Agenti molto costosi - Tools per un efficiente utilizzo degli Agenti molto costosi Margherita Dellea Country Manager Italy Salesforce.com Tea break CUSTOMER EXPERIENCE E FIDELIZZAZIONE: COME MISURARLE? Misurare la Customer Experience e utilizzarla nell azienda per migliorare la gestione dei clienti: il Customer Experience Management in Fiat Auto Che cosa si intende per Customer Experience Chi sono gli attori coinvolti nella Customer Experience La gestione della Customer Experience in Fiat Auto Come descrivere e monitorare la Customer Experience Analisi dei primi risultati ottenuti Mauro Veglia Direttore Customer Services FIAT Auto Nato a Torino nel 1963 ha effettuato studi di tipo tecnico completati con corsi di perfezionamento nel campo manageriale presso scuole di management italiane

5 5 ed internazionali. Ha iniziato l attività professionale nel settore consumer dove ha maturato qualificate esperienze per quanto riguarda gli aspetti di marketing e di vendita. È arrivato in Iveco nel 1988, nell ambito del Mercato Italia come Customer Service Manager. È stato quindi nominato Account Product Manager per la vendita di veicoli commerciali, Change Manager ed in ultimo Responsabile Body Builders & Tenders. Nel 1999 assume incarichi a livello Europa inizialmente come Responsabile della Customer Satisfaction, quindi nel 2001 come Responsabile del Customer Care Center Iveco attivo in 25 Paesi del mondo. Nel 2004 è stato nominato General Manager per le Aree Turchia, Middle East ed Africa. Da Settembre 2005 è passato in Fiat Auto in qualità di Responsabile Customer Services dei brand Alfa Romeo, Fiat e Lancia alle dirette dipendenze dell Amministratore Delegato. Giorgio Cavalieri Responsabile Customer Experience FIAT Auto Responsabile Customer Experience management in FIAT Auto, con il suo team conduce una serie di programmi innovativi orientati al cliente. Ha 17 anni di esperienza tra gestione di linee industriali e consulenza, di cui 11 anni trascorsi in USA e 5 in Europa. Le sue competenze specifiche riguardano le aree Sales, Channel Management, Marketing, Customer Relationship Management e Supply Chain Management. La sua esperienza nell industria include: automotive retail, automotive aftersales, industrial e farming equipment, life sciences, health care, logistics services, consumer packaged goods e financial services. Docente e Professore a Contratto di Marketing all Università di Verona, specializzato in Programmi Logistici, M.S. in Supply Chain Management al Golden Gate University San Francisco, M.B.A. in Finance alla McLaren Business School University San Francisco, è Dottore Commerciale dal 1986 e si è laureato in Economia e Commercio all Università Bocconi di Milano Come misurare il ritorno dei programmi di fidelizzazione: l esperienza di Valtur Analizzare e segmentare la customer base in base a comportamenti e valore per definire gli obiettivi delle attività di fidelizzazione Quali sono i costi di un programma fedeltà: - sviluppi IT, processi e personale - materiali e attività di comunicazione a supporto - benefici offerti ai clienti fedeli Quantificare i ritorni di un programma fedeltà: aumento valore, frequenza, fedeltà, cross selling? La soluzione scelta da Valtur per gestire la fidelizzazione della customer base: - leve utilizzate - risultati ottenuti Silvia Pugi Responsabile Marketing, Pricing & Analisi Valtur Prima di entrare nel turismo, ha lavorato nelle telecomunicazioni e nella consulenza strategica. Laureata in Economia e Commercio, ha iniziato la sua carriera nel 1994 nella consulenza strategica, con Booz Allen & Hamilton, partecipando come Business Analyst a progetti in tutta Europa. Nel 1996 è entrata nel marketing di Vodafone (ex Omnitel) come Product Manager prima e Marketing Manager poi, con responsabilità sull offerta voce e dati. Nel 2000 ha partecipato allo start-up di Fastweb, occupandosi di retailing ed e-commerce. Nel 2002 è entrata in Valtur per gestire l advertising ed attualmente ha la responsabilità di Marketing, politiche di pricing, analisi e ricerche di mercato Chiusura dei lavori della prima giornata GIOVEDÌ 11 OTTOBRE 2007 Chairman: Cosimo Castellana Responsabile Customer Care Neos Banca - Gruppo Intesa SanPaolo 9.15 Apertura dei lavori a cura del Chairman TECNOLOGIA E ORGANIZZAZIONE A SUPPORTO DEL CUSTOMER MANAGEMENT 9.30 Come realizzare l integrazione dei punti di contatto per un servizio al cliente a 360 gradi: il CRM in Vodafone Italia CRM come fattore differenziante Le singole componenti del CRM in Vodafone Italia L integrazione dei canali di contatto come asset nella gestione del Cliente L architettura tecnologica a supporto della gestione del Cliente Tempi di implementazione, problematiche da risolvere e risultati ottenuti Alessandra Chiuderi Responsabile Customer Relationship Management Clienti Consumer Vodafone Italia In Vodafone dal 1998, inizialmente assunta nel dipartimento Information Technology, si è occupata della messa a punto di modelli previsionali del comportamento del cliente applicati sia al rischio di Churn che al Rischio di Credito. Dal 2001 al 2003 ha lavorato per il Gruppo Vodafone per la messa a punto di un sistema di pagamento via mobile. A partire dalla fine del 2003 è entrata a far parte del dipartimento Customer Operations, dapprima come responsabile di Nuovi Mercati, poi come responsabile Strategie di CRM consumer, successivamente come responsabile della gestione dell Outsourcing ed attualmente è responsabile per il Customer Relationship Management dei clienti Consumer di Vodafone Italia. Precedentemente a questa esperienza lavorativa, è stata consulente per la Regione Toscana e ha lavorato per 4 anni per la Commissione Europea. Ha una laurea in Matematica e un Dottorato di Ricerca in Ingegneria Informatica L experience process improvement come strumento per il miglioramento della relazione: il caso Fastweb Dalla Customer Satisfaction alla Customer Experience Misurare l esperienza Il sistema di ascolto di Fastweb Fabio Peloso Direttore Customer Operation Fastweb Laureato in Giurisprudenza, ha completato gli studi presso Insead. Ha iniziato la sua carriera nelle aree Vendite e Customer Care in una compagnia assicurativa del gruppo francese Grupama (dal 1990 al 93) e presso Mutuaide Assistance ( ). Nel 1995 ha partecipato allo start-up di Omnitel in qualità di Responsabile del Customer Care. Sempre per Omnitel, nel 1998 ha ricoperto l incarico di Direttore Vendite Corporate Italia. Nel 1999, a lui è stata affidata la Direzione Vendite Indirette e Customer Care di Fastweb. Successivamente, ha svolto il ruolo di Direttore Area nel Nord Est e, a fine 2003, è stato nuovamente incaricato di condurre la Direzione Customer Operations Integrare le attività di Back Office e Customer Care per gestire in modo efficace la relazione con il cliente: l esempio di Poste Italiane Il progetto Call Center Unico La revisione dei processi di lavorazione e l adozione di un unico strumento di Contact Management Le modalità di contatto offerte alla clientela Le informazioni strutturate, le procedure operative, la formazione Allocazione dei servizi e monitoraggio delle performance Una modalità integrata di accesso alla conoscenza Marco Ippoliti Resp. Sviluppo e Ottimizzazione Servizi del Contact Center Poste Italiane

6 6 Inizia il suo percorso come informatico, occupandosi di sviluppo del software, per poi ampliare le competenze seguendo l addestramento del personale sugli applicativi e sui servizi; accetta la sfida di start-up di una nota compagnia telefonica e successivamente del nuovo Contact Center di Poste Italiane dove attualmente è responsabile della struttura di Sviluppo e Ottimizzazione dei Servizi Coffee break Il CRM come strumento di condivisione delle informazioni e di Leads and Customer Management, per coordinare le potenzialità aziendali in un contesto organizzato: l esempio di Servotecnica Il progetto CRM: dalla frammentazione delle informazioni interne all azienda, alla creazione di un database unificato Team based relationship: la collaborazione all interno dell azienda Dalla posta elettronica al CRM: come trasformare la comunicazione in informazione L integrazione con il sistema gestionale Tina Bosisio Responsabile Marketing Servotecnica In Servotecnica da più di 20 anni, ha ricoperto varie posizioni, dal service, all'ufficio commerciale, alla gestione dei fornitori, maturando una esperiena aziendale a 360 gradi. Dal 1994 è entrata a far parte dell'ufficio marketing inzialmente in qualità di responsabile del Direct Marketing, sucessivamente occupandosi anche della gestione eventi (fiere, workshop, ecc.). Dal 2001 ha inziato a seguire e sviluppare il progetto CRM, del quale è responsabile. Alessandra Favalli Marketing Manager South Europe FrontRange Solutions Laureata in Economia Industriale, dopo lo stage presso Ford Motor Company di Colonia (Germania) nell ufficio assistenza clienti, assume il ruolo di Marketing Account in ecommerce Consulting con la responsabilità per l Italia del progetto di ecommerce Industrialweb della Siemens AG e delle attività di branding e leads generation per la Germania della società Epicor Solutions GmbH. Successivamente nel Gruppo Camozzi SpA riveste diversi ruoli di marketing presso le sedi del gruppo: responsabile marketing Retco GmbH (Monaco di Baviera) con la supervisione dei progetti IT in campo gestionale; responsabile marketing Innse Berardi (Brescia) con particolare cura del marketing analitico e delle relazioni con le associazioni di categoria; responsabile marketing analitico del Gruppo di Ricerca e Sviluppo Camozzi, gestione di alcuni progetti europei approvati all interno del VI programma quadro (Brescia ). In questo periodo frequenta un corso per la gestione dei progetti di ricerca indetto da UCIMU e Regione Lombardia. Dal 2005 è Responsabile Marketing per il Sud Europa della società FrontRange Solutions. Nel 2006 partecipa al gruppo di lavoro dell associazione itsmf ITIL nelle PMI conducendo un indagine i cui risultati vengono poi presentati nel corso dell evento annuale Come gestire il Valore e la Relazione con i Clienti utilizzando le soluzioni di CRM, Total Quality System e Datawarehouse in una Compagnia di successo: l esempio di Costa Crociere Il Gruppo Carnival e l Azienda Costa Crociere Quali soluzioni tecnologiche adottare per supportare l evoluzione del business Il CRM multicanale per sviluppare il business e migliorare la relazione con i Clienti Il TQS, la gestione dei reclami e la qualità dei processi L utilizzo del Datawarehouse per: - migliorare l andamento della vendita dei prodotti e le revenue della compagnia - ottimizzare l attività di decision support a sostegno del management Giuseppe De Iaco IT Director Customer Care & Business Intelligence Operational Services & Infrastructure Costa Crociere IT Director nella IC&T di Costa Crociere, è responsabile delle Direzioni Operational Service & Technology Infastructure e Customer Care & Business Intelligence. Precedentemente a Costa, ha operato come CIO e Direttore Operations Tecniche nella Grande Distribuzione per Rinascente e Upim e prima ancora, ha operato come Direttore della Business Unit Finance di Getronics. Proviene da una ventennale carriera nella Ricerca e Sviluppo di Olivetti lasciata nel 1996 nel ruolo di Direttore della Engineering della linea prodotti Intel, per un ruolo di Direttore ICT alla Marconi Communication Intervento a cura del cliente Salesforce.com Colazione di lavoro Il CRM come strumento di sviluppo delle vendite attraverso tecniche evolute: l esempio di Trenitalia L organizzazione delle attività di CRM in Trenitalia Strutturare il Servizio Clienti a supporto della vendita: - come gestire le relazioni di vendita: gestione del contatto e della Customer care - CRM nell ambito della clientela B2B Il CRM come strumento di cross-selling: come integrare caring e sales Risultati ottenuti Maurizio Del Santoro Responsabile Grandi Clienti Trenitalia Dopo 14 anni di esperienza come Sales District Manager North Italy per Austrian Airlines, si é occupato di Commerciale per 3 anni in Alitalia e successivamente ha assunto l incarico di Direttore Vendite Voli di linea holding Volare Group per 3 anni. Dal 2002 in Trenitalia, inizialmente come Responsabile dell Area Commerciale Nord Ovest, si é occupato di tutti i processi di Vendita e Assistenza alla Clientela. Nell ambito dell attività di assistenza é stato responsabile della gestione di tutti i processi di customer care, assistenza a terra e a bordo treno (come ad esempio gestione delle informazioni e dei servizi alla clientela, ecc..). Successivamente gli è stato affidato l incarico di Responsabile Grandi Clienti, nello specifico gestisce 3 business: le relazioni commerciali in merito alle Convenzioni con Clienti istituzionali governativi quali Camera e Senato e non; la vendita degli spazi pubblicitari sugli assets Trenitalia (distribuzioni a bordo, comunicazione con livree ad hoc, ecc..); ed infine la gestione della vendita ai Clienti Aziendali del canale B2B on-line Come organizzare e valorizzare il Servizio Clienti orientato allo sviluppo commerciale: l esperienza di Neos Banca La scelta di un nuovo modello di comunicazione: la banca costruita intorno al cliente Implementare un sistema innovativo di CRM ideato come punto di contatto e di integrazione delle informazioni da parte di tutte le aree aziendali L utilizzo di mass media e investimenti pubblicitari a supporto del Servizio Clienti Come organizzare un Servizio Clienti interno in grado di gestire tutte le attività di back office, consulenza e supporto commerciale nell ottica di sviluppare il pacchetto clienti Utilizzare strumenti di comunicazione tecnologicamente avanzati per il contatto con i clienti: problematiche e opportunità Segmentare la clientela e definire gruppi di clienti attraverso indagini telefoniche periodiche per:

7 7 - migliorare la conoscenza del cliente - offrire prodotti e/o servizi più adeguati Perché scegliere un partner esterno e come integrare le attività gestite in outsourcing ai canali di contatto del Customer Service interno Cosimo Castellana Responsabile Customer Care Neos Banca - Gruppo Intesa SanPaolo 39 anni, ha iniziato l attività professionale nel settore tessile dove ha maturato qualificate esperienze per quanto riguarda gli aspetti di marketing e di vendita ricoprendo il ruolo di Responsabile delle vendite. Dal 2000 al 2003 ha lavorato nel settore delle telecomunicazioni partecipando allo start-up del gruppo Blu, ricoprendo il ruolo di Responsabile Customer Services. Nel 2003 ha iniziato una nuova esperienza lavorativa in Neos Banca assumendo l attuale ruolo di Respon-sabile del Customer Care Tea break Migliorare la Soddisfazione del cliente attraverso la Qualità del Servizio e la costante comunicazione: l esempio di Daikin Come organizzare una rete assistenza on line Standard di qualità della rete assistenza: una promessa al cliente I vantaggi di un organizzazione trasversale del Customer Care La segnalazione come primo passo per il miglioramento del prodotto Dal reclamo alla fabbrica Stefano Germagnoli Responsabile Affari Legali & Ambiente Daikin Laurea in Giurisprudenza, inizia la sua carriera nel Consorzio COVAP, specializzato in consulenza alla media e piccola impresa. Frequenta il master dell ICIM in Gestione & Valutazione dei Sistemi ISO 9000 e segue l implementazione dei Sistemi Qualità per alcune aziende. Nel 1998 entra in Peugeot Automobiles Italia, con l incarico di Assistente al Responsabile Qualità post-vendita. In quattro anni la sua mansione cambia, partendo dall ambito Sistemi ISO ed estendendosi, oltre alla Gestione Progetti, fino a Responsabile Organizzazione. Successivamente in Volkswagen come Consulente Organizzazione e Formatore per l intera Rete Vendita Italia, nel 2004 approda in Daikin Italia e si occupa della Certificazione Qualità & Ambiente, ottenendola in soli nove mesi, senza alcuna segnalazione di non conformità, risultato unico nel mondo dell AC. Ad oggi i compiti e le responsabilità si sono estese comprendendo la gestione del Customer Care, la responsabilità dell ufficio legale e la consulenza in qualità di project manager interno per progetti del gruppo DIL, lo sviluppo di rapporti e sinergie con Associazioni di Categoria e Enti Normativi. A tale scopo dalla fine del 2005 è membro del CDA del Consorzio per la gestione dei Rifiuti Elettrici e Elettronici Dall acquisizione alla delivery, dal reclamo alla fidelizzazione: come centralizzare l attività dell impresa editoriale sul singolo cliente nell esperienza di Avvenire 80% di abbonati: il grande patrimonio e la ragione prima per portare il cliente al centro di ogni processo aziendale Come costruire una piattaforma informatica in grado di mantenere omogenea e condivisa ogni azione verso e dal cliente Il Servizio Clienti come front end di assistenza, vendita e servizio Il modulo di marketing: ottimizzazione e personalizzazione delle comunicazioni al prospect e al cliente I cruscotti di comando e la reportistica: gestione operativa e gestione di proiezione del sistema CRM Il fattore umano e l impatto organizzativo Antonio Casati Responsabile Marketing Avvenire Nuova Editoriale Italiana Da due anni è il Responsabile Marketing di Avvenire Nuova Editoriale Italiana. Oltre alla gestione delle attività classiche di marketing e comunicazione, ha seguito personalmente la creazione del modulo di marketing della piattaforma di CRM e gestisce il gruppo incaricato del Servizio Clienti. Prima di Avvenire, ha seguito un lungo percorso nel mondo delle agenzie di marketing e comunicazione, dal gruppo TBWA a Wunderman, sino alla direzione generale di RCD & Partners, specializzata nel marketing one-to-one. Ha effettuato diverse sessioni di docenza (pianificazione strategica e tecniche di comunicazione integrata) per, tra gli altri, Formaper, Istituto Europeo del Design, Istituto Superiore di Comunicazione, AIDiM, PTT svizzere, Cegos, Bosch Chiusura dei lavori del Convegno Customer Equity e Lifetime Management - CELM: tecniche di analisi del ciclo di vita del cliente per massimizzare i risultati delle iniziative di marketing IBM ha sviluppato la soluzione CELM per supportare le aziende nella definizione del lifetime value e risk dei propri clienti delineando, sulla base di dati transazionali, demografici, e parametri derivati, le dinamiche di comportamento, il value e il loyalty state con l obiettivo di aumentarne la fidelizzazione. Volete essere protagonisti di CUSTOMER MANAGEMENT presentando i vostri prodotti e servizi a un pubblico selezionato? Ecco 5 buoni motivi per partecipare come sponsor: BEST IN CLASS: l evento è promosso da IIR Large Events, leader nell organizzazione di eventi PROMOTION: il nostro database non ha rivali nell industria degli eventi TOP MANAGEMENT: il programma di CUSTOMER MANAGEMENT si rivolge ai decision makers che non incontrereste in una fiera COMMUNICATION: un team di professionisti dedicato al progetto vi garantirà la massima visibilità prima, durante e dopo l evento TAILORED SOLUTIONS: la vostra partecipazione risponderà esattamente ai vostri obiettivi di business Per informazioni: Eleonora Pagliuso - Tel Conference Manager: Antonia Buonagurio Si ringraziano gli Sponsor: Oracle, The Information Company Presente in 145 paesi nel mondo con circa dipendenti e un fatturato GAAP nell'anno fiscale 2006 pari a 14,4 miliardi di dollari, Oracle Corporation è la più grande società al mondo di software per le imprese. Oracle Corporation sviluppa, produce, commercializza e offre servizi legati alla propria infrastruttura tecnologica e alle business applications. Oracle 10g è la prima piattaforma tecnologica progettata per il Grid Computing. Oracle Fusion Middleware è la denominazione di una nuova famiglia di soluzioni Oracle per il Middleware. Costruite su standard di mercato aperti, disegnate per aiutare le aziende a integrare applicazioni di business anche eterogenee tra loro e nell'automatizzazione dei processi. Fusion Applications è il percorso verso un'architettura information-oriented di nuova generazione. Fusion Applications viene disegnato con l'obiettivo di ottimizzare le funzionalità e combinare le migliori caratteristiche dei software applicativi Oracle E-Business Suite, PeopleSoft, JD Edwards e Siebel Systems.

8 CUSTOMER MANAGEMENT Milano, 10 e 11 Ottobre 2007 D 3260 Quota d iscrizione: Entro il 3 Agosto 2007 Entro il 14 Settembre 2007 Dopo il 14 Settembre 2007 Modalità di pagamento Il pagamento è richiesto a ricevimento fattura e in ogni caso prima della data di inizio dell evento. La quota deve essere versata secondo le modalità di seguito indicate. Copia della fattura/contratto di adesione al corso verrà spedita a stretto giro di posta. Versamento effettuato sul ns. c/c postale n Assegno bancario - assegno circolare Bonifico bancario: Banca Popolare di Sondrio, Agenzia 10 Milano ABI 05696, CAB 01609, C/C x07 intestato a Istituto Internazionale di Ricerca S.r.l., indicando il codice del corso prescelto; CIN Z IBAN IT29 Z X07; Swift POSOIT22 Carta di credito: Eurocard/Mastercard American Express Diners Club Visa CartaSì N Scadenza Titolare Firma del titolare Modalità di disdetta L eventuale disdetta di partecipazione all intervento formativo dovrà essere comunicata in forma scritta all Istituto Internazionale di Ricerca entro e non oltre il 10 giorno lavorativo precedente la data d inizio del corso. Trascorso tale termine, sarà inevitabile l addebito dell intera quota d iscrizione. Saremo comunque lieti di accettare un Suo collega in sostituzione purchè il nominativo venga comunicato via fax almeno un giorno prima della data del corso. Per iscriversi Euro % I.V.A. per partecipante Euro % I.V.A. per partecipante Euro % I.V.A. per partecipante RISPARMIA 100 Euro sull iscrizione singola entro il 14 Settembre 2007! Vuoi partecipare con un Collega? SPECIALE 2 PERSONE* Euro % I.V.A. per partecipante *offerta non cumulabile con altre promozioni in corso E necessario l invio di una scheda per ogni partecipante. La quota d iscrizione comprende la documentazione didattica, i pranzi e i coffee break. Per circostanze imprevedibili, IIR si riserva il diritto di modificare senza preavviso il programma e le modalità didattiche, e/o cambiare i relatori e i docenti. Sede: StarHotel Ritz Via Spallanzani, Milano - Tel IIR si riserva la facoltà di operare eventuali cambiamenti di sede dell evento. TEL FAX WEB POSTA Istituto Internazionale di Ricerca Via Forcella, Milano SCHEDA DI ISCRIZIONE Se rimuove l etichetta, per favore inserisca qui sotto il codice riportato in etichetta. Grazie PRIORITY CODE:... Tutela Dati Personali - Informativa Si informa il Partecipante ai sensi del D.Lgs. 196/03: (1) che i propri dati personali riportati sulla scheda di iscrizione ( Dati ) saranno trattati in forma automatizzata dall Istituto Internazionale di Ricerca (I.I.R.) per l adempimento di ogni onere relativo alla Sua partecipazione alla conferenza, per finalità statistiche e per l invio di materiale promozionale di I.I.R. I dati raccolti potranno essere comunicati ai partner di I.I.R. e a società del medesimo Gruppo, nell'ambito delle loro attività di comunicazione promozionale; (2) il conferimento dei Dati è facoltativo: in mancanza, tuttavia, non sarà possibile dar corso al servizio. In relazione ai Dati, il Partecipante ha diritto di opporsi al trattamento sopra previsto. TITOLARE E RESPONSABILE DEL TRATTAMENTO è l Istituto Internazionale di Ricerca,via Forcella 3, Milano nei cui confronti il Partecipante potrà esercitare i diritti di cui al D.Lgs. 196/03 (accesso, correzione, cancellazione, opposizione al trattamento, indicazione delle finalità del trattamento). La comunicazione potrà pervenire via: - fax tel Dati del partecipante: NOME FUNZIONE INDIRIZZO COGNOME CAP CITTÀ PROV. TEL. CELL. Si, desidero ricevere informazioni su altri eventi via (segnalare eventuale preferenza):... FAX CONSENSO ALLA PARTECIPAZIONE DATO DA: FUNZIONE NOME E COGNOME Dati dell Azienda: RAGIONE SOCIALE SETTORE MERCEOLOGICO FATTURATO IN EURO Mil Mil Mil Mil Mil Mil NUMERO DIPENDENTI G 1-10 F E D C B A PARTITA I.V.A. SCONTO 600 Euro per chi partecipa con un COLLEGA INDIRIZZO DI FATTURAZIONE CAP CITTÀ PROV. TEL. Timbro e firma FAX Stampa n. DaD3260

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time NOVITÀ 2013! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM 7 Aziende: Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time > Nicola Aliperti Global It Project Manager Marketing

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

gli Insights dai Big Data

gli Insights dai Big Data Iscriviti ora! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM Come cogliere gli Insights dai Big Data per anticipare i bisogni Le 11 Best Practice del 2014: Credem* Feltrinelli Groupon International Hyundai Motor Company

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

La comunicazione multicanale per il Customer Management efficace. Milano, Settembre 2014

La comunicazione multicanale per il Customer Management efficace. Milano, Settembre 2014 Milano, Settembre 2014 la nostra promessa Dialogare con centinaia, migliaia o milioni di persone. Una per una, interattivamente. 10/1/2014 2 la nostra expertise YourVoice è il principale operatore italiano

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Partner Nome dell azienda Ferretticasa Spa Settore Engineering & Costruction Servizi e/o

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014

CISITA. Executive TOOLS PARMA IMPRESE. sviluppo risorse per l azienda STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 sviluppo risorse per l azienda CISITA PARMA IMPRESE Executive TOOLS STRUMENTI AVANZATI PER LO SVILUPPO MANAGERIALE 17 OTTOBRE 28 NOVEMBRE 2014 IN COLLABORAZIONE CON Executive TOOLS Executive Tools - Strumenti

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Logistica digitale delle Operazioni a premio

Logistica digitale delle Operazioni a premio Logistica digitale delle Operazioni a premio La piattaforma logistica delle operazioni a premio digitali BITGIFT è la nuova piattaforma dedicata alla logistica digitale delle vostre operazioni a premio.

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED ANALYTICS WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it ADVANCED ANALYTICS

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management Gli aspetti maggiormente apprezzabili nell utilizzo di BOARD sono la tempestività nel realizzare ambienti di analisi senza nessun tipo di programmazione

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP www.formazione.ilsole24ore.com PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP ROMA, DAL 19 NOVEMBRE 2012-1 a edizione MASTER DI SPECIALIZZAZIONE In collaborazione con: PER PROFESSIONISTI

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza X-Pay Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza Agenda CartaSi e l e-commerce Chi è CartaSi CartaSi nel mercato Card Not Present I vantaggi I vantaggi offerti da X-Pay I vantaggi offerti da

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 TECHNOLOGY Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel offre

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

SALARY SURVEY 2015. Technology. Specialists in technology recruitment www.michaelpage.it. Technology

SALARY SURVEY 2015. Technology. Specialists in technology recruitment www.michaelpage.it. Technology SALARY SURVEY 2015 Specialists in technology recruitment www.michaelpage.it Salary Survey 2015 Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2015. Michael

Dettagli

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY

25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY 25 Ottobre 2011-3 Convegno Nazionale ITALIAN PROJECT MANAGEMENT ACADEMY Milano, ATAHOTELS Via Don Luigi Sturzo, 45 LA GESTIONE DEI PROGETTI NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE DEL FUTURO. I SUOI RIFLESSI NEI

Dettagli

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Un sistema integrato di Business Intelligence consente all azienda customer oriented una gestione efficace ed efficiente della conoscenza del

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS Eidos Communication Via G. Savonarola, 31 00195 Roma T. 06. 45.55.54.52. F. 06. 45.55.55.44. E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it INFORMAZIONI

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Partner Nome dell azienda SAIPEM Settore

Dettagli

ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking

ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking INFORMAZIONE FORMAZIONE E CONSULENZA benchmark ingbenchmark ingbenchmarking benchmarkingbench marking ACQUISTO DI SERVIZI DI TRASPORTO MERCI E DI LOGISTICA DI MAGAZZINO In collaborazione con Acquisto di

Dettagli

Business Process Modeling Caso di Studio

Business Process Modeling Caso di Studio Caso di Studio Stefano Angrisano, Consulting IT Specialist December 2007 2007 IBM Corporation Sommario Perché l architettura SOA? Le aspettative del Cliente. Ambito applicativo oggetto dell introduzione

Dettagli

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Romano Stasi Responsabile Segreteria Tecnica ABI Lab Roma, 4 dicembre 2007 Agenda Il percorso metodologico Analizzare per conoscere: la mappatura

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 Pag. 33 (diffusione:581000) La proprietà intellettuale è riconducibile alla fonte specificata in testa alla pagina. Il ritaglio stampa è

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA 24 ottobre 2013 WEB CONFERENCE LEZIONE LIVE IN VIDEOCONFERENZA PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per l aggiornamento professionale

Dettagli

ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1. http://www.sinedi.com

ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1. http://www.sinedi.com http://www.sinedi.com ARTICOLO 61 MARZO/APRILE 2013 LA BUSINESS INTELLIGENCE 1 L estrema competitività dei mercati e i rapidi e continui cambiamenti degli scenari in cui operano le imprese impongono ai

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita;

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita; .netbin. è un potentissimo strumento SVILUPPATO DA GIEMME INFORMATICA di analisi dei dati con esposizione dei dati in forma numerica e grafica con un interfaccia visuale di facile utilizzo, organizzata

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 DATA: 29/8/2013 N. PROT: 475 A tutte le aziende/enti interessati Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 Roma, 15-16 ottobre 2013 Bruxelles,

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE.

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. Casi pratici sulla corretta registrazione delle operazioni attinenti la gestione collettiva del risparmio

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget

IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Data Sheet IBM Cognos 8 BI Midmarket Reporting Packages Per soddisfare tutte le vostre esigenze di reporting restando nel budget Panoramica Le medie aziende devono migliorare nettamente le loro capacità

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT LEAR ITALIA MES/LES PROJECT La peculiarità del progetto realizzato in Lear Italia da Hermes Reply è quello di integrare in un unica soluzione l execution della produzione (con il supporto dell RFID), della

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Business Intelligence. Il data mining in

Business Intelligence. Il data mining in Business Intelligence Il data mining in L'analisi matematica per dedurre schemi e tendenze dai dati storici esistenti. Revenue Management. Previsioni di occupazione. Marketing. Mail diretto a clienti specifici.

Dettagli

GRUPPO TELECOM ITALIA. Domestic market. Progetto Internalizzazioni Dettaglio Profili

GRUPPO TELECOM ITALIA. Domestic market. Progetto Internalizzazioni Dettaglio Profili GRUPPO TELECOM ITALIA Domestic market Progetto Internalizzazioni Dettaglio Profili 8 maggio 2013 BUSINESS. Assurance Clienti Top 7 addetti front end/help desk - 102 tecnici 1 liv. - 62 specialisti NW La

Dettagli

Gli immobili sono nel nostro DNA.

Gli immobili sono nel nostro DNA. Gli immobili sono nel nostro DNA. FBS Real Estate. Valutare gli immobili per rivalutarli. FBS Real Estate nasce nel 2006 a Milano, dove tuttora conserva la sede legale e direzionale. Nelle prime fasi,

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

FORMAZIONE PROFESSIONALE

FORMAZIONE PROFESSIONALE FORMAZIONE PROFESSIONALE Le coperture a tutela dell impresa EDIZIONE 21 maggio 2014 DOCENZA IN WEBCONFERENCE PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per il conseguimento della formazione professionale

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli