La Nostra Famiglia. Chi siamo:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La Nostra Famiglia. Chi siamo:"

Transcript

1 Chi siamo: La Nostra Famiglia L'Associazione LA NOSTRA FAMIGLIA è un Ente Ecclesiastico civilmente riconosciuto con D.P.R. n. 765 del , che svolge anche attività ONLUS di assistenza sanitaria, socio-sanitaria, istruzione e formazione finalizzate a persone disabili e svantaggiate. Deve la sua nascita al sacerdote ambrosiano Beato Luigi Monza a cui si ispira nella missione di tutelare la dignità e migliorare la qualità di vita delle persone con disabilità, specie in età evolutiva, e di porre scienza e tecnica al servizio della carità. L Associazione viene riconosciuta per la lunga e accreditata esperienza nell'ambito della disabilità dell età evolutiva e per la vasta rete di strutture di riabilitazione ospedaliere ed extraospedaliere. Svolge attività di ricerca attraverso l IRCCS E. Medea, l unico Istituto Scientifico italiano riconosciuto per la ricerca e la riabilitazione nello specifico ambito dell età evolutiva. E sede formativa di figure professionali impegnate nei Servizi alla Persona. Promuove e gestisce Corsi di Formazione Superiore professionale e continua e, in convenzione con le Università, Corsi di Laurea. Per saperne di più 2

2 Il Settore Formazione Continua cura la formazione e l aggiornamento degli operatori impegnati in campo sociale, sanitario, educativo sia all interno che all esterno dell Associazione. Chi siamo: Il Settore Formazione Continua Le attività formative che si svolgono attraverso la promozione e organizzazione di Corsi, Convegni, Seminari e incontri sono finalizzate a: promuovere la crescita delle conoscenze e migliorare le competenze professionali delle risorse umane dell organizzazione, mantenendole aggiornate rispetto alle più recenti acquisizioni nel campo degli interventi di cura, riabilitazione, educazione, inserimento sociale, gestione dei Servizi sostenere un atteggiamento costante di attenzione e curiosità, fondamentali per una formazione permanente, coerenti con i valori a cui l Associazione La Nostra Famiglia e l IRCCS Eugenio Medea si ispirano comunicare, trasferire e diffondere i risultati della ricerca scientifica e le competenze maturate in esperienze reali e professionalmente affidabili. Le iniziative formative affrontano tematiche inerenti la disabilità, il disagio psichico, cognitivo, affettivo e sociale e le diverse metodologie di intervento neuromotorio, psicologico, pedagogico, riabilitativo, sociale, con particolare attenzione alle innovazioni, che si vanno delineando nei settori indicati. L Associazione ha maturato anche un esperienza specifica in campo gestionale e dei servizi di supporto per questo vengono proposti alcuni corsi che affrontano tematiche gestionali declinate per il mondo dei servizi sanitari. Dove siamo Lombardia - 12 sedi Veneto 8 sedi Friuli Venezia Giulia 3 sedi Liguria 1 sede Campagna 1 sede Puglia 4 sedi Ecuador 1 sede Sudan 1 sede Sud Sudan 1 sede Brasile 1 sede Cina 1 sede 3 4

3 I nostri numeri 29 sedi in Italia oltre operatori pazienti in carico annualmente Per saperne di più I nostri formatori e docenti I formatori sono prevalentemente esperti che operano nei Centri di Riabilitazione e nell Istituto Scientifico Eugenio Medea dell Associazione La Nostra Famiglia o che vantano qualificate esperienze nei servizi socio-sanitari. L esperienza pluriennale di conduzione di percorsi terapeutici riabilitativi ha richiesto loro di interagire con le Istituzioni Socio-Sanitarie e con il mondo della scuola, e di conoscere ed interpretarne aspettative e bisogni. L expertise e la competenza di questi professionisti impegnati quotidianamente sul campo e nell attività clinica li rende docenti capaci di misurarsi e valutare l impatto della formazione con il mondo del lavoro. Gli esperti del Settore Formazione Continua assicurano la progettazione, il coordinamento, il tutoraggio e la verifica delle iniziative proposte. I numeri del Settore Formazione Continua RIEPILOGO ATTIVITA' FORMATIVA totale attività formativa 220 eventi convegni corsi aziendali corsi esterni 173 Metodologia Lavori di gruppo, esercitazioni, presentazione di casi clinici proposti dal relatore o dai partecipanti, analisi critica dell esperienza. Schede aspettative per soddisfare le richieste dei corsisti e questionario di valutazione finale dell iniziativa. La metodologia proposta valorizza l esperienza lavorativa così da diventare parte del processo di apprendimento e favorire una circolarità tra: esperienza lavorativa / intervento formativo / sperimentazione e ricerca scientifica/ ricaduta nell esperienza lavorativa. 5 6

4 Si affidano a noi Amministrazioni Provinciali Assessorato ai Servizi alla Persona Comuni Uffici Scolastici Provinciali Istituti Comprensivi Istituti di Riabilitazione Associazioni del Privato Sociale e Cooperative In tutto: oltre 100 istituzioni fra Enti pubblici e privati, Istituzioni sanitarie e scolastiche, Associazioni socio sanitarie, culturali e educative I nostri servizi Percorsi formativi e di aggiornamento in sede per: - Operatori dell Associazione La Nostra Famiglia; - Operatori esterni impegnati nei Servizi Sanitari, Sociali, Educativi e nel mondo della scuola. Pacchetti formativi su richiesta presso Enti e Istituzioni richiedenti. Un MARCHIO di qualità nella formazione derivante da un patrimonio di più di 50 anni di esperienza dell Associazione nel settore della disabilità. PROGRAMMAZIONE PERSONALIZZATA AD HOC dell intervento formativo per l ente richiedente: iniziative mirate su esigenze specifiche STESURA del depliant informativo (su richiesta). COORDINAMENTO didattico e organizzativo. EXPERTISE DEI DOCENTI abbinato all esperienza diretta lavorativa nel settore. Ci hanno accreditato Regione Lombardia Settore con Certificazione di Qualità DNV UNI EN ISO 9001 Provider ECM CPD (Educazione Continua in Medicina Sviluppo Professionale Continuo) Regione Lombardia In attesa di accreditamento CNOAS (Consiglio Nazionale dell Ordine degli Assistenti Sociali) per la formazione continua degli Assistenti Sociali Garantiamo METODOLOGIA ATTIVA in linea con i principi della Formazione Continua. COPIA MASTER del materiale didattico. MONITORAGGIO DELLA QUALITÀ attraverso l utilizzo di strumenti di aspettative, gradimento finale dei corsisti e prove di apprendimento. RESTITUZIONE DEI RISULTATI degli strumenti somministrati all Ente committente. RILASCIO dell attestato di partecipazione ACCREDITAMENTO delle attività formative ECM- CPD Lombardia e per Assistenti Sociali SEDE DEL CORSO, se richiesta e a condizioni da stabilirsi, sono a disposizione per corsi e attività formative Auditorium, aule attrezzate per la didattica con moderne strumentazioni multi-mediali, aula informatica con 24 postazioni PC e lavagna LIM. 7 8

5 Responsabile Settore Formazione Continua Dott.ssa Michela Boffi Il team Segreteria Annamaria Andreotti Clara Fusi Stefania Spreafico Settore Formazione Continua Associazione La Nostra Famiglia Via Don Luigi Monza, 20 Bosisio Parini (LC) tel. 031/ Fax 031/ Sito web: Area comunicazione DATE: 24 Ottobre e 7/14/21 Novembre 2014 CORSO DI AGGIORNAMENTO TEORICO - PRATICO Difficoltà di comunicazione e tecnologie personale coinvolto nel supporto a persone con disabilità o difficoltà funzionali nella comunicazione orale o scritta; in particolare: docenti curricolari e di sostegno, riabilitatori (logopedisti, terapisti della neuro e psicomotricità dell età evolutiva) ed educatori professionali SCADENZA ISCRIZIONE: 9 Ottobre 2014 Prossimamente Il catalogo raccoglie le iniziative formative per operatori esterni che il Settore Formazione Continua propone per i prossimi mesi. Area gestionale DATE: 21 e 22 Novembre 2014 CORSO DI AGGIORNAMENTO L opportunità del cambiamento: la gestione per progetti e per processi per responsabili e operatori interessati a gestire azioni di cambiamento all interno della propria organizzazione SCADENZA ISCRIZIONE: 6 Novembre

6 CORSO DI AGGIORNAMENTO TEORICO PRATICO Area della cura Area sociale DATA: 28 Novembre 2014 CORSO DI AGGIORNAMENTO La gestione domiciliare del bambino neurologico grave per Pediatri di libera scelta, infermieri, medici di cure domiciliari e palliative, psicologi e terapisti SCADENZA ISCRIZIONE: 13 Novembre 2014 DATE: 9, 16, 23 e 30 Gennaio 2015 CORSO DI AGGIORNAMENTO Case management e Servizio Sociale per assistenti sociali SCADENZA ISCRIZIONE: 22 Dicembre 2014 Area comunicazione Difficoltà di comunicazione e tecnologie DATE: 24 OTTOBRE, 7 /14 /21 NOVEMBRE 2014 PREMESSA La disponibilità sempre più ampia di strumenti per migliorare l'autonomia delle persone con disabilità o difficoltà funzionali, sia attraverso prodotti standard (ad esempio computer, software generico, tablet) o vere e proprie assistive technology, trova poco riscontro nella cultura professionale degli operatori dell'educazione e della riabilitazione; questo perchè sono temi che vengono messi in secondo piano nella formazione di base ed in quella in servizio. Gli utenti ed i loro familiari accedono ad informazioni su tali strumenti spesso in modo frammentato e parziale e ciò può portare ad agire in modi inutili o controproducenti. È quindi necessario fornire agli operatori informazioni e criteri aggiornati e mirati, anche per orientare i familiari. Il corso si articola in una parte teorica introduttiva e in una parte pratica laboratoriale. OBIETTIVI Presentare le soluzioni assistive attualmente disponibili - in particolare hardware e software - per migliorare l'autonomia delle persone con disabilità o difficoltà funzionali nella comunicazione orale o scritta. Fornire indicazioni sui punti di forza e le criticità delle differenti soluzioni. Far sperimentare concretamente l'utilizzo di alcune soluzioni, in particolare per computer e tablet. DESTINATARI: Personale coinvolto nel supporto a persone con disabilità o difficoltà funzionali nella comunicazione orale o scritta; in particolare: docenti curricolari e di sostegno, riabilitatori (logopedisti, terapisti della neuro e psicomotricità dell età evolutiva) ed educatori professionali

7 Area comunicazione PROGRAMMA 1 INCONTRO ORARIO: DATA: 24 OTTOBRE 2014 INTRODUZIONE TEORICA: Soluzioni assistive - in particolare hardware e software - per migliorare l'autonomia delle persone con disabilità o difficoltà funzionali nella comunicazione orale o scritta. Criteri, attenzioni, punti di forza e criticità delle soluzioni presentate. 2 INCONTRO ORARIO: ; DATE: 7 NOVEMBRE 2014 (1 GRUPPO) 14 NOVEMBRE 2014 (2 GRUPPO) 21 NOVEMBRE 2014 (3 GRUPPO) ATTIVITÀ DI LABORATORIO: Dimostrazioni e prove pratiche di utilizzo di funzioni del sistema operativo e di software per computer (occorre un portatile personale) e per tablet. Area comunicazione DOCENTE: Valerio Martocchi, riabilitatore ed esperto in tecnologie assistive del Centro Ausili dell Associazione La Nostra Famiglia di Bosisio Parini (LC) MONTE ORE: 9 ore per ogni partecipante: 3 ore di introduzione teorica e 6 ore di laboratorio METODOLOGIA: lezione e laboratorio con utilizzo di computer/ tablet (personali). RESPONSABILE SCIENTIFICO: Dott. Massimo Guerreschi, pedagogista e responsabile del Centro Ausili dell Associazione La Nostra Famiglia Bosisio Parini (LC) NUMERO PARTECIPANTI: massimo 30 SEDE: Associazione La Nostra Famiglia IRCCS E. Medea Bosisio Parini (LC) QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 80,00 SCADENZA ISCRIZIONE: 9 Ottobre 2014 Ogni corsista potrà partecipare ad un solo incontro di laboratorio. ACCREDITAMENTO ECM: n. 9 Crediti ECM-CPD Regione Lombardia SEDE DEI LABORATORI: sala polifunzionale del Centro Ausili Associazione La Nostra Famiglia, Bosisio Parini (LC) NOTE: Il corso si attiverà al raggiungimento del numero minimo dei partecipanti previsto. Per i dettagli si vedano le informazioni generali

8 CORSO DI AGGIORNAMENTO PROGRAMMA L opportunità del cambiamento: la gestione per progetti e per processi DATA: 21 NOVEMBRE 2014 ORARIO: La strategia dell innovazione continua Area gestionale DATE: 21 E 22 NOVEMBRE 2014 PREMESSA La difficoltà nel conseguire risultati, deriva spesso non dalla mancanza di idee, o dalla scarsa creatività, ma dall incapacità di attuare il progetto all interno di meccanismi standardizzati e di definire chi fa cosa, entro quando", "chi se ne occupa e chi è il responsabile. L'anello da rafforzare, in molte organizzazioni, è quindi il momento organizzativo, la gestione dei tempi e delle responsabilità, il controllo di quanto costi effettivamente svolgere un'attività e quanto sia conveniente. OBIETTIVO Fornire gli elementi necessari ed un linguaggio comune, per lavorare proficuamente su temi, problemi ed obiettivi che quotidianamente fronteggiamo individualmente o all interno di gruppi di lavoro. DESTINATARI: Responsabili e operatori interessati a gestire azioni di cambiamento all interno della propria organizzazione. Area gestionale L evoluzione organizzativa per l innovazione La struttura organizzativa I processi I progetti La pianificazione: Management by Project La gestione dei processi (Process Management) Processi primari e processi di supporto Il sistema di controllo dei processi Esercitazioni su casi DATA: 22 NOVEMBRE 2014 ORARIO: La gestione dei progetti (Project Management) La classificazione dei progetti Il sistema di pianificazione e controllo dei progetti La programmazione e il controllo dei tempi L integrazione tra processi e progetti Processi che lavorano per progetti Ruoli organizzativi L integrazione dei sistemi di gestione L innovazione di prodotto/servizio Lo sviluppo nuovi prodotti/servizi La gestione dei progetti nello sviluppo di nuovi prodotti/servizi I risultati Gli indicatori Esercitazioni su casi 15 16

9 CORSO DI AGGIORNAMENTO Area gestionale DOCENTE: Dott. Maurizio Sala, Direttore Amministrativo regionale Associazione La Nostra Famiglia - Bosisio Parini (LC) MONTE ORE: 12 ore METODOLOGIA: Lezioni frontali, esercitazioni su casi e dibattito NUMERO PARTECIPANTI: 30 SEDE: Associazione La Nostra Famiglia IRCCS E. Medea - Bosisio Parini (LC) QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 90,00 SCADENZA ISCRIZIONE: 6 Novembre 2014 NOTE: Il corso si attiverà al raggiungimento del numero minimo dei partecipanti previsto. Per i dettagli si vedano le informazioni generali. Area della cura La gestione domiciliare del bambino neurologico grave Data: 28 NOVEMBRE 2014 PREMESSA I pazienti neurologici hanno spesso problematiche mediche complesse per le condizioni cliniche di base. Questi pazienti si differenziano dal paziente oncologico per una diversa durata di malattia, per la frequente compromissione degli aspetti motori, cognitivi, linguistici. Tali differenze si devono poi declinare nell ambito peculiare dell età infantile. Le cure di assistenza domiciliare che tradizionalmente si sono rivolte a pazienti oncologici non sempre hanno gli strumenti per affrontare le problematiche del bambino neurologico, pazienti che nel tempo diventano sempre più numerosi. Il desiderio di condividere la lunga esperienza di gestione di questi piccoli e metterla a disposizione per un confronto multi professionale che crea rete a sostegno del bambino e della sua famiglia è alla base di questo corso. Ma anche gli operatori sentono il bisogno di diventare sempre più capaci di sostenersi a vicenda in una condivisione e complementarietà di ruoli e di funzioni. OBIETTIVI Questo corso intende essere un opportunità per apprendere nuove conoscenze, approfondire, confrontarsi e condividere le esperienze maturate sul campo anche alla luce delle indicazioni della letteratura per trovare prassi condivise e praticabili per la gestione di bambini gravi con sottostanti problemi neurologici. DESTINATARI: pediatri di libera scelta, infermieri, medici di cure domiciliari e palliative, psicologi e terapisti 17 18

10 Area della cura PROGRAMMA 9.30 Il bambino neurologico: quale peculiarità clinica Dr.ssa S. Strazzer, Neurologo L alleanza terapeutica con i genitori: risorsa e difficoltà S. Galbiati, Psicologo 10,30 Casi clinici e discussione - S. Galbiati, Psicologo La comunicazione nel paziente con bassi livelli di coscienza, nel paziente con tipi diversi di comunicazione alternativa - S. Galbiati, Psicologo e C. Gentili, logopedista La postura e i problemi posturali Dr.ssa E. Beretta - Fisiatra Pranzo La gestione delle PEG M. Granziera, Infermiera I problemi e l adeguamento della dieta - Dr.ssa L. Gavazzi, Dietologa I problemi respiratori nel disabile con tracheostomia e senza tracheo - Dr.ssa S. Strazzer, Neurologo La gestione della tracheostomia - F. Brivio, infermiera La fisioterapia respiratoria a domicilio - M. Santi, fisioterapista Casi clinici e discussione Dr.ssa S. Strazzer, Neurologo Area della cura DOCENTI: Tutti esperti dell IRCCS E. Medea Associazione La Nostra Famiglia Bosisio Parini (LC) MONTE ORE: 7 ore METODOLOGIA: Lezioni frontali, filmati su casi clinici ed esercitazioni pratiche RESPONSABILE SCIENTIFICO: Dr.ssa Sandra Strazzer - Neurologo, Responsabile U. O. Neuroriabilitazione 3; IRCCS E. Medea - Associazione La Nostra Famiglia Bosisio Parini (LC) NUMERO PARTECIPANTI: 30 SEDE: Associazione La Nostra Famiglia IRCCS E. Medea Bosisio Parini (LC) QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 90,00 SCADENZA ISCRIZIONE: 13 Novembre 2014 ACCREDITAMENTO ECM: n. 7 Crediti ECM-CPD Regione Lombardia NOTE: Il corso si attiverà al raggiungimento del numero minimo dei partecipanti previsto. Per i dettagli si vedano le informazioni generali Somministrazione questionario ECM 19 20

11 Area sociale CORSO DI AGGIORNAMENTO Case management e Servizio Sociale DATE: 9, 16, 23, 30 GENNAIO 2015 PREMESSA Il termine case management letteralmente significa "gestione di caso", fu concepito per ovviare alla frammentazione e alla discontinuità di servizi settoriali e rigidi. Il ruolo del case manager consisteva nel fare da collegamento e coordinamento, al fine di garantire l'accesso ai servizi, favorendone la complementarità Il case management, in una delle sue forme più moderne ed aggiornate, viene definito "case management comunitario" e si rivolge ad ampie fasce di persone in difficoltà: famiglie negligenti e multiproblematiche, bambini e adolescenti a rischio o compromessi, anziani, adulti in difficoltà, handicappati e malati psichici. Le ultime normative di Regione Lombardia in campo sociale, socio sanitario ed educativo riconoscono una posizione centrale alla figura del case manager ed il Servizio Sociale è interpellato a riflettere sulle competenze e sul ruolo che può svolgere nell ambito di Servizi, gestiti secondo l approccio di case management. Il corso si presenta come occasione di riflessione sulla figura del case manager assistente sociale, attraverso l approfondimento della dimensione comunitaria per la valorizzazione delle risorse, delle competenze e della cultura di solidarietà nella comunità locale. L approccio alla realtà comunitaria verrà definito come intervento di case management: percorso di presa in carico condivisa delle situazioni problematiche delle famiglie, in un contesto rappresentato dall'insieme delle reti formali ed informali. La pluralità degli attori in gioco (stato, mercato, terzo settore, comunità) e la multifattorialità delle problematiche richiedono un approccio che metta in rete soggetti ed obiettivi con bisogni e risorse. Area sociale Gli assistenti sociali, inseriti in questo scenario, possono dare un contributo originale all organizzazione dei Servizi, verso il potenziamento del soggetto famiglia come risposta al bisogno dei singoli e ad un azione sulle risorse, in grado di ridurre il rischio che ogni famiglia affronta. La qualità del servizio non è costituita solo da standards strutturali e gestionali, ma anche da un progetto d intervento che abbia una chiara direzione e un senso condiviso, sia dagli operatori sia dagli utenti stessi. In tale progetto la figura dell assistente sociale è strategica nella redistribuzione del carico di cura all interno delle reti primarie e secondarie, attraverso una funzione di management del caso che dia continuità tra l unità dell intervento e l unità della persona. OBIETTIVI definizione del ruolo dell assistente sociale case manager acquisizione di conoscenze necessarie per lo sviluppo di interventi di case management impostazione della presa in carico condivisa tra servizi e rete sociale orientata alla valorizzazione delle risorse di aiuto naturale DESTINATARI Assistenti sociali inseriti in Servizi per famiglie, minori, adolescenti, persone anziane, disabili, persone con problemi di salute mentale, persone sottoposte a provvedimenti dell autorità giudiziaria

12 Area sociale PROGRAMMA DATA: 9 GENNAIO 2015 ORARIO: Definizione del modello generale di case management: le caratteristiche e i ruoli DATA: 16 GENNAIO 2015 ORARIO: Le specificità dell assistente sociale case manager DATA: 23 GENNAIO 2015 ORARIO: La presa in carico e la costruzione di un percorso condiviso DATA: 30 GENNAIO 2015 ORARIO: Il Piano di Servizi Personalizzato: strumento di integrazione DOCENTI Assistente Sociale dott. Giuseppe Trevisi, docente Università degli Studi di Milano, Corso di Laurea in Educazione Professionale e Università Cattolica di Milano, Corso di Laurea in Politiche e Servizi Sociali per le famiglie, i minori e le comunità. Assistente Sociale dott.ssa Caterina Chiarelli, già docente Università Cattolica di Milano, Corso di Laurea in Scienze del Servizio Sociale, Responsabile Area Progetti Ufficio di Piano di Magenta (MI). Area sociale RESPONSABILE SCIENTIFICO: Assistente Sociale dott. Giuseppe Trevisi, docente Università degli Studi di Milano, Corso di Laurea in Educazione Professionale e Università Cattolica di Milano, Corso di Laurea in Politiche e Servizi Sociali per le famiglie, i minori e le comunità. NUMERO PARTECIPANTI: 30 SEDE: Associazione La Nostra Famiglia IRCCS E. Medea Bosisio Parini (LC) QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 70,00 SCADENZA ISCRIZIONE: 22 Dicembre 2014 ACCREDITAMENTO: è stato richiesto l accreditamento per gli assistenti sociali NOTE: Il corso si attiverà al raggiungimento del numero minimo dei partecipanti previsto. Per i dettagli si vedano le informazioni generali. MONTE ORE: 16 ore METODOLOGIA La formazione, condotta da formatori esperti di case management comunitario che guideranno il percorso formativo producendo gli apporti teorici e conducendo i laboratori di servizio sociale, prevede lo svolgimento in 2 unità di lavoro: 1 unità teorica condotta da un docente 1 unità metodologica in cui i partecipanti svolgeranno lavori di sottogruppo rielaborati in plenaria dal docente

13 Nome* Cognome* IN PROGRAMMA PER IL 2015 Problematiche respiratorie del paziente con gravi cerebrolesioni acquisite Codice Fiscale* nato a* il* Indirizzo (abitazione)* Città* cap.* Problematiche neuropsicologiche delle cerebro lesioni acquisite Lavaggio delle mani Tel. Ente di appartenenza: Indirizzo In programma L educazione terapeutica come strumento per promuovere la salute: il ruolo dell infermiere L infermiere case-manager L intervento assistenziale nella risposta al bisogno di comunicazione: applicazione del metodo PECS. Esperienza applicativa presso l IRCCS E. Medea di Bosisio Parini (LC) La rilevazione dei carichi di lavoro per il ridimensionamento organizzativo Valutazione delle persone disabili Passporto delle competenze Accessibilità e domotica per geometri Introduzione alle tecnologie assistive La CAA Scheda di Iscrizione Città cap. Tel. Fax Professione* Ruolo* Titolo di studio* Specializzazione*(per Medici, Psicologi e Biologi) Libero Professionista* Dipendente* Convenzionato* Privo di occupazione* Iscritto all Ordine/Collegio/Ass. prof.li* N. Ente/Istituto Intestare fattura a (si prega di scrivere tutti i dati necessari) DSA applicazione delle tecnologie compensative Uso delle nuove tecnologie: laboratori su tematiche specifiche Modalità di pagamento: Assegno circolare Conto corrente postale Bonifico bancario Iscrizione al corso: Titolo Per tenersi aggiornati consultare il sito Per ricevere il programma di alcuni corsi inviare una mail di interesse a Data di svolgimento Acconsento al trattamento dei dati ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 Codice in materia di protezione dei dati personali. Per l informativa sul trattamento dei dati: * Dati da compilare obbligatoriamente ai fini ECM Data Firma 25 26

14 Informazioni generali Modalità di iscrizione e annullamento Per iscriversi è necessario inviare la scheda di iscrizione con allegata la fotocopia della ricevuta del versamento via fax o via mail. Verrà rilasciata la corrispondente fattura. Il versamento della quota di iscrizione può essere effettuato: a mezzo C.C.P. n intestato a La Nostra Famiglia Bosisio Parini (LC), specificando la causale del versamento tramite bonifico bancario intestato a La Nostra Famiglia presso Deutsche Bank SpA - Filiale di Erba - IBAN IT67X specificando la causale del versamento tramite assegno circolare Tutti i corsi verranno attivati al raggiungimento del numero minimo dei partecipanti previsto, in caso contrario il corso verrà annullato e rimborsata interamente la quota di iscrizione. Comunicazione dell annullamento dell iscrizione deve avvenire via fax 15 giorni prima dell inizio del corso, entro tale data verrà rimborsato il 50% della quota di iscrizione, oltre tale data non è previsto nessun rimborso. Informazioni generali Quota e attestati La quota comprende: materiale didattico, pasti (se previsti), attestato di partecipazione e l attestato dei crediti ECM o per Assistenti Sociali. Per gli Enti che intendono iscrivere più operatori è previsto uno sconto. Per gli operatori dell Associazione La Nostra Famiglia è prevista una quota agevolata ATTESTATI: di partecipazione La frequenza al corso è obbligatoria: a tal fine verrà rilevata la presenza attraverso la registrazione della firma. In base a tale documentazione verrà rilasciato un attestato di partecipazione. ECM Al fine dell ottenimento dell attestato ECM CPD (Accreditamento Regione Lombardia) è necessaria la frequenza al corso del 100% e il superamento di una prova di apprendimento che verrà somministrata in aula a conclusione del corso. Crediti per Assistenti Sociali Richiesto l accreditamento al CNOAS (Consiglio Nazionale dell Ordine degli Assistenti Sociali)

15 Informazioni generali Sede e segreteria organizzativa Sede I corsi si svolgono nella sede dell IRCCS E. Medea - Associazione La Nostra Famiglia di Bosisio Parini (LC) nel padiglione per la formazione Don Luigi Monza (6 pad.) I corsi commissionati possono svolgersi presso l Ente richiedente Segreteria Organizzativa Settore Formazione Continua Associazione La Nostra Famiglia Via Don Luigi Monza, Bosisio Parini (LC) tel. 031/ Fax 031/ Sito web: Note organizzative Come raggiungerci In auto da Milano, da cui dista circa 40 km, attraverso la Superstrada Milano/Lecco (SS36). Uscire a Bosisio Parini, prendere il cavalcavia sopra la Superstrada, riprendere la SS36 in direzione opposta verso Milano e prendere la prima uscita (Merone-Rogeno-Molteno). Proseguire dritto per circa 500 mt. N.B. Per coloro che sono dotati di navigatore satellitare, l'indirizzo da inserire è Via Provinciale, 2 Rogeno In treno da Milano Stazione Centrale, con le Ferrovie dello Stato, linea Milano/Lecco, fermata Lecco (distante 11 km dall'istituto). da Milano Garibaldi/Greco Pirelli, con le Ferrovie dello Stato, linea Sesto S. Giovanni/Monza/Lecco, fermata Molteno (distante 2 km dall'istituto). da Milano Cadorna, con le Ferrovie Nord, linea Milano/Asso, fermata Erba (a 7 km dall'istituto). N.B. Da Molteno e da Erba non è disponibile un servizio taxi. Per informazioni sul servizio taxi, contattare la Segreteria Organizzativa. In aereo l aeroporto di Milano Linate (distante circa 40 Km dall'istituto) è collegato con la Stazione Ferroviaria Centrale di Milano da un autobus con partenza ogni 30 minuti. l aeroporto di Milano Malpensa (distante circa 60 Km dall'istituto) è collegato con la Stazione Ferroviaria Centrale di Milano da una navetta (Bus Malpensa Shuttle) con partenza ogni 20 minuti. l'aeroporto di Malpensa è inoltre collegato con la Stazione Cadorna delle Ferrovie Nord-Milano con treni in partenza ogni 30 min

16 La sistemazione alberghiera è a cura di ogni partecipante, vengono riportati, a titolo indicativo, alcuni alberghi della zona. HOTEL INDIRIZZO TELEFONO FAX DALLA SEDE Chi siamo: La Nostra Famiglia pag. 2 Chi siamo: Il Settore Formazione Continua pag. 3 Dove Siamo pag. 4 Hotel Nuovo *** Garlate (LC) Via Statale, / / Km 16 I nostri numeri pag. 5 Promessi Sposi *** Malgrate (LC) Via Italia, / / Km 10 I numeri del Settore Formazione Continua pag. 5 I nostri formatori e docenti pag. 6 Note organizzative Dove alloggiare Hotel Albavilla **** Convenzionato Leonardo Da Vinci **** Residenza Molinatto (studentato) Nastro Azzurro *** Hotel Arrigoni *** Albavilla (CO) Via Prealpi Erba (CO) Via L. da Vinci Oggiono (LC) Via Molinatto, 15 Monguzzo (CO) Via alla Chiesa Bulciago (LC) Via Roma, / / Km 9 031/ / Km / / Km / / Km 6 031/ / Km 5 indice Metodologia pag. 6 Si affidano a noi pag. 7 Ci hanno accreditato pag. 7 I nostri Servizi pag. 8 Garantiamo pag. 8 Il Team pag. 9 Prossimamente pag. 9 Il Corazziere **** La Villa Ciardi *** Merone (CO) Via C. Battisti, 17 Barzago (LC) Via Como, / / Km 5 031/ / Km 4 Schede Corsi pag. 10 In programma per il 2015 pag. 25 Scheda di iscrizione pag. 26 Convenzionato Parini Hotel *** Convenzionato Hotel S. Martino *** Bosisio Parini (LC) P.za dell'ospedale, 4 Garbagnate Monastero (LC) Via Europa, 4 031/ / Km 1,2 031/ / Km 3,5 Informazioni Generali Modalità di iscrizione e annullamento Quota e attestati Sede e Segreteria Organizzativa Note Organizzative Come raggiungerci Dove alloggiare pag. 27 pag

www.emedea.it www.lanostrafamiglia.it

www.emedea.it www.lanostrafamiglia.it www.emedea.it www.lanostrafamiglia.it 0 Chi siamo: La Nostra Famiglia L'Associazione LA NOSTRA FAMIGLIA è un Ente Ecclesiastico civilmente riconosciuto con D.P.R. n. 765 del 19.6.58, che svolge anche attività

Dettagli

h. 20.30 Concelebrazione Eucaristica di apertura e della Memoria del Beato Presiede Mons. Luigi Stucchi Vescovo ausiliare e Vicario episcopale

h. 20.30 Concelebrazione Eucaristica di apertura e della Memoria del Beato Presiede Mons. Luigi Stucchi Vescovo ausiliare e Vicario episcopale Premessa Dopo l evento della beatificazione di don Luigi Monza siamo chiamati a tornare nel mondo per vivere la santità quotidiana come radicalizzazione del battesimo nella vita di tutti i giorni, secondo

Dettagli

CENTRO di RIABILITAZIONE ambulatoriale day hospital tempo pieno vedano olona (va)

CENTRO di RIABILITAZIONE ambulatoriale day hospital tempo pieno vedano olona (va) A S S O C I A Z I O N E A S S O C I A Z I O N E VIA DON LUIGI MONZA, 10 21040 VEDANO OLONA (VA) TEL. 0332.866080 F AX 0332.400208 WWW. LANOSTRAFAMIGLIA. IT E - MAIL: LNFVEDANO@ TIN. IT C.F. E P. IVA: 00307430132

Dettagli

MILANO 25-26 settembre 2014

MILANO 25-26 settembre 2014 DALLA VALUTAZIONE DELLE COMPETENZE NEURO-COMPORTAMENTALI DEL NEONATO A RISCHIO ALLA COLLABORAZIONE COLLABORATIVA CON I GENITORI Modulo base Neonatal Intensive Care Unit Network Neurobehavioral Scale (NNNS)

Dettagli

AUTISMO E ALTRI DISTURBI DELLO SVILUPPO: LA COLLABORAZIONE FRA GENITORI E PROFESSIONISTI E IL PARENT TRAINING

AUTISMO E ALTRI DISTURBI DELLO SVILUPPO: LA COLLABORAZIONE FRA GENITORI E PROFESSIONISTI E IL PARENT TRAINING Istituto Giannina Gaslini Genova U.O. e Cattedra di Neuropsichiatria Infantile Università degli Studi di Genova Istituto Superiore di Sanità U.O. 11 I.S.S. Progetto di miglioramento e valutazione in campo

Dettagli

Autismo e scuola: modelli e percorsi di inclusione scolastica a favore di alunni con disturbo dello spettro autistico

Autismo e scuola: modelli e percorsi di inclusione scolastica a favore di alunni con disturbo dello spettro autistico COD. 3008 Autismo e scuola: modelli e percorsi di inclusione scolastica a favore di alunni con disturbo dello spettro autistico Dal 2007 la Provincia di Milano, in collaborazione con il Coordinamento Autismo,

Dettagli

Struttura Semplice Dipartimentale di Neuropsichiatria Infantile 4

Struttura Semplice Dipartimentale di Neuropsichiatria Infantile 4 PROGETTO/EVENTO FORMATIVO AZIENDALE LE NUOVE FRONTIERE DEL TRATTAMENTO LOGOPEDICO IN ETÀ EVOLUTIVA: DALL APPROCCIO PREVERBALE ALLO SVILUPPO DELLE PRASSIE ORALI E VERBALI 1. INDICARE LA TIPOLOGIA DI CORSO

Dettagli

LA VALUTAZIONE DELLE ABILITA IN BAMBINI CON AUTISMO E ALTRI DISTURBI PERVASIVI DELLO SVILUPPO: L USO DEL PEP 3

LA VALUTAZIONE DELLE ABILITA IN BAMBINI CON AUTISMO E ALTRI DISTURBI PERVASIVI DELLO SVILUPPO: L USO DEL PEP 3 Regione Liguria U.O. e Cattedra di Dipartimento Salute e Genova Neuropsichiatria Infantile Servizi Sociali Università degli Studi di Genova CORSO di FORMAZIONE TEORICO PRATICO: LA VALUTAZIONE DELLE ABILITA

Dettagli

Corso di Alta Formazione

Corso di Alta Formazione L alunno con ADHD (disturbo dell attenzione e/o iperattività) a scuola: costruzione del Piano Didattico Personalizzato e gestione in classe Direzione scientifica: Prof. Alessandro Antonietti, ordinario

Dettagli

Lauree triennali delle professioni sanitarie. Terapista della neuro e psicomotricità della età evolutiva Educatore professionale Logopedista

Lauree triennali delle professioni sanitarie. Terapista della neuro e psicomotricità della età evolutiva Educatore professionale Logopedista Lauree triennali delle professioni sanitarie Terapista della neuro e psicomotricità della età evolutiva Educatore professionale Logopedista I.R.C.C.S. E. Medea: Polo di Eccellenza in Sanità Friendly Hospital

Dettagli

Centri di Formazione Professionale CASTIGLIONE OLONA BOSISIO PARINI

Centri di Formazione Professionale CASTIGLIONE OLONA BOSISIO PARINI Centri di Formazione Professionale CASTIGLIONE OLONA BOSISIO PARINI Bosisio Parini Carate Brianza Castiglione Olona Cislago Como Endine Lecco Mandello del Lario Ponte Lambro Sesto San Giovanni Vedano Olona

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

L alunno con FIL (Funzionamento intellettivo limite) a scuola: costruzione del Piano Didattico Personalizzato e gestione in classe

L alunno con FIL (Funzionamento intellettivo limite) a scuola: costruzione del Piano Didattico Personalizzato e gestione in classe L alunno con FIL (Funzionamento intellettivo limite) a scuola: costruzione del Piano Didattico Personalizzato e gestione in classe Corso di Alta Formazione Facoltà di Psicologia SPAEE - Servizio di Psicologia

Dettagli

Pavia, 25 Giugno 2014

Pavia, 25 Giugno 2014 Provincia di Pavia CORSO DI AGGIORNAMENTO LA GESTIONE DEL LAVORO ASSISTENZIALE INTEGRATO FRA INFERMIERI E OPERATORI SOCIO SANITARI Il Ponte Vecchio - Pavia Pavia, 25 Giugno 2014 Collegio Volta - Aula Magna

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo GUERRESCHI Massimo 23, VIA PERTICARI - 20127 MILANO - ITALY Telefono mobile: +39 339 7462 714 Fax

Dettagli

Tutoring psicoeducativo: Sostenere l apprendimento e l autoregolazione di ragazzi con Deficit d Attenzione e Iperattività (ADHD)

Tutoring psicoeducativo: Sostenere l apprendimento e l autoregolazione di ragazzi con Deficit d Attenzione e Iperattività (ADHD) Tutoring psicoeducativo: Sostenere l apprendimento e l autoregolazione di ragazzi con Deficit d Attenzione e Iperattività (ADHD) Direzione scientifica: Prof. Alessandro Antonietti, ordinario di Psicologia

Dettagli

FOSSALTA DI PORTOGRUARO Sabato 10 Maggio 2014 PRESENTAZIONE

FOSSALTA DI PORTOGRUARO Sabato 10 Maggio 2014 PRESENTAZIONE Evento Formativo ECM N 778 Crediti assegnati 10 AUTISMO E DISABILITA INTELLETTIVE: Dalla comprensione del funzionamento alle strategie operative, miti e verità di un funzionamento speciale FOSSALTA DI

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

RIABILITAZIONE E BENESSERE ATTRAVERSO L'ESPERIENZA MOTORIA DEL MOVIMENTO EMOZIONALE

RIABILITAZIONE E BENESSERE ATTRAVERSO L'ESPERIENZA MOTORIA DEL MOVIMENTO EMOZIONALE AREA PROMOZIONE SALUTE EVENTO RESIDENZIALE ECM RIABILITAZIONE E BENESSERE ATTRAVERSO L'ESPERIENZA MOTORIA DEL MOVIMENTO EMOZIONALE 8 febbraio 2013 Fondazione Casa di Riposo Intercomunale SARONNO (VA) accreditato

Dettagli

Tutoring psicoeducativo: sostenere l apprendimento e l autoregolazione di ragazzi con Deficit d Attenzione e Iperattività (ADHD)

Tutoring psicoeducativo: sostenere l apprendimento e l autoregolazione di ragazzi con Deficit d Attenzione e Iperattività (ADHD) Tutoring psicoeducativo: sostenere l apprendimento e l autoregolazione di ragazzi con Deficit d Attenzione e Iperattività (ADHD) Direzione scientifica: Prof. Alessandro Antonietti, ordinario di Psicologia

Dettagli

IL LAVORO TERAPEUTICO E RIABILITATIVO CON L ADOLESCENTE AUTISTICO E CON GRAVI DISTURBI DEL COMPORTAMENTO

IL LAVORO TERAPEUTICO E RIABILITATIVO CON L ADOLESCENTE AUTISTICO E CON GRAVI DISTURBI DEL COMPORTAMENTO IL LAVORO TERAPEUTICO E RIABILITATIVO CON L ADOLESCENTE AUTISTICO E CON GRAVI DISTURBI DEL COMPORTAMENTO PRESENTAZIONE Titolo: Il lavoro terapeutico e riabilitativo con l adolescente autistico e con gravi

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE DEAL PRESSO LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE

CORSI DI FORMAZIONE DEAL PRESSO LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE Gruppo di Ricerca DEAL (Dislessia Evolutiva e Apprendimento delle Lingue) Università Ca Foscari Venezia CORSI DI FORMAZIONE DEAL PRESSO LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE A. FORMAZIONE PER LA SCUOLA PRIMARIA FORMAZIONE

Dettagli

BEATO CHI RIESCE A COMUNICARE!

BEATO CHI RIESCE A COMUNICARE! AREA RELAZIONALE - PSICOLOGICA EVENTO RESIDENZIALE ECM BEATO CHI RIESCE A COMUNICARE! Un corso di sopravvivenza per operatori sociosanitari ovvero: come avere il coraggio di esprimersi e di farsi capire.

Dettagli

NEUROPSICOLOGICA DELL ADULTO MEDIATA DA PC:

NEUROPSICOLOGICA DELL ADULTO MEDIATA DA PC: CORSO di RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA DELL ADULTO MEDIATA DA PC: modelli cognitivi di riferimento e nuovi strumenti informatizzati per l Attenzione, la Cognizione Spaziale, le Funzioni Esecutive e la

Dettagli

ADHD DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE E IPERATTIVITÀ

ADHD DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE E IPERATTIVITÀ In collaborazione con CENTRO CLINICO GIURIDICO MILANESE CENTRO DI PSICOLOGIA EVOLUTIVA ADHD DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE E IPERATTIVITÀ DALL INQUADRAMENTO OPERATIVO AL TRATTAMENTO GIUGNO 2014 - MILANO

Dettagli

LA MALATTIA NEUROLOGICA CEREBRALE IN ETÀ AVANZATA Dalla riabilitazione funzionale alla tutela della persona

LA MALATTIA NEUROLOGICA CEREBRALE IN ETÀ AVANZATA Dalla riabilitazione funzionale alla tutela della persona Convegno LA MALATTIA NEUROLOGICA CEREBRALE IN ETÀ AVANZATA Dalla riabilitazione funzionale alla tutela della persona 17 ottobre 2015 Castello di Casiglio Via Cantù, 21 - Erba (CO) Gruppo PRESENTAZIONE

Dettagli

Sclerosi Multipla e Fatica: Aspetti Neurofisiologici, Psicologici, Cognitivi e Neuroriabilitativi. TRIESTE 3 e 4 APRILE 2009

Sclerosi Multipla e Fatica: Aspetti Neurofisiologici, Psicologici, Cognitivi e Neuroriabilitativi. TRIESTE 3 e 4 APRILE 2009 V Incontro Formativo di Neuropsicologica e Neuroriabilitazione Sclerosi Multipla e Fatica: Aspetti Neurofisiologici, Psicologici, Cognitivi e Neuroriabilitativi TRIESTE 3 e 4 APRILE 2009 Aula Magna OSPEDALE

Dettagli

ALLEGATO 1J PROGRAMMA: EVENTO RESIDENZIALE

ALLEGATO 1J PROGRAMMA: EVENTO RESIDENZIALE ALLEGATO 1J PROGRAMMA: EVENTO RESIDENZIALE TITOLO EVENTO: Affettività e sessualità nelle persone con autismo e/o disabilità intellettiva - Cod. 2992 Tipologia formativa: Evento Residenziale Convegno ID

Dettagli

Metodo SaM (Sense and Mind)

Metodo SaM (Sense and Mind) Corso Base Metodo SaM (Sense and Mind) Intervento riabilitativo dei disturbi delle abilità spaziali Direzione scientifica: prof. Alessandro Antonietti, ordinario di Psicologia cognitiva applicata presso

Dettagli

PROGRAMMA. La Riabilitazione della Memoria Definizione e cenni teorici Esercizi per la riabilitazione della memoria Verbale e Visuo Spaziale

PROGRAMMA. La Riabilitazione della Memoria Definizione e cenni teorici Esercizi per la riabilitazione della memoria Verbale e Visuo Spaziale La Riabilitazione Neuropsicologica dell adulto mediata da PC: modelli cognitivi di riferimento e nuovi strumenti informatizzati per l Attenzione, la Cognizione Spaziale, le Funzioni Esecutive e la Memoria

Dettagli

NEUROPSICOLOGIA DELL ETÀ EVOLUTIVA

NEUROPSICOLOGIA DELL ETÀ EVOLUTIVA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2012-2013 III Edizione NEUROPSICOLOGIA DELL ETÀ EVOLUTIVA Consorzio Universitario Humanitas in Convenzione con in Collaborazione Scientifica con Consorzio

Dettagli

PET THERAPY CORSO LIVELLO AVANZATO: COME L'ANIMALE DIVENTA PARTNER ATTIVO NEI PROGETTI ASSISTENZIALI

PET THERAPY CORSO LIVELLO AVANZATO: COME L'ANIMALE DIVENTA PARTNER ATTIVO NEI PROGETTI ASSISTENZIALI PET THERAPY CORSO LIVELLO AVANZATO: COME L'ANIMALE DIVENTA PARTNER ATTIVO NEI PROGETTI ASSISTENZIALI Con persone affette da disturbi cognitivi-patologie psichiatriche/disabilità-minori 16-17-18 maggio

Dettagli

Servizio Specialistico Ambulatoriale

Servizio Specialistico Ambulatoriale Servizio Specialistico Ambulatoriale Ospedale privato Villa Igea Mission Il nostro impegno è quello di fornire, nel rispetto della persona, servizi e prestazioni sanitarie appropriate, efficaci e sicure,

Dettagli

S.I.P.P. Per chi avesse già frequentato corsi organizzati dalla nostra agenzia formativa è prevista una riduzione sul costo complessivo del corso.

S.I.P.P. Per chi avesse già frequentato corsi organizzati dalla nostra agenzia formativa è prevista una riduzione sul costo complessivo del corso. S.I.P.P. Società Italiana di Psicologia e Pedagogia Via Sandro Pertini,16 56035 Perignano (Pi) Tel. e fax 0587-616910 - www.sipponline.org Agenzia formativa accreditata dal Ministero dell'istruzione, dell'università

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

LINEE GUIDA CASE MANAGEMENT NELL ETA EVOLUTIVA A VILLA DEI CEDRI - MERATE

LINEE GUIDA CASE MANAGEMENT NELL ETA EVOLUTIVA A VILLA DEI CEDRI - MERATE LINEE GUIDA CASE MANAGEMENT NELL ETA EVOLUTIVA A VILLA DEI CEDRI - MERATE Il Progetto Famiglie in crescita il Case management complessivo sulla persona prevede le seguenti azioni: Accoglienza e raccolta

Dettagli

LA RIABILITAZIONE NEI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO

LA RIABILITAZIONE NEI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO CENTRO DI PSICOLOGIA CLINICA & PSICOTERAPIA CENTRO DI PSICOLOGIA GIURIDICA CENTRO TEST & PSICODIAGNOSI LA RIABILITAZIONE NEI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO Strumenti per la riabilitazione dei disturbi

Dettagli

Scuola Secondaria di Primo Grado F. Montanari di Mirandola PIANO ANNUALE PER L INCLUSIVITA P.A.I. Anno scolastico 2014/2015

Scuola Secondaria di Primo Grado F. Montanari di Mirandola PIANO ANNUALE PER L INCLUSIVITA P.A.I. Anno scolastico 2014/2015 Scuola Secondaria di Primo Grado F. Montanari di Mirandola PIANO ANNUALE PER L INCLUSIVITA P.A.I. Anno scolastico 2014/2015 Nel piano annuale per l inclusività sono riassunti i principali dati inerenti

Dettagli

LA FUNZIONE DI COORDINAMENTO NELLE ORGANIZZAZIONI: RESPONSABILITA', COMPETENZE E STRUMENTI DI MANAGEMENT

LA FUNZIONE DI COORDINAMENTO NELLE ORGANIZZAZIONI: RESPONSABILITA', COMPETENZE E STRUMENTI DI MANAGEMENT CORSO DI AGGIORNAMENTO LA FUNZIONE DI COORDINAMENTO NELLE ORGANIZZAZIONI: RESPONSABILITA', COMPETENZE E STRUMENTI DI MANAGEMENT Evento n. 49 130565 Pavia, 21 settembre 2015 Sede Collegio IPASVI,Via Flarer,

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE DEAL PRESSO LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE

CORSI DI FORMAZIONE DEAL PRESSO LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE Gruppo di Ricerca DEAL (Dislessia Evolutiva e Apprendimento delle Lingue) Università Ca Foscari Venezia CORSI DI FORMAZIONE DEAL PRESSO LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE Si riporta di seguito l offerta formativa

Dettagli

FORMAZIONE 2016 FORMAZIONE SPECIALISTICA PER PROFESSIONISTI CHE LAVORANO NELL AMBITO DELLE DEMENZA

FORMAZIONE 2016 FORMAZIONE SPECIALISTICA PER PROFESSIONISTI CHE LAVORANO NELL AMBITO DELLE DEMENZA FORMAZIONE 2016 FORMAZIONE SPECIALISTICA PER PROFESSIONISTI CHE LAVORANO NELL AMBITO DELLE DEMENZA COUNSELING PSICOLOGICO INDIVIDUALE E DI GRUPPO PER FAMILIARI DI PERSONE AFFETTE DA DEMENZA 25 marzo, 1-8

Dettagli

INTEGRARE L OPERATORE DELL INTEGRAZIONE

INTEGRARE L OPERATORE DELL INTEGRAZIONE INTEGRARE L OPERATORE DELL INTEGRAZIONE Servizio Progetti alla Persona Aias di Milano Onlus Vigevano, 25 settembre 2009 Settembre 2001 In convenzione con il Comune di San Donato avvio del Progetto di coordinamento,

Dettagli

PRESENTAZIONE DEL CONVEGNO

PRESENTAZIONE DEL CONVEGNO INFERMIERI AREA SALUTE MENTALE REGIONE LOMBARDIA PRESENTAZIONE DEL CONVEGNO Il dibattito sulle pratiche di salute mentale dei servizi psichiatrici di comunità appare prevalentemente centrato sui processi

Dettagli

CONVEGNO DISTURBI DELLO SPETTRO AUTISTICO: PARENT TRAINING E INTERVENTI SULLA FAMIGLIA

CONVEGNO DISTURBI DELLO SPETTRO AUTISTICO: PARENT TRAINING E INTERVENTI SULLA FAMIGLIA Regione Liguria Regione Liguria Istituto Giannina Gaslini Centro Internazionale di Dipartimento Salute Agenzia Sanitaria Regionale Genova Studi e Formazione e Servizi Sociali Germana Gaslini CONVEGNO DISTURBI

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. LEOPARDI DI PESARO

ISTITUTO COMPRENSIVO G. LEOPARDI DI PESARO ISTITUTO COMPRENSIVO G. LEOPARDI DI PESARO Piano Annuale per l Inclusione a.s.2015-2016 Parte I analisi dei punti di forza e di criticità Rilevazione dei BES presenti: n 1. disabilità certificate (Legge

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI GUIDA ALLE ATTIVITÀ CLINICHE E RIABILITATIVE SVOLTE PRESSO L ISTITUTO SCIENTIFICO E. MEDEA DI BOSISIO PARINI

CARTA DEI SERVIZI GUIDA ALLE ATTIVITÀ CLINICHE E RIABILITATIVE SVOLTE PRESSO L ISTITUTO SCIENTIFICO E. MEDEA DI BOSISIO PARINI CARTA DEI SERVIZI GUIDA ALLE ATTIVITÀ CLINICHE E RIABILITATIVE SVOLTE PRESSO L ISTITUTO SCIENTIFICO E. MEDEA DI BOSISIO PARINI INDICE Introduzione PRESTAZIONI ED ATTIVITA Degenze/riabilitazione ospedaliera

Dettagli

PRESENTAZIONE dell OSSERVATORIO: 1. CENNI STORICI 2. MISSION SERVIZI FORNITI: 1. AREA BAMBINI e ADOLESCENTI. a. ATTIVITA DI GRUPPO

PRESENTAZIONE dell OSSERVATORIO: 1. CENNI STORICI 2. MISSION SERVIZI FORNITI: 1. AREA BAMBINI e ADOLESCENTI. a. ATTIVITA DI GRUPPO PRESENTAZIONE dell OSSERVATORIO: 1. CENNI STORICI 2. MISSION SERVIZI FORNITI: 1. AREA BAMBINI e ADOLESCENTI a. ATTIVITA DI GRUPPO b. ATTIVITA INDIVIDUALI 2. AREA ADULTI e GENITORI a. ATTIVITA DI GRUPPO

Dettagli

L impatto delle problematiche di accettazione dell ausilio nel percorso universitario dei corsi per TO: l esperienza di Conegliano

L impatto delle problematiche di accettazione dell ausilio nel percorso universitario dei corsi per TO: l esperienza di Conegliano L impatto delle problematiche di accettazione dell ausilio nel percorso universitario dei corsi per TO: l esperienza di Conegliano Dott. Riccardo Verza Dott. Paolo Boscarato Corso di Laurea in Terapia

Dettagli

PREMESSA RISORSE PER L INTEGRAZIONE

PREMESSA RISORSE PER L INTEGRAZIONE PREMESSA Il presente protocollo vuole essere una traccia di lavoro nell ottica dell integrazione degli alunni diversamente abili, facendo riferimento alla documentazione e alla legislazione in vigore ma

Dettagli

4. PRINCIPI E PRATICHE DEL

4. PRINCIPI E PRATICHE DEL Estate in formazione 4 CORSI RESIDENZIALI DI FORMAZIONE SPECIALISTICA 22-27 agosto 2014 MONTECATINI TERME 1. IL COORDINATORE DIDATTICO E LE RESPONSABILITÀ NELLA SCUOLA 2.COME VALUTARE LE COMPETENZE E COSTRUIRE

Dettagli

Istruzioni per l uso

Istruzioni per l uso Cooperativa sociale Onlus UDINE Azienda per i servizi sanitari n. 4 MEDIO FRIULI IRCCS Burlo Garofolo TRIESTE Associazione Italiana Dislessia - UDINE - TRIESTE Con il sostegno della Con il contributo della

Dettagli

ASSOCIAZIONE. Sede Pasian di Prato, UD

ASSOCIAZIONE. Sede Pasian di Prato, UD ASSOCIAZIONE Sede Pasian di Prato, UD L Associazione La Nostra Famiglia, fondata dal Beato Luigi Monza nel 1948, è un ente ecclesiastico con personalità giuridica riconosciuta con decreto del Presidente

Dettagli

DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO (DSA)

DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO (DSA) CENTRO DI PSICOLOGIA CLINICA & PSICOTERAPIA CENTRO DI PSICOLOGIA GIURIDICA CENTRO TEST & PSICODIAGNOSI Master in DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO (DSA) Test di valutazione dei Disturbi Specifici dell

Dettagli

LA RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA DELL ADULTO E DELL ANZIANO: dalla teoria alla clinica

LA RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA DELL ADULTO E DELL ANZIANO: dalla teoria alla clinica CENTRO DI PSICOLOGIA CLINICA & PSICOTERAPIA CENTRO DI PSICOLOGIA GIURIDICA CENTRO TEST & PSICODIAGNOSI In collaborazione per accreditamento ECM con: LA RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA DELL ADULTO E DELL

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con Centro Interdisciplinare di Ricerca sui Disturbi dell Apprendimento MASTER ONLINE Disturbi dell Apprendimento prevenzione - valutazione - diagnosi - trattamento Quattordicesima Edizione

Dettagli

Assessment e training cognitivo

Assessment e training cognitivo Assessment e training cognitivo Diagnosi e intervento per disturbi di apprendimento, disabilità intellettive, difficoltà di studio Direzione scientifica: Prof. ALESSANDRO ANTONIETTI ordinario di Psicologia

Dettagli

Mi aiuti? Formazione di tutor professionali per il supporto extra-scolastico a studenti con difficoltà di apprendimento, DSA e ADHD.

Mi aiuti? Formazione di tutor professionali per il supporto extra-scolastico a studenti con difficoltà di apprendimento, DSA e ADHD. Mi aiuti? Formazione di tutor professionali per il supporto extra-scolastico a studenti con difficoltà di apprendimento, DSA e ADHD. CORSO BASE Programma Maggio-Luglio 2015 Corso organizzato e tenuto da

Dettagli

Nuovi strumenti terapeutici nella gestione dell obesità: strumenti di PNL e di coaching nutrizionale

Nuovi strumenti terapeutici nella gestione dell obesità: strumenti di PNL e di coaching nutrizionale PROGETTO E PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE con accreditamento E.C.M. Nuovi strumenti terapeutici nella gestione dell obesità: strumenti di PNL e di coaching nutrizionale SEDE DI SVOLGIMENTO TREVISO DATE

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO GABRIO PIOLA GIUSSANO anno scolastico 2015/2016

ISTITUTO COMPRENSIVO GABRIO PIOLA GIUSSANO anno scolastico 2015/2016 ISTITUTO COMPRENSIVO GABRIO PIOLA GIUSSA anno scolastico 2015/2016 PIA ANNUALE PER L INCLUSIVITA (P. A. I.) Direttiva M. 27/12/2012 e C.M. n 8 del 6/3/2013 Elaborato in data 28/05/2015 dal GLI Deliberato

Dettagli

Centro accreditato di Riabilitazione

Centro accreditato di Riabilitazione Centro accreditato di Riabilitazione Carta dei Servizi Revisione 3 del 20.01.2015 INTRODUZIONE: La Carta dei Servizi vuole essere il documento che formalizza il contratto stipulato tra il nostro Centro

Dettagli

Centro di Alta Formazione e orientamento

Centro di Alta Formazione e orientamento 1 Chi siamo Minerva Sapiens Srl fa parte del Gruppo Europeo di Interesse Economico (GEIE) NOI PER L EUROPA. Insieme e/o singolarmente i partners del GEIE costituiscono una rete importante in quanto operano

Dettagli

MASTER: VALUTAZIONE E RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA DELLE DEMENZE approccio integrato neuropsicologia psicologia interazionista

MASTER: VALUTAZIONE E RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA DELLE DEMENZE approccio integrato neuropsicologia psicologia interazionista MASTER: VALUTAZIONE E RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA DELLE DEMENZE approccio integrato neuropsicologia psicologia interazionista MASTER ACCREDITATO ECM 50 CREDITI Durata: annuale (180 ore) Marzo 2016

Dettagli

Questionario sulle iniziative di formazione sull Assistive Technology in Emilia Romagna

Questionario sulle iniziative di formazione sull Assistive Technology in Emilia Romagna Scopo e storia del questionario Il questionario intende raccogliere informazioni sulle attività di formazione e aggiornamento professionale sull Assistive Technology* in Europa ed è stato sviluppato nell

Dettagli

S C U O L A dell I N F A N Z I A

S C U O L A dell I N F A N Z I A ARCIDIOCESI DI MILANO Curia Arcivescovile SETTORE EDUCAZIONE SCOLASTICA SERVIZIO I.R.C. - INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA SERVIZIO PASTORALE SCOLASTICA CORSO DI FORMAZIONE IN SERVIZIO a.s. 2011/12

Dettagli

ETA EVOLUTIVA: LIVELLO INTELLETTIVO, RITARDO MENTALE, DISTURBI DELL APPRENDIMENTO

ETA EVOLUTIVA: LIVELLO INTELLETTIVO, RITARDO MENTALE, DISTURBI DELL APPRENDIMENTO A. O. SANT ANNA COMO CENTRO DI PSICOLOGIA CLINICA & PSICOTERAPIA CENTRO DI PSICOLOGIA GIURIDICA CENTRO TEST & PSICODIAGNOSI ETA EVOLUTIVA: LIVELLO INTELLETTIVO, RITARDO MENTALE, DISTURBI DELL APPRENDIMENTO

Dettagli

Il XV Congresso della Federazione nazionale dei Collegi Ipasvi chiude

Il XV Congresso della Federazione nazionale dei Collegi Ipasvi chiude XV Congresso Federazione nazionale Collegi Ipasvi Infermieri: valori, innovazione e progettualità per l assistenza alla persona Firenze - Fortezza da Basso - 26-27-28 febbraio 2009 Il XV Congresso della

Dettagli

DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO (DSA) e SCUOLA: Risorse per l Apprendimento

DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO (DSA) e SCUOLA: Risorse per l Apprendimento Patrocini richiesti: AIRIPA, ORDINE DEGLI PSICOLOGI DELLA TOSCANA, Az.USL4 di PRATO Il Centro Risorse di Prato presenta VII CONVEGNO NAZIONALE CENTRO RISORSE DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO (DSA)

Dettagli

Neuropsicologia. Corso Alta Formazione. Clinica Integrata nell adulto e nell anziano IV edizione. Associazione Spazio Iris. www.spazioiris.

Neuropsicologia. Corso Alta Formazione. Clinica Integrata nell adulto e nell anziano IV edizione. Associazione Spazio Iris. www.spazioiris. Corso Alta Formazione Neuropsicologia Clinica Integrata nell adulto e nell anziano IV edizione Milano - Novembre 2015 OBIETTIVI FORMATIVI L'obiettivo principale del corso di formazione sarà quello di fornire

Dettagli

TECNICO SUPERIORE DI INFORMATICA MEDICA

TECNICO SUPERIORE DI INFORMATICA MEDICA Regione Lombardia Fondo Sociale Europeo Ministero della Pubblica Istruzione Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale CORSO IFTS TECNICO SUPERIORE DI INFORMATICA MEDICA CHE COSA E? Un professionista

Dettagli

Psicomotricità-Master

Psicomotricità-Master Milano 2016 www.uniate Psicomotricità-Master www.uniate www.uniate www.uniate www.uniate É vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti del corso. Tutti i contenuti sono protetti da copyright.

Dettagli

LA RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA DELL ADULTO E DELL ANZIANO: dalla teoria alla clinica

LA RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA DELL ADULTO E DELL ANZIANO: dalla teoria alla clinica CENTRO DI PSICOLOGIA CLINICA & PSICOTERAPIA CENTRO DI PSICOLOGIA GIURIDICA CENTRO TEST & PSICODIAGNOSI LA RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA DELL ADULTO E DELL ANZIANO: dalla teoria alla clinica Edizione

Dettagli

PROGETTO DI INTERVENTO DIDATTICO/FORMATIVO PER L INTEGRAZIONE DI ALUNNI CON DISABILITÀ

PROGETTO DI INTERVENTO DIDATTICO/FORMATIVO PER L INTEGRAZIONE DI ALUNNI CON DISABILITÀ PROGETTO DI INTERVENTO DIDATTICO/FORMATIVO PER L INTEGRAZIONE DI ALUNNI CON DISABILITÀ QUANDO LE SCUOLE SI INCONTRANO CON IL TERRITORIO VITA QUOTIDIANA E STRATEGIE D INTERVENTO PER GLI ALUNNI DISABILI

Dettagli

da privato sociale a servizio pubblico Un sistema integrato di servizi

da privato sociale a servizio pubblico Un sistema integrato di servizi Rimini, 9 settembre 2009 Ufficio Scolastico Regionale CORSO Nuove Tecnologie e Disabilità La proposta di ausili per la disabilità motoria/multipla: Ausilioteca/Centro Ausili Tecnologici Ing. Claudio Bitelli

Dettagli

Regionale di Puglia C.so Cavour n. 184 70121 BARI

Regionale di Puglia C.so Cavour n. 184 70121 BARI Regionale di Puglia C.so Cavour n. 184 70121 BARI Tel./Fax: 080.5211695 e-mail : avis.puglia@avis.it sito web: www.avispuglia.weebly.com Data: 6 ottobre 2011 Prot.: 74/Us e p.c. Alle AVIS Comunali e Provinciali

Dettagli

SICUREZZA ALIMENTARE ALTA FORMAZIONE. Educazione Continua in Medicina Per la Tutela e la Prevenzione della Salute individuale e collettiva

SICUREZZA ALIMENTARE ALTA FORMAZIONE. Educazione Continua in Medicina Per la Tutela e la Prevenzione della Salute individuale e collettiva ALTA FORMAZIONE SICUREZZA ALIMENTARE Educazione Continua in Medicina Per la Tutela e la Prevenzione della Salute individuale e collettiva E.C.M. Commissione Nazionale Formazione Continua Centro Studi Campanile

Dettagli

DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO (DSA)

DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO (DSA) CENTRO DI PSICOLOGIA CLINICA & PSICOTERAPIA CENTRO DI PSICOLOGIA GIURIDICA CENTRO TEST & PSICODIAGNOSI Master in DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO (DSA) Test di valutazione dei Disturbi Specifici dell

Dettagli

Il primo ausilio nel progetto riabilitativo per il bambino con grave disabilità motoria: approcci e dinamiche

Il primo ausilio nel progetto riabilitativo per il bambino con grave disabilità motoria: approcci e dinamiche Il primo ausilio nel progetto riabilitativo per il bambino con grave disabilità motoria: approcci e dinamiche Seconda edizione Verona, 27 e 28 Settembre 2012 Centro Congressi Carraro Con il Patrocinio

Dettagli

Evento Formativo Residenziale Programma corso

Evento Formativo Residenziale Programma corso LA DISFLUENZA: ASPETTI NEUROANATOMICI TRA GENETICA E CAUSE ORGANICHE 3. 4 DICEMBRE 2010 LA CITTADELLA DELL OASI TROINA Rilevanza La balbuzie è certamente un capitolo preminente della foniatria e logopedia

Dettagli

Il lato nascosto dell evidenza

Il lato nascosto dell evidenza Il lato nascosto dell evidenza Ricerca scientifica e decisioni terapeutiche in Oncologia direttori SEZIONE DI ONCOLOGIA CORSO RESIDENZIALE Con il patrocinio di Treviso, 11 novembre 2015 6 crediti formativi

Dettagli

PROPOSTE FORMATIVE settembre dicembre 2015

PROPOSTE FORMATIVE settembre dicembre 2015 ASSOCIAZIONE FABIO SASSI - RICERCA E FORMAZIONE Fabio Sassi Ricerca e formazione (FSRF) è la sezione dedicata alla realizzazione di uno degli scopi statutari dell Associazione Fabio Sassi ONLUS: la diffusione

Dettagli

DIDATTICA E PSICOPEDAGOGIA PER I DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO

DIDATTICA E PSICOPEDAGOGIA PER I DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2012 2013 II Edizione DIDATTICA E PSICOPEDAGOGIA PER I DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO Accordo Quadro 5/07/2011 del Ministero dell'istruzione, dell'università

Dettagli

PIANO DI FORMAZIONE CONTINUA PER IL PERSONALE SOCIO-SANITARIO, SOCIO-ASSISTENZIALE E SOCIO-EDUCATIVO PER L ANNO 2015

PIANO DI FORMAZIONE CONTINUA PER IL PERSONALE SOCIO-SANITARIO, SOCIO-ASSISTENZIALE E SOCIO-EDUCATIVO PER L ANNO 2015 PIANO DI FORMAZIONE CONTINUA PER IL PERSONALE SOCIO-SANITARIO, SOCIO-ASSISTENZIALE E SOCIO-EDUCATIVO PER L ANNO 2015 Approvato con deliberazione della Giunta regionale n. 642 in data 8 maggio 2015. PREMESSA

Dettagli

AFFIDO ETEROFAMILIARE SUPPORTATO

AFFIDO ETEROFAMILIARE SUPPORTATO MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN AFFIDO ETEROFAMILIARE SUPPORTATO FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA S. LUIGI GONZAGA IN COLLABORAZIONE CON ASL TO 3 ISTITUZIONE E istituito presso la, il Master di I livello

Dettagli

Master Universitario di 1 Livello

Master Universitario di 1 Livello UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA Dipartimento di Scienze Chirurgiche Master Universitario di 1 Livello CURE PALLIATIVE E TERAPIA DEL DOLORE PER PROFESSIONI SANITARIE Direttore: Prof. Leopoldo Sarli Coordinatore

Dettagli

LA TEORIA NEUROCOGNITIVA

LA TEORIA NEUROCOGNITIVA LA TEORIA NEUROCOGNITIVA L esercizio terapeutico conoscitivo e il confronto tra azioni nella patologia neurologica Contenuti del Corso L esercizio neurocognitivo nel Confronto tra Azioni, attraverso l

Dettagli

LA PRESA IN CARICO DEGLI ESORDI PRECOCI IN PSICHIATRIA TRA SERVIZI PER L ETÀ EVOLUTIVA E SERVIZI PER L ADULTO

LA PRESA IN CARICO DEGLI ESORDI PRECOCI IN PSICHIATRIA TRA SERVIZI PER L ETÀ EVOLUTIVA E SERVIZI PER L ADULTO PSIVE Società Italiana di Psichiatria Sezione Veneta seminario del GRUPPO GIOVANI PSICHIATRI Sezione del Veneto della Società Italiana di Psichiatria LA PRESA IN CARICO DEGLI ESORDI PRECOCI IN PSICHIATRIA

Dettagli

EVENTO ECM DAL TITOLO: DIRE, FARE, CURARE: Le terapie non farmacologiche

EVENTO ECM DAL TITOLO: DIRE, FARE, CURARE: Le terapie non farmacologiche Associazione Elisabetta d Ungheria Sede operativa c/o OPSA via della Provvidenza 68 35030 Sarmeola di Rubano EVENTO ECM DAL TITOLO: DIRE, FARE, CURARE: Le terapie non farmacologiche DATE: VENERDI 22 GENNAIO

Dettagli

CONSULENZA PSICOLOGICA PER GLI AGENTI DI POLIZIA PENITENZIARIA E GLI OPERATORI DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA

CONSULENZA PSICOLOGICA PER GLI AGENTI DI POLIZIA PENITENZIARIA E GLI OPERATORI DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA CORSO PER PSICOLOGI e MEDICI DEL LAVORO Febbraio-Marzo 2015 In collaborazione con: DIPARTIMENTO DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA PROVVEDITORATO REGIONALE PER IL VENETO, FRIULI VENEZIA GIULIA E TRENTINO

Dettagli

MASTER ANNUALE Difficoltà e Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA)

MASTER ANNUALE Difficoltà e Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA) MASTER ANNUALE Difficoltà e Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA) Presentazione Il Master offre la possibilità di acquisire conoscenze approfondite e competenze operative per lavorare con bambini e

Dettagli

PIZZAIOLO DIVENTA A CINQUE STELLE CON CAST ALIMENTI CAST ALIMENTI

PIZZAIOLO DIVENTA A CINQUE STELLE CON CAST ALIMENTI CAST ALIMENTI CAST ALIMENTI DIVENTA PIZZAIOLO A CINQUE STELLE CON CAST ALIMENTI Corso di alta formazione PER PIZZAIOLO Il Corso si rivolge a coloro che vogliono intraprendere la professione del Pizzaiolo ed è composto

Dettagli

Bologna 8, 13 e 15 luglio 2015 ore 14:30 / 18:30

Bologna 8, 13 e 15 luglio 2015 ore 14:30 / 18:30 Bologna 8, 13 e 15 luglio 2015 ore 14:30 / 18:30 ANALISI, REVISIONE E IMPLEMENTAZIONE DI UN MODELLO ORGANIZZATIVO IN QUALITÀ NELLO STUDIO LEGALE ACEF Associazione Culturale Economia e Finanza è lieta di

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLOIN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A.

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLOIN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLOIN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2009/2010 1 MASTER I LIVELLO MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI

Dettagli

Convegno LA GESTIONE DELLA COMPLESSITA NELLA RIABILITAZIONE DELLE GRAVI CEREBROLESIONI IN ETA EVOLUTIVA

Convegno LA GESTIONE DELLA COMPLESSITA NELLA RIABILITAZIONE DELLE GRAVI CEREBROLESIONI IN ETA EVOLUTIVA Convegno LA GESTIONE DELLA COMPLESSITA NELLA RIABILITAZIONE DELLE GRAVI CEREBROLESIONI IN ETA EVOLUTIVA 3 giugno 2015 Rocca Sanvitale, Fontanellato (PR) PRESENTAZIONE Nella prima parte del convegno verranno

Dettagli

Provincia di Pavia CORSO DI AGGIORNAMENTO LA GESTIONE DEL LAVORO ASSISTENZIALE INTEGRATO FRA INFERMIERI E OPERATORI SOCIO SANITARI

Provincia di Pavia CORSO DI AGGIORNAMENTO LA GESTIONE DEL LAVORO ASSISTENZIALE INTEGRATO FRA INFERMIERI E OPERATORI SOCIO SANITARI Provincia di Pavia CORSO DI AGGIORNAMENTO LA GESTIONE DEL LAVORO ASSISTENZIALE INTEGRATO FRA INFERMIERI E OPERATORI SOCIO SANITARI Voghera, 26 maggio 2015 Sala Polivalente Maffeo Zonca, Piazza Meardi,angolo

Dettagli

Polo Emilia Marche Centro di riabilitazione S. Maria ai Servi - Parma Centro di riabilitazione Egidio Bignamini - Falconara Sede legale:

Polo Emilia Marche Centro di riabilitazione S. Maria ai Servi - Parma Centro di riabilitazione Egidio Bignamini - Falconara Sede legale: Corso Formazione interna dei terapisti NPI sugli aspetti psichiatrici (autismo, ADHD, disturbi... disturbi affettivi) Livello 1 [X] Parma [ ] Falconara Marittima AN ABSTRACT: In età evolutiva è indispensabile

Dettagli

Resoconto della Giornata di Studio organizzata da AIRIPA sezione Lombardia

Resoconto della Giornata di Studio organizzata da AIRIPA sezione Lombardia Resoconto della Giornata di Studio organizzata da AIRIPA sezione Lombardia Venerdì 7 Ottobre 2011 a Milano, AIRIPA sezione Lombardia ha organizzato una giornata di studio sull applicazione della legge

Dettagli