Curriculum Vitae Europass

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Curriculum Vitae Europass"

Transcript

1 Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) Indirizzo(i) LO CONTE Maurizio Viale Tigli, 20, I, 83031, Ariano Irpino - (AV) Telefono(i) / Mobile Fax ; Cittadinanza Italiana Data di nascita 19/03/57 Sesso M Occupazione desiderata/settore professionale Esperienza professionale Date Ottobre 1988 Medico di Medicina Generale Assistenza Primaria ASL Avellino ( ex ASL AV1 / ex USL 1 ) Sanità Date 1984 Consulente Tecnico Consulenze tecniche medico-legali Tribunale di Ariano Irpino Pagina 1 / 12 - Curriculum vitae di

2 Sanità - Giustizia Date 1985 Specialista Cardiologo Libera Professione Sanità Date Agosto 1995 Specialista Cardiologo ASL Avellino ( ex ASL AV1 / Ministero di Grazia e Giustizia - Dipartimento Amministrazione Penitenziaria - Casa Circondariale di Ariano Irpino ) Sanità Date Specialista Ambulatoriale in Cardiologia ex USL 1 Ariano Irpino Sanità Date A. S Docenza Malattie iatrogene Scuola Infermieri Professionali ex USL 1 Ariano Irpino Formazione - Sanità Date 1999 Animatore di formazione permanente in Medicina Generale Supporto ai docenti di contenuto, sviluppo di metodiche di apprendimento in piccoli gruppi per il Corso di formazione-aggiornamento per MMG Il paziente anziano in ADI: principali problematiche assistenziali sui seguenti temi: * Malattie cerebro-vascolari * Insufficienza cardiaca e respiratoria * La sindrome da immobilizzazione. Lesioni da decubito * Incontinenza ASL AV2 Formazione - Sanità Date Animatore di formazione permanente in Medicina Generale Evento ECM N e Linee guida per il MMG nel Pagina 2 / 12 - Curriculum vitae di

3 trattamento farmacologica dell asma bronchiale Progettazione, organizzazione, coordinamento didattico e docenza SNAMID Sez. Prov. di Avellino Formazione - Sanità Date Coordinatore didattico e Docente Progettazione, organizzazione, coordinamento didattico, docenza in 16 eventi accreditati ai fini del Programma Nazionale di Educazione Continua in Medicina per gli Operatori Sanitari del Ministero della Salute rivolti a medici, infermieri ed altre professionalità: Il trattamento delle urgenze in Traumatologia Evento N per Infermieri Professionali Progettazione, organizzazione, Docenza e Coordinamento didattico Linee guida e percorsi diagnostico-terapeutici dell ambito della gestione integrata del paziente diabetico Evento N per Medici Chirurghi Progettazione, organizzazione, Docenza e Coordinamento didattico 2 edizioni Prevenzione primaria e secondaria della cardiopatia ischemica Evento N per Medici Chirurghi Progettazione, organizzazione, Docenza e Coordinamento didattico Inquadramento e gestione dell Insufficienza cardiaca nell ambito dell Assistenza Domiciliare Integrata Evento N per Medici Chirurghi Progettazione, organizzazione, Docenza e Coordinamento didattico 2 edizioni Opportunità ed applicabilità di linee guida nell antibioticoterapia domiciliare Evento N per Medici Chirurghi Progettazione, organizzazione, Docenza e Coordinamento didattico Le urgenze cardiologiche Rianimazione cardiorespiratoria Evento N per Infermieri Professionali Progettazione, organizzazione, Docenza e Coordinamento didattico Le urgenze mediche Evento N per Infermieri Professionali Progettazione, organizzazione, Docenza e Coordinamento didattico Linee guida nel trattamento della malattia dispeptica Evento N per Medici Chirurghi Progettazione, organizzazione, Docenza e Coordinamento didattico Il trattamento delle lesioni cutanee croniche Evento N per Infermieri Professionali Progettazione, organizzazione, Docenza e Pagina 3 / 12 - Curriculum vitae di

4 Coordinamento didattico 2 edizioni Corso di Informatica di base Evento N per tutte le Professioni sanitarie Progettazione, organizzazione, Coordinamento didattico 2 edizioni Corso di Inglese scientifico 1 livello Evento N per tutte le Professioni sanitarie Progettazione, organizzazione, Coordinamento didattico Corso di Inglese scientifico 2 livello Evento N per tutte le Professioni sanitarie Progettazione, organizzazione, Coordinamento didattico Ce.d.am. s.a.s - Grottaminarda Formazione - Sanità Date 2012 Docente Evento ECM N La gestione delle patologie cardiovascolari nel paziente cronico: appropriatezza prescrittiva, aderenza e persistenza al trattamento Docenza AIM EDUCATION srl Formazione - Sanità Date 1993 Animatore di Formazione Permanente in Medicina Generale e/o Docente Attività di Docenza o Supporto ai docenti di contenuto in eventi di formazione o aggiornamento professionale, prevalentemente in Medicina Generale, organizzati da Aziende private, ONLUS ed altri Enti. Formazione - Sanità Date 2013 Direzione scientifica, consulenza per la strategia aziendale e per l aggiornamento e la formazione continua Attività di supporto all amministrazione dell Ente per la formazione e aggiornamento professionale, per le attività di ricerca e di studio, per la programmazione e lo sviluppo Azienda pubblica di Servizi alla Persona Istituto di Assistenza Francesco Capezzuto Ariano Irpino Assistenza socio-sanitaria Formazione Management - Ricerca Pagina 4 / 12 - Curriculum vitae di

5 Istruzione e formazione Date AA. SS / Diploma di maturità classica con voti 54/60 Livello nella classificazione nazionale o internazionale Liceo Ginnasio P. P. Parzanese Ariano Irpino Diploma di Scuola secondaria superiore Date AA. AA / Livello nella classificazione nazionale o internazionale Laurea in Medicina e Chirurgia con voti 110/110 e Lode Università degli Studi La Sapienza Roma Diploma di Laurea Date AA. AA / Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare con voti 64/70 Livello nella classificazione nazionale o internazionale Università degli Studi Federico II Napoli 2 Facoltà di Medicina e Chirurgia Diploma di Specializzazione Date AA. AA Principali tematiche/competenza Attestato Universitario di Perfezionamento in Protezione Civile Organizzazione e gestione dei soccorsi nelle calamità naturali e negli incidenti di grandi dimensioni Università degli Studi La Sapienza Roma Date AA. AA / Corso biennale post-universitario di formazione professionale in Cardiologia Scuola Medica Ospedaliera di Roma e della Regione Lazio Date / Idoneità Tirocinio Pratico Ospedaliero in Cardiologia Ospedale G. M. Lancisi USL 12 Ancona Date 1992 Riqualificazione 1999 Principali tematiche/competenza Diploma di Animatore di Formazione Permanente in Medicina Generale Formazione per adulti, supporto ai docenti di contenuto, metodiche di apprendimento in piccoli gruppi, role play Pagina 5 / 12 - Curriculum vitae di

6 SNAMID Società Nazionale di Aggiornamento Medico InterDisciplinare - Milano Date Principali tematiche/competenza Attestato Corso di formazione " Metodologia della ricerca clinica in Medicina Generale " Normativa di riferimento per la ricerca clinica, metodiche, tipologie delle sperimentazioni, valutazione dei risultati, Comitati etici GSK Glaxo Smith Kline con patrocinio AA. SS. LL. AV1, AV2, BN1 Date 1982 Partecipazione ai seguenti Corso di formazione e aggiornamento 1982: Malattie virali e immunità 1985: Immunologia clinica e pratica medica 1986: Invecchiamento cerebrale: aspetti fisiopatologici, clinici e terapeutici 1987: Attualità scientifiche per il medico pratico Corso semestrale di aggiornamento medico-chirurgico in Irpinia 1 corso di aggiornamento in gastroenterologia 1988: La ritenzione idrosalina nel cirrotico e l ipertensione portale Pediatria oggi 16 Incontro tra specialista e medico pratico 1989: La calcolosi biliare oggi Controllo della recidiva dell ulcera peptica: problematiche generali 18 Incontro tra specialista e medico pratico Corso di aggiornamento scientifico interdisciplinare 1990: Corso di aggiornamento scientifico interdisciplinare Attualità scientifiche per il medico pratico 19 Incontro tra specialista e medico pratico 1991: Attualità scientifiche per il medico pratico 1992: Attualità scientifiche per il medico pratico Le dissonanze nel mondo delle certezze 1995: 2 European meeting on calcium antagonists Gli Strumenti della Professione 1996: Il Medico di Famiglia e la Ricerca 1997: Linee guida metodologiche in tema di Assistenza Domiciliare Integrata ai pazienti anziani La comunicazione in Medicina Il Medico di Famiglia e la Donna Pagina 6 / 12 - Curriculum vitae di

7 Pagina 7 / 12 - Curriculum vitae di 1998: La patologia digestiva: diagnosi e terapia Vascular Biology 98 Il Termalismo: una terapia naturale da rivalutare Medicina Generale dell Anziano 1999: Temi caldi nell Ipertensione: opinioni a confronto Prevenzione oncologica in gastroenterologia Assistenza domiciliare agli anziani Ninth European meeting on Hypertension IX Congresso nazionale A.N.C.E. Medici e Previdenza: novità e prospettive Problemi clinici ricorrenti in Medicina Generale Formazione e ricerca 2000: Insufficienza cardiaca e territorio Nuove prospettive nella terapia dell Artrosi Le Società Scientifiche protagoniste di una nuova Sanità Doctor s I servizi per la medicina Innovazione e futuro in Medicina di Famiglia Ipertensione e danno d organo: nuovi approcci diagnostici-terapeutici 2001: La Sanità tra pubblico e privato ( 9 crediti ECM ) Evidenze scientifiche e pratica clinica Dalla ricerca alla pratica medica ( 8 crediti ECM ) 2002: La Medicina Generale nella valutazione e gestione del paziente a rischio Problemi clinici e controversie in Medicina di Famiglia Le priorità in prevenzione cardiovascolare ( 4 crediti ECM ) Il dolore e le sue componenti ( 7 crediti ECM ) 2003: S.A.R.S., prima epidemia del terzo millennio ( 3 crediti ECM ) Nuove frontiere in Urologia Corso di Informatica di base ( 13 crediti ECM ) Controversie in patologia cardiovascolare ( 7 crediti ECM ) Le patologie del tratto respiratorio integrato: il ruolo della terapia inalatoria ( 4 crediti ECM ) Metodo clinico e scelte terapeutiche in Medicina di Famiglia ( 9 crediti ECM ) La Medicina Generale tra Sperimentazione e pratica clinica ( 5 crediti ECM ) 2004: Modelli gestionali del rapporto medicina specialistica e medicina generale in Gastroenterologia: il ruolo dell informatica ( 3 crediti ECM ) Dalla medicina ospedaliera alla medicina di base: aspetti essenziali delle emergenze in gastroenterologia ( 8 crediti ECM ) Sindrome dell intestino irritabile ( 1 credito ECM FAD ) La sindrome respiratoria acuta grave ( 1 credito ECM FAD ) Terapia con oppiacei nel dolore cronico ( 1 credito ECM FAD ) Stipsi cronica ( 1 credito ECM FAD ) Colica renale acuta da calcolo ureterale ( 1 credito ECM FAD ) Il Management Sanitario per il MMG: il budget e il Medico di Medicina Generale ( 3 crediti ECM FAD ) 2005: Arteriopatia periferica ( 2 crediti ECM FAD ) Diabete - prevenzione cardiovascolare ( 2 crediti ECM FAD ) Scompenso cardiaco ( 2 crediti ECM FAD )

8 Pagina 8 / 12 - Curriculum vitae di Vene varicose ( 2 crediti ECM FAD ) Reflusso gastroesofageo ( 1 credito ECM FAD ) Prevenzione primaria della cardiopatia ischemica ( 1 credito ECM FAD ) Prevenzione secondaria della cardiopatia ischemica ( 2 crediti ECM FAD ) Linfoma non Hodgkin ( 1 credito ECM FAD ) Artrosi dell anca ( 2 crediti ECM FAD ) Piede diabetico ( 2 crediti ECM FAD ) Lombalgia acuta ( 2 crediti ECM FAD ) Carcinoma della prostata metastatico ( 2 crediti ECM FAD ) Infarto acuto del miocardio ( 2 crediti ECM FAD ) Fibrillazione atriale ( 2 crediti ECM FAD ) Infezione da Helicobacter pylori ( 2 crediti ECM FAD ) Cistite ricorrente ( 2 crediti ECM FAD ) Influenza ( 1 credito ECM FAD ) Clinical governance in Oncologia ( 10 crediti ECM FAD ) Conferenza Nazionale per lo scompenso cardiaco e 2 sessione ( 3 crediti ECM FAD ) Conferenza Nazionale per lo scompenso cardiaco e 4 sessione ( 9 crediti ECM FAD ) 2006: Le giornate della Medicina Generale ( 6 crediti ECM ) Influenza aviaria: il ruolo del MMG ( 3 crediti ECM ) Aggiornamenti in Cardiologia ( 7 crediti ECM ) Ipertensione ( 2 crediti ECM FAD ) Scompenso cardiaco n. 2 ( 2 crediti ECM FAD ) Asma ( 2 crediti ECM FAD ) Ipertrofia prostatica ( 2 crediti ECM FAD ) Ipertrofia prostatica n. 2 ( 1 credito ECM FAD ) 2007: Scompenso cardiaco: prevenzione ed integrazione delle cure ( 5 crediti ECM ) Tinnito ( 2 crediti ECM FAD ) Angina instabile ( 2 crediti ECM FAD ) Psoriasi ( 2 crediti ECM FAD ) Ictus ischemico ( 2 crediti ECM FAD ) Prevenzione dell ictus ( 2 crediti ECM FAD ) Malattia di Parkinson ( 2 crediti ECM FAD ) Cancro della mammella metastatico ( 2 crediti ECM FAD ) Cancro della mammella non metastatico ( 2 crediti ECM FAD ) Cervicalgia ( 2 crediti ECM FAD ) Ernia del disco ( 2 crediti ECM FAD ) Lombalgia cronica ( 2 crediti ECM FAD ) Prevenzione delle fratture in post menopausa ( 2 crediti ECM FAD ) Artrosi del ginocchio ( 2 crediti ECM FAD ) Polmonite acquisita in comunità ( 2 crediti ECM FAD ) Polmonite acquisita in comunità n. 2 ( 2 crediti ECM FAD ) 2008: Le patologie del sonno Influenza e vaccino antinfluenzale: aggiornamento 2007 ( 2 crediti ECM FAD ) Come smettere di fumare: guida pratica per la Medicina Generale ( 2 crediti ECM FAD ) 2009: La professione medica tra etica e responsabilità ( 3 crediti ECM ) Gestione ambulatoriale del bambino asmatico ( 5 crediti ECM FAD ) Gestione e prevenzione dell Influenza ( 3 crediti ECM FAD ) Le nuove vaccinazioni in Pediatria ( 4,13 crediti ECM FAD ) L asma professionale ( 5 crediti ECM FAD )

9 Principali tematiche/competenza Lo stress lavorativo ( 6 crediti ECM FAD ) InCardiologia Reality Training ( 10,5 crediti ECM FAD ) Il Management Sanitario per il MMG: il budget e il Medico di Medicina Generale ( 3 crediti ECM FAD ) 2010: Da venti anni nel cuore del Tricolle ( 9 crediti ECM ) Stress ossidativo: ruolo nelle patologie cardiovascolari. SMILE approach ( 7 crediti ECM) 2011: Malpractice e la Medicina Generale l importanza dell appropriatezza degli interventi con finalità: preventive, diagnostiche, terapeutiche e riabilitative in riferimento al paziente anziano affetto da patologie cardiovascolari ( 45 crediti ECM FAD ) La colonna vertebrale: dal dolore, alla diagnosi e alla cura ( 7 crediti ECM ) Hot topics in Medicina 2011 ( 6,5 crediti ECM ) Asma bronchiale e allergia respiratoria Efficacia della comunicazione Medico- Paziente per il controllo della patologia asmatica ( 4 crediti ECM FAD ) Capire l asma e l allergia respiratoria: percorsi di comunicazione con il paziente ( 4 crediti ECM FAD ) Economia e Salute 2012: 31 Congresso Nazionale SNAMI Integrazione tra assistenza territoriale ed ospedaliera ( 10 crediti ECM ) Nel cuore del Tricolle 7 corso di formazione cardiologica ( 10 crediti ECM ) Progetto Save The Heart - Ipertensione Arteriosa non controllata e danno d organo correlato: efficacia clinica dei sartani e problematiche territoriali ( 8 crediti ECM ) Viaggio tra le Comorbidita'. La Medicina di Iniziativa per un modello di salute sostenibile ( 8 crediti ECM ) 2013: Prescrizioni mediche Legge 221 del 17/12/2012 Focus sul trattamento dell ipertensione arteriosa ( 10 crediti ECM ) Il paziente con distress emozionale in Medicina Generale ( 7 crediti ECM ) Quale futuro per il S.S.N. ( 5,3 crediti ECM ) Nota 13 Bene: Novità ( 4,4 crediti ECM ) Dalla centralità dell Ospedale alla rete dei Servizi: sistema delle risorse e nuovi bisogni Nel cuore del Tricolle. VIII Edizione ( 9 crediti ECM ) 32 Congresso Nazionale Snami ( 6,8 crediti ECM ) 2014: La gestione delle cronicità: esperienze a confronto ( 7 crediti ECM ) Il Medico di Famiglia e il Disease Management del paziente in trattamento con NAO ( 4 crediti ECM ) Corso ECM in Nefrologia ( 12 crediti ECM ) "PROGETTO R.O.S.E. CURARE LE MALATTIE ALLERGICHE - RINITE, ORTICARIA E SINDROMI EMERGENTI: LA RINITE ALLERGICA." ( 13 crediti ECM ) Ultime novità in Reumatologia ( 7,6 crediti ECM ) Enti e Società vari Date Attestato di Partecipazione al Laboratorio Project Cycle Management ( PCM ) nell ambito del PON GAS < Una metodologia europea per migliorare le capacità di progettazione delle amministrazioni pubbliche > Pagina 9 / 12 - Curriculum vitae di

10 Principali tematiche/competenza Progettazione strategica per l utilizzo di Fondi Europei Formez PA Date Principali tematiche/competenza Attestato di Partecipazione ai Corsi FAD Progetto Mattone Internazionale del Ministero della Salute Programma Progress, Progettazione Salute Pubblica, Antenne Europee Progettazione in campo socio-sanitario per l utilizzo di Fondi Europei Ministero della Salute: Mattoni SSN - PMI Date 26.5/ Principali tematiche/competenza Corso di formazione a distanza su Attività Negoziali PAC Erogazione dei servizi di assistenza tecnica per l'attuazione del programma nazionale servizi di cura all'infanzia e agli anziani non autosufficienti Formez PA Altra(e) lingua(e) Inglese - Spagnolo Autovalutazione Comprensione Parlato Scritto Livello europeo (*) Ascolto Lettura Interazione orale Produzione orale Inglese B 1 Autonomo B 2 Autonomo B 1 Autonomo B 1 Autonomo B 1 Autonomo Spagnolo A 2 Base A 2 Base A 2 Base A 2 Base A 2 Base (*) Quadro comune europeo di riferimento per le lingue Capacità e competenze sociali Capacità comunicative maturate nell attività sindacale. Orientamento al problem solving ed alla Leadership. Attitudine al lavoro in team. Capacità e competenze organizzative Ha partecipato dal 1999 al 2001 al gruppo di lavoro istituito presso l'arsan - Regione Campania per la elaborazione di Linee-guida diagnosticoterapeutiche riguardo: Ipertensione arteriosa Scompenso cardiaco Cardiopatia ischemica Sintomatologia dispeptica Diabete mellito Asma bronchiale Antibioticoterapia. Pagina 10 / 12 - Curriculum vitae di

11 E stato membro dal 1999 del Comitato Tecnico-Scientifico dell ASL AV1 per la qualità dell intervento e la formazione del personale che si occupa di assistenza agli anziani. Dal 2007 è componente dell Ufficio di Coordinamento delle Attività Distrettuali ( UCAD ) del Distretto Sanitario 01 di Ariano Irpino in rappresentanza dei Medici di Medicina Generale. Dal 2013 è membro dell Osservatorio Aziendale per l Appropriatezza della ASL AV. Nel 2011 ha fatto parte del Team per la stesura dei seguenti progetti proposti dalla ASL AV alla Regione Campania per la partecipazione a bandi di assegnazione finanziamenti: Progetto per la gestione dei Codici Bianchi e Utilizzo della telecardiologia on-line per la consulenza in urgenza, il follow up post ricovero dei pazienti e lo screening dei soggetti ad alto rischio cardiovascolare. Nel 2012/3 ha partecipato alla stesura dei progetti distrettuali: Smoke Cessation - Progetto sperimentale per la riduzione del rischio cardiovascolare attraverso interventi miranti a migliorare la aderenza alla terapia antiipertensiva ed alla individuazione di soggetti ipertesi misconosciuti La Scuola Irpina che promuove salute ". Possiede disposizione all'analisi ed alla diagnosi delle criticità organizzative e gestionali. Ha maturato competenze reportistiche e di programmazione/studio. Capacità e competenze tecniche Possiede competenza e capacità di utilizzo di svariate apparecchiature diagnostiche e terapeutiche. Ha inoltre sviluppato competenze nello sviluppo ed ottimizzazione di aziende operanti nel settore sanitario e socio-sanitario. Capacità e competenze informatiche - Utilizzo di software di editing per file di testo - Utilizzo di software per la creazione di fogli elettronici di calcolo - Utilizzo di software di gestione di data base - Utilizzo di browser per la navigazione in Internet - Utilizzo di software per presentazioni multimediali - Utilizzo di software per l elaborazione digitale delle immagini - Utilizzo di client di posta elettronica - Utilizzo di software di comunicazione multimediali - Utilizzo di software gestionali specifici per lo studio medico Beta tester per il gestionale di ambulatorio medico Iatros Xp di TSF srl Pagina 11 / 12 - Curriculum vitae di

12 Capacità e competenze artistiche Altre capacità e competenze Ha partecipato ad alcune ricerche cliniche a carattere nazionale ( Progetto GERD, AMICA 2001, Studio CHECK, Studio osservazionale ed educazionale sulle infezioni delle vie urinarie nella Medicina Generale, etc. ). E autore di alcune pubblicazioni su argomenti cardiologici e di Medicina Generale. Per oltre 10 anni ha ricoperto la carica di Presidente del Collegio Nazionale dei Revisori dei Conti, di cui è tuttora componente, dello S.N.A.M.I. ( Sindacato Nazionale Autonomo Medici Italiani ), ed altre cariche sindacali a livello Provinciale, Regionale e Nazionale, partecipando alla delegazione trattante per l Accordo Collettivo Nazionale di cui al DPR 41/91 e per gli Accordi Integrativi Regionali per la Medicina Generale della Campania E stato per molti anni componente di parte medica del Comitato Consultivo Aziendale della ASL AV1 e per alcuni mesi del Comitato Consultivo Regionale previsti dall Accordo Collettivo Nazionale per la Medicina Generale. Patente Patente automobilistica categoria B Ulteriori informazioni Utilizzo del software gestionale per studio medico Iatros Xp. Allegati Pagina 12 / 12 - Curriculum vitae di

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO Generalità (per informazioni specifiche sui singoli corsi (date, sedi,) consultare il sito del provider

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza Con la vaccinazione l influenza si allontana La prevenzione dell influenza La vaccinazione antinfluenzale è il mezzo più efficace di protezione dalla malattia e di riduzione delle sue complicanze per le

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O

INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE CHE DEVE SOTTOPORSI A: SCINTIGRAFIA MIOCARDICA DA SFORZO O CON STRESS FARMACOLOGICO Per la diagnosi e il trattamento delle seguenti patologie è indicato effettuare una scintigrafia

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Roberto CARUSO Corso Mazzini, 11-87100 Cosenza, Italia Telefono(i) Tel. + 39 0984681824 Fax+ 39 0984681322 E-mail Cittadinanza

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE 2013 GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE IDENTIFICAZIONE DI PAZIENTI AD ALTO RISCHIO DI CARDIOTOSSICITA RADIOINDOTTA (RIHD) A cura di: Monica Anselmino (coordinatrice) Alessandro Bonzano Mario

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

Indicazioni per la certificazione

Indicazioni per la certificazione Il nuovo modello per la certificazione delle cause di morte: peculiarità e indicazioni per una corretta certificazione Indicazioni per la certificazione Stefano Brocco Coordinamento del Sistema Epidemiologico

Dettagli

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Lega Friulana per il Cuore CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Materiale predisposto dal dott. Diego Vanuzzo, Centro di Prevenzione Cardiovascolare, Udine a nome del Comitato Tecnico-Scientifico

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi spesso non è

Dettagli

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE corso di aggiornamento GESTIONE DELLA CARDIOPATIA ISCHEMICA CRONICA STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare Direttore scientifico: 18 aprile 2015 Sala Rosangelo Mazzarino (CL) edizione 1 PROGRAMMA

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA

ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA IL COLESTEROLO BENVENUTI NEL PROGRAMMA DI RIDUZIONE DEL COLESTEROLO The Low Down Cholesterol DELL American Heart Association ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA www.unicz.it/cardio

Dettagli

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Ble Consulting srl id. 363 BISFOSFONATI E VITAMINA D: RAZIONALI D'USO - 119072 Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Dr. Gandolini Giorgio Medici chirurghi 8,8 crediti

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

Condizioni di salute, fattori di rischio e ricorso ai servizi sanitari

Condizioni di salute, fattori di rischio e ricorso ai servizi sanitari 2 marzo 2007 Condizioni di salute, fattori di rischio e ricorso ai servizi sanitari Anno 2005 Con l indagine multiscopo Condizioni di salute e ricorso ai servizi sanitari l Istat rileva presso i cittadini

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE CENTRO ASSISTENZA PRIMARIA PRESSO IL DISTRETTO DI CIVIDALE Dicembre 2014 1 Indice Premessa 1) La progettualità

Dettagli

b) dati di base: dati elementari utilizzati in forma aggregata per la costruzione degli indicatori. Comprendono dati correnti già parte dei vigenti

b) dati di base: dati elementari utilizzati in forma aggregata per la costruzione degli indicatori. Comprendono dati correnti già parte dei vigenti D.M. 12-12-2001 Sistema di garanzie per il monitoraggio dell'assistenza sanitaria. Pubblicato nella Gazz. Uff. 9 febbraio 2002, n. 34, S.O. IL MINISTRO DELLA SALUTE di concerto con IL MINISTRO DELL'ECONOMIA

Dettagli

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE SI PARTE DALLA VITAMINA D Relatore dr Donata Soppelsa Medico di medicina generale Associato alla Società Italiana di Nutriceutica Quali domande? E sufficiente l integrazione

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica Evento Formativo Residenziale PREVENZIONE ONCOLOGICA IN MEDICINA GENERALE Savona Aulla Magna,, Pallazziina Viigiiolla,,

Dettagli

INFLUENZA. Che cos è

INFLUENZA. Che cos è INFLUENZA Che cos è L influenza è una malattia infettiva provocata da virus del genere Othomixovirus che colpiscono le vie aeree come naso, gola e polmoni. I soggetti colpiti nel nostro Paese vanno dai

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001 (rep.atti n. 1358 del 20 dicembre 2001) CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 20 dicembre 2001 OGGETTO: Accordo tra il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, sugli

Dettagli

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI Che cos è la depressione? Tutti noi ci possiamo sentire tristi a volte, tuttavia la depressione è una cosa seria. La malattia della depressione a volte denominata Depressione

Dettagli

La valutazione degli indicatori di processo e di outcome Francesco Dotta

La valutazione degli indicatori di processo e di outcome Francesco Dotta La valutazione degli indicatori di processo e di outcome Francesco Dotta U.O. Diabetologia, Policlinico Le Scotte Università di Siena GLI INDICATORI: DEFINIZIONE L indicatore è un informazione, quantitativa

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

Cardioaritmologia nel Lazio

Cardioaritmologia nel Lazio Cardioaritmologia nel Lazio Regione Lazio Roma, 27-28 marzo 2015 Ergife Palace Hotel PROGRAMMA AVANZATO Con il Patrocinio di ANCE Cardiologia Italiana del Territorio Sezione Regionale Lazio Coordinatori:

Dettagli

Visto il decreto legislativo 30 dicembre 1992 n. 502 e successive integrazioni e modificazioni;

Visto il decreto legislativo 30 dicembre 1992 n. 502 e successive integrazioni e modificazioni; ACCORDO COLLETTIVO NAZIONALE PER LA DISCIPLINA DEI RAPPORTI CON I MEDICI DI MEDICINA GENARALE AI SENSI DELL ART. 8 DEL D.LGS. N. 502 DEL 1992 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI ED INTEGRAZIONI QUADRIENNIO NORMATIVO

Dettagli

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA Codice Descrizione DRG 006 Decompressione tunnel carpale Allegato 6 A 008 INTERVENTI SU NERVI PERIFERICI E CRANICI E ALTRI

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

VADEMECUM SUL DOLORE. La Legge 38/2010. Perché NON SOFFRIRE È UN DIRITTO sancito dalla Legge. (terapia del dolore e cure palliative)

VADEMECUM SUL DOLORE. La Legge 38/2010. Perché NON SOFFRIRE È UN DIRITTO sancito dalla Legge. (terapia del dolore e cure palliative) VADEMECUM SUL DOLORE La Legge 38/2010 (terapia del dolore e cure palliative) Perché NON SOFFRIRE È UN DIRITTO sancito dalla Legge con il patrocinio istituzionale del MINISTERO della SALUTE La guida è stata

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Michele Liscio Riassunto L ecocolordoppler dei vasi sovraortici (TSA) rappresenta un

Dettagli

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC)

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) OSPEDALE FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO Azienda Ospedaliera di rilievo nazionale M I L A N O S.C. RADIOLOGIA Direttore Dott. G. Oliva ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) ESAMI DA ESEGUIRE (VALIDITA'

Dettagli

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E Assistenza sanitaria e sociale a domicilio Servizio medico specialistico: Cardiologi, Chirurghi, Dermatologi Ematologi, Nefrologi, Neurologi Pneumologi, Ortopedici,

Dettagli

La disassuefazione dal fumo

La disassuefazione dal fumo Piano regionale del Veneto per la prevenzione delle malattie legate al fumo La disassuefazione dal fumo Obiettivi Nei paesi industrializzati occidentali gli interventi che riducono i danni da fumo sono

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

Legge 15 marzo 2010, n. 38. Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. (G.U. 19 marzo 2010, n.

Legge 15 marzo 2010, n. 38. Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. (G.U. 19 marzo 2010, n. Legge 15 marzo 2010, n. 38 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore (G.U. 19 marzo 2010, n. 65) Art. 1. (Finalità) 1. La presente legge tutela il diritto del

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II PROVIDER REGIONALE ECM N.41 PROGETTO FORMATIVO AZIENDALE

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II PROVIDER REGIONALE ECM N.41 PROGETTO FORMATIVO AZIENDALE PROGETTO FORMATIVO AZIENDALE TITOLO DEL CORSO NUMERO PARTECIPANTI DESTINATARI (qualifica) Tutela della privacy. Open data e tutela dei dati sanitari 20 Tutti i professionisti della salute ARTICOLAZIONE

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome/i nome/i Castelli Flavio Email flavio.castelli@gmail.com Sito web personale http://www.flavio.castelli.name Nazionalità Italiana Data di nascita

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 Il processo infermieristico espresso con un linguaggio comune: sviluppo delle competenze professionali attraverso la capacità di formulare diagnosi infermieristiche

Dettagli

Consensus Conference Il percorso assistenziale del paziente con scompenso cardiaco

Consensus Conference Il percorso assistenziale del paziente con scompenso cardiaco Consensus Conference Il percorso assistenziale del paziente con scompenso cardiaco (G Ital Cardiol 2006; 7 (6): 387-432) 2006 CEPI Srl Per la corrispondenza: Dr. Andrea Di Lenarda S.C. di Cardiologia Università

Dettagli

Il Servizio sanitario regionale dell Emilia-Romagna e il nuovo welfare

Il Servizio sanitario regionale dell Emilia-Romagna e il nuovo welfare STRUTTURE, SPESA, ATTIVITÀ Il Servizio sanitario regionale dell Emilia-Romagna e il nuovo welfare PROGRAMMI LE STRUTTURE, LA SPESA, LE ATTIVITÀ AL 31.12.2008 I PROGRAMMI, I MODELLI ORGANIZZATIVI MODELLI

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani CARTA DEI SERVIZI Questa Carta dei Servizi ha lo scopo di illustrare brevemente il nostro Poliambulatorio per aiutare i cittadini a conoscerci, a rendere comprensibili ed accessibili i nostri servizi,

Dettagli

DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine

DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine VITAMINA D: SINTESI, METABOLISMO E CARENZA Il 40-50% della

Dettagli

LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE

LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE Premessa Obiettivo delle presenti linee-guida è fornire indirizzi per la organizzazione della rete dei servizi di riabilitazione

Dettagli

STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA. Aggiornamento dicembre 2013

STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA. Aggiornamento dicembre 2013 STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA Aggiornamento dicembre 2013 1 ASPETTI DI SISTEMA 2 PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE

Dettagli

L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove?

L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove? L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove? Anna Prenestini SDA Bocconi Area Public Policy and Management 09 ottobre 2012 1 Un futuro da scrivere

Dettagli

Un anno di Open AIFA

Un anno di Open AIFA Il dialogo con i pazienti. Bilancio dell Agenzia Un anno di Open AIFA Un anno di Open AIFA. 85 colloqui, 250 persone incontrate, oltre un centinaio tra documenti e dossier presentati e consultati in undici

Dettagli

Anno 2014. Anno 2014 Individuati nel sub obiettivo. Anno 2015. Individuati nel sub obiettivo. Anno 2014 Numero operatori della Struttura partecipanti

Anno 2014. Anno 2014 Individuati nel sub obiettivo. Anno 2015. Individuati nel sub obiettivo. Anno 2014 Numero operatori della Struttura partecipanti A.S.L. TO4 Piano della performance ed obiettivi - S.C. Affari Generali Direttore: Dott.ssa Carla CIAMPORCERO FOR Sviluppare le attività di formazione su appropriatez prescrittiva farmaci e prestazioni

Dettagli

LA DOCUMENTAZIONE INFERMIERISTICA. Obiettivi della giornata. Obiettivi del progetto

LA DOCUMENTAZIONE INFERMIERISTICA. Obiettivi della giornata. Obiettivi del progetto LA DOCUMENTAZIONE INFERMIERISTICA Obiettivi della giornata Conoscere i presupposti normativi, professionali e deontologici della documentazione del nursing Conoscere gli strumenti di documentazione infermieristica

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/201. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari

Dettagli

Il Presidente: GNUDI. Il Segretario: SINISCALCHI

Il Presidente: GNUDI. Il Segretario: SINISCALCHI intermedi di lavorazione del plasma, eccedenti i fabbisogni nazionali, al Þ ne di prevenirne la scadenza per mancato utilizzo, anche con recupero dei costi di produzione. 8. Per l attuazione di quanto

Dettagli

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE Studio prospettico, non interventistico, di coorte, sul rischio di tromboembolismo venoso (TEV) in pazienti sottoposti a un nuovo trattamento chemioterapico per

Dettagli

Curare (non) è permesso

Curare (non) è permesso Curare (non) è permesso Indagine sull accesso alle cure per i cittadini stranieri irregolari negli ospedali milanesi A cura di Naga Associazione Volontaria di Assistenza Socio-Sanitaria e per i Diritti

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo residenza Via Senatore di Giovanni 5 961 00 Siracusa Indirizzo studio VIALE SANTA PANAGIA, 141/C

Dettagli

ORGANIZZAZIONE SANITARIA E CERTIFICAZIONI MEDICHE D'IDONEITÀ P E R IL CONSEGUIMENTO DELLE LICENZE E DEGLI ATTESTATI AERONAUTICI

ORGANIZZAZIONE SANITARIA E CERTIFICAZIONI MEDICHE D'IDONEITÀ P E R IL CONSEGUIMENTO DELLE LICENZE E DEGLI ATTESTATI AERONAUTICI ORGANIZZAZIONE SANITARIA E CERTIFICAZIONI MEDICHE D'IDONEITÀ P E R IL CONSEGUIMENTO DELLE LICENZE E DEGLI ATTESTATI AERONAUTICI Edizione n. 2 del 24 febbraio 2014 Edizione 2 Pagina 26 di 43 SEZIONE V CERTIFICAZIONI

Dettagli

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS)

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS) CANTONE TICINO DIPARTIMENTO DELLA SANITÀ E DELLA SOCIALITÀ Istituto delle assicurazioni sociali TEL: 0041 / (0)91 821 92 92 FAX: 0041 / (0)91 821 93 99 DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE

Dettagli

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia Indice Presentazione dell edizione originale Presentazione dell edizione italiana Prefazione Ringraziamenti Panoramica sulla diffusione del Metodo INTERMED La griglia INTERMED pediatrica per la valutazione

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/1. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

Progetto per l assistenza continua alla persona non autosufficiente

Progetto per l assistenza continua alla persona non autosufficiente Progetto per l assistenza continua alla persona non autosufficiente Piano di progetto Premessa: La proposta toscana per il progetto sulla non autosufficienza Cap. 1: I percorsi, gli attori e le azioni

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 2/. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

.. QUANDO?.. DOVE?... COME?

.. QUANDO?.. DOVE?... COME? S.S.V.D. ASSISTENZA INTEGRATIVA E PROTESCA CHI?.. QUANDO?.. DOVE?... COME? Rag. Coll. Amm. Rita Papagna Dott.ssa Laura Signorotti PRESIDI EROGABILI DAL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE D.M. n.332 del 27 agosto

Dettagli

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI PREMESSO CHE Nel 2001 è stata adottata in Italia la prima Carta dei diritti dei bambini in ospedale. Tale Carta era già ispirata alle norme

Dettagli

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott.

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott. C. I. D. I. M. U. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI Resp. Dott. Antonio Vercelli OSTEOPOROSI *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* *Cos è l osteoporosi?* L osteoporosi

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli