Archivio di Stato di Cremona DEPOSITO STALLONI POI ISTITUTO DI INCREMENTO IPPICO DI CREMA. Elenco di consistenza

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Archivio di Stato di Cremona DEPOSITO STALLONI POI ISTITUTO DI INCREMENTO IPPICO DI CREMA. Elenco di consistenza"

Transcript

1 Archivio di Stato di Cremona DEPOSITO STALLONI POI ISTITUTO DI INCREMENTO IPPICO DI CREMA Elenco di consistenza maggio

2 Erede del Deposito istituito a Mantova dal Governo austriaco nel 1714 allo scopo di migliorare la produzione cavallina lombarda, il Deposito stalloni di Crema prese a funzionare nel 1817 alle dipendenze del comando militare del Regno Lombardo-Veneto. Soppresso nel 1845, fu ripristinato nel 1859 a seguito dell annessione della Lombardia allo Stato piemontese. Con legge 31 marzo 1864 passò dal Ministero della Guerra al Ministero dell Agricoltura, estendendo la propria competenza territoriale alla Lombardia, esclusa la provincia di Mantova, alla Liguria e al Piemonte. Con regio decreto 6 settembre 1923 l amministrazione fu trasformata da governativa in autonoma consorziale, pur rimanendo sempre sotto il Ministero dell Agricoltura e delle Foreste. Nel 1932 furono soppressi i Consorzi e i Depositi continuarono a funzionare dotati di autonomia amministrativa. La legge 30 giugno 1954 ripropose la riforma dei Depositi, sopprimendo i ruoli del personale militare e istituendo nuovi ruoli di personale civile presso il Ministero dell Agricoltura e delle Foreste. Essi assunsero tra l altro la nuova denominazione di Istituti di incremento ippico, operanti in otto circoscrizioni sul territorio nazionale, con sede a Crema, Ferrara, Reggio Emilia, Pisa, Foggia, Santa Maria Capua Vetere, Catania e Ozieri. A seguito del trasferimento alle Regioni delle competenze in materia di agricoltura e ippicoltura, in virtù della legge 21 ottobre 1978 gli Istituti furono soppressi quali enti statali, conferendo alle Regioni i beni e il personale dei medesimi. Nel 2010 il Centro di incremento ippico venne affidato all Istituto sperimentale italiano Lazzaro Spallanzani. Bibliografia: Il R. Deposito cavalli stalloni di Crema, estratto dall Annuario le grandi prove ippiche, 16 (1940). 2

3 Consiglio di amministrazione Si vedano anche i regg , pervenuti successivamente. 1. Registro delle deliberazioni del Consiglio di amministrazione, Commissione di avanzamento del personale Ordini interni. Deliberazioni della presidenza del Consiglio di amministrazione Il R. Deposito cavalli stalloni di Crema, estratto dall Annuario le grandi prove ippiche, 16 (1940). Verbali del Consiglio di amministrazione: minute e allegati Sedute del Consiglio di amministrazione: minute dei verbali e allegati. 5. Sedute del Consiglio di amministrazione: minute dei verbali e allegati. 6. Verbali del Consiglio di amministrazione Carteggio 7. Registro di protocollo riservato. Carteggio riservato. Carteggio relativo a causa di sfratto

4 Registro di protocollo segreto. Carteggio segreto. 8. Consorzi stallonieri ed associazioni allevatori. 9. Jockej Club Italiano. Notizie sulle fecondazioni fattrici galoppo. 10. Ispettorato Compartimentale di Milano. 11. Disposizioni varie. 12. Disposizioni generali, Commissioni, Proposte varie Registro di protocollo Personale 15. Carteggio e fascicoli relativi al personale. anni 30 sec. XX

5 Indennità di missione e vestiario. 18. Indennità di missione e vestiario. 19. Rapporti informativi su personale in servizio Specchi percentuale relativi ai compensi ai veterinari per la vigilanza igienico-sanitaria agli stalloni distaccati presso le diverse stazioni ippiche Contabilità 21. Bilanci e relazioni dei revisori dei conti. 22. Bilanci e relazioni dei revisori dei conti. 23. Bilanci e relazioni dei revisori dei conti. 24. Bilanci preventivi e consuntivi. 25. Registro relazioni revisori

6 26. Schede riassuntive contabili. 27. Schede riassuntive contabili. 28. Schede riassuntive contabili. 29. Schede riassuntive contabili. 30. Carteggio contabile relativo a contributi provinciali e ministeriali. 31. Carteggio contabile relativo a contributi comunali Inventari e contratti 32. Inventari mobiliari 33. Contratti di fornitura foraggi, di locazione e di affidamento stalloni. anni sec. XX , Attività specifica dell ente 34. Stazioni monta. Descrizione delle attività di ciascuna stazione e registrazione delle monte degli stalloni presenti

7 35. Registro dei servizi di monta svolti in ciascuna stazione. 36. Registro dei servizi di monta svolti in ciascuna stazione Rilevazione dati biometrici degli stalloni. Paolo Braccini, Il cavallo italiano da tiro pesante lento. Studio biometrico e determinazione dei caratteri tipici per la iscrizione al Libro genealogico Rapportino giornaliero della situazione del Deposito stalloni. 39. Documentazione relativa a stalloni riformati ed eliminati. 40. Documentazione relativa all importazione di stalloni. 41. Documentazione relativa all acquisto di stalloni. 42. Monta stalloni. Registri e conti per fattrici a pensione. 43. Rendiconti delle attività relative alle fattrici selezionate. 44. Rendiconti delle attività relative alle fattrici selezionate

8 45. Rendiconti delle attività relative alle fattrici selezionate. 46. Industria stalloniera. Rendiconti delle attività relative a stalloni privati. 47. Industria stalloniera. Rendiconti delle attività relative a stalloni privati. 48. Industria stalloniera. Rendiconti delle attività relative a stalloni privati. 49. Monta privata. Relazioni e approvazioni per il servizio di monta privata. 50. Schede riguardanti stazioni private di monta e relativi stalloni anni 60 sec. XX Carteggio per serie annuali successivo alla regionalizzazione

9 Carteggio e documentazione relativa a concorsi ippici Commissioni nazionale e circoscrizionali 66. Verbali e carteggio della Commissione nazionale per l approvazione dei cavalli stalloni Verbali e carteggio della Commissione nazionale per l approvazione dei cavalli stalloni Verbali e carteggio delle Commissioni circoscrizionali per l approvazione dei cavalli stalloni nelle province di Alessandria e Asti Verbali e carteggio della Commissione circoscrizionale per l approvazione dei cavalli stalloni nella provincia di Brescia Verbali e carteggio delle Commissioni circoscrizionali per l approvazione dei cavalli stalloni nelle province di Como e Cuneo

10 71. Verbali e carteggio delle Commissioni circoscrizionali per l approvazione dei cavalli stalloni nelle province di Torino e Vercelli Registri contabili 72. Mastro. 73. Mastro. 74. Mastro. 75. Registro giornale. 76. Registro giornale. 77. Registro giornale. 78. Registro giornale 79. Registro giornale. 80. Brogliaccio di cassa

11 81. Registro di cassa. 82. Registro di cassa Registro consuntivi rassegne, concorsi e prove funzionali della produzione cavallina Registri di monta e di fecondazione Registri generali di monta Estratti di registri di monta distinti per singole stazioni Estratti di registri di monta distinti per singole stazioni Registro di fecondazione Estratti di registri di fecondazione Ruolino asini stalloni. Ruolo matricolare degli asini stalloni Registro delle fattrici selezionate anni sec. XX anni sec. XX 11

12 129. Registro delle fattrici selezionate nn Registro delle fattrici selezionate nn Registro delle fattrici selezionate nn Schede delle fattrici e mastri delle fattrici a pensione. fine anni 40-inizi anni 80 sec. XX anni 70-inizi anni 80 sec. XX inizi anni 80 sec. XX anni sec. XX 133. Registri foraggi. Rassegna stampa 134. Raccolta di articoli di giornale relativi all ente Pubblicazioni Raccolta delle disposizioni in vigore inserite nel Giornale militare dal 1831 a tutto l anno 1893, voll. 2 Giornale militare, 1883, 1884, 1888, 1893, 1896, , , 1908, 1910, 1911, , , , , 1948, voll. 59 Registro di amministrazione e contabilità pei corpi del R. Esercito, 10 giugno

13 Documentazione pervenuta con versamento Verbali del Consiglio di amministrazione Copia di verbali del Consiglio di amministrazione Verbali del Consiglio di amministrazione Verbali del Consiglio di amministrazione Registro riscossione tasse di fecondazione Planimetrie, prospetti tecnici, mappe, manifesti. Pz. 12. fine sec. XIX-fine sec. XX 141. Fotografie di cavalli. sec. XX 13

Albero delle strutture

Albero delle strutture Albero delle strutture Amministrazioni Forestali di Trento, 1877-1984 Ispettorato ripartimentale delle foreste di Trento, 1877-1983 Protocolli della corrispondenza, 1939-1973 Protocolli della Sezione tecnica

Dettagli

Albero delle strutture

Albero delle strutture Albero delle strutture Comune di Massimeno, 1244-1974 Comune di Massimeno, 1244-1958 Comunità di Massimeno, 1244-1810 Atti della comunità: pergamene, 1244-1670 Atti della comunità: documenti cartacei,

Dettagli

Albero delle strutture

Albero delle strutture Albero delle strutture Comune di Brez, 1502-1991 Comune di Brez, 1502-1991 Comunità di Brez, 1502-1810 Pergamene, 1502-1640 Carte di regola, 1603-1761 Deliberazioni della regola, 1790-1810 Atti degli affari

Dettagli

ARCHIVIO DI STATO DI CREMONA. Aero Club Cremona. Inventario

ARCHIVIO DI STATO DI CREMONA. Aero Club Cremona. Inventario ARCHIVIO DI STATO DI CREMONA Aero Club Cremona Inventario Cremona, marzo 2016 Promosso da alcuni reduci provenienti dall Aeronautica militare e da semplici appassionati, l Aero Club Cremona si costituisce

Dettagli

ARCHIVIO DI STATO DI TRIESTE LICEO GINNASIO FRANCESCO PETRARCA

ARCHIVIO DI STATO DI TRIESTE LICEO GINNASIO FRANCESCO PETRARCA ARCHIVIO DI STATO DI TRIESTE LICEO GINNASIO FRANCESCO PETRARCA (1912-1968) Inventario 1998 Pierpaolo Dorsi I N T R O D U Z I O N E Nella seduta del 6 maggio 1912 il Consiglio municipale di Trieste, in

Dettagli

ARCHIVIO DEL COMUNE. Carteggio ammnistrativo ( ,bb.170) Carteggio riservato del Sindaco e del Segretario Comunale ( , b.

ARCHIVIO DEL COMUNE. Carteggio ammnistrativo ( ,bb.170) Carteggio riservato del Sindaco e del Segretario Comunale ( , b. ARCHIVIO DEL COMUNE Atti del Consiglio Comunale (1837-1956,b.1, regg. 15, voll.12) Indici degli atti del Consiglio Comunale (1837-1969, regg. 2, fascc. 2) Atti della Giunta Comunale (1881-1965, regg. 15

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA ASSESSORATO BILANCIO E FINANZE IL DIRIGENTE GENERALE BILANCIO E TESORO

REPUBBLICA ITALIANA ASSESSORATO BILANCIO E FINANZE IL DIRIGENTE GENERALE BILANCIO E TESORO D.D. G. n. 1751 Progr. n. REPUBBLICA ITALIANA R E G I O N E S I C I L I A N A ASSESSORATO BILANCIO E FINANZE IL DIRIGENTE GENERALE BILANCIO E TESORO VISTO lo Statuto della Regione Siciliana; VISTA la legge

Dettagli

ARCHIVIO DI STATO VERCELLI

ARCHIVIO DI STATO VERCELLI Elenco di consistenza del fondo Opera nazionale orfani di guerra di Vercelli mazzi 75 (1929 1967) Mazzo 1 Cartelle assistenziali relative agli orfani e pratiche relative al loro trasferimento (1948-1950)

Dettagli

SETTORE ECONOMICO-FINANZIARIO. Responsabile del Settore : Dott. Antonio Potente (tel 0882/

SETTORE ECONOMICO-FINANZIARIO. Responsabile del Settore : Dott. Antonio Potente (tel 0882/ SETTORE ECONOMICO-FINANZIARIO Responsabile del Settore : Dott. Antonio Potente (tel 0882/994090 e-mail ragioneria.poggioimperiale@pec.it) Responsabili di procedimento : Simone Bubici Maria Volpe ((tel

Dettagli

Manuale di gestione del protocollo informatico, dei flussi documentali e degli archivi allegato E-bis - Titolario

Manuale di gestione del protocollo informatico, dei flussi documentali e degli archivi allegato E-bis - Titolario Manuale di gestione del protocollo informatico, dei flussi documentali e degli archivi allegato E-bis - Titolario Allegato alla deliberazione di Giunta Comunale n. del COMUNE DI BASTIGLIA MANUALE DI GESTIONE

Dettagli

Comune di Oliva Gessi (PV) Allegato alla Deliberazione della Giunta Comunale n. 47 del 9 Novembre 2015 ALLEGATO 3

Comune di Oliva Gessi (PV) Allegato alla Deliberazione della Giunta Comunale n. 47 del 9 Novembre 2015 ALLEGATO 3 Comune di Oliva Gessi (PV) Allegato alla Deliberazione della Giunta Comunale n. 47 del 9 Novembre 2015 ALLEGATO 3 AL MANUALE DI GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO, DEI FLUSSI DOCUMENTALI E DEGLI ARCHIVI

Dettagli

Individuazione del personale degli enti di area vasta destinatarie delle procedure di mobilità

Individuazione del personale degli enti di area vasta destinatarie delle procedure di mobilità Individuazione del personale degli enti di area vasta destinatarie delle procedure di mobilità Monitoraggio sulla partecipazione alla rilevazione Dati aggiornati al 16 novembre 2015 ore 10.30 Sezione 1

Dettagli

Indice ARCHIVIO STORICO COMUNALE. Introduzione p. Avvertenze per la consultazione p. x. Antico regime (ARE, )

Indice ARCHIVIO STORICO COMUNALE. Introduzione p. Avvertenze per la consultazione p. x. Antico regime (ARE, ) Indice Introduzione p. Avvertenze per la consultazione p. x ARCHIVIO STORICO COMUNALE Antico regime (ARE, 1500-1797) 1. Libri dei consigli p. 1 2. Ordini e circolari p. 2 3. Registro delle consegne ai

Dettagli

Assegni straordinari di sostegno al reddito, costituzione di Poli specialistici per le categorie 027-VOCRED, 028-VOCOOP, 029-VOESO e 198-VESO33.

Assegni straordinari di sostegno al reddito, costituzione di Poli specialistici per le categorie 027-VOCRED, 028-VOCOOP, 029-VOESO e 198-VESO33. Direzione Centrale Pensioni Direzione Centrale Organizzazione Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 07-07-2015 Messaggio n. 4621 Allegati n.3 OGGETTO: Assegni straordinari di sostegno

Dettagli

ALL. A POSTI DISPONIBILI DISTRETTO SEDE UFFICIO PROFILO ANCONA ANCONA CORTE D'APPELLO FUNZIONARIO GIUDIZIARIO 2 ANCONA ANCONA TRIBUNALE CANCELLIERE 1

ALL. A POSTI DISPONIBILI DISTRETTO SEDE UFFICIO PROFILO ANCONA ANCONA CORTE D'APPELLO FUNZIONARIO GIUDIZIARIO 2 ANCONA ANCONA TRIBUNALE CANCELLIERE 1 Dipartimento dell Organizzazione Giudiziaria, del Personale e dei Servizi Direzione Generale del Personale e della Formazione Ufficio III - Concorsi e Assunzioni ALL. A DISTRETTO SEDE UFFICIO PROFILO POSTI

Dettagli

ANCONA ANCONA CORTE D'APPELLO FUNZIONARIO GIUDIZIARIO 2 ANCONA ANCONA TRIBUNALE FUNZIONARIO GIUDIZIARIO 2

ANCONA ANCONA CORTE D'APPELLO FUNZIONARIO GIUDIZIARIO 2 ANCONA ANCONA TRIBUNALE FUNZIONARIO GIUDIZIARIO 2 Dipartimento dell Organizzazione Giudiziaria, del Personale e dei Servizi Direzione Generale del Personale e della Formazione Ufficio III - Concorsi e Assunzioni ALL. A DISTRETTO SEDE UFFICIO PROFILO POSTI

Dettagli

DIREZIONE GENERALE DI POLIZIA ( )

DIREZIONE GENERALE DI POLIZIA ( ) Inventario RE 10 Archivio di Stato di Milano DIREZIONE GENERALE DI POLIZIA (1802-1859) Per la richiesta indicare: Fondo: Direzione Generale di Polizia Pezzo: numero della busta Direzione generale di polizia

Dettagli

COMUNE GARDONE VAL TROMPIA Archivio Storico

COMUNE GARDONE VAL TROMPIA Archivio Storico COMUNE GARDONE VAL TROMPIA Archivio Storico Inventario Consorzio fra lattivendoli (1949-1962) versione provvisoria SOPRINTENDENZA ARCHIVISTICA per la Lombardia REGIONE LOMBARDIA Culture, identità e autonomia

Dettagli

Servizio di documentazione tributaria

Servizio di documentazione tributaria Agenzia delle Entrate DIREZIONE CENTRALE ACCERTAMENTO Risoluzione del 24/09/2004 n. 124 Oggetto: Istituzione dei codici Ufficio/Ente per il versamento tramite modello "F 23" delle spese di giustizia prenotate

Dettagli

12. bilancio, ; 1945 busta (contiene anche un inserto di minute di bilanci dal 1935 al 1976)

12. bilancio, ; 1945 busta (contiene anche un inserto di minute di bilanci dal 1935 al 1976) Archivio della banca di credito cooperativo di monteriggioni elenco di consistenza 1. giornale di contabilità, 1972 reg. modulare non legato, in busta 2. giornale di contabilità, 1972? reg. modulare non

Dettagli

COMUNE DI PONTE NIZZA (PV)

COMUNE DI PONTE NIZZA (PV) COMUNE DI PONTE NIZZA (PV) ALLEGATO 3 AL MANUALE DI GESTIONE DEL PROTOCOLLO INFORMATICO, DEI FLUSSI DOCUMENTALI E DEGLI ARCHIVI TITOLARIO DI CLASSIFICAZIONE Titolo I Titolo II Amministrazione generale

Dettagli

D E C R E T O Individuazione delle unità dirigenziali di livello non generale presso il Dipartimento per la giustizia minorile.

D E C R E T O Individuazione delle unità dirigenziali di livello non generale presso il Dipartimento per la giustizia minorile. D E C R E T O Individuazione delle unità dirigenziali di livello non generale presso il Dipartimento per la giustizia minorile. Visto l'articolo 1 del regio decreto legge 26 luglio 1934, n. 1404, convertito

Dettagli

Croce Rossa Italiana

Croce Rossa Italiana Croce Rossa Italiana Fase I OFFERTA DI MOBILITA Dati aggiornati al 10 marzo 2016 ore 12.00... 1 Sezione 1 Partecipazione... 2 Tab. 1.1 - Amministrazioni partecipanti alla rilevazione dei fabbisogni per

Dettagli

PREFETTURA DI MILANO ATTI AMMINISTRATIVI REGISTRI

PREFETTURA DI MILANO ATTI AMMINISTRATIVI REGISTRI Inventario PU 7 Archivio di Stato di Milano PREFETTURA DI MILANO ATTI AMMINISTRATIVI REGISTRI Per la richiesta indicare: Fondo: Prefettura di Milano Sezione: Registri Pezzo: numero della busta Prefettura

Dettagli

U.T.E. MAPPE PIANE SERIE I CATASTO LOMBARDO VENETO

U.T.E. MAPPE PIANE SERIE I CATASTO LOMBARDO VENETO Inventario CA 16 Archivio di Stato di Milano U.T.E. MAPPE PIANE SERIE I CATASTO LOMBARDO VENETO Per la richiesta indicare: Fondo: UTE Mappe Piane Serie I Pezzo: numero della busta Ufficio Tecnico Erariale

Dettagli

STATUTO DELL AZIENDA SPECIALE STAZIONE SPERIMENTALE PER L INDUSTRIA DELLE CONSERVE ALIMENTARI

STATUTO DELL AZIENDA SPECIALE STAZIONE SPERIMENTALE PER L INDUSTRIA DELLE CONSERVE ALIMENTARI STATUTO DELL AZIENDA SPECIALE STAZIONE SPERIMENTALE PER L INDUSTRIA DELLE CONSERVE ALIMENTARI Articolo 1 Denominazione e sede E costituita dalla Camera di Commercio Industria Artigianato ed Agricoltura

Dettagli

ARCHIVIO STORICO DELLA BIBLIOTECA QUERINIANA INVENTARIO. (a cura di C. Barucco e E. Ferraglio)

ARCHIVIO STORICO DELLA BIBLIOTECA QUERINIANA INVENTARIO. (a cura di C. Barucco e E. Ferraglio) ARCHIVIO STORICO DELLA BIBLIOTECA QUERINIANA INVENTARIO (a cura di C. Barucco e E. Ferraglio) CONTI CONSUNTIVI 1801-1869 Busta a.1 1801-1804, 1805, 1806, 1807, 1808 a.2 1809, 1810,1811 a.3 1812, 1813 a.4

Dettagli

ARCHIVIO STORICO DELLA BIBLIOTECA QUERINIANA

ARCHIVIO STORICO DELLA BIBLIOTECA QUERINIANA ARCHIVIO STORICO DELLA BIBLIOTECA QUERINIANA SCHEMA DI INVENTARIO (a cura di C. Barucco e E. Ferraglio) CONTI CONSUNTIVI 1801-1869 Busta a.1 1801-1804, 1805, 1806, 1807, 1808 a.2 1809, 1810,1811 a.3 1812,

Dettagli

Accertamento residui attivi e passivi alla data del 31 dicembre DETERMINAZIONE N. 2. del 25 gennaio del S E G R E T A R I O

Accertamento residui attivi e passivi alla data del 31 dicembre DETERMINAZIONE N. 2. del 25 gennaio del S E G R E T A R I O CONSORZIO PER IL BACINO IMBRIFERO MONTANO DEL PELLICE Piazza 3 Alpini n. 1 10064 PINEROLO Tel. 334 3319074 Fax 0121 795483 E.mail consorzio.bimpellice@dag.it DETERMINAZIONE N. 2 del 25 gennaio 2014 del

Dettagli

1. Il Comune di Colfelice ha autonomia finanziaria fondata su risorse proprie e risorse trasferite, nell'ambito delle leggi sulla finanza pubblica

1. Il Comune di Colfelice ha autonomia finanziaria fondata su risorse proprie e risorse trasferite, nell'ambito delle leggi sulla finanza pubblica TITOLO VI ORDINAMENTO FINANZIARIO E CONTABILE Capo I Finanza comunale Articolo 50 (Autonomia finanziaria) 1. Il Comune di Colfelice ha autonomia finanziaria fondata su risorse proprie e risorse trasferite,

Dettagli

5. LEGATO VINCENZO PELLESINA

5. LEGATO VINCENZO PELLESINA Serie speciale 5. LEGATO VINCENZO PELLESINA Collocazione fisica della serie: scaffale 16 visualizza Vedi anche la cat. 5^ - Finanze della serie Categorie Torna all'introduzione Unità 1 serie speciale -

Dettagli

J)J~ ~ ~~ wcono?~ico DIREZIONE GENERALE PER IL MERCATO, LA CONCORRENZA, IL CONSUMATORE, LA VIGILANZA E LA NORMATIVA TECNICA

J)J~ ~ ~~ wcono?~ico DIREZIONE GENERALE PER IL MERCATO, LA CONCORRENZA, IL CONSUMATORE, LA VIGILANZA E LA NORMATIVA TECNICA J)J~ ~ ~~ wcono?~ico DIREZIONE GENERALE PER IL MERCATO, LA CONCORRENZA, IL CONSUMATORE, LA VIGILANZA E LA NORMATIVA TECNICA VISTA la legge 29 dicembre 1993, n. 580, ed in particolare l'articolo 10, come

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 478 del O G G E T T O

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 478 del O G G E T T O REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE n. 478 del 16-7-2015 O G G E T T O Approvazione del Conto Giudiziale dell Agente Contabile Tesoriere relativo all esercizio

Dettagli

REP 1/DELIBERAZIONI CONSIGLIO

REP 1/DELIBERAZIONI CONSIGLIO REP 1/DELIBERAZIONI CONSIGLIO Busta n. 471 REP 1 /1 Copie delle deliberazioni del Consiglio 1946-1949 REP 1 /2 Deliberazioni del Consiglio. Registro 1946 Aprile 13 1953 Febbraio 2 REP 1/3 Copie delle deliberazioni

Dettagli

Consistenza. dei documenti Casella Consiglio Provinciale - [Rettorato/Deputazione provinciale]

Consistenza. dei documenti Casella Consiglio Provinciale - [Rettorato/Deputazione provinciale] Titolario 1. Casella 001 - Consiglio Provinciale - [Rettorato/Deputazione provinciale] Estremi cronologici dei documenti 1928-1982 23 2. Casella 002 - Giunta Provinciale amministrativa 1926-1963 1 3. Casella

Dettagli

Bozza operativa di verbale di verifica dell Organo di Revisione degli Enti Locali, relativa al I trimestre 2012

Bozza operativa di verbale di verifica dell Organo di Revisione degli Enti Locali, relativa al I trimestre 2012 Enti Locali Bozza operativa di verbale di verifica dell Organo di Revisione degli Enti Locali, relativa al I trimestre 2012 di Davide Di Russo* e Gabriella Nardelli* Viene di seguito prodotta una bozza

Dettagli

SEZIONE DEL CONTROLLO SUGLI ENTI

SEZIONE DEL CONTROLLO SUGLI ENTI SEZIONE DEL CONTROLLO SUGLI ENTI Determinazione degli adempimenti conseguenti alla sottoposizione al controllo dell Istituto nazionale di documentazione per l'innovazione e la ricerca educativa (INDIRE)

Dettagli

Bozza verbale di verifica del collegio dei revisori del 1 trimestre 2011

Bozza verbale di verifica del collegio dei revisori del 1 trimestre 2011 Enti Locali Bozza verbale di verifica del collegio dei revisori del 1 trimestre 2011 di Davide Di Russo * e Gabriella Nardelli * L articolo propone una bozza operativa di verbale di verifica dell Organo

Dettagli

Consistenza

Consistenza Titolario Estremi cronologici dei documenti 1. Casella 001 - Consiglio Provinciale 1903-1925 11 2. Casella 002 - Consiglio Provinciale 1902-1928 21 3. Casella 003 - Deputazione provinciale 1900-1934 29

Dettagli

Guida agli archivi della Resistenza a cura di ANDREA TORRE

Guida agli archivi della Resistenza a cura di ANDREA TORRE Guida agli archivi della Resistenza a cura di ANDREA TORRE INDICE Introduzione, di Gianni Perona 13 Nota tecnica, di Andrea Torre 16 Tavola delle sigle 23 Istituto nazionale per la storia del movimento

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DI UN FONDO CASSA

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DI UN FONDO CASSA REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DI UN FONDO CASSA (Approvato con deliberazione N. 12 del Consiglio di Gestione del 7/04/2008 e modificato con deliberazione N. 5 del Consiglio di Gestione del 17/12/2014) Art.

Dettagli

VERBALE 24 gennaio Oggi, 24 gennaio 2017 alle ore 15 e 30 nella sede del Consiglio dell ordine degli avvocati nel

VERBALE 24 gennaio Oggi, 24 gennaio 2017 alle ore 15 e 30 nella sede del Consiglio dell ordine degli avvocati nel VERBALE Oggi, alle ore 15 e 30 nella sede del Consiglio dell ordine degli avvocati nel palazzo del Tribunale in Parma il sottoscritto revisore procede a verifica. Assistono alle operazioni il Consigliere

Dettagli

PREFETTURA DI MILANO ATTI AMMINISTRATIVI INTEGRAZIONE PARZIALE

PREFETTURA DI MILANO ATTI AMMINISTRATIVI INTEGRAZIONE PARZIALE Inventario PU 6bis Archivio di Stato di Milano PREFETTURA DI MILANO ATTI AMMINISTRATIVI INTEGRAZIONE PARZIALE Per la richiesta indicare: Fondo: Prefettura Serie: Carteggio generale amministrativo Pezzo:

Dettagli

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO Determinazione n. DD-2016-1705 esecutiva dal 22/09/2016 Protocollo Generale n. PG-2016-104933 del 21/09/2016

Dettagli

PON Competenze per lo sviluppo (FSE) Asse II Capacità istituzionale Obiettivo H

PON Competenze per lo sviluppo (FSE) Asse II Capacità istituzionale Obiettivo H PON 2007-2013 Competenze per lo sviluppo (FSE) Asse II Capacità istituzionale Obiettivo H Sviluppo delle competenze dei dirigenti scolastici e dei DSGA nella programmazione e gestione di attività e progetti

Dettagli

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO ISTITUTO CENTRALE PER IL CATALOGO E LA DOCUMENTAZIONE

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO ISTITUTO CENTRALE PER IL CATALOGO E LA DOCUMENTAZIONE MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO ISTITUTO CENTRALE PER IL CATALOGO E LA DOCUMENTAZIONE Enti Liste codici Codici soppressi e vecchie denominazioni Enti MiBAC Aggiornato al 31/12/2013

Dettagli

ARCHIVIO DI STATO DI TRIESTE ASSOCIAZIONE NAZIONALE FAMIGLIE CADUTI E DISPERSI IN GUERRA

ARCHIVIO DI STATO DI TRIESTE ASSOCIAZIONE NAZIONALE FAMIGLIE CADUTI E DISPERSI IN GUERRA ARCHIVIO DI STATO DI TRIESTE ASSOCIAZIONE NAZIONALE FAMIGLIE CADUTI E DISPERSI IN GUERRA (1938-1983) INVENTARIO Grazia Tatò 1996 INTRODUZIONE L Associazione famiglie caduti in guerra di Trieste sorse nel

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI - ALLEGATO A DISTRIBUZIONE TERRITORIALE DEI PUNTI DI VENDITA DI GIOCO IPPICO

CAPITOLATO D ONERI - ALLEGATO A DISTRIBUZIONE TERRITORIALE DEI PUNTI DI VENDITA DI GIOCO IPPICO CAPITOLATO D ONERI - ALLEGATO A DISTRIBUZIONE TERRITORIALE DEI PUNTI DI VENDITA DI GIOCO IPPICO Procedura di selezione per l affidamento in concessione dell esercizio dei giochi pubblici di cui all articolo

Dettagli

COMUNE GARDONE VAL TROMPIA Archivio Storico

COMUNE GARDONE VAL TROMPIA Archivio Storico COMUNE GARDONE VAL TROMPIA Archivio Storico Inventario Consorzio veterinario (1928-1972) versione provvisoria SOPRINTENDENZA ARCHIVISTICA per la Lombardia REGIONE LOMBARDIA Culture, identità e autonomia

Dettagli

Albero delle strutture

Albero delle strutture Albero delle strutture Amministrazioni delle foreste di Fiemme Fassa e Primiero, 1590-1987 Ufficio forestale superiore all'adige e in Fiemme di Cavalese, 1694-1821 Relazioni accompagnatorie, 1776-1819

Dettagli

AREA TECNICA I Gestione del Territorio Edilizia Privata, Abusi Edilizi e condoni, Scarichi industriali e privati, cave.

AREA TECNICA I Gestione del Territorio Edilizia Privata, Abusi Edilizi e condoni, Scarichi industriali e privati, cave. PROSPETTO INDIVIDUAZIONE ED ARTICOLAZIONE AREE SERVIZI UFFICI AREA AMMINISTRATIVA SERVIZI UFFICI Scolastico Promozione scolastica Trasporti scolastici e assistenza Mensa scolastica Commercio Commercio,

Dettagli

Morosità / Altra causa. Regioni. Finita locazione. Necessità locatore TOTALE

Morosità / Altra causa. Regioni. Finita locazione. Necessità locatore TOTALE Situazione regionale Tab. 1 Regioni Necessità locatore Finita locazione causa TOTALE Piemonte 0 3 172 216 3.385 3.144 6.920 65,79 13.519 55,84 4.992 143,63 Valle d'aosta 0 0 1 1 68 76 146-4,58 335-19,47

Dettagli

Tabella di dettaglio assunzioni docenti I grado 2012/2013

Tabella di dettaglio assunzioni docenti I grado 2012/2013 Tabella di dettaglio assunzioni docenti I grado 2012/2013 Regione Provincia Classe di Assunzioni concorso previste Abruzzo Chieti A028 3 Abruzzo Chieti A030 2 Abruzzo Chieti A032 0 Abruzzo Chieti A033

Dettagli

periodo interrogabile solo per nota con n reg.part. periodo automazione periodo recuperato e validato periodo recuperato e non validato

periodo interrogabile solo per nota con n reg.part. periodo automazione periodo recuperato e validato periodo recuperato e non validato Chieti Chieti Abruzzo 1 ott L'Aquila L'Aquila Abruzzo 1 set Pescara Pescara Abruzzo 3 nov Teramo Teramo Abruzzo 1 mar Matera Matera Basilicata 27 ago Potenza Potenza Basilicata 22 mag Catanzaro Catanzaro

Dettagli

PROVINCIA DI CAGLIARI

PROVINCIA DI CAGLIARI PROVINCIA DI CAGLIARI REGOLAMENTO DI CONTABILITÀ (Approvato con Deliberazione C.P. n 13 del 15/02/2010) TITOLO VI SERVIZIO DI TESORERIA Art. 78 Generalità 1. Il servizio di tesoreria rappresenta il complesso

Dettagli

Consiglio Regionale del Piemonte. Ufficio di Presidenza - UdP Partecipazione a incontri periodici UdP preparatori dei lavori dei Consigli dell Ente

Consiglio Regionale del Piemonte. Ufficio di Presidenza - UdP Partecipazione a incontri periodici UdP preparatori dei lavori dei Consigli dell Ente Consiglio Regionale del Piemonte 12 gennaio 2015; 23 febbraio 2015; 30 marzo 2015; 27 aprile 2015; 3 giugno 2015; 26 giugno 2015 11 luglio 2015; 5 agosto 2015; 16 settembre 2015; 21 ottobre 2015; 18 novembre

Dettagli

Elenco dei residui attivi e passivi anno DETERMINAZIONE. del 29 gennaio del

Elenco dei residui attivi e passivi anno DETERMINAZIONE. del 29 gennaio del CONSORZIO PER IL BACINO IMBRIFERO MONTANO DEL PELLICE c/o Comune di Pinerolo P.zza Vittorio Veneto n.1 10064 PINEROLO Tel. 334 3319074 Fax 0121 374285 E.mail consorzio.bimpellice@dag.it DETERMINAZIONE

Dettagli

Campagna Solleciti REDITA 2011 Suddivisione per Sede INPS

Campagna Solleciti REDITA 2011 Suddivisione per Sede INPS Campagna Solleciti REDITA 2011 Suddivisione per Sede INPS Cod. Sede INPS Totale per Sede Provincia Regione 0100 7.177 AGRIGENTO SICILIA 0101 2.186 AGRIGENTO SICILIA 0200 6.206 ALESSANDRIA PIEMONTE 0300

Dettagli

nota (*) la provincia attualmente rientra nel parametro di 1000 alunni in media ogni istituto del I ciclo pag. 1 di 5

nota (*) la provincia attualmente rientra nel parametro di 1000 alunni in media ogni istituto del I ciclo pag. 1 di 5 studio medio le istituti.xls istituzioni calcolo ottimale (circoli didattici, montagna gli alunni ) al in Abruzzo Chieti 39.057 56 39 17 30 Abruzzo L' Aquila 39.084 45 39 6 13 Abruzzo Pescara 32.239 39

Dettagli

FASI - Federazione Italiana Arrampicata Sportiva - 01 Dati provinciali assoluti 2001

FASI - Federazione Italiana Arrampicata Sportiva - 01 Dati provinciali assoluti 2001 PIEMONTE TORINO 12 581 123 12 5 2 7 574 581 60 47 12 59 4 123 8 8 131 VERCELLI 0 7 0 0 0 0 0 7 7 0 0 0 0 0 0 0 0 0 BIELLA 1 27 7 1 0 0 0 27 27 5 2 0 2 0 7 0 0 7 VERBANIA 0 41 2 0 1 0 1 40 41 0 2 0 2 0

Dettagli

FIPT - Federazione Italiana Palla Tamburello - 09 Dati provinciali assoluti 2001

FIPT - Federazione Italiana Palla Tamburello - 09 Dati provinciali assoluti 2001 PIEMONTE TORINO 5 39 5 5 31 8 39 4 0 1 5 2 2 7 VERCELLI 0 28 3 0 24 4 28 2 1 0 3 1 1 4 BIELLA 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 VERBANIA 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 NOVARA 1 90 11 1 67 23 90 10 0 1 11 1 1 12

Dettagli

FID - Federazione Italiana Dama - 05 Dati provinciali assoluti 1999

FID - Federazione Italiana Dama - 05 Dati provinciali assoluti 1999 PIEMONTE TORINO 1 72 7 1 47 0 47 25 72 4 3 7 4 4 11 VERCELLI 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 BIELLA 1 21 4 1 12 0 12 9 21 4 0 4 1 1 5 VERBANIA 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 NOVARA 1 27 5 1 22 0 22 5 27 4

Dettagli

FITAV - Federazione Italiana Tiro a Volo - 41 Dati provinciali assoluti 2001

FITAV - Federazione Italiana Tiro a Volo - 41 Dati provinciali assoluti 2001 PIEMONTE TORINO 16 732 149 16 712 20 732 120 7 22 149 2 2 151 VERCELLI 2 121 17 2 117 4 121 14 0 3 17 1 1 18 BIELLA 1 42 8 1 40 2 42 7 0 1 8 1 1 9 VERBANIA 1 7 8 1 7 0 7 7 0 1 8 1 1 9 NOVARA 5 246 44 5

Dettagli

FISI - Federazione Italiana Sport Invernali - 35 Dati provinciali assoluti 2001

FISI - Federazione Italiana Sport Invernali - 35 Dati provinciali assoluti 2001 PIEMONTE TORINO 67 6091 1236 67 19 86 644 199 843 3744 1504 5248 6091 617 139 414 553 66 1236 10 10 1246 VERCELLI 9 596 208 9 11 20 32 9 41 412 143 555 596 101 28 69 97 10 208 10 10 218 BIELLA 17 1112

Dettagli

DIRIGEN TE DI 2 F CON INCARIC O DI 1 PROFESSI ONISTI LIV.2 PROFESSI ONISTI LIV.1 DIRIGENTE DI 1 F. DIRIGENTE DI 2 F. TOTALE

DIRIGEN TE DI 2 F CON INCARIC O DI 1 PROFESSI ONISTI LIV.2 PROFESSI ONISTI LIV.1 DIRIGENTE DI 1 F. DIRIGENTE DI 2 F. TOTALE UNITA' ORGANIZZATIVA A2 A3 B1 B2 B3 C1 C2 C3 C4 C5 DIRIGEN TE DI 2 F CON INCARIC O DI 1 DIRIGENTE DI 1 F. DIRIGENTE DI 2 F. PROFESSI ONISTI LIV.1 PROFESSI ONISTI LIV.2 TOTALE Automobile Club di Acireale

Dettagli

ARCHIVIO POSTALE LOMBARDO

ARCHIVIO POSTALE LOMBARDO Inventario RE 6 Archivio di Stato di Milano ARCHIVIO POSTALE LOMBARDO Per la richiesta indicare: Fondo: Archivio Postale Lombardo Serie I: Serie Rossa Prima (1-363, con bis e 1 pezzo mancante) Serie II:

Dettagli

COMUNE SAN VIGILIO Archivio Storico

COMUNE SAN VIGILIO Archivio Storico COMUNE SAN VIGILIO Archivio Storico Inventario Fabbriceria della parrocchia di S. Gregorio Magno (1867-1910) versione provvisoria SOPRINTENDENZA ARCHIVISTICA per la Lombardia REGIONE LOMBARDIA Culture,

Dettagli

Comunicazioni inviate dai contribuenti al 30 Giugno 2007

Comunicazioni inviate dai contribuenti al 30 Giugno 2007 Comunicazioni inviate dai contribuenti al 30 Giugno 2007 Si precisa che dal mese di Marzo 2002 le conteggiate sono comprensive di quelle inviate dai Centri Di Servizio non più competenti. IL DIRETTORE

Dettagli

Il Direttore Emilio Grassi. Bilancio Pluriennale : variazione compensativa n. 1/2016 tra capitoli

Il Direttore Emilio Grassi. Bilancio Pluriennale : variazione compensativa n. 1/2016 tra capitoli Determinazione n 16/2016 AGENZIA per il TRASPORTO PUBBLICO LOCALE del Bacino di Bergamo Via Sora 4, 24121 Bergamo CF e PIVA 04083130163 PEC: agenziatplbergamo@pec.it Tel. 035/387706 Emilio Grassi OGGETTO:

Dettagli

Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del contingente di 8.000 nomine per l'a.s. 2009/10 Personale docente ed educativo

Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del contingente di 8.000 nomine per l'a.s. 2009/10 Personale docente ed educativo Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del contingente di 8.000 nomine per l'a.s. 2009/10 Personale docente ed educativo Scuola dell'infanzia su posto normale Scuola primaria Scuola secondaria

Dettagli

N 04 DEL 31/01/2013 D E T E R M I N A

N 04 DEL 31/01/2013 D E T E R M I N A DETERMIMAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA DEI SERVIZI ECONOMICO FINANZIARI N 04 DEL 31/01/2013 REG. GEN. N 157 DEL 31/01/2013 Oggetto: Approvazione ruoli Tarsu anno 2009 Riscossione coattiva codici entrata

Dettagli

Comunicazioni inviate dai contribuenti al 31 Maggio 2007

Comunicazioni inviate dai contribuenti al 31 Maggio 2007 Comunicazioni inviate dai contribuenti al 31 Maggio 2007 Si precisa che dal mese di Marzo 2002 le comunicazioni conteggiate sono comprensive di quelle inviate dai Centri Di Servizio non più competenti.

Dettagli

ATTIVITA' UFFICIO DELL ORDINE

ATTIVITA' UFFICIO DELL ORDINE Ordine dei Farmacisti delle Province di Milano, Lodi, Monza Brianza ATTIVITA' UFFICIO DELL ORDINE Edizione Agosto - Dicembre 2015 Rif.: Ordine-Organizzazione- Mansionario.doc DETERMINAZIONE DEI CARICHI

Dettagli

COMUNE DI RUVO DEL MONTE Provincia di Potenza REGOLAMENTO COMUNALE DI CONTABILITA' MODIFICATO ED INTEGRATO

COMUNE DI RUVO DEL MONTE Provincia di Potenza REGOLAMENTO COMUNALE DI CONTABILITA' MODIFICATO ED INTEGRATO COMUNE DI RUVO DEL MONTE Provincia di Potenza REGOLAMENTO COMUNALE DI CONTABILITA' MODIFICATO ED INTEGRATO Š CAPO Iø - NORME GENERALI Art. 1 Oggetto e scopo del regolamento...01 Art. 2 Disciplina delle

Dettagli

Comune di LOMAGNA PRESENTAZIONE REGOLAMENTO CONTABILITA'

Comune di LOMAGNA PRESENTAZIONE REGOLAMENTO CONTABILITA' Comune di LOMAGNA PRESENTAZIONE REGOLAMENTO CONTABILITA' Indice presentazione regolamento di contabilità -1 Struttura regolamento Pag. 4-5 Strumenti di programmazione Pag. 6 Costruzione e presentazione

Dettagli

La domanda di lavoro delle imprese nel II trimestre 2013 aprile-giugno

La domanda di lavoro delle imprese nel II trimestre 2013 aprile-giugno ALIA ITA MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO PROVINCIALE Dati provinciali La domanda di lavoro delle imprese nel II trimestre 2013 aprile-giugno

Dettagli

Archivio di Stato di Roma

Archivio di Stato di Roma Archivio di Stato di Roma Sede succursale di Galla Placidia VERSAMENTI 1999 - RAGIONERIA PROVINCIALE DELLO STATO, 1945-1970 Buste e registri 356 Versamento data: 1 marzo 1999 - UFFICIO SPECIALE DEL GENIO

Dettagli

Posti disponibili Scuola dell'infanzia Situazione al 4 luglio 2005 Tipologia di Descrizione

Posti disponibili Scuola dell'infanzia Situazione al 4 luglio 2005 Tipologia di Descrizione Totale Abruzzo 257 Basilicata Matera AN comune 16 Basilicata Matera DH per minorati dell'udito 1 Basilicata Matera EH per minorati psicofisici 3 Basilicata Potenza AN comune 55 Basilicata Potenza CH per

Dettagli

ARCHIVIO STORICO DEL LICEO GINNASIO MARIANO BURATTI DI VITERBO INVENTARIO

ARCHIVIO STORICO DEL LICEO GINNASIO MARIANO BURATTI DI VITERBO INVENTARIO ARCHIVIO STORICO DEL LICEO GINNASIO MARIANO BURATTI DI VITERBO INVENTARIO Il fondo dell archivio storico del liceo ginnasio Mariano Buratti di Viterbo, versato all Archivio di Stato di Viterbo in data

Dettagli

Archivio di Stato di Udine

Archivio di Stato di Udine Ministero per i Beni e le Attività Culturali Archivio di Stato di Udine SCHEDA FONDO 3.1.3 Data/e 3.1.4 Livello di descrizione 3.1.5 Consistenza e supporto dell'unità archivistica 3.2.1 Denominazione del

Dettagli

Determinazione degli adempimenti conseguenti alla sottoposizione al controllo dell Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (INGV)

Determinazione degli adempimenti conseguenti alla sottoposizione al controllo dell Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (INGV) SEZIONE DEL CONTROLLO SUGLI ENTI Determinazione degli adempimenti conseguenti alla sottoposizione al controllo dell Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (INGV) Determinazione del 6 giugno 2017,

Dettagli

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK SANITARIO -

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK SANITARIO - - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK SANITARIO - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK SANITARIO Previnet è in grado di mettere a disposizione dei propri clienti un network sanitario

Dettagli

Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del contingente di 50.000 nomine per l'a.s. 2007/08 Personale docente ed educativo

Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del contingente di 50.000 nomine per l'a.s. 2007/08 Personale docente ed educativo Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del contingente di 50.000 nomine per l'a.s. 2007/08 Personale docente ed educativo Contingente su posto normale Contingente su scuole speciali Provincia/regione

Dettagli

Sopravvenienze medie negli anni 2006/2010 presso i tribunali (dati del Ministero della giustizia)

Sopravvenienze medie negli anni 2006/2010 presso i tribunali (dati del Ministero della giustizia) Sopravvenienze medie negli anni 2006/2010 presso i tribunali (dati del Ministero della giustizia) 1. Roma 221.304 (Tribunale con sede in capoluogo di provincia) 2. Napoli 198.136 (Tribunale con sede in

Dettagli

ALLEGATO 1 - TABELLA AREE RISCHIO PROCEDIMENTI E VALUTAZIONE RISCHIO ORDINE DEGLI PSICOLOGI DELLA LIGURIA

ALLEGATO 1 - TABELLA AREE RISCHIO PROCEDIMENTI E VALUTAZIONE RISCHIO ORDINE DEGLI PSICOLOGI DELLA LIGURIA ALLEGATO 1 - TABELLA AREE RISCHIO PROCEDIMENTI E VALUTAZIONE RISCHIO ORDINE DEGLI PSICOLOGI DELLA LIGURIA UFFICIO responsabile del procedimento AREE RISCHIO - PROCEDIMENTI COMMENTO Ordinaria e straordinaria

Dettagli

a) Fondi delle strutture provinciali

a) Fondi delle strutture provinciali a) Fondi delle strutture provinciali Provincia autonoma di Trento - Presidenza Stemma e gonfalone dell'amministrazione provinciale: concessione da parte di S.M. Vittorio Emanuele III dello stemma e dello

Dettagli

Programma: 01 Programmazione e Organizzazione Affari Generali

Programma: 01 Programmazione e Organizzazione Affari Generali COMUNE della CITTÀ di CASTIGLIONE delle STIVIERE Provincia di Mantova Stato di Attuazione dei Programmi *** Programma: 01 Programmazione e Organizzazione Affari Generali Il Segretario Direttore Generale

Dettagli

CAPITOLO 4 - DATI PROVINCIALI

CAPITOLO 4 - DATI PROVINCIALI CAPITOLO 4 - DATI PROVINCIALI Tavola 4.1 - Popolazione i 15 anni e oltre per conizione, regione, provincia e sesso - Meia 2003 (ati in migliaia) FORZE DI LAVORO NON FORZE DI LAVORO IN ETÀ LAVORATIVA (15-64

Dettagli

Competenza territoriale delle commissioni mediche ospedaliere

Competenza territoriale delle commissioni mediche ospedaliere Competenza territoriale delle commissioni mediche ospedaliere A richiesta di numerosi associati trascriviamo il decreto del Ministero della Difesa emesso il 21 dicembre 2006 e pubblicato in Gazzetta Ufficiale

Dettagli

A ress. Agenzia Regionale per i Servizi Sanitari. Ente strumentale della Regione Piemonte istituito con L.R. n. 10 del

A ress. Agenzia Regionale per i Servizi Sanitari. Ente strumentale della Regione Piemonte istituito con L.R. n. 10 del Regione Piemonte A ress Agenzia Regionale per i Servizi Sanitari Ente strumentale della Regione Piemonte istituito con L.R. n. 10 del 16.03.1998 Sede legale Corso Palestro, 3 10122 TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE

Dettagli

Scuola secondaria. Scuola elementare di I grado

Scuola secondaria. Scuola elementare di I grado Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del contingente di 30.404 nomine per l'a.s. 2001/02 Personale docente materna elementare secondaria di I grado secondaria di II grado Sostegno contingente

Dettagli

Archivio Storico del Comune di Copparo

Archivio Storico del Comune di Copparo Archivio Storico del Comune di Copparo UFFICIO DEL GIUDICE CONCILIATORE La prefettura Repubblicana di Padova nel 1944 dà precise disposizioni per la soppressione degli ECA e la costituzione di Enti Fascisti

Dettagli

PARTE SECONDA. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 4 agosto 2010, n. 1822

PARTE SECONDA. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 4 agosto 2010, n. 1822 26006 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 146 del 16-09-2010 PARTE SECONDA Deliberazioni del Consiglio e della Giunta DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 4 agosto 2010, n. 1822 Approvazione

Dettagli

ARCHIVIO STORICO DELL ISTITUTO MAGISTRALE SANTA ROSA DA VITERBO

ARCHIVIO STORICO DELL ISTITUTO MAGISTRALE SANTA ROSA DA VITERBO ARCHIVIO STORICO DELL ISTITUTO MAGISTRALE SANTA ROSA DA VITERBO Nel 1927, quando Viterbo divenne capoluogo di provincia, le scuole secondarie attive in città erano il liceo ginnasio "Umberto I" ed il regio

Dettagli

Enti di area vasta. Fase I OFFERTA DI MOBILITA. Dati aggiornati al 10 marzo 2016 ore Sezione 1 Partecipazione... 2

Enti di area vasta. Fase I OFFERTA DI MOBILITA. Dati aggiornati al 10 marzo 2016 ore Sezione 1 Partecipazione... 2 Enti di area vasta Fase I OFFERTA DI MOBILITA Dati aggiornati al 10 marzo 2016 ore 14.00... 1 Sezione 1 Partecipazione... 2 Tab. 1.1 - Amministrazioni partecipanti alla rilevazione dei fabbisogni per tipologia...

Dettagli

COMUNE NAVE Archivio Storico

COMUNE NAVE Archivio Storico COMUNE NAVE Archivio Storico Inventario Consorzio di difesa contro la grandine (1900-1902) versione provvisoria SOPRINTENDENZA ARCHIVISTICA per la Lombardia REGIONE LOMBARDIA Culture, identità e autonomia

Dettagli

Fonte: Direzione Risorse Umane Dirigente Responsabile: Alessandra Zinno Data Aggiornamento: 1 gennaio 2014

Fonte: Direzione Risorse Umane Dirigente Responsabile: Alessandra Zinno Data Aggiornamento: 1 gennaio 2014 Fonte: Direzione Risorse Umane Dirigente Responsabile: Alessandra Zinno Data Aggiornamento: 1 gennaio 2014 UNITA' ORGANIZZATIVA A2 A3 B1 B2 B3 C1 C2 C3 C4 C5 DI 2 F DIRIGN T DI 2 GNRAL Automobile Club

Dettagli

FIPSAS - Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subaquee - 26 Dati provinciali assoluti 2001

FIPSAS - Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subaquee - 26 Dati provinciali assoluti 2001 sportive tesserati operatori sportive adulti omaggio tesserati societari di gara operatori federali altri generale PIEMONTE TORINO 101 7760 673 101 6974 734 52 7760 477 150 46 673 6 6 679 VERCELLI 59 3401

Dettagli

LEGGE 9 dicembre 1928, n (in Gazz. Uff., 21 dicembre, n. 2783). - Modificazioni della legge per la contabilità generale dello Stato.

LEGGE 9 dicembre 1928, n (in Gazz. Uff., 21 dicembre, n. 2783). - Modificazioni della legge per la contabilità generale dello Stato. L 09/12/1928 n. 2783 (testo vigente) LEGGE 9 dicembre 1928, n. 2783 (in Gazz. Uff., 21 dicembre, n. 2783). - Modificazioni della legge per la contabilità generale dello Stato. (Omissis). Art. 1. Preambolo

Dettagli