- MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "- MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito"

Transcript

1 Pagina 1 di 13 - MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito SOMMARIO MZ GROUP pag. 3 MZ CONGRESSI S.RL. pag. 4 PIANIFICAZIONE 1. Scelta della sede congressuale pag Gestione pratica ECM (Educazione Continua in Medicina) pag Personalizzazione dell evento pag Impostazione giuridico-amministrativa pag L analisi di fattibilità e il rischio imprenditoriale pag. 6 PRE CONGRESSO 1. Stesura e gestione del budget di previsione pag Costante controllo dell andamento dei costi pag Ricerca degli sponsor pag ECM Gestione crediti formativi pag Promozione pag Collaborazione con i comitati per la stesura del Programma Scientifico pag Contatti con relatori, moderatori e V.I.P. e cura della loro ospitalità pag Gestione abstracts pag Gestione iscrizioni pag Gestione delle strutture ricettive e dei centri congressi pag Allestimento della sede congressuale pag Cura del servizio catering pag Programmazione degli eventi sociali ed attività collaterali pag Progettazione e realizzazione degli stampati pag. 9 CONGRESSO 1. La Cerimonia Inaugurale pag Le sessioni scientifiche pag L accoglienza e l assistenza degli ospiti pag. 9 DOI049, Rev.2, pag. 1 di 13

2 Pagina 2 di L ufficio di segreteria in sede pag La segreteria iscrizioni pag ECM rilevamento presenze e questionari pag Hostess e personale vario pag La cura dei particolari pag. 10 POST CONGRESSO 1. Chiusura delle pratiche amministrative e fiscali pag Stesura del budget consuntivo pag Lettere di ringraziamento ai relatori e agli sponsor pag Relazione conclusiva da presentare all Associazione pag. 11 MZ CONGRESSI PROVIDER ECM pag. 12 MZ ASSOCIATIONS s.r.l. pag. 13 DOI049, Rev.2, pag. 2 di 13

3 Pagina 3 di 13 MZ GROUP è costituito da: MZ International Group s.r.l. MZ Congressi s.r.l. (unità operativa di Milano) MZ Congressi s.r.l. (unità operativa di Torino) MZ Congresos sl (unità operativa di Barcellona) Venezia Congressi (società partecipata al 33,3%) MZ Associations s.r.l. MZ International Group s.r.l. è la Società che gestisce i Servizi generali quali amministrazione, servizio informatico, servizi generali ed esterni, assistente di Direzione e Marketing del gruppo. MZ Congressi s.r.l., unità operative di Milano, Torino e Barcellona, è una Società unipersonale soggetta a direzione e coordinamento da parte di MZ International Group. MZ Congressi è la società di servizi che si occupa di Organizzazione di Corsi, Convegni e Congressi nazionali e internazionali, principalmente nel settore medico scientifico. A far data dal 19 Luglio 2011 MZ Congressi s.r.l ha ottenuto la qualifica di Provider ECM accreditato (Provider n. 966), attività commercializzata con il marchio ECMZ. MZ Associations s.r.l. è la Società che si occupa di Servizi di Segreteria e Tesoreria per Associazioni, prevalentemente no-profit, nel settore medico scientifico. I servizi di organizzazione di Corsi, Convegni e Congressi nazionali e internazionali per MZ Associations s.r.l. sono forniti da MZ Congressi s.r.l.. DOI049, Rev.2, pag. 3 di 13

4 Pagina 4 di 13 Mz Congressi s.r.l. MZ CONGRESSI s.r.l. Tel: Fax: Sito: C. Fiscale e P.IVA: Capitale sociale: ,00 i.v. Rappresentante Legale: Mauro Zaniboni Consiglio di Amministrazione: Mauro Zaniboni Presidente CdA, AD Monica Sellari AD Stefano Montalbetti AD Referente Qualità: Marina Festinese ORGANIZZAZIONE EVENTI: CONVEGNI, CORSI E CONGRESSI MZ Congressi s.r.l. offre servizi diversificati nell ambito della progettazione, della realizzazione e del coordinamento di manifestazioni congressuali che hanno visto coinvolti 5000 partecipanti e più su tutto il territorio nazionale ed internazionale. MZ Congressi s.r.l. ha come obiettivo il pieno rispetto della soddisfazione dei propri clienti e, con la massima professionalità, personalizza l evento secondo le diverse esigenze del cliente. La garanzia di un elevata qualità del servizio è frutto dell esperienza maturata in oltre 20 anni di congressi e di un continuo aggiornamento dello staff. Oltre all attività di organizzazione a 360 dell evento, MZ Congressi s.r.l. ha l esperienza e la professionalità per investire risorse in termini di tempo e denaro nella candidatura di sedi italiane ed europee per ospitare importanti congressi internazionali. DOI049, Rev.2, pag. 4 di 13

5 Pagina 5 di 13 PIANIFICAZIONE 1. Scelta della sede congressuale. MZ Congressi s.r.l. individua la sede appropriata tenendo conto di complesse variabili: il periodo prescelto, il numero di partecipanti previsto, le attrattive culturali e turistiche, la facilità di raggiungimento. MZ Congressi s.r.l. si adopera per garantire location con una buona ricettività alberghiera non distante da un "capace" Centro-Congressi che possieda i requisiti tecnici necessari. Spazi adeguati per la Segreteria, salette riservate alle riunioni tra Soci, strumenti per promuovere nuove iniziative sono elementi necessari per rendere efficace ogni evento che vengono pianificati da MZ Congressi s.r.l. in stretta collaborazione con il cliente. 2. Gestione pratica ECM (Educazione Continua in Medicina) in collaborazione con altro Provider accreditato Quale PCO impegnato nell organizzazione prevalentemente di congressi medicoscientifici, MZ Congressi è costantemente aggiornata sulle novità ECM ed è cosciente del proprio ruolo di garante della gestione dei crediti ECM (Educazione Continua in Medicina), realtà ormai imperante nel panorama professionale degli operatori sanitari italiani. Il sistema tecnologico utilizzato da MZ Congressi s.r.l. (codice a barre e lettori laser) consente di registrare in modo veloce ed efficace la presenza del partecipante attraverso l uso di scanner che leggono senza errori il codice a barre impresso sul badge. I dati registrati vengono poi incrociati con i Questionari di apprendimento compilati dai partecipanti per permettere infine la stampa e la consegna dell attestato ECM che riporta in maniera dettagliata tutte le sessioni frequentate con i relativi crediti assegnati. Obiettivo di MZ Congressi è la creazione di un software che gestisca le manifestazioni di ogni Associazione ed i crediti ECM di ogni professione sanitaria implicata al fine di creare una banca dati dei crediti ECM, secondo quanto previsto dalla Legge 326/2003 relativa all aggiornamento permanente del personale sanitario. 3. Personalizzazione dell evento Il Congresso rappresenta per l Associazione di riferimento il momento più vitale ed entusiasmante, la sintesi visibile dell attività scientifica ed associativa, la voglia d incontro e lo scambio di conoscenze professionali e personali. MZ Congressi s.r.l., grazie all esperienza nata da anni di lavoro nel campo dell organizzazione congressuale, è in grado di personalizzare ogni evento per renderlo piacevole ed unico. Grazie alla profonda conoscenza del mercato ed ai rapporti collaudati con le principali strutture ricettive italiane, MZ Congressi s.r.l. è in grado di ottenere un DOI049, Rev.2, pag. 5 di 13

6 Pagina 6 di 13 risultato di qualità quanto più possibile in linea con le aspettative del cliente e rispondente ai requisiti richiesti. 4. Impostazione giuridico-amministrativa In collaborazione con il Comitato Organizzatore, MZ Congressi s.r.l. è in grado di gestire tutti gli aspetti di contabilità Congressuale ed Associativa curando l Amministrazione e gli adempimenti fiscali dell evento e redigendo un budget preventivo e consuntivo della manifestazione per valutarne l andamento. 5. L analisi di fattibilità e il rischio imprenditoriale MZ Congressi s.r.l. mette a disposizione la propria competenza gratuitamente per valutare e misurare le reali potenzialità di successo della manifestazione in programma. MZ Congressi s.r.l. mette a disposizione il proprio patrimonio di esperienza specifica nei servizi alle Associazioni e può garantire al Presidente del Congresso l assenza di ogni rischio poiché si rende disponibile a valutare l'assunzione del "RISCHIO IMPRENDITORIALE" con la garanzia di un contributo fisso per le attività dell Associazione. PRE CONGRESSO 1. Stesura e gestione del budget di previsione Al fine di impostare un attività organizzativa strutturata e solida, MZ Congressi s.r.l. parte dalla stesura dettagliata di un budget preventivo all interno del quale vengono contemplate tutte le voci potenzialmente implicate nell evento. L intera gestione del budget preventivo viene curata dal personale MZ Congressi s.r.l. che, in stretta collaborazione con il cliente, provvede ad incrementare o a snellire le voci incluse in base all andamento dell organizzazione. 2. Costante controllo dell andamento dei costi Il personale MZ Congressi s.r.l. è in prima linea coinvolto nell andamento del budget dell evento. E compito di MZ Congressi s.r.l. allertare il cliente qualora l andamento del budget risultasse rischioso o, al contrario, estremamente positivo in modo da poter tempestivamente conformare i passi organizzativi alle disponibilità economiche. 3. Ricerca degli sponsor Una "ampia" partecipazione delle Aziende contribuisce a rendere il Congresso un punto di riferimento e di aggiornamento sulle novità del settore. Il metodo di ricerca degli sponsor è fondamentale e richiede nozioni di marketing ed impegno continuo, che MZ Congressi s.r.l. può sostenere con personale adeguato, migliorando ed incrementando le adesioni. Grazie ai dati raccolti negli anni di presenza sul mercato e alle collaborazioni positive con le aziende del settore farmaceutico e diagnostico, MZ Congressi s.r.l. ha a disposizione un cospicuo database da utilizzare in caso di ricerca di sponsor. DOI049, Rev.2, pag. 6 di 13

7 Pagina 7 di 13 Oltre all area espositiva ed alle forme più solite di partecipazione, MZ Congressi s.r.l. elabora strumenti di presenza alternativi, originali ed efficaci, per garantire alle aziende un "buon ritorno" in termini di immagine e di budget. MZ Congressi s.r.l. si occupa inoltre puntualmente della gestione degli inviti sponsorizzati e delle pratiche ministeriali previste dalle norme vigenti. 4. ECM Gestione Crediti Formativi Nel rispetto della Legge 326/2003 sulla formazione continua in medicina rivolta a tutti gli operatori sanitari, MZ Congressi s.r.l. è in grado di gestire la pratica ECM in tutte le sue fasi, dal pre-congresso al post-congresso. Avvalendosi della collaborazione di personale qualificato e sempre aggiornato sulle ultime novità in campo ECM, MZ Congressi s.r.l. predispone la raccolta del materiale necessario per l accreditamento dell evento nonché la sua elaborazione al fine di fornire al Provider un pacchetto già pronto per l effettiva registrazione dell evento nel sito a.ge.nas. MZ Congressi s.r.l. predispone inoltre la modulistica da consegnare a ogni iscritto all evento provvedendo a ritirarli e a conservarli al fine di completare la pratica ECM. 5. Promozione MZ Congressi s.r.l. attribuisce alla Promozione un valore molto alto nell ambito dell organizzazione di un evento. Fare in modo che l evento abbia la dovuta rilevanza e il dovuto eco tra gli addetti ai lavori - e non solo - è uno degli obiettivi che MZ Congressi s.r.l. si propone di raggiungere ogni volta che si approccia ad un evento. Grazie alle mailing-list elettroniche divise per tipologia di pubblico sempre in costante aggiornamento e grazie altresì al network di eventi cui è connessa, MZ Congressi s.r.l. è in grado di attivare una politica promozionale a tutto tondo che sfocia sempre in una vasta diffusione delle informazioni. La creazione di pagine web dedicate agli eventi, la predisposizione di News periodici che raccolgono le informazioni più aggiornate relative all evento e la disponibilità ad allestire punti promozionali presso eventi connessi con la presenza di personale direttamente implicato nell organizzazione dell evento, sono i punti di forza della politica promozionale adottata da MZ Congressi s.r.l. 6. Collaborazione con i comitati del congresso per la stesura del programma scientifico In stretta collaborazione con l Associazione, MZ Congressi s.r.l. cura con la massima professionalità le riunioni dei Comitati Scientifici, la stesura del programma scientifico e i rapporti con la stampa specializzata. 7. Contatti con relatori, moderatori e V.I.P. e cura della loro ospitalità MZ Congressi s.r.l. dedica particolari risorse alla cura degli ospiti che vengono seguiti con attenzione e puntualità a partire dalla fase di pianificazione e organizzazione del viaggio, sino ad arrivare alla sistemazione alberghiera. DOI049, Rev.2, pag. 7 di 13

8 Pagina 8 di 13 Un viaggio ben organizzato, un hotel adeguato per l alloggio ed un omaggistica di benvenuto accolgono il "V.I.P." che, nel massimo comfort, potrà dedicarsi senza imprevisti ai lavori congressuali. Nell ottica di MZ Congressi s.r.l., un assistenza continua ed un attenzione particolare agli obiettivi personali e comuni creano i presupposti per uno spirito collaborativo di sicuro successo. 8. Gestione Abstracts Poiché l apporto di ogni singolo costruisce la buona riuscita del Congresso, MZ Congressi s.r.l. mira a valorizzare ogni partecipazione al fine di comunicare più direttamente con quanti collaborano alla buona riuscita dell evento. Una gestione precisa degli abstract significa rispetto ed interesse per il contributo del singolo Congressista. La gestione degli abstracts avviene sempre in formato elettronico grazie all utilizzo di un avanzato sistema di inserimento dati on-line che garantisce una più rapida gestione dei dati, a partire dalla loro immissione da parte dei presentatori, sino alla revisione da parte del Comitato Scientifico e, infine, all impaginazione da parte del personale specializzato MZ Congressi s.r.l.. 9. Gestione iscrizioni Un sistema di gestione dei dati sempre calibrato in base alle peculiarità dell evento e un sistema interamente gestito on-line sono i due principali sistemi per la gestione delle iscrizioni utilizzati da MZ Congressi s.r.l.. MZ Congressi s.r.l. si adegua alle esigenze delle aziende che provvedono all iscrizione di più congressisti utilizzando un sistema flessibile e malleabile che permette di andare incontro alle richieste delle aziende stesse. 10. Gestione delle strutture ricettive e dei centri congressi Poiché per MZ Congressi s.r.l. un rapporto diretto con la struttura congressuale è sinonimo e garanzia di una pronta risposta alle esigenze sollevate dal cliente, MZ Congressi s.r.l. cura sin dall inizio i rapporti con le strutture principalmente collegate all evento a partire dal centro congressi sino alle location degli eventi sociali. MZ Congressi s.r.l. è pertanto in grado di garantire in tempo reale la rispondenza delle caratteristiche della struttura in base alle richieste sollevate dal cliente. 11. Allestimento della sede congressuale Grazie alla pluriennale collaborazione con fornitori che rispettano gli standard richiesti da MZ Congressi s.r.l. e dal mercato congressuale in genere, MZ Congressi s.r.l. è in grado di garantire l allestimento di tutta la sede congressuale, dall area espositiva sino alle sale, alle parti comuni e alla cartellonistica. 12. Cura del servizio catering Il servizio catering occupa un posto importante dell ambito di ogni evento organizzato. DOI049, Rev.2, pag. 8 di 13

9 Pagina 9 di 13 Una volta individuate le esigenze del cliente, MZ Congressi s.r.l. è in grado di coordinare i diversi fornitori per garantire la soddisfazione dei partecipanti e del cliente. 13. Programmazione degli eventi sociali ed attività collaterali Al fine di rendere il Congresso un appuntamento piacevole, uno scambio di conoscenze, MZ Congressi s.r.l. prevede diverse possibili occasioni d incontro organizzandole con la massima cura dei particolari. Se non direttamente, MZ Congressi s.r.l. è in grado di collaborare attivamente, avvalendosi della propria esperienza, alla progettazione, all organizzazione e alla realizzazione di qualsiasi evento sociale. 14. Progettazione e realizzazione degli Stampati MZ Congressi s.r.l. cura l immagine grafica della manifestazione adottando per tutti gli stampati un logo personalizzato, creato appositamente da un grafico professionista. Realizzati con fotocomposizione interna, programmi, locandine, attestati di partecipazione, volume dei riassunti e ogni altro stampato si renda necessario realizzare, costituiscono un insieme omogeneo ed equilibrato per accentuare la "visibilità del Congresso". Le varie fasi della progettazione e della produzione possono essere controllate passo dopo passo, i contenuti evidenziati con precisione. CONGRESSO 1. La Cerimonia inaugurale Chi ben comincia è a metà dell opera : è questa la filosofia di MZ Congressi s.r.l. che provvede a garantire che essa sia in grado di esprimere i contenuti istituzionali ed aggregativi dell Associazione e del Congresso. 2. Le sessioni scientifiche Il personale MZ Congressi s.r.l. fa in modo che le tempistiche congressuali stabilite in fase di progettazione delle varie sessioni vengano rispettate al fine di garantire un evento ben organizzato e senza ritardi. 3. L accoglienza e l assistenza degli ospiti In linea con l obiettivo principale che MZ Congressi s.r.l. si prefigge di perseguire, all ospite (relatore, moderatore o altro) viene riservato un trattamento di riguardo nella scelta della sistemazione alberghiera e nella gestione delle varie esigenze durante tutta la durata dell evento. 4. L ufficio di segreteria in sede MZ Congressi s.r.l. è sempre pronta ad accogliere le richieste del cliente: a tale proposito in sede congressuale viene sempre allestito un ufficio dedicato a tale DOI049, Rev.2, pag. 9 di 13

10 Pagina 10 di 13 scopo cui i partecipanti possono fare riferimento durante tutta la durata dell evento. 5. La segreteria iscrizioni Grazie alla gestione computerizzata con un programma personalizzato MZ Congressi s.r.l. è in grado di rispondere ad un maggior numero di richieste senza spiacevoli code. MZ Congressi s.r.l. è in grado di fornire risposte in tempo reale, effettuare iscrizioni complete di badge con codice a barre per l accesso alle sale ed all area catering e le assistenti della Segreteria MZ Congressi s.r.l. sono in grado di offrire un rapido servizio per tutta la durata della manifestazione. 6. ECM rilevamento presenze e questionari Durante l evento, MZ Congressi s.r.l. è in grado di predisporre e di gestire tutte le varie forme di rilevamento presenze sebbene la forma maggiormente proposta sia quella del rilevamento tramite lettura del codice a barre sul badge del partecipante. I dati raccolti sia dal rilevamento presenze, sia dai Questionari ECM compilati dai partecipanti vengono infine elaborati dal personale MZ Congressi s.r.l. e, dopo la valutazione da parte del Referente Scientifico, MZ Congressi s.r.l. è in grado di stampare e di inviare al partecipante l attestato ECM che riporta in maniera dettagliata le sessioni cui si è preso parte ed i relativi crediti assegnati. 7. Hostess e personale vario MZ Congressi s.r.l. fornisce su richiesta del cliente collaboratori con diverse competenze. Interpreti per traduzioni simultanee, tecnici video e audio, esperti in informatica per personalizzare il software congressuale, addetti al fattorinaggio, contribuiscono ad affrontare ogni singolo incarico con sicurezza e professionalità. MZ Congressi s.r.l. dispone inoltre di un consistente file-hostess, selezionate dopo un corso di formazione specifico, con diverse competenze ed esperienze formative anche in campo ECM, che possono essere fornite al cliente su richiesta. 8. La cura dei particolari L importante momento dell accoglienza viene gestito da MZ Congressi s.r.l. con la consapevolezza che il "il primo impatto" determina la soddisfazione del Congressista e condiziona tutta la sua permanenza. Navette puntuali nei trasferimenti, hotel adeguati al target dei partecipanti preventivamente gestiti con accurate rooming-list, sono servizi determinanti per l immagine della manifestazione. Il Congressista viene ricevuto e guidato alla soddisfazione delle sue esigenze, personali e professionali. MZ Congressi s.r.l. garantisce la massima disponibilità ed una collaudata esperienza per affrontare gli imprevisti sempre in agguato. DOI049, Rev.2, pag. 10 di 13

11 Pagina 11 di 13 POST CONGRESSO 1. Chiusura delle pratiche amministrative e fiscali MZ Congressi s.r.l. segue il cliente sino alla conclusione dell evento che si protrae oltre il termine effettivo della realizzazione in sede. Una puntuale e precisa chiusura di tutte le pratiche amministrative e fiscali legate all evento garantiscono al cliente di vedere ultimate tutte le fasi dell evento. 2. Stesura del budget consuntivo La stesura di un budget consuntivo che evidenzi il reale andamento dell evento è uno dei passi cruciali della fase post congressuale. MZ Congressi s.r.l. garantisce al cliente di curarsi in maniera approfondita ed esauriente di questo aspetto e di risolvere ogni pendente nei confronti di fornitori e clienti nei tempi pattuiti. 3. Lettere di ringraziamento ai relatori e agli sponsor A lavori ultimati il personale MZ Congressi s.r.l. è in grado di stendere le lettere di ringraziamento da inviare a relatori, moderatori e sponsor al fine di fornire altresì un resoconto numerico e quantitativo dell evento all interno di tabelle che riportano i dati salienti elaborati al termine della manifestazione. 4. Relazione conclusiva da presentare all Associazione con i dati numerici della manifestazione e la lista dei partecipanti (ove richiesta) A conclusione della collaborazione con l Associazione, MZ Congressi s.r.l. redige delle tabelle riassuntive che riportano i dati numerici della manifestazione e, se richiesto, l elenco dei partecipanti all evento quale strumento di verifica tangibile dell andamento della manifestazione utile a fornire casistiche di raffronto in caso di eventi futuri. DOI049, Rev.2, pag. 11 di 13

12 Pagina 12 di 13 MZ CONGRESSI s.r.l. - Tel: Fax: Sito: C. Fiscale e P.IVA: Rappresentante Legale: Mauro Zaniboni Referente ECM MZ Congressi: Enrica Zanetti Gestione ECM (Educazione Continua in Medicina) in qualità di Provider Dal 19 Luglio 2011 MZ Congressi ha ottenuto la certificazione come Provider ECM (certificato n. 966). In qualità di Provider ECM, MZ Congressi è in grado di progettare eventi - interni o esterni - in collaborazione con il proprio Comitato Scientifico che ne garantisce la rispondenza agli obiettivi nazionali nonché il valore scientifico. Il personale MZ Congressi ha una formazione specifica per la gestione di tutte le pratiche di progettazione ed accreditamento e si impegna a sostenere il cliente nella progettazione dell evento in linea con quanto stabilito dalla Commissione ECM. MZ Congressi garantisce inoltre la corretta preparazione dei contratti con gli sponsor e della modulistica ECM da consegnare in sede e la conseguente valutazione dei questionari, elaborazione dati e predisposizione della rendicontazione necessaria per l attribuzione dei crediti formativi. MZ Congressi è disponibile a fornire un servizio di valutazione delle proprie proposte formative al fine di approntarle per l inserimento nel proprio piano formativo annuale. DOI049, Rev.2, pag. 12 di 13

13 Pagina 13 di 13 MZ Associations s.r.l. MZ Associations s.r.l. è la Società che si occupa di Servizi di Segreteria e Tesoreria per Associazioni, prevalentemente no-profit, nel settore medico scientifico. MZ Associations s.r.l. è in grado di gestire i seguenti servizi : a) GESTIONE SOCI: Studio e preparazione dell eventuale tesserino associativo; Gestione quote associative con incasso, compilazione ed invio delle ricevute; Aggiornamento costante del file Soci; Preparazione, fotocomposizione e invio delle circolari ai Soci. Rapporti con i Soci per fornire le necessarie informazioni. b) SEGRETERIA ASSOCIATIVA: Impostazione generale; Domiciliazione postale e telefonica presso la sede con linea telefonica dedicata; Reperibilità del personale di Segreteria in orario d ufficio ( e ); Disponibilità del personale di Segreteria almeno ad un incontro mensile presso la sede del Presidente e/o del Segretario; Convocazione riunioni; Gestione delle problematiche ECM, compresa la gestione dei crediti post-evento. c) CONSIGLIO DIRETTIVO: Possibilità di prevedere la presenza, durante i Direttivi, di una persona della Segretaria che, in collaborazione con il Segretario, verbalizzi la riunione e conseguentemente stenda ed inoltri il verbale ai Consiglieri. d) TESORERIA: Impostazione fiscale; Impostazione del programma su Personal Computer; Apertura c/c bancario e/o postale (firme per pagamenti date solo a Presidente e Tesoriere); Eventuali accordi con principali carte di credito per riscossione quote; Utilizzo Personal Computer, struttura e materiali di consumo; Inserimento movimenti contabili, gestione e stampa dati; Bilanci periodici, preventivi e consuntivi; Collaborazione con commercialista. e) ORGANIZZAZIONE DI CONVEGNI E CONGRESSI: Organizzazione di corsi, convegni e congressi, globalmente o solo parzialmente in collaborazione con il PCO MZ Congressi. DOI049, Rev.2, pag. 13 di 13

Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza.

Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza. Le nostre parole d ordine: competenza, rapidità, flessibilità, convenienza. Il punto di forza di Integra è uno staff qualificato e competente che ne fa un punto di riferimento credibile ed affidabile per

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

ORGANIGRAMMA E FUNZIONIGRAMMA

ORGANIGRAMMA E FUNZIONIGRAMMA 1 SCOPO Lo scopo del presente documento è di descrivere le mansioni e le responsabilità connesse alla gestione delle attività da parte di PHISIOVIT SRL 2 DESCRIZIONE DEL DOCUMENTO PHISIOVIT SRL, per favorire

Dettagli

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org 48 Congresso Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors COMITATI Presidente del Congresso: Carlo Signorelli, Presidente Presidente Comitato organizzatore: Francesco Auxilia,

Dettagli

64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE

64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE 64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE Società Italiana di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica MILANO (16) 17-19 Settembre 2015 PROSPETTO SPONSOR INFORMAZIONI GENERALI: Presidente: Prof. Riccardo Mazzola,

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA

REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA PREMESSA Le attività dell Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Ravenna sono regolate dal DLCPS 233/1946, dal DPR 221/1950 e dalla legge 409/1985

Dettagli

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD -

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - REGOLAMENTO DI CONTABILITÀ SOMMARIO: Capo I - Le competenze del servizio economico-finanziario Capo II - La programmazione

Dettagli

La center multi service srl è una società europea che dal 1998 opera nel settore dei meetings e congressi, nella comunicazione integrata e nei

La center multi service srl è una società europea che dal 1998 opera nel settore dei meetings e congressi, nella comunicazione integrata e nei La center multi service srl è una società europea che dal 1998 opera nel settore dei meetings e congressi, nella comunicazione integrata e nei rapporti business to business. I settori di azione spaziano

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 30/7 DEL 29.7.2014

DELIBERAZIONE N. 30/7 DEL 29.7.2014 Oggetto: Assegnazione all Azienda ASL n. 8 di Cagliari dell espletamento della procedura per l affidamento del servizio di realizzazione del sistema informatico per la gestione dell accreditamento dei

Dettagli

REGOLAMENTO. Articolo 1

REGOLAMENTO. Articolo 1 REGOLAMENTO Il presente Regolamento disciplina, a norma di quanto disposto dallo Statuto, le norme applicative per l organizzazione ed il funzionamento del CRAL e dei suoi organismi, e stabilisce, in prima

Dettagli

CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F.

CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F. ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE Giovanni Caboto GAETA CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F. A.S. 2013-2014 1. Richiesta per accedere alle Funzioni strumentali al P.O.F.

Dettagli

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale dell e-learning nasce il futuro v secolo a. c. Con Agorà, nell antica Grecia, si indicava la piazza principale della polis, il suo cuore pulsante, il luogo per eccellenza di una fertilità culturale e scientifica

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA Proposte formative 2011 Novità accreditamento ECM FINALITA Per soddisfare l esigenza di aggiornamento professionale continuo, grazie all esperienza maturata da Vega nelle

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

Guida ai Circoli professionali del Rotary

Guida ai Circoli professionali del Rotary Guida ai Circoli professionali del Rotary Rotary International Rotary Service Department One Rotary Center 1560 Sherman Avenue Evanston, IL 60201-3698 USA www.rotary.org/it 729-IT (412) Introduzione ai

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

AREA STRATEGICA 2 - ORGANIZZAZIONE DELLE ATTIVITA' AMMINISTRATIVE E DI GESTIONE

AREA STRATEGICA 2 - ORGANIZZAZIONE DELLE ATTIVITA' AMMINISTRATIVE E DI GESTIONE OBIETTIVO OPERATIVO DESCRIZIONE ATTIVITA' SOGGETTI RESPONSABILI INDICATORI TARGET 2.1.1 2.1.2 Ottimizzazione della Struttura Organizzativa Adozione di un nuovo Organigramma e Funzionigramma della Direzione

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

PROGETTO ACCOGLIENZA RIFUGIATI SOMALI

PROGETTO ACCOGLIENZA RIFUGIATI SOMALI ASSOCIAZIONE ROS ACCOGLIENZA ONLUS Piazza del Popolo, 22 Castagneto Carducci (LI) Tel. 0565 765244 FAX 0586 766091 PROGETTO ACCOGLIENZA RIFUGIATI SOMALI Target I beneficiari del progetto saranno circa

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus Carta dei Servizi Famiglie Anziani Infanzia Indice di revisione n. 1 del 1/3/2014 3 INDICE CHI SIAMO IDENTITA E VALORI 4 5 COSA FACCIAMO

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

DETERMINAZIONE DELLA CNFC IN MATERIA DI VIOLAZIONI

DETERMINAZIONE DELLA CNFC IN MATERIA DI VIOLAZIONI DETERMINAZIONE DELLA CNFC IN MATERIA DI VIOLAZIONI LA COMMISSIONE NAZIONALE PER LA FORMAZIONE CONTINUA VISTO il decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502, e successive modificazioni e, in particolare,

Dettagli

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider Eventi definitivi MANUALE UTENTE

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider Eventi definitivi MANUALE UTENTE ECM Educazione Continua Eventi definitivi MANUALE UTENTE Ver. 3.0 Pagina 1 di 18 Sommario 1. Introduzione... 3 2. Informazioni relative al prodotto e al suo utilizzo... 3 2.1 Accesso al sistema... 3 3.

Dettagli

Vademecum per il sostegno. Pratiche condivise di integrazione all interno del Consiglio di classe

Vademecum per il sostegno. Pratiche condivise di integrazione all interno del Consiglio di classe Vademecum per il sostegno Pratiche condivise di integrazione all interno del Consiglio di classe Gli strumenti della programmazione DIAGNOSI FUNZIONALE: descrive la situazione clinicofunzionale dello stato

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli

STATUTO del CNCP. Associazione CNCP: Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti

STATUTO del CNCP. Associazione CNCP: Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti STATUTO del CNCP Associazione CNCP: Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti ARTICOLO 1 DENOMINAZIONE E costituita ai sensi degli articoli 36 e seguenti del codice civile un Associazione di rappresentanza,

Dettagli

VADECUM PER IL CORSISTA

VADECUM PER IL CORSISTA VADECUM PER IL CORSISTA L organismo Formativo Dante Alighieri, con sede in Fasano alla Via F.lli Trisciuzzi, C.da Sant Angelo s.n. - Zona Industriale Sud, nel quadro del P.O. Puglia 2007-2013 AVVISO PR.BR

Dettagli

STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI. La Parrocchia

STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI. La Parrocchia STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI La Parrocchia Art. 1. La parrocchia è una persona giuridica pubblica, costituita con decreto dell Ordinario Diocesano (can. 515,3 ), riconosciuta

Dettagli

ECM Solution v.5.0. Il software per la gestione degli eventi ECM

ECM Solution v.5.0. Il software per la gestione degli eventi ECM ECM Solution v.5.0 Il software per la gestione degli eventi ECM I provider accreditati ECM (sia Nazionali che Regionali) possono trovare in ECM Solution un valido strumento operativo per la gestione delle

Dettagli

Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto

Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto Natura e composizione Non vi sono specifiche indicazioni in merito alle modalità di redazione del bilancio; Il bilancio finale di liquidazione dovrebbe

Dettagli

RELAZIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE AL CONTO CONSUNTIVO 2014

RELAZIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE AL CONTO CONSUNTIVO 2014 Nucleo di Valutazione RELAZIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE AL CONTO CONSUNTIVO 2014 (ex art. 5, comma 21 della Legge 24 dicembre 1993 n. 537) - GIUGNO 2015 - DOC 07/15 Sommario: 1. Obiettivi e struttura

Dettagli

Formazione a distanza nell Educazione Continua in Medicina

Formazione a distanza nell Educazione Continua in Medicina Formazione a distanza nell Educazione Continua in Medicina UN ESPERIENZA Dott.ssa Stefania Bracci Datré S.r.l via di Vorno 9A/4 Guamo (Lucca) s.bracci@datre.it Sommario In questo contributo presentiamo

Dettagli

L immagine gustativa della tua azienda Divisione Catering Aziendale

L immagine gustativa della tua azienda Divisione Catering Aziendale Catering fieristico e Banqueting per ogni evento di business L immagine gustativa della tua azienda Divisione Catering Aziendale Credo che un buon cibo, preparato con ingredienti di qualità e un equilibrato

Dettagli

Statuto della CIIP - Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione

Statuto della CIIP - Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione Statuto della CIIP - Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione Articolo 1 - Costituzione E' costituita una Associazione denominata: Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione (CIIP)

Dettagli

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi.

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi. Carissimi Soci, anche quest anno di vita associativa si avvia gradualmente a conclusione con moltissimi obiettivi raggiunti, moltissime iniziative a tutela e promozione della nostra Professione concluse

Dettagli

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE».

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE». Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto ARTICOLO 1- COSTITUZIONE E' costituito il Club denominato I Borghi più Belli d'italia ai sensi dello Statuto dell Associazione Nazionale Comuni Italiani, in breve ANCI.

Dettagli

Il vostro Consiglio dei Governatori

Il vostro Consiglio dei Governatori Il vostro Consiglio dei Governatori Il Consiglio dei governatori è l'organo preposto alla guida del distretto e, come di seguito indicato, fornisce supporto di carattere amministrativo al multidistretto,

Dettagli

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011 Gruppo di Studio di Ecografia Pediatrica Società Italiana di Pediatria Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica ECOPED 2011 PISTOIA 27-30 Giugno 2011 PROGRAMMA DOCENTI E TUTORS Giuseppe Atti Carlo

Dettagli

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI #WHYILOVEVENICE

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI #WHYILOVEVENICE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI Soggetto delegato #WHYILOVEVENICE PROMOSSO DALLA SOCIETA BAGLIONI HOTELS SPA BAGLIONI HOTELS S.P.A. CON

Dettagli

ALLEGATO DOC. 1 BOZZA DI LAVORO SCHEMA DI REGOLAMENTO ECM

ALLEGATO DOC. 1 BOZZA DI LAVORO SCHEMA DI REGOLAMENTO ECM ALLEGATO DOC. 1 BOZZA DI LAVORO SCHEMA DI REGOLAMENTO ECM (LA BOZZA DI LAVORO E STATA PREDISPOSTA DALLA SEGRETERIA SULLA BASE DEL DOCUMENTO CRITERI E MODALITA PER L ACCREDITAMENTO DEI PROVIDER E LA FORMAZIONE

Dettagli

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI)

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI) Pag. 1 di 16 PROCEDURE DEL MODELLO Pag. 2 di 16 Indice PROCEDURE DEL MODELLO... 1 PCI 01 - VENDITA DI SERVIZI... 3 PCI 02 PROCEDIMENTI GIUDIZIALI ED ARBITRALI... 5 PCI 03 AUTORIZZAZIONI E RAPPORTI CON

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

RELAZIONE SULL ATTIVITA SVOLTA 2012-2013

RELAZIONE SULL ATTIVITA SVOLTA 2012-2013 Direzione Generale per il Terzo Settore e le Formazioni Sociali RELAZIONE SULL ATTIVITA SVOLTA 2012-2013 A seguito della soppressione dell Agenzia per il Terzo Settore (ex Agenzia per le Onlus), le relative

Dettagli

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA

AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA AGGIORNAMENTO ON LINE LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI ALLA PERSONA 24 ottobre 2013 WEB CONFERENCE LEZIONE LIVE IN VIDEOCONFERENZA PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per l aggiornamento professionale

Dettagli

1. AGROALIMENTARE, PROMOZIONE TERRITORIALE E TURISMO

1. AGROALIMENTARE, PROMOZIONE TERRITORIALE E TURISMO CHI SIAMO Sagitter One é la compagnia specializzata nel fornire soluzioni all avanguardia nel mercato dell ospitalità, della promozione agroalimentare, del marketing territoriale e dell organizzazione

Dettagli

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora.

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora. WCM Sport è un software che tramite un sito web ha l'obbiettivo di aiutare l'organizzazione e la gestione di un campionato sportivo supportando sia i responsabili del campionato sia gli utilizzatori/iscritti

Dettagli

SPAI di Puclini Carlo

SPAI di Puclini Carlo CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA INDICE 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO Generalità (per informazioni specifiche sui singoli corsi (date, sedi,) consultare il sito del provider

Dettagli

Attività relative al primo anno

Attività relative al primo anno PIANO OPERATIVO L obiettivo delle attività oggetto di convenzione è il perfezionamento dei sistemi software, l allineamento dei dati pregressi e il costante aggiornamento dei report delle partecipazioni

Dettagli

IL PROGRAMMA PER GESTIRE IL TUO CENTRO ESTETICO

IL PROGRAMMA PER GESTIRE IL TUO CENTRO ESTETICO business professional IL PROGRAMMA PER GESTIRE IL TUO CENTRO ESTETICO www.igrandisoft.it La I Grandi Soft è nata nel 1995 e ha sviluppato l attività su tutto il territorio nazionale. All interno della

Dettagli

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE PASSEPARTOUT PLAN Passepartout Plan è l innovativo software Passepartout per la gestione dei servizi. Strumento indispensabile per una conduzione organizzata e precisa dell attività, Passepartout Plan

Dettagli

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN La nuova impresa nasce da un idea, da un intuizione: la scoperta di una nuova tecnologia, l espansione della

Dettagli

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi spesso non è

Dettagli

DigitPA. Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello

DigitPA. Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello DigitPA Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello Versione 3.0 Dicembre 2010 Il presente documento fornisce le indicazioni e la modulistica necessarie alla registrazione,

Dettagli

IL PROGETTO CERT APP: GLI STRUMENTI E I RISULTATI DELLA SPERIMENTAZIONE

IL PROGETTO CERT APP: GLI STRUMENTI E I RISULTATI DELLA SPERIMENTAZIONE IL PROGETTO CERT APP: GLI STRUMENTI E I RISULTATI DELLA SPERIMENTAZIONE 12 DICEMBRE 2013 JOB MATCHPOINT Eliana Branca Direttore Scuola Superiore del Commercio del Turismo dei Servizi e delle Professioni

Dettagli

Accademia Beauty and Hair

Accademia Beauty and Hair INDICE CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time NOVITÀ 2013! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM 7 Aziende: Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time > Nicola Aliperti Global It Project Manager Marketing

Dettagli

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari Sistema Regionale ECM Pagina 1 di 7 1 Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari 1. Presentazione: L evento, destinato alle figure professionali di Tecnici

Dettagli

D) ATTI DIRIGENZIALI. Giunta Regionale. 2 Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 16 - Lunedì 16 aprile 2012

D) ATTI DIRIGENZIALI. Giunta Regionale. 2 Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 16 - Lunedì 16 aprile 2012 2 Bollettino Ufficiale D) ATTI DIRIGENZIALI Giunta Regionale D.G. Sanità D.d.g. 30 marzo 2012 - n. 2738 Il Sistema lombardo di educazione continua in medicina - Sviluppo professionale continuo (ECM - CPD):

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP GESTIONE ADEMPIMENTI FISCALI Blustring fornisce la stampa dei quadri fiscali, cioè dei quadri del modello UNICO relativi alla produzione del reddito d impresa, o di lavoro autonomo (RG, RE, RF, dati di

Dettagli

Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA

Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA AVVISO PUBBLICO Selezione di Statistici junior BIC Sardegna SpA, Soggetto Attuatore dell intervento IDMS, Sistema Informativo dell indice di Deprivazione Multipla

Dettagli

La definizione L approccio

La definizione L approccio I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI (BES) La definizione Con la sigla BES si fa riferimento ai Bisogni Educativi Speciali portati da tutti quegli alunni che presentano difficoltà richiedenti interventi individualizzati

Dettagli

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Modello 730 precompilato e fatturazione elettronica Roma, 11 marzo 2015 2 PREMESSA Signori

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

15. Provvedere ad una programmazione puntuale e coordinata dell attività didattica ed in particolare delle prove di valutazione scritta ed orale.

15. Provvedere ad una programmazione puntuale e coordinata dell attività didattica ed in particolare delle prove di valutazione scritta ed orale. PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITA NORME DI COMPORTAMENTO DOCENTI: I docenti si impegnano a: 1. Fornire con il comportamento in classe esempio di buona condotta ed esercizio di virtù. 2. Curare la chiarezza

Dettagli

2.3.3. Percorso assistenziale rivolto alle donne vittime di violenza, abuso, maltrattamento e ai loro figli/e

2.3.3. Percorso assistenziale rivolto alle donne vittime di violenza, abuso, maltrattamento e ai loro figli/e 2.3.3. Percorso assistenziale rivolto alle donne vittime di violenza, abuso, maltrattamento e ai loro figli/e Gruppo percorsi assistenziali Partecipanti al gruppo - Unità Funzionale Salute Mentale Infanzia

Dettagli

PIANI PROGRAMMA 2008

PIANI PROGRAMMA 2008 PIANI PROGRAMMA 2008 ASSEMBLEA LEGISLATIVA E.R. 2 DIREZIONE GENERALE... 9 PIANIFICAZIONE, PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DEI RISULTATI...11 Scheda S698 Bilancio annuale di previsione, variazioni di bilancio

Dettagli

visto l articolo 6 capoverso 5 del Regolamento del Consiglio svizzero della scienza e dell innovazione del 1 giugno 2014 (Regolamento CSSI),

visto l articolo 6 capoverso 5 del Regolamento del Consiglio svizzero della scienza e dell innovazione del 1 giugno 2014 (Regolamento CSSI), Dipartimento federale dell economia, della formazione e della ricerca DEFR Consiglio svizzero della scienza e dell innovazione CSSI Direttive del Consiglio svizzero della scienza e dell innovazione che

Dettagli

Consorzio Stradale Lido dei Pini Lupetta Il Consiglio di Amministrazione

Consorzio Stradale Lido dei Pini Lupetta Il Consiglio di Amministrazione Consorzio Stradale Lido dei Pini Lupetta Il Consiglio di Amministrazione REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL SITO WEB Art. 1 (Finalità) Il Sito Web del Consorzio è concepito e utilizzato quale strumento istituzionale

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI MR & MISS ETCIU

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI MR & MISS ETCIU REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI MR & MISS ETCIU PROMOSSO DALLA SOCIETA SCA HYGIENE PRODUCTS SPA Via XXV Aprile, 2 55011 ALTOPASCIO (LU) PIVA 03318780966 REA 186295 AREA:

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*)

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) 1 STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) I - Costituzione dell Accademia Articolo 1 1. L Accademia Nazionale dei Lincei, istituzione di alta cultura, con sede in Roma, ai sensi dell art. 33 della

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

Regolamento sulla formazione professionale continua degli iscritti all'ordine dei giornalisti

Regolamento sulla formazione professionale continua degli iscritti all'ordine dei giornalisti Documento Regolamento sulla formazione professionale continua degli iscritti all'ordine dei giornalisti Art.1 Scopo del Regolamento 1) Scopo di questo Regolamento e disciplinare l attivita di formazione

Dettagli

Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema

Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema Guida pratica all utilizzo della gestione crediti formativi pag. 1 di 8 Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema Gentile avvocato, la presente guida è stata redatta per

Dettagli

BANDI 2015 2. 1) Come presentare un progetto sui bandi della Fondazione. 2) La procedura di selezione e valutazione dei progetti

BANDI 2015 2. 1) Come presentare un progetto sui bandi della Fondazione. 2) La procedura di selezione e valutazione dei progetti BANDI 2015 2 Guida alla presentazione La Fondazione Cariplo è una persona giuridica privata, dotata di piena autonomia gestionale, che, nel quadro delle disposizioni della Legge 23 dicembre 1998, n. 461,

Dettagli

MANUALE OPERATIVO INTRODUZIONE. Manuale Operativo

MANUALE OPERATIVO INTRODUZIONE. Manuale Operativo Pagina 1 di 24 INTRODUZIONE SEZ 0 Manuale Operativo DOCUMENTO TECNICO PER LA CERTIFICAZIONE DEL PROCESSO DI VENDITA DEGLI AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO OPERANTI PRESSO UN AGENZIA DI RAPPRESENTANZA:

Dettagli

VISTO lo Statuto di Ateneo, in particolare l art. 10 Diritto allo studio, comma 2 lettera d);

VISTO lo Statuto di Ateneo, in particolare l art. 10 Diritto allo studio, comma 2 lettera d); VISTO lo Statuto di Ateneo, in particolare l art. 10 Diritto allo studio, comma 2 lettera d); VISTO il Regolamento delle attività culturali, sociali e ricreative degli studenti, emanato con decreto rettorale

Dettagli

PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33

PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33 Settore Segreteria e Direzione generale Ufficio Trasparenza e Comunicazione PROGRAMMA PER LA TRASPARENZA DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013 N. 33 Relazione anno 2014 a cura del Segretario Generale e della

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE)

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE) Brochure Montesilvano 2015 30/07/15 12: Pagina 1 Associazione Italiana Operatori Sanitari di Stomaterapia INCONTR- 2015 Certificazione EN ISO 9001:2008 IQ-0905-12 per formazione ed aggiornamento COMPETENZE

Dettagli

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA D.LGS 231/01 DI GALA S.P.A. DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE 2013 INDICE ARTICOLO 1 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE..3

Dettagli

COMUNE DI DIGNANO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

COMUNE DI DIGNANO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI DIGNANO Provincia di UDINE REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO *** Testo coordinato Allegato alla deliberazione C.C. n 10 del 21-02-2011 SOMMARIO Art. 1 - Istituzione del servizio Art. 2

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSIGLIO NAZIONALE DEI RAGIONIERI

CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSIGLIO NAZIONALE DEI RAGIONIERI CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E CONSIGLIO NAZIONALE DEI RAGIONIERI COMMISSIONE PARITETICA PER I PRINCIPI DI REVISIONE LA COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI

Dettagli

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA SEDE LEGALE CASTELLO N. 77 SEDE AMMINISTRATIVA SAN POLO N. 2123 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT SAINT-MARCEL MARCEL Storia di un idea CONVEGNO INTERNAZIONALE Esperienze di turismo in ambiente alpino:

Dettagli

Oggetto: Rinnovo tesseramenti 2011.

Oggetto: Rinnovo tesseramenti 2011. Alle Compagnie Ai Comitati Regionali Loro Sedi Rif.: 049/2010. Milano, 1 ottobre 2010. Oggetto: Rinnovo tesseramenti 2011. Gentile Presidente, con il rinnovo del tesseramento per il 2011, colgo l'occasione

Dettagli