Formazione a distanza nell Educazione Continua in Medicina

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Formazione a distanza nell Educazione Continua in Medicina"

Transcript

1 Formazione a distanza nell Educazione Continua in Medicina UN ESPERIENZA Dott.ssa Stefania Bracci Datré S.r.l via di Vorno 9A/4 Guamo (Lucca) Sommario In questo contributo presentiamo il risultato della nostra esperienza nell ambito della sperimentazione, promossa dal Ministero della Salute, della Fad per L Educazione Continua in Medicina. Dopo una breve presentazione della piattaforma da noi sviluppata per l E-learning, esponiamo il corso creato e messo a disposizione degli utenti, le statistiche più significative elaborate a chiusura ufficiale della sperimentazione ( ), alcune delle quali, ritenute utili per tracciare il profilo dell utilizzatore e rappresentare una linea di tendenza, sono state successivamente monitorate e confrontate con quelle riferite all anno 2005 (primo anno di proroga della sperimentazione). Il corso è ancora disponibile on line all indirizzo Soluzioni per l E-learning: La piattaforma di Datré La piattaforma di Datré (provider Ecm e sperimentale Fad) è un progetto editoriale finalizzato alla messa in rete di contenuti dedicati agli operatori della sanità, organizzati secondo una filosofia didattica comune, con veste editoriale-gestionale riconoscibile, dove sono possibili scambi ed integrazioni interdisciplinari e transdipartimentali. La piattaforma è modulare e personalizzabile. I moduli sono elementi, sviluppati con tecniche software avanzate, ognuno dei quali riflette una strategia didattica specifica al fine di combinare metodologie diverse da cui far nascere le strategie formative più idonee per facilitare l apprendimento. Sviluppata da un provider ecm e sperimentale fad, integra l esperienza maturata nell ambito della formazione continua in medicina e nella produzione di software e di applicativi multimediali. Finalità Offrire progetti e percorsi online di educazione continua in medicina utilizzabili sia per la formazione a distanza che come sussidi in incontri residenziali, corsi di aggiornamento interni e qualunque altra iniziativa nell ambito della educazione continua in medicina Certificare i crediti acquisibili online con la formazione a distanza Posizionarsi nel panorama della offerta e-learning in termini di qualità e originalità sia nel contesto nazionale che in quello europeo Corso presentato a sperimentazione Fad: SINTESI DEI DATI SIGNIFICANTI Caratteristiche generali I presupposti Per avere un campione rappresentativo dell utente Fad i contenuti del corso dovevano essere accessibili a tutti i potenziali interessati a questa modalità formativa, compresi i residenti in zone non ancora raggiunte dalla banda larga o con scarsa familiarità con la "tecnologia" proposta. Il corso doveva essere quindi semplice, intuitivo e consultabile anche con connessione via modem. Per ricavare dati relativi l efficacia formativa percepita, il progetto non poteva trattare argomenti troppo conosciuti, perché il background culturale avrebbe influito sulla valutazione relativa all efficacia, e doveva prevedere una fase propedeutica, per colmare eventuali gap conoscitivi. Il tempo medio di consultazione doveva essere tale da permettere di testare il comportamento dell utente rispetto alla possibilità di dilazionare tempi e luoghi di consultazione. DATRE S.r.l. c/o Complesso neos Via di Vorno 9A/ Guamo (Lu) tel fax p.iva

2 Abbiamo condiviso questa impostazione con A.I.G.O. (Associazione Italiana Gastroenterologi Ospedalieri) e con il prof. R.W. Stockbrugger all Università di Maastricht, coordinatore del nostro comitato scientifico e si è scelto di trattare le Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali perché patologie ad etiopatogenesi ancora parzialmente sconosciuta, fortemente invalidanti ed impattanti sulla qualità e sulle aspettative di vita del paziente, quindi coinvolgenti. La produzione È stato realizzato un corso intitolato Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali Una lente su condizioni e complicanze frequenti e rare, con un tempo medio di consultazione stimato di 8 ore al quale sono stati riconosciuti 8 crediti. Il percorso si sviluppa in 20 lezioni sequenziali: per scelta didattica l accesso al passo successivo è possibile solo dopo aver consultato il modulo precedente. Ogni passo è una lezione che viene presentata con un modulo software che si interfaccia con una specifica impostazione didattica. Metodi deduttivi sono complementari a sistemi induttivi e compongono con essi un percorso formativo completo ed efficace nella pratica medica. Per la parte propedeutica si sono utilizzati i moduli relazione a tema e filmato, per la parte di approfondimento ed autoverifica il modulo caso clinico inspirato alla didattica problem based learning. L'offerta Implementato il corso si è quindi scelto di promuoverlo esclusivamente tramite mailing list ricavata dal nostro database dei partecipanti ai corsi residenziali. La piattaforma è stata poi posizionata ad un indirizzo web inequivocabile : raggiungibile solo per informazione diretta o attraverso i motori di ricerca con parola chiave ecm-fad. I DATI MAGGIORMENTE SIGNIFICATIVI Risultati della promozione tramite mailing list I dati relativi la percentuale di mail lette rispetto a quelle arrivate possono essere sottostimati: infatti l avviso di ricevimento era programmato per partire se il destinatario leggeva il messaggio in formato HTML e se in quel momento era collegato alla rete. Ciò premesso le mail sicuramente lette sono il 37% del totale delle mail inviate ed il 48% di quelle che si presumono arrivate, percentuale nettamente superiore alla previsione. Analisi statistiche iscritti al 31 ottobre 2004: Risultati della promozione tramite mailing list Indirizzi distinti di posta elettronica utilizzati 5291 Mail tornate indietro senza successo 1185 (22.4 % degli indirizzi) Mail presumibilmente arrivate 4106 (77.6 % degli indirizzi) Destinatari che hanno sicuramente letto la mail in formato HTML mentre erano online 1976 (48% delle mail arrivate; il 37.35% del totale degli indirizzi) DATRE S.r.l. c/o Complesso neos Via di Vorno 9A/ Guamo (Lu) tel fax p.iva

3 Profilo dell utilizzatore Sesso Iscritti al 31 ottobre 2004 suddivisi per sesso Sesso Tot (933) % Maschi % Femmine ,35 % Prescindendo dai valori assoluti di medici donne-uomini, abbiamo comparato la percentuale di donne iscritte al corso FAD al 31 ottobre con la media di presenze femminili ai corsi di formazione residenziale da noi organizzati (circa 13,35% del totale partecipanti): le iscritte al corso FAD erano oltre il doppio rispetto ai residenziali. Il dato appariva più interessante se collegato alle statistiche sulla distribuzione per fasce d età: nelle prime 2 fasce, (tra i 27 e i 33 anni), fasce d inizio carriera, fasce in cui le condizioni e le opportunità socio familiari e professionali più facilmente si equivalgono, la tendenza nel rapporto uomo donna si invertiva (72,73% e 55% donne contro il 27.27% ed il 45% uomini). Iscritti al 31 ottobre 2004: Rapporto Maschi/femmine per classi di età Tot. (933) Maschi Femmine fino a (2.57 %) 7 (27.27 %) 17 (72.73 %) da 28 a (7 %) 29 (45 %) 36 (55 %) da 34 a (22.52 %) 134 (63.73 %) 76 (36.27 %) da 41 a (42.94 %) 294 (73.64 %) 106 (26.36 %) da 51 a (22.87 %) 186 (86.73 %) 28 (13.27 %) oltre (2.1 %) 19 (95.00 %) 1 (5.00 %) Abbiamo ritenuto che questo dato potesse essere un contributo interessante per tracciare il profilo dello utilizzatore FAD, pertanto se ne è monitorato l andamento tra gli iscritti alla seconda fase della sperimentazione. La tendenza non solo è stata confermata ma si è chiaramente accentuata. Iscritti dal 1 gennaio 2005 suddivisi per sesso Sesso Tot. (1498) % Maschi Femmine ,33 DATRE S.r.l. c/o Complesso neos Via di Vorno 9A/ Guamo (Lu) tel fax p.iva

4 Iscritti dal 1 gennaio 2005: rapporto Maschi/femmine per fasce d età Tutti Maschi Femmine fino a (25.97 %) 57 (74.03 %) da 28 a (38.15 %) 167 (61.85 %) da 34 a (40.7 %) 236 (59.3 %) da 41 a (55.98 %) 232 (44.02 %) da 51 a (78.4 %) 46 (21.6 %) oltre (100 %) (0 %) Età Indipendentemente dal sesso la fascia più rappresentata al 31 ottobre era quella compresa tra i 41 ed i 50 anni, a seguire quella tra i 51 e i 60 che, seppur in percentuale molto contenuta, sopravanzava la fascia La partecipazione più alta si aveva quindi nelle fasce di maggiore maturità professionale e questo dato confermava la tendenza rilevata anche ai residenziali. Nelle statistiche al 31 ottobre i dati più interessanti riguardavano le fasce fino a 27 anni e quella oltre i 60 anni (rappresentate in percentuali quasi equivalenti) e la fascia fino a 33 (presente in percentuale del 7%). Avevamo ipotizzato una presenza maggiore delle fasce più giovani presupponendo una maggiore familiarità con l aggiornamento su internet. Siamo andati quindi a verificare questo dato sul secondo campione e la linea di tendenza è risultata modificata con percentuali salite al 5.14 e 18.02% nelle fasce più giovanili e scese allo 0.8% negli ultra sessantenni (dove la presenza diviene esclusivamente maschile). Al 31 ottobre 2004 (Tot. 933) Dal 1 gennaio 2005 (Tot. 1498) fino a (2.57 %) fino a (5.14 %) da 28 a (7 %) da 28 a (18.02 %) da 34 a (22.52 %) da 34 a (26.57 %) da 41 a (42.94 %) da 41 a (35.18 %) da 51 a (22.87 %) da 51 a (14.22 %) oltre (2.1 %) oltre (0.8 %) (solo maschi) DATRE S.r.l. c/o Complesso neos Via di Vorno 9A/ Guamo (Lu) tel fax p.iva

5 Distribuzione geografica Iscritti al 31 ottobre 2004: distribuzione geografica Tutti (933) Maschi (668) Femmine (265) Nord 465 (49,86%) 316 (47.39 %) 147 (55.56 %) Centro 190 (20.34 %) 133 (19.91 %) 58 (21.98 %) Sud 278 (29.73 %) 219 (32.80 %) 60 (22.43 %) Al 31 ottobre le iscrizioni al nord equivalevano alla somma degli iscritti al centro e al sud. Il dato non era attendibile causa la diversa densità di popolazione, che al nord è più del doppio e al sud circa il doppio dei residenti nelle regioni del centro Italia. Se passata da questa griglia, la linea di tendenza indicava una presenza quasi equivalente nord-centro e una minore presenza del sud. Verificato il dato tra gli iscritti dal 1 gennaio 2005 si rileva una modifica: la percentuale dei residenti al nord sale al 61.82% del totale, quella del centro scende al Anche riproporzionando le percentuali il nord appare più rappresentato. Iscritti dal 1 gennaio 2005: Localizzazione geografica Tutti Maschi Femmine Nord 926 (61.82 %) 398 (52.44 %) 528 (71.45 %) Centro 216 (14.42 %) 127 (16.73 %) 89 (12.04 %) Sud 349 (23.3 %) 230 (30.3 %) 119 (16.1 %) Orari di connessione Volevamo misurare quale tempo viene preferibilmente dedicato all aggiornamento. Avevamo immaginato una maggiore presenza di connessioni in fascia serale e notturna. Visti i risultati al 31 ottobre avevamo ipotizzato che i dati fossero influenzati dal periodo estivo in cui si era svolta la sperimentazione FAD. Invece i dati rilevati dalla ripresa della sperimentazione al novembre 2005 confermano la linea di tendenza con percentuali quasi sovrapponibili: il tempo preferibilmente dedicato alla formazione è quello diurno. Iscritti al 31 ottobre 2004 Iscritti dal 1 gennaio 2005 Orari % Orari % Mattina (06:00 -> 14:00) % Mattina (06:00 -> 14:00) % Pomeriggio (14:00 -> 20:00) % Pomeriggio (14:00 -> 20:00) % Sera ( > 24.00) 20.4 % Sera ( > 24.00) 20.1 % Notte ( > 06.00) 6.11 % Notte ( > 06.00) 6.35 % DATRE S.r.l. c/o Complesso neos Via di Vorno 9A/ Guamo (Lu) tel fax p.iva

6 iscritti suddivisi per qualifica professionale Ricordiamo che il corso era accreditato solo per la qualifica medico chirurgo, che questa informazione veniva ripetuta al momento dell iscrizione e nella scheda di progetto e che la mailing list comprendeva ovviamente solo indirizzi di medici. Iscritti al 31 ottobre 2004 suddivisi per qualifica professionale Medico chirurgo 765 (82%) Infermiere 115 (17%) Altre qualifiche 53 (1%) Totale iscritti 933 Nelle statistiche di fine sperimentazione dei 933 iscritti 765 erano medici chirurghi e 168 appartevano ad altre categorie professionali; di questi 115 erano infermieri (70% del totale delle figure non mediche iscritte). Tali categorie si erano autonomamente iscritte e tra questi una percentuale elevata aveva anche completato il percorso formativo nonostante non potesse ricevere i crediti. Un dato numericamente così rilevante meritava di essere monitorato: la tendenza non solo appare confermata ma nettamente accentuata (quasi il 39% di infermieri) ed estesa anche ad altre qualifiche che salgono dall 1% al 12%. Iscritti dal 1 gennaio al 31 ottobre 2005 suddivisi per qualifica Medico chirurgo 720 (48.06 %) Infermiere 597 (39.85 %) Altre qualifiche 181 (12.09 %) Totale 1498 Il dato probabilmente è influenzato da una minore offerta di corsi sperimentali FAD per queste qualifiche professionali, ma sembra comunque indiziario di una cultura della formazione svincolata dal conseguimento di crediti e di come la FAD possa coprire esigenze formative insoddisfatte e riequilibrare quantità, qualità ed articolazione delle proposte esistenti. DATRE S.r.l. c/o Complesso neos Via di Vorno 9A/ Guamo (Lu) tel fax p.iva

7 Analisi statistiche - Abbandoni e crediti conseguiti al 31 ottobre del 2004 La maggior parte degli abbandoni, è concentrata nel primo 25% del percorso formativo. In questo dato rientrano anche coloro che non sono andati oltre il primo modulo. Di questi oltre il 96% opera in specializzazioni non interessate all argomento. L abbandono sembra quindi riconducibile in primis alla non pertinenza dell argomento e non a diffcoltà o non gradimento della modalità formativa proposta. La tabella 1 si riferisce al totale dei partecipanti ed include anche le categorie professionali per le quali il corso non è stato accreditato. La tabella 2 è relativa al comportamento dei medici. La tabella 3 illustra nel dettaglio i risultati conseguiti dai medici. tab 1 Percentuali di abbandono TUTTI i partecipanti al 31 ottobre 2004 Inattivi 82 Sotto il 25% 332 Sotto il 50% 38 Sotto il 75% 21 Sotto il 92% 2 Tentato ma non superato/mai svolto il test 64 superato il test 394 Fig.1 Percentuali di abbandono Medici Chirurghi al 31 ottobre 2004 Inattivi 63 Sotto il 25% 253 Sotto il 50% 33 Sotto il 75% 18 Sotto il 92% 2 Tentato ma non superato/mai svolto il test 49 Superato il test 347 Fig.2 tab. 3 Crediti conseguiti alla prima prova o in prove successive Qualifica Crediti conseguiti alla prima prova Crediti conseguiti con più di una prova Crediti mai conseguiti * Medico chirurgo 347 DATRE S.r.l. c/o Complesso neos Via di Vorno 9A/ Guamo (Lu) tel fax p.iva

8 Ultimo dato particolarmente significante: i commenti (anonimi e non) dei partecipanti Inaspettata per un provider residenziale abituato alla sintesi spesso monosillabica dei commenti in coda alle schede di valutazione la quantità, qualità ed articolazione dei messaggi pervenuti da parte dei medici: al 31 ottobre erano 122 che rappresentavano il 31% del totale di coloro che avevano concluso il corso. Si tratta di commenti articolati, non formali ma sostanziali, con suggerimenti ed annotazioni che richiedono impegno e che presuppongono la volontà non solo di partecipare alla sperimentazione come destinatario ma di contribuire a definire i contorni di ciò che si ritiene utile per la propria formazione. A parte i commenti specifici sulla qualità del corso e sulla FAD in generale, sono giunte annotazioni sulla importanza del commento audio, dell iconografia curata, dei filmati, della possibilità di scaricare il materiale, della impostazione didattica che alterna metodologie deduttive con didattica induttiva, sulla possibilità di scaricare subito il certificato dei crediti. Molto frequente, tra i suggerimenti, poter visionare, successivamente a corso chiuso (non più valido ai fini dell acquisizione crediti), il test con le risposte corrette. CONCLUSIONI Relativamente alla nostra esperienza, la cultura della formazione a distanza è estesa e recepita più di quanto ipotizzato; risponde ad esigenze reali di rendere flessibile ed adattatabile un programma formativo ai propri tempi ed ai propri spazi; può favorire l aggiornamento tra soggetti che per qualifica professionale o per status personale hanno maggiore difficoltà a partecipare ai corsi residenziali; può compensare eventuali disomogeneità d offerta formativa. Se ci sarà la sensibilità e l umiltà di raccogliere i suggerimenti e i commenti degli utilizzatori e di adeguare le soluzioni software e tecnologiche per meglio interpretare l esigenza formativa, la Fad diverrà sicuramente uno strumento didatticamente efficace da affiancare alla formazione residenziale. Stefania Bracci Rappresentante legale DATRE S.r.l. c/o Complesso neos Via di Vorno 9A/ Guamo (Lu) tel fax p.iva

Dimensione 4: Rilevazione dell opinione degli studenti frequentanti

Dimensione 4: Rilevazione dell opinione degli studenti frequentanti Dimensione 4: Rilevazione dell opinione degli studenti frequentanti L Università Unitelma Sapienza nel corso dell a.a. 2013/2014 ha attivato i 2 questionari previsti dall ANVUR relativi alla valutazione

Dettagli

Approvazione del nuovo sistema di governo regionale per la Formazione Continua in Sanita' e costituzione relativi organismi.

Approvazione del nuovo sistema di governo regionale per la Formazione Continua in Sanita' e costituzione relativi organismi. REGIONE PIEMONTE BU28 14/07/2011 Deliberazione della Giunta Regionale 22 giugno 2011, n. 7-2208 Approvazione del nuovo sistema di governo regionale per la Formazione Continua in Sanita' e costituzione

Dettagli

www.lacrisalide.it 1

www.lacrisalide.it 1 www.lacrisalide.it 1 CHI SIAMO La Crisalide srl si occupa di formazione in ambito sanitario secondo il progetto ECM (Educazione Continua in Medicina) promosso e reso obbligatorio per tutti gli operatori

Dettagli

Piattaforma ilearn di Hiteco. Presentazione Piattaforma ilearn

Piattaforma ilearn di Hiteco. Presentazione Piattaforma ilearn Presentazione Piattaforma ilearn 1 Sommario 1. Introduzione alla Piattaforma Hiteco ilearn...3 1.1. Che cos è...3 1.2. A chi è rivolta...4 1.3. Vantaggi nell utilizzo...4 2. Caratteristiche della Piattaforma

Dettagli

Quante sono le matricole?

Quante sono le matricole? Matricole fuori corso laureati i numeri dell Universita Quante sono le matricole? Sono poco più di 307 mila i giovani che nell'anno accademico 2007/08 si sono iscritti per la prima volta all università,

Dettagli

LAVORO IL MERCATO DEL LAVORO IN SICILIA E LE FORZE DI LAVORO POTENZIALI

LAVORO IL MERCATO DEL LAVORO IN SICILIA E LE FORZE DI LAVORO POTENZIALI LAVORO NOTIZIARIO DI STATISTICHE REGIONALI A CURA DEL SERVIZIO STATISTICA DELLA REGIONE SICILIANA IN COLLABORAZIONE CON ISTAT ANNO 6 N.1/2014 In questo notiziario torniamo ad occuparci di mercato del nella

Dettagli

,O7HPSRGHOOH'RQQH $1$/,6,(17,($=,(1'(',6(59,=, /HRUJDQL]]D]LRQLLQWHUYLVWDWH

,O7HPSRGHOOH'RQQH $1$/,6,(17,($=,(1'(',6(59,=, /HRUJDQL]]D]LRQLLQWHUYLVWDWH ,O7HPSRGHOOH'RQQH Progetto ID 158160 Azioni di sistema E1 FSE Obiettivo 3 http://www.iltempodelledonne.it $1$/,6,(17,($=,(1'(',6(59,=, /HRUJDQL]]D]LRQLLQWHUYLVWDWH Per lo studio dei servizi sul territorio,

Dettagli

L INTERAZIONE MEDICO-INFERMIERE NELLE STRUTTURE SANITARIE. Esperienza e vissuto dei medici italiani. Sintesi dei principali risultati

L INTERAZIONE MEDICO-INFERMIERE NELLE STRUTTURE SANITARIE. Esperienza e vissuto dei medici italiani. Sintesi dei principali risultati L INTERAZIONE MEDICO-INFERMIERE NELLE STRUTTURE SANITARIE Esperienza e vissuto dei medici italiani Sintesi dei principali risultati Ottobre 2014 Eures Ricerche Economiche e Sociali IPASVI METODOLOGIA Indagine

Dettagli

Norme di attuazione sull applicazione delle tecnologie di e-learning alle attività formative

Norme di attuazione sull applicazione delle tecnologie di e-learning alle attività formative Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Norme di attuazione sull applicazione delle tecnologie di e-learning alle attività formative ai sensi dell art. 6, co. 2, lett.

Dettagli

Report finale sportello Ricomincio da qui

Report finale sportello Ricomincio da qui Report finale sportello Ricomincio da qui Contesto generale del progetto Ricomincio da qui Lo sportello Ricomincio da qui offre supporto e sostegno a tutti coloro che sono residenti a Spinea e cercano

Dettagli

Le notizie flash: in seconda pagina le brevissime sui dati più interessanti in quarta pagina le valutazioni dello Spi-Cgil nazionale.

Le notizie flash: in seconda pagina le brevissime sui dati più interessanti in quarta pagina le valutazioni dello Spi-Cgil nazionale. Serie schede tematiche gennaio 2007 - n. 27 - cod. 67447 pag. 1 I pensionati italiani: quanti sono, quanto percepiscono, dove risiedono i pensionati di nord, centro, sud, estero le pensioni sociali in

Dettagli

COMUNE DI UDINE. Dipartimento Programmazione Risorse finanziarie e patrimoniali - Politiche di acquisto U. Org. Studi e Statistica U.S.

COMUNE DI UDINE. Dipartimento Programmazione Risorse finanziarie e patrimoniali - Politiche di acquisto U. Org. Studi e Statistica U.S. COMUNE DI UDINE Dipartimento Programmazione Risorse finanziarie e patrimoniali - Politiche di acquisto U. Org. Studi e Statistica U.S. Studi ISTRUZIONE 1951-1991 COMUNE DI UDINE U.O. Studi e Statistica

Dettagli

Gli obiettivi specifici di questa edizione sono:

Gli obiettivi specifici di questa edizione sono: Presentazione La ricerca è parte integrante del ruolo e della responsabilità dell infermiere. Il suo coinvolgimento nella ricerca spazia a diversi livelli, dalla progettazione e conduzione di uno studio

Dettagli

5DOPO IL DIPLOMA DALLA SCUOLA ALL UNIVERSITÀ I DIPLOMATI E IL LAVORO LA FAMIGLIA DI ORIGINE

5DOPO IL DIPLOMA DALLA SCUOLA ALL UNIVERSITÀ I DIPLOMATI E IL LAVORO LA FAMIGLIA DI ORIGINE 5DOPO IL DIPLOMA DALLA SCUOLA ALL UNIVERSITÀ I DIPLOMATI E IL LAVORO LA FAMIGLIA DI ORIGINE 5.1 DALLA SCUOLA ALL UNIVERSITÀ 82 Sono più spesso le donne ad intraprendere gli studi universitari A partire

Dettagli

Società Italiana di Diagnostica Vascolare - G.I.U.V.

Società Italiana di Diagnostica Vascolare - G.I.U.V. Società Italiana di Diagnostica Vascolare - G.I.U.V. CORSO ECM DI FORMAZIONE A DISTANZA - FAD Titolo CORSO DI AGGIORNAMENTO IN DIAGNOSTICA VASCOLARE. CORSO 3: DISTRETTO ARTERIOSO EPIAORTICO E INTRACRANICO

Dettagli

RELAZIONE SULLA SITUAZIONE DEL PERSONALE ISPRA - ANNO 2012

RELAZIONE SULLA SITUAZIONE DEL PERSONALE ISPRA - ANNO 2012 RELAZIONE SULLA SITUAZIONE DEL PERSONALE ISPRA - ANNO 202 La presente relazione costituisce la prima analisi della situazione del personale ISPRA effettuata dal CUG, riferita all anno 202, riguardante

Dettagli

Indagine sulla soddisfazione per i servizi sanitari dei cittadini del territorio dell ULSS 3 di Bassano del Grappa

Indagine sulla soddisfazione per i servizi sanitari dei cittadini del territorio dell ULSS 3 di Bassano del Grappa Indagine sulla soddisfazione per i servizi sanitari dei cittadini del territorio dell ULSS 3 di Bassano del Grappa Rocco Micciolo Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale Università degli Studi di

Dettagli

Assegna i crediti e li trasmette

Assegna i crediti e li trasmette NUOVO SISTEMA ECM L ECM è il processo attraverso il quale il professionista della salute si mantiene aggiornato per rispondere ai bisogni dei pazienti, alle esigenze del Servizio sanitario e del proprio

Dettagli

Analisi e sintesi dei risultati - Percorso occupati

Analisi e sintesi dei risultati - Percorso occupati Progetto Centri E-Learning Realizzazione del progetto di aggiornamento e qualificazione professionale per il management della Biblioteca Digitale Italiana AUTOVALUTAZIONE DELLE COMPETENZE IN USCITA Analisi

Dettagli

A che punto siamo con l Alternanza Scuola- Lavoro? Pubblicati gli esiti del Monitoraggio 2008-2009

A che punto siamo con l Alternanza Scuola- Lavoro? Pubblicati gli esiti del Monitoraggio 2008-2009 A che punto siamo con l Alternanza Scuola- Lavoro? Pubblicati gli esiti del Monitoraggio 2008-2009 L Alternanza Scuola-Lavoro è stata introdotta In Italia come una delle modalità di realizzazione dei percorsi

Dettagli

Manuale del portale internet e del servizio FaD di Clinical Forum Sommario

Manuale del portale internet e del servizio FaD di Clinical Forum Sommario Manuale del portale internet e del servizio FaD di Clinical Forum Sommario Note su questo documento... 2 Introduzione al portale di Clinical Forum... 3 La home page: www.clinicalforum.eu... 3 La sezione

Dettagli

Formazione Generale sulla sicurezza sul lavoro

Formazione Generale sulla sicurezza sul lavoro Formazione Generale sulla sicurezza sul lavoro ID 142-115743 Edizione 1 Procedura per sottoscrivere la partecipazione: Il professionista sanitario che voglia conoscere i dettagli per l iscrizione al corso

Dettagli

INFERMIERE: STRUMENTI DI GESTIONE DEL CAMBIAMENTO

INFERMIERE: STRUMENTI DI GESTIONE DEL CAMBIAMENTO Data: 01/10/2012 Oggetto: Come accedere alla FAD Infermiere: strumenti di gestione del cambiamento Destinatario Tutti gli Iscritti Collegio IPASVI di Rovigo INFERMIERE: STRUMENTI DI GESTIONE DEL CAMBIAMENTO

Dettagli

SPECIALIZZAZIONE PER OPERATORI SOCIO SANITARI (OSS)

SPECIALIZZAZIONE PER OPERATORI SOCIO SANITARI (OSS) OBIETTIVI Il corso si prefigge di offrire l opportunità di sviluppo professionale, personale e lavorativo agli operatori socio sanitari consentendo, se previsto, di assumere posizioni di coordinamento

Dettagli

Dalla classe alla rete, l esperienza come tutor di un gruppo di insegnanti

Dalla classe alla rete, l esperienza come tutor di un gruppo di insegnanti Dalla classe alla rete, l esperienza come tutor di un gruppo di insegnanti Morena Terraschi Lynx Srl via Ostiense 60/D 00154 Roma morena@altrascuola.it http://corsi.altrascuola.it Corsi Altrascuola è la

Dettagli

INFORMA srl Istituto Nazionale per la Formazione Aziendale

INFORMA srl Istituto Nazionale per la Formazione Aziendale INFORMA srl Istituto Nazionale per la Formazione Aziendale Attività Informa - Istituto Nazionale per la Formazione Aziendale opera dal 1988. Certificato ISO 9001 dal dicembre 1997. E la scuola per dirigenti,

Dettagli

Inserimento professionale dei diplomati universitari

Inserimento professionale dei diplomati universitari 22 luglio 2003 Inserimento professionale dei diplomati universitari Indagine 2002 Nel corso degli ultimi anni l Istat ha rivisitato e notevolmente ampliato il patrimonio informativo sull istruzione e la

Dettagli

Regolamento per l'istituzione ed il funzionamento dei corsi di perfezionamento, di aggiornamento professionale e formazione permanente

Regolamento per l'istituzione ed il funzionamento dei corsi di perfezionamento, di aggiornamento professionale e formazione permanente Regolamento per l'istituzione ed il funzionamento dei corsi di perfezionamento, di aggiornamento professionale e formazione permanente (Decreto Rettorale n.34 del 12 dicembre 2008) Sommario Articolo 1

Dettagli

La possibilità di accedere al programma in qualsiasi momento della giornata, secondo i settori prescelti dagli operatori di laboratorio.

La possibilità di accedere al programma in qualsiasi momento della giornata, secondo i settori prescelti dagli operatori di laboratorio. QConLine è un programma dedicato alla formazione continua e alla verifica sulla qualità delle prestazioni diagnostiche degli operatori di laboratorio: QConLine è stato concepito per essere utilizzato attraverso

Dettagli

RE Registro Elettronico

RE Registro Elettronico RE Registro Elettronico Premessa Il RE Registro Elettronico è la sezione della piattaforma WEB che consente, ai Docenti, di utilizzare le funzionalità di Registro di classe e di Registro del professore.

Dettagli

una mobilità dedicata alla famiglia ancora troppo... in auto!!

una mobilità dedicata alla famiglia ancora troppo... in auto!! una mobilità dedicata alla famiglia ancora troppo... in auto!! In questa fermata si propone un approfondimento su uno spaccato della domanda di mobilità che comprende circa un terzo degli spostamenti:

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE RAGIONIERI 00198 Roma Via G. Paisiello, 24 - www.consrag.it

CONSIGLIO NAZIONALE RAGIONIERI 00198 Roma Via G. Paisiello, 24 - www.consrag.it Norme di attuazione sull applicazione delle tecnologie di e-learning agli eventi formativi previsti nei programmi di formazione professionale continua per i ragionieri commercialisti Indice 1. Definizioni..3

Dettagli

L ABITUDINE AL FUMO E L OBESITA : DUE MINACCE PER LA SALUTE NEL COMUNE DI FERRARA Anno 2003

L ABITUDINE AL FUMO E L OBESITA : DUE MINACCE PER LA SALUTE NEL COMUNE DI FERRARA Anno 2003 Questo numero e' stato realizzato da: Servizio Statistica del Comune di Ferrara - Dirigente Lauretta Angelini Collaboratori: Stefania Agostini, Caterina Malucelli, Micaela Pora, Claudia Roversi, Michele

Dettagli

Il Valore Economico dalla Scelta Universitaria

Il Valore Economico dalla Scelta Universitaria 19 novembre 2013 Il Valore Economico dalla Scelta Universitaria Studio su Scuola, Università e Lavoro dei giovani Milanesi tra il 1985 e il 2011 Autori: Massimo Anelli e Giovanni Peri (UC Davis) Introduzione

Dettagli

I diplomati e lo studio Anno 2007

I diplomati e lo studio Anno 2007 12 novembre 2009 I diplomati e lo studio Anno 2007 Direzione centrale comunicazione ed editoria Tel. + 39 06 4673 2243-2244 Centro di informazione statistica Tel. + 39 06 4673 3106 Informazioni e chiarimenti

Dettagli

Innov@school. Progetto di Scuola Digitale 2.0. Registro Elettronico Innovativo. Distributore ufficiale per l Italia

Innov@school. Progetto di Scuola Digitale 2.0. Registro Elettronico Innovativo. Distributore ufficiale per l Italia Innov@school Progetto di Scuola Digitale 2.0 Registro Elettronico Innovativo Distributore ufficiale per l Italia Introduzione al REGISTRO ELETTRONICO Innov@school è un progetto che nasce per ampliare il

Dettagli

Ordinario di Igiene, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di

Ordinario di Igiene, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di Nursing avanzato per la sorveglianza epidemiologica e il controllo delle infezioni correlate ai processi assistenziali (ICPA) Livello I Crediti Formativi Universitari 60 Direttore Prof. Gabriele Romano

Dettagli

Gli anziani 4.2 GLI ANZIANI

Gli anziani 4.2 GLI ANZIANI 4.2 GLI ANZIANI L analisi proposta in questa sezione nasce dall intento di fornire alcuni elementi di caratterizzazione relativi ad un gruppo particolare di utenza che, visto l incremento numerico progressivo

Dettagli

ECM 2012. inviato all ente preposto per l archiviazione dei Crediti formativi: CO.GE.A.P.S.

ECM 2012. inviato all ente preposto per l archiviazione dei Crediti formativi: CO.GE.A.P.S. ECM 2012 L evento è stato accreditato al Programma Nazionale di Educazione Continua in Medicina come Formazione a Distanza (FAD) La metodologia adottata consta di due fasi: 1. L apprendimento, che prevede

Dettagli

E.C.M. Educazione Continua in Medicina. MyEcm. Manuale utente

E.C.M. Educazione Continua in Medicina. MyEcm. Manuale utente E.C.M. Educazione Continua in Medicina MyEcm Manuale utente Versione 1.3.3 Ottobre 2014 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 3 1. Introduzione 4 2. Registrazione 5 3. Accesso a myecm 8 3.1

Dettagli

Alcuni aspetti della vita dei bambini nel corso di 10 anni di ricerche dell Istituto DOXA

Alcuni aspetti della vita dei bambini nel corso di 10 anni di ricerche dell Istituto DOXA D O X A ISTITUTO PER LE RICERCHE STATISTICHE E L ANALISI DELL OPINIONE PUBBLICA Alcuni aspetti della vita dei bambini nel corso di 10 di ricerche dell Istituto DOXA 1. Premessa In Italia vivono attualmente

Dettagli

MASTER I LIVELLO IN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2012/2013

MASTER I LIVELLO IN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2012/2013 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLO IN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2012/2013 1 MASTER I LIVELLO MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI

Dettagli

Registro emodialisi Regione Marche: caratteristiche dei pazienti e trattamenti

Registro emodialisi Regione Marche: caratteristiche dei pazienti e trattamenti Registro emodialisi Regione Marche: caratteristiche dei pazienti e trattamenti L insufficienza renale cronica (IRC), raggiungendo lo stadio di uremia terminale, determina la necessità di ricorrere al trattamento

Dettagli

www.morganspa.com DESY è un prodotto ideato e sviluppato da

www.morganspa.com DESY è un prodotto ideato e sviluppato da www.morganspa.com DESY è un prodotto ideato e sviluppato da Il nuovo servizio multimediale per la formazione e la didattica DESY è un applicazione web, dedicata a docenti e formatori, che consente, in

Dettagli

INDAGINE CONGIUNTURALE SULLA PROFESSIONE ODONTOIATRICA IN ITALIA. Roberto Callioni Past-President Responsabile Servizio Studi ANDI

INDAGINE CONGIUNTURALE SULLA PROFESSIONE ODONTOIATRICA IN ITALIA. Roberto Callioni Past-President Responsabile Servizio Studi ANDI INDAGINE CONGIUNTURALE SULLA PROFESSIONE ODONTOIATRICA IN ITALIA 2011 Roberto Callioni Past-President Responsabile Servizio Studi ANDI ANALISI DEI DATI GEOGRAFICI ED ANAGRAFICI 2 Campione Il campione certificato

Dettagli

European Financial Advisor Program

European Financial Advisor Program European Financial Advisor Program certificato EDIZIONE PADOVA 2014 In collaborazione con Partner 2 3 Gli obiettivi del percorso formativo Il programma proposto mira a: Elevare il grado di preparazione

Dettagli

info@globalformsrl.it CHI SIAMO: delle comunicazioni e dell'informatica (Alcatel, Selfin SpA, società affiliata IBM, etc.) e

info@globalformsrl.it CHI SIAMO: delle comunicazioni e dell'informatica (Alcatel, Selfin SpA, società affiliata IBM, etc.) e CHI SIAMO: Oggi Globalform è un centro di formazione accreditato dalla Regione Campania ed ha partecipato come ente proponente e attuatore alla progettazione e realizzazione di importanti e prestigiosi

Dettagli

QUESTIONARIO COMMISSIONE INARCASSA

QUESTIONARIO COMMISSIONE INARCASSA QUESTIONARIO COMMISSIONE INARCASSA ELABORAZIONE dei RISULTATI La Commissione InarCassa ha elaborato un questionario sul livello di conoscenza, partecipazione, soddisfazione ed efficienza della Cassa di

Dettagli

Settore Istruzione RILEVAZIONE DELLA SODDISFAZIONE DEGLI UTENTI DEL SERVIZIO MENSA SCOLASTICA NELLE SCUOLE DELL INFANZIA SINTESI DEI RISULTATI

Settore Istruzione RILEVAZIONE DELLA SODDISFAZIONE DEGLI UTENTI DEL SERVIZIO MENSA SCOLASTICA NELLE SCUOLE DELL INFANZIA SINTESI DEI RISULTATI Settore Istruzione RILEVAZIONE DELLA SODDISFAZIONE DEGLI UTENTI DEL SERVIZIO MENSA SCOLASTICA NELLE SCUOLE DELL INFANZIA SINTESI DEI RISULTATI M o d e n a, n o v e m b re 2 0 1 4 1 INDICE Pagina INFORMAZIONI

Dettagli

SCUOLA SUPERIORE DI CATANIA REGOLAMENTO DIDATTICO

SCUOLA SUPERIORE DI CATANIA REGOLAMENTO DIDATTICO SCUOLA SUPERIORE DI CATANIA REGOLAMENTO DIDATTICO ART. 1 NORME GENERALI ART. 2 OBBLIGHI DEGLI ALLIEVI ART. 3 PERCORSO INTEGRATIVO ART. 4 DIDATTICA FRONTALE ART. 5 DIDATTICA INTERATTIVA ART. 6 ACCESSO AI

Dettagli

E-learning: un esperienza di didattica on-line V. Arienti, C. Dellacasa

E-learning: un esperienza di didattica on-line V. Arienti, C. Dellacasa 8 Congresso Nazionale FADOI Bologna, 14-17 Maggio 2003 E-learning: un esperienza di didattica on-line V. Arienti, C. Dellacasa Centro di Ricerca e Formazione in Ecografia Internistica ed Interventistica

Dettagli

Dai rapporti temporanei all occupazione stabile: un percorso sempre più incerto?

Dai rapporti temporanei all occupazione stabile: un percorso sempre più incerto? Dai rapporti temporanei all occupazione stabile: un percorso sempre più incerto? di Anna de Angelini La maggior flessibilità in entrata introdotta dalla normativa sui rapporti di lavoro a partire seconda

Dettagli

CONDIZIONI ECONOMICO-SOCIALI E RENDIMENTO SCOLASTICO e/o in alternativa EVOLUZIONE DEL MERCATO DEL LAVORO NELL ULTIMO DECENNIO

CONDIZIONI ECONOMICO-SOCIALI E RENDIMENTO SCOLASTICO e/o in alternativa EVOLUZIONE DEL MERCATO DEL LAVORO NELL ULTIMO DECENNIO ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO A. VOLTA 70032 BITONTO (BA) Via Matteotti n. 197 Distretto scolastico n. 8 Codice Fiscale 80007640727 Indirizzi: MECCANICA, MECCATRONICA ED ENERGIA - ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA

Dettagli

L E-LEARNING ENTRA NELLA PA : IL CASO ARPA PUGLIA

L E-LEARNING ENTRA NELLA PA : IL CASO ARPA PUGLIA Luigi Barberini Studiodelta S.r.l. Bari /Italia l.barberini@studiodelta.it FULL PAPER Obiettivo principale del progetto è stato la formazione informatica di base per un numero di circa 0 dipendenti dell

Dettagli

Il sistema di web learning della Regione Toscana

Il sistema di web learning della Regione Toscana Il sistema di web learning della Regione Toscana 1di34 Origini e sviluppo TRIO (Tecnologia, Ricerca, Innovazione, Orientamento) nasce alla fine del 1998 come programma di interventi sperimentali e innovativi

Dettagli

4I LAUREATI E IL LAVORO

4I LAUREATI E IL LAVORO 4I LAUREATI E IL LAVORO 4 I LAUREATI E IL LAVORO Meno disoccupati tra i laureati oltre i 35 anni La formazione universitaria resta un buon investimento e riduce il rischio di disoccupazione: la percentuale

Dettagli

Azienda Sanitaria ULSS 3 Risultati dell indagine 2014 sul benessere del personale dipendente

Azienda Sanitaria ULSS 3 Risultati dell indagine 2014 sul benessere del personale dipendente Risultati dell indagine 2014 sul benessere del personale dipendente Sommario Premessa 1 L indagine e il questionario di rilevazione 1 La partecipazione e le caratteristiche dei rispondenti 2 I risultati

Dettagli

Uno sguardo sull istruzione: Indicatori dell OCSE 2012

Uno sguardo sull istruzione: Indicatori dell OCSE 2012 SCHEDA PAESE Uno sguardo sull istruzione: Indicatori dell OCSE 2012 PRINCIPALI CONCLUSIONI ITALIA I tassi d iscrizione all università sono aumentati dopo che l Italia ha introdotto una nuova struttura

Dettagli

NUOVE TECNOLOGIE E PARTECIPAZIONE GIOVANILE

NUOVE TECNOLOGIE E PARTECIPAZIONE GIOVANILE NUOVE TECNOLOGIE E PARTECIPAZIONE GIOVANILE Progettazione e realizzazione di percorsi di cittadinanza attiva attraverso le nuove tecnologie. PREMESSA Abbiamo scelto per semplicità di presentare in questo

Dettagli

«La Rivista Medica Italiana online» (Aut. Tribunale di Roma n 156/12 del 24/5/2012)

«La Rivista Medica Italiana online» (Aut. Tribunale di Roma n 156/12 del 24/5/2012) «La Rivista Medica Italiana online» (Aut. Tribunale di Roma n 156/12 del 24/5/2012) La Rivista si propone autorevolmente come moderna, avanzata, dinamica opportunità sciendfica per la Formazione Professionale

Dettagli

ACCREDITAMENTO. Perché la FAD nell ECM: quali le aspettative. Accreditamento dei Provider, soggetti che producono le attività educazionali

ACCREDITAMENTO. Perché la FAD nell ECM: quali le aspettative. Accreditamento dei Provider, soggetti che producono le attività educazionali Perché la FAD nell ECM: quali le aspettative Dr. Paolo Messina Membro della commissione ECM 2003 AVANZAMENTO DEL SISTEMA ECM ITALIANO Accreditamento dei Provider, soggetti che producono le attività educazionali

Dettagli

Elaborazione questionario Notorietà ed efficacia del Fondo Sociale Europeo (FSE) in Campania

Elaborazione questionario Notorietà ed efficacia del Fondo Sociale Europeo (FSE) in Campania Elaborazione questionario Notorietà ed efficacia del Fondo Sociale Europeo (FSE) in Campania È stata attivata una ricerca per misurare la conoscenza e la percezione dell efficacia del Programma attraverso

Dettagli

IL PROGRAMMA INCORAGGIA L APPRENDISTATO FINALIZZATO ALLA FORMAZIONE E ALL INSERIMENTO DEI GIOVANI NEL MONDO DEL LAVORO

IL PROGRAMMA INCORAGGIA L APPRENDISTATO FINALIZZATO ALLA FORMAZIONE E ALL INSERIMENTO DEI GIOVANI NEL MONDO DEL LAVORO Roma, 10 Luglio 2015 I giovani presi in carico sono 380 mila. A oltre 128 mila è stata proposta almeno una misura I GIOVANI REGISTRATI AL PROGRAMMA SUPERANO LE 666 MILA UNITÀ, 13 MILA IN PIÙ RISPETTO ALLA

Dettagli

PIANO FORMATIVO EDUCAZIONE CONTINUA IN MEDICINA (ECM) ANNO 2015

PIANO FORMATIVO EDUCAZIONE CONTINUA IN MEDICINA (ECM) ANNO 2015 PIANO FORMATIVO EDUCAZIONE CONTINUA IN MEDICINA (ECM) ANNO 2015 1 2 INDICE Premessa pag. 3 Piano e Obiettivi formativi pag. 3 Popolazione destinataria pag. 4 Metodologia pag. 5 Valutazione della formazione

Dettagli

Seminario Gli obiettivi della nuova programmazione 2014-2020 dei Fondi Strutturali Europei I risultati INVALSI, strumenti per la scuola

Seminario Gli obiettivi della nuova programmazione 2014-2020 dei Fondi Strutturali Europei I risultati INVALSI, strumenti per la scuola Seminario Gli obiettivi della nuova programmazione 2014-2020 dei Fondi Strutturali Europei I risultati INVALSI, strumenti per la scuola Il Questionario insegnante e il Questionario scuola: quadro di riferimento

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

Flessibilità dell'orario e organizzazione del lavoro

Flessibilità dell'orario e organizzazione del lavoro 29 dicembre 2005 Flessibilità dell'orario e organizzazione del lavoro Il modulo ad hoc della Rilevazione sulle forze di lavoro del II trimestre 2004 Ufficio della comunicazione tel. +39 06 46732244-2243

Dettagli

Corso di Formazione A Distanza (FAD) La continuità assistenziale. Integrazione tra ospedale e territorio: la dimissione del paziente fragile.

Corso di Formazione A Distanza (FAD) La continuità assistenziale. Integrazione tra ospedale e territorio: la dimissione del paziente fragile. Mod. E3 Rev. 1 del 01/06/2012 Pagina 1 di 6 Corso di Formazione A Distanza (FAD) La continuità assistenziale. Integrazione tra ospedale e territorio: la dimissione del paziente fragile. Periodo di erogazione

Dettagli

Comune di Ferrara Assessorato alla Salute e Servizi alla Persona. Centro H RAPPORTO SULLE ATTIVITA DEL CENTRO H GENNAIO - DICEMBRE 2005

Comune di Ferrara Assessorato alla Salute e Servizi alla Persona. Centro H RAPPORTO SULLE ATTIVITA DEL CENTRO H GENNAIO - DICEMBRE 2005 Comune di Ferrara Assessorato alla Salute e Servizi alla Persona A.I.A.S. Ferrara Associazione di Volontariato Associazione Centro H In collaborazione con: - Azienda USL Ferrara - Centro Servizi alla Persona

Dettagli

L analisi dei fabbisogni dell EDA nell area sub-provinciale di Roma. Risultati conseguiti dal progetto: guida alla consultazione

L analisi dei fabbisogni dell EDA nell area sub-provinciale di Roma. Risultati conseguiti dal progetto: guida alla consultazione BANDO PER L EDUCAZIONE PERMANENTE DEGLI ADULTI Delibera Giunta Regionale n. 30 dell 11/01/2001 (Pubblicato nel BUR Lazio n.5 del 20 febbraio 2002 Parte I e II) Misura di sistema: Ricerche e analisi finalizzate

Dettagli

MILANO settembre-dicembre 2014 LA CONSULENZA TECNICA PSICHIATRICA IN MEDICINA LEGALE - 50 ECM -

MILANO settembre-dicembre 2014 LA CONSULENZA TECNICA PSICHIATRICA IN MEDICINA LEGALE - 50 ECM - MILANO settembre-dicembre 2014 LA CONSULENZA TECNICA PSICHIATRICA IN MEDICINA LEGALE - 50 ECM - Obiettivi Presentazione corso Il corso si propone come un occasione formativa per Psicologi e Medici in cui

Dettagli

FORMAZIONE BLENDED LEARNING DOCENTI NEO ASSUNTI 2008/09

FORMAZIONE BLENDED LEARNING DOCENTI NEO ASSUNTI 2008/09 FORMAZIONE BLENDED LEARNING http://puntoeduri.indire.it/neoassunti2008/in dex.php DOCENTI NEO ASSUNTI 2008/09 e-tutor Lorelle Carini 1 AMBIENTE ON-LINE PER LA FORMAZIONE DEI DOCENTI NEOASSUNTI CON CONTRATTO

Dettagli

DALL ERA DELLA CHIMICA A QUELLA DELLA BIOTECNOLOGIA. Lo sviluppo della biotecnologia e la spesa sanitaria

DALL ERA DELLA CHIMICA A QUELLA DELLA BIOTECNOLOGIA. Lo sviluppo della biotecnologia e la spesa sanitaria Titolo del programma formativo: DALL ERA DELLA CHIMICA A QUELLA DELLA BIOTECNOLOGIA di formazione per supportare in un mondo farmaceutico in rapido cambiamento il Farmacista a rimanere un costante punto

Dettagli

i formazione 2009-2011

i formazione 2009-2011 Piano di formazione 2009-2011 per la formazione di base, professionale e manageriale del personale del Servizio Sanitario Regionale, e del Sistema regionale per l Educazione Continua in Medicina (ECM).

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

Si appoggia a Internet come canale per veicolare le informazioni. Un LMS permette di:

Si appoggia a Internet come canale per veicolare le informazioni. Un LMS permette di: Compito I settimana del II modulo Fagnani Lorena classe E13 1. La sezione del modulo dedicata ai Learning Management System elenca diverse funzioni di gestione, comunicazione e valutazione che possono

Dettagli

PROGETTO DI FORMAZIONE A DISTANZA

PROGETTO DI FORMAZIONE A DISTANZA PROGETTO DI FORMAZIONE A DISTANZA E-learning in Neuroriabilitazione: focus sul miglioramento della qualità della vita nelle persone anziane e disabili Programma di sperimentazione finanziato dal Ministero

Dettagli

E-LEARNING ED INSEGNAMENTO UNIVERSITARIO: SPERIMENTAZIONE DI UN CORSO A DISTANZA, MULTIMEDIALE E INTERATTIVO

E-LEARNING ED INSEGNAMENTO UNIVERSITARIO: SPERIMENTAZIONE DI UN CORSO A DISTANZA, MULTIMEDIALE E INTERATTIVO E-LEARNING ED INSEGNAMENTO UNIVERSITARIO: SPERIMENTAZIONE DI UN CORSO A DISTANZA, MULTIMEDIALE E INTERATTIVO Bucciarelli Ducci C, MD; Roberto Donati, MD ; Roberto Mezzanotte, MD ; Domenico Mattioli, MD

Dettagli

bando per progetti sperimentali di innovazione didattica 2014-2016

bando per progetti sperimentali di innovazione didattica 2014-2016 bando per progetti sperimentali di innovazione didattica 2014-2016 rivolto a soggetti istituzionali rappresentativi del sistema delle scuole dell infanzia della provincia di Trento budget disponibile:

Dettagli

Maggio 2010. Le donne al vertice delle imprese

Maggio 2010. Le donne al vertice delle imprese Maggio 2010 Le donne al vertice delle imprese Sintesi L indagine, che analizza il ruolo delle donne nei consigli d amministrazione delle società di capitale di maggiore dimensione (le circa 30 mila società

Dettagli

ESSERE TUTOR Corso di formazione per tutori Medici di Medicina Generale e Pediatri di Famiglia

ESSERE TUTOR Corso di formazione per tutori Medici di Medicina Generale e Pediatri di Famiglia Allegato 1 G PROGRAMMA FORMATIVO DEGLI EVENTI ESSERE TUTOR Corso di formazione per tutori Medici di Medicina Generale e Pediatri di Famiglia CT04-2009 1. PREMESSA La formalizzazione di una esperienza di

Dettagli

Miglioramento continuo dell assistenza infermieristica in ambito chirurgico attraverso la discussione dei casi

Miglioramento continuo dell assistenza infermieristica in ambito chirurgico attraverso la discussione dei casi MODULO DI PRESENTAZIONE per la valutazione e l accreditamento di progetti di AUDIT CLINICO GENERALITÀ Titolo del Miglioramento continuo dell assistenza infermieristica in ambito chirurgico attraverso la

Dettagli

DOL Diploma On Line Modulo di progettazione II anno Relazione finale. Pitti Floriana Classe F7 Tutor: Giovanni Di Rosa

DOL Diploma On Line Modulo di progettazione II anno Relazione finale. Pitti Floriana Classe F7 Tutor: Giovanni Di Rosa DOL Diploma On Line Modulo di progettazione II anno Relazione finale Pitti Floriana Classe F7 Tutor: Giovanni Di Rosa Realizzazione di un full adder a due bit 08/11/2010 Premessa A causa di un mancato

Dettagli

progetto LiDi Lingue e Didattica CENTRO PER LA FORMAZIONE CONTINUA E L AGGIORNAMENTO DEL PERSONALE INSEGNANTE

progetto LiDi Lingue e Didattica CENTRO PER LA FORMAZIONE CONTINUA E L AGGIORNAMENTO DEL PERSONALE INSEGNANTE progetto LiDi Lingue e Didattica CENTRO PER LA FORMAZIONE CONTINUA E L AGGIORNAMENTO DEL PERSONALE INSEGNANTE Il Centro per la formazione continua e l aggiornamento del personale insegnante cura iniziative

Dettagli

3.3 Software didattico (scelta, uso, sviluppo)

3.3 Software didattico (scelta, uso, sviluppo) 3.3 Software didattico (scelta, uso, sviluppo) a cura di Enrico Giliberti, Università di Bologna 3.3.1 Reperimento dell informazione sul SD Individuare, accedere e consultare le principali fonti di informazione

Dettagli

3 Strumenti pratici INTRODUZIONE PROTEZIONE DATI INFORMAZIONI DI CARATTERE PERSONALE. 3.2 Questionario sul gradimento di siti e portali

3 Strumenti pratici INTRODUZIONE PROTEZIONE DATI INFORMAZIONI DI CARATTERE PERSONALE. 3.2 Questionario sul gradimento di siti e portali INTRODUZIONE Esempio: Grazie per aver dedicato del tempo prezioso per rispondere ad alcune domane su NOME SITO/PORTALE Per la compilazione del questionario saranno necessari circa minuti. I tuoi commenti

Dettagli

NOTA METODOLOGICA I DIVERSI CONTRIBUTI

NOTA METODOLOGICA I DIVERSI CONTRIBUTI I DIVERSI CONTRIBUTI I dati per questo 9 Rapporto sulla Formazione nella Pubblica Amministrazione sono stati raccolti dall Osservatorio sui bisogni formativi nella PA istituito presso la SSPA, con il Gruppo

Dettagli

Titolo Relazione finale. Donna e ruolo dirigenziale nell Azienda Ospedaliera Universitaria Careggi

Titolo Relazione finale. Donna e ruolo dirigenziale nell Azienda Ospedaliera Universitaria Careggi Università degli Studi di Firenze Corso DONNE, POLITICA E ISTITUZIONI. PERCORSI FORMATIVI PER LA PROMOZIONE DELLA CULTURA DI GENERE E DELLE PARI OPPORTUNITA' Edizione 2009 Titolo Relazione finale Donna

Dettagli

I test del DNA nella pratica del nutrizionista: elaborazione della dieta personalizzata

I test del DNA nella pratica del nutrizionista: elaborazione della dieta personalizzata 1 Corso di approfondimento I test del DNA nella pratica del nutrizionista: elaborazione della dieta personalizzata IL CORSO CONFERISCE 25 CREDITI ECM Jolly NH Hotel Cavalieri, Pisa 5/6, 12/13 Dicembre

Dettagli

Indagine su imprese e assicurazioni. Report dei risultati

Indagine su imprese e assicurazioni. Report dei risultati Indagine su imprese e assicurazioni Report dei risultati ITA045 Maggio 2012 Management summary_1 BACKGROUND E OBIETTIVI Il Giornale delle Assicurazioni, in occasione del convegno Assicurazioni e Sistema

Dettagli

Milano 15/04/2014. Alla cortese attenzione di: Prof.ssa Graziella Cotta Dirigente Scolastico Istituto Comprensivo Como Borgovico

Milano 15/04/2014. Alla cortese attenzione di: Prof.ssa Graziella Cotta Dirigente Scolastico Istituto Comprensivo Como Borgovico 100 Como (CO) Milano 15/04/014 Alla cortese attenzione di: Prof.ssa Graziella Cotta Dirigente Scolastico Istituto Comprensivo Como Borgovico Oggetto: relazione finale progetto Pochi pesci nella rete A.S.

Dettagli

Agenzia Regionale Socio Sanitaria del Veneto Proposta di un percorso formativo integrato per la sicurezza de paziente

Agenzia Regionale Socio Sanitaria del Veneto Proposta di un percorso formativo integrato per la sicurezza de paziente Agenzia Regionale Socio Sanitaria del Veneto Proposta di un percorso formativo integrato per la sicurezza de paziente Verona, 15 dicembre 2008 Cinzia Bon Approccio integrato alla gestione del rischio Sicurezza

Dettagli

Indagine sul Commercio Elettronico

Indagine sul Commercio Elettronico Definizione dei target e delle abitudini di acquisto degli individui acquirenti http://research.onetone.it/ FEBBRAIO 2003 OBIETTIVI DEL LAVORO L obiettivo della seguente indagine è stato di delineare le

Dettagli

IL PORTALE A SUPPORTO DELLA DIDATTICA E DELLA GESTIONE

IL PORTALE A SUPPORTO DELLA DIDATTICA E DELLA GESTIONE IL PORTALE A SUPPORTO DELLA DIDATTICA E DELLA GESTIONE Di Antonella Della Rovere (luglio 2003) L ambiente accademico sta attraversando un momento di profonda trasformazione: la riforma dei corsi di studio

Dettagli

Programma Formativo HSH@Teacher

Programma Formativo HSH@Teacher Direzione Generale per i Sistemi Informativi Ufficio V Innovazione Tecnologica nella Scuola Allegato 1 Progetto HSH@Network Programma Formativo HSH@Teacher Il percorso formativo HSH@Teacher...2 Scopo del

Dettagli

VENETO LAVORO Osservatorio & Ricerca I LICENZIAMENTI NEGLI ANNI DELLA CRISI (2008-2012)

VENETO LAVORO Osservatorio & Ricerca I LICENZIAMENTI NEGLI ANNI DELLA CRISI (2008-2012) VENETO LAVORO Osservatorio & Ricerca I LICENZIAMENTI NEGLI ANNI DELLA CRISI (2008-2012) MISURE/45 Aprile 2013 1. Introduzione e sintesi Il numero di licenziamenti registrati in Italia nel corso del 2012,

Dettagli

Centro Educazione Continua in Medicina PTV

Centro Educazione Continua in Medicina PTV Centro Educazione Continua in Medicina PTV 1.0 Guida al servizio Pag. 2 di 6 INDICE 1.0 Guida al servizio 1 1. La Fondazione Policlinico Tor Vergata 3 2. Il Centro ECM Policlinico Tor Vergata 3 3. Caratteristiche

Dettagli

Aggiornamento luglio 2009

Aggiornamento luglio 2009 - Ufficio Studi - Aggiornamento luglio 2009 Confartigianato Imprese Piemonte Via Andrea Doria, 15-10123 Torino - Tel. 011/8127500 011/8127416 Fax 011/8125775 www.confartigianato.piemonte.it e-mail: info@confartigianato.piemonte.it

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA

UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA UNIVERSITA DEGLI STUDI GIUSTINO FORTUNATO TELEMATICA Master Universitario annuale di I livello in convenzione con l IPSEF Srl Ente accreditato al MIUR per la formazione al personale della scuola in STRATEGIE

Dettagli

www.statigeneralidelleditoria.it

www.statigeneralidelleditoria.it www.statigeneralidelleditoria.it Stati generali dell editoria 2008 Più cultura, più lettura, più Paese: scommettere sui giovani Scommettere sui giovani La sintesi della ricerca Iard La lettura dei libri

Dettagli