METODO DI STUDIO mappe, schemi, tabelle

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "METODO DI STUDIO mappe, schemi, tabelle"

Transcript

1 METODO DI STUDIO mappe, schemi, tabelle 1

2 Attività 1 GLI APPUNTI 1: L insegnante legge ad alta voce una pagina di testo. Gli studenti prendono nota di quelle che, a loro parere, sono le idee/parole chiave. Due di loro sono chiamati alla LIM e, diviso lo schermo in due parti, scrivono le rispettive idee/parole. Si rintracciano le corrispondenze con linee e frecce, provando a stabilire quali sono le ricorrenze più comuni. attività ricreativa spettacolo sviluppo della vita formazione educazione business Studente A attività ricreativa formazione allenamento sezioni agonistiche opportunità Studente B Si copia/incolla il testo a schermo e si rintracciano le parole per verificare se effettivamente rappresentano gli snodi più importanti del testo letto. Testo argomentativo sullo sport e i giovani Lo sport si può intendere come attività ricreativa e come spettacolo. Molta gente pratica attività sportive, alcuni sono anche in sezioni agonistiche. Lo sport è inteso come spettacolo dal lato degli spettatori detti anche tifosi. L esempio più comune dello sport inteso come spettacolo è il calcio che durante le partite ospita sempre moltissimi tifosi. Lo sport è considerato tra i giovani uno dei fattori più importanti per lo sviluppo della vita, svolge un ruolo importantissimo nella formazione, nello sviluppo e nell educazione, per molti esso è un opportunità con cui tenere in allenamento il fisico e la mente, per altri ancora una guida educativa molto importante. Praticare attività sportive è un business che non si possono permettere tutti per i costi delle lezioni e delle attrezzature spesso molto elevati. Tra gli sport che conosco uno dei più costosi credo sia il Kitesurf per il costo delle attrezzature che fa alzare anche il costo delle lezioni. 2

3 Attività 2 GLI APPUNTI 2: Su un tema predefinito uno studente presenta oralmente un argomento per circa 10 minuti. Tutti gli studenti sono invitati a prendere appunti su quanto ascoltano. L esposizione orale viene registrata e trascritta con un software di trascrizione come VIVO4. A questo punto si ripete la procedura precedente. Studente A Studente B 3

4 Attività 3 BRAINSTORMING LA NUVOLA Si parte da un argomento di interesse comune; si scrive al centro schermo la parola chiave; tutti gli studenti scrivono alla lavagna la parola che l argomento evoca loro. movimento tecnica sfida entusiasmo sacrificio risultato agonismo SPORT allenamento competizione salute Con i colori dell evidenziatore si segnano le parole simili per ambito semantico o concettuale e si allontanano o avvicinano dalla parola chiave a seconda della maggiore o minore attinenza logica. agonismo risultato entusiasmo sacrificio sfida tecnica movimento SPORT salute allenamento competizione 4

5 Attività 4 BRAINSTORMING LA MAPPA Con la collaborazione di tutti dal posto si costruisce la mappa del brainstorming relativa ad un testo "Oltre l Oceano Atlantico" che viene presentato in classe (vedi allegato). Le informazioni del brainstorming possono essere organizzate o in una tabella o in una mappa (disegnata a mano libera o con il software Freemind disponibile su freemind.sourceforge.net o con il software on line BUBBL.US https://bubbl.us ) al fine di scandire una cronologia. Età delle grandi scoperte geografiche Data Evento Scoperta Personaggio Soluzione: Soluzione: Data Scoperta Personaggio 1492 America Cristoforo Colombo 1497 Nuova Scozia (opzione NordAmerica) Giovanni Caboto 1499 Labrador e Groenlandia Fratelli Cortereal 1509 Baia di Hudson Giovanni Caboto 1522 Circumnavigazione del globo Ferdinando Magellano 1524 Costa atlantica degli Stati Uniti Giovanni da Verrazzano La mappa può esser costruita anche semplicemente disegnando le caselle a mano libera o scaricando un software open per mappe come freemind In tal caso si opera a schermo sulla mappa che può essere poi cattura e riportata nelle slide di Notebook (dove perde però l interattività). Se non si vuole scaricare, ottimo anche il software on line BUBBL.US https://bubbl.us 5

6 Attività 5 METARIFLESSIONE sulla Mappa Se si utilizza Freemind si può far ricorso ad un sito nel web utile perché realizza a partire da una parola chiave in automatico delle mappe che pescano i contenuti da wikipedia: Scritta la parola chiave e selezionata la lingua del wikipedia si analizza la logica con cui il motore di ricerca realizza la mappa. Si provi, per esempio, con PAROLA per vedere quante evenienze sono raccolte nella mappa. L indagine può essere proseguita categorizzando le varie evenienze e approfondendo uno dei rami della mappa che a sua volta ne aprirà un altra. La lezione può essere lo spunto per assegnare a casa la costruzione di una mappa/scaletta di tema con freemind o a mano libera. 6

7 Fratelli Cortereal Circumnavigazione del globo Ferdinando Magellano Attività 6 LINEE DEL TEMPO Analogamente, in seguito a brainstorming o spiegazione, si può costruire una linea del tempo o con l uso degli strumenti frecce e linee o di un applicazione on line per linee come Xtimeline. Il tutto può essere arricchito in maniera multimediale con l inserzione di file audio/video, utilizzando i comandi collegamento di Notebook America Nuova Scozia Labrador e Groenlandia Baia di Hudson Costa atlantica degli Stati Uniti Cristoforo Colombo Giovanni Caboto Giovanni Caboto Giovanni da Verrazzano Esempio di costruzione della linea del tempo con il software on line su Lo strumento è anche molto utile per classificare la realtà attuale. 7

8 Allegati Oltre oceano atlantico.doc

Mappe mentali, Con FreeMind

Mappe mentali, Con FreeMind Mappe mentali, Con FreeMind Luisanna Fiorini, fiorluis[at]tin.it Mappe mentali,cosa sono? Personaggi e interpreti: le mappe mentali, cosa sono? Una mappa mentale dal punto di vista topologico consiste

Dettagli

I Quaderni di LAPSUS. CmapTools

I Quaderni di LAPSUS. CmapTools PROGETTO LAPSUS LAboratorio per la Promozione nelle Scuole dell Uso consapevole del Software I Quaderni di LAPSUS n 3 d CmapTools PASSO A PASSO: creare una mappa A cura di Matilde Fiameni Marzo 2006 I

Dettagli

La LIM con Open Sankorè

La LIM con Open Sankorè La LIM con Open Sankorè Gli strumenti base 24 novembre 2014 Relatore: Francesca Rodella Per assistenza è possibile contattare lo staff Pearson scrivendo al seguente indirizzo e-mail: formazione.online@pearson.it

Dettagli

Aggiornamento FX Store

Aggiornamento FX Store Aggiornamento FX Store In concomitanza col nostro quinto anniversario, stiamo aggiornando FX Store affinché sia compatibile con le ultime versioni dei browser principali: La nuova versione di Google Chrome

Dettagli

CURRICOLI DISCIPLINARI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

CURRICOLI DISCIPLINARI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ISTITUTO COMPRENSIVO di PORTO MANTOVANO (MN) Via Monteverdi 46047 PORTO MANTOVANO (MN) tel. 0376 398 781 e-mail: mnic813002@istruzione.it e-mail certificata: mnic813002@pec.istruzione.it sito internet:

Dettagli

Software gestione tesseramenti. - Guida alla definizione e utilizzo dei corsi e attività -

Software gestione tesseramenti. - Guida alla definizione e utilizzo dei corsi e attività - Software gestione tesseramenti - Guida alla definizione e utilizzo dei corsi e attività - Informazioni preliminari. I nostri software di gestione tesseramenti consentono di definire oltre al concetto di

Dettagli

ACTIVINSPIRE PANORAMICA CASELLA STRUMENTI PRINCIPALI

ACTIVINSPIRE PANORAMICA CASELLA STRUMENTI PRINCIPALI ACTIVINSPIRE Per Scaricare il software ActivInspire digitare il seguente indirizzo: http://www1.prometheanplanet.com/it/ Bisogna entrare e registrarsi; fare clic su software Promethean, scegliere ActivInspire

Dettagli

Formazione Lavagna Multimediale Corsisti: Docenti I.C. Marzabotto

Formazione Lavagna Multimediale Corsisti: Docenti I.C. Marzabotto Formazione Lavagna Multimediale Corsisti: Docenti I.C. Marzabotto L argomento sarà presentato privilegiando uno stretto contatto con situazioni reali Lezione espositiva di tipo deduttivo con domande Lezione

Dettagli

Presentazione con PowerPoint

Presentazione con PowerPoint Presentazione con PowerPoint L applicazione PowerPoint permette di creare documenti da mostrare su diapositive per presentazioni. Sarai facilitato nell utilizzo di PowerPoint perché molti pulsanti e molte

Dettagli

Piano per il Diritto allo Studio biennio 2015-2016 2016 e 2016-2017

Piano per il Diritto allo Studio biennio 2015-2016 2016 e 2016-2017 Piano per il Diritto allo Studio biennio 2015-2016 2016 e 2016-2017 2017 1 POPOLAZIONE SCOLASTICA 2015/2016 SCUOLE PUBBLICHE I.C. SABIN 1617 STUDENTI 7 SCUOLE I.C. SCHWEITZER 1613 STUDENTI 6 SCUOLE 3937

Dettagli

LINGUA STRANIERA (INGLESE)

LINGUA STRANIERA (INGLESE) ISTITUTO COMPRENSIVO SCOLASTICO STATALE CARDARELLI - MASSAUA SCUOLA PRIMARIA VIA MASSAUA LINGUA STRANIERA (INGLESE) COMPETENZA CHIAVE EUROPEA La competenza chiave europea è l abilità di comprendere e utilizzare

Dettagli

Quick Print. Quick Print. Guida Utente. Copyright 2013 Hyperbolic Software. www.hyperbolicsoftware.com

Quick Print. Quick Print. Guida Utente. Copyright 2013 Hyperbolic Software. www.hyperbolicsoftware.com Quick Print Quick Print Guida Utente I nomi dei prodotti menzionati in questo manuale sono proprietà delle rispettive società. Copyright 2013 Hyperbolic Software. www.hyperbolicsoftware.com 1 Tabella dei

Dettagli

RISULTATI DELLA RICERCA IN SANITÀ PUBBLICA: processo editoriale e open access

RISULTATI DELLA RICERCA IN SANITÀ PUBBLICA: processo editoriale e open access www.necobelac.eu RISULTATI DELLA RICERCA IN SANITÀ PUBBLICA: processo editoriale e open access Roma, 18-20 ottobre 2010 MODULO Programma di formazione e ruolo dei formatori NECOBELAC Paola De Castro Istituto

Dettagli

Veicolare contenuti in modo diverso da quello tradizionale

Veicolare contenuti in modo diverso da quello tradizionale Obiettivi del corso Veicolare contenuti in modo diverso da quello tradizionale Condividere percorsi didattici innovativi. Favorire la cultura digitale. Costruire una comunità professionale collaborativa.

Dettagli

Presentazione con PowerPoint

Presentazione con PowerPoint Presentazione con PowerPoint L applicazione PowerPoint permette di creare documenti da mostrare su diapositive per presentazioni. Sarai facilitato nell utilizzo di PowerPoint perché molti pulsanti e molte

Dettagli

INFORMAZIONI SU MIMIOSTUDIO

INFORMAZIONI SU MIMIOSTUDIO INFORMAZIONI SU MIMIOSTUDIO Di seguito sono riportate le applicazioni principali di MimioStudio, utilizzate per la creazione e la presentazione di informazioni: Blocco note MimioStudio Strumenti MimioStudio

Dettagli

concetto inserito in un nodo concetto inserito in un nodo

concetto inserito in un nodo concetto inserito in un nodo Prof. Page 1 MAPPA CONCETTUALE J. NOVAK TITOLO è la rappresentazione grafica di concetti espressi in forma sintetica (parole-concetto) all interno di una forma geometrica (nodo)) e collegati fra loro da

Dettagli

Podcasting: la scuola esce dalla scuola

Podcasting: la scuola esce dalla scuola Podcasting: la scuola esce dalla scuola Il podcast è un New media Come veicolare via podcasting la lezione? Quale lezione per il podcasting? Obiettivo: creare un format Utilizzo Ipotesi 1 Registrare le

Dettagli

Vacanze studio in Italia Full immersion Sport e Inglese. Recupero materie con sospensione di giudizio anni.

Vacanze studio in Italia Full immersion Sport e Inglese. Recupero materie con sospensione di giudizio anni. www.newenglishinitaly.it Vacanze studio in Italia 2017 Full immersion Sport e Inglese 14-18 anni Recupero materie con sospensione di giudizio 14-16 anni Le nostre proposte Pragelato dal 9 al 15 luglio

Dettagli

Competenze da utilizzare: comprendere un testo; costruire una mappa; esporre un argomento in modo personale; utilizzare un linguaggio specifico.

Competenze da utilizzare: comprendere un testo; costruire una mappa; esporre un argomento in modo personale; utilizzare un linguaggio specifico. Fine scuola primaria-competenza: studio Compito: leggere un testo da riferire organizzandolo in una mappa che possa servire come traccia. Prodotto finale:una mappa del testo, esposizione orale Struttura

Dettagli

IL METODO DI STUDIO COME SI STUDIA (VERAMENTE)?

IL METODO DI STUDIO COME SI STUDIA (VERAMENTE)? IL METODO DI STUDIO COME SI STUDIA (VERAMENTE)? PREMESSA: SAPERE PERCHÉ Sempre è fondamentale una domanda: perché si studia? È una bella domanda con la quale iniziare insieme l anno di scuola! Avremo tempo

Dettagli

INTRODUZIONE A WORD CHE COS E WORD AVVIARE E CHIUDERE WORD INTERFACCIA UTENTE DI WORD

INTRODUZIONE A WORD CHE COS E WORD AVVIARE E CHIUDERE WORD INTERFACCIA UTENTE DI WORD INTRODUZIONE A WORD CHE COS E WORD Word è il software che consente di creare documenti testuali utilizzando un computer. Consente anche di inserire nel documento oggetti come: Fotografie Immagini Disegni

Dettagli

AWN. Manuale utente Web Mail. Rev AWN ArchiWorld Network. Pag. 1 / 49. v Manuale utente della Web Mail

AWN. Manuale utente Web Mail. Rev AWN ArchiWorld Network. Pag. 1 / 49. v Manuale utente della Web Mail Pag. 1 / 49 AWN Manuale utente Web Mail Pag. 2 / 49 Sommario ACCESSO ALLA WEB MAIL... 3 MENU PRINCIPALE... 4 MENU NUOVO... 5 NUOVO MESSAGGIO... 6 NUOVO CONTATTO... 7 LISTA DISTRIBUZIONE... 8 NUOVO APPUNTAMENTO...

Dettagli

Strumenti. Apre il menu principale (come il menù testuale orizzontale)

Strumenti. Apre il menu principale (come il menù testuale orizzontale) Strumenti Apre il menu principale (come il menù testuale orizzontale) Scelta dei profili (tra quelli presenti) Imposta il desktop come sfondo del flipchart.. La casella degli strumenti principale rimane

Dettagli

PROGETTO GIARDINO DELLA LEGALITA E DELLA GIUSTIZIA ALLA MEMORIA DI IDA CASTELLUCCI E NINO AGOSTINO

PROGETTO GIARDINO DELLA LEGALITA E DELLA GIUSTIZIA ALLA MEMORIA DI IDA CASTELLUCCI E NINO AGOSTINO Istituto Comprensivo Statale Renato Guttuso Villagrazia di Carini PROGETTO GIARDINO DELLA LEGALITA E DELLA GIUSTIZIA ALLA MEMORIA DI IDA CASTELLUCCI E NINO AGOSTINO EDUCAZIONE ALLA LEGALITA Istituto Comprensivo

Dettagli

AZIONI DI ACCOMPAGNAMENTO AL RIORDINO DEI LICEI Allegato n.1 SCHEDA PER LE AZIONI DI INFORMAZIONE/FORMAZIONE I nuovi ordinamenti dei Licei, in vigore a partire dalle prime classi funzionanti nell anno

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO (per alunni con BES non DSA non Stranieri di recente immigrazione) da redigere ogni anno scolastico entro il primo trimestre di scuola. (LINEE Guida allegate al DM 5669 paragrafo

Dettagli

Corso La LIM nella scuola SECONDARIA

Corso La LIM nella scuola SECONDARIA Corso La LIM nella scuola SECONDARIA L'utilizzo della LIM nella didattica sta trasformando non solo le modalità di progettazione e presentazione delle lezioni, ma anche le dinamiche di interazione e le

Dettagli

Come calcolare il profilo dell orizzonte utilizzando il programma Orologi Solari

Come calcolare il profilo dell orizzonte utilizzando il programma Orologi Solari Come calcolare il profilo dell orizzonte utilizzando il programma Orologi Solari La conoscenza del profilo azimut/elevazione dell orizzonte può essere utile per: valutare le ore di illuminazione del quadrante

Dettagli

Servizio Nazionale di Valutazione del Sistema Educativo di Istruzione e di Formazione anno scolastico 2004/2005

Servizio Nazionale di Valutazione del Sistema Educativo di Istruzione e di Formazione anno scolastico 2004/2005 Servizio Nazionale di Valutazione del Sistema Educativo di Istruzione e di Formazione anno scolastico 2004/2005 MANUALE DEL SITO per la compilazione degli strumenti dell Indagine Nazionale per la Valutazione

Dettagli

Matteo Broggini, Centro di lingua e cultura italiana per stranieri ATTENTO AL POST-IT ISTRUZIONI

Matteo Broggini, Centro di lingua e cultura italiana per stranieri ATTENTO AL POST-IT ISTRUZIONI Matteo Broggini, Centro di lingua e cultura italiana per stranieri ATTENTO AL POST-IT Livello: A2 Destinatari: adolescenti e adulti Durata: 60 circa per pre-visione e visione; la post-visione può avere

Dettagli

File Leggimi per Philips CamSuite 2.0

File Leggimi per Philips CamSuite 2.0 File Leggimi per Philips CamSuite 2.0 Scopo: utilizzare il nuovo software Philips CamSuite 2.0 per sfruttare le funzionalità della webcam. Philips CamSuite 2.0 fornisce un accesso veloce alle funzionalità

Dettagli

Mouse. Mike McBride Brad Hards Traduzione del documento: Samuele Kaplun

Mouse. Mike McBride Brad Hards Traduzione del documento: Samuele Kaplun Mike McBride Brad Hards Traduzione del documento: Samuele Kaplun 2 Indice 1 Mouse 4 1.1 Generale........................................... 4 1.2 Avanzate........................................... 4 1.3

Dettagli

L insegnante avvia un progetto con l ausilio di un ambiente di apprendimento

L insegnante avvia un progetto con l ausilio di un ambiente di apprendimento L insegnante avvia un progetto con l ausilio di un ambiente di apprendimento Materiale della durata di un ora circa, suggerimenti relativi all elaborazione e alla realizzazione di un progetto. 1. Finalità

Dettagli

De viris illustribus: Cesare e Cicerone in parallelo

De viris illustribus: Cesare e Cicerone in parallelo De viris illustribus: Cesare e Cicerone in parallelo - DANIELE BARCA Pagina 1 attività De viris illustribus: Cesare e Cicerone in parallelo DANIELEBARCA Descrizione dell'unità didattica Ideazione Preparazione

Dettagli

DISLESSIA e D.S.A.: Lezione Discipline Scentifiche didattica Compensativa/Dispensativa. 18 Gennaio 2012

DISLESSIA e D.S.A.: Lezione Discipline Scentifiche didattica Compensativa/Dispensativa. 18 Gennaio 2012 - Adriana Volpato - DISLESSIA e D.S.A.: Lezione Discipline Scentifiche didattica Compensativa/Dispensativa 18 Gennaio 2012 2 3 x LEZIONE Adriana Volpato 7 Adriana Volpato DISCALCULIA deficit nell ELABORAZIONE

Dettagli

si comincia Prof. A.Battistelli 1

si comincia Prof. A.Battistelli 1 si comincia Prof. A.Battistelli 1 https://www.youtube.com/watch?v=-pgpxukteic Prof. A.Battistelli 2 Prof. A.Battistelli 3 VOLEVANO FARCELA PER PASSIONE O GRANDE VOLONTÀ Prof. A.Battistelli 4 PER OGNI FASE

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO Anno Scolastico

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO Anno Scolastico Via S. Pertini 8, 40033 Casalecchio di Reno (BO) - Dist.29 Tel: 051 2986511 Fax: 051 6130474 C.F..92001450375 segreteria@salvemini.bo.it - www.salvemini.bo.it PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO Anno Scolastico

Dettagli

Regione Piemonte - Sala Riunioni Torino, 11 Dicembre Presentazione Registrazione Prelievi di Carburante Agricolo

Regione Piemonte - Sala Riunioni Torino, 11 Dicembre Presentazione Registrazione Prelievi di Carburante Agricolo Regione Piemonte - Sala Riunioni Torino, 11 Dicembre 2008 Presentazione Registrazione Prelievi di Carburante Agricolo Introduzione L applicativo Registrazione Prelievi di Carburante Agricolo è un applicativo

Dettagli

Capitolo 2. Figura 21. Inserimento dati

Capitolo 2. Figura 21. Inserimento dati Capitolo 2 INSERIMENTO DI DATI In ogni cella del foglio di lavoro è possibile inserire dati che possono essere di tipo testuale o numerico, oppure è possibile inserire formule le quali hanno la caratteristica

Dettagli

VADEMECUM. Come lavorare in classe con alunni DSA. Come organizzare le verifiche scritte e orali

VADEMECUM. Come lavorare in classe con alunni DSA. Come organizzare le verifiche scritte e orali VADEMECUM Come lavorare in classe con alunni DSA - Se è necessario scrivere alla lavagna (possibilmente in stampatello maiuscolo), assicurarsi che le cose scritte alla lavagna rimangano fino a quando tutti

Dettagli

Come avviare P-touch Editor

Come avviare P-touch Editor Come avviare P-touch Editor Versione 0 ITA Introduzione Avviso importante Il contenuto di questo documento e le specifiche di questo prodotto sono soggetti a modifiche senza preavviso. Brother si riserva

Dettagli

LE GRANDI SCOPERTE GEOGRAFICHE ED I PRIMI IMPERI COLONIALI

LE GRANDI SCOPERTE GEOGRAFICHE ED I PRIMI IMPERI COLONIALI LE GRANDI SCOPERTE GEOGRAFICHE ED I PRIMI IMPERI COLONIALI Cause delle scoperte geografiche e nuove vie marittime per l occidente 1. La caduta di Costantinopoli nelle mani dei Turchi che provoca difficoltà

Dettagli

Dati Anagrafici e Informazioni Essenziali di Presentazione dell Allievo

Dati Anagrafici e Informazioni Essenziali di Presentazione dell Allievo Allievi con altri Bisogni Educativi Speciali - Non DSA Dati Anagrafici e Informazioni Essenziali di Presentazione dell Allievo Alunno Classe A.S Descrizione delle abilità e dei comportamenti Rientrano

Dettagli

La produzione orale in CLIL: per il contenuto, per la LS o per entrambe

La produzione orale in CLIL: per il contenuto, per la LS o per entrambe La produzione orale in CLIL: per il contenuto, per la LS o per entrambe Graziano Serragiotto serragiotto@unive.it SEMINARIO DI RIFLESSIONE La Produzione Orale in CLIL (LS) e La Metodologia dei Compiti:

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LABORATORIO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE N. SCARANO DI TRIVENTO DI ALFABETIZZAZIONE ALLA LINGUA LATINA CLASSI IIª A, IIª B, IIª C

ISTITUTO COMPRENSIVO LABORATORIO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE N. SCARANO DI TRIVENTO DI ALFABETIZZAZIONE ALLA LINGUA LATINA CLASSI IIª A, IIª B, IIª C ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE N. SCARANO DI TRIVENTO LABORATORIO DI ALFABETIZZAZIONE ALLA LINGUA LATINA CLASSI IIª A, IIª B, IIª C DOCENTE: Prof.ssa Maria Concetta Savino ANNO SCOLASTICO

Dettagli

Metodologie Lezione frontale Lavori a coppie, in gruppo Giochi motori Drammatizzazione. Strumenti Cartelloni Immagini Documentari Oggetti

Metodologie Lezione frontale Lavori a coppie, in gruppo Giochi motori Drammatizzazione. Strumenti Cartelloni Immagini Documentari Oggetti DISCIPLINA: Storia NUCLEO TEMATICO: Uso delle fonti CLASSE: Prima Obiettivo -Riconoscere e ordinare i fatti in successione Ricostruire una situazione, leggendo tracce / Contenuti Successione temporale

Dettagli

Corso Tecnica di costruzione del Presepe

Corso Tecnica di costruzione del Presepe Gruppo Amici del Presepe Monte Porzio Catone Corso Tecnica di costruzione del Presepe Tecnica della Prospettiva www.presepitalia.it Prospettiva e Progetto del Diorama Prospettiva Lineare e di Volume Composizione

Dettagli

STRUMENTI COMPENSATIVI E MISURE DISPENSATIVE PER IL DM 5669/2011

STRUMENTI COMPENSATIVI E MISURE DISPENSATIVE PER IL DM 5669/2011 STRUMENTI COMPENSATIVI E MISURE DISPENSATIVE PER IL DM 5669/2011 STRUMENTI COMPENSATIVI E MISURE DISPENSATIVE PER IL DM 5669/2011 STRUMENTI COMPENSATIVI Sono suddivisi per gradi di scuola Sono suddivisi

Dettagli

TC SCUOLA GUIDA LIM - ACTIVE GUIDA LIM - ACTIVE INSPIRE PRIMARY LEZIONE N.1. h t t p : / / w w w. t c s c u o l a.

TC SCUOLA GUIDA LIM - ACTIVE GUIDA LIM - ACTIVE INSPIRE PRIMARY LEZIONE N.1. h t t p : / / w w w. t c s c u o l a. TC SCUOLA GUIDA LIM - ACTIVE 2012-2013 GUIDA LIM - ACTIVE INSPIRE PRIMARY LEZIONE N.1 h t t p : / / w w w. t c s c u o l a. i n f o F I N E S T R A D I A C T I V I N S P I R E All'avvio di ActivInspire,

Dettagli

ATTIVITA OPZIONALI A.S Scuola Primaria

ATTIVITA OPZIONALI A.S Scuola Primaria ATTIVITA OPZIONALI A.S. 2016 2017 Scuola Primaria PRESENTAZIONE Don Bosco dava molta importanza al tempo libero concependolo come uno spazio educativo nel quale il bambino può scoprire ed esprimere liberamente

Dettagli

COMUNICARE CON LO SPORT. Proposte di Sponsorizzazione

COMUNICARE CON LO SPORT. Proposte di Sponsorizzazione COMUNICARE CON LO SPORT Proposte di Sponsorizzazione Chi siamo Hockey Como è l Associazione sportiva nata dal progetto e l impegno di un gruppo di professionisti, imprenditori e genitori con la volontà

Dettagli

Condizioni: connessione Wi-Fi, proiettore, tablet per ogni studente

Condizioni: connessione Wi-Fi, proiettore, tablet per ogni studente Condizioni: connessione Wi-Fi, proiettore, tablet per ogni studente 1. diversificare le attività, riducendo la portata delle lezioni frontali intercettate le diverse intelligenze favorite la motivazione

Dettagli

CREARE MAPPE CONCETTUALI

CREARE MAPPE CONCETTUALI 18 MARZO 2016 LE VOSTRE IDEE CREARE MAPPE CONCETTUALI 1. Cosa sono le mappe? 2. Perché si usano? 3. Come devono essere fatte? 4. Quando si costruiscono? 5. Quando si usano? Dott.ssa Faietti Lisa Psicologa

Dettagli

MANUALE D USO. Progetto Piano Comunale di Protezione Civile Qgis

MANUALE D USO. Progetto Piano Comunale di Protezione Civile Qgis MANUALE D USO Progetto Piano Comunale di Protezione Civile Qgis Introduzione Le seguenti istruzioni sono finalizzate all utilizzo del progetto Piano Comunale di Protezione Civile sviluppato utilizzando

Dettagli

MotionX: COME UTILIZZARLO, MARCARE I PUNTI E INVIARLI

MotionX: COME UTILIZZARLO, MARCARE I PUNTI E INVIARLI MotionX: COME UTILIZZARLO, MARCARE I PUNTI E INVIARLI a) Scaricare il software MotionX si può scaricare direttamente dal proprio iphone o ipad (da App Store) e si autoinstalla. È in inglese e costa 1,79.

Dettagli

RAPPORTO TECNICO BAMBINI MAESTRI REALTA CLASSE V LINEE METODOLOGICHE

RAPPORTO TECNICO BAMBINI MAESTRI REALTA CLASSE V LINEE METODOLOGICHE 8. QUESTIONI SU ESERCIZI E PROBLEMI FITTIZI Come indicato nel Piano di lavoro (cfr. pag. p10), è bene svolgere molti esercizi di "allenamento" in campo aritmetico, ed anche alcuni problemi fittizi (non

Dettagli

Indice. 1 Le fasi della ricerca osservativa Le tecniche e gli strumenti L analisi del comportamento docente...7

Indice. 1 Le fasi della ricerca osservativa Le tecniche e gli strumenti L analisi del comportamento docente...7 INSEGNAMENTO DI PEDAGOGIA SPERIMENTALE LEZIONE III LA RICERCA EMPIRICA PARTE II PROF. LUCIANO GALLIANI Indice 1 Le fasi della ricerca osservativa...3 2 Le tecniche e gli strumenti...5 3 L analisi del comportamento

Dettagli

LA LIM? CE LA FACCIAMO DA SOLI!

LA LIM? CE LA FACCIAMO DA SOLI! LA LIM? CE LA FACCIAMO DA SOLI! Cos è una LIM? La L.I.M. o lavagna elettronica, è una superficie interattiva su cui è possibile scrivere, disegnare, allegare immagini, visualizzare testi, riprodurre video

Dettagli

Unità didattica e unità di conoscenza nell'italiano L2

Unità didattica e unità di conoscenza nell'italiano L2 Unità didattica e unità di conoscenza nell'italiano L2 Corso propedeutico di Didattica dell Italiano L2 Ufficio Scolastico Territoriale di Brescia Università Cattolica del Sacro Cuore Istituto A. Lunardi,

Dettagli

Piattaforma CLiRe. Istruzioni per lo studente. v. 1.1 aggiornata al 23 maggio Centro Linguistico di Ateneo. Simone Torsani CLAT

Piattaforma CLiRe. Istruzioni per lo studente. v. 1.1 aggiornata al 23 maggio Centro Linguistico di Ateneo. Simone Torsani CLAT Piattaforma CLiRe Istruzioni per lo studente v. 1.1 aggiornata al 23 maggio 2014 Simone Torsani CLAT 1 2 Sommario 1. Registrazione... 4 2. Accedere ai corsi... 6 3. Certificare la propria attività...11

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE "G.B.QUADRI" VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) Anno scolastico

LICEO SCIENTIFICO STATALE G.B.QUADRI VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) Anno scolastico LICEO SCIENTIFICO STATALE "G.B.QUADRI" VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) Anno scolastico 2015-2016 RELAZIONE FINALE DEL DOCENTE All. A Classe: 5 DSA Indirizzo:

Dettagli

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S SEDE: CATELNOVO NE MONTI INDIRIZZO: ALBERGHIERO PRESENTATO AL CONSIGLIO DI CLASSE DEL NOVEMBRE2014

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S SEDE: CATELNOVO NE MONTI INDIRIZZO: ALBERGHIERO PRESENTATO AL CONSIGLIO DI CLASSE DEL NOVEMBRE2014 PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 SEDE: CATELNOVO NE MONTI INDIRIZZO: ALBERGHIERO DOCENTE: TARASCONI CRISTIANA CLASSE: VB MATERIA DI INSEGNAMENTO: ITALIANO PRESENTATO AL CONSIGLIO DI CLASSE DEL NOVEMBRE2014

Dettagli

In un secondo tempo ho chiesto loro di immaginare parole come piovere, andare, mangiare e loro mi hanno detto che vedevano un insieme di immagini, com

In un secondo tempo ho chiesto loro di immaginare parole come piovere, andare, mangiare e loro mi hanno detto che vedevano un insieme di immagini, com L'APPRENDIMENTO SIGNIFICATIVO (teoria di Ausubel), inteso come decisione di mettere in relazione delle nuove informazioni con le conoscenze che già si possiedono, richiede: -conoscenze precedenti -materiale

Dettagli

Annotazione schermata

Annotazione schermata Annotazione schermata Il comando Annotazione schermata serve a fare una fotografia dello schermo su cui si sta lavorando, per memorizzarlo in automatico in un apposita cartella della galleria (La cartella

Dettagli

ITALIANO Digital story telling e scritture collaborative Percorso per classi quarta e quinta, con una attenzione alla prima classe della scuola media

ITALIANO Digital story telling e scritture collaborative Percorso per classi quarta e quinta, con una attenzione alla prima classe della scuola media ITALIANO Digital story telling e scritture collaborative Tante mani, tante idee, una storia Lavorare con wikispaces di Luisanna Fiorini WWW.LAVITASCOLASTICA.IT Area Extra Dalla carta al web Didattica multimediale

Dettagli

SCUOLA ELEMENTARE. Banchi su misura. tematici coinvolti Il collettivo statistico e suoi elementi. Semplici tabelle di frequenze

SCUOLA ELEMENTARE. Banchi su misura. tematici coinvolti Il collettivo statistico e suoi elementi. Semplici tabelle di frequenze SCUOLA ELEMENTARE Banchi su misura Livello scolare: 1 a - 2 a elementare Competenze interessate Individuare l'obiettivo da raggiungere sia nel caso di problemi proposti dall'insegnante, sia nel vivo di

Dettagli

Grazie a Maurizio Montalti, amico di Cesena, che ha disegnato per noi il logo.

Grazie a Maurizio Montalti, amico di Cesena, che ha disegnato per noi il logo. Assessorato Servizi Socio Scolastici, Pubblica Istruzione, Edilizia Scolastica, Pari Opportunità Assessorato Servizi alla persona, Associazionismo e volontariato, Politiche familiari Associazione Voce

Dettagli

Sistema videoconferenza AVAYA XT4300 Regione Toscana Guida rapida all utilizzo

Sistema videoconferenza AVAYA XT4300 Regione Toscana Guida rapida all utilizzo Sistema videoconferenza AVAYA XT4300 Regione Toscana Guida rapida all utilizzo Redazione a cura del settore I.T.S.S.I Versione 1.0 del 05/05/2016 1 1 Introduzione...3 1.1. Accensione del sistema...3 1.2.

Dettagli

i Bisogni Educativi Speciali?

i Bisogni Educativi Speciali? Che cosa sono i Bisogni Educativi Speciali? Bisogni Educativi Speciali (BES) personalizzazione dell apprendimento Gli alunni con Bisogni Educativi Speciali comprendono: Disabilità : Disturbi Specifici

Dettagli

3.6.1 Inserimento. Si apre la finestra di dialogo Inserisci Tabella:

3.6.1 Inserimento. Si apre la finestra di dialogo Inserisci Tabella: 3.6.1 Inserimento Per decidere dove collocare una tabella è necessario spostare il cursore nella posizione desiderata. Per inserire una tabella esistono diversi modi di procedere: Menù Tabella Inserisci

Dettagli

3.5.1 PREPARAZ1ONE I documenti che si possono creare con la stampa unione sono: lettere, messaggi di posta elettronica, o etichette.

3.5.1 PREPARAZ1ONE I documenti che si possono creare con la stampa unione sono: lettere, messaggi di posta elettronica, o etichette. 3.5 STAMPA UNIONE Le funzioni della stampa unione (o stampa in serie) permettono di collegare un documento principale con un elenco di nominativi e indirizzi, creando così tanti esemplari uguali nel contenuto,

Dettagli

ImpReading Software srls

ImpReading Software srls ImpReading Software srls I ImpReading Software srls È una società nata per sostenere ed aiutare studenti con disturbi dell apprendimento sia a scuola che nello svolgimento dei compiti. Siamo un gruppo

Dettagli

I VULCANI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAMERINO. Percorso didattico TFA A060. Scienze naturali, chimica e geografia, microbiologia.

I VULCANI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAMERINO. Percorso didattico TFA A060. Scienze naturali, chimica e geografia, microbiologia. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAMERINO TFA A060 Percorso didattico I VULCANI Liceo Scientifico Scienze della Terra II biennio Tempi 5 ore di lezione Risultati di apprendimento attesi CONOSCENZE I fenomeni

Dettagli

I Grafi ad Albero..Strumenti per aiutare a ragionare

I Grafi ad Albero..Strumenti per aiutare a ragionare I Grafi ad Albero..Strumenti per aiutare a ragionare Cosa sono i grafi? I grafi sono diagrammi costituiti da oggetti e da linee di collegamento; gli oggetti vengono chiamati nodi, le linee archi. Se gli

Dettagli

Il Software autore della LIM Gli strumenti didattici della LIM: le penne, le forme e le loro principali funzioni. A cura di Tiziana Manzo

Il Software autore della LIM Gli strumenti didattici della LIM: le penne, le forme e le loro principali funzioni. A cura di Tiziana Manzo Il Software autore della LIM Gli strumenti didattici della LIM: le penne, le forme e le loro principali funzioni A cura di Tiziana Manzo 1 Tra i software per LIM, i più diffusi sono: SMARTBoard software

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2007/2008

PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2007/2008 PROGRAMMAZIONE ANNUALE ANNO SCOLASTICO 2007/2008 DOcente: D AMICO MARIALAURA Materia: MATEMATICA Classe: IBSO 1. Nel primo consiglio di classe sono stati definiti gli obiettivi educativo cognitivi generali

Dettagli

Bilancio famigliare con CALC (foglio elettronico dimostrativo e anche utile)

Bilancio famigliare con CALC (foglio elettronico dimostrativo e anche utile) Bilancio famigliare con CALC (foglio elettronico dimostrativo e anche utile) Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) (a.scatolini@linux4campagnano.net) Miniguida n. 140 Ver. 1.0 Agosto 2011 Download:

Dettagli

GUIDA AGLI STRUMENTI. note generali. Menu

GUIDA AGLI STRUMENTI. note generali. Menu 2 GUIDA AGLI STRUMENTI note generali Il programma si installa automaticamente nel pc creando un icona sul desktop per poterlo poi avviare. Il software è utilizzabile con qualsiasi lavagna multimediale.

Dettagli

LA BUSSOLA DELLA TRASPARENZA: COSA È?

LA BUSSOLA DELLA TRASPARENZA: COSA È? LA BUSSOLA DELLA TRASPARENZA: COSA È? La Bussola della Trasparenza consente alle bbli h amministrazioni i i i i e aii cittadini i di i di pubbliche utilizzare strumenti per l analisi ed il monitoraggio

Dettagli

Strumenti di Presentazione Microsoft Power Point. CORSO DI INFORMATICA LIVELLO 1 - Lezioni 7-8. Docente Marsili M.

Strumenti di Presentazione Microsoft Power Point. CORSO DI INFORMATICA LIVELLO 1 - Lezioni 7-8. Docente Marsili M. Strumenti di Presentazione Microsoft Power Point Power Point è un software per la presentazione di contenuti multimediali: Testo Immagini Grafici Video Musica Suoni Animazioni Diapositiva / Slide: pagina

Dettagli

ICE TAG SUOMY. Manuale d istruzioni. Suomy Spa

ICE TAG SUOMY. Manuale d istruzioni. Suomy Spa ICE TAG SUOMY Manuale d istruzioni Suomy Spa E l innovativo dispositivo ideato e progettato per SUOMY S.p.A. che, utilizzando una doppia evoluta tecnologia Radio, permette di visualizzare su uno smartphone

Dettagli

AVVIO DEL SISTEMA NAZIONALE DI VALUTAZIONE USR dell Emila-Romagna

AVVIO DEL SISTEMA NAZIONALE DI VALUTAZIONE USR dell Emila-Romagna AVVIO DEL SISTEMA NAZIONALE DI VALUTAZIONE USR dell Emila-Romagna Roberto Ricci INVALSI Salsomaggiore (PR), 4 marzo 2015 Le rilevazioni dell INVALSI a.s. 2007/08 a.s. 2008/09 a.s. 2009/10 a.s. 2010/11

Dettagli

UNITA DI APPRENDIMENTO Bozza

UNITA DI APPRENDIMENTO Bozza UNITA DI APPRENDIMENTO Bozza TITOLO LO SPORT DESTINATARI Classe seconda scuola secondaria di II grado Gruppo classe, composto da 25 alunni, di cui 1 DSA e 1 diversamente abile con certificazione L.104

Dettagli

Cinema On Line (COL) Sportello Telematico. Presentazione Domanda di qualifica di opera cinematografica di espressione originale italiana

Cinema On Line (COL) Sportello Telematico. Presentazione Domanda di qualifica di opera cinematografica di espressione originale italiana Sportello Telematico Cinema On Line (COL) Presentazione Domanda di qualifica di opera cinematografica di espressione originale italiana Versione 1.0 del 25/02/2015 COL 1 INDICE Premessa 3 Assistenza agli

Dettagli

BREVE GUIDA ALLA CONSULTAZIONE DEL REGISTRO ELETTRONICO SCUOLATTIVA DA PARTE DEI GENITORI

BREVE GUIDA ALLA CONSULTAZIONE DEL REGISTRO ELETTRONICO SCUOLATTIVA DA PARTE DEI GENITORI BREVE GUIDA ALLA CONSULTAZIONE DEL REGISTRO ELETTRONICO SCUOLATTIVA DA PARTE DEI GENITORI Con questa semplice guida la nostra scuola intende portarvi in ricognizione nel nuovo strumento di cui si è dotata:

Dettagli

PROGETTAZIONE, COSTRUZIONI E IMPIANTI

PROGETTAZIONE, COSTRUZIONI E IMPIANTI Da un gruppo di autori noto e collaudato, un nuovo libro per una nuova materia PROGETTAZIONE, COSTRUZIONI E IMPIANTI Il futuro è la nostra materia. www.mondadorieducation.it Le novità introdotte dalla

Dettagli

Formattare il testo con gli stili

Formattare il testo con gli stili Formattare il testo con gli stili Capita spesso di dover applicare ripetutamente la stessa formattazione, o anche modificare il colore, le dimensioni e il tipo di carattere, per dare risalto a un testo.

Dettagli

LIZMAP Web Client - Guida utente

LIZMAP Web Client - Guida utente LIZMAP Web Client - Guida utente Lizmap è l'applicazione web che consente di visualizzare con un browser (preferibilmente Firefox o Chrome) sia da pc che da smartphone, le mappe di dati geografici create

Dettagli

Tutorial 13. Come costruire un aggetto in un solaio.

Tutorial 13. Come costruire un aggetto in un solaio. 13 Tutorial 13. Come costruire un aggetto in un solaio. Con questo tutorial imparerete velocemente come costruire un aggetto su due lati in un solaio di cui uno di forma irregolare. Eseguite questo esercizio

Dettagli

CORSO DI OPEN/LIBRE OFFICE (IMPRESS)

CORSO DI OPEN/LIBRE OFFICE (IMPRESS) CORSO DI OPEN/LIBRE OFFICE (IMPRESS) - PRIMA PARTE - PROGRAMMA PER PRESENTAZIONI MULTIMEDIALI E UN PROGRAMMA DELLA SUITE OPEN/LIBRE OFFICE. CHE COS E ESATTAMENTE UN PROGRAMMA PER LE PRESENTAZIONI? E IL

Dettagli

*Solo software legalmente riconosciuti e registrati. Network in possesso di regolare licenza. **Disponibili network gaming Poker, Casino, Scommesse.

*Solo software legalmente riconosciuti e registrati. Network in possesso di regolare licenza. **Disponibili network gaming Poker, Casino, Scommesse. Faq Poker, faq scommesse, faq casino Seleziona una delle domande frequenti che ci sono state già' fatte. se quello che stai cercando non compare nelle domande frequenti, clicca qui e formula la tua domanda

Dettagli

l'editing delle pagine web non è nella forma ma nella metodologia di costruzione e di pubblicazione.

l'editing delle pagine web non è nella forma ma nella metodologia di costruzione e di pubblicazione. CHE COS'È UNA WEB-UNIT? Web-unit è uno strumento per la costruzione di pagine web: la differenza con altri strumenti per l'editing delle pagine web non è nella forma ma nella metodologia di costruzione

Dettagli

COS E LA SCIENZA? SCIENZA VUOL DIRE CONOSCENZA, PERCIO ESSA STUDIA TUTTO CIO CHE E INTORNO A NOI: OSSERVA LA MAPPA E IMPARA

COS E LA SCIENZA? SCIENZA VUOL DIRE CONOSCENZA, PERCIO ESSA STUDIA TUTTO CIO CHE E INTORNO A NOI: OSSERVA LA MAPPA E IMPARA COS E LA SCIENZA? SCIENZA VUOL DIRE CONOSCENZA, PERCIO ESSA STUDIA TUTTO CIO CHE E INTORNO A NOI: OSSERVA LA MAPPA E IMPARA CI SONO MOLTI TIPI DI SCIENZIATI E OGNUNO STUDIA DELLE COSE DIVERSE: OSSERVA

Dettagli

Percorso Valoriale: CAMPAGNA INFORMATIVA SUI CORRETTI STILI DI VITA. 26 aprile 2016

Percorso Valoriale: CAMPAGNA INFORMATIVA SUI CORRETTI STILI DI VITA. 26 aprile 2016 Percorso Valoriale: CAMPAGNA INFORMATIVA SUI CORRETTI STILI DI VITA 26 aprile 2016 1 Step del percorso valoriale Lo sviluppo didattico del percorso educativo si articola nei seguenti punti: 1. Disponibilità

Dettagli

BES E dsa. clil MULTIMEdIALE

BES E dsa. clil MULTIMEdIALE demo del LIBRo digitale BES E dsa competenze clil MATERIALI per IL docente MULTIMEdIALE LŒscher editore Divisione di Zanichelli editore S.p.A. Via Vittorio Amedeo II, 18 10121 Torino (TO) Italia T. +39

Dettagli

CALL FOR PAPERS. NEETING Convegno Nazionale sui NEET

CALL FOR PAPERS. NEETING Convegno Nazionale sui NEET CALL FOR PAPERS NEETING Convegno Nazionale sui NEET Milano, 3-4 novembre 2016 Università Cattolica del Sacro Cuore Fondazione Cariplo L Istituto Toniolo di Studi Superiori, in collaborazione con la Fondazione

Dettagli

Introduzione alla Base Informativa di Progetto

Introduzione alla Base Informativa di Progetto Ministero della Pubblica Istruzione Dipartimento per la Programmazione ministeriale e per la Gestione ministeriale del bilancio, delle risorse umane e dell informazione Direzione generale per i sistemi

Dettagli

INDICE. Vista Libretto Pt. Coordinate 2. Inserimento e modifica dei punti di coordinate note 4. Inserimento e modifica dei punti di orientamento 5

INDICE. Vista Libretto Pt. Coordinate 2. Inserimento e modifica dei punti di coordinate note 4. Inserimento e modifica dei punti di orientamento 5 Prodotto da INDICE Vista Libretto Pt. Coordinate 2 Inserimento e modifica dei punti di coordinate note 4 Inserimento e modifica dei punti di orientamento 5 Menu File Importa 5 Menu File Esporta 6 Uscite

Dettagli

Il Corso si propone di: fornire ai partecipanti competenze e conoscenze sulle principali strategie d'uso e applicazioni

Il Corso si propone di: fornire ai partecipanti competenze e conoscenze sulle principali strategie d'uso e applicazioni CORSO DI PERFEZIONAMENTO E DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE (200 ore 8 CFU) (Legge 19/11/1990 n. 341 art. 6, co. 2, lett. C ) in LA LAVAGNA INTERATTIVA MULTIMEDIALE (LIM) E LE NUOVE TECNOLOGIE PER L INSEGNAMENTO

Dettagli