Portafusibili TeSys. Una protezione semplice ed efficace!

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Portafusibili TeSys. Una protezione semplice ed efficace!"

Transcript

1 Portafusibili TeSys Una protezione semplice ed efficace!

2 Portafusibili TeSys Affidabilità ed efficacia per proteggere gli equipaggiamenti in bassa tensione nelle applicazioni industriali. Qualità ed affidabilità sono le caratteristiche necessarie per la protezione ed il comando dei motori e delle installazioni elettriche. La protezione mediante fusibili è sicuramente una soluzione provata e sicura contro i cortocircuiti che possono danneggiare le installazioni e generare dei rischi per cose e persone, provocando anche importanti perdite di produzione. I portafusibili TeSys, associati ad altri componenti di protezione della famiglia TeSys di Telemecanique, sono la garanzia di una protezione efficace e sicura. > Protezione IP0 Taglia reale > Dimensioni contro i contatti compatte diretti e conformi agli standard degli equipaggiamenti > Bloccaggio regolabile per facilitare il montaggio elettrici e lo smontaggio > Presa ergonomica su tutte le guide DIN per facilitare l apertura > Possibilità di piombaggio in posizione aperta o chiusa per maggiore sicurezza degli operatori > Serraggio diretto dei cavi con distanza di isolamento aumentata > Versione con lampada di segnalazione fusione fusibile > Etichetta di identificazione Approfondisci le soluzioni per il Fotovoltaico su

3 Un offerta mondiale, completa e performante Una concezione intelligente e polivalente c Protezione contro i cortocircuiti di tutte le installazioni elettriche in bassa tensione c Protezione delle stringhe nelle applicazioni del settore fotovoltaico c Adatti a fusibili cilindrici taglia 8x, 0x8, x5 e x58 da 0,5A a 5A c Tensione di isolamento fino a 000 V CC certificata dalle norme UL 5 c Potere di interruzione elevato: 0kA / 500V e 80kA / 690V (a seconda dei fusibili utilizzati). c Certificazione IEC 6097-, UL 5 e CSA. N 9. c Conformità alla direttiva RoHS. c Versione a fusibile Class CC per il mercato nord-americano. c Estetica modulare che permette di rispondere ad una grande varietà di bisogni: polo, polo + neutro, poli, poli, poli + neutro e poli. c Compattezza aumentata per ridurre gli spazi all interno dei quadri ed il volume globale dell installazione. c Larghezza ed altezza standard per una integrazione ottimale in numerosi equipaggiamenti elettrici. c Apertura facilitata dalla presa ergonomica. c Aggancio su tutte le guide DIN grazie al bloccaggio regolabile. Accessori c Possibilità di identificare ciascun polo grazie al sistema di etichette. c Lampada di segnalazione fusione fusibile che permette di identificare rapidamente il fusibile da sostituire. c Contatti ausiliari che assicurano le funzioni di preapertura, di segnalazione di presenza fusibile e di fusione fusibile, per una maggiore sicurezza. c Kit di assemblaggi multipolari che permettono di realizzare tutte le configurazioni ottimizzando anche gli stock.

4 Caratteristiche Componenti di protezione Portafusibili Tipo di portafusibili DF8 DF0 DF DF Caratteristiche di impiego Rispondenza alle norme IEC 6097-, UL 5, CSA - n 9 Trattamento di protezione TH Grado di protezione Secondo IEC 6059 IP 0 Temperatura ambiente Per stoccaggio C Per funzionamento, C con declassamento () Tenuta al fuoco Secondo IEC C 960 Caratteristiche dei poli Taglia di fusibili mm 8,5 x,5 0 x 8 x 5 x 58 Categoria di impiego AC0B Tensione di isolamento (Ui) V secondo UL 5 Frequenza di impiego Hz 50/60 Tensione di tenuta agli chocs (Uimp) kv Corrente termica convenzionale (Ith) per temperatura ambiente y 0 C () Con tubi A Con fusibili am A Con fusibile gg A Caratteristiche di cortocircuito (con tubi) Corrente di corto A ammissibile (Icw) (Valore efficace Cos j = 0,5) Secondo IEC Valore di cresta massima ammissibile (tenuta dinamica) Secondo IEC ka Collegamento (numero di conduttori per sezione) Min. Max Min. Max Min. Max Min. Max Filo rigido mm x,5 x 6 Treccia senza terminale mm x,5 x 0 Treccia con terminale mm x,5 x 0 x,5 x 6 x,5 x 0 x,5 x 0 x,5 x 5 x 0 x,5 x 5 x 0 x,5 x 5 x 0 Coppia di serraggio Nm,,5 Caratteristiche dei contatti di preapertura e di segnalazione DF AM e DF AM Tensione di isolamento (Ui) V 50 Corrente termica convenzionale (Ith) per temperatura ambiente y 0 C () A 5 Corrente di impiego V 8 V 7 V 0 V En AC-5 A,5 En DC- A 0, 0, x,5 x 5 x 5 x,5 x 5 x 6 x,5 x 5 x 6 Designazione delle caratteristiche Caratteristiche di funzionamento sotto carichi deboli Collegamento Secondo IEC B00 Tensione minima V 0 Corrente minima ma 0 Cosse Faston Riferimenti: Sostituzione : Dimensioni e ingombri: Schemi: pagine e pagina pagina 5 pagina 5 () Nel caso di utilizzazione con una temperatura ambiente > 0 C, bisogna applicare un coefficiente di declassamento: Temperatura max 0 C 0 C 0 C 50 C 60 C Umidità relativa max 95 % 90 % 80 % 50 % 50 % Coefficiente di declassamento 0,95 0,9 0,8 0,7 0-FR_Ver.0.indd

5 Riferimenti Componenti di protezione Portafusibili Portafusibili () Corrente termica convenzionale (Ith) Taglia del fusibile Composizione Q.tà A mm 5 8,5 x,5 P DF8 0,06 N DF0 N 0,07 P + N () 6 DF8 N 0, P 6 DF8 0, P DF8 0,8 P + N () DF8 N 0, DF DF0 N 0 x 8 P DF0 0,06 N DF0 N 0,07 P + N () 6 DF0 N 0, P 6 DF0 0, P DF0 0,8 P + N () DF0 N 0,5 50 x 5 P 6 DF 0,0 N 6 DF N 0,50 P + N () DF N 0,90 DF DF NC P DF 0,80 P DF C () 0,0 P + N () DF NC () 0,570 DF DF0 NV DF NV DF NC DF0 V DF VC 5 x 58 P 6 DF 0,8 N 6 DF N 0,8 P + N () DF N 0,56 P DF 0,6 P DF C () 0,65 P + N () DF NC () 0,89 Portafusibili con lampada di segnalazione di fusione fusibile (neon) (), () Corrente termica convenzionale (Ith) Taglia del fusibile Composizione Q.tà A mm 5 8,5 x,5 P DF8 V 0,06 P + N () 6 DF8 NV 0,5 P 6 DF8 V 0,5 P DF8 V 0,86 P + N () DF8 NV 0,57 0 x 8 P DF0 V 0,06 P + N () 6 DF0 NV 0,5 P P P + N () 50 x 5 P P + N () P P P + N () 5 x 58 P P + N () P P P + N () DF0 V DF0 V DF0 NV DF V DF NV DF V DF VC () DF NVC () DF V DF NV DF V DF VC () DF NVC () 0,5 0,86 0,57 0, 0,9 0,8 0, 0,57 0, 0,59 0,9 0,657 0,895 DF NV DF VC () Ciascun polo può essere identificato ed etichettato. () N: polo neutro equipaggiato d origine con tubo fisso. () La lettera C nel riferimento indica che il portafusibile può essere equipaggiato di contatti ausiliari per la funzione di preapertura, di segnalazione di fusione fusibile e di segnalazione presenza fusibile. () Tensione di impiego della lampada di segnalazione fusibile: 0 V 690 V. Caratteristiche: Sostituzione: Dimensioni d ingombro: Schemi: pagina pagina pagina 5 pagina 5 0-FR_Ver.0.indd

6 Riferimenti (segue), sostituzione 0 Componenti di protezione Portafusibili DF AMp Dettaglio del montaggio delle graffette e della coppiglia di assemblaggio Accessori Contatti ausiliari di preapertura e di segnalazione di fusione fusibile () Portafusibile Taglia del fusibile Numero di contatti Q. tà DF x 5 DF AM 0,05 DF AM 0,09 DF X 58 DF AM 0,0 DF AM 0,05 Kit di assemblaggio deis portafusibili () Portafusibile Taglia del fusibile Composizione Q.tà DF8 DF0 DF DF 8,5 x,5 0 x 8 x 5 x 58 coppiglia, graffette coppiglia, graffette coppiglia, graffette Accessori di identificazione Descrizione Composizione Descrizione Q. tà Identificativi applicabili Lista di 0 cifre o lettere identiche 0 9 A Z DF0 AP DF AP DF AP AB Rp () AB Gp () Sostituzione Portafusibili Vecchia gamma Nuova gamma Taglia del fusibile Composizione senza lampada con lampada DF6 AB08 8,5 x,5 P DF8 DF8 V DF6 AB0 8,5 x,5 ou 0 x 8 P DF0 DF0 V DF6 N0 8,5 x,5 N DF0 N GK CC 8,5 x,5 P + N DF8 N DF8 NV GK CD 8,5 x,5 P DF8 DF8 V GK CF 8,5 x,5 P DF8 DF8 V GK CH 8,5 x,5 P + N DF8 N DF8 NV GK DC 0 x 8 P + N DF0 N DF0 NV GK DD 0 x 8 P DF0 DF0 V GK DF 0 x 8 P DF0 DF0 V GK DH 0 x 8 P + N DF0 N DF0 NV GK EB x 5 P DF DF V GK EN x 5 N DF N GK EC x 5 P + N DF N DF NV GK ED x 5 P DF DF V GK EF x 5 P DF C DF VC GK EH x 5 P + N DF NC DF NVC GK FB x 58 P DF DF V GK FN x 58 N DF N GK FC x 58 P + N DF N DF NV GK FD x 58 P DF DF V GK FF x 58 P DF C DF CV GK FH x 58 P + N DF NC DF NVC Kit di assemblaggio dei portafusibili Vecchia gamma Nuova gamma Taglia del fusibile 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 GK AP 8,5 x,5 o 0 x 8 DF0 AP GK AP 8,5 x,5 o 0 x 8 DF0 AP x 5 DF AP GK AP 8,5 x,5 o 0 x 8 DF0 AP x 58 DF AP GK AP5 x 5 DF AP GK AP6 x 5 DF AP x 58 DF AP GK AP9 x 58 DF AP () I contatti ausiliari assicurano le funzioni di preapertura, di segnalazione di fusione fusibile e di segnalazione presenza fusibile. () L assemblaggio di portafusibili DF8 o DF0 necessita di coppiglia e di graffette. L assemblaggio di portafusibili DF o DF necessita di coppiglia e di graffette. () Completare il riferimento con la cifra o la lettera desiderata. Esempio: AB R o AB GA. Caratteristiche: Dimensioni d ingombro: Schemi pagina pagina 5 pagina 5 0-FR_Ver.0.indd

7 Dimensioni d ingombro, schemi Componenti di protezionen Portafusibili Dimensioni d ingombro Portafusibili modulari 5 A e A Montaggio su guida 5 5 mm DF8 e DF8 V DF8 N e DF8 NV DF8 e DF8 V DF8 N et DF8 NV 58 DF0 e DF0 V DF8 e DF8 V DF0 e DF0 V DF0 N et DF0 NV DF0 N DF0 N e DF0 NV DF0 e DF0 V 6 7 5,5 Portafusibili modulari 50 A Montaggio su guida 5 5 mm DF e DF V DF N 70 DF N e DF NV DF e DF V DF C e DF VC DF NC e DF NVC Portafusibilis modulari 5 A Montaggio su guida 5 5 mm DF e DF V DF N 70 DF N e DF NV DF e DF V DF C e DF VC DF NC e DF NVC Schemi Portafusibili modulari DFp P DFp N DFp P + N DFp P N 8 5 0,5 7,5 x7,5 x7,5 x7, ,5 50,5,5x7,5 x7,5,5x7,5 6x7,5 76,5,8 6, ,5 x7,5 x7,5 6x7,5 8x7,5 76,5 DFp P DFp P + N N 5 Caratteristiche: pagina Riferimenti: pagine e Sostituzione: pagina 0-FR_Ver.0.indd 5

8 Caratteristiche Componenti di protezione Portafusibili per il mercato nord-americano, secondo le norme UL e CSA Caratteristiche di impiego Tipo di portafusibili DFCC Rispondenza alle norme IEC 6097-, UL 5, CSA - n 9 Trattamento di protezione TH Grado di protezione Secondo IEC 6059 IP 0 Temperatura ambiente Per stoccaggio C Per funzionamento, C con declassamento () Tenuta al fuoco Secondo IEC C 960 Carattaristiche dei poli Tipo di portafusibili Taglia di fusibili Categoria di impiego DFCC Classe CC AC0B Tensione di isolamento (Ui) V 000 secondo Ul 5 Frequenza di impiego Hz 50/60 Tensione di tenuta agli chocs (Uimp) kv 6 Corrente termica convenzionale (Ith) per temperatura ambiente y 0 C () Con tubi A 0 Con fusibili am A 0 Con fusibili gg A 0 Caratteristiche di cortocircuito (con tubi) Corrente di corto ammissibile (Icw) (Valore efficace Cos j = 0,5) Secondo IEC Valore di cresta massima ammissibile (tenuta dinamica) Secondo IEC A 00 ka Collegamento (numero di conduttori per sezione) Min. Max Filo rigido mm x,5 x 6 Treccia senza terminale mm x,5 x 0 Treccia con terminale mm x,5 x 0 Coppia di serraggio Nm, () Nel caso di utilizzazione con una temperatura ambiente > 0 C, bisogna applicare un coeffieciente di declassamento: Temperatura max 0 C 0 C 0 C 50 C 60 C Umidità relativa max 95 % 90 % 80 % 50 % 50 % Coefficiente di declassamento 0,95 0,9 0,8 0,7 Riferimenti: Dimensioni d ingombro: Schemi: pagina 7 pagina 7 pagina 7 6 version:.0 0-FR_Ver.0.indd

9 Riferimenti, dimensioni d ingombro, schemi Componenti di protezione Portafusibili per il mercato nord-americano, secondo norme UL e CSA Riferimenti Portafusibili () Corrente termica convenzionale (Ith) A Taglia del fusibile Composizione Q.tà 0 Classe CC P DFCC 0,06 P 6 DFCC 0, DFCC P DFCC 0, DFCC V Portafusibile con lampada di segnalazione di fusione fusibile (neon) (), () Corrente termica Taglia del fusibile Composizione Q.tà convenzionale (Ith) A 0 Classe CC P DFCC V 0,06 P 6 DFCC V 0,5 P DFCC V 0, Kit di assemblaggio dei portafusibili () Portafusibile Taglia del fusibile Composizione Q.tà DFCC Classe CC coppiglia, DF0 AP 0,00 graffette Accessori di identificazione Descrizione Composizione Descrizione Q.tà Identificativi Lista di 0 cifre AB Rp () 0,00 applicabili o lettere identiche A Z 5 AB Gp () 0,00 () Ciascun polo può essere identificato ed etichettato. () Tensione di impiego della lampada portafusibile: 0 V 690 V. () L assemblaggio di portausibili DFCC necessita coppiglia e graffette. () Completare il riferimento con la cifra o la lettera desiderata. Esempio: AB R o AB GA. Dettaglio del montaggio delle graffette e della coppiglia di assemblaggio Dimensioni d ingombro Porafusibili modulari 0 A Montaggio su guida 5 5 mm 58 DFCC e DFCC V DFCC e DFCC V DFCC e DFCC V 8 5 0, ,5 7,5 x7,5 x7,5 Schemi Portafusibili modulari DFCC P DFCC P DFCC P 65 Caratteristiche : pagina 6 0-FR_Ver.0.indd version:.0 7

10 L organizzazione commerciale Schneider Electric Aree Nord Ovest - Piemonte (escluse Novara e Verbania) - Valle d Aosta - Liguria - Sardegna Sedi Via Orbetello, 0 08 TORINO Tel. 08 Fax 08 Uffici C.so della Libertà, 7/A 05 CANELLI (AT) Tel. 08 Fax Lombardia Ovest - Milano, Varese, Como - Lecco, Sondrio, Novara - Verbania, Pavia, Lodi Lombardia Est - Bergamo, Brescia, Mantova - Cremona, Piacenza Nord Est - Veneto - Friuli Venezia Giulia - Trentino Alto Adige Emilia Romagna - Marche (esclusa Piacenza) Toscana - Umbria Centro - Lazio - Abruzzo - Molise - Basilicata (solo Matera) - Puglia Via Zambeletti, 5 00 BARANZATE (MI) Tel Fax Via Circonvallazione Est, 00 STEZZANO (BG) Tel Fax 0559 Centro Direzionale Padova Via Savelli, PADOVA Tel Fax Viale Palmiro Togliatti, 5 05 BOLOGNA Tel Fax Via Pratese, FIRENZE Tel Fax Via Silvio D Amico, ROMA Tel Fax Via Gagarin, PESARO Tel. 075 Fax 0755 Via delle Industrie, BASTIA UMBRA (PG) Tel Fax S.P. Km MODUGNO (BA) Tel Fax Sud - Calabria - Campania - Sicilia - Basilicata (solo Potenza) SP Circumvallazione Esterna di Napoli 8000 CASAVATORE (NA) Tel Fax Via Trinacria, TREMESTIERI ETNEO (CT) Tel Fax Supporto logistico e amministrativo Tel Supporto tecnico Tel Schneider Electric S.p.A. Sede Legale e Direzione Centrale Via Circonvallazione Est, 00 STEZZANO (BG) Tel. 055 Fax LEES CAC 757 AI In ragione dell evoluzione delle Norme e dei materiali, le caratteristiche riportate nei testi e nelle illustrazioni del presente documento si potranno ritenere impegnative solo dopo conferma da parte di Schneider Electric pdf

Prese e Quadri prese Guida alla scelta. schneider-electric.com/it

Prese e Quadri prese Guida alla scelta. schneider-electric.com/it Prese e Quadri prese Guida alla scelta 2017-2018 schneider-electric.com/it Indice Kaedra MiniQuadri a tenuta stagna per prese 3 Quadri a tenuta stagna per prese 4 Quadri a tenuta stagna per prese interbloccate

Dettagli

Unità modulari SM6 isolate in aria. Prestazioni ottimali anche in ambienti severi

Unità modulari SM6 isolate in aria. Prestazioni ottimali anche in ambienti severi Unità modulari SM6 isolate in aria Prestazioni ottimali anche in ambienti severi TM Più di 1.100.000 di unità SM6 vendute nel mondo Le nostre risposte in caso di condizioni ambientali severe Un approccio

Dettagli

Componenti per impianti fotovoltaici

Componenti per impianti fotovoltaici Componenti per impianti fotovoltaici Quadri Stringa Conext 150 Interruttori automatici in CC C60PV-DC 152 Interruttore non automatico in CC C60NA-DC 153 Interruttore non automatico in CC SW60-DC 154 Basi

Dettagli

Protezione contro le sovratensioni di linea causate da fulmini. Guida alla scelta

Protezione contro le sovratensioni di linea causate da fulmini. Guida alla scelta Protezione contro le sovratensioni di linea causate da fulmini Guida alla scelta Metodo semplice ed efficace per la scelta degli SPD No Sull edificio stesso o su un edificio situato nelle vicinanze (distanza

Dettagli

Soluzioni per impianti fotovoltaici

Soluzioni per impianti fotovoltaici Soluzioni per impianti fotovoltaici Soluzioni per impianti fotovoltaici 20 000 pannelli La nostra esperienza solari nel fotovoltaico 2 Fabbisogno energetico di un paese di 3 800 abitanti Con 20 000 pannelli

Dettagli

OsiSense. Efficienza al quadrato 2 Gamma XS7 - XS8

OsiSense. Efficienza al quadrato 2 Gamma XS7 - XS8 OsiSense Efficienza al quadrato 2 Gamma XS7 - XS8 Sensori induttivi formato piatto serie XS7 - XS8 Incrementa le performance e l'efficienza della tua macchina: Riduci gli ingombri Riduci i tempi d'installazione

Dettagli

Soluzioni per impianti fotovoltaici

Soluzioni per impianti fotovoltaici Soluzioni per impianti fotovoltaici Soluzioni per impianti fotovoltaici 20 000 pannelli solari La nostra esperienza nel fotovoltaico 2 Fabbisogno energetico di un paese di 3 800 abitanti Con 20 000 pannelli

Dettagli

Automazione e Controllo

Automazione e Controllo Automazione e Controllo Catalogo Essenziale 2009-2010 Sommario Rilevamento p Sensori fotoelettrici p Sensori di prossimità induttivi p Finecorsa p Controllo pressione Dialogo operatore p Unità di comando

Dettagli

Kit domotico KNX. Manuale di installazione

Kit domotico KNX. Manuale di installazione Kit domotico KNX Manuale di installazione Kit domotico KNX Gestione di luci, tapparelle termoregolazione e stacco carichi Attraverso il mini server, è possibile interfacciare l iphone /ipod /ipad con il

Dettagli

Canalizzazioni elettriche prefabbricate. Canalis Serre. Scheda applicazione

Canalizzazioni elettriche prefabbricate. Canalis Serre. Scheda applicazione Canalizzazioni elettriche prefabbricate Canalis Serre Scheda applicazione Un offerta completa La soluzione ideale per realizzare i vostri impianti elettrici Canalis fa parte di una gamma completa di prodotti

Dettagli

Modulo di sicurezza conigurabile Preventa XPSMCM

Modulo di sicurezza conigurabile Preventa XPSMCM Modulo di sicurezza conigurabile Preventa XPSMCM Guida alla scelta 2016 300 0 RPM 1500 schneider-electric.com/it Soluzioni di sicurezza Preventa Certificazione > Scegli la giusta soluzione Safety Chain

Dettagli

autosnodato auto-treno con rimorchio totale incidenti trattore stradale o motrice auto-articolato

autosnodato auto-treno con rimorchio totale incidenti trattore stradale o motrice auto-articolato Tab. IS.9.1a - Incidenti per tipo di e - Anni 2001-2013 a) Valori assoluti Anno 2001 o a altri Piemonte 16.953 23.818 19 77 167 146 80 67 1.942 123 254 153 50 59 824 1.920 1.037 653 50 4 23 0 112 31.578

Dettagli

Apparecchi statici di manovra. Tabelle di scelta e di ordinazione. Sirius. Answers for industry.

Apparecchi statici di manovra. Tabelle di scelta e di ordinazione. Sirius. Answers for industry. Apparecchi statici di manovra Tabelle di scelta e di ordinazione Sirius Answers for industry. Apparecchi statici di manovra per le manovre dei carichi resistivi Relè statici RF, monofase, 4 mm Corr. nom.

Dettagli

Interruttori principali e di EMERGENZA 3LD7

Interruttori principali e di EMERGENZA 3LD7 Interruttori principali e di EMERGENZA 3LD7 SENTRON Apparecchi di bassa tensione Semplici, modulari e sicuri Gli interruttori 3LD7 rappresentano una serie di dispositivi orientati alla sicurezza e possono

Dettagli

Cassette da parete KDB

Cassette da parete KDB Sistema Actassi Cassette da parete KDB La soluzione in kit che vi sorprenderà TM Cassette da parete Actassi KDB: valore aggiunto al vostro lavoro Nuove cassette salvaspazio in kit. Facili da immagazzinare,

Dettagli

SIRCO M UL508 Interruttori-sezionatori UL e CSA da 16 a 80 A

SIRCO M UL508 Interruttori-sezionatori UL e CSA da 16 a 80 A UL e CSA La soluzione per nterruzione & Sezionamento sircm_3_a sircm_33_a > Sistemi di controllo industriale nterruttore a rotazione SRCO M 3 x 8 A nterruttore a rotazione SRCO M 3 x 8 A + contatti ausiliari

Dettagli

Approfondimento 1 - Rsu per comparto e per ripartizione geografica

Approfondimento 1 - Rsu per comparto e per ripartizione geografica 1 Approfondimento 1 - Rsu per comparto e per ripartizione geografica ripartizione geografica votanti partec. voti validi CGIL CISL UIL ALTRE LISTE AGENZIE FISCALI Nord Ovest 85 12.904 11.248 87,17 10.922

Dettagli

FASI - Federazione Italiana Arrampicata Sportiva - 01 Dati provinciali assoluti 2001

FASI - Federazione Italiana Arrampicata Sportiva - 01 Dati provinciali assoluti 2001 PIEMONTE TORINO 12 581 123 12 5 2 7 574 581 60 47 12 59 4 123 8 8 131 VERCELLI 0 7 0 0 0 0 0 7 7 0 0 0 0 0 0 0 0 0 BIELLA 1 27 7 1 0 0 0 27 27 5 2 0 2 0 7 0 0 7 VERBANIA 0 41 2 0 1 0 1 40 41 0 2 0 2 0

Dettagli

FIPT - Federazione Italiana Palla Tamburello - 09 Dati provinciali assoluti 2001

FIPT - Federazione Italiana Palla Tamburello - 09 Dati provinciali assoluti 2001 PIEMONTE TORINO 5 39 5 5 31 8 39 4 0 1 5 2 2 7 VERCELLI 0 28 3 0 24 4 28 2 1 0 3 1 1 4 BIELLA 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 VERBANIA 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 NOVARA 1 90 11 1 67 23 90 10 0 1 11 1 1 12

Dettagli

FID - Federazione Italiana Dama - 05 Dati provinciali assoluti 1999

FID - Federazione Italiana Dama - 05 Dati provinciali assoluti 1999 PIEMONTE TORINO 1 72 7 1 47 0 47 25 72 4 3 7 4 4 11 VERCELLI 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 BIELLA 1 21 4 1 12 0 12 9 21 4 0 4 1 1 5 VERBANIA 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 NOVARA 1 27 5 1 22 0 22 5 27 4

Dettagli

FITAV - Federazione Italiana Tiro a Volo - 41 Dati provinciali assoluti 2001

FITAV - Federazione Italiana Tiro a Volo - 41 Dati provinciali assoluti 2001 PIEMONTE TORINO 16 732 149 16 712 20 732 120 7 22 149 2 2 151 VERCELLI 2 121 17 2 117 4 121 14 0 3 17 1 1 18 BIELLA 1 42 8 1 40 2 42 7 0 1 8 1 1 9 VERBANIA 1 7 8 1 7 0 7 7 0 1 8 1 1 9 NOVARA 5 246 44 5

Dettagli

FISI - Federazione Italiana Sport Invernali - 35 Dati provinciali assoluti 2001

FISI - Federazione Italiana Sport Invernali - 35 Dati provinciali assoluti 2001 PIEMONTE TORINO 67 6091 1236 67 19 86 644 199 843 3744 1504 5248 6091 617 139 414 553 66 1236 10 10 1246 VERCELLI 9 596 208 9 11 20 32 9 41 412 143 555 596 101 28 69 97 10 208 10 10 218 BIELLA 17 1112

Dettagli

FIPSAS - Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subaquee - 26 Dati provinciali assoluti 2001

FIPSAS - Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subaquee - 26 Dati provinciali assoluti 2001 sportive tesserati operatori sportive adulti omaggio tesserati societari di gara operatori federali altri generale PIEMONTE TORINO 101 7760 673 101 6974 734 52 7760 477 150 46 673 6 6 679 VERCELLI 59 3401

Dettagli

AeCI - Aereo Club d'italia - 01 Dati provinciali assoluti 2001

AeCI - Aereo Club d'italia - 01 Dati provinciali assoluti 2001 territoriali (altri altri nuclei motore / diporto modell. (amatori) aggregati tesserati nuclei) vela o sportivo PIEMONTE TORINO 1 247 26 1 5 6 245 0 0 0 2 247 26 1093 1366 0 VERCELLI 1 150 15 1 0 1 89

Dettagli

Pretendete efficienza dal vostro edificio

Pretendete efficienza dal vostro edificio Pretendete efficienza dal vostro edificio Soluzioni per il Green Building Efficienza Energetica negli edifici Il contesto normativo Il 40% circa del consumo energetico europeo è imputabile agli immobili.

Dettagli

Pretendete efficienza dal vostro edificio

Pretendete efficienza dal vostro edificio Pretendete efficienza dal vostro edificio Soluzioni per il Green Building Efficienza Energetica negli edifici Il contesto normativo Il 40% circa del consumo energetico europeo è imputabile agli immobili.

Dettagli

Serie 90 MCB Apparecchi modulari per protezione circuiti

Serie 90 MCB Apparecchi modulari per protezione circuiti Apparecchi modulari per protezione circuiti La consente di soddisfare qualsiasi esigenza di protezione da sovraccarico e cortocircuiti, per tutte le applicazioni civili, terziarie e industriali. La gamma

Dettagli

XB4BS8445 PULS. ARR. EMERGENZA Ø22-TESTA A FUNGO Ø40-ROSSO-SBLOCCO ROTAZIONE-1NO+1NC

XB4BS8445 PULS. ARR. EMERGENZA Ø22-TESTA A FUNGO Ø40-ROSSO-SBLOCCO ROTAZIONE-1NO+1NC Caratteristiche PULS. ARR. EMERGENZA Ø22-TESTA A FUNGO Ø40-ROSSO-SBLOCCO ROTAZIONE-1NO+1NC Presentazione Gamma prodotto Tipo di prodotto o componente Nome abbreviato Materiale mascherina Materiale base

Dettagli

PROVINCE CLASSI DI SCOPPIO DIESEL TOTALE REGIONI POTENZA N. CV N. CV N. CV

PROVINCE CLASSI DI SCOPPIO DIESEL TOTALE REGIONI POTENZA N. CV N. CV N. CV TAV.20 - Altre macchine agricole operatrici e motori vari nazionali ed estere secondo la classe di potenza ed il ciclo motore Province - Regioni - Ripartizioni - Situazione al 31 XII 2002 PROVINCE CLASSI

Dettagli

Comunicazioni inviate dai contribuenti al 31 Maggio 2007

Comunicazioni inviate dai contribuenti al 31 Maggio 2007 Comunicazioni inviate dai contribuenti al 31 Maggio 2007 Si precisa che dal mese di Marzo 2002 le comunicazioni conteggiate sono comprensive di quelle inviate dai Centri Di Servizio non più competenti.

Dettagli

Norme Dispositivi conformi alle norme internazionali IEC Temperatura ambiente - funzionamento C - stoccaggio 40...

Norme Dispositivi conformi alle norme internazionali IEC Temperatura ambiente - funzionamento C - stoccaggio 40... Unità di Comando Caratteristiche e applicazioni La gamma di Unità di Comando COMEPI si arricchisce di nuovi blocchi contatto ad innesto rapido e nuovi portalampada a LED integrato, che permettono di facilitare

Dettagli

Affitti Quota Latte - Periodo 2014/2015

Affitti Quota Latte - Periodo 2014/2015 Affitti Quota Latte - Periodo 2014/2015 PIEMONTE 603 1.127 87.148.771 13,0 144.525 VALLE D'AOSTA 80 88 1.490.121 0,2 18.627 LOMBARDIA 1.503 2.985 280.666.835 41,8 186.738 PROV. AUT. BOLZANO 1 1 31.970

Dettagli

Posti disponibili Scuola dell'infanzia Situazione al 4 luglio 2005 Tipologia di Descrizione

Posti disponibili Scuola dell'infanzia Situazione al 4 luglio 2005 Tipologia di Descrizione Totale Abruzzo 257 Basilicata Matera AN comune 16 Basilicata Matera DH per minorati dell'udito 1 Basilicata Matera EH per minorati psicofisici 3 Basilicata Potenza AN comune 55 Basilicata Potenza CH per

Dettagli

basi portafusibili e fusibili WS-18

basi portafusibili e fusibili WS-18 basi portafusibili e fusibili WS-18 1 PORTAFUSIBILI SEZIONATORI serie WS-18 CARATTERISTICHE GENERALI Sistema di fissaggio alla guida DIN con struttura in doppio isolamento; Materiale in poliestere autoestinguente

Dettagli

Materiale contatti AgNi, adatto per carichi resistivi, debolmente induttivi e carichi motore fluorescenti compatte (CFL) W

Materiale contatti AgNi, adatto per carichi resistivi, debolmente induttivi e carichi motore fluorescenti compatte (CFL) W Serie - Contattori modulari 25 A SERIE Caratteristiche.32.0.xxx.1xx0.32.0.xxx.4xx0 Contattore modulare 25 A - 2 contatti Larghezza 17.5 mm Apertura contatti NO 3 mm, doppia rottura Bobina e contatti per

Dettagli

Interventi di Upgrading di Impianti di Depurazione Esistenti

Interventi di Upgrading di Impianti di Depurazione Esistenti Prof. G. d Antonio Comuni e popolazione residente secondo il grado di depurazione delle acque reflue convogliate nella rete fognaria per regione - Anno 2005 (valori assoluti) REGIONI Depurazione completa

Dettagli

Un semplice accesso al comfort e l efficienza

Un semplice accesso al comfort e l efficienza Sistema di controllo accessi alberghiero Un semplice accesso al comfort e l efficienza Applicazioni alberghiere TM Un livello superiore di comfort, sicurezza ed efficienza energetica per i propri clienti

Dettagli

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK SANITARIO -

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK SANITARIO - - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK SANITARIO - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK SANITARIO Previnet è in grado di mettere a disposizione dei propri clienti un network sanitario

Dettagli

SIRCO M UL98 Interruttori-sezionatori UL e CSA da 30 a 100 A

SIRCO M UL98 Interruttori-sezionatori UL e CSA da 30 a 100 A UL e CSA La soluzione per nterruzione & Sezionamento sircm_1_a_1_cat > Distribuzione dell'energia punti forti Funzione nterruttore a rotazione SRCO M 3 x 1 A > ntegrazione totale > Ampia gamma di accessori

Dettagli

FIB - Federazione Italiana Bocce - 07 Dati provinciali assoluti 2001

FIB - Federazione Italiana Bocce - 07 Dati provinciali assoluti 2001 FIB - Federazione Italiana Bocce - 07 Dati provinciali assoluti 2001 PROVINCIA Società Società Società Tesserati Tesserati Tesserati Tesserati Tesserati Tesserati società generale operatori sportive sportive

Dettagli

Per altri motivi. Da altri Comuni. Dall'estero

Per altri motivi. Da altri Comuni. Dall'estero Tavola 1 - Popolazione residente e movimento anagrafico per regione e ripartizione - Anno 2002 REGIONI Nati vivi Movimento Da altri Comuni Iscritti Dall'estero Movimento migratorio Cancellati Per altri

Dettagli

Materiale contatti AgNi, adatto per carichi resistivi, debolmente induttivi e carichi motore. 2 NO 1 NO + 1 NC 2 NC (x3x0) (x5x0) (x4x0)

Materiale contatti AgNi, adatto per carichi resistivi, debolmente induttivi e carichi motore. 2 NO 1 NO + 1 NC 2 NC (x3x0) (x5x0) (x4x0) Serie - Contattori modulari 25-40 - 63 SERIE Caratteristiche Contattore modulare 25-2 contatti.32.0.xxx.1xx0.32.0.xxx.4xx0 Larghezza 17.5 mm pertura contatti NO 3 mm, doppia rottura Bobina e contatti per

Dettagli

Regione Provincia Classe di concorso Contingente

Regione Provincia Classe di concorso Contingente Regione Provincia Classe di concorso Contingente ABRUZZO CHIETI AB77 1 ABRUZZO CHIETI AC77 0 ABRUZZO CHIETI AG77 1 ABRUZZO CHIETI AJ77 0 ABRUZZO CHIETI AK77 0 ABRUZZO L'AQUILA AB77 1 ABRUZZO L'AQUILA AG77

Dettagli

Comunicazioni inviate dai contribuenti al 30 Giugno 2007

Comunicazioni inviate dai contribuenti al 30 Giugno 2007 Comunicazioni inviate dai contribuenti al 30 Giugno 2007 Si precisa che dal mese di Marzo 2002 le conteggiate sono comprensive di quelle inviate dai Centri Di Servizio non più competenti. IL DIRETTORE

Dettagli

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO ISTITUTO CENTRALE PER IL CATALOGO E LA DOCUMENTAZIONE

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO ISTITUTO CENTRALE PER IL CATALOGO E LA DOCUMENTAZIONE MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO ISTITUTO CENTRALE PER IL CATALOGO E LA DOCUMENTAZIONE Enti Liste codici Codici soppressi e vecchie denominazioni Enti MiBAC Aggiornato al 31/12/2013

Dettagli

Valle D'Aosta Aosta Totale

Valle D'Aosta Aosta Totale Statistica furti e rinvenimenti mezzi - 2004 Piemonte Alessandria 39 32 29 52 34 32 17 14 Asti 4 8 5 16 3 4 5 25 Biella 5 9 0 3 3 4 4 3 Cuneo 4 13 15 20 5 8 2 8 Novara 19 29 31 21 8 7 20 11 Torino 243

Dettagli

NR2 TERMICI È REL 1 1

NR2 TERMICI È REL 1 1 NR2 1 RELÈ TERMICI CARATTERISTICHE GENERALI Frequenza: 50/60 Hz AC; Tensione: fino ai 690Vac; Taratura: 0.1A ~ 630A; Temperatura di funzionamento: -25 C ~ +80 C; Altitudine max: 2000m; Normativa standard:

Dettagli

Persone che hanno subito incidenti in. Regioni

Persone che hanno subito incidenti in. Regioni Tabella 1 - Persone (valori assoluti in migliaia e Intervalli di Confidenza al 95%) che nei tre mesi precedenti l intervista hanno subito incidenti in ambiente domestico e tassi di incidenti domestici

Dettagli

DITRIBUZIONE SU TERRITORIO ADERENTI AL FONDO PENSIONE FON.TE.

DITRIBUZIONE SU TERRITORIO ADERENTI AL FONDO PENSIONE FON.TE. DITRIBUZIONE SU TERRITORIO ADERENTI AL FONDO PENSIONE FON.TE. Aggiornamento al 15/10/2016 INDICE DISTRIBUZIONE ADERENTI AREA NAZIONALE... 2 DISTRIBUZIONE AREA CENTRO... 3 DISTRIBUZIONE LAZIO... 5 DISTRIBUZIONE

Dettagli

Campagna Solleciti REDITA 2011 Suddivisione per Sede INPS

Campagna Solleciti REDITA 2011 Suddivisione per Sede INPS Campagna Solleciti REDITA 2011 Suddivisione per Sede INPS Cod. Sede INPS Totale per Sede Provincia Regione 0100 7.177 AGRIGENTO SICILIA 0101 2.186 AGRIGENTO SICILIA 0200 6.206 ALESSANDRIA PIEMONTE 0300

Dettagli

Articolazione cinque giorni. Allegato C Consistenze

Articolazione cinque giorni. Allegato C Consistenze Articolazione cinque giorni Allegato C Consistenze Allegato C: Consistenze CMP 1 CMP sede consistenze consistenze lug-2010 a tendere PESCARA 256 230 LAMEZIA TERME 235 214 NAPOLI 702 678 BOLOGNA 958 920

Dettagli

Avviso 2/14 2 Scadenza Graduatoria CTS Settoriali/Territoriali Piani Finanziati

Avviso 2/14 2 Scadenza Graduatoria CTS Settoriali/Territoriali Piani Finanziati PIEMONTE VALLE D'AOSTA LIGURIA 1 PF1576_PR868_av214_2 CONFCOMMERCIO NOVARA Parti sociali 935 2 PF1530_PR831_av214_2 CONFCOMMERCIO TORINO Parti sociali 910 3 PF1506_PR896_av214_2 ASSOCIAZIONE DEL COMMERCIO,

Dettagli

Prodotto interno lordo per ripartizione geografica, in Italia e in Sardegna: variazioni percentuali 2005 su 2004

Prodotto interno lordo per ripartizione geografica, in Italia e in Sardegna: variazioni percentuali 2005 su 2004 Prodotto interno lordo per ripartizione geografica, in Italia e in Sardegna: variazioni percentuali 2005 su 2004 NORD-ORIENTALE NORD-OCCIDENTALE ITALIA MEZZOGIORNO ITALIA CENTRALE -0,5 0,0 0,5 1,0 1,5

Dettagli

Gli infortuni dei lavoratori interinali nel Rapporto INAIL Una prima analisi dei dati a cura dell Osservatorio Centro Studi.

Gli infortuni dei lavoratori interinali nel Rapporto INAIL Una prima analisi dei dati a cura dell Osservatorio Centro Studi. Gli infortuni dei lavoratori interinali nel Rapporto INAIL 2004. Una prima analisi dei dati a cura dell Osservatorio Centro Studi. Il 14 luglio 2005 l INAIL ha pubblicato il Rapporto annuale 2004 che riporta,

Dettagli

Assegni straordinari di sostegno al reddito, costituzione di Poli specialistici per le categorie 027-VOCRED, 028-VOCOOP, 029-VOESO e 198-VESO33.

Assegni straordinari di sostegno al reddito, costituzione di Poli specialistici per le categorie 027-VOCRED, 028-VOCOOP, 029-VOESO e 198-VESO33. Direzione Centrale Pensioni Direzione Centrale Organizzazione Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 07-07-2015 Messaggio n. 4621 Allegati n.3 OGGETTO: Assegni straordinari di sostegno

Dettagli

Tabella di dettaglio assunzioni docenti I grado 2012/2013

Tabella di dettaglio assunzioni docenti I grado 2012/2013 Tabella di dettaglio assunzioni docenti I grado 2012/2013 Regione Provincia Classe di Assunzioni concorso previste Abruzzo Chieti A028 3 Abruzzo Chieti A030 2 Abruzzo Chieti A032 0 Abruzzo Chieti A033

Dettagli

SERIE 22 Contattori modulari 25-40 - 63 A

SERIE 22 Contattori modulari 25-40 - 63 A SERIE SERIE Contattore modulare 25 A - 2 contatti arghezza 17.5 mm Apertura contatti NO 3 mm, doppia rottura Bobina e contatti per servizio continuo Bobina AC/DC silenziosa (con varistore di protezione)

Dettagli

PORTAFUSIBILI SEZIONATORI serie WS-18

PORTAFUSIBILI SEZIONATORI serie WS-18 81 PORTAFUSIBILI SEZIONATORI serie WS-18 CARATTERISTICHE GENERALI Sistema di fissaggio alla guida DIN con struttura in doppio isolamento; Spazio per applicare etichetta di identificazione; Permettono l

Dettagli

Articolazione cinque giorni Allegato C Consistenze

Articolazione cinque giorni Allegato C Consistenze Articolazione cinque giorni Allegato C Consistenze Allegato C: Consistenze CMP 2 CMP AS IS sede consistenze consistenze lug-2010 a tendere PESCARA 256 230 LAMEZIA TERME 235 214 NAPOLI 702 678 BOLOGNA 958

Dettagli

Popolazione di 15 anni e oltre per sesso, classe di età, regione e provincia - Anno 2012 (dati in migliaia)

Popolazione di 15 anni e oltre per sesso, classe di età, regione e provincia - Anno 2012 (dati in migliaia) Popolazione di 15 anni e oltre per sesso, classe di età, regione e provincia - Anno 2012 (dati in migliaia) Maschi Femmine Maschi e femmine 15-24 25-54 55 e oltre 15-24 25-54 55 e oltre 15-24 25-54 55

Dettagli

CICLOMOTORI RUBATI CICLOMOTORI RINVENUTI REGIONI PROVINCIE

CICLOMOTORI RUBATI CICLOMOTORI RINVENUTI REGIONI PROVINCIE Piemonte Alessandria 159 102 125 117 85 124 60 40 35 26 27 36 Asti 112 81 75 59 41 45 31 23 42 24 10 13 Biella 87 63 56 65 42 41 13 13 19 21 22 9 Cuneo 150 110 131 134 69 52 19 26 31 35 31 17 Novara 177

Dettagli

xxx.1xx xxx.4xx0. Materiale contatti AgNi, adatto per carichi resistivi, debolmente induttivi e carichi motore

xxx.1xx xxx.4xx0. Materiale contatti AgNi, adatto per carichi resistivi, debolmente induttivi e carichi motore Serie 22 - Contattori modulari 25-40 - 63 SERIE 22 Caratteristiche 22.32.0.xxx.1xx0 22.32.0.xxx.4xx0 Contattore modulare 25-2 contatti arghezza 17.5 mm pertura contatti NO 3 mm, doppia rottura Bobina e

Dettagli

Valle D'Aosta Aosta Totale

Valle D'Aosta Aosta Totale Piemonte Alessandria 32 25 34 37 28 44 15 4 12 10 16 23 Asti 23 25 15 20 20 22 7 8 11 10 3 8 Biella 15 23 15 8 8 17 0 6 2 1 5 1 Cuneo 33 37 50 44 19 17 9 8 15 14 3 5 Novara 35 36 43 37 16 30 5 8 9 13 6

Dettagli

SENTRON Interruttori di manovra-sezionatori 3L, 3K, 3N

SENTRON Interruttori di manovra-sezionatori 3L, 3K, 3N SENTRON Interruttori di manovra-sezionatori L, K, N Sezionatori sottocarico a fusibili in linea NJ4 e NJ5 fino a 2000 A Schema assemblaggio n Schema assemblaggio Schema di assemblaggio dei componenti e

Dettagli

Prodotti e soluzioni per l installatore

Prodotti e soluzioni per l installatore Prodotti e soluzioni per l installatore Guida pratica 2017 schneider-electric.com/it Indice Generale Panoramica prodotti Come leggere la guida Focus Efficienza Energetica Apparecchiature per impianti

Dettagli

Struttura Ex asl impegni prestazioni costo prestazioni Ticket Regione H , ,76 Basilicata H

Struttura Ex asl impegni prestazioni costo prestazioni Ticket Regione H , ,76 Basilicata H Struttura Ex asl impegni prestazioni costo prestazioni Ticket Regione H02 102 4.663 6.145 159.302,40 51.697,76 Basilicata H03 102 9.222 12.473 252.025,98 136.892,31 Basilicata H04 102 3.373 3.373 230.650,00

Dettagli

nota (*) la provincia attualmente rientra nel parametro di 1000 alunni in media ogni istituto del I ciclo pag. 1 di 5

nota (*) la provincia attualmente rientra nel parametro di 1000 alunni in media ogni istituto del I ciclo pag. 1 di 5 studio medio le istituti.xls istituzioni calcolo ottimale (circoli didattici, montagna gli alunni ) al in Abruzzo Chieti 39.057 56 39 17 30 Abruzzo L' Aquila 39.084 45 39 6 13 Abruzzo Pescara 32.239 39

Dettagli

Serie DS. Interruttori di manovra-sezionatori NOVITÀ.

Serie DS. Interruttori di manovra-sezionatori NOVITÀ. Serie DS Interruttori di manovra-sezionatori NOVITÀ www.bremasersce.it Informazioni sul prodotto 35 mm Gli interruttori di manovra-sezionatori della nuova serie DS sono caratterizzati da elevate prestazioni

Dettagli

Interruttori differenziali puri: Blocchi differenziali: Interruttori differenziali magnetotermici:

Interruttori differenziali puri: Blocchi differenziali: Interruttori differenziali magnetotermici: Gli interruttori differenziali assicurano la protezione delle persone e degli impianti dalle correnti di guasto a terra, dividendosi in tre categorie. - Interruttori differenziali puri: sono sensibili

Dettagli

Interruttori di manovra-sezionatori

Interruttori di manovra-sezionatori Siemens S.p.A. 2014 Nuovo design per un utilizzo più confortevole Comando affidabile I nuovi interruttori di manovra-sezionatori 5TL1 vengono installati per il comando di impianti di illuminazione, per

Dettagli

Referenti Territoriali Filatelia

Referenti Territoriali Filatelia Consegnato OO.SS. 15/11/16 1 Referenti Territoriali Filatelia Rafforzamento Presidio Novembre 2016 Razionali d intervento 2 RAZIONALI DI INTERVENTO A seguito dell'incontro dello scorso 8/3/2016 è stata

Dettagli

Interruttori magnetotermici MS 132 La protezione Prima di tutto

Interruttori magnetotermici MS 132 La protezione Prima di tutto Interruttori magnetotermici MS 132 La protezione Prima di tutto Versatilità straordinaria in un unica larghezza. La flessibilità di utilizzo di una gamma sempre efficace per motori fino a 15kW (32A-400Vca)

Dettagli

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO ISTITUTO CENTRALE PER IL CATALOGO E LA DOCUMENTAZIONE

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO ISTITUTO CENTRALE PER IL CATALOGO E LA DOCUMENTAZIONE MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO ISTITUTO CENTRALE PER IL CATALOGO E LA DOCUMENTAZIONE Enti Liste codici Ente competente/schedatore Enti MiBACT attivi Aggiornato al 31/12/2013

Dettagli

Interruttori sezionatori serie GS

Interruttori sezionatori serie GS Interruttori sezionatori serie GS 100% elettricità CARATTERISTICHE TECNICHE - MODALITÀ D ORDINE Caratteristiche tecniche Sezionatore Tripolari GS016... GS025... GS032... GS040... GS063C GS063... GS080...

Dettagli

NORD EST CAMPIONE DI RACCOLTA DIFFERENZIATA

NORD EST CAMPIONE DI RACCOLTA DIFFERENZIATA NORD EST CAMPIONE DI RACCOLTA DIFFERENZIATA TREVISO, ROVIGO E PORDENONE LE PROVINCE PIÙ VIRTUOSE CON OLTRE IL 65% DI RACCOLTA DIFFERENZIATA MA L ITALIA NON HA ANCORA RAGGIUNTO L OBIETTIVO DEL 35% ENTRO

Dettagli

1 C N ATTORI CONT 1 1

1 C N ATTORI CONT 1 1 NC1 1 serie NC1 CONTATTORI serie NC1 CARATTERISTICHE GENERALI Frequenza: 50/60Hz AC; Categoria utilizzo: AC1, AC3, AC4; Temperatura ambiente: -25 C~+70 C; Altitudine max: 2000m; Montaggio: inclinazione

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA ED ATTIVITA' SUBACQUEE SETTORE PESCA DI SUPERFICIE Selettive Provinciali Individuali

FEDERAZIONE ITALIANA PESCA SPORTIVA ED ATTIVITA' SUBACQUEE SETTORE PESCA DI SUPERFICIE Selettive Provinciali Individuali C.I. Under 23 2017 aventi diritto Campionato Italiano Individuale Seniores di Pesca alla Trota con Esche Naturali in Torrente - QUORUM 2018 ZONA A/1 Aosta Aosta 10 12 22 11,00 1,70 2 1 1 3 Alessandria

Dettagli

Numero di Sportelli Bancari in Italia negli anni *

Numero di Sportelli Bancari in Italia negli anni * Numero di Bancari in Italia negli anni 1998-2009 * Analisi statistica a cura di: Dipartimento Ricerche - Tidona Comunicazione Data di pubblicazione: Marzo 2010 Per gli aggiornamenti visitare la pagina:

Dettagli

AVVISO 2/14 1 Scadenza COMMERCIO TURISMO - SERVIZI PIANI FINANZIATI SETTORIALI/TERRITORIALI PIEMONTE - VALLE D'AOSTA LIGURIA

AVVISO 2/14 1 Scadenza COMMERCIO TURISMO - SERVIZI PIANI FINANZIATI SETTORIALI/TERRITORIALI PIEMONTE - VALLE D'AOSTA LIGURIA PIEMONTE - VALLE D'AOSTA LIGURIA 1 PF1026_PR217_av214_1 UGAL FEDERALBERGHI RIVIERA DI LEVANTE 960 2 PF1006_PR390_av214_1 ASSOCIAZIONE DEL COMMERCIO, DEL TURISMO E DEI SERVIZI DELLA PROVINCIA DI NOVARA

Dettagli

SENTRON Interruttori di manovra-sezionatori 3L, 3K, 3N

SENTRON Interruttori di manovra-sezionatori 3L, 3K, 3N n Schema assemblaggio SENTRON Interruttori di manovra-sezionatori L, K, N Interruttori di manovra-sezionatori con fusibili KM fino a 400 A Schema assemblaggio 7 2 NSE0_0557b 4 5 6 7 9 SENTRON KL e SENTRON

Dettagli

Soluzioni di rilevamento per l imballaggio. Ottimizzate le prestazioni della vostra macchina e del vostro impianto

Soluzioni di rilevamento per l imballaggio. Ottimizzate le prestazioni della vostra macchina e del vostro impianto Soluzioni di rilevamento per l imballaggio Ottimizzate le prestazioni della vostra macchina e del vostro impianto Telemecanique Sensors Making Sense of Sensors I nostri prodotti Telemecanique Sensors:

Dettagli

segue 2015 Province e Regioni

segue 2015 Province e Regioni ESPORTAZIONI (valori assoluti in migliaia di euro) delle italiane 2016 2016 Torino 4.955.184 5.355.571 Perugia 641.629 714.548 Vercelli 444.448 531.100 Terni 276.224 269.552 Novara 1.136.612 1.199.391

Dettagli

Articolazione cinque giorni Allegato S Reimpieghi Recapito

Articolazione cinque giorni Allegato S Reimpieghi Recapito Articolazione cinque giorni Allegato S Reimpieghi Recapito Allegato S: REIMPIEGHI RECAPITO ( e ) 2 n n per tot + CALABRIA CALABRIA Catanzaro 3 1 4 1 5 CALABRIA CALABRIA Cosenza 3 3 6 1 7 CALABRIA CALABRIA

Dettagli

Mini Pragma. I nuovi centralini che arredano

Mini Pragma. I nuovi centralini che arredano Mini Pragma I nuovi centralini che arredano Mini Pragma La semplicità fatta eleganza Soluzioni per la casa Mini Pragma è una nuova idea di centralino per applicazioni nel residenziale e piccolo terziario

Dettagli

UNITÀ OPERATIVE TERRITORIALI DI CERTIFICAZIONE, VERIFICA E RICERCA

UNITÀ OPERATIVE TERRITORIALI DI CERTIFICAZIONE, VERIFICA E RICERCA UNITÀ OPERATIVE TERRITORIALI DI CERTIFICAZIONE, VERIFICA E RICERCA PIEMONTE ALESSANDRIA Competenza territoriale per le province di Alessandria, Asti 15121 Alessandria, via A. Gramsci 2 Tel. 0131/252653,

Dettagli

La domanda di lavoro delle imprese nel II trimestre 2013 aprile-giugno

La domanda di lavoro delle imprese nel II trimestre 2013 aprile-giugno ALIA ITA MONITORAGGIO TRIMESTRALE DI UNIONCAMERE DEI FABBISOGNI PROFESSIONALI DELLE IMPRESE ITALIANE A LIVELLO PROVINCIALE Dati provinciali La domanda di lavoro delle imprese nel II trimestre 2013 aprile-giugno

Dettagli

INTERRUTTORI SALVAMOTORI MAGNETOTERMICI

INTERRUTTORI SALVAMOTORI MAGNETOTERMICI INTERRUTTORI SALVAMOTORI MAGNETOTERMICI Gli interruttori salvamotori magnetotermici LOVATO Electric sono idonei per i nuovi motori ad alti valori di efficienza IE3. INTERRUTTORI SALVAMOTORI MAGNETOTERMICI

Dettagli

Pag Pag Pag

Pag Pag Pag Pag. -2 Pag. -10 INTERRUTTORI MAGNETOTERMICI FINO A 63A Versioni: 1P, 1P+N, 2P, 3P, 4P. Corrente nominale In: 1 63A. Potere di interruzione nominale Icn: 10kA (6kA per 1P+N). Curva di intervento: tipo

Dettagli

TOTALE DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA)

TOTALE DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA) DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA) (aggiornamento al 31 DICEMBRE 2014) REGIONE PUGLIA 11.310 31.758 22.145 168.396 2.866 208.465 1.819 1.566.140 55 172.237

Dettagli

Pag. 13-2 Pag. 13-6. Pag. 13-7

Pag. 13-2 Pag. 13-6. Pag. 13-7 Pag. -2 Pag. -6 INTERRUTTORI MAGNETOTERMICI FINO A 63A Versioni: 1P, 1P+N, 2P, 3P, 4P. Corrente nominale In: 1 63A. Potere di interruzione nominale Icn: 10kA (6kA per 1P+N). Curva di intervento: tipo B,

Dettagli

Pulsanti Biometrici Harmony XB5S

Pulsanti Biometrici Harmony XB5S TM Pulsanti Biometrici Harmony XB5S Catalogo 2013-2014 Harmony XB5S Pulsanti biometrici B Aumentate la sicurezza nel controllo accessi Harmony XB5S è una gamma innovativa di pulsanti biometrici che utilizza

Dettagli

CCIAA MACERATA - Imprese Artigiane attive Regioni e Province italiane - Serie trimestrale

CCIAA MACERATA - Imprese Artigiane attive Regioni e Province italiane - Serie trimestrale CCIAA MACERATA - Imprese Artigiane attive Regioni e Province italiane - Serie trimestrale Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia-Romagna Friuli-Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche 2015 2016

Dettagli

POSTI DISPONIBILI SCUOLA ELEMENTARE

POSTI DISPONIBILI SCUOLA ELEMENTARE POSTI DISPONIBILI SCUOLA ELEMENTARE Regione Provincia Prov O.D.98/99 Titolari 98/99 posti docenti Domande di cessazione 1/9/99 Abruzzo Chieti CH 1.618 1.615 3 0 48 Abruzzo L'Aquila AQ 1.374 1.374 0 0 57

Dettagli

Imprenditoria Giovanile tra 2011 e 2017: uno studio delle principali caratteristiche delle imprese

Imprenditoria Giovanile tra 2011 e 2017: uno studio delle principali caratteristiche delle imprese Imprenditoria Giovanile tra 2011 e 2017: uno studio delle principali caratteristiche delle imprese Graf. 1 - Composizione settoriale delle imprese giovanili al 30 giugno 2017 Confronto con la composizione

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI DIREZIONE GENERALE DELL'IMMIGRAZIONE DIV. II DPCM 30.11.2010 - Domande e quote di conversione: da permesso di soggiorno CE per soggiornanti lungo periodo

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI - ALLEGATO A DISTRIBUZIONE TERRITORIALE DEI PUNTI DI VENDITA DI GIOCO IPPICO

CAPITOLATO D ONERI - ALLEGATO A DISTRIBUZIONE TERRITORIALE DEI PUNTI DI VENDITA DI GIOCO IPPICO CAPITOLATO D ONERI - ALLEGATO A DISTRIBUZIONE TERRITORIALE DEI PUNTI DI VENDITA DI GIOCO IPPICO Procedura di selezione per l affidamento in concessione dell esercizio dei giochi pubblici di cui all articolo

Dettagli

Abruzzo. Basilicata. Calabria. Campania. Emilia-Romagna. Friuli-Venezia Giulia. Lazio. Liguria. Lombardia. Marche

Abruzzo. Basilicata. Calabria. Campania. Emilia-Romagna. Friuli-Venezia Giulia. Lazio. Liguria. Lombardia. Marche CCIAA MACERATA - Quota percentuale delle Imprese Artigiane attive sul totale delle Imprese attive nel territorio Regioni e Province italiane - Serie trimestrale Regione Abruzzo Basilicata Calabria Campania

Dettagli

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO ISTITUTO CENTRALE PER IL CATALOGO E LA DOCUMENTAZIONE

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO ISTITUTO CENTRALE PER IL CATALOGO E LA DOCUMENTAZIONE MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI E DEL TURISMO ISTITUTO CENTRALE PER IL CATALOGO E LA DOCUMENTAZIONE Enti Liste codici Ente competente/schedatore Enti MiBACT attivi Aggiornato a settembre

Dettagli

La Rete Ferroviaria FS oggi

La Rete Ferroviaria FS oggi LOMBARDIA Estensione complessiva linee: 1569 km Binario semplice: 57% Binario doppio: 42% Not defined: 1% BEM 16% BCA 46% ALT 4% BA/BAB 34% DC 36% DL 28% CTC 36% Elettrica: 82% Diesel: 18% PIEMONTE Estensione

Dettagli

Interruttori magnetotermici differenziali DS201 Caratteristiche tecniche

Interruttori magnetotermici differenziali DS201 Caratteristiche tecniche Interruttori magnetotermici differenziali Caratteristiche tecniche CARATTERISTICHE TECNICHE Norme di riferimento Caratteristiche Tipo (forma d onda del guasto a terra) elettriche Poli Corrente nominale

Dettagli