Comunicazione Polivalente Operazioni rilevanti ai fini I.V.A. (c.d. Spesometro)

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comunicazione Polivalente Operazioni rilevanti ai fini I.V.A. (c.d. Spesometro)"

Transcript

1 Comunicazione Polivalente Operazioni rilevanti ai fini I.V.A. (c.d. Spesometro) Indice degli argomenti Premessa 1. Disposizioni normative 2. Impostazioni necessarie per operare in Gestionale 1 3. Funzioni del modulo Antievasione I.V.A. e Flussi telematici per Comunicazione Spesometro Assistenza tecnica Gestionale / / Aggiornato al 03/04/2014

2 Introduzione Il presente documento è rivolto a coloro che hanno installato il modulo Antievasione I.V.A. e Flussi Telematici (G1AFT010) e che, quindi, provvedono autonomamente alla compilazione e alla presentazione del modello di Comunicazione Polivalente per le operazioni rilevanti ai fini I.V.A. (c.d. Spesometro). 1 Disposizioni normative Con il provvedimento dell Agenzia delle Entrate del 02 Agosto 2013 n e successivo aggiornamento del 10 Ottobre 2013 è stato approvato il modello di Comunicazione Polivalente e sono stati stabiliti le modalità tecniche e i termini relativi alla presentazione della comunicazione all Anagrafe tributaria. Attraverso questo modello si può adempiere alla comunicazione di diverse tipologie di operazioni, tra cui le operazioni rilevanti ai fini I.V.A. di cui all art. 21 del decreto legge n. 78/2010 (c.d. Spesometro). 1.1 Soggetti interessati alla comunicazione Sono obbligati alla comunicazione tutti i soggetti passivi ai fini dell imposta sul valore aggiunto (imprese e lavoratori autonomi), relativamente alle cessioni di beni e prestazioni di servizi rese e ricevute, per le quali sussiste l obbligo di emissione della fattura indipendentemente dall importo. Per le operazioni non soggette all obbligo di fatturazione (come, ad esempio, lo scontrino o la ricevuta fiscale), il limite è elevato a euro al lordo dell imposta sul valore aggiunto applicata. Sono esclusi i soggetti che si avvalgono del regime dei minimi, lo Stato, le Regioni, le Province, i Comuni e gli altri organismi di diritto pubblico in relazione alle operazioni effettuate e ricevute nell ambito di attività istituzionali. 1.2 Operazioni oggetto di comunicazione Oggetto della Comunicazione Spesometro sono le operazioni rilevanti ai fini I.V.A., pertanto, nel nuovo modello vanno indicate: le cessioni di beni e le prestazioni di servizi rese e ricevute per le quali sussiste l obbligo di emissione della fattura indipendentemente dall importo; le cessioni di beni e le prestazioni di servizi rese e ricevute per le quali non sussiste l obbligo di emissione della fattura, qualora l importo unitario dell operazione sia pari o superiore a euro al lordo dell imposta sul valore aggiunto

3 Sono escluse dall obbligo di comunicazione le seguenti operazioni: le importazioni; le esportazioni; le operazioni intracomunitarie; cessioni di beni e le prestazioni di servizi effettuate e ricevute, registrate o soggette a registrazione, nei confronti di operatori economici aventi sede, residenza o domicilio in Paesi cosiddetti Black List ; le operazioni già comunicate all Anagrafe tributaria (per esempio, fornitura di energia elettrica, servizi di telefonia, contratti di assicurazione, eccetera); le operazioni per le quali il pagamento è stato effettuato con moneta elettronica nei confronti di soggetti passivi ai fini I.V.A., non documentate da fattura. Precisazione per operazioni relative ad operatori residenti a San Marino Le transazioni con operatori sammarinesi, a decorrere dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto 12 Febbraio 2014, non dovranno più essere comunicate periodicamente tramite il modello di Comunicazione Polivalente Black List. Si precisa che sulla data da cui decorrono gli effetti del Decreto, sono state fornite differenti interpretazioni. La linea utilizzata in Gestionale 1 considera San Marino come un Paese Back List fino al 24 Febbraio 2014, quindi: le operazioni registrate fino alla data del 24/02/2014, saranno INCLUSE nella Comunicazione Black List ; le operazioni registrate a partire dalla data del 25/02/2014, saranno ESCLUSE dalla Comunicazione Black List. Inoltre, come riportato dalla stampa specializzata, l'uscita di San Marino dalla lista dei Paesi a regime fiscale privilegiato, comporta la necessità di inserire le operazioni effettuate da e verso tale paese, nell'ordinaria Comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini I.V.A. (c.d. Spesometro ), nei quadri dedicati alle operazioni effettuate con soggetti non residenti rilevanti ai fini I.V.A. (fatta eccezione per le cessioni verso San Marino che vengono già presentate attraverso gli Elenchi Intrastat se gestiti). Resta invece inteso che gli acquisti di beni da operatori di San Marino, per i quali l I.V.A. viene assolta dall'acquirente italiano con il meccanismo dell'inversione contabile, debbano essere ancora comunicati nel quadro SE del modello di Comunicazione Polivalente San Marino. N.B. Per la compilazione dei dati nella Comunicazione Black List e nella Comunicazione San Marino è possibile richiedere i manuali tecnici al proprio supporto di riferimento telefonicamente o tramite

4 1.3 Modalità di comunicazione La Comunicazione Spesometro può essere effettuata inviando telematicamente, tramite il modello di Comunicazione Polivalente, i dati in forma: Analitica, riportando il dettaglio per ogni soggetto delle operazioni attive e delle operazioni passive effettuate; Aggregata, riportando i totali delle operazioni attive e delle operazioni passive effettuate con una stessa controparte, distinte per tipologia. La scelta della tipologia di presentazione dei dati è vincolante per l intero contenuto della comunicazione stessa, anche nel caso di invio sostitutivo. 1.4 Periodicità La periodicità di presentazione della comunicazione di tali operazioni è esclusivamente annuale, in base alla normativa vigente. 1.5 Scadenze La comunicazione deve essere presentata all Agenzia delle Entrate, esclusivamente per via telematica. Per le comunicazioni relative all anno d imposta 2012 il termine per l invio del file telematico era stato fissato: al 12 novembre 2013 per i contribuenti mensili; al 21 novembre 2013 per i contribuenti trimestrali. A regime, a partire quindi dalle comunicazioni relative all anno d imposta 2013, i contribuenti mensili invieranno la comunicazione entro il 10 aprile dell anno successivo a quello di riferimento, mentre per i contribuenti trimestrali, il termine di invio sarà il 20 aprile dell anno successivo. 2 Impostazioni necessarie per operare in Gestionale 1 Per registrare i movimenti contabili che devono essere inclusi nella Comunicazione Spesometro, è necessario seguire le indicazioni sotto riportate. 2.1 Anagrafiche Clienti e Fornitori Nelle scelte Anagrafica Clienti e Anagrafica Fornitori (menu Base ), all interno della scheda Contabili, è presente l opzione Escludi da Spesometro che permette di stabilire quali soggetti debbano essere esclusi a priori da tale Comunicazione (ad esempio, un soggetto Black list ) (Figura 1)

5 Figura Gestione movimenti contabili, Gestione documenti di vendita e acquisto Nelle scelte Gestione Movimenti (menu Contabilità ) (per l inserimento di movimenti I.V.A. e corrispettivi a scorporo e ventilazione), Gestioni Documenti (menu Vendite ) e Gestione Documenti di Acquisto (menu Acquisti ), è presente il pulsante Spesometro, attraverso cui è possibile definire le modalità d'inserimento del movimento nella Comunicazione Spesometro (Figura 2). Figura 2-5 -

6 I valori possibili sono: Inserisci in comunicazione in base ai criteri predefiniti, che permette, in fase di estrazione dati tramite la scelta Generazione Movimenti Spesometro (menu Contabilità \ Elaborazioni Annuali ), l inclusione dell operazione nella Comunicazione, in base ai criteri stabiliti dal decreto (ad esempio una fattura di un cliente non escluso a priori dalla Comunicazione nell anagrafica, con un imponibile uguale o superiore a zero, in fase di creazione del telematico viene automaticamente inclusa nella Comunicazione); Forza l'inserimento nella comunicazione, che permette di forzare l'inclusione dell'operazione in fase di estrazione dati tramite la scelta Generazione Movimenti Spesometro indipendentemente dall'importo della stessa (ad esempio l'utente può decidere di includere forzatamente il movimento di un corrispettivo di importo inferiore a euro, che altrimenti in fase di Generazione Movimenti Spesometro verrebbe escluso); Escludi dalla comunicazione, che permette di forzare l'esclusione dell'operazione in fase di estrazione dati tramite la scelta Generazione Movimenti Spesometro indipendentemente dall'importo della stessa (ad esempio l'utente potrà decidere di escludere forzatamente dal file telematico corrispettivi con importo superiore a euro, oppure fatture di qualsiasi importo). Ricordiamo che i movimenti contabili di tipo Corrispettivo / Ricevute Fiscali rientrano nella Comunicazione Spesometro solo se di importo uguale o superiore a euro al lordo dell I.V.A. ed è necessario specificare il codice cliente nella registrazione. N.B. Si consiglia di verificare che i Tipi Documento di Vendita e i Tipi Documento di Acquisto, utilizzati nell inserimento dei documenti, abbiano compilato il campo Causale al fine di includere correttamente le tipologie di registrazione nella Comunicazione Spesometro. 3 Funzioni del modulo Antievasione I.V.A. e Flussi telematici per Comunicazione Spesometro Il modulo Antievasione I.V.A. e Flussi telematici (G1AFT010) consente la gestione completa dei dati per la generazione della Comunicazione Spesometro ed è composto da specifiche funzioni relative a ogni fase della compilazione e della presentazione. 3.1 Parametri Spesometro, Black List, San Marino La scelta Parametri Spesometro, Black List, San Marino (menu Contabilità \ Elaborazioni Periodiche oppure Contabilità \ Elaborazioni Annuali ) consente di compilare dei parametri, considerati nelle diverse generazioni dei movimenti che rientrano nella Comunicazione Polivalente

7 Le impostazioni sono suddivise per schede ed è, inoltre, presente il pulsante Avanzate che consente di scegliere la data limite per l inclusione dei movimenti dei soggetti residenti a San Marino nella Comunicazione Black List, nella finestra Opzioni avanzate (Figura A). La procedura propone in automatico come data limite il 24/02/2014. Inoltre, tale data viene utilizzata dalle procedure Generazione Elenchi Black List, Generazione Movimenti Com. San Marino e Generazione Movimenti Spesometro. Figura A N.B. Come documentato nelle precisazioni del sotto-paragrafo 1.2 Operazioni oggetto di comunicazione, le transazioni con operatori sammarinesi, a decorrere dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto 12 Febbraio 2014, non dovranno più essere comunicate periodicamente tramite il modello di Comunicazione Polivalente Black List e da tale data dovranno rientrare nella Comunicazione Spesometro. Restano esclusi gli acquisti di beni effettuati con il meccanismo dell inversione contabile che rientrano nel quadro SE (Comunicazione San Marino ). Di seguito, invece, riportiamo i parametri necessari per la Comunicazione Spesometro suddivisi per schede. Parametri generali In questa scheda (Figura 3) è possibile scegliere: La soglia per le operazioni di tipo corrispettivo che vengono considerate nella Comunicazione Spesometro. Sono previste due opzioni: o Utilizza importo soglia predefinito (3.600 euro): selezionando questa opzione, verranno comunicate solo le operazioni con importo uguale o maggiore a euro (scelta consigliata in quanto in linea con la normativa vigente); o Utilizza importo soglia personalizzato: selezionando questa opzione e azzerando l importo è possibile comunicare tutte le operazioni relative ai corrispettivi senza effettuare considerazioni sulla relativa soglia. Se effettuare un controllo sulla percentuale I.V.A., selezionando la nuova opzione Verifica la percentuale massima dell imposta rispetto all imponibile (quando diverso da zero). Questo - 7 -

8 parametro consente di verificare in fase di generazione dei movimenti per la Comunicazione Spesometro, che l imposta applicata non sia superiore all aliquota massima dell importo. Essendo utilizzato sia dalla Comunicazione Spesometro, la cui periodicità è annuale, sia dalla Comunicazione San Marino, la cui periodicità è mensile, viene proposto il valore 21 come Imposta massima (%) con la possibilità di modifica da parte dell utente. Figura 3 Codici I.V.A. da escludere In questa scheda (Figura 4) è possibile indicare fino a 20 codici I.V.A. da escludere. Le righe dei movimenti I.V.A. che presentano i codici I.V.A. indicati in questa scelta non verranno considerate durante l estrazione dei dati da contabilità ai fini delle elaborazioni della Comunicazione Polivalente, tra cui quella relativa alla Comunicazione Spesometro. Attraverso il pulsante Importa da Com euro è possibile importare nei parametri, i codici I.V.A. indicati come codici da escludere, inseriti in precedenza nella scelta Parametri - 8 -

9 Comunicazione 3000 euro (menu Contabilità \ Elaborazioni Annuali \ Comunicazioni Anni precedenti \ Comunicazione 3000 euro ) nella scheda Codici I.V.A. da escludere. Figura 4 Dimensione file telematico In questa scheda (Figura 5) è possibile specificare la dimensione dei file telematici relativi alla Comunicazione Polivalente, tra cui quello della Comunicazione Spesometro. Sono disponibili le seguenti opzioni: Singolo file, che prevede la creazione di un unico file telematico comprensivo di tutte le operazioni da comunicare; Altro, che prevede la possibilità di creare più file telematici, i quali contengono il numero di record specificato nel campo posto accanto all opzione

10 3.2 Generazione Movimenti Spesometro Figura 5 La scelta Generazione Movimenti Spesometro (menu Contabilità \ Elaborazioni Annuali ) consente di generare automaticamente, per l anno di riferimento indicato, un elenco di operazioni suddivise per soggetto, il quale potrebbe rientrare nella Comunicazione Spesometro (Figura 6). Figura

11 I dati anagrafici e gli importi relativi a ogni soggetto vengono automaticamente acquisiti dagli archivi, in base alle operazioni I.V.A. esistenti, con la facoltà di apportare le rettifiche necessarie, senza intervenire direttamente sui dati contabili e anagrafici. Con questa elaborazione vengono considerati i movimenti I.V.A. inseriti direttamente in contabilità, oppure generati tramite il consolidamento dei documenti di vendita e di acquisto. Le operazioni vengono selezionate dalla procedura in base alla data di registrazione. Durante l elaborazione è possibile scegliere l anno di riferimento per il quale generare i movimenti da includere nella Comunicazione Spesometro ; se per il periodo di riferimento selezionato l'operazione di generazione è già stata effettuata in precedenza l utente viene avvisato da apposito messaggio e una nuova elaborazione sostituirà i dati già esistenti. In particolare è possibile: Escludere a priori dall elaborazione tutti i soggetti per i quali è stata selezionata l opzione Includi in Elenchi Black List nelle scelte Anagrafica Clienti e Anagrafica Fornitori e/o Includi in Com. San Marino nella scelta Anagrafica Fornitori ; Escludere a priori dall elaborazione tutti i soggetti per i quali è stata indicata come Tipo anagrafica l opzione Appartenente U.E. nelle scelte Anagrafica Clienti e Anagrafica Fornitori. Inoltre, durante la generazione vengono compilate automaticamente le opzioni IVA non esposta e Reverse charge per le operazioni che richiedono tali informazioni. Più precisamente: il campo IVA non esposta viene compilato in automatico quando la procedura rileva una registrazione che presenta per tutte le righe un codice I.V.A. con selezionato l opzione I.V.A. non esposta (menu Base \ Codici I.V.A. ); il campo Reverse charge viene compilato in automatico quando la procedura rileva una registrazione effettuata con una causale contabile di tipo Reverse charge oppure quando la registrazione presenta per tutte le righe un codice I.V.A. con selezionata l opzione Reverse charge (menu Base \ Codici I.V.A. ). 3.3 Gestione Dati Spesometro L elenco delle operazioni generate automaticamente con la funzione Generazione Movimenti Spesometro viene visualizzato nella scelta Gestione Dati Spesometro (menu Contabilità \ Elaborazioni Annuali ). Questa scelta permette di integrare ed eventualmente, rettificare manualmente i valori dei progressivi relativi a clienti e fornitori inclusi nella Comunicazione Spesometro. Dopo aver selezionato l anno I.V.A. di competenza, vengono visualizzati nella finestra i dati relativi ad ogni soggetto (cliente/fornitore) che potrebbe rientrare in Comunicazione Spesometro (Figura 7)

12 Figura 7 I dati vengono aggiornati ogni qualvolta si ricorra alla generazione automatica con la scelta Generazione Movimenti Spesometro (menu Contabilità \ Elaborazioni Annuali ) e ad ogni modifica apportata posizionandosi sul singolo soggetto oppure sul dettaglio dei relativi movimenti. Di seguito riportiamo le funzioni disponibili. Eliminare tutti i dati generati automaticamente per l anno selezionato Selezionando il pulsante Svuota è possibile azzerare tutti i dati generati automaticamente in precedenza nell anno di riferimento selezionato, al fine di eseguire una nuova generazione. Escludere o includere un soggetto Posizionandosi su un soggetto è possibile selezionare il pulsante Escludi/Includi, che consente di escludere oppure includere il cliente/fornitore nella Comunicazione Spesometro. Inserire, modificare o eliminare un soggetto Posizionandosi su un soggetto è possibile selezionare il pulsante Modifica, che permette di rettificare gli importi derivanti dalla generazione automatica effettuata in precedenza oppure è possibile selezionare il pulsante Elimina per non visualizzare il cliente/fornitore, il quale non sarà incluso nella Comunicazione Spesometro. Inoltre, selezionando il pulsante Nuovo, è possibile inserire un nuovo soggetto da includere nella presentazione della Comunicazione Polivalente, che non derivava dalla generazione automatica (ad esempio, un soggetto che non è stato codificato nella scelta Anagrafica Fornitori o Anagrafica Clienti )

13 Inserire Documenti riepilogativi Selezionando i pulsanti Cliente e Fornitore presenti nella sezione Soggetti fittizi nella finestra Gestione Dati Spesometro (Figura 7) è possibile inserire Documenti riepilogativi. Convertire un soggetto normale in soggetto fittizio per documenti riepilogativi Nella scelta è possibile convertire un soggetto normale in soggetto fittizio e contemporaneamente trasformare le rispettive operazioni in documenti riepilogativi, attraverso il pulsante Soggetto fittizio presente nella finestra Soggetto Spesometro, che si apre selezionando il soggetto interessato e premendo il pulsante Modifica. Esempio Per includere nella comunicazione Spesometro i soggetti che in Anagrafica Fornitori sono stati definiti come scheda carburante, per i quali non è stata specificata né la Partita I.V.A., né il Codice Fiscale, occorre eseguire le seguenti operazioni: - richiamare il soggetto nella scelta Gestione Dati Spesometro (Figura 7) evidenziato dal colore rosso, in quanto soggetto che presenta anomalie (mancanza della Partita I.V.A. e del Codice Fiscale); - selezionare il pulsante Modifica (Figura 7) che permette di visualizzare la finestra Soggetto Spesometro (Figura 8); - selezionare il pulsante Soggetto Fittizio (Figura 8), che visualizza il seguente messaggio (Figura 8): Figura 8 - rispondendo di No al messaggio il soggetto scheda carburante viene convertito in Soggetto fittizio e le relative operazioni vengono trasformate in documenti riepilogativi. Inserire soggetto di tipo Soggetto operazioni turismo Nella scelta è possibile inserire un soggetto di tipo Soggetto operazioni turismo, premendo il pulsante Nuovo della scelta indicando come soggetto Cliente e come Tipo soggetto

14 Soggetto operazioni turismo ; le operazioni effettuate a fronte di tale soggetto, verranno comunicate in forma analitica nel quadro TU del modello. Figura 9 Visualizzare il dettaglio dei movimenti per singolo soggetto Posizionandosi su un soggetto è possibile selezionare il pulsante Dettaglio movimenti, che consente di visualizzare i movimenti contabili che hanno contribuito alla formazione degli importi relativi al cliente/fornitore oggetto della comunicazione e, se necessario, rettificarli manualmente (Figura 10). Figura 10 N.B. Nel caso in cui i dati di dettaglio, vengano rettificati, non viene apportata nessuna modifica nei dati contabili aziendali. Per le operazioni che lo richiedono premendo il pulsante Modifica è possibile aggiungere l informazione relativa a: IVA non esposta : gestita anche automaticamente dalla procedura nella Generazione Movimenti Spesometro ; Autofattura ; Reverse charge : gestita anche automaticamente dalla procedura nella Generazione Movimenti Spesometro ; Noleggio/Leasing

15 Come avviene per il soggetto, è possibile escludere o includere un singolo movimento selezionando il pulsante Escludi/Includi oppure rettificarne gli importi selezionando il pulsante Modifica. Inoltre, selezionando il pulsante Nuovo è possibile inserire un movimento da includere nella comunicazione in quanto i dati sono in forma analitica. Stampa di controllo Selezionando il pulsante Stampa è possibile ottenere delle stampe di controllo dei soggetti e/o movimenti elaborati ai fini della Comunicazione Spesometro. Nella finestra Stampa dati Spesometro che viene visualizzata è possibile scegliere se effettuare: Stampa di controllo operazioni e soggetti La funzione consente di ottenere la stampa di controllo dei movimenti elaborati ai fini della Comunicazione Spesometro, in diversi formati e in qualsiasi momento. I dati che vengono riportati si riferiscono all anno I.V.A. indicato nella funzione Gestione movimenti Spesometro. La stampa può essere effettuata per il riepilogo soggetti con l elenco dei soggetti che entrano in Comunicazione, oppure per il dettaglio dei movimenti con l indicazione delle singole operazioni dei clienti/fornitori (Figura 11). Nella stampa possono essere inseriti anche i soggetti esclusi dalla Comunicazione così come quei movimenti esclusi dalla Comunicazione (Figura 11). Figura 11 Stampa dati aggregati La funzione consente di ottenere la stampa delle operazioni che verranno incluse nel file telematico suddivise nei tre quadri che lo compongono. Le operazioni sono esposte in forma aggregata, senza avere il dettaglio e gli importi sono troncati all unità di euro

16 Generazione file telematico Selezionando il pulsante File Telematico viene visualizza la finestra Generazione file telematico, che consente di compilare i dati del frontespizio della Comunicazione Polivalente e alla conferma permette di generare il file telematico da trasmettere direttamente all'agenzia delle Entrate o allo Studio che dovesse, eventualmente, fare da intermediario per la trasmissione. I dati che vengono inseriti nel file telematico riguardano i soggetti inclusi nella Comunicazione Spesometro e presenti nella scelta Gestione Dati Spesometro. In fase di creazione del file telematico è possibile scegliere tra l invio dei dati in forma: Analitica, che riporta per ogni soggetto, il dettaglio delle operazione attive e passive effettuate; Aggregata, che riporta i totali delle operazioni attive e passive, effettuate con una stessa controparte. I movimenti risultano riepilogati per Partita I.V.A o per Codice Fiscale. N.B. Il file generato da Gestionale 1 potrà essere acquisito da qualsiasi procedura software che preveda l importazione dei dati secondo il tracciato ministeriale (ad esempio le procedure per professionisti OMNIA Zucchetti). 3.4 Stampa Modello Spesomestro, Black List, San Marino La scelta Stampa Modello Spesometro, Black List, San Marino (menu Contabilità \ Elaborazioni Periodiche oppure Contabilità \ Elaborazioni Annuali ) consente di stampare la Comunicazione Polivalente, tra cui i QUADRI con il riepilogo delle operazioni relative alla Comunicazione Spesometro (Comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini I.V.A. Art. 21 D.L. n. 78/2010), sul modello ministeriale in formato.pdf, partendo da un file telematico precedentemente generato, tramite il pulsante File Telematico presente nella scelta Gestione Dati Spesometro (menu Contabilità \ Elaborazioni Annuali ) (Figura 12). Figura 12 Selezionando il pulsante Sfoglia è possibile selezionare il file telematico creato in precedenza, dopodiché selezionando il pulsante Stampa sarà possibile generare il modello PDF. Copyright Zucchetti S.p.A. Tutti i diritti sono riservati, è vietata la distribuzione senza il consenso della Zucchetti S.p.A. Il presente documento ha una funzione esclusivamente di supporto tecnico; è vietata la riproduzione per scopi commerciali

Comunicazione Polivalente Operazioni rilevanti ai fini I.V.A. (c.d. Spesometro)

Comunicazione Polivalente Operazioni rilevanti ai fini I.V.A. (c.d. Spesometro) Comunicazione Polivalente Operazioni rilevanti ai fini I.V.A. (c.d. Spesometro) Indice degli argomenti Premessa 1. Disposizioni normative 2. Impostazioni necessarie per operare in Gestionale 1 3. Funzioni

Dettagli

Comunicazione Polivalente Operazioni rilevanti ai fini I.V.A. (c.d. Spesometro)

Comunicazione Polivalente Operazioni rilevanti ai fini I.V.A. (c.d. Spesometro) Comunicazione Polivalente Operazioni rilevanti ai fini I.V.A. (c.d. Spesometro) Impostazioni per operare in Gestionale 1 Per registrare i movimenti contabili che devono essere inclusi nella Comunicazione

Dettagli

Manuale antievasione (spesometro) su Gestionale 1 con immagini

Manuale antievasione (spesometro) su Gestionale 1 con immagini Operazioni da effettuare in Gestionale 1 per adempiere all obbligo normativo Spesometro : Operazioni preliminari Indichiamo qui di seguito, quali sono le operazioni da svolgere in Gestionale 1, per una

Dettagli

Comunicazione Polivalente Black List

Comunicazione Polivalente Black List Comunicazione Polivalente Black List Indice degli argomenti Premessa 1. Disposizioni normative 2. Impostazioni necessarie per operare in Gestionale 1 3. Funzioni del modulo Antievasione I.V.A. e Flussi

Dettagli

Gestionale 1 ZUCCHETTI ver Avvertenza Principali novità introdotte AREA CONTABILE 1. Comunicazione Polivalente - Spesometro

Gestionale 1 ZUCCHETTI ver Avvertenza Principali novità introdotte AREA CONTABILE 1. Comunicazione Polivalente - Spesometro Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.1.2 Avvertenza In questo documento sono contenute informazioni tecniche riservate ai distributori ZUCCHETTI. Tali informazioni sono ad uso esclusivo del destinatario della

Dettagli

Oggetto Comunicazione telematica delle operazioni di importo pari o superiore a 3.000,00 euro: gestione contabile

Oggetto Comunicazione telematica delle operazioni di importo pari o superiore a 3.000,00 euro: gestione contabile Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-8FUC922511 Data ultima modifica 29/04/2011 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità Oggetto Comunicazione telematica delle operazioni di importo pari o superiore

Dettagli

Oggetto Comunicazione telematica delle operazioni di importo pari o superiore a 3.000,00 euro: gestione contabile

Oggetto Comunicazione telematica delle operazioni di importo pari o superiore a 3.000,00 euro: gestione contabile Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-8FUC922511 Data ultima modifica 31/05/2011 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità Oggetto Comunicazione telematica delle operazioni di importo pari o superiore

Dettagli

Mon Ami 3000 Spesometro Comunicazione delle fatture emesse e ricevute

Mon Ami 3000 Spesometro Comunicazione delle fatture emesse e ricevute Prerequisiti Mon Ami 3000 Spesometro Comunicazione delle fatture emesse e ricevute L opzione Spesometro è disponibile per le versioni Contabilità e Azienda Pro. Spesometro L opzione consente di estrapolare

Dettagli

Comunicazione Operazioni Ufficio IVA

Comunicazione Operazioni Ufficio IVA Comunicazione Operazioni Ufficio IVA La nuova funzione consiste nel collezionare le fatture da comunicare, siano esse di vendita che di acquisto, e nel produrre un file secondo il formato fornito dall

Dettagli

1 - Spesometro guida indicativa

1 - Spesometro guida indicativa 1 - Spesometro guida indicativa Il cosiddetto spesometro non è altro che un elenco contenente i dati dei clienti e fornitori con cui si sono intrattenuti dei rapporti commerciali rilevanti ai fini iva.

Dettagli

Comunicazione Operazioni IVA ART. 21 D.L. 78/2010

Comunicazione Operazioni IVA ART. 21 D.L. 78/2010 Autore: Gianpaolo Franchi - 25/10/2013 Comunicazione Operazioni IVA ART. 21 D.L. 78/2010 INTRODUZIONE Il nuovo Modello di Comunicazione Polivalente dovrà essere utilizzato, con periodicità annuale, per

Dettagli

Spesometro. Comunicazione operazioni IVA. Metodo Evolus

Spesometro. Comunicazione operazioni IVA. Metodo Evolus Spesometro Comunicazione operazioni IVA Metodo Evolus Riferimenti normativi - DL N. 78 del 31/05/2010 Art.21. - DL N. 16 del 02/03/2012 (semplificazioni). - Provvedimento N.94908 del 02/08/2013. - Nuovo

Dettagli

COMUNICAZIONE ACQUISTI DA SAN MARINO

COMUNICAZIONE ACQUISTI DA SAN MARINO COMUNICAZIONE ACQUISTI DA SAN MARINO Il Decreto del Ministero delle finanze del 24 dicembre 1993 ha previsto particolari istruzioni per gli operatori economici italiani che realizzano acquisti da operatori

Dettagli

Manuale antievasione (spesometro) adhoc con immagini

Manuale antievasione (spesometro) adhoc con immagini Prima di procedere con le istruzioni specifichiamo che, al fine di una corretta predisposizione dei dati, consigliamo l assistenza del consulente fiscale aziendale in quanto il nostro manuale riguarda

Dettagli

MODELLO DI COMUNICAZIONE POLIVALENTE SPESOMETRO

MODELLO DI COMUNICAZIONE POLIVALENTE SPESOMETRO MODELLO DI COMUNICAZIONE POLIVALENTE SPESOMETRO I termini A decorrere dal periodo di imposta 2013 lo spesometro andrà trasmesso: entro il 10 aprile dell anno successivo per i soggetti che effettuano liquidazioni

Dettagli

Oggetto: COMUNICAZIONE ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO) ANNO 2012 E ULTERIORI UTILIZZI

Oggetto: COMUNICAZIONE ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO) ANNO 2012 E ULTERIORI UTILIZZI INFORMATIVA N. 26 / 2013 Ai gentili Clienti dello Studio Oggetto: COMUNICAZIONE ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO) ANNO 2012 E ULTERIORI UTILIZZI Riferimenti Legislativi: Art. 21, D.L. n. 78/2010;

Dettagli

SPESOMETRO 2016 OPERAZIONI INCLUSE

SPESOMETRO 2016 OPERAZIONI INCLUSE SPESOMETRO 2016 I soggetti passivi IVA: - entro il 10 aprile 2016 (soggetti con liquidazione IVA mensile) ovvero - entro il 20 aprile 2016 per i soggetti con liquidazione IVA trimestrale sono chiamati

Dettagli

- 11/04/2016 per i contribuenti iva mensili (il 10 aprile cade di domenica); - 20/04/2016 per tutti gli altri contribuenti.

- 11/04/2016 per i contribuenti iva mensili (il 10 aprile cade di domenica); - 20/04/2016 per tutti gli altri contribuenti. INFORMATIVA N. 4 / 2016 Ai gentili Clienti dello Studio Oggetto: COMUNICAZIONE ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO) ANNO 2015 Riferimenti Legislativi: Art. 21, D.L. n. 78/2010; Provvedimento Agenzia

Dettagli

Procedura Spesometro per Comunicazioni operazioni Iva anno 2012 su Gestionale Adhoc (vers. Doc ) Operazioni da svolgere internamente ad Adhoc

Procedura Spesometro per Comunicazioni operazioni Iva anno 2012 su Gestionale Adhoc (vers. Doc ) Operazioni da svolgere internamente ad Adhoc Procedura Spesometro per Comunicazioni operazioni Iva anno 2012 su Gestionale Adhoc (vers. Doc. 3.2.0 ) Per utilizzare il programma delle comunicazioni operazioni iva e necessario lanciare l icona con

Dettagli

Nuovo SPESOMETRO. Cosa è cambiato?

Nuovo SPESOMETRO. Cosa è cambiato? Nuovo SPESOMETRO L art.21 del D.L. n.78/2010 aveva introdotto l obbligo di comunicare, in via telematica all Agenzia delle Entrate, le operazioni rilevanti ai fini Iva riguardanti cessioni/acquisti di

Dettagli

Comunicazione Modello Polivalente 2013 (ex spesometro)

Comunicazione Modello Polivalente 2013 (ex spesometro) PLAN INFORMATICA S.R.L. Via A.Manna 98 F S. Andrea delle Fratte 06132 Perugia (PG) Tel. 075.5279893 - Fax 075.5286595 C.F. e P.Iva: 02286940545 Comunicazione Modello Polivalente 2013 (ex spesometro) INTRODUZIONE

Dettagli

Comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA Spesometro

Comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA Spesometro OTTOBRE 2013 Comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA Spesometro Premessa Con provvedimento 2013/94908 del 02 Agosto 2013 è stato approvato il nuovo modello da utilizzare per la comunicazione

Dettagli

Istruzioni operative CONTABILITA FINANZIARIA SPESOMETRO

Istruzioni operative CONTABILITA FINANZIARIA SPESOMETRO SPESOMETRO Lo Spesometro è l'obbligo, introdotto dal D.l. 78/2010, di comunicare telematicamente all Agenzia delle Entrate le operazioni rilevanti Iva (cessioni/acquisti di beni e le prestazioni di servizi

Dettagli

NB: LE IMMAGINI E I DATI PROPOSTI SONO A PURO SCOPO DI ESEMPIO, OGNI UTENTE DEVE SEGUIRE LE NOTE

NB: LE IMMAGINI E I DATI PROPOSTI SONO A PURO SCOPO DI ESEMPIO, OGNI UTENTE DEVE SEGUIRE LE NOTE Spesometro 21/03/2016 NB: LE IMMAGINI E I DATI PROPOSTI SONO A PURO SCOPO DI ESEMPIO, OGNI UTENTE DEVE SEGUIRE LE NOTE OPERATIVE MA OPERARE A PROPRIA DISCREZIONE IN BASE ALLE PROPRIE ESIGENZE E AI PROPRI

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Largo dei Caduti di El Alamein, Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Largo dei Caduti di El Alamein, Roma Sommario VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO... 2 AVVERTENZE!!!... 2 COMUNICAZIONE FATTURE EMESSE/RICEVUTE... 2 INTRODUZIONE NORMATIVA... 2 Trasmissione dei dati delle fatture emesse e ricevute

Dettagli

Prot.n Di seguito presentiamo una sintesi dei principali elementi della Comunicazione dei dati delle operazioni rilevanti ai fini IVA.

Prot.n Di seguito presentiamo una sintesi dei principali elementi della Comunicazione dei dati delle operazioni rilevanti ai fini IVA. Prot.n. 857 CIRC.n 231 del 06.09.2013 A TUTTE LE IMPRESE ASSOCIATE IVA - Comunicazione in via telematica delle operazioni rilevanti (c.d. spesometro) - Provvedimento del 2.08.2013 - Comunicazione delle

Dettagli

Comunicazione annuale operazioni Black List

Comunicazione annuale operazioni Black List Nota Salvatempo Contabilità 14.05 10 MARZO 2016 Comunicazione annuale operazioni Black List Premessa normativa Il decreto Semplificazioni Fiscali D.Lgs. 165/2014 all art. 21 ha apportato alcune modifiche

Dettagli

KitAdempimenti - Comunicazione dati fatture emesse e ricevute 2017 Aggiornamento procedura Versione: Data di rilascio: 10 Luglio 2017

KitAdempimenti - Comunicazione dati fatture emesse e ricevute 2017 Aggiornamento procedura Versione: Data di rilascio: 10 Luglio 2017 CONTENUTO DEL RILASCIO NOTE OPERATIVE DI RELEASE Applicativo: KitAdempimenti - Comunicazione dati fatture emesse e ricevute 2017 Oggetto: Aggiornamento procedura Versione: 2017 1.0.0 Data di rilascio:

Dettagli

Istruzioni operative CONTABILITA FINANZIARIA D.Lgs. 267/2000 SPESOMETRO. Scheda informativa tratta dal sito dell Agenzia delle Entrate

Istruzioni operative CONTABILITA FINANZIARIA D.Lgs. 267/2000 SPESOMETRO. Scheda informativa tratta dal sito dell Agenzia delle Entrate SPESOMETRO Scheda informativa tratta dal sito dell Agenzia delle Entrate L articolo 21 del dl 78/2010 (poi modificato dall articolo 2 comma 6 del Dl 16/2012) ha introdotto l obbligo di comunicare all Agenzia

Dettagli

STUDIO DOTT. BONVICINI Circolare n. 11 del 21 Novembre 2011

STUDIO DOTT. BONVICINI Circolare n. 11 del 21 Novembre 2011 STUDIO DOTT. BONVICINI Circolare n. 11 del 21 Novembre 2011 A TUTTE LE IMPRESE CHE DETENGONO INTERNAMENTE LE SCRITTURE CONTABILI I NUOVI ELENCHI CLIENTI/FORNITORI SPESOMETRO Come preannunciato in precedenti

Dettagli

1 - ANAGRAFICHE AZIENDA AZIENDA - <FORNITORE DEL SERVIZIO TELEMATICO>

1 - ANAGRAFICHE AZIENDA AZIENDA - <FORNITORE DEL SERVIZIO TELEMATICO> Pegorer Luigi sas - release 3.9.5 - SPESOMETRO 2013 - Istruzioni versione 4 pag. 1/7 EFFETTUIAMO, per prima cosa, 4 OPERAZIONI DI CONTROLLO/IMPOSTAZIONI 1 - ANAGRAFICHE AZIENDA AZIENDA -

Dettagli

Operazioni Verso SAN MARINO da febbraio 2014

Operazioni Verso SAN MARINO da febbraio 2014 Operazioni Verso SAN MARINO da febbraio 2014 Con l'esclusione della Repubblica di San Marino dall'elenco dei paesi a fiscalità privilegiata (Black List) le operazioni commerciali tra Italia e San Marino

Dettagli

SPESOMETRO 2015 Comunicazione Operazioni Verso Paesi a Fiscalita' privilegiata. (Black List)

SPESOMETRO 2015 Comunicazione Operazioni Verso Paesi a Fiscalita' privilegiata. (Black List) SPESOMETRO 2015 Comunicazione Operazioni Verso Paesi a Fiscalita' privilegiata 1. PREMESSA (Black List) Il Decreto Semplificazioni (Dlgs n.175/2014) ha previsto che le operazioni con i paesi a fiscalità

Dettagli

COMUNICAZIONE TELEMATICA FATTURE 3.000,00 EURO Decreto Legge del 31 Maggio 2010 n. 78 e Circolare del 30 Maggio 2011 n. 24/E

COMUNICAZIONE TELEMATICA FATTURE 3.000,00 EURO Decreto Legge del 31 Maggio 2010 n. 78 e Circolare del 30 Maggio 2011 n. 24/E COMUNICAZIONE TELEMATICA FATTURE 3.000,00 EURO Decreto Legge del 31 Maggio 2010 n. 78 e Circolare del 30 Maggio 2011 n. 24/E Soggetti obbligati alla comunicazione Sono obbligati alla comunicazione tutti

Dettagli

COMUNICAZIONE OPERAZIONI CON I PAESI A FISCALITA PRIVILEGIATA (BLACK LIST)

COMUNICAZIONE OPERAZIONI CON I PAESI A FISCALITA PRIVILEGIATA (BLACK LIST) COMUNICAZIONE OPERAZIONI CON I PAESI A FISCALITA PRIVILEGIATA (BLACK LIST) Sono obbligati alla presentazione di questo modello tutti i soggetti passivi dell'imposta sul valore aggiunto, identificati ai

Dettagli

La circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti. Lo Spesometro: novità e compilazione

La circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti. Lo Spesometro: novità e compilazione Fiscal Adempimento La circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti N. 11 21.03.2016 Lo Spesometro: novità e compilazione Categoria: IVA Sottocategoria: Spesometro L articolo 21 del D.L.

Dettagli

Oggetto: la comunicazione elenco clienti-fornitori (spesometro)

Oggetto: la comunicazione elenco clienti-fornitori (spesometro) PREGIATISSIMI CLIENTI LORO SEDI Alla c.a. dell Amministrazione CIRCOLARE FLASH N. 5 Oggetto: la comunicazione elenco clienti-fornitori (spesometro) Come noto, l art. 21, DL n. 78/2010, ha introdotto l

Dettagli

S T U D I O C A P R A & A S S O C I A T I

S T U D I O C A P R A & A S S O C I A T I Stradone San Fermo, 20 37121 Verona tel. 045.8030145 r.a. telefax 045.8010778 studio@studiocapraeassociati.it www.studiocapraeassociati.it Giuseppe Capra Nicola Cappellari Angela Peretti Costanza Merzari

Dettagli

SPESOMETRO 2013 FLUSSO SEMPLIFICATO (Agg.to al 02/04/2014)

SPESOMETRO 2013 FLUSSO SEMPLIFICATO (Agg.to al 02/04/2014) SPESOMETRO 2013 FLUSSO SEMPLIFICATO (Agg.to al 02/04/2014) Verificare di aver installato Contabilità 12.15 (Contabilità Guida Informazioni) 1) Verifica Codici IVA Personalizzati (se gestiti dall utente)

Dettagli

Comunicazione operazioni rilevanti ai fini IVA per anno 2015 (Spesometro 2016)

Comunicazione operazioni rilevanti ai fini IVA per anno 2015 (Spesometro 2016) Comunicazione operazioni rilevanti ai fini IVA per anno 2015 (Spesometro 2016) Requisiti In relazione al provvedimento del direttore dell'ade del 2 agosto è stata realizzata un apposita procedura che estrae

Dettagli

SUITE NOTARO SPESOMETRO 2013 COMPILAZIONE DEL FILE SPESOMETRO PER L ANNO 2013 (OPERAZIONI RELATIVE ALL ANNO 2012)

SUITE NOTARO SPESOMETRO 2013 COMPILAZIONE DEL FILE SPESOMETRO PER L ANNO 2013 (OPERAZIONI RELATIVE ALL ANNO 2012) SCHEDA DI AUTOAPPRENDIMENTO RAPIDO SUITE NOTARO SPESOMETRO 2013 COMPILAZIONE DEL FILE SPESOMETRO PER L ANNO 2013 (OPERAZIONI RELATIVE ALL ANNO 2012) Con la versione 4.1 di suite notaro è stato introdotto

Dettagli

STUDIO PACCIANI - CANEPA

STUDIO PACCIANI - CANEPA STUDIO PACCIANI - CANEPA Via Brigata Liguria 1/18 16121 Genova Tel. (010) 542631 - Fax (010) 542666 E-mail address: studiopc@studiopacciani.com Circolare n. 10/2013 del 11 Ottobre 2013 MODELLO COMUNICAZIONE

Dettagli

Spesometro a cura di Luca Signorini

Spesometro a cura di Luca Signorini Spesometro 2013 a cura di Luca Signorini Reggio Emilia, 22 ottobre 2013 OGGETTO DELLA COMUNICAZIONE i corrispettivi relativi a cessione di beni e prestazione di servizi rese e ricevute per le quali sussiste

Dettagli

Comunicazione delle fatture emesse e ricevute

Comunicazione delle fatture emesse e ricevute Comunicazione delle fatture emesse e ricevute L art. 4, comma 1, del D.L. n. 193/2016 ha modificato l art. 21 del D.L. n. 78/2010, sostituendo il vecchio spesometro con una nuova comunicazione dei dati

Dettagli

CIRCOLARE n. 9 del 24/03/2014. COMUNICAZIONE DELLE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA (cd. SPESOMETRO ) - ADEMPIMENTO A REGIME

CIRCOLARE n. 9 del 24/03/2014. COMUNICAZIONE DELLE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA (cd. SPESOMETRO ) - ADEMPIMENTO A REGIME CIRCOLARE n. 9 del 24/03/2014 COMUNICAZIONE DELLE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA (cd. SPESOMETRO ) - ADEMPIMENTO A REGIME INDICE 1. PREMESSA 2. SCADENZE 3. NOVITÀ 4. CHIARIMENTI E DELUCIDAZIONI 4.1 Rilevanza

Dettagli

Modello di Comunicazione Polivalente SPESOMETRO

Modello di Comunicazione Polivalente SPESOMETRO Modello di Comunicazione Polivalente SPESOMETRO Scadenza Mensili Trimestrali Operatori Finanziari 10 Aprile 20 Aprile 30 Aprile Soggetti obbligati Imprese Imprese Familiari ed aziende coniugali Imprese

Dettagli

Oggetto: Comunicazione telematica delle operazioni rilevanti ai fini dell'iva (c.d. Spesometro) e BlackList ns rif. 8/2017

Oggetto: Comunicazione telematica delle operazioni rilevanti ai fini dell'iva (c.d. Spesometro) e BlackList ns rif. 8/2017 STUDIO DOTT. ANTONIO FRANCESCHETTI Commercialista Revisore contabile 20145 - Milano - Via Alberto da Giussano n. 23 Tel. 02-4690303 Fax 02-4690128 e-mail: antonio@franceschetti.com codice fiscale FRN NTN

Dettagli

Riferimenti: Provv del CM 1/E del RM 87/E del ***** COMUNICAZIONE DEI DATI DELLE FATTURE EMESSE E RICEVUTE

Riferimenti: Provv del CM 1/E del RM 87/E del ***** COMUNICAZIONE DEI DATI DELLE FATTURE EMESSE E RICEVUTE Circolare numero: 09 2017 Oggetto: Comunicazione dati fattura Data: 25 luglio 2017 Parole Chiave: Comunicazione Riferimenti: Provv. 58793 del 27.03.2017 - CM 1/E del 07.02.201 RM 87/E del 05.07.2017 *****

Dettagli

Gestione comunicazione operazioni con paesi a fiscalità privilegiata (Black List) Sviluppo # sp6

Gestione comunicazione operazioni con paesi a fiscalità privilegiata (Black List) Sviluppo # sp6 Gestione comunicazione operazioni con paesi a fiscalità privilegiata (Black List) Sviluppo #2964 8.02 sp6 Il recepimento della normativa per la presentazione delle operazioni con paesi in regime di Black

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel H2. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel H2. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.0.1H2 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 2 CONTABILITA... 5 2.1 Stampa controllo

Dettagli

NOZIONI RELATIVE AGLI ALLEGATI CLIENTI FORNITORI

NOZIONI RELATIVE AGLI ALLEGATI CLIENTI FORNITORI NOZIONI RELATIVE AGLI ALLEGATI CLIENTI FORNITORI La comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA da inviare riguarda le operazioni relative all anno 2013 La comunicazione può avvenire in forma

Dettagli

Ai gentili Clienti dello Studio

Ai gentili Clienti dello Studio INFORMATIVA N. 9 / 2017 Ai gentili Clienti dello Studio Oggetto: COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA Riferimenti Legislativi: Art. 21-bis, D.L. n. 78/2010 Art. 4 comma 2, D.L. n. 193/2016 Provv.

Dettagli

Circolare 4/2011. Nuovi elenchi clienti fornitori. Rovereto, 11 aprile Spett. Clienti Loro Sedi NUOVI ELENCHI CLIENTI E FORNITORI

Circolare 4/2011. Nuovi elenchi clienti fornitori. Rovereto, 11 aprile Spett. Clienti Loro Sedi NUOVI ELENCHI CLIENTI E FORNITORI Circolare 4/2011 Nuovi elenchi clienti fornitori Rovereto, 11 aprile 2011 Spett. Clienti Loro Sedi NUOVI ELENCHI CLIENTI E FORNITORI Il legislatore ha di fatto reintrodotto l adempimento che in passato

Dettagli

S E A V TERMINI DI PRESENTAZIONE SOGGETTI OBBLIGATI ED ESCLUSI

S E A V TERMINI DI PRESENTAZIONE SOGGETTI OBBLIGATI ED ESCLUSI Bergamo, marzo 2016 CIRCOLARE N. 10/Consulenza aziendale OGGETTO: Elenco clienti-fornitori (c.d. spesometro) La comunicazione dell elenco clienti-fornitori (c.d. spesometro ) per l anno 2015 dovrà essere

Dettagli

#830 Gestione Intrastat

#830 Gestione Intrastat Suite Contabile Fiscale Premessa La Suite Datev Koinos prevede: #830 Gestione Intrastat 1. la gestione dati Intrastat: permette la compilazione dei dati ai fini della presentazione degli elenchi Intrastat

Dettagli

Le FAQ sullo spesometro

Le FAQ sullo spesometro Le FAQ sullo spesometro Anna Maria Pia Chionna in IVA 1. La comunicazione che da ottobre 2013 è prevista con scadenza entro il mese successivo a quello dell'annotazione tramite l'utilizzo del quadro SE

Dettagli

IVA - Comunicazione delle operazioni IVA: Modalità e termini Provvedimento dell'agenzia delle Entrate del 2 agosto 2013.

IVA - Comunicazione delle operazioni IVA: Modalità e termini Provvedimento dell'agenzia delle Entrate del 2 agosto 2013. Prot. 163/2013 Milano, 09-09-2013 Circolare n. 89/2013 AREA: Circolari, Fiscale IVA - Comunicazione delle operazioni IVA: Modalità e termini Provvedimento dell'agenzia delle Entrate del 2 agosto 2013.

Dettagli

INFORMATIVA N. 21/2013

INFORMATIVA N. 21/2013 STUDIO RENZO GORINI DOTTORE COMMERCIALISTA REVISORE CONTABILE COMO 14.10.2013 22100 COMO - VIA ROVELLI, 40 TEL. 031.27.20.13 www.studiogorini.it FAX 031.27.33.84 E-mail: segreteria@studiogorini.it INFORMATIVA

Dettagli

Circolare 2015 n.5 Giovedì 16 Luglio :45 - Ultimo aggiornamento Giovedì 16 Luglio :04

Circolare 2015 n.5 Giovedì 16 Luglio :45 - Ultimo aggiornamento Giovedì 16 Luglio :04 LA COMUNICAZIONE CLIENTI-FORNITORI (SPESOMETRO) Modello polivalente L art. 21 D.L. 78/2010 ha previsto l obbligo di comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini dell Iva, assolto con la trasmissione,

Dettagli

SPESOMETRO: AL DEBUTTO IL MODELLO POLIVALENTE

SPESOMETRO: AL DEBUTTO IL MODELLO POLIVALENTE Area: TAX & LAW Periodico plurisettimanale TA n. 72 15 ottobre 2013 SPESOMETRO: AL DEBUTTO IL MODELLO POLIVALENTE ABSTRACT L Agenzia delle Entrate ha reso disponibile il nuovo modello di comunicazione

Dettagli

Spesometro. Scadenze di presentazione per la Comunicazione relativa all anno 2014

Spesometro. Scadenze di presentazione per la Comunicazione relativa all anno 2014 ACERBI & ASSOCIATI CONSULENZA TRIBUTARIA, AZIENDALE, SOCIETARIA E LEGALE NAZIONALE E INTERNAZIONALE CIRCOLARE N. 15 19 MARZO 2015 Spesometro Scadenze di presentazione per la Comunicazione relativa all

Dettagli

18 settembre 2017: versamenti fiscali e previdenziali mensili;

18 settembre 2017: versamenti fiscali e previdenziali mensili; CIRCOLARE SETTEMBRE 2017 Prossime scadenze: 18 settembre 2017: versamenti fiscali e previdenziali mensili; 18 settembre 2017: trasmissione all Agenzia Entrate dei dati delle liquidazioni periodiche IVA

Dettagli

Comunicazione polivalente - spesometro

Comunicazione polivalente - spesometro Tipo Documento: Flusso Procedurale Linea Prodotto: Procedura: Area: Modulo: Gecom Multi-Redditi DICHIARATIVI Comunicazione Polivalente Spesometro Versione / Build: / - Data Inizio Validità: 01/03/2017

Dettagli

NOTE OPERATIVE PER GESTIONE NUOVI ELENCHI CLI/FOR IN VIGORE DALL ANNO 2017 IN POI

NOTE OPERATIVE PER GESTIONE NUOVI ELENCHI CLI/FOR IN VIGORE DALL ANNO 2017 IN POI NOTE OPERATIVE PER GESTIONE NUOVI ELENCHI CLI/FOR IN VIGORE DALL ANNO 2017 IN POI Anagrafica Clienti Comuni Operazioni preliminari Nei Clienti utilizzati per registrare le Operazioni soggette a inversione

Dettagli

SCHEDE DEI MODULI SOFTWARE OPZIONALI

SCHEDE DEI MODULI SOFTWARE OPZIONALI ADEL S.r.l. GEAOIL Rel 5.0 SCHEDE DEI MODULI SOFTWARE OPZIONALI Cod. Prod. GEASPESOM12 Anno: 2013 Numero: 0002 Data: 30/09/2013 Spesometro Comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini dell imposta

Dettagli

SPESOMETRO Accesso alla procedura Per accedere alla procedura, dal menu GESTIONI FISCALI, selezioniamo: COMUNICAZIONI PERIODICHE / SPESOMETRO.

SPESOMETRO Accesso alla procedura Per accedere alla procedura, dal menu GESTIONI FISCALI, selezioniamo: COMUNICAZIONI PERIODICHE / SPESOMETRO. SPESOMETRO 2013 Introduzione Dopo un lungo silenzio, in data 02/08/2013, l Agenzia delle Entrate ha pubblicato le specifiche tecniche del nuovo spesometro. Per le comunicazioni relative al 2012, i soggetti

Dettagli

COMUNICAZIONE IVA TABELLE ELABORAZIONE

COMUNICAZIONE IVA TABELLE ELABORAZIONE COMUNICAZIONE IVA La Comunicazione Annuale Dati IVA si esegue tramite la voce di menù DR Comunicazione IVA Il menù si compone delle seguenti funzioni: Tabelle Elaborazione Immissione/Revisione Impegno

Dettagli

Modello Comunicazione Polivalente

Modello Comunicazione Polivalente 1 MODELLO DI COMUNICAZIONE POLIVALENTE ver. 9.03.01 Creazione Modello di Comunicazione Polivalente Il programma per la generazione della stampa e del file da inviare in modalità telematica all'agenzia

Dettagli

Lettera per il Cliente 20 marzo 2017

Lettera per il Cliente 20 marzo 2017 20 marzo 2017 SPESOMETRO 2017 - COMUNICAZIONE AI CLIENTI [Carta intestata dello Studio] Spett.le [Fare clic qui e digitare] [Fare clic qui e digitare la sede] [Fare clic qui e digitare luogo e data] OGGETTO:

Dettagli

COMUNICAZIONE POLIVALENTE ***SPESOMETRO*** ESOLVER

COMUNICAZIONE POLIVALENTE ***SPESOMETRO*** ESOLVER COMUNICAZIONE POLIVALENTE ***SPESOMETRO*** ESOLVER -CONTABILITA GENERALE E IVA --ADEMPIMENTI ANTIELUSIONE ---COMUNICAZIONE POLIVALENTE ----SPESOMETRO *GESTIONE OPERAZIONE IVA Premere sul + verde in alto

Dettagli

Come anno di competenza della comunicazione da presentare entro:

Come anno di competenza della comunicazione da presentare entro: Per accedere alla nuova gestione del Modello comunicazione polivalente è possibile utilizzare il comando MCOMPOL oppure operare dal tree-view la scelta desiderata come da videata. Come anno di competenza

Dettagli

SPESOMETRO PREMESSA Come noto, l Agenzia delle Entrate ha reintrodotto l obbligo della comunicazione delle operazioni rilevanti ai

SPESOMETRO PREMESSA Come noto, l Agenzia delle Entrate ha reintrodotto l obbligo della comunicazione delle operazioni rilevanti ai SPESOMETRO 2013 PREMESSA Come noto, l Agenzia delle Entrate ha reintrodotto l obbligo della comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA, meglio conosciuta come SPESOMETRO. Per semplificare, hanno

Dettagli

Comunicazione fatture emesse e ricevute 2017

Comunicazione fatture emesse e ricevute 2017 Comunicazione fatture emesse e ricevute 2017 a) Premessa Il presente aggiornamento (2.0.167.1755) permette di gestire le informazioni, effettuare i controlli e produrre gli archivi telematici che sono

Dettagli

RPI - Rete per l informatica

RPI - Rete per l informatica RPI - Rete per l informatica Programma amministrativo-gestionale Comunicazione acquisti da San Marino 03/04/2014 CNA - Rete per l informatica 1 Comunicazione_Acquisti_RSM 03/04/14 La comunicazione degli

Dettagli

Nuova gestione per comunicazione soggetti domiciliati in PAESI BLACK LIST art.1 comma 1 del D.L. n. 40 del 25 marzo Premessa

Nuova gestione per comunicazione soggetti domiciliati in PAESI BLACK LIST art.1 comma 1 del D.L. n. 40 del 25 marzo Premessa Nuova gestione per comunicazione soggetti domiciliati in PAESI BLACK LIST art.1 comma 1 del D.L. n. 40 del 25 marzo 2010 Premessa L art. 1, comma 1, del D.L. n. 40 del 25 marzo 2010 (pubblicato sulla G.U.

Dettagli

Spesometro. Scadenze di presentazione per la Comunicazione relativa all anno 2014

Spesometro. Scadenze di presentazione per la Comunicazione relativa all anno 2014 ACERBI & ASSOCIATI CONSULENZA TRIBUTARIA, AZIENDALE, SOCIETARIA E LEGALE NAZIONALE E INTERNAZIONALE CIRCOLARE N. 15 19 MARZO 2015 Spesometro Scadenze di presentazione per la Comunicazione relativa all

Dettagli

Versioni x Note sull aggiornamento Tibet Irbis Pardo e Wilma XL EuroByz 1.7.2

Versioni x Note sull aggiornamento Tibet Irbis Pardo e Wilma XL EuroByz 1.7.2 Versioni x.7.2 - Note sull aggiornamento Tibet 1.7.2 Irbis 4.7.2 Pardo e Wilma XL 2.7.2 EuroByz 1.7.2 Il Formato degli archivi è cambiato Durante la prima apertura degli archivi con il nuovo programma

Dettagli

STUDIO CONSULENTI ASSOCIATI Dottori Commercialisti Revisori Legali Via G. Bovini, Ravenna (RA)

STUDIO CONSULENTI ASSOCIATI Dottori Commercialisti Revisori Legali Via G. Bovini, Ravenna (RA) Dottori Commercialisti Revisori Legali Via G. Bovini, 41-48123 Ravenna (RA) www.consulentiassociati.ra.it Dott. Vincenzo Morelli Tel. +39 0544 501881 Dott. Paolo Mazza Fax +39 0544 461503 Dott. Gianluca

Dettagli

Comunicazione_Acquisti_RSM

Comunicazione_Acquisti_RSM Ferrara Forlì-Cesena Ravenna Reggio Emilia CNA - Rete Per l Informatica SOFTWARE GESTIONALE E CONSULENZA PER LA PICCOLA, MEDIA E GRANDE AZIENDA Comunicazione_Acquisti_RSM Comunicazione_Acquisti_RSM Rev.

Dettagli

OGGETTO: nuove comunicazioni periodiche dal 2017

OGGETTO: nuove comunicazioni periodiche dal 2017 Ai gentili Clienti Loro sedi Trento, 13 dicembre 2016 OGGETTO: nuove comunicazioni periodiche dal 2017 PREMESSA Il D.L. n. 193/2016, introduce importanti novità in materia di IVA. In particolare: 1. l

Dettagli

Piattaforma Applicativa Gestionale. Documentazione Fastpatch nr. 147 Release 7.0

Piattaforma Applicativa Gestionale. Documentazione Fastpatch nr. 147 Release 7.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Documentazione Fastpatch nr. 147 Release 7.0 D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H - A D H O C R E V O L U T I O N Numero Fastpatch Release Numero 7.0 147 Segnalazione

Dettagli

BLACK LIST 2010 (Elenchi Clienti/Fornitori)

BLACK LIST 2010 (Elenchi Clienti/Fornitori) BLACK LIST 2010 (Elenchi Clienti/Fornitori) Il 5 luglio l Agenzia delle Entrate ha approvato le specifiche tecniche per la comunicazione dei dati relativi alle operazioni effettuate nei confronti di operatori

Dettagli

Le procedure di Picam permettono di gestire la creazione dei file contenenti i dati delle fatture emesse e ricevute.

Le procedure di Picam permettono di gestire la creazione dei file contenenti i dati delle fatture emesse e ricevute. Comunicazione Fatture emesse e ricevute Con il Provvedimento prot. 58793 del 27 marzo 2017 dell Agenzia delle Entrate, sono state definite le informazioni da trasmettere e le modalità per la comunicazione

Dettagli

Bologna, 18 marzo Circolare n. 03/2016. Oggetto: Modello di comunicazione Polivalente 2016

Bologna, 18 marzo Circolare n. 03/2016. Oggetto: Modello di comunicazione Polivalente 2016 Bologna, 18 marzo 2016 Circolare n. 03/2016 Oggetto: Modello di comunicazione Polivalente 2016 Gentile Cliente, con il presente documento desideriamo rammentare l obbligo della presentazione per via telematica

Dettagli

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 112 12.04.2016 Proroga a sorpresa per lo Spesometro dei mensili A cura di Matilde Fiammelli Categoria: IVA Sottocategoria: Spesometro L 8 aprile

Dettagli

# Come creare un soggetto contabile

# Come creare un soggetto contabile Suite Contabile Fiscale Contabilità generale e cespiti #2331 - Come creare un soggetto contabile Per creare un nuovo soggetto contabile occorre: Dalla voce di menù Contabilità/File/Nuovo seguire la procedura

Dettagli

ELENCO CLIENTI E FORNITORI ANNO 2010

ELENCO CLIENTI E FORNITORI ANNO 2010 ELENCO CLIENTI E FORNITORI ANNO 2010 Slitta al 31 gennaio 2012 il termine ultimo per la presentazione della comunicazione telematica delle operazioni rilevanti ai fini dell imposta sul valore aggiunto

Dettagli

SPESOMETRO E ALTRE COMUNICAZIONI Provvedimento Agenzia Entrate 2 Agosto 2013

SPESOMETRO E ALTRE COMUNICAZIONI Provvedimento Agenzia Entrate 2 Agosto 2013 SPESOMETRO E ALTRE COMUNICAZIONI Provvedimento Agenzia Entrate 2 Agosto 2013 Strutturazione Parte regolamentare Modello comunicativo (allegato) La parte regolamentare non si applica a tutte le sezioni

Dettagli

NOTA BENE Gli esempi riportati nelle Maschere del presente Manuale sono da ritenersi a titolo puramente esemplificativo.

NOTA BENE Gli esempi riportati nelle Maschere del presente Manuale sono da ritenersi a titolo puramente esemplificativo. 21-10-13 MANUALE OPERATIVO 00207 00207 MAN.USO COMUNIC.OPERAZ. IVA dal 01.01.2012 ESPORTAZIONE e INVIO DOCUMENTI SW SISTEMI E INFORMATICA WIN.TW CONTABILITA' SEIPRG.97F SW SISTEMI E INFORMATICA PREMESSA

Dettagli

UTENTI SPRING SQ/SB INIZIARE LE REGISTRAZIONI DELL ESERCIZIO 2017 SPRING SQ/SB

UTENTI SPRING SQ/SB INIZIARE LE REGISTRAZIONI DELL ESERCIZIO 2017 SPRING SQ/SB Di seguito vengono descritte le attività da eseguire in occasione del cambio di esercizio. Sommario: Spring SQ/SB 1. DITTE CON ESERCIZIO CONTABILE COINCIDENTE CON ANNO SOLARE (1/1-31/12) 2. DITTE CON ESERCIZIO

Dettagli

Versamento IVA I trimestre

Versamento IVA I trimestre Periodico informativo n. 77/2016 Versamento IVA I trimestre Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo metterla a conoscenza che in data 16 maggio 2016 scade il termine

Dettagli

Spesometro. N.B. Le innovazioni legislative introdotte possono rendere necessaria la modifica delle registrazioni contabili pregresse.

Spesometro. N.B. Le innovazioni legislative introdotte possono rendere necessaria la modifica delle registrazioni contabili pregresse. Spesometro il presente documento è composto da 6 pagine ATTENZIONE! Tutti i codici, le cifre, i numeri e le scelte riportate negli esempi sono puramente indicativi: l'utilizzatore di Media-db dovrà utilizzare

Dettagli

Manuale come Gestire Comunicazioni Rettifica Annullamento Fatture Emesse Ricevute

Manuale come Gestire Comunicazioni Rettifica Annullamento Fatture Emesse Ricevute Manuale come Gestire Comunicazioni Rettifica Annullamento Fatture Emesse Ricevute Flussi Operativi Gestire le comunicazioni di rettifica e di annullamento di comunicazioni già accettate dall Agenzia delle

Dettagli

TELEMATICO PAESI BLACK LIST

TELEMATICO PAESI BLACK LIST TELEMATICO PAESI BLACK LIST E il nuovo modulo di equilibra, che permette di creare il file telematico relativo alle operazioni eseguite con i cosiddetti paesi a fiscalità privilegiata. Le operazioni interessate

Dettagli

SPECIALE SPESOMETRO NORMATIVA Normativa transitoria... 2 LA COMUNICAZIONE... 3

SPECIALE SPESOMETRO NORMATIVA Normativa transitoria... 2 LA COMUNICAZIONE... 3 I N D I C E NORMATIVA... 2 Normativa transitoria... 2 LA COMUNICAZIONE... 3 Le operazioni rilevanti... 3 Le operazioni escluse... 3 Verifica della soglia... 4 Contratti d appalto e con corrispettivi periodici...

Dettagli

Comunicazione Trimestrale Liquidazioni IVA 1

Comunicazione Trimestrale Liquidazioni IVA 1 Comunicazione Trimestrale Liquidazioni IVA 1 1.0.0. Introduzione L obbligo di presentazione della Comunicazione è stato istituito per i soggetti passivi IVA in applicazione delle disposizioni contenute

Dettagli

Procedura estrazione dati IVA ad hoc Revolution per comunicazione polivalente SOGEI dati rilevanti ai fini IVA (Spesometro)

Procedura estrazione dati IVA ad hoc Revolution per comunicazione polivalente SOGEI dati rilevanti ai fini IVA (Spesometro) Procedura estrazione dati IVA ad hoc Revolution per comunicazione polivalente SOGEI dati rilevanti ai fini IVA (Spesometro) La procedura permette il controllo e l estrazione dei dati, generando un file

Dettagli

Spesometro - La comunicazione clienti-fornitori per il 2015

Spesometro - La comunicazione clienti-fornitori per il 2015 Dr. Anton Pichler Dr. Walter Steinmair Dr. Helmuth Knoll Sparkassenstraße 18 Via Cassa di Risparmio I-39100 Bozen Bolzano T 0471.306.411 F 0471.976.462 E info@interconsult.bz.it I www.interconsult.bz.it

Dettagli

NOTA BENE Gli esempi riportati nelle Maschere del presente Manuale sono da ritenersi a titolo puramente esemplificativo.

NOTA BENE Gli esempi riportati nelle Maschere del presente Manuale sono da ritenersi a titolo puramente esemplificativo. 06-03-14 MANUALE OPERATIVO 00216 00216 MAN.USO COMUNICAZIONE IVA SPESOMETRO ESPORTAZIONE e INVIO DOCUMENTI SW SISTEMI E INFORMATICA WIN.TW CONTABILITA' SEIPRG.97F SW SISTEMI E INFORMATICA PREMESSA Con

Dettagli

Comunicazione Dati delle fatture emesse e

Comunicazione Dati delle fatture emesse e Comunicazione Dati delle fatture emesse e 14 Settembre 2017 Per effetto dei decreti DL 193/2016 e D.Lgs 127/2015 a partire dal periodo di imposta 2017 i soggetti passivi iva hanno l'obbligo di trasmettere

Dettagli