RELAZIONE SULLA CONFORMITA AMBIENTALE DEI TERRENI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RELAZIONE SULLA CONFORMITA AMBIENTALE DEI TERRENI"

Transcript

1 studio montanari & partners via lusardi, milano t f CASSA EDILE DI MILANO Via San Luca, Milano IMMOBILIARE AZZURRA S.r.L. Via San Luca, Milano Cervia (Ra) INTERVENTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DI PROPRIETA DI CASSA EDILE DI MUTUALITA E ASSISTENZA DI MILANO SITO IN LOC. TAGLIATA DI CERVIA Piano Urbanistico Attuativo in Variante al PRG GEOLOGO Dott. Geol. Rodolfo Baroncioni studio montanari & partners s.r.l. azienda con sistema di gestione per la qualità certificato da Certiquality UNI EN ISO 9001:2008 cap. soc. euro ,00 i.v. registro imprese di milano c.f.-p.iva r.e.a codice DPT 07 PIANO URBANISTICO ATTUATIVO titolo RELAZIONE SULLA CONFORMITA AMBIENTALE DEI TERRENI rev. data descrizione redatto verificato approvato 0 15/06/2015 DL LP AM comm. 000 CODICE file Documento3 tot. pagine 1

2 COMUNE DI CERVIA (PROVINCIA RAVENNA) PROGETTO Piano Urbanistico Attuativo in variante al PRG in località Cervia Via Italia Angolo Via Val D Ossola PROPRIETA Cassa Edile Milano. OGGETTO Relazione sulla conformità ambientale di terreni DPT07 Data 06/05/2015 IL TECNICO Baroncioni dott. geol. Rodolfo Via Cupa n Castiglione di Cervia (RA) Tel. 0544/

3 CASSA EDILE MILANO - PIANO URBANISTICO ATTUATATIVO IN VARIANTE AL PRG - Pagina 2 di 17 INDICE 1 Premessa 3 2 Descrizione prelievi 3 3 Esito Analisi 4

4 CASSA EDILE MILANO - PIANO URBANISTICO ATTUATATIVO IN VARIANTE AL PRG - Pagina 3 di Premessa La presente costituisce la sintesi delle analisi chimiche dei terreni facenti parte del Piano Particolareggiato al fine di identificarne la conformità con le destinazioni d uso previste ai sensi della parte IV al titolo V del D.L. 152/ Descrizione prelievi In data 21/04/2015 si è predisposta l esecuzione di quattro trincee esplorative e conseguente prelievo di altrettanti campioni di terreno. L ubicazione delle trincee è mostrato nella fig. 2.1 sottostante. Fig. 2.1 ubicazione trincee esplorative

5 CASSA EDILE MILANO - PIANO URBANISTICO ATTUATATIVO IN VARIANTE AL PRG - Pagina 4 di 17 Il campionamento è stato effettuato come da disposizioni di normativa prelevando solo la parte fine (minore di 2,0 cm), eliminando eventuali residui vegetali e successiva quartatura. La consegna al laboratorio è avvenuta entro 24 ore dal prelievo. Le condizioni di prelievo sono: Trincea esplorativa T1 Campione T1/1 Quota di prelievo : da -0,85 m a 1,00 m Quantità prelevata : 2,0 Kg Contenitore : vetro con tappo ermetico Quota falda freatica 1,10 m Trincea esplorativa T2 Campione T2/1 Quota di prelievo : da -0,70 m a 0,90 m Quantità prelevata : 2,0 Kg Contenitore : vetro con tappo ermetico Quota falda freatica : 1,00 m Trincea esplorativa T3 Campione T3/1 Quota di prelievo : da -0,60 m a 0,80 m Quantità prelevata : 2,0 Kg Contenitore : vetro con tappo ermetico Quota falda freatica : 0,90 m Trincea esplorativa T2 Campione T4/1 Quota di prelievo : da -0,60 m a 0,80 m Quantità prelevata : 2,0 Kg Contenitore : vetro con tappo ermetico Quota falda freatica : 0,90 m 3. Esito Analisi Nella tabella sottostante è riportata la sintesi dell esito delle analisi con in ultima colonna i limiti della tab. 1 dell allegato 5 del D.L. 152/2006.

6 CASSA EDILE MILANO - PIANO URBANISTICO ATTUATATIVO IN VARIANTE AL PRG - Pagina 5 di 17 Denominazione campione T1/1 T2/1 T3/1 T4/1 Data campionamento 21/04/ /04/ /04/ /04/2015 Lotto Cod. attività Data 22/04/15 22/04/15 22/04/15 22/04/15 Parametro U. M DLgs 152/06 All 5 Tab 1 Res Verde METALLI Arsenico mg/kg s.s Cadmio mg/kg s.s Cobalto mg/kg s.s Nichel mg/kg s.s Piombo mg/kg s.s Rame mg/kg s.s Zinco mg/kg s.s Mercurio mg/kg s.s Cromo totale mg/kg s.s Cromo esavalente mg/kg s.s. < 0,2 < 0,2 < 0,2 < 0,2 2 COMPOSTI ORGANICI AROMATICI Benzene mg/kg s.s. < 0,005 < 0,005 < 0,005 < 0, Etilbenzene (A) mg/kg s.s. < 0,005 < 0,005 < 0,005 < 0, Stirene (B) mg/kg s.s. < 0,005 < 0,005 < 0,005 < 0, Toluene (C) mg/kg s.s. < 0,005 < 0,005 < 0,005 < 0, Xilene (D) mg/kg s.s. < 0,005 < 0,005 < 0,005 < 0, Sommatoria organici aromatici (A,B,C,D) mg/kg s.s. < 0,005 < 0,005 < 0,005 < 0,005 1 IDROCARBURI POLICICLICI AROMATICI Naftalene mg/kg s.s. < 0,01 < 0,01 < 0,01 < 0,01 Acenaftilene mg/kg s.s. < 0,01 < 0,01 < 0,01 < 0,01 Acenaftene mg/kg s.s. < 0,01 < 0,01 < 0,01 < 0,01 Fluorene mg/kg s.s. < 0,01 < 0,01 < 0,01 < 0,01 Fenantrene mg/kg s.s. < 0,01 < 0,01 < 0,01 < 0,01 Antracene mg/kg s.s. < 0,01 < 0,01 < 0,01 < 0,01 Fluorantene mg/kg s.s. < 0,01 < 0,01 < 0,01 < 0,01 Pirene (A) mg/kg s.s. < 0,01 < 0,01 < 0,01 < 0,01 5 Benzo(a)antracene (B) mg/kg s.s. < 0,01 < 0,01 < 0,01 < 0, Crisene (C) mg/kg s.s. < 0,01 < 0,01 < 0,01 < 0,01 5 Benzo(b)fluorantene (D) mg/kg s.s. < 0,01 < 0,01 < 0,01 < 0, Benzo(k)fluorantene (E) mg/kg s.s. < 0,01 < 0,01 < 0,01 < 0, Benzo(a)pirene (F) mg/kg s.s. < 0,01 < 0,01 < 0,01 < 0, Indeno(1,2,3-cd)pirene (G) mg/kg s.s. < 0,01 < 0,01 < 0,01 < 0, Dibenzo(a,h)antracene (H) mg/kg s.s. < 0,01 < 0,01 < 0,01 < 0, Benzo(ghi)perilene (I) mg/kg s.s. < 0,01 < 0,01 < 0,01 < 0, Dibenzo(a,e)pirene (L) mg/kg s.s. < 0,01 < 0,01 < 0,01 < 0, Dibenzo(a,h)pirene (M) mg/kg s.s. < 0,01 < 0,01 < 0,01 < 0, Dibenzo(a,i)pirene (N) mg/kg s.s. < 0,01 < 0,01 < 0,01 < 0, Dibenzo(a,l)pirene (O) mg/kg s.s. < 0,01 < 0,01 < 0,01 < 0, Somm. policiclici aromatici (da A a O) mg/kg s.s. < 0,01 < 0,01 < 0,01 < 0,01 10 IDROCARBURI Idrocarburi leggeri (C =< 12) mg/kg s.s. < 1 < 1 < 1 < 1 10 Idrocarburi pesanti (C>12) mg/kg s.s Le concentrazioni di tutti gli analiti presi in considerazione sono inferiori ai limiti della tabella 1 colonna A dell allegato 5 del D.L. 152/2006, la quale si riferisce a siti ad uso verde pubblico e privato ed a residenziale.

7 CASSA EDILE MILANO - PIANO URBANISTICO ATTUATATIVO IN VARIANTE AL PRG - Pagina 6 di 17

8 CASSA EDILE MILANO - PIANO URBANISTICO ATTUATATIVO IN VARIANTE AL PRG - Pagina 7 di 17

9 CASSA EDILE MILANO - PIANO URBANISTICO ATTUATATIVO IN VARIANTE AL PRG - Pagina 8 di 17

10 CASSA EDILE MILANO - PIANO URBANISTICO ATTUATATIVO IN VARIANTE AL PRG - Pagina 9 di 17

11 CASSA EDILE MILANO - PIANO URBANISTICO ATTUATATIVO IN VARIANTE AL PRG - Pagina 10 di 17

12 CASSA EDILE MILANO - PIANO URBANISTICO ATTUATATIVO IN VARIANTE AL PRG - Pagina 11 di 17

13 CASSA EDILE MILANO - PIANO URBANISTICO ATTUATATIVO IN VARIANTE AL PRG - Pagina 12 di 17

14 CASSA EDILE MILANO - PIANO URBANISTICO ATTUATATIVO IN VARIANTE AL PRG - Pagina 13 di 17

15 CASSA EDILE MILANO - PIANO URBANISTICO ATTUATATIVO IN VARIANTE AL PRG - Pagina 14 di 17

16 CASSA EDILE MILANO - PIANO URBANISTICO ATTUATATIVO IN VARIANTE AL PRG - Pagina 15 di 17

17 CASSA EDILE MILANO - PIANO URBANISTICO ATTUATATIVO IN VARIANTE AL PRG - Pagina 16 di 17

18 CASSA EDILE MILANO - PIANO URBANISTICO ATTUATATIVO IN VARIANTE AL PRG - Pagina 17 di 17

LABORATORI CHIMICI STANTE srl

LABORATORI CHIMICI STANTE srl RAPPORTO DI PROVA SU CAMPIONE DI MATERIALI Etichettatura e sigilli: Numero del Rapporto di Prova: 403 Committente: Produttore del campione: MPS - Terra vagliata ECOFELSINEA S.r.l. via Dei Poeti, 1/2 40124

Dettagli

SUPPLEMENTO N. 1 AL RAPPORTO DI PROVA SU CAMPIONE DI MATERIALI. ECOFELSINEA S.r.l. via Dei Poeti, 1/ Bologna(BO) ECOFELSINEA S.r.l.

SUPPLEMENTO N. 1 AL RAPPORTO DI PROVA SU CAMPIONE DI MATERIALI. ECOFELSINEA S.r.l. via Dei Poeti, 1/ Bologna(BO) ECOFELSINEA S.r.l. SUPPLEMENTO N. 1 AL RAPPORTO DI PROVA SU CAMPIONE DI MATERIALI Etichettatura e sigilli: Numero del Rapporto di Prova: 4176 Committente: Produttore del campione: MPS - Frantumato da demolizione ECOFELSINEA

Dettagli

RIPRODUZIONE VIETATA

RIPRODUZIONE VIETATA RAPPORTO DI PROVA SU CAMPIONE DI MATERIALI Etichettatura e sigilli: MPS - terra vagliata Numero del Rapporto di Prova: 895 Committente: ECOFELSINEA S.r.l. via Dei Poeti 1/2 40124 Bologna(BO) Produttore

Dettagli

RAPPORTO DI PROVA N DEL 29/11/2012

RAPPORTO DI PROVA N DEL 29/11/2012 Rimini, lì 29/11/2012 RAPPORTO DI PROVA N 1211603001 DEL 29/11/2012 Studio: 1211603 Data di ricevimento: 15/11/2012 Commessa/lotto: 46318451 Committente: URS Italia S.p.A. Campionamento effettuato da:

Dettagli

ALLEGATO 2. Piano di Monitoraggio e Controllo

ALLEGATO 2. Piano di Monitoraggio e Controllo PROVINCIA DI CAGLIARI-PROVINCIA DE CASTEDDU ASSESSORATO ALLE POLITICHE ERGETICHE - POLITICHE AMBITALI ECONOMIA VERDE Settore Ecologia e Protezione Civile Via diego Cadello, 9b 09121 CA ALLEGATO 2 Piano

Dettagli

SC Rischio Industriale e Energia SS Rischio Industriale e Igiene Industriale. IMPIANTO DI TERMOVALORIZZAZIONE di TORINO- zona GERBIDO

SC Rischio Industriale e Energia SS Rischio Industriale e Igiene Industriale. IMPIANTO DI TERMOVALORIZZAZIONE di TORINO- zona GERBIDO SC Rischio Industriale e Energia SS Rischio Industriale e Igiene Industriale RELAZIONE TECNICA SOGGETTO CONTROLLATO IMPIANTO DI TERMOVALORIZZAZIONE di TORINO- zona GERBIDO Data di redazione: ANALISI E

Dettagli

PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda N 1 di 5 PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 1 2 3 Acque potabili, naturali, industriali, di scarico Alluminio, Antimonio, Arsenico, Bario, Berillio, Boro, Cadmio, Calcio, Cobalto, Cromo, Ferro, Magnesio,

Dettagli

THEOLAB S.p.A. Corso Europa, 600/A Volpiano (TO)

THEOLAB S.p.A. Corso Europa, 600/A Volpiano (TO) 1 NUOVA NORMATIVA CLASSIFICAZIONE RIFIUTI Febbraio Giugno 2015 Legge 11 agosto 2014 n. 116 conversione del D.L. 24 giugno 2014, n. 91 Decisione della Commissione n. 2014/955/UE del 18 dicembre 2014 (in

Dettagli

Progetto Sito di Ferrara Nuova Torcia MTD (Migliore Tecnologia Disponibile) per Basell Poliolefine Italia S.r.l.

Progetto Sito di Ferrara Nuova Torcia MTD (Migliore Tecnologia Disponibile) per Basell Poliolefine Italia S.r.l. Progetto Sito di Ferrara Nuova Torcia MTD (Migliore Tecnologia Disponibile) per Basell Poliolefine Italia S.r.l. AGGIORNAMENTO MAGGIO 2017 (evidenziato in rosso) Premessa: il presente documento, aggiornato

Dettagli

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda 1 di 4 ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Acque civili, industriali, reflue, sotterranee e superficiali Fluoruri, bromuri, cloruri, nitrati, nitriti, fosfati, solfati Metalli disciolti: Argento,

Dettagli

RAPPORTO DI PROVA N. 702/14

RAPPORTO DI PROVA N. 702/14 Data emissione: 23 settembre 2014 Committente: RUGGERI SERVICE SpA - Strada Statale 275 Maglie Leuca, Muro Leccese(LE) Sito di provenienza: Stabilimento di Muro Leccese Matrice dichiarata: Emissioni in

Dettagli

Catalogo prove-listino_prezzi_sige_rev04_ xls Rifiuti Pag. 1 di 5

Catalogo prove-listino_prezzi_sige_rev04_ xls Rifiuti Pag. 1 di 5 Rifiuto Campionamento UNI 10802: 2013 Pacchetto classificazione terre e rocce Rifiuto Residuo secco, sostanza secca UNI EN 14346 2007 Met A Rifiuto Cromo totale UNI EN ISO 13657 2004+ EPA 6010D 2014 Rifiuto

Dettagli

MICRO-B srl Via Cremona, 25/b 46041 Asola (MN) C.F. : 02140460201 P. Iva: 02140460201 Tel. : 0376 712079 Fax : 0376 719207 Web: www.micro-b.it e-mail: info@micro-b.it Reg. Imp. : Cap. Soc. i.v. : MN 02140460201

Dettagli

RELAZIONE DI VALUTAZIONE

RELAZIONE DI VALUTAZIONE RELAZIONE DI VALUTAZIONE MONITORAGGIO AMBIENTALE DELL ARIA TERRITORIO DEL COMUNE DI CASORATE SEMPIONE 1. Scopo del monitoraggio Lo scopo del monitoraggio è quello di determinare l impatto ambientale generato

Dettagli

Progetto Sito di Ferrara Nuova Torcia MTD (Migliore Tecnologia Disponibile) per Basell Poliolefine Italia S.r.l.

Progetto Sito di Ferrara Nuova Torcia MTD (Migliore Tecnologia Disponibile) per Basell Poliolefine Italia S.r.l. Progetto Sito di Ferrara Nuova Torcia MTD (Migliore Tecnologia Disponibile) per Basell Poliolefine Italia S.r.l. AGGIORNAMENTO MARZO 2016 (evidenziato in rosso) Premessa: il presente documento, aggiornato

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO

COMUNE DI ROSSANO VENETO COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA Realizzazione nuovi uffici e sistemazione area movimentazione mezzi Committente: Spett.le Fiorese Immobiliare Srl RELAZIONE AMBIENTALE (D.M. 14.01.2008 ) Febbraio

Dettagli

Campione di prova per verifica efficienza ECAIA ionizer

Campione di prova per verifica efficienza ECAIA ionizer RAPPORTO DI PROVA N 5455/14 Data emissione 10/12/2014 SPETT. SANUSLIFE INTERNATIONAL GMBH/SRL Manötsch 15 39053 KARNEID (BZ) Data inizio prove 05/12/2014 Descrizione campione Campione di prova per verifica

Dettagli

COMUNE DI CORLETO PERTICARA (PZ) AREE DENOMINATE SITO A E SITO B. PIANO DI CARATTERIZZAZIONE AI SENSI DEL D.LGS. 152/06 Nota integrativa

COMUNE DI CORLETO PERTICARA (PZ) AREE DENOMINATE SITO A E SITO B. PIANO DI CARATTERIZZAZIONE AI SENSI DEL D.LGS. 152/06 Nota integrativa PROJECT COMUNE DI CORLETO PERTICARA (PZ) AREE DENOMINATE SITO A E SITO B PIANO DI CARATTERIZZAZIONE AI SENSI DEL D.LGS. 152/06 Nota integrativa DOCUMENT N : Rev. Status Date Revision memo Issued by Checked

Dettagli

* * * *

* * * * Campione di: Prelevatore: Dati Anagrafici Richiesta/Verbale n : Data Prelievo: Campione Formale: Punto Prelievo: Ditta/Struttura prelievo Comune di Prelievo: Cliente: Indirizzo cliente: Quesito: Modalità

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II DIPARTIMENTO DI AGRARIA Via Università, PORTICI (NA) Italia

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II DIPARTIMENTO DI AGRARIA Via Università, PORTICI (NA) Italia UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II DIPARTIMENTO DI AGRARIA Via Università, 100 80055 PORTICI (NA) Italia Gli Operatori Dott.ssa Ottaiano Lucia e Dott. Donato De Gianni (contrattisti del dipartimento

Dettagli

Progetto Sito di Ferrara Nuova Torcia MTD (Migliore Tecnologia Disponibile) per Basell Poliolefine Italia S.r.l.

Progetto Sito di Ferrara Nuova Torcia MTD (Migliore Tecnologia Disponibile) per Basell Poliolefine Italia S.r.l. Progetto Sito di Ferrara Nuova Torcia MTD (Migliore Tecnologia Disponibile) per Basell Poliolefine Italia S.r.l. AGGIORNAMENTO DICEMBRE 2015 (evidenziato in rosso) Premessa: il presente documento, aggiornato

Dettagli

Caratteristiche dei sedimenti nei porti canale dell Emilia-Romagna

Caratteristiche dei sedimenti nei porti canale dell Emilia-Romagna Ravenna 26/09/2012 PROGETTO LIFE ENV/IT/426 COAST-BEST http://www.coast-best.eu Caratteristiche dei sedimenti nei porti canale dell Emilia-Romagna Action 2: Il prelievo dei campioni di sedimenti nei porti

Dettagli

LABORATORIO DI ANATOMIA PATOLOGICA

LABORATORIO DI ANATOMIA PATOLOGICA LABORATORIO DI ANATOMIA PATOLOGICA riduzione dei pezzi anatomici formaldeide inclusione in paraffina preparazione dei vetrini e fissaggio xilene ed etanolo colorazione automatica o manuale FORMALDEIDE

Dettagli

PROGETTO DEFINITIVO CASTELLEONE DI SUASA CORINALDO. BALDELLI GEOL. PIERAMELIO FORMATO A4 SCALA TIMBRO E FIRMA PROGETTISTI DESCRIZIONE

PROGETTO DEFINITIVO CASTELLEONE DI SUASA CORINALDO. BALDELLI GEOL. PIERAMELIO FORMATO A4 SCALA TIMBRO E FIRMA PROGETTISTI DESCRIZIONE ACCORDO DI PROGRAMMA TRA I COMUNI CASTELLEONE DI SUASA CORINALDO REGIONE MARCHE PROVINCIA DI ANCONA AMPLIAMENTO DISCARICA PER RIFIUTI NON PERICOLOSI DI C O R I N A LD O PROGETTO DEFINITIVO N. ELAB. TITOLO

Dettagli

PROTOCOLLO OPERATIVO PER L UTILIZZO DELLA CAMERA DI FLUSSO DINAMICA

PROTOCOLLO OPERATIVO PER L UTILIZZO DELLA CAMERA DI FLUSSO DINAMICA PROTOCOLLO OPERATIVO PER L UTILIZZO DELLA CAMERA DI FLUSSO DINAMICA THEOLAB S.p.A. Ing. Luca Spinelli COS E UNA FLUX CHAMBER ATTENZIONE: NON E UN BIDONE ROVESCIATO! Necessita di Uno studio sui materiali

Dettagli

Attività di Arpa nell ambito della procedura di bonifica del sito Hera ex Gasometri. Maria Adelaide Corvaglia

Attività di Arpa nell ambito della procedura di bonifica del sito Hera ex Gasometri. Maria Adelaide Corvaglia Attività di Arpa nell ambito della procedura di bonifica del sito Hera ex Gasometri Maria Adelaide Corvaglia Bologna 26 novembre 2014 procedura di bonifica fasi procedura bonifica attività di Arpa criticità

Dettagli

METODI ANALISI TERRENO

METODI ANALISI TERRENO Data aggiornamento 0/0/202 Accreditato ACCREDIA Residui residuo a 600 C DM 3/09/999 SO n 85 GU n 248 2/0/999 Met II.2 residuo secco a 05 C DM 3/09/999 SO n 85 GU n 248 2/0/999 Met II.2 umidità DM 3/09/999

Dettagli

ESSO ITALIANA S.R.L. RAPPORTO TECNICO DESCRITTIVO DELLE ATTIVITA DI INDAGINE AMBIENTALE DI FASE 2

ESSO ITALIANA S.R.L. RAPPORTO TECNICO DESCRITTIVO DELLE ATTIVITA DI INDAGINE AMBIENTALE DI FASE 2 ESSO ITALIANA S.R.L. RAPPORTO TECNICO DESCRITTIVO DELLE ATTIVITA DI INDAGINE AMBIENTALE DI FASE 2 PVF 1306 PBL 105749 ESSO COLOGNE BRESCIANO (BS), VIA PROVINCIALE, 112 15 Dicembre 2016 Arcadis Italia Srl

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II DIPARTIMENTO DI AGRARIA Via Università, PORTICI (NA) Italia

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II DIPARTIMENTO DI AGRARIA Via Università, PORTICI (NA) Italia UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II DIPARTIMENTO DI AGRARIA Via Università, 100 80055 PORTICI (NA) Italia L Operatore Dott. Pio Gialdi dell Istituto zooprofilattico sperimentale del mezzogiorno

Dettagli

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda 1 di 6 ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Acqua, Depositi, Incrostazioni, Filtri, Tamponi Conta di Legionella Doc. 04/04/2000 GU n 103 05/05/2000 All.2 e All.3 Acque destinate al consumo umano

Dettagli

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda 1 di 8 ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Acque di scarico (domestici ed industriali) Alluminio, Antimonio, Arsenico, Bario, Berillio, Boro, Cadmio, Calcio, Cromo, Cobalto, Rame, Ferro, Piombo,

Dettagli

Studi condotti dalla Metapontum Agrobios finalizzati alla valutazione dell impatto delle attività estrattive

Studi condotti dalla Metapontum Agrobios finalizzati alla valutazione dell impatto delle attività estrattive Studi condotti dalla Metapontum Agrobios finalizzati alla valutazione dell impatto delle attività estrattive Audizione III Commissione consiliare 26.10.2011 Studi realizzati Area di studio 2000-2005 Val

Dettagli

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda 1 di 6 ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Acqua sotterranea, superficiale potabile, Acqua di scarico, percolato Idrocarburi totali come n-esano APAT CNR IRSA 5160B2 Man 29 2003 Acque di scarico

Dettagli

Banca dati ISS-ISPESL - Proprietà Tossicologiche Aggiornamento Maggio pag. 1/5

Banca dati ISS-ISPESL - Proprietà Tossicologiche Aggiornamento Maggio pag. 1/5 Composti Inorganici Alluminio 7429-90-5 - - - - 1,00E+00 23 1.43E-03 23 0,01 2,14E-03 23 Antimonio 7440-36-0 - - - - 4,00E-04 I 4,00E-04 R 0,01 1,09E-03 Argento 7440-22-4 - D - - 5,00E-03 I 5,00E-03 R

Dettagli

ATTIVITÀ CONDOTTE DA ARPA

ATTIVITÀ CONDOTTE DA ARPA ATTIVITÀ DI MONITORAGGIO AMBIENTALE 8 giugno 2010 Sezione Provinciale di Ferrara Via Bologna, 534 44124 Ferrara ATTIVITÀ CONDOTTE DA ARPA Ricerca di microinquinanti in suoli superficiali della provincia

Dettagli

Progetto Sito di Ferrara Nuova Torcia MTD (Migliore Tecnologia Disponibile) per Basell Poliolefine Italia S.r.l.

Progetto Sito di Ferrara Nuova Torcia MTD (Migliore Tecnologia Disponibile) per Basell Poliolefine Italia S.r.l. Progetto Sito di Ferrara Nuova Torcia MTD (Migliore Tecnologia Disponibile) per Basell Poliolefine Italia S.r.l. Comunicazione al pubblico ai sensi del PMA approvato con prescrizioni da ISPRA (Istituto

Dettagli

DIREZIONE GENERALE SANITA'

DIREZIONE GENERALE SANITA' 2275 13/03/2013 Identificativo Atto n. 180 DIREZIONE GENERALE ANITA' AGGIORNAMENTO DEL REGITRO DELLA REGIONE LOMBARDIA DEI LABORATORI CHE EFFETTUANO ANALII NELL'AMBITO DELLE PROCEDURE DI AUTOCONTROLLO

Dettagli

COMUNE DI CORLETO PERTICARA (PZ) AREA POZZO TEMPA ROSSA 2 RELAZIONE TECNICA INTEGRATIVA SCAVI DI DECONTAMINAZIONE PIAZZALE TR2

COMUNE DI CORLETO PERTICARA (PZ) AREA POZZO TEMPA ROSSA 2 RELAZIONE TECNICA INTEGRATIVA SCAVI DI DECONTAMINAZIONE PIAZZALE TR2 TEMPA ROSSA PROJECT COMUNE DI CORLETO PERTICARA (PZ) AREA POZZO TEMPA ROSSA 2 RELAZIONE TECNICA INTEGRATIVA SCAVI DI DECONTAMINAZIONE PIAZZALE TR2 DOCUMENT N : IT - TPR - WS - TRS 00013 Rev. Status Date

Dettagli

Indagine ambientale per la valutazione della qualità dell aria impianto di Gorizia

Indagine ambientale per la valutazione della qualità dell aria impianto di Gorizia Indagine ambientale per la valutazione della qualità dell aria impianto di Gorizia Committente: ELETTROGORIZIA SPA Via Gregorcic, 24 GORIZIA INDICE 1. INTRODUZIONE 1.1 Scopo e campo di applicazione 2.0

Dettagli

ENI Spa Refining & Marketing and Chemicals

ENI Spa Refining & Marketing and Chemicals ENI Spa Refining & Marketing and Chemicals Effrazione Oleodotto Sannazzaro - Genova Fegino 12 Comune di Castelnuovo Scrivia (AL) Relazione tecnico descrittiva delle attività di Messa in Sicurezza di Emergenza

Dettagli

Decreto Ministeriale 14 aprile 2009, n. 56

Decreto Ministeriale 14 aprile 2009, n. 56 Decreto Ministeriale 14 aprile 2009, n. 56 Acque superficiali Tab. 1/A Standard di qualità nella colonna d acqua per le sostanze dell elenco di priorità 1 2 (1) Le sostanze contraddistinte dalla lettera

Dettagli

Anno 2009 PONTELAGOSCURO (FERRARA) - FIUME PO

Anno 2009 PONTELAGOSCURO (FERRARA) - FIUME PO Sezione Provinciale di Ferrara Rete di monitoraggio per la qualità ambientale Stazioni acque superficiali interne Resp. Serv. Sistemi Ambientali Dott.ssa. C. Milan Resp. Ecosistemi Idrici Dott.ssa S. Bignami

Dettagli

Rapporto di Prova. N AEXT del 10/10/2016. Data ricevimento campioni: 29/09/2016 VARESE VA. Risultati sul Tal Quale

Rapporto di Prova. N AEXT del 10/10/2016. Data ricevimento campioni: 29/09/2016 VARESE VA. Risultati sul Tal Quale Rapporto di Prova N. 2016 - AEXT - 1203 del 10/10/2016 Committente: Econord S.p.A. Data campionamento: 28/09/2016 Via Giordani, 35 Data ricevimento campioni: 29/09/2016 VARESE 21100 VA Data inizio prove:

Dettagli

Confronto tra concentrazioni limite accettabili ex D.M. 471/99 e concentrazioni soglia di contaminazione ex D.Lgs 152/06.

Confronto tra concentrazioni limite accettabili ex D.M. 471/99 e concentrazioni soglia di contaminazione ex D.Lgs 152/06. Confronto tra concentrazioni limite accettabili ex D.M. 471/99 e concentrazioni soglia di contaminazione ex D.Lgs 152/06 Acque sotterranee D.M. 471/99 D.Lgs. 152/06 Sostanze Valori limite (μ/l) Sostanze

Dettagli

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda 1 di 6 ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Acque potabili, acque di piscina Batteri coliformi e Escherichia coli (conta) UNI EN ISO 9308-1:2014 acque potabili, industriali, naturali e materiali

Dettagli

ALLEGATO 3 OFFERTA PREZZI UNITARI

ALLEGATO 3 OFFERTA PREZZI UNITARI rifiuti liquidi ph Unità di ph rifiuti liquidi Temperatura C rifiuti liquidi Colore rifiuti liquidi Odore rifiuti liquidi Materiali grossolani rifiuti liquidi Solidi sospesi totali (a 105 C) mg/l rifiuti

Dettagli

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda 1 di 9 ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Acque (comprese le acque superficiali e quelle da trattamento), acque di scarico Tensioattivi non ionici UNI 10511-1: 1996 + A1:2000 Tensioattivi totali

Dettagli

ALLEGATO 1. Parametro u. d m. mg/kg ss < 6

ALLEGATO 1. Parametro u. d m. mg/kg ss < 6 ALLEGATO 1 Tabella A Valori limite e concentrazioni caratterizzanti i fanghi di alta qualità ed i fanghi idonei avviati all utilizzo in agricoltura (in sostituzione della tabella 5.2 dell Allegato 1 alla

Dettagli

Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente Ligure

Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente Ligure Validazione della Caratterizzazione Ambientale dei Cantieri Navali Michelini s.r.l. V.le S. Bartolomeo S.I.N. Pitelli La Spezia 1 Indice INDICE...2 1 PREMESSA...3 2 RISULTATI DELLA CARATTERIZZAZIONE...5

Dettagli

Spett.le 2 F s.n.c. di Federico Fastro & C. Via Conti d Onigo, 6 31040 Pederobba (TV)

Spett.le 2 F s.n.c. di Federico Fastro & C. Via Conti d Onigo, 6 31040 Pederobba (TV) Spett.le 2 F s.n.c. di Federico Fastro & C. Via Conti d Onigo, 6 31040 Pederobba (TV) DATI IDENTIFICATIVI DEL CAMPIONE N richiesta prove : 2014 1862 Del : 01/08/2014 Cliente: 2 F s.n.c. di Federico Fastro

Dettagli

Tariffario per analisi di acqua potabile (Stato )

Tariffario per analisi di acqua potabile (Stato ) Dipartimento della sanità e della socialità LABORATORIO CANTONALE Tariffario per analisi di acqua potabile (Stato 20.04.2017) Prestazioni di servizio del laboratorio cantonale per analisi di acqua potabile.

Dettagli

Anno 2009 PONTE S.S. ROMEA (MESOLA) - CANAL BIANCO

Anno 2009 PONTE S.S. ROMEA (MESOLA) - CANAL BIANCO Sezione Provinciale di Ferrara Rete di monitoraggio per la qualità ambientale Stazioni acque superficiali interne Resp. Serv. Sistemi Ambientali Dott.ssa. C. Milan Resp. Ecosistemi Idrici Dott.ssa S. Bignami

Dettagli

SCHEDA F CARATTERIZZAZIONE ANALITICA DEL RIFIUTO. Se il rifiuto è da sottoporre a caratterizzazione analitica, indicare se:

SCHEDA F CARATTERIZZAZIONE ANALITICA DEL RIFIUTO. Se il rifiuto è da sottoporre a caratterizzazione analitica, indicare se: SCHEDA F CARATTERIZZAZIONE ANALITICA DEL RIFIUTO CODICE CER F1 CARATTERIZZAZIONE ANALITICA DEL RIFIUTO Se il rifiuto è da sottoporre a caratterizzazione analitica, indicare se: è generato regolarmente

Dettagli

Caratteristiche del digestato da impianti di digestione anaerobica Campagna di monitoraggio maggio-settembre 2013

Caratteristiche del digestato da impianti di digestione anaerobica Campagna di monitoraggio maggio-settembre 2013 Caratteristiche del digestato da impianti di digestione anaerobica Campagna di monitoraggio maggio-settembre 2013 1. Avvio dell indagine Nel mese di maggio 2013 ARPAV ha avviato l'esecuzione di una indagine

Dettagli

Tariffe per prestazioni di laboratorio a pagamento S.C. Medicina del Lavoro (Delibera Direttore Genelare N. 261 del 4/03/2009)

Tariffe per prestazioni di laboratorio a pagamento S.C. Medicina del Lavoro (Delibera Direttore Genelare N. 261 del 4/03/2009) Tariffe per prestazioni di laboratorio a pagamento S.C. Medicina del Lavoro (Delibera Direttore Genelare N. 261 del 4/03/2009) ANALISI DI INQUINANTI AERODISPERSI PRESTAZIONE Matrice Tecnica analitica Euro

Dettagli

Chain of custody e GPL

Chain of custody e GPL Chain of custody e GPL Qualità del dato dalla matrice ambientale al certificate analitico Indice 1. Quality assurance, chain of custody, taratura dei sistemi di campionamento 2. Good Laboratory Practices

Dettagli

Caratteristiche dei sedimenti nei porti canale dell Emilia-Romagna

Caratteristiche dei sedimenti nei porti canale dell Emilia-Romagna Ravenna 28/09/2011 PROGETTO LIFE ENV/IT/426 COAST-BEST http://www.coast-best.eu Caratteristiche dei sedimenti nei porti canale dell Emilia-Romagna Action 2 Il prelievo dei campioni di sedimenti nei porti

Dettagli

OFFERTA DI PRESTAZIONI DELLA UF IGIENE INDUSTRIALE

OFFERTA DI PRESTAZIONI DELLA UF IGIENE INDUSTRIALE Pagina 1 di 7 Aldeidi Aldeide formica (A) R MPI001 HPLC 15,11 HIach3 Aldeide acetica (A) R MPI001 HPLC 15,11 HIach3 Acroleina (A) R MPI001 HPLC 15,11 HIach3 Benzaldeide R MPI003 HPLC 15,11 HIach3 Benzaldeide

Dettagli

Laboratorio CONSUL AB S.r.l. analisi chimiche e consulenze ambientali RAPPORTO DI PROVA N. : 586/14/M DEL: 26/03/2014

Laboratorio CONSUL AB S.r.l. analisi chimiche e consulenze ambientali RAPPORTO DI PROVA N. : 586/14/M DEL: 26/03/2014 Spett.le AUTOSERVIZI DE ZEN MICHELE s.a.s. Via del Capitello, 5 31011 Asolo (TV) RAPPORTO DI PROVA N. : 586/14/M DEL: 26/03/2014 DATI IDENTIFICATIVI DEL CAMPIONE N richiesta Prove : 2014 0586 Del : 17/03/2014

Dettagli

PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda N 1 di 7 PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 1 Acque destinate al consumo umano Escherichia coli water and wastewater ed 21st 2005, 9223 A + 9223 B (2004) 2 Acque destinate al consumo umano, sotterranee

Dettagli

MANUALE GESTIONE QUALITÀ Laboratorio Analisi

MANUALE GESTIONE QUALITÀ Laboratorio Analisi 1,1,1-Tricloroetano Acqua APHA SMEW ed 22nd 2012, 6200/B 1,1,2-Tricloroetano Acqua APHA SMEW ed 22nd 2012, 6200/B 1,1-Dicloroetilene Acqua APHA SMEW ed 22nd 2012, 6200/B 1,2,4-Triclorobenzene Acqua APHA

Dettagli

COMPLETAMENTO DEL PIANO DI CARATTERIZZAZIONE AMBIENTALE DEL SITO PRODUTTIVO DISMESSO CENTRALE DEL LATTE DI VICENZA IN VIA MEDICI

COMPLETAMENTO DEL PIANO DI CARATTERIZZAZIONE AMBIENTALE DEL SITO PRODUTTIVO DISMESSO CENTRALE DEL LATTE DI VICENZA IN VIA MEDICI REGIONE VENETO PROVINCIA DI VICENZA COMUNE DI VICENZA COMPLETAMENTO DEL PIANO DI CARATTERIZZAZIONE AMBIENTALE DEL SITO PRODUTTIVO DISMESSO CENTRALE DEL LATTE DI VICENZA IN VIA MEDICI IN COMUNE DI VICENZA.

Dettagli

Emellina M. Cucchiari

Emellina M. Cucchiari ECOMONDO 2011 Rimini - 10 novembre 2011 II edizione convegno L.A.V. Nuove tecnologie, strategie e prospettive del risanamento in-situ Emellina M. Cucchiari L.A.V. srl lav@lavrimini.com Via Nuova Circonvallazione,

Dettagli

Pietro Apostoli, Simona Catalani, Jacopo Fostinelli

Pietro Apostoli, Simona Catalani, Jacopo Fostinelli STIMA INTEGRATA DELL'ESPOSIZIONE A XENOBIOTICI NEGLI AMBIENTI LAVORATIVI E GENERALI: QUALCHE UTILE SPUNTO DALLA NOSTRA ESPERIENZA NELLO STUDIO DI METALLI ED IPA NELLA METALLURGIA FERROSA E NON? Pietro

Dettagli

Determinazione dei valori di fondo naturale dei terreni per Cromo, Nichel e Cobalto nel Sito di Interesse Nazionale Basse di Stura (TO)

Determinazione dei valori di fondo naturale dei terreni per Cromo, Nichel e Cobalto nel Sito di Interesse Nazionale Basse di Stura (TO) Determinazione dei valori di fondo naturale dei terreni per Cromo, Nichel e Cobalto nel Sito di Interesse Nazionale Basse di Stura (TO) Relatori: Dott. Carlo Manzo, geologo ARPA Piemonte - Dipartimento

Dettagli

Rapporto finale di sintesi dei risultati delle indagini ambientali

Rapporto finale di sintesi dei risultati delle indagini ambientali HIA21 - Participative assessment of the health, environmental and socio-economic impacts resulting from urban waste treatment LIFE10 ENV/IT/000331 AZIONE D1 Rapporto finale di sintesi dei risultati delle

Dettagli

PRIMI RISULTATI DEL MONITORAGGIO: L ANALISI DEI DATI. Relatore: Dott. Giovanni Desiderio

PRIMI RISULTATI DEL MONITORAGGIO: L ANALISI DEI DATI. Relatore: Dott. Giovanni Desiderio REGIONE ABRUZZO IL MONITORAGGIO DELL INQUINAMENTO DIFFUSO NELLA REGIONE ABRUZZO: PRIMI RISULTATI PRIMI RISULTATI DEL MONITORAGGIO: L ANALISI DEI DATI Relatore: Dott. Giovanni Desiderio PROVINCIA DI PESCARA

Dettagli

Campionamento acque superficiali del 19/09/2013 Comune di Montemurro - C/da La Rossa

Campionamento acque superficiali del 19/09/2013 Comune di Montemurro - C/da La Rossa AGENZIA REGIONALE PER LA PROTEZIONE DELL AMBIENTE DI BASILICATA Campionamento acque superficiali del 19/09/2013 Comune di Montemurro - C/da La Rossa 21 ottobre 2013 Fonte dati: Ufficio Risorse Idriche

Dettagli

Bonifica e messa in sicurezza permanente dell ex discarica comunale di contrada Lama Centopiedi PROGETTO OPERATIVO

Bonifica e messa in sicurezza permanente dell ex discarica comunale di contrada Lama Centopiedi PROGETTO OPERATIVO INDICE 1. PREMESSA... 2 2. BIOGAS... 3 2.1. GAS INTERSTIZIALE... 3 2.2. QUALITA DELL ARIA... 5 3. ACQUE SOTTERRANEE... 6 4. PERCOLATO... 10 5. RAPPORTI FINALI... 11 1 1. PREMESSA In ragione alla tipologia

Dettagli

Servizi Consulenze Analisi Ambientali i S.C.A. s.n.c. - Analisi ambientali e alimentari, formazione I

Servizi Consulenze Analisi Ambientali i S.C.A. s.n.c. - Analisi ambientali e alimentari, formazione I Servizi Analisi Ambientali i S.C.A. s.n.c. - Analisi ambientali e alimentari, formazione I CARATTERIZZAZIONE CHIMICO-FISICA DI SEDIMENTI FLUVIALI PER SOSPETTA PRESENZA DIIDROCARBURI PRESSO LA FOCE DEL

Dettagli

Digestione anaerobica a due fasi di fanghi secondari di depurazione

Digestione anaerobica a due fasi di fanghi secondari di depurazione Digestione anaerobica a due fasi di fanghi secondari di depurazione David Bolzonella, Dipartimento di Biotecnologie, Università degli Studi di Verona Feltre 24 Nov 2011 1 Il trattamento anaerobico di fanghi

Dettagli

RELAZIONE TECNICA DI ARPA PUGLIA

RELAZIONE TECNICA DI ARPA PUGLIA RELAZIONE TECNICA DI ARPA PUGLIA Risultati della campagna di monitoraggio invernale vento-selettiva con campionatore Wind Select di ARPA Puglia nel comune di Torchiarolo (BR) BRINDISI, 31-08-2009 ARPA

Dettagli

COMUNE DI TORINO PROVINCIA DI TORINO VERIFICA DELLE MATRICI AMBIENTALI PIANO DEI CONTROLLI

COMUNE DI TORINO PROVINCIA DI TORINO VERIFICA DELLE MATRICI AMBIENTALI PIANO DEI CONTROLLI ZUT 5.10/7 Spina 4 - Gondrand ZUT 5.10/5 - Metallurgica Piemontese Pagina 1 di 56 COMUNE DI TORINO PROVINCIA DI TORINO VERIFICA DELLE MATRICI AMBIENTALI PIANO DEI CONTROLLI ZUT 5.10/7 Spina 4 Gondrand

Dettagli

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda 1 di 11 ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Acque destinate al consumo umano Alluminio UNI EN ISO 12020:2002 Batteri coliformi a 37 C Rapporti ISTISAN 2007/5 pag 58 Met ISS A 006B Cadmio UNI

Dettagli

in relazione alla Vs. gradita richiesta Vi rimettiamo nostra miglior offerta economica per la/e analisi in oggetto.

in relazione alla Vs. gradita richiesta Vi rimettiamo nostra miglior offerta economica per la/e analisi in oggetto. Citta' della Pieve, 21/05/2016 Spett.le Comune di Montepulciano Montepulciano Piazza Grande, 1 53045 MONTEPULCIANO Si Alla C.A. Geom. Parretti Moreno - Area Manutenzione e Patrimonio Rif. Offerta : Prev_66/16

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II DIPARTIMENTO DI AGRARIA Via Università, PORTICI (NA) Italia

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II DIPARTIMENTO DI AGRARIA Via Università, PORTICI (NA) Italia UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II DIPARTIMENTO DI AGRARIA Via Università, 100 80055 PORTICI (NA) Italia Portici, 1 marzo 2016 In collaborazione con il Comune di Casal di Principe (CE), con la

Dettagli

INDICE 1 PREMESSA FINALITÀ DEL PIANO SISTEMA DI MONITORAGGIO DELLE EMISSIONI... 4

INDICE 1 PREMESSA FINALITÀ DEL PIANO SISTEMA DI MONITORAGGIO DELLE EMISSIONI... 4 INDICE 1 PREMESSA... 3 2 FINALITÀ DEL PIANO... 3 3 SISTEMA DI MONITORAGGIO DELLE EMISSIONI... 4 3.1 COMPONENTI AMBIENTALI DA MONITORARE... 4 3.1.1 Emissioni in Aria... 4 3.1.1.1 Emissioni convogliate...

Dettagli

Denominazione della prova

Denominazione della prova Allegato Fertilizzanti Laboratorio Agriparadigma S.r.l. Via Faentina, 224 48100 Ravenna Numero di accreditamento 0060 Documento di sistema: Rev. 27, Data 25 febbraio 2011 Scheda 12 di 27 Scheda 13 di 27

Dettagli

LINEA FERROVIARIA PESCARA-BARI RADDOPPIO TERMOLI (e) LESINA (e) STUDIO DI IMPATTO AMBIENTALE COMMESSA LOTTO FASE ENTE TIPO DOC.

LINEA FERROVIARIA PESCARA-BARI RADDOPPIO TERMOLI (e) LESINA (e) STUDIO DI IMPATTO AMBIENTALE COMMESSA LOTTO FASE ENTE TIPO DOC. L032 00 R 22 PR SA0000 001 A 1 di 56 INDICE 1. PREMESSA... 2 2. CARATTERIZZAZIONE DEI TERRENI... 4 2.1 PRELIEVO DI CAMPIONI DI TERRENO... 4 2.2 ANALISI SUI CAMPIONI DI TERRENO... 5 2.3 RISULTATI ANALITICI...

Dettagli

Arch. Marco Andreoni

Arch. Marco Andreoni Arch. Marco Andreoni Via Cavour 6/D 20063 Cernusco sul Naviglio (MI) Tel. 029240408 fax 029241388 studio@marcoandreoni.it INDICE 1. PREMESSA 1 2. AREA 1 2 2.1 INQUADRAMENTO GEOGRAFICO E CATASTALE 2 2.2

Dettagli

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda 1 di 9 ELENCO PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Acqua destinata al consumo umano 1,2-dicloroetano, tetracloroetilene, tricloroetilene, cloruro di vinile, tetracloroetilene + tricloroetilene, Solventi

Dettagli

METODI ANALISI EMISSIONI

METODI ANALISI EMISSIONI Accreditato ACCREDIA Parametri determinati in campo Anidride carbonica Ossigeno Temperatura C 1 UNI 10169:2001 Umidità g/nmc 0,01 UNI 10169:2001 Parametri Fisici, Chimici e Chimico-fisici Portata secca

Dettagli

Progetto di bonifica e Piano degli scavi Pagina 1 di 53

Progetto di bonifica e Piano degli scavi Pagina 1 di 53 Progetto di bonifica e Piano degli scavi Pagina 1 di 53 1 PREMESSA... 3 2 NORMATIVA DI RIFERIMENTO... 3 3 CONDIZIONI DI RISCHIO AMBIENTALE ATTUALE... 3 4 DESCRIZIONE DEL SITO... 4 4.1 Inquadramento geologico

Dettagli

La caratterizzazione dell area marina. Autorità Portuale di Marina di Carrara. prospiciente il sito di interesse nazionale di Massa e Carrara

La caratterizzazione dell area marina. Autorità Portuale di Marina di Carrara. prospiciente il sito di interesse nazionale di Massa e Carrara Convegno Movimentazione materiali in ambiente marino o in zone ad esso contigue Livorno - 14 settembre 2005 La caratterizzazione dell area marina di competenza dell di Marina di Carrara prospiciente il

Dettagli

Elaborazione WWF su dati Environ-Solvay (tratti dalle relazioni sui monitoraggi ambientali svolti nell'area)

Elaborazione WWF su dati Environ-Solvay (tratti dalle relazioni sui monitoraggi ambientali svolti nell'area) TABELLA 1 - Allegata al comunicato stampa divulgato durante la Conferenza stampa WWF del 29/04/2013 DATI RELATIVI ALLA CONTAMINAZIONE DELLA FALDA SUPERFICIALE E PROFONDA - PIEZOMETRI E POZZI POSTI ALL'INTERNO

Dettagli

Norme tecniche e valori limite di emissione per gli impianti di incenerimento di rifiuti

Norme tecniche e valori limite di emissione per gli impianti di incenerimento di rifiuti ALLEGATO 1 Norme tecniche e valori limite di emissione per gli impianti di incenerimento di rifiuti A. VALORI LIMITE DI EMISSIONE IN ATMOSFERA 1. Valori limite di emissione medi giornalieri a) Polveri

Dettagli

PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda N 1 di 8 PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 1 Acque 2,4'-DDT, dieldrin, d-hch, endrin, cis-clordano, b-hch, aldrin, alaclor, a-hch, 4,4'-DDT (o DDT), 4,4'-DDE (o DDE), 4,4'-DDD (o DDD), trans-clordano,

Dettagli

ISTITUTO DI RICERCHE FARMACOLOGICHE MARIO NEGRI

ISTITUTO DI RICERCHE FARMACOLOGICHE MARIO NEGRI ISTITUTO DI RICERCHE FARMACOLOGICHE MARIO NEGRI Via Giuseppe La Masa, 19-20156 Milano MI - Italy - www.marionegri.it tel +39 02 39014.1 - fax +39 02 354.6277 - mnegri@marionegri.it Monitoraggio di inquinanti,

Dettagli

COMUNE DI TARANTO INDICE 1. RISULTATI DELLA CARATTERIZZAZIONE DEI SUOLI RISULTATI DELL ANALISI DI RISCHIO... 8

COMUNE DI TARANTO INDICE 1. RISULTATI DELLA CARATTERIZZAZIONE DEI SUOLI RISULTATI DELL ANALISI DI RISCHIO... 8 INDICE 1. RISULTATI DELLA CARATTERIZZAZIONE DEI SUOLI... 4 2. RISULTATI DELL ANALISI DI RISCHIO... 8 2.1 Prima formulazione del Maggio 2010... 8 2.2 Integrazione del Marzo 2011... 10 2.3 Aggiornamenti

Dettagli

RELAZIONE TECNICA DI ARPA PUGLIA

RELAZIONE TECNICA DI ARPA PUGLIA RELAZIONE TECNICA DI ARPA PUGLIA Risultati delle campagne di monitoraggio vento-selettive con campionatori Wind Select di ARPA Puglia nei comuni di Brindisi e di Torchiarolo (BR). BRINDISI, 30-04-2009

Dettagli

Ordinanza sulla tassa per il risanamento dei siti contaminati

Ordinanza sulla tassa per il risanamento dei siti contaminati Ordinanza sulla tassa per il risanamento dei siti contaminati (OTaRSi) del 26 settembre 2008 Il Consiglio federale svizzero, visto l articolo 32e capoversi 1, 2 e 5 della legge del 7 ottobre 1983 1 sulla

Dettagli

MONITORAGGIO DEL SUOLO E ALTRI MONITORAGGI

MONITORAGGIO DEL SUOLO E ALTRI MONITORAGGI MONITORAGGIO DEL SUOLO E ALTRI MONITORAGGI 16 febbraio 2011 Sezione Provinciale di Ferrara Via Bologna, 534 44124 Ferrara ENRICA CANOSSA-MANUELA MENGONI-CLAUDIA MILAN (ecanossa@arpa.emr.it) (mmengoni@arpa.emr.it)

Dettagli

Tabella A. Obblighi di comunicazione annua delle emissioni di cui all'articolo 8, paragrafo 1, primo comma

Tabella A. Obblighi di comunicazione annua delle emissioni di cui all'articolo 8, paragrafo 1, primo comma 17.12.2016 L 344/17 ALLEGATO I MONORAGGIO E COMUNICAZIONE DELLE EMISSIONI ATMOSFERICHE Tabella A Obblighi di comunicazione annua delle emissioni di cui all'articolo 8, paragrafo 1, primo comma Elemento

Dettagli

PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0

PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 Scheda N 1 di 9 PROVE ACCREDITATE - CATEGORIA: 0 1 2 3 Acque destinate al consumo umano, acque naturali Clostridium perfringens UNI EN ISO 19458:2006 + Rapporti ISTISAN 2007/5 Pag 48 Met ISS A 005A, Rapporti

Dettagli

A B C D E F G Cloro residuo/biossido di cloro Cloro residuo/biossido di Cloro residuo/biossido di cloro Cloro residuo/biossido di cloro

A B C D E F G Cloro residuo/biossido di cloro Cloro residuo/biossido di Cloro residuo/biossido di cloro Cloro residuo/biossido di cloro Rev. 05 del 08/04/2014 Pag. 1 di 5 D.L. 31/01 D.G.R. 28/05/03 Controlli sistematici Indicativamente mensili A B C D E F G Cloro /biossido di cloro Cloro /biossido di Cloro /biossido di cloro Cloro /biossido

Dettagli

ambientale acque ACQUE POTABILI, REFLUE, PER USO INDUSTRIALE, PER USO IRRIGUO Area V Certificazione di Prodotto - Laboratorio Chimico Merceologico

ambientale acque ACQUE POTABILI, REFLUE, PER USO INDUSTRIALE, PER USO IRRIGUO Area V Certificazione di Prodotto - Laboratorio Chimico Merceologico QU01 Acque Alcalinità APAT CNR IRSA 2010 QU02 Acque Aldeidi QU03 Acque Anidride carbonica libera QU04 Acque Azoto ammoniacale APAT CNR IRSA 4030 A2 QU05 Acque Azoto nitrico APAT CNR IRSA 4040 A1 QU06 Acque

Dettagli

COMUNE DI TARANTO INDICE

COMUNE DI TARANTO INDICE INDICE 1. RISULTATI CARATTERIZZAZIONE DEL SUOLO/SOTTOSUOLO... 2 2. RISULTATI ANALISI DI RISCHIO... 8 3. DESCRIZIONE DELL INTERVENTO DI BONIFICA DEI SUOLI... 11 3.1 Analisi dei volumi da rimuovere... 11

Dettagli

Analisi statistica. Giuseppe De Palma. U.O. Medicina del Lavoro, Igiene, Tossicologia e Prevenzione Occupazionale ASST Spedali Civili Brescia

Analisi statistica. Giuseppe De Palma. U.O. Medicina del Lavoro, Igiene, Tossicologia e Prevenzione Occupazionale ASST Spedali Civili Brescia Analisi statistica Giuseppe De Palma U.O. Medicina del Lavoro, Igiene, Tossicologia e Prevenzione Occupazionale ASST Spedali Civili Brescia Monitoraggio ambientale IPA, ng/m 3 Postazioni fisse (N=4) Campionamenti

Dettagli

Sito industriale di Ottana Sistematizzazione dati, modello concettuale e proposta di monitoraggio

Sito industriale di Ottana Sistematizzazione dati, modello concettuale e proposta di monitoraggio Sito industriale di Ottana Sistematizzazione dati, modello concettuale e proposta di monitoraggio ALLEGATO C Tipologia di monitoraggio eseguito nell area industriale di Ottana Sito industriale di Ottana

Dettagli

EMISSIONI IN ATMOSFERA DA CENTRALI A TURBOGAS A cura di Arpa Sezione di Piacenza e Ferrara

EMISSIONI IN ATMOSFERA DA CENTRALI A TURBOGAS A cura di Arpa Sezione di Piacenza e Ferrara EMISSIONI IN ATMOSFERA DA CENTRALI A TURBOGAS A cura di Arpa Sezione di Piacenza e Ferrara Premessa In questo documento si vogliono approfondire gli elementi tecnici caratteristici delle emissioni in atmosfera

Dettagli