DIRETTIVA Nr.13, del ( modificata con la Direttiva Nr.1240/4, del )

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DIRETTIVA Nr.13, del ( modificata con la Direttiva Nr.1240/4, del )"

Transcript

1 DIRETTIVA Nr.13, del ( modificata con la Direttiva Nr.1240/4, del ) Sulla definizione delle tariffe di servizio dell amministrazione giudiziale, Ministero di Giustizia, esecutori giudiziali privati, Procura della Repubblica, Notai e Ufficio per la Registrazione dei Beni Immobili. I conformità al neni 102, punto 4 della Costituzione, e del paragrafo secondo del neni 47 e neni 48 della legge nr.10031, del Sul servizio di esecuzione giudiziario privato, il ministro delle Finanze e il Ministro di Giustizia Ordina: 1. Le tariffe per i servizi erogati dall amministrazione giudiziaria e dal Ministero di Giustizia,Procura della Repubblica, Notaio sono definite secondo la tabella aggiuntiva nr. 1 parte di questa direttiva. 2. Le tariffe per gli servizi erogati dall Ufficio per la Registrazione dei Beni Immobili vengono definite secondo la decreto del Consiglio dei Ministri nr. 549, del definizione delle tariffe per i servizi erogati dall ufficio per la registrazione dei beni immobili 3. Per l incasso delle tariffe dovute per i servizi amministrativi degli tribunali, dal Ministero di Giustizia, Procura della Repubblica e dal Ufficio per la Registrazione dei Beni Immobili viene incaricata l amministrazione rispettiva di queste istituzioni, mentre per le tariffe dovute al notaio per i servizi offerti viene incaricata all incasso il servizio Postale Albanese sh.a. 4. Le tariffe vengono saldate al momento del compimento del servizio, mediante le marche da bollo o con ricevuta di versamento per le tariffe espresse in percentuali, secondo la tabella aggiuntiva nr Il termine tariffa nel punto 8, lettera A della tabella aggiuntiva nr.1, è fornito d uguale significato del termine tassa su gli atti usato dal neni 156 de Codice di Procedura Civile. 6. Le marche da bollo vengono su ogni copia di documento rilasciato, per tutti gli documenti che secondo la legge devono essere applicata la marca da bollo. I documenti rilasciati hanno validità se la marca da bollo applicata nel documento e timbrata con l apposito timbro dell ufficio che emette il documento. La tariffa potrebbe avere un valore per il quale vengono richieste una o più marche da bollo, ma e tassativo che il loro valore complessivo sia uguale alla tariffa richiesta. 7. Se una persona richiede la copia di un atto o di un documento dagli organi giudiziari o notarili, il valore della marca da bollo e definita nella tabella aggiuntiva nr. 1, a condizione che sull atto o sul documento sia segnato coppia. In caso contrario viene incassato il valore esatto della tariffa. 8. Le tariffe pagate non sono restituibili quando si rinuncia alla richiesta di rilascio di un atto o documento giudiziale o notarile.

2 9. Le istituzioni responsabili per la riscossione di tasse per mezzo di marche di bollo fanno richiesta alla Direzione Generale delle Imposte di marche da bollo a secondo delle necessita. 10. Alle tariffe previste in questa direttiva non viene applicata l IVA. 11. Queste tariffe si applicano in ogni caso indipendentemente dalle tariffe di servizio previste da altre leggi o fonti secondarie. 12. Per i servizi erogati, il tribunale, Ministero di Giustizia e Procura della Repubblica sono beneficiari del 10% su ogni tariffa riscossa o giunta nel conto corrente del tesoro, mentre il servizio Postale Albanese sh.a. e beneficiaria del 3%. 13. Le tariffe incassate o versate negli appositi conti correnti del tesoro entrano a fare parte al Bilancio dello Stato. 14. Questa direttiva entra in vigore immediatamente. Tabella aggiuntiva nr. 1 LE TARIFFE PER GLI ATTI E GLI SERVIZI ESEGUITI DALL AMMINISTRAZIONE GIUDIZIARIA, DAL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA, DA GLI ESECUTORI GIUDIZIARI PRIVATI, PROCURA DELLA REPUBBLICA E DAI NOTAI. Tariffa in lekë La tarifa in % A La tariffa dovuta per i sevizi forniti dall amministrazione giudiziaria e dalla procura della repubblica : 1. Per il rilascio di un documento attestante il non essere soggetto a impedimenti legali per il rilascio del passaporto. 2. Per il rilascio da parte del tribunale di copia di una sentenza o di ogni altro documento richiesto. 3. Per il rilascio del certificato del casellario giudiziario dagli uffici competenti del tribunale. 4. Per la legalizzazione degli atti notarili dal Ministero della Giustizia. 5. Per il rilascio del documento attestante che contro la persona non e stata avviata un azione

3 penale da parte della Procura della Repubblica 6. Per il rilascio della copia di una sentenza dichiarazione di estinzione di reato o di non luogo a procedere. 7. Per il rilascio di un certificato da parte del tribunale che attesta il non essere parte in giudizio. 8. Azioni legali proponibili davanti al tribunale : a) per prestazioni alimentari b) per l accertamento di uno status giuridico c) per le richieste di divorzio ç) le domande di invalidazione di azioni giuridiche 0 d) per le azioni legali derivanti dal rapporto contrattuale, é danni causati I) con valore fino a lekë II) con valore superiore a lekë dh) la domanda di suddivisione del patrimonio 1% e) la domanda di riassunzione 9. L impugnazione delle decisioni del tribunale 0 B. Le tariffe per gli atti domandati all esecutore giudiziario: 1. Per l esecuzione delle sentenze e degli altri titoli esecutivi il valore dei quali non può individuarsi Per l esecuzione delle sentenze o degli altri titoli esecutivi aventi un valore individuabile: a) Contro le persone fisiche b) Contro i soggetti giuridici 2% 2% 3. Per gli avvisi o gli altri atti mesi in atto dal esecutore giudiziario 4. Per il rilascio dall esecutore giudiziario privato di atti o documenti richiesti dagli diretti interessati

4 5. Per l esecuzione delle sentenze aventi ad oggetto prestazioni alimentari 0 Tariffe stabilite ai sensi dell'allegato no. 1, Tabella B, per il servizio privato d esecuzione giudiziario privato vengono applicate con l inizio dell attività degli esecutori giudiziari privati (aggiunto con la direttiva Nr. 1240/4, del ). C. Le marche da bolo applicabili per gli atti rilasciati dagli uffici notarili: 1. Preparazione compilazione dei testamenti Il deposito degli testamenti olografici 3. Le procure: a) generali b) speciali 4. Rilascio delle copie, di abbreviazione degli atti depositati presso l ufficio notarile 5. Conferma di conformità, delle copie o delle abbreviazioni all originale 6. Traduzione e legalizzazione di un documento straniero 7. Contratto per il trasferimento di beni imobili Contratti per il trasferimento di proprietà di beni immobili Redazione di atti notarili 1 Notifica e promemoria degli atti 0. 1 Legalizzazione della sottoscrizione in diversi documenti 1 Custodia dei documenti nel ufficio notarile Conferma d identità di una persona 1 Obiezione dell assegno e della cambiale 1 Contratto di affitto 1 Contratto di credito 1 Contratto d opera 1 Altri atti notarili

5

INDICE. Schemi. II L ATTO DI PRECETTO A Atto di precetto: requisiti (art. 480) B Atto di precetto: procedura (art. 480)...

INDICE. Schemi. II L ATTO DI PRECETTO A Atto di precetto: requisiti (art. 480) B Atto di precetto: procedura (art. 480)... INDICE Prefazione... p. XV Schemi I IL TITOLO ESECUTIVO... 3 1 Titolo esecutivo: generalità (art. 474)... 5 2A Titolo esecutivo giudiziale: procedura (art. 474)... 6 2B Titolo esecutivo giudiziale: casistica

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO DELLE STP

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO DELLE STP Marca da bollo uro 16,00 DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO DELLE STP ORDINE PROVINCIALE DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI DI FIRENZE Informativa ai sensi dell art. 13 D. Lgs 196/2003. I dati personali

Dettagli

SEGRETERIA DI PRESIDENZA SEI UGL

SEGRETERIA DI PRESIDENZA SEI UGL Schede informative per la compilazione dei Permessi di Soggiorno e della Carta di Soggiorno per gli operatori del Patronato Enas e gli operatori del Sei Ugl Roma, 09/05/2016 SEGRETERIA DI PRESIDENZA 1

Dettagli

GUIDA BREVE AL CONTRIBUTO UNIFICATO PER LE SPESE DEGLI ATTI GIUDIZIARI

GUIDA BREVE AL CONTRIBUTO UNIFICATO PER LE SPESE DEGLI ATTI GIUDIZIARI GUIDA BREVE AL CONTRIBUTO UNIFICATO PER LE SPESE DEGLI ATTI GIUDIZIARI 1 Questa guida è disponibile gratuitamente all'indirizzo: http:// 2 GUIDA PER LA DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO UNIFICATO PER LE SPESE

Dettagli

TOOL E MATERIALI ANTIRICICLAGGIO ANTIRICICLAGGIO PROFESSIONISTI

TOOL E MATERIALI ANTIRICICLAGGIO ANTIRICICLAGGIO PROFESSIONISTI TOOL E MATERIALI ANTIRICICLAGGIO ANTIRICICLAGGIO PROFESSIONISTI ELENCO PRESTAZIONI PROFESSIONALI SOGGETTE A REGISTRAZIONE E ALL ADEGUATA VERIFICA FONTI DI RIFERIMENTO: - Allegato A Provvedimento UIC del

Dettagli

Diritto di copia autentica Allegato n 7 articolo 268. e 3 conformità ,77 8,85

Diritto di copia autentica Allegato n 7 articolo 268. e 3 conformità ,77 8,85 DIRITTO DI COPIA E DIRITTO DI CERTIFICATO NEL PROCESSO PENALE, CIVILE, AMMINISTRATIVO E CONTABILE la normativa previgente decreto legislativo 9/4/1948 n 486 (per come modificato dalle leggi 9/4/1953 n

Dettagli

TRASFERIMENTO DI TITOLARITA DI FARMACIA A PERSONA FISICA CAMPO DI APPLICAZIONE

TRASFERIMENTO DI TITOLARITA DI FARMACIA A PERSONA FISICA CAMPO DI APPLICAZIONE TRASFERIMENTO DI TITOLARITA DI FARMACIA A PERSONA FISICA CAMPO DI APPLICAZIONE Questa procedura si applica al trasferimento della titolarità di una farmacia a persona o ditta individuale. SCOPO Scopo della

Dettagli

Per preparare i documenti di iscrizione e per il dossier di richiesta del permesso servono le seguenti informazioni

Per preparare i documenti di iscrizione e per il dossier di richiesta del permesso servono le seguenti informazioni Per preparare i documenti di iscrizione e per il dossier di richiesta del permesso servono le seguenti informazioni Dati personali della persona da iscrivere Se disponibile allegare fotocopia chiara e

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI RAVENNA. Successioni RINUNCIA ALL EREDITA DEL CHIAMATO ALL EREDITA CHE HA IL POSSESSO DEI BENI EREDITARI

TRIBUNALE ORDINARIO DI RAVENNA. Successioni RINUNCIA ALL EREDITA DEL CHIAMATO ALL EREDITA CHE HA IL POSSESSO DEI BENI EREDITARI IL PRESENTE MODULO VALE PER IL CASO IN CUI L EREDE HA IL POSSESSO DEI BENI EREDITARI 1 A3 P TRIBUNALE ORDINARIO DI RAVENNA Successioni RINUNCIA ALL EREDITA DEL CHIAMATO ALL EREDITA CHE HA IL POSSESSO DEI

Dettagli

residente a via n. CAP tel. in qualità di (1) codice fiscale residente a via n. CAP tel. in qualità di (1)

residente a via n. CAP tel.  in qualità di (1) codice fiscale residente a via n. CAP tel.  in qualità di (1) responsabile del procedimento: TIMBRO DEL PROTOCOLLO responsabile Marca dell istruttoria: da bollo 6,00 Protocollo Particolare n..:! TOTALE PARZIALE PERSONE FISICHE:. cognome e nome codice fiscale : residente

Dettagli

Richiesta di CITTADINANZA ELENCO DEI DOCUMENTI DA PORTARE PER LA COMPILAZIONE:

Richiesta di CITTADINANZA ELENCO DEI DOCUMENTI DA PORTARE PER LA COMPILAZIONE: Richiesta di CITTADINANZA Appuntamento il giorno alle ore P.A.S.S. Porta di Accesso ai Servizi Sociali Tel. 035 399 888 ELENCO DEI DOCUMENTI DA PORTARE PER LA COMPILAZIONE: A. CONCESSIONE PER MATRIMONIO

Dettagli

Allegato 1 IMPRESE e SOCIETA

Allegato 1 IMPRESE e SOCIETA Al COMUNE di CASTELNUOVO BOZZENTE (Como) Allegato 1 IMPRESE e SOCIETA Oggetto: AFFITTO UNITA IMMOBILIARE DESTINATA A NEGOZIO Via A. Cattaneo, 9 Il sottoscritto...... nato il a... (..... ) residente a...

Dettagli

Risoluzione n. 135/E. OGGETTO: Istanza di Interpello ART. 11, legge27 luglio 2000, n CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

Risoluzione n. 135/E. OGGETTO: Istanza di Interpello ART. 11, legge27 luglio 2000, n CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Risoluzione n. 135/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 26 settembre 2005 Prot. 2005/98978 OGGETTO: Istanza di Interpello ART. 11, legge27 luglio 2000, n. 212. CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA

Dettagli

Legge sulla tariffa giudiziaria (LTG) (del 30 novembre 2010)

Legge sulla tariffa giudiziaria (LTG) (del 30 novembre 2010) Legge sulla tariffa giudiziaria (LTG) (del 30 novembre 2010) 3.1.1.5 IL GRAN CONSIGLIO DELLA REPUBBLICA E CANTONE TICINO - visto il messaggio 11 maggio 2010 n. 6361 del Consiglio di Stato; - visto il rapporto

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO DEI MEDICI CHIRURGHI (SCRIVERE A STAMPATELLO ED IN MANIERA LEGGIBILE) Il/la sottoscritto/a: Cognome..

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO DEI MEDICI CHIRURGHI (SCRIVERE A STAMPATELLO ED IN MANIERA LEGGIBILE) Il/la sottoscritto/a: Cognome.. Marca da Bollo E.14,62 DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO DEI MEDICI CHIRURGHI (SCRIVERE A STAMPATELLO ED IN MANIERA LEGGIBILE) ORDINE PROVINCIALE DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

ELENCO DELLE PREVISIONI ANNUALI DI COMPETENZA E DI CASSA SECONDO LA STRUTTURA DEL PIANO DEI CONTI - ESERCIZIO 2015

ELENCO DELLE PREVISIONI ANNUALI DI COMPETENZA E DI CASSA SECONDO LA STRUTTURA DEL PIANO DEI CONTI - ESERCIZIO 2015 ELENCO DELLE PREVISIONI ANNUALI DI COMPETENZA E DI CASSA SECONDO LA STRUTTURA DEL PIANO DEI CONTI - ESERCIZIO Denominazione voce del Pag.1 U.1.01.00.00.000 Redditi da lavoro dipendente 847.062,18 847.062,18

Dettagli

Ministero della Giustizia Dipartimento per gli Affari di Giustizia Direzione Generale della Giustizia Penale

Ministero della Giustizia Dipartimento per gli Affari di Giustizia Direzione Generale della Giustizia Penale Ministero della Giustizia Dipartimento per gli Affari di Giustizia Direzione Generale della Giustizia Penale Prot. 2209 (CAS) Roma, 27 APRILE 2007 Oggetto: Avvio in esercizio del Nuovo Sistema Informativo

Dettagli

Convenzione fra la Svizzera e l Austria circa il riconoscimento e l esecuzione delle sentenze giudiziarie 2

Convenzione fra la Svizzera e l Austria circa il riconoscimento e l esecuzione delle sentenze giudiziarie 2 Traduzione 1 Convenzione fra la Svizzera e l Austria circa il riconoscimento e l esecuzione delle sentenze giudiziarie 2 0.276.191.631 Conchiusa il 15 marzo 1927 Approvata dall Assemblea federale il 14

Dettagli

Titolo del provvedimento: Disciplina dell'imposta di bollo. (Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 292 del 11/11/1972)

Titolo del provvedimento: Disciplina dell'imposta di bollo. (Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 292 del 11/11/1972) Titolo del provvedimento: Disciplina dell'imposta di bollo. (Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 292 del 11/11/1972) Tariffa art. 22 d'uso Conti dei curatori ed altri amministratori giudiziari -------------------------------------------------------------------------

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO DELLE STP

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO DELLE STP SPAZIO PROTOCOLLO MARCA DA BOLLO 16.00 DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO DELLE STP ALL ORDINE PROVINCIALE DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI DI RAVENNA Informativa ai sensi dell art. 13 D. Lgs 196/2003.

Dettagli

Regolamento della legge sulla cittadinanza ticinese e sull attinenza comunale (RLCCit) (del 10 ottobre 1995)

Regolamento della legge sulla cittadinanza ticinese e sull attinenza comunale (RLCCit) (del 10 ottobre 1995) Regolamento della legge sulla cittadinanza ticinese e sull attinenza comunale (RLCCit) (del 10 ottobre 1995) 1.2.1.1.1 IL CONSIGLIO DI STATO DELLA REPUBBLICA E CANTONE TICINO visto l art. 42 della Legge

Dettagli

Camera di Commercio I.A.A. di Verona

Camera di Commercio I.A.A. di Verona Camera di Commercio I.A.A. di Verona REGOLAMENTO SULL APPLICAZIONE DELLA LEGGE N. 235/2000, PER LA CANCELLAZIONE DAL REGISTRO INFORMATICO DEI PROTESTI ED ANNOTAZIONE. Art. 1 Le presenti disposizioni disciplinano

Dettagli

Com/INGR/agg. 09/2017

Com/INGR/agg. 09/2017 COMMERCIO ALL INGROSSO settore non alimentare Com/INGR/agg. 09/2017 - ISTRUZIONI OPERATIVE - Ai fini dell inizio dell attività di commercio all ingrosso, con i nuovi regimi amministrativi di cui al Decreto

Dettagli

Carta dei Servizi Demografici

Carta dei Servizi Demografici Carta dei Servizi Demografici I Servizi Demografici si rivolgono ai cittadini residenti all interno del territorio comunale di Arbus e si occupano di: gestire i servizi demografici e tutte le attività

Dettagli

TRIBUNALE DI NOVARA RENDICONTO DI CASSA IMPORTO TOTALE

TRIBUNALE DI NOVARA RENDICONTO DI CASSA IMPORTO TOTALE TRIBUNALE DI NOVARA RENDICONTO DI CASSA A) ENTRATE IMPORTO PARZIALE LIQUIDITA ALLA DATA DEL FALLIMENTO: - CASSA - CONTI CORRENTI (bancari e postali) - DEPOSITI GIUDIZIARI ENTRATE PER VENDITE: - IMMOBILI:

Dettagli

Seminario Aste Giudiziarie FIAIP

Seminario Aste Giudiziarie FIAIP Seminario Aste Giudiziarie FIAIP Avv. Giuseppe Ciuoffo Parte II Il conferimento dell incarico Mandato all acquisto Contenuto e vincoli Procura speciale notarile - art. 579, co.2, c.p.c. Aggiudicazione

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA TARANTO Ufficio Agricoltura Cittadella delle imprese - V.le Virgilio, Taranto

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA TARANTO Ufficio Agricoltura Cittadella delle imprese - V.le Virgilio, Taranto ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA TARANTO Ufficio Agricoltura Cittadella delle imprese - V.le Virgilio, 152-74100 Taranto SPAZIO RISERVATO AL PROTOCOLLO MATRICOLA (spazio riservato

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DEFINIZIONE AGEVOLATA DELLE CONTROVERSIE TRIBUTARIE PENDENTI

REGOLAMENTO PER LA DEFINIZIONE AGEVOLATA DELLE CONTROVERSIE TRIBUTARIE PENDENTI REGOLAMENTO PER LA DEFINIZIONE AGEVOLATA DELLE CONTROVERSIE TRIBUTARIE PENDENTI Approvato con delibera di Consiglio Comunale n 113 del 20/07/2017 Immediatamente Esecutiva In vigore dal 20/07/2017 Indice

Dettagli

Innanzitutto vogliamo cordialmente presentarle un breve riepilogo del nostro Studio.

Innanzitutto vogliamo cordialmente presentarle un breve riepilogo del nostro Studio. ,Tirana Tirana, il 19/09/2016 Oggetto: GUIDA SULLE TASSE E IMPOSTE IN ALBANIA. Innanzitutto vogliamo cordialmente presentarle un breve riepilogo del nostro Studio. Il nostro Studio di Dottori Commercialisti

Dettagli

COMUNICAZIONI E NOTIFICHE

COMUNICAZIONI E NOTIFICHE di Lina Avigliano e Patrizia Felcioloni INDICE GENERALE COMUNICAZIONI In generale... 1 Comunicazione della sentenza... 3 Comunicazione dell ordinanza pronunciata fuori udienza... 4 Comunicazione e termini

Dettagli

PROCEDURA DI ESPROPRIO PER LA REALIZZAZIONE DI OPERE PUBBLICHE O DI PUBBLICA UTILITA

PROCEDURA DI ESPROPRIO PER LA REALIZZAZIONE DI OPERE PUBBLICHE O DI PUBBLICA UTILITA informazioni e presentare e Quali moduli bisogna utilizzare? Chi emana il Entro quanto tempo deve essere emanato il Cosa posso fare se il Comune non mi risponde nei termini? PROCEDURA DI ESPROPRIO PER

Dettagli

Profili generali e condizioni di ammissibilità: tipo di pronuncia e natura del credito azionato. L istituto... 39

Profili generali e condizioni di ammissibilità: tipo di pronuncia e natura del credito azionato. L istituto... 39 INDICE SOMMARIO 11 Premessa...................................................... pag. 5 Prefazione... 7 CAPITOLO I Profili generali e condizioni di ammissibilità: tipo di pronuncia e natura del credito

Dettagli

Data Firma. Via Arenula 70/ Roma

Data Firma. Via Arenula 70/ Roma DOMANDA PER LA DICHIARAZIONE CHE NON SUSSISTONO MOTIVI OSTATIVI AL RILASCIO DEL TITOLO ABILITATIVO PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA PROFESSIONALE (TITOLO PROFESSIONALE CONSEGUITO IN PAESE EXTRA-COMUNITARIO)

Dettagli

INDICE. Capitolo I Le attività di recupero dei crediti

INDICE. Capitolo I Le attività di recupero dei crediti Manuale Finale.qxd 7-07-2016 9:51 Pagina V Capitolo I Le attività di recupero dei crediti 1. Premessa... 2. La prevenzione... 3. Il recupero del credito... 3.1 Le procedure interne (invio di solleciti

Dettagli

ELENCO DELLE PREVISIONI ANNUALI DI COMPETENZA E DI CASSA SECONDO LA STRUTTURA DEL PIANO DEI CONTI

ELENCO DELLE PREVISIONI ANNUALI DI COMPETENZA E DI CASSA SECONDO LA STRUTTURA DEL PIANO DEI CONTI ELENCO DELLE PREVISIONI ANNUALI DI E DI SECONDO LA STRUTTURA DEL ENTRATE 2.00.00.00.000 2.01.00.00.000 2.01.01.00.000 2.01.01.01.000 2.01.01.02.000 2.01.01.03.000 2.01.03.00.000 2.01.03.01.000 2.01.05.00.000

Dettagli

LA DOMANDA DEVE ESSERE COMPILATA E CONSEGNATA IN SEGRETERIA CON MARCA DA BOLLO DA 14,62.

LA DOMANDA DEVE ESSERE COMPILATA E CONSEGNATA IN SEGRETERIA CON MARCA DA BOLLO DA 14,62. NOTE PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO PER LA DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO PROFESSIONALE LA DOMANDA DEVE ESSERE COMPILATA E CONSEGNATA IN SEGRETERIA CON MARCA DA BOLLO DA 14,62. SEGUONO I MODULI Al Presidente

Dettagli

ELENCO DELLE PREVISIONI ANNUALI DI COMPETENZA E DI CASSA SECONDO LA STRUTTURA DEL PIANO DEI CONTI

ELENCO DELLE PREVISIONI ANNUALI DI COMPETENZA E DI CASSA SECONDO LA STRUTTURA DEL PIANO DEI CONTI ELENCO DELLE PREVISIONI ANNUALI DI E DI Pagina 2 E1.00.00.00.000 E1.01.00.00.000 E1.01.01.00.000 E1.01.01.99.000 E2.00.00.00.000 E2.01.00.00.000 E2.01.01.00.000 E2.01.01.01.000 E2.01.01.02.000 E2.01.01.03.000

Dettagli

IMPOSTA DI BOLLO E DIRITTI DI SEGRETERIA SU CERTIFICATI ANAGRAFICI AUTENTICHE DI FIRMA E DI COPIA

IMPOSTA DI BOLLO E DIRITTI DI SEGRETERIA SU CERTIFICATI ANAGRAFICI AUTENTICHE DI FIRMA E DI COPIA Il bollo è un imposta riscossa dallo Stato in connessione alla formazione o all uso di atti, certificati, registri o documenti, come disciplinato dal D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 642 e successive modificazioni

Dettagli

Come sapere se ho un assegno protestato

Come sapere se ho un assegno protestato Come sapere se ho un assegno protestato L assegno bancario è pagabile a vista e può essere presentato per il pagamento nel termine di 8 giorni, se il titolo è pagabile nello stesso Comune in cui l assegno

Dettagli

Alla Provincia di Padova Settore Turismo Casella Postale Aperta PADOVA

Alla Provincia di Padova Settore Turismo Casella Postale Aperta PADOVA IMPOSTA DI BOLLO DA ASSOLVERE VIRTUALMENTE Alla Provincia di Padova Settore Turismo Casella Postale Aperta 35122 PADOVA LEGGE REGIONALE 4 NOVEMBRE 2002, N. 33, ART. 67: RICHIESTA DI RILASCIO NUOVA AUTORIZZAZIONE

Dettagli

RUOLO AGENTI AFFARI IN MEDIAZIONE DOMANDA D ESAME

RUOLO AGENTI AFFARI IN MEDIAZIONE DOMANDA D ESAME RUOLO AGENTI AFFARI IN MEDIAZIONE DOMANDA D ESAME Marca da bollo ALLA CAMERA DI COMMERCIO DI VITERBO 16,00 via F. Rosselli 4 01100 Viterbo registroimprese@vt.legalmail.camcom.it IL SOTTOSCRITTO: COGNOME

Dettagli

TABELLA CONTRIBUTO UNIFICATO 2013

TABELLA CONTRIBUTO UNIFICATO 2013 Processo Civile 1) Procedimenti ordinari per i quali il contributo è determinato sulla base del valore della contesa (art. 13 DPR 115/2002 aggiornato con le leggi di stabilità 2012 e 2013). Valore fino

Dettagli

Ordinanza relativa ai brevetti d invenzione

Ordinanza relativa ai brevetti d invenzione [Signature] [QR Code] Ordinanza relativa ai brevetti d invenzione (Ordinanza sui brevetti, OBI) Modifiche del [XXX] Il Consiglio federale svizzero ordina: I L ordinanza del 19 ottobre 1997 1 sui brevetti

Dettagli

COMUNE DI PALERMO REGOLAMENTO PER LA DEFINIZIONE AGEVOLATA DELLE CONTROVERSIE TRIBUTARIE

COMUNE DI PALERMO REGOLAMENTO PER LA DEFINIZIONE AGEVOLATA DELLE CONTROVERSIE TRIBUTARIE COMUNE DI PALERMO REGOLAMENTO PER LA DEFINIZIONE AGEVOLATA DELLE CONTROVERSIE TRIBUTARIE (AI SENSI DELL ART. 11 COMMA 1 BIS DEL D.L. N. 50 DEL 24/04/2017 CONVERITO CON LEGGE 96/2017). Approvato dal Consiglio

Dettagli

TRIBUNALE DI TERMINI IMERESE UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI

TRIBUNALE DI TERMINI IMERESE UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI TRIBUNALE DI TERMINI IMERESE UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI AVVISO DI VENDITA CON INCANTO EX ART.591 BIS C.P.C. (SECONDA VENDITA) ESECUZIONE IMMOBILIARE N.46/04 Il sottoscritto dott. Angelo Piscitello,

Dettagli

SOMMARIO. Premessa... 5

SOMMARIO. Premessa... 5 SOMMARIO Premessa... 5 REATI TRIBUTARI IMPOSTE SUI REDDITI ED IVA D.Lgs. 10 marzo 2000, n. 74. - Nuova disciplina dei reati in materia di imposte sui redditi e sul valore aggiunto, a norma dell art. 9

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI REGOLAMENTO PER LA DEFINIZIONE AGEVOLATA DELLE CONTROVERSIE TRIBUTARIE PENDENTI

COMUNE DI CAGLIARI REGOLAMENTO PER LA DEFINIZIONE AGEVOLATA DELLE CONTROVERSIE TRIBUTARIE PENDENTI COMUNE DI CAGLIARI REGOLAMENTO PER LA DEFINIZIONE AGEVOLATA DELLE CONTROVERSIE TRIBUTARIE PENDENTI 0 INDICE Articolo 1 - Oggetto del Regolamento...2 Articolo 2 Oggetto della definizione agevolata...2 Articolo

Dettagli

ELENCO DELLE PREVISIONI ANNUALI DI COMPETENZA E DI CASSA SECONDO LA STRUTTURA DEL PIANO DEI CONTI - ESERCIZIO 2016

ELENCO DELLE PREVISIONI ANNUALI DI COMPETENZA E DI CASSA SECONDO LA STRUTTURA DEL PIANO DEI CONTI - ESERCIZIO 2016 ELENCO DELLE PREVISIONI ANNUALI DI COMPETENZA E DI CASSA SECONDO LA STRUTTURA DEL PIANO DEI CONTI - ESERCIZIO Denominazione voce del Pag.1 E.1.00.00.00.000 Entrate correnti di natura tributaria, contributiva

Dettagli

Listino. Pratica Singola. Servizi. Coupons. Accesso alle banche dati camerali gestite da A CONSUMO. Infocamere A PREVENTIVO. Affitto aula corsi

Listino. Pratica Singola. Servizi. Coupons. Accesso alle banche dati camerali gestite da A CONSUMO. Infocamere A PREVENTIVO. Affitto aula corsi 2008 Accesso alle banche dati camerali gestite da Infocamere Affitto aula corsi Affitto sale riunioni Archiviazione documenti Archiviazione documenti del cittadino Assistenza nella redazione del D.P.S.

Dettagli

16/09/2016. Data CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE

16/09/2016. Data CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE PROVINCIA DI MODENA C O P I A DETERMI NAZI ONE DEL S ETTORE: Servizio Affari Generali TASSA DI PROPRIETA' AUTOVEICOLI ANNO 2016 - PROVVEDIMENTI. Nr. Progr : Proposta 66 Copertura Finanziaria Visto definitivo:

Dettagli

In base alle vigenti disposizioni di legge è consentita l autocertificazione per i suddetti documenti (VEDI ALLEGATO 1)

In base alle vigenti disposizioni di legge è consentita l autocertificazione per i suddetti documenti (VEDI ALLEGATO 1) DOCUMENTI PER L'ISCRIZIONE ALL ORDINE E MODELLI PER AUTOCERTIFICAZIONE CERTIFICATO DI NASCITA (validità illimitata) CERTIFICATO DI RESIDENZA (validità 6 mesi) CERTIFICATO DI CITTADINANZA (validità 6 mesi)

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI RATEIZZAZIONE DI TRIBUTI COMUNALI DOVUTI A SEGUITO DI ACCERTAMENTO

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI RATEIZZAZIONE DI TRIBUTI COMUNALI DOVUTI A SEGUITO DI ACCERTAMENTO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI RATEIZZAZIONE DI TRIBUTI COMUNALI DOVUTI A SEGUITO DI ACCERTAMENTO INDICE Art. 1 Oggetto del Regolamento Art. 2 Ambito di applicazione del Regolamento Art. 3 Criteri di

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ADESIONE

REGOLAMENTO PER L ADESIONE REGOLAMENTO PER L ADESIONE ALL ACCERTAMENTO APPROVATO CON ATTO DI C.C. N.157 DEL 16.12.1998 CRC PROT.99/000187 DEL 11.01.99 MODIFICATO CON ATTO DI CONSIGLIO COMUNALE N. 22 DEL 25/02/2002 Pag. 2/9 INDICE

Dettagli

COMUNE DI SAN GODENZO. Provincia di Firenze. Regolamento Per L adesione. all Accertamento

COMUNE DI SAN GODENZO. Provincia di Firenze. Regolamento Per L adesione. all Accertamento COMUNE DI SAN GODENZO Provincia di Firenze Regolamento Per L adesione all Accertamento Approvato con delibera del Consiglio Comunale n 11 del 21.03.2007 ARTICOLO 1 FINALITA 1. Il presente regolamento disciplina

Dettagli

Lo Studio associato della dott.ssa Ester Milano e del dott. Antonio Crispino, Dottori commercialisti e Revisori contabili, offre i seguenti servizi:

Lo Studio associato della dott.ssa Ester Milano e del dott. Antonio Crispino, Dottori commercialisti e Revisori contabili, offre i seguenti servizi: Lo Studio associato della dott.ssa Ester Milano e del dott. Antonio Crispino,, offre i seguenti servizi: Consulenza fiscale Assistenza fiscale specifica relativa all'imposizione diretta, indiretta e sostitutiva

Dettagli

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE Determinazione Proposta nr. 1 del 20/01/2016 Determinazione nr. 28 del 21/01/2016 Servizio Tributi ed Economato OGGETTO: DETERMINAZIONE

Dettagli

ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DI ISTANZE DI RINUNCE

ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DI ISTANZE DI RINUNCE ISTRUZIONI PER IL DEPOSITO DI ISTANZE DI RINUNCE L istanza di ritiro domande L istanza di ritiro di una domanda deve essere presentata personalmente dal richiedente o dal suo mandatario, presso l Ufficio

Dettagli

DIRITTO DI COPIA E DIRITTO DI CERTIFICATO NEL PROCESSO PENALE, CIVILE, AMMINISTRATIVO E CONTABILE

DIRITTO DI COPIA E DIRITTO DI CERTIFICATO NEL PROCESSO PENALE, CIVILE, AMMINISTRATIVO E CONTABILE DIRITTO DI COPIA E DIRITTO DI CERTIFICATO NEL PROCESSO PENALE, CIVILE, AMMINISTRATIVO E CONTABILE la normativa previgente decreto legislativo 9/4/1948 n 486 (per come modificato dalle leggi 9/4/1953 n

Dettagli

Accesso ai Servizi per il lavoro dei cittadini non comunitari e approfondimento delle procedure operative. Miranda Andreazza Agenzia Piemonte Lavoro

Accesso ai Servizi per il lavoro dei cittadini non comunitari e approfondimento delle procedure operative. Miranda Andreazza Agenzia Piemonte Lavoro Accesso ai Servizi per il lavoro dei cittadini non comunitari e approfondimento delle procedure operative Miranda Andreazza Agenzia Piemonte Lavoro Documenti necessari per lavorare e iscriversi al Centro

Dettagli

COMUNE DI IGLESIAS PROVINCIA DI CARBONIA - IGLESIAS ELENCO DELLE PREVISIONI ANNUALI DI COMPETENZA E DI CASSA SECONDO LA STRUTTURA DEL PIANO DEI CONTI

COMUNE DI IGLESIAS PROVINCIA DI CARBONIA - IGLESIAS ELENCO DELLE PREVISIONI ANNUALI DI COMPETENZA E DI CASSA SECONDO LA STRUTTURA DEL PIANO DEI CONTI ELENCO DELLE PREVISIONI ANNUALI DI E DI SECONDO LA STRUTTURA DEL PIANO ENTRATE E.1.00.00.00.000 Entrate correnti di natura tributaria, contributiva e perequativa 13.247.977,38 24.594.837,52 E.1.01.00.00.000

Dettagli

COPIA TRATTA DA GURITEL GAZZETTA UFFICIALE ON-LINE

COPIA TRATTA DA GURITEL GAZZETTA UFFICIALE ON-LINE Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale,, n. 74 del 29 marzo 2007 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. 2, comma 20/b Legge 23-12-1996, n. 662 - Filiale di Roma SI PUBBLICA TUTTI PARTE PRIMA

Dettagli

Provincia di Pisa. Assessorato all Ambiente e alle Politiche Energetiche

Provincia di Pisa. Assessorato all Ambiente e alle Politiche Energetiche Provincia di Pisa Assessorato all Ambiente e alle Politiche Energetiche Bando per la concessione di contributi per l innovazione del parco caldaie nella direzione del risparmio energetico e della lotta

Dettagli

Il Presidente dell Autorità di Informazione Finanziaria

Il Presidente dell Autorità di Informazione Finanziaria REGOLAMENTO N.3 IN MATERIA DI SANZIONI AMMINISTRATIVE PECUNIARIE IN CASO DI VIOLAZIONE DEGLI OBBLIGHI STABILITI DALLA LEGGE N. CXXVII DEL 30 DICEMBRE 2010 CONCERNENTE LA PREVENZIONE ED IL CONTRASTO DEL

Dettagli

Domanda di sussidio per la proiezione di film di qualità

Domanda di sussidio per la proiezione di film di qualità Domanda di sussidio per la proiezione di film di qualità Per esercenti di sale cinematografiche pubbliche e circoli di cultura cinematografica ai sensi della legge provinciale 17 agosto 1987, n. 25 2014

Dettagli

Accordo tra il Consiglio federale svizzero ed il Governo degli Stati Uniti d America sull esecuzione delle obbligazioni alimentari

Accordo tra il Consiglio federale svizzero ed il Governo degli Stati Uniti d America sull esecuzione delle obbligazioni alimentari Traduzione 1 Accordo tra il Consiglio federale svizzero ed il Governo degli Stati Uniti d America sull esecuzione delle obbligazioni alimentari 0.211.213.133.6 Concluso il 31 agosto 2004 Entrato in vigore

Dettagli

OdG n.: 288 PG n.: /2017 Data seduta: 24/07/2017 Data inizio vigore: 05/08/2017

OdG n.: 288 PG n.: /2017 Data seduta: 24/07/2017 Data inizio vigore: 05/08/2017 OdG n.: 288 PG n.: 245153/2017 Data seduta: 24/07/2017 Data inizio vigore: 05/08/2017 Regolamento per la definizione agevolata delle controversie tributarie pendenti, ai sensi dell'art.11 D.L.50/17 così

Dettagli

IDENTITA E CONTATTI DEL FINANZIATORE Finanziatore

IDENTITA E CONTATTI DEL FINANZIATORE Finanziatore IDENTITA E CONTATTI DEL FINANZIATORE Finanziatore Igea Banca S.p.A. Indirizzo Sede legale e Direzione Generale: Via Paisiello, 38-00198 Roma Codice Fiscale, Partita Iva 04256050875 Telefono Tel. +39068845800

Dettagli

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE AL TRASPORTO DI GAS TOSSICI (RILASCIO/RINNOVO)

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE AL TRASPORTO DI GAS TOSSICI (RILASCIO/RINNOVO) DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE AL TRASPORTO DI GAS TOSSICI (RILASCIO/RINNOVO) Marca da bollo 14,62 Al Il sottoscritto/a Cognome Nome CONSAPEVOLE CHE LE DICHIARAZIONI MENDACI, LA FALSITÀ NELLA FORMAZIONE DEGLI

Dettagli

CONSAPEVOLE CHE LE DICHIARAZIONI MENDACI, LA FALSITÀ NELLA FORMAZIONE DEGLI ATTI E

CONSAPEVOLE CHE LE DICHIARAZIONI MENDACI, LA FALSITÀ NELLA FORMAZIONE DEGLI ATTI E DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE AL TRASPORTO DI GAS TOSSICI (RILASCIO/RINNOVO) Marca da bollo 14,62 COMUNE DI PONTASSIEVE UOC SVILUPPO ECONOMICO - SUAP VIA TANZINI, 30 50065 PONTASSIEVE Il sottoscritto/a Cognome

Dettagli

COMUNE DI CALDERARA DI RENO CITTA' METROPOLITANA DI BOLOGNA

COMUNE DI CALDERARA DI RENO CITTA' METROPOLITANA DI BOLOGNA ELENCO DELLE PREVISIONI ANNUALI DI E DI SECONDO LA STRUTTURA DEL PIANO ENTRATE E.1.00.00.00.000 Entrate correnti di natura tributaria, contributiva e perequativa 9.149.000,00 14.140.694,98 E.1.01.00.00.000

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DEFINIZIONE AGEVOLATA DELLE CONTROVERSIE TRIBUTARIE PENDENTI

REGOLAMENTO PER LA DEFINIZIONE AGEVOLATA DELLE CONTROVERSIE TRIBUTARIE PENDENTI COMUNE DI LEGNANO Città Metropolitana di Milano REGOLAMENTO PER LA DEFINIZIONE AGEVOLATA DELLE CONTROVERSIE TRIBUTARIE PENDENTI In vigore dal 27 luglio 2017 Approvato con Delibera di Consiglio Comunale

Dettagli

INDICE SOMMARIO. D.Lgs. 31 dicembre 1992, n. 546 DISPOSIZIONI GENERALI DEL GIUDICE TRIBUTARIO E SUOI AUSILIARI

INDICE SOMMARIO. D.Lgs. 31 dicembre 1992, n. 546 DISPOSIZIONI GENERALI DEL GIUDICE TRIBUTARIO E SUOI AUSILIARI INDICE SOMMARIO D.Lgs. 31 dicembre 1992, n. 546 Titolo I DISPOSIZIONI GENERALI CAPO I DEL GIUDICE TRIBUTARIO E SUOI AUSILIARI Le commissioni tributarie (art. 1, D.Lgs. 31.12.1992, n. 546)... p. 5 La giurisdizione

Dettagli

Riservato all ufficio protocollo

Riservato all ufficio protocollo Marca da bollo di valore legale o estremi esenzione Riservato all ufficio protocollo PROVINCIA DI VERONA Servizio S.I.T. e Pianificazione Via delle Franceschine 10 37122 VERONA Oggetto: Richiesta di accertamento

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA PISANA

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA PISANA AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA PISANA (L.R.T. 24 febbraio 2005, n. 40) Sede legale: Via Roma, 67 56126 PISA Tel. 050996111 Dipartimento di Area Tecnica U.O. Patrimonio, Lavori Pubblici e Gestione Contratti

Dettagli

Gallerie Estensi PREVISIONE DI COMPETENZA PREVISIONE DI CASSA BILANCIO DI PREVISIONE DPR 97/ VARIAZIONE DEL 11/07/2016

Gallerie Estensi PREVISIONE DI COMPETENZA PREVISIONE DI CASSA BILANCIO DI PREVISIONE DPR 97/ VARIAZIONE DEL 11/07/2016 BILANCIO DI PREVISIONE DPR - VARIAZIONE DEL 11/07/2016 ENTRATE - Esercizio 2016 Pag. 1 AVANZO DI AMMINISTRAZIONE Fondo di cassa iniziale TITOLO 1 - TITOLO I - ENTRATE CORRENTI UPB 1.2 - ENTRATE DERIVANTI

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI Identità e contatti del finanziatore Finanziatore Igea Banca S.p.A. Indirizzo Sede legale e Direzione Generale: Via Paisiello, 38-00198 Roma Codice

Dettagli

In via/p.zza n C.A.P. In via/p.zza n C.A.P.

In via/p.zza n C.A.P. In via/p.zza n C.A.P. Comune di Nocera Superiore Al Sindaco del Comune di Nocera Superiore Ufficio SUAP Corso G. Matteotti,15-84015 Nocera Superiore RICHIESTA AUTORIZZAZIONE ACCENSIONE FUOCHI ARTIFICIALI (art. 57 T.U.L.P.S.)

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA COMUNALE DI SOGGIORNO NELLA CITTÀ DI MONOPOLI

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA COMUNALE DI SOGGIORNO NELLA CITTÀ DI MONOPOLI REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA COMUNALE DI SOGGIORNO NELLA CITTÀ DI MONOPOLI Adottato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 24 del 27/03/2014 Modificato con deliberazione

Dettagli

ELENCO DELLE PREVISIONI E DEI RISULTATI DI COMPETENZA E DI CASSA SECONDO LA STRUTTURA DEL PIANO DEI CONTI

ELENCO DELLE PREVISIONI E DEI RISULTATI DI COMPETENZA E DI CASSA SECONDO LA STRUTTURA DEL PIANO DEI CONTI ELENCO DELLE E DEI DI E DI SECONDO LA STRUTTURA DEL DENOMINAZIONE VOCE del ENTRATE 1.00.00.00.000 Entrate correnti di natura tributaria, contributiva e perequativa 1.01.00.00.000 Tributi 1.01.01.00.000

Dettagli

COMUNE DI MIRANDOLA (Provincia di Modena) REGOLAMENTO PER LA DEFINZIONE AGEVOLATA DELLE CONTROVERSIE TRIBUTARIE PENDENTI

COMUNE DI MIRANDOLA (Provincia di Modena) REGOLAMENTO PER LA DEFINZIONE AGEVOLATA DELLE CONTROVERSIE TRIBUTARIE PENDENTI COMUNE DI MIRANDOLA (Provincia di Modena) REGOLAMENTO PER LA DEFINZIONE AGEVOLATA DELLE CONTROVERSIE TRIBUTARIE PENDENTI Approvato con delibera di C.C. n. 90 del 31/07/2017 1 Articolo 1 - Oggetto del Regolamento...

Dettagli

Schemi 10A 10B 10C 10D 10E 15A 15B 16A 16B 16C

Schemi 10A 10B 10C 10D 10E 15A 15B 16A 16B 16C INDICE Schemi 1 Presupposti del fallimento (artt. 1-5)... 3 2 Dichiarazione di fallimento: iniziativa e competenza (artt. 6-9)... 4 3 Dichiarazione di fallimento: incompetenza (art. 9-bis)... 5 4A Dichiarazione

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Presentazione... pag. 7 Annotazioni...» 9 Avvertenza...» 13

INDICE SOMMARIO. Presentazione... pag. 7 Annotazioni...» 9 Avvertenza...» 13 INDICE SOMMARIO Presentazione..................................................... pag. 7 Annotazioni...» 9 Avvertenza........................................................» 13 Atti processuali 1. Ricorso

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI

DOCUMENTO DI SINTESI DOCUMENTO DI SINTESI N 12 del 18/12/2016 relativo a Altri Prodotti: Conti deposito Conto e Deposito, Deposito titoli, Strumenti finanziari e Servizi di Investimento (Collocamento, negoziazione per conto

Dettagli

CORTE D APPELLO DI ROMA UFFICIO UNICO UFFICIALI GIUDIZIARI ------------------------------

CORTE D APPELLO DI ROMA UFFICIO UNICO UFFICIALI GIUDIZIARI ------------------------------ Associazione Ufficiali Giudiziari in Europa < www.auge.it 1 Roma 25/09/2006 CORTE D APPELLO DI ROMA UFFICIO UNICO UFFICIALI GIUDIZIARI ------------------------------ Prot. 5691/06 OGGETTO: tariffe da applicare

Dettagli

Spett.le ISMEA Via Nomentana Roma

Spett.le ISMEA Via Nomentana Roma Allegato ALLEGATO 1 ACCORDO DI ADESIONE DELLA BANCA, AI SENSI DELL ARTICOLO 3 DELLA CONVENZIONE, IN RELAZIONE AI FINANZIAMENTI EROGATI AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 29 MARZO 2004, N. 102, ARTICOLO 17,

Dettagli

DECRETO LEGISLATIVO 21 novembre 2007, n. 231

DECRETO LEGISLATIVO 21 novembre 2007, n. 231 DECRETO LEGISLATIVO 21 novembre 2007, n. 231 Attuazione della direttiva 2005/60/CE concernente la prevenzione dell'utilizzo del sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi di attivita' criminose

Dettagli

DICHIARO. quale (indicare eventuali altre persone designate a rappresentare l impresa come risultano depositate presso la stessa CCIAA): nome cognome

DICHIARO. quale (indicare eventuali altre persone designate a rappresentare l impresa come risultano depositate presso la stessa CCIAA): nome cognome Dichiarazione per partecipazione a pubblica gara collegata all offerta presentata e comprensiva di autodichiarazioni sostitutive di certificazioni e di atto notorio rese ai sensi del D.P.R. DPR 28/12/2000

Dettagli

D Legge federale sulla tassa d esenzione dall obbligo militare

D Legge federale sulla tassa d esenzione dall obbligo militare D Legge federale sulla tassa d esenzione dall obbligo militare (LTEO) Disegno Modifica del L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto il messaggio del Consiglio federale del 24 ottobre 2001

Dettagli

DOCUMENTAZIONE RICHIESTA PER L ACCESSO AL CREDITO

DOCUMENTAZIONE RICHIESTA PER L ACCESSO AL CREDITO DOCUMENTAZIONE RICHIESTA PER L ACCESSO AL CREDITO 1. Per le famiglie 2. Certificato di stato di famiglia o autocertificazione accompagnata da fotocopia del/i documento/i di identità e del codice fiscale

Dettagli

COMUNE DI SERRAMANNA PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO ELENCO DELLE PREVISIONI ANNUALI DI COMPETENZA E DI CASSA SECONDO LA STRUTTURA DEL PIANO DEI CONTI

COMUNE DI SERRAMANNA PROVINCIA DEL MEDIO CAMPIDANO ELENCO DELLE PREVISIONI ANNUALI DI COMPETENZA E DI CASSA SECONDO LA STRUTTURA DEL PIANO DEI CONTI ELENCO DELLE PREVISIONI ANNUALI DI E DI SECONDO LA STRUTTURA DEL PIANO ENTRATE E.1.00.00.00.000 Entrate correnti di natura tributaria, contributiva e perequativa 2.959.537,59 3.325.806,63 E.1.01.00.00.000

Dettagli

ALLEGATO ALL OFFERTA VINCOLANTE. Contratto di Compravendita TRA

ALLEGATO ALL OFFERTA VINCOLANTE. Contratto di Compravendita TRA [a seconda del lotto: Contratto di Compravendita TRA Alitalia - Linee Aeree Italiane S.p.A. in a.s. / Alitalia Servizi S.p.A. in a.s. / Alitalia Express S.p.A. in a.s. / Volare S.p.A. in a.s.] con sede

Dettagli

C O M U N E D I V I C E N Z A

C O M U N E D I V I C E N Z A C O M U N E D I V I C E N Z A DETERMINA N. 279 DEL 23/09/2013 PROTOCOLLO GENERALE N. CLASSIFICAZIONE: ECONOMATO INCARICATO ALLA REDAZIONE: PRETTO ALESSANDRA RESPONSABILE DEL SERVIZIO: PRETTO ALESSANDRA

Dettagli

Riconoscimento delle qualifiche professionali PROFESSIONE DOCENTE

Riconoscimento delle qualifiche professionali PROFESSIONE DOCENTE Riconoscimento delle qualifiche professionali PROFESSIONE DOCENTE NORMATIVA DI RIFERIMENTO DIRETTIVA 2005/36/CE Del Parlamento europeo e del Consiglio, del 7 settembre 2005 Relativa al riconoscimento delle

Dettagli

Rappresentante fiscale ed identificazione diretta

Rappresentante fiscale ed identificazione diretta Rappresentante fiscale ed identificazione diretta Dott. Alberto Perani Monza, 30 giugno 2016 In collaborazione con Debitore d imposta (art. 17 DPR 633/72) L imposta sul valore aggiunto è dovuta dai soggetti

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE AL REGISTRO DEI PRATICANTI CHIEDE

DOMANDA DI ISCRIZIONE AL REGISTRO DEI PRATICANTI CHIEDE MARCA DA BOLLO 14,62 EURO Spettabile Consiglio Provinciale dell Ordine dei Consulenti del Lavoro di Roma Via Cristoforo Colombo. 456 00145 ROMA DOMANDA DI ISCRIZIONE AL REGISTRO DEI PRATICANTI Il sottoscritto.

Dettagli

730dacasa.it by Centro Servizi 2L

730dacasa.it by Centro Servizi 2L 730dacasa.it by Centro Servizi 2L ELENCO DEI DOCUMENTI NECESSARI PER ELABORAZIONE 730 ( in base alla propria dichiarazione potrebbero essere necessari solo alcuni di questi documenti ) DATI DEL CONTRIBUENTE

Dettagli

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI LUCCA REGOLAMENTO DELL IMPOSTA PROVINCIALE SU TRASCRIZIONE, ISCRIZIONE ED ANNOTAZIONE DEI VEICOLI AL P.R.A. (I.P.T.

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI LUCCA REGOLAMENTO DELL IMPOSTA PROVINCIALE SU TRASCRIZIONE, ISCRIZIONE ED ANNOTAZIONE DEI VEICOLI AL P.R.A. (I.P.T. AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI LUCCA REGOLAMENTO DELL IMPOSTA PROVINCIALE SU TRASCRIZIONE, ISCRIZIONE ED ANNOTAZIONE DEI VEICOLI AL P.R.A. (I.P.T.) (Delibera Consiglio Provinciale n. 113/A del 20/12/2001

Dettagli

Modulo di domanda compilata on-line

Modulo di domanda compilata on-line Istanza di concessione della cittadinanza italiana ai sensi dell'art. 9, comma 1, legge 5 febbraio 1992, n.91 e successive modifiche e integrazioni, con contestuali dichiarazioni sostitutive ai sensi degli

Dettagli

DOMANDA DI AGIBILITÀ art. 37 L.R. 16/2008

DOMANDA DI AGIBILITÀ art. 37 L.R. 16/2008 DOMANDA DI AGIBILITÀ art. 37 L.R. 16/2008 AL SETTORE SPORTELLO UNICO EDILIZIA COMUNE DI GENOVA Ufficio Agibilità Via di Francia, 1 16149 GENOVA MARCA DA BOLLO RISERVATO AL PROTOCOLLO QUADRO 1 DATI ANAGRAFICI

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DEFINIZIONE AGEVOLATA DELLE CONTROVERSIE TRIBUTARIE PENDENTI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DEFINIZIONE AGEVOLATA DELLE CONTROVERSIE TRIBUTARIE PENDENTI REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DEFINIZIONE AGEVOLATA DELLE CONTROVERSIE TRIBUTARIE PENDENTI (Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n 38 del 31/07/2017) 1 SOMMARIO Art. 1 Oggetto del Regolamento

Dettagli